Sistema dei Canali di Presentazione delle istanze di servizio, Informazione, Comunicazione e Consulenza PRESENTAZIONE DOMANDE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema dei Canali di Presentazione delle istanze di servizio, Informazione, Comunicazione e Consulenza PRESENTAZIONE DOMANDE"

Transcript

1 Direzione Sede Provinciale di Brescia Incontro del 17 marzo 2014, tra INPS Direzione Provinciale di Brescia e Aziende associate ad AIB Sistema dei Canali di Presentazione delle istanze di servizio, Informazione, Comunicazione e Consulenza Istanze Telematizzate PRESENTAZIONE DOMANDE Si rappresenta che ai sensi della legge 122/10, I INPS ha telematizzato in via ESCLUSIVA una serie di istanze di servizio (circ. 169/10, 110/11, 48/12, vari messaggi di aggiornamento degli adempimenti telematizzati), rilasciando le procedure di trasmissione e gestione; le principali delle quali sono: - Istanze di iscrizione, variazione e cancellazione lavoratori domestici. - Rimborsi contributi lavoratori domestici. - Domande di dilazione e riduzione sanzioni civili. - Istanze di sospensioni e sgravio di cartelle di pagamento - Istanze di sospensione, annullamento e avvenuto pagamento di avviso di addebito - Agevolazioni contributive ex l. 407/90 e l. 223/91 - Sospensione e sgravio per calamità naturali aziende agricole - Cessione crediti da parte di Enti Morali - Ricorsi amministrativi. 1

2 - Accentramento contributivo - Agevolazioni contributive 1, 191/ Differimenti contributivo - Riduzione contributiva nel settore dell'edilizia, prevista dall'art. 29 del d.l. 244/ Domande di cassa integrazione Per l'elenco completo degli adempimenti, e per gli aggiornamenti, si farà riferimento alla home page nella sezione "servizi on Iine". Per la presentazione di tali istanze non è percorribile alcuna via alternativa a quella indicata nelle circolari e nei messaggi di riferimento emanati dall Istituto. Posta Elettronica Certificata (PEC) Per presentare istanze di servizio non telematizzate (ad. es. Istanza di distacco di lavoratori all estero mod. A1), le aziende, dal proprio indirizzo PEC (MAI da una non certificata NON sarà gestita), possono inviare PEC alla casella: Front Office INFORMAZIONE e COMUNICAZIONE Il front office è aperto in orario antimeridiano, dal lunedì al venerdì, in via Benedetto Croce, 32, Brescia, per : 1) servizi di rilascio PIN. 2) ritiro di documentazione, quando richiesta e non allegabile (per dimensioni, mancanza della funzionalità) alle istanze telematizzate 3) prenotazione appuntamenti in Agenda Appuntamenti (opzione non consigliata) L'organizzazione del front office è improntata con il preciso compito di accogliere ed indirizzare gli utenti sulla modalità più efficace di soluzione delle istanze di serviziodi volta in volta presentate e di fornire un informazione di primo livello sull accessibilità ai canali di comunicazione attivi. 2

3 Telefono I numeri telefonici della Sede sono sostituiti dal nuovo sistema di comunicazione telefonica, ( ) riorganizzato con la realizzazione, come disposto dalla circ. n 135 del , di un Centralino unico nazionale (CCM), su cui sono stati deviati i recapiti dei centralini di ogni Sede. Cassetto Bidirezionale: strumento generale di gestione della comunicazione elettronica con INPS, Brescia Per comunicazioni/invio documentazione/richieste di chiarimento/solleciti, DEVE ESSERE UTILIZZATO il canale "Comunicazione Bidirezionale", all'interno del Fascicolo Previdenziale Aziende (msg del 28/01/2011 ), utilizzando comunicazioni ad oggetto predefinito, quali: Cig. Ord. - CIGS - Solidarietà Pagamenti F24 Uniemens Note di rettifica Regolarizzazioni Gestione Separata Compensazioni e rimborsi Illeciti penali, ex art. 2 1, 638/83 Avvisi Bonari Avvisi di Addebiti Cartella di Pagamento Altre Agevolazioni Apprendistato DURC Interno Riduzioni Sanzioni Civili L.223/91 (assunzioni iscritti liste di mobilità) Compensazione F24 Estratto Conto Rimborsi/compensazioni DMP/RTP/DMVpassivi Dilazione amministrativa Confronto dei Monti Retributivi (CMR) 3

4 Regolarizzazione per reiezione CIG in edilizia (Pegaso) Tutoraggio aziende Uniemens (TUTOR) Esposizioni debitorie accertate L. 407/1990 (assunzione di disoccupati di lunga durata) Inquadramento Variazione Dati Aziendali Transazioni previdenziali Per comunicazioni per le quali gli oggetti predefiniti non trovano attinenza con la comunicazione da inviare, si usa la codifica generica NON SPECIFICATO. Il mancato governo, da parte dell azienda, dell uso improprio della causale generica, non consente di garantire tempi certi di risposta. NON SI UTILIZZINO mail Istituzionali e personali. Ogni altra comunicazione inviata a mail istituzionali quali ad esempio ; non sarà presa in carico e quindi non avrà alcun seguito. Analogamente, non si scriva alla singola casella mail degli operatori, nei casi in cui sia nota: non sarà presa in carico e gestita. Tempi garantiti di risposta garantiti: livello crescente di responsabilità. a) Il sistema, a regime, consentirà il rispetto di un tempo massimo per la risposta pari a sette giorni lavorativi. Per garantire effettività e sostenibilità all'impegno che la Direzione prende, è fondamentale il rispetto dell utilizzo dei canali di comunicazione indicati, esponendo con la massima chiarezza i quesiti che si pongono, completi dei riferimenti analitici che consentano l individuazione del soggetto (matricola e codice fiscale). 4

5 b) Nella denegata ipotesi che la risposta tardi o non sia ritenuta esaustiva, l azienda, indicando gli estremi di identificazione della Comunicazione Bidirezionale, scriverà a e a responsabili dell unità di coordinamento flussi contributivi e di agenzia interna, esponendo le proprie ragioni. Gli stessi risolveranno il problema. c) Nell ipotesi così non fosse, l azienda attiverà l ufficio relazioni con il pubblico (URP) che si prenderà cura del contribuente, fino a soluzione della problematica, scrivendo dettagliatamente a e, per conoscenza, al Direttore Provinciale, a d) Le segnalazioni ai livelli superiori non potranno essere gestite in mancanza dei dati analitici per individuare la comunicazione inevasa. CONSULENZA Protocollo d intesa AIB Direzione Provinciale INPS Brescia Agenda Appuntamenti. La consulenza, erogata attraverso un appuntamento personalizzato, in orario pomeridiano, dal lunedì al giovedì, con un funzionario INPS, per problemi che richiedono approfondimenti con incontro diretto, è attivabile : 1) tramite la procedura INPS "Agenda Appuntamenti" telefonando al Contact Center INPS-INAIL al numero verde ) Collegandosi al Cassetto Previdenziale Aziende tramite la funzione di Comunicazione Bidirezionale. 3) Oppure in alternativa, non consigliata, attraverso l accesso diretto allo sportello della Sede Provinciale, in via Benedetto Croce, 32, Brescia Nella fase di prenotazione dell'appuntamento, andrà inserito/comunicato il codice fiscale dell azienda come "richiedente", nel campo "note", tutte le informazioni necessarie per individuare analiticamente il soggetto contribuente a cui è rivolto l'appuntamento (es. codice fiscale, matricola aziendale etc.); determinare la gestione previdenziale associata al contribuente (es. aziende con dipendenti, agricoli, autonomi, gestione separata, lavoratori domestici etc.); specificare l'oggetto della richiesta dell'accesso con i dati identificativi dell'atto (es. numero cartella esattoriale, avviso 5

6 bonario/addebito con periodo e cosa intende richiedere nel merito, ad esempio contestazione, pagamento già effettuato, errore nella notifica, richiesta di dilazione, situazione debitoria, verifica contributiva individuale, etc.). Queste informazioni devono consentire una corretta individuazione della problematica da parte dei funzionari che gestiranno l'appuntamento INPS, che si ricorda è destinato esclusivamente alla soluzione di problematiche specifiche, individuate, che non si è riusciti a risolvere attraverso i canali telematici per un'evasione completa e tempestiva. Se la questione generante l'appuntamento potrà essere evasa in anticipo dai nostri operatori, rispetto alla data fissata per l'appuntamento, sulla base delle informazioni indicate, questi comunicheranno l'esito tramite apposita comunicazione canalizzata attraverso i riferimenti evidenziati nella richiesta di inoltro (numero cellulare, mail, PEC). Antonio Maria Di Marco Pizzongolo Direttore Provinciale 6

Sistema dei Canali di Presentazione delle. Domande di Servizio, Comunicazione. elettronica e Confronto Diretto

Sistema dei Canali di Presentazione delle. Domande di Servizio, Comunicazione. elettronica e Confronto Diretto ALLEGATO 1 Modalità concordate tra la Direzione di area metropolitana di Milano e Ordine provinciale Consulenti del Lavoro e Associazione nazionale Consulenti del lavoro - U.P. di Milano in merito al Sistema

Dettagli

ODCEC CT - Segreteria

ODCEC CT - Segreteria ODCEC CT - Segreteria Oggetto: Gestione del front line dell Area aziende con dipendenti Al Sig. Presidente dell Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti contabili di Catania Al Sig. Presidente dell

Dettagli

ALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA. OGGETTO: 1) nuova organizzazione dell Istituto e contatti con la Sede. 2) Comunicazione bidirezionale

ALLE ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA. OGGETTO: 1) nuova organizzazione dell Istituto e contatti con la Sede. 2) Comunicazione bidirezionale Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione metropolitana di Torino DIREZIONE Torino, 23 settembre 2011 Al Consiglio dell Ordine dei Consulenti del Lavoro Al Consiglio dell Ordine dei Commercialisti

Dettagli

Comunicare con l INPS

Comunicare con l INPS Vademecum Operativo-Comportamentale la Direzione provinciale dell area metropolitana di Milano, rappresentata e diretta pro-tempore dal dott Sebastiano Musco, La Presidenza dell Ordine provinciale dei

Dettagli

EGR DOTT. RE Presidente dell Ordine dei Consulenti del Lavoro. EGR. DOTT. MILANESE Presidente dell Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili

EGR DOTT. RE Presidente dell Ordine dei Consulenti del Lavoro. EGR. DOTT. MILANESE Presidente dell Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione metropolitana di Torino DIREZIONE Torino, 14 aprile 2011 EGR DOTT. RE Presidente dell Ordine dei Consulenti del Lavoro EGR. DOTT. MILANESE Presidente dell

Dettagli

Nuova Organizzazione Sperimentale Agenzia Flussi Contributivi

Nuova Organizzazione Sperimentale Agenzia Flussi Contributivi Nuova Organizzazione Sperimentale Agenzia Flussi Contributivi Con la Circolare n. 36 del 20/03/2014 l INPS ha messo in atto, nell ambito della Sperimentazione della Direzione provinciale integrata, alcune

Dettagli

ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE SEDE DI TRENTO DELLA PROVINCIA DI TRENTO

ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE SEDE DI TRENTO DELLA PROVINCIA DI TRENTO ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI TRENTO ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE SEDE DI TRENTO 8 LUGLIO 2011 PROTOCOLLO I.N.P.S. - ORDINE CONSULENTI DEL LAVORO DELLA PROVINCIA DI

Dettagli

SEDE REGIONALE PIEMONTE Direzione IL CASSETTO BIDIREZIONALE: GUIDA ALL UTILIZZO

SEDE REGIONALE PIEMONTE Direzione IL CASSETTO BIDIREZIONALE: GUIDA ALL UTILIZZO SEDE REGIONALE PIEMONTE Direzione IL CASSETTO BIDIREZIONALE: GUIDA ALL UTILIZZO La Direzione Regionale INPS del Piemonte ha elaborato materiali di ausilio alla trattazione dei servizi rivolti ai soggetti

Dettagli

Sede Provinciale di Palermo

Sede Provinciale di Palermo Allegato A Sede Provinciale di Palermo La logica del nuovo modello organizzativo parte dal presupposto di ridurre l accesso dei clienti esterni presso l Istituto cercando di risolvere, preventivamente

Dettagli

SEDE INPS DI TREVISO COMUNICARE CON NOI

SEDE INPS DI TREVISO COMUNICARE CON NOI SEDE INPS DI TREVISO COMUNICARE CON NOI 1 L Istituto a partire dal 1 gennaio 2011 è stato oggetto di una profonda riorganizzazione con sostanziale modifica delle funzioni operative e degli organigrammi

Dettagli

DA ENTRATEL A I SERVIZI TELEMATICI INTEGRATI. QUALI OPPORTUNITA PER L UTENZA PROFESSIONALE.

DA ENTRATEL A I SERVIZI TELEMATICI INTEGRATI. QUALI OPPORTUNITA PER L UTENZA PROFESSIONALE. S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il fisco telematico e i servizi agli operatori professionali DA ENTRATEL A I SERVIZI TELEMATICI INTEGRATI. QUALI OPPORTUNITA PER L UTENZA PROFESSIONALE. Dott.

Dettagli

Direzione Provinciale di Taranto. Il DURC INTERNO. Taranto, 13 giugno 2014

Direzione Provinciale di Taranto. Il DURC INTERNO. Taranto, 13 giugno 2014 Il DURC INTERNO Taranto, 13 giugno 2014 Il durc interno L articolo 1, comma 1175, della Legge n. 296/2006 ha previsto che per usufruire di PARTICOLARI AGEVOLAZIONI AZIENDALI (agev. per aziende agricole

Dettagli

Estratto Conto Elettronico e CUD previdenziale

Estratto Conto Elettronico e CUD previdenziale Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici

Dettagli

Servizi online > Elenco di tutti i servizi > Ricorsi 22 aprile 2011 amministrativi (2)

Servizi online > Elenco di tutti i servizi > Ricorsi 22 aprile 2011 amministrativi (2) Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e Provincia via Imre Nagy n. 58 - Località Borgochiesanuova 46100 Mantova Telefono 0376 324660-366221 - 3652474 - fax 0376 365287 E-mail sab.mn@fabi.it Dal 1 ottobre,

Dettagli

I servizi web e mobile del Cassetto Previdenziale Aziende Interventi innovativi per le Aziende

I servizi web e mobile del Cassetto Previdenziale Aziende Interventi innovativi per le Aziende I servizi web e mobile del Cassetto Previdenziale Aziende Interventi innovativi per le Aziende INPS - Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Settembre 2014 Obiettivi Aumentare l accessibilità

Dettagli

Premesso. Ritenuta. Visti

Premesso. Ritenuta. Visti PROTOCOLLO D INTESA tra LA SEDE I.N.P.S DI TRAPANI e L Ordine dei Consulenti del Lavoro il sindacato ANCL L Ordine dei commercialisti ed esperti contabili di Trapani e Marsala In data presso la Direzione

Dettagli

DIREZIONE PROVINCIALE DI CAGLIARI Responsabile Agenzia Interna: dr. Sandro Marcia mail sandro.marcia@inps.it te. 070 6009236

DIREZIONE PROVINCIALE DI CAGLIARI Responsabile Agenzia Interna: dr. Sandro Marcia mail sandro.marcia@inps.it te. 070 6009236 DIREZIONE PROVINCIALE DI CAGLIARI Responsabile Agenzia Interna: dr. Sandro Marcia mail sandro.marcia@inps.it te. 070 6009236 Competenze dei funzionari della Linea di Prodotto Soggetto Contribuente con

Dettagli

I RAPPORTI CON L INPS PROVINCIALE TRA RIORGANIZZAZIONE DELL ISTITUTO E NOVITA NELLE PROCEDURE DI GESTIONE

I RAPPORTI CON L INPS PROVINCIALE TRA RIORGANIZZAZIONE DELL ISTITUTO E NOVITA NELLE PROCEDURE DI GESTIONE I RAPPORTI CON L INPS PROVINCIALE TRA RIORGANIZZAZIONE DELL ISTITUTO E NOVITA NELLE PROCEDURE DI GESTIONE Giovedì 27 novembre 2014 ore 14.15 presso il Salone Conferenze della Camera di Commercio di Brescia

Dettagli

ROTOCOLLO D'INTESA. Il giorno 28 ottobre 2011. tra ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE (INPS) - DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO

ROTOCOLLO D'INTESA. Il giorno 28 ottobre 2011. tra ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE (INPS) - DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO ROTOCOLLO D'INTESA Il giorno 28 ottobre 2011 tra ISTITUTO NAZIONALE DELLA PREVIDENZA SOCIALE (INPS) - DIREZIONE REGIONALE PER IL LAZIO rappresentato dal Direttore Regionale, Dr.ssa Gabriella DI MICHELE,

Dettagli

Presentazione del progetto La mia pensione. Aprile 2015

Presentazione del progetto La mia pensione. Aprile 2015 Presentazione del progetto La mia pensione Aprile 2015 Premessa Il montante contributivo correlato all estratto conto (legge n. 335/1995 cd. Riforma Dini) attualmente è disponibile per i soli collaboratori

Dettagli

SEDE REGIONALE PIEMONTE Direzione IL CASSETTO PREVIDENZIALE PER LA GESTIONE SEPARATA

SEDE REGIONALE PIEMONTE Direzione IL CASSETTO PREVIDENZIALE PER LA GESTIONE SEPARATA SEDE REGIONALE PIEMONTE Direzione IL CASSETTO PREVIDENZIALE PER LA GESTIONE SEPARATA 1 La Direzione Regionale INPS del Piemonte ha elaborato materiali di ausilio alla trattazione dei servizi rivolti ai

Dettagli

LAVORATORI AUTONOMI «ISTRUZIONI PER L USO» A cura di Rossana Malfa e Carlo Giordani. Istituto Nazionale Previdenza Sociale

LAVORATORI AUTONOMI «ISTRUZIONI PER L USO» A cura di Rossana Malfa e Carlo Giordani. Istituto Nazionale Previdenza Sociale Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione provinciale Novara LAVORATORI AUTONOMI «ISTRUZIONI PER L USO» A cura di Rossana Malfa e Carlo Giordani CASSETTO PREVIDENZIALE CASSETTO PREVIDENZIALE AUTONOMI

Dettagli

- Consulenti del Lavoro - Consiglio Nazionale dell Ordine - DURC INTERNO - CASSETTO PREVIDENZIALE - GESTIONE APPUNTAMENTI CON INPS

- Consulenti del Lavoro - Consiglio Nazionale dell Ordine - DURC INTERNO - CASSETTO PREVIDENZIALE - GESTIONE APPUNTAMENTI CON INPS - Consulenti del Lavoro - Consiglio Nazionale dell Ordine Roma 24 aprile 2014 Prot.n. 0004262/U/38 Ai Presidenti dei Consigli Provinciali dell Ordine dei Consulenti del Lavoro - DURC INTERNO - CASSETTO

Dettagli

2- quando si ravvisa la necessità di fare un quesito urgente non strettamente legato ai cassetti previdenziali, qual è la corretta procedura?

2- quando si ravvisa la necessità di fare un quesito urgente non strettamente legato ai cassetti previdenziali, qual è la corretta procedura? QUESITI INPS Si conferma che il canale di comunicazione privilegiato per le aziende con dipendenti sono i cassetti oramai differenziati e completi della bidirezionalità per datori di lavoro dipendente

Dettagli

Pensione - Progetto "La mia pensione" - Servizio di simulazione e calcolo del futuro trattamento pensionistico - procedura Simula

Pensione - Progetto La mia pensione - Servizio di simulazione e calcolo del futuro trattamento pensionistico - procedura Simula www.unicolavoro.ilsole24ore.com Istituto Nazionale Previdenza Sociale Messaggio 30 aprile 2015, n.3001 Progetto "La mia pensione": istruzioni operative. Pensione - Progetto "La mia pensione" - Servizio

Dettagli

Oggetto: INPS Procedura regolarità contributiva on-line.

Oggetto: INPS Procedura regolarità contributiva on-line. CIRCOLARE N. 179 Bergamo, 19 luglio 2013 ALLE IMPRESE ASSOCIATE LORO SEDI Oggetto: INPS Procedura regolarità contributiva on-line. Con l allegato messaggio n. 11512 del 17 luglio u.s., l Inps ha comunicato

Dettagli

NOTIZIARIO CO NS ULENTI DEL LA VORO DI FI RENZ E CHIUSURA SEGRETERIA RIUNIONE DI CONSIGLIO FORMAZIONE CONTINUA OBBLIGATORIA INPS

NOTIZIARIO CO NS ULENTI DEL LA VORO DI FI RENZ E CHIUSURA SEGRETERIA RIUNIONE DI CONSIGLIO FORMAZIONE CONTINUA OBBLIGATORIA INPS CO NS ULENTI DEL LA VORO DI FI RENZ E NOTIZIARIO a cura del Consiglio Provinciale dell Ordine e Unione Provinciale ANCL 6 Agosto 2015 IL NOTIZIARIO è registrato al Tribunale di Firenze al numero 4947 in

Dettagli

Artigiani e commercianti e DURC. Documento unico di regolarità contributiva

Artigiani e commercianti e DURC. Documento unico di regolarità contributiva Artigiani e commercianti e DURC Documento unico di regolarità contributiva Tipologia di richiesta Se l impresa ha dei dipendenti richiesta come Datore di lavoro Se l impresa non ha dipendenti ma si tratta

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 17/06/2015

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 17/06/2015 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 17/06/2015 Circolare n. 122 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 28/10/2013 Circolare n. 154 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 28/10/2013 Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 28/10/2013 Circolare n. 154 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie

Dettagli

Roma, 11/03/2011. e, per conoscenza, Circolare n. 49

Roma, 11/03/2011. e, per conoscenza, Circolare n. 49 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Roma, 11/03/2011 Circolare n. 49 Ai Dirigenti

Dettagli

Oggetto: CONDIZIONI E MODALITÀ DI RILASCIO DEL DURC

Oggetto: CONDIZIONI E MODALITÀ DI RILASCIO DEL DURC Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: CONDIZIONI E MODALITÀ DI RILASCIO DEL DURC Che cos è il Durc Il Documento Unico di Regolarità è il certificato che, sulla base di un'unica richiesta, attesta contestualmente

Dettagli

Circolare Informativa n 18/2014 RATEAZIONE DEI DEBITI CONTRIBUTIVI IN FASE AMMINISTRATIVA

Circolare Informativa n 18/2014 RATEAZIONE DEI DEBITI CONTRIBUTIVI IN FASE AMMINISTRATIVA Circolare Informativa n 18/2014 RATEAZIONE DEI DEBITI CONTRIBUTIVI IN FASE AMMINISTRATIVA Pagina 1 di 9 INDICE Premessa pag.3 1) Quadro normativo di riferimento pag.3 2) Pagamento in forma rateale dei

Dettagli

Utilizzo della PEC nella strategia ICT dell INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Dott. Guido Ceccarelli Pisa, 8 maggio 2012

Utilizzo della PEC nella strategia ICT dell INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Dott. Guido Ceccarelli Pisa, 8 maggio 2012 Utilizzo della PEC nella strategia ICT dell INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Dott. Guido Ceccarelli Pisa, 8 maggio 2012 La strategia comunicativa dell INPS: accesso multicanale

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Entrate e Posizione Assicurativa Gestione Dipendenti Pubblici. Roma, 17-07-2013. Messaggio n.

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Entrate e Posizione Assicurativa Gestione Dipendenti Pubblici. Roma, 17-07-2013. Messaggio n. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Entrate e Posizione Assicurativa Gestione Dipendenti Pubblici Roma, 17-07-2013 Messaggio n. 11532 Allegati n.2 OGGETTO: Modalità di presentazione della domanda

Dettagli

Brindisi, 18/07/2012. In risposta la rappresentanza dei commercialisti evidenzia:

Brindisi, 18/07/2012. In risposta la rappresentanza dei commercialisti evidenzia: Brindisi, 18/07/2012 Il giorno 6 giugno 2012 presso la Direzione Provinciale INPS si è svolta la riunione del Tavolo Tecnico con i Dottori commercialisti, in relazione a quanto previsto dall art. 5 del

Dettagli

Forum PA, 8 maggio 2006

Forum PA, 8 maggio 2006 Forum PA, 8 maggio 2006 Perché servire i contribuenti? L Agenzia deve perseguire il massimo livello di adesione agli obblighi fiscali (tax compliance) attraverso l attività di informazione ed assistenza

Dettagli

ADEMPIMENTI. Casse Edili e Rilascio DURC: i Requisiti

ADEMPIMENTI. Casse Edili e Rilascio DURC: i Requisiti CIRCOLARE MENSILE GIUGNO 2012 LAVORO - NOVITA DEL MESE NEWS DI GIUGNO ADEMPIMENTI Casse Edili e Rilascio DURC: i Requisiti Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, con nota n.8367 del 2 maggio,

Dettagli

INPS E WEB: servizi telematici

INPS E WEB: servizi telematici INPS E WEB: servizi telematici L evoluzione dell amministrazione digitale (costumer oriented e cost saving) Piemonte Politecnico di Torino, 26 novembre 2010 1 L INPS si avvia a portare sul web tutti i

Dettagli

Roma, 2 dicembre 2003. Premessa

Roma, 2 dicembre 2003. Premessa CIRCOLARE N. 55/E Direzione Centrale Gestione Tributi Roma, 2 dicembre 2003 OGGETTO: Estensione del Servizio di prenotazione degli appuntamenti presso tutti gli uffici locali dell Agenzia delle Entrate.

Dettagli

Gestione deleghe Stampa CUD Comunicazioni telematiche con INPS Cassetto previdenziale ARTCOM

Gestione deleghe Stampa CUD Comunicazioni telematiche con INPS Cassetto previdenziale ARTCOM Gestione deleghe Stampa CUD Comunicazioni telematiche con INPS Cassetto previdenziale ARTCOM Elena MARTINA Direzione Metropolitana Torino Agenzia Torino Sanpaolo Potenziamento dei servizi telematici INPS

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e

Direzione Centrale Entrate. Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Roma, 24/11/2010 Circolare n. 148 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Direttori delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici

Dettagli

Notizie Lavoro Flash. 1) Gestione Separata Committenti Emissione comunicazione debitoria per anno di competenza 2013

Notizie Lavoro Flash. 1) Gestione Separata Committenti Emissione comunicazione debitoria per anno di competenza 2013 Notizie Lavoro Flash 1) Gestione Separata Committenti Emissione comunicazione debitoria per anno di competenza 2013 Con messaggio n.6859 del 5 settembre 2014 l INPS ha comunicato l avvenuta elaborazione

Dettagli

CONSIGLIO PROVINCIALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI CASERTA A CURA DEL CENTRO STUDI LUIGI CAMPI

CONSIGLIO PROVINCIALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI CASERTA A CURA DEL CENTRO STUDI LUIGI CAMPI CONSIGLIO PROVINCIALE DELL ORDINE DEI CONSULENTI DEL LAVORO DI CASERTA A CURA DEL CENTRO STUDI LUIGI CAMPI DURC INTERNO APPROFONDIMENTI E NOTE OPERATIVE LA GENESIANNO 2006 LEGISLAZIONE L articolo 1, comma

Dettagli

CERTIFICATI DI MALATTIA TELEMATICI

CERTIFICATI DI MALATTIA TELEMATICI dott. Marco Ansaldi e rag. Antonella Bolla CONSULENZA FISCALE E DEL LAVORO 23.05.2011 CERTIFICATI DI MALATTIA TELEMATICI Dal prossimo 18 giugno cessa il regime transitorio per il rilascio e la trasmissione

Dettagli

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica

La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica La regolarizzazione agevolata della tassa automobilistica Di cosa si tratta Regione Lombardia con l.r. 8 luglio 2015, n. 20, ha avviato una campagna di definizione agevolata delle posizioni irregolari

Dettagli

Note operative per la Gestione Separata

Note operative per la Gestione Separata 1 NOTE OPERATIVE PER LA GESTIONE SEPARATA. Pagina 1 2 PREMESSA La corretta, completa e tempestiva esecuzione degli adempimenti contributivi è condizione indispensabile per: l accoglimento di eventuali

Dettagli

LA TELEMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE DEDICATE AL SOGGETTO CONTRIBUENTE

LA TELEMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE DEDICATE AL SOGGETTO CONTRIBUENTE SEDE REGIONALE PIEMONTE Direzione Microsoft LA TELEMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE DEDICATE AL SOGGETTO CONTRIBUENTE La Direzione Regionale INPS del Piemonte ha elaborato materiali di ausilio alla trattazione

Dettagli

Studio Professionale Rag. Loredana Hertel

Studio Professionale Rag. Loredana Hertel Oggetto: PRINCIPALI SCADENZE DAL 1 SETTEMBRE AL 30 SETTEMBRE 2012 Di seguito evidenziamo i principali adempimenti dal 1 settembre 2012 al 30 settembre 2012, con il commento dei principali termini di prossima

Dettagli

3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA

3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA 3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA >> LA RISCOSSIONE MEDIANTE CARTELLA L Agenzia delle Entrate svolge l attività di riscossione nazionale dei tributi tramite la società per azioni

Dettagli

Roma, 27/05/2011. e, per conoscenza, Circolare n. 77

Roma, 27/05/2011. e, per conoscenza, Circolare n. 77 Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Roma, 27/05/2011 Circolare n. 77 Ai Dirigenti

Dettagli

a cura del Rag. Daniele LAURENTI, commercialista e revisore contabile

a cura del Rag. Daniele LAURENTI, commercialista e revisore contabile Carlin Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI e REVISORI 45014 PORTO VIRO (RO) Via Mantovana n. 86 tel 0426.321062 fax 0426.323497 per informazioni su questa circolare: evacarlin@studiocla.it Circolare

Dettagli

L obbligo contributivo dei maestri di sci CASELLE DI SOMMACAMPAGNA (VR), 24 NOVEMBRE 2012

L obbligo contributivo dei maestri di sci CASELLE DI SOMMACAMPAGNA (VR), 24 NOVEMBRE 2012 L obbligo contributivo dei maestri di sci CASELLE DI SOMMACAMPAGNA (VR), 24 NOVEMBRE 2012 Legge 3 giugno 1975, n. 160, art. 29 Esercenti attività commerciali. L'art.1 della legge 27 novembre 1960, n. 1397,

Dettagli

Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali delle Aziende Agricole per l anno 2009 COMUNICAZIONE IMPORTANTE

Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali delle Aziende Agricole per l anno 2009 COMUNICAZIONE IMPORTANTE FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA CIRCOLARE N 2 del 22 dicembre 2008 Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali

Dettagli

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti

Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti Avvisi di addebito/cartelle di pagamento: domanda di emissione provvedimenti MANUALE UTENTE Versione procedura 2.0 Avvisi di addebito/cartelle di Pagamento: domanda di emissione provvedimenti: versione

Dettagli

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione

Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE. Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI. Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Portale dei Pagamenti MANUALE UTENTE Versione 3.0 del 01/04/2015 ELENCO VERSIONI Versione Descrizione e Impatto della modifica Da Emissione Versione 3 L acquisto online dei Voucher Virtuali è consentito

Dettagli

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 23/12/2014

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 23/12/2014 Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 23/12/2014 Circolare n. 179 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

I nuovi servizi: Firma digitale

I nuovi servizi: Firma digitale I nuovi servizi: Firma digitale Il rilascio della firma digitale Su richiesta l imprenditore potrà recarsi presso gli uffici dello sportello per il rilascio della firma digitale nonché per il rinnovo dei

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. per la partecipazione a. Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento CERTIFICATI E CONVENZIONATI DA INPS

BANDO DI CONCORSO. per la partecipazione a. Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento CERTIFICATI E CONVENZIONATI DA INPS BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani di: - dipendenti e pensionati iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245

Dettagli

Oggetto: MALATTIA - LA CERTIFICAZIONE MEDICA TELEMATICA

Oggetto: MALATTIA - LA CERTIFICAZIONE MEDICA TELEMATICA STUDIO DOTT. VINCENZO M.CIMINO CONSULENTE DEL LAVORO VIA PELLIZZA DA VOLPEDO, 30 40139 BOLOGNA TEL 051/9923401 FAX 051/9914501 1 sito : www.studiocimino.com mail : info@studiocimino.com Consulenza del

Dettagli

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET

Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili su web INTERNET Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Servizi on-line per le Aziende e i Consulenti disponibili

Dettagli

NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DELLA CIG

NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DELLA CIG NUOVO SISTEMA DI GESTIONE DELLA CIG Il nuovo sistema si basa sulla raccolta mensile, tramite il flusso UNIEMENS, di tutte le informazioni utili alla gestione dell evento di Cassa Integrazione (CIG Ordinaria,

Dettagli

Il lavoro occasionale di tipo accessorio nelle vendemmie: precisazioni Inps e Inail

Il lavoro occasionale di tipo accessorio nelle vendemmie: precisazioni Inps e Inail Il lavoro occasionale di tipo accessorio nelle vendemmie: precisazioni Inps e Inail La sperimentazione del lavoro occasionale di tipo accessorio sarà effettuata, per l anno 2008, con riferimento a prestazioni

Dettagli

(Agenzia delle Entrate, risoluzione n. 83/E del 17.08.2010)

(Agenzia delle Entrate, risoluzione n. 83/E del 17.08.2010) CIRCOLARE MENSILE Settembre 2010 DETASSAZIONE LAVORO NOTTURNO E STRAORDINARIO (Agenzia delle Entrate, risoluzione n. 83/E del 17.08.2010) L imposta sostitutiva del 10 per cento per le somme erogate ai

Dettagli

Direzione Centrale Credito e Welfare Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 19/12/2012

Direzione Centrale Credito e Welfare Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 19/12/2012 Direzione Centrale Credito e Welfare Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 19/12/2012 Circolare n. 146 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

AGENDA APPUNTAMENTI INAIL

AGENDA APPUNTAMENTI INAIL AGENDA APPUNTAMENTI INAIL Agenda Appuntamenti Sedi" è un servizio rilasciato dall INAIL per la prenotazione di appuntamenti, da parte di datori di lavoro, infortunati ed intermediari, con funzionari delle

Dettagli

Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Risorse Umane Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione.

Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Risorse Umane Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione. Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Risorse Umane Direzione Centrale Pianificazione e Controllo di Gestione Roma, 09/05/2012 Circolare n. 66 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili

Dettagli

L'esonero contributivo triennale per l'assunzione. a tempo indeterminato;

L'esonero contributivo triennale per l'assunzione. a tempo indeterminato; MAP L'esonero contributivo triennale per l'assunzione A cura di Luca Furfaro Consulente del lavoro in Torino Analizzeremo l esonero contributivo triennale per le assunzioni a tempo indeterminato, effettuate

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE OPERATIVA INPS TRIBUTARISTI ISCRITTI ALLE ASSOCIAZIONI INT, ANCOT, ANCIT, LAPET, LAIT PREMESSA

ACCORDO DI COLLABORAZIONE OPERATIVA INPS TRIBUTARISTI ISCRITTI ALLE ASSOCIAZIONI INT, ANCOT, ANCIT, LAPET, LAIT PREMESSA ACCORDO DI COLLABORAZIONE OPERATIVA INPS TRIBUTARISTI ISCRITTI ALLE ASSOCIAZIONI INT, ANCOT, ANCIT, LAPET, LAIT PREMESSA L INPS e le Associazioni dei Tributaristi, allo scopo di conseguire una sempre maggiore

Dettagli

Scheda tecnica. Information Technology Solutions. Rev. 19/01/2015. UnaLogica s.r.l.

Scheda tecnica. Information Technology Solutions. Rev. 19/01/2015. UnaLogica s.r.l. Information Technology Solutions Scheda tecnica Rev. 19/01/2015 Sede legale: Via Conciliazione 90 46100 Mantova (Italy) Sede operativa: Cisa 146/B 46034 Borgo Virgilio (MN) P.Iva / C.Fisc. e Registro Imprese

Dettagli

TELEMATIZZAZIONE PROCEDURE DEL SOGGETTO CONTRIBUENTE

TELEMATIZZAZIONE PROCEDURE DEL SOGGETTO CONTRIBUENTE TELEMATIZZAZIONE PROCEDURE DEL SOGGETTO CONTRIBUENTE Premessa L evoluzione e il potenziamento dei servizi informatici della Pubblica Amministrazione, come previsto dalla legge 122 del 30 luglio 2010, hanno

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/04/2015 Circolare n. 75 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

Circolare Informativa n 20/2014. Bonus piccola mobilità Al via le istanze all INPS per la fruizione del beneficio

Circolare Informativa n 20/2014. Bonus piccola mobilità Al via le istanze all INPS per la fruizione del beneficio Circolare Informativa n 20/2014 Bonus piccola mobilità Al via le istanze all INPS per la fruizione del beneficio Pagina 1 di 5 INDICE 1) Premessa pag. 3 2) La disciplina del beneficio pag. 3 3) Durata

Dettagli

Circolare N.159 del 25 novembre 2011. Datori di lavoro domestico. Alle lettere INPS per i periodi di mancata contribuzione è obbligo di risposta

Circolare N.159 del 25 novembre 2011. Datori di lavoro domestico. Alle lettere INPS per i periodi di mancata contribuzione è obbligo di risposta Circolare N.159 del 25 novembre 2011 Datori di lavoro domestico. Alle lettere INPS per i periodi di mancata contribuzione è obbligo di risposta Datori di lavoro domestico: alle lettere INPS per i periodi

Dettagli

INPS. Area Aziende. Funzionalità Contatti del Cassetto Previdenziale. Manuale Utente Funzionalità Contatti

INPS. Area Aziende. Funzionalità Contatti del Cassetto Previdenziale. Manuale Utente Funzionalità Contatti INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Aziende Documento: Funzionalità Contatti Data: Maggio 2009 Contenuti del documento: 1 Premessa 3 2 Funzionalità Contatti 4 2.1 Accesso al

Dettagli

Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015

Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015 Circolare N. 15 del 29 Gennaio 2015 Assegni familiari - per i dipendenti di aziende cessate o fallite richiesta solo telematica dal 01.01.2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che

Dettagli

Incontro con l INPS Brescia, 17/03/2014. INPS Sede di Brescia - Consalvi R. 1

Incontro con l INPS Brescia, 17/03/2014. INPS Sede di Brescia - Consalvi R. 1 Incontro con l INPS Brescia, 17/03/2014 INPS Sede di Brescia - Consalvi R. 1 Art. 1 comma 1175 DM 24/10/2007 L articolo 1, comma 1175, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, subordina i benefici normativi

Dettagli

OGGETTO: Iscrizione azienda con dipendenti: servizio on-line per l apertura di posizioni INPS.

OGGETTO: Iscrizione azienda con dipendenti: servizio on-line per l apertura di posizioni INPS. Direzione Centrale delle Entrate Contributive Direzione Centrale Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Direzione Centrale Organizzazione Roma, 3 Gennaio 2007 Circolare n. 2 Allegati 5 Ai Dirigenti centrali

Dettagli

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI

BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Istituto Nazionale Previdenza Sociale Direzione centrale entrate Direzione centrale sistemi informativi e tecnologici BANCA DATI PER L OCCUPAZIONE DEI GIOVANI GENITORI Guida alla procedura di richiesta

Dettagli

Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali delle Aziende Agricole

Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali delle Aziende Agricole FONDAZIONE E.N.P.A.I.A. ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA PER GLI ADDETTI E PER GLI IMPIEGATI IN AGRICOLTURA CIRCOLARE N 1 DEL 4 FEBBRAIO 2008 Oggetto: Informazioni su obblighi contributivi e previdenziali

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici.

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 13-02-2015 Messaggio n. 1144 Allegati n.2 OGGETTO: Circolare n. 17/2015

Dettagli

A cura di don Francesco Poli, Consul. Eccl. Naz.

A cura di don Francesco Poli, Consul. Eccl. Naz. CITTADINO E PERSONA: SOCIALITÀ IV/249 A cura di don Francesco Poli, Consul. Eccl. Naz. Coniugare individualismo e socialità. È utile cogliere il continuo deperimento dei valori di riferimento, per cui

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/04/2015 Circolare n. 75 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali,

Dettagli

Direzione centrale delle Entrate contributive. Direzione centrale Organizzazione. Direzione centrale Sistemi informativi e telecomunicazioni

Direzione centrale delle Entrate contributive. Direzione centrale Organizzazione. Direzione centrale Sistemi informativi e telecomunicazioni Direzione centrale delle Entrate contributive Direzione centrale Organizzazione Direzione centrale Sistemi informativi e telecomunicazioni Roma, 18 Aprile 2008 Circolare n. 51 Allegati 4 Ai Dirigenti centrali

Dettagli

OGGETTO: MODELLO CUD DAL 2013 L INPS LO TRASMETTERÀ IN MODALITÀ TELEMATICA

OGGETTO: MODELLO CUD DAL 2013 L INPS LO TRASMETTERÀ IN MODALITÀ TELEMATICA OGGETTO: MODELLO CUD DAL 2013 L INPS LO TRASMETTERÀ IN MODALITÀ TELEMATICA L INPS: a) con la circolare n. 32 del 26 febbraio scorso (allegato 1) ha: - comunicato che, dal corrente anno, assolverà all obbligo

Dettagli

Oggetto: Previdenza Incentivi per l assunzione di giovani e donne Istruzioni operative Circolare INPS n. 122 del 17.10.2012.

Oggetto: Previdenza Incentivi per l assunzione di giovani e donne Istruzioni operative Circolare INPS n. 122 del 17.10.2012. Confederazione Generale Italiana dei Trasporti e della Logistica 00198 Roma - via Panama 62 tel.068559151-3337909556 - fax 068415576 e-mail: confetra@confetra.com - http://www.confetra.com Roma, 18 ottobre

Dettagli

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione

Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 18/04/2012 Circolare n. 56 Ai Dirigenti centrali e periferici

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013

Direzione Centrale Entrate. Roma, 18/02/2013 Direzione Centrale Entrate Roma, 18/02/2013 Circolare n. 28 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

Controllo automatizzato delle dichiarazioni: domiciliazione degli esiti presso gli intermediari e assistenza tramite PEC

Controllo automatizzato delle dichiarazioni: domiciliazione degli esiti presso gli intermediari e assistenza tramite PEC Trieste, 7 maggio 2010 Controllo automatizzato delle dichiarazioni: domiciliazione degli esiti presso gli intermediari e assistenza tramite PEC Agenzia delle Entrate Settore Gestione Tributi 1 Comunicazione

Dettagli

Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015

Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015 Circolare Mensile Lavoro MARZO 2015 INDICE Le news del mese di marzo 2015 Approfondimenti o Asseverazione conformità dei rapporti di lavoro o Compensazione dei crediti tramite modello F24 o Aliquote 2015

Dettagli

GEOMETRI on-line REDDITI - PREVIDENZA - SERVIZI

GEOMETRI on-line REDDITI - PREVIDENZA - SERVIZI GEOMETRI on-line REDDITI - PREVIDENZA - SERVIZI I nuovi servizi della Cipag per il Geometra Comitato Dei Delegati 28-30 Maggio 2012 Progetti completati 2 Posta Elettronica Certificata Casella PEC gratuita

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - NASpI Vers. 1.0 28/04/2015 Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio

Dettagli

Premessa. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali. Roma, 06-12-2012. Messaggio n. 20135

Premessa. Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali. Roma, 06-12-2012. Messaggio n. 20135 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Roma, 06-12-2012 Messaggio n. 20135 Allegati n.1 OGGETTO: Decreto Legge n.174 del 10 ottobre 2012, pubblicato su G.U. n.237 del 10.10.2012.

Dettagli

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71

Roma, 08/04/2015. e, per conoscenza, Circolare n. 71 Direzione Centrale Organizzazione Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Direzione Centrale Comunicazione Direzione Centrale Bilanci e Servizi Fiscali Direzione

Dettagli

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet.

Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. Prestazioni a sostegno del reddito Servizi per il cittadino: le richieste di prestazioni via Internet. - ASpI Descrizione del servizio Premessa Questo servizio rende possibile l invio e l istruzione automatica

Dettagli

Circolare Mensile Lavoro OTTOBRE 2014

Circolare Mensile Lavoro OTTOBRE 2014 Circolare Mensile Lavoro OTTOBRE 2014 INDICE Le news del mese di ottobre 2014 Approfondimenti o Fondo di solidarietà residuale Inps o Le limitazioni numeriche alla stipula di contratti a termine o Nuovi

Dettagli

ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012

ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012 10 ADEMPIMENTI MESE DI OTTOBRE 2012 10 MERCOLEDI Inps Lavoratori domestici - Ultimo giorno per il versamento dei contributi previdenziali/assistenziali a cadenza trimestrale relativi ai lavoratori domestici.

Dettagli