#YFF2015: tutto il programma del Festival dell'univpm

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "#YFF2015: tutto il programma del Festival dell'univpm"

Transcript

1 About us - Newsletter di Ateneo N.10 All'attenzione di: Francesco Graziosi #YFF2015: tutto il programma del Festival dell'univpm Nei link sottostanti troverai tutte le informazioni sulle ultime delibere disponibili dei principali organi accademici Notizie dal Senato Accademico Notizie dal CdA Sigla Your Future Festival 2015 La seconda edizione del Festival 2015 si basa sul concetto Potenziale Umano. Tra gli ospiti Ascanio Celestini, Iginio Straffi, Dario Vergassola e Don Luigi Ciotti. Presentato l intenso programma di #YFF2015 Your Future Festival 2015 dal 18 al 23 maggio: un totale di ben 43 eventi. Workshop, seminari, discussioni, relazioni e momenti di incontro ed intrattenimento creeranno una settimana di fermento e di contaminazione fra tutti i soggetti con cui l Università Politecnica delle Marche interagisce: parliamo del Comune di Ancona, Unicredit, Fondazione Marche, Amat che hanno creduto all idea sin dalla scorsa edizione; oggi a loro si aggiungono AnconaAmbiente, Poliarte, Grottini, il Comune di Pesaro, la Cassa di Risparmio di Fermo e di Pesaro, Marche Teatro.

2 Fra gli eventi culturali e di intrattenimento segnaliamo: il Concerto dell Orchestra Filarmonica Marchigiana Classic in Jazz, lo Spettacolo Musicale del Riciclato Circo Musicale ElettroDomestica, lo spettacolo in esclusiva regionale Plan B e lo spettacolo la ballata delle acciughe di Dario Vergassola organizzati da Marche Teatro, lo spettacolo Racconti d estate di Ascanio Celestini in collaborazione con Amat; ad Ancona l'univpm ospita il Convegno organizzato dall'arcidiocesi Ancona- Osimo con Don Luigi Ciotti "Quale anima per questo pianeta"; a Fermo l anteprima del festival Armonie della Sera e a Pesaro Vita libera spettacolo musicale di Stefano Fucili. Il Rettore Sauro Longhi nell illustrare la nutrita serie di eventi ha detto: Questa seconda edizione del Festival, pensata soprattutto per i giovani ed il loro Futuro, ha voluto associare momenti di incontro con elementi fuori del contesto universitario. Sono sempre convinto che dalla contaminazione, frutto dello scambio di conoscenze e di esperienze, nascano le idee più innovative che potranno creare le migliori opportunità di crescita e di sviluppo. E' il potenziale umano la nostra ricchezza. Con questi obiettivi nasce la seconda edizione di Your Future Festival, pensata per valorizzare l'attività svolta da strutture di ricerca, studenti, giovani laureati, startupper e imprese al fine di contribuire alla costruzione del futuro. Your Future Festival si svolgerà fra il 18 ed il 23 maggio in 3 città (Ancona, Fermo, Pesaro) e 15 location con 43 eventi. Un idea vincente che ha visto avvicinare l'università al Territorio e che vuole proporre a Studenti e giovani Laureati serie opportunità di incontro per future collaborazioni e azioni di sviluppo. L assessore Paolo Marasca ribadisce come l idea del festival sia stata un'idea di successo, consentendo un forte dialogo tra scienza e quello che non è scienza e che vede in questa seconda edizione una maggiore partecipazione degli studenti universitari che diviene un valore aggiunto anche per la città. E il programma di #YFF2015 vede momenti di approfondimento e crea quel rapporto stretto tra il Comune e l Università che si sta sviluppando. Il Direttore di Amat, Gilberto Santini precisa che l Amat sin dalla prima edizione ha visto in questa idea del Festival un idea vincente che, in maniera intelligente, fa si che l Università incontri il territorio. Quest anno si è pensato ad uno spettacolo che, attraverso il racconto, guardando la realtà e il presente possa raccontare sogni, dolore e sconfitte, battaglie e dignità con uno sguardo al futuro, tema del Festival. Ascanio Celestini, grande interprete del presente è sicuramente, con i suoi Racconti d estate, la scelta giusta per riflettere sui momenti chiave della nostra storia. Velia Papa, direttore di Marche Teatro, dice: l Università mette a disposizione il sapere e lo fa insieme ai soggetti che operano nel territorio anche in ambito culturale. I due eventi organizzati da Marche Teatro vedranno in Plan B uno spettacolo internazionale in cui un gruppo di acrobati/danzatori sfidano la gravità e in La Ballata delle acciughe Dario Vergassola che parla di viaggi, provincie, cittadini locali ma anche globali.

3 La Presidente del Consiglio Studentesco Dott. Domitilla Santori fa presente come il Festival sia un occasione per portare all interno delle Facoltà attività diverse da quelle universitarie: "il programma è ricco di eventi e il consiglio ha contribuito a due temi in particolare quali l Ambiente e l'integrazione, questioni importanti con cui la nostra generazione deve far conto. Il nostro Ateneo ha molti studenti stranieri e offre molte possibilità di andare all estero. Incontrarsi e metter a confronto le diverse culture, affrontare alcuni temi specifici per capirci fino in fondo e vivere un progetto di internazionalizzazione completo". YFF2015 si sviluppa in workshop, discussioni, relazioni e momenti di intrattenimento e vuole essere un contesto di contaminazione fra tutti i soggetti con cui l Università Politecnica delle Marche interagisce. Sito ufficiale di Your Future Festival # News in pillole ANCHE IL CERVELLO FA SHOPPING UN'APP PER CONOSCERE MEGLIO LA "CITTA' IDEALE" Anche il cervello fa shopping e investe. Su questo concetto hanno ragionato esperti e docenti venerdì 20 marzo alle 17 presso la Sede del Rettorato dell Università Politecnica delle Marche in Piazza Roma, ad Ancona. E' stato il quarto e ultimo evento in programma per la Settimana del cervello che come ogni anno è promossa a livello internazionale dalla European Dana Alliance for the Brain in Europa e in Italia, dal 2010, dalla Società italiana di neurologia. Il quarto evento in programma per la Settimana del Cervello organizzata dall'università delle Marche s'intitola IL CERVELLO FA SHOPPING ED INVESTE!. Dopo la presentazione di Eliano Omar Lodesani, COO di Intesa San Paolo, saranno Gianmario Raggetti e Maria Gabriella Ceravolo docenti dell Università Politecnica delle Marche, a trattare il tema neuroeconomia e neurofinanza. Il terzo incontro, giovedì 19 marzo alle 17.00, ha avuto come titolo Curare il cervello malato. Dopo la presentazione di Leandro Provinciali, docente di Neurologia dell Univpm, saranno Mauro Silvestrini, Simona Lattanzi, Giovanna Viticchi, Simona Luzi dell Università Politecnica delle Marche, a trattare il tema sulla sfida cruciale negli anni futuri. Il pubblico, molto variegato e attento, ha partecipato martedì 17 marzo al primo appuntamento della serie, dal titolo DR JEKYLL E MR HYDE sul tema dello strano caso della Anche l Università Politecnica delle Marche contribuisce alla grande mostra PIERO DELLA FRANCESCA. Il disegno tra arte e scienza, in programma a Palazzo nani di Reggio Emilia dal 14 marzo al 14 giugno La mostra, che ricostruisce l intero corpus grafico e teorico di Piero della Francesca, si avvale della collaborazione di Paolo Clini, Ramona Quattrini e Gianni Plescia (DICEA Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Architettura Univpm) e di Emanuele Frontoni, Roberto Pierdicca (DII Dipartimento di Ingegneria dell'informazione Univpm) per una installazione orientata a nuovi meccanismi visuali sulla Città Ideale di Urbino. Grazie al già consolidato rapporto con la Galleria Nazionale delle Marche, docenti e ricercatori dell'univpm hanno curato un installazione che offre tre diversi sguardi sul capolavoro del Rinascimento matematico: il facsimile de La Città Ideale di Urbino (appositamente realizzato dalla acquisizione HD) e due uscite digitali per la sua navigazione e comprensione. Uno schermo touch permette la riproduzione in alta definizione del quadro, con ingrandimenti fino a tre volte l originale. Mentre la APP per tablet garantisce vari approfondimenti testuali e iconografici sul dipinto, fino a sovrapporre direttamente ad esso immagini e video. Per l occasione le App Città ideale e Città Ideale AR verranno rilasciate anche in versione inglese e android.

4 proteinab-amiloide, tra sinapsi, invecchiamento e malattia di Alzheimer. Mercoledì 18 Marzo invece si è parlato de LA STRANA COPPIA ovvero il rapporto mente-cervello da Cartesio alle neuroscienze. Le tre visioni dello stesso dipinto, che correderanno la già ricca installazione reggiana, possono costituire una forma innovativa di comunicazione e un mezzo semplice di divulgazione, di apprendimento o di aggiornamento della conoscenza stessa. I temi trattati sono diventati, oggi, ancora più importanti a causa dell allungamento della vita media. Le Marche, regione longeva, ha visto l'impennarsi di malattie che riguardano il cervello, che superano per complessità di approccio e di terapia, oltre che di diffusione, quelle cardiovascolari e neoplastiche. L'App, unica nel suo genere, è stata pensata per sfruttare nuove tecnologie di realtà aumentata, applicate a un dipinto ed è stata voluta dalla Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici delle Marche in collaborazione con l'università Politecnica delle Marche e realizzata, insieme alla Soprintendente Maria Rosaria Valazzi, da un gruppo di docenti e ricercatori di Univpm da tempo impegnati nello studio di nuove soluzione di fruizione di beni artistici: Paolo Clini, Emanuele Frontoni, Ramona Quattrini e Roberto Pierdicca. L app consente di conoscere questo capolavoro in modo semplice e intuitivo. QUALI REGIONI? QUALE STATO? QUALE EUROPA? DAL CURRICULUM AL COLLOQUIO TUTTE LE DRITTE PER GLI STUDENTI Nel momento in cui un grande processo di riforme investe strutture fondamentali dello Stato anche il ruolo e le dimensioni delle Regioni vengono messi in discussione. Appare a taluni che nelle attuali divisioni le Regioni siano troppe e giacciono in Parlamento proposte di legge che prevedono nuove configurazioni nelle quali la piccola Regione Marche verrebbe divisa e poi accorpata in una Regione Adriatica. D altro canto la consapevolezza della necessità di dimensioni maggiori per avere un ruolo adeguato in ambito europeo è tra le ragioni fondanti della MacroRegione Adriatico-Ionica, per la quale il ruolo centrale assunto dalla nostra Regione è internazionalmente riconosciuto. Allora: quali Regioni? Per quale Stato? Per quale Europa? Su questi temi il C.A.S.E. Centro Alti Studi Europei, con il MEIC- Ancona Alfredo Trifogli e la Associazione ex-parlamentari e Consiglieri Regionali, hanno organizzato un incontro VENERDI 27 MARZO ore Presso il Rettorato dell Università Politecnica delle Marche, in Piazza Roma ad Ancona. Coordinati dal prof. Marco Pacetti Presidente del CASE, sono intervenuti due costituzionalisti, un sociologo, un ex-presidente di Regione ed un esperto di problemi europei secondo il programma allegato. L Università Politecnica delle Marche ha organizzato, in collaborazione con Confindustria Ancona degli incontri riservati agli studenti dell ultimo anno (triennali, magistrali, specialistiche) dal titolo 4C: Curriculum - Colloquio - Competenze Contratti. Ogni incontro ha avuto lo scopo di fornire una linea guida nella compilazione di un curriculum vitae, nella conoscenza delle competenze trasversali per l ottimizzazione del colloquio di lavoro e l apprendimento delle tipologie contrattuali. Gli incontri si svilupperanno in un unico modulo e si terranno ad Ancona il 14 Aprile 2015 alla Facoltà di Economia Giorgio Fuà Aula T27 dalle alle 17,30 e il 15 Aprile 2015 alla Facoltà Ingegneria Aula na di Ateneo Monte Dago dalle alle 17,30. Oltre agli utili consigli su come scrivere un Curriculum Vitae e la lettera d accompagnamento verranno anche dati suggerimenti su come rispondere in maniera corretta alle domande del recruiter durante un colloquio. Ci sarà anche un'esercitazione pratica e un colloquio di gruppo. Non mancherà uno spazio dedicato alle tipologie contrattuali e al termine dell'incontro lo studente potrà inserirsi nella banca dati con un operatore di Unimpiego Confindustria Ancona, sostenendo un colloquio di orientamento. Relatori: Giuliana Giustini- Coordinatore di Unimpiego Confindustria S.r.l. - sede di Ancona Chiara Catalucci -

5 Coordinatore Area Risorse Umane Confindustria Ancona. LA CELIACHIA: DIAGNOSI PRECOCE NEL BAMBINO IN ETA' PRECOCE INTERVISTA ALLA DOCENTE DI CINESE Con il termine celiachia si intende una patologia di natura autoimmunitaria che colpisce primariamente l'intestino, causata dal glutine alimentare nei soggetti geneticamente predisposti. In Italia la malattia colpisce circa l'1% della popolazione ed è in aumento. Nelle Marche il fenomeno è in linea con i dati nazionali: ne soffrono circa 16mila persone ma solo 3000 lo sanno perché, come spesso accade, molti casi di celiachia sfuggono alla diagnosi generando il cosiddetto iceberg celiaco. Normalmente, infatti, solo una piccola parte dei casi di celiachia è adeguatamente riconosciuta e quindi curata. Chi sfugge alla diagnosi e quindi ai trattamenti si espone al rischio di complicanze tardive (infertilità, osteoporosi, turbe neurologiche o tumori intestinali). Qui si inserisce il progetto presentato oggi dal Prof. Carlo Catassi docente di Clinica Pediatrica, dal Rettore dell'università Politecnica delle Marche Sauro Longhi, dal direttore dell'asl 20 di Verona Dottoressa Maria Giuseppina Bonavina e sostenuto dalla Fondazione Cariverona e dal suo presidente Paolo Biasi: "La celiachia: diagnosi precoce nel bambino in età scolare". Un progetto ha detto il Rettore che ci rende orgogliosi perché risponde ad un bisogno crescente. Il progetto prevede l'arruolamento complessivo di almeno 5000 bambini ha detto il Prof. Catassi - tra i 5 e i 10 anni, nelle scuole primarie dei due centri partecipanti: Ancona e Verona. Nelle Marche è stato studiato il primo screening al mondo per diagnosticare la celiachia, compiuto 20 anni fa e pubblicato in un'importante rivista scientifica. Quindi oggi c'è bisogno di rifare il punto sulla situazione. La durata dello studio, che partirà nelle scuole a fine mese, sarà di almeno 24 mesi e servirà a valutare la frequenza di celiachia nella popolazione, i casi sommersi e a sensibilizzare la popolazione sul problema della celiachia. Chi soffre di celiachia soffre tutti i giorni e la sua malattia è legata ad una delle esperienze più sociali e discusse dei nostri tempi, l'alimentazione ha detto la dottoressa Maria Giuseppina Bonavina. Anche quest anno il Centro di Supporto per l Apprendimento delle Lingue (CSAL) ha organizzato un corso gratuito di formazione in lingua cinese. Lo scopo del corso non è soltanto l acquisizione delle conoscenze linguistiche di base ma è soprattutto quello di dare la possibilità a chi si affaccia al mondo del lavoro di rapportarsi con la cultura, gli usi e i costumi del popolo cinese. Come tutti gli anni, a partire dall A.A. 2006/2007, il corso ha suscitato molto interesse, con un numero di partecipanti sempre maggiore. In questi anni la docenza è stata affidata alla Prof.ssa Ping He, di madrelingua cinese, la quale ha sempre saputo rendere il corso stimolante e coinvolgente loro ridono cercando di riprodurre bene i suoni, e io rido con loro siamo già diventati amici ha detto all' incontro prima della lezione. Professoressa He, quali sono le maggiori difficoltà che si incontrano per apprendere la lingua cinese? Il primo contatto con la lingua cinese, ascoltando l introduzione di rito del docente, offre il quadro di una estrema semplicità, quasi una lingua primitiva si potrebbe dire: non c e maschile e femminile, singolare e plurale, i verbi non si coniugano. Il problema sorge quando si affronta la scrittura che è, come noto, ideografica. Non c è nulla nell ideogramma che ne indichi la pronuncia. E una volta appresa la pronuncia con quale tono bisogna pronunciare quell ideogramma? Infatti la lingua cinese è anche una lingua tonale composta di quattro toni fondamentali: il tono errato potrebbe generare particolari malintese. Scrittura ideografica e toni costituiscono pertanto le maggiori difficoltà. Non si scoraggino però gli studenti e quanti si avvicinano allo studio del cinese: gli stessi cinesi considerato l esiguo numero di suoni della loro lingua e la grande quantità di parole omofone sono talora costretti per capirsi a disegnare sul palmo della mano o a tracciare nell aria l ideogramma che identifica il significato del suono. E quali sono le novità quest anno rispetto ai corsi precedenti? Quest anno ho invitato alcuni miei connazionali che lavorano

6 con l Istituto Confucio di Macerata a tenere una lezione pratica di calligrafia cinese, che è una vera arte e che è così affascinante per gli studenti. Inoltre vorrei dedicare un po più di tempo all argomento della cucina cinese, che comincia a diffondersi anche in Italia. Poi, come ogni anno, spiegherò molti aspetti della storia e la cultura del mio paese. Gli studenti di solito non sono molto preparati su questi aspetti ed è importante farli riconoscere, anche i segnali non verbali della cultura. CINA: MANUALE D'USO. ISTRUZIONI DI CHI CI HA VISSUTO PER CONDIVIDERNE IL FUTURO L'UNIVPM IN PRIMA FILA PER LA SALVAGUARDIA DI POMPEI Negli ultimi anni si è investito molto nelle relazioni con la Cina, migliaia di italiani si sono trasferiti nel Paese asiatico magari inseguendo un sogno imprenditoriale o un progetto di ricerca scientifico. Le Marche, nel tempo, hanno saputo stringere relazioni e costruire progetti che incrementassero la reputazione e l'autorevolezza della comunità marchigiana. L'Università Politecnica delle Marche, in particolare, ha investito molto in progetti di ricerca e scambio con la Cina. Per illustrare a fondo i principi cardine dell'economia cinese e la cultura del Paese asiatico, e preparare studenti, imprenditori, ricercatori intenzionati ad intraprendere relazioni economicoistituzionali in Cina, l'università Politecnica delle Marche ha organizzato un convegno dal titolo: Cina: manuale d'uso. Impressioni di chi ci ha vissuto per condividerne il futuro in programma giovedì 16 aprile presso la Facolta di Economia Giorgio Fuà ad Ancona, alle 16,00. Importante, fra gli altri, la relazione del Console Generale d'italia, Benedetto Latteri, ex console a Canton, che ha avuto il merito di collegare le università italiane con quelle cinesi, esperto divulgatore con una prezioso vissuto da raccontare. La relazione del Console può essere un importante spunto per chi vuole conoscere la Cina e partire in maniera consapevole. Il convegno, aperto a tutti, è iniziato alle 16,00 con l'introduzione del Rettore Sauro Longhi e la presentazione del Prof. Giuseppe Corti (D3A Università Politecnica delle Marche). Dopo la relazione del dott. Benedetto Latteri alle 17,00 è partito il dibattito grazie all'introduzione della Prof.ssa Ping He Docente del Corso di Lingua e Cultura Cinese dell'univpm e le conclusioni della dott.ssa Frances Baker Direttore del Centro di Supporto per l'apprendimento delle Lingue dell'univpm. Il terzo appuntamento preparatorio all'expo 2015 di Milano si è svolto a Pompei sabato 18 aprile con il premier Matteo Renzi. Gli scavi di Pompei sono l'unico sito archeologico al mondo in grado di restituire l'immagine di una città romana nella sua interezza e sono sempre più al centro di progetti di sviluppo e conservazione. L'Università Politecnica delle Marche sbarca a Pompei per contribuire al recupero e alla conservazione di uno dei più noti e importanti siti archeologici al mondo. Grazie all'apporto indispensabile di alcuni docenti e ricercatori provenienti dall'ateneo marchigiano, l'università di Bologna, attraverso il Dipartimento di Storia culture e civiltà si è aggiudicata il Lotto 3 del grande Progetto Pompei - Piano della Conoscenza il piano messo a punto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, con finanziamenti dalla Comunità Europea, per un importo complessivo di circa 700mila euro. Il Grande Progetto Pompei è un'iniziativa del Governo Italiano che punta al recupero dell'intero sito archeologico di Pompei attraverso un programma straordinario di interventi conservativi, di prevenzione, manutenzione e restauro. Il progetto è organizzato in varie fasi operative e una di queste è il Piano della Conoscenza : un piano che prevede l'esecuzione di una mappatura complessiva della città (divisa in 6 lotti) per rilevare nel dettaglio lo stato di conservazione del sito e le sue vulnerabilità. I lavori sono partiti nel mese di marzo e termineranno entro il In questo modo si potrà arrivare in breve tempo ad una conoscenza approfondita di ogni singola struttura o elemento archeologico di Pompei, con l'obiettivo finale di una manutenzione consapevole e programmata. L'Università Politecnica delle Marche in particolare, sarà impegnata con i prof. Stefano Lenci, Enrico Quagliarini e Francesco Clementi del Dipartimento di Ingegneria Civile

7 Edile e Architettura, nella lettura tecnologico-costruttiva, nell'analisi dello stato di conservazione e dissesto, e nell'analisi di vulnerabilità delle murature presenti nel sito archeologico. In questo compito saranno affiancati anche da giovani ingegneri formatisi nell'ateneo in particolare dallo spin-off universitario AhRTE srl, nella persona dell'ing. Francesco Monni. Ma contributi specialistici che darà UNIVPM riguarderanno anche la restituzione 3D di alcuni importanti manufatti presenti nel lotto 3 (prof. Paolo Clini del Dipartimento di Ingegneria Civile Edile e Architettura) e indagini non distruttive (vibrometria laser e termografia) su famosi affreschi per valutarne lo stato di conservazione (proff. Paolo Castellini e Milena Martarelli del Dipartimento di Ingegneria Industriale e Scienze Matematiche). PIANTALA E RESPIRA IDENTITA' E VALORI NELLE MARCHE Il clima sta cambiando più velocemente dei nostri sforzi per affrontarlo. Inizia così il video che la FAO ha creato in occasione della Giornata Mondiale delle Foreste Anche l'università Politecnica delle Marche ha voluto organizzare un evento con docenti e studenti dei corsi forestali, con la collaborazione dell'area Sistemi Forestali del Dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari ed Ambientali, giovedì 23 aprile 2015 dalle 13 alle presso la fontana di Ingegneria. Si è trattato di un piccolo evento celebrativo e di sensibilizzazione sulle foreste locali e globali. Verranno distribuite gratuitamente oltre 400 piantine forestali in fitocella messe a disposizione dai vivai marchigiani dell'assam. In contemporanea verranno proiettati brevi filmati sulle foreste nel mondo. Venerdì 17 aprile alle 11:00 presso la Facoltà di Economia "Giorgio Fuà", piazzale R. Martelli, 8 Ancona, è stata presentata l'indagine svolta dal Censis per conto della Fondazione Aristide Merloni su "Identità e valori nelle Marche". E' stata l'occasione per riflettere su come la crisi ha inciso sui valori e sugli atteggiamenti dei marchigiani. Sono intervenuti: Sauro Longhi, Francesco Merloni, Mario Bartocci, Francesco Orazi, Gian Mario Spacca e Giuseppe de Rita. Anche le foreste più grandi e belle del mondo possono essere distrutte dai cattivi comportamenti del genere umano. I boschi delle Marche, secondo i dati del primo Inventario Forestale Regionale (2000) e del 2 Inventario Forestale Nazionale (2005), oggi costituiscono circa il 30% della superficie territoriale regionale con un incremento del 300% nell ultimo secolo (erano il 10% alla fine del 1800). I boschi delle Marche sono ubicati soprattutto in aree montane, spesso marginali in senso geografico ed economico. Sono prevalentemente di proprietà privata (oltre il 73%). ERRATA CORRIGE L'evento in programma mercoledì 18 Marzo alle ore 15 Non è

8 più tempo di giocare in Borsa: l Università Politecnica delle Marche presenta il suo progetto formativo rivolto a studenti e trader presso la Facoltà di Economia è stato organizzato dal prof. Gianmario Raggetti e dalla Prof.ssa Camilla Mazzoli della Facoltà di Economia in collaborazione con IWBank. In allegato il comunicato stampa # Eventi 6-27 Ciclo di Conferenze Polo Monte Dago, Aula na di Ateneo, ore 14:30-17:00, a cura del Prof. Gianluigi Mondaini (DICEA) 8 Giornata dell'arte Polo Monte Dago, Aula na di Ateno, ore 8:30-13:00, a cura della Consulta degli Studenti Provincia di Ancona, (Sig.ra Elisa Bernardini) 8 Giornata Internazionale dell'infermiere e dell'ostetrica "Prendersi cura della donna" Facoltà di Medicina e Chirurgia, Aula Montessori, ore 8:00-14:00, a cura del Prof. D'Errico 12 Gender issues in knowledge-based entrepreneurship: women as knowledge creators and entrepreneurs Polo Monte Dago, ore :00, Workshop sull'imprenditorialità femminile, a cura del Prof. Donato Iacobucci (DII) 12 Corso di aggiornamento sullo stato giuridico e responsabilità del pubblico dipendente in ambito sanitario Facoltà di Medicina e Chirurgia, Aula Montessori, ore 8:00-14:00, a cura del Prof. Giuseppetti Ciclo di conversazioni pubbliche sul tema La vita della Chiesa nel tempo della crisi Facoltà di Economia, ore 15:00-20:00, a cura dell'associazione Oriente Occidente (Presidente Dott.ssa Francesca Ferretti)

9 16 Evento conlcusivo progetto "Laboratorio didattico per la creazione d'impresa" Facoltà di Economia, ore 9:00-13:00, a cura del CNA Provinciale Ancona (Presidente Dott. Marco Tiranti) 18 Concerto Classic in Jazz 22 Polo Monte Dago, Aula na di Ateneo, ore 21:00-24:00, a cura della FORM Convegno di Psicopatologia post-razionalista "Lavorare con l'esperienza immediata" Facoltà di Medicina e Chirurgia, Aula Montessori, ore 8:30-18:30, a cura del Prof. Nardi 22 Incontro UNISCO DAY Facoltà di Economia, ore 10:30-13:30, a cura dell'associazione Libera (Dott.ssa Paola Senesi-Referente Regionale Libera Marche) Quale anima per questo pianeta con Don Luigi Ciotti e L anima con il Prof. Massimo Cacciari Polo Monte Dago, ore 17:30-19:30, con la partecipazione di Sua Eminenza Edoardo Menichelli, Cardinale e Vescovo dell'arcidiocesi Acona-Osimo 5 Giu Seminario Rassegna Le parole della filosofia Facoltà di Economia, ore 17:30-19:00, a cura della Società Filosofica Italiana-Sezione Ancona (Dott. Giancarlo Galeazzi) # Rassegna stampa Scarica l'estratto della rassegna stampa Rassegna_stampa # Comitato di redazione

10 Sauro Longhi, Silvio Cardinali, Marta Sabbatini, Giovanni Marconi, Mara Gaspari, Alessandro Boria, Lorenzo Nardi, Jessica Filippi, Federica Gratani

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE

Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE COMUNICATO STAMPA 17.10.2007 Con cortese preghiera di diffusione Mercoledì 24 ottobre: PORTE APERTE ALLE CELEBRAZIONI TRIESTINE PROGRAMMATE PER LA GIORNATA MONDIALE DELLE NAZIONI UNITE -Incontro pubblico

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO

DIRITTO ALLO STUDIO. Università degli Studi del Sannio. Costruiamo insieme il tuo FUTURO DIRITTO ALLO STUDIO I capaci e i meritevoli, anche se privi di mezzi, hanno diritto di raggiungere i gradi più alti degli studi. art. 34 Costituzione della Repubblica Italiana Diritto allo studio universitario

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

Facciamo scuola consapevolmente

Facciamo scuola consapevolmente SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Progettazione e realizzazione di laboratori sull educazione al Consumo consapevole - Anno scolastico 2011/2012 BANDO 2011 ATTENZIONE La scheda progettuale, divisa in una parte

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS

CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA. Viabilità provinciale, aggiudicati i lavori finanziati con i Fondi FAS Pagina 1 di 5 Home 0881.568734 redazione@teleradioerre.it CITTÀ POLITICA CRONACA SINDACATI SPETTACOLO SPORT ECONOMIA SANITÀ CULTURA Invia query BREAKING NEWS un corso educativo per la vignetta razzista

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

1 di 2 04/10/2012 10:12

1 di 2 04/10/2012 10:12 http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.vp.a.a.a.a 1 di 2 04/10/2012 10:12 Numero 4 - Novembre 2010 Il potere degli eletti : come lo interpretano alcuni e cosa ne penso io. Uno dei temi che sicuramente

Dettagli

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12.

28.02.2012 08.03.2012 08.07.2014, 25.09.2014, 11.11.2014, 10.12.2014, 22.12.2014, 14.01.2015 10.02.2015) 12.11.2014, 02.12.2014 23.12. Disposizioni regolamentari relative agli Organi Ausiliari approvate dal Senato Accademico in data 28.02.2012 e dal Consiglio di Amministrazione in data 08.03.2012 e successivamente modificate dal Senato

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI

EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI EQUIPARAZIONI TRA LAUREE DI VECCHIO ORDINAMENTO, LAUREE SPECIALISTICHE E LAUREE MAGISTRALI Ai fini della partecipazione ai pubblici concorsi: nei bandi che fanno riferimento all ordinamento previgente

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi

Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia della coppia e i suoi percorsi affettivi ISIPSÉ Istituto di Specializzazione Scuola di Psicoterapia in Psicologia Psicoanalitica del Sé e Psicoanalisi Relazionale presenta il convegno internazionale Soli eravamo e senza alcun sospetto... La psicoterapia

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo.

E a questa domanda che cercheremo di dare una risposta nel breve spazio di quest articolo. C è una Parma che funziona: è, prima di ogni altra cosa, la Parma delle imprese industriali esposte pienamente alla concorrenza internazionale. Questo risultato non è un accidente della storia, bensì il

Dettagli

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015 Con la collaborazione di: EDUCAZIONE ATTRAVERSO IL MOVIMENTO Le abilità di movimento sono conquiste tangibili che contribuiscono alla formazione di un immagine di sé positiva. Progetto di collaborazione

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione

Obiettivi formativi qualificanti della classe: L-20 Scienze della comunicazione Università Classe Nome del corso Nome inglese Lingua in cui si tiene il corso Codice interno all'ateneo del corso 61 Il corso é Libera Università di lingue e comunicazione IULM-MI L-20 - Scienze della

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri

Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri MPI - USP di Padova Comune di Padova Settore Servizi Scolastici Centro D.A.R.I. Una scuola per tutti Percorso di formazione per docenti Valutare gli apprendimenti degli alunni stranieri I parte a cura

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli