IL TERZIARIO NELLA PROVINCIA DI TREVISO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL TERZIARIO NELLA PROVINCIA DI TREVISO"

Transcript

1 GeneralReport IL TERZIARIO NELLA PROVINCIA DI TREVISO RAPPORTOANNUALE Crisi, trasformazioni e opportunità di sviluppo a cura di EBiComLab Centro studi sul terziario trevigiano

2

3 GeneralReport IL TERZIARIO NELLA PROVINCIA DI TREVISO RAPPORTOANNUALE Crisi, trasformazioni e opportunità di sviluppo a cura di EBiComLab Centro studi sul terziario trevigiano

4 Numero 1 Treviso, maggio 2014 Stampa

5 La seconda edizione del General Report, che rappresenta, al momento attuale, il più autorevole studio dedicato al terziario nella provincia di Treviso, è il segno tangibile e concreto dell impegno di Confcommercio (e dell intero sistema associativo che ad esso fa capo), di voler affrontare il futuro della rappresentanza politica sindacale con nuovi approcci, trasformando le tradizionali azioni di lobby in proposte ed iniziative Il recente passato ci lascia in eredità una delle poche certezze sulla quale è d obbligo lavorare sia come rappresentanza, ma ancor più come sistema di imprese: le idee e i progetti che da anni producevano valore nate nuove abitudini di consumo, che hanno già dimostrato di avere un ciclo di vita molto più breve del Ci troviamo di fronte a scenari nuovi, che chiedono anzitutto una comprensione immediata e delle adeguate É questa, infatti, la motivazione fondamentale per la quale Confcommercio, congiuntamente ad EBiCom (e grazie alla disponibilità di Veneto Banca), ha voluto far nascere, da qualche anno, il proprio Centro studi, Il terziario trevigiano potrà crescere e guardare al futuro solo se tutti i soggetti coinvolti nella programmazione della conoscenza, per poi attivare politiche innovative e strutturali di lungo periodo, superando d un passo la Il General Report dimostra infatti che il terziario, per confermarsi come il settore trainante dell economia, Occorre ragionare con nuove dimensioni, le reti, e nuovi progetti; intercettare le dinamiche del cambiamento del consumo, sia esso di prodotto che di servizio, per strutturare un comparto dinamico e moderno, in grado passando da subito attraverso la strada obbligata della realizzazione di strumenti formativi e conoscitivi Guido Pomini

6

7 EBiCom, come Ente che rappresenta pariteticamente imprese e lavoratori, ha voluto sostenere, anche per il ritratto aggiornato del comparto nel quale operano, EBiCom, in virtù del ruolo di sostegno sociale che riveste, intende utilizzarlo per comprendere in quali direzioni si debbano indirizzare gli aiuti e gli incentivi in un ottica di Tre sono gli orientamenti salienti che caratterizzano, nel breve, medio e lungo termine, il lavoro di EBiCom turismo, un settore strategico che non dispone ancora di adeguati incentivi; il secondo concerne il contributo all aumento della dimensionalità di impresa, con particolare riferimento alle start up ed ai giovani; il terzo interessa il sostegno all occupazione, valorizzando i percorsi formativi ed individuando innovative formule terziario e del turismo di imboccare la strada della ripresa, con un sano e razionale ottimismo e con l adeguata Mario Piovesan

8

9 possibile ed auspicabile ripresa, non bastano creatività, talento ed entusiasmo, ma servono informazioni Grazie alle sinergie poste in campo con EBiCom ed al prezioso sostegno di Veneto Banca, possiamo ora disporre di un patrimonio statistico e conoscitivo sul terziario che, di anno in anno, cresce, fornisce confronti, dati, proiezioni ed indicatori fondamentali per programmare l attività imprenditoriale, associativa Lo sguardo ai dati annuali conferma che questo territorio sta vivendo forse la fase più critica della sua guardare all internazionalizzazione, alla tecnologia, alle reti, che sa valorizzare le tipicità ed il Made in Italy, creando nuova cultura e nuova impresa, dando vita ad innovative forme di aggregazione e nuovi luoghi di Il General Report 2014 ci restituisce anche una mappatura delle imprese articolata e dinamica, con letture non sempre facili e di immediata comprensione, ma di sicuro importanti anche per interagire, nelle adeguati spazi ed una rafforzata identità, cercando di individuare risposte adeguate ai bisogni della nuova economia, quella di un terziario che cresce e si sviluppa pur in un contesto sociale ed economico di Piero Tedesco

10

11 associazioni e progetti che abbiano l obiettivo di individuare e valorizzare le peculiarità e le migliori espressioni Il rapporto annuale sul terziario nella provincia di Treviso nasce dalla consapevolezza della necessità di fare intraprendere con maggiore decisione le vie della ripresa: un azione possibile solo se si conoscono i punti di settore economico e ne evidenzia positività e criticità; rappresenta quindi la condizione di partenza per un percorso da indirizzare con più determinazione al consolidamento della posizione di traino che il terziario Ognuno di questi attori del territorio ha il compito di ricavare spunti per mettere in atto, ciascuno per le proprie competenze, un percorso di valorizzazione del settore fatto di attenzione, proposte, incentivi, Veneto Banca, che è nata e cresciuta nella Marca Trevigiana e da qui è diventata un istituto nazionale anche con diramazioni nel vicino Est, è lieta di sostenere questa pubblicazione e di giocare un ruolo chiave in Francesco Favotto

12

13 SOMMARIO INTRODUZIONE IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IL MERCATO DEL LAVORO 99

14 3. IL CICLO ECONOMICO, LA CONGIUNTURA E LA TENDENZA FOCUS SUL TERZIARIO 171 NOTA METODOLOGICA E INDICI 197 Indice delle tabelle 211

15 INTRODUZIONE

16

17 0 Responsabile EBiComLab, Centro studi sul terziario trevigiano GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 15/212

18

19 GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 17/212

20

21 GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 19/212

22 policy policy per la nostra world making

23 stakeholder sul GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 21/212

24 network

25 e-commerce GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 23/212

26

27 IL SISTEMA IMPRENDITORIALE

28

29 1 le rilevazioni periodiche rilancio della competitività imprenditoriale nei mercati internazionali e si intuisce quanto sia importante per le imprese, in questo Le stesse dinamiche si rilevano anche nel contesto provinciale, dove nell arco dell ultimo biennio è stato proprio il terziario ad assumere sempre più un ruolo di traino per l economia, registrando variazioni positive per le localizzazioni e rimanendo sempre GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 27/212

30 TOTALE ECONOMIA di cui TERZIARIO Belluno % Padova % Rovigo % Venezia % Verona % Vicenza % VENETO %

31 GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 29/212

32 indici di struttura produttiva ed indicatori di specializzazione dalle dimensioni di un determinato territorio, in termini di imprenditoriale di una determinata area, mentre il numero tasso di imprenditorialità 1 popolazione residente

33 GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 31/212

34 densità territoriale 2 spillover

35 GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 33/212

36 indice di specializzazione settoriale

37 spillover GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 35/212

38 TERZIARIO di cui Commercio Turismo Servizi Commercio Turismo Servizi Belluno % 21% 37% Padova % 10% 46% Rovigo % 13% 42% Venezia % 18% 40% Verona % 13% 46% Vicenza % 11% 46% VENETO % 13% 44%

39 GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 37/212

40

41 spillover GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 39/212

42

43 all ingrosso commercio all ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli commercio all ingrosso e al dettaglio e riparazione commercio all ingrosso di autoveicoli e motocicli commercio all ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli predominanza delle divisioni del commercio al dettaglio e di motocicli) e del commercio all ingrosso appartiene al commercio al dettagliocommercio GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 41/212

44 numero di imprese impiegate nel commercio all ingrosso commercio all ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli primato nel commercio al dettaglio commercio al dettaglio commercio all ingrosso commercio all ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli

45 VENETO di cui TREVISO G 45 riparazione di autoveicoli e motocicli G 46 (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) G 47 Commercio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) % % % TOTALE COMMERCIO % GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 43/212

46 CommerCio all ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli commercio all ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli manutenzione e riparazione di autoveicoli e commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri, commercio all ingrosso ed intermediazione di parti e accessori di autoveicoli commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri commercio di altri autoveicoli riduzione nel peso regionale la manutenzione e riparazione di autoveicoli commercio, manutenzione e riparazione di motocicli e relative parti e accessori commercio al dettaglio di parti e accessori di autoveicoli manutenzione e riparazione di autoveicolicommercio, manutenzione e riparazione di motocicli e relative parti e accessori commercio di altri autoveicoli commercio al dettaglio di parti e accessori di autoveicoli commercio all ingrosso ed intermediazione di parti e accessori di autoveicolicommercio di autovetture e di autoveicoli leggeri commercio di altri autoveicoli commercio di autovetture e di autoveicoli leggeri commercio all ingrosso ed intermediazione di parti e accessori di autoveicoli

47 GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 45/212

48 g46 - CommerCio all ingrosso (escluso quello di autoveicoli intermediari del commercio di prodotti e di motocicli) alimentari, bevande e tabacco e gli intermediari del commercio specializzato in altri prodotti commercio all ingrosso (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) Intermediari del commercio di legname e materiali da costruzione 4,7% Intermediari del commercio di macchinari, impianti industriali, navi e aeromobili 5,6% Intermediari del commercio di mobili, articoli per la casa e ferramenta 4,7% Altro 50,8% Intermediari del commercio di prodotti alimentari, bevande e tabacco 8,3% Intermediari del commercio di prodotti tessili, abbigliamento, pellicce, calzature e articoli in pelle 5% Commercio all'ingrosso di legname e di materiali da costruzione, apparecchi igienicosanitari, vetro piano, vernici e colori 4,8% Intermediari del commercio specializzato in altri prodotti 16,1%

49 abbigliamento, pellicce, calzature e articoli in pelle intermediari del negli intermediari del commercio specializzato in altri prodotti commercio di prodotti alimentari, bevande e tabacco intermediari del commercio di prodotti alimentari, bevande e tabaccocommercio all ingrosso di legname e di materiali da costruzione, apparecchi igienicosanitari, vetro piano, vernici e colori intermediari del commercio di macchinari, impianti industriali, navi e aeromobili intermediari del intermediari del commercio di prodotti tessili, commercio di legname e materiali da costruzione Altro 46,6% Intermediari del commercio di legname e materiali da costruzione 6,2% Intermediari del commercio di macchinari, impianti industriali, navi e aeromobili 5,5% Intermediari del commercio di mobili, articoli per la casa e ferramenta 7,5% Intermediari del commercio di prodotti tessili, abbigliamento, pellicce, calzature e articoli in pelle 5,3% Commercio all'ingrosso di legname e di materiali da costruzione, apparecchi igienico-sanitari, vetro piano, vernici e colori 4,8% Intermediari del commercio specializzato in altri prodotti 15,7% Intermediari del commercio di prodotti alimentari, bevande e tabacco 8,4% GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 47/212

50 di intermediari del commercio di mobili, articoli per la casa e commercio all ingrosso di legname e di materiali ferramenta da costruzione, apparecchi igienico-sanitari, vetro piano, vernici e colori CommerCio al dettaglio (escluso quello di autoveicoli e di motocicli) intermediari del commercio di prodotti alimentari, bevande e tabacco intermediari del commercio commercio al dettaglio (escluso quello di specializzato in altri prodotti autoveicoli e di motocicli) Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande 8,5% Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione in esercizi specializzati 4,3% Commercio al dettaglio di mobili, di articoli per l'illuminazione e altri articoli per la casa in esercizi specializzati 4,6% Altro 50,8% Commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati 13,5% Commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti 4,1% Commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature 7,3% Commercio al dettaglio d altri prodotti (esclusi quelli di seconda mano) in esercizi specializzati 6,9%

51 commercio al commercio al dettaglio di articoli dettaglio ambulante di altri prodotti di abbigliamento in esercizi specializzati commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande discount commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature Commercio al dettaglio in esercizi non specializzati con prevalenza di prodotti alimentari e bevande 8% Commercio al dettaglio di generi di monopolio (tabaccherie) 4,1% Commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione in esercizi specializzati 4,8% Commercio al dettaglio di mobili, di articoli per l'illuminazione e altri articoli per la casa in esercizi specializzati 4,4% Altro 38,6% Commercio al dettaglio di giornali e articoli di cartoleria in esercizi specializzati 4% Commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati 12,2% Altro commercio al dettaglio al di fuori di negozi, banchi o mercati 5,9% Commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti 4,1% Commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature 8,5% Commercio al dettaglio di altri prodotti (esclusi quelli di seconda mano) in esercizi specializzati 5,4% GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 49/212

52 commercio al dettaglio di ferramenta, vernici, vetro piano e materiali da costruzione in esercizi specializzati commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati nel commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature commercio al dettaglio di altri prodotti (esclusi quelli di seconda mano) in esercizi specializzati commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature altro commercio al dettaglio al di fuori di negozi, banchi o mercati commercio al dettaglio di generi di monopolio (tabaccherie) commercio al dettaglio ambulante di altri prodotti commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati commercio al dettaglio ambulante di prodotti tessili, abbigliamento e calzature intermediari del commercio specializzato in altri prodotti,

53 manutenzione e riparazione di autoveicoli commercio al dettaglio di articoli di abbigliamento in esercizi specializzati GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 51/212

54

55 spillover GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 53/212

56 attività dei servizi di ristorazione alloggio e solo attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse attività dei servizi di ristorazione alloggio attività dei servizi di ristorazione attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse predominanza delle attività dei servizi di ristorazione Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse 4% Alloggio 13% Attività dei servizi di ristorazione 83%

57 Alloggio Attività dei servizi di ristorazione Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona Vicenza alloggio attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse presenti nel maggior numero di imprese in tutte le divisioni prese alloggio attività dei servizi di ristorazione attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse attività dei servizi di ristorazione GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 55/212

58 VENETO di cui TREVISO I 55 Alloggio % I 56 Attività dei servizi di ristorazione % N 79 Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse % TOTALE TURISMO % Attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse 4% Alloggio 5% Attività dei servizi di ristorazione 91%

59 e altre strutture per brevi soggiorni relative agli alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni altri alloggi alberghi e strutture alloggio simili aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte alloggio alberghi e strutture simili ed alloggi per vacanze Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte 3,8% Altri alloggi 0,8% Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni 32,9% Alberghi e strutture simili 62,5% GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 57/212

60 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte 2,3% Altri alloggi 0,3% Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni 32,6% Alberghi e strutture simili 64,8% alberghi e strutture simili alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorniaree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte degli altri alloggi alberghi e strutture simili aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni altri alloggi alberghi e strutture simili aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte

61 attività dei servizi di ristorazione mobilebar e altri esercizi simili senza cucina attività dei servizi di di mense e catering continuativo su base contrattuale ristorazione fornitura di pasti preparati (catering per eventi) ristoranti e attività di ristorazione mobile e bar e altri esercizi simili senza cucina impiegate nella fornitura di pasti preparati (catering per bar e altri esercizi simili senza cucina eventi) bar e altri ristoranti e attività di ristorazione mobile esercizi simili senza cucina mense e catering continuativo su base contrattuale ristoranti e attività di ristorazione mobile ristoranti e attività di ristorazione GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 59/212

62 attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività Connesse attività dei servizi delle agenzie di viaggio, dei tour operator e servizi di prenotazione e attività connesse agenzie di viaggio sia il peso delle attività dei tour operator altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio numero di imprese impiegate nelle attività delle agenzie di viaggio altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio attività dei tour operator

63 Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio 22,1% Attività dei tour operator 1,7% Attività delle agenzie di viaggio 76,1% Altri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio 16,9% Attività delle agenzie di viaggio 83,1% GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 61/212

64 predominanza delle attività delle agenzie di viaggio peso delle attività dei tour operator attività delle agenzie di viaggioaltri servizi di prenotazione e altre attività di assistenza turistica non svolte dalle agenzie di viaggio TREVISO Ristoranti e attività di ristorazione mobile ,3% Bar e altri esercizi simili senza cucina ,2% Alberghi e strutture simili 201 3,5% Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni 101 1,8% Mense e catering continuativo su base contrattuale 98 1,7% Attività delle agenzie di viaggio 98 1,7% Totale turismo Treviso (*) % VENETO Ristoranti e attività di ristorazione mobile ,2% Bar e altri esercizi simili senza cucina ,0% Alberghi e strutture simili ,4% Alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni ,4% Attività delle agenzie di viaggio 743 1,9% Totale turismo Veneto (*) %

65 ristoranti e attività di ristorazione mobile bar e altri esercizi simili senza cucina mense e catering continuativo su base contrattuale attività delle agenzie di viaggio sempre i ristoranti e attività di ristorazione mobile i bar e altri esercizi simili senza cucina alloggi per vacanze e altre strutture per brevi soggiorni mense e catering continuativo su base contrattuale e le attività delle agenzie di viaggio GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 63/212

66

67 spillover 4 lettera J Finanza, lettera K lettera L lettera M ad hoc logistica comunicazione finanza le attività immobiliariattività professionali sociale GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 65/212

68 Sociale 23% Logistica 21% Comunicazione 8% Attività professionali 14% Finanza 11% Attività immobiliari 23% altre attività di servizi alla persona trovare servizi di lavanderia industriale, di trattamento

69 Logistica Comunicazione Finanza Attività immobiliari Attività professionali, scientifiche e tecniche Sociale Belluno Padova Rovigo Treviso Venezia Verona Vicenza VENETO di cui TREVISO Logistica (H-N) % Comunicazione (J) % Finanza (K) % Attività immobiliari (L) % Attività professionali, scientifiche e tecniche (M) % Sociale (O-P-Q-R-S) % TOTALE SERVIZI % GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 67/212

70 Sociale 22% Logistica 19% Attività professionali 15% Comunicazione 7% Finanza 12% Attività immobiliari 25% altre attività di servizi alla persona trasporto terrestre e mediante condotte logisticalettere H e N (escluso il codice 79)

71 trasporto di merci su strada attività di supporto connesse ai trasporti aziende attive nel trasporto di merci su strada trasporto di merci su strada cura nelle e manutenzione del paesaggio altri servizi di supporto alle imprese nca trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente trasporto con taxi, imprese di pulizia generale (non noleggio di autovetture con conducente altri servizi cura e manutenzione del paesaggio di supporto alle imprese nca trasporto di merci su strada Altro 36,9% Veneto Trasporto di merci su strada 38,1% Altro 33,3% Treviso Trasporto di merci su strada 41,7% Pulizia generale (non specializzata) di edifici 4,8% Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente 5,8% Cura e manutenzione del paesaggio 6,3% Altri servizi di supporto alle imprese nca 8,1% Attività postali con obbligo di servizio universale 4,2% Trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente 6,2% Cura e manutenzione del paesaggio 6,9% Altri servizi di supporto alle imprese nca 7,7% GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 69/212

72 ComuniCazione - Lettera J pulizia generale (non attività postali con obbligo di servizio universale trasporto di merci su strada, cura di elaborazione dati, hosting e attività connesse e manutenzione del paesaggio trasporto con taxi, noleggio di autovetture con conducente consulenza nel attività postali con obbligo di settore delle tecnologie dell informatica servizio universale altri servizi di supporto alle imprese nca elaborazione dati, hosting e Elaborazione dei dati, hosting e attività connesse 40,4% Veneto Produzione di software non connesso all'edizione 27% Elaborazione dei dati, hosting e attività connesse 40,1% Treviso Produzione di software non connesso all'edizione 29,9% Altre attività di telecomunicazione (eccetto quelle fisse e mobili) 7,6% Altre attività di telecomunicazione (eccetto quelle fisse e mobili) 5,9% Altro 13,3% Altre attività dei servizi connessi alle tecnologie dell'informatica 4,9% Consulenza nel settore delle tecnologie dell'informatica 6,8% Altro 12,9% Altre attività dei servizi connessi alle tecnologie dell'informatica 4,5% Consulenza nel settore delle tecnologie dell'informatica 6,7%

73 attività connesse altre attività dei servizi connessi alle tecnologie dell informatica e delle altre attività di telecomunicazione (eccetto quelle produzione di software non connesso all edizione software non connesso all edizione in misura maggiore, delle altre attività di telecomunicazione Finanza - Lettera K consulenza nel settore delle tecnologie dell informatica elaborazione dati, hosting e attività connessealtre attività dei servizi connessi alle tecnologie dell informatica altre attività di telecomunicazione (eccetto quelle produzione di software non connesso all edizione elaborazione dati, hosting e attività connesse consulenza nel settore delle tecnologie dell informatica elaborazione dati, hosting e attività connesse altre attività dei servizi connessi alle tecnologie dell informatica produzione di attività di agenti e mediatori di assicurazioni attività di agenti e mediatori di assicurazioni attività delle società di partecipazione (holding) altre attività ausiliarie dei, altre intermediazioni monetarie (diverse dalle banche centrali nca (escluse le assicurazioni e i fondi pensione) aziende attive nelle (escluse le assicurazioni e i fondi pensione) GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 71/212

74 Attività di agenti e mediatori di Veneto assicurazioni 40% Altre attività ausiliarie dei servizi finanziari (escluse le assicurazioni e i fondi pensione) 26% Attività di agenti e mediatori di Treviso assicurazioni 39,2% Altre attività ausiliarie dei servizi finanziari (escluse le assicurazioni e i fondi pensione) 23,4% Altro 3,8% Attività delle società di partecipazione (holding) 3,5% Altre attività di servizi finanziari nca (escluse le assicurazioni e i fondi pensione) 3,8% Altre intermediazioni monetarie (diverse dalle banche centrali) 22,9% Altro 2,8% Attività delle società di partecipazione (holding) 4,4% Altre attività di servizi finanziari nca (escluse le assicurazioni e i fondi pensione) 8,2% Altre intermediazioni monetarie (diverse dalle banche centrali) 22% nelle attività di agenti e mediatori di assicurazioni Treviso nelle le assicurazioni e i fondi pensione) altre intermediazioni monetarie (diverse dalle banche centrali) attività delle società di partecipazione (holding) altre attività di, attività di agenti e mediatori di assicurazioni attività delle società di partecipazione (holding) attività di agenti e mediatori di assicurazioni nca (escluse le assicurazioni e i fondi pensione) delle assicurazioni e i fondi pensione) delle altre intermediazioni monetarie (diverse dalle banche centrali)

75 attività immobiliari - Lettera L attività di gestione di immobili per conto terzi compravendita di beni immobili effettuata su beni propri attività di mediazione immobiliare attività di compravendita di beni immobili effettuata su beni propri in leasing Attività immobiliari leasingcompravendita di beni immobili effettuata su beni propri il peso delle nella gestione di immobili per conto terzi o in leasing attività di mediazione immobiliare Compravendita di beni immobili effettuata su beni propri 42,5% Veneto Affitto e gestione di immobili di proprietà o il leasing 42,8% Compravendita di beni immobili effettuata su beni propri 46,1% Treviso Affitto e gestione di immobili di proprietà o il leasing 43,5% Gestione di immobili per conto terzi 1,4% Attività di mediazione immobiliare 13,3% Gestione di immobili per conto terzi 1,2% Attività di mediazione immobiliare 9,2% GeneralReport Il terziario nella provincia di Treviso 73/212

76 attività professionali - Lettera M maggiore nella compravendita di beni immobili effettuata su beni propri e gestione di immobili di proprietà o in leasing attività di gestione di immobili per conto terzi compravendita consulenza imprenditoriale e altra Attività professionali consulenza amministrativo-gestionale di beni immobili effettuata su beni propri attività di mediazione immobiliare consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale Altro 35,6% Veneto Consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativogestionale 21,6% Altro 33,7% Treviso Consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativogestionale 20,5% Contabilità, controllo e revisione contabile, consulenza in materia fiscale e del lavoro 7,3% Attività di promozione pubblicitaria 8,3% Altre attività professionali, scientifiche e tecniche nca 14,9% Attività di design specializzate 12,3% Contabilità, controllo e revisione contabile, consulenza in materia fiscale e del lavoro 8,3% Attività di promozione pubblicitaria 9,2% Altre attività professionali, scientifiche e tecniche nca 14,6% Attività di design specializzate 13,7%

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007 Commercio all'ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli 50.1 45.1 Commercio di autoveicoli 50.20.5 45.20.9 autolavaggio e altre attività di manutenzione 50.3 45.31.0 commercio all'ingrosso

Dettagli

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007

Ateco 2002 Ateco 2007 Dizione Ateco 2007 Commercio all'ingrosso e al dettaglio e riparazione di autoveicoli e motocicli 50.1 45.1 Commercio di autoveicoli 50.20.5 45.20.9 autolavaggio e altre attività di manutenzione 50.3 45.31.0 commercio all'ingrosso

Dettagli

bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19

bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19 bollettino ufficiale della regione autonoma friuli venezia giulia 18 dicembre 2013 51 19 13_51_1_DPR_234_1_TESTO Decreto del Presidente della Regione 9 dicembre 2013, n. 0234/Pres. Regolamento recante

Dettagli

Prot. n. 925 Oggetto: Contributi a sostegno degli investimenti delle PMI commerciali, turistiche e di servizio

Prot. n. 925 Oggetto: Contributi a sostegno degli investimenti delle PMI commerciali, turistiche e di servizio Confcooperative Unione Provinciale Cooperative Friulane - V.le Grigoletti, 72/E 33170 Pordenone Codice Fiscale 80009050933 e-mail: pordenone@confcooperative.it V.le Grigoletti, 72/E 33170 Pordenone Tel.

Dettagli

STATO DI FATTO E DINAMICHE

STATO DI FATTO E DINAMICHE STATO DI FATTO E DINAMICHE Veneto e Treviso. Unità locali del totale economia DINAMICA RECENTE DEL TOTALE ECONOMIA ( numero indice 2012=100 ) VARIAZIONE PER MACROSETTORE 2012 2014 TREVISO 100,5 100 99,5

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI LAZIO Tavole statistiche Risultati del II trimestre 2015 e previsioni per il III trimestre 2015 Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4

Dettagli

La demografia delle imprese

La demografia delle imprese La demografia delle imprese Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) alla fine dei trimestri 2011. Iscrizioni e cessazioni trimestrali nel 2011 SEZIONE E DIVISIONE DI

Dettagli

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica RAPPORTO 2010 L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica La demografia delle imprese Imprese registrate e attive

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane

COMUNE DI SASSARI Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane COMUNE DI SASSARI Settore Organizzazione e Gestione Risorse Umane ALLEGATO A Elenco delle classi di appartenenza ammissibili, estratto dalla classificazione delle attività economiche ATECO 2007. N.B.:

Dettagli

ALL. A - Elenco Codici ATECO per le attività di commercio e servizi

ALL. A - Elenco Codici ATECO per le attività di commercio e servizi ALL. A - Elenco Codici ATECO per le attività di commercio e servizi Codice Ateco 2007 Descrizione G COMMERCIO ALL'INGROSSO E AL DETTAGLIO; RIPARAZIONE DI AUTOVEICOLI E MOTOCICLI 45 COMMERCIO ALL'INGROSSO

Dettagli

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI

CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI CLASSIFICAZIONE PER SEZIONI E DIVISIONI 51 A AGRICOLTURA, SILVICOLTURA E PESCA 01 COLTIVAZIONI AGRICOLE E PRODUZIONE DI PRODOTTI ANIMALI, CACCIA E SERVIZI CONNESSI

Dettagli

Sezione di attività economica:=agricoltura, Silvicoltura e Pesca

Sezione di attività economica:=agricoltura, Silvicoltura e Pesca Sezione di attività economica:=agricoltura, Silvicoltura e Pesca Coltivazioni Agricole e Produzione di Prodotti Animali, Caccia e Servizi Connessi Coltivazione di Colture Agricole non Permanenti 70 Coltivazione

Dettagli

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3 Tav 1.1 Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) I e II trimestre 2012. Iscrizioni e cessazioni trimestrali Provincia di CREMONA Fonte: Infocamere, Stockview, 2012 SEZIONE

Dettagli

Tassi di crescita del tessuto imprenditoriale. Anni 2002-2012 2002 2003 2004 2005 2006* 2007* 2008* 2009* 2010* 2011*

Tassi di crescita del tessuto imprenditoriale. Anni 2002-2012 2002 2003 2004 2005 2006* 2007* 2008* 2009* 2010* 2011* Si attenua la dinamica imprenditoriale Scende, anche se di poco, per la prima volta in 10 anni il numero di imprese registrate a Torino e provincia. Cala il tasso di natalità e sale quello di mortalità.

Dettagli

E ELLE - INDICATORI STATISTICI DELL'ECONOMIA e DEL LAVORO COMMERCIO E SERVIZI

E ELLE - INDICATORI STATISTICI DELL'ECONOMIA e DEL LAVORO COMMERCIO E SERVIZI Sono 37.086 le imprese della provincia di Modena che svolgono un attività nel settore terziario, che si occupano quindi di commercio o di servizi rivolti alle imprese e alle famiglie; tale numero è in

Dettagli

A partire dall estate del 2008, l economia internazionale ha subìto un forte rallentamento, innescatosi in un primo momento con la crisi dei mercati

A partire dall estate del 2008, l economia internazionale ha subìto un forte rallentamento, innescatosi in un primo momento con la crisi dei mercati A partire dall estate del 2008, l economia internazionale ha subìto un forte rallentamento, innescatosi in un primo momento con la crisi dei mercati finanziari, ma rafforzatosi poi con il crollo dei prezzi

Dettagli

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007

Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Allegato 2 - Individuazione macrocategorie di rischio e corrispondenze ATECO 2002_2007 Rischio BASSO (Datore di lavoro R.S.P.P. 16 ore - Formazione per i Dipendenti 4 ore modulo generale + 4 ore modulo

Dettagli

industria artigianato Commercio turismo servizi

industria artigianato Commercio turismo servizi industria artigianato Commercio turismo servizi cooperazione GLI STRUMENTI A DISPOSIZIONE DELLE IMPRESE MICRO E PICCOLE IMPRESE: LIQUIDITÀ A TASSO ZERO IN ANTICIPO A CREDITI COMMERCIALI Microimprese e

Dettagli

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP

ISTRUZIONI PER INDIVIDUARE LA DURATA DEL CORSO A CUI ISCRIVERE I LAVORATORI, DIRIGENTI, PREPOSTI E DATORI DI LAVORO CHE SVOLGONO IL RUOLO DI RSPP G.QUATTRO SERVIZI S.R.L. via San Rocco, 7 35028 Piove di Sacco (PD) C.F e P.IVA 0348078 02 81 N R.E.A. PD 315121 www.gquattroservizi.it Tel. 049970 127 3 Fax 049 97 117 28 E-mail: info@gquattroservizi.it

Dettagli

1. IL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA

1. IL COMMERCIO AL DETTAGLIO IN SEDE FISSA Il commercio nella provincia di Bologna - anno 2010 Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna IL COMMERCIO NELLA PROVINCIA DI BOLOGNA - anno 2010 - Consistenza 1. IL COMMERCIO

Dettagli

Il mercato del lavoro in provincia di Padova

Il mercato del lavoro in provincia di Padova Osservatorio sul Mercato del Lavoro della Provincia di Padova Il mercato del lavoro in provincia di Padova Anno 2011 e I semestre 2012 1 ottobre 2012 A cura di Anna Basalisco 1 Fonti proprie - Cubi OLAP

Dettagli

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT

Glossario. Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Glossario Tavole relative alla Rilevazione Continua sulle Forze di lavoro condotta da ISTAT Forze di lavoro: comprendono le persone occupate e quelle in cerca di occupazione. Occupati: comprendono le persone

Dettagli

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 31 marzo 2012 Istanze di accesso 1

Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga. 31 marzo 2012 Istanze di accesso 1 Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga 31 marzo 2012 Istanze di accesso 1 Nota introduttiva Il primo trimestre del 2012 registra 1563 domande di accesso alla Cassa

Dettagli

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO

ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO Ufficio Comunicazione&Studi Confartigianato del Veneto ARTIGIANATO E PICCOLA IMPRESA NEL VENETO INDAGINE CONGIUNTURALE ANDAMENTO 2 SEMESTRE 2010 PREVISIONE 1 SEMESTRE 2011 In collaborazione con INDAGINE

Dettagli

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati

a cura di Raffaella Massaro e Sandro Sanseverinati Elaborazione promossa dalla Sezione Servizi Innovativi e Tecnologici di CONFINDUSTRIA PADOVA IL RUOLO DEI SERVIZI INNOVATIVI E TECNOLOGICI NELLA STRUTTURA ECONOMICA DI PADOVA E DEL VENETO Settembre 2010

Dettagli

Struttura Ateco 2007. Codice Ateco 2007. Descrizione

Struttura Ateco 2007. Codice Ateco 2007. Descrizione Codice Ateco 2007 Struttura Ateco 2007 Descrizione H TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO 49 TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE 49.1 TRASPORTO FERROVIARIO DI PASSEGGERI (INTERURBANO) 49.10 Trasporto

Dettagli

Indagine del fatturato dei servizi: Alloggio e Ristorazione

Indagine del fatturato dei servizi: Alloggio e Ristorazione Indagine del fatturato dei servizi: Alloggio e Ristorazione Fasi dell indagine e i risultati per i settori Roberto Iannaccone Messina, 27 Settembre 2013 Sommario 1. Indici del fatturato dei servizi: aspetti

Dettagli

Tab. 1 - Domande cigd per provincia, sede legale aziendale, tipologia di impresa, num. massimo lavoratori coinvolti e fabbisogno. Valori assoluti.

Tab. 1 - Domande cigd per provincia, sede legale aziendale, tipologia di impresa, num. massimo lavoratori coinvolti e fabbisogno. Valori assoluti. Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga e APPROFONDIMENTO del consuntivato decretato della Cigd. 30 giugno 2013 1 Nota introduttiva Alla data del 30 giugno 2013,

Dettagli

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese Capitolo 24 Risultati economici delle imprese 24. Risultati economici delle imprese Per saperne di più... Eurostat. http://europa. eu.int/comm/eurostat. Imf. World economic outlook. Washington: 2012.

Dettagli

a) Soggetti Beneficiari sulla base della Delibera di Giunta regionale 986/2013

a) Soggetti Beneficiari sulla base della Delibera di Giunta regionale 986/2013 SOGGETTI BENEFICIARI I codici ATECO 2007 che verranno considerati sono quelli di attività primaria risultanti dalla visura camerale al momento della presentazione della domanda. a) Soggetti Beneficiari

Dettagli

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura

NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche. Struttura NOGA 2008 Nomenclatura generale delle attività economiche Struttura Neuchâtel, 2008 La serie «Statistica della Svizzera» pubblicata dall Ufficio federale di statistica (UST) comprende i settori seguenti:

Dettagli

Domanda di iscrizione. (Cognome e nome) (Corso/i) (Stato occupazionale)

Domanda di iscrizione. (Cognome e nome) (Corso/i) (Stato occupazionale) (Cognome e nome) (Corso/i) (Stato occupazionale) DOMANDA DI ISCRIZIONE - ANNO 2014/2015 1 DOMANDA DI ISCRIZIONE AL CORSO Codice Fiscale Cognome Nome Genere Maschio Femmina Nazionalità 1. Italiano 2. Comunitario

Dettagli

FATTURATO DEI SERVIZI

FATTURATO DEI SERVIZI 5 giugno 2014 I trimestre 2014 FATTURATO DEI SERVIZI Con questo comunicato l Istat inizia la diffusione degli indici di fatturato dei servizi per i settori delle attività professionali, scientifiche e

Dettagli

ANALISI SULLE RETI D IMPRESA REGIONALI AL 3 ottobre 2015

ANALISI SULLE RETI D IMPRESA REGIONALI AL 3 ottobre 2015 AZIENDA SPECIALE CONCENTRO DELLA CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. DI PORDENONE ANALISI SULLE RETI D IMPRESA REGIONALI AL 3 ottobre 2015 Al 3 ottobre 2015 si sono registrati in Italia 2.405 contratti di rete

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 19 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE INDAGINE ANNUALE SUL SISTEMA DEI CONTI DELLE IMPRESE L indagine sul Sistema dei Conti delle Imprese (SCI) condotta dall ISTAT, già indagine sul prodotto lordo, fornisce

Dettagli

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro, Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali. 1

Nota introduttiva. 1 Veneto Lavoro, Unità di crisi aziendali, settoriali e territoriali. 1 Rapporto. Richiesta Cassa Integrazione Guadagni in deroga e mobilità in deroga e APPROFONDIMENTO del consuntivato decretato della Cigd. 30 aprile 2013 1 Nota introduttiva Alla data del 30 aprile 2013,

Dettagli

I SERVIZI MANTENGONO IL TREND DI CRESCITA :+0,6% NEGATIVO L ANDAMENTO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO:-1%

I SERVIZI MANTENGONO IL TREND DI CRESCITA :+0,6% NEGATIVO L ANDAMENTO DELLE VENDITE AL DETTAGLIO:-1% Venezia, 26 dicembre 2008 COMUNICATO STAMPA Indagine congiunturale Unioncamere del Veneto sulle imprese del commercio e dei servizi III trimestre 2008 I SERVIZI MANTENGONO IL TREND DI CRESCITA :+0,6% NEGATIVO

Dettagli

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE

CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE 21 CONTI ECONOMICI DELLE IMPRESE I dati presentati in questo capitolo provengono dalle rilevazioni annuali sui risultati economici delle imprese, condotte in base a quanto disposto dal Regolamento UE N.

Dettagli

Allegato I. La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro. Premessa

Allegato I. La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro. Premessa Allegato I La Formazione via e-learning sulla sicurezza e salute sul lavoro Premessa La formazione alla sicurezza svolta in aula ha rappresentato tradizionalmente il modello di formazione in grado di garantire

Dettagli

Struttura Ateco 2007. Codice Ateco 2007. Descrizione

Struttura Ateco 2007. Codice Ateco 2007. Descrizione Codice Ateco 2007 Struttura Ateco 2007 Descrizione H TRASPORTO E MAGAZZINAGGIO 49 TRASPORTO TERRESTRE E TRASPORTO MEDIANTE CONDOTTE 49.1 TRASPORTO FERROVIARIO DI PASSEGGERI (INTERURBANO) 49.10 Trasporto

Dettagli

COMUNE DI REGGIO EMILIA. Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 2010

COMUNE DI REGGIO EMILIA. Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 2010 Osservatorio economico, coesione sociale, legalità Economia e Credito Luglio 21 1 Pagina Pagina Pagina Demografia delle imprese reggiane Andamento congiunturale Fallimenti Pagina Pagina Protesti Credito

Dettagli

Analisi dei flussi del Mercato del Lavoro della Provincia di Mantova

Analisi dei flussi del Mercato del Lavoro della Provincia di Mantova Osservatorio del Mercato del Lavoro Provincia di Mantova Analisi dei flussi del Mercato del Lavoro della Provincia di Mantova Rapporto a cura di: Rapporto Anno 2010 Centro di Ricerca Interuniversitario

Dettagli

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale

GAMBETTOLA IN CIFRE. maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale maschi femmine totale movimenti della popolazione GAMBETTOLA IN CIFRE Per amministrare un territorio è necessario scegliere fra diverse soluzioni possibili quelle che meglio si adattano alle situazioni reali, così come emergono

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2015 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2015 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 1 trimestre 201 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Maggio 201 1. Gli indicatori congiunturali Nel primo trimestre 201 le imprese

Dettagli

Codici ATECO 2007 COMMERCIO, MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DI MOTOCICLI E RELATIVE PARTI ED ACCESSORI

Codici ATECO 2007 COMMERCIO, MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DI MOTOCICLI E RELATIVE PARTI ED ACCESSORI 35.14 Commercio di energia elettrica 35.14.0 Commercio di energia elettrica 35.23 Commercio di gas distribuito mediante condotte 35.23.0 Commercio di gas distribuito mediante condotte 45 COMMERCIO ALL'INGROSSO

Dettagli

LINEA DI INTERVENTO 1.3 C ACQUISTO SERVIZI QUALIFICATI TURISMO E SETTORE TERZIARIO ANNUALITÀ 2013

LINEA DI INTERVENTO 1.3 C ACQUISTO SERVIZI QUALIFICATI TURISMO E SETTORE TERZIARIO ANNUALITÀ 2013 LINEA DI INTERVENTO 1.3 C ACQUISTO SERVIZI QUALIFICATI TURISMO E SETTORE TERZIARIO ANNUALITÀ 2013 ELENCO NON ESAUSTIVO DI CODICI AMMISSIBILI* *CONFORMEMENTE ALLE PROCEDURE DI VALUTAZIONE CONTENUTE NEI

Dettagli

OSSERVATORIO ECONOMICO AGROALIMENTARE

OSSERVATORIO ECONOMICO AGROALIMENTARE OSSERVATORIO ECONOMICO AGROALIMENTARE GLI OCCUPATI NEL SETTORE AGRICOLO VENETO NEL 2014 Report 2014 1 INDICE: 1. La fotografia della situazione secondo l indagine sulle Forze lavoro dell Istat 2. Un analisi

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte A cura di: Elena G. Cotti Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093512 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it Sito web Camera di Commercio: www.bo.camcom.gov.it marzo 2014 I dati relativi

Dettagli

14. Interscambio commerciale

14. Interscambio commerciale 14. Interscambio commerciale La crescita economica del Veneto è sempre stata sostenuta, anche se non in via esclusiva, dall andamento delle esportazioni. La quota del valore totale dei beni esportati in

Dettagli

4. La proiezione all estero delle imprese veronesi. pag. 33

4. La proiezione all estero delle imprese veronesi. pag. 33 SOMMARIO Presentazione.... pag. 3 1. Le dinamiche imprenditoriali.. pag. 5 2. Analisi settoriali. pag. 15 3. Occupazione e mercato del lavoro.. pag. 27 4. La proiezione all estero delle imprese veronesi.

Dettagli

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/07/2015

Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 2015: aggiornamento al 31/07/2015 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO DI VEGA ENGINEERING Elaborazione Statistica degli Infortuni Mortali sul Lavoro Anno 01: aggiornamento al 31/0/01 a cura dell Osservatorio Sicurezza sul Lavoro di Vega

Dettagli

6. Il commercio, i servizi alle imprese e il turismo

6. Il commercio, i servizi alle imprese e il turismo 6. Il commercio, i servizi alle imprese e il turismo di Luca Bertuola e Alberto Tessariol * Il Rapporto annuale che fotografa e analizza il settore commercio è formulato sulla base dei dati camerali relativi

Dettagli

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno

Aprile 2008. Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno FABBISOGNI FORMATIVI E MERCATO DEL LAVORO Aprile 2008 Analisi dell andamento del mercato del lavoro e dei fabbisogni formativi nella provincia di Livorno L economia provinciale All interno dell economia

Dettagli

CAPITOLO 2 Struttura, evoluzione e valore del terziario

CAPITOLO 2 Struttura, evoluzione e valore del terziario CAPITOLO 2 Struttura, evoluzione e valore del terziario 2.1 Il terziario a Roma: dimensioni e tendenze evolutive 2.2 Caratteristiche della realtà romana 2.3 Le attività del terziario nel comune di Roma:

Dettagli

Note metodologiche AVVIAMENTI DOMANDA/OFFERTA LAVORO FORME GIURIDICHE

Note metodologiche AVVIAMENTI DOMANDA/OFFERTA LAVORO FORME GIURIDICHE Note metodologiche AVVIAMENTI Avviamenti stabili e temporanei Avviamenti stabili: avviamenti avvenuti con contratti a tempo indeterminato oppure a tempo determinato con durata uguale o superiore all anno.

Dettagli

SOSTEGNO ALLO START UP DI MICROIMPRESE DI NUOVA COSTITUZIONE REALIZZATE DA SOGGETTI SVANTAGGIATI

SOSTEGNO ALLO START UP DI MICROIMPRESE DI NUOVA COSTITUZIONE REALIZZATE DA SOGGETTI SVANTAGGIATI SOSTEGNO ALLO START UP DI MICROIMPRESE DI NUOVA COSTITUZIONE REALIZZATE DA SOGGETTI SVANTAGGIATI AVVISO AI SENSI DEL ROGOLAMENTO REGIONALE N. 25 DEL 21.11.2008 PUBBLICATO SUL B.U.R.P. N. 182 DEL 25.11.2008

Dettagli

PROSPETTO 1 STRUTTURA DEI PESI 2010 PER GLI INDICI DEL FATTURATO DEI SERVIZI. Codice Ateco Attività economica Pesi 2010

PROSPETTO 1 STRUTTURA DEI PESI 2010 PER GLI INDICI DEL FATTURATO DEI SERVIZI. Codice Ateco Attività economica Pesi 2010 Nota metodologica Gli indici del fatturato dei servizi sono indicatori congiunturali, prodotti a cadenza trimestrale, che hanno l obiettivo di misurare l andamento infrannuale del valore dei servizi venduti

Dettagli

4. Lavoro e previdenza

4. Lavoro e previdenza 4. Lavoro e previdenza L economia dell area pratese è strettamente legata all andamento del settore tessile/abbigliamento, come dimostra il fatto che le aziende di questo settore costituiscono il circa

Dettagli

1. I PRINCIPALI RISULTATI DELL INDAGINE DI PLACEMENT

1. I PRINCIPALI RISULTATI DELL INDAGINE DI PLACEMENT Modelli di monitoraggio e valutazione delle politiche del lavoro contestualizzati al quadro sociale, economico ed occupazionale della Regione Autonoma Valle d'aosta, con specifico approfondimento del fenomeno

Dettagli

- 2 trimestre 2014 -

- 2 trimestre 2014 - INDAGINE TRIMESTRALE SULLA CONGIUNTURA IN PROVINCIA DI TRENTO - 2 trimestre 2014 - Sommario Riepilogo dei principali risultati... 2 Giudizio sintetico sul trimestre... 3 1. Il quadro generale... 4 1.1

Dettagli

BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP

BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA FORMAZIONE DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP BREVE ANALISI DEL NUOVO ACCORDO SULLA DEI LAVORATORI, DEI PREPOSTI DEI DIRIGENTI E DEI DATORI DI LAVORO CHE ASSUMONO IL RUOLO DI RSPP Nella seduta del 21 dicembre 2011 la Conferenza permanente per i rapporti

Dettagli

PROSPETTO 1 STRUTTURA DEI PESI 2010 PER GLI INDICI DEL FATTURATO DEI SERVIZI. Codice Ateco Attività economica Pesi 2010

PROSPETTO 1 STRUTTURA DEI PESI 2010 PER GLI INDICI DEL FATTURATO DEI SERVIZI. Codice Ateco Attività economica Pesi 2010 Nota metodologica Gli indici del fatturato dei servizi sono indicatori congiunturali, prodotti a cadenza trimestrale, che hanno l obiettivo di misurare l andamento infrannuale del valore dei servizi venduti

Dettagli

ALLEGATO I SERIE DI DATI

ALLEGATO I SERIE DI DATI ALLEGATO I SERIE DI DATI 1. SETTORE DEI SERVIZI Tabella riepilogativa Codice delle serie 1A 1B 1C 1D 1E 1P Denominazione Statistiche annuali sulle imprese Settore dei servizi Statistiche annuali sulle

Dettagli

Le performance settoriali

Le performance settoriali 20 febbraio 2013 IL PRIMO RAPPORTO SULLA COMPETITIVITÀ DEI SETTORI PRODUTTIVI Perché un Rapporto sulla competitività Con il Rapporto sulla competitività delle imprese e dei settori produttivi, alla sua

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 2010 3 TRIMESTRE NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA ANNO 3 TRIMESTRE Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41100 Modena Tel. 059 208423 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

Provincia Autonoma di Trento Agevolazioni per l Acquisto o il Leasing di Nuove Macchine Utensili o di Produzione Legge 1329/95 Sabatini Nuova Sabatini

Provincia Autonoma di Trento Agevolazioni per l Acquisto o il Leasing di Nuove Macchine Utensili o di Produzione Legge 1329/95 Sabatini Nuova Sabatini Eurocrea Consulting Provincia Autonoma di Trento Agevolazioni per l Acquisto o il Leasing di Nuove Macchine Utensili o di Produzione Legge 1329/95 Sabatini Nuova Sabatini Ad esaurimento fondi Provincia

Dettagli

Commercio Interno Interno15

Commercio Interno Interno15 15 Commercio Interno Interno15 COMMERCIO INTERNO All interno di questa sezione vengono riportate le tabelle riguardanti il commercio nella Regione nell anno 2007, in particolare: il commercio al dettaglio

Dettagli

OSSERVATORIO ECONOMICO del Comune di Follonica

OSSERVATORIO ECONOMICO del Comune di Follonica OSSERVATORIO ECONOMICO del Comune di Follonica CONGIUNTURA Consuntivo 2007 Previsioni 2008 II semestre 2007 Previsioni I semestre 2008 Paolo Cortese Responsabile Osservatori Economici - Istituto Guglielmo

Dettagli

ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO. A cura dell Ufficio Studi Confcommercio

ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO. A cura dell Ufficio Studi Confcommercio ROADSHOW PMI ECONOMIA, MERCATO DEL LAVORO E IMPRESE NEL VENETO A cura dell Ufficio Studi Confcommercio LE DINAMICHE ECONOMICHE DEL VENETO Negli ultimi anni l economia del Veneto è risultata tra le più

Dettagli

Aspetti epidemiologici nella regione del Veneto

Aspetti epidemiologici nella regione del Veneto Lavoratore Autonomo SANO SICURO INFORMATO Padova 23 novembre 2012 Aspetti epidemiologici nella regione del Veneto Roberto Agnesi Michela Veronese Lucia Calciano La crisi economica - PIL La crisi economica

Dettagli

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11*

LAVORO 1/6. POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Var. % '10/'11* LA SITUAZIONE DELL ECONOMIA DEL VENETO LAVORO 1/6 POSIZIONI DI LAVORO DIPENDENTE V.a. III trim. '11* (migliaia) Assunzioni 521,2 6,9% 6,5% -20,6% Cessazioni 478,6 8,7% 0,4% -13,6% ASSUNZIONI DI LAVORO

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Bolzano. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Provincia autonoma di Bolzano. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Provincia autonoma di Bolzano Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni

Dettagli

MOVIMPRESE I trimestre 2015

MOVIMPRESE I trimestre 2015 MOVIMPRESE estre L ANDAMENTO DEMOGRAFICO DOPO UN ANNO DIFFICILE. PRIMI SEGNALI DI UNA INVERSIONE DI TENDENZA? Il primo trimestre dell anno è di consueto caratterizzato da valori demografici negativi, a

Dettagli

Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su scala nazionale.

Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su scala nazionale. Statistiche flash Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica 14 Aprile 2016 Indice dei prezzi al consumo in Italia e in Toscana a marzo 2016. I confronti su

Dettagli

Azione di Sistema WELFARE TO WORK CONFERENZA STAMPA

Azione di Sistema WELFARE TO WORK CONFERENZA STAMPA Azione di Sistema WELFARE TO WORK CONFERENZA STAMPA Gli avvisi alle imprese ed ai disoccupati a 6 mesi di pubblicazione Le politiche attive per i percettori di AA.SS. in deroga Bari, 12 ottobre 2010 1

Dettagli

La struttura economica romana

La struttura economica romana Capitolo 1 La struttura economica romana 15 LA STRUTTURA ECONOMICA ROMANA Il sistema produttivo 1 La struttura del sistema produttivo romano 1.1 La situazione nel 2001 In Italia secondo i dati dell archivio

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 2 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Giugno 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VITERBO REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Marzo 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) SETTEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

NELLAVOROSIFA SPAZIOLA SEMPLIFICAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI IL DECRETO "SEMPLIFICA ITALIA" vitantonio lippolis[1] CONSULENTE

NELLAVOROSIFA SPAZIOLA SEMPLIFICAZIONE DEGLI ADEMPIMENTI IL DECRETO SEMPLIFICA ITALIA vitantonio lippolis[1] CONSULENTE IL CONSULENTE Pubblicazione Ufficiale del Consiglio provinciale dell'ordine dei Consulenti del Lavoro di Roma 8 NELLAVOROSIFA SPAZIOLA SEMPLIFICAZIONE DEGLI vitantonio lippolis[1] ADEMPIMENTI IL DECRETO

Dettagli

La situazione economica in Provincia di Treviso. e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino

La situazione economica in Provincia di Treviso. e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino La situazione economica in Provincia di Treviso (sintesi del Rapporto Annuale 2010 della CCIAA) e conseguenti proposte di iniziativa del PD cittadino 1. STRUTTURA DEMOGRAFICA DELLA POVINCIA: Al 01.01.2010,

Dettagli

Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna

Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna Filiali di Unifidi Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Forlì Cesena Ravenna Rimini Unifidi Emilia Romagna Chi può finanziare Unifidi? Tutte le PMI imprese iscritte alla CCIAA Artigianato

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

LE IMPRESE NEL CIRCONDARIO IMOLESE

LE IMPRESE NEL CIRCONDARIO IMOLESE LE IMPRESE NEL CIRCONDARIO IMOLESE CONSISTENZA E NATI-MORTALITÀ 1 SEMESTRE 2013 UFFICIO STATISTICA A cura di: Alessandro De Felice Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093445

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizi al cittadino e Pari Opportunità Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO

L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Venezia, 10 novembre 2008 COMUNICATO STAMPA Indagine congiunturale di Unioncamere del Veneto sulle imprese manifatturiere III trimestre 2008 L INDUSTRIA VENETA AFFRONTA LO SHOCK FINANZIARIO Trimestre negativo

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC)

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel. 0523.492591 Fax

Dettagli

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT

Osservatorio sulla Finanza. per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Osservatorio sulla Finanza per i Piccoli Operatori Economici ABSTRACT Volume 14 DICEMBRE 2009 INDICE 1. Overview...6 1.1 La propensione all investimento dei POE...6 1.2 Analisi territoriale...13 1.3 Analisi

Dettagli

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014

INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITA NAZIONALE (NIC) DICEMBRE 2014 COMUNE DI PIACENZA D.O. Servizi alla Persona e al Cittadino Servizio Cittadino e Pari Opportunità U.O. Servizi Demografici e Statistici Ufficio Statistica e Censimenti Via Beverora, 57 29121Piacenza Tel.

Dettagli

3. LA DINAMICA TRIMESTRALE DELLE IMPRESE ATTIVE

3. LA DINAMICA TRIMESTRALE DELLE IMPRESE ATTIVE 3. LA DINAMICA TRIMESTRALE DELLE IMPRESE ATTIVE L analisi in chiave congiunturale della demografia delle imprese deve essere presa con cautela: le decisioni relative all avvio o alla cessazione di un attività

Dettagli

Osservatorio & Ricerca

Osservatorio & Ricerca IL MERCATO DEL LAVORO VENETO NEL PRIMO TRIMESTRE 2015 Maggio 2015... Maggio 2015 IL PUNTO SULLA CONGIUNTURA ECONOMICA E DEL MERCATO DEL LAVORO pag. 6 1. IL LAVORO DIPENDENTE pag. 9 2. ALTRE TIPOLOGIE DI

Dettagli

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico e Aziende Servizi Statistici

COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico e Aziende Servizi Statistici COMUNE DI TERNI Direzione Sviluppo Economico e Aziende Servizi Statistici Corso del Popolo 30 05100 Terni Tel +39 0744.549.742-3-5 statistica@comune.tr.it INDICE PREZZI AL CONSUMO PER L INTERA COLLETTIVITÀ

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Piemonte. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Piemonte Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 30 settembre 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Lombardia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Presentazione... pag. 3. 3. Occupazione e mercato del lavoro.. pag. 27. 4. La proiezione all estero delle imprese veronesi. pag.

Presentazione... pag. 3. 3. Occupazione e mercato del lavoro.. pag. 27. 4. La proiezione all estero delle imprese veronesi. pag. SOMMARIO Presentazione.... pag. 3 1. Le dinamiche imprenditoriali.. pag. 5 2. Analisi settoriali. pag. 17 3. Occupazione e mercato del lavoro.. pag. 27 4. La proiezione all estero delle imprese veronesi.

Dettagli

ATTIVITÀ A RISCHIO BASSO

ATTIVITÀ A RISCHIO BASSO O 2002 ATECO 2007 Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri, ecc.) Alberghi,

Dettagli

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Ufficio Studi aprile 2010, numero 4

CONSUMI&PREZZI. Congiuntura Confcommercio. Ufficio Studi aprile 2010, numero 4 CONSUMI&PREZZI Conntura Confcommercio 4 Ufficio Studi ile 2010, numero 4 CONSUMI&PREZZI Conntura Confcommercio Ufficio Studi ile 2010, numero 4 L Inatore dei Consumi Confcommercio (ICC) segnala a braio

Dettagli

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Salvio Capasso Responsabile Ufficio Economia delle Imprese e Mediterraneo - SRM Paestum, 30 Ottobre 2014 Agenda Il turista

Dettagli