Biella, 14 marzo 2008

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Biella, 14 marzo 2008"

Transcript

1 Biella, 14 marzo

2 1. Premessa..... pag Il processo di quotazione..... pag Centrosim Spa pag

3 PREMESSA Con il presente documento Centrosim S.p.A. (di seguito Centrosim ) intende presentare in via sintetica le opportunità offerte dal mercato dei capitali e le relative modalità di accesso. Le informazioni e contenute e le opinioni espresse in questo documento sono state redatte da Centrosim attraverso l utilizzo di fonti ritenute accurate e affidabili, tuttavia Centrosim non garantisce l accuratezza di dette informazioni e opinioni. Tutte le informazioni, opinioni e stime contenute in questo documento possono essere modificate senza alcun preavviso. Sebbene sia stata presa ogni misura ritenuta necessaria per assicurare la correttezza di ogni informazione o opinione espressa in questo documento, Centrosim non si assume alcuna responsabilità in merito a eventuali danni imputabili direttamente o indirettamente all uso di questo documento o del suo contenuto. Questo documento non costituisce una sollecitazione al pubblico risparmio, ne intende incoraggiare l acquisto o la vendita di titoli. Questo documento è esclusivamente per uso personale e non può essere riprodotto, distribuito o pubblicato per qualsiasi scopo senza aver preventivamente ottenuto il consenso scritto da parte di Centrosim. 3

4 1. Premessa pag. 2 Il processo di quotazione le fasi e le attività principali pagg la tempistica indicativa dell operazione pag il ruolo dello Specialista pagg i collocamenti sui mercati di Borsa pagg Centrosim Spa pagg

5 2.1 Il processo di quotazione: le fasi e le attività principali SOGGETTI FASI La quotazione è un processo complesso che coinvolge diversi soggetti il cui sforzo coordinato, anche con la Società, è rivolto alla pianificazione ed esecuzione delle attività necessarie alla realizzazione dell operazione di accesso al mercato dei capitali. Fase 1 ORGANIZZAZIONE Società, Sponsor, Specialist, Advisor Finanziario, Consulenti Legali, Consulenti Fiscali, Consulenti Tecnici, Revisori. Fase 2 ISTRUTTORIA Società, Sponsor, Advisor Finanziario, Advisor Comunicazione, Consulenti Legali, Consulenti Fiscali, Revisori, CONSOB, Borsa Italiana S.p.a. Fase 3 COLLOCAMENTO Società, Sponsor, Specialist, Banche dei Consorzi Advisor Comunicazione, Borsa Italiana S.p.a., Monte Titoli S.p.a. Fase 4 MANTENIMENTO Società, Sponsor, Specialist, Advisor Comunicazione in blu i soggetti che svolgono un ruolo diverso a seconda del mercato di quotazione in rosso sono evidenziati i soggetti non coinvolti per la quotazione sul MAC in corsivo i soggetti che potenzialmente possono essere coinvolti anche per la quotazione sul MAC 5

6 2.1 Il processo di quotazione: le fasi e le attività principali Nella fase di ORGANIZZAZIONE la Società ed i suoi consulenti preparano le strutture societarie e aziendali allo svolgimento dell operazione e predispongono la documentazione per il filing. Il mercato richiede informazioni: è pertanto necessario strutturare la organizzazione societaria ed aziendale della Società in modo da coordinare il flusso di informazioni esistente e renderlo compatibile con le esigenze del mercato. Nella fase di ORGANIZZAZIONE vengono predisposti i dati e le informazioni che serviranno alle successive fasi, ed in particolare la costituzione della data room necessaria alla due diligence legale. Sponsor e Global Coordinator Advisor Finanziario Società di Revisione Consulenti Legali e Fiscali Consulenti Tecnici Due Diligence Report In questa fase, il top management da un lato e, dall altro, l Advisor finanziario, i Consulenti Legali e Fiscali nonchè i Revisori, coordinati dal Global Coordinator e dello Sponsor, lavorano insieme per la implementazione della documentazione da trasmettere alle competenti autorità (c.d. filing ). Legal Opinion Auditor s Opinion Dichiarazioni di: adeguatezza QMAT Prospetto Informativo Piano triennale Documento di Valutazione delle procedure completezza delle informazioni ragionevolezza del budget in rosso sono evidenziati i documenti non necessari per il MAC 6

7 2.1 Il processo di quotazione: le fasi e le attività principali Nella fase di ISTRUTTORIA inizia il processo di controllo da parte delle autorità che porta al conseguimento del Nulla Osta da parte di CONSOB e l Ammissione alle Negoziazioni da parte di Borsa Italiana S.p.a. In questa fase la Società assistita dal Global Coordinator/Sponsor, che coordina gli altri consulenti, legali e fiscalisti nonché revisori contabili, avvia la procedura istruttoria presso CONSOB e Borsa Italiana S.p.a. al fine di ottenere le necessarie autorizzazioni alla quotazione della Società. In questa fase è essenziale un ottimo coordinamento tra Società e Sponsor, Consulenti Legali e Fiscali nonché Società di Revisione per recepire con efficienza e tempestività le osservazioni e le integrazioni richieste da Borsa e CONSOB. SOCIETÀ Sponsor e Global Coordinator DOCUMENTAZIONE NULLA OSTA AMMISSIONE Prospetto Informativo QMAT Piano Triennale Durante l ISTRUTTORIA viene predisposta dalla Società, in accordo con l Advisor di Pubbliche Relazioni e con il Global Coordinator/Sponsor, l analyst presentation e la campagna di marketing che accompagnerà l offerta delle azioni. Valutazione economica Scheda Informativa Borsa Italiana CONSOB in rosso sono evidenziati i documenti non necessari per il MAC 7

8 2.1 Il processo di quotazione: le fasi e le attività principali Durante la fase di COLLOCAMENTO si procede alla vendita delle azioni della Società presso gli investitori istituzionali e presso il pubblico indistinto. Nella fase di COLLOCAMENTO il Global Coordinator costituisce e dirige il consorzio di collocamento e garanzia per l offerta delle azioni agli investitori istituzionali ed al pubblico indistinto, sia in Italia che all estero. Inoltre, è necessario avviare presso Monte Titoli S.p.a. le procedure di dematerializzazione dei titoli che saranno offerti sul mercato in modo da consentire la loro gestione centralizzata. Il consorzio di collocamento viene costituito al fine di massimizzare la quantità e la qualità della domanda potenziale. Pre-marketing istituzionale Campagna Pubblicitaria Incontri one-on-one CAMPAGNA DI MARKETING Analyst Presentation Processo di bookbuilding In questa fase si svolge la campagna di marketing progettata dal Global Coordinator / Sponsor, con l ausilio dell Advisor di Pubbliche Relazioni, nella fase precedente. in rosso sono evidenziati le attività non necessarie per il MAC 8

9 2.1 Il processo di quotazione: le fasi e le attività principali Nella fase di MANTENIMENTO è essenziale che si sviluppi un mercato secondario per i titoli della società appena quotata e che l interesse degli investitori rimanga elevato anche dopo il collocamento. In questa fase è estremamente importante la conservazione dell interesse del mercato sui titoli della società. Lo Sponsor, assolve quindi una funzione di sostegno informativo nei confronti del mercato sull andamento economico, finanziario e patrimoniale della Società neo-quotata. Al fine di tenere elevato l interesse degli investitori, lo Sponsor provvede a pubblicare report e analisi finanziarie nonché a organizzare incontri con la comunità finanziaria. Anche il supporto dell Advisor di Comunicazione, che affiancherà l investor relator aziendale, svolge un ruolo determinante nel mantenere vivo l interesse del mercato preoccupandosi di indirizzare e programmare una comunicazione continua, da parte della Società, di notizie sulla attività aziendale come ad es. nuovi progetti, acquisizioni, joint venture (c.d. news flow). Lo Specialista, svolge la funzione principale del sostegno alla liquidità del titolo della Società neoquotata alimentando gli scambi sul mercato secondario dei titoli attraverso la presenza sul book di negoziazione di proposte in acquisto e in vendita dei titoli. 9

10 2.1 Il processo di quotazione: le fasi del processo di quotazione Le fasi del processo di quotazione sono dirette ad assicurare il rispetto della tempistica programmata al fine di sfruttare le condizioni del mercato finanziario che possano garantire il successo dell operazione. Document Preparation & Due Diligence Marketing & Sales Syndication & Allocation Filing Equity Story Collocamento Benchmarking Business, Financial & Legal due diligence Domande di ammissione a Borsa Italiana e Consob QMAT Prospetto Informativo Offering Circular Business Plan Training del Management Analyst Presentation Management del Feed-Back degli analisti Pubblicazione della Ricerca Pre-Marketing Sales briefing con il management Road-show One-on-One meeting Book-building Offerta Retail Costituzione dei Collocamento Raccolta ordini Pricing Assegnazione Closing Consorzi di Valutazione in rosso sono evidenziati i documenti e le attività non necessarie per il MAC 10

11 2.2 Il processo di quotazione: la tempistica indicativa del processo La tempistica per la quotazione in Borsa è principalmente funzione della documentazione che la Società deve predisporre e dei tempi regolamentari dell istruttoria CONSOB e di Borsa. 3-4 mesi Prospetto e Due Diligence 3-4 mesi Due Diligence Finanziaria, Economica e Legale Preparazione Prospetto Informativo e Offering Circular Underwriting Agreements, Comfort Letters e Certificazione dei Revisori Valutazione QMAT Valutazione Predisposizione del Piano Previsionale Struttura dell Offerta Offerta Predisposizione del modello Valutativo Definizione Struttura Consorzio Offerta Pubblica Definizione Struttura Consorzio Istituzionale Selezione del Consorzio per l Offerta Pubblica Formazione del Consorzio Selezione del Consorzio Istituzionale Aggiornamento ricerca Marketing e Ricerca Preparazione Analyst Presentation Sviluppo Equity Story Attività di Market Making Definizione campagna di marketing Analyst Presentation Incontri One-on-One Road Show Preparazione Ricerca 11

12 2.3 Il processo di quotazione: il ruolo dello Specialista - collocamento Il ruolo dello Specialista è diverso a seconda del mercato di quotazione: nel MAC lo Specialista è il responsabile del collocamento che nei mercati regolamentati viene svolto di norma dal Global Coordinator, il quale svolge anche il ruolo di Sponsor o di Co-Sponsor. Mercati Regolamentati MAC Definisce l equity story della Società Definisce l equity story della Società Redige e pubblica l equity research Definisce la struttura dell offerta (OPS-OPV) Definisce il range di prezzo di collocamento Predispone l analyst presentation Redige e pubblica l equity research Organizza il pre-marketing con gli investitori Sales briefing con il management Definisce l eventuale range di prezzo di collocamento Organizza gli one-on-one meeting con gli investitori Effettua l allocazione delle azioni di concerto con la Società 12

13 2.3 Il processo di quotazione: il ruolo dello Specialista dopo la quotazione Nella fase successiva al collocamento, lo Specialista ha il compito, sia nei mercati regolamentati che nel MAC, di attivarsi al fine di sostenere sia la liquidità del titolo sia l interesse degli investitori, seppur con obblighi operativi e modalità diverse. Mercati Regolamentati MAC Sostiene la liquidità del titolo secondo gli obblighi definiti Sostiene la liquidità del titolo in fase di asta e fornisce da Borsa Italiana in base al segmento di quotazione Redige e pubblica almeno 2 ricerche in occasione della diffusione dei dati annuali e semestrali Redige e pubblica brevi note in occasione della diffusione dei dati trimestrali indicazioni di prezzo non significative nella sessione fuori asta Redige e pubblica almeno 2 report all anno; Organizza almeno 1 meeting con gli investitori professionali. Organizza almeno 2 meeting con gli investitori 13

14 2.4 Il processo di quotazione: i collocamenti del Mercato Expandi Dal 2004, il Mercato Expandi ha registrato 25 quotazioni caratterizzate sia da collocamenti rivolti esclusivamente a investitori istituzionali e professionali, sia, in maggior numero, da offerte destinate al pubblico indistinto. 14

15 2.4 Il processo di quotazione: i collocamenti sui mercati di Borsa Le quotazioni sul Mercato Expandi caratterizzate da un offerta pubblica hanno riscontrato un successo superiore alle OPVS del segmento STAR e dell MTA, sebbene le quotazioni delle PMI evidenzino un controvalore medio inferiore ai predetti segmenti. 15

16 2.4 Il processo di quotazione: i collocamenti sui mercati di Borsa Gli investitori che hanno dato riposto maggiormente fiducia nelle PMI sono risultati quelli nazionali sebbene, per alcune imprese operanti in particolari business o mercati geografici, l interesse internazionale abbia superato quello domestico. Pubblico Istituz. Italiani Istituz. Esteri 100% 80% 60% 40% 20% 16 PiQuadro Bouty Healthcare RCF Group B&S Speakers Pramac Screen Service IWBank Conafi Prestitò Servizi Italia Toscana Finanza Biancamano 2007 Cogeme Arkimedica Valsoia Antichi Pellettieri Pierrel Noemalife Kerself 2006 Apulia Prontoprestito Tamburi Inv. Partn. Caleffi Bioera Monti Ascensori 2005 RGI Greenvision %

17 P iq u a d ro B o u ty H e a lth c a r e R C F G ro u p B & S S p e a k e rs P ra m a c S c re e n S e rv ic e IW B a n k C o n a f i P r e s titò S e r v iz i I ta lia T o s c a n a F in a n z a B ia n c a m a n o 2007 C ogem e A r k im e d ic a OPV % V a ls o ia A n tic h i P e lle ttie r i P ie r r e l N o e m a lif e K e r s e lf 2006 A p u lia P r o n to p r e s tito T a m b u r i I n v. P a r tn. C a le f f i B io e ra M o n ti A s c e n s o r i 2005 R G I G r e e n v is io n Il processo di quotazione: i collocamenti sui mercati di Borsa Diversamente dalle quotazioni in altri segmenti, le operazioni sul Mercato Expandi sono state caratterizzate dall emissione di nuove azioni anziché dalla cessione dei titoli di partecipazioni al capitale di rischio da parte dei precedenti azionisti. OPS % 100% 90% 80% 70% 60% 50% 40% 30% 20% 10% 0% 17

18 1. Premessa pag. 2 Il processo di quotazione... pagg Centrosim Spa 3.1 la mission ed il business model pag le aree di business pag la struttura operativa pag il capital markets pag track record nell Equity Capital Markets pagg la ricerca azionaria pagg

19 2.1 Centrosim: la mission e il business model Partecipata da quasi 50 banche e istituzioni finanziarie, Centrosim è attiva dal 1991 ed è autorizzata allo svolgimento di tutti i servizi di investimento e dei servizi accessori previsti dalla normativa. Una struttura operativa caratterizzata da: una significativa quota di mercato in Italia una rilevante task force di analysts, sales e traders un forte commitment verso la clientela istituzionale e le imprese con elevate capacità in termini di: equity research su azioni italiane di medie e piccole dimensioni servizi di negoziazione su strumenti quotati placing power su titoli azionari ed obbligazionari 19

20 2.2 Centrosim: le aree di business Centrosim offre servizi di intermediazione e consulenza sui mercati azionari ed obbligazionari regolamentati italiani ed esteri, un ampia equity research su titoli quotati in Italia e servizi di Capital Market rivolti alle imprese di piccola e media dimensione. MERCATO SECONDARIO profonda conoscenza del mercato azionario ed obbl. domestico consulenza agli investitori supportata dall attività dell Ufficio Studi presenza di sales e traders con elevata esperienza in grado di soddisfare qualunque necessità della clientela in termini di consulenza e di esecuzione elevata capacità di esecuzione sul mercato, sia per block trades che per ordini riguardanti titoli a bassa liquidità SERVIZI ALLE IMPRESE competenza su operazioni sia di capitale sia di debito focalizzazione su Small & Medium Caps notevole esperienza in operazioni di Equity Capital Markets (ipo, aumenti di capitale, offerte secondarie, opa, prestiti obbligazionari, anche convertibili etc.) offerta di servizi di Advisory UFFICIO STUDI ampio team di ricerca azionaria di riconosciuta qualità ampia copertura dei titoli del MIB30 e del MIDEX copertura qualitativa di Small & Medium Cap in ottica di stock picking monitoraggio dei mercati internazionali analisti macoroeconomici e di analisti tecnici ALTRI SERVIZI servizi di amministrazione e custodia di valori mobiliari gestione di dossier titoli per conto di altri intermediari, anche sottorubricati servizi di negoziazione per clienti privati 20

21 2.3 Centrosim: la struttura operativa La struttura operativa, prevede un organico di oltre 30 professionals, altamente qualificati e specializzati, interamente dedicati alle attività di front office delle differenti aree di business sales dedicati alla clientela istituzionale italiana ed estera EQUITY SALES 3 sales trader sul mercato cash italiano 8 EQUITY SALES TRADER 4 3 sales trader sui mercati cash esteri 2 sales trader sui mercati derivatives DEBT SALES TRADER 10 ANALYSTS 4 sales trader su titoli obbligazionari 8 equity analysts 2 macroeconomic analysts 2 CAPITAL MARKETS 2 senior con expertise nel Capital Markets 21

22 2.4 Centrosim: Capital Markets La struttura di Capital Markets offre consulenza ed assistenza specializzata di finanza straordinaria per aziende di piccole e medie dimensioni, sia per le operazioni riguardanti la componente equity sia quella di debito. EQUITY Capital Markets Quotazione azionari sui (Global mercati DEBT Capital Markets regolamentati Coordinator, Listing di capitale, Offerte prestiti obbligazionari anche convertibili o cum warrant Partner, Sponsor e Specialist); Aumenti Servizi per l emissione (e la quotazione) di secondarie, private placements, OPA, OPAS etc. Collocamento di azioni presso investitori Collocamento di obbligazioni presso investitori istituzionali e retail istituzionali e retail 22

23 2.5 Centrosim: track record nell Equity Capital Markets Negli ultimi tre anni, Centrosim ha partecipato a numerose operazioni di quotazione, con particolare specializzazione sul Mercato Expandi, ricoprendo ruoli senior nel coordinamento... October 2003 July 2004 July 2004 July 2004 May 2004 EXPANDI CAPITAL INCREASE Manager Collocamento Istituzionale Co-Lead Manager Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale Co-Sponsor Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale June 2004 January 2005 June 2005 November 2005 EXPANDI CONVERTIBLE BOND TAKEOVER BID Joint Lead Manager Collocamento Istituzionale Deputy Broker Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale November 2005 EXPANDI Joint Lead Manager Joint Bookrunner Collocamento Istituzionale Co-Global Coordinator Joint Lead Manager Joint Bookrunner Collocamento Istituzionale 23

24 2.5 Centrosim: track record nell Equity Capital Markets e nel collocamento, così come in operazioni di natura straordinaria (OPA, AuCap, ecc), che hanno permesso di raggiungere risultati significativi non solo nell ambito dei collocamenti April 2006 May 2006 October 2006 October 2006 October 2006 Partecipazioni Italiane EXPANDI TAKEOVER BID TAKEOVER BID CAPITAL INCREASE TAKEOVER BID Sole Deputy Broker Joint Lead Manager Offerta Pubblica Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale Sole Deputy Broker Co-Arranger Sole Deputy Broker January 2007 March 2007 EXPANDI April 2007 July 2007 July 2007 October 2007 EXPANDI TAKEOVR BID Sole Deputy Broker Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale Joint Lead Manager Collocamento Istituzionale Joint Lead Manager Collocamento Istituzionale Responsabile del Collocamento Specialista 24

25 2.5 Centrosim: track record nell Equity Capital Markets istituzionali ma anche nell attività di raccolta, svolta per conto delle banche azioniste e di clienti privati, delle adesioni da parte del pubblico raggiungendo significativi risultati tra i quali: April 2006 May 2006 October 2006 October 2006 October 2006 nell OPV ENEL III: oltre 77 milioni di domanda generata per conto Partecipazioni di quasi Italiane richiedenti (2004) EXPANDI nell OPVS GEOX: 5 miglior risultato tra i collocatori con quasi richiedenti TAKEOVER BID (2004) Joint Lead Manager Offerta Pubblica Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale Sole Deputy Broker TAKEOVER BID CAPITAL INCREASE TAKEOVER BID Sole Deputy Broker Co-Arranger Sole Deputy Broker nell OPA TIM: oltre adesioni raccolte, per un controvalore complessivo di (2005) January 2007 March 2007 April 2007 July 2007 July 2007 nell Apulia Prontoprestito: 3 miglior risultato tra i collocatori con circa October 2007 richiedenti (2005); TAKEOVR BID Sole Deputy Broker nell Cape Live: 4 miglior risultato tra i collocatori con circa richiedenti EXPANDI EXPANDI (2007); Co-Lead Manager Collocamento Istituzionale Nel Co-Lead Manager Joint Lead Manager Joint Lead Manager Collocamento Istituzionale Collocamento Istituzionale Collocamento Istituzionale periodo , Centrosim ha collocato strumenti finanziari per oltre 300 milioni di controvalore Responsabile del Collocamento Specialista 25

26 2.5 Centrosim: track record nell Equity Capital Markets Centrosim è annoverata tra gli operatori finanziari con maggiore successo nelle operazioni di collocamento sul mercato primario nazionale ed in particolare sul Mercato Expandi. 26

27 2.6 Centrosim: la ricerca L Ufficio Studi di Centrosim è composto da due team di analisti specializzati che forniscono tempestivamente valutazioni e previsioni finalizzate all'individuazione delle opportunità di investimento ed all'allocazione ottimale dei portafogli. ANALISI MACROECONOMICA E FINANZIARIA EQUITY RESEARCH studi monografici su società quotate note giornaliere sul mercato azionario italiano incontri tra gli investitori ed il management (anche a supporto dell'attività di specialist sponsor) ampia produzione di report a supporto degli investitori istituzionali, riguardanti i mercati azionari, obbligazionari e valutari. riunioni periodiche per valutare l'evoluzione dello scenario macroeconomico, l'andamento e le prospettive dei mercati finanziari e le strategie di portafoglio servizio di asset allocation alle banche per portafogli (in titoli e/o in fondi) di proprietà e/o della clientela 27

28 2.6 Centrosim: la ricerca azionaria L attività di Equity research è finalizzata a seguire circa 90 titoli quotati presso la Borsa di Milano, pari a circa al 70% della capitalizzazione complessiva del mercato ed alla copertura dei settori industriali più significativi. ITALIAN COVERAGE Energia & Utilities: Acea Aem MI Aem TO AMGA ASM BS Edison Eni Enel Erg Hera Saipem Snam Rete Gas Socotherm Telecom & Media: Buongiorno Cairo Communication Caltagirone Editore DMT Espresso Fastweb Mediaset Mondadori RCS Seat PG Telecom Italia Telecom It. Media Tiscali Banche: Apulia Prontoprestito Banca Carige Banca Etruria Banca IFIS Banca Intesa Banca MPS BPU BPM Capitalia Carifirenze SanpaoloIMI Unicredit Cemento, costruzioni & immobiliare: Holding: Alimentare & Retail: Auto & Component: Luxury & Textile: Autogrill Campari Cremonini Marr Parmalat Ducati Fiat Sogefi Benetton Bvlgari Caleffi Luxottica Safilo Tod s Valentino Astaldi Bastogi Brioschi Buzzi Unicem Cementir Impregilo Italcementi Permasteelisa Risanamento Trevi Altri settori: Amplifon Autostrade Autostrade TO-MI Engineering Fiera MI Ima Immsi Indesit Isagro Lottomatica Pierrel Premuda Recordati Save Sias Trevisan Caltagirone Camfin Cir/Cofide IFI Ifil Italmobiliare Pirelli 28

29 2.6 Centrosim: la ricerca azionaria Il monitoraggio dei mercati finanziari viene garantito attraverso la pubblicazione di analisi che aggiornano con cadenza periodica lo scenario macroeconomico internazionale, l'andamento e le prospettive dei mercati azionari, obbligazionari e valutari. ( Quindicinale ) ( Settimanale ) ( Giornaliero ) 29

30 2.6 Centrosim: la ricerca azionaria Durante l anno, l attività di analisi dell Ufficio Studi comporta l elaborazione di studi ed approfondimenti tematici e specialistici oltre che aggiornamenti sui dati trimestrali, semestrali e pre-consuntivi. 30

31 2.6 Centrosim: la ricerca azionaria Nel sito di Centrosim ( è disponibile per clienti istituzionali tutta la ricerca aggiornata in tempo reale, con riguardo alle stime macroeconomiche e all analisi societaria, dei mercati azionari, obbligazionari e valutari. 31

32 Via Broletto, Milano Centralino Fax Amministratore Delegato Michele Calzolari Direzione Finanza Claudio Belotti Fixed Income Sales & Trading Roberto Ranieri Institutional Sales Katherine Apfel Capital Markets Andrea Ricci Equity Research Luca Comi

Presentazione di Intermonte

Presentazione di Intermonte Presentazione di Intermonte Offerta di servizi dedicati alle medie imprese nazionali per favorire l accesso al mercato borsistico Novembre 2013 Sommario 1. Descrizione dell intermediario: Presentazione

Dettagli

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini

IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini IL PROCESSO DI QUOTAZIONE DI BORSA: UN PERCORSO AD OSTACOLI MERCATI, ATTORI, TEMPISTICA, COMUNICAZIONE di Giovanni Pelonghini 1 DECIDERE DI QUOTARSI LA DECISIONE DI QUOTARSI RAPPRESENTA UNA SCELTTA STRATEGICA

Dettagli

Il mercato primario Le offerte di azioni

Il mercato primario Le offerte di azioni Il mercato primario Le offerte di azioni Tecnicamente le offerte di azioni sono di due tipi: OFFERTE PUBBLICHE DI SOTTOSCRIZIONE (OPS), quando oggetto di offerta sono azioni di nuova emissione provenienti

Dettagli

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013

MPS Capital Services - Direzione Investment Banking. Luglio 2013 MPS Capital Services - Direzione Investment Banking Luglio 2013 1. Il Gruppo Montepaschi 2 Il Gruppo Montepaschi Overview Filiali in Italia Il Gruppo Montepaschi, terzo gruppo bancario Italiano, è attivo

Dettagli

Fondo Progetto MiniBond Italia

Fondo Progetto MiniBond Italia Workshop Gli investitori incontrano le imprese --- Giovanni Scrofani Responsabile Fondo Mini-Bond Meeting 15 dicembre 2014 Chi siamo Zenit SGR - Promotore e gestore Zenit SGR è una Società di Gestione

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI MERCATI REGOLAMENTATI L offerta di Borsa Italiana per le PMI 1 MERCATI REGOLAMENTATI Il processo di quotazione PREPARAZIONE DUE DILIGENCE ISTRUTTORIA COLLOCAMENTO Eventuale riorganizzazione società / gruppo Eventuali modifiche

Dettagli

La pianificazione dell offerta

La pianificazione dell offerta La pianificazione dell offerta Una volta individuato il global coordinator (e le altre eventuali figure), ha inizio la procedura per l offerta al pubblico delle azioni. I tempi di realizzazione sono di

Dettagli

Company Profile. www.irtop.com

Company Profile. www.irtop.com Company Profile www.irtop.com 2 > Valori > Mission > Profilo > Obiettivi > Servizi di consulenza > Track record > Pubblicazioni > Contatti 3 VALORI Passione Crediamo nelle storie imprenditoriali dei nostri

Dettagli

Gestire l after market Operazioni sul capitale e collocamenti pubblici e privati

Gestire l after market Operazioni sul capitale e collocamenti pubblici e privati www.mediobanca.it Gestire l after market Operazioni sul capitale e Incontro presso Borsa Italiana S.p.A. 17 aprile 22 Indice Gestire l aftermarket Premessa Sezione I Le operazioni di aumento di capitale

Dettagli

Attività dello Specialista

Attività dello Specialista Attività dello Specialista Massimo Turcato Responsabile Equity Capital Markets e Advisory Banca Akros Palermo, 15 novembre 2007 MISSIONE E PRINCIPI COSTITUTIVI DEL MAC Missione Principi costitutivi 1 Forte

Dettagli

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana

MEMORANDUM D INTESA. tra. Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa. ABI - Associazione Bancaria Italiana MEMORANDUM D INTESA tra Consob - Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ABI - Associazione Bancaria Italiana AIFI - Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital ASSIREVI - Associazione

Dettagli

MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011

MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011 MUTUOSULWEB: LA NUOVA LINEA DI BUSINESS DEL GRUPPO CONAFI Presentazione Milano, 28 giugno 2011 1 DISCLAIMER Il presente documento è stato preparato da Conafi Spa ( Conafi e, unitamente alle sue controllate,

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing

Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing Servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni finanziarie nel processo di listing e post listing Nel seguito sono presentati i servizi di revisione contabile e verifica delle informazioni

Dettagli

Mercato azionario. Il processo di quotazione sul mercato Expandi

Mercato azionario. Il processo di quotazione sul mercato Expandi Mercato azionario Tecniche Il processo di quotazione sul mercato Expandi di Lorenzo Parrini (*) e Debora Megna (**) Proseguono gli interventi volti ad esaminare il mercato azionario delle piccole e medie

Dettagli

APPENDICI B. GLOSSARIO SULLA QUOTAZIONE: I 50 TERMINI PIÙ USATI

APPENDICI B. GLOSSARIO SULLA QUOTAZIONE: I 50 TERMINI PIÙ USATI APPENDICI B. GLOSSARIO SULLA QUOTAZIONE: I 50 TERMINI PIÙ USATI B. Glossario sulla quotazione: i 50 termini più utilizzati Termine Aftermarket performance Best practice Blue chip Bookbuilding Capitalizzazione

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. La quotazione in Borsa

Gestione Finanziaria delle Imprese. La quotazione in Borsa GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE La scelta di quotarsi in Borsa e l impatto sull azienda La scelta di quotarsi rappresenta una delle iniziative più importanti per la vita di un azienda, producendo una

Dettagli

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita

AIM Italia. La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita AIM Italia La quotazione su AIM Italia come strumento per la crescita 5 novembre 2015 Cos è AIM Italia Mercato Alternativo del Capitale è il mercato di Borsa Italiana dedicato alle piccole e medie imprese

Dettagli

ACCEDERE ALLA BORSA PER ACCELERARE LA CRESCITA. Luca LOMBARDO Director Mid&Small Caps Markets Borsa Italiana

ACCEDERE ALLA BORSA PER ACCELERARE LA CRESCITA. Luca LOMBARDO Director Mid&Small Caps Markets Borsa Italiana ACCEDERE ALLA BORSA PER ACCELERARE LA CRESCITA Director Mid&Small Caps Markets Borsa Italiana Accedere alla Borsa per crescere La quotazione accelera la crescita: vantaggi Le soluzioni specifiche per le

Dettagli

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese

I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese I MiniBond come nuovo strumento di finanziamento alle imprese Cuneo - 25 Novembre 2014 ADB Analisi Dati Borsa SpA Consulenza di Investimento Clienti Analisi Dati Borsa SpA è una società di consulenza in

Dettagli

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985

CORPORATE FINANCE. Consulenza di Investimento dal 1985 CORPORATE FINANCE Consulenza di Investimento dal 1985 ADB Analisi Dati Borsa SpA ADB - Analisi Dati Borsa SpA è una società di Consulenza in materia di Investimenti, fondata nel 1985 a Torino. Offre servizi

Dettagli

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi

AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI. Barbara Lunghi AIM Italia UNA NUOVA OPPORTUNITA PER ACCELERARE LA CRESCITA DELLE PMI Barbara Lunghi Perché quotarsi? RISORSE FINANZIARIE Raccogliere importanti risorse finanziare Diversificare le fonti di finanziamento,

Dettagli

COGENIAapprofondimenti. Il progetto di quotazione in borsa. Pagina 1 di 7

COGENIAapprofondimenti. Il progetto di quotazione in borsa. Pagina 1 di 7 Il progetto di quotazione in borsa Pagina 1 di 7 PREMESSA Il documento che segue è stato realizzato avendo quali destinatari privilegiati la Direzione Generale o il responsabile Amministrazione e Finanza.

Dettagli

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA

MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA MAC: UN NUOVO MODO PER FAR CRESCERE L IMPRESA www.mercatoalternativocapitale.it Milano, 29 Gennaio 2008 0 MAC: UNA NUOVA SOLUZIONE COSTRUITA SU MISURA PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE Il MAC : Legame con

Dettagli

L offerta di Borsa Italiana per le PMI

L offerta di Borsa Italiana per le PMI L offerta di Borsa Italiana per le PMI Paola Fico Responsabile Regolamentazione Emittenti quotati Borsa Italiana London Stock Exchange Group Convegno di studi Università di Macerata 14 Novembre 2014 I

Dettagli

La «Tobin Tax» e i certificates. Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates

La «Tobin Tax» e i certificates. Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates La «Tobin Tax» e i certificates Se, quando, come e quanto si paga l imposta sulle transazioni finanziarie (Tobin Tax) in relazione ai certificates maggio 2013 COS E LA TOBIN TAX? E un imposta sul «trasferimento

Dettagli

Progetto "Più Borsa"

Progetto Più Borsa Progetto "" Presentazione delle attività e dei servizi Novembre 2013 Banca Akros 11,1% Banca Akros è una Banca d Investimento e di Private Banking, da anni un punto di riferimento per investitori istituzionali,

Dettagli

La fusione tra servizio e qualità

La fusione tra servizio e qualità La fusione tra servizio e qualità esperienza e competenza Banca Aletti è dal 2001 il polo di sviluppo delle attività finanziarie del Gruppo Banco Popolare. All attività di Private Banking si affiancano

Dettagli

1. Ambito di applicazione. pag. 1. 2. Qualificazione delle informazioni privilegiate. pag. 1. 3. Soggetti tenuti al rispetto della procedura. pag.

1. Ambito di applicazione. pag. 1. 2. Qualificazione delle informazioni privilegiate. pag. 1. 3. Soggetti tenuti al rispetto della procedura. pag. PROCEDURA IN I MATERIA DII MONITORAGGIO,, CIRCOLAZIONE INTERNA I E COMUNICAZIONE AL PUBBLICO DELLE INFORMAZII IONII PRIVILEGI IATE PREVISTE DALL ART.. 181 DEL DECRETO LEGISLATIVO 24 FEBBRAIO 1998 N.. 58

Dettagli

La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008

La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008 La quotazione sul MAC 9 Maggio 2008 Index La Tessitura Pontelambro 3 Dati finanziari 6 Strategia 9 La scelta del Mac 10 Offerta globale Struttura dell operazione 13 Il risultato 14 L esperienza sul MAC

Dettagli

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi

Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Il progetto Più Borsa e il servizio ELITE Barbara Lunghi Head of Mid&Small Caps Primary Markets Borsa Italiana London Stock Exchange Group Più Borsa - MDI Il 25 Marzo 2013 è stato siglato un Memorandum

Dettagli

III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI

III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI III Assemblea ANDIGEL Genova, 21 Novembre 2003 FINANZA INNOVATIVA PER LA VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE DI ENTI TERRITORIALI 1 Sommario Introduzione 1.1 La valorizzazione del patrimonio immobiliare

Dettagli

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag.

Agenda. Chi siamo. I nostri servizi. Contatti. Pag. 2. 1.1 Società, valori di fondo e approccio. 1.2 Partner. Pag. 3. 2.1 Aree di attività. Pag. Agenda Chi siamo 1.1 Società, valori di fondo e approccio 1.2 Partner Pag. 2 Pag. 3 I nostri servizi 2.1 Aree di attività 2.2 Servizi Pag. 4 Pag. 5 Contatti 3.1 Contatti Pag. 8 1 Chi siamo 1.1 Società,

Dettagli

Il mercato primario ha assistito per il secondo anno consecutivo a una flessione di attività.

Il mercato primario ha assistito per il secondo anno consecutivo a una flessione di attività. La Raccolta di capitale e le Offerte pubbliche di acquisto La Raccolta di capitale e le Offerte Pubbliche di Acquisto Il mercato primario ha assistito per il secondo anno consecutivo a una flessione di

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia? (1/2) AIM ITALIA è stato concepito per diventare il crocevia ideale per l incontro tra PMI italiane con forte potenziale

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Il presente documento riporta gli emittenti per i quali sussistono - direttamente o indirettamente -

Dettagli

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani

AIM Italia. Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani AIM Italia Il mercato di Borsa Italiana per i leader di domani Perché AIM Italia I mercati di Borsa Italiana AIM Italia si aggiunge all offerta di mercati regolamentati di Borsa Italiana MTA MTF 3 Perché

Dettagli

Le azioni quotate all interno dell MTA si dividono, a seconda di alcune caratteristiche formali e criteri dimensionali, in 4 segmenti:

Le azioni quotate all interno dell MTA si dividono, a seconda di alcune caratteristiche formali e criteri dimensionali, in 4 segmenti: Introduzione Il mercato telematico azionario italiano (MTA), è il principale e più importante comparto finanziario tra i comparti di mercato di Borsa Italiana S.p.A, all interno del quale avviene la negoziazione

Dettagli

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR

STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 1. STAR: il SEGMENTO TITOLI CON ALTI REQUISITI 2. UNA GRANDE OPPORTUNITA PER TUTTI GLI ATTORI DEL MERCATO 3. I REQUISITI DELLE AZIENDE STAR 4. LA PROCEDURA DI AMMISSIONE E IL MONITORAGGIO 5. I SERVIZI

Dettagli

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles

g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles g i v e t h e r i g h t d i r e c t i o n t o y o u r i n v e s t m e n t V e h i c l e MIV Il mercato degli Investment Vehicles Overview MIV (Mercato degli Investment Vehicles) è il mercato regolamentato

Dettagli

Osservatorio Dividendi 2009 di SoldiOnline

Osservatorio Dividendi 2009 di SoldiOnline Osservatorio Dividendi 2009 di SoldiOnline Nota metodologica: nel seguente osservatorio è stato analizzato l andamento dei dividendi 2008 che i gruppi dovrebbero pagare nel 2009 in confronto con le cedole

Dettagli

La consulenza finanziaria nel private banking

La consulenza finanziaria nel private banking La consulenza finanziaria nel private banking Paolo Magnani Vice Direttore Generale Milano, 10.2.2011 Premessa 2 Il mondo è cambiato ma ancora noi non vogliamo accorgercene... Perchè il private banker

Dettagli

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI

MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI MINIBOND: NUOVA FINANZA PER LE PMI A cura della Dott.ssa Paola D'Angelo Manager, BP&A Finance and Business Consulting E-mail: paoladangelo@bpeassociati.it Ufficio: +39.0734.281411 Mobile: +39.393.1706394

Dettagli

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa

La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa La quotazione in borsa Una sfida che non spaventa Intervista alla dottoressa Barbara Lunghi, responsabile Mercato Expandi di Borsa Italiana Il percorso di quotazione in borsa consente oggi, anche alle

Dettagli

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Analisi e Previsoni dal 15-01-2010 al 21-02-2011 Tutti i diritti riservati TT 2010

www.trendintime.com ARCHIVIO PREVISIONI BORSA Archivio Analisi e Previsoni dal 15-01-2010 al 21-02-2011 Tutti i diritti riservati TT 2010 SUPERmAT Analisi di borsa settimanale (DA PAG. 2 A PAG. 92) L'analisi di borsa settimanale presentata dal nostro Trading System SUPERmAT è proiettata nel breve periodo. All'interno di quest'orizzonte temporale,

Dettagli

L attività d investimento nel capitale di rischio

L attività d investimento nel capitale di rischio Ciclo di seminari sulla finanza d impresa L attività d investimento nel capitale di rischio Finalità e strategie operative Massimo Leone INVESTIMENTO ISTITUZIONALE NEL CAPITALE DI RISCHIO Apporto di risorse

Dettagli

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE

ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE MINI BOND ACCESSO A NUOVA FINANZA PER LE IMPRESE CONTESTO DI RIFERIMENTO Nelle imprese italiane sono sovente riscontrabili bassi livelli di patrimonializzazione. Questo fenomeno porta quasi sempre a una

Dettagli

P.Cappugi. Gli investimenti locali dei Fondi Pensione Territoriali in Europa Venezia, 8 Ottobre 2010

P.Cappugi. Gli investimenti locali dei Fondi Pensione Territoriali in Europa Venezia, 8 Ottobre 2010 P.Cappugi Gli investimenti locali dei Fondi Pensione Territoriali in Europa Venezia, 8 Ottobre 2010 1 Indice Parte 1 Parte 2 Premessa Modello di business e organizzazione commerciale del Gruppo Banca Esperia

Dettagli

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA.

DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA DEL FONDO CHIUSO MC 2 IMPRESA. MC2 Impresa è un Fondo Comune d Investimento Mobiliare chiuso e riservato (ex testo unico D.Lgs 58/98) costituito per iniziativa di

Dettagli

LA QUOTAZIONE IN BORSA

LA QUOTAZIONE IN BORSA LA QUOTAZIONE IN BORSA Facoltà di Economia dell'università di Parma 20 febbraio 2012 Martino De Ambroggi L attività del broker Equity Sales & Trading Equity Research Francesco Perilli (CEO) Investment

Dettagli

Un impegno comune per la crescita

Un impegno comune per la crescita Un impegno comune per la crescita Intesa Sanpaolo e Confindustria Piccola Industria proseguono la collaborazione avviata con l Accordo del luglio 2009, rinnovata nel 2010, e condividono una linea d azione

Dettagli

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende

MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende MINI BOND Un nuovo strumento per finanziare la crescita delle Aziende LO SCENARIO MINI BOND Il Decreto Sviluppo ed il Decreto Sviluppo bis del 2012, hanno introdotto importanti novità a favore delle società

Dettagli

Consulenza strategica

Consulenza strategica Banca regionale Implementazione di una nuova metodologia di budget per la rete delle filiali Consulenza strategica Primaria banca d i vesti e to italia a Gruppo assicurativo nazionale Pia o di ila io dell

Dettagli

Evento Prato Studio BGS

Evento Prato Studio BGS Evento Prato Studio BGS Prato, 23 Aprile 2009 www.mercatoalternativocapitale.it 0 Le principali banche e istituzioni del paese sono coinvolte nell iniziativa Banche e SIM Banca Akros Gruppo BPM Banca Antonveneta

Dettagli

AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA

AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA AL SERVIZIO DEGLI IMPRENDITORI, PER LA LORO AZIENDA E LA LORO FAMIGLIA Come sarà il business della mia azienda fra 5 anni? Quali sono

Dettagli

Sella Corporate Finance

Sella Corporate Finance Sella Corporate Finance AREE DI OPERATIVITA ADVISORY F Acquisizioni, fusioni, cessioni di aziende, rami d azienda, marchi. F F Accordi strategici / Joint Ventures. Perizie/studi di congruità. CAPITAL RAISING

Dettagli

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese

Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Il Mercato Alternativo del Capitale per le piccole e medie imprese Per crescere con il sostegno di nuovi soci, in modo semplice, senza perdere flessibilità e indipendenza U N A N U O V A S O L U Z I O

Dettagli

Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana.

Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana. COMUNICATO STAMPA Accordo tra NEW MILLENNIUM SICAV e DIRECTA SIM sui Fondi quotati nel nuovo segmento della Borsa Italiana. Dal 9 marzo 2015 i clienti di Directa SIM che compreranno in Borsa i Fondi di

Dettagli

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad.

Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista. Il ruolo del Nomad. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Le small cap e la raccolta di capitale di rischio Opportunità per il professionista Il ruolo del Nomad. Marco Fumagalli Responsabile Capital Markets Ubi Banca

Dettagli

1. Finalità della quotazione 2. Disciplina del Prospetto 3. I meccanismi di offerta 4. Segmentazione dei Mercati. 2004 Marco FUMAGALLI

1. Finalità della quotazione 2. Disciplina del Prospetto 3. I meccanismi di offerta 4. Segmentazione dei Mercati. 2004 Marco FUMAGALLI 1. Finalità della quotazione 2. Disciplina del Prospetto 3. I meccanismi di offerta 4. Segmentazione dei Mercati Perché quotarsi? Differenti possono essere gli obiettivi che la società e i suoi azionisti

Dettagli

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana

NAPOLI. III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana NAPOLI III edizione Corso di Formazione CNDCEC / Borsa Italiana La terza edizione del corso di specializzazione sui mercati borsistici è organizzata nell ambito dell Accordo tra il Consiglio Nazionale

Dettagli

Net Div. Yield 2013E (%) Net Div. Yield 2012 (%)

Net Div. Yield 2013E (%) Net Div. Yield 2012 (%) Dividendi: uno degli elementi nelle scelte di investimento Il tema dei dividendi resta uno degli elementi importanti nelle scelte di investimento, soprattutto nell attuale contesto di mercato; in una strategia

Dettagli

Vademecum per l emissione di minibond. In collaborazione con

Vademecum per l emissione di minibond. In collaborazione con Vademecum per l emissione di minibond In collaborazione con Perchè un crescente numero di PMI sceglie il minibond? Accedere ad un canale di finanziamento extra bancario totalmente nuovo Nessuna diluizione

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Emittenti direttamente interessati da situazioni di conflitto di interessi Emittente Gruppo di Appartenenza

Dettagli

Investment opportunity

Investment opportunity INVESTOR NEWS N.1-13 Aprile 27 Benvenuto del Presidente Investment opportunity Il modello di business IQ 27: Performance economico-finanziarie 4 maggio: accordo con Barclays FY 26: Risultati a parità di

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Road show imprese per crescere

Road show imprese per crescere Road show imprese per crescere Il nuovo rapporto tra banca e cliente per evolvere Napoli, 27 aprile 2016 Finanza d Impresa e M&A Indice 1 Finanza d Impresa e cliente corporate: una collaborazione win-win

Dettagli

PFCONSULT Financial & Business Service

PFCONSULT Financial & Business Service Business Solutions Rapporto Banca-Impresa Miglioramento della propria posizione finanziaria e maggior accesso al credito PFCONSULT Financial & Business Service Pafinberg S.r.l Via Taramelli, 50 24121 Bergamo

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Relazioni all Assemblea Ordinaria

Relazioni all Assemblea Ordinaria Relazioni all Assemblea Ordinaria Assemblea del 27 aprile 2010-28 aprile 2010 Relazione degli Amministratori sui punti all ordine del giorno Redatta ai sensi del D.M. n. 437/1998 Signori Azionisti, il

Dettagli

Assemblea ordinaria: 29 aprile 2014

Assemblea ordinaria: 29 aprile 2014 Assemblea ordinaria: 29 aprile 2014 Relazione degli Amministratori sul terzo punto all ordine del giorno Relazione degli Amministratori redatta ai sensi dell art. 73 del Regolamento Emittenti, adottato

Dettagli

Family by out e successione d azienda

Family by out e successione d azienda Family by out e successione d azienda Analisi casi concreti Milano, 28 Aprile 2015 Family by out e successione d azienda 1. Famiglia Bianchi 2. Famiglia Rossi 2 1. Famiglia Bianchi Ristrutturazione Gruppo

Dettagli

CAMFIN. Comunicato stampa

CAMFIN. Comunicato stampa IL PRESENTE COMUNICATO NON È DESTINATO ALLA PUBBLICAZIONE, DISTRIBUZIONE O CIRCOLAZIONE, DIRETTA O INDIRETTA, NEGLI STATI UNITI D AMERICA, IN AUSTRALIA, CANADA, GIAPPONE, O A SOGGETTI RESIDENTI IN TALI

Dettagli

La Mission di UBI Pramerica

La Mission di UBI Pramerica La Mission di UBI Pramerica è quella di creare valore, integrando le competenze locali con un esperienza globale, per proteggere e incrementare la ricchezza dei propri clienti. Chi è UBI Pramerica Presente

Dettagli

CAMFIN S.p.A. PROCEDURA SUI FLUSSI INFORMATIVI VERSO CONSIGLIERI E SINDACI

CAMFIN S.p.A. PROCEDURA SUI FLUSSI INFORMATIVI VERSO CONSIGLIERI E SINDACI CAMFIN S.p.A. PROCEDURA SUI FLUSSI INFORMATIVI VERSO CONSIGLIERI E SINDACI 1. Premessa 1.1 La completezza delle informazioni a disposizione degli amministratori rappresenta condizione essenziale per il

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004 BASILEA II Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa Relatore: Aldo Camagni Presidente commissione finanza, controllo di gestione e contabilità d impresa dell Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

Tavolo Tecnico Interassociativo per. Comuni

Tavolo Tecnico Interassociativo per. Comuni Tavolo Tecnico Interassociativo per la Tavolo Standardizzazione Tecnico Interassociativo dei Fondi per la standardizzazione dei fondi Comuni Presentazione delle LINEE GUIDA INTERASSOCIATIVE PER LA STANDARDIZZAZIONE

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. LE IMPRESE ITALIANE HANNO BISOGNO DI EQUITY Struttura di finanziamento delle imprese in Italia, Francia, Germania e UK. STRUTTURA FINANZIARIA DELLE IMPRESE 4% 10% 4% 12% 1) ABBIAMO UN SISTEMA 18% 11% 17%

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

Chi Siamo. Il nostro obiettivo. www.obiettivamente.eu Obiettivamente S. C. StradaCancelloRotto, 3 70125 Bari

Chi Siamo. Il nostro obiettivo. www.obiettivamente.eu Obiettivamente S. C. StradaCancelloRotto, 3 70125 Bari Chi Siamo Il progetto Obiettivamente nasce con lo scopo di offrire una pronta risposta alle mutevoli richieste di credito da parte delle imprese, garantendo un servizio di consulenza sempre attento, innovativo

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO

AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO 23.12.2104 ORDINE DI SERVIZIO n. 33/14 AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONTROLLO Con riferimento all Ordine di Servizio n. 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione AMMINISTRAZIONE,

Dettagli

ExtraMOT PRO. Il mercato di riferimento dei minibond

ExtraMOT PRO. Il mercato di riferimento dei minibond ExtraMOT PRO Il mercato di riferimento dei minibond ExtraMOT PRO E il mercato obbligazionario nato per consentire alle società italiane un accesso flessibile ed efficiente ai mercati dei capitali Nasce

Dettagli

INDICI FTSE ECPI ITALIA SRI. Maggio 2012

INDICI FTSE ECPI ITALIA SRI. Maggio 2012 INDICI FTSE ECPI ITALIA SRI Maggio 2012 La serie di indici FTSE ECPI Italia SRI Universo Panieri FTSE MIB + FTSE Italia MidCap, che raggruppano le maggiori 100 azioni quotate su MTA, testate ogni tre mesi

Dettagli

La Banca di Investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo Documento di Offerta relativo al Progetto Più Borsa

La Banca di Investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo Documento di Offerta relativo al Progetto Più Borsa La Banca di Investimento del Gruppo Intesa Sanpaolo Documento di Offerta relativo al Progetto Più Borsa 5 Settembre 2013 Indice 1 Descrizione dell Intermediario 2 Attività Oggetto dell Offerta 3 Elementi

Dettagli

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse

Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Decreto Legislativo n. 58/1998 / Art. 114 comma 8 - Lista emittenti/gruppi in conflitto di interesse Emittenti direttamente interessati da situazioni di conflitto di interessi Emittente ALBA PRIVATE EQUITY

Dettagli

Modello di Business e Servizi di Consulenza

Modello di Business e Servizi di Consulenza Modello di Business e Servizi di Consulenza L Advisor Finanziario specializzato nell Analisi Fondamentale e nel Rischio di Credito Crediamo nella supremazia della Conoscenza. Crediamo nelle forza delle

Dettagli

Il Mercato Alternativo del Capitale: piccole imprese per grandi investitori.

Il Mercato Alternativo del Capitale: piccole imprese per grandi investitori. Il Mercato Alternativo del Capitale: piccole imprese per grandi investitori. Investire sul MAC: il ruolo dello Specialist Giuseppe Bonini Responsabile Equity Sales MAC Banca Imi Pistoia, 4 Luglio 2007

Dettagli

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016

AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 AIM Italia Trieste, 10 giugno 2016 Borsa Italiana London Stock Exchange Group L offerta di Borsa Italiana per le PMI Mercati regolamentati MTA Mercato Telematico Azionario Mercato principale di Borsa Italiana

Dettagli

Presentazione della Società

Presentazione della Società Presentazione della Società Chi siamo PEP&CFC appartiene al Gruppo Dafisa Holdings Capital Finance Group Limited, ed è stata istituita quale società specializzata nella consulenza in materia finanziaria

Dettagli

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti

Licenza d uso: Associazione BRAINS - Imprese per giovani menti 2 CHE COS È BOB? BOB è la prima Banca Internazionale del Capitale Intellettuale per Giovani Menti. 3 CHE COS È BOB? La Banca BOB ha due casseforti, una per le business ideas e una per i profili professionali

Dettagli

EXECUTION E TRASMISSION POLICY (STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI)

EXECUTION E TRASMISSION POLICY (STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI) EXECUTION E TRASMISSION POLICY (STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI) Tipo: Redazione: Approvazione: Data rilascio: Policy Revisione Data Tipologia di aggiornamento 1 17/12/2014 Revisione

Dettagli

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 11 GIUGNO 2007. Il denaro è un buon servo e un cattivo padrone Seneca

Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 11 GIUGNO 2007. Il denaro è un buon servo e un cattivo padrone Seneca Buy&Sell: Cosa comprare e cosa vendere OPERATIVITA' VALIDA PER LUNEDI 11 GIUGNO 2007 Il denaro è un buon servo e un cattivo padrone Seneca Piazza Affari chiude in ribasso (Mibtel -0.58%) Sul S&P/Mib40:

Dettagli

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014

FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017. Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL 2.0 RISULTATI 2013 E PIANO STRATEGICO 2014-2017 Milano, 3 aprile 2014 FIRST CAPITAL OGGI (1/2) First Capital è un operatore italiano specializzato in Private Investment in Public Equity (

Dettagli

La quotazione in borsa delle PMI: il progetto STAR Prof. Angelo Tantazzi

La quotazione in borsa delle PMI: il progetto STAR Prof. Angelo Tantazzi La quotazione in borsa delle PMI: il progetto STAR Prof. Angelo Tantazzi Presidente, Borsa Italiana S.p.A. Fiera del Levante Bari, 14 settembre 2000 La quotazione in borsa delle PMI: il progetto STAR Contenuti

Dettagli

Giuseppe Rovani Direttore Generale

Giuseppe Rovani Direttore Generale In 40 anni di attività nel private banking, abbiamo consolidato una profonda esperienza nei servizi di investimento ad elevato valore aggiunto, orientati al controllo del rischio ed alla personalizzazione.

Dettagli