mda master direzione aziendale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "mda master direzione aziendale"

Transcript

1 mda master direzione aziendale [ [

2 mda e un viaggio (di sei mesi) organizzato in nuvole e gocce. le nuvole sono: numeri, regole, traiettorie, mercato, interazione, valore aggiunto, futuro presente.

3 [ SOPRA LE RIGHE ll Master in Direzione Aziendale di Morris, Casini & Partners è un sistema esoformativo avanzato capace di potenziare il Talento e sviluppare le Conoscenze di Giovani Talenti laureati in Economia, Ingegneria, Filosofia e indirizzarli al mestiere di Manager d Impresa o di Consulente di Direzione Aziendale. E possibile accedere al Master anche ai laureati in Scienze della Comunicazione subordinatamente al superamento di un test preliminare aggiuntivo rispetto alla normale selezione. MDA fornisce una visione integrata, globale, introspettiva e aerea del sistema impresa. Nel trasferire ai partecipanti metodologie di gestione e tecniche operative, indispensabili per operare in ambiente innovativo, competitivo e critico, il Master integra la preparazione universitaria di base con un approccio professionale e manageriale attivo e forma Persone pronte a gestire processi e situazioni organizzative complesse con strumenti di analisi innovativi. Le traiettorie esoformative che congiungono le nove Nuvole Tematiche, mai tradizionali, sono contaminate da interventi tenuti da manager e professionisti e da rappresentanti del mondo istituzionale, politico ed economico. MDA è un master integrato aula-stage. MDA è stato disegnato ed è diretto da Valter Casini, Presidente dell APCOD (Associazione Professionale Consulenti Organizzativi e Direzionali) e della Morris, Casini & Partners. Morris, Casini & Partners nasce dal progetto di internazionalizzazione delle competenze, maturate in oltre venti anni di esperienza, da Valter Casini nell ambito della Consulenza Strategica (Consulenza di Direzione e Organizzazione Aziendale). Al capitale sociale di MC&P partecipa, oltre a Valter e agli altri Senior Partners, la Morris Investment di Londra, Engineering spa, Castello di Tignano (Famiglia Marabini). Missione di MC&P è assistere Imprese & Imprenditori, Manager, Politici con responsabilità di Partito o di Governo nel processo DECISORIO e nell esercizio dell assunzione di Responsabilità. Negli anni la Tribù di Valter si è specializzata nei mercati dell Immateriale diventandone un riferimento internazionale e costruendo attorno alla Consulenza un sistema di Servizi e di Laboratori di Ricerca. La capacità di affrontare situazioni nuove è nella genetica della Tribù ed è in questo ambito che l apporto dello Strategic Advisor trova la sua massima applicazione. L estrazione umanistica (filosofo) e tecnica (economista) di Valter Casini unita alla competenza e ai titoli acquisiti durante la carriera nelle aree della Consulenza Direzionale, caratterizza gli interventi della Tribù, in ogni area della Consulenza Strategica, in modo assolutamente atipico e -quindi- in grado di destrutturare le logiche fino a quel momento applicate che, attraverso il ricorso alla Consulenza si vogliono modificare o verificare.

4 [l ESOFORMAZIONE L Esodo è il secondo libro della Torah ebraica e della Bibbia cristiana. È scritto in ebraico e, secondo l ipotesi maggiormente condivisa dagli studiosi, la sua redazione definitiva, ad opera di autori ignoti, è collocata al VI-V secolo a.c. in Giudea, sulla base di precedenti tradizioni orali e scritte. È composto da 40 capitoli. Nei primi 14 descrive il soggiorno degli Ebrei in Egitto, la loro schiavitù e la miracolosa liberazione tramite Mosè (Esodo), mentre nei restanti descrive il soggiorno degli Ebrei nel deserto del Sinai. Il periodo descritto è tradizionalmente riferito al a.c. Il libro dell Esodo è chiaramente suddiviso in tre grandi sezioni, corrispondenti ai tre momenti della narrazione. La prima, corrispondente ai capitoli 1,1-15,21, comprende il racconto dell oppressione degli Ebrei in Egitto, la nascita di Mosè, la fuga del patriarca a Madian e la scelta divina, il suo ritorno in Egitto, le dieci piaghe e l uscita dal paese. La seconda sezione 15,22-18,27 narra del viaggio lungo la costa del Mar Rosso e nel deserto del Sinai. La parte conclusiva 19,1-40,38 riguarda l incontro tra Dio e il popolo eletto, mediante le tappe fondamentali del decalogo 20,2-17 e del codice dell alleanza 20,22-23,19, seguito dall episodio del Vitello d oro e dalla costruzione del Tabernacolo. L Esodo è il paradigma dell Esoformazione. L Oppressione è la parte della formazione professionale che instilla competenze e tecniche, in costante e crescente competizione (perdente) con i mutamenti e con il cambiamento. Il Viaggio è il percorso che ci porta dal sistema delle competenze a quello della conoscenza. L Incontro è il congiungimento fra il Formato per Conoscenza e il Mercato. La coscienza che ciò che viene affidato ad un Manager o ad un Consulente non è il passato da cambiare ma il futuro da scrivere.

5 [ GIOVANI TALENTI CERCASI OBIETTIVO MDA ha la missione di formare Manager, Consulenti e Manager Consulenti capaci di intepretare, scrivere, dirigere e governare i cambiamenti. Una scuola di volo per piloti d impresa. DESTINATARI Talentuosi laureati in Economia, Ingegneria, Filosofia. Possono essere ammessi laureati in Scienze delle Comuicazioni (dopo test valutativo). Il numero di partecipanti ammessi a ciascuna edizione di MDA è di 6 per un totale di 12 MDA Certified Alumni l anno. Sono previste due edizioni annuali, gennaio-giugno e luglio-dicembre. DURATA, SEDE Il Master, nella sua quotidiana contaminazione fra SAPERE-PENSARE-FARE ha una durata di mesi 6 full time. La sede di MDA è in Roma, via del porto fluviale 9. SELEZIONE I Candidati verranno selezionati attraverso interviste personali. Gli skills personali e le esperienze extrauniversitarie concorreranno al processo valutativo. DOCENTI Consulenti di Direzione e Manager d Impresa sintonizzati con la metodologia didattica esoformativa di MC&P, capaci di assicurare ai partecipanti un maieutico sviluppo del talento e del sistema di conoscenze. ATTESTATI Al termine del Master sarà consegnato a tutti i partecipanti l attestato di partecipazione e l iscrizione all APCOD (Associazione Professionale Consulenti Organizzativi e Direzionali) oltre un attestato con note di Stage da parte della Morris, Casini & Partners. TUITION FEE Il fee totale per la partecipazione a MDA è di euro SCOLARSHIP Emilio Casini Scolarship (a copertura dell intero importo), Morris, Casini Foundation Scolarship (a copertura dell intero importo), Morris Investment ltd Scolarship (50% dell intero importo), Companier and Institutions Scolarships (5.000 euro). ACCREDITATIONS MC&P AMEC, CONFCULTURA - CONFINDUSTRIA, APCOD, ASSOCIAZIONE ITALIANA ECONOMIA DELLA CONOSCENZA, FEDMA, INTERNATIONAL CONFEDERATION of FINANCE, AICP, EAPC, ASSOCIAZIONE ITALIANA ANALISI DINAMICA DEI SISTEMI Member, AISM. Sistema di Gestione per la Qualità Certificato ISO 09001:2000 Nr TUV Austria

6 [ NUMERI L IMPRESA IN NUMERI Obiettivi: Il corso fornisce le conoscenze su cui si basa un sistema contabile approfondendo le problematiche connesse alle metodologie contabili più frequenti nell economia di un impresa industriale. Il fine del corso è quello di porre i partecipanti in grado di: classificare i principali conti tipici delle imprese; eseguire le fondamentali registrazioni dei movimenti relativi alle ordinarie operazioni di gestione aziendale; eseguire contabilmente le operazioni di chiusura e apertura generale dei conti. Programma: Definizione di contabilità e suo scopo; Le rilevazioni contabili: metodi e sistemi di scritture; Il Piano dei Conti (e il quadro dei conti); La natura dei conti e il loro funzionamento con il metodo della partita doppia; I libri obbligatori (nella contabilità ordinaria); Altri libri obbligatori in determinate condizioni, sia per le ditte individuali che per le società; Le modalità e i termini per le registrazioni; Le modalità e i termini di emissione delle fatture e delle note di credito; Le dichiarazioni periodiche IVA e le liquidazioni periodiche IVA; Casi particolari di registrazioni dal punto di vista delle imposte dirette, dell IVA e dell IRAP; Le ritenute d acconto e i versamenti INPS; Il Bilancio e le principali scritture d esercizio. IL BILANCIO Obiettivi: Offrire le conoscenze per una corretta lettura del bilancio di esercizio. Fornire gli strumenti necessari per conoscere e interpretare I andamento dell impresa. Trasmettere le principali metodologie di analisi per valutare la performance dei propri clienti, fornitori e concorrenti. Programma: Introduzione agli strumenti di governo dell azienda - Il bilancio di esercizio - La lettura manageriale del Bilancio - Gli indici di bilancio: pochi numeri, tante informazioni - Esercitazioni pratiche. IL CONTROLLO DI GESTIONE Obiettivi: Fornire le logiche di base su cui si fondano i sistemi di programmazione e controllo e l analisi dei costi oltre che le principali funzioni, obiettivi e finalità del budget. Programma: Introduzione al controllo di gestione; La riclassificazione del bilancio: finalità e metodi; Concetti e criteri per I analisi dei costi; I sistemi di contabilità dei costi; Le tecniche tradizionali di Contabilità Industriale; La Break-Even Analysis; Le tecniche avanzate di controllo di gestione; Il processo di formazione del budget: criteri di formazione e d impiego; I budget finanziari; I Sistemi di reporting. LA FINANZA D IMPRESA Obiettivi: Sviluppare le competenze necessarie ad individuare e gestire le leve finanziarie efficaci per supportare le decisioni e misurare la performance. Presentare nuove tecnologie per valutare I azienda e le sue capacità di crescita. Governare le logiche dei processi economico-finanziari per gestire efficacemente il business e prendere decisioni ottimali. Programma: La finanza aziendale e il suo ruolo determinante nella crescita e sviluppo dell impresa; Performance d impresa e processo decisionale; Elementi di pianificazione economico-finanziaria; Finanza strategica e creazione di valore; Gli indicatori economici e finanziari per misurare la salute dell impresa; Le forme tecniche di finanziamento più idonee al fabbisogno finanziario dell impresa - La valutazione degli investimenti e della redditività del capitale impiegato.

7 [ LA FINANZA STRATEGICA Obiettivi: Far acquisire le competenze e la metodologia necessarie per implementare un funzionale budget finanziario. Programma: Generalità; La situazione finanziaria; Impatto del capitale circolante sul fabbisogno finanziario; L equilibrio economico-finanziario; Check-up; Le azioni correttive per il riequilibrio economico-finanziario. DINAMICHE DI VALUTAZIONE BANCARIA DELLE AZIENDE Obiettivi: Fornire ai partecipanti gli strumenti di base per comprendere le nuove dinamiche e le nuove regole di valutazione delle aziende. Trasferire le competenze indispensabili per comprendere attraverso quali leve I azienda potrà migliorare il rating e comunicare alla banca con chiarezza, tempestività e continuità i propri indicatori di redditività, liquidità e solidità patrimoniale evitando di venire schiacciata nelle peggiori classi di valutazione. Programma: Basilea 2 il nuovo accordo sul capitale; Il merito creditizio, terminologie significati e metodi; La Piccola Media Impresa e il sistema creditizio; Valutazione d impresa e preparazione al rating; Nuovi elementi di lettura del bilancio. REGOLE NEGOZIAZIONE E CONTRATTUALIZZAZIONE Obiettivi: Fornire ai partecipanti le nozioni basilari in tema di contrattualistica internazionale e affrontare in dettaglio le questioni che si presentano con maggiore frequenza nel corso del negoziato con controparti straniere, nell esecuzione del contratto e con la sua cessazione. Considerare la determinazione e la scelta del diritto applicabile e la redazione e predisposizione di clausole per la gestione del contenzioso. Delineare le tipologie di contratti che ricorrono con maggiore frequenza nella prassi internazionale. Programma Generale: Negoziazione di un contratto internazionale. Problematiche connesse alla stipula di contratti internazionali di impresa; Le fasi di negoziazione di un contratto internazionale; La redazione dei contratti internazionali: aspetti fondamentali da non tralasciare; Come strutturare un contratto internazionale. Programma speciale: I singoli contratti. Contratti tipici e atipici nell ordinamento giuridico italiano internazionale. IL NUOVO DIRITTO SOCIETARIO Obiettivi: Illustrare le principali novità introdotte dalla riforma del Diritto Societario in modo da facilitare l apprendimento e la comprensione degli aspetti maggiormente qualificanti della nuova disciplina. Programma: Le nuove società a responsabilità limitata; La riforma delle società cooperative; I nuovi sistemi di amministrazione e controllo nelle società per azioni; Le altre norme in materia di Spa; Gli illeciti penali e amministrativi e le nuove norme procedurali; La nuova disciplina del bilancio di esercizio.

8 [ TRAIETTORIE LA MISURAZIONE DEL BUSINESS Obietttivi: Fornire ai manager tutte le conoscenze necessarie per I introduzione in azienda di un sistema di misuratori, ossia di un set di indicatori di prestazione, perfettamente calibrato al proprio business. Programma: I sistemi di misura attuali/tradizionali; Il legame tra strategie aziendali e indicatori; Gli indicatori della soddisfazione dei clienti; Le prestazioni importanti per i clienti; Le prestazioni importanti per le operazioni; Progettazione di un sistema di P.I.S.; Implementazione del sistema di indicatori in Azienda; I casi aziendali: presentazione e discussione. COST MANAGEMENT Obiettivi: Scopo del corso è illustrare sia i principi dell organizzazione snella, sia le modalità operative per introdurre tale approccio in azienda trasferendo la consapevolezza che solo attraverso la flessibilità, ossia attraverso I organizzazione di strutture agili, I impiego intelligente delle persone e I uso della tecnologia strettamente integrato con I attività umana, è possibile aumentare la propria redditività riducendo al tempo stesso i costi. Programma: Introduzione: il perché dell organizzazione snella; I fondamentali; Il progetto; La realizzazione. LA GESTIONE DEI PROCESSI Obiettivi: Il corso fornisce una sorta di check-list degli interventi possibili per incrementare efficienza ed efficacia dei processi spingendosi fino alle ipotesi più drastiche contenute nel Business Process Reengineering. Inoltre, viene sviluppata I analisi del valore aggiunto per definire le fasi da semplificare, eliminare o sviluppare, valutando le implicazioni procedurali ed organizzative conseguenti. Programma: L approccio per processi; Scegliere dove e come intervenire; Approccio incrementale; Tecniche di analisi; Interventi migliorativi; Approccio Business Process Reengineering. L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Obiettivi: Illustrare un approccio all analisi organizzativa estremamente attuale fornendo i supporti, sia metodologici sia operativi, che consentono all azienda di passare dalla situazione di partenza a quella desiderata. Programma: Le strutture organizzative; Le strutture come conseguenze dei processi; I criteri di riferimento per il ridisegno dei processi; Metodologia di progettazione e realizzazione della struttura; Elementi a supporto del ridisegno organizzativo; Presentazione di casi aziendali. PROBLEM DEALING Obiettivi: Fornire ai partecipanti le nozioni fondamentali per impostare e svolgere processi logici in maniera efficiente. Programma: Problem dealing, Elementi di Epistemologia, Approccio euristico e approccio algoritmico, Elementi di Gnoseologia, Lateral thinking, Elementi di Psicologia cognitiva, Knowledge Engineering.

9 PROCESSI E PROGETTI Obiettivi: Presentare all azienda un modello organizzativo che faciliti l integrazione tra i sistemi di gestione delle attività di processo e quelle di progetto consentendo di migliorare i risultati economico/finanziari e i livelli di qualità del proprio business. Programma: Il contesto competitivo; La strategia dell innovazione continua; L evoluzione organizzativa per I innovazione; La pianificazione: Management by Project ; La gestione dei processi (Process Management); La gestione dei progetti (Project Management); L integrazione tra processi e progetti; L innovazione di prodotto; I risultati; Lavori di gruppo; Presentazione e analisi di casi. BUSINESS PROCESS REENGINEERING Obiettivi: Illustrare il BPR e la Gestione per processi approfondendone, attraverso la presentazione di casi concreti, le modalità di approccio e di attuazione, con particolare attenzione ai problemi che è indispensabile conoscere per avere successo. Trasferire tutte le informazioni affinché l impresa possa fare Business Process Reengineering, ossia ridisegare la propria organizzazione dando priorità ai flussi di attività che generano un valore aggiunto riconosciuto dal cliente, privilegiando le attività interfunzionali rispetto alle logiche di funzione. Programma: I principi generali del Business Process Reengineering e le logiche di approccio; Il flusso operativo e la costruzione della vision. Benchmarking Obiettivi: Il Benchmarking, può essere definito come un processo continuo di misurazione di prodotti, servizi, processi, mediante il confronto con i concorrenti più agguerriti o con le aziende riconosciute eccellenti. Il corso si propone di presentare un modello efficace per I applicazione del Benchmarking e di illustrarne le fasi operative da seguire per realizzare un efficace azione di miglioramento. Programma: Definizione e tipi di Benchmarking; Il processo di Benchmarking; Confronto delle prestazioni e dei processi; Il piano di miglioramento; Esempi applicativi. Project Management Obiettivi: In un ambiente competitivo estremamente dinamico dove non esiste standardizzazione e dove la massima soddisfazione del cliente passa attraverso l erogazione di prodotti/servizi sempre più tagliati su misura, diventa stategico integrare la struttura organizzativa tradizionale con strutture di progetto (project oriented) che garantiscono maggiore flessibilità e una gestione integrata di tutte le attività del progetto. Il corso si propone di illustrare la dimensione organizzativa e le metodologie di supporto al Project Management con particolare attenzione alle tecniche di gestione efficace per il successo del progetto in termini di tempi di realizzazione, costi e qualità del risultato. Programma: Contesto competitivo e organizzativo; Concetti base del Project Management; Il Project Manager e il team di progetto; Modelli organizzativi; La pianificazione del progetto; La programmazione e il controllo del progetto.

10 [ 10 MERCATO LE VENDITE Obiettivi: Fornire metodi sistematici tramite i quali i partecipanti potranno scoprire e risolvere i problemi e le aspettative dei clienti fin dall inizio, adattare le proprie modalità operative nella scelta dei giusti target, utilizzare al meglio gli strumenti di supporto alla vendita, dare indicazioni comportamentali che permettano di aumentare la propria efficacia durante i primi contatti commerciali. Mostrare ai venditori quali tecniche usare nelle diverse fasi di acquisto del cliente. Programma: Scenario; La gestione della zona; Il grid della vendita; Le fasi di acquisto del cliente; Tecniche per I identificazione delle esigenze; Come trattare le obiezioni; L uso efficace del telefono. LA DIREZIONE VENDITE Obiettivi: Trasferire la capacità di organizzare, gestire, coordinare e controllare la rete di vendita mediante lo sviluppo di competenze sia tecniche che organizzative-relazionali. Programma: La direzione dei venditori: tecniche e programmi di addestramento e motivazione della rete di vendita; Come misurare I efficacia della rete di vendita; Metodi e strumenti di incentivazione dei venditori; Ricerca e selezione degli uomini di vendita; L organizzazione dei dati e la gestione informatizzata dell area vendita; I contratti di agenzia: problemi legali. LA DIREZIONE COMMERCIALE Obiettivi: Arricchire le conoscenze relative alla gestione del processo commerciale partendo dalla creazione e gestione del valore per il cliente/mercato, sino ad arrivare ad una gestione a vista degli obiettivi della rete commerciale. Presentare le metodologie che consentiranno all azienda il controllo della efficacia del proprio processo commerciale. Programma: Lo scenario di riferimento; La comprensione e l analisi del business; La pianificazione degli obiettivi e la gestione dei risultati commerciali (Navigazione strategica commerciale); La gestione dei risultati. TECNICHE DI NEGOZIAZIONE Obiettivi: Migliorare in maniera tangibile la capacità di negoziare, ovvero di mediare tra attese ed esigenze anche conflittuali, per conseguire al meglio gli obiettivi prefissati. Trasferire le abilità essenziali per condurre in maniera professionale ed efficace le situazioni negoziali. Vincere le difficoltà nei rapporti verbali ed individuare i fattori che sono alla base della negoziazione. Fornire uno strumento di controllo al negoziatore per consentirgli di non oltrepassare la soglia della convenienza. Programma: I principi fondamentali della negoziazione; I modelli di comportamento in un negoziato; Come essere duri con il problema e morbidi con le persone; Tattiche diverse nella gestione delle controversie.

11 VENDITA E VALORE Obiettivi: Fornire alle Direzioni commerciali strumenti efficaci ed innovativi; trasferire le tecniche e le metodologie di vendita più avanzate per venire incontro ai mutamenti nei rapporti tra venditore, consulente e cliente, e per governare al meglio le relazioni interpersonali. Programma: Evoluzioni organizzative e di ruolo; La leadership nella vendita; Tecniche per I identificazione e lo sviluppo delle esigenze; Come il cliente percepisce il valore La vendita e la psicologia comportamentale; I criteri fondamentali attraverso i quali le persone comunicano. B2B Obiettivi: Rafforzare nel settore BtoB le tecniche di vendita basate sul processo di acquisto del cliente. Fornire le competenze necessarie per individuare il centro decisionale, stabilire una strategia d ingresso, riconoscere e comprendere le esigenze del cliente, influenzare le esigenze ed i criteri decisionali del cliente, risolvere i dubbi del cliente e negoziare i termini dell offerta. Programma: Le cause d insuccesso nella vendita tradizionale; Capire come decidono i clienti; La strategia di ingresso sul cliente; La strategia per riconoscere le esigenze del cliente; La valutazione delle offerte alternative: influenzare la scelta del cliente; La concorrenza: differenziazione e vulnerabilità; Risolvere i dubbi del cliente; La negoziazione: come offrire concessioni; La fase d implementazione e di manutenzione del cliente. LE RELAZIONI COMMERCIALI Obiettivi: Fornire conoscenze che permettano di identificare le diverse componenti che intervengono in una relazione ed affrontare i criteri legati alla complessità dell individuo e delle sue relazioni con il mondo esterno. Programma: Il cambiamento di prospettiva; L interazione tra la psicologia e la scienza comportamentale; Emozione, ragione e valori; Le relazioni interpersonali; Le persone come entità globali; circolo vizioso e circolo virtuoso nelle relazioni. IL MARKETING CREATIVO Obiettivi: Trasferire le tecniche della creatività per risolvere specifici problemi di marketing e di vendita come lo sviluppo di un nuovo prodotto, la creazione di una nuova marca e l elaborazione di nuove argomentazioni di vendita. Programma: La creatività in azienda; Lavoro e formazione; La creatività applicata al marketing; La creatività applicata alla vendita. MARKETING STRATEGICO E OPERATIVO Obiettivi: Far acquisire ai partecipanti, attraverso la conoscenza degli strumenti e delle tecniche del marketing, la capacità di gestire la complessità del business attuale e di pianificare e controllare i risultati di strategie e azioni. Programma: Concetto di marketing e ruolo nel contesto aziendale; L analisi del mercato; Definire la strategia di marketing: progettare idee vincenti; Applicare la strategia: prodotto e prezzo; Il marketing operativo; Il piano di marketing: struttura, modalità e consigli per la stesura. LA COMUNICAZIONE INTEGRATA Obiettivi: Introdurre ad una concezione professionale della comunicazione integrata d impresa in ottica customer-oriented. Aiutare i partecipanti a sviluppare criteri decisionali efficaci in rapporto alla comunicazione d impresa. Programma: Marketing come fondamento di una comunicazione efficace; Tecnica della comunicazione d impresa; Approfondimenti; Strumenti per le decisioni; Gli ambienti digitali interattivi. CRM Obiettivi: Fornire ai partecipanti tutte le competenze per creare una relazione di valore con il cliente, che incrementi fedeltà, redditività e ritorno delle azioni di marketing. Programma: Il CRM: filosofia e vision; I fattori critici in un sistema di CRM; Le tappe principali di un progetto di CRM; CRM e marketing relazionale; Il CRM a servizio della relazione cliente; Ottimizzare il sistema: le risorse e l organizzazione; Arricchire, monitorare e sviluppare il sistema.

12 [ [ INTERAZIONE I PROCESSI INTERATTIVI per le piccole e medie imprese Obiettivi: Fornire le principali e più attuali nozioni in materia di comunicazione aziendale, facendo apprendere ai partecipanti le principali tecniche di comunicazione interna ed esterna delle piccole e medie imprese, con particolare attenzione alle strategie di marketing. Proporre degli esempi di comunicazione aziendale in casi di crisi, evidenziando le tecniche comunicative più efficaci. Programma: La comunicazione aziendale; La comunicazione della crisi aziendale; Aspetti tecnologici. I MEETING Obiettivi: Dotare i partecipanti di capacità adeguate, di conoscenze del linguaggio gruppale e di tecniche specifiche relative alla conduzione delle riunioni. Sensibilizzare e focalizzare i partecipanti sulle dinamiche del gruppo in riunione. Programma: Lo strumento riunione; Riunione e dinamica di gruppo; La preparazione della riunione; Abilità di coordinatore. PUBLIC SPEAKING Obiettivi: Fornire ai partecipanti una specifica metodologia per la strutturazione dell intervento e affinare le abilità comunicative: espressione vocale, rappresentazione e drammatizzazione. Il corso è totalmente attivo: i partecipanti verranno gradualmente guidati alla costruzione del proprio intervento e alla presentazione del medesimo al pubblico. Programma: Come si affronta il pubblico; Le fasi di costruzione del discorso; Esercitazione sulle tecniche comunicative. VALORE AGGIUNTO IL FRONT LINE Obiettivi: Esaltare al front-line I essenzialità del momento magico del rapporto col cliente. Sensibilizzare agli effetti che la comunicazione personale, verbale e non, suscita sui riceventi. Fornire modalità di controllo dell ansia. Facilitare l uso della voce, dello sguardo e della gestualità. Programma: Il ruolo del front-line; Le abilità relazionali; voce e comunicazione non verbale. TIME MANAGEMENT & MIND MANAGER Obiettivi: Avviare un percorso di riflessione individuale sulla gestione del tempo che ci permetta di migliorare la qualità della vita professionale e personale di ogni giorno. Presentare strategie e metodi il cui impiego consenta di investire al meglio le energie per ottenere i risultati e le gratificazioni desiderate, nel lavoro e nella vita personale. Apprendere tecniche specifiche per organizzare la propria giornata lavorativa e quella dei propri collaboratori. Essere in grado di gestire il tempo con consapevolezza, aumentando così la redditività dell organizzazione. Le Mappe Mentali. Programma: La relazione con il tempo; L approccio sistemico alla gestione del tempo; Tecniche di time management; La gestione dello stress; Conclusione: il piano di sviluppo individuale. L uso delle Mappe Mentali.

13 L efficacia manageriale Obiettivi: Maturare una visione positiva delle sfide che esistono a livello individuale e dell organizzazione in cui si opera; valorizzare le proprie abilità interpersonali; acquisire tecniche e principi di gestione e organizzazione delle proprie attività; acquisire tecniche per un efficace gestione del tempo. Programma: Le basi dell efficacia manageriale: I atteggiamento mentale; La gestione delle risorse umane; L organizzazione della propria attività; La gestione del tempo; Problem solving e miglioramento continuo delle prestazioni. la leadership emozionale Obiettivi: Dotare gli imprenditori e tutti coloro che gestiscono team di persone di quelle competenze e di quegli strumenti applicabili nella realtà di appartenenza, necessari per la buona gestione delle attività dei collaboratori. Programma: Dalla gestione allo sviluppo delle risorse umane; Le nuove frontiere della motivazione; L intelligenza emotiva del leader; Autodiagnosi delle proprie capacità emozionali e delle resistenze; Feedback costruttivo e Feedback correttivo. lo sviluppo dell eccellenza Obiettivi: Esplorare, adattandosi alle specifiche realtà dei partecipanti, gli approcci, le metodologie e le tecniche di un sistema di gestione delle Risorse Umane orientato all eccellenza. Affrontare le principali leve di una gestione integrata e coerente del personale, proponendo possibili applicazioni, confronti con la realtà e nuove prospettive operative e gestionali, utili a valorizzare il patrimonio di competenze, know-how e passione rappresentato dalle Risorse Umane della propria organizzazione. Programma: Evoluzione delle organizzazioni, cultura e politiche di gestione delle risorse umane; La nuova visione della funzione dedicata allo sviluppo delle Risorse Umane; Guidare le persone nel cambiamento organizzativo; Il sistema di competenze per governare e indirizzare le politiche di gestione delle Risorse Umane; I processi di formazione e apprendimento; La valutazione del personale; L inserimento del personale; Internal marketing. La People Satisfaction Obiettivi: Dotare le imprese di nuove sensibilità e di uno strumento fondamentale rivolto alla soddisfazione del personale interno (people satisfaction) presentandone gli strumenti operativi di rilevazione e monitoraggio. Programma: I nuovi contesti organizzativi; Il concetto di cliente interno e di people satisfaction ; La logica di azienda del benessere ; Perché e quando intervenire con la people satisfaction ; Le fasi metodologiche dell intervento; La visualizzazione dei report; Definizione di strategie di miglioramento e sistemi di monitoraggio. costruire e governare COMPETENZE Obiettivi: Il corso, nel confronto con le applicazioni e le esperienze più innovative, consente di approfondire le migliori metodologie per costruire un sistema di competenze efficace. L attenzione alle competenze, che caratterizzano in modo distintivo e prioritario un azienda, consente di costruire le condizioni che possono garantire il controllo e lo sviluppo del proprio futuro. Attraverso la costruzione del sistema delle competenze, che fonde il saper fare con il saper essere, è possibile affrontare in modo coerente ed efficace tutte le leve di gestione delle Risorse Umane. Programma: Dalla gestione della prestazione allo sviluppo delle competenze; Costruire la mappa delle competenze; Riconoscere il proprio gap di sviluppo; Applicare il sistema di competenze. LA GESTIONE DEI CONFLITTI Obiettivi: Presentare strategie e metodi per la negoziazione in modo da poter riconoscere le posizioni iniziali proprie e dell altro. Fornire tecniche pratiche sulla preparazione, su come iniziare, condurre e stabilire elementi d intesa con la controparte e raggiungere accordi. Far acquisire tecniche di contrattazione, di problem solving e gli strumenti per la preparazione del negoziato, la sua analisi e la sua gestione. Dare suggerimenti preziosi per le situazioni conflittuali della vita lavorativa. Programma: Il management negoziale; La negoziazione di principi e regole fondamentali; La gestione dei conflitti; Ruolo e stile del negoziatore efficace; Tecniche di Problem Solving.

14 [ Team BUILDING & MANAGEMENT Obiettivi: Accompagnare, passo dopo passo e anche secondo logiche di formazione empowerment, coloro che hanno (o avranno) il compito di condurre gruppi, alla ricerca di un immagine condivisa di team. Far acquisire ai partecipanti consapevolezza di strategie efficaci e abilità specifiche per lavorare e gestire gruppi di lavoro in contesto organizzativo. Programma: La nascita e la struttura del gruppo; Dinamiche del gruppo; Modalità decisionali; Fasi metodologiche del gruppo di lavoro; Saper accompagnare l evoluzione del proprio team; Come arrivare al team eccellente. Il coaching Obiettivi: Introdurre gli imprenditori e tutti coloro che gestiscono team di persone alle tecniche del coaching, in modo da aiutare le persone e le organizzazioni in cui operano a realizzare obiettivi che altrimenti non raggiungerebbero, sviluppando il loro potenziale, sostenendone le scelte e offrendo loro gli strumenti per ricercare in sé le risorse indispensabili per attuare precisi piani di azione. Programma: Una premessa: il manager coach come risposta alle nuove sfide dell azienda; Preparare il proprio piano di coaching: strumento base della formazione e della crescita professionale dei propri collaboratori; Saper diventar un manager coach di alto profilo; Saper applicare il piano di coaching; Intervenire sulle aree di miglioramento; Vendere al collaboratore il bisogno di crescita professionale e far accettare i propri consigli; Costruire un piano di sviluppo personale per ogni collaboratore. FUTURO PRESENTE Microsoft OFFICE Obiettivi: Fornire ai partecipanti una conoscenza approfondita (a livello delle funzionalità avanzate) delle applicazioni OFFICE. Programma: Introduzione al Power Point; Pianificazione della presentazione; Il testo della presentazione; Arricchire la presentazione; Animazione della presentazione; Stampa della presentazione. Le funzionalità di base di Word; Gestire il file Documento; La formattazione; Modifica e ricerca del testo; Le tabelle di Word; Elenchi; La stampa di un documento. Il foglio elettronico; Le funzionalità di base; I formati delle celle; Le funzionalità matematiche di base; regole di base di un grafico; I grafici con Excel; realizzare grafici complessi; La stampa. Web-Marketing Obiettivi: illustrare i principi del marketing sul web, mostrando in particolare il funzionamento dei motori, i trucchi e i segreti per ottenere un buon posizionamento ed aumentare la popolarità del sito. Trasferire le competenze necessarie per apprendere le logiche della comunicazione e in internet; utilizzare strategicamente al meglio gli strumenti di web marketing operativo; pianificare attività di marketing e vendita; capire come gli utenti cercano le informazioni in internet e nei siti web; monitorare i risultati e le performance. Programma: Il piano di Marketing on-line; Trovare e analizzare i concorrenti su internet; Pubblicità Online e le modalità di conteggio costi; Affiliate Marketing; Come attrarre visitatori sul sito aziendale; Registrazioni delle pagine web, registrazione a pagamento (PFI); Progettare e ottimizzare un Sito web; Web positioning: l azienda nella rete; Web metrics: come misurare l efficacia del proprio sito aziendale; Come fidelizzare i visitatori del sito aziendale; Come bloccare i motori di ricerca; Web-marketing, ovvero il marketing one-to-one; Come registrarsi e posizionarsi sui Motori di Ricerca.

15 E-Commerce Obiettivi: Garantire ai partecipanti le competenze e le conoscenze indispensabili per promuovere lo sviluppo di reazioni commerciali in rete. Programma: E-commerce: definizione e potenzialità del commercio elettronico; Business to Consumer; Business to Business. Web Communication Obiettivi: Far acquisire padronanza nell utilizzo degli strumenti specifici della comunicazione online; sviluppare la completa conoscenza di tutti i mezzi promo-pubblicitari utilizzabili in rete. Programma: Cosa vuol dire comunicare; I principi fondamentali della comunicazione on-line; Comunicazione vs web communication; Etica e comportamento in rete; Le quattro C della web communication; Emittente, messaggio e ricevente: diversità del web rispetto alle altre forme di comunicazione; Diversificare la comunicazione in funzione del target; La promozione on-line; Le nuove forme di comunicazione nel Web; Il piano di comunicazione sul web; Controllare i risultati della comunicazione on-line: i tools di monitoraggio. Knowledge Management Obiettivi: Far apprendere ai partecipanti le principali tematiche, metodologie e gli strumenti per implementare un buon programma di Knowledge Management allo scopo di valorizzare le conoscenze e migliorare la competitività dell impresa. Programma: Definizione di Knowledge Management e valore strategico della conoscenza: illustrazione teorica, esempi pratici, analisi dei software significativi; Le diverse tipologie di conoscenza; Le fonti della conoscenza organizzativa; La produzione della conoscenza organizzativa; Acquisizione e gestione dei dati: il sistema informativo aziendale. I sistemi Intranet ed Extranet a supporto della gestione della conoscenza; Il processo di knowledge management. La distinzione tra information sharing e knowledge Sarin; Gestione dell informazione (Business Intelligence): il ruolo della tecnologia; Come valutare il ritorno di investimento di un sistema di knowledge management. Business Intelligence Obiettivi: Analizzare la Business Intelligence, dai principi fondamentali agli applicativi, valutandone gli obiettivi possibili e le strategie più adatte. Programma: Perché la Business lntelligence in azienda?; Acquisizione e gestione del dato; Gestione dell informazione (Business Intelligence); Gestione della conoscenza (Knowledge Management); Scelta degli applicativi per la Business lntelligence: e-room e software di BI; Gli applicativi operativi; Applicativi di terze parti integrabili in Excel ed Access per effettuare datamining.

16 I Le tracce portano in Roma, piazza albania 6 la voce è allo le immagini allo i segnali di fumo a oppure in Palazzo del Drago Via delle Quattro Fontane Roma APCOD Associazione Professionale Consulenti Organizzativi e Direzionali Le tracce portano in Roma, 9/a via del porto fluviale, FEDMA it roma rm tel European (0) Direct Marketing, fax +39. Association (0) Member 14 via francesco sforza, it milano mi INTERNATIONAL CONFEDERATION of FINANCE tel (0) , fax +39 (0) Certified International Financier number 0043/98 7 petworth rd., uk haslemere surrey gu27 2jb ph USPI, fax Unione Stampa Periodica Italiana empire state building, 59th floor fifth ave., usa new york ny ph AICP, fax Associazione Italiana Consulenti Politici Member Sistema di Gestione per la Qualità Certificato ISO 09001:2000 Nr TUV Austria ASSOCIAZIONE ITALIANA ANALISI DINAMICA DEI SISTEMI Member AISM Associazione Italiana Studi di Marketing Member

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita

L obiettivo dei percorsi formativi inseriti in questo Catalogo è quello di fornire iter di apprendimento che rispondano alle esigenze di crescita PRESENTAZIONE Bluform, società affermata nell ambito della Consulenza e della Formazione aziendale, realizza percorsi formativi rivolti ai dirigenti ed ai dipendenti delle aziende che vogliono far crescere

Dettagli

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione

Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta. Quadri sulla gestione 6 Il catalogo MANAGEMENT Si rivolge a: Imprenditori con responsabilità diretta Quadri sulla gestione Impiegati con responsabilità direttive Dirigenti di imprese private e organizzazioni pubbliche, interessati

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE PRO.GE.A. PROGETTO GESTIONE AZIENDA Sede Legale: Via XXV Aprile, 206 21042 Caronno Pertusella (Va) Sede Operativa: Via IV Novembre, 455 21042 Caronno Pertusella (Va) Tel. 02.96515611 Fax 02.96515655 Uffici

Dettagli

Corsi E-Learning a catalogo

Corsi E-Learning a catalogo E-Learning a catalogo Indice documento gratuiti (12 titoli)... "compliance" (7 titoli)... software & IT (16 titoli)... di lingua (36 titoli)... (136 titoli)... Caratteristiche e modalità di acquisto...

Dettagli

Concetto di formazione 2012. Management e cooperative

Concetto di formazione 2012. Management e cooperative Concetto di formazione 2012 Management e cooperative OBIETTIVI DEL PROGETTO INCREMENTO Competenze tecniche Competenze sociali Competenze metodologiche Competenze personali Macro aree tematiche Leadership

Dettagli

GEPRIM Snc. Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio. www.geprim.it

GEPRIM Snc. Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio. www.geprim.it GEPRIM Snc Consulenza, Formazione e Coaching per il Settore Creditizio Geprim per il Settore Creditizio Il settore del credito e la figura del mediatore creditizio hanno subito notevoli cambiamenti nel

Dettagli

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati

High Impact Programs. Performance Technology Solutions 2014 Tutti i diritti riservati High Impact Programs 1 Chi siamo Performance Technology Solutions (PTS) è una società di consulenza organizzativa e formazione manageriale Il nostro nome deriva dalla metodologia di origine statunitense

Dettagli

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE

Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE Piano Formativo 2011 PROGRAMMA DI SVILUPPO DELLE COMPETENZE manageriali f o r m a z i o n e IL CONTESTO Le trasformazioni organizzative e culturali che stanno avvenendo nelle amministrazioni comunali,

Dettagli

Mappatura Competenze. Analisi del Clima Aziendale

Mappatura Competenze. Analisi del Clima Aziendale 1/7 Servizi Integrati del Clima Aziendale Oggi, in molte aziende, la comunicazione verso i dipendenti rappresenta una leva gestionale attivata dal vertice aziendale, organizzata, coerente con gli obiettivi

Dettagli

Formazione Manageriale e Comportamentale

Formazione Manageriale e Comportamentale Formazione Manageriale e Comportamentale La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Formazione Manageriale e Comportamentale 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER SEGRETARIE

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER SEGRETARIE CORSO DI AGGIORNAMENTO PER SEGRETARIE DI DIREZIONE: ASSISTANT MANAGER 2ªedizione Al termine del percorso di sviluppo delle competenze, ogni partecipante sarà in grado di allenare le qualità manageriali

Dettagli

Comer Academy. La sede

Comer Academy. La sede Comer Academy Nata nel 2008 per sostenere il processo di cambiamento dell azienda, Comer Academy è il centro per la diffusione della cultura dell eccellenza alla base del modello di business di Comer Industries.

Dettagli

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti

*oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti *oltre ad essere un acronimo, MESA ha molti significati: una montagna, un tavolo per questo abbiamo scelto il nome MESA, perché per i nostri clienti significa soprattutto un supporto professionale concreto!

Dettagli

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M.

Temporary Manager Short master per il ruolo di T.M. Sistema di qualità conforme allo standard ISO 9001:2008 certificato n 9175.AMB3 Autorizzazione Ministero del Lavoro n 13/I/0015692/03.04 per Ricerca e Selezione del Personale Autorizzazione Ministero del

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO 2015

CATALOGO FORMATIVO 2015 CATALOGO FORMATIVO 2015 Formazione del personale aziendale Tel. 030/37614 Fax 030/3761174 e.mail pellegrino@pellegrino.it Pag. 1 di 14 PRESENTAZIONE Il nostro catalogo formativo, valido per la formazione

Dettagli

Liberare soluzioni per il call center

Liberare soluzioni per il call center Liberare soluzioni per il call center Consulenza Formazione Coaching Chi siamo Kairòs Solutions è una società di consulenza, formazione e coaching, protagonista in Italia nell applicazione del Coaching

Dettagli

Bottoncino CATALOGO CORSI (SEZIONE FORMAZIONE AZIENDALE) COMUNICAZIONE E RELAZIONALITÀ COMPETENZE MANAGERIALI BENESSERE E PRODUTTIVITÀ

Bottoncino CATALOGO CORSI (SEZIONE FORMAZIONE AZIENDALE) COMUNICAZIONE E RELAZIONALITÀ COMPETENZE MANAGERIALI BENESSERE E PRODUTTIVITÀ Bottoncino CATALOGO CORSI (SEZIONE FORMAZIONE AZIENDALE) COMUNICAZIONE E RELAZIONALITÀ COMPETENZE MANAGERIALI BENESSERE E PRODUTTIVITÀ FORMAZIONE TECNICA Cliccando tendina COMUNICAZIONE E RELAZIONALITA

Dettagli

NSM Nexus Scuola di Management

NSM Nexus Scuola di Management NSM Nexus Scuola di Management NSM è la Scuola di Management della Nexus Srl, agenzia di formazione accreditata presso la Regione Abruzzo per la Formazione continua e superiore, che opera dal 1991 fornendo

Dettagli

LA PROPOSTA FORMATIVA

LA PROPOSTA FORMATIVA LA PROPOSTA FORMATIVA FORMIAMO PERSONE, PRIMA DI FORMARE MANAGER E UOMINI DI AZIENDA IL METODO VALORIZZAZIONE DELLE ESPERIENZE PROFESSIONALI E CULTURALI TRASFERIBILITÀ DI QUANTO APPRESO AL CONTESTO LAVORATIVO

Dettagli

Scuola per Coach Aziendale

Scuola per Coach Aziendale 1 Chi è il Coach Il Coach aiuta i propri clienti a costruire il futuro che desiderano, attivando le risorse necessarie affinché quel futuro diventi realtà. Coloro che richiedono il suo supporto, vengono

Dettagli

Consulenza e Formazione 2012

Consulenza e Formazione 2012 Consulenza e Formazione 2012 Settore: Hair Beauty - Wellness One day Seminar LA COMUNICAZIONE VERBALE, PARAVERBALE, NON VERBALE (T/C) Il buon comunicatore è quello che ottiene dalla propria comunicazione

Dettagli

Di seguito il dettaglio dei moduli in termini di durata e tematiche affrontate (contenuti): Tematiche

Di seguito il dettaglio dei moduli in termini di durata e tematiche affrontate (contenuti): Tematiche MODULI FORMATIVI L'iniziativa coniugherà una formazione per l'acquisizione di competenze teorico - tecniche, finalizzate alla messa in atto di strategie funzionali e all'integrazione di diverse capacit{

Dettagli

CORSO ECM PER ORTOTTISTI E ASSISTENTI IN OFTALMOLOGIA AMMINISTRAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE

CORSO ECM PER ORTOTTISTI E ASSISTENTI IN OFTALMOLOGIA AMMINISTRAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE AREA MANAGEMENT Punta ad aggiornare e perfezionare le competenze di gestione, attraverso la programmazione di efficaci strategie aziendali e la gestione funzionale dei tempi, delle risorse economiche,

Dettagli

Area: Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili

Area: Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Area: Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Categoria: A.2.2: Rapporti esterni con colleghi, clienti, praticanti, enti istituzionali ed altri soggetti 40244 Comunicare efficacemente per iscritto

Dettagli

L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale L-33 Scienze economiche

L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale L-33 Scienze economiche Facoltà ECONOMIA (Sede di Rimini) Corso ECONOMIA DELL IMPRESA Classe L-18 Scienze dell economia e della gestione aziendale L-33 Scienze economiche Obiettivi formativi specifici del corso e descrizione

Dettagli

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO

OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO 10 OBIETTIVI EDUCATIVI TRASVERSALI AUTOCONTROLLO ATTENZIONE E PARTECIPAZIONE ATTEGGIAMENTO E COMPORTAMENTO

Dettagli

IAMA Consulting. Costruiamo insieme a te percorsi di crescita per i tuoi Manager e i tuoi Collaboratori People Empowerment. Via Hugo, 4 20123 Milano

IAMA Consulting. Costruiamo insieme a te percorsi di crescita per i tuoi Manager e i tuoi Collaboratori People Empowerment. Via Hugo, 4 20123 Milano Costruiamo insieme a te percorsi di crescita per i tuoi Manager e i tuoi Collaboratori People Empowerment IAMA Consulting Via Hugo, 4 20123 Milano tel +39 02 72.25.31 Fax +39 02 86.46.38.09 info@iama.it

Dettagli

executive master www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti.

executive master www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti. executive master COURSE www.cspmi.it General Management Modena, aprile - dicembre 2014 Sempre un passo avanti. EXECUTIVE MASTER COURSE General Management PREMESSA Le figure al timone di un azienda hanno

Dettagli

ANACI Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari Sede Provinciale Pescara

ANACI Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari Sede Provinciale Pescara ANACI Associazione Nazionale Amministratori Condominiali e Immobiliari Sede Provinciale Pescara CORSO di IPERMANAGING: LO SVILUPPO PERSONALE DELL AMMINISTRATORE DI CONDOMINIO Luogo: Sede Provinciale ANACI

Dettagli

Catalogo corsi di formazione in videoconferenza

Catalogo corsi di formazione in videoconferenza Catalogo corsi di formazione in videoconferenza Abilità personali Contabilità - finanza Gestione aziendale amministrazione Marketing vendite Assicurazioni Aprile 2015 Catalogo corsi di formazione in videoconferenza

Dettagli

LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI

LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI LA GESTIONE EFFICACE DEI COLLABORATORI La qualità organizzativa passa attraverso la qualità delle persone 1. Le ragioni del corso Nella situazione attuale, assume una rilevanza sempre maggiore la capacità

Dettagli

Essere Manager per creare valore

Essere Manager per creare valore FORMAZIONE E SERVIZI INNOVATIVI - RAVENNA CATALOGO CORSI www.ecipar.ra.it/som Essere Manager per creare valore Ecipar di Ravenna School of Management La School Of Management (SOM) realizzata da Ecipar

Dettagli

S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F.

S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F. FORMAZIONE MANAGERIALE S&A Change Srl www.sa-change.it E-mail: info@sa-change.it Via Cesare Boldrini, 24 40121 Bologna Tel. 051.240180 Fax 051.240420 Via F. Baracca, 235/E 50127 Firenze Tel. 055.3436516

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Gestione del capitale umano: dalla contrattualistica ai talenti

Gestione del capitale umano: dalla contrattualistica ai talenti AZIENDE IN RETE NELLA FORMAZIONE CONTINUA Strumenti per la competitività delle imprese venete Gestione del capitale umano: dalla contrattualistica ai talenti DGR n. 37 del 19/01/2016 - Fondo Sociale Europeo

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA LA FORMAZIONE GRUEMP PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRASVERSALI

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA LA FORMAZIONE GRUEMP PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE TRASVERSALI PRESENTAZIONE DELL AZIENDA GRUEMP nasce nel 1993 come conseguenza di un percorso di formazione personale e professionale dei titolari e ispiratori del progetto, Claudio e Damiano Frasson, che hanno saputo

Dettagli

Catalogo Humanform 2015. Area Sviluppo competenze manageriali

Catalogo Humanform 2015. Area Sviluppo competenze manageriali Catalogo Humanform 2015 Area Sviluppo competenze manageriali PROFILO AZIENDALE Humanform, società di formazione soggetta all attività di direzione e coordinamento di Humangest S.p.A., nata nel 2005, è

Dettagli

Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE

Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE 2014 Formazione interaziendale 2014 CATALOGO MANAGEMENT, SVILUPPO E RISORSE UMANE Vers. 18 marzo 2014 Pag. 1 2014 INDICE INDICE... 2 INFORMAZIONI GENERALI... 3 Interaziendale... 3 Corso CO1... 4 COMUNICAZIONE

Dettagli

Chi può partecipare alla proposta?

Chi può partecipare alla proposta? Irecoop Veneto presenta l opportunità per le cooperative aderenti al fondo interprofessionale FONCOOP di utilizzare le risorse a Valere sull Avviso 21 per coltivare la crescita della propria organizzazione

Dettagli

IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE

IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE IL PESO DELLE CAPACITA NELL ESERCIZIO DELLE COMPETENZE DISTINTIVE cristina.andreoletti@praxi.com www.ideamanagement.it I www.praxi.com I www.khc.it www.ideamanagement.it I www.praxi.com 1 PREMESSA PREMESSA

Dettagli

Quando parlava Eschine, gli Ateniesi dicevano: senti come parla bene. Quando parlava Demostene, gli Ateniesi dicevano: uniamoci contro Filippo.

Quando parlava Eschine, gli Ateniesi dicevano: senti come parla bene. Quando parlava Demostene, gli Ateniesi dicevano: uniamoci contro Filippo. Quando parlava Eschine, gli Ateniesi dicevano: senti come parla bene. Quando parlava Demostene, gli Ateniesi dicevano: uniamoci contro Filippo. Noi siamo della scuola di Demostene. La Società Un progetto

Dettagli

LO SVILUPPO DEI DIRIGENTI: COMPETENZE PER LO SCENARIO ATTUALE

LO SVILUPPO DEI DIRIGENTI: COMPETENZE PER LO SCENARIO ATTUALE FORMAZIONE PER I DIRIGENTI CORSI GRATUITI 2011 Piano Formativo LO SVILUPPO DEI DIRIGENTI: COMPETENZE PER LO SCENARIO ATTUALE (FDIR 3136) QUALE FORMAZIONE PER I DIRIGENTI NEL CONTESTO ATTUALE? E risaputo

Dettagli

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 Training partners Calendario Modulo Data Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 3 Modulo: marketing

Dettagli

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE

MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE OFFERTA FORMATIVA Titolo: MASTER SPECIALISTICO IN PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE Padova, Roma e Bologna. Destinatari: Il Master si rivolge a laureati, preferibilmente in discipline economiche,

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO KNOWITA

CATALOGO FORMATIVO KNOWITA Il Catalogo Formativo 2015 di Knowità è composto da incontri pensati per soddisfare le esigenze di figure di responsabilità che necessitano di risposte concrete alle principali e più attuali priorità aziendali.

Dettagli

La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione

La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione La semplicità di formare i lavoratori in somministrazione un catalogo di offerta formativa multimediale MiFORMOeLAVORO è il progetto, lanciato da Adversus in collaborazione con Skilla, che ha l obiettivo

Dettagli

INTERNAZIONALIZZAZIONE

INTERNAZIONALIZZAZIONE 1) 10 FEBBRAIO 2015 9:00 14:00 INTERNAZIONALIZZAZIONE Come aumentare il fatturato della Tua Azienda attraverso un approccio strategico ai mercati esteri Un metodo solido, strutturato, basato su una visione

Dettagli

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali

Catalogo FORMAZIONE BLENDED. Aula + Pillole Formative. Finanziabile con Fondi Interprofessionali Catalogo FORMAZIONE BLENDED Aula + Pillole Formative Finanziabile con Fondi Interprofessionali 2 Indice CORSO DI SVILUPPO MANAGERIALE Pag. 3 REVERSE MENTORING Pag. 5 STRUMENTI E METODI PER LA GESTIONE

Dettagli

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati

Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato. OBIETTIVI: Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Tecniche avanzate di vendita Livello avanzato Padroneggiare le tecniche di vendita e migliorarle con metodi di negoziazione affermati Direttori e Commerciali; Tutti coloro che devono gestire un gruppo

Dettagli

ANDREA VENTUROLI CURRICULUM VITAE

ANDREA VENTUROLI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Telefono Fax E- mail Web P. IVA Nazionalità Data di nascita Titolo di studio Lingue straniere Andrea Venturoli 347 1037024 051 712081 a.venturoli@gmail.com www.geometriedimpresa.com

Dettagli

LABORATORI DI FORMAZIONE D IMPRESA 2015

LABORATORI DI FORMAZIONE D IMPRESA 2015 LABORATORI DI FORMAZIONE D IMPRESA 2015 Il Comitato per la promozione dell imprenditoria femminile della Camera di Commercio di Catanzaro prosegue l attività formativa intrapresa nel 2014 con i laboratori

Dettagli

CHI SIAMO. BeOn è una società di consulenza italiana ad alta specializzazione in ambito di valutazione, sviluppo e formazione delle risorse umane.

CHI SIAMO. BeOn è una società di consulenza italiana ad alta specializzazione in ambito di valutazione, sviluppo e formazione delle risorse umane. www.beon-dp.com Operiamo in ambito di: Sviluppo Assessment e development Center Valutazione e feedback a 360 Formazione Coaching CHI SIAMO BeOn è una società di consulenza italiana ad alta specializzazione

Dettagli

Formazione per le Vendite il Servizio Clienti il Management la Leadership il Cambiamento il Team Work le Relazioni Interpersonali

Formazione per le Vendite il Servizio Clienti il Management la Leadership il Cambiamento il Team Work le Relazioni Interpersonali Formazione per le Vendite il Servizio Clienti il Management la Leadership il Cambiamento il Team Work le Relazioni Interpersonali FORTIA La formazione aziendale davvero World Class Le aziende camminano

Dettagli

Percorsi di formazione per l eccellenza commerciale

Percorsi di formazione per l eccellenza commerciale Percorsi di formazione per l eccellenza commerciale Introduzione La performance commerciale è il risultato dell unione di diversi fattori legati all azienda proponente (mission, strategie, know-how, mix

Dettagli

IL MANAGER COACH: MODA O REQUISITO DI EFFICACIA. Nelle organizzazioni la gestione e lo sviluppo dei collaboratori hanno una importanza fondamentale.

IL MANAGER COACH: MODA O REQUISITO DI EFFICACIA. Nelle organizzazioni la gestione e lo sviluppo dei collaboratori hanno una importanza fondamentale. IL MANAGER COACH: MODA O REQUISITO DI EFFICACIA Nelle organizzazioni la gestione e lo sviluppo dei collaboratori hanno una importanza fondamentale. Gestione e sviluppo richiedono oggi comportamenti diversi

Dettagli

Indice del catalogo: Area dell Innovazione o Problem solving creativo o Tecniche d innovazione o Pensiero Strategico

Indice del catalogo: Area dell Innovazione o Problem solving creativo o Tecniche d innovazione o Pensiero Strategico Indice del catalogo: Area della Comunicazione o Comunicazione ecologica o Ascolto attivo o Abc delle emozioni o Public Speaking o Charisma training o Media training Area della Gestione delle risorse umane

Dettagli

Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati

Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati Un team di professionisti esperti a fianco dell imprenditore nelle molteplici sfide dei mercati MECCANICA FINANZIARIA è una società ben strutturata, composta da un team altamente qualificato e dalla pluriennale

Dettagli

Mission. Filosofia di intervento. Soluzioni. Approccio al Training. Catalogo Training. Modello di Training. Targetizzazione.

Mission. Filosofia di intervento. Soluzioni. Approccio al Training. Catalogo Training. Modello di Training. Targetizzazione. Mission Filosofia di intervento Soluzioni Management Consulting Training & HR Development Approccio al Training Catalogo Training Modello di Training Targetizzazione Contatti 2 MISSION Future People offre

Dettagli

in collaborazione con presenta Corso Store Manager EDIZIONE CAMPANIA

in collaborazione con presenta Corso Store Manager EDIZIONE CAMPANIA in collaborazione con presenta Corso Store Manager EDIZIONE CAMPANIA INDICE 1) Premessa 2) Obiettivo 3) Il profilo professionale in uscita: lo Store Manager 4) Organizzazione delle attività 5) Programma

Dettagli

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico.

Art. 1 - Oggetto. Oggetto del presente Piano è la progettazione di massima dei corsi per il triennio 2014-2016 e il relativo preventivo economico. PIANO DI FORMAZIONE TRIENNIO 2014-2016 AI SENSI DELLA CONVENZIONE TRA LA SCUOLA NAZIONALE DELL AMMINISTRAZIONE E L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Art. 1 - Oggetto Oggetto del presente Piano

Dettagli

Area: Business Skill

Area: Business Skill Area: Business Skill Categoria: Call center Call center 0SAL944 Tecniche di comunicazione per i call center 4,5 0SAL945 Il servizio clienti nel call center,5 Categoria: Company Life Skills E-BUSINESS WIZARD

Dettagli

Investi in conoscenza, il rendimento è garantito.

Investi in conoscenza, il rendimento è garantito. Investi in conoscenza, il rendimento è garantito. CATALOGO CORSI 2013/2014 INDICE AREE CORSI Area Commerciale e Marketing Area Innovazione PAG 04 PAG 07 Area Organizzazione e Risorse Umane Area Economico

Dettagli

XII Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

XII Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2015 2016 XII Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE DIRETTORE: Prof.ssa Paula Benevene VICE DIRETTORE: Dott. Emiliano Maria Cappuccitti COORDINAMENTO

Dettagli

SOFT SKILLS COMPETENZE PROFESSIONALI PER LA DIFFERENZA

SOFT SKILLS COMPETENZE PROFESSIONALI PER LA DIFFERENZA SOFT SKILLS COMPETENZE PROFESSIONALI PER LA DIFFERENZA I seminari sono rivolti a Periti che desiderano migliorare e potenziare le proprie competenze trasversali. L attenzione è infatti rivolta non alle

Dettagli

LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER UNA FORZA VENDITA VINCENTE

LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER UNA FORZA VENDITA VINCENTE LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE PER UNA FORZA VENDITA VINCENTE Non c è mai una seconda occasione per dare una prima impressione 1. Lo scenario Oggi mantenere le proprie posizioni o aumentare le quote di mercato

Dettagli

Operazione W.O.M.E.N. Rif. PA 2011-1326/RE

Operazione W.O.M.E.N. Rif. PA 2011-1326/RE Progetto 1: Gestire il tempo Durata complessiva: 28 di cui 16 di aula (4 incontri da 4 ore), 6 di e-learning e 6 di project work Numero partecipanti previsto: 14 Quota iscrizione 30 Modulo 1 La gestione

Dettagli

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE PER LA CLASSE DIRIGENTE COOPERATIVA IL BISOGNO CHE VOGLIAMO SODDISFARE Accompagnare amministratori e manager delle

Dettagli

Corso in Store Management

Corso in Store Management in collaborazione con presenta Corso in Store Management EDIZIONE SICILIA INDICE 1) Premessa 2) Obiettivo 3) Il profilo professionale in uscita: lo Store Manager 4) Organizzazione delle attività 5) Programma

Dettagli

PMO: così fanno le grandi aziende

PMO: così fanno le grandi aziende PMO: così fanno le grandi aziende Tutte le grandi aziende hanno al loro interno un PMO - Project Management Office che si occupa di coordinare tutti i progetti e i programmi aziendali. In Italia il project

Dettagli

MEDIA INNOVATION & CHANGE

MEDIA INNOVATION & CHANGE MEDIA INNOVATION & CHANGE MEDIA E DIGITAL COMMUNICATION Programma di sviluppo continuo dell innovazione MEDIA INNOVATION & CHANGE COMUNICAZIONE E CONFUSIONE COMUNICARE OGGI SIGNIFICA POTER SFRUTTARE OPPORTUNITÀ

Dettagli

COME SVILUPPARE IL PIANO E LE STRATEGIE DI MARKETING E MIGLIORARE I RISULTATI DI VENDITA

COME SVILUPPARE IL PIANO E LE STRATEGIE DI MARKETING E MIGLIORARE I RISULTATI DI VENDITA MARKETING E VENDITE COME SVILUPPARE IL PIANO E LE STRATEGIE DI MARKETING E MIGLIORARE I RISULTATI DI VENDITA PREMESSA Per sviluppare un piano di marketing bisogna tenere in considerazione alcuni fattori

Dettagli

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI

TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI TEAM LEADERSHIP: GESTIRE E VALORIZZARE PERSONE E PROFESSIONALITÀ NELLE PMI Corso di Alta Formazione - Innovazione, Finanza e Management per le PMI Premessa La LUM School of Management crede fermamente

Dettagli

Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE

Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE Il Controllo di Gestione: il moderno Controller per le organizzazioni DESCRIZIONE Le caratteristiche del mercato finanziario e le dinamiche competitive emerse sin dall emergere della crisi hanno imposto

Dettagli

CAS Foundation in General Management

CAS Foundation in General Management DSAS 3.GMA.FG CAS Foundation in General Management Il Certificate of Advanced Studies (CAS) Foundation in General Management è il primo dei 4 CAS che compongono l (EMBA) e il primo dei due CAS in cui è

Dettagli

PROGRAMMI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE OPERANTE IN ENTI ED ISTITUZIONI ASSISTENZIALI E SANITARIE

PROGRAMMI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE OPERANTE IN ENTI ED ISTITUZIONI ASSISTENZIALI E SANITARIE PROGRAMMI DI FORMAZIONE PER IL PERSONALE OPERANTE IN ENTI ED ISTITUZIONI ASSISTENZIALI E SANITARIE STUDIO FORMAZIONE ha sviluppato una competenza specifica nel settore della formazione rivolta a strutture

Dettagli

corsi di formazione 2006-07 Organizzazione e Management

corsi di formazione 2006-07 Organizzazione e Management Al Polo Lionello Bonfanti corsi di formazione 2006-07 OM Organizzazione e Management OM ORG-MNG 01 Comunicazione aziendale Destinatari Durata ore / giornate Apprendere un modello della comunicazione non

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE Società certificata per procedure relative ad elaborazione delle retribuzioni ed amministrazione del personale Certificato ISO 9001 2008 N 50 100 2011 FORMAZIONE MANAGERIALE

Dettagli

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967. Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V.

Eduteam Srl Tel. 02.36576780 Partita IVA e Codice Fiscale 04399510967. Via Alfredo Soffredini, 39 Fax 02.36576784 Cap. soc. 50.000 I.V. Management Your knowledge, our passion requisiti richiesti agli entri di formazione accreditati presso la Regione Lombardia. Eduteam è un Microsoft Certified Partner. Dal 2003 si posiziona come Partner

Dettagli

AREA COMUNICAZIONE. 1. La Comunicazione Efficace 2. Comunicazione in Rete 3. Parlare in pubblico 4. Presentazioni Efficaci

AREA COMUNICAZIONE. 1. La Comunicazione Efficace 2. Comunicazione in Rete 3. Parlare in pubblico 4. Presentazioni Efficaci AREA COMUNICAZIONE 1. La Comunicazione Efficace 2. Comunicazione in Rete 3. Parlare in pubblico 4. Presentazioni Efficaci La Comunicazione Efficace 1 giorno Conoscere il funzionamento del processo comunicativo

Dettagli

www.take-your-ti me.it

www.take-your-ti me.it SERVIZI PER LO SVILUPPO PROFESSIONALE E MANAGERIALE Prendi il tuo tempo e crea il tuo www.take-your-ti me.it TAKE YOUR TIME è un marchio AMBIRE S.r.l. - Partita IVA 06272851004 - info@take-your-time.it

Dettagli

Programma Formativo del Piano IN - PROGRESS

Programma Formativo del Piano IN - PROGRESS Programma Formativo del Piano IN - PROGRESS Ente Finanziatore: Fondimpresa ID Progetto AVT/07/10II Il Progetto è promosso da: Assolombarda, Confindustria Monza e Brianza, Confindustria Lecco, Organizzazioni

Dettagli

Koinè Consulting. Profilo aziendale

Koinè Consulting. Profilo aziendale Koinè Consulting Profilo aziendale Koinè Consulting è una società cooperativa a responsabilità limitata che svolge attività di consulenza e servizi alle imprese, avvalendosi di competenze interne in materia

Dettagli

METODOLOGIA DELL ASSESSMENT

METODOLOGIA DELL ASSESSMENT METODOLOGIA DELL ASSESSMENT Chi siamo HR RiPsi nasce come divisione specializzata di Studio RiPsi grazie alla collaborazione di Psicologi e Direttori del Personale che hanno maturato consolidata esperienza

Dettagli

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo

Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo Solo chi ha un apertura visiva diversa vede il mondo in un altro modo B. Munari inside INSIDE è specializzata nella trasformazione organizzativa, nello sviluppo e nella valorizzazione del capitale umano

Dettagli

Ciò che Pensi determina ciò che Ottieni. Napoleon Hill

Ciò che Pensi determina ciò che Ottieni. Napoleon Hill Ciò che Pensi determina ciò che Ottieni. Napoleon Hill ThinkGet S.r.l. nasce con una mission molto chiara: Sostenere gli individui e le organizzazioni nella realizzazione del successo desiderato. Costituita

Dettagli

TAVOLA DEGLI APPRENDIMENTI

TAVOLA DEGLI APPRENDIMENTI Corso di Apprendimento Permanente ed Educazione degli Adulti 2014/2015 CdL SEAFC Dipartimento di Scienze della Formazione ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Questionario per l Innovazione

Questionario per l Innovazione Questionario per l Innovazione Confindustria, con il progetto IxI - Imprese per l Innovazione - intende offrire un significativo contributo al processo di diffusione della cultura dell innovazione e dell

Dettagli

CATALOGO CORSI E PERCORSI NOMESIS. E vietata la riproduzione anche parziale e la divulgazione. Il catalogo è di proprietà NOMESIS.

CATALOGO CORSI E PERCORSI NOMESIS. E vietata la riproduzione anche parziale e la divulgazione. Il catalogo è di proprietà NOMESIS. Il catalogo è di proprietà NOMESIS. E vietata la riproduzione anche parziale e la divulgazione senza preventiva autorizzazione. CATALOGO 1 CORSI E PERCORSI NOMESIS 2015 2 PREMESSA 2 Il catalogo Nomesis

Dettagli

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE.

E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. E-LEARNING 24 IMPARARE È SEMPLICE. OVUNQUE. Oltre 5.000 partecipanti hanno scelto E-Learning24! DEMO WWW.ELEARNING24.ILSOLE24ORE.COM NOVITÀ 2014 MULTI-DEVICE E MULTI-BROWSER PC SMARTPHONE TABLET 02 IL

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO NORMATIVO IN MATERIA DI ANTI CORRUZIONE AMMINISTRAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE

CORSO DI AGGIORNAMENTO NORMATIVO IN MATERIA DI ANTI CORRUZIONE AMMINISTRAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE AREA MANAGEMENT Punta ad aggiornare e perfezionare le competenze di gestione, attraverso la programmazione di efficaci strategie aziendali e la gestione funzionale dei tempi, delle risorse economiche,

Dettagli

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing

Master Universitario di I livello in. Comunicazione e Marketing Master Universitario di I livello in Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti del master in Marketing e Comunicazione gli strumenti manageriali indispensabili

Dettagli

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT

I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT http://www.sinedi.com ARTICOLO 8 GENNAIO 2007 I SISTEMI DI PERFORMANCE MANAGEMENT In uno scenario caratterizzato da una crescente competitività internazionale si avverte sempre di più la necessità di una

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione GESTIONE DELLE RISORSE UMANE DIRETTORE: Prof.ssa Paula Benevene VICE DIRETTORE: Dott. Emiliano Maria Cappuccitti COORDINAMENTO DIDATTICO:

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9596 - H.R. SPECIALIST - ESPERTO IN SVILUPPO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 9596 - H.R. SPECIALIST - ESPERTO IN SVILUPPO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 99 - H.R. SPECIALIST - ESPERTO IN SVILUPPO E GESTIONE DELLE RISORSE UMANE Dati principali - Corso ID: 99 - H.R. SPECIALIST - ESPERTO IN SVILUPPO E GESTIONE DELLE RISORSE

Dettagli

Liberare Soluzioni per lo Sviluppo del Business

Liberare Soluzioni per lo Sviluppo del Business Liberare Soluzioni per lo Sviluppo del Business Consulenza Formazione Coaching Chi siamo Kairòs Solutions è una società di consulenza, formazione e coaching, protagonista in Italia nell applicazione del

Dettagli

Gest.im Formazione Comportamentale e Manageriale - Lecco - Team Coaching & Coaching Individuale. Comune Cernusco Lombardone

Gest.im Formazione Comportamentale e Manageriale - Lecco - Team Coaching & Coaching Individuale. Comune Cernusco Lombardone Gest.im Formazione Comportamentale e Manageriale - Lecco - Team Coaching & Coaching Individuale Comune Cernusco Lombardone Valorizzazione e Sviluppo del Capitale Umano per il miglioramento di Performance

Dettagli

EFFICIENZA COMMERCIALE

EFFICIENZA COMMERCIALE EFFICIENZA COMMERCIALE Strumenti e tecniche per l analisi e la gestione dei processi commerciali - 8 ore OBIETTIVI DEL CORSO: La formalizzazione di un piano commerciale per la propria impresa è da sempre

Dettagli

Master in Selezione, Gestione e Sviluppo delle Risorse umane

Master in Selezione, Gestione e Sviluppo delle Risorse umane Master in Selezione, Gestione e Sviluppo delle Risorse umane Titolo e presentazione del progetto La trasformazione strutturale delle organizzazioni, la necessità di incrementare la competitività attraverso

Dettagli

Team development program

Team development program Industrial Management School Percorso Team development program Crescere lavorando in gruppo Percorsi area Human Resources & Skills Percorso Team development program La mappa Lavorare in gruppo 1 Valorizzare

Dettagli