Splunk. Manuale utente per l applicazione Garante Privacy 15/09/2010. Ver

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Splunk. Manuale utente per l applicazione Garante Privacy 15/09/2010. Ver. 1.2.0"

Transcript

1 Splunk Manuale utente per l applicazione Garante Privacy 15/09/2010 Ver

2 INDICE PREMESSA PER L AMMINISTRATORE SPLUNK SCOPO DEL DOCUMENTO LOGIN ALL APPLICAZIONE DASHBOARD RIEPILOGATIVA (PAGINA INIZIALE) BARRA DEI MENÙ GRAFICI COLLEGAMENTI AD ALTRE SEZIONI I MENÙ INTRODUZIONE DASHBOARD RIEPILOGATIVA CONSULTAZIONE E RIEPILOGO RIEPILOGO MULTIPIATTAFORMA LOGIN LOGOUT LOGFAIL RIEPILOGO EVENTI LOGIN E LOGOUT WINDOWS RIEPILOGO LOGFAIL WINDOWS RIEPILOGO EVENTI WIN APPLICATIONS LINUX AUDIT LOGIN, LOGOUT E LOGFAIL ACCESSI NOTTURNI E FESTIVI LOGIN/LOGFAIL NOTTURNI E FESTIVI MULTIPIATTAFORMA LOGIN NOTTURNI E FESTIVI WINDOWS LOGFAIL NOTTURNI E FESTIVI WINDOWS LOGIN NOTTURNI E FESTIVI WIN APPLICATIONS LOGFAIL NOTTURNI E FESTIVI WIN APPLICATIONS LOGIN NOTTURNI E FESTIVI - LINUX AUDIT MODULI PER RICERCHE PARTICOLARI MULTIPIATTAFORMA MODULO RICERCHE PARTICOLARI MULTIPIATTAFORMA WINDOWS MODULO RICERCHE PARTICOLARI LOGIN - WINDOWS WINDOWS MODULO RICERCHE PARTICOLARI LOGOUT - WINDOWS WINDOWS MODULO RICERCHE PARTICOLARI LOGFAIL - WINDOWS MOD. RICERCHE PARTICOLARI LOGIN/FAIL/OUT WINAPPLICATIONS MOD. RICERCHE PARTICOLARI - LOGIN/FAIL/OUT LINUX di 26

3 STORIA DELLE MODIFICHE Versione Data Sintesi Modifica Emissione /09/2010 Prima Emissione ACRONIMI E DEFINIZIONI Nel seguito del documento verranno utilizzati i seguenti acronimi e definizioni: {tbd} (to be defined) indica un'informazione per la quale non si dispone degli elementi sufficienti ad una completa definizione {tbw} (to be written) indica un informazione di cui si dispone degli elementi necessari per definirla e deve essere ancora redatta {tbc} (to be confirmed) indica un informazione di cui si è completata la definizione ma deve essere ancora confermata {na} (non applicabile) indica un punto di una struttura predefinita che nel contesto particolare risulta priva di significato 3 di 26

4 Premessa per l Amministratore Splunk Il presente manuale è indirizzato al Titolare del Trattamento dei Dati Personali e ai suoi delegati, pertanto la sua natura non è di tipo strettamente tecnico. A seconda della personalizzazione effettuata per l applicazione Garante Privacy, questo manuale deve essere modificato dall Amministratore Splunk per eliminare le voci non pertinenti od integrare voci non ancora presenti. A titolo di esempio potrebbero essere da modificare: Le sorgenti dati oggetto del manuale (da aggiungere o togliere); gli orari dei report che riguardano l accesso in fascia extralavorativa; In questo manuale vengono infatti descritte solo 3 tipologie di dati: windows, windows applications e linux. L amministratore Splunk dovrebbe quindi preoccuparsi di documentare altre tipologie di log presenti in azienda (database, applicazioni custom, apparati di rete, ), che ovviamente saranno state precedentemente inserite nell applicazione Garante Privacy da personale qualificato. Prima di consegnare questo documento al Titolare del Trattamento dei Dati Personali è inoltre necessario eliminare questa premessa. 4 di 26

5 1 Scopo del documento Il presente documento è indirizzato al Titolare del Trattamento dei Dati Personali. Il suo scopo è documentare l utilizzo dell applicazione Splunk Garante Privacy, finalizzata a semplificare le operazioni di audit previste dal Garante della Privacy relativamente alle attività degli Amministratori di Sistema. La soluzione Splunk, insieme all applicazione Garante Privacy, consente di raccogliere gli eventi di login/logout relativi agli amministratori di sistema, di registrarli in un database, e di visualizzarli a fini di audit, ottemperando quindi a quanto richiesto dal Provvedimento del Garante per la protezione dei Dati Personali: Misure e accorgimenti prescritti ai titolari dei trattamenti effettuati con strumenti elettronici relativamente alle attribuzioni delle funzioni di amministratore di sistema - 27 novembre 2008 (G.U. n. 300 del 24 dicembre 2008). Splunk non si limita a registrare gli accessi riusciti, ma anche i tentativi falliti di accesso ai sistemi ed i logout dai sistemi, estendendo quindi il campo di ricerca possibile. L applicazione Splunk Garante Privacy rappresenta uno strumento di audit che consente di effettuare le verifiche sui dati memorizzati, andando ad individuare eventuali comportamenti anomali o non conformi alle regole aziendali da parte degli amministratori di sistema. 5 di 26

6 2 Login all applicazione Per iniziare ad usare l applicazione è necessario l utilizzo di un browser che punti all URL sul quale viene eseguito Splunk. Tipicamente questo URL è server>:8000, ma può variare a seconda delle installazioni. Per maggiori ragguagli rivolgersi all amministratore Splunk. L applicazione, fruibile da browser internet quali internet explorer o mozilla firefox, presenta la seguente interfaccia di accesso al sistema: E necessario quindi inserire le proprie credenziali per poter iniziare ad utilizzare l applicazione. Se nel sistema informativo è presente un software di single sign on, è possibile che non sia necessario effettuare l accesso tramite l interfaccia descritta; rivolgersi all Amministratore Splunk per maggiori informazioni. 6 di 26

7 3 DASHBOARD RIEPILOGATIVA (Pagina iniziale) La pagina iniziale dell applicazione garante è un cruscotto che presenta quattro sezioni, di seguito descritte: 3.1 Barra dei menù Rappresenta lo strumento di navigazione attraverso le varie sezioni di cui è composta l applicazione. E composto da differenti menù a tendina, ognuno con collegamenti a specifiche dashboard (o viste ) che analizzeremo in seguito. 3.2 Grafici I due grafici soprastanti rappresentano i login di successo e di fallimento relativi all ultimo mese su tutte le piattaforme gestite e serve a dare una visione complessiva su eventuali problematiche presenti, come ad esempio un esagerato numero di tentativi di accesso riusciti e/o falliti. 7 di 26

8 I grafici Splunk sono interattivi e consentono la visualizzazione dei dati in formato originale. A questo fine, partendo da uno dei grafici riportati alla pagina precedente, si può operare come segue: cliccare su una barra del grafico: verrà visualizzata una pagina simile a quella sottostante cliccare sull icona indicata dalla freccia: verranno visualizzati gli eventi nel formato originale Il rettangolo verde con la spunta in bianco e la scritta valid significa che il dato non è stato in nessun modo manipolato ed è quindi uguale a quanto presente sul dispositivo che lo ha generato (in questo caso una macchina windows). Splunk riesce a stabilire la validità o meno di un evento andando a creare, al momento della memorizzazione del dato sul database, un hash dell evento (una sorta di impronta digitale). Se qualcuno dovesse modificare l evento l hash corrispondente non sarebbe più valido e Splunk lo segnalerebbe con un icona rossa e la dicitura Not valid. Per tornare alla dashboard principale è sufficiente cliccare sul tasto indietro del browser. 8 di 26

9 3.3 Collegamenti ad altre sezioni La pagina principale dell applicazione presenta altre due sezioni: ACCESSO ALLA DASHBOARD MULTIPIATTAFORMA ; ACCESSO ALLE DASHBOARD SPECIFICHE PER PIATTAFORMA. All interno delle due sezioni sono presenti collegamenti che portano alla pagina DASHBOARD RIEPILOGATIVA MULTIPIATTAFORMA ed alle differenti tipologie di dati memorizzati in splunk (in questo caso WINDOWS, WINDOWS_APP e LINUX_AUDIT ). Tali voci saranno comunque anche selezionabili dalla barra dei menù a tendina. 9 di 26

10 4 I menù 4.1 INTRODUZIONE Utilizzata per tornare alla dashboard iniziale dell applicazione DASHBOARD RIEPILOGATIVA Attraverso questa voce di menù è possibile tornare alla dashboard iniziale dell applicazione descritta nel paragrafo CONSULTAZIONE E RIEPILOGO Utilizzata per ottenere dashboard di sintesi RIEPILOGO MULTIPIATTAFORMA LOGIN LOGOUT LOGFAIL Attraverso questa voce di menù si entra nella seguente schermata (questa, come le altre dell applicazione si chiameranno d ora in poi vista ): 10 di 26

11 Da questa schermata è possibile interrogare il database splunk sugli eventi di login/logout/logfail che riguardano gli utenti amministratori censiti. Per poterlo fare è necessario scegliere la tipologia di evento del menù a tendina di destra: Inoltre è necessario scegliere il periodo temporale di riferimento, dal menù a tendina di sinistra: Per scegliere un periodo temporale preciso è necessario cliccare su Custom time ed utilizzare la seguente finestra, confermando la scelta cliccando su Apply: In questo caso è stato scelto come periodo di riferimento l intera giornata del 5 maggio di 26

12 Una volta effettuate le selezioni è sufficiente premere su Search (così come in tutte le altre viste descritte in questo manuale) ed attendere i risultati, che saranno composti da 4 grafici ed una tabella. Il primo grafico rappresenta il numero di eventi generato dai 10 utenti principali (in termini di numero di accessi) e sarà simile a quello sottostante: Nell esempio, la sproporzione tra il primo utente ed i successivi potrebbe essere sintomo di un comportamento anomalo di un amministratore di sistema, che esegue un numero eccessivo di login rispetto agli altri amministratori. Il secondo grafico mostra il numero di eventi registrato per server e suddiviso per utente: Il terzo ed il quarto grafico mostrano la percentuale sul totale eventi dei dieci server e dei dieci utenti che hanno generato il maggior numero di eventi: Infine è presente una tabella riepilogativa degli eventi con indicazione di data, ora, utenza, asset, tipologia di evento: 12 di 26

13 Cliccando sul link View Results è possibile visualizzare, utilizzando la procedura descritta in 3.2, gli eventi nella loro forma originale RIEPILOGO EVENTI LOGIN E LOGOUT WINDOWS Questa vista, per quanto riguarda i report prodotti è identica a quella precedente, ma riguarda unicamente eventi di login o logout generati in ambiente windows. Dopo avere effettuato la scelta della tipologia (in questo esempio login) di evento e selezionato data e ora si ottiene un report che sarà composto dalle stesse sezioni della vista precedente (4.2.1), ovverosia 4 grafici ed una tabella, ma unicamente con dati windows. Top10 utenti per numero di eventi generati; Eventi per server per utente; 13 di 26

14 Percentuale sul totale eventi dei dieci server e dei dieci utenti che hanno generato il maggior numero di eventi; Tabella riepilogativa degli eventi con indicazione di data, ora, utenza, asset, tipologia di evento RIEPILOGO LOGFAIL WINDOWS Questa vista riguarda unicamente eventi di logfail generati in ambiente windows. Dopo avere selezionato il periodo temporale ed iniziato la ricerca, si ottiene un output formato da 4 grafici ed una tabella riepilogativa (sempre che esistano eventi di logfail). Il primo grafico rappresenta il numero di eventi generato dai 10 utenti che hanno generato più eventi e sarà simile a quello sottostante: Si noti che in questo grafico sono presenti due utenze generiche administrator (con la a minuscola e maiuscola), in netto contrasto con quanto stabilito dal Garante Privacy che impone utenze nominative. Questo grafico è stato riportato come esempio di verifica a cura del Titolare del trattamento dei dati. Il secondo grafico mostra il numero di eventi registrato per server e suddiviso per utente: 14 di 26

15 Il terzo ed il quarto grafico mostrano la percentuale sul totale eventi dei dieci server e dei dieci utenti che hanno generato il maggior numero di eventi: Infine è presente una tabella riepilogativa degli eventi con indicazione di data, ora, asset, utenza, postazione ed un eventuale messaggio del sistema. 15 di 26

16 4.2.4 RIEPILOGO EVENTI WIN APPLICATIONS Anche questa vista produce informazioni simili alla vista del paragrafo e dà la possibilità di scegliere eventi di login, logout, logfail relativi ad eventi WIN APPLICATIONS. Tipicamente in ambiente WINDOWS si intendono WIN APPLICATIONS gli eventi provenienti da database e sistemi di posta elettronica in ambiente Microsoft. Dopo avere effettuato la scelta della tipologia di evento e selezionato data e ora Come descritto in 4.2.1, si ottiene un report con le seguenti sezioni: Top10 utenti per numero di eventi generati: 16 di 26

17 Eventi per server per utente: Percentuale sul totale eventi dei dieci server e dei dieci utenti che hanno generato il maggior numero di eventi: Tabella riepilogativa degli eventi con indicazione di data, ora, utenza, asset, tipologia di evento: 17 di 26

18 4.2.5 LINUX AUDIT LOGIN, LOGOUT E LOGFAIL Questa vista mostra informazioni relative all ambiente linux. Dopo avere selezionato la/e tipologie di evento e scelto un periodo di riferimento si ottengono i seguenti report: Top 10 utenti per numero di eventi generati: In questo caso si noti come siano stati effettuati login con l utenza amministrativa generica root, che va contro lo spirito del provvedimento del Garante Privacy. Eventi per server per utente: 18 di 26

19 Percentuale sul totale eventi dei dieci server e dei dieci utenti che hanno generato il maggior numero di eventi: Tabella riepilogativa degli eventi con indicazione di data, ora, utenza, asset, tipologia di evento: 19 di 26

20 4.3 ACCESSI NOTTURNI E FESTIVI Gli accessi effettuati al di fuori dell orario di lavoro sono potenzialmente sospetti ed è compito del Titolare del trattamento dati verificare se sono relativi a normale operatività o hanno natura fraudolenta. L orario di lavoro di riferimento è stato impostato dall amministratore Splunk come: lunedì-venerdì, 7:30-20: LOGIN/LOGFAIL NOTTURNI E FESTIVI MULTIPIATTAFORMA Questa vista serve per individuare eventuali comportamenti sospetti, in termini di orario, delle attività di login e logfail su tutte le piattaforme (sorgenti dei log) censite. In questo caso è necessario selezionare l attività (login, logfail o entrambe) ed un periodo temporale di riferimento, come nella figura sottostante. La selezione dell'evento e la scelta del periodo temporale per la ricerca produrrà il report degli eventi rilevati nei week end e dalle ore fino alle 7.30 di un qualsiasi giorno infrasettimanale. Il risultato sarà una tabella contenente le informazioni di data e ora, tipo sorgente (windows, linux, ), l asset di destinazione ed il conteggio degli eventi. 20 di 26

21 4.3.2 LOGIN NOTTURNI E FESTIVI WINDOWS Questa vista serve per individuare eventuali comportamenti sospetti, in termini di orario, delle attività di login in ambito windows. E necessario selezionare unicamente il periodo di riferimento e cliccare su search per visualizzare il report degli eventi rilevati nei week end e dalle ore fino alle 7.30 di un qualsiasi giorno infrasettimanale. I dati visualizzati sono data ed ora, tipo sorgente (windows), utenza, indirizzo IP sorgente ed asset di destinazione LOGFAIL NOTTURNI E FESTIVI WINDOWS 21 di 26

22 Questa vista serve per individuare eventuali comportamenti sospetti, in termini di orario (vedi 4.3.1), dei logfail in ambito windows e produce un output tabellare identico alla vista LOGIN NOTTURNI E FESTIVI WIN APPLICATIONS Questa vista serve per individuare eventuali comportamenti sospetti, in termini di orario (vedi 4.3.1), dei login in ambito windows applications (database, sistemi di posta elettronica, ) e produce un output tabellare identico alla vista di 26

23 4.3.5 LOGFAIL NOTTURNI E FESTIVI WIN APPLICATIONS Questa vista serve per individuare eventuali comportamenti sospetti, in termini di orario (vedi 4.3.1), dei logfail in ambito windows applications (database, sistemi di posta elettronica) e produce un output tabellare identico alla vista LOGIN NOTTURNI E FESTIVI - LINUX AUDIT Questa vista serve per individuare eventuali comportamenti sospetti, in termini di orario (vedi 4.3.1), dei login in ambito linux e produce un output tabellare identico alla vista di 26

24 4.4 MODULI PER RICERCHE PARTICOLARI I moduli per ricerche particolari servono per andare ad indagare le attività di login/logout/logfail di uno specifico utente (o tutti) su uno (o tutti) i server censiti nel database di Splunk MULTIPIATTAFORMA MODULO RICERCHE PARTICOLARI MULTIPIATTAFORMA Le selezioni da fare sono 3: nome host User_Name (nome utente) Tipologia di evento (login/logout/logfail o tutte e tre) Il carattere * rappresente il carattere jolly ed indica tutti gli host o tutti gli utenti, a seconda del campo in cui lo si inserisce. Una volta effettuate le selezioni l output prodotto sarà una tabella come quella visualizzata di seguito: I dati visualizzati saranno data e ora evento, tipologia di evento, utenza, asset di destinazione e numero eventi. In questo caso è stato scelto di effettuare una ricerca con il nome generico root, per vedere se e quanto questa utenza venga ancora utilizzata in azienda. 24 di 26

25 L utente root, infatti, stando al provvedimento del Garante Privacy non è riconducibile a persona fisica e dovrebbe quindi essere sostituito con una utenza nominale WINDOWS MODULO RICERCHE PARTICOLARI LOGIN - WINDOWS Una volta selezionati i dati in ingresso, l output sarà identico a quanto descritto nel punto 4.4.1, ma riguarderà unicamente i login windows WINDOWS MODULO RICERCHE PARTICOLARI LOGOUT - WINDOWS Una volta selezionati i dati in ingresso, l output sarà identico a quanto descritto nel punto 4.4.1, ma riguarderà unicamente i logout windows WINDOWS MODULO RICERCHE PARTICOLARI LOGFAIL - WINDOWS Una volta selezionati i dati in ingresso, l output sarà identico a quanto descritto nel punto 4.4.1, ma riguarderà unicamente i logfail windows MOD. RICERCHE PARTICOLARI LOGIN/FAIL/OUT WINAPPLICATIONS 25 di 26

26 Una volta selezionati i dati in ingresso, l output sarà identico a quanto descritto nel punto 4.4.1, ma riguarderà unicamente i log provenienti dalle windows applications (database, sistemi di posta elettronica, ) MOD. RICERCHE PARTICOLARI - LOGIN/FAIL/OUT LINUX Le selezioni da fare sono 3: nome host User_Name (nome utente) Tipologia di evento (login/logout/logfail o tutte e tre) Il carattere * rappresente il carattere jolly ed indica tutti gli host o tutti gli utenti, a seconda del campo in cui lo si inserisce. Una volta selezionati i dati in ingresso, l output sarà identico a quanto descritto nel punto 4.4.1, ma riguarderanno informazioni relative a host linux. 26 di 26

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC

Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC Guida all Utilizzo del Posto Operatore su PC 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad internet

Dettagli

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni

Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Internet gratuita in Biblioteca e nei dintorni Per la navigazione è necessaria l iscrizione preventiva in Biblioteca, sia al Servizio Bibliotecario sia a quello internet Per poter accedere a Internet tramite

Dettagli

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot

Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144. Modello documento. MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Regione del Veneto Direzione Sistemi Informativi 144 144 - Ve.Net.energia-edifici Manuale Utente Versione 1.0 Modello documento MU_ModelloManualeUtente_v01.3.dot Nome doc.: Manuale Utente 144 Ve.Net. Energia-edifici

Dettagli

SISM Sistema Informativo Salute Mentale

SISM Sistema Informativo Salute Mentale SISM Sistema Informativo Salute Mentale Manuale per la registrazione al sistema Versione 1.0 12/01/2012 NSIS_SSW.MSW_PREVSAN_SISM_MTR_Registrazione.doc Pagina 1 di 25 Scheda informativa del documento Versione

Dettagli

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino

Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino Guida all Utilizzo dell Applicazione Centralino 1 Introduzione Indice Accesso all applicazione 3 Installazione di Vodafone Applicazione Centralino 3 Utilizzo dell Applicazione Centralino con accessi ad

Dettagli

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi:

Al fine di pubblicare le informazioni di un condominio sul WEB è necessario che l amministratore proceda con le seguenti fasi: CONDOMINI SUL WEB Cosa si intende per condomini sul Web? Dalla versione 1.45 del programma Metodo Condomini l amministratore ha la possibilità di rendere fruibili via WEB ai condòmini (proprietari e conduttori)

Dettagli

DonkeyCode. Manuale amministratore di sistema. Versione 1.0.0

DonkeyCode. Manuale amministratore di sistema. Versione 1.0.0 DonkeyCode RescueMe: globale per la gestione di catastrofi naturali Manuale amministratore di Versione 1.0.0 Ingegneria Del Software AA 2010-2011 DonkeyCode - RescueMe Informazioni documento Titolo documento:

Dettagli

AREA DOCENTE - ACCESSO, REG. DI CLASSE E VOTI Indice Del Manuale

AREA DOCENTE - ACCESSO, REG. DI CLASSE E VOTI Indice Del Manuale AREA DOCENTE - ACCESSO, REG. DI CLASSE E VOTI Indice Del Manuale 1 - Come Accedere a Nuvola 2 - Home Page Area Docente 3 - Come Modificare il proprio Profilo 4 - Come Modificare la propria Password 5 -

Dettagli

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless Gestione rete Informatica Della Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Roma) Rif. rm-037/0412 Pagina 1 di 36 Informazioni relative al documento Data Elaborazione: 27/01/2012 Stato: esercizio Versione:

Dettagli

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless

Procedura Operativa - Configurazione Rete Wireless Gestione rete Informatica Università Cattolica del Sacro Cuore (Sede di Roma) Rif. rm-029/0513 Pagina 1 di 34 Informazioni relative al documento Data Elaborazione: 27/10/2011 Stato: Esercizio Versione:

Dettagli

MANUALE EDI Portale E-Integration

MANUALE EDI Portale E-Integration MANUALE EDI Pagina 1 di 16 Login Il portale di E-Integration è uno strumento utile ad effettuare l upload e il download manuale dei documenti contabili in formato elettronico. Per accedere alla schermata

Dettagli

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica

Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Servizio on-line di Analisi e Refertazione Elettrocardiografica Guida utente Scopo del servizio... 2 Prerequisiti hardware e software... 3 Accesso all applicazione... 4 Modifica della password... 7 Struttura

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT

ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT ISTRUZIONI REGISTRO ELETTRONICO SCUOLANEXT Per l utilizzo di ScuolaNEXT è obbligatorio impiegare il browser Mozilla Firefox, possibilmente aggiornato all ultima versione disponibile dal relativo sito:

Dettagli

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009

BiverInTesoreria. Manuale di Attivazione. Edizione Novembre 2009 BiverInTesoreria Manuale di Attivazione Edizione Novembre 2009 Manuale Attivazione BiverInTesoreria - Novembre 2009 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per

Dettagli

Internet Wireless in Biblioteca

Internet Wireless in Biblioteca Sistema Bibliotecario Valle Seriana Internet Wireless in Biblioteca Per poter accedere a Internet tramite il sistema WiFi della Biblioteca connettersi alla rete protetta che si chiama hotspot_biblioteca

Dettagli

www.portalerapidglass.it

www.portalerapidglass.it Versione 5.00.20050408 ACCESSO AL PORTALE DIGITARE NELLA BARRA DI RICERCA DEL PROPRIO BROWSER : www.portalerapidglass.it BROWSER CONSIGLIATI : Google Chrome ; Mozilla Firefox ; Internet Explorer 9* Per

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008

Manuale di Attivazione. Edizione Ottobre 2008 Manuale di Attivazione Edizione Ottobre 2008 Manuale attivazione PaschiInTesoreria - Ottobre 2008 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

MANUALE D USO MANUALE D USO

MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 COMPONENTE WEB 4SALES... 5 2.1 LOGIN UTENTE AMMINISTRATORE... 5 2.2.1 HOME PAGE FUNZIONALITA DI GESTIONE... 6 2.2.2 CLIENTI... 7 2.2.3 PIANO VISITE...

Dettagli

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010

BavInAzienda. Manuale di Attivazione. Edizione Maggio 2010 BavInAzienda Manuale di Attivazione Edizione Maggio 2010 Manuale Attivazione BavInAzienda - Maggio 2010 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione

Dettagli

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita su Sistema Operativo Microsoft Windows 7 12 Marzo 2015 Versione 1.2 Il presente documento e' stato redatto in coerenza con

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione Gennaio 2014

Manuale di Attivazione. Edizione Gennaio 2014 Manuale di Attivazione Edizione Gennaio 2014 Manuale Attivazione PaschiInAzienda - Gennaio 2014 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del

Dettagli

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO

SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO SCI Sistema di gestione delle Comunicazioni Interne > MANUALE D USO 1 Sommario... Sommario...2 Premessa...3 Panoramica generale sul funzionamento...3 Login...3 Tipologie di utenti e settori...4 Gestione

Dettagli

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl

MANUALE UTENTE. P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Ispettorato Generale di Finanza MANUALE UTENTE P.I.S.A. Progetto Informatico Sindaci Asl Versione 1.0 INDICE

Dettagli

Guida rapida per i corsisti

Guida rapida per i corsisti Guida rapida per i corsisti Premessa La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi online. Dal punto di vista dello studente, si presenta come un sito

Dettagli

GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE

GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE GUIDA AI PROBLEMI DI ACCESSO E VISUALIZZAZIONE Lotus Quickr 1. PROBLEMI DI ACCESSO L accesso avviene digitando la matricola (non lo user id) come nome utente e la password dello sportello internet (myportal).

Dettagli

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes

Guida per gli utenti ASL AT. Posta Elettronica IBM Lotus inotes Guida per gli utenti ASL AT Posta Elettronica IBM Lotus inotes Indice generale Accesso alla posta elettronica aziendale.. 3 Posta Elettronica... 4 Invio mail 4 Ricevuta di ritorno.. 5 Inserire un allegato..

Dettagli

Problemi con l installazione client

Problemi con l installazione client FAQ TIS-Web www.dtco.it - www.extranetvdo.it Problemi con l installazione client Nel tentativo di accedere al Servizio TIS-Web tramite il sito https://www.my-fis.com/fleetservices dopo aver inserito le

Dettagli

GUIDA ALL AMMINISTRAZIONE DI farmaciapetracca.it

GUIDA ALL AMMINISTRAZIONE DI farmaciapetracca.it GUIDA ALL AMMINISTRAZIONE DI farmaciapetracca.it di Stefano Semeraro INDICE: ACCEDERE AL PANNELLO DI AMMINISTRAZIONE pagina 2 GESTIRE GLI ARTICOLI (OFFERTE) pagina 3 INSERIRE NUOVI ARTICOLI (OFFERTE) pagina

Dettagli

Introduzione... 4 Funzionalità... 5 Requisiti tecnologici... 17 Orari di disponibilità del servizio... 18

Introduzione... 4 Funzionalità... 5 Requisiti tecnologici... 17 Orari di disponibilità del servizio... 18 MIFID PTTS Post-Trade Transparency Service Manuale utente V 1.4 Luglio 2012 Indice 1 Introduzione... 4 2 Funzionalità... 5 2.1 Login e cambio della lingua... 6 2.2 Inserimento dei report OTC... 6 2.2.1

Dettagli

Oltresoftware by CGsoft EC3 TOTEM. Software Distribuzione Ticket

Oltresoftware by CGsoft EC3 TOTEM. Software Distribuzione Ticket Oltresoftware by CGsoft EC3 TOTEM Software Distribuzione Ticket EC3Totem Cos è? Il Software EC3Totem è progettato per essere utilizzato a completamento del software elimina code EC3. Può essere installato

Dettagli

FtpZone Guida all uso Versione 2.1

FtpZone Guida all uso Versione 2.1 FtpZone Guida all uso Versione 2.1 La presente guida ha l obiettivo di spiegare le modalità di utilizzo del servizio FtpZone fornito da E-Mind Srl. All attivazione del servizio E-Mind fornirà solamente

Dettagli

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015]

Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Manuale d uso Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Premessa... 2 Fase di Login... 2 Menù principale... 2 Anagrafica clienti...

Dettagli

Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO

Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO Gestione Anagrafiche e Donazioni RETE FIDAS MEZZOGIORNO Manuale Utente SOMMARIO 1 PRESENTAZIONE DELL APPLICATIVO... 3 1.1 OBIETTIVI... 3 1.2 CARATTERISTICHE... 3 1.3 BREVE DESCRIZIONE DEL PRODOTTO...

Dettagli

Manuale di Attivazione. Edizione 2007

Manuale di Attivazione. Edizione 2007 Manuale di Attivazione Edizione 2007 Manuale attivazione PaschiInAzienda - 2007 INDICE 1. Requisiti preliminari 3 2. Dati per l accesso al servizio 3 3. Istruzioni per l attivazione del servizio 5 3.1.

Dettagli

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi

MANUALE D'USO. NAVIGATOR Primi Passi NAVIGATOR Primi Passi Guida con i Primi Passi per conoscere il software NAVIGATOR per la visualizzazione, registrazione e centralizzazione degli impianti IP Megapixel Professionali. Versione: 1.0.0.72

Dettagli

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti

Manuale Utente. Sistema Informativo Ufficio Centrale Stupefacenti Manuale Utente Sistema Informativo Ufficio Sistema di registrazione Registrazione Utenti.doc Pag. 1 di 18 Accesso al sistema Il, quale elemento del NSIS, è integrato con il sistema di sicurezza e di profilatura

Dettagli

MANUALE UTENTE V.1.1

MANUALE UTENTE V.1.1 MANUALE UTENTE V.1.1 SOMMARIO 1 Introduzione... 3 2 Prerequisiti utilizzo sito myfasi... 4 3 Primo accesso al Sito Web... 5 4 Attivazione dispositivo USB myfasi... 9 5 Accesso al sito web tramite dispositivo

Dettagli

<Portale LAW- Lawful Activities Wind >

<Portale LAW- Lawful Activities Wind > Pag. 1/33 Manuale Utente ( WEB GUI LAW ) Tipo di distribuzione Golden Copy (Copia n. 1) Copia n. Rev. n. Oggetto della revisione Data Pag. 2/33 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...

Dettagli

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS)

Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) 2014 Manuale LiveBox CLIENT DESKTOP (WINDOWS) LiveBox Srl non rilascia dichiarazioni o garanzie in merito al contenuto o uso di questa documentazione e declina qualsiasi garanzia espressa o implicita di

Dettagli

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Indice: - 1.1 Configurazione Windows Xp 2.1 Configurazione Windows Vista 3.1 Configurazione Windows Seven 1.1 - WINDOWS XP Seguire i seguenti passi per

Dettagli

INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti

INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti INFN Sezione di Perugia Servizio di Calcolo e Reti Fabrizio Gentile Enrico Becchetti Configurazione del client per l uso dei nuovi sistemi di posta Introduzione; p. 2 Server SMTP; p. 2 Server IMAP/POP;

Dettagli

Servizio e-business eni Manuale d uso del catalogo elettronico Manuale utenti V 1.0 Giugno 2015

Servizio e-business eni Manuale d uso del catalogo elettronico Manuale utenti V 1.0 Giugno 2015 Servizio e-business eni Manuale d uso del catalogo elettronico Manuale utenti V 1.0 Giugno 2015 Acquisti a catalogo Gentile Utente, Lo scopo di questo documento è quello di descrivere le caratteristiche

Dettagli

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA DI FORMAZIONE

GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA DI FORMAZIONE GUIDA ALL USO DELLA PIATTAFORMA DI FORMAZIONE INDICE 1 UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA...3 1.1 Primo Accesso... 3 1.1.1 Crea un Nuovo Account... 5 1.2 Accesso con Username e Password... 10 1.2.1 Recupero della

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo

Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo Direzione Centrale per le Politiche dell Immigrazione e dell Asilo SUI Sportello Unico Immigrazione Sistema inoltro telematico domande di nulla osta al lavoro, al ricongiungimento familiare e conversioni

Dettagli

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows 1. Introduzione Molti utenti lamentano la difficoltà di accedere alle riviste scientifiche quando non si trovano in Dipartimento di Fisica, il problema

Dettagli

Manuale Utente SIRECO

Manuale Utente SIRECO Corte Dei Conti Manuale Utente SIRECO Guida all accesso a SIRECO Indice dei contenuti 1. Obiettivo del documento... 3 1.1 Acronimi, abbreviazioni, e concetti di base... 3 2. Registrazione di un Responsabile...

Dettagli

Software Gestionale Politiche Giovanili

Software Gestionale Politiche Giovanili Software Gestionale Politiche Giovanili Guida all Uso Progettisti e Referenti tecnico-organizzativi Edizione 2012 1 INDICE DEI CONTENUTI: 1. NOZIONI GENERALI E ACCESSO AL SISTEMA 1.1 Requisiti di sistema...

Dettagli

Volume GESTFLORA. Gestione aziende agricole e floricole. Guidaall uso del software

Volume GESTFLORA. Gestione aziende agricole e floricole. Guidaall uso del software Volume GESTFLORA Gestione aziende agricole e floricole Guidaall uso del software GESTIONE AZIENDE AGRICOLE E FLORICOLE Guida all uso del software GestFlora Ver. 2.00 Inter-Ware Srl Viadegli Innocenti,

Dettagli

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO Pag. 1 di 17 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE V01 REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA PRATESI STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE

Dettagli

TIS-Web Tachograph data Information Service

TIS-Web Tachograph data Information Service TIS-Web Tachograph data Information Service Error code 2000 Problema: Nel tentativo di accedere al Servizio TIS-Web tramite il sito https://www.my-fis.com/fleetservices dopo aver inserito le credenziali,

Dettagli

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB

LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB LA GESTIONE DELLE VISITE CLIENTI VIA WEB L applicazione realizzata ha lo scopo di consentire agli agenti l inserimento via web dei dati relativi alle visite effettuate alla clientela. I requisiti informatici

Dettagli

Manuale servizio Webmail. Introduzione alle Webmail...2 Webmail classica (SquirrelMail)...3 Webmail nuova (RoundCube)...8

Manuale servizio Webmail. Introduzione alle Webmail...2 Webmail classica (SquirrelMail)...3 Webmail nuova (RoundCube)...8 Manuale servizio Webmail Introduzione alle Webmail...2 Webmail classica (SquirrelMail)...3 Webmail nuova (RoundCube)...8 Introduzione alle Webmail Una Webmail è un sistema molto comodo per consultare la

Dettagli

Area Cliente Guida di avvio

Area Cliente Guida di avvio Area Cliente Guida di avvio 1. A proposito dell Area Cliente... 2 a. Nuove funzionalità... 2 b. Ripristino dei suoi documenti... 2 c. Migrazione verso l Area Cliente... 2 2. Accesso all Area Cliente...

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Pag. 1 di 42 Servizio di Posta elettronica Certificata Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Funzione 1 7-2-08 Firma 1)Direzione Sistemi 2)Direzione Tecnologie e Governo Elettronico

Dettagli

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2

1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 1 Sommario Università di Pisa 1 SOMMARIO... 2 2 FIRMA DI DOCUMENTI... 2 2.1 ACCESSO AL PORTALE DI FIRMA... 2 2.2 CARICAMENTO DEI FILE DA FIRMARE... 3 2.2.1 Caricamento on click... 4 2.2.2 Caricamento drag

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

Manuale utente. Gestione delle procedure per i Facilitatori Versione 1.0

Manuale utente. Gestione delle procedure per i Facilitatori Versione 1.0 Manuale utente Gestione delle procedure per i Facilitatori Versione 1.0 1. Indice 1. INDICE... 2 2. INTRODUZIONE... 3 3. ACCESSO AL SISTEMA... 3 3.1 ACCREDITAMENTO... 3 3.2 LOGIN... 4 3.3 LOGOUT... 4 4.

Dettagli

GUIDA SCRUTINIO ELETTRONICO Ver. 1.2

GUIDA SCRUTINIO ELETTRONICO Ver. 1.2 GUIDA SCRUTINIO ELETTRONICO Ver. 1.2 GUIDA PER I COORDINATORI DI CLASSE Le operazioni che il coordinatore dovrà effettuare per il regolare svolgimento dello scrutinio si articolano in tre fasi: 1. Accesso

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

ALTERNATYVA MOBILE GUIDA RAPIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL ROUTER

ALTERNATYVA MOBILE GUIDA RAPIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL ROUTER ALTERNATYVA MOBILE GUIDA RAPIDA ALLA CONFIGURAZIONE DEL ROUTER Gentile Cliente, ti ringraziamo per aver scelto il servizio AlternatYva. Attraverso i semplici passi di seguito descritti, potrai da subito

Dettagli

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da:

Gestione Imposta di Soggiorno. Manuale utente. Portale per i gestori di strutture ricettive. Presentato da: Manuale utente Portale per i gestori di strutture ricettive Presentato da: Vers. 1.1 - del 24/04/2015 Storia del documento Versione Data Autore Modifiche apportate 0.9 30/09/2012 D.Bigozzi Stesura iniziale

Dettagli

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei

Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei Prerequisiti Mon Ami 3000 Documentale Archiviazione elettronica dei documenti cartacei L opzione Documentale può essere attivata in qualsiasi momento e si integra perfettamente con tutte le funzioni già

Dettagli

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. MODALITÀ DI ACCESSO AL SERVIZIO...3 2.1 CONFIGURAZIONE PER ACCESSO WI-FI...3 3. UTILIZZO DEL SERVIZIO...4

Dettagli

Internet Wireless in Biblioteca

Internet Wireless in Biblioteca Internet Wireless in Biblioteca Per poter accedere a Internet tramite il sistema WiFi in Biblioteca bisogna connettersi alla rete protetta TILANE. Parametri per la connessione alla rete Connessione alla

Dettagli

Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE

Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE Guida all uso della videoconferenza AGGIORNAMENTO IVASS 30 ORE Prima della lezione Computer ed internet. Verifica che il computer sia collegato alla rete internet e che la linea sia libera. Ti sconsigliamo

Dettagli

Procedura di. Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda. Assegnazione deleghe

Procedura di. Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda. Assegnazione deleghe Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Procedura di Registrazione Utente, Creazione profilo Azienda e Assegnazione deleghe Manuale utente Ver. 1.0 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Dettagli

Manuale Operativo per la firma digitale

Manuale Operativo per la firma digitale Manuale Operativo per la firma digitale Indice 1. Introduzione... 3 2. Installazione del lettore di smart card... 3 3. Installazione del Dike... 8 4. Attivazione della smart card... 9 5. PIN per la firma

Dettagli

Guida al sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari

Guida al sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari Guida al sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari Accesso al sito Il link del sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali

Dettagli

Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio e a distanza POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE

Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio e a distanza POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE Il percorso ideale per la riabilitazione dei bambini con difficoltà e disturbi di apprendimento Guida pratica Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio

Dettagli

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso

Tools For Autism 1.0. Manuale d uso Tools For Autism 1.0 Manuale d uso Introduzione L applicazione per tablet Android Tools For Autism consente la creazione, visualizzazione e modifica di due strumenti didattici quali le storie sociali e

Dettagli

Manuale d uso della posta elettronica

Manuale d uso della posta elettronica Manuale d uso della posta elettronica Cari colleghi, questo piccolo manuale d uso è pensato per agevolare il passaggio della posta elettronica dal server italiano a quello francese, comune a tutti i colleghi

Dettagli

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09

Piattaforma e-learning Moodle. Manuale ad uso dello studente. Vers. 1 Luglio 09 Piattaforma e-learning Moodle Manuale ad uso dello studente Vers. 1 Luglio 09 Sommario 1. Introduzione...2 1.1 L ambiente...2 1.2 Requisiti di sistema...4 2. Come accedere alla piattaforma...4 2.1 Cosa

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015]

Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Software di parcellazione per commercialisti Ver. 1.0.3 [10/09/2015] Manuale d uso [del 10/09/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Introduzione... 2 Guida all installazione... 2 Login...

Dettagli

Università degli Studi di Padova Centro di Calcolo di Ateneo

Università degli Studi di Padova Centro di Calcolo di Ateneo Università degli Studi di Padova Centro di Calcolo di Ateneo GeBeS Abilitazione Guida rapida all uso Versione del 29 aprile 2011 Sommario Descrizione generale del modulo GeBeS Abilitazione... 2 La funzione

Dettagli

Utilizzo Web Mail LUSPIO

Utilizzo Web Mail LUSPIO Utilizzo Web Mail LUSPIO Il sistema di posta dell Ateneo mette a disposizione una interfaccia Web (Microsoft Outlook Web Access) per l accesso alla propria casella di posta elettronica da un qualsiasi

Dettagli

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti

Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Guida rapida all uso di Moodle per gli studenti Introduzione La piattaforma utilizzata per le attività a distanza è Moodle, un software per la gestione di corsi on-line. Per chi accede come studente, essa

Dettagli

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152)

PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Commissario Delegato per l Emergenza Bonifiche e la Tutela delle Acque in Sicilia PIANO DI TUTELA DELLE ACQUE DELLA SICILIA (di cui all'art. 121 del Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n 152) Sistema WEB-GIS

Dettagli

Come configurare il proprio client di posta elettronica Con l account di Posta Elettronica Studenti dell 'Università "Parthenope"

Come configurare il proprio client di posta elettronica Con l account di Posta Elettronica Studenti dell 'Università Parthenope Come configurare il proprio client di posta elettronica Con l account di Posta Elettronica Studenti dell 'Università "Parthenope" Immettere i dati così indicati: Indirizzo di posta elettronica : nome.cognome@studenti.uniparthenope.it

Dettagli

FidelJob gestione Card di fidelizzazione

FidelJob gestione Card di fidelizzazione FidelJob gestione Card di fidelizzazione Software di gestione card con credito in Punti o in Euro ad incremento o a decremento, con funzioni di ricarica Card o scala credito da Card. Versione archivio

Dettagli

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem

Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Manuale Front-Office Servizio ConservazioneNoProblem Versione 2.0 29 OTTOBRE 2015 1 Sommario 1. Accesso all applicazione web... 3 1.1 Autenticazione... 3 2. Logout... 4 3. Profilo azienda... 5 3.1 Ricerca

Dettagli

DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano

DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano DID On-line Personale Scolastico - Procedura Operativa - Provincia di Milano Maggio 2012 Accedere al sistema SINTESI digitando l indirizzo: http://sintesi.provincia.milano.it/ E cliccare su «Area Personale».

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta

Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta Guida alla configurazione della posta elettronica dell Ateneo di Ferrara sui più comuni programmi di posta. Configurazione Account di posta dell Università di Ferrara con il Eudora email Eudora email può

Dettagli

Accesso al materiale dell Area Riservata Diversey

Accesso al materiale dell Area Riservata Diversey Accesso al materiale dell Area Riservata Diversey I. Percorso Come arrivare alla homepage dell Area Riservata 1. Aprire il sito aziendale internazionale http://www.diversey.com 2. Selezionare Italy nell

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI INDICE pag. INTRODUZIONE... 3 STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE... 3 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 ABBREVIAZIONI... 3 APPLICATIVO COMPATIBILE CON INTERNET

Dettagli

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente

CERTIFICATI DIGITALI. Manuale Utente CERTIFICATI DIGITALI Procedure di installazione, rimozione, archiviazione Manuale Utente versione 1.0 pag. 1 pag. 2 di30 Sommario CERTIFICATI DIGITALI...1 Manuale Utente...1 Sommario...2 Introduzione...3

Dettagli

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica

Manuale configurazione rete, accesso internet a tempo e posta elettronica accesso internet a tempo e posta elettronica Indice 1. REQUISITI NECESSARI -------------------------------------------------------------------------- 4 1.1. PREDISPORRE I COLLEGAMENTI --------------------------------------------------------------------

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

Manuale utente IS-Station Wi-Fi

Manuale utente IS-Station Wi-Fi Manuale utente IS-Station Wi-Fi Versione 1.0 del 17 ottobre 2008 Prodotto da : Distribuito da: Industrial Software SRL Econnet s.r.l. Via Carducci, 56 Via Nicolò Pasquali Alidosi, 18/2 54100 Massa 40139

Dettagli

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita

Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita Manuale di installazione e/o aggiornamento del client Citrix per la Rete Vendita su Sistema Operativo Microsoft Windows XP 12 Marzo 2015 Versione 1.2 Il presente documento e' stato redatto in coerenza

Dettagli

GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO

GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO GUIDA AI CORSI OFFICE PER IL PERSONALE TECNICO AMMINISTRATIVO INDICE Verifica dei requisiti tecnici... 1 *Rimozione blocco popup... 1 In Internet Explorer... 1 In Mozilla Firefox... 4 In Google Chrome...

Dettagli

MANUALE D USO MANUALE D USO

MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO MANUALE D USO 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 COMPONENTE WEB 4EXPENSE... 5 2.1 LOG IN AMMINISTRATORE... 5 2.2.1 HOME PAGE FUNZIONALITA DI GESTIONE... 6 2.2.2 UTENTI (UTILIZZATORE DELL APP)...

Dettagli

Piattaforma gare. Istruzione operativa RdO in Busta Digitale

Piattaforma gare. Istruzione operativa RdO in Busta Digitale Piattaforma gare Istruzione operativa RdO in Busta Digitale 1 1. INTRODUZIONE... 3 2. GARE A CUI SEI STATO INVITATO... 5 3. GARE APERTE (ALTRE GARE A CUI POTETE PARTECIPARE)... 6 4. PRESENTAZIONE OFFERTA

Dettagli

UNICO WEB DbLan Group SRL

UNICO WEB DbLan Group SRL UNICO WEB DbLan Group SRL Introduzione Il software è stato realizzato per la gestione di call center. E stato progettato in diverse aree per permettere la gestione separata di tutte le fasi che partono

Dettagli

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb

BIBLIO. Fabio Cannone Consulente Software. Settembre 2014. email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb Fabio Cannone Consulente Software Settembre 2014 email : fabcanno@gmail.com - http://www.facebook.com/cannonefabioweb BIBLIO è il software per la catalogazione e la gestione del prestito dei libri adottato

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Guida al sito per la rilevazione statistica sui servizi per il disagio grave e le forma estreme di povertà

Guida al sito per la rilevazione statistica sui servizi per il disagio grave e le forma estreme di povertà Guida al sito per la rilevazione statistica sui servizi per il disagio grave e le forma estreme di povertà Accesso al sito Il link del sito per la rilevazione statistica sui servizi per il disagio grave

Dettagli