World Congress of Accountants 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "World Congress of Accountants 2014 WWW.WCOA2014ROME.COM"

Transcript

1 World Congress of Accountants Lunedì, 10 Novembre h. 09:00-16:00 > REGISTRAZIONE Area Espositiva h. 16:30-20:00 > CERIMONIA DI APERTURA Sale Santa Cecilia, Sinopoli, Petrassi Benvenuto delle Autorità Locali Benvenuto del Presidente CNDCEC Gerardo Longobardi Discorso di Vincenzo La Via, Direttore generale, Ministero del Tesoro Benvenuto del Presidente IFAC ( ), Warren Allen Benvenuto dello Sponsor Imperiale CGMA Presentazione del Premio Accademico da parte dell ICAN (Nigeria) Presentazione Premio alla Carriera dell IFAC Performance Artistica Master of Ceremony: Jim Sylph, Executive Director, Professional Standards and External Relations (until June 2014) International Federation of Accountants, and Advisor Cocktail Reception, Foyer I Dottori Commercialisti e gli Esperti Contabili che parteciperanno al Congresso matureranno 18 CFP 1

2 Martedì, 11 Novembre h. 09:00-10:30 > PLENARIA I - LA FINANZA AZIENDALE INNOVAZIONE E SOLIDITÀ PER RIEMERGERE E CRESCERE Sale Santa Cecilia, Sinopoli, Petrassi Le imprese nel futuro dovranno avvalersi di esperti di finanza che siano in grado di fornire non solo analisi ma anche previsioni. Il CFO e il suo team saranno orientati al raggiungimento dei risultati, sosterranno la strategia aziendale e ne faciliteranno il processo di innovazione. Le loro aziende dovranno sviluppare modelli di business che reggano all impatto delle nuove tecnologie, al confronto con i nuovi strumenti di comunicazione di massa e a processi di globalizzazione sempre più accelerata. I CFO di alcuni dei più noti giganti internazionali illustreranno come stanno formando i loro team, i talenti di cui sono a caccia e le sfide da cogliere in questo contesto competitivo difficile. KIRSTY WARK, Broadcaster and Journalist, UK CAROL CALANDRA, CFO Global Markets, EY Global LLP, USA TONY CHANMUGAM, CFO, British Telecom Plc, UK KEN GOLDMAN, CFO, Yahoo! Inc., USA SIMON HENRY, CFO, Royal Dutch Shell Plc, Netherlands h. 10:30-11:15 > Esposizione, Caffè e Networking h. 11:15-12:45 > SESSIONI PARALLELE Sala Santa Cecilia IL NUOVO MODELLO DELLA RELAZIONE DI REVISIONE - PIÙ INFORMAZIONI PIÙ CHIAREZZA? Sollecitati dalle richieste di investitori, legislatori, autorità pubbliche e altri stakeholder, sia lo IAASB, sia il PCAOB stanno valutando nuovi elementi da inserire nella relazione di revisione. I relatori esamineranno le ragioni per cui si rendono necessarie tali modifiche, e il riscontro della comunità scientifica ed operatori ai cambiamenti proposti. MICHAEL GEWEHR, Member, Audit and Assurance Policy Group, Federation of European Accountants, Germany LINDA DE BEER, Chair, International Auditing and Assurance Standards Board (IAASB) Consultative Advisory Group, South Africa MARTIN F. BAUMANN, Chief Auditor and Director of Professional Standards, Public Company Accounting Oversight Board, US PHILIP JOHNSON, Audit Committee Member, Wellcome Trust, UK DAN MONTGOMERY, Deputy Chair, IAASB, USA 2

3 Sala Sinopoli L EVOLUZIONE DELL INFORMATIVA FINANZIARIA NELLE SOCIETÀ NON QUOTATE Lo standard IFRS per le PMI è stato adottato in più di 80 paesi ed è utilizzato da milioni di imprese in tutto il mondo. Tuttavia in alcuni ordinamenti giuridici si stanno elaborando set di principi contabili specifici, indirizzati esclusivamente alle PMI locali. I relatori si confronteranno sulle possibili problematiche legate all adozione dell IFRS per le PMI e sulle ragioni dell adozione nel loro paese di un approccio diverso, rilevando le principali differenze nei principi. FEDERICO DIOMEDA, Special Advisor to the President, European Federation of Accountants and Auditors for Small and Medium-sized Enterprises, Italy ANDREW BUCHANAN, Global Head of IFRS- BDO, UK PETER DOWLING, Deputy President, CPA Australia, Australia MARK KOZIEL, Vice President, Firm Services & Global Alliances at the American Institute of CPAs, USA DARREL SCOTT, Board Member, International Financial Reporting Standards Foundation, and Chair, SME Implementation Group, UK Sala Petrassi SVILUPPO DELLE COMPETENZE DELL ESPERTO DI VALUTAZIONE A LIVELLO GLOBALE Se da un lato le fusioni e le acquisizioni sono sempre più transfrontaliere, dall altro le metodologie di valutazione variano nelle diverse aree geografiche. Questa sessione rifletterà sulle peculiarità dell attività svolta dall esperto di valutazione a livello globale e sulla necessità di elaborare principi di valutazione internazionali. Inoltre si discuterà sui parametri di riferimento internazionali per la formazione degli esperti di valutazione e delle misure da prendere a livello nazionale per lo sviluppo di questa particolare competenza professionale. RACHEL GRIMES, Deputy President-Elect , International Federation of Accountants, and CFO Technology, Westpac, Australia MAURO BINI, Member of Professional Board, International Valuation Standards Council (IVSC), and Chair, Organismo Italiano Valutazione, Italy APRIL MACKENZIE, CEO, International Valuation Standards Council (IVSC), UK DOUG McPHEE, Member of Professional Board, IVSC, and Deputy Chair, Global Valuation Services, KPMG, UK DAVID TWEEDIE, Chair of Board of Trustees, International Valuation Standards Council (IVSC), UK Teatro Studio IL RUOLO DEL COMMERCIALISTA NELLA LOTTA ALLA CORRUZIONE E ALLE FRODI - COSTI E BENEFICI I commercialisti si trovano a dover affrontare quotidianamente situazioni di criticità che li mettono nelle condizioni di dover prendere decisioni che coinvolgono spesso anche la sfera etica. Devono cooperare con le autorità e istituzioni pubbliche e, allo stesso tempo, adeguarsi alla normativa in materia di frodi e corruzione. I relatori si confronteranno sulle soluzioni per trovare il giusto equilibrio tra riservatezza e responsabilità legali, nonché sulle aspettative e l interesse pubblico. JAPHETH KATTO, Member IFAC Nominating Committee and former CEO Capital Markets Authority, Uganda Dr. YUGUI CHEN, Vice President and Secretary General, Chinese Institute of Certified Public Accountants, P.R. China CAROLINE GARDNER, Member, International Ethics Standards Board for Accountants, and Auditor General, Scotland JIM OSAYANDE OBAZEE, Executive Secretary, Financial Reporting Council, Nigeria PAKDEE POTHISIRI, Commissioner, National Anti-Corruption Commission, Thailand 3

4 Sala Coro LE COMPETENZE DEL REVISORE LEGALE NELLA PROSPETTIVA DEGLI INTERNATIONAL EDUCATION STANDARD La qualità della revisione contabile dipende in larga parte dalle capacità, dalla formazione, e dalla competenza dei revisori; tuttavia, le disposizioni e i regolamenti sulla formazione e sulle qualifiche professionali variano da un ordinamento giuridico all altro. Considerando che gli International Education Standards (IES) sono sempre più adottati come parametro di riferimento per le diverse componenti della competenza del revisore - in particolare, le componenti formative, accademiche e professionali - il dibattito verterà sulla misura in cui l uso di questi principi di formazione internazionali può aiutare il responsabile dell incarico del gruppo a mantenere un elevato livello di qualità generale di un incarico multinazionale. EDUARDO OJEDA, CEO, Baker Tilly, México YOSEPH ASMELASH, Economic Affairs Officer, United Nations Conference on Trade and Development, Switzerland Prof. BELVERD E. NEEDLES, DePaul University, USA Prof. HANS VERKRUIJSSE, Tilburg University, Netherlands EILEEN WALSH, Member, International Accounting Education Standards Board, and Partner in Charge, KPMG Business School, USA h. 12:45-14:00 > Pausa Pranzo h. 14:00-15:30 > SESSIONI PARALLELE Sala Santa Cecilia CONVERGENZA SUGLI IFRS - COERENZA E COMPARABILITÀ A LIVELLO GLOBALE La convergenza verso un unico set di principi contabili internazionali, di elevata qualità, contribuisce ad accrescere la comparabilità e l uniformità e favorisce la stabilità finanziaria globale, tutelando l interesse pubblico. I relatori presenteranno il proprio punto di vista sullo stato della convergenza sugli standard IFRS a livello globale, si confronteranno sulle sfide pratiche da affrontare nell applicazione di un unico set di principi contabili internazionali in un contesto globale, e sulle misure che possono contribuire positivamente all adozione e all implementazione dei principi. MARK VAESSEN, Chair, Corporate Reporting Policy Group, Federation of European Accountants, Netherlands HANS HOOGERVORST, Chair, International Accounting Standards Board, UK LEN JUI, Partner, KPMG, P.R. China VINCENT PAPA, Director, Financial Reporting Policy, Chartered Financial Analyst Institute, USA PATRICK PARENT, Member, Committee 1, International Organization of Securities Commissions, France 4

5 Sala Sinopoli IL VALORE AGGIUNTO DEI SERVIZI DI ATTESTAZIONE E VERIFICA (ASSURANCE) PER L INFORMATIVA FINANZIARIA DELLE PMI Le varie soglie che definiscono il perimetro della revisione contabile vengono di volta in volta innalzate, esonerando sempre più PMI da tale obbligo. Di conseguenza, è in crescita la domanda per altri servizi, quali la revisione limitata, che forniscano ai titolari delle PMI, così come agli utilizzatori del bilancio, un determinato livello di assurance sui dati esposti in bilancio. Si stanno sviluppando varie tipologie di servizi alternativi alla revisione, a livello sia nazionale, sia internazionale. I relatori si confronteranno sulla domanda di servizi di assurance diversi dalla revisione nei propri ordinamenti, e offriranno il proprio punto di vista sulle future tendenze e i benefici per il mercato. SUE ALMOND, External Affairs Director, Association of Chartered Certified Accountants, UK PHILIPPE ARRAOU, CPA, Vice President, Conseil Supérieur de l Ordre des Experts-Comptables, France STUART BLACK, Member, IFAC Small and Medium Practices Committee and Chartered Accountants Australia and New Zealand, CPA Australia PHILIP COWPERTHWAITE, Member, IFAC Small and Medium Practices Committee, Canada PER HANSTAD, CEO, Den Norske Revisorforening, Norway Sala Petrassi FINANZA ETICA E SVILUPPO DEL SETTORE BANCARIO Gli istituti finanziari affrontano cambiamenti continui in ambito regolamentare, sia nazionale che internazionale, volti a rafforzare la stabilità del mercato e a evitare rischi sistemici in un mondo sempre più globalizzato. In un approccio che non si limita a subire passivamente tale sistema, alcuni istituti finanziari hanno scelto una via diversa, incorporando i valori sociali nella politica creditizia. I relatori esporranno i loro diversi punti di vista sui benefici e sulle sfide che derivano dal bilanciamento tra valori sociali e credito, e su come ciò contribuisce alla stabilità del mercato. ALEX MALLEY, Chief Executive, CPA Australia, Australia DAUD VICARY ABDULLAH, President and CEO, International Centre for Education in Islamic Finance (INCEIF), Malaysia SAMMY ALMEDAL, CEO, JAK Members Bank, Sweden ALBERTO BALESTRERI, CPA, Studio Balestreri, Italy FAYEZUL CHOUDHURY, Chief Executive Officer, International Federation of Accountants Teatro Studio LA CIRCOLAZIONE DEI SERVIZI PROFESSIONALI A LIVELLO GLOBALE: SCHEMI E PIATTAFORME PER INNOVARE PERCORSI FORMATIVI E COMPETENZE Nello svolgimento della loro attività, inclusi servizi di contabilità, i professionisti sono soggetti a norme internazionali sul commercio dei servizi, alcune delle quali non riflettono più le esigenze dell economia globale di oggi. Poiché la catena del valore globale ridefinisce il significato della partecipazione al commercio internazionale, i riflettori sono puntati sull importanza dell economia dei servizi e sulle barriere che pongono ostacoli al pieno sviluppo delle sue potenzialità. Questa sessione esamina le dinamiche del commercio internazionale dei servizi, le problematiche e le opportunità per la professione, e le modalità con cui questa può far leva sulla piattaforma delle politiche commerciali per superare le barriere al commercio che ne limitano la capacità di contribuire pienamente allo sviluppo di economie forti nel mondo. GARY PFLUGRATH, Director, Public Policy & Regulation, International Federation of Accountants PETER ALLGEIER, President, Coalition of Services Industries, USA CRAWFORD FALCONER, Director, Trade in Services Division, Organization for Economic Co-operation and Development New Zealand RONAN O LOUGHLIN, Director of Education and Training at Chartered Accountants Ireland, Ireland PIERRE PETTIGREW, Executive Advisor, International, Deloitte, Canada 5

6 Sala Coro LE OPPORTUNITÀ E LE SFIDE DELL ADOZIONE DEI NUOVI INTERNATIONAL EDUCATION STANDARDS La professione a livello globale sta effettivamente adeguando le proprie competenze in modo da poter efficacemente affrontare le continue esigenze di cambiamento? L International Accounting Education Standards Board (IAESB) ha completato la revisione degli International Education Standard. I relatori si confronteranno sulle opportunità e le sfide che gli Stati membri e gli studi professionali dovranno affrontare nell adozione dei nuovi standard. DAVID McPEAK, Senior Technical Manager, International Accounting Education Standards Board WOLF BÖHM, Member and Secretary, Steering Group, Common Content Project, Germany EDWARD KIESWETTER, Deputy Chair, IAESB, and Group Chief Executive, Alexander Forbes Group Holdings Limited, South Africa ADRIAN PULHAM, Education and Membership Director, Chartered Institute of Public Finance and Accountancy, UK Prof. JERRY TRAPNELL, Member, IAESB Consultative Advisory Group, and Special Advisor to the President/CEO, Association to Advance Collegiate Schools of Business International, USA h. 15:30-16:00 > Esposizione, Caffè e Networking h. 16:00-17:30 > SESSIONI PARALLELE Sala Santa Cecilia IL CONTRIBUTO DEI PICCOLI E MEDI STUDI PROFESSIONALI ALLA CRESCITA E ALL INTERNAZIONALIZZAZIONE Nell odierna economia globale, essere un impresa internazionale va ben al di là delle operazioni di importazione/esportazione. Man mano che le PMI crescono spingendosi al di là dei propri confini, i commercialisti giocano un ruolo chiave nei servizi di consulenza alle imprese, ad esempio in termini di crescita e di sviluppo di nuovi mercati. Questa sessione evidenzierà le competenze di cui i piccoli e medi studi professionali hanno bisogno, e come gli organismi contabili possono aiutarli a sviluppare queste competenze. MARK GOLD, Chair, SMP Forum, Federation of European Accountants, UK JELIL BOURAOUI, CPA, Jelil Bouraoui & Associates, Tunisia DANIEL LANRE MONEHIN, Division President, Sub Sahara Africa, MasterCard Worldwide, UAE INGE SAEYS, Member, Small and Medium Practices (SMP) Committee, IFAC, Belgium KAMLESH VIKAMSEY, FCA, Senior Partner, Khimji Kunverji, India 6

7 Sala Sinopoli LA FUTURA GENERAZIONE DEI RESPONSABILI DELL AREA FINANZA: ALLA GUIDA DI IMPRESE CON PERCORSI A MILLE CURVE Nell ambito della e-finance, i direttori finanziari di nuova generazione, globali, innovativi e tecnologicamente alla avanguardia, agiranno come acceleratori di performance in grado di integrarsi superando i confini funzionali, e saranno capaci di controllare e sfruttare il potere di servizi virtuali, integrati e condivisi, e di costruire imprese solide che siano allo stesso tempo agili. Nel corso della sessione, questa nuova generazione di CFO esporrà il suo punto di vista sul futuro, descrivendo le misure che stanno adottando per prepararsi e preparare i propri team a creare valore sostenibile per le proprie imprese. CHARLES TILLEY, CEO, Chartered Institute of Management Accountants, UK TAN LIXIA, Senior Vice President and CFO, Haier Group, P.R. China CHRISTIAN MELONI, Global Controlling Manager, Solvay Specialty Polymers, Italy JASON O MALLEY, Finance Director, Managed Services, British Telecom Wholesale, UK OLEG PAROEV, Finance Director, Diageo, Russia Sala Petrassi L ORIZZONTE 2020 E LO SVILUPPO DEGLI ORDINI PROFESSIONALI: IL PUNTO DI VISTA DEI CEOS Le organizzazioni membri di IFAC operano in molteplici settori per lo sviluppo della professione in contesti giuridici e socio economici, per certi versi molto diversi e per altri molto similari. I membri del Panel che parteciperanno a questa sessione sono tutti CEOs di diversi istituti membri dell IFAC, che si confronteranno e condivideranno con noi le criticità affrontate e le strategie promosse nei rispettivi istituti, verso il traguardo del EAMONN SIGGINS, CEO, Certified Public Accountants Ireland, Ireland ARDIANA BUNJAKU, Executive Director, Society of Certified Accountants and Auditors of Kosovo, Kosovo ANDREW CONWAY, CEO, Institute of Public Accountants, Australia SHAHIED DANIELS, CEO, South African Institute of Professional Accountants, South Africa MARK FARRAR, CEO, Association of Accounting Technicians, UK Teatro Studio PRECURSORI E NUOVI PERCORSI Le problematiche sistemiche devono essere affrontate a partire da prospettive diverse perché un unico gruppo, lavorando da solo, non può sperare di elaborare soluzioni creative. Coinvolgere altre voci stimola il dibattito oltre i confini noti e abituali della professione contabile, generando nuove idee e apportando innovazioni. I relatori proporranno nuove prospettive sugli orizzonti che si aprono per la professione nel 21 secolo. Sarà un esperienza partecipativa e interattiva per tutti, che si avvarrà di metodi elaborati nell ambito di AuditFutures un programma pionieristico di ICAEW gestito in collaborazione con il Finance Innovation Lab. ROBERT HODGKINSON, Executive Director, Technical Strategy Department, Institute of Chartered Accountants in England and Wales, UK LEE BRYANT, Co-Founder, Post Shift, UK NICK DE LEON, Head of Service Design, Royal College of Arts, UK IVAN KRASTEV, Chair of the Centre for Liberal Strategies, Bulgaria BRETT SCOTT, Independent Author and Journalist, UK 7

8 Sala Coro L INFORMATIVA FINANZIARIA NEGLI ENTI NON PROFIT Sebbene le organizzazioni non profit rappresentino una porzione significativa dell attività economica a livello mondiale, non esiste ancora un quadro normativo contabile a livello internazionale. I relatori si confronteranno sulle rispettive esperienze nell applicazione della normativa nazionale considerando la rispondenza e l idoneità della stessa a riflettere gli aspetti più peculiari e critici della contabilità degli enti non profit. PAMELA MONROE ELLIS, Board Member, International Federation of Accountants, and Auditor General, Jamaica RETO EBERLE, Member of the Executive Board, Swiss GAAP FER Commission, Switzerland Prof. LUCIANO HINNA, Tor Vergata University, Italy TADASHI SEKIKAWA, Senior Technical Director, Japanese Institute of Certified Public Accountants, Japan NIGEL SLEIGH-JOHNSON, Head, Financial Reporting Faculty, Institute of Chartered Accountants in England and Wales, UK 8

9 Mercoledì, 12 Novembre h. 09:00-10:30 > PLENARIA II - TRASPARENZA E ACCOUNTABILITY DEL SETTORE PUBBLICO - LA VIA VERSO LA CRESCITA ECONOMICA Sale Santa Cecilia, Sinopoli, Petrassi L instabilità finanziaria degli stati si è rivelata uno dei principali fattori di crisi dell economia globale. In molti casi, le crisi finanziarie si sono accompagnate all emersione di deficit e debiti pubblici non riportati in bilancio. È cresciuta per questo, negli ultimi anni, la consapevolezza della necessità di una maggiore trasparenza nelle politiche fiscali e nei bilanci degli stati. Il miglioramento delle pratiche di accountability nel settore pubblico non è solo una soluzione necessaria per la governance economico-finanziaria a livello globale, ma un indispensabile strumento per accrescere il livello di democrazia e il controllo dei cittadini sull utilizzo delle risorse pubbliche. La sessione intende fornire diverse prospettive e alimentare il dibattito sullo stato dell arte e i futuri sviluppi su questi temi. In particolare, i relatori rappresenteranno il punto di vista dei principali attori dal versante delle istituzioni di indirizzo politico, degli organismi di presidio finanziario e di regolamentazione contabile internazionale, nonché dal lato degli utilizzatori dell informazione di bilancio delle amministrazioni pubbliche. Prof. ANDREAS BERGMANN, Chair, International Public Sector Accounting Standards Board, Switzerland IAN BALL, Chair, Chartered Institute of Public Finance and Accountancy International, UK THOMAS MÜLLER-MARQUÉS BERGER, Member, IPSASB, and Chair, Public Sector Group, Federation of European Accountants, Germany YU WEIPING, Assistant Minister of the Ministry of Finance, P. R. China RON SALOLE, Deputy Chair, International Public Sector Accounting Standards Board, Canada h. 10:30-11:15 > Esposizione, Caffè e Networking h. 11:15-12:45 > SESSIONI PARALLELE Sala Santa Cecilia I PILASTRI DI UNA REVISIONE CONTABILE DI QUALITÀ Fermo restando che la responsabilità effettiva della qualità della revisione contabile è dei revisori, è più agevole svolgere una revisione contabile di qualità in un ambiente che vede il contributo fattivo degli altri partecipanti alla supply chain dell informativa finanziaria. Nell elaborare il proprio Framework, lo IAASB ha identificato alcune aree che potrebbero essere prese in considerazione sia dai revisori, sia dagli altri partecipanti alla supply chain, allo scopo di migliorare la qualità della revisione a livello globale. I relatori esporranno il proprio punto di vista sui fattori fondamentali che determinano la qualità della revisione contabile. JAMES GUNN, Managing Director, Professional Standards - IAASB IESBA IAESB IPSASB THOMAS BLÖINK, Head, Accounting Law and Auditing Law Section, Federal Ministry of Justice, Germany LEWIS FERGUSON, Member, Public Company Accounting Oversight Board, and Chair, International Forum of Independent Audit Regulators, USA STEVE MASLIN, Chair, Global Public Policy Committee, and Partner, Grant Thornton, UK Prof. ARNOLD SCHILDER, Chairman, International Auditing and Assurance Standards Board, Netherlands 9

10 Sala Sinopoli I PICCOLI E MEDI STUDI PROFESSIONALI VERSO IL 2020 Questa sessione è dedicata all esame dei cambiamenti e delle esigenze delle PMI e dei piccoli e medi studi professionali (PMS), guardando all orizzonte del decennio a venire. Si considererà l impatto della crescente globalizzazione, dei cambiamenti tecnologici e della normativa, nonché le sfide e le opportunità che questi rappresentano per i PMS. Si approfondiranno le modalità con cui il Comitato IFAC per i piccoli e medi studi professionali (SMPC), insieme alle iniziative di altri organismi professionali, potrà affrontare queste sfide e cogliere queste opportunità. GIANCARLO ATTOLINI, Chairman, IFAC Small and Medium Practices Committee, Italy ALBERT AU, Chairman, BDO, Hong Kong MONICA FOERSTER, Member Small and Medium Practices (SMPC) Committee,IFAC, and Partner Auditoria Confidor, Brazil DIANNE AZOOR HUGHES, Independent Consultant, Governance, Risk & Audit, Australia WASSIM KHROUF, Partner, Auditing and Consulting Worldwide, Tunisia Sala Petrassi LA CONTABILITÀ DEL SETTORE PUBBLICO E IL PASSAGGIO ALLA CONTABILITÀ ECONOMICO-PATRIMONIALE La crisi del debito pubblico ha drammaticamente evidenziato l importanza delle condizioni finanziarie degli Stati e degli altri enti del settore pubblico per l economia a livello globale. L adozione di sistemi contabili basati sul principio della competenza economica accresce la trasparenza finanziaria e l accountability; ciò nonostante molti Stati utilizzano ancora il sistema di contabilità per cassa, che non fornisce un quadro esauriente della situazione delle finanze pubbliche di un paese. I relatori discuteranno dei principali vantaggi che derivano dal passaggio ai principi contabili per competenza economica e le criticità riscontrate nella loro adozione e implementazione. Prof. MARIANO D AMORE, Member, International Public Sector Accounting Standards Board (IPSASB), Parthenope University, Italy RIYAD AL MUBARAK, Chair, Accountability Authority, Abu Dhabi ALEXANDRE MAKARONIDIS, Head, Task Force EPSAS, EUROSTAT, European Commission, Luxembourg LEONARDO SILVEIRA DO NASCIMENTO, Member, IPSASB, and Head, Department of Accounting Standards, Ministry of Finance, Brazil GERHARD STEGER, Director General, Finances and Sustainability, Court of Audit, Austria Teatro Studio IL CODICE DEONTOLOGICO: PUNTO DI RIFERIMENTO PER LA PROFESSIONE Il Codice Etico emanato dall International Ethics Standards Board for Accountants (IESBA) definisce il ruolo e le responsabilità dei commercialisti a livello internazionale ed è applicabile a TUTTI i commercialisti, siano essi liberi professionisti o professionisti operanti nelle imprese. Ci si confronterà sulle sfide presentate dall adozione del Codice - in particolare per i piccoli e medi studi e per i professionisti che operano nelle imprese - evidenziando gli imminenti cambiamenti e le loro implicazioni. BOB FRANCHINI, Partner, EY, Italy Prof. ANNA KARMANSKA, Chair, Ethics Commission of Accountants Association in Poland, Poland Prof. ATSUSHI KATO, Member, International Ethics Standards Board for Accountants (IESBA), and Former Deputy Chair, Accounting Standards Board of Japan, Japan IAN RUSHBY, Member, IFAC Professional Accountants in Business Committee, UK NIC VAN DER ENDE, Member, Public Interest Oversight Board, Netherlands DON THOMSON, Member, International Ethics Standards Board for Accountants (IESBA), and National Director, Ethics and Independence, Regional Quality Partner, Grant Thornton, Canada 10

11 Sala Coro IL RISCHIO DI FALLIMENTO NEGLI ISTITUTI FINANZIARI LA LIMITAZIONE DEL RISCHIO E LA VIGILANZA PRUDENZIALE I recenti fallimenti di istituti finanziari hanno innalzato le aspettative del pubblico nei confronti di chi redige i bilanci bancari, di chi ne svolge la revisione e, infine, di chi ne stabilisce la regolamentazione. I relatori presenteranno il proprio punto di vista sulle sfide da affrontare in questo settore, le nuove aspettative da parte degli stakeholder e le modalità con cui è possibile limitare il rischio di fallimenti in futuro. RUSSELL GUTHRIE, Executive Director, Professional Relations, International Federation of Accountants PAUL CAVELAARS, Head of the Strategy Department, De Nederlandsche Bank, Netherlands HENRY DAUBENEY, Senior Partner, PWC, UK TSUYOSHI OYAMA, Head, Center for Risk Management Strategy, Deloitte Touche Tohmatsu, Japan PATRICIA SUCHER, Chair, Basel Committee s Audit subgroup, and Manager at the Prudential Regulation Authority, Bank of England, UK h. 15:45-17:15 > SESSIONI PARALLELE Sala Coro I PRINCIPI INTERNAZIONALI PER LA PROFESSIONE: BEST PRACTICES E STRUMENTI PER UNA TRADUZIONE DI QUALITÀ I principi internazionali sono sempre più tradotti e adottati in tutto il mondo. Anche i manuali e le linee guida vengono spesso utilizzati come riferimento sulle questioni normative e professionali che travalicano i confini nazionali. In questo contesto, traduzioni fedeli di elevata qualità diventano indispensabili per produrre materiale tecnico affidabile ed efficace nella lingua madre degli utilizzatori. Processi di traduzione realizzati secondo i migliori criteri, best practice, strumenti tecnici e policy IFAC per la traduzione saranno presentati per dare un quadro chiaro e completo delle risorse e delle competenze necessarie per ottenere traduzioni di qualità, ampiamente accettate. In un momento in cui per le autorità, come per gli istituti membri di IFAC, diventa sempre più pressante l esigenza di elaborare un approccio alla regolamentazione internazionale, questo workshop fornisce un utile supporto e informazioni rilevanti per il processo decisionale e per la definizione dei processi di traduzione. KELLY ANERUD, Deputy Director, Intellectual Property, International Federation of Accountants HILDE BLOMME, Deputy Chief Executive, Federation of European Accountants, Belgium MARIARITA CAFULLI, Head Translations Office, International Affairs, Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, Italy JAVIER QUINTANA, CEO, Instituto de Censores Jurados de Cuentas de España, Spain h. 12:45-14:00 > Pranzo 11

12 h. 14:00-15:30 > SESSIONI PARALLELE Sala Santa Cecilia MADE IN ITALY Da aziende di famiglia a icone globali: il termine MADE IN ITALY identifica le migliori creazioni del nostro paese, che è diventato famoso in tutto il mondo per il cibo, la moda, l ingegneria meccanica, e il design. Adottando una formula che combina le risorse locali, la storia, la tradizione, il connubio tra conoscenze e creatività, pur mantenendo una qualità elevata e la capacità di adattare un prodotto artigianale ad una produzione su scala industriale, queste imprese son diventate ambasciatrici dell eccellenza italiana nel mondo. I rappresentanti di prestigiose firme e produzioni italiane metteranno in mostra idee e prodotti condividendo le esperienze e le sfide che si sono trovati a dover affrontare e i modi per superarle. SEBASTIANO BARISONI, Deputy Director, Radio 24 - Il Sole 24 ore, Italy FRANCESCO BOTTIGLIERO, Chief Digital Officer, Brunello Cucinelli (Fashion), Italy SIMONETTA CERRUTI, Marketing planning and Brand Optimization Director, Fiat Chrysler Automobiles/ Fiat Brand EMEA Region, Italy LISA RAVÀ, Owner, Il Poderaccio Wine Producer, Italy EMMANUEL GOÛT, President Cinecittà World, Italy Sala Sinopoli LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE NEI SISTEMI FISCALI PER UNA MAGGIORE EQUITÀ E CRESCITA In seguito ai recenti casi più noti e discussi di profit shifting, gruppi internazionali quali l OCSE e il G8 hanno concentrato l attenzione sull erosione della base imponibile. Questa sessione esaminerà gli aspetti etici del trasferimento degli utili, il ruolo del commercialista nonché le sfide e le opportunità che offre la creazione di un sistema internazionale di reporting. FRIEDRICH RÖDLER, Chair, Tax Policy Group, Federation of European Accountants, Austria BILL DODWELL, Head of Tax Policy, Deloitte, UK STEFANO MARCHESE, Member, International Ethics Standards Board for Accountants, Italy GRACE PEREZ-NAVARRO, Deputy Director, Centre for Tax Policy and Administration, Organization for Economic Co-operation and Development, France ROB WHITEMAN, Chief Executive, Chartered Institute of Public Finance and Accountancy, UK Sala Petrassi REPORTING INTEGRATO: LE SFIDE E OPPORTUNITÀ Il Reporting Integrato (<IR>) combina l informativa finanziaria e non finanziaria per consentire alle aziende di rappresentare in modo chiaro e articolato le modalità con cui stanno utilizzando le risorse e mantenendo le diverse relazioni, al fine di creare e conservare il valore nel breve, medio e lungo termine. I relatori discuteranno del nuovo Framework <IR>, analizzeranno le principali problematiche di tipo tecnico ed esamineranno i diversi modi in cui questo è stato implementato dalle aziende e le organizzazioni nell ambito del programma pilota. Prof. CHIARA MIO, Cà Foscari University, Italy VANIA MARIA DA COSTA BORGERTH, Advisor, Brazilian Development Bank, Brazil DAVID SHAMMAI, Senior Corporate Governance Specialist, APG Asset Management, Netherlands SUSANNE STORMER, Vice President of Corporate Sustainability, Novo Nordisk, Norway NEIL STEVENSON, Managing Director - Global Implementation, IIRC 12

13 Teatro Studio DARWINISMO DIGITALE: RISCHI E OPPORTUNITÀ DEL CAMBIAMENTO TECNOLOGICO Oggi viviamo in un era di Darwinismo digitale, un epoca in cui la tecnologia al servizio del progresso della società si sta evolvendo più velocemente rispetto alla tempistica con cui molte organizzazioni riescono a adattarsi ai cambiamenti. I relatori evidenzieranno le conoscenze e le competenze di cui i commercialisti e i professionisti della finanza hanno bisogno per essere quei leader che le imprese si aspettano dai propri consulenti di fiducia. FAYE CHUA, Head of Future Research, Association of Chartered Certified Accountants, UK ROSEMARY AMATO, Director, Global Clients & Industries, Global Client Intelligence, Deloitte, Amsterdam, Netherlands ASHTON DALLSINGH, Vice President & CFO, EMEAR (Europe, Middle East, Africa and Russia) Cisco Systems Ltd, UK MIKHAIL PILOSYAN, Finance Director, Equinix, Switzerland NINA TAN, CFO, Trax Technologies, Singapore Sala Coro RAFFORZARE E SVILUPPARE LA PROFESSIONE CONTABILE Molte organizzazioni della professione contabile e studi di commercialisti - talvolta con l aiuto delle donazioni - hanno intrapreso nuove strade per lo sviluppo e la trasformazione della professione contabile. Sono stati invitati a mostrare queste iniziative, uniche nel loro genere, in una galleria dei progetti. In questa sessione si vuole discutere di ciò che le organizzazioni stanno facendo nei rispettivi paesi per lo sviluppo sostenibile della professione contabile; verrà evidenziata l importanza di una value proposition e del coinvolgimento di tutti gli stakeholder, inclusi i formatori, gli studi professionali, gli Stati e i donatori. ALTA PRINSLOO, Executive Director, Strategy and Chief Operating Officer, International Federation of Accountants MARK BOWER, Deputy CEO, CFO, Edcon, and a Trustee of the Thuthuka Bursary Fund, South Africa CHANTYL MULDER, Senior Executive, Professional Development, Transformation and Growth, South African Institute of Chartered Accountants, South Africa TERENCE NOMBEMBE, CEO, South African Institute of Chartered Accountants, South Africa SIZWE ERROL NXASANA, CEO, FirstRand, and Chair, Thuthuka Bursary Fund, South Africa TOKELO SEKESE, Thuthuka Graduate, Thuthuka Bursary Fund, South Africa Prof. ALEX VAN DER WATT, University of Johannesburg and Trustee of the Thuthuka Bursary Fund, South Africa h. 19:30-23:00 > Serata Sociale 13

14 Giovedì, 13 Novembre h. 09:00-10:30 > SESSIONI PARALLELE Sala Santa Cecilia LE NUOVE DIRETTIVE CONTABILI EUROPEE DEL 2013: PROSPETTIVE E CRITICITÀ Entro luglio 2015, gli Stati membri UE dovranno implementare la nuova normativa contabile per il bilancio annuale e il bilancio consolidato con riferimento alle imprese che non sono tenute ad applicare gli IFRS. I relatori evidenzieranno le sfide legate all implementazione delle disposizioni e valuteranno in quale misura l informativa resa secondo il nuovo quadro normativo soddisferà le esigenze informative degli stakeholder. PETR KŘÍŽ, Deputy President, Federation of European Accountants, Czech Republic STIG ENEVOLDSEN, Deputy Chair, Corporate Reporting Policy Group, Federation of European Accountants, Denmark CLAUDIA MEZZABOTTA, CPA, EFRAG SME Working Group, Italy DIDIER MILLEROT, Head of Unit, Accounting & Financial Reporting, DG Internal Market and Services, European Commission FLORIN TOMA, Vice President, Federation of European Accountants, Romania Sala Sinopoli FACILITARE L ACCESSO AL CREDITO PER LE PMI La solvibilità finanziaria di una PMI ha una rilevanza quotidiana per tutti i suoi stakeholder interni ed esterni, inclusi creditori, fornitori, clienti e dipendenti; tuttavia, l accesso al credito può risultare difficoltoso. I relatori analizzeranno le attuali condizioni e i cambiamenti che si stanno verificando. Considereranno con una prospettiva nuova i tradizionali criteri di accesso al credito, nonché le possibili soluzioni alternative per agevolare l erogazione del credito. GAIL MCEVOY, Board Member, International Federation of Accountants, Ireland FABIO CORNO, Managing partner, Studio Corno, Italy KUMAR RAGHU, President, Institute Chartered Accountants India, India MIKE VOLKER, Professor, Simon Fraser University, Canada GRAEME WADE, Deputy President, CPA Australia, Australia 14

15 Sala Petrassi CONTRIBUIRE E SOSTENERE LO SVILUPPO DEGLI ORGANISMI CONTABILI La creazione di sistemi solidi per la gestione finanziaria del settore pubblico e privato è un obiettivo cruciale per tutte le economie e in particolare per quelle emergenti. In questa sessione verrà esaminato il ruolo vitale svolto dagli organismi contabili nel fornire supporto ai governi e agli altri stakeholder nazionali per il raggiungimento di questo obiettivo. Si considererà il lavoro svolto dal Comitato IFAC per gli organismi contabili che ha promosso il contributo della professione contabile allo sviluppo economico. Verrà esaminato anche il MOSAIC (Memorandum Of Understanding to Strengthen And Improve Cooperation), una dichiarazione di intenti tra l IFAC e i donatori, che serve come piattaforma per incrementare la consapevolezza, identificare le soluzioni per lo sviluppo e condividere le conoscenze per rafforzare le capacità degli organismi contabili e migliorare la qualità dell infrastruttura finanziaria di un paese. SYLVIA TSEN, Director, Quality & Member Relations, International Federation of Accountants PAUL HURKS, Director of Education and Development, Nederlandse Beroepsorganisatie van Accountants, Netherlands CAROLINE J. KIGEN, Chair, Professional Accountancy Organization Development Committee (PAODC), Kenya VERNON SOARE, Executive director, Professional Standards, Institute of Chartered Accountants in England and Wales (ICAEW), UK JENNIFER THOMSON, Chief Financial Management Officer, World Bank, USA Teatro Studio SOSTENIBILITÀ DELLA SPESA PUBBLICA E INFORMATIVA SULLA PERFORMANCE DEGLI ENTI DEL SETTORE PUBBLICO È ipotizzabile che le amministrazioni pubbliche mantengano tipologie e livelli dei servizi, nel rispetto dei vincoli imposti dalle politiche socio-assistenziali, senza aumentare le imposte, né accrescere il debito pubblico fino a livelli insostenibili? Al fine di fornire informazioni sui risultati dei servizi pubblici resi, sull accountability e sulla gestione della spesa pubblica, potrebbe essere necessario, per le amministrazioni, integrare il bilancio redatto secondo il principio della competenza economica con altri prospetti economici, quali ad esempio una relazione sulla sostenibilità a lungo termine delle finanz pubbliche e sulla performance dei servizi. In questa sessione verranno esaminate le evoluzioni più recenti nell ambito dell informativa sulla sostenibilità e sulla performance delle amministrazioni pubbliche. OLIVIER BOUTELLIS-TAFT, CEO, Federation of European Accountants IAN CARRUTHERS, Member, International Public Sector Accounting Standards Board (IPSASB), and Policy and Technical Director, Chartered Institute of Public Finance and Accountancy, UK BOB DACEY, Chief Accountant U.S. Government Accountability Office, USA KEN WARREN, Member, IPSASB, and Treasury s Chief Accounting Advisor, New Zealand 15

16 Sala Coro L AUDIT COMMITTEE: UN ELEMENTO CARDINE DELLA GOVERNANCE NELL INTERESSE PUBBLICO L Audit Committee e il collegio sindacale rivestono un ruolo fondamentale nell assetto della governance societaria per la tutela dell interesse pubblico. Tale ruolo, può variare nelle diverse parti del mondo ma, in molti ordinamenti giuridici, funge da trait d union tra il consiglio di amministrazione, i revisori interni e quelli esterni e assolve inoltre una funzione importante nella governance e nel controllo interno aziendale. I relatori esporranno i propri punti di vista sul ruolo e l efficacia di tali organi nei rispettivi ordinamenti giuridici, evidenziando quali siano a loro giudizio le sfide e i vantaggi di ciascun modello. LIZ MURRALL, Investment Management Association Director, Corporate Governance and Reporting, UK MICHELE CASÒ, CA and CFE, Studio Casò, Italy ANNE MOLYNEUX, Director, Consultants and Strategists International, Switzerland ANTON VAN WYK, Global Chairman, Institute of Internal Auditors, South Africa LEE WHITE, CEO, Chartered Accountants Australia and New Zealand, Australia h. 10:30-11:15 > Esposizione, Caffè e Networking h. 11:15-12:45 > PLENARIA III - PENSARE INTEGRATO: UN APPROCCIO PER MIGLIORARE LA PERFORMANCE AZIENDALE E GENERARE VALORI Sale Santa Cecilia, Sinopoli, Petrassi Le sfide sociali ed economiche del mondo di oggi sono sfide culturali che vanno affrontate non solo aggiungendo nozioni e strumenti ma cambiando il modello di rappresentazione e risoluzione dei processi decisionali. L approccio integrato all analisi, alla raccolta e alla sistemazione delle informazioni aziendali è alla base dell Integrated Reporting. Gli illustri panelisti ci guideranno attraverso le nuove logiche e illustreranno le prime sperimentazioni per riflettere sui nuovi modelli di Reporting e su quali siano i percorsi di definizione di nuovi e originali strumenti a livello internazionale e locale. PAUL DRUCKMAN, CEO, International Integrated Reporting Council, UK ALEXSANDRO BROEDEL LOPES, CFO, Itau Unibanco, Brazil NICK HOLLAND, CEO, Gold Fields, South Africa THOMAS KUSTERER, CFO, EnBW, Germany WARREN ALLEN, President , International Federation of Accountants h. 13:00-14:30 > SESSIONE FINALE E CERIMONIA DI CHIUSURA Sale Santa Cecilia, Sinopoli, Petrassi Intervento di Olivia Kirtley, Presidente IFAC ( ) Presentazione del Premio Sempier Saluti di chiusura del Presidente CNDCEC, Gerardo Longobardi Annuncio della prossima sede del congresso mondiale 2018 Spettacolo di chiusura 16

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd

Fabio Ciarapica Director PRAXI ALLIANCE Ltd Workshop Career Management: essere protagonisti della propria storia professionale Torino, 27 febbraio 2013 L evoluzione del mercato del lavoro L evoluzione del ruolo del CFO e le competenze del futuro

Dettagli

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1

Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni. Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 Criteri di valutazione e certificazione della sicurezza delle informazioni Cesare Gallotti Milano, 14 maggio 2004 1 AGENDA Introduzione Valutazione dei prodotti Valutazione dell organizzazione per la sicurezza

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

Gli Standard hanno lo scopo di:

Gli Standard hanno lo scopo di: STANDARD INTERNAZIONALI PER LA PRATICA PROFESSIONALE DELL INTERNAL AUDITING (STANDARD) Introduzione agli Standard L attività di Internal audit è svolta in contesti giuridici e culturali diversi, all interno

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 1 gennaio 2015 o successivamente) Indice

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 1 gennaio 2015 o successivamente) Indice PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA Italia) 720 LE RESPONSABILITÀ DEL REVISORE RELATIVAMENTE ALLE ALTRE INFORMAZIONI PRESENTI IN DOCUMENTI CHE CONTENGONO IL BILANCIO OGGETTO DI REVISIONE CONTABILE

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

ALCUNI NASCONO GIÀ GRANDI.

ALCUNI NASCONO GIÀ GRANDI. ALCUNI NASCONO GIÀ GRANDI. ALTRI LO DIVENTANO CON SACRIFICIO, IMPEGNO, CORAGGIO E DETERMINAZIONE. ALTRI, ANCORA, LA GRANDEZZA L HANNO NEL PROPRIO DNA. BUSINESS INTELLIGENCE GROUP LA NOSTRA PIATTAFORMA

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE

(In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano dal 15 dicembre 2009 o da data successiva) INDICE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) 720 LE RESPONSABILITÀ DEL REVISORE RELATIVAMENTE ALLE ALTRE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Principi di stewardship degli investitori istituzionali

Principi di stewardship degli investitori istituzionali Corso di diritto commerciale avanzato a/ a/a2014 20152015 Fabio Bonomo (fabio.bonomo@enel.com fabio.bonomo@enel.com) 1 Indice Principi di stewardship degli investitori istituzionali La disciplina dei proxy

Dettagli

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA

Programma. Massimo Scolari, General Secretary, ASCOSIM and Member of Consultative Working Group - Investor Protection and Intermediaries, ESMA Programma 08:30 Registrazione e caffè di benvenuto 08:50 Osservazioni preliminari del presidente: Mauro Cesa, Technical Editor, RISK 09:10 DISCORSO DI APERTURA: Valutazione delle problematiche nazionali

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012.

Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. 3 Michael Page Salary Survey 2012 - Banking 4 Gentili clienti, abbiamo il piacere di presentarvi i nuovi studi di retribuzione relativi all anno 2012. Michael Page, quale leader nella ricerca e selezione

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance

SALARY SURVEY 2015. Banking & Insurance. Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it. Banking & Insurance SALARY SURVEY 2015 Banking & Insurance Banking & Insurance Specialists in banking & insurance recruitment www.michaelpage.it Banking & Insurance Salary Survey 2015 Gentili clienti, abbiamo il piacere di

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M

R E A L E S T A T E G R U P P O R I G A M O N T I. C O M REAL ESTATE GRUPPORIGAMONTI.COM 2 Rigamonti Real Estate La scelta giusta è l inizio di un buon risultato Rigamonti Founders Rigamonti REAL ESTATE Società consolidata nel mercato immobiliare, con più di

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Sfide strategiche nell Asset Management

Sfide strategiche nell Asset Management Financial Services Banking Sfide strategiche nell Asset Management Enrico Trevisan, Alberto Laratta 1 Introduzione L'attuale crisi finanziaria (ed economica) ha significativamente inciso sui profitti dell'industria

Dettagli

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it

Nicola Romito. Esperienza. Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Nicola Romito Presidente presso Power Capital nicola.romito@hotmail.it Esperienza Presidente at Power Capital aprile 2013 - Presente (1 anno 4 mesi) * Consulenza per gli investimenti, gestione di portafoglio

Dettagli

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana

Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina. Roma, 18/10/2012. Francesco La Manno Borsa Italiana Il sistema di controllo interno e di gestione dei rischi nel nuovo Codice di Autodisciplina Roma, 18/10/2012 Francesco La Manno Borsa Italiana Il Codice di Autodisciplina 1999: Prima versione del Codice

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Garnell Garnell Garnell

Garnell Garnell Garnell Il veliero Garnell è un grande esempio di capacità di uscire dagli schemi, saper valutare il cambio di rotta per arrivare serenamente a destinazione, anche nei contesti più turbolenti Il 14 agosto 1919

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE

PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE PRINCIPIO DI REVISIONE INTERNAZIONALE (ISA) N. 210 ACCORDI RELATIVI AI TERMINI DEGLI INCARICHI DI REVISIONE (In vigore per le revisioni contabili dei bilanci relativi ai periodi amministrativi che iniziano

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2010 I RELATORI ALBERTO AGAZZI GENERALI IMMOBILIARE ITALIA Alberto Agazzi è nato a Milano il 18/06/1977 ed laureato in Ingegneria Edile presso il Politecnico

Dettagli

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity

Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity Con il patrocinio di: Modelli organizzativi dei General Partner nel Private Equity O.M.Baione, V.Conca, V. Riccardi 5 luglio 2012 Sponsor: Tipologia d indagine Interviste dirette e questionari inviati

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

La Valutazione degli Asset Intangibili

La Valutazione degli Asset Intangibili La Valutazione degli Asset Intangibili Chiara Fratini Gli asset intangibili rappresentano il patrimonio di conoscenza di un organizzazione. In un accezione ampia del concetto di conoscenza, questo patrimonio

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA

LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA LA PROFESSIONE DELLA CSR IN ITALIA Ottobre 12 Si ringrazia La professione della CSR in Italia Pag. 1 Si ringraziano SAS è presente in Italia dal 1987 ed è la maggiore società indipendente di software e

Dettagli

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale

Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale Lussemburgo Lo strumento della cartolarizzazione e il suo regime fiscale www.bsp.lu Dicembre 2013 1 Con la Legge 22 marzo 2004, il Lussemburgo si è dotato, di uno strumento legislativo completo che ha

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Linee guida per il reporting di sostenibilità

Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Linee guida per il reporting di sostenibilità 2000-2011 GRI Versione 3.1 2000-2011 GRI Versione 3.1 Linee guida per il reporting di sostenibilità RG Indice Prefazione Lo sviluppo sostenibile e l imperativo

Dettagli

Introduzione ai Principi di Revisione Internazionali (ISA Italia) elaborati ai sensi dell art. 11, comma 3, del D.Lgs. 39/10

Introduzione ai Principi di Revisione Internazionali (ISA Italia) elaborati ai sensi dell art. 11, comma 3, del D.Lgs. 39/10 Introduzione ai Principi di Revisione Internazionali (ISA Italia) elaborati ai sensi dell art. 11, comma 3, del D.Lgs. 39/10 Premessa Il Decreto Legislativo 27 gennaio 2010, n. 39 Attuazione della direttiva

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

gli Insights dai Big Data

gli Insights dai Big Data Iscriviti ora! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM Come cogliere gli Insights dai Big Data per anticipare i bisogni Le 11 Best Practice del 2014: Credem* Feltrinelli Groupon International Hyundai Motor Company

Dettagli

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.

Cartella stampa 2014. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk. Mangusta Risk Limited 132-134 Lots Road Chelsea, London, SW10 0RJ [UK] Tel. +44 20 7349 7013 www.mangustarisk.com Mangustarisk Italia s.r.l. Via Giulia, 4 00186, Roma (Italia) Tel. +39 06 45439400 Fax.

Dettagli

La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia

La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia Comitato per la Corporate Governance La disclosure e il monitoraggio della corporate governance in Italia Gabriele Galateri di Genola e Carmine Di Noia Milano, 16 aprile 2014 1 La disclosure della corporate

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali

Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Codice di Condotta Professionale per i Gestori Patrimoniali Etica: valore e concretezza L Etica non è valore astratto ma un modo concreto per proteggere l integrità dei mercati finanziari e rafforzare

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia

Webinar. Il Cloud computing tra diritto e tecnologia DATA: 14 giugno ore 15 16 LOCATION: Internet (online) Organizzazione: Centro Europeo per la Privacy - EPCE Webinar Il Cloud computing tra diritto e tecnologia Abstract Il ciclo di due web conference sul

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Principi fondamentali per un efficace vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Principi fondamentali per un efficace vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Principi fondamentali per un efficace vigilanza bancaria Settembre 2012 Il presente documento è stato redatto in lingua inglese. In caso di dubbio, si rimanda

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Come diventare grandi: far crescere imprese sociali di successo in Europa

Come diventare grandi: far crescere imprese sociali di successo in Europa PROGRAMMA DEI LAVORI Come diventare grandi: far crescere imprese sociali di successo in Europa Prima conferenza ed esposizione europea E3M 2013 Un opportunità per fare impresa, condividere conoscenze,

Dettagli

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI

PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI Rassegna Stampa PREMIO LE FONTI - CEO SUMMIT & AWARDS 2015: TRA I VINCITORI BNP PARIBAS IP, GENERALI, INTESA SANPAOLO, VERSACE E RAI 12 Giugno 2015 Scritto da: Redazione Grande successo per la prima serata

Dettagli

Ignis Asset Management

Ignis Asset Management Ignis Asset Management Indice 2 Storia di Ignis 3 Ignis oggi 4 Eredità 5 Punti di forza 6 Capacità: innovazione, competenza ed esperienza 7 Panoramica sui prodotti 8 Assistenza clienti: il potere delle

Dettagli

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee

CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE. Associazione delle Università Europee CARTA DELLE UNIVERSITÀ EUROPEE SULL APPRENDIMENTO PERMANENTE Associazione delle Università Europee Copyright 2008 della European University Association Tutti i diritti riservati. I testi possono essere

Dettagli

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012

Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Società e Servizi di IR Presentazione Istituzionale Ottobre 2012 Noi Siamo una società indipendente di consulenza specializzata in Investor Relations e Comunicazione d Impresa. Siamo una giovane realtà,

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari 2013 1. Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 17 marzo 2014

Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari 2013 1. Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 17 marzo 2014 Relazione sul Governo Societario e gli Assetti Proprietari 2013 1 Approvata dal Consiglio di Amministrazione del 17 marzo 2014 (1) La Relazione è pubblicata nel sito internet della Società all indirizzo

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia

Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Il presente documento è conforme all'originale contenuto negli archivi della Banca d'italia Firmato digitalmente da Sede legale Via Nazionale, 91 - Casella Postale 2484-00100 Roma - Capitale versato Euro

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand

Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand Case Study Texas Motor Speedway Più potenza al brand 80543940, Chris Graythen/Getty Images. Jimmie Johnson, driver of the #48 Lowe s Chevrolet, leads Kyle Busch, driver of the #18 Interstate Batteries

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione

Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Risk Management Basilea 3: aspetti operativi per i diversi profili professionali VII Edizione Presentazione Negli ultimi anni il settore finanziario ha compreso come la gestione del rischio costituisca

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE 2015

CATALOGO FORMAZIONE 2015 CATALOGO FORMAZIONE 2015 www.cogitek.it Sommario Introduzione... 4 Area Tematica: Information & Communication Technology... 5 ITIL (ITIL is a registered trade mark of AXELOS Limited)... 6 Percorso Formativo

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO

L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO DISPENSA 1 Economia ed Organizzazione Aziendale L IMPRESA: OBIETTIVI E CONTESTO - Parte I - Indice Impresa: definizioni e tipologie Proprietà e controllo Impresa: natura giuridica Sistema economico: consumatori,

Dettagli

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014

Evento annuale dei Confidi Siciliani. Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Evento annuale dei Confidi Siciliani Confidi Day 2014 ABBAZIA SANTA ANASTASIA CASTELBUONO (PALERMO) 15 OTTOBRE 2014 Un ruolo maggiore nella filiera del credito per la sostenibilità del sistema dei Confidi

Dettagli

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES

STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES STUDIES 2015 KITCHEN BATHROOM APPLIANCES CSIL, CENTRE FOR INDUSTRIAL STUDIES CHI SIAMO Fondato a Milano nel 1980, CSIL, Centro Studi Industria Leggera è un istituto di ricerca indipendente, specializzato

Dettagli

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE

LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE LUSSEMBURGO, UN CENTRO DI ECCELLENZA PER IL WEALTH MANAGEMENT INTERNAZIONALE Moderatore: Giuliano Bidoli Head of Tax, Experta Corporate and Trust Services S.A. Relatori: Massimo Contini Senior Relationship

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate

Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate 6.1 Metodi per lo sviluppo di nuovi prodotti (MSNP) Parole Chiave: Sviluppo di un nuovo prodotto, MSNP, design di prodotto, Stage-Gate Questo capitolo presenta alcune metodologie per gestire al meglio

Dettagli

Master s Certificate in Project Management

Master s Certificate in Project Management Leader mondiale nella formazione del Project Management MCPM Master s Certificate in Project Management Accelera la tua carriera grazie a una certificazione internazionale Master s Certificate in Project

Dettagli

Avvocati nella stanza dei bottoni

Avvocati nella stanza dei bottoni Maggio 2007 Avvocati nella stanza dei bottoni L evoluzione del ruolo del General Counsel nelle principali società italiane 2 Avvocati nella stanza dei bottoni spencer stuart Fondata nel 1956, SpencerStuart

Dettagli