Elementi di disegno bidimensionale CAD

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Elementi di disegno bidimensionale CAD"

Transcript

1 Page 1 of 8 Elementi di disegno bidimensionale CAD Formazione Continua Individuale Normale - In Compilazione Codice identificativo: ID52508 Profilo professionale di riferimento: Operatore CAD - Senza indirizzo Ore previste: 40 Edizioni: 2009 Note: Codice: Descrizione del corso di formazione: Il corso si pone l'obiettivo di fornire le basi del disegno assistito al computer, per poter così realizzare piante e proiezioni piane (bidimensionali), complete di riempimenti, testi, forme e blocchi. Alla fine del corso i partecipanti saranno realmente in grado di creare disegni progettuali in 2D, quotarne le parti alle varie scale di rappresentazione, inserirvi i retini e componenti per avere una corretta lettura grafica del disegno, stamparli in scala con le dovute accortezze e giuste impostazioni tecniche e visuali, anche per quanto riguarda la corretta metodologia delle impostazioni dello spessore per le linee. Ore Fad: Deroga ore: Sì Deroga requisiti: Percorso nuovo: Percorso invariato: Percorso variato solo perchè riscritto in funzione dell'evoluzione dei profili: Si No No Percorso variato nei seguenti punti: Collegamento ad altri percorsi: Annotazioni: Altri titoli di studio ammessi o richiesti: Prerequisiti: Attività preliminari: Non è richiesta alcuna conoscenza preliminare del disegno tecnico E' previsto un incontro informativo per la presentazione del percorso. Poichè il percorso richiede anche l'utilizzo di strumenti informatici è previsto un test iniziale per valutare il possesso delle competenze informatiche di base. Questa prova non ha valore selettivo, ma informativo rispetto al livello d'ingresso del singolo allievo e della classe nel suo complesso. ALBERO FASI/UF Nome Ore Elementi di disegno bidimensionale CAD 1 Configurazione 3

2 Page 2 of 8 Disegno bidimensionale 34 Ore Stage Ore Prove Finali 0 2 Riassuntivo Ore Ore Ore Totali Percorso 40 Ore Previste dal Percorso 40 Differenza 0 ALBERO FASI/UF/STRUMENTI/MODALITÀ Nome Ore Elementi di disegno bidimensionale CAD 1 Lavagna Risorse per pari opportunità Risorse per sviluppo sostenibile Lezione frontale - Lezione frontale - Pari opportunità Configurazione 3 Laboratorio informatico - Autocad - Laboratorio Lavagna Supporti cartacei documentali - CAD Supporti digitali documentali - CAD Esercitazione guidata di gruppo - CAD Esercitazione individuale - CAD Lezione frontale - CAD Disegno bidimensionale 34 Laboratorio informatico - Autocad - Laboratorio Lavagna Supporti cartacei documentali - CAD

3 Page 3 of 8 Supporti digitali documentali - CAD Esercitazione guidata di gruppo - CAD Esercitazione individuale - CAD Lezione frontale - CAD Ore Stage Ore Prove Finali 0 2 Riassuntivo Ore Ore Ore Totali Percorso 40 Ore Previste dal Percorso 40 Differenza 0 DETTAGLIO FASI/UF Fasi/UF/Att. Comp./Argomenti/Saperi/Strumenti/Modalità L unità formativa ha come obiettivo l introduzione dell allievo/a nell agenzia formativa e nel gruppo classe, la conoscenza dei contenuti, delle tappe, delle finalità del percorso formativo, delle modalità di erogazione, nonché del sistema di regole presente nell agenzia. Viene inoltre presentata l organizzazione dell agenzia formativa, figure/ruoli di riferimento per l allievo/a nel percorso, i servizi offerti. Il partecipante viene guidato alla conoscenza del contratto e composizione del patto formativo e all interazione d aula nel rispetto delle Pari Opportunità per tutti. Inoltre saranno illustrati i comportamenti da seguire per rispettare le norme di sicurezza e della sostenibilità ambientale. Ore UF 1 Reperire informazioni Ricercare informazioni sulle offerte di istruzione, formazione e di alternanza scuola/lavoro. Ricercare informazioni sulle opportunità lavorative. Ricercare informazioni sulle professioni e sul mercato del lavoro. Riconoscere Vincoli/Opportunità del Contesto Identificare i referenti significativi/autorevoli. Identificare le dimensioni del Contesto di riferimento. Identificare le fonti informative. Funzione e organizzazione dell'agenzia formativa; Il percorso formativo, le sue tappe e i suoi obiettivi didattici; Regole del gruppo-classe; Certificazioni nazionali/internazionali inerenti le competenze e le attività oggetto del corso; Il patto formativo; Comportamenti da seguire in merito alla "Sicurezza" e alla sostenibilità ambientale in relazione all'aula/laboratorio utilizzati. Risorse per pari opportunità N. allievi per strumento: 1 Risorse per sviluppo sostenibile N. allievi per strumento: 1 Lavagna N. allievi per strumento: 20 Lezione frontale - Lezione frontale - Pari opportunità Totale 1 Configurazione L'unità formativa ha come obiettivo l'apprendimento e la scelta della configurazione ottimale tra hardware e software e di conseguenza delle dotazioni tecniche minime da considerare. Si procede con l'installazione e 3

4 Page 4 of 8 configurazione sia del programma CAD sia delle periferiche di stampa. Infine il docente spiega l'utilizzo dell'ambiente di lavoro del sistema operativo lato CAD. Nel corso della UF si svilupperanno concetti inerenti la sostenibilità ambientale. Configurare il sistema CAD Installare software CAD da utilizzare Installare periferiche (stampanti grafiche, plotter, tavolette grafiche, scanner, ) Utilizzare periferiche (stampanti grafiche, plotter, tavolette grafiche, scanner, ) Organizzare sistemi informatizzati Predisporre le caratteristiche del sistema Determinare l idoneità del sistema Ottimizzare la configurazione del sistema Determinare i comandi del sistema operativo Predisposizione hardware e software di una stazione grafica Come è fatto un computer: hardware, software, caratteristiche delle periferiche Predisporre la migliore configurazione della stazione di lavoro in relazione al programma CAD utilizzato: sistema operativo, cpu, ram, scheda video Installare e configurare le periferiche (plotter e stampanti) per la stampa degli elaborati grafici. Installazione e configurazione del programma CAD secondo le specifiche assegnate. Sistema operativo Lo schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse, Risorse del Computer Lavorare con Windows: Avvio, Barra delle Applicazioni, Finestre, Dischi, File, Cartelle, Uso del Tasto Destro, il Multitasking, l'uso degli Appunti Organizzazione dei Documenti: Gestione dei File e delle Cartelle (Copia, Spostamento, Cancellazione, Modifica del Nome), Creazione ed Utilizzo dei Collegamenti Cultura Generale: Virus e Sicurezza Dati, applicazioni Multimediali, le Reti Laboratorio informatico - Autocad - Laboratorio N. allievi per strumento: 20 Supporti cartacei documentali - CAD N. allievi per strumento: 1 Supporti digitali documentali - CAD N. allievi per strumento: 1 Lavagna N. allievi per strumento: 20 Esercitazione guidata di gruppo - CAD Esercitazione individuale - CAD Lezione frontale - CAD Totale 3 Disegno bidimensionale L'unità formativa ha come obiettivo di far apprendere all'allievo gli strumenti del disegno tecnico necessari per l'utilizzo dei dati di misura e di forma utili per la costruzione di manufatti fisici di vario genere. L'unità formativa fornisce al discente le competenze nell uso delle principali funzioni di un programma di disegno CAD per creare e per modificare entità grafiche bidimensionali. Intende inoltre dare le capacità necessarie per modificare le proprietà degli oggetti, di aver padronanza delle procedure di plottaggio e di stampa secondo le specifiche da rispettare per le tavole tecniche. Intende inoltre fornire le conoscenze nell uso di alcune funzioni avanzate dei programmi di disegno CAD, come ad esempio i comandi di disegno parametrico, le annotazioni, le librerie di simboli e blocchi dinamici, e i riferimenti di file esterni. Nel corso della UF si svilupperanno concetti inerenti la sostenibilità ambientale. 34 Realizzare elaborati grafici bidimensionali con sistemi CAD Costruire entità grafiche bidimensionali Modificare entità grafiche bidimensionali Trasferire entità grafiche bidimensionali su supporto cartaceo Produrre documentazione a supporto degli elaborati grafici Disegno tecnico Le proiezioni ortogonali Le assonometrie Sviluppare disegni tecnici Identificare le peculiarità del disegno tecnico Articolare soluzioni per i disegni tecnici secondo le specifiche richieste Correlare i comandi del CAD Presdiporre l ambiente di lavoro Interpretare dati e informazioni Riconoscere messaggi tecnici scritti/visivi

5 Page 5 of 8 Le sezioni Il rilievo architettonico Il progetto Il disegno esecutivo La prospettiva Tecniche CAD per il disegno bidimensionale Controllo della visualizzazione Strumenti di selezione Disegno di oggetti 2d Proprietà degli oggetti Comandi di modifica La quotatura e la messa in tavola del disegno La stampa e la pubblicazione Identificare i comandi Rielaborare dati Laboratorio informatico - Autocad - Laboratorio N. allievi per strumento: 20 Supporti cartacei documentali - CAD N. allievi per strumento: 1 Supporti digitali documentali - CAD N. allievi per strumento: 1 Lavagna N. allievi per strumento: 20 Esercitazione guidata di gruppo - CAD Esercitazione individuale - CAD Lezione frontale - CAD Totale 34 Ore UF 38 Ore stage 0 Ore prove finali 2 Totale Percorso 40 Ore previste dal percorso 40 Differenza 0 COMPONENTI NON UTILIZZATI Oggetto Obiettivi di orientamento - Regione Piemonte Reperire informazioni Funzionamento dei servizi per l impiego Introduzione alle aree e settori professionali I contesti (Istruzione, Formazione, Apprendistato, Lavoro) e le loro regole. Deroga Utilizzo Viene inserito un argomento libero poiché l UF di un percorso di FCI è esclusivamente dedicata alla struttura del percorso. Non sono pertanto utilizzati i seguenti argomenti: - Funzionamento dei servizi per l impiego. - Introduzione alle aree e settori professionali. - I contesti (Istruzione, Formazione, Apprendistato, Lavoro) e le loro regole. COMPONENTI NON PROFESSIONALIZZANTI Oggetto Obiettivi di orientamento - Regione Piemonte Reperire informazioni Ricercare informazioni sulle offerte di istruzione, formazione e di alternanza scuola/lavoro. Ricercare informazioni sulle professioni e sul mercato del lavoro.

6 Page 6 of 8 Ricercare informazioni sulle opportunità lavorative. Riconoscere Vincoli/Opportunità del Contesto Identificare le dimensioni del Contesto di riferimento. Identificare le fonti informative. Identificare i referenti significativi/autorevoli. STAGE E PROVA DI VALUTAZIONE Nessuno Stage definito INTRODUZIONE: DESCRIZIONE: DURATA ORE PROVA STANDARD O CON CRITERI UNIFICATI: La prova di valutazione è strutturata in una prova tecnico-operativa congruente con i focus di valutazione previsti dal profilo professionalizzante. La prova, valutata in centesimi tramite griglia di osservazione standard, si considera superata con un punteggio superiore od uguale a 60/ DEROGA PROVA FINALE: Sì ALLEGATO MODALITÀ Nome Esercitazione guidata di gruppo - CAD Esercitazione individuale - CAD Lezione frontale - Lezione frontale - CAD Lezione frontale - Pari opportunità Lezione frontale CAD - Sviluppo sostenibile ALLEGATO STRUMENTI Descrizione A seguito della lezione frontale, viene somministrata al discente una esercitazione che ha come oggetto gli stessi saperi della lezione frontale, con l'obiettivo di consolidare le competenze collegate. L'esercitazione viene svolta dal discente singolarmente, passo a passo in contemporanea agli altri discenti, con il supporto attivo del docente, che conferma la bontà del singolo passaggio. A seguito della lezione frontale e della eventuale esercitazione guidata di gruppo, viene somministrata al discente una esercitazione che ha come oggetto gli stessi saperi della lezione frontale, con l'obiettivo di consolidare le competenze collegate. L'esercitazione viene svolta per intero dal discente in autonomia, con il supporto attivo del docente solo su richiesta del discente per risolvere eventuali difficoltà. La metodologia si basa sulla illustrazione di materiale informativo sulla Agenzia e sul percorso formativo e sulla presentazione e sottoscrizione del patto formativo. Il formatore presenta le finalità del percorso, il calendario delle lezioni e le principali modalità didattiche che verranno adottate. La lezione frontale viene realizzata attraverso l'interazione didattica basata sulla comunicazione tra formatore/allievo/gruppo classe. A inizio lezione, il docente esplicita gli obiettivi della lezione stessa, conseguiti attraverso la realizzazione di un progetto, che viene strutturato sui saperi necessari per l'acquisizione delle competenze collegate. Il docente proietta tramite videoproiettore dal proprio pc su un ampio schermo a motore tensionato. Ogni discente segue la realizzazione del progetto passo passo, replicando le azioni del docente sul pc in dotazione (rapporto allievo/strumento 1:1). Il docente interagisce con la classe, su richiesta dei singoli discenti, per rispondere a domande di chiarimento o per risolvere difficoltà emerse. Il docente riassume a fine lezione le competenze acquisite. Nel corso della UF, verrà evidenziata la corretta interazione tra gli attori della formazione in aula, nel rispetto delle Pari Opportunità. Il docente utilizzerà tale situazione per sviluppare una maggiore sensibilità dei discenti in seno alle tematiche delle Pari Opportunità esponendone i principi fondamentali. Il docente spiega i concetti di base dello sviluppo sostenibile relativi alla applicazione di elementi di ecologia quotidiana (buone pratiche)

7 Page 7 of 8 Nome Descrizione Tipo Ubicazione Cap Localita Prov Sede Laboratorio informatico - Autocad Lavagna Risorse per pari opportunità Risorse per sviluppo sostenibile Supporti cartacei documentali - CAD Supporti digitali documentali - CAD Il laboratorio informatico Autocad ha la seguente dotazione: - Postazione Docente: n. 1 Notebook Core Duo 1,86Ghz, 1Gb Ram, 120Gb Hd, 15,4TFT, Sk Wireless (o superiore); il notebook ha funzione di server per la gestione file server, web server, server di posta n. 1 Licenza Windows XP pro n. 1 Licenza Autocad 2010 n. 1 LICENZA MICROSOFT OFFICE 2003 / OPEN OFFICE 3.1 Software di posta elettronica utilizzato: Outlook 2003 Browser internet: Internet Explorer 6.0 o superiore n. 1 Videoproiettore SVGA/XGA collegato a postazione docente n. 1 Ampio schermo a motore tensionato per la proiezione delle lezioni - Postazioni Discenti Rapporto PC/allievo pari a 1:1 Ogni postazione discente ha in dotazione 1 Notebook Core Duo 1,86Ghz, 1Gb Ram, 120Gb Hd, 15,4TFT, Sk Wireless (o superiore) Ogni postazione discente ha la Licenza Windows XP pro Ogni postazione discente ha la Licenza Autocad 2010 Ogni postazione discente ha la LICENZA MICROSOFT OFFICE 2003 / OPEN OFFICE 3.1 Software di posta elettronica utilizzato: Outlook 2003 Browser internet: Internet Explorer 6.0 o superiore I notebook sono collegati tramite Rete locale in wireless per lo scambio di documenti e per l'esecuzione di applicazioni client/server - Stampante di rete condivisa - Collegamento Internet ADSL condiviso tramite router wifi Lavagna tradizionale (pennarelli cancellabili e cancellino) o a fogli mobili Viene distribuito un pieghevole, contenente link a siti web e indice bibliografico, che trattano dell'argomento pari opportunità. Viene distribuito un pieghevole, contenente link a siti web e indice bibliografico, che trattano dell'argomento sviluppo sostenibile. Schede per le esercitazioni, manuali tecnici e riviste specializzate connessi agli obiettivi dell'uf ed in uso ai formatori e/o agli allievi Ogni discente riceve un cd codificato con codice e titolo del corso. Il cd contiene le dispense in formato digitale con copyright CampusLab che hanno come argomenti le UF del percorso di informatica. Il cd viene progressivamente integrato con i progetti e gli esercizi svolti durante le lezioni Laboratorio CampusLab - via Lungo Piazza d'armi, Chivasso TO Accreditata

8 Page 8 of 8 PROFILO DI RIFERIMENTO Operatore CAD Utilizzo: Parziale C1 C2 C3 A1 A2 A3 Legenda ID Utilizzo Nome A1 A2 A3 C1 C2 C3 Configurare il sistema CAD Realizzare elaborati grafici bidimensionali con sistemi CAD Realizzare elaborati grafici tridimensionali con sistemi CAD Interpretare dati e informazioni Organizzare sistemi informatizzati Sviluppare disegni tecnici

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento TECNOLOGIE CAD - 2D Descrizione del Corso di Formazione: I partecipanti al corso saranno in grado di utilizzare tutte

Dettagli

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento TECNOLOGIE CAD - 3D Descrizione del Corso di Formazione: Il corso fornisce i saperi per la gestione del disegno in

Dettagli

SUPPORTI DOCUMENTALI Testi, dispense, schede e manuali specifici per lo svolgimento dell'unita' Formativa.

SUPPORTI DOCUMENTALI Testi, dispense, schede e manuali specifici per lo svolgimento dell'unita' Formativa. Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento AGGIORNAMENTO INFORMATICO - INTERNET LIVELLO UTENTE Descrizione del Corso di Formazione: Il percorso consente di acquisire

Dettagli

B189-3 - 0017 AGGIORNAMENTO INFORMATICO - SISTEMA OPERATIVO UTENTE E ELABORAZIONE

B189-3 - 0017 AGGIORNAMENTO INFORMATICO - SISTEMA OPERATIVO UTENTE E ELABORAZIONE Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento AGGIORNAMENTO INFORMATICO - SISTEMA OPERATIVO UTENTE E ELABORAZIONE Descrizione del Corso di Formazione: Il percorso

Dettagli

CATALOGO FCI 2012. Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva

CATALOGO FCI 2012. Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva CATALOGO FCI 2012 Scheda descrittiva percorso formativo Sezione 1 - Scheda Introduttiva Parte 1.1 Identificativo del corso (Dati Libra) Denominazione del corso Codice: 34134 Denominazione: TECNOLOGIE CAD

Dettagli

Scheda descrittiva percorso formativo

Scheda descrittiva percorso formativo Sezione 1 - Scheda Introduttiva Scheda descrittiva percorso formativo Parte 1.1 Identificativo del corso (Dati Libra) Denominazione del corso Codice: 45091 Denominazione: AGGIORNAMENTO INFORMATICA DI BASE

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE CONTINUA AD INIZIATIVA INDIVIDUALE PER LAVORATORI OCCUPATI

CORSI DI FORMAZIONE CONTINUA AD INIZIATIVA INDIVIDUALE PER LAVORATORI OCCUPATI CORSI DI FORMAZIONE CONTINUA AD INIZIATIVA INDIVIDUALE PER LAVORATORI OCCUPATI SCHEDA CORSO N. TITOLO DEL CORSO AGENZIA FORMATIVA INFORMATICA 1 Corso base di Informatica CITTA STUDI S.P.A. 2 Informatica

Dettagli

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento LINGUA INGLESE - Livello PRE-INTERMEDIO Descrizione del Corso di Formazione: Il corso si pone l'obiettivo di fornire

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TECNICO HARDWARE, SOFTWARE E DI RETE Corsi di specializzazione

Dettagli

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento

Stampa Definitiva 08/03/2012. Provincia di TORINO. Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento Sezione 3 - Percorso Formativo Parte 3.1 Descrizione Percorso formativo di riferimento LINGUA SPAGNOLA - Livello INTERMEDIO Descrizione del Corso di Formazione: Il corso si pone l'obiettivo di fornire

Dettagli

a. Fornitura di contributi didattici e schede di verifica su manuali cartacei.

a. Fornitura di contributi didattici e schede di verifica su manuali cartacei. MCDST Microsoft Certified Desktop Support Technician Descrizione Il corso MCDST (Microsoft Certified Desktop Support Technician) delinea e certifica una figura professionale di supporto all utente ed è

Dettagli

Informatica. Classe Prima

Informatica. Classe Prima Informatica Classe Prima Obiettivo formativo Conoscenze Abilità Conoscere e utilizzare il computer per semplici attività didattiche Conoscere i componenti principali del computer. o Distinguere le parti

Dettagli

Corso AutoCAD. Perché usare il C.A.D.????? Struttura a blocchi. AutoCAD LT 2000 BASE. Programma. Obiettivo del corso AVANZATO.

Corso AutoCAD. Perché usare il C.A.D.????? Struttura a blocchi. AutoCAD LT 2000 BASE. Programma. Obiettivo del corso AVANZATO. EN.A.I.P. PIEMONTE C.S.F. DOMODOSSOLA Anno Formativo 2001/2002 Relatore: Rolandini Operatore Lunedì Mercoledì C.A.D. Giovedì dalle 19.30 Serale alle 22.30 250 ore Mario Presentazione Che cos è il C.A.D.?????

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

Sommario. Introduzione... 11

Sommario. Introduzione... 11 Introduzione... 11 1. Prima di cominciare... 13 Da Windows a Windows 7...13 Le novità di Windows 7...15 La barra delle applicazioni...16 Il menu Start...17 Gli effetti Aero...18 Windows 7 e il Web...19

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. Competenze attese a livello di UdA

CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento. Competenze attese a livello di UdA MATERIA INFORMATICA CLASSE PRIMA INDIRIZZO AFM - TURISTICO DESCRIZIONE Unità di Apprendimento UdA n. 1 Titolo: IL COMPUTER: CONCETTI DI BASE - Saper far funzionare correttamente il computer - Sapersi muovere

Dettagli

6HQRQVLDYYLDDXWRPDWLFDPHQWHIDUHFOLFVX

6HQRQVLDYYLDDXWRPDWLFDPHQWHIDUHFOLFVX 6HQRQVLDYYLDDXWRPDWLFDPHQWHIDUHFOLFVX LE FUNZIONALITÀ DELLE LAVAGNE INTERATTIVE MULTIMEDIALI (LIM) LIM e nuove tecnologie nella scuola Nell ambito del progetto del Gruppo RCS di predisposizione di strumenti

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows

CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014. Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO DI INFORMATICA DI BASE - 1 e 2 Ciclo 2013-2014 Programma del Corso Sistemi Microsoft Windows CORSO BASE DI INFORMATICA Il corso di base è indicato per i principianti e per gli autodidatti che vogliono

Dettagli

Associazione Nazionale Docenti

Associazione Nazionale Docenti www.associazionedocenti.it and@associazionedocenti.it Didattica digitale Le nuove tecnologie nella didattica Presentazione del Percorso Formativo Il percorso formativo intende garantire ai Docenti il raggiungimento

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Calcolatori e interfacce grafiche

Calcolatori e interfacce grafiche Calcolatori e interfacce grafiche COMPONENTI DI UN COMPUTER Hardware Tutti gli elementi fisici che compongono un calcolatore Software Comandi, istruzioni, programmi che consentono al calcolatore di utilizzare

Dettagli

Multimediale e Informatico

Multimediale e Informatico M.I.U.R. Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Istituto d Istruzione Superiore U.Midossi Via F. Petrarca s.n.c. 01033 Civita Castellana (VT)

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Pag. 1 di 8 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DISCIPLINARE Disciplina Tecnologie informatiche a.s. 2015/2016 Classe: 1 a Sez. Q,R,S Docente : Prof. Emanuele Ghironi / Prof.Davide Colella Pag. 2 di 8 PERCORSI MULTIDISCIPLINARI/INTERDISCIPLINARI

Dettagli

CATALOGO FCI 2009. Stampa Definitiva 28/07/2009. Provincia di BIELLA. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva

CATALOGO FCI 2009. Stampa Definitiva 28/07/2009. Provincia di BIELLA. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva CATALOGO FCI 2009 Scheda descrittiva percorso formativo Sezione 1 - Scheda Introduttiva Parte 1.1 Identificativo del corso (Dati Libra) Denominazione del corso Codice: 19821 Denominazione: LINGUA INGLESE

Dettagli

Formazione informatica per

Formazione informatica per Accreditamento Regione Piemonte Sede operativa di formazione professionale Organismo: certificato nr. 098/001 ER/0988/2003 ES-0988/2003 ISO 9001:2000 I sportello 2006 Provincia di Cuneo Operatore B189

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione Maggio 2007 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2007 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio)

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio) PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INFORMATICA (biennio) Docente: DI SIMONE PINA Disciplina: INFORMATICA (biennio) Classi PRIME SEZ. A-B-C-D a.s : 2013 14 OBIETTIVI DIDATTICI FINALI Coincidono con l acquisizione

Dettagli

Stress-Lav. Guida all uso

Stress-Lav. Guida all uso Stress-Lav Guida all uso 1 Indice Presentazione... 3 I requisiti del sistema... 4 L'installazione del programma... 4 La protezione del programma... 4 Per iniziare... 5 Struttura delle schermate... 6 Password...

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S.

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DISCIPLINARE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE NEL BIENNIO DELL OBBLIGO DA RIPORTARE SUL P.O.F. A.S. 2015-2016 ASSE DISCIPLINA DOCENTE MATEMATICO INFORMATICA Francesco Battini

Dettagli

Addetto all ufficio informatizzato

Addetto all ufficio informatizzato 0RGXOR Addetto all ufficio informatizzato 3UHUHTXLVLWL Nessuno 2VVHUYD]LRQL LQWURGXWWLYH 5LVXOWDWR DWWHVR $WWLYLWj Il corso è articolato in cinque moduli, ognuno dei quali è strutturato in modo da rendere

Dettagli

Scheda descrittiva percorso formativo

Scheda descrittiva percorso formativo Sezione 1 - Scheda Introduttiva Scheda descrittiva percorso formativo Parte 1.1 Identificativo del corso (Dati Libra) Denominazione del corso Codice: 48777 Denominazione: AGGIORNAMENTO INFORMATICA DI BASE

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it

CORSI DI FORMAZIONE AMMEGA.IT. Formazione informatica di base IC 3 /MOS. http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 /MOS http://www.ammega.it Formazione informatica di base IC 3 Descrizione sintetica IC 3 è un Programma di Formazione e Certificazione Informatica di base e fornisce

Dettagli

PIANO di LAVORO A. S. 2014/ 2015 I.P.I.A. G. PLANA

PIANO di LAVORO A. S. 2014/ 2015 I.P.I.A. G. PLANA Nome docente Vessecchia Laura Materia insegnata T.I.C. Classe I A/B Manutenzione Ore complessive di insegnamento 2 ore sett. ( tot. 66) Clippy extra - Corso di informatica per il primo biennio - Vol.1

Dettagli

Il sistema di elaborazione

Il sistema di elaborazione Il sistema di elaborazione Hardware e software Hardware e software Un sistema di elaborazione è formato da: parti hardware: componenti fisiche parti software: componenti logiche i dati da trattare le correlazioni

Dettagli

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso:

REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA. Norme di accesso: REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) L accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente regolamento; 2) L accesso è riservato ai

Dettagli

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi

Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi S.IN.E.R.G.I.A. Sistema Informatico per l Elaborazione dei Ruoli e la Gestione Integrata degli Avvisi Manuale di Installazione SINERGIA Manuale di Installazione S.IN.E.R.G.I.A. 2.2 Pagina 1 di 28 GENERALITÀ...3

Dettagli

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password.

Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Uso del computer e gestione dei file Primi passi col computer Avviare il computer e collegarsi in modo sicuro utilizzando un nome utente e una password. Spegnere il computer impiegando la procedura corretta.

Dettagli

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC Versione 2.0 03/07-01 PC Manuale d uso TiManager Software per la gestione degli applicativi Bticino TiManager INDICE 2 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Don Lorenzo Milani Ferrara Curricolo 2014/2015 Infanzia-Primaria-Secondaria di I grado COMPETENZE DIGITALI

Istituto Comprensivo Statale Don Lorenzo Milani Ferrara Curricolo 2014/2015 Infanzia-Primaria-Secondaria di I grado COMPETENZE DIGITALI Dal Curricolo Scuola Primaria e Secondaria di I grado di Franca Da Re Indicazioni Nazionali 2012 La competenza digitale è ritenuta dall Unione Europea competenza chiave, per la sua importanza e pervasività

Dettagli

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI REVIT: PROGETTARE CON IL BIM. Il corso è stato pensato per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questo software e che vogliono imparare ad utilizzarlo per produrre tavole tecniche complete

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

LICEO REGINA MARGHERITA

LICEO REGINA MARGHERITA LICEO REGINA MARGHERITA Indirizzi: Linguistico Scienze Umane Economico Sociale - Scienze Applicate Tel 089224887 fax 089250588 Via Cuomo n.6 84122 -SALERNO Cod. mecc. SAPM050003 C. F. 80027420654 e-mail

Dettagli

L ECDL La patente europea del computer

L ECDL La patente europea del computer L ECDL La patente europea del computer La European Computer Driving Licence (ECDL), ossia, letteralmente, la "Patente europea di guida del computer", è un certificato riconosciuto a livello internazionale

Dettagli

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE LINGUISTICA

RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE LINGUISTICA RETE DIDATTICA MULTIMEDIALE LINGUISTICA SOFTWARE Ver. 6.0 Pagina 1 Software di rete didattica Con opzione di laboratorio linguistico digitale A.A.C. La soluzione proposta permette di realizzare, partendo

Dettagli

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA

I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA I.C. ALDO MORO - CAROSINO a.s. 2012-2013 REGOLAMENTO DI UTILIZZO DEL LABORATORIO DI INFORMATICA Norme di accesso: 1) l accesso al laboratorio di informatica è subordinato all accettazione del presente

Dettagli

CATALOGO FCI 2009. Stampa Definitiva 28/07/2009. Provincia di BIELLA. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva

CATALOGO FCI 2009. Stampa Definitiva 28/07/2009. Provincia di BIELLA. Scheda descrittiva percorso formativo. Sezione 1 - Scheda Introduttiva CATALOGO FCI 2009 Scheda descrittiva percorso formativo Sezione 1 - Scheda Introduttiva Parte 1.1 Identificativo del corso (Dati Libra) Denominazione del corso Codice: 19818 Denominazione: LINGUA INGLESE

Dettagli

Manuale NetSupport v.10.70.6 Liceo G. Cotta Marco Bolzon

Manuale NetSupport v.10.70.6 Liceo G. Cotta Marco Bolzon NOTE PRELIMINARI: 1. La versione analizzata è quella del laboratorio beta della sede S. Davide di Porto, ma il programma è presente anche nel laboratorio alfa (Porto) e nel laboratorio di informatica della

Dettagli

PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO

PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO PROCEDURE DI FIRMA PER I PIP PRESENTATI NEI BANDI APPRENDISTATO 1 - INTRODUZIONE Scopo del presente documento è descrivere le procedure attuabili per la firma dei PIP presentati nei bandi apprendistato

Dettagli

Scheda descrittiva percorso formativo

Scheda descrittiva percorso formativo Sezione 1 - Scheda Introduttiva Scheda descrittiva percorso formativo Parte 1.1 Identificativo del corso (Dati Libra) Denominazione del corso Codice: 48752 Denominazione: TECNICHE DI WEB MARKETING Codice

Dettagli

Disciplina: TECNOLOGIE INFORMATICHE. Classi: IC IE - IF

Disciplina: TECNOLOGIE INFORMATICHE. Classi: IC IE - IF Programmazione modulare Indirizzo: BIENNIO Disciplina: TECNOLOGIE INFORMATICHE Classi: IC IE - IF Ore settimanali previste: 3 (1 ora Teoria - 2 ore Laboratorio) Prerequisiti per l'accesso al 1: conoscenza

Dettagli

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico

ALLEGATO TECNICO. B-2-B FESR-2008-121 Primo Laboratorio Linguistico ALLEGATO TECNICO Codice CIG: B-2-B FESR-2008-2 Primo Laboratorio Linguistico Attrezzature richieste o equivalenti Pezzi Prezzo unitario Prezzo totale Lavagna Interattiva multimediale con tecnologia infrarosso

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012 Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Sezione Associata: telefono: 025300901 via Karl Marx 4 - Noverasco - 20090 OPERA MI

Dettagli

Guida all installazione di METODO

Guida all installazione di METODO Guida all installazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario

Dettagli

GUIDA OPERATIVA CGM PH-NET CGM PH-NET. CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. 1 di 16

GUIDA OPERATIVA CGM PH-NET CGM PH-NET. CompuGroup Medical Italia spa www.cgm.com/it. 1 di 16 GUIDA OPERATIVA 1 di 16 INDICE 1... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 1.2.1 Prerequisiti... 3 1.2.2 Verifiche preliminari... 4 1.2.3 Attivazione su postazione medico... 4

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1

REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1 Pag. 1 di 8 REQUISITI DI UN TEST CENTER ECDL SPECIALISED LEVEL Appendice 1 REVISIONI 1 22/04/2003 Prima emissione 2 25/04/2007 Prima revisione completa 3 25/06/2007 Inserimento dell ECDL Health REVISIONE

Dettagli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli Indice Contenuto della confezione 2 Manuali: dove trovarli 2 Come installare 3 1. Installazione.Net Framework 3.5 4 2. Installazione SQL Express 7 3. Installazione Client 9 Attivazione licenza 14 Assistenza

Dettagli

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica 11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica a cura di Gian Piero Benente Le competenze necessarie al docente di tecnologia e informatica della scuola elementare e della

Dettagli

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA Data 05-10-2012 Liceo Artistico Statale F. Russoli di Pisa e Cascina MD-01 Classi Materia Anno scolastico PRIME DISCIPLINE GEOMETRICHE 2012/ 2013 Prerequisiti

Dettagli

Organizzano CORSO D INFORMATICA LIVELLO BASE

Organizzano CORSO D INFORMATICA LIVELLO BASE Comune di Stienta Organizzano CORSO D INFORMATICA LIVELLO BASE PRESSO AULA MULTIMEDIALE SCUOLA MEDIA COMUNE DI STIENTA IL MOTORE DI RICERCA CHE TI CERCA VISITA IL SITO HTTP://cerca.gruppo-si.it Premessa:

Dettagli

PIANO DI LAVORO DI TECNOLOGIE INFORMATICHE

PIANO DI LAVORO DI TECNOLOGIE INFORMATICHE PIANO DI LAVORO DI TECNOLOGIE INFORMATICHE LICEO GIOTTO ULIVI CLASSE 1 Costruzioni 2 ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Prof. Cosimo Marco Parlangeli Prof. Claudio Santoro ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA La

Dettagli

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione

51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione Conoscenze Informatiche 51) Linux è: A) un sistema operativo B) una periferica C) un applicazione 52) Un provider è: A) un ente che fornisce a terzi l accesso a Internet B) un protocollo di connessione

Dettagli

Percorso Formativo C1

Percorso Formativo C1 1 Piano Nazionale di Formazione degli Insegnanti sulle Tecnologie dell'informazione e della Comunicazione Percorso Formativo C1 Modulo 1 Infrastrutture informatiche all'interno di un istituto scolastico

Dettagli

BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA

BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA BIBLIOTECA COMUNALE DI BORUTTA CORSO DI INFORMATICA DI BASE AVVISO Si informano gli interessati che presso la sala informatica annessa alla biblioteca comunale sarà attivato un corso di informatica di

Dettagli

Programmazione per la disciplina Informatica

Programmazione per la disciplina Informatica ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE TUROLDO ZOGNO Procedura Pianificazione, erogazione e controllo attività didattiche e formative Programmazione per la disciplina Informatica PROGRAMMAZIONE DI INFORMATICA PRIMO

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

CURRICOLO PER LE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO INFORMATICA

CURRICOLO PER LE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO INFORMATICA CURRICOLO PER LE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA SECONDARIA DI 1 GRADO INFORMATICA La pervasività dell informatica e il suo essere ormai indispensabile nella vita quotidiana hanno reso necessario l

Dettagli

CORSO AVANZATO DI GESTIONE SITI WEB

CORSO AVANZATO DI GESTIONE SITI WEB PIANO INTERVENTI A FAVORE DELL ASSOCIAZIONISMO 2010 CORSO AVANZATO DI GESTIONE SITI WEB (Periodo Maggio-Giugno 2011) Modalità e scadenze di iscrizione al corso Per iscriversi al corso è necessario restituire

Dettagli

Windchill PDMLink 9.0/9.1 Guida al curriculum

Windchill PDMLink 9.0/9.1 Guida al curriculum Windchill PDMLink 9.0/9.1 Guida al curriculum NOTA: per una rappresentazione grafica del curriculum in base al ruolo professionale, visitare la pagina: http://www.ptc.com/services/edserv/learning/paths/ptc/pdm_90.htm

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA COMUNE DI CAGLIARI I.T.G. BACAREDDA CAGLIARI PROGETTO DI SPERIMENTAZIONE METODOLOGICO-DIDATTICA INERENTE LA REALIZZAZIONE DI UNA CLASSE DIGITALE Il Dirigente Scolastico

Dettagli

MODULO 1 CONCETTI BASE DEL ITC (17 ORE)

MODULO 1 CONCETTI BASE DEL ITC (17 ORE) PIANO DI LAVORO ANNUALE Classe I A Disciplina: Tecnologie informatiche A.S. 2014/2015 Docente: prof. Vidhi Meri, prof. Solazzo Alessandro Ore settimanali: 3 ( di cui 2 di laboratorio) Analisi della situazione

Dettagli

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD )

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) Anno Scolastico 2014/15 LICEO ARTISTICO INDIRIZZO: DESIGN ARREDAMENTO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA A: DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) SECONDO BIENNIO CLASSI : TERZE E QUARTE

Dettagli

Procedura Web On-line per Software Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2015/2016 ASL ROMA E

Procedura Web On-line per Software Campagna di Vaccinazione Antinfluenzale 2015/2016 ASL ROMA E ATTENZIONE: note rilasciate dalla Regione Lazio (produttore del Software FLUR2015) e che si prega di leggere attentamente: COMPATIBILITA FLUR20XX FLUR20XX è compatibile con i sistemi operativi Microsoft

Dettagli

Software SMART Notebook 11.3 per Windows e Mac

Software SMART Notebook 11.3 per Windows e Mac Note sulla versione Software SMART Notebook 11.3 per Windows e Mac Informazioni sulle note sulla versione Le presenti note sulla versione riepilogano le funzionalità del software per l'apprendimento collaborativo

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 TECNOLOGIA CLASSE PRIMA PRIMARIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE.

Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 TECNOLOGIA CLASSE PRIMA PRIMARIA TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE. Istituto Maddalena di Canossa Corso Garibaldi 60-27100 Pavia Scuola dell Infanzia Scuola Primaria Scuola Secondaria di 1 grado Programmazione educativo-didattica anno scolastico 2013-2014 TECNOLOGIA CLASSE

Dettagli

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro

Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro Manuale videoconferenza da Postazione di Lavoro v. 3.1 INDICE 1 ACCOUNT PORTALE DI VIDEOCONFERENZA...2 1.1 Accesso al portale...2 1.1.1 Registrazione...3 2 COME UTILIZZARE IL CLIENT DA PC PATPHONE...4

Dettagli

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Ing. Simone Garagnani simone.garagnani@unibo.it Un po di presentazioni... Simone Garagnani è nato a Bologna e si è laureato in Ingegneria Edile presso

Dettagli

PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA

PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA PIANO DI LAVORO DI INFORMATICA LICEO GIOTTO ULIVI CLASSE II G ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Prof. Cosimo Marco Parlangeli ANALISI DELLA SITUAZIONE DI PARTENZA La classe II G risulta costituita da 25 alunni

Dettagli

La biblioteca C. Cantoni propone corsi di

La biblioteca C. Cantoni propone corsi di Via Cairoli 25 Contatti: 0382/815020 biblioteca@comune.gropellocairoli.pv.it La biblioteca C. Cantoni propone corsi di INFORMATICA BASE INFORMATICA BASE PER RAGAZZI INFORMATICA INTERMEDIO FOTOGRAFIA PER

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

Dettagli

Migliorare la qualità della didattica con italc

Migliorare la qualità della didattica con italc Migliorare la qualità della didattica con italc ORE 11.00 Prof.re Massimiliano Zanol massimiliano.zanol@posit.it Massimiliano Zanol Docente di informatica presso l'istituto A. Tambosi di Trento (corsi

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica

Consiglio regionale della Toscana. Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica Consiglio regionale della Toscana Regole per il corretto funzionamento della posta elettronica A cura dell Ufficio Informatica Maggio 2006 Indice 1. Regole di utilizzo della posta elettronica... 3 2. Controllo

Dettagli

Soluzione CRM per Professionisti

Soluzione CRM per Professionisti Soluzione CRM per Professionisti by DAL CONTROLLO DI GESTIONE AL CRM INDICE INTRODUZIONE PANORAMICA FUNZIONALITÀ INFORMAZIONI TECNICHE INTRODUZIONE StudioPlan consente al professionista di avere sempre

Dettagli

LABORATORIO GRAFICA. U.D.A. n.1 Regole compositive con software digitali per la grafica

LABORATORIO GRAFICA. U.D.A. n.1 Regole compositive con software digitali per la grafica Secondo biennio LABORATORIO GRAFICA U.D.A. n.1 Regole compositive con software digitali per la grafica PECUP Conoscere e saper applicare i principi della percezione visiva e della composizione della forma

Dettagli

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008

ISIS C.Facchinetti Sede: via Azimonti, 5 21053 Castellanza Modulo Gestione Qualità UNI EN ISO 9001 : 2008 PIANO DI STUDIO DELLA DISCIPLINA - TECNOLOGIE INFORMATICHE CLASSI 1 e - PIANO DELLE UDA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 UDA COMPETENZE della UDA ABILITA UDA UDA n. 1 Struttura hardware del computer e rappresentazione

Dettagli

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e 3D

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e 3D CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e D Dati principali - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e D ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio Master: Master di

Dettagli

PROGRAMMA FINALE A.S. 2015/16 CLASSE 1^ A AFM Prof. FILIPPI PAOLO INFORMATICA

PROGRAMMA FINALE A.S. 2015/16 CLASSE 1^ A AFM Prof. FILIPPI PAOLO INFORMATICA PROGRAMMA FINALE A.S. 2015/16 CLASSE 1^ A AFM Prof. FILIPPI PAOLO INFORMATICA MODULO 1: CONCETTI INFORMATICI DI BASE U.D.1 - Concetti generali. Informatica Comunicazione uomo-macchina Informazioni, dati

Dettagli

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente.

Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. GALILEI Progetto di Formazione in rete. La qualità della professione docente. ESERCITAZIONE PER L UTILIZZO DELLA WEB-INTRANET DI COLLABORAZIONE ASINCRONA SU RETE INTERNET Ing.

Dettagli

Guida all installazione di WinG 6

Guida all installazione di WinG 6 Guida all installazione di WinG 6 ATTENZIONE: Prima di inserire il CD nel lettore, assicurarsi d aver chiuso tutti i programmi WinG di versioni precedenti eventualmente aperti, compresa l AGENDA DEL PARROCO

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

Display. Guida all Uso

Display. Guida all Uso Display Installazione Guida all Uso Scaricare l ospite (Insegnante) DisplayNote richiede un piccolo programma in esecuzione sul computer che ospita le connessioni per i dispositivi partecipanti, scaricarlo

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Guida all installazione del Software Gestionale Engine Copyright 2015 OFFICE & Co. S.r.l. - Riproduzione vietata ai sensi di legge. Installazione Installazione Di seguito verranno

Dettagli