MI RIFIUTO! Le quattro erre a casa e a scuola PERCORSI DIDATTICI. Struttura percorso didattico e durata

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MI RIFIUTO! Le quattro erre a casa e a scuola PERCORSI DIDATTICI. Struttura percorso didattico e durata"

Transcript

1 MI RIFIUTO! Le quttro erre cs e scuol Obiettivo Prtendo dll informzione sull temtic, il percorso si propone di fr comprendere il ruolo che ognuno di noi h nell produzione e nello smltimento dei rifiuti Struttur percorso didttico e durt Il percorso si rticol in 3 incontri d effetture durnte l nno scolstico 2015/16, dei quli: due in clsse, ognuno dell durt mssim di due ore uno sul territorio dell durt di mezz giornt o l mttino o l pomeriggio L uscit obbligtori deve essere progettt in luoghi ll perto, quli: spzi esterni: ecosistemi nturli (fiume, lgo, bosco, prto, biotopo, ecc.) o ntropici (pese, città, ecc.) spzi dell Istituto scolstico: girdino, cortile scuol In cso di mltempo verrà propost un ttività lterntiv d svolgersi ll interno dell Istituto (ul mgn, lbortori, sloni, ecc.) dell durt minim di 2 ore. Destintri Il progetto è declinto nei seguenti grdi scolstici: 1. primri primo ciclo 2. primri secondo ciclo 3. secondri di primo grdo 4. secondri di secondo grdo e formzione professionle PERCORSI DIDATTICI Metodologi Il percorso formtivo privilegi l metodologi ttiv, prteciptiv ed esperienzile con l obiettivo di ccrescere nuovi SAPERI (reti di modelli) e giungere VALORI tti originre conspevolezz e nuovi comportmenti (sostenibilità mbientle e responsbilità). Gli interventi del percorso didttico sono condotti dgli Eductori mbientli dell APPA ll presenz obbligtori del docente. Contenuti Presentzione dell Eductore mbientle, ruolo, ttività istituzionle APPA - TN Vedere schede di progrmm suddivise per grdo scolstico. Proposte di educzione mbientle -.s 2015/ Agenzi provincile per l protezione dell mbiente Settore tecnico per l tutel dell mbiente PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

2 Clendrio e orrio incontri 2015 Il docente srà contttto prtire dl 19 ottobre 2015 dll Eductore mbientle per concordre dt e orri dei tre incontri. Il clendrio, per questioni orgnizztive, dovrà essere definito obbligtorimente entro e non oltre il 31 dicembre Costi L ttività è grtuit e viene svolt dgli Eductori mbientli dell APPA. Eventuli spese di trsferimento dell clsse sono crico dell Istituto scolstico. Prenotzioni Entro venerdì 16 ottobre On-line ll indirizzo: Oppure invire l pposito modulo: vi fx l n vi e-mil ll indirizzo: L ccettzione delle richieste è subordint i seguenti criteri di selezione: distribuzione territorile ordine cronologico un sol richiest per clsse Le richieste srnno ccettte fino esurimento delle disponibilità finnzirie dell Agenzi provincile per l protezione dell mbiente. Informzioni E-mil: Telefono: /497713/ IMPORTANTE! Gentile insegnnte, stimo conducendo un indgine per migliorre i servizi offerti. Chiedimo cortesemente l Su collborzione nell compilzione del seguente questionrio: L informimo che l compilzione è in form nonim e che le risposte ottenute srnno trttte in form riservt.s 2015/ - Proposte di educzione mbientle

3 SCUOLA PRIMARIA PRIMO CICLO Cos è un rifiuto? E qunti sono? Cos possimo fre noi? Le 4R: riduzione, riuso, riciclo e recupero Buone prtiche per ridurre i rifiuti Che fine fnno tutti questi rifiuti? Il ciclo dei mterili Lbortorio dell crt riciclt Terzo incontro: uscit Visit l CRM di zon o in lterntiv lle isole ecologiche nelle vicinnze dell scuol. SOLO in cso di mltempo, qulor non fosse possibile posticipre l uscit, l ttività ll esterno srà sostituit con un lbortorio di ttività rtistic di costruzione oggetti con mterile di recupero. Mterili di supporto Vligi dei rifiuti Schede didttiche Kit del riciclo Oggetti di recupero (ttività lterntiv ll uscit) Proposte di educzione mbientle -.s 2015/

4 SCUOLA PRIMARIA SECONDO CICLO Cos è un rifiuto? E qunti sono? Cos possimo fre noi? Le 4R: riduzione, riuso, riciclo e recupero Buone prtiche per ridurre i rifiuti Che fine fnno tutti questi rifiuti? Il ciclo dei mterili E dove vnno? Il percorso dei rifiuti in Trentino Terzo incontro: uscit Visit l CRM di zon o in lterntiv un discric o lle isole ecologiche nelle vicinnze dell scuol. SOLO in cso di mltempo, qulor non fosse possibile posticipre l uscit, l ttività ll esterno srà sostituit con un lbortorio di ttività rtistic di costruzione oggetti con mterile di recupero. Mterili di supporto Vligi dei rifiuti Schede didttiche Mpp interttiv dei rifiuti in Trentino Kit del riciclo Presentzione interttiv per LIM (power point nimto) Oggetti di recupero (ttività lterntiv ll uscit).s 2015/ - Proposte di educzione mbientle

5 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO Definizione di rifiuti: qunti e cos sono Le 4 R: riduzione, riuso, riciclo e recupero Attività prtic sull rccolt differenzit Il ciclo di vit dei mterili e il loro percorso verso lo smltimento L plstic e l mbiente: inquinmento del suolo e dei mri, l introduzione nell cten limentre Ciclo di vit dei RAEE (rifiuti di pprecchiture elettriche ed elettroniche) e problemi connessi l loro smltimento Quello che vnz in cucin: gli scrti limentri Terzo incontro: uscit Visit gli impinti di smltimento, riciclo e rccolt o ll discric; in lterntiv, pulizi di un prco urbno o di un ltr re urbn. SOLO in cso di mltempo, qulor non fosse possibile posticipre l uscit, l ttività ll esterno srà sostituit con un gioco-simulzione sul tem dei rifiuti. Mterili di supporto Presentzione power-point Mpp interttiv percorso rifiuti in Trentino Kit didttico dei rifiuti Piccolo elettrodomestico d smontre e pezzi di video Gioco-simulzione sui rifiuti (ttività lterntiv ll uscit) Proposte di educzione mbientle -.s 2015/

6 SCUOLA SECONDARIA DI SECONDO GRADO Definizione di rifiuti: qunti e cos sono Le 4 R: riduzione, riuso, riciclo e recupero Attività prtic sull rccolt differenzit Il ciclo di vit dei mterili e il loro percorso verso lo smltimento L plstic e l mbiente: inquinmento del suolo e dei mri, l introduzione nell cten limentre Ciclo di vit dei RAEE (rifiuti di pprecchiture elettriche ed elettroniche) e problemi connessi l loro smltimento Quello che vnz in cucin: gli scrti limentri Terzo incontro: uscit Visit gli impinti di smltimento, riciclo e rccolt o ll discric; in lterntiv, pulizi di un prco urbno o di un ltr re urbn. SOLO in cso di mltempo, qulor non fosse possibile posticipre l uscit, l ttività ll esterno srà sostituit con un gioco-simulzione sul tem dei rifiuti. Mterili di supporto Presentzione power-point Mpp interttiv percorso rifiuti in Trentino Kit didttico dei rifiuti Piccolo elettrodomestico d smontre e pezzi di video Gioco-simulzione sui rifiuti (ttività lterntiv ll uscit) ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER! / - Proposte di educzione mbientle

CAMBIAMENTI CLIMATICI

CAMBIAMENTI CLIMATICI CAMBIAMENTI CLIMATICI Conoscere, studire, gire Obiettivo Conoscere l problemtic dei cmbimenti climtici livello globle e locle (con riferimento i dti ttuli e lle possibili proiezioni future), l effetto

Dettagli

Molto rumore per nulla

Molto rumore per nulla novità Molto rumore per null Obiettivo Sensibilizzre le nuove generzioni l tem del rumore, insegnre distinguere il suono di cui non si può fre meno o che può essere prodotto per picere, dl rumore o dl

Dettagli

pillole di sostenibilità ambientale

pillole di sostenibilità ambientale pillole di sostenibilità mbientle novità L Agenzi provincile per l protezione dell mbientle di Trento (APPA-TN) entr nelle scuole con le Pillole di sostenibilità mbientle per pprofondire in modo interttivo

Dettagli

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica

DESCRIZIONE PROGETTO. Free Software e Didattica Vi Lmrmor, 35 00010 Villnov di, Rom, 1. Tipologi progetto : Didttic curriculre Didttic extr-curriculre Accoglienz, orientmento, stge Formzione del personle Altro.. 2. Denominzione progetto Indicre Codice

Dettagli

PROGRAMMA SOCIO EDUCATIVO DI ANIMAZIONE 2014/2015

PROGRAMMA SOCIO EDUCATIVO DI ANIMAZIONE 2014/2015 PROGRMM SOCIO EDUCTIVO DI NIMZIONE 2014/2015 PRESENTZIONE DELLE TTIVIT' EDUCTIVE INTEGRTE ORDINRIE MENSILI - SETTIMNLI ED EXTR ORDINRIE DI NIMZIONE. Relazione e comunicazione : interventi educativi individuali

Dettagli

Calendario impegni a.s. 2016/2017 IMPEGNI DEL MESE DI SETTEMBRE. Docenti scuola primaria. Docenti scuola infanzia

Calendario impegni a.s. 2016/2017 IMPEGNI DEL MESE DI SETTEMBRE. Docenti scuola primaria. Docenti scuola infanzia ISTITUTO COMPRENSIVO DARSENA VIA E. MENINI 55049 VIAREGGIO TEL. 0584392330 FAX 0584389341-0584392330 Codice Meccnogrfico LUIC83900E - C.F. 91031690463 e mil luic83900e@istruzione.it pec: luic83900e@pec.istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Via Boito, n 27 41053 Maranello Tel. 0536/941110 - fax 0536/945162. Anno Scolastico 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO CARLO STRADI MARANELLO Vi Boito, n 27 41053 Mrnello Tel. 0536/941110 - fx 0536/945162 Anno Scolstico 2014/2015 Scuole dell Infnzi Sorelle Agzzi e C.Cssini L Scuol dell Infnzi, sttle

Dettagli

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico

Corso di Laurea in Chimica Regolamento Didattico Corso di Lure in Chimic Regolmento Didttico Art.. Il Corso di Lure in Chimic h come finlità l formzione di lureti con competenze nei diversi settori dell chimic per qunto rigurd si gli spetti teorici che

Dettagli

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO

PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO PIANO EDUCATIVO INDIVIDUALIZZATO di Istituzione Scolstic ANNO SCOLASTICO: Dt di compilzione: A cur del gruppo tecnico che segue l person Cognome e nome Qulific Ente Firm Recpito telefonico o mil Dirigente

Dettagli

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti

Mancanze disciplinari Sanzioni disciplinari Organi competenti Allegto 1 - REGOLAMENTO DI DISCIPLINA PER LA SCUOLA PRIMARIA Prte integrnte dello stesso Regolmento Mncnze disciplinri Snzioni disciplinri Orgni competenti Il presente llegto costituisce un elenco esemplifictivo,

Dettagli

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8)

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8) COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionle 18 febbrio 2010, n. 8) N Prot. VARIAZIONE...del (d compilrsi cur dell ufficio competente) Al Comune di.. Il/L sottoscritto/: Cognome Nome Dt

Dettagli

Il Dirigente scolastico

Il Dirigente scolastico ISITUTO COMPRENSIVO STATALE TORELLI FIORITTI Pizz dell Repubblic n.33-71011 APRICENA (FG) Tel. e Fx 0882 / 641311 Indirizzo di post elettronic: fgic86800@istruzione.it - C.F.: 93061260712 Post certifict:

Dettagli

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE

PROVVEDIMENTO del Funzionario delegato DAL DIRETTORE ISTITUZIONE SERVIZI EDUCATIVI SCOLASTICI CULTURALI E SPORTIVI DEL COMUNE DI CORREGGIO Vile dell Repubblic, 8 - Correggio (RE) 42015 tel. 0522/73.20.64-fx 0522/63.14.06 P.I. / C.F. n. 00341180354 PROVVEDIMENTO

Dettagli

Determinazione Dirigenziale del Responsabile

Determinazione Dirigenziale del Responsabile AREA 2 - UFFICIO TECNICO URBANISTICO COPIA Determinzione Dirigenzile Responsbile Responsbile Servizio: (AREA 2 - UFFICIO TECNICO URBANISTICO FABBRETTI SANTE) Responsbile Procedimento: FABBRETTI SANTE Atto

Dettagli

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60 Per l Anno Scolstico 2015/2016 l Deliber di Giunt Comunle n.25 del 16.04.2015 d oggetto: Determinzione dei criteri e ppliczione delle triffe dei servizi comunli introitti dl Comune nno 2015. Ricognizione

Dettagli

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014

DBGTXPA. struttura tecnica di supporto del CISIS CPSG. 18 Conferenza Nazionale ASITA Sessione speciale del CISIS. Firenze 16 ottobre 2014 DBGTXPA Presentzione del seminrio di formzione: Produzione, gestione ed utilizzzione dei Dtbse Geotopogrfici conformi lle regole tecniche del DM 10 novembre 2011 struttur tecnic di supporto del CISIS CPSG

Dettagli

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA

E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA P 6 FORMAZIONE N 74 Denominzione progetto E-LEARNING SU MOODLE PIATTAFORMA Responsbile progetto e-mil rmndo.ruggeri@lcero.it PROF. RUGGERI ARMANDO Formzione di bse per l'uso l pittform moodle per l relizzzione

Dettagli

IL PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA D ISTITUTO

IL PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA D ISTITUTO ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE STATALE G.GALILEI Biotecnologie mbientli. Biotecnologie snitrie. Chimic e Mterili. Elettronic. Elettrotecnic. Automzione. Informtic.Telecomuniczioni. Meccnic e mecctronic Vi

Dettagli

Prot. n. 7993/PON Francavilla Fontana, lì, 30 novembre 2013

Prot. n. 7993/PON Francavilla Fontana, lì, 30 novembre 2013 1 Istituto Comprensivo A. MORO P. VIRGILIO MARONE Frncvill Fontn (BR) Vi Ortorio dell Morte, -4 C.M. BRIC83100D C.F. 9107130074 tel. 0831/84187 fx 0831/09901 Scuol Secondri di 1 grdo d INDIRIZZO MUSICALE

Dettagli

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE

- Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrato Territoriale NORD BARESE - Ufficio Unico PIT2 - Progetto Integrto Territorile NORD BARESE Andri Brlett Bisceglie Bitonto Cnos di Pugli Corto Giovinzzo Mrgherit di Svoi Molfett Ruvo di Pugli Sn Ferdinndo di Pugli Terlizzi Trni

Dettagli

Il Municipio2. In collaborazione con. organizza. Corsi CAM

Il Municipio2. In collaborazione con. organizza. Corsi CAM Il Municipio2 In collborzione con orgnizz Corsi CAM OTTOBRE 2016 - GIUGNO 2017 Informzioni generli per le iscrizioni e l ccesso i corsi dei CAM Pdov, Zr, Cscin Turro, Cttbreg, Mrtesn Sett Municipio 2 -

Dettagli

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts

tt,rs H# H,È+a see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà#g $$=.rts uceù scr {înco 9tr4LÉ tt,rs H# H,È+ see in#ffilp'.r pffiàin,mmr.ofèiitl*nà"#g $$=.rts R-fidfihàni D i stretto S co I sti co n" 43 LICEO SCIENTIFICO STATALE..ELIO VITTORINI'' www.el iovittori n i n pol

Dettagli

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali

REGIONE CALABRIA Assessorato Cultura e Beni Culturali ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE G. Troccoli SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO Ministero dell Istruzione dell Università e dell Ricerc Vi Felicizz n. 22-870 Frz. Luropoli di CASSANO ALL

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione per usufruire delle detrazioni d imposta per familiari a carico (art. 1, comma 221 della legge 24 dicembre 2007, n. 244).

OGGETTO: Dichiarazione per usufruire delle detrazioni d imposta per familiari a carico (art. 1, comma 221 della legge 24 dicembre 2007, n. 244). Istituto nzionle di previdenz per i dipendenti dell mministrzione pubblic DATA Sede Provincile/Territorile di AL SIG OGGETTO: Dichirzione per usufruire delle detrzioni d impost per fmiliri crico (rt. 1,

Dettagli

Prot. n. 3246 /A34 San Giovanni Teatino, 19.03.2015. Circolare n. 103

Prot. n. 3246 /A34 San Giovanni Teatino, 19.03.2015. Circolare n. 103 1 SCUOL SECONDRI 1 GRDO Sezioni Classi prime Classi seconde Classi terze B C D E =========== F =============== =========== 2 SCUOL PRIMRI LRGO WOJTYL B C D ======== ======== 3 SCUOL PRIMRI DRGONR B ======

Dettagli

Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014

Allegato alla D.G. n. 20 del 20 febbraio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014 Allegto ll D.G. n. 20 del 20 febbrio 2012 PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITA C.C.I.A.A. DI ASCOLI PICENO TRIENNIO 2012-2014 1 Sommrio 1. Dti d pubblicre... 3 2. Modlità di pubbliczione

Dettagli

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario 58 Modulo 6 L rccolt bncri e il rpporto di conto corrente I destintri del Modulo sono gli studenti del quinto nno che, dopo ver nlizzto e ppreso le crtteristiche fondmentli dell ttività delle ziende di

Dettagli

Data. Da inviare tramite raccomandata a/r o via pec a: Io sottoscritto / a

Data. Da inviare tramite raccomandata a/r o via  pec a: Io sottoscritto / a D invire trmite rccomndt /r o vi e-mil pec : prestzioni@pec.cssrgionieri.it Io sottoscritto / All Associzione Css Nzionle di Previdenz ed Assistenz fvore dei Rgionieri e Periti commercili Vi Pincin, 35-00198

Dettagli

Multipla 9V LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA DC 9V LCD. Ponticello.

Multipla 9V LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA DC 9V LCD. Ponticello. Multipl 9V LCD Pg. Guid ll utilizzo Fissre prete il progrmmtore in un lole hiuso, riprto d genti tmosferii e shizzi d qu e on temperture di 0 i 0 C. Non instllre l pprehitur ll perto o ll interno di pozzetti

Dettagli

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo)

Catalogo dettagliato delle prestazioni 2015 (cfr. art. 14 del regolamento del fondo) Ctlogo ettglito elle prestzioni 2015 (cfr. rt. 14 el regolmento el fono) Prestzioni e gli OML reg. e cnt. (Slute e) Socile : Sviluppo e mntenimento i un sistem completo i formzione professionle i bse e

Dettagli

ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA

ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA CONCESSIONE DI SERVIZI PER LA GESTIONE INTEGRALE DEL CIMITERO COMUNALE E LAVORI ACCESSORI 2014/2043 ALLEGATO A CANONI, TARIFFE E PENALITA 1. CANONI CONCESSIONE SEPOLTURE... 2 2. TARIFFE SERVIZI CIMITERIALI...

Dettagli

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA

Più in alto voli, più lontano vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Più in lto voli, più lontno vedi. GCERTI ITALY ENTE DI CERTIFICAZIONE ACCREDITATO ACCREDIA Certi ctions for high performnce Presentzione Aziendle / Compny Profile GCERTI ITALY è un ente di certificzione

Dettagli

Comune DI TONARA. Pagina 1 di 7

Comune DI TONARA. Pagina 1 di 7 Comune DI TONARA (rovinci di Nuoro) Vile dell Regione, 8 078463823 078463246 ( C.M. n.12) -.iv 00162960918 emil: sindcotonr@libero.it ; sindcotonr@tiscli.it ; sindcotonr@hotmil.it ; Approvto dl Consiglio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 3_18/12/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL PROGRAMMA ANNUALE E.F. 2014

RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL PROGRAMMA ANNUALE E.F. 2014 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE «ANNA FRANK» P.ZZA MARTIRI N. 1-61020 MONTECALVO IN FOGLIA (PU) Tel. 0722 58288 Fx. 0722 58317 C.F. 82010660411 COD.MEC. PSIC80500E RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Dettagli

D.A.M.S. Legge sulla privacy D.Lgs 196/2003 e Codice della Privacy in merito alle misure di sicurezza per la protezione dei dati personali

D.A.M.S. Legge sulla privacy D.Lgs 196/2003 e Codice della Privacy in merito alle misure di sicurezza per la protezione dei dati personali D.A.M.S. Legge sull privcy D.Lgs 196/2003 e Codice dell Privcy in merito lle misure di sicurezz per l protezione dei dti personli Il presente documento intende fornire un prim vlutzione sui criteri tecnici

Dettagli

AvoSicurezza. Sicurezza a Scuola

AvoSicurezza. Sicurezza a Scuola S Scuol Nell scuol, come in ogni luogo di lvoro, ci sono gli ddetti ll s, m per evit infortuni ed emergenze bisogn dott nche COMPORTAMENTI RESPONSABILI SCOPO dell psentzione Conosce il luogo di lvoro/studio

Dettagli

La contabilizzazione dei contributi pubblici alle imprese

La contabilizzazione dei contributi pubblici alle imprese L contbilizzzione dei contributi pubblici lle imprese Forlì, 23 mggio 2007 Fbrizio Bv Università di Torino 2007 Fbrizio Bv 2 Documenti di di riferimento Documenti di riferimento: Principio contbile nzionle

Dettagli

LE RETTIFICHE DI STORNO

LE RETTIFICHE DI STORNO Cpitolo 11 LE RETTIFICHE DI STORNO cur di Alfredo Vignò Le scritture di rettific di fine esercizio Sono composte l termine del periodo mministrtivo per inserire nel sistem vlori stimti e congetturti di

Dettagli

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti prot. Istituto di Previdenz e Assistenz RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti SpzIo RISeRVTo ll Ip Cndidto punteggio esito Il sottoscritto (iscritto ll Ip) nto/ il residente in

Dettagli

IL SINDACO. RITENUTO di dover formalmente disporre il recepimento dell anzidetto calendario al fine di darne ampia diffusone e conoscenza DISPONE

IL SINDACO. RITENUTO di dover formalmente disporre il recepimento dell anzidetto calendario al fine di darne ampia diffusone e conoscenza DISPONE PRT.N. DL.0. CMUN DI LAVAGNA Provinci di Genov STTR SRVIZI ALL IMPRS AL TRRITRI Struttur Unic Attività Produttive Ufficio Attività Produttive Pizz dell Libertà tel n. 0/ fx 0/0 e-mil:postcertifict@pec.comune.lvgn.ge.it

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI PISA VIA PIETRASANTINA, 161\A 56100 PISA TEL 050.830101 FAX 050.554554 www.cripisa.

CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI PISA VIA PIETRASANTINA, 161\A 56100 PISA TEL 050.830101 FAX 050.554554 www.cripisa. CROCE ROSSA ITALIANA COMITATO PROVINCIALE DI PISA VIA PIETRASANTINA, 161\A 56100 PISA TEL 050.830101 FAX 050.554554 www.cripis.org MARE E VOLONTARIATO: SCHEDA AUTORIZZAZIONE PIONIERI MINORENNI Oggi / /

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO LEGGERE IL TERRITORIO, ABITARE I TEMPI

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO LEGGERE IL TERRITORIO, ABITARE I TEMPI ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO LEGGERE IL TERRITORIO, ABITARE I TEMPI ENTE PROPONENTE: CENTRO DI CULTURA SOCIALE E DI RICERCHE ARCHEOLOGICHE, STORICHE E AMBIENTALI ONLUS TITOLO DEL PROGETTO:

Dettagli

6 settembre. 31 gennaio. 6 settembre. 31 gennaio. 31 gennaio. 6 settembre. 6 settembre. 27 gennaio. 30 gennaio. 19 settembre. 19 settembre.

6 settembre. 31 gennaio. 6 settembre. 31 gennaio. 31 gennaio. 6 settembre. 6 settembre. 27 gennaio. 30 gennaio. 19 settembre. 19 settembre. Aerobic Gg Mrt/Giov 18.00-18.0 1 Flor Bollti Body Work Out Mrt/Giov 18.0-19.0 1 Flor Bollti Piltes (ttività per l postur, l elsticità e il controllo del corpo) Mrt/Giov 19.0-20.30 1 Flor Bollti Piltes

Dettagli

ROAD TO MATCHING SHARE&GROW Vademecum per avvicinarsi a Matching Live

ROAD TO MATCHING SHARE&GROW Vademecum per avvicinarsi a Matching Live ROAD TO MATCHING SHARE&GROW Vdemecum per vvicinrsi Mtching Live Un evento promosso d Powered by Medi Prtner Seguici e condividi VADEMECUM IN SEMPLICI STEP PER PARTECIPARE A MATCHING L presenz Mtching Shre&Grow

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo 2_27/06/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

CITTA DI SAN MAURO TORINESE

CITTA DI SAN MAURO TORINESE BAMBINO / A. DATA PRESENTAZIONE... LETTERA... CITTA DI SAN MAURO TORINESE C.A.P. 10099 Mrtiri dell Libertà n. 150 PROVINCIA DI TORINO Tel. (011) 822.80.11 PARTITA IVA: 0 1 1 1 3 1 8 0 0 1 0 Fx (011) 898.65.79

Dettagli

Multipla AC LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA AC 230/24V LCD. Ponticello.

Multipla AC LCD. Pag. 1. 6mm. TSP 4x30 FREQUENCY. 24h 2d 3d. 12h START +...HOURS TEST/MANUAL RESET MULTIPLA AC 230/24V LCD. Ponticello. Multipl AC LCD Pg. Guid ll utilizzo Fissre prete il progrmmtore in un lole hiuso, riprto d genti tmosferii e shizzi d qu e on temperture di 0 i 0 C. Non instllre l pprehitur ll perto o ll interno di pozzetti

Dettagli

Accordo europeo sulla circolazione dei giovani con passaporto collettivo fra i Paesi membri del Consiglio d Europa

Accordo europeo sulla circolazione dei giovani con passaporto collettivo fra i Paesi membri del Consiglio d Europa Serie dei Trttti Europei - n 37 Accordo europeo sull circolzione dei giovni con pssporto collettivo fr i Pesi memri del Consiglio d Europ Prigi, 16 dicemre 1961 Trduzione ufficile dell Cncelleri federle

Dettagli

SCIA per VARIAZIONE DEI DATI dell agenzia viaggi e turismo

SCIA per VARIAZIONE DEI DATI dell agenzia viaggi e turismo ALLEGATO B All Ufficio SUAP del Comune di Vi Cp e Città Mil pec D inoltrre mezzo Post Elettronic Certifict e con Firm Digitle secondo qunto previsto dll'rt. 2 del DPR 160/2010 e dll'rt. 3 dell L.R.10/2012

Dettagli

COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA - Settore Edilizia Urbanistica

COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA - Settore Edilizia Urbanistica COMUNE DI CASTELVETRO DI MODENA Settore Edilizi Urbnistic PARAMETRAZIONE DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE Tbell A5 5 clsse di comuni Edilizi residenzile (funzione bittiv)* CON MAGGIORAZIONE DEL 10% Zone omogenee

Dettagli

ANNO SCOLASTICO PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DOCENTI AGGIORNAMENTO DI GENNAIO 2016 CCNL 29/11/2007

ANNO SCOLASTICO PIANO ANNUALE DELLE ATTIVITA DOCENTI AGGIORNAMENTO DI GENNAIO 2016 CCNL 29/11/2007 NNO SCOLSTICO 2015-2016 PINO NNULE DELLE TTIVIT DOCENTI GGIORNMENTO DI GENNIO 2016 CCNL 29/11/2007 (art. 26 CCNL 2003 art. 42 CCNL 95 art. 24 CCNL 99) PRTE 1 TTIVIT FUNZIONLI LL INSEGNMENTO (rt. 29 CCNL

Dettagli

A.S.D. ATLETICA SALETTI A.S.D. BAILA CONMIGO. A.S.D. BAZ SNOW & RACE e A.S. SNOW TIME. CAI - sezione di Nembro

A.S.D. ATLETICA SALETTI A.S.D. BAILA CONMIGO. A.S.D. BAZ SNOW & RACE e A.S. SNOW TIME. CAI - sezione di Nembro stgione 2014-2015 A.S.D. ATLETICA SALETTI Corso di vvimento ll Atletic Legger per i bmbini dell 1 e 2 elementre il corso si terrà il VENERDI dlle 17.00 lle 18.00 per i bmbini di 3, 4 e 5 elementre il corso

Dettagli

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA

UDA N 2 Scienze e Tecnologie Applicate: Indirizzo INFORMATICA Sch ed di pro gettzion e d elle Un ità d i App rend imento nu mero 1 UDA N 1 Scienze e Tecnologie Applicte: Indirizzo INFORMATICA UdA N 1 Disciplin Riferimento Titolo The incredibile mchine! informtic

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO ALLEGATO 3 REGOLAMENTO MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN CURE PALLIATIVE E TERAPIA DEL DOLORE AA 2013-14 DIPARTIMENTO DI SCIENZA E TECNOLOGIA DEL FARMACO IN COLLABORAZIONE CON ASSOCIAZIONE PER GLI INSEDIAMENTI

Dettagli

Elenco abbreviazioni. Autorità d Ambito Territoriale Ottimale

Elenco abbreviazioni. Autorità d Ambito Territoriale Ottimale Elenco bbrevizioni A AATO: b.: AEEG: Aes: AGCM: AP: APAT: rt.: rtt.: A.S.L.: ASPL: AT: ATO: AU: AVM: B BOD 5 : BP: BT: C c.: Cp.: CBC: CCIAA: cd./c.d.: CDR: CDS: Autorità d Ambito Territorile Ottimle bitnti

Dettagli

Convenzione europea relativa al risarcimento delle vittime di reati violenti

Convenzione europea relativa al risarcimento delle vittime di reati violenti Serie dei Trttti Europei - n 116 Convenzione europe reltiv l risrcimento delle vittime di reti violenti Strsurgo, 24 novemre 1983 Trduzione ufficile dell Cncelleri federle dell Svizzer Gli Stti memri del

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 4_01/08/2014 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

LANGUAGYM è la prima palestra linguistica del distretto ceramico.

LANGUAGYM è la prima palestra linguistica del distretto ceramico. LANGUAGYM è l prim plestr linguistic del stretto cermico. Corsi moderni e ttività fuori ul per fvorire l uso delle lingue nell vit quotin e nel lvoro. CHI SIAMO CERFORM è l Associzione Riconosciut per

Dettagli

Tunnel solare. Porta la luce naturale dove vuoi

Tunnel solare. Porta la luce naturale dove vuoi Tunnel solre Port l luce nturle dove vuoi TWR 010 2010 Tunnel solre rigido d 25 cm (10 ) per instllzioni d 1 10 m. Novità Dl 1 prile 2008 Il tunnel solre rigido Ø 25 cm/10 può essere instllto in qulsisi

Dettagli

I.C. Alighieri plesso Pieve Caduti: copertura di 11classi, 3 laboratori e altri 3 locali

I.C. Alighieri plesso Pieve Caduti: copertura di 11classi, 3 laboratori e altri 3 locali . MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSIT E DELL RICERC ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE POLO OVEST Scuol dell Infnzi, Primri e Secondri di grdo Vi Montessori, 22-25065 Lumezzne Pieve -BS- 030/8746 -fx 030/8784

Dettagli

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Al termine di ciscun periodo d impost, dopo ver effettuto le scritture di ssestmento e rettific,

Dettagli

«ECOFILLER» Iniezione diretta di cariche minerali o di poliuretano riciclato. Eraldo Greco. Guido Podrecca. Commercial Director.

«ECOFILLER» Iniezione diretta di cariche minerali o di poliuretano riciclato. Eraldo Greco. Guido Podrecca. Commercial Director. «ECOFILLER» Iniezione dirett di criche minerli o di poliuretno riciclto Erldo Greco Commercil Director Guido Podrecc R&D Mnger ANPE - 2 2 Conferenz Conferenz Nzionle Nzionle Premess Nei vri processi produttivi

Dettagli

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata

Edizione dicembre 2010 - Rev 0. Manuale per l applicazione dell immagine coordinata Edizione dicembre 20 - Rev 0 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Mnule per l ppliczione dell immgine coordint 1 Presentzione 2 Elementi bse Logotipo generico 3-4 Logotipo d personlizzre 5-8

Dettagli

Due classi dell Istituto Comprensivo Carano - Mazzini diretto dal professor Antonio Pavone - 5 e la 4. C, e nel corso della premiazione anche la 5

Due classi dell Istituto Comprensivo Carano - Mazzini diretto dal professor Antonio Pavone - 5 e la 4. C, e nel corso della premiazione anche la 5 Scritto d Dlil Bellcicco Lunedì 25 Mrzo 2013 07:15 Due clssi dell Istituto Comprensivo Crno - Mzzini diretto dl professor Antonio Pvone - 5 e l 4 C, e nel corso dell premizione nche l 5 C - hnno prtecipto

Dettagli

DIDATTICA ALUNNI INDICE GENERALE

DIDATTICA ALUNNI INDICE GENERALE DIDATTICA Registri Scuol dell Infnzi Registri di Clsse e degli Insegnnti Scuol Primri Agend degli Insegnnti dell Clsse Registri del Professore Scuol Secondri di Grdo Registro delle ttività opzionli / di

Dettagli

Automobile Club d'italia

Automobile Club d'italia Automobile Club d'itli SCHDA DI SINTSI MODALITA' DI AUTNTICA PRMSSA L'rt. 7 L. 24812006 non specific le modlit8 d seguire per I'utentic delle sottoscrizioni, né richim lcun disciplin già esistente, qule

Dettagli

Il sottoscritto codice fiscale in qualità di 1 dell impresa/società con sede legale in 2

Il sottoscritto codice fiscale in qualità di 1 dell impresa/società con sede legale in 2 ALLEGATO 3 Dimensioni dell impres Dichirzione sostitutiv dell tto di notorietà (rt. 47 DPR 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto codice fiscle in qulità di 1 dell impres/società con sede legle in 2

Dettagli

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere

LCA e prevenzione dei rifiuti: caso di studio sull acqua da bere Anlisi del ciclo di vit del sistem di gestione rifiuti in Lombrdi Milno 8 Mggio 212 LCA e prevenzione dei rifiuti: cso di studio sull cqu d bere S. Nessi Politecnico di Milno DIIAR Sezione mbientle Obiettivo

Dettagli

ENTI DI DIRITTO PRIVATO IN CONTROLLO PUBBLICO

ENTI DI DIRITTO PRIVATO IN CONTROLLO PUBBLICO Settore Rgioneri Ufficio Prtecipte Adempimento ex rt. 22 D. Lgs. 33/2013 contenente Obblighi di pubbliczione dei dti reltivi gli enti pubblici vigilti e gli enti di diritto privto in controllo pubblico,

Dettagli

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014

Prot. N 8502/A32 Augusta lì, 18/09/2014 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sicilia 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STTLE "SLVTORE TODRO" 96011 UGUST (SR) - Via Gramsci - 0931/993733-0931/511970

Dettagli

Domanda per iscrizione ai servizi scolastici comunali e richiesta contributo di frequenza anno scolastico 2016/2017

Domanda per iscrizione ai servizi scolastici comunali e richiesta contributo di frequenza anno scolastico 2016/2017 Domnd per iscrizione i servizi scolstici comunli e richiest tributo di frequenz nno scolstico 2016/2017 L domnd on line deve essere presentt, d uno dei genitori viventi il minore, o dl tutore, nei seguenti

Dettagli

Dichiarazione di conformità alle prescrizioni alla Norma CEI 0-21

Dichiarazione di conformità alle prescrizioni alla Norma CEI 0-21 Bureu Verits Consumer Products Services Germny GmbH Businessprk A96 86842 Türkheim Germny + 49 (0) 40 740 41 0 cps-tuerkheim@de.bureuverits.com Orgnismo di certificzione BV CPS GmbH Accreditmento EN 45011

Dettagli

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Bisogni Educativi Speciali

P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per allievi con Bisogni Educativi Speciali ISTITUTO COMPRENSIVO STILO-BIVONGI Anno scolstico 2015 2016 Scuol sede P.D.P. PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Per llievi con Bisogni Eductivi Specili Percorso A : ordinrio obiettivi comuni ll clsse con

Dettagli

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro

4.5 Il Parco dello Sport del Lambro e il PLIS della Media Valle del Lambro PGT Pino di Governo del Territorio 212 4.5 Il Pro dello Sport del Lmbro e il PLIS dell Medi Vlle del Lmbro Tngenile Est Nuovo pro Cresengo pro Vill Fini Nviglio dell Mrtesn pro Prdisi Lmbro pro dell Mrtesn

Dettagli

Emozioni da abitare.

Emozioni da abitare. Emozioni d bitre. L o s p i t l i t à, l n o s t r p s s i o n e Fre dell ccoglienz e dell ttenzione l cliente il proprio obiettivo professionle. Proprio su questi spetti si concentr, d sempre, l impegno

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014 TABELLA DEGLI ANNO 04 criteri di ppliczione (estrtto rt. 5ter, lett. "" del Regolmento Edilizio vigente) Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo

Dettagli

3. Il calcolo a scuola (2): l uso della calcolatrice 1

3. Il calcolo a scuola (2): l uso della calcolatrice 1 Didttic 3. Il clcolo scuol (2): l uso dell clcoltrice 1 Ginfrnco Arrigo 57 1. Clcoli con un sol operzione L prim cos d insegnre d un giovne llievo che voglimo educre ll uso corretto dei moderni mezzi di

Dettagli

24 25 26 Novembre 2014 FIERAMILANO RHO (MI) Edizione. Powered by. Un evento promosso da. Media Partner. Seguici e condividi

24 25 26 Novembre 2014 FIERAMILANO RHO (MI) Edizione. Powered by. Un evento promosso da. Media Partner. Seguici e condividi Un evento promosso d Powered by Medi Prtner Seguici e condividi Indice 4 Perchè scegliere Mtching 5 Le novità 2014 Le Aree 11 L Mpp 13 Il Progetto di Allestimento 20 Le Formule di Adesione 21 L Pittform

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2012

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2012 TABELLA DEGLI ANNO 0 criteri di ppliczione. Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo le norme degli strumenti urbnistici vigenti (rt. 7 c. 0 L.R./05).

Dettagli

Tempi_medi_erogazione_2012. anagrafe aire: cancellazioni Minuti 8. anagrafe aire: iscrizioni Minuti 20

Tempi_medi_erogazione_2012. anagrafe aire: cancellazioni Minuti 8. anagrafe aire: iscrizioni Minuti 20 tore DescrizioneSettore DescrizioneUnitProduttiv ngrfe ire: cncellzioni Minuti 8 ngrfe ire: iscrizioni Minuti 20 rchivio elettori: cncellzione Minuti person 4 rchivio elettori: iscrizione Minuti person

Dettagli

Questo materiale è stato prodotto dal progetto Programma di informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi di Guadagnare Salute del

Questo materiale è stato prodotto dal progetto Programma di informazione e comunicazione a sostegno degli obiettivi di Guadagnare Salute del Questo mterile è stto prodotto dl progetto Progrmm di informzione e omunizione sostegno degli oiettivi di Gudgnre Slute del Ministero dell Slute /CCM, in ollorzione ol Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILATI E PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE

REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILATI E PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE COMUNE DI BRUGHERIO PROVINCIA DI MILANO REGOLAMENTO COMUNALE DEI SERVIZI DI RACCOLTA E SMALTIMENTO RIFIUTI SOLIDI URBANI ED ASSIMILATI E PER LE RACCOLTE DIFFERENZIATE (Approvto dl Consiglio Comunle con

Dettagli

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Decreto del Ministero dello sviluppo economico 11 mrzo 2008 Attuzione dell'rt. 1, comm 24, letter ), dell Legge 24/12/2007, n 244, per l definizione dei vlori limite di fbbisogno di energi primri nnuo

Dettagli

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO in cso di mncto recpito Koinè srl c/o Firenze CMP Accettzione G.C.50019 Sesto F.no Energetic Source Luce & Gs S.p.A. - Società soggett direzione e coordinmento d prte di Energetic Source S.p.A. Sede Legle

Dettagli

Protocollo di intesa tra :

Protocollo di intesa tra : Protocollo di intes tr : o Comune di Correggio Servizio Socile Integrto AUSL di Reggio Emili Distretfo di Correggio Movimento per l Vit (ssocizione di Volontrito) Crits Croce Ross per lo sviluppo di un

Dettagli

Dissalazione con celle microbiche

Dissalazione con celle microbiche MolE Molinri Ex llievi Istituto Tecnico Industrile Liceo delle Scienze Applicte ETTORE MOLINARI Disslzione con celle microbiche Il lbortorio l centro dell didttic INSIEME per EXPO 2015 Acqurio civico di

Dettagli

LA NOSTRA STORIA. offerte da non perdere!!! Prenota ora la tua vacanza e usufruirai di un fantastico sconto...

LA NOSTRA STORIA. offerte da non perdere!!! Prenota ora la tua vacanza e usufruirai di un fantastico sconto... LA NOSTRA STORIA Erno gli inizi del 900 qundo Cesentico sorsero i primi stbilimenti blneri e gli originli villini per l residenz dei turisti. Cesentico stv diventndo tutti gli effetti un città turistic.

Dettagli

ALLEGATO 6 DEL CUCIND DEL 18 MAGGIO

ALLEGATO 6 DEL CUCIND DEL 18 MAGGIO ALLEGATO DEL CUCIND DEL 18 MAGGIO 2012 POLITECNICO DI BARI CLASSE LM-33 INGEGNERIA MECCANICA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN INGEGNERIA MECCANICA MECHANICAL ENGINEERING (2 ND DEGREE

Dettagli

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale Mdlità di ccess e dcumentzine mbultrile Mdlità di prentzine prime visite Utenti esterni inviti d Medic di Medicin Generle Specilist intern ll Aziend Medic del Prnt Sccrs Specilist estern ll Aziend Crtter

Dettagli

Le verifiche finali e le scritture di assestamento

Le verifiche finali e le scritture di assestamento Numero 60/2012 Pgin 1 di 8 Le verifiche finli e le scritture di ssestmento Numero : 60/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prssi : Scric l guid complet sulle scritture di chiusur e il pssggio del bilncio d

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2010

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2010 TABELLA DEGLI ANNO 00 criteri di ppliczione. Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo le norme degli strumenti urbnistici vigenti (rt. 7 c. 0 L.R./05);

Dettagli

POLIZIA LOCALE. Provvedimento finale. Termine Conclusivo- Motivazione Termini superiori a 90 giorni. Autorizzazione - Atti di riferimento o diniego

POLIZIA LOCALE. Provvedimento finale. Termine Conclusivo- Motivazione Termini superiori a 90 giorni. Autorizzazione - Atti di riferimento o diniego POLIZIA LOCALE Servizio/Unità orgnizztiv. Polizi Municiple Pizz Umberto I civ.1-35014- Fontniv Recpiti: Tel.049/5949930 5949927 5949931 Fx: 049/5941018 Numero di Pronto Intervento 800101318 E mil istituzionle:

Dettagli

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP NORMATIVA ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP A cur di Libero Tssell d Scuol&Scuol del 21/10/2003 Riferimenti normtivi: rt. 21 e 33 5.2.1992 n. 104 e successive modifiche ed integrzioni, Dlgs.

Dettagli

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND

Sistemi modulari a condensazione MODULO NOVAKOND M A D E I N I TA LY Sistemi modulri condenszione MODULO NOVAKOND SoluzioniIntegrte per il riscldmento GENERATORI SISTEMI MODULARI DI ARIA A CONDENSAZIONE CALDA A PAVIMENTO Combinndo i genertori NOVAKOND

Dettagli

18 dicembre. 18 dicembre. 18 dicembre. 18 dicembre. 18 dicembre. 17 dicembre. 20 dicembre. 16 dicembre. 15 dicembre

18 dicembre. 18 dicembre. 18 dicembre. 18 dicembre. 18 dicembre. 17 dicembre. 20 dicembre. 16 dicembre. 15 dicembre Aerobic Gg Mrt/Giov..00-.50 10 Cinzi Piltes serle I turno Mrt/Giov..50-1.40 10 Cinzi Piltes serle II turno Mrt/Giov. 1.40-0.30 10 Cinzi Ginnstic Tonificnte Diurn per nzini Lun/Giov 10.00-11.00 10 Cinzi

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Istituto Comprensivo Sttle FABIO FILZI Sede Amministrtiv: Vi Rvenn 15 20139 MILANO Tel 025397050 Fx 02 7303040 e-mil: rvendir@tin.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA L nostr scuol come luogo d incontro, di

Dettagli

PROGETTO CL@SSI 2.0. 3. Quali di questi strumenti possedete? Mettere una crocetta in una o più caselle. a a. a a

PROGETTO CL@SSI 2.0. 3. Quali di questi strumenti possedete? Mettere una crocetta in una o più caselle. a a. a a Nome scuol... Clsse PROGETTO CL@SSI 2.0 QUESTIONARIO PER LA FASE DI RILEVAZIONE DELLA DOMANDA 1. Genitore ell'lunno/... 3. Quli i questi strumenti posseete? Mettere un crocett in un o più cselle SÌ NO

Dettagli

del 21 gennaio 2008 NORME DI ACCETTAZIONE E CIRCOLAZIONE DEI CARRI SERIE UAAI DOTATI DI DISPOSITIVI SPECIALI

del 21 gennaio 2008 NORME DI ACCETTAZIONE E CIRCOLAZIONE DEI CARRI SERIE UAAI DOTATI DI DISPOSITIVI SPECIALI NEIF n 5 del 21 gennio 2008 Direzione Ingegneri, Sicurezz e Qulità di Sistem Direttore NEIF n 5 del 21 gennio 2008 in vigore dl ricevimento NORME DI ACCETTAZIONE E CIRCOLAZIONE DEI CARRI SERIE UAAI DOTATI

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO II QUADRIMESTRE SCUOLE PRIMARIE CLASSI SECONDE

UNITÀ DI APPRENDIMENTO II QUADRIMESTRE SCUOLE PRIMARIE CLASSI SECONDE UNITÀ DI APPRENDIMENTO II QUADRIMESTRE SCUOLE PRIMARIE CLASSI SECONDE UNITA DI APPRENDIMENTO Denominzione Compito-prodotto Competenze mirte Comuni/cittdinnz IL TEMPO PASSA IL MONDO GIRA REALIZZAZIONE DI

Dettagli