MANUALE UTENTE Configurazione dei servizi web di III livello

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MANUALE UTENTE Configurazione dei servizi web di III livello"

Transcript

1 MANUALE UTENTE Configurazione dei servizi web di III livello

2 Indice 1 REGISTRAZIONE ALLA PIATTAFORMA SHARED HOSTING PANNELLO DI CONTROLLO GESTIONE DNS Il file di zona Pannello web gestione DNS GESTIONE CASELLE POSTA ELETTRONICA Aggiungi utente Aggiungi alias Lista utenti Filtro Lista utenti paginata Aggiungi utente (da file) Aggiungi Mailing List Informazioni sul dominio Come utilizzare le caselle di posta...12 Pag. 2 / 2

3 1 Registrazione alla piattaforma Shared Hosting Per poter attivare i servizi web per i clienti che hanno sottoscritto La piattafroma di Shared Hosting mette a disposizione degli utenti una serie di funzionalità di amministrazione dei servizi acquistati. I clienti che hanno sottoscritto il servizio Albadsl oppure Unysrint possono registrarsi alla piattaforma di Shared Hosting all indirizzo (per Albadsl) (per Unysprint) inserendo la userid e password personali che sono state comunicate via mail alla attivazione del servizio e che puo verificare in ogni momento sul sito di accoglienza: (per Albadsl) (per Unysprint) Pag. 3 / 3

4 2 Pannello di Controllo Una volta effettuata la registrazione, la piattafroma di Shared Hosting mette a disposizione degli utenti una serie di funzionalità di amministrazione dei servizi acquistati. Tali funzionalità sono accessibili tramite un Pannello di Controllo, all indirizzo L autenticazione viene effettuata specificando la Userid (nel campo nome) dell amministratore, il dominio gestito (in tal caso di 3 livello) e la password dell amministratore. La figura seguente riporta la schermata di autenticazione al Pannello di Controllo. Pag. 4 / 4

5 A seguito dell autenticazione il Pannello di Controllo presenta una serie di Link, generati dinamicamente, che costituisce il punto di accesso alle funzionalità di gestione dei singoli servizi. La figura riportata di seguito presenta i link corrispondenti ad un utente di piattaforma Windows che usufruisce di tutti i servizi disponibili. La gestione dei singoli servizi viene riportata di seguito. Pag. 5 / 5

6 3 Gestione caselle posta elettronica La pagina di gestione della posta elettronica presenta a sinistra una sequenza di opzioni atte a personalizzare il profilo dell utente. In particolare possiamo distinguere sette opzioni: 1. Lista Utenti 2. Filtro 3. Lista Utenti paginata 4. Aggiungi Utente 5. Aggiungi Utente (da file) 6. Aggiungi Alias 7. Aggiungi Mailing List 8. Informazioni sul Dominio 3.1 Aggiungi utente La prestazione aggiungi utente consente di inserire (o modificare) un utente del dominio. Cliccando sulla sezione Aggiungi utente comparira la seguente schermata: Le informazioni da inserire sono: Pag. 6 / 6

7 Nome dell'utente (solo in caso di nuovo utente) E' possibile inserire indifferentemente lettere (tranne quelle accentate) numeri e i seguenti segni di interpunzione: il punto, il trattino ( - ), l'underscore ( _ ) Esempi di nome utente: mario.rossi; mariorossi; mario-rossi. La casella di posta, a seconda della scelta operata per il nome utente, si presenterà nei seguenti modi: Abilitazione: Consente di abilitare o di disabilitare un utente. Un utente disabilitato non può accedere al sistema di posta e tutte le mail ricevute non sono consegnate finchè l'utente non è nuovamente abilitato. Password: Consente di inserire e/o modificare la password dell'utente. Per la sua verifica è' necessario inserirla due volte È possibile inserire un massimo di 16 caratteri tra lettere e numeri ATTENZIONE: si consiglia di digitare la password con un numero di caratteri non superiore ai 6 ( per evitare incompatibilità con i software di posta elettronica) preferibilmente tutti in minuscolo, ed ogni qual volta si dovrà inserirla per accedere alla web mail o per salvarla nel client di posta elettronica utilizzato, essa dovrà essere inserita sempre in caratteri minuscoli. Nel campo sottostante occorrerà inserire, nuovamente, per verifica, la password nello stesso modo in cui è stata digitata precedentemente. Dopo aver terminato di eseguire i passaggi indicati, per salvare le informazioni introdotte nel pannello, occorrerà selezionare la voce aggiungi Verrà visualizzato immediatamente il messaggio che dice: Utente aggiunto con successo Qualora una delle informazioni sia stata inserita in maniera errata verranno visualizzati messaggi diversi a seconda dell'errore: Errore nell'aggiunta dell'utente ERROR 125 invalid local name syntax Indicherà che è stato introdotto un carattere non permesso (!" $%&/()=?^* ùàòèé^ ') Password errata Pag. 7 / 7

8 Indicherà che la password digitata per verifica non è la stessa che è stata digitata nella campo soprastante In entrambi occorrerà quindi tornare nella pagina precedente, cliccando il tasto indietro in alto a sinistra e digitare correttamente nome utente e password. Spazio su disco (KB): La quota di disco da assegnare all'utente. Se specificata, sovrascrive la quota di default configurata per il dominio. Soglia di avvertimento (KB): La soglia di avvertimento o soft quota da assegnare all'utente. Se specificata, sovrascrive la soft quota di default configurata per il dominio. Ricezione di un messaggio: Consente la scelta di due differenti tipi di azioni da intraprendere in caso di ricezione di un messaggio. Mediante l'opzione "Copia a" è possibile specificare un insieme di indirizzi (separati da virgola) a cui inviare una copia di tutti i messaggi ricevuti; l'opzione "Inoltra a" consente di specificare un indirizzo di a cui inoltrare tutti i messaggi ricevuti. Scadenza. Consente di indicare un'eventuale data di scadenza della mailbox dell'utente. In caso di scadenza della mailbox, i messaggi sono consegnati ma l'utente non può accedere al sistema di posta. Il link Aggiungi esegue l inserimento del nuovo utente se i parametri forniti sono corretti. In caso di modifica dell'utente, la pagina indica la locazione della mailbox sul file system del server di posta, l'occupazione in KB del disco e la percentuale di occupazione rispetto alla quota configurata. 3.2 Aggiungi alias La pagina permette di specificare un alias per un utente. Le informazioni da inserire sono: Nome utente: Parte locale dell'indirizzo di mail Specifica l'alias che si vuole usare. Redirigi a: Specifica l'indirizzo di mail completo a cui si vuole redirigere i messaggi spediti all'alias dell'utente. Per Il link Aggiungi esegue l inserimento del nuovo alias se i parametri forniti sono corretti. 3.3 Lista utenti La pagina permette di visualizzare in maniera sintentica la lista di tutti gli utenti attivi presenti nel dominio. Tale pagina è caratterizzata da una tabella con cinque campi del tipo: Nome Tipo Modifica Cancella Membri utente User Pag. 8 / 8

9 Oltre al nome, per ogni utente, è presente la tipologia (user, administrator,...), gli eventuali link di modifica di cancellazione ed infine se l utente individua un gruppo, cioè la possibilià di visualizzare i suoi membri. 3.4 Filtro Il campo filtro serve a visualizzare tra tutti gli utenti creati solo quelli corrispondenti alla parola chiave inserita nel filtro. Per visualizzare un utente la parola chiave (filtro), deve coincidere esattamente con il nome dell utente altrimenti la lista utenti risulterà vuota. Il filtro non è case sensitive. 3.5 Lista utenti paginata La pagina visualizza gli utenti allo stesso modo della lista utenti con la sola differenza che presenta gli utenti per pagine permettendo di visualizzare alla fine della lista il numero di utenti presenti nella pagina corrente. 3.6 Aggiungi utente (da file) La pagina consente di inserire (o modificare) un utente del dominio prelevando le informazioni da file. 3.7 Aggiungi Mailing List Permette di aggiungere/modificare una mailing list. Le informazioni da inserire sono: Nome della lista (solo in caso di aggiunta). Proprietario della lista (Moderatore): se presente, riceve tutte le di errore relative alla mailing list (per esempio, la non raggiungibilita' di uno dei membri), le notifiche di ricezione ed i messaggi relativi alla gestione automatica (se abilitata). Notifica di consegna: se abilitato, permette al proprietario della lista di ricevere notifiche di alcuni tipi di eventi, in particolare di notifiche su successo, fallimento o ritardo nella consegna delle dirette alla mailing list. Gestione automatica (solo se è indicato un proprietario della lista). Consente di abilitare la gestione automatica della lista da parte di un robot. Il Robot è un utente dedicato alla gestione automatica delle liste ed è creato al momento della creazione del dominio (nome: list-robot). Gli utenti del dominio possono inviare dei messaggi all'indirizzo contenenti alcuni comandi che consentono di iscriversi alla lista, di ricevere la lista dei membri della lista ecc.. I comandi devono essere contenuti nel corpo del messaggio; è possibile includere più comandi che devono essere inseriti in righe separate. Il soggetto del messaggio è ignorato è può contenere un testo qualsiasi. Il robot invierà all'utente una risposta automatica con il dettaglio di tutti i comandi ricevuti ed il risultato dell'operazione. I comandi che è possibile inviare sono: 1. SUBSCRIBE <list> [<address>]: Iscrive l'utente (o un utente differente se <address> è specificato) alla lista <list> 2. UNSUBSCRIBE <list> [<address>]: Elimina l'iscrizione dell'utente (o un utente differente se <address> è specificato) alla lista <list> Pag. 9 / 9

10 3. UNSUBSCRIBE * [<address>]. Elimina l'iscrizione dell'utente (o un utente differente se <address> è specificato) a tutte le liste del dominio. 4. WHICH [<address>]. Ricerca a quali liste l'utente (o un utente differente se <address> è specificato) è iscritto. 5. WHO <list>. Restituisce i membri della lista indicata. 6. INTRO <list>. Restituisce il messaggio introduttivo spedito ai nuovi utenti della lista. 7. LISTS. Mostra le liste gestite dal Robot. 8. HELP. Mostra questa lista di comandi. 9. STOP. Indica al robot di fermare l'analisi del messaggio; è possibile indicarlo dopo un qualsiasi comando e consente di indicare al robot di non analizzare, per esempio, un eventuale firma personalizzata. L'automatic management consente di indicare le seguenti opzioni: Tipo della lista: consente di configurare le politiche di aggiornamento della lista. L'opzione "Aperta" indica che gli utenti possono iscriversi e rimuoversi dalla lista, tuttavia una richiesta di aggiungere o rimuovere un altro utente è inviata al proprietario della lista mediante un messaggio con soggetto "Please Advise"; l'opzione "Chiusa" indica che tutte le richieste di aggiungere o rimuovere utenti da una lista, devono essere approvate dal proprietario; l'opzione "Automatica" indica che chiunque può aggiungere o rimuovere un utente dalla lista. Controllo degli accessi alla lista: Consente di scegliere la visibilità dei membri della lista. L'opzione "Pubblico" consente di ricevere la lista completa dei membri della lista in risposta ad un comando WHO; l'opzione "Privata" non permette di ricevere la lista dei membri della lista, cosicchè tutti i comandi WHO sono rifiutati; l'opzione "Solo amici" consente di ricevere la lista dei membri solamente dai membri della lista stessa; tutte le altre richieste sono rifiutate. Accetta sottoscrizioni da: Un moderatore è un utente che può inviare i messaggi alla lista di distribuzione. Se una lista ha uno o più moderatori, nessun altro utente può inviare dei messaggi alla lista. L'opzione "Tutti", indica che chiunque può inviare un messaggio alla lista; l'opzione "Lista di membri" indica che solamente i membri della lista possono inviare messaggi alla lista stessa; l'opzione "Moderatori" consente di aggiungere dei moderatori da associare alla lista. Per cancellare i moderatori da una lista è sufficiente scegliere una delle opzioni differenti descritte. Una volta inseriti i dati descritti è possibile confermare le modifiche inserite mediante l'opzione "Modifica" (Aggiungi in caso di nuova lista), modificare i membri della lista, passare alla pagina precedente o alla pagina principale. 3.8 Informazioni sul dominio Permette di visualizzare le informazioni relative al dominio dell'amministratore e di modificarne alcune proprieta' di base. In particolare, visualizza: L'elenco degli amministratori del dominio stesso Il massimo numero di utenti consentiti in questo dominio (se configurato) Pag. 10 / 10

11 Il numero di utenti effetivamente presenti nel dominio (se configurato il massimo numero di utenti consentiti) La quota di spazio disco assegnato al dominio (aggiornato 1 volta al giorno) Informazioni relative al server di posta Permette, inoltre, di cambiare: La quota di disco di default da assegnare agli utenti che verranno creati (Questo valore viene sovrascritto da quello eventualmente specificato al momento della creazione dell'utente stesso) La soft quota di default da assegnare agli utenti che verranno creati (Questo valore viene sovrascritto da quello eventualmente specificato al momento della creazione dell'utente stesso) Impostazione delle azioni da intraprendere nel caso di dirette ad un utente del dominio che non esiste. E' consentita la scelta di rispedirle al mittente oppure inoltrarla ad una mailbox specificata Il link Modifica esegue l aggiornamento dei nuovi dati relativo al dominio in esame. Pag. 11 / 11

12 3.9 Come utilizzare le caselle di posta Per poter consultare la casella di posta, inviare e ricevere i messaggi via web digitare l'indirizzo inserire il nome utente e la password appena configurati. Per poter consultare la casella di posta con il proprio programma di posta elettronica le forniamo i parametri necessari (SMTP,POP3, IMAP4) da configurare nel proprio client di posta: Server per invio mail (smtp): smtp.nomedominio.albaweb.it ; Attenzione: il servizio prevede l autenticazione mediante account e password pertanto costituisce prerequisito di accesso al servizio un client con tale funzionalita. Il manuale e disponibile dal sito internet nella sezione Albadsl Server per ricezione mail (pop3): Server per ricezione mail (imap4): pop3.nomeazienda.albaweb.it imap.nomeazienda.albaweb.it Pag. 12 / 12

13 4 Altri servizi: Gestione DNS Il DNS è il Domain Name System. Il DNS converte i nomi delle macchine negli indirizzi IP che queste macchine hanno nella rete. In pratica fa corrispondere i nomi agli indirizzi e viceversa, e in più fa qualche altra cosa. Il DNS è un sistema gerarchico, strutturato ad albero. L'apice è indicato come. e pronunciato root. Al di sotto di. c'è un gran numero di Top Level Domains (TLD), i più noti sono ORG, COM, EDU, NET e IT, ma ce ne sono molti altri. Proprio come in un albero esso ha la radice che si dirama verso l'esterno, riconoscerete nel DNS un albero di ricerca, e scoprirete nodi, nodi-foglia e spigoli. Quando comincia la ricerca di una macchina la richiesta procede ricorsivamente nella gerarchia, iniziando dall' apice. Se volete trovare ad esempio il sito pippo.pluto.com il vostro name server, dovrà prima scoprire quale name server gestisce com. Esso dunque chiede a uno dei. server (sa già quali sono i server., è a questo che serve il file root.hints), e il. fornisce una lista dei server com. Una volta trovato un server com, passiamo per il server che conosce il ramo pluto sopra il ramo com (per avere pluto.com). Una volta trovato il ramo pluto cerchiamo pippo e per scalare tale ramo abbiamo sfruttato il server che lo conosceva. Adesso siamo arrivati al giusto server, al giusto punto di diramazione. In informatica solitamente si dice che pippo è una foglia dell'albero. 4.1 Il file di zona Per capire come funziona un DNS non si può prescindere la conoscenza della struttura di un file di zona di un dominio. Adesso esporremo brevemente la struttura di un file di zona. È fondamentale chiarire la differenza che intercorre tra il concetto di domain (dominio) e il concetto di zone (zona). Consideriamo il dominio inf.besta, questo potrebbe contenere nomi di host come bella.inf.besta, muscolis.inf.besta. Le zone potrebbero essere individuate in lab1.inf.besta ed lab2.inf.besta, ma è altresì vero che potrei considerarne una terza: inf.besta che potrebbe contenere in via teorica il "server principale" bella.inf.besta. Un'ultima cosa prima di iniziare: non tutti i caratteri sono permessi nei nomi degli host. Siamo limitati ai caratteri dell'alfabeto inglese: a-z, numeri: 0-9 e al carattere '-' (dash, trattino). Maiuscole e minuscole hanno lo stesso valore per il DNS, così pluto.it è identico a Pluto.it. Ogni dominio ha un corrispondente file di zona (detto file SOA, acronimo di Start of Authority), in cui sono contenuti i record risorse (RR) e svariati altri parametri. Ecco un esempio di file di IN SOA ns5.albacom.net. hostmaster.pippo.it. ( ; serial time ; refresh time 3600 ; retry time ; empire time ) ; default_ttl IN NS ns5.albacom.net. ; IN MX 10 mailin.albacom.net. IN MX Localhost IN A www IN CNAME pippo.it. ftp IN CNAME ftp-host.albacom.net pop3 IN CNAME pop3.albacom.net. smtp IN CNAME smtp.albacom.net. Imap IN CNAME imap.albacom.net. Pag. 13 / 13

14 Questo `file di zona' contiene 4 tipi di `record risorse' (RR): un RR NS, un RR MX, un RR A e un RR SOA. Il record SOA è il preambolo di tutti i file di zona, e deve esisterne esattamente uno in ogni file di zona. Questo record descrive la zona, da dove esso viene (una macchina chiamata ns5.albacom.net), chi è responsabile per i suoi contenuti (hostmaster.pippo.it), quale è la versione del file di zona (serial time, formato yyyymmddxx per 00<xx<99), e altre cose che riguardano il server DNS secondario o quello che fa da cache. Per il resto dei campi (refresh time, retry time, empire time e default_ttl) ecco il loro significato: refresh time (in secondi) indica quanto deve attendere un server secondario prima di aggiornare i dati dal server primario; retry time (in secondi) indica il periodo di tempo prima che il server secondario riprovi il collegamento se il primo tentativo non fosse andato a termine; expire time (in secondi) indica il periodo dopo il quale il secondario scarta i dati del primario se non fosse stato in grado di contattarlo; default_ttl (in secondi) indica il tempo di vita (time of live) e dà validità all'informazione recuperata dal server; in caso di omissione fa riferimento al volare dato nel record soa; Bisogna notare due cose a proposito del record SOA e cioè deve essere una macchina effettiva con un record A. Non è legale avere un record CNAME (cioè un alias qualsiasi) per la macchina indicata nel record SOA. Il suo nome non deve essere per forza `ns' (name server), può essere un qualsiasi nome legale di host. Ad ogni altra riga contenente un nome mnemonico è associato un indirizzo IP (legati dal campo A). Il punto alla fine del nome dell'host indica il nome completo, altrimenti si dovrebbe solo specificare il nome host (Il DNS completa automaticamente il nome host con l'origine: stefy diventa stefy.inf.besta, stefy.inf.besta. diventa stefy.inf.besta). La seconda cosa, hostmaster.pippo.it deve essere interpretato come questo dovrà essere un alias per un indirizzo vero, o una mailbox, purché la/le persona/e che mantengono il DNS leggano la posta frequentemente. Ogni mail che riguarda il dominio sarà spedita all'indirizzo indicato in questo record. Il nome non deve essere per forza `hostmaster', potrà essere un normale indirizzo , di solito ci si aspetta che `hostmaster' funzioni a dovere (cioè che la posta indirizzata ad esso arrivi da qualche parte). Per quanto concerne il RR MX ovvero RR Mail exchanger. Esso indica ai sistemi adibiti allo smistamento della posta dove mandarla. Il numero che succede ad ogni nome di macchina indica la priorità del RR MX. Il RR con il numero più basso (10) è quello che indica il mail server al quale, se possibile, deve essere mandata la posta per primo. Se non funzionasse la posta potrà essere spedita a un server con un numero più alto, un mail server secondario. Il campo CNAME equivale ad un alias, ogni host può avere più nomi mnemonici. Una forma alternativa è la seguente: gw CNAME bella www CNAME lazzaro.mat.besta. 4.2 Pannello web gestione DNS Accedendo al menu dei servizi del pannello di controllo (http://controllo.albacom.net), cliccando sul link denominato DNS si può utilizzare il pannello DNS (se l utente ovviamente dispone di tale servizio), per la configurazione manuale del file di zona del o dei propri domini (Figura 1). Pag. 14 / 14

15 Figura 1 Un link con il nome del dominio registrato dall utente è quello che viene visualizzato dopo aver cliccato su DNS della Figura 1, cliccando su questo si accede, ad un menù dove appaiono il dominio precendente ed eventualmente i domini di terzo livello creati dall utente. Per ognuno di questi nomi al fianco sono disponibili i bottoni: modifica, cancella (quest ultimo non appare per il dominio principale) ed in fondo alla pagina nuovo. Quest ultimo bottone permette di creare un nuovo dominio di terzo livello, infatti verrà richiesto il nome del nuovo dominio, dopo averci cliccato. Cliccando, invece, su modifica si accede alla pagina dove è possibile personalizzare la configurazione del file di zona di un dominio (Figura 2). Pag. 15 / 15

16 Figura 2 La pagina (Figura 2) visualizza il file SOA del dominio pippo.it, se si vuole configurare manualmente tale file, occorre fare molta attenzione, in quanto modifiche non corrette potrebbero inficiare in maniera negativa sulla corretta risoluzione del nome del dominio da parte del DNS e altro ancora. Per rendere effettive le modifiche premere il bottone posto in basso a sinistra Invia, apparirà un messaggio che notifica che la modifica al file di zona è stata effettuata. Le modifiche diverrano effettive al restart del demon del DNS dopo poche ore. Qualora non si voglia effettuare alcuna modifica cliccare sul link Annulla, si ritornerà al menu principale. Pag. 16 / 16

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi I semestre 03/04 Inidirizzi IP e Nomi di Dominio Domain Name System Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica

Dettagli

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus

Lista di controllo per la migrazione del dominio a Swisscom/IP-Plus Lista di controllo per la migrazione del dominio a /IP-Plus Iter: : ufficio cantonale di coordinamento per Per la scuola: (nome, indirizzo e località) Migrazione di record DNS esistenti a IP-Plus nonché

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A.

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Reti di Calcolatori Livello di applicazione DNS A.A. 2013/2014 1 Livello di applicazione Web e HTTP FTP Posta elettronica SMTP, POP3, IMAP DNS Applicazioni P2P

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email.

Mail da Web. Caratteristiche generali di Virgilio Mail. Funzionalità di Virgilio Mail. Leggere la posta. Come scrivere un email. Mail da Web Caratteristiche generali di Virgilio Mail Funzionalità di Virgilio Mail Leggere la posta Come scrivere un email Giga Allegati Contatti Opzioni Caratteristiche generali di Virgilio Mail Virgilio

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer

Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET. Programmi. Outlook Express Internet Explorer Servizi DNS - SMTP FTP - TELNET Programmi Outlook Express Internet Explorer 72 DNS Poiché riferirsi a una risorsa (sia essa un host oppure l'indirizzo di posta elettronica di un utente) utilizzando un

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa

Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa Seconda Università degli studi di Napoli Servizi agli studenti Servizio di Posta Elettronica Guida estesa A cura del Centro Elaborazione Dati Amministrativi 1 INDICE 1. Accesso ed utilizzo della Webmail

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0

Documentazione Servizio SMS WEB. Versione 1.0 Documentazione Servizio SMS WEB Versione 1.0 1 Contenuti 1 INTRODUZIONE...5 1.1 MULTILANGUAGE...5 2 MESSAGGI...7 2.1 MESSAGGI...7 2.1.1 INVIO SINGOLO SMS...7 2.1.2 INVIO MULTIPLO SMS...9 2.1.3 INVIO MMS

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S.

Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. Guida alla configurazione dell'e-mail di altri provider sul cellulare Galaxy S. All accensione del Tab e dopo l eventuale inserimento del codice PIN sarà visibile la schermata iniziale. Per configurare

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC

I servizi GARR - LIR e GARR - NIC I servizi GARR - LIR e GARR - NIC gabriella.paolini@garr.it con il contributo di Daniele Vannozzi IAT-CNR Indice GARR-LIR Il GARR-LIR Chi gestisce gli Indirizzi IP Cos e un LIR Regole di assegnazione Assegnazione

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone

MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone MANUALE PER LA CONFIGURAZIONE DI MAIL SU ipad E SU iphone PRIMI PASSI Se è la prima volta che aprite l'applicazione MAIL vi verrà chiesto di impostare o creare il vostro account di posta e le gli step

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI.

Prendere visione del regolamento della manifestazione. A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Prendere visione del regolamento della manifestazione A) Selezionare il programma GESTIONE ISCRIZIONI. Se si conosce già la password di accesso inserire il codice FIN della società sportiva nella forma

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Indice. Pannello Gestione Email pag. 3. Accesso da Web pag. 4. Configurazione Client: Mozilla Thunderbird pagg. 5-6. Microsoft Outlook pagg.

Indice. Pannello Gestione Email pag. 3. Accesso da Web pag. 4. Configurazione Client: Mozilla Thunderbird pagg. 5-6. Microsoft Outlook pagg. POSTA ELETTRONICA INDICE 2 Indice Pannello Gestione Email pag. 3 Accesso da Web pag. 4 Configurazione Client: Mozilla Thunderbird pagg. 5-6 Microsoft Outlook pagg. 7-8-9 Mail pagg. 10-11 PANNELLO GESTIONE

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 6-1 Applicazioni di Rete Domain Name System (DNS) Simple Network Manag. Protocol (SNMP) Posta elettronica

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT :

Outlook Express. Dalla barra del menu in alto, selezionare STRUMENTI e successivamente ACCOUNT : OutlookExpress Dallabarradelmenuinalto,selezionare STRUMENTI esuccessivamente ACCOUNT : Siapriràfinestra ACCOUNTINTERNET. Sceglierelascheda POSTAELETTRONICA. Cliccaresulpulsante AGGIUNGI quindilavoce POSTAELETTRONICA

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

Guida al primo accesso sul SIAN

Guida al primo accesso sul SIAN Guida al primo accesso sul SIAN Il presente documento illustra le modalità operative per il primo accesso al sian e l attivazione dell utenza per poter fruire dei servizi presenti nella parte privata del

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014)

CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) CMN4i (Vers. 1.1.0 del 27/02/2014) Il monitoring che permette di avere la segnalazione in tempo reale dei problemi sul vostro sistema IBM System i Sommario Caratterisitche... Errore. Il segnalibro non

Dettagli

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS

RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO 1.2. ATTIVAZIONE DELLA RICEZIONE DEL FILE CON L INPS RICEZIONE AUTOMATICA DEI CERTIFICATI DI MALATTIA 1.1. MALATTIE GESTIONE IMPORT AUTOMATICO Abbiamo predisposto il programma di studio Web per la ricezione automatica dei certificati di malattia direttamente

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD

AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD AUTENTICAZIONE CON CERTIFICATI DIGITALI MOZILLA THUNDERBIRD 1.1 Premessa Il presente documento è una guida rapida che può aiutare i clienti nella corretta configurazione del software MOZILLA THUNDERBIRD

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura

Utilizzo del server SMTP in modalità sicura Utilizzo del server SMTP in modalità sicura In questa guida forniremo alcune indicazioni sull'ottimizzazione del server SMTP di IceWarp e sul suo impiego in modalità sicura, in modo da ridurre al minimo

Dettagli

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0

Leg@lCom EasyM@IL. Manuale Utente. 1 Leg@lcom 2.0.0 Leg@lCom EasyM@IL Manuale Utente 1 Sommario Login... 5 Schermata Principale... 6 Posta Elettronica... 8 Componi... 8 Rispondi, Rispondi tutti, Inoltra, Cancella, Stampa... 15 Cerca... 15 Filtri... 18 Cartelle...

Dettagli

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello

DigitPA. Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello DigitPA Dominio.gov.it Procedura per la gestione dei sottodomini di terzo livello Versione 3.0 Dicembre 2010 Il presente documento fornisce le indicazioni e la modulistica necessarie alla registrazione,

Dettagli

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4)

Guida al nuovo sistema di posta. CloudMail UCSC. (rev.doc. 1.4) Guida al nuovo sistema di posta CloudMail UCSC (rev.doc. 1.4) L Università per poter migliorare l utilizzo del sistema di posta adeguandolo agli standard funzionali più diffusi ha previsto la migrazione

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli