COM_HELLOWORLD_PART4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COM_HELLOWORLD_PART4"

Transcript

1 COM_HELLOWORLD_PART1 Nel manifest la presenza del tag <version> permette di gestire le versioni incrementali di aggiornamento anche grazie all uso del tag <update>. Le installazioni successive del componente quindi non andranno ad eseguire lo script di creazione del db ma soltanto gli eventuali script di aggiornamento della banca dati. Notare che il file.php alla fine può contenere qualsiasi cosa perché Joomla delega la responsabilità della scrittura corretta del codice al programmatore. Questa versione non contiene voci di menu per il frontend. COM_HELLOWORLD_PART2 Modificato il file helloworld.xml cambiando la versione del componente da a Questo tipo di modifica viene data per scontata da qui in avanti. Inoltre si introducono i riferimenti folder dedicati al controller e alle views. Creata la classe site/controller.php aggiugendo semplicemente la sua definizione class HelloWorldController extends JController{} Modificata la classe site/helloworld.php aggiungendo i metodi per instanziare il controller, recuperare il task dalla Request e redirigere alla vista relativa In Joomla il plurale ed il singolare hanno la loro rilevanza. E infatti cruciale l utilizzo del singolare e plurale (aggiungendo la s) per far capire al CMS che ci stiamo riferendo a liste di oggetti oppure al dettaglio di uno di questi. COM_HELLOWORLD_PART3 creato il file site/views/helloworld/tmpl/default.xml introducendo le chiamate necessarie alla creazione di una voce di menu, dedicata alla vista specifica del nostro componente. COM_HELLOWORLD_PART4 modificato il file helloworld.xml aggiugendo il riferimento folder dedicato ai models lato site. modificata la classe site/helloworld/view.html.php aggiungendo la parte di codice utile a recuperare il messaggio dal modello, con il comando $this >msg = $this >get('msg'); Se le convenzioni sui nomi vengono rispettate, se si utilizza come nome della

2 classe Model nomecomponentemodelnomevista utilizzando un file nomecomponente.php, tutto questo è gratuito e non richiede nessuno sviluppo di codice ulteriore. COM_HELLOWORLD_PART5 modificata la classe site/models/helloworld.php aggiugendo un blocco di codice che si occupa di assegnare alla variabile $this >msg un valore oppure un altro a seconda del parametro JRequest::getInt( id ) modificato il file site/views/helloworld/tmpl/default.xml aggiugendo il parametro Id alle opzioni della voce di menu. In questo modo l utente, quando crea la voce di menu, può impostare il valore di Id e condizionare l output così come descritto al punto precedente Questo meccanismo funziona grazie alla classe JFormField i cui possibili attributi sono disponibili al seguente indirizzo (http://docs.joomla.org/form_field). Con un parametro di name= id associato ad un fieldset= request, con questa classe, è possibile passare il parametro selezionato dall utente direttamente nella request (JRequest) Questo è particolarmente utile perché permette di sfruttare tutta la libreria che si preoccupa di validare l input e quindi il controllo dei tipi (es. $id = JRequest::getInt('id');). Inoltre dalla versione 2.5 in poi è possibile leggere in modo dinamico dal db in fase di generazione delle opzioni selezionabili da parte dell utente. Mentre prima si potevano soltanto cablare nel file xml. COM_HELLOWORLD_PART6 (1 DI 2) creati i file admin/sql/install.mysql.utf8.sql e admin/sql/uninstall.mysql.utf8.sql che servono rispettivamente a specificare gli script di creazione e cancellazione delle tabelle MySql necessarie al nostro componente. Da qui in poi infatti il messaggio da mostrare nella vista verrà letto direttamente dal db. creato il file admin/sql/updates/mysql/0.0.6.sql che contiene esattamente ciò che contiene il file di cui al punto precedente. Questo perché per far funzionare il sistema degli aggiornamenti automatici di Joomla è necessario, anche la prima volta, creare un file vuoto che si chiama esattamente come il primo numero di versione dichiarato nel manifest iniziale (es sql). La prima volta che verranno create delle tabelle esso conterrà gli stessi script del file install.mysql.utf8.sql e nei file di versione successiva verranno aggiunti gli script MySql per l aggiornamento vero e proprio. Di solito tramite alter table

3 COM_HELLOWORLD_PART6 (2 DI 2) modificato il file helloworld.xml aggiungendo i tag <install> e <uninstall> per la gestione del DB modificato il file site/models/helloworld.php cambiando il sistema con cui si prepara il messaggio da consegnare alla vista, per la successiva visualizzazione. In questo caso con il parametro Id letto dalla Request si effettua una query sul DB e si forniscono gli output disponibili per la vista. $id = JRequest::getInt('id'); // Get a TableHelloWorld instance $table = $this >gettable(); // Load the message $table >load($id); // Assign the message $this >msg = $table >greeting; modificato il file site/views/helloworld/tmpl/default.xml aggiungendo l attributo addfieldpath="/administrator/components/com_helloworld/models/fields" in modo da recuperare dinamicamente, leggendoli dal db, i possibili valori da mostrare in fase di creazione voce di menu COM_HELLOWORLD_PART7 aggiunta la classe admin/controller.php in cui si definiscono le operazioni del controller specifico HelloworldController. In particolare setta la vista di default se essa non viene specificata. modifica della classe admin/helloworld.php che: include il controller nativo dalla libreria Joomla istanzia il controller HelloWorld esegue il task richiesto dal browser effettua la redirect aggiunge la classe admin/models/helloworlds.php che implementa la chiamata al db effettua la query per ottenere la lista dei greeting COM_HELLOWORLD_PART8 Creati i file admin/views/helloworlds/tmpl/default_body.php, default_head.php, default.php che si preoccupano rispettivamente di implementare la parte centrale della vista dei risultati, la parte di intestazione tabella degli stessi ed infine la parte di entry point, in cui vengono aggregate le altre due.

4 modificato il nome del componente da Hello World! a COM_HELLOWORLD per la predisposizione al multilingua COM_HELLOWORLD_PART9 Aggiunto il file admin/language/en GB/en GB.com_helloworld.ini che conterrà le coppie NOMEMAIUSCOLO= Traduzione in lingua Aggiunto il file admin/models/helloworld.php dove viene inplementata la logica di caricamento del form di editing dell oggetto db helloworld. Modifica al file admin/views/helloworlds/tmpl/default_body.php. Aggiunta la funzione JRoute per attribuire un link al dettaglio del greeting Modifica al file admin/views/helloworlds/tmpl/default.php. Aggiunti parametri hidden task, boxchecked per la gestione della selezione multipla con toolbar button, e form.token per la sicurezza da code injection. Aggiunta alla classe admin/vews/helloworlds/view.html.php la riga $this >addtoolbar(); per far vedere la toolbar con i tasti funzione in alto a destra. COM_HELLOWORLD_PART10 aggiunti nel file admin/helloworld.php i comandi: // Set some global property $document = JFactory::getDocument(); $document >addstyledeclaration('.icon 48 helloworld {background image: url(../media/com_helloworld/images/tux 48x48.png);}'); per l aggiunta dell immagine pinguino al pannello di controllo Ogni dichiarazione aggiunta in questa classe avrà visibilità globale all interno del componente. effettuate modifiche al file admin/views/helloworlds/view.html.php e admin/views/helloworld/view.html.php Aggiunta la riga JToolBarHelper::title($isNew? JText::_('COM_HELLOWORLD_MANAGER_HELLOWORLD_NEW') : JText::_('COM_HELLOWORLD_MANAGER_HELLOWORLD_EDIT'), 'helloworld'); al metodo addtoolbar() in modo da mostrare titolo e icona definita nello stile COM_HELLOWORLD_PART11 aggiunte nel file admin/models/forms/helloworld.xml in corrispondenza della definizione del parametro greeting le righe seguenti:

5 class="inputbox validate greeting" validate="greeting" required="true" aggiunto inoltre allo stesso file il parametro seguente al tag form <form addrulepath="/administrator/components/com_helloworld/models/rules"> Creato inoltre il file admin/models/forms/helloworld.js con il seguente contenuto window.addevent('domready', function() { document.formvalidator.sethandler('greeting', function (value) { regex=/^[^0 9]+$/; return regex.test(value); }); }); Tutto questo al fine di validare l input del campo greeting creato il admin/views/helloworld/submitbutton.js che si occupa di controllare il submit button e di restituire un errore utilizzando il metodo per la traduzione in multilingua aggiunte le righe necessarie al file admin/views/helloworld/view.html.php per la gestione del javascript Tutto ciò viene realizzato in questo modo per aumentare la leggibilità del codice e anche per migliorare le performance dei browser. Infatti caricare un file javascript all inizio evita problemi di interruzione di rendering a mezza pagina qualora ci fossero degli errori oppure rallentamenti NOTA: VALIDAZIONE DA FARE SIA CLIENT SIDE CHE SERVER SIDE Vengono spesso utilizzate le espressioni regolari per il form validator. Per saperne di più andare su Es: /^[^0 9]+$/: testa se la stringa contiene numeri. / = apre e chiude l espressione ^ = inizio stringa $ = fine stringa [ ] = definisce un set 0 9 = da 0 a 9 [^ ] = ^ usato all interno di un set vuol dire negare il valore che segue L uso delle espressioni regolari è comodo poiché la stessa stringa di valutazione può essere utilizzata sia client side che server side. Questo è reso possibile dalla universalità del linguaggio Javascript che è interpretato sia dai browser che dai linguaggi di programmazione più diffusi.

6 COM_HELLOWORLD_PART12 creato il file admin/access.xml per la gestione dell ACL modificato il file admin/controller.php per la gestione della sotto voce di menu HelloWorldHelper::addSubmenu('messages'); modificato il file admin/helloworld.php per il register della classe HelloWorldHelper attraverso la JLoader::register('HelloWorldHelper', dirname( FILE ). DS. 'helpers'. DS. 'helloworld.php'); modificato il file admin/sql/install.mysql.utf8.sql per l aggiunta del campo catid alla tabella # helloworld creato il file admin/sql/updates/mysql/ sql inserendo l ALTER TABLE necessaria all aggiunta di cui al punto precedente modificato il file admin/models/fields/helloworld.php per l aggiunta della left join con la tabella categorie COM_HELLOWORLD_PART13 (1 DI 2) creato il file admin/config.xml in cui vengono inseriti i parametri da mostrare in corrispondenza del bottone Opzioni modificato il file admin/models/forms/helloworld.xml aggiungendo la distinzione tra fieldset di tipo details e fieldset di tipo params in modo da mostrare il form di inserimento dati suddiviso in due colonne verticali affiancate modificato il file admin/models/helloworld.php aggiungendo il metodo getscript() con cui si recupera il file administrator/components/com_helloworld/models/forms/helloworld.js modificati i file admin/sql/install.mysql.utf8.sql e admin/sql/updates/mysql/ sql entrambi per la gestione del campo aggiuntivo params modificato il file admin/tables/helloworld.php aggiungendo il metodo bind() che specializza quello della superclasse convertendo tutti i parametri in stringhe. modificato il file admin/views/helloworld/tmpl/edit.php aggiungendo il codice necessario per la gestione dell edit in due colonne. modificato il file admin/views/helloworlds/view.html.php aggiungendo la chiamata a JToolBarHelper::preferences('com_helloworld') attraverso cui si mostra il tasto Opzioni in alto a destra. COM_HELLOWORLD_PART13 (2 DI 2)

7 Modificato il file site/models/helloworld.php aggiungendo i metodi: populatestate() getitem() necessari per mostrare il livello di dettaglio anche nel lato Frontend. Modificato il file site/views/view.html.php aggiungendo la chiamata all oggetto già preparato dal modello $this >item = $this >get('item'); Modificato il file site/views/tmpl/default.php aggiugendo la stampa dei messaggi così come preparati dalla vista, attraverso questa chiamata <h1><?php echo $this >item >greeting.(($this >item >category and $this >item >params >get('show_category'))? (' ('.$this >item >category.')') : '');?></h1> COM_HELLOWORLD_PART14 (1 DI 2) modificato il file admin/access.xml aggiungendo i campi specializzati per la gestione ACL del componente com_helloworld mediante il pannello Opzioni, così come avviene per tutti gli altri componenti. modificato il file admin/config.xml aggiungendo i campi necessari allo scopo di cui al punto precedente. modificato il file admin/helloworld.php aggiungendo il codice per il controllo dell ACL su funzione specifica. // Access check. if (!JFactory::getUser() >authorise('core.manage', 'com_helloworld')) { return JError::raiseWarning(404, JText::_('JERROR_ALERTNOAUTHOR')); } modificato il file admin/helpers/helloworld.php aggiungendo il metodo getactions() necessario alla lettura dei parametri di configurazione dell ACL modificato il file admin/models/helloworld.php aggiungendo il metodo allowedit() necessario al controllo della sola funzionalità edit se permessa o meno all utente specifico. COM_HELLOWORLD_PART14 (2 DI 2)

8 modificato il file admin/tables/helloworld.php aggiungendo metodi per il recupero di specifici campi dal record corrente. protected function _getassettitle() { return $this >greeting; } modificato il file admin/views/helloworld/view.html.php aggiungendo nel metodo addtoolbar() di dettaglio il controllo se i task elencati debbano essere o meno abilitati all utente specifico modificato il file admin/views/helloworlds/view.html.php aggiungendo nel metodo addtoolbar() di lista il controllo se i task elencati debbano essere o meno abilitati all utente specifico COM_HELLOWORLD_PART15 creato il file admin/script.php nel quale vengono previste tutte le operazioni da fare in alcuni momenti della fase di installazione/aggiornamento del componente. I metodi in esso contenuti sono: install() da eseguire al momento dell installazione uninstall() da eseguire al momento della disinstallazione update() da eseguire ad ogni aggiornamento preflight() da eseguire prima di ogni (install, update or discover_install) postflight() eseguire dopo ogni (install, update or discover_install) In questo caso ogni metodo stampa semplicemente un testo modificato il file admin/language/en GB/en GB.com_helloworld.sys.ini aggiugendo la traduzione per i messaggi di alert relativi allo script di cui sopra

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER DATABASE IN RETE E PROGRAMMAZIONE LATO SERVER L architettura CLIENT SERVER è l architettura standard dei sistemi di rete, dove i computer detti SERVER forniscono servizi, e computer detti CLIENT, richiedono

Dettagli

Struttura logica di un programma

Struttura logica di un programma Struttura logica di un programma Tutti i programmi per computer prevedono tre operazioni principali: l input di dati (cioè l inserimento delle informazioni da elaborare) il calcolo dei risultati cercati

Dettagli

Indice. 1.13 Configurazione di PHP 26 1.14 Test dell ambiente di sviluppo 28

Indice. 1.13 Configurazione di PHP 26 1.14 Test dell ambiente di sviluppo 28 Indice 25 184 Introduzione XI Capitolo 1 Impostazione dell ambiente di sviluppo 2 1.1 Introduzione ai siti Web dinamici 2 1.2 Impostazione dell ambiente di sviluppo 4 1.3 Scaricamento di Apache 6 1.4 Installazione

Dettagli

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER

19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER 19. LA PROGRAMMAZIONE LATO SERVER Introduciamo uno pseudocodice lato server che chiameremo Pserv che utilizzeremo come al solito per introdurre le problematiche da affrontare, indipendentemente dagli specifici

Dettagli

OSSIF WEB. Manuale query builder

OSSIF WEB. Manuale query builder OSSIF WEB Manuale query builder - Maggio 2010 1) Sommario 1) SOMMARIO... 2 INTRODUZIONE... 3 Scopo del documento... 3 Struttura del documento... 3 Descrizione dell interfaccia grafica... 3 SELEZIONE DI

Dettagli

Lezione 6: Form 27/04/2012

Lezione 6: Form 27/04/2012 Lezione 6: Form In alcuni documenti HTML può essere utile creare dei moduli (form) che possono essere riempiti da chi consulta le pagine stesse (es. per registrarsi ad un sito). Le informazioni sono poi

Dettagli

Form Editor. Dove NomeProfilo è personalizzabile.

Form Editor. Dove NomeProfilo è personalizzabile. Form Editor Il tema permette di generare automaticamente dei moduli per la raccolta di dati in tre semplici step: 1. Si crea una tabella nel database per la raccolta dei dati. Per la creazione si parte

Dettagli

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment

Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment Obiettivi d esame PHP Developer Fundamentals on MySQL Environment 1.0 Ambiente di sviluppo 1.1 Web server e database MySQL Comprendere la definizione dei processi che si occupano di fornire i servizi web

Dettagli

Dott.ssa Maria Vittoria Avolio. Dott.ssa Adriana Pietramala

Dott.ssa Maria Vittoria Avolio. Dott.ssa Adriana Pietramala Corso di Informatica Laurea Triennale - Comunicazione&Dams Dott.ssa Maria Vittoria Avolio avoliomv@unical.it Dott.ssa Adriana Pietramala a.pietramala@unical.it Riferimenti Manuale PHP http://www.php.net/download-docs.php

Dettagli

Il linguaggio HTML - Parte 3

Il linguaggio HTML - Parte 3 Corso IFTS Informatica, Modulo 3 Progettazione pagine web statiche (50 ore) Il linguaggio HTML - Parte 3 Dott. Chiara Braghin braghin@dti.unimi.it Addenda Vedi tabella caratteri speciali Vedi file caratteri_speciali.html

Dettagli

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5

Indice generale. Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Guida a Joomla Indice generale Il BACK-END...3 COME CONFIGURARE JOOMLA...4 Sito...4 Locale...5 Contenuti...5 Il BACK-END La gestione di un sito Joomla ha luogo attraverso il pannello di amministrazione

Dettagli

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi

Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Gestione dei contenuti web Ultimi eventi Questo manuale illustra le operazioni più comuni per la manutenzione e aggiornamento del sito web http://terremoti.ingv.it/ultimi eventi/ tramite l interfaccia

Dettagli

MySQL Server e Netbeans

MySQL Server e Netbeans Progettazione Applicazioni Web 09 MySQL Server e Netbeans Sommario INSTALLAZIONE DI MYSQL INSTALLAZIONE SU UN PC DI CUI SI HANNO I DIRITTI DI AMMINISTRATORE. INSTALLAZIONE SUI COMPUTER DALL AULA 5T. AVVIO

Dettagli

Punto Print Il programma per stampare. Documentazione Tecnica

Punto Print Il programma per stampare. Documentazione Tecnica Punto Print Il programma per stampare Documentazione Tecnica 1 Punto Software di Iselle Mirko Documentazione tecnica PuntoPrint 1. Installazione Per effettuare l installazione del programma, decomprimere

Dettagli

Tecnologie e Programmazione Web

Tecnologie e Programmazione Web Presentazione 1 Tecnologie e Programmazione Web Html, JavaScript e PHP RgLUG Ragusa Linux Users Group SOftware LIbero RAgusa http://www.solira.org - Nunzio Brugaletta (ennebi) - Reti 2 Scopi di una rete

Dettagli

Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014

Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML. Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014 Laboratorio Progettazione Web PHP e FORMs HTML Andrea Marchetti IIT-CNR andrea.marchetti@iit.cnr.ita 2013/2014 Struttura Applicazioni Web Browser Web HTTP Server Web API Dati Presentation Application Storage

Dettagli

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50

Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE. JCreator LE 4.50 Guida all uso dell ambiente di sviluppo 1 integrato o IDE JCreator LE 4.50 Inizializzazione: creazione del nuovo progetto e del file sorgente in ambiente JCreator Al lancio del programma si apre la finestra

Dettagli

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ...

HTML HTML. HyperText Markup Language. Struttura di un documento. Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: <HTML>... HTML HyperText Markup Language Struttura di un documento HTML Gli elementi essenziali di un documento HTML sono i seguenti TAG: ... ... ... Struttura di un documento

Dettagli

Esercitazione 8. Basi di dati e web

Esercitazione 8. Basi di dati e web Esercitazione 8 Basi di dati e web Rev. 1 Basi di dati - prof. Silvio Salza - a.a. 2014-2015 E8-1 Basi di dati e web Una modalità tipica di accesso alle basi di dati è tramite interfacce web Esiste una

Dettagli

LEZIONE 3. Il pannello di amministrazione di Drupal, configurazione del sito

LEZIONE 3. Il pannello di amministrazione di Drupal, configurazione del sito LEZIONE 3 Il pannello di amministrazione di Drupal, configurazione del sito Figura 12 pannello di controllo di Drupal il back-end Come già descritto nella lezione precedente il pannello di amministrazione

Dettagli

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni

ProgettAzione V anno Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Unità 3 - Architetture per applicazioni web Lezione: Esempio sviluppo applicazioni Web service Hello world con Visual Studio 2012 Si tratta di un semplice esempio di web service, infatti come tutti I programmi

Dettagli

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql

2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql 2. Costruire un database con Apache, PHP e MySql Lo scopo di questa esercitazione è realizzare un server web e costruire un database accessibile attraverso Internet utilizzando il server Apache, il linguaggio

Dettagli

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database

Corso di Informatica. Prerequisiti. Modulo T3 B3 Programmazione lato server. Architettura client/server Conoscenze generali sui database Corso di Informatica Modulo T3 B3 Programmazione lato server 1 Prerequisiti Architettura client/server Conoscenze generali sui database 2 1 Introduzione Lo scopo di questa Unità è descrivere gli strumenti

Dettagli

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine

Siti interattivi e dinamici. in poche pagine Siti interattivi e dinamici in poche pagine 1 Siti Web interattivi Pagine Web codificate esclusivamente per mezzo dell HTML non permettono alcun tipo di interazione con l utente, se non quella rappresentata

Dettagli

MySQL Database Management System

MySQL Database Management System MySQL Database Management System http://www.mysql.com/ DATABASE RELAZIONALI Un database è una collezione strutturata di informazioni. I database sono delle strutture nelle quali è possibile memorizzare

Dettagli

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1

Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Manuale scritto da Fuso Federico 4 A Anno scolastico 2011/2012 Parte 1 Chi può riuscire a creare pagine HTML? La realizzazione di pagine web non eccessivamente sofisticate è alla portata di tutti, basta

Dettagli

CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA

CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA CATALOGO E-COMMERCE E NEGOZIO A GRIGLIA In questo tutorial verrà illustrato come sfruttare la flessibilità del componente "Catalogo E-commerce" per realizzare un classico negozio a griglia, del tipo di

Dettagli

MySQL Database Management System

MySQL Database Management System MySQL Database Management System II parte Progetto gestione booking prenotazioni on-line 1. Progettazione e creazione struttura database che chiameremo booking. 2. Progettazione e creazione di un form

Dettagli

Progettazione Web Applicazioni client-server

Progettazione Web Applicazioni client-server Progettazione Web Applicazioni client-server Sviluppo di un'applicazione Web integrando: HTML MySQL PHP Apache Applicativi utilizzabili: gestione database: JDER, MySQL Workbench, HeidiSQL (Win), DBeaver

Dettagli

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage

Gestione home page. Intranet -> Ambiente Halley -> Gestione homepage Gestione home page egovernment L home page del portale Halley egovernment permette all Amministrazione di pubblicare contenuti e informazioni e di organizzarle in blocchi. Questa struttura per argomenti

Dettagli

Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino. Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino

Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino. Riccardo Dutto, Paolo Garza Politecnico di Torino Integration Services Project SQL Server 2005 Integration Services Permette di gestire tutti i processi di ETL Basato sui progetti di Business Intelligence di tipo Integration services Project SQL Server

Dettagli

Corso Creare Siti WEB

Corso Creare Siti WEB Corso Creare Siti WEB INTERNET e IL WEB Funzionamento Servizi di base HTML CMS JOOMLA Installazione Aspetto Grafico Template Contenuto Articoli Immagini Menu Estensioni Sito di esempio: Associazione LaMiassociazione

Dettagli

Creare un sito Multilingua con Joomla 1.6

Creare un sito Multilingua con Joomla 1.6 Creare un sito Multilingua con Joomla 1.6 Istruzioni Vai a: navigazione, ricerca Testo originale: http://docs.joomla.org/language_switcher_tutorial_for_joomla_1.6 Questa guida è valida sia per Joomla 1.6

Dettagli

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas

PHP. A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas. Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas PHP A. Lorenzi, R. Giupponi, D. Iovino LINGUAGGI WEB. LATO SERVER E MOBILE COMPUTING Atlas Copyright Istituto Italiano Edizioni Atlas Programmazione lato server PHP è un linguaggio che estende le funzionalità

Dettagli

04/05/2011. Lezione 6: Form

04/05/2011. Lezione 6: Form Lezione 6: Form In alcuni documenti HTML può essere utile creare dei moduli (form) che possono essere riempiti da chi consulta le pagine stesse (es. per registrarsi ad un sito). Le informazioni sono poi

Dettagli

jnews: gestire una newsletter con Joomla

jnews: gestire una newsletter con Joomla jnews: gestire una newsletter con Joomla Introduzione Rendere disponibile una newsletter all'interno del nostro sito rivolta agli utenti, può essere un servizio sicuramente apprezzato dagli stessi. Gestire

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA. Elaborato di Tecnologie del Software per Internet

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA. Elaborato di Tecnologie del Software per Internet UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA DI INGEGNERIA DIPARTIMENTO DI SISTEMI E INFORMATICA Elaborato di Tecnologie del Software per Internet JMSWEB 2 SISTEMA PER LO SCAMBIO DI MESSAGGI TRA APPLICAZIONI

Dettagli

Strumenti a disposizione

Strumenti a disposizione FORM Strumenti a disposizione L'HTML visto fino ad ora permette di descrivere solo documenti statici e passivi Colori, immagini, testi, etc... L'utente può solo interagire con i link Non sempre questo

Dettagli

User Tools: DataBase Manager

User Tools: DataBase Manager Spazio di lavoro Per usare T-SQL Assistant selezionare il link Simple Query e spostare a piacere la piccola finestra dove un menu a tendina mostra i diversi comandi SQL selezionabili, il pulsante Preview

Dettagli

CakePHP - 101 Creare un'applicazione con CakePHP. massimoi@impronta48.it http://impronta48.it

CakePHP - 101 Creare un'applicazione con CakePHP. massimoi@impronta48.it http://impronta48.it CakePHP - 101 Creare un'applicazione con CakePHP massimoi@impronta48.it http://impronta48.it Come Installare cakephp 1.3.x 1) Mi collego a https://github.com/cakephp/cakephp/archives/1.3 2) Salvo il file

Dettagli

XAL - Realizzazione di un sito web in Joomla

XAL - Realizzazione di un sito web in Joomla XAL - Realizzazione di un sito web in Joomla Andrea Poli vr056636 Dipartimento di Informatica Facoltà di Scienze matematiche, fisiche e naturali Università degli Studi di Verona xx Luglio 2009 Presentazione

Dettagli

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Manuale Z3 B1 Message Versione 2.60 Pagina 1 di 19 Sommario Introduzione... 3 Installazione... 3 Attivazione... 3 Configurazione...

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

1.7.x template, stili e layout predefiniti s.bellandi@prismanet.com

1.7.x template, stili e layout predefiniti s.bellandi@prismanet.com Stefano Bellandi 1.7.x template, stili e layout predefiniti s.bellandi@prismanet.com L intervento ha una durata di circa 45 minuti dove affronteremo alla velocità della luce: introduzione ai template joomla1.7

Dettagli

Andrea Maioli Instant Developer: guida all uso

Andrea Maioli Instant Developer: guida all uso Andrea Maioli Instant Developer: guida all uso 11.8 L editor di temi grafici A partire dalla versione 11.5, Instant Developer contiene uno strumento di aiuto alla personalizzazione dei temi grafici e degli

Dettagli

GNred Ver1.5 Manuale utenti

GNred Ver1.5 Manuale utenti GNred Ver1.5 Manuale utenti [ultima modifica 09.06.06] 1 Introduzione... 2 1.1 Cos è un CMS?... 2 1.2 Il CMS GNred... 2 1.2.1 Concetti di base del CMS GNred... 3 1.2.2 Workflow... 3 1.2.3 Moduli di base...

Dettagli

DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE

DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE Visualizzazione dei dati pregressi Manuale Utente versione 3.0 Giugno 2011 pag. 1 pag. 2 di25 Sommario DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE...1 Manuale Utente...1 Sommario...2

Dettagli

Università Iuav di Venezia - CIRCE / dp Corso di addestramento all'uso di ESRI ArcView

Università Iuav di Venezia - CIRCE / dp Corso di addestramento all'uso di ESRI ArcView Università Iuav di Venezia - CIRCE / dp Corso di addestramento all'uso di ESRI ArcView Francesco Contò Unità 9 - Creare e modificare tabelle di dati. Collegare tabelle di dati esterne agli elementi geometrici.

Dettagli

Manuale d utilizzo. Gestione CMS. Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0. www.siteprofessional.com

Manuale d utilizzo. Gestione CMS. Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0. www.siteprofessional.com Manuale d utilizzo Gestione CMS Stato: Gennaio 2011 / Versione: SITE 3.0 www.siteprofessional.com Manuale d utilizzo Gestione CMS Introduzione pag. 2 Accesso a SITE pag. 3 Gestione CMS pag. 4 Pulsantiera,

Dettagli

JAVASCRIPT. Tale file è associato alla pagina web mediante il tag