POLITICA D USO ACCETTABILE Sicurezza Informatica ed Uso Consapevole nella scuola delle TIC (Tecnologie Informazione Comunicazione)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "POLITICA D USO ACCETTABILE Sicurezza Informatica ed Uso Consapevole nella scuola delle TIC (Tecnologie Informazione Comunicazione)"

Transcript

1 POLITICA D USO ACCETTABILE Sicurezza Infrmatica ed Us Cnsapevle nella scula delle TIC (Tecnlgie Infrmazine Cmunicazine) Data Stesura Release Descrizine Autre Revisre Apprvatre 03/01/ Prima stesura Vestri Luigi 04/02/ /02/2013 Revisine Frsini Angel Melsi Simnetta 21/02/2013 Versine crretta Bernardi Pal 27/06/2013 Revisine Vestri Luigi Bernardi Pal 14/11/2013 Delibera di apprvazine del Cnsigli di Istitut Il Dirigente Sclastic Pal Bernardi ITTS.PUA.dc Pag.1 di 15

2 SOMMARIO 1. PREMESSA I VANTAGGI DI INTERNET A SCUOLA LE STRATEGIE ATTUATE DALLA SCUOLA PER GARANTIRE LA SICUREZZA DELLE TIC ACCERTAMENTO DEI RISCHI E VALUTAZIONE DEI CONTENUTI DI INTERNET... 5 Utilizz dei servizi Internet ( , chat, frum, dwnlad)... 5 Sicurezza della rete interna (LAN) SANZIONI LINEE GUIDA PER ALUNNI E DOCENTI... 6 Alunni... 6 Insegnanti... 6 Estratt dalla legislazine vigente sui Diritti d Autre INFORMAZIONE SULLA POLITICA D USO ACCETTABILE DELLE TIC DELLA SCUOLA... 7 Infrmazine del persnale sclastic... 7 Infrmazine degli alunni... 7 Infrmazine dei genitri/tutri GESTIONE DEL SITO WEB DELLA SCUOLA LABORATORI DIDATTICI - REGOLAMENTO INTERNO... 8 Us dei labratri... 8 Dtazini dei labratri... 9 Anmalie e Sicurezza NETIQUETTE... 9 ALLEGATO PUA 01: LETTERA AI GENITORI/TUTORI ALLEGATO PUA 02: CONSENSO DEI GENITORI/TUTORI PER L ACCESSO AD INTERNET ALLEGATO PUA 03: CONSENSO DEI GENITORI/TUTORI PER LA PUBBLICAZIONE SU INTERNET DEI LAVORI E DELLE FOTOGRAFIE DEI FIGLI ALLEGATO PUA 04: ASSUNZIONE DI RESPONSABILITÀ PER L USO CONSAPEVOLE DI INTERNET ALLEGATO PUA 05: DICHIARAZIONE DI CONSENSO PER L USO RESPONSABILE DI INTERNET ITTS.PUA.dc Pag.2 di 15

3 1. Premessa Negli ultimi anni la nstra scula, che è dislcata su 2 plessi rispettivamente sede centrale FEDI e sede succursale FERMI, si è dtata di attrezzature infrmatiche e multimediali di ultima generazine per cnsentire una mdernizzazine delle attività frmative, cn metdlgie e applicazini di una didattica sstenuta dall us delle TIC. Ogni pless è dtat sia di rete cablata che rete wireless e vi sn aule appsitamente attrezzate cn lavagna multimediale LIM e/ priettri a mur. I labratri sn cllegati in rete e hann access alla cnnessine Internet. Già da diversi anni il nstr istitut si è dtat di registr elettrnic che cnsente a ciascun insegnante di inserire i dati sul registr persnale utilizzand netbk frniti dalla scula. Tale dtazine tecnlgia e multimediale ha dat un ntevle impuls alla innvazine metdlgica da parte dei dcenti, favrend e stimland un efficace ricaduta delle didattiche specifiche sui saperi, i saper fare e le cmpetenze degli alunni. Infatti, ltre alle discipline che trattan specificamente il linguaggi infrmatic, anche le discipline tradizinali si avvalgn di pacchetti di prgrammi appsitamente studiati per la didattica, per il recuper il ptenziament, per supprtare e facilitare l apprendiment negli alunni cn disabilità, favrendne l integrazine. Le nuve tecnlgie cstituiscn però anche una ptenziale fnte di rischi, tant più rilevanti quant men è diffusa una cultura relativa ai mdi legittimi di usarla e alla cnsapevlezza delle funzini che la Rete rende pssibili. Ne siam cnsapevli e la nstra Scula è da temp impegnata nell educazine dei prpri alunni ad un us cnsapevle, psitiv e respnsabile delle tecnlgie e della multimedialità. C è pi un altr aspett da cnsiderare e riguarda la rete interna dell Istitut. Il su us imprpri può generare disfunzini da un punt di vista didattic, difficltà di us delle macchine, fin al blcc delle stesse, cmprtand un dann anche ecnmic. E priritari quindi definire, all intern della nstra istituzine sclastica, delle regle chiare che pngan le basi per lavrare serenamente, sicuri di aver mess in att quant pssibile in chiave di prevenzine, ma sprattutt per usare in md efficiente le suddette tecnlgie. Il nstr Istitut ha decis di attivare e mantenere una Plitica di us accettabile (PUA) in materia di Tecnlgie dell Infrmazine e della Cmunicazine (TIC), intendend dare impuls all svilupp di una cultura d us crrett e cnsapevle di Internet, sia tramite il richiam a nrme vigenti, sia cn l indicazine di prassi pprtune per un us sempre più prfessinale da parte di tutt il persnale sclastic, cn la dvuta cmpetenza a secnda dei diversi gradi di utilizz. La definizine della PUA di Istitut, spetta al Dirigente Sclastic, che si avvale del persnale dcente cui sn stati assegnati cmpiti specifici relativi all infrastruttura tecnlgica d Istitut e alla sua sicurezza (Cmmissine Utilizz didattic di tecnlgie infrmatiche e multimediali Sicurezza infrmatica ). Il presente dcument, parte integrante del Reglament di Istitut, sarà prtat a cnscenza dei genitri, degli allievi e di tutt il persnale della scula e da lr cndivis e sttscritt. Nel dcument che definisce la PUA d Istitut sn definiti rdinamenti in merit a: access alle pstazini in rete della scula dei diversi sggetti peranti nell Istitut: persnale in servizi, allievi, eventuali sggetti esterni alla scula; access ai servizi resi dispnibili sui cmputer in rete dei diversi sggetti peranti nell Istitut; garanzie a tutela della privacy nell us degli strumenti tecnlgici d Istitut. ITTS.PUA.dc Pag.3 di 15

4 2. I vantaggi di Internet a scula Le tecnlgie dell'infrmazine e della cmunicazine cstituiscn una risrsa sempre più diffusa, il cui utilizz è divenut inevitabile. Esiste ramai una "cittadinanza digitale", parallela a quella esercitata girnalmente nell'esperienza dei rapprti sciali e giuridici. Nell'esercizi di questa cittadinanza emerge un prblema di disuguaglianza di access ai "diritti" e alle risrse, definit "divari digitale" e intes cme diversa capacità dei singli di usare in md efficace le tecnlgie. La capacità di trvare in Internet i cntenuti cercati, di usare in md abile e cnsapevle l'fferta svrabbndante di infrmazini e cnscenze, l'abilità di valutare la veridicità, di discernere il virtuale dal reale qualifica il tip di cittadinanza a cui hann access gli attri della scietà dell'infrmazine. La qualità dell access è in relazine al maggire minre pssess della cmpetenza digitale, che è inclusa tra le tt cmpetenze chiave da assicurare nelle strategie di apprendiment per tutti i cittadini eurpei secnd le raccmandazini delle istituzini cmunitarie (Cnsigli dell'unine Eurpea e del Parlament Eurpe /962/CE del 18 dicembre 2006). Le cmpetenze chiave sn quelle di cui tutti hann bisgn per la realizzazine e l svilupp persnali, per la cittadinanza attiva, l'inclusine sciale e l'ccupazine. Tali cmpetenze e in particlar md quella digitale, presuppngn e sviluppan una serie di aspetti trasversali che ne evidenzian la natura cmplessa e trasversale: il pensier critic, la creatività, l iniziativa, la capacità di prblem slving, la cnsapevlezza e la valutazine del rischi, l assunzine di decisini, la legalità e l eticità dei cmprtamenti. Si cnsideri inltre l incessante svilupp di tecnlgie quali i tablet e gli smartphne e in particlare il prgett di scula 2.0 spint dall stess minister dell istruzine, che implicherà a breve medi termine un us massiv di tablet sui quali accedere ai libri in frmat elettrnic ma che pssn anche essere strumenti di ausili alla didattica. La scula deve intervenire per evitare che i prpri alunni si ritrvin in una nuva cndizine di svantaggi legat alla mancanza di strumenti di cnscenza. Internet deve essere presentat ed ffert, agli allievi e a tutta l utenza sclastica, cme un prezis strument per incentivare scambi culturali, per avviare prgetti e per acquisire infrmazini e dcumenti utili alle discipline sclastiche nell ttica di una cmune crescita culturale e frmativa. L utilizz della rete interna ed esterna (web) deve essere fatt nell ambit della prgrammazine didattica (almen nelle linee di fnd) e nell ambit delle esigenze relative agli uffici amministrativi. La scula ha quindi il cmpit di attivare una vera e prpria alfabetizzazine infrmatica in md che per tutti Internet pssa essere un diritt e nn sia un privilegi. E necessari guidare gli studenti nelle attività nline stabilend biettivi chiari di ricerca in Internet, insegnare le strategie apprpriate nella definizine e gestine della risrsa infrmatica. Sl un utilizz mirat e cnsapevle aiuta a garantire la massima sicurezza in infrmatica. 3. Le strategie attuate dalla scula per garantire la sicurezza delle TIC Al fine di garantire una gestine il più pssibile crretta e respnsabile delle TIC, che sia anche cnfrme alla prgettazine didattica, sentita la Cmmissine per la Sicurezza Infrmatica, vengn attuate le seguenti strategie: 1. separazine della rete didattica dalla rete amministrativa. 2. adzine di due linee ADSL per l access ad internet: Linea di servizi sulla quale transita il traffic della rete amministrativa e del registr elettrnic cn pssibilità di dirttament vers la linea didattica in cas di crash Linea didattica sulla quale transita il traffic generat dalla nrmale attività didattic-educativa 3. definizine di una plitica di prevenzine cndtta stabilmente attravers l educazine alla cnsapevlezza, alla legalità nell us delle tecnlgie; ITTS.PUA.dc Pag.4 di 15

5 4. predispsizine di strumenti hardware e/ sftware: Firewall per blccare il peer t peer Sftware antivirus e antispyware Firewall e DMZ (Demilitarized Zne) per limitare il rischi di intrusini indesiderate dall estern Immagini di backup (mirrr cnfigurazine standard pc di labratri, backup dati del server, backup dati pc di segreteria, etc) per ridurre i tempi di recuper della piena funzinalità dell infrastruttura in cas di crash di sistema Ridndanza di alcune unità hw/sw determinanti per l intera infrastruttura quali ad esempi il firewall e il Captive Prtal Per la rete didattica si prevede un server firewall cn il duplice cmpit di dirttare il traffic sulla linea ADSL riservata alla didattica (linea didattica) e di lggare i dati nn persnali degli accessi ad internet per cnsentire un cntrll del traffic 5. cndivisine fra tutti gli interessati (alunni, dcenti, persnale sclastic e famiglie) di un sistema di regle; 4. Accertament dei rischi e valutazine dei cntenuti di Internet La scula ha la respnsabilità di rendere gli utilizzatri pienamente cscienti degli eventuali rischi cui si espngn cllegandsi alla rete, ricnscend ed evitand gli aspetti negativi, quali la prngrafia, la vilenza, il razzism e l sfruttament dei minri. Utilizz dei servizi Internet ( , chat, frum, dwnlad) L insegnante di classe, che ha nella prpria prgrammazine l utilizz di Internet, crdina e autrizza l utilizz degli strumenti di cmunicazine e scambi di infrmazini. Il mancat rispett da parte degli allievi delle nrme definite cmprterà un giudizi negativ secnd la nrmale prassi didattica di valutazine relativa alla cndtta e al prfitt; In particlare: l invi e la ricezine di allegati è sggett al permess dell insegnante. è permessa la partecipazine a frum/crsi n line nell ambit dei siti ammessi dall insegnante; è vietat, salv eccezini mtivate prima dell us, la pratica delle chat-line; è vietat il dwnlad a fini persnali di file musicali, ft, sftware, vide, ecc., tranne nel cas di specifiche attività didattiche preventivamente prgrammate. sn in genere vietate tutte le attività nn esplicitamente autrizzate dall insegnante Sicurezza della rete interna (LAN) L Istitut dispne di un firewall che evita l access da parte di esterni alla rete interna dell istitut. La scula è frnita di un sistema antivirus reglarmente e peridicamente aggirnat. 5. Sanzini A frnte di vilazini delle regle stabilite dalla plitica sclastica, la scula, su valutazine del respnsabile di labratri, del Dirigente Sclastic e del cnsigli di classe, si assume il diritt di impedire l access dell utente a Internet per un cert perid di temp, rapprtat alla gravità. La vilazine il dl accertati, ltre all intervent disciplinare del cnsigli di classe, darann lug alla richiesta di risarciment delle re perse per ripristinare il sistema e renderl nuvamente perante ed affidabile; rimangn cmunque applicabili ulteriri sanzini disciplinari, azini civili per danni, nnché l eventuale denuncia del reat all autrità giudiziaria. Nel cas di infrazine cnsapevle da parte dei dcenti del persnale nn dcente sarà cmpit del Dirigente Sclastic intervenire per via amministrativa secnd le nrme vigenti. ITTS.PUA.dc Pag.5 di 15

6 6. Linee guida per alunni e dcenti In prim lug, si ricrda che: Tutti gli utenti che utilizzan Internet devn rispettare: la legislazine vigente applicata anche alla cmunicazine su Internet. la netiquette (etica e nrme di bun us dei servizi di rete). il sistema infrmatic è peridicamente cntrllat dai respnsabili; la scula cntrlla peridicamente i file utilizzati, i file tempranei e i siti visitati da gni macchina; al termine di gni cllegament la cnnessine deve essere chiusa e nn lasciata in Standby; i respnsabili si ccupan dell aggirnament peridica degli antivirus; i file di prprietà della scula sn cntrllati peridicamente; il materiale didattic dei dcenti può essere mess in rete, anche su siti persnali cllegati all Istitut, sempre nell ambit del presente reglament e nel rispett delle leggi. Alunni In linea di massima queste sn le regle da rispettare: nn utilizzate gichi né in lcale, né in rete; è vietat installare sftware se nn autrizzati dal dcente; salvate sempre i vstri lavri (file) in cartelle persnali e/ di classe e nn sul desktp nella cartella del prgramma in us. Sarà cura di chi mantiene il crrett funzinament delle macchine cancellare file di lavr sparsi per la macchina e al di furi delle cartelle persnali mantenete segret ltre alla passwrd anche i vstri dati persnali quali il nme, l indirizz, il telefn di casa, le vstre preferenze, etc. nn inviate a nessun ftgrafie vstre di vstri amici; chiedete sempre al vstr insegnante ad un adult il permess di scaricare dcumenti da Internet; chiedete sempre il permess prima di iscrivervi a qualche cncrs prima di riferire l indirizz della vstra scula; riferite al vstr insegnante se qualcun vi invia immagini nn apprpriate; se qualcun su Internet vi chiede un incntr di persna, riferitel al vstr insegnante, cmunque ad un adult; ricrdatevi che le persne che incntrate nella Rete sn degli estranei e nn sempre sn quell che dicn di essere; nn è cnsigliabile inviare mail persnali, perciò rivlgetevi sempre al vstr insegnante prima di inviare messaggi di classe; nn caricate cpiate materiale da Internet senza il permess del vstr insegnante del respnsabile di labratri. nn installare sftware sulla pstazine di lavr chiedete il cnsens al dcente in merit all utilizz di pc prtatili tablet persnali che devn accedere ad Internet esclusivamente attravers l access, wireless cablat, mess a dispsizine della scula. Agli alunni nn è permess utilizzare i telefni cellulari durante le lezini durante l rari sclastic e sprattutt è fatt lr diviet di essere prvvisti, nei labratri, di cellulare attiv Insegnanti prteggete le vstre passwrd e l access al vstr prtatile evitate di lasciare le file persnali sui cmputer sul server della scula; salvate sempre i vstri lavri (file) in cartelle persnali e/ di classe e nn sul desktp nella cartella del prgramma in us. ITTS.PUA.dc Pag.6 di 15

7 discutete cn gli alunni della PUA della scula, degli eventuali prblemi che pssn verificarsi nell applicazine delle regle relative all us di Internet e delle sanzini in cas di vilazine cnsapevle; date chiare indicazini su cme si utilizza Internet, ed eventualmente anche la psta elettrnica, e infrmateli che le navigazini sarann mnitrate; ricrdate di chiudere la cnnessine (e di spegnere il cmputer) alla fine della sessine di lavr su Internet. nel cas di infrazine cnsapevle della PUA da parte dei dcenti sarà cmpit del Dirigente Sclastic intervenire per via amministrativa secnd le nrme vigenti. È imprtante che tutti gli utilizzatri di cmputer (dcenti, persnale ATA ed allievi) nn lascin a lung sul server sul cmputer in us file di grsse dimensini e/ nn più utilizzati per mlt temp nde evitare di ccupare spazi che può essere utilizzat anche da altre persne; inltre, è necessari evitare di cllegarsi a siti piuttst pesanti dal punt di vista dell ccupazine della banda di trasmissine. E inltre imprtante rispettare i diritti d autre: (Si veda per un apprfndiment il sit all indirizz: Estratt dalla legislazine vigente sui Diritti d Autre Legge del 22 aprile 1941 n 633 art il riassunt, la citazine la riprduzine di brani di parti di pera per scpi di critica di discussine ed anche di insegnament, sn liberi nei limiti giustificati da tali finalità e purché nn cstituiscan cncrrenza all utilizzazine ecnmica dell pera. Quindi, se nel realizzare lavri didattici pagine web, l autre inserisce a scp di discussine, di critica, di infrmazine culturale, parti di pere, brevi estratti citazini (mai l pera integrale) menzinand chiaramente il nme dell autre e la fnte, nn incrre in prblemi di cpyright. In questi casi, infatti, l autre delle pere nn sarà danneggiat nei sui diritti anzi ptrebbe acquistare maggire ntrietà. 7. Infrmazine sulla Plitica d Us Accettabile delle TIC della scula Infrmazine del persnale sclastic Le regle di base relative all access ad Internet, parte integrante del reglament d Istitut, sn espste all alb dell Istitut, all intern dei labratri cn strumenti infrmatici e negli uffici amministrativi. Tutt il persnale sclastic (dcente ed ATA) analizzerà la Plitica d Us Accettabile delle TIC sttscrivendla all inizi dell ann sclastic, all inizi del rapprt di lavr ed gni qualvlta vi sarà apprtata una variazine e sarà cinvlt nel su ulterire svilupp, sempre tenend cnt che l us della rete sarà sttpst a mnitraggi. Infrmazine degli alunni Sarà cura del dcente respnsabile del labratri e dei vari dcenti utenti del medesim illustrare didatticamente i cntenuti della Plitica d Us Accettabile delle TIC agli allievi, tenend cnt della lr età ed evidenziand le pprtunità ed i rischi cnnessi all us della cmunicazine tecnlgica. Infrmazine dei genitri/tutri I genitri sarann infrmati sulla plitica d us accettabile e respnsabile di Internet nella scula e sulle regle da seguire a casa tramite ITTS.PUA.dc Pag.7 di 15

8 espsizine del seguente reglament all alb; pubblicazine dell stess sul sit web della scula; cnsultazine del reglament in segreteria. All att dell iscrizine all inizi dell ann sclastic sarà fatt firmare al genitre/tutre dell alliev un dcument che attesta l esistenza del reglament (PUA), la pssibilità di cnsultarl e le respnsabilità dell alliev sull utilizz delle risrse sclastiche all intern dei labratri. La scula, inltre, chiederà ai genitri degli studenti il cnsens all us di Internet per il lr figli e per la pubblicazine delle sue ftgrafie. 8. Gestine del sit web della scula Sarà cura della redazine editriale e del webmaster la gestine delle pagine del sit della scula e che il cntenut sul sit sia accurat ed apprpriat. La scula detiene i diritti d autre dei dcumenti che si trvan sul prpri sit di quei dcumenti per i quali è stat chiest ed ttenut il permess dall autre prprietari. Le infrmazini pubblicate sul sit della scula relative alle persne da cntattare rispetterann le nrme vigenti sulla privacy. La scula pubblicherà il materiale prdtt dagli alunni per prtare a cnscenza delle famiglie e del territri l attività didattica svlta. Si vigilerà cn particlare attenzine affinché le ftgrafie, selezinate per i siti della scula, nn pssan essere messe in relazine cn l identità persnale degli studenti. Inltre le ftgrafie nn sarann pubblicate senza il cnsens scritt dei lr genitri tutri. La scula ffre all intern del prpri sit web tutta una serie di servizi alle famiglie ed agli utenti esterni tre cui: cnsultazine elenchi libri di test; rari delle classi, dei dcenti, delle strutture; cmunicazini alle famiglie; reperiment mdulistica; registr elettrnic In particlare per l utilizz del registr elettrnic i genitri e/ tutri avrann a dispsizine una utenza cn relativa passwrd che devn essere cnservate cn cura. Si precisa inltre che i servizi fferti nn trattan dati sensibili, vver dati persnali idnei a rivelare l rigine razziale ed etnica, le cnvinzini religise, filsfiche di altr genere, le pinini plitiche, l adesine a partiti, sindacati, assciazini d rganizzazini a carattere religis, filsfic, plitic sindacale, nnché i dati persnali idnei a rivelare l stat di salute e la vita sessuale. 9. Labratri didattici - Reglament intern I labratri infrmatici e le tecnlgie didattiche infrmatiche e multimediali sn un strument di frmazine a dispsizine di tutti i dcenti e allievi dell Istitut. Gli utilizzatri devn attenersi al seguente reglament intern. Us dei labratri I labratri e le lr attrezzature sn utilizzati priritariamente per scpi didattici, per gli biettivi curriclari, per le finalità frmative dell Istitut e di aut-frmazine; è vietat l us dei labratri e di Internet per scpi persnali finanziari, pubblicitari, plitici e per gic. L us dei labratri e delle attrezzature per attività di altra natura deve essere autrizzat dal Dirigente Sclastic. Il labratri può essere utilizzat da dcenti, classi gruppi di alunni cn la presenza, il cntrll l assistenza di almen un dcente che pssieda cmpetenze specifiche sull us delle attrezzature. Al termine dell attività il dcente si accerta della situazine del materiale (attrezzature, manuali, flppy-disk, CD-ROM, muse, accessri, ecc.) e di eventuali anmalie mancanze; verifica inltre che sian spente tutte le apparecchiature; ITTS.PUA.dc Pag.8 di 15

9 l aula sia lasciata in cndizine adeguata per ricevere un altra classe; l uscita degli alunni dal labratri avvenga rdinatamente. l aula sia chiusa nn rimanga incustdita L attività didattica dell ultima ra nei labratri può essere cnclusa 5 minuti prima del termine ufficiale delle lezini, al fine di favrire la sistemazine dell aula e l uscita rdinata degli alunni. Dtazini dei labratri I labratri sn dtati di materiale inventariat cme hardware, sftware, manuali e testi da utilizzare per scpi didattici. In gni labratri deve essere presente l elenc delle attrezzature e del materiale inventariat e del sftware installat su gni stazine P.C. I testi, i supprti magnetici e ttici, i piccli accessri nn installati sn custditi in appsiti armadi dal persnale dcente cnsegnatari. I dcenti pssn richiedere in prestit per scpi esclusivamente didattici (cnsultazine, ricerche, prve) le dtazini, previa registrazine su appsit registr. L spstament di materiali, macchine parti di esse (es. muse, tastiere, mnitr, ecc.) da un labratri all altr deve essere autrizzat respnsabile di labratri. I dcenti, gli alunni e tutt il persnale sclastic avrann massima cura delle attrezzature e delle dtazini utilizzate. È vietat utilizzare prgrammi (sftware) nn autrizzati dei quali l Istitut nn pssieda licenza d us. I prgrammi sui supprti riginali dvrann essere custditi in un lug sicur dell Istitut. Per l installazine, il ripristin la cnfigurazine il persnale tecnic addett si avvarrà della cpia (cnsentita dalla legge per quest us). È vietata la diffusine di prgrammi (sftware) cpie di ess cn licenza rilasciata all Istitut. È vietat l us di flppy disk, CD ROM, CD R/RW, DVD, memrie e dispsitivi USB persnali se nn cnsentiti dall insegnante, previ cntrll cn sftware antivirus. Anmalie e Sicurezza Nel cas si verifichin guasti anmalie alle attrezzature durante le attività, gli allievi interessati all event dvrann tempestivamente avvertire l insegnante, il quale segnalerà l anmalia al respnsabile cmpetente. È vietat alle persne nn autrizzate manmettere intervenire sulle apparecchiature impianti di qualsiasi natura, installare accessri che pregiudichin la sicurezza delle persne che rischin di causare danni all apparecchiatura stessa. È vietat cnsumare nei labratri alimenti e bevande, nnché intrdurre sstanze di gni genere nn attinenti strettamente le esigenze didattiche. La sistemazine dei materiali presenti nei labratri deve essere tale da nn staclare l esd velce in cas di emergenza; anche zaini, cartelle ed effetti persnali vari devn essere psti in md da nn staclare l spstament nel labratri. Per l uscita dal labratri in cas di emergenza ci si deve attenere alle dispsizini date ed illustrate in gni lcale dell edifici e prtarsi nel lug di ritrv indicat, interrmpend immediatamente gni attività, inclnnandsi cn calma. Per le prcedure dettagliate, al riguard, si rinvia al Pian di Emergenza predispst. 10. Netiquette Fra gli utenti dei servizi telematici di rete si è sviluppata, nel crs del temp, una serie di tradizini e di nrme di bun sens che cstituiscn la Netiquette che si ptrebbe tradurre in Galate (Etiquette) della Rete (Net) : il Galate della rete. Ecc alcune regle che TUTTI GLI UTENTI dvrebber seguire: Entrand in Internet si accede ad una massa enrme di dati messi a dispsizine il più spess gratuitamente da altri utenti. Pertant bisgna prtare rispett vers quanti, spess in maniera vlntaria, hann prestat e prestan pera per cnsentire a tutti di accedere a dati ed infrmazini che altrimenti sarebber patrimni di pchi addirittura di singli. ITTS.PUA.dc Pag.9 di 15

10 In Internet regna un anarchia rdinata, intendend cn quest il fatt che nn esiste una autrità centrale che reglamenti csa si può fare e csa n, né esistn rgani di vigilanza. È infatti demandat alla respnsabilità individuale il bun funzinament delle cse. Si può pertant decidere di entrare in Internet cme persne civili, al cntrari, si può utilizzare la rete cmprtandsi da predatri vandali, saccheggiand le risrse presenti in essa. Sta a ciascun decidere cme cmprtarsi. Risulta cmunque chiar che le cse ptrann cntinuare a funzinare sl in presenza di una autdisciplina dei singli. Ognun si senta liber di esprimere le prprie idee, nei limiti dell educazine e del rispett altrui: ben vengan le discussini vivaci ed animate, ma senza trascendere i suddetti limiti. Si deve rispettare le idee altrui, le religini e razze diverse dalla nstra, evitand le bestemmie e gli insulti agli altri utenti. Nn si devn inviare messaggi stupidi, inutili ripetitivi (spam). Nn si devn inviare messaggi pubblicitari, catene di Sant Antni cmunicazini che nn sian state sllecitate in md esplicit. Inltre sarebbe crrett evitare di rendere pubbliche le cnversazini private. Evitare di scrivere i messaggi in caratteri maiuscli: equivale ad URLARE e csì viene intes dagli utenti. Usare i simbli per dare enfasi. Ecc *csa* intendiam dire. Usare i trattini in bass per le sttlineature. _Guerra e Pace_ è il mi libr preferit. Usare le faccine (smiles) per esprimere gli umri: quand si dice qualcsa di sarcastic scherzs, è l unic md per cmunicare all interlcutre che nn si fa sul seri! Alcune regle e principi: A men che nn si usi un strument di crittgrafia (hardware sftware), cnviene assumere che la psta su Internet nn sia sicura. Nn inserire mai in un messaggi elettrnic quel che nn si scriverebbe su una cmune cartlina pstale. Rispettare il cpyright sui materiali riprdtti. Quasi gni paese ha una prpria legislazine sul cpyright. È bene rendere le cse facili per chi riceve. Mlti prgrammi di psta (mailer) eliminan i dati inclusi nell intestazine (header), cmpres l indirizz del mittente. Per far in md che la gente sappia chi sia a scrivere, assicurarsi di includere una riga cn tali dati a fine messaggi. ITTS.PUA.dc Pag.10 di 15

11 Allegat PUA 01: Lettera ai genitri/tutri Cari genitri/tutri, il nstr Istitut frnisce a vstra/ figlia/ un access cntrllat a Internet. Utilizzare Internet fa parte delle attività curriclari e dell svilupp delle abilità cncernenti l us delle TIC (Tecnlgie dell Infrmatica e della Cmunicazine). Per evitare che gli studenti abbian access a materiale indesiderat su Internet, la scula ha elabrat le regle della Plitica d Us Accettabile delle TIC dei labratri cn strumenti infrmatici all scp di diminuire il rischi di imbattersi in dcumenti di quest tip. Cpie di tale reglament sn espste all alb del nstr Istitut, nnché pubblicate sul nstr sit web Si invitan, pertant, i genitri a prendere visine e a cmpilare le autrizzazini richieste dall istitut Pistia, Il Dirigente Sclastic (prf. Pal Bernardi) ITTS.PUA.dc Pag.11 di 15

12 Allegat PUA 02: Cnsens dei genitri/tutri per l access ad Internet Il/La sttscritt/a genitre/tutre dell alunn/a frequentante la classe sezine del ITTS FEDI FERMI di Pistia dichiara di aver pres visine delle regle della scula per un Us Accettabile e Respnsabile di Internet e cnsente al prpri/a figli/a di utilizzare l access ad Internet a scula. È altresì csciente che l Istitut prenderà le dvute precauzini per garantire che gli studenti nn abbian l access a materiale nn adeguat. Il sttscritt, inltre, è cnsapevle che l Istitut nn può essere respnsabile per la natura il cntenut del materiale reperit nelle pagine web. Pistia, Firma genitre/tutre ITTS.PUA.dc Pag.12 di 15

13 Allegat PUA 03: Cnsens dei genitri/tutri per la pubblicazine su Internet dei lavri e delle ftgrafie dei figli Il/la sttscritt/a genitre/tutre dell alunn frequentante la classe sezine del ITTS FEDI FERMI di Pistia accnsente / nn accnsente (annullare la vce che nn interessa): che sian pubblicate le ftgrafie che includn il prpri figli ma che, secnd le regle dell Istitut, nn l identifichin chiaramente e che nn venga inserit il nme per inter. Pistia, Firma genitre/tutre ITTS.PUA.dc Pag.13 di 15

14 Allegat PUA 04: Assunzine di respnsabilità per l us cnsapevle di Internet (studente) Cgnme e nme studente (in stampatell): Classe: Sezine: Il/La sttscritt/a dichiara che: H lett e cmpres le regle della scula per un Us Accettabile e Respnsabile di Internet. Utilizzerò il sistema infrmatic e Internet in md respnsabile e seguirò queste regle. Sn cnsapevle che se vilerò queste regle l Istitut avrà il diritt di sspendere l access ad Internet per un perid di temp e a secnda della gravità sarann adttate le sanzini disciplinari stabilite nel reglament d istitut. Pistia, Firma studente ITTS.PUA.dc Pag.14 di 15

15 Allegat PUA 05: Dichiarazine di cnsens per l us respnsabile di Internet (dcenti, persnale amministrativ e persnale ausiliari) Il/La sttscritt/a (in stampatell): Dcente disciplina Persnale amministrativ Persnale ausiliari (barrare la vce che interessa) DICHIARO/A che h pres visine delle regle della scula per un Us Accettabile e Respnsabile di Internet. che utilizzerò il sistema infrmatic e Internet in md respnsabile e seguirò queste regle. Pistia, Firma dcente ITTS.PUA.dc Pag.15 di 15

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 REGOLAMENTO SULL USO DI INTERNET E DELLA POSTA ELETTRONICA MESSO A DISPOSIZONE DEI DIPENDENTI PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI D UFFICIO () Approvato con deliberazione del Consiglio di Istituto

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale.

15. Provvedere ad una programmazione puntuale e coordinata dell attività didattica ed in particolare delle prove di valutazione scritta ed orale. PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA NORME DI COMPORTAMENTO DOCENTI: I docenti si impegnano a: 1. Fornire con il comportamento in classe esempio di buona condotta ed esercizio di virtù. 2. Curare la chiarezza

Dettagli

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE

DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE SIA Sistemi Informativi Associati DISCIPLINARE PER L UTILIZZO DEGLI STRUMENTI E SERVIZI INFORMATICI PER GLI ENTI IN GESTIONE ASSOCIATA DEL NUOVO CIRCONDARIO IMOLESE (approvato con delibera di Giunta n.

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D ISTITUTO. 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua un Responsabile per ogni laboratorio d'informatica.

REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D ISTITUTO. 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua un Responsabile per ogni laboratorio d'informatica. REGOLAMENTO RETE INFORMATICA D ISTITUTO 1. Ogni anno scolastico il Dirigente Scolastico individua un Responsabile per ogni laboratorio d'informatica. 2. Il personale che opera con la rete deve mensilmente

Dettagli

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE

La privacy a scuola DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE La privacy DAI TABLET ALLA PAGELLA ELETTRONICA. LE REGOLE DA RICORDARE Temi in classe Non lede la privacy l insegnante che assegna ai propri alunni lo svolgimento di temi in classe riguardanti il loro

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag.

CODICE ETICO SOMMARIO. Premessa Principi generali. pag. 2 pag. 2 pag. 3 pag. 3 pag. 4 pag. 4 pag. 5 pag. 7 pag. 7 pag. 7 pag. 8 pag. 8 pag. CODICE ETICO SOMMARIO Premessa Principi generali Art. I Responsabilità Art. II Lealtà aziendale Art. III Segretezza Art. IV Ambiente di Lavoro, sicurezza Art. V Rapporti commerciali Art. VI Rapporti con

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015

La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015 La nostra offerta Anno scolastico 2014-2015 Gentile Famiglia, nel presente opuscolo trovate il Contratto di corresponsabilità educativa e formativa ed il Contratto di prestazione educativa e formativa.

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL.

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. ISTITUTO COMPRENSIVO DI CESIOMAGGIORE sc. dell Infanzia di Pez, sc. primarie di Cesio, Soranzen, San Gregorio nelle Alpi, sc. sec. di I gr. di Cesiomaggiore VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. e

Dettagli

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale

Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Progetto Nazionale di Educazione al Patrimonio 2011-2012 Bando del Concorso Nazionale Il Paesaggio raccontato dai ragazzi. Narrazioni e immagini nell'era digitale Presentazione Sul presupposto che si conserva

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

Prot. N. 3156/B33 Crema, 24 Novembre 2014

Prot. N. 3156/B33 Crema, 24 Novembre 2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Crema Uno Via Borgo S.Pietro 8-26013 Crema (CR) Tel. 0373-256238 Fax 0373-250556 E-mail ufficio: segreteriacircolo1@libero.it

Dettagli

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo

Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Il trattamento dei dati personali e l utilizzo degli strumenti informatici in ambito lavorativo Argomenti 1) Trattamento dei dati personali. Cenno ai principi generali per il trattamento e la protezione

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

SE MI LASCI NON CRESCI

SE MI LASCI NON CRESCI F.S.E. Fai Scuola con l'europa Evento di lancio del nuovo POR FSE 2014-2020 REGOLAMENTO CONCORSO VIDEO SE MI LASCI NON CRESCI RIVOLTO AGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI II GRADO Regolamento del

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA (Articolo 3, Dpr 21 Novembre 2007,n.235 )

PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA (Articolo 3, Dpr 21 Novembre 2007,n.235 ) ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE "G.M.ANGIOY" Via Principessa Mafalda sn 07100 SASSARI; Tel. 079 219408; Fax 219077; C.F. 80004330900 e-mail SSTF010007@istruzione.it www.itiangioy.sassari.it Anno Scolastico

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2

CODICE ETICO. Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 Sommario 1. Premessa Pag. 2 2. Principi Pag. 2 2.1 Principi generali Pag. 2 2.2. Principi di condotta Pag. 2 2.3 Comportamenti non etici Pag. 3 2.3. Principi di trasparenza Pag. 4 3 Relazioni can il personale

Dettagli

Regolamento di disciplina alunne/i

Regolamento di disciplina alunne/i Regolamento di disciplina alunne/i Premessa: La scuola, quale luogo di crescita civile e culturale della persona, rappresenta, insieme alla famiglia, la risorsa più idonea ad arginare il rischio del dilagare

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET DICHIARAZIONE DEI DIRITTI IN INTERNET Testo elaborato dalla Commissione per i diritti e i doveri in Internet costituita presso la Camera dei deputati (Bozza) PREAMBOLO Internet ha contribuito in maniera

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti M.I.U.R. - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D Plesso scuola primaria:

Dettagli

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione

Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione Consorzio Stradale Lido dei Pini Lupetta Il Consiglio di Amministrazione REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL SITO WEB Art. 1 (Finalità) Il Sito Web del Consorzio è concepito e utilizzato quale strumento istituzionale

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli