POCHI CENTIMENTRI QUADRATI DI PLASTICA RIGIDA E COLO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POCHI CENTIMENTRI QUADRATI DI PLASTICA RIGIDA E COLO"

Transcript

1 OPERAZIONE FEDELTÀ INSTAURARE UNA RELAZIONE STABILE E DURATURA CON IL CLIENTE È UN ASPIRAZIONE DI TUTTI I RETAILER, CHE DA ANNI HANNO INTRODOTTO VARI TIPI DI PROGRAMMI DI LOYALTY, CON ALCUNE RECENTI NOVITÀ. MA LA VERA SFIDA È SFRUTTARE I DATI RACCOLTI PER INIZIATIVE DI MARKETING MIRATO di Elena Moriondo GettyImages POCHI CENTIMENTRI QUADRATI DI PLASTICA RIGIDA E COLO RATA CONSERVATI NEL PORTAFOGLIO E CONSEGNATI ALLA CASSA NEL MOMENTO DELL ACQUISTO. LA CARTA FEDELTÀ È UNO STRUMENTO DI MARKETING RELAZIONALE SEMPRE PIÙ DIFFUSO NEL CANALE ELDOM, CHE PERMETTE AL RETAILER DI CONOSCERE LA SUA CLIENTELA E I SUOI COMPORTAMEN TI D ACQUISTO PER RITAGLIARE COMUNICAZIONI E OFFERTE SU MISURA. SI TRATTA DI UN DOCUMENTO CHE, IN CAMBIO DELLA REGISTRAZIONE DEI PROPRI DATI NELLA BANCA DATI DEL NEGOZIO O DELLA CATENA, OFFRE AL CONSUMATORE VANTAGGI COME PREMI O PARTICOLARI SCONTI, CHE LO INCENTIVANO A INSTAURARE UN RAPPORTO DI FEDELTÀ CON L INSEGNA, PREDILIGENDOLA PER I PROPRI ACQUISTI. Le insegne eldom propongono da diversi anni carte fedeltà di diverso tipo: dalla tradizionale Media World Multicard, che offre premi collegati alla raccolta punti e vantaggi come prezzi speciali, anteprime e inviti ad eventi (Media World aderisce anche al programma coalition You&Eni, ndr), fino a Nectar, il multi-loyalty program già diffuso nel Regno Unito, al quale Unieuro aderisce da quest anno. Si passa poi per esperienze più circoscritte nel territorio come quella di Sgm Distribuzione, socio Expert-Italy, che propone da qualche anno la carta Marco Polo Club, o di Dps Group, socio GRE, che ha ideato una Green Card per i suoi clienti. Anche Euronics lancerà a breve una carta fedeltà multi brand. Che siano dedicate a una sola insegna o che coinvolgano un network di attività commerciali e aree più o meno grandi, le carte fedeltà stanno attraversando un periodo di particolare splendore grazie alle loro potenzialità di marketing, dopo 72 Trade Bianco ottobre 2010

2 73 Trade Bianco ottobre 2010

3 Trony Green card iscritti concorsi e promozioni dedicate voucher di buon compleanno funzione: costruzione data base UMBERTO MASSAFRA, RESPONSABILE MARKETING DPS GROUP, SOCIO GRE A quando risale la nascita della vostra carta fedeltà? «Dps Group ha lanciato la Trony Green Card a maggio del 2007; oggi la carta è valida nei 33 punti vendita a insegna Trony di nostra proprietà in Italia». Di che tipo di card si tratta? «Preferiamo parlare di carta vantaggi più che di carta fedeltà, perché il concetto di loyalty nel nostro settore, se non altro per la frequenza di acquisto e i valori di scontrino, è sensibilmente diverso da quello della distribuzione alimentare. Il principale obiettivo che ci siamo posti sin dall inizio è stato la costruzione di un data base di marketing tramite il quale segmentare la clientela e costruire un canale di comunicazione personalizzato con i nostri migliori clienti. Data la speci cità del nostro settore, la tipologia dei nostri negozi (in prevalenza stand alone e periferici) e la tipicità dei nostri assortimenti, l aumento di frequenza di acquisto e l innalzamento di scontrino medio, che sono spesso obiettivi primari dei programmi di loyalty tradizionali, sono stati da noi posti come obiettivi secondari e comunque conseguenti alla costruzione di una nostra banca dati. Il sistema è strutturato infatti per accrescere la fedeltà al negozio prima che all insegna; un negozio fatto di persone che provvedono a soddisfare il bisogno che la carta ha contribuito a sollecitare». Quali sono i vantaggi per i clienti? «La carta al momento non è funzionale alla raccolta punti, anche se l introduzione di una collection è in avanzato stato di valutazione. I vantaggi per i clienti sono rappresentati da sconti su speci ci pacchetti di prodotti, concorsi e, in due o tre occasioni all anno, intere campagne promozionali tradizionali, comunicate con volantini, per grati care coloro che già possiedono la card e favorire nuove sottoscrizioni. A questi vantaggi se ne aggiungono altri di natura informativa - ad esempio i possessori ricevono apposite comunicazioni promozionali personalizzate via e- mail ed sms, o ancora di grati cazione: dal messaggio di benvenuto al momento dell ingresso nel club al regalo di buon compleanno rappresentato da un voucher elettronico che il possessore riceve insieme agli auguri». Quanti iscritti avete? «Al momento abbiamo oltre iscritti, ma il dato è in costante crescita. I dati anagra ci vengono informatizzati e inseriti in un data base che ci permette di segmentare in base alle principali variabili anagra che e geogra che». La Trony Green Card di Dps, valida nei 33 negozi italiani del socio GRE, è stata ideata per creare un data base di marketing che consente di segmentare i clienti e costruire per loro una comunicazione personalizzata l era fortunata delle carte di debito collegate alle diverse insegne, che prevedevano per i clienti agevolazioni nel pagamento dei beni acquistati. Ma i programmi fedeltà hanno senso anche per acquisti non frequenti, come quelli di elettrodomestici? E quali caratteristiche deve avere un loyalty program efficace? Rispondiamo a queste domande e vediamo quali sono gli step che portano un retailer alla scelta di prevedere una carta fedeltà. PERCHÉ RACCOGLIERE DATI ANCHE NELL ELDOM La miniera di informazioni raccolte grazie ai programmi fedeltà consente, oltre che di creare un orientamento positivo della clientela nei confronti dell insegna, di prevedere e anticipare i desideri dei consumatori, per concludere vendite più soddisfacenti. Le informazioni raccolte al momento della sottoscrizione e in occasione di ogni singolo acquisto, opportunamente organizzate e valorizzate, permettono di comprendere i comportamenti di consumo di coloro che hanno fatto almeno un acquisto nel punto vendita o nella catena, per poter rispondere in modo efficace alle loro esigenze, ad esempio con offerte su misura. Nel canale eldom però, le informazioni sui clienti raccolte tramite i programmi fedeltà non vengono sempre utilizzate al meglio. Esiste infatti la convinzione che non sia conveniente raccogliere ed elaborare i dati sugli acquisti di elettrodomestici o elettronica di consumo, dal momento che non sono così frequenti come quelle di alimentari, settore in cui invece i programmi di loyalty vengono largamente sfruttati. A questo proposito possiamo invece affermare con ValueLab, società di consulenza specializzata in marketing, vendite e retailing, che la raccolta di queste informazioni è molto utile anche nel canale eldom: «Analizzare il comportamento d acquisto storico è vantaggioso per ogni tipo di bene durevole: l osservazione e l analisi dell approccio del consumatore alla merce consente di raggruppare i clienti in cluster, gruppi omogenei per alcune caratteristiche, sfruttando la loro diversità e differenziando le attività a loro rivolte, creando comunicazioni od offerte mirate. Inoltre, possono essere organizzate informazioni sulla modalità di pagamento, sulle richieste di assistenza, sulle estensioni di garanzia o sulle consegne a domicilio al fine di offrire un servizio migliore». 74 Trade Bianco ottobre 2010

4 Marco Polo Club 2,2 mln di iscritti dal 2006 obiettivo: costruire una customer base centralizzata business intelligence applicata alla customer base MARCO TITI, MARKETING & COMMUNICATION MANAGER DI SGM DISTRIBUZIONE, SOCIO EXPERT-ITALY Quando è stata emessa la prima carta Marco Polo Club? «Era il 2006 quando abbiamo deciso di lanciare il nostro programma di delizzazione, in occasione dell inaugurazione dei punti vendita di Roma e Ciampino; in seguito abbiamo esteso progressivamente il progetto a tutti i nostri negozi. Oggi abbiamo 2 milioni e 200 mila iscritti». Perché avete deciso di proporre ai vostri clienti un programma fedeltà? «Volevamo offrire ai consumatori la possibilità di entrare in un club che fornisce loro dei vantaggi per riuscire a instaurare una relazione con essi. Da una parte, quindi l obiettivo è massimizzare il valore della relazione con i clienti e dall altra acquisire informazioni su cui fare attività di micromarketing o marketing mirato. Avere un data base centralizzato è una best practice non solo nel settore food». Quali vantaggi vi dà una banca dati così ricca? «Grazie alla strumentazione analitica che abbiamo sviluppato abbiamo la possibilità di capitalizzare le informazioni fornite dai clienti. Possiamo fare un analisi per conoscere meglio la nostra clientela e identi care dei gruppi signi cativi descritti da variabili statistiche stabili. È a questi cluster che andiamo a proporre attività di marketing mirate. La customer base centralizzata ci dà la possibilità di massimizzare il rendimento dell iniziativa di marketing e, nello stesso tempo, di ottimizzare gli investimenti di marketing e comunicazione». Il vostro progetto di CRM ha ottenuto recentemente un riconoscimento da Smau e il Politecnico di Milano «Abbiamo applicato strumenti di business intelligence alla nostra customer base che permettono, ad esempio, di de nire cluster omogenei, elaborare modelli di comportamento, valutare indicatori di interesse e piani care di conseguenza le attività di marketing. L approccio con cui abbiamo utilizzato questi strumenti tecnologici è stato riconosciuto come innovativo. Questo è un passo importante nella strategia di un azienda che vuole essere multicanale: declineremo la business intelligence anche su e-commerce, call center, mobile, social media». TESORO PER IL MARKETING In particolare le informazioni che possono essere raccolte tramite i programmi fedeltà costituiscono una base su cui prendere decisioni di marketing, grazie all associazione tra i diversi beni acquistati dal consumatore. I dati possono essere infatti utili per adattare alle preferenze dei clienti un format e un layout del punto vendita che massimizzi allo stesso tempo la soddisfazione del consumatore e la redditività; inoltre possono essere un supporto al category management, consentendo di misurare i risultati delle attività svolte e delle decisioni prese. In più, la lettura approfondita dei dati sui consumatori è utile a fini promozionali: si può definire quali prodotti trainano le vendite e quali vengono trainati, oppure si possono studiare vendite abbinate (bundle) di prodotti che possono facilmente venire acquistati insieme. In ultima analisi, utilizzando in modo ragionato i dati provenienti dalle carte fedeltà, si passa da una logica di marketing indifferenziato a un marketing mirato, rivolto a gruppi omogenei di consumatori. COSTRUIRE IL DATA BASE Non è facile però strutturare un programma fedeltà efficace. ValueLab individua alcuni fattori indispensabili per la riuscita di un programma di loyalty: innanzitutto è indispensabile identificare i clienti migliori e i loro comportamenti d acquisto, e ciò implica la costruzione di un data base efficiente. Una buona gestione del data base inizia dall inserimento dei dati, regolato e sistematico, attraverso specifici software che consentono di archiviare i contatti con le informazioni relative come indirizzi, numeri di telefono, . La carte fedeltà sono anche uno strumento per acquisire informazioni finalizzate ad attività di marketing mirato. Nelle immagini Marco Polo Club e, per il gruppo Mediamarket, Saturn e-club e Media World Multicard 76 Trade Bianco ottobre 2010

5 Una volta inseriti i dati, per disporre di informazioni affidabili e precise, bisogna accertarsi che il data base sia in grado di normalizzarli, cioè di correggere errori di digitazione e refusi, e deduplicarli, ossia eliminare eventuali record doppi. Un buon data base, per profilare la clientela in modo preciso e definire benefici mirati, deve possedere anche un anagrafica ricca di informazioni dettagliate, come le caratteristiche socio-demografiche, stili di vita, coordinate geografiche. PUNTARE SUI CLIENTI MIGLIORI Una volta indivuati i clienti migliori, l obiettivo è quello di mantenere costante il loro livello di spesa o, se possibile, aumentarlo. Nello stesso tempo è importante ampliare il numero dei clienti migliori per aumentarne la fedeltà e, di conseguenza, gli acquisti. Solo una corretta combinazione di questi fattori permette un reale incremento della fidelizzazione e quindi del giro d affari. Secondo ValueLab, per massimizzare il risultato al retailer è richiesto soprattutto di «interagire in modo efficace e immediato con i propri clienti, prevedere e analizzare i ritorni delle attività promozionali e saper tarare al meglio le offerte a seconda del profilo dei propri clienti e dei loro comportamenti di consumo». CARTA FEDELTÀ: SE SÌ, QUALE? Strumento di interazione tra retailer e cliente è appunto la carta fedeltà, che consente di tracciare i comportamenti dei consumatori ogni volta che effettuano un acquisto e di gestire la raccolta punti collegata al programma fedeltà. Esistono diverse tipologie di carte: con codice a barre, con banda magnetica, con chip o microchip o dotate di tecnologia Rfid (identificazione a radio frequenza). «Nello studio di un programma fedeltà bisogna innazitutto valutare se prevedere una card, perché non è detto che sia necessaria se il programma, ad esempio, viene gestito completamente via internet», osserva Value Lab; «se si decide di utilizzarla bisogna selezionarne il tipo, tenendo presente che ogni card ha un contenuto tecnologi- Media World Multicard raccolta premi dal 1999 spedizione del MWMagazine punti convertiti in fondi per iniziative bene che GIULIANO PEZZANO, DIRETTORE MARKETING CLIENTI DI MEDIAMARKET Quando e perché avete deciso di introdurre un programma di loyalty? «Mediamarket da sempre cerca di instaurare una relazione con il cliente in un ottica multicanale, integrando cioè diversi mezzi di comunicazione, da quelli tradizionali a quelli innovativi come i blog relazionali e le web community. È proprio questo contatto diretto con il cliente che preserva un rapporto di delizzazione con il brand. In linea con questa loso a, nel 1999 abbiamo deciso di lanciare il programma di loyalty creando Media World Multicard e nel 2001 Saturn e-club. I due programmi di fedeltà sono stati realizzati con l intento di offrire ai nostri clienti più fedeli dei privilegi esclusivi, come raccolte premi e la possibilità di ricevere informazione tecnologica attraverso MWMagazine, il periodico hi-tech inviato ai clienti delizzati». Quali vantaggi vi offre avere un programma fedeltà? «Le carte offrono un servizio aggiuntivo al consumatore e contribuiscono a costruire e mantenere un rapporto univoco con lui. Non bisogna dimenticare che è proprio la relazione con il consumatore che distingue un brand dall altro». Quali servizi mettete a disposizione del cliente? «Il più importante servizio di CRM che offriamo è sicuramente la raccolta punti. I premi del catalogo vanno dagli accessori per la casa a quelli per lo sport, ai buoni spesa nei punti vendita convenzionati. Tramite i punti accumulati si può anche contribuire a progetti sociali dell azienda come il mantenimento della Casa del Sorriso, una struttura di accoglienza situata a Cape Town che Media World ha fondato in collaborazione con Cesvi e che ospita ragazze-madri e bambini vittime di violenza, oppure sostenere l iniziativa adotta un ricercatore. In ne, proponiamo attività di co-marketing in cui è possibile convertire i punti in buoni spesa spendibili in negozi in cui sono state stabilite le convenzioni. Innovativo, in questo senso, il servizio di Saturn che permette di convertire i punti in buoni spendibili presso gli store della catena». LA RICCHEZZA DEL TERRITORIO Una possibilità di arricchire la banca dati del retailer è quella di sfrutturare il geomarketing. Come spiega Value Lab: «Georeferenziando il data base, ossia attribuendo a ciascuna anagra ca le coordinate geogra che, è possibile posizionare i clienti su mappa e, attraverso il data minino - cioè l estrazione di informazioni da una grande quantità di dati - e le analisi statistiche, associare loro il pro lo socio-demogra co ed economico dominante dell area in cui ricadono, attribuendogli così stile di vita, abitudini di consumo, propensione al credito, reddito e gusti prevalenti». Un altra applicazione del geomarketing nei programmi fedeltà è quella di prevedere servizi aggiuntivi per il cliente come partnership o azioni di comarketing con aziende partner identi cate sul territorio, anche in base al formato distributivo. «Si possono realizzare svariate attività», suggerisce ValueLab, «che vanno dallo scambio dei punti alla redenzione dei premi, no a sconti e promozioni sui prodotti, ideazione di iniziative particolari legate a speciali momenti dell anno, organizzazione di eventi, realizzazione di servizi customizzabili, condivisione del customer database per attività di direct marketing». 77 Trade Bianco ottobre 2010

6 Nectar programma multy-loyalty che coinvolge anche gdo e distributori di benzina negozi partner 5 milioni di carte attive a 5 mesi dal lancio incrocio dei data base per costruire offerte realmente personalizzate SILVIA SERRAIOCCO, CUSTOMER ACQUISITION MANAGER DI UNIEURO Quando avete deciso di introdurre un programma di loyalty? «Abbiamo lanciato la carta fedeltà il 1 marzo 2010 entrando nel programma di loyalty Nectar, che costituisce la massima evoluzione dei programmi fedeltà». In che senso? «Nectar è il primo vero multi-loyalty program in Italia che, con un unica carta, rende possibile accumulare punti su più insegne, senza dover avere tante tessere. Fino a oggi i programmi di loyalty prevedevano al massimo uno scambio di punti tra le diverse insegne, ma con Nectar il cliente può accumulare punti in negozi tra tutti i partner e ha la possibilità di guadagnare punti attraverso i partner online e offerte mirate». Come funziona la pro lazione dei clienti? «Attraverso la carta Nectar possiamo pro lare i clienti che ci hanno rilasciato il consenso e iniziare a costruire con loro una relazione duratura. Il programma Nectar prevede che i dati identi cativi del cliente siano condivisi tra i promotori della coalizione: il consumatore, al momento della sottoscrizione, può scegliere se concedere l autorizzazione per l utilizzo dei dati a ni commerciali. Altri dati relativi ai clienti, quali per esempio gli acquisti, saranno visibili solo dal partner presso il quale sono stati effettuati. È importante sottolineare che i dati non sono condivisi al di fuori della coalizione». Come si costruiscono le offerte personalizate? «I dati dei clienti, raccolti tramite la sottoscrizione della carta in negozio e sul web, in caso di consenso, sono utilizzati per realizzare comunicazioni targetizzate secondo il loro pro lo. Il nostro obiettivo è infatti non fare spamming, ma studiare offerte e proporre vantaggi mirati sulle reali esigenze dei clienti. I consumatori vengono pro lati secondo le abitudini di consumo come ad esempio lo scontrino o la frequenza d acquisto. In un data base separato sono invece raccolte le transazioni associate a ciascun codice carta, segmentabili per periodo, prodotto, marca, valore, ecc. L incrocio tra le possibili variabili di segmentazione è uno strumento potente di costruzione di un offerta realmente personalizzata che può spingersi a differenziare la proposta anche per singolo cliente (cross selling/completamento di un acquisto precedente/offerte outlet-ultimo pezzo, ecc.), per marca/prodotto (co-marketing con fornitore anche per il lancio di un nuovo prodotto) o per singolo negozio (micro-marketing territoriale, eventi in negozio)». Al momento quante adesioni ha avuto il programma Nectar in Italia? «Sono già 5 milioni le carte Nectar attive in Italia a cinque mesi dal lancio». Come si misura il ritorno? «Si può misurare in modo preciso la redemption, i costi e il ritorno dell investimento. Ciò rende questo sistema estremamente utile e ci incoraggia a proseguire su questa strada, assegnando a questa area quote crescenti di risorse. Per il 2010 stimiamo che a ne anno gli invii di ai possessori si attesteranno attorno a 500 mila e gli sms saranno non meno di 750 mila». Il programma multi-loyalty Nectar permette al cliente di accumulare punti in più insegne; i dati così raccolti sono condvisi tra i promotori della coalizione co diverso che risponde a requisiti di marketing e tecnici differenti e che presuppone che il retailer si doti di una specifica infrastruttura tecnologica in grado di interagire con essa. Si deve considerare, ad esempio, se deve servire per accumulare punti o come borsellino elettronico, il tipo di meccaniche promozionali che deve garantire (frequency, cross selling, estrazioni a premio immediate, accesso a sconti e benefici propri o di partner, ecc ), il costo o la sicurezza nella protezione dei dati». La fidelity card rimane comunque uno dei possibili mezzi che permettono di raccogliere informazioni sui comportamenti d acquisto dei clienti, particolarmente pratica perché può essere letta nelle barriere casse; nel futuro, grazie all evolvere della tecnologia, tutti i dati in essa contenuti potrebbero esse migrati su un data base on line, rendendo rendendo superfluo l utilizzo di una card fisica. DALLA TRANSAZIONE ALLA RELAZIONE Per concludere possiamo osservare che nell evoluzione dei programmi di loyalty si sono fatti grossi passi avanti: da un lato si è capito come sfruttare i dati acquisti per iniziative di maketing mirato, dall altro si è passati dalla valorizzazione della transazione, cioè del mero atto d acquisto, a quella della relazione stabilita e coltivata con il cliente. Si pensi infatti che i primi programmi fedeltà comportavano una semplice raccolta punti, con la quale si cercava di far semplicemente tornare il cliente nel punto vendita. Ora vengono proposti programmi più articolati, attraverso i quali si cerca di sviluppare un senso di appartenenza del consumatore all insegna. Perché perdere un consumatore è molto più facile che guadagnarne uno nuovo. 78 Trade Bianco ottobre 2010

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI. PROMOTORE: GRUPPO COIN S.p.A. con Socio Unico, Via Terraglio 17-30174 VENEZIA - Codice Fiscale e Part.

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI. PROMOTORE: GRUPPO COIN S.p.A. con Socio Unico, Via Terraglio 17-30174 VENEZIA - Codice Fiscale e Part. REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI PROMOTORE: GRUPPO COIN S.p.A. con Socio Unico, Via Terraglio 17-30174 VENEZIA - Codice Fiscale e Part. IVA 04850790967 PROMOTORE: PRAgmaTICA con sede in Vigolo Vattaro (TN),

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Business Intelligence. Il data mining in

Business Intelligence. Il data mining in Business Intelligence Il data mining in L'analisi matematica per dedurre schemi e tendenze dai dati storici esistenti. Revenue Management. Previsioni di occupazione. Marketing. Mail diretto a clienti specifici.

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

L email marketing per negozi e negozianti

L email marketing per negozi e negozianti EMAIL MARKETING GURU 13 L email marketing per negozi e negozianti Attrezzi e consigli per entrare nel digitale dal bancone Prefazione a cura di Gianluca Diegoli di www.minimarketing.it Cosa c è nell ebook?

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo

Dettagli

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA

FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA FORMAZIONE SUL CAMPO IN FARMACIA Proposte formative 2011 Novità accreditamento ECM FINALITA Per soddisfare l esigenza di aggiornamento professionale continuo, grazie all esperienza maturata da Vega nelle

Dettagli

Clienti davvero fedeli ecco come fare

Clienti davvero fedeli ecco come fare Clienti davvero fedeli ecco come fare Che avere clienti fedeli sia un balsamo per i risultati aziendali nessuno lo mette in dubbio. Il problema è che la fedeltà dei clienti, soprattutto quelli migliori,

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI

PLAYBOOK EMAIL REMARKETING. Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI PLAYBOOK OTTIMIZZAZIONE DELLE CONVERSIONI EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti che abbandonano il carrello. EMAIL REMARKETING Tre modi per trasformare in acquirenti gli utenti

Dettagli

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence

Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Realizzare un architettura integrata di Business Intelligence Un sistema integrato di Business Intelligence consente all azienda customer oriented una gestione efficace ed efficiente della conoscenza del

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko

Modelli di consumo e di risparmio del futuro. Nicola Ronchetti GfK Eurisko Modelli di consumo e di risparmio del futuro Nicola Ronchetti GfK Eurisko Le fonti di ricerca Multifinanziaria Retail Market: universo di riferimento famiglie italiane con capofamiglia di età compresa

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

DISPENSA N. 18 MARKETING

DISPENSA N. 18 MARKETING 1 E PIANIFICAZIONE Per marketing si intende l'insieme di attività che servono per individuare a chi vendere, che cosa vendere e come vendere, con l'obiettivo di soddisfare í bisogni e i desideri del consumatore,

Dettagli

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali

SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAP per centralizzare tutte le informazioni aziendali Partner Nome dell azienda Ferretticasa Spa Settore Engineering & Costruction Servizi e/o

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi

Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Software per la gestione di palestre, centri benessere e sportivi Applicazione gestionale progettata per gestire tutti gli aspetti di palestre, centri sportivi e centri benessere Sicuro Personalizzabile

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE

PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE PROPOSTE SISTEMA DI CITIZEN RELATIONSHIP MANAGEMENT (CRM) REGIONALE Versione 1.0 Via della Fisica 18/C Tel. 0971 476311 Fax 0971 476333 85100 POTENZA Via Castiglione,4 Tel. 051 7459619 Fax 051 7459619

Dettagli

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti

Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Ottimizzare gli sconti per incrementare i profitti Come gestire la scontistica per massimizzare la marginalità di Danilo Zatta www.simon-kucher.com 1 Il profitto aziendale è dato da tre leve: prezzo per

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Contribuite anche voi al nostro successo.

Contribuite anche voi al nostro successo. Entusiasmo da condividere. Contribuite anche voi al nostro successo. 1 Premi Nel 2009 e nel 2012, PostFinance è stata insignita del marchio «Friendly Work Space» per la sua sistematica gestione della salute.

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

DISPENSA SULLA GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA di Gennaro Iasevoli

DISPENSA SULLA GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA di Gennaro Iasevoli DISPENSA SULLA GESTIONE DELLE RELAZIONI CON LA CLIENTELA di Gennaro Iasevoli Cap. 21 del testo, Marketing. Il Management orientato al mercato, A. Mattiacci & A. Pastore, HOEPLI, 2013 G. Iasevoli Indice

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA

LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA REGOLAMENTO INTEGRALE DEL CONCORSO MISTO A PREMI LA FRESCHEZZA CHE TI PREMIA Società Promotrice Johnson & Johnson S.p.A. con Sede Legale in Via Ardeatina Km. 23,500 00040 Pomezia, loc. Santa Palomba (Roma)

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA

FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA novembre 2004 FAR CRESCERE LA CULTURA DI MARCA IN AZIENDA CICLO DI FORMAZIONE SUL RUOLO E SULLA VALORIZZAZIONE DELLA MARCA NELLA VITA AZIENDALE 3, rue Henry Monnier F-75009 Paris www.arkema.com TEL (+33)

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy Kuwait Petroleum Italia SPA OO144 Roma, Viale dell oceano Indiano,13 Telefono 06 5208 81 Telex 621090 Fax 06 5208 8655 REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMI denominata Mini collection Q8easy 1. SOCIETA PROMOTRICE

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza

Codice di Comportamento Genesi Uno. Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Codice di Comportamento Genesi Uno Linee Guida e Normative di Integrità e Trasparenza Caro Collaboratore, vorrei sollecitare la tua attenzione sulle linee guida ed i valori di integrità e trasparenza che

Dettagli

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN

COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN COME NASCE L IDEA IMPRENDITORIALE E COME SI SVILUPPA IL PROGETTO D IMPRESA: IL BUSINESS PLAN La nuova impresa nasce da un idea, da un intuizione: la scoperta di una nuova tecnologia, l espansione della

Dettagli

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it

Cap.12 Le relazioni pubbliche. Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Cap.12 Le relazioni pubbliche Corso di Comunicazione d Impresa - A.A. 2011-2012 Prof. Fabio Forlani - fabio.forlani@uniurb.it Capitolo 12 Le relazioni pubbliche Le relazioni pubbliche (PR) Insieme di attività

Dettagli

Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015

Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015 Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015 1. SOCIETÀ PROMOTRICE 2. PERIODO 3. PRODOTTO IN PROMOZIONE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale

Aiutare le persone a trovare lavoro. Il Fondo sociale europeo al lavoro. L Europa sociale Il Fondo sociale europeo al lavoro Aiutare le persone a trovare lavoro Il Fondo sociale europeo (FSE) finanzia progetti in tutta l UE per consentire a più persone di trovare posti di lavoro migliori, attraverso

Dettagli

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora.

Quali dati potremmo modificare? Impostazioni sul campionato, risultati, designazioni, provvedimenti disciplinari, statistiche e tanto ancora. WCM Sport è un software che tramite un sito web ha l'obbiettivo di aiutare l'organizzazione e la gestione di un campionato sportivo supportando sia i responsabili del campionato sia gli utilizzatori/iscritti

Dettagli

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario

Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario Regolamento del concorso a premi denominato 10 Anniversario IMPRESE PROMOTRICI GTech S.p.A. con sede legale e amministrativa in Roma, Viale del Campo Boario, 56/d - Partita IVA e Codice Fiscale 08028081001

Dettagli

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla?

3- Dove e come posso richiederla ed attivarla? FAQ ITALO PIU 1- Cos è la Carta Italo Più? 2- Cosa puoi fare con Italo Più? 3- Dove e come posso acquistarla? 4- Quanto costa? 5- Come posso ricaricare la carta? 6- Dove posso controllare il saldo ed i

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme.

BRINGING LIGHT. il sistema informativo direzionale BUSINESS INTELLIGENCE & CORPORATE PERFORMANCE MANAGEMENT. i modelli funzionali sviluppati da Sme. Sme.UP ERP Retail BI & CPM Dynamic IT Mgt Web & Mobile Business Performance & Transformation 5% SCEGLIERE PER COMPETERE BI e CPM, una necessità per le aziende i modelli funzionali sviluppati da Sme.UP

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Project Management Office per centrare tempi e costi

Project Management Office per centrare tempi e costi Project Management Office per centrare tempi e costi Il Project Management Office (PMO) rappresenta l insieme di attività e strumenti per mantenere efficacemente gli obiettivi di tempi, costi e qualità

Dettagli

IL CONCETTO DI PRODOTTO

IL CONCETTO DI PRODOTTO Definizione IL CONCETTO DI PRODOTTO Un prodotto è tutto ciò che può essere offerto a un mercato a fini di attenzione, acquisizione, uso e consumo, in grado di soddisfare un desiderio o un bisogno. Esso

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa

REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa REGOLAMENTO OPERAZIONE A PREMIO Rif. n. 14/080 Dixan ti regala 10euro per la tua spesa Promosso da HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione Detergenza Soggetto Promotore HENKEL ITALIA S.r.l. Divisione detergenza

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Ecco come farsi ascoltare dai clienti

Ecco come farsi ascoltare dai clienti Ecco come farsi ascoltare dai clienti L 80% dei clienti non guarda la pubblicità, il 70% rifiuta le chiamate di vendita, il 44% non apre le email: il cliente ha chiuso la porta. La soluzione al problema

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMI YOU&ENI

REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMI YOU&ENI REGOLAMENTO DELL OPERAZIONE A PREMI YOU&ENI 1. INTRODUZIONE Il presente documento (di seguito, il Regolamento you&eni ) disciplina il funzionamento dell operazione a premi denominata you&eni (di seguito,

Dettagli