Customer satisfaction 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Customer satisfaction 2012"

Transcript

1 Customer satisfaction 2012 Fondazione IRCCS Istituto Neurologico Carlo Besta Presentazione risultati (Gennaio 2013)

2 DATI GENERALI 2

3 Il campione 2012 Totale rilevazioni Primo 1349 Secondo 1299 Totale Ambulatorio 29,6% Degenza 70,4% 3

4 Il campione 2012 Età Rilevazioni MASCHI 42,7% FEMMINE 57,3% ,9 18,5 20,2 16,6 12,0 8,9 FINO A OLTRE 70 Nazionalità Scolarità Italiana 97,7% Europea 0,9% Laurea 18,7% Nessuna 5,3% Scuola dell'obbligo 30,2% Extraeuropea 1,5% Scuola superiore 45,9% 4

5 Il campione: nazionalità Amer centro-sud Europa est 27,9 27,9 Africa nord 9,8 Italiana 97,7% Europea 0,9% Europa occ. Oceania 9,8 6,6 Asia sud orientale 6,6 Extraeuropea 1,5% Asia occ. Africa centro-sud 6,6 3,3 America del nord 1, Base N=2648 Base N=64 Valori percentuali 5

6 Il campione: aree di residenza Risiede in provincia di Milano? Se no, risiede in una provincia della Lombardia? Sì 42,6% No 57,4% Sì 36,4% No 63,6% Base N=2648 Se no, in quale zona geografica risiede? Centro 23,9% Base N=1520 Nord 29,8% Sud 46,3% Base N=967 Valori percentuali 6

7 Il campione: residenza e soddisfazione del servizio pubblico ospedaliero Come valuta, in generale, il servizio pubblico ospedaliero della città di Milano e delle altre città italiane? Città di Milano Altre città italiane 5,72 4,84 Δ = + 0,88 Soddisfazione servizio pubblico ospedaliero in relazione alla zona di residenza Totale Sud Centro Nord 4,84 4,32 4,81 4,97 5,72 6,02 5,86 5,93 (valori medi, scala 1-7) grado di soddisfazione del servizio pubblico ospedalierio della città di Milano grado di soddisfazione del servizio pubblico ospedalierio di altre città 7

8 Indice di soddisfazione - Besta 2 sem vs. 1 sem 2012 Anno 2012 vs Complessivamente quanto è soddisfatto del nostro servizio? 1 sem ,93 2 sem ,02 Δ 2 sem sem ,09 (N=1349) (N=1299) ,86 (N=3124) ,98 (N=2648) Δ ,12 (valori medi, scala 1-7) 8

9 Indice di raccomandabilità - Besta 2 sem vs. 1 sem 2012 Anno 2012 vs Consiglierebbe ad altri questa struttura? 1 sem ,28 2 sem ,39 Δ 2 sem sem ,11 (N=1349) (N=1299) ,11 (N=3124) ,33 (N=2648) Δ ,22 (valori medi, scala 1-7) 9

10 Indice di potenziale riutilizzo - Besta 2 sem vs. 1 sem 2012 Anno 2012 vs In caso di sue future necessità, pensa di rivolgersi nuovamente a questa struttura? 1 sem ,29 2 sem ,43 Δ 2 sem sem ,14 (N=1349) (N=1299) ,16 (N=3124) ,36 (N=2648) Δ ,20 (valori medi, scala 1-7) 10

11 SERVIZI AMBULATORIALI 11

12 Ambulatori: il campione Età Rilevazioni MASCHI 41% 25,0 20,0 15,0 10,0 9,0 18,2 23,5 19,8 17,1 12,3 FEMMINE 59% 5,0 0,0 FINO A OLTRE 70 Nazionalità Scolarità Italiana 97,8% Europea 0,8% Laurea 19,7% Nessuna 3,4% Scuola dell'obbligo 29,7% Extraeuropea 1,4% Scuola superiore 47,2% 12

13 Ambulatori: modalità di prenotazione 70 69, , , ,1 3,4 0,5 Telefonicamente Allo sportello Internet Altro Non so Nessuna prenotazione 7,2 10,8 0,5 0,8 5,7 Valori percentuali 13

14 Ambulatori: indice di soddisfazione confronto periodi Complessivamente quanto è soddisfatto del nostro servizio? ,74 2 5,83 Δ 2 sem - 1 sem + 0,09 (N=924) (N=934) ,93 2 6,05 Δ 2 sem 1 sem + 0,12 (N=930) (N=933) 2011 vs , ,99 Δ ,20 (N=1858) (N=1863) Valori medi, scala

15 Ambulatori: confronto temporale Andamento indice di soddisfazione 7,00 6,00 5,74 5,88 5,84 5,88 5,75 6,05 5,72 5,89 5,74 5,83 5,93 6,05 5,00 4,00 3,00 2,00 1, Media Poli. (Media) Valori medi, scala

16 Ambulatori: indice di raccomandabilità confronto periodi Consiglierebbe ad altri questa struttura? ,82 2 6,14 Δ 2 sem - 1 sem + 0,32 (N=924) (N=934) ,18 2 6,38 Δ 2 sem - 1 sem + 0,20 (N=930) (N=933) 2011 vs , ,28 Δ ,30 (N=1858) (N=1863) Valori medi, scala

17 Ambulatori: indice di potenziale riutilizzo confronto periodi In caso di sue future necessità, pensa di rivolgersi nuovamente a questa struttura? ,86 2 6,19 Δ 2 sem - 1 sem + 0,33 (N=924) (N=934) ,19 2 6,43 Δ 2 sem - 1 sem + 0,24 (N=930) (N=933) 2011 vs , ,31 Δ ,28 (N=1858) (N=1863) Valori medi, scala

18 Ambulatori: soddisfazione per i singoli elementi del servizio (1 vs. 2 sem 2012) Rispetto della riservatezza personale Attenzione ricevuta dal personale medico Chiarezza e completezza delle informazioni e delle spiegazioni ricevute Attenzione ricevuta dal personale infermieristico e/o tecnico Servizio di accettazione amministrativa e pagamento ticket Servizio di prenotazione Rapporto qualità/prezzo 5,50 6,42 6,32 6,35 6,14 6,19 6,03 6,17 6,07 5,94 5,87 5,90 5,79 5,87 Accessibilità, comfort e pulizia degli ambienti Tempo di attesa dalla prenotazione alla data della prestazione Rispetto degli orari previsti Valori medi, scala 1-7 5,66 5,76 5,39 5,06 5,12 4,93 1,0 2,0 3,0 4,0 5,0 6,0 7,0 Sodd. 5,99 18

19 Ambulatori: soddisfazione per i singoli elementi del servizio (2011 vs 2012) Rispetto della riservatezza personale Attenzione ricevuta dal personale medico Attenzione ricevuta dal personale infermieristico e/o tecnico Chiarezza e completezza delle informazioni e delle spiegazioni ricevute Servizio di accettazione amministrativa e pagamento ticket Servizio di prenotazione Rapporto qualità/prezzo Accessibilità, comfort e pulizia degli ambienti Tempo di attesa dalla prenotazione alla data della prestazione Rispetto degli orari previsti 5,23 5,03 5,02 5,01 6,37 6,12 6,24 6,00 6,12 5,90 6,11 5,95 5,90 5,66 5,84 5,61 5,78 5,66 5,71 5,59 Valori medi, scala 1-7 1,0 2,0 3,0 4,0 5,0 6,0 7,0 Sodd. 5, 99 19

20 AMBULATORI: Criticità 20

21 Ambulatori: soddisfazione complessiva Valutazione Critica Giudizi da 1 a 3 Sufficiente Giudizi 4-5 Positiva Giudizi 6-7 Critico 1,5% Sufficiente 23,0% Positivo 75,5% 21

22 Ambulatori: valutazione per singoli elementi Critico Sufficiente Positivo Rispetto degli orari 18,1 32,9 49 Tempo di attesa 14,5 32,9 52,6 Comfort e pulizia 6,6 26,4 67 Prenotazione 4,7 25,1 70,2 Rapporto qualità/prezzo 3,8 27,4 68,8 Accettazione ticket 3,6 24,6 71,8 Informazioni ricevute 2, ,5 Attenzione infermieri 2,3 18,1 79,6 Attenzione medici 1,5 14,9 83,6 Riservatezza 0,8 12,1 87,1 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% 22

23 DEGENZE 23

24 Degenze: il campione Età Rilevazioni MASCHI 46,5% 30,0 25,0 20,0 15,0 10,0 8,5 19,1 24,9 21,1 15,2 11,3 FEMMINE 53,5% 5,0 0,0 FINO A OLTRE 70 Nazionalità Scolarità Europea 1,0% Extraeuropea 1,7% Laurea 16,4% Nessuna 9,5% Italiana 97,3% Scuola superiore 42,8% Scuola dell'obbligo 31,3% 24

25 Degenze: tipologia di ricovero ,0 90,0 80,0 91,6 70,0 60,0 50,0 40,0 30,0 20,0 10,0 0,0 5,7 D'urgenza Programmato Ricovero in day hospital 2,7 Valori percentuali 25

26 Degenze: indice di soddisfazione confronto periodi Complessivamente quanto è soddisfatto della sua esperienza di ricovero? ,95 2 6,03 Δ 2 sem. - 1 sem. + 0,08 (N=849) (N=417) ,94 2 5,96 Δ 2 sem. - 1 sem. + 0,02 (N=419) (N=366) 2012 vs , ,95 Δ ,03 (N=1266) (N=785) Valori medi, scala

27 Degenze: confronto temporale Andamento indice di soddisfazione 7,00 6,00 5,69 6,25 5,82 5,96 6,08 6,19 6,00 5,98 5,95 6,03 5,94 5,96 5,00 4,00 3,00 2,00 1, Media Poli. (Media) Valori medi, scala

28 Degenze: indice di raccomandabilità confronto periodi Consiglierebbe ad altri questo ospedale? ,24 2 6,46 Δ 2 sem - 1 sem + 0,22 (N=849) (N=417) ,50 2 6,41 Δ 2 sem 1 sem - 0,09 (N=419) (N=366) 2012 vs , ,46 Δ ,15 (N=1266) (N=785) Valori medi, scala

29 Degenze: indice di potenziale riutilizzo confronto periodi In caso di sue future necessità, pensa di rivolgersi nuovamente a questa struttura? ,31 2 6,49 Δ 2 sem - 1 sem + 0,18 (N=849) (N=417) ,49 2 6,45 Δ 2 sem - 1 sem - 0,04 (N=419) (N=366) 2012 vs , ,47 Δ ,10 (N=1266) (N=785) Valori medi, scala

30 Organizzazione dell'ospedale nel suo insieme Aspetti strutturali e alberghieri complessivamente Valori medi, scala 1-7 Degenze: soddisfazione per i singoli elementi del servizio (primo vs. secondo sem 2012) Rispetto della riservatezza personale Cure a Lei prestate Informazioni cure prestate Assistenza del personale infermieristico Indicazioni post dimissione Operato volontari Accoglienza e informazioni Tempi d'attesa per ottenere il ricovero Rapporto qualità/prezzo Pulizia Vitto Comfort della stanza ,62 5,56 5,58 5,67 5,33 5,63 5,32 5,71 5,23 5,53 5,14 5,25 6,46 6,31 6,40 6,49 6,32 6,23 6,14 6,44 6,11 6,10 6,10 6,10 6,10 5,99 6,01 6,10 4,0 4,5 5,0 5,5 6,0 6,5 7,0 Sodd. 5, 95 30

31 Degenze: soddisfazione per i singoli elementi del servizio (2011 vs 2012) Assistenza del personale medico 6,52 6,46 Cure a Lei prestate 6,45 6,35 Rispetto della riservatezza personale 6,38 6,29 Assistenza del personale infermieristico 6,30 6,38 Informazioni cure prestate 6,27 6,14 Operato volontari 6,10 5,88 Indicazioni post dimissione 6,10 6,03 Accoglienza e informazioni ricevute 6,06 5,90 Organizzazione dell'ospedale nel suo insieme 6,04 5,96 Rapporto qualità/prezzo 5,63 5,90 Tempi d'attesa per ottenere il ricovero 5,59 5,68 Vitto 5,53 5,45 Pulizia 5,49 5,41 Aspetti strutturali e alberghieri complessivamente 5,38 5,43 Comfort della stanza 5,20 5,33 Valori medi, scala 1-7 4,0 4,5 5,0 5,5 6,0 6,5 7,0 Sodd. 5, 95 31

32 Degenze: dettaglio vitto 2012 Quantità della porzione 5,66 Vitto complessivamente 5,53 Varietà nei pasti 5,35 Qualità del cibo 5,22 Valori medi, scala 1-7 4,0 4,5 5,0 5,5 6,0 6,5 7,0 Sodd. 5, 95 32

33 Degenze: dettaglio vitto (primo vs. secondo sem 2012) Quantità della porzione 5,42 5,87 Vitto complessivamente 5,32 5,71 Varietà nei pasti 5,16 5,51 Qualità del cibo 5,08 5,34 Valori medi, scala 1-7 4,0 4,5 5,0 5,5 6,0 6,5 7,0 Sodd. 5, 95 33

34 DEGENZE: Criticità 34

35 Degenze: soddisfazione Valutazione Critica Giudizi da 1 a 3 Sufficiente Giudizi 4-5 Positiva Giudizi 6-7 Critico 2,0% Sufficiente 22,7% Positivo 75,3% 35

36 Degenze: valutazione di Istituto per singoli elementi Critico Sufficiente Positivo Comfort della stanza 15,6 32,4 52,0 Qualità cibo 14,4 33,2 52,4 Pulizia 12,4 25,5 62,1 Varietà pasti 12,2 32,9 54,9 Tempi d'attesa per ottenere il ricovero 10,8 26,3 62,8 Aspetti strutturali e alberghieri 10,2 33,6 56,3 Quantità porzione 8,9 24,5 66,6 Vitto 8,4 28,4 63,2 Soddisfazione operato volontari 3,7 17,4 78,9 Assistenza del personale infermieristico 3,3 11,9 84,8 Accoglienza e informazioni 3,2 19,5 77,2 Organizzazione dell'ospedale 2,8 21,5 75,7 Informazioni cure prestate 1,8 14,3 83,9 Assistenza del personale medico 1,3 7,5 91,2 Rispetto della riservatezza personale 1,2 11,0 87,9 Cure a Lei prestate 1,0 9,1 89,9 Indicazioni post dimissione 0,9 19,5 79,5 0% 20% 40% 60% 80% 100% 36

37 QUESTIONARI 37

38 Questionario ambulatorio AMBULATORI QUESTIONARIO DI GRADIMENTO DATA COMPILAZIONE: \ \ (gg\mm\aaaa) AMBULATORIO: D01 Come ha prenotato: 1.Telefonicamente 2.Allo sportello 3. Internet 4.Altro 5.Non so 6 Nessuna prenotazione QUANTO È SODDISFATTO DEI SEGUENTI ASPETTI?: (indicare da 1 a 7) D02 Servizio di prenotazione (Orario di apertura, attesa al telefono/allo sportello, cortesia degli operatori, informazioni ricevute) Per niente Molto soddisfatto soddisfatto D03 Tempo di attesa dalla prenotazione alla data della prestazione D04 Servizio di accettazione amministrativa e pagamento ticket (attesa allo sportello, cortesia degli operatori, informazioni ricevute) D05 Accessibilità, comfort e pulizia degli ambienti D06 Rispetto degli orari previsti in ambulatorio D07 Attenzione ricevuta dal personale medico (accuratezza della visita, cortesia) D08 Chiarezza e completezza delle informazioni e delle spiegazioni ricevute D09 Attenzione ricevuta dal personale infermieristico e/o tecnico (accuratezza, cortesia, informazioni) D10 Rispetto della riservatezza personale

39 Questionario ambulatorio D11 COMPLESSIVAMENTE QUANTO E SODDISFATTO DEL NOSTRO SERVIZIO? Per niente Molto soddisfatto soddisfatto Assolutamente no Certamente sì D12 Consiglierebbe ad altri questa struttura? D13 In caso di sue future necessità, pensa di rivolgersi nuovamente a questa struttura? DOMANDA RISERVATA AI SOLVENTI Per niente soddisfatto Molto soddisfatto S01 Quanto è soddisfatto del rapporto qualità/prezzo del servizio? B01 Ha già fruito in passato di servizi offerti da questo ospedale? 1.Si 2.No E01 E02 Facendo riferimento alle sue esperienze passate come valuta il suo grado di soddisfazione del servizio pubblico ospedaliero offerto dagli Ospedali della città di Milano? Facendo riferimento alle sue esperienze passate come valuta il suo grado di soddisfazione del servizio pubblico ospedaliero offerto dagli Ospedali di altre città? Per niente Molto soddisfatto soddisfatto

40 Questionario ambulatorio A14 Sesso A15 Età 1. Maschio A16 Scolarità 1.Nessuna 2. Scuola obbligo 3. Scuola superiore 4. Laurea 2. Femmina A17 Nazionalità 1.Italia 2.Europ Occ. 3. Europa Est 4.Asia Occ. 5.Africa Centro-sud 6.Africa Nord 7.Asia Sud orientale 8.Amer Centro-Sud 9.America del Nord 10.Oceania A17.1 se straniero da quanto anni risiede in Italia B02 Risiede in Provincia di Milano? Si No B02.a Se no, risiede in una provincia della Lombardia? Si No B03 Se no, in quale zona geografica risiede? Nord Centro Sud

41 Questionario degenza DEGENZA QUESTIONARIO DI GRADIMENTO DEI SERVIZI DATA COMPILAZIONE: \ \ (gg\mm\aaaa) REPARTO: D01 - Il suo ricovero è avvenuto: 1.D urgenza 2.Programmato 3.E un ricovero in day hospital QUANTO È SODDISFATTO DEI SEGUENTI ASPETTI?: (indicare da 1 a 7) Per niente soddisfatto Molto soddisfatto D02 D03 Tempi d attesa per ottenere il ricovero (tempo trascorso dalla prescrizione del ricovero all ingresso in ospedale) Accoglienza e informazioni ricevute sull organizzazione del reparto (orari visite mediche, orari prelievi e terapie, orari visite parenti, orari ricevimenti medici, identificazione dei responsabili di cure) ASPETTI STRUTTURALI E ALBERGHIERI Per niente soddisfatto Molto soddisfatto D041 Comfort della stanza D042.a Varietà nei pasti D042.b Quantità della porzione D04.c Qualità del cibo D042 Vitto COMPLESSIVAMENTE D043 Pulizia D04 ASPETTI STRUTTURALI E ALBERGHIERI: COMPLESSIVAMENTE

42 Questionario degenza D05 Assistenza del personale infermieristico (disponibilità, sollecitudine/tempestività, cortesia) D06 Assistenza del personale medico (disponibilità, cortesia) D07 Cure a Lei prestate D08 Informazioni ricevute sul suo stato di salute e sulle cure prestate D09 Rispetto della riservatezza personale D10 Organizzazione dell ospedale nel suo insieme D11 Indicazioni fornite dagli operatori sanitari su come comportarsi dopo la dimissione (riguardo a: uso di farmaci, presidi o protesi, alimentazione, attività fisica, abitudini quotidiane, eventuali visite di controllo) A01 Qual è il suo grado di soddisfazione per l operato dei volontari, se presenti? DOMANDA RISERVATA AI SOLVENTI Per niente soddisfatto Molto soddisfatto S01 Quanto è soddisfatto del rapporto qualità/prezzo del servizio?

43 Questionario degenza D12 COMPLESSIVAMENTE QUANTO E SODDISFATTO DEL NOSTRO SERVIZIO? Per niente Molto soddisfatto soddisfatto B01 Ha già fruito in passato di servizi offerti da questo ospedale? 1.Si 2.No Assolutamente no Certamente sì D13 Consiglierebbe ad altri questo ospedale? D14 In caso di sue future necessità, pensa di rivolgersi nuovamente a questa struttura? E01 E02 Facendo riferimento alle sue esperienze passate come valuta il suo grado di soddisfazione del servizio pubblico ospedaliero offerto dagli Ospedali della città di Milano? Facendo riferimento alle sue esperienze passate come valuta il suo grado di soddisfazione del servizio pubblico ospedaliero offerto dagli Ospedali di altre città? Per niente Molto soddisfatto soddisfatto

44 Questionario degenza A14 Sesso A15 Età 1. Maschio A16 Scolarità 1.Nessuna 2. Scuola obbligo 3. Scuola superiore 4. Laurea 2. Femmina A17 Nazionalità 1.Italia 2.Europ Occ. 3. Europa Est 4.Asia Occ. 5.Africa Centro-sud 6.Africa Nord 7.Asia Sud orientale 8.Amer Centro-Sud 9.America del Nord 10.Oceania A17.1 se straniero da quanto anni risiede in Italia B02 Risiede in Provincia di Milano? Si No B02.a Se no, risiede in una provincia della Lombardia? Si No B03 Se no, in quale zona geografica risiede? Nord Centro Sud

Customer satisfaction 2012

Customer satisfaction 2012 Customer satisfaction 2012 Ospedale S. Paolo Presentazione risultati Febbraio 2013 Indice Dati generali Servizi Ambulatoriali Laboratorio Degenze Questionari Analisi in dettaglio ambulatori Criticità ambulatori

Dettagli

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera Guido Salvini nell anno 2013 AREA DEGENZA

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera Guido Salvini nell anno 2013 AREA DEGENZA AZIENDA OSPEDALIERA GUIDO SALVINI GARBAGNATE MILANESE Direzione Generale Ufficio Marketing e Comunicazione Relazioni con il Pubblico Tel. 2/994326 Fax 2/9943278 E-mail: marketing@aogarbagnate.lombardia.it

Dettagli

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera G. Salvini nell anno 2014 AREA AMBULATORIALE

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera G. Salvini nell anno 2014 AREA AMBULATORIALE A ZIENDA OSPEDA LIERA GUIDO SALVINI GARBAGNATE MILANESE Direzione Generale Ufficio Marketing e Comunicazione Relazioni con il Pubblico Tel. 2/9943295 Fax 2/9943278 E-mail: marketing@aogarbagnate.lombardia.it

Dettagli

Customer Satisfaction Index (CSI) di Area, Dipartimento e Unità Operative

Customer Satisfaction Index (CSI) di Area, Dipartimento e Unità Operative I Risultati dell attività di Degenza Ordinaria COSA PENSANO DI NOI Esigenza dell Azienda Ospedaliero -Universitaria, orientata ad obiettivi di miglioramento continuo per la soddisfazione del cliente/utente,

Dettagli

La customer satisfaction nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello 1^ Semestre 2011

La customer satisfaction nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello 1^ Semestre 2011 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo Tel 0917801111 - P.I. 05841780827 UNITA OPERATIVA QUALITA -COMUNICAZIONE-URP La customer satisfaction nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti - 1^ Semestre

Dettagli

Via Messina 829 95126 Catania

Via Messina 829 95126 Catania REGIONE SICILIANA Azienda Ospedaliera Cannizzaro di Riferimento Regionale di III Livello per l Emergenza Ufficio Relazioni con il Pubblico - e di Pubblica Tutela dell Utente e-mail:urp@ospedale-cannizzaro.it

Dettagli

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale

INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP. Relazione Generale SERVIZIO SANITARIO REGIONALE BASILICATA Azienda Sanitaria Locale di Potenza INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION SUL SERVIZIO DELL ASSISTENZA OSPEDALIERA DELLA ASP Relazione Generale A cura degli Uffici URP

Dettagli

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE - 2011. Cardiologia

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE - 2011. Cardiologia OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE - 2011 Cardiologia Periodo di Riferimento: 01/09/2011-28/01/2012 Questionari processati: 136 Il campione rappresentativo

Dettagli

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR. QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE - 2012 Chirurgia Plastica

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR. QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE - 2012 Chirurgia Plastica 1 di 57 OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE - 2012 Chirurgia Plastica Periodo di Riferimento: 15/09/2012-10/04/2013 Questionari processati: 101 Il campione

Dettagli

REPORT CUSTOMER SATISFACTION

REPORT CUSTOMER SATISFACTION QUESITO: Il suo ricovero è avvenuto Ginecologia e Ostetricia Non Risponde 1 2.1 Urgenza 18 38.3 Programmato 24 51.1 Day Hospital 4 8.5 QUESITO: Tempi d'attesa per ottenere il ricovero Valore medio 6,43

Dettagli

Indagine qualita percepita

Indagine qualita percepita Sistema di Gestione per la Qualità - Ospedale M. G. Vannini Report sulla qualità percepita OSPEDALE M. G. VANNINI Direttore Sanitario Dott.ssa Maura Moreschini Sistema qualità certificato UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI TRAPANI

AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI TRAPANI ALLEGATO AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI TRAPANI Azioni di miglioramento a seguito delle criticità riscontrate in: 1. INFORMAZIONE ED ACCOGLIENZA NEI PRESIDI OSPEDALIERI DELL ASP 2. ASPETTI ALBERGHIERI:

Dettagli

http://www.polime.it/questiontime/statistiche/reportmodulo.php?id=11&stampa=1

http://www.polime.it/questiontime/statistiche/reportmodulo.php?id=11&stampa=1 Pagina 1 di 16 AMBULATORIO Questionario di valutazione dei servizi diagnostici e ambulatoriali Da data: 01-01-2012 a data: 31-12-2012 Unita' Operativa: U.O.C. Pneumologia D1) Qual'è il Suo giudizio rispetto

Dettagli

RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO 2013

RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO 2013 Servizio Sanitario Nazionale Regione Siciliana VIA MAZZINI, 1 91100 TRAPANI TEL.(0923) 805111 - FAX (0923) 873745 Codice Fiscale P. IVA 02363280815 RILEVAZIONE SISTEMATICA DELLA QUALITÀ PERCEPITA ANNO

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2010 CUSTOMER SATISFACTION

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2010 CUSTOMER SATISFACTION 1 FONDAZIONE CASA DI RIPOSO OSPEDALE DEI POVERI DI PANDINO ONLUS Via della Vignola, 3 26025 PANDINO Tel. 0373-970022 Fax 0373-90996 QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2010 CUSTOMER SATISFACTION Questionari

Dettagli

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI Settembre/Ottobre 2009 QUESTIONARIO: Analisi della soddisfazione del paziente sul servizio. U.O. coinvolte

Dettagli

AMBULATORI DI FISIOTERAPIA DISTRETTO 1 1^ parte Mese AGOSTO 2013

AMBULATORI DI FISIOTERAPIA DISTRETTO 1 1^ parte Mese AGOSTO 2013 Questionari iritirtai n DISTRETTO 1 1^ parte 9 8 7 6 5 2 1 telefonicamente allo sportello altro Urgente Non urgente Come ha prenotato? Servizio di prenotazione? Tempo di attesa dalla prenotazione alla

Dettagli

Unità Operativa di Ginecologia

Unità Operativa di Ginecologia Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva Unità Operativa di Ginecologia Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Ravenna Dipartimento Maternità, Infanzia, Età Evolutiva

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION

CUSTOMER SATISFACTION PAGINA 1 DI 5 1 SCOPO 2 2 CAMPO DI APPLICAZIONE 2 3 RIFERIMENTI... 2 4 RESPONSABILITA... 3 5 DEFINIZIONI E ABBREVIAZIONI.. 3 6 MODALITÀ DI GESTIONE.. 3 6.1 STRUMENTO PER LA RILEVAZIONE DEL GRADO DI SODDISFAZIONE.

Dettagli

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti

Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Questionario per la rilevazionedel grado di soddisfazione degli utenti Gentile Signora, gentile Signore, La nostra Azienda sta conducendo un indagine tra i pazienti ricoverati per valutare la qualità dei

Dettagli

Unità Operativa Cardiologia PC Anno 2010

Unità Operativa Cardiologia PC Anno 2010 Questionari validi resi N. 88 Età media anni 66 Unità Operativa Cardiologia PC Anno 21 I grafici che seguono rappresentano ciascuno le risposte che i cittadini hanno dato alle diverse domande Sono rappresentati

Dettagli

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE. Dipartimento di Diagnostica per Immagini.

OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE. Dipartimento di Diagnostica per Immagini. OSPEDALE SACRO CUORE DON CALABRIA DI NEGRAR QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE DEL PAZIENTE Dipartimento di Diagnostica per Immagini Periodo di Riferimento: 17/04/2012-02/10/2012 Questionari processati: 437

Dettagli

UNITA OPERATIVA SEMPLICE COMFORT OSPEDALIERO. Questionario di gradimento

UNITA OPERATIVA SEMPLICE COMFORT OSPEDALIERO. Questionario di gradimento UNITA OPERATIVA SEMPLICE COMFORT OSPEDALIERO Questionario di gradimento IL COMFORT DURANTE IL RICOVERO IN DEGENZA Piano.. Lato Data di distribuzione Le informazioni che le chiediamo verranno trattate senza

Dettagli

Progetto QPCO: Qualità Percepita della Cura in Ospedale

Progetto QPCO: Qualità Percepita della Cura in Ospedale Progetto QPCO: Qualità Percepita della Cura in Ospedale Indagine di soddisfazione rivolta agli utenti dei servizi di degenza INTRODUZIONE L applicazione di strumenti per la rilevazione della soddisfazione

Dettagli

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta L a n u o v a d i m e n s i o n e Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta Rapporto realizzato per AVEDISCO Azienda: GIOEL srl Maggio 2010 Obbiettivi dell indagine VERIFICARE

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO U.O.S. RELAZIONI CON IL PUBBLICO Via V. Cortese n.10 88100 Catanzaro

AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO U.O.S. RELAZIONI CON IL PUBBLICO Via V. Cortese n.10 88100 Catanzaro F REGIONE CALABRIA AZIENDA OSPEDALIERA PUGLIESE CIACCIO U.O.S. RELAZIONI CON IL PUBBLICO Via V. Cortese n.10 88100 Catanzaro Prot.n.113 del 21-06-2013 Direttore sanitario UOC Programmazione e controllo

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti

PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti PIANO SANITARIO Integrativo FASI Dirigenti Milano 2013 1 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano

Dettagli

Indagine qualita percepita

Indagine qualita percepita Sistema di Gestione per la Qualità - Ospedale M. G. Vannini Report sulla qualità percepita OSPEDALE M. G. VANNINI Direttore Sanitario Dott.ssa Maura Moreschini Sistema qualità certificato UNI EN ISO 9001:2008

Dettagli

NORME E ATTIVITÀ A TUTELA DEI DOLENTI

NORME E ATTIVITÀ A TUTELA DEI DOLENTI ISTUZIONE OPEATIVA NOME E ATTIVITÀ A TUTELA DEI I DMP-C04 ev. 0 del 14.05.2012 Data applicazione edazione Verifica Approvazione 14.05.2012 Sig. Matteo imoldi Dott.ssa Lucia Dolcetti Dott.ssa Lucia Dolcetti

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA CUSTOMER SATISFACTION Metodi e strumenti per la rilevazione del grado di soddisfazione nelle strutture sanitarie

LINEE GUIDA PER LA CUSTOMER SATISFACTION Metodi e strumenti per la rilevazione del grado di soddisfazione nelle strutture sanitarie LINEE GUIDA PER LA CUSTOMER SATISFACTION Metodi e strumenti per la rilevazione del grado di soddisfazione nelle strutture sanitarie SOMMARIO Premessa pag. 4 metodologia e strumenti pag. 4 allegato 1 richiesta

Dettagli

Customer Satisfaction in RSA. Qualità percepita e Miglioramento del Servizio

Customer Satisfaction in RSA. Qualità percepita e Miglioramento del Servizio Customer Satisfaction in RSA Qualità percepita e Miglioramento del Servizio R. Bagarolo, M. Crippa, A. Bordi, R. Brambilla, A. Castaldo, N. Ferrari Piccolo Cottolengo di Don Orione Milano Introduzione:!

Dettagli

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO

UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO UFFICIO RELAZIONI CON IL PUBBLICO ANALISI DATI RILEVAZIONE DELLA QUALITA PERCEPITA NELLA STRUTTURA SEMPLICE DIPARTIMENTALE PRONTO SOCCORSO Anno 21 A cura di Daniela Negrini, Manuela Spoglianti Marzo 211

Dettagli

Il Sistema di Gestione dei Reclami nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello Gennaio-Aprile 2012

Il Sistema di Gestione dei Reclami nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello Gennaio-Aprile 2012 Sede Legale Viale Strasburgo n. 9046 Palermo Tel 09780 - P.I. 058478087 UNITA OPERATIVA QUALITA -COMUNICAZIONE-URP Il Sistema di Gestione dei Reclami nell Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello

Dettagli

QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE PER OSPITI E FAMILIARI

QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE PER OSPITI E FAMILIARI QUESTIONARIO DI SODDISFAZIONE PER OSPITI E FAMILIARI SERVIZI E AMBIENTE DELLA STRUTTURA 1. Come giudica l accoglimento in struttura? 2. Come valuta il grado di igiene personale garantito alla Sua persona

Dettagli

Qualità percepita nell ambulatorio della Terapia del Dolore dell Ospedale G. Salvini di Garbagnate M.se nell anno 2014

Qualità percepita nell ambulatorio della Terapia del Dolore dell Ospedale G. Salvini di Garbagnate M.se nell anno 2014 AZIENDA OSPEDALIERA GUIDO SALVINI GARBAGNATE MILANESE Direzione Generale Ufficio Marketing e Comunicazione Relazioni con il Pubblico Tel. 02/994302600 Fax 02/994302078 E-mail: marketing@aogarbagnate.lombardia.it

Dettagli

Unità Operativa Ambulatorio Cardiologia Piazzale Milano Anno 2011/12

Unità Operativa Ambulatorio Cardiologia Piazzale Milano Anno 2011/12 Unità Operativa Ambulatorio Cardiologia Piazzale Milano Anno 11/12 Questionari validi resi N. 133 Età media anni 62 I grafici che seguono rappresentano ciascuno le risposte che i cittadini hanno dato alle

Dettagli

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2006 CUSTOMER SATISFACTION

QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2006 CUSTOMER SATISFACTION FONDAZIONE CASA DI RIPOSO OSPEDALE DEI POVERI DI PANDINO ONLUS Via della Vignola, 3 26025 PANDINO Tel. 0373-970022 Fax 0373-90996 QUESTIONARIO DI GRADIMENTO SETTEMBRE 2006 CUSTOMER SATISFACTION Questionari

Dettagli

RILEVAZIONE QUALITA' PERCEPITA AZIONI DI MIGLIORAMENTO

RILEVAZIONE QUALITA' PERCEPITA AZIONI DI MIGLIORAMENTO RILEVAZIONE QUALITA' PERCEPITA AZIONI DI MIGLIORAMENTO AREA DEGENZA ACCESSIBILITÀ CRITICITÀ: INFORMAZIONI SULL'ORGANIZZAZIONE DEL REPARTO Disponibilità a dare informazioni su organizz. reparto in Buono

Dettagli

LA MISURAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI

LA MISURAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI LA MISURAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI 14 maggio 2013 Obiettivo Approfondire lo strumento di misurazione della soddisfazione degli utenti indicandone motivazioni modelli strumenti utilizzi al

Dettagli

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini

CASA DI CURA ULIVELLA E GLICINI Standard di qualità ed impegni verso i cittadini E VERSO I CITTADINI RICONOSCERE IL PERSONALE ASPETTI RELAZIONALI UMANIZZAZIONE Garantire la riconoscibilità del personale che svolge servizio al pubblico Garantire il miglioramento dei rapporti tra gli

Dettagli

Questionario conoscitivo ALSO

Questionario conoscitivo ALSO Questionario conoscitivo ALSO Nello scorso mese di giugno è stata costituita a Gravedona un organizzazione di volontariato denominata : ASSOCIAZIONE LARIANA SOSTEGNO ONCOLOGICO (ALSO) camminiamo insieme.

Dettagli

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH)

ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) 1 ANALISI DEI SERVIZI DI ASSISTENZA DOMICILIARE FORNITI AI PAZIENTI CON MALATTIA DI HUNTINGTON (ASADMDH) Gentile Signora/e, Gioia Jacopini*, Paola Zinzi**, Antonio Frustaci*, Dario Salmaso* *Istituto di

Dettagli

Lungodegenza Castel San Pietro 1 piano Otorinolaringoiatria. Lungodegenza post-acuti Castel San Pietro 4 piano Chirurgia

Lungodegenza Castel San Pietro 1 piano Otorinolaringoiatria. Lungodegenza post-acuti Castel San Pietro 4 piano Chirurgia Il questionario serve a raccogliere il giudizio dei cittadini che hanno ricevuto cure per sé o per i propri familiari negli ospedali della Ausl di Imola. Lo scopo è individuare quali aspetti del servizio

Dettagli

Standard generali della qualità dei servizi. Attività assistenziale

Standard generali della qualità dei servizi. Attività assistenziale Standard generali della qualità dei servizi Attività assistenziale Fattori di Qualità Elementi misurabili Specificità Indicatore Valore Atteso Fonte Adeguatezza della segnaletica /no Accessibilità fisica,

Dettagli

VALUTAZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA OSTETRICA: L ESPERIENZA DI INDAGINI DI SODDISFAZIONE DELLA PERSONA ASSISTITA

VALUTAZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA OSTETRICA: L ESPERIENZA DI INDAGINI DI SODDISFAZIONE DELLA PERSONA ASSISTITA VALUTAZIONE DELL ASSISTENZA SANITARIA OSTETRICA: L ESPERIENZA DI INDAGINI DI SODDISFAZIONE DELLA PERSONA ASSISTITA Torino 22 febbraio 2011 Grace Rabacchi Direttore Sanitario P.O. S. ANNA 1 Direttiva del

Dettagli

REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'ACCOGLIENZA INFERMIERISTICA IN OSPEDALE

REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'ACCOGLIENZA INFERMIERISTICA IN OSPEDALE REGIONANDO 2000 REGIONE VENETO AZIENDA ULSS N.19 DI ADRIA MIGLIORARE LA QUALITA' DELL'ACCOGLIENZA INFERMIERISTICA IN OSPEDALE SINTESI del PROGETTO INTRODUZIONE Nell Azienda ULSS 19, la qualità all accoglienza

Dettagli

Customer Satisfaction

Customer Satisfaction Nota metodologica Customer Satisfaction Azienda Ospedaliera San Giovanni Addolorata U.o.c. Relazioni con il Pubblico INDICE PREMESSA 2 METODOLOGIA 3 1 STRUTTURA DEI QUESTIONARI 3 1.1 AREA DI DEGENZA, DEL

Dettagli

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA

Progetto co-finanziato da MINISTERO DELL INTERNO UNIONE EUROPEA. Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi L OSPEDALE IN TASCA Progetto co-finanziato da UNIONE EUROPEA MINISTERO DELL INTERNO Fondo europeo per l integrazione di cittadini di paesi terzi H L OSPEDALE IN TASCA 1 INDICE Il Pronto Soccorso Il ricovero in ospedale Le

Dettagli

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Guida ai Servizi Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità

Dettagli

Unità Operativa di Chirurgia

Unità Operativa di Chirurgia Presidio Ospedaliero di Faenza Dipartimento Chirurgico Unità Operativa di Chirurgia Guida ai Servizi Presidio Ospedaliero di Faenza Dipartimento Chirurgico Unità Operativa di Chirurgia Guida ai Servizi

Dettagli

Verifica di Qualità dell Assistenza Sanitaria tra procedure e risultati

Verifica di Qualità dell Assistenza Sanitaria tra procedure e risultati Convegno ANCE - Gardacuore 98 Convegno ANCE - 12-13 Settembre 1998 Verifica di Qualità dell Assistenza Sanitaria tra procedure e risultati Plinio Pinna Pintor Paradigma di Donabedian Oggetti della Verifica

Dettagli

Questionario di gradimento dell Assistenza domiciliare

Questionario di gradimento dell Assistenza domiciliare Questionario di gradimento dell Assistenza domiciliare Gentile Signora/Signore, il questionario che Le chiediamo di compilare ha lo scopo di farci capire se l assistenza domiciliare che Le è stata fornita

Dettagli

CARTA DI ACCOGLIENZA

CARTA DI ACCOGLIENZA CARTA DI ACCOGLIENZA La ASP 7 porge il benvenuto e desidera offrire alcune informazioni utili per facilitare l accoglienza ed il sereno soggiorno dei suoi ospiti. L organizzazione di tutti i servizi offerti

Dettagli

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014

PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO INTEGRATIVO FASI 2014 PIANO SANITARIO Integrativo Dirigenti Riservato agli iscritti al FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA F.A.S.I. Le prestazioni previste nel presente Piano Sanitario sono integrative

Dettagli

Il governo della continuità Ospedale-Territorio Quali condizioni per una gestione efficace del paziente subacuto e della cronicità?

Il governo della continuità Ospedale-Territorio Quali condizioni per una gestione efficace del paziente subacuto e della cronicità? Il governo della continuità Ospedale-Territorio Quali condizioni per una gestione efficace del paziente subacuto e della cronicità? 25 novembre 2011 L ospedale organizzato per livelli di assistenza e i

Dettagli

UNA RICERCA DI CUSTOMER SATISFACTION SUL CAMPO: L ESPERIENZA DELL U.O. DI OTORINOLARINGOIATRIA DELL ASS 3 ALTO FRIULI

UNA RICERCA DI CUSTOMER SATISFACTION SUL CAMPO: L ESPERIENZA DELL U.O. DI OTORINOLARINGOIATRIA DELL ASS 3 ALTO FRIULI UNA RICERCA DI CUSTOER SATISACTION SUL CAPO: L ESPERIENZA DELL U.O. DI OTORINOLARINGOIATRIA DELL ASS 3 ALTO RIULI Dott.ssa rancesca De Luca, consulente SOS arketing Sociale Ass n 3 Alto riuli Dott. Vittorio

Dettagli

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA

MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA MAPPATURA PRINCIPALI SERVIZI PER ANZIANI IN REGIONE LOMBARDIA PREMESSA Il presente documento è stato redatto in modo da offrire una panoramica dei principali servizi socio-sanitari e socio-assistenziali

Dettagli

QUESTIONARIO SODDISFAZIONE FAMIGLIA. Nome del bambino: Sesso: F M

QUESTIONARIO SODDISFAZIONE FAMIGLIA. Nome del bambino: Sesso: F M QUESTIONARIO SODDISFAZIONE FAMIGLIA Ministero della Salute - Centro Nazionale per la Prevenzione delle Malattie (CCM) Progetti applicativi al programma CCM 2009 Presa in carico precoce nel primo anno di

Dettagli

Carta dei Servizi rev. 2 del 20 maggio 2009. Ambulatorio ostetrico-ginecologico Albero di Gaia

Carta dei Servizi rev. 2 del 20 maggio 2009. Ambulatorio ostetrico-ginecologico Albero di Gaia Carta dei Servizi rev. 2 del 20 maggio 2009 Ambulatorio Azienda ULSS n. 22 Bussolengo VR Dipartimento Materno Infantile Ospedale di Villafranca Monoblocco - Primo piano Direttore: dott. Alberto Ottaviani

Dettagli

Integrativo FASI/ FASDAC

Integrativo FASI/ FASDAC PIANO SANITARIO Integrativo FASI/ FASDAC Milano 2015 PIANO SANITARIO Integrativo FASI / FASDAC Riservato agli iscritti al Fondo di Assistenza sanitaria FASI/FASDAC Le prestazioni previste nel presente

Dettagli

Servizio Sanitario Nazionale Regione Calabria AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE RC. OSPEDALE DI L O C R I (R.C.)

Servizio Sanitario Nazionale Regione Calabria AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE RC. OSPEDALE DI L O C R I (R.C.) Servizio Sanitario Nazionale Regione Calabria AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE RC. OSPEDALE DI L O C R I (R.C.) Dipartimento Materno Infantile Struttura Operativa Complessa di OSTETRICIA E GINECOLOGIA CARTA

Dettagli

Report degli Esposti e degli Encomi recepiti dalla U.o.s.d. Ufficio Relazioni con il Pubblico dal 01/07/2015 al 31/12/2015

Report degli Esposti e degli Encomi recepiti dalla U.o.s.d. Ufficio Relazioni con il Pubblico dal 01/07/2015 al 31/12/2015 Report degli Esposti e degli Encomi recepiti dalla U.o.s.d. Ufficio Relazioni con il Pubblico dal 01/07/2015 al 31/12/2015 1 ESPOSTI 2 Gli esposti sono stati attribuiti a: U.o.c. con posti letto di ricovero

Dettagli

UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA

UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE GENERALE IN REGIME DIURNO CONTINUO PER ETA EVOLUTIVA DEFINIZIONE E UTENZA: L Unità Operativa di Riabilitazione Generale in Regime Diurno Continuo, accreditata presso il

Dettagli

Servizio Specialistico Ambulatoriale

Servizio Specialistico Ambulatoriale Servizio Specialistico Ambulatoriale Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure,

Dettagli

C A R T A D E I S E R V I Z I

C A R T A D E I S E R V I Z I Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA` LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 C A R T A D E I S E R V I Z I U n i t à O p e r a t i v a d i G e r i a t r i a Presidio Ospedaliero di Dolo Complesso

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali. - Attività svolta. - Accesso al servizio.

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali. - Attività svolta. - Accesso al servizio. REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali - Attività svolta - Accesso al servizio - Il reparto - Standards di Qualità Informazioni Generali U.O.C. DI UROLOGIA Direttore:

Dettagli

PIANO DIRETTORE PRESIDIO OSPEDALIERO VAL TIDONE

PIANO DIRETTORE PRESIDIO OSPEDALIERO VAL TIDONE PIANO DIRETTORE PRESIDIO OSPEDALIERO VAL TIDONE L ospedale è costituito da quattro ali parallele collegate tra di loro da un corridoio centrale di raccordo e da una piccola palazzina, unita dal corridoio

Dettagli

Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione delle madri

Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione delle madri 12 Congresso SIMM Viterbo 10-13 ottobre 2012 II sessione: Gli immigrati di seconda generazione Sovrappeso ed obesità nei figli di donne straniere: diffusione del fenomeno, abitudini alimentari e percezione

Dettagli

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera G. Salvini nell anno 2010 AREA DEGENZA

Qualità percepita dagli utenti dell Azienda Ospedaliera G. Salvini nell anno 2010 AREA DEGENZA Presidi Ospedalieri: Bollate, Garbagnate M.se, Passirana, Rho Direzione Generale Ufficio Marketing e Comunicazione Relazioni con il Pubblico Tel. 2/994326 Fax 2/9943278 E-mail: marketing@aogarbagnate.lombardia.it

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: IRCCS Fondazione Stella Maris - Pisa 2) Codice di accreditamento: NZ03552 3) Albo e classe di

Dettagli

Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Via Vinicio Cortese, 25 88100 Catanzaro

Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Via Vinicio Cortese, 25 88100 Catanzaro Centro di Controllo Direzionale Ufficio Relazioni con il Pubblico Regione Calabria Azienda Sanitaria Provinciale Via Vinicio Cortese, 25 88100 Catanzaro Presidio Ospedaliero Lamezia Terme Customer satisfaction

Dettagli

Carta dei Servizi rev. 1 maggio 2007. Unità operativa di Oculistica Ospedale di Bussolengo

Carta dei Servizi rev. 1 maggio 2007. Unità operativa di Oculistica Ospedale di Bussolengo Carta dei Servizi rev. 1 maggio 2007 Unità operativa di Azienda ULSS n. 22 Bussolengo VR Dipartimento di Chirurgia Specialistica Unità Operativa di Monoblocco - Quarto piano: degenza Direttore: dott. Pierluigi

Dettagli

S.C. PRONTO SOCCORSO Medicina d Urgenza e OSSERVAZIONE BREVE INTENSIVA Direttore Dr Roberto Lerza

S.C. PRONTO SOCCORSO Medicina d Urgenza e OSSERVAZIONE BREVE INTENSIVA Direttore Dr Roberto Lerza Dipartimento di Emergenza e Accettazione S.C. PRONTO SOCCORSO Medicina d Urgenza e OSSERVAZIONE BREVE INTENSIVA Direttore Dr Roberto Lerza Ospedale San Paolo di Savona Guida ai Servizi Tel. 019 8404963/964

Dettagli

Il servizio di Ricovero Ospedaliero Ordinario: l esperienza della Casa di Cura Privata Montevergine S.p.A.

Il servizio di Ricovero Ospedaliero Ordinario: l esperienza della Casa di Cura Privata Montevergine S.p.A. Il servizio di Ricovero Ospedaliero Ordinario: l esperienza della Casa di Cura Privata Montevergine S.p.A. Report 2014-2015 A cura di Federica Covre, Anna Maria Murante e Sabina Nuti 2014 2015 Il Servizio

Dettagli

Istituto Auxologico Italiano POLO CHIRURGICO CAPITANIO CARTA DEI SERVIZI

Istituto Auxologico Italiano POLO CHIRURGICO CAPITANIO CARTA DEI SERVIZI Istituto Auxologico Italiano CARTA DEI SERVIZI Istituto Auxologico Italiano L Istituto Auxologico Italiano è un ente no-profit, costituito in Fondazione con DPR 6 dicembre 1963, n.1883 e riconosciuto a

Dettagli

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA C. Ospedale S. Eugenio Piazzale dell Umanesimo, 10 00144 Roma CARTA DEI SERVIZI. UOSD Day Hospital Talassemici

AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA C. Ospedale S. Eugenio Piazzale dell Umanesimo, 10 00144 Roma CARTA DEI SERVIZI. UOSD Day Hospital Talassemici AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE ROMA C Ospedale S. Eugenio Piazzale dell Umanesimo, 10 00144 Roma CARTA DEI SERVIZI UOSD Day Hospital Talassemici Direttore: Dr. Paolo Cianciulli Ufficio per le relazioni

Dettagli

MEDICINA INTERNA. Ospedale di Santa Margherita Ligure DOVE SIAMO. Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI

MEDICINA INTERNA. Ospedale di Santa Margherita Ligure DOVE SIAMO. Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI MEDICINA INTERNA Ospedale di Santa Margherita Ligure Responsabile: Prof. Roberto FRANCESCHINI Capo Sala : Sig.ra Giulia PARETI DOVE SIAMO La struttura è situata al TERZO piano dell Ospedale di Santa Margherita

Dettagli

Immigrazione, gravidanza e parto

Immigrazione, gravidanza e parto 9 febbraio 2013 Immigrazione, gravidanza e parto Monica Da Frè, Monia Puglia, Eleonora Fanti, Fabio Voller Settore Epidemiologia dei servizi sociali integrati Osservatorio di epidemiologia Agenzia Regionale

Dettagli

GINECOLOGIA. Guida al DAY SURGERY

GINECOLOGIA. Guida al DAY SURGERY GINECOLOGIA Guida al DAY SURGERY Gentile utente, questa guida contiene le informazioni utili per accedere al Day Surgery. Le indicazioni che troverà nella guida la faciliteranno nel percorso pre e post

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA PROGETTO MATTONI SSN OSPEDALI DI RIFERIMENTO

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA. Informazioni Generali

REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA. Informazioni Generali REGOLAMENTO INTERNO U.O.C. UROLOGIA - I N D I C E - - Informazioni generali - Attività svolta - Accesso al servizio - Il reparto - Standards di Qualità Informazioni Generali U.O.C. DI UROLOGIA Direttore:

Dettagli

Istituto Tumori Toscano ITT

Istituto Tumori Toscano ITT Istituto Tumori Toscano ITT Il percorso normativo Azione Progr. per l oncologia 1998 P.S.R. Istituzione Coordinamento Rete Oncologica 2001 P.S.R. 2002 Istituto Toscano Tumori Istituzione delle UU.OO. di

Dettagli

La customer satisfaction. Ser.D di Legnago: un esperienza concreta di utilizzo per il miglioramento continuo. Dr. Carlo Bossi

La customer satisfaction. Ser.D di Legnago: un esperienza concreta di utilizzo per il miglioramento continuo. Dr. Carlo Bossi La customer satisfaction Ser.D di Legnago: un esperienza concreta di utilizzo per il miglioramento continuo Dr. Carlo Bossi L INIZIO SCHEDA SEGNALAZIONI DISFUNZIONI SUGGERIMENTI APPREZZAMENTI Data Al Direttore

Dettagli

MEDICI DI MEDICINA GENERALE, PEDIATRI DI LIBERA SCELTA, MEDICI DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE

MEDICI DI MEDICINA GENERALE, PEDIATRI DI LIBERA SCELTA, MEDICI DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE MEDICI DI MEDICINA GENERALE, PEDIATRI DI LIBERA SCELTA, MEDICI DI CONTINUITÀ ASSISTENZIALE Area cure primarie 1/8 Premessa I Medici di Medicina Generale e i Pediatri di libera scelta (comunemente definiti

Dettagli

CUSTOMER SATISFACTION 2011

CUSTOMER SATISFACTION 2011 DIREZIONE REGIONALE MOLISE CUSTOMER SATISFACTION 2011 REPORT DI SINTESI DELLE SEDI DELLA REGIONE MOLISE CAMPOBASSO e sedi di pertinenza ( Isernia e Termoli) Rilevazione 2011 della soddisfazione dell utenza

Dettagli

Carta della qualità della Cartella Clinica

Carta della qualità della Cartella Clinica Carta della qualità della Cartella Clinica La carta della qualità della Cartella Clinica, ovvero la documentazione sanitaria prodotta nel singolo ricovero ospedaliero del paziente, è ispirata alla Carta

Dettagli

www.casadicurasanfeliciano.it

www.casadicurasanfeliciano.it Tutte le informazioni contenute nella Carta dei Servizi Casa di Cura San Feliciano sono reperibili e in costante aggiornamento sul sito Internet www.casadicurasanfeliciano.it Lettera ai Pazienti Gentile

Dettagli

Il miglioramento delle cure urgenti

Il miglioramento delle cure urgenti Ogni anno più di 1 milione e 700 mila cittadini in Emilia-Romagna si rivolgono al pronto soccorso quando hanno un problema sanitario. È un numero che tende a crescere costantemente determinando spesso

Dettagli

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia.

Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Progetto di SIMULTANEOUS HOME CARE del paziente oncologico in fase avanzata di malattia. Unità Operativa di Oncologia Ospedale di Circolo e Fondazione Macchi di Varese Area territoriale: Distretto di Varese,

Dettagli

UNITÀ OPERATIVA RIABILITAZIONE SCLEROSI MULTIPLA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE

UNITÀ OPERATIVA RIABILITAZIONE SCLEROSI MULTIPLA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE UNITÀ OPERATIVA RIABILITAZIONE SCLEROSI MULTIPLA DIPARTIMENTO DI NEUROSCIENZE 1/7 Premessa Il Dipartimento di Neuroscienze ha come obiettivo la prevenzione, la diagnosi, la cura, la riabilitazione e la

Dettagli

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE

AMBULATORI INFORMAZIONI PER IL PAZIENTE AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DIPARTIMENTO STRUTTURALE NEUROSCIENZE E ORGANI DI SENSO Prof. Alessandro Martini Unità Operativa Complessa ODONTOIATRIA e STOMATOLOGIA Responsabile: Prof. Edoardo Stellini

Dettagli

L interruzione volontaria di gravidanza tra le donne immigrate

L interruzione volontaria di gravidanza tra le donne immigrate Roma 15 dicembre 2005 ISS L interruzione volontaria di gravidanza tra le donne immigrate Gli ospedali di Milano: la Clinica Universitaria Mangiagalli e i Centri di salute e ascolto per le donne immigrate

Dettagli

PA SQ-09 Rev. 6 del 29.04.2015

PA SQ-09 Rev. 6 del 29.04.2015 Rev. 6 del 29.04.2015 Certificato N 9122 AOLS Data applicazione Redazione Verifica Approvazione 29.04.2015 Dr.ssa E. Redolfi Curp M. De Filippis Dr.ssa G. Saporetti Dr.ssa L. Di Palo Dr. P. Cannatelli

Dettagli

documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ;

documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ; documento di specifiche tecniche pubblicate sul sito Internet del Ministero all indirizzo www.nsis.salute.gov.it. ; g) al paragrafo 3.1. Alimentazione del Sistema informativo, la tabella 2: alimentazione

Dettagli

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. Guida al ricovero

O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte. Guida al ricovero Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a Guida al ricovero Gentile Signore/a, Il personale sanitario, medico ed infermieristico del Reparto desidera assicurarle

Dettagli

GUIDA AL RICOVERO Direttore Sanitario Dr.ssa Morena Bissolati

GUIDA AL RICOVERO Direttore Sanitario Dr.ssa Morena Bissolati ISTITUTO CLINICO SAN SIRO VIA MONREALE 18 20148 MILANO MI Azienda con Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 GUIDA AL RICOVERO Direttore Sanitario Dr.ssa Morena Bissolati COME RAGGIUNGERCI INDIRIZZI

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

PROGETTO BASE 2011-2012 MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL SERVIZIO CON L ASCOLTO DELL UTENTE III FASE DEL PIANO OPERATIVO

PROGETTO BASE 2011-2012 MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL SERVIZIO CON L ASCOLTO DELL UTENTE III FASE DEL PIANO OPERATIVO MIGLIORARE LA QUALITÀ DEL SERVIZIO CON L ASCOLTO DELL UTENTE III FASE DEL PIANO OPERATIVO LINEE GUIDA PER LA SOMMINISTRAZIONE DEL QUESTIONARIO CONDIVISIONE. FORMAZIONE E INFORMAZIONE Per l attuazione dell

Dettagli

SERVIZI SOCIO - SANITARI E DIRITTI DEI CITTADINI E DEGLI UTENTI 1. LEGISLAZIONE, DIRITTI, QUALITA' DEI SERVIZI

SERVIZI SOCIO - SANITARI E DIRITTI DEI CITTADINI E DEGLI UTENTI 1. LEGISLAZIONE, DIRITTI, QUALITA' DEI SERVIZI Paolo Ferrario, " Servizi socio-sanitari e diritti dei cittadini e degli utenti", in Argomenti SPI - quindicinale del sindacato pensionati italiani CGIL Lombardia n. 11 1992, inserto pag. 1-6 Como 25 giugno

Dettagli