news CONTEST ELPE-DAMS VIA ALLE ISCRIZIONI OFFERTE DI LAVORO / MARKETING ANALYST PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE elpe.it Guarda il video Elpe 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "news CONTEST ELPE-DAMS VIA ALLE ISCRIZIONI OFFERTE DI LAVORO / MARKETING ANALYST PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE elpe.it Guarda il video Elpe 2015"

Transcript

1 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro - attualità news ANNO II - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE Seguici sui social Guarda il video Elpe 2015 Il giornale aziendale del Gruppo Elpe CONTEST ELPE-DAMS VIA ALLE ISCRIZIONI NOMINATO IL NUOVO PER I NOSTRI DIRETTIVO DI FEDIT CLIENTI: SERVIZI CHE RESTERÀ IN AL LAVORO E CARICA TRE ANNI GARANZIA GIOVANI OFFERTE DI LAVORO / MARKETING ANALYST DAL 26 LUGLIO #ELPERSONE CONFCOOPERATIVE I MIGLIORI PIEMONTE E LIGURIA DIPENDENTI ALL EXPO DI MILANO DEL MESE elpe.it

2 news Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO

3 3 ANNO Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE news CONTEST ELPE-DAMS - REMAKE AWARDS CAN YOU ELPE US? CORTI E FOTOGRAFIE PER LA 2ª EDIZIONE Quest anno gli studenti sono chiamati a raccontare il mondo Elpe attraverso la rivisitazione di scene di film, telefilm e spot di successo (per il contest dei corti) e locandine, poster, fotobuste e messaggi pubblicitari (per il concorso fotografico). I VINCITORI DELLA SCORSA EDIZIONE PER REGISTRARSI Sul sito elpe.it (http://elpe.it/ node/580). PER INFO L TUTTE LE INFORMAZIONI REGOLAMENTO Link: elpe.it/news/can-youelpe-us/regolamento. DURATA INIZIO: 1/7/2015 FINE: 26/11/2015. COMPENSI CORTOMETRAGGI 1 POSTO: 2.500,00 2 POSTO: 1.500,00 3 POSTO: 1.000,00 DAL 4 AL 10 POSTO: 50,00. 1 PREMIO Benedetta Cappelletti Can you Elpe us Grandi lavori per piccole abitudini 2 PREMIO Menicatti e Ugioli 3 PREMIO Damiano Gentili 3 PREMIO Giuseppe Saccotelli Car you help me Can you Elpe us? Can you Elpe us? COMPENSI FOTOGRAFIE 1 POSTO: 1.200,00 2 POSTO: 800,00 3 POSTO: 400,00 4 POSTO: 100,00 5 POSTO: 50,00. RASSEGNA STAMPA NOTE I contest sono riservati agli studenti del Dams. WEB

4 news Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO LE COOPERATIVE CONSORZIATE GIUGNO #ELPERSONE: I DIPENDENTI DEL MESE GIUSEPPE LUISI Società: Ga. Sa.. Data assunzione: 10/02/2014. Motivazione: Il lavoratore dimostra serietà ed affidabilità nello svolgere le attività che gli vengono assegnate. Molto proattivo nel lavoro, è sempre disponibile a mettersi in gioco e imparare nuove attività. SABINA RAGUSA Società: Mi. Log. Data assunzione: 13/01/2015. Motivazione: per riuscire a soddisfare le richieste del cliente, la risorsa ha svolto un ottimo lavoro nell ambito della selezione e del coordinamento di alcuni candidati. IONUT CEAUSU Società: La Prima. Data assunzione: 14/11/2012. Motivazione: nell ambito del settore alimentare la risorsa si è distinta all interno del reparto produzione, e con umiltà si è messa a disposizione dell azienda, imparando da zero nuove attività. MARIA MOSCALIUC Società: La Prima. Data assunzione: 9/6/2011. Motivazione: con la sua grande esperienza nel settore del confezionamento, con autorevolezza e sensibilità, si è distinta come tutor riuscendo a trasferire le proprie competenze in maniera efficace ai nuovi inserimenti in affiancamento. AMBRA ALLEGRI Società: Mi. Log. Data assunzione: 29/05/2015. Motivazione: nell ambito della Gdo, Ambra è una lavoratrice giovane, ma molto determinata. Coinvolta e motivata a raggiungere gli obiettivi del cliente, è un punto di riferimento per il suo gruppo di lavoro. GIOVANNI MARCHESE Società: Elpe Agenzia per il Lavoro, Filiale di Roma. Data assunzione: 9/6/2015. Motivazione: figura che in poco tempo si è fatta apprezzare per l affidabilità e la naturale propensione al lavoro di squadra. BENVENUTA ISABEL! Fiocco rosa in casa Bruno, il nostro mago dei software: sabato 18 luglio è infatti nata la bellissima Isabel (tutto merito della madre). A Francesco e Pamela vanno i complimenti e gli auguri più sinceri da parte della proprietà e di tutti i colleghi del Gruppo Elpe. I PARAMETRI SU CUI VENGONO VALUTATE LE SEGNALAZIONI COMPORTAMENTI È orientato alla soddisfazione del Cliente Dimostra senso di appartenenza all Azienda È punto di riferimento per il gruppo di lavoro, aiuta gli altri, si sente parte di un team È determinato nel perseguire gli obiettivi Conosce e rispetta i ruoli all interno dell Azienda COMPETENZE Raggiunge e a volte supera gli obiettivi assegnati Svolge il suo lavoro con scrupolo e puntiglio Conosce le linee guida della sua attività Possiede capacità di problem solving Cerca il miglioramento continuo nel proprio lavoro LE MENZIONI DEI MESI PRECEDENTI GENNAIO Margareta Leonte La Prima. Silvio Bordet La Prima. Ungureanu Marian V. Ga.Sa. Domenico Terrazzino Lu. Gi. Raschid Guennani Ga.Sa. Marika Giudice Lu.Gi. Kebe Mbaye Elpe. Luca Sartorio Mi. Log. Gaetano Di Pisa Mi. Log. Cosmin Botezatu Lu. Gi. Mensah Isaac Elpe. Michela Rignanese Mi. Log. FEBBRAIO Michela Rignanese Mi. Log. Sirbu Andrei Viorel Lu. Gi. Milko Ramirez Ga. Sa. Nicola Criscuoli Lu. Gi. Manuel Dell Anna Lu. Gi. Constantin Luca Lu. Gi. Cinzia Benigno Lu. Gi. Bahi ja El Basraoui La Prima. Mirella Pietrosino La Prima. Valentina Covelli Lu. Gi. Maron Michael Mi. Log. Cristian Petru Grecica Mi. Log. MARZO Giuseppe Inchingoli La Prima. Rosario Calderone La Prima. Rubstov Oleh Lu. Gi. Gannouni Marwan Mi. Log. Vito Rienzi Ga. Sa. Dino Renesi Ga. Sa. Simone Albertini Mi. Log. Luca Pavan Mi. Log. APRILE Maurizio Zannolfi Mi. Log. Kingsley Osadolor Lu. Gi. Santo Loria Ga. Sa. Chirvase Tudorel La Prima. Fabio Fugalli La Prima. Carlo Scutra Mi. Log. Giulia Bardi Mi. Log. Luca Funghi Mi. Log. Roberto Imperiale Mi. Log. MAGGIO Antoneta Bicaku Mi.Log. Corrado Centanin Ga.Sa. Mouslih Zahra Elpe. Enrico Cococcia Mi. Log. Ionut Cozma La Prima. Roberto Di Leo La Prima Enrico Flaviano Bugatti Mi.Log. Federica Madonia Lu.Gi. Matteo Terzo Lu.Gi.

5 5 ANNO Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE news CONFERMATA STEFANIA PEZZETTI (TNT) AL VERTICE Stefania Pezzetti, Operations and Engineering Director di TNT Ex press Italy È DELLA FEDIT L assemblea generale ha nominato lo scorso 21 luglio il nuovo direttivo PRESIDENTE Stefania Pezzetti VICEPRESIDENTI Giuseppe Gibin Daniela Lanticina Dalmazio Manti Gabriele Sigismondi CONSIGLIERI Mario Ambrogi Alessandro Capozi Gino Cecconi Roberto Giulio Paolo Haymar D Ettory Livio Pallicelli Emanuele Remondini Lanfranco Riva Betty Schiavoni Marcello Squarcia Raimondo Soria Francesco Tavassi Alessandro Toccafondi SEGRETARIO GENERALE Enzo Solaro COLLEGIO DEI REVISORI Daniele Lorenzini (Presidente) Claudio Poggi Longostrevi Maurizio Vellisco COLLEGIO DEI PROBIVIRI Carlo Chinnici Gianni Montella Angelo Perfetti L assemblea generale della Fedit (Federazione Italiana Trasportatori), andata in scena lo scorso 21 luglio, ha nominato il nuovo direttivo che guiderà l associazione per i prossimi tre anni. Confermatissima alla presidenza Stefania Pezzetti (Operations and Engineering Director di TNT Express Italia). I quattro vicepresidenti sono invece Giuseppe Gibin, Daniela Lanticina, Dalmazio Manti e Gabriele Sigismondi, mentre il segretario generale resta Enzo Solaro. Durante l assemblea Stefania Pezzetti ha invece ripercorso i suoi primi tre anni di presidenza: «Il primo obiettivo è stato largamente centrato con l accordo sulla Ribalta; un accordo che ha fatto da battistrada ad un nuovo modello di relazioni industriali. Riguarda alla mobilità urbana sostenibile l accordo fra Fedit e Comune di Torino ha proseguito la Pezzetti basato sulla premialità e la concertazione fra le istituzioni, le imprese e i cittadini, sta dando i suoi frutti. Ma c è di più ha sottolineato la Pezzetti L assemblea dell Anci svoltasi ai primi di questo mese a Catania ha indicato nell accordo di Torino il modello da adottare in tutti i comuni italiani». Quanto poi alla responsabilità solidale la Presidente ha ammesso che i risultati non sono stati pari all impegno profuso: «La questione rimane aperta ha sottolineato la Pezzetti non abbandoniamo la presa». Buoni risultati invece nella comunicazione dell immagine Fedit: «La newsletter, la nuova versione del sito Internet, la pubblicazione di due libri e il convegno sulla mobilità urbana ha precisato la Presidente della Fedit sono stati eventi di rilievo che sono serviti a comunicare all esterno l immagine di una Associazione in sintonia dei tempi, che tutela i propri associati e si collega con il mondo, le Università e i centri di pensiero per immaginare e programmare il futuro. Per l immediato futuro siamo in pista per una pubblicazione importante sui trasporti con la Presidenza del Parlamento Europeo e per l osservatorio della congiuntura che ci permetterà un ulteriore passo in avanti». La Presidente infine ha ringraziato Il Segretario Generale Enzo Solaro ed il suo vice Alfredo D Ascoli: «Dobbiamo al loro lavoro davvero tanto». COS È LA FEDIT La FEDIT Federazione dei Trasportatori, è l evoluzione della FEDERCORRIERI, storica associazione di rappresentanza del mondo del corrieri, che nel 2003 ha modificato il proprio Statuto estendendo la propria rappresentatività all autotrasporto a carico completo. Oggi FEDIT associa imprese che esercitano per conto terzi l attività di trasporto di collettame terrestre, marittimo, aereo e/o combinato, l autotrasporto di merci per conto di terzi, l attività di logistica, ovvero attività affini o connesse; La FEDIT conta 41 Associazioni Territoriali aderenti e 22 proprie Sezioni Territoriali. La FEDIT fa parte del Comitato Centrale dell Albo degli Autotrasportatori e aderisce alla CONFETRA.

6 news Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO Le comunicazioni preventive fanno tappa sugli incroci da spesometro e da modello 770. L Agenzia delle Entrate mette a disposizione delle partite Iva le informazioni inviate dai loro clienti da cui risultano non dichiarati ricavi e le possibili anomalie nella OBIETTIVO ZERO CONTROLLI COMUNICAZIONI PREVENTIVE PER LE PARTITE IVA dichiarazione dei redditi dovute alla mancata indicazione di compensi che sono stati invece certificati dai sostituti d imposta nei modelli 770. Grazie a queste segnalazioni il contribuente potrà rimediare per tempo a un eventuale errore commesso avvalendosi del nuovo ravvedimento e beneficiando, così, di una significativa riduzione delle sanzioni. Ciò anche nel caso in cui la violazione sia già stata constatata o siano iniziati accessi, ispezioni o verifiche. Il provvedimento stabilisce le modalità con cui le Entrate mettono a disposizione dei contribuenti, in maniera preventiva, le informazioni utili ad adempiere correttamente ai propri doveri fiscali e ad evitare, quindi, controlli. Fonte Agenzia delle Entrate NOTIZIE UTILI 730 PRECOMPILATO PROROGA AL 23/7 Nel 2014 infortuni in calo Prosegue il trend decrescente degli infortuni sul lavoro in Italia. Nel 2014, infatti, le denunce presentate all Inail sono state , il 4,6% in meno rispetto alle dei 12 mesi precedenti, mentre prendendo come riferimento lo stesso dato del 2010 la flessione percentuale sale al 24%. È pari al 6,3%, invece, il calo degli infortuni riconosciuti sul lavoro dall Istituto, che nel 2014 sono stati , L agenzia delle Entrate «estende» la proroga per l invio del 730 precompilato. Il differimento al 23 luglio non riguarderà solo Caf e professionisti abilitati, che abbiano già trasmesso ad oggi l 80% delle dichiarazioni a loro carico. Ci sarà più tempo anche per chi ha scelto l invio «fai-da-te». A chiarirlo è la circolare 26/E/2015 delle Entrate, che recepisce tutti i chiarimenti forniti nel corso del forum 730 con Il Sole 24 Ore della scorsa settimana. Tenuto conto della necessità di agevolare l adempimento dichiarativo per i contribuenti nel primo anno di avvio sperimentale della dichiarazione precompilata e considerato che le dichiarazioni on line sono immediatamente disponibili per il fisco, la circolare 26/E precisa che «l invio della dichiarazione 730 di cui il 18% avvenuti fuori dall azienda, ovvero con mezzo di trasporto o in itinere. Delle denunce di infortunio mortale (erano nel 2013, nel 2010) gli infortuni accertati sul lavoro sono 662 (-6,8% rispetto ai 710 del 2013), di cui oltre la metà (358) fuori dall azienda. Il presidente dell Istituto Massimo De Felice ha sottolineato che gli infortuni sul lavoro debbono entrare INAIL nel giudizio di qualità sulle opere, perché la tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori è un valore di civiltà. L esempio citato in questo senso è la costruzione dell aeroporto del Kansai nei pressi di Osaka, in Giappone, su progetto di Renzo Piano, dove hanno lavorato per 38 mesi 10mila operai. Non si è avuto un solo incidente mortale, sebbene, in compenso, 36 terremoti. Fonte inail.it tramite l applicazione web disponibile sul sito internet delle Entrate può essere effettuato entro il 23 luglio 2015, stesso termine previsto per la trasmissione da parte dei Caf e dei professionisti». Il differimento per Caf e professionisti abilitati è stato previsto da un Dpcm (decreto del presidente del Consiglio dei ministri) che è stato pubblicato sulla «Gazzetta Ufficiale» di lunedì 6 luglio. L allungamento dei tempi era stato sollecitato nelle scorse settimane dai Caf e si è reso necessario per venire incontro alle esigenze dei contribuenti e degli assistenti fiscali alle prese con le novità della dichiarazione precompilata. La formulazione del decreto (che ricalca quella già adottata nel 2007) punta a consentire la lavorazione di non più del 20% delle dichiarazioni complessive nel periodo della proroga (quindi dall 8 al 23 luglio). E ciò per evitare che ci sia un numero ridotto di contribuenti che entreranno nei «termini lunghi». Anche perché il differimento inevitabilmente comporterà un ritardo nell erogazione dei rimborsi in busta paga o in pensione per i contribuenti che saranno arrivati più in ritardo con l appuntamento al Caf. In questi casi, infatti, non ci saranno i tempi tecnici per l erogazione di eventuali crediti Irpef nel cedolino di luglio e si slitterà almeno ad agosto sempre che il contribuente abbia un sostituto d imposta se non addirittura a settembre per chi è senza datore di lavoro. Con buona pace del «rituale autofinanziamento» delle ferie estive visto che i crediti vantati arriveranno quando le vacanze per molti italiani saranno già concluse. Expo ENTRATA GRATUITA E TRENO AL 50% Entrata gratuita a Expo e treno per raggiungere la fiera al 50% della tariffa ordinaria. È l accordo tra Expo 2015, Inps e Trenitalia valido per tutto il mese di agosto. L iniziativa si rivolge a pensionati e lavoratori con un reddito imponibile inferiore a 10mila euro. Per ottenere il biglietto di ingresso a Expo 2015 occorre: accedere, con il proprio Pin, alla procedura In agosto insieme all Expo stampare l Attestazione, presentare l Attestazione e il documento d identità alle biglietterie Expo. La stessa Attestazione, presentata alla biglietteria di stazione Trenitalia o acquistando il biglietto tramite il call center di Trenitalia ( ), dà diritto allo sconto del 50% sul biglietto di andata e ritorno per Milano o Rho Fiera.

7 7 ANNO Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE news ELPE AGENZIA PER IL LAVORO ELPE SERVIZI AL LAVORO E GARANZIA GIOVANI IN PIEMONTE Il nuovo servizio ha ottenuto l accreditamento della Regione Piemonte lo scorso maggio Nel mese di maggio 2015, Elpe ha aperto il Servizio al Lavoro rivolto alle persone che lo stanno cercando. Il 28 dello stesso mese, dopo le attività di verifica sulle capacità logistiche e strumentali e sulle competenze interne, la Regione con la Determinazione n. 357 ha accreditato, attraverso il Codice Operatore 75413, l Agenzia di Somministrazione ai Servizi al Lavoro e ai Progetti di Politica Attiva sul territorio Piemontese. Successivamente, nel mese di giugno è stato approvato con la D.D. n. 478 l allegato di autorizzazione e l elenco delle sedi candidate a operare in qualità di Youth Corner (YC) previsti dal Piano Regionale Garanzia Giovani, tra cui anche le due sedi di Elpe di Torino (via Giolitti 14/b) e di Settimo Torinese (P.za Astengo, 26). Tutto questo cosa significa per la nostra azienda? Da oggi Elpe, attraverso i propri operatori competenti che da anni operano nell ambito della mediazione tra domanda e offerta di lavoro, eroga alle persone: consulenza redazione curriculum vitae attività di orientamento professionale accompagnamento alla ricerca attiva di lavoro e di inserimento lavorativo attivazione tirocini attivazione percorsi in Garanzia Giovani. Alle aziende offre servizi di consulenza sul matching domanda ed offerta di lavoro, informazione e accesso ai servizi, promozione e scouting, consulenza. Inizia quindi un nuovo corso, che continuerà presto nelle altre Regioni. È È

8 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro news 8 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015

9 9 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE news AGEVOLAZIONI FISCALI PER GLI AUTOTRASPORTATORI RECUPERO MASSIMO 300 PER VEICOLO L Agenzia delle Entrate spiega nel dettaglio in cosa consisteranno le agevolazioni fiscali in favore dell autotrasporto, se l imprenditore effettua trasporti oltre il Comune in cui ha sede l impresa è prevista una deduzione forfetaria di spese non documentate per il periodo d imposta 2014: tali deduzioni saranno di 18 euro per i trasporti all interno della Regione e delle Regioni confinanti, 30 euro per i trasporti effettuali oltre tal ambito. Per i trasporti effettuati all interno del Comune in cui ha sede l impresa, la deduzione è pari al 35% di quella spettante per i trasporti nell ambito della Regione. DAL MONDO DELLA LOGISTICA 4ª EDIZIONE TRUCKEMOTION E VANEMOTION QUEST ANNO ANCHE FOOD N MOTION La quarta edizione di truckemotion e vanemotion, la manifestazione nazionale dedicata al mondo dei veicoli industriali e commerciali da trasporto e da lavoro arricchisce il format con un importante novità: l introduzione di Food n Motion che vuole essere un grande momento di incontro tra le due filiere dell autotrasporto e dell agroalimentare, per affrontare insieme le problematiche connesse al trasporto degli alimenti, perché la qualità e la sicurezza del cibo dipendono anche da un adeguata gestione del trasporto delle materie prime. ELPE NEWS VOLA LA LOGISTICA 3PL Armstrong & Associates annuncia: Crescita del mercato globale Tra le multinazionali della Logistica ai primi posti ci sono imprese tedesche È Secondo una ricerca Armstrong & Associates, il panorama è in crescita soprattutto negli Stati Uniti. Tra le multinazionali della logistica, ai primi posti imprese tedesche. Secondo i ricercatori di Armstrong & Associates, nel 2014 il mercato globale della 3PL ha fatturato 750,7 mld di dollari, toccando solamente negli Stati Uniti 157,3 mld, con una crescita del 7,4% rispetto all anno precedente. In particolare, due segmenti della logistica mostrano una crescita a doppia cifra: Domestic Transportation Management, una forma avanzata di brokeraggio merci senza asset, il cui fatturato è aumentato del 15,4%, e Dedicated Contract Carriage, una forma di autotrasporto che assicura al committente un offerta di spazio garantita, con un incremento di fatturato del 10,4%. La ricerca sottolinea anche l importanza delle acquisizioni avvenute nel Norbert Dentressangle ha acquisito la statunitense Jacobson, venendo a sua volta acquisita dalla statunitense XPO Logistics. Supply Chain e Global Forwarding di DHL sono al primo posto con 31,432 mld di dollari. Giornale aziendale del GRUPPO ELPE Mensile di informazione, attualità, logistica, gdo e lavoro A cura dell Ufficio Stampa e Comunicazione: ideazione, redazione, impaginazione e realizzazione progetto grafico: Matteo Musso Ha collaborato: Jacopo Gibin ELPE GLOBAL LOGISTIC SERVICES Agenzia per il Lavoro s.c.p.a. Direzione generale: Via Giolitti, 14/b Torino. Tel Fax Numero verde: elpe.it ECCO LA PRIMA AGENDA STRATEGICA Nell ambito dell Assemblea pubblica del Cluster Trasporti è stata presentata la prima Agenda Strategica di Ricerca e Innovazione, che individua i principali investimenti su cui il Paese dovrà focalizzarsi nei prossimi anni per mantenere e accrescere la propria capacità competitiva. Il Cluster Trasporti è il punto di riferimento nazionale in tema di ricerca e innovazione, e si propone quale elemento di ag-gregazione e animazione della ampia compagine di attori industriali e di ricerca presenti sul territorio, con lo scopo di accrescere la capacità di coesione e di progettualità di innovazioni in risposta alle sf ide sociali e competitive poste dalla strategia. L Agenda rappresenterà un laboratorio permanente di confronto a cui potersi rivolgere per pianif icare strategie di sviluppo, ricerca e innovazione. EVENTO Partendo dagli elementi strategici del trasporto su gomma gli obiettivi verso i quali ci si rivolge, e che possono comunque essere applicati alle diverse tipologie di mobilità, sono ben def initi. In primo piano rimane l intento di elaborare tecnologie e sistemi integrati di informazione per migliorare la sicurezza e la gestione dei trasporti, facendo attenzione all impatto ambientale che le operazioni possono avere.

10 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro news 10 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015

11 11 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE news Il 2014 si è chiuso con il 19% di quota e un fatturato superiore a 12 miliardi, invariato rispetto all esercizio precedente coop Italia. La crisi c è, ma Coop tiene e conferma la leadership. Il bilancio consuntivo 2014 racconta di un anno chiuso CONTINUA IL PERCORSO DI CRESCITA PER COOP COOP TIENE E CONFERMA LA LEADERSHIP a 12 miliardi e 421 mila, sostanzialmente invariato rispetto al 2013, come la quota di mercato, attestata al 19 per cento. Rafforzato l investimento sulla convenienza, mentre continua a crescere la base sociale che sfiora gli 8 milioni e mezzo, con un trend in aumento del 3,1% rispetto al Coop comunica inoltre che si irrobustisce il patrimonio netto aggregato delle principali nove cooperative di ulteriori 30 milioni e migliora significativamente il livello di liquidità della struttura dell attivo. Buone notizie anche dal prodotto a marchio, che nel totale largo consumo confezionato ha superato quota 26%, in crescita di un punto rispetto al Tenuta anche sul versante occupazionale con processi riorganizzativi e di efficienza che coinvolgono una parte significativa dei 1189 punti vendita. DAL MONDO DELLA GDO RETAILER ITALIANI: ECCO COME ESPORTERANNO IL MADE IN ITALY Conad e Coop investono nei mercati asiatici. Così la grande distribuzione italiana lancia la sfida ai big retailer internazionali. Dall appeal del cibo made in Italy, fino all opportunità di Expo e al cambio favorevole. L obiettivo di portare a 50 miliardi il fatturato dell export agroalimentare italiano entro il 2020, rispetto ai 33 attuali, può contare su una serie di fattori che rendono il traguardo meno proibitivo. Tra questi ci sono anche le potenzialità di sviluppo all estero della gdo, sebbene finora abbia oggettivamente faticato a competere con i big retailer internazionali, per un ovvia questione di dimensioni e disponibilità finanziarie. Ma, durante gli ultimi mesi, il maggiore dinamismo dei player del Belpaese sembra in grado di colmare almeno in parte questo gap, facendo leva soprattutto sulla domanda enorme di prodotti provenienti dalla filiera italiana. Conad approderà in Cina con cinque punti vendita, una rete di vending machine e un ampia selezione di prodotti acquistabili tramite il canale e-commerce. Coop invece, ha appena lanciato una società dedicata alla promozione dei suoi prodotti a marchio a livello internazionale. Si chiama Coop Italian Food e mira anzitutto a stringere contatti con insegne e distributori, promuovendo anche l offerta delle piccole aziende fornitrici. APERTURA A SESTO CALENDE Terza apertura dell anno per l insegna, che arriva così a 152 negozi, nove dei quali in provincia di Varese Esselunga inaugura un nuovo supermercato a Sesto Calende, in provincia di Varese, lungo la statale del Sempione, angolo via Vittorio Veneto. Si tratta della terza apertura del 2015, dopo quella di via Adriano a Milano e di Casale Mon- ESSE LUNGA ferrato. Il negozio, con metri quadri di superficie di vendita. Oltre al supermercato, che si trova nell ex area industriale della vetreria Avir interamente bonificata, Esselunga comunica di aver riqualif icato la viabilità cittadina con nuove rotatorie, piste ciclabili, la piazza della stazione, un area verde. All interno del nuovo negozio sono impegnati 131 dipendenti, di cui 72 neoassunti avviati al lavoro attraverso il programma di selezione e formazione interno; di questi, 12 sono di Sesto Calende. Dopo le nove aperture del 2014 prosegue il piano di sviluppo previsto che porterà, nel prossimo biennio, a ulteriori assunzioni. Il gruppo di Limito di Pioltello tocca così quota 152 negozi. Lidl sempre più italiana PATERNÒ PRESIDENTE DI LIDL ITALIA Lidl, azienda multinazionale nella grande distribuzione organizzata, da 23 anni in Italia, ha nominato come nuovo presidente Ignazio Paternò, mentre Daniel Marasch andrà a ricoprire la carica di presidente di Lidl Germania. Paternò - primo Presidente italiano dell Insegna - fino ad oggi ha ricoperto il ruolo di Amministratore Delegato Acquisti di Lidl Italia. Negli ultimi anni ha lavorato alacremente al rinnovamento dell intero assortimento dell Insegna in Italia, dando di fatto una forte spinta all esportazione del Made in Italy nei 26 Paesi europei in cui il Gruppo opera. Ad oggi Lidl conta oltre 570 punti vendita, più di 11mila dipendenti e 10 centri distributivi su tutto il territorio italiano.

12 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro news 12 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 DAL MONDO DELLE COOP EXPO E COOPERATIVE Dal 26 luglio settimana dedicata a Confcooperative Piemonte e Liguria Dal 26 luglio all Expo di Milano andrà in scena la settimana dedicata a Confcooperative Piemonte e Liguria. Previsti momenti di degustazione dei prodotti delle cooperative agroalimentari e di animazione per il pubblico, e convegni e seminari a cura di Fedagri Piemonte, ecco il programma confcooperative Piemonte non poteva mancare all appuntamento con Expo 2015, un indiscussa vetrina per le imprese e un occasione importante di approfondimento e confronto. L associazione regionale sarà presente nella settimana dal 26 luglio al 2 agosto, presso lo spazio predisposto all interno di Cascina Triulza e gestito congiuntamente con Confcooperative Liguria. In quella settimana sarà presentata la cooperazione piemontese attraverso alcune iniziative divulgative. In particolare il tema di Expo Nutrire il pianeta sarà declinato in vario modo, attraverso momenti di degustazione dei prodotti delle cooperative agroalimentari e di animazione per il pubblico, e alcuni convegni e seminari a cura di Fedagri Piemonte. Tra questi, ricordiamo mercoledì 29 luglio alle ore 10,30 un convegno dedicato allo spreco alimentare, e il 31 luglio, sempre alle 10,30, un incontro dedicato alla cooperazione 2.0 con la presentazione di una app dedicata alla scoperta dei prodotti agricoli cooperativi e i tour nel Piemonte. Uno spazio ad hoc anche per le cooperative che operano nelle alpi marittime con un convegno che si terrà giovedì 30 luglio alle ore 15,30. Intervento PARLA MAURIZIO GARDINI: PIÙ CONOSCENZE DARÀ MAGGIOR TRASPARENZA Maurizio Gardini, copresidente Alleanza Cooperative Italiane afferma «Noi speriamo che oggi non sia un episodio, ma un inizio. Avere più conoscenze ci permetterà di dialogare per elaborare una politica cooperativa all altezza dei tempi. Strada facendo ci accorgeremo che occorrono perfezionamenti, come è normale. Saremo pronti a collaborare, per il funzionamento della Amministrazione, per conoscere la realtà cooperativa in Italia, per la leale collaborazione tra le associazioni e le istituzioni». Sulla nuova piattaforma dell Albo delle Cooperative presentata al Mise. «Oggi l attenzione scatta solo in termini di emergenza quando si registra qualche patologia. Gli errori di pochissimi rischiamo di segnare il destino di tutti. Confindustria SQUINZI A MONFALCONE Ho visto uno stabilimento straordinario, di cui non avevo idea circa le dimensioni e le capacità tecnologiche. Un fiore all occhiello del nostro sistema manifatturiero italiano, così il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, visitando stamattina lo stabilimento, aree dissequestrate comprese, di Fincantieri a Monfalcone. Un azienda come questa, che ha lavoro assicurato fino al 2026, che si batte sui mercati mondiali ed è un eccellenza, deve essere motivo di orgoglio per il Paese e dobbiamo far di tutto perché vada avanti. Il fatto che oggi si sia riaperto - ha concluso il leader di Confindustria - fa sì che sia una giornata felice per il nostro Paese. NEWS Stop alle false cooperative Il ruolo della cooperazione é straordinario. Molte delegazioni straniere venendo a Expo chiedono di saperne di più della cooperazione italiana come modello ed esempio da riprodurre nei loro paesi così Maurizio Martina, ministro delle Politiche Agricole Intervenendo ai lavori dell Assemblea dell Alleanza delle Cooperative che si é tenuta a Expo Milano 2015 nell Auditorium di Cascina Triulza alla presenza di oltre 300 tra cooperatori e dirigenti cooperativi dell Alleanza. Ai lavori sono intervenuti monsignor Galantino segretario della CEI e Don Ciotti fondatore di Libera che ha incoraggiato le cooperative a dare il loro contributo per ripristinare la legalità nel paese. É ora di fare pulizia - ha detto Don Ciotti - nelle imprese, nelle cooperative, nella politica. Accelerare i tempi e fare presto. Le cooperative sono realtà diverse dalle altre imprese. Grazie alle cooperative siamo riusciti a dare dignità a tanti ragazzi nel lavoro sui beni confiscati. Per questo le cooperative hanno una responsabilità in più, di togliere le le incrostazioni laddove ci sono.

13 13 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE I NUMERI DEL MESE 56% di precari tra gli Under25 news Confcommercio: consumi -0,3% In Italia il 42,7% di giovani senza lavoro Ma l indice torna sui valori di inizio 2013 La disoccupazione in Italia ha raggiunto un picco del 12,7% nel 2014, oltre 6 punti percentuali in più rispetto a prima della crisi (6,1% nel 2007), ma nel 2016 comincerà a scendere, passando sotto il 12% nel quarto trimestre. Lo riporta l Ocse nel suo Employment outlook. Cresce anche l incidenza della disoccupazione di lungo periodo: nel 2014, il 61,5% dei senza lavoro lo era da almeno 12 mesi, contro il 56,9% del Italia, il 56% dei lavoratori under 25 è precario Continua a crescere in Italia la percentuale di lavoratori under 25 con contratti precari, passata dal 52,7% del 2013 al 56% nel Molto spesso inoltre, rileva l Ocse, questa condizione di precariato è tutt altro che passeggera: «solo il 55% delle persone che entrano nel mercato del lavoro cominciando con un lavoro temporaneo - rileva l organizzazione - hanno un contratto permanente dieci anni dopo in Italia, uno dei dati più bassi nell Ocse». Sono invece quasi il 40%, sempre secondo dati Ocse per il 2014, i giovani under 25 che mantengono il loro posto di lavoro per meno di 12 mesi, con un incidenza particolarmente elevata tra le ragazze (43,7%). Il 42,7% di giovani è senza lavoro La disoccupazione giovanile in Italia nel 2014 è aumentata di 2,7 punti rispetto al 2013, arrivando a quota 42,7%. Lo riferisce l Ocse. Fonte Ocse Secondo Confcommercio l indicatore dei Consumi scende dello 0,3% rispetto ad aprile mentre sale dell 1,2% tendenziale. La media mobile a tre mesi continua comunque a mostrare una tendenza al progressivo miglioramento con l indice che torna sui valori di inizio A maggio l indicatore dei Consumi C o n f c o m m e rc i o (ICC) scende dello 0,3% rispetto ad aprile mentre sale dell 1,2% tendenziale: nonostante il dato congiunturale negativo l indicatore conferma comunque, in termini di media mobile a tre mesi, la tendenza al progressivo miglioramento tornando sui valori di inizio La flessione rispetto al mese precedente deriva da un ridimensionamento della domanda sia di beni (-0,4%) che di servizi (-0,2%). Per quanto riguarda le singole macro-funzioni di spesa, l unico incremento ha riguardato l acquisto di beni e i servizi per le comunicazioni (+0,4%), mentre per l abbigliamento e calzature non si è registrata alcuna variazione. Dopo il buon risultato conseguito ad aprile, si è ridotta in maniera significativa la domanda per i beni e i servizi per la mobilità (-1,5%), a causa di un rallentamento delle vendite di auto ai privati.. Nel confronto con luglio 2014 la variazione del NIC dovrebbe attestarsi allo 0,2%, la terza variazione positiva dopo un quadrimestre di deflazione. ECCO LA RILEVAZIONE DEI BILANCI CONSUNTIVI PER L ANNO 2013 L Istat esegue annualmente la rilevazione dei bilanci consuntivi degli enti previdenziali ai f ini della costruzione del Conto economico delle Amministrazioni pubbliche, elaborato secondo gli schemi contabili del Sistema europeo dei conti economici integrati nonché del conto economico della protezione sociale, costruito secondo i criteri previsti dal Sistema europeo delle statistiche integrate della protezione sociale. I dati di base vengono acquisiti attraverso modelli di rilevazione. Le unità di analisi sono rappresentate dalle entrate e dalle spese nella fase consuntiva di bilancio, espresse sia in valori di competenza sia in valori di cassa. Gli enti previdenziali, persone giuridiche pubbliche o private, la cui attività principale consiste nell erogare prestazioni sociali a favore degli assicurati alle specif iche gestioni, sono stati raggruppati in base al tipo di prestazioni sociali erogate in prevalenza, def initi in base ai criteri del Sec2010. Gli enti di base che erogano pensioni di invalidità, di vecchiaia e ai superstiti, sono stati ulteriormente suddivisi in tre gruppi, in quanto l assicurazione è gestita, oltre ENTI PREVIDENZIALI che dall Istituto nazionale della previdenza sociale, anche da altri enti che hanno una specif ica competenza in relazione a particolari categorie di lavoratori dipendenti e lavoratori autonomi. Le tavole sono accompagnate da una sintetica nota informativa, da un indice e dalle avvertenze per la lettura dei dati Fonte Istat

14 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro news 14 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 ANNUNCI DI LAVORO BUSSANA (IMPERIA) Scaffalisti notturni Sanremo- Bussana-Imperia Ricerchiamo, per importante cliente operante nel settore della GDO, figure di addetti rifornimento scaffali. Il lavoro si svolgerà in orario notturno, indicativamente da 00:00 alle 04:00 di mattina (in quanto i pundi vendita sono aperti h24) L attività consiste nel rifornire e riordinare la merce a banco nei diversi punti vendita di Sanremo, Bussana ed Imperia. essere automuniti, fessibilità oraria, disponibilità immediata disponibilità in agosto curriculum via mail: MILANO Junior Risk Manager SGR Gruppo Elpe, filiale di Milano, è alla ricerca di un Junior Risk Manager per importante Azienda cliente in Milano. Contratto: in somministrazione iniziale, CCNL Commercio 3 Livello, scopo assunzione Laurea breve (3 anni) - Economia Bancaria -Inglese Fluente -Excel, VBA, Access, Matlab, SQL MILANO Addetto Verniciatura Automatica su linea Gruppo Elpe, filiale di Milano, ricerca per Azienda Cliente sita in provincia di Varese operatori di linea per la verniciatura automatica. Il/la candidato/a ideale ha maturato esperienza pregressa nel ruolo in contesti metalmeccanici, possiede un ottima manualità e garantisce disponibilità immediata. Licenza media PISA Scaffalisti notturni Gruppo Elpe ricerca addetti al caricamento scaffali all interno di un punto vendita di una nota catena di supermercati. Zona di lavoro: vicino PISA. L attività consiste nel recarsi nel punto vendita, nell orario serale di chiusura, e procedere al caricamento e riordino degli scaffali per circa 4 ore a sera dal lunedì alla domenica essere automuniti, - risiedere a Pisa o nei dintorni ad un massimo di 15 km, - flessibilità, disponibilità immediata e a lavorare su turni notturni. licenza media TORINO (BORGARO) Manutentore elettromeccanico Gruppo ELPE ricerca, per importante azienda cliente operante nel settore alimentare, due figure di manutentori elettromeccanici. Le figure professionali si occuperanno della manutenzione ordinaria e straordinaria delle macchine di produzione e di confezionamento. Requisiti essenziali della posizione sono una buona esperienza nella manutenzione elettromeccanica in ambito industriale e la piena disponibilità a lavorare sui 3 turni. TORINO Marketing analyst Per azienda cliente, Gruppo Elpe Filiale di Torino ricerca una figura da inserire nell Ufficio Marketing. Le attività previste dal ruolo in oggetto sono le seguenti: analisi costi di mercato, redazione di analisi statistiche, andamenti, listini; gestione della reportistica di prodotto/servizio funzionale al business, benchmarking, analisi di mercato, valutazioni tecnico-commerciali; raccolta delle specifiche tecniche e commerciali dei nuovi prodotti, oltre a grafica e contenuto dei cataloghi (cartacei ed elettronici); gestione sito e canali social Laurea (preferibilmente in economia indirizzo marketing) Esperienza pluriennale maturata in analoga posizione Ottima conoscenza Excel, con utilizzo di MACRO e PIVOT Competenze marketing tradizionale Il profilo ricercato è dinamico, flessibile, con ottima capacità di adattamento e problem solving. BOLOGNA Ispettore/ Formatore L attività è itinerante nei capoluoghi di provincia della Regione assegnata, e prevede il controllo del corretto svolgimento delle mansioni demandate alle filiali, attraverso la verifica del rispetto delle procedure; prevede altresì interventi correttivi laddove necessario, e di formazione delle risorse di filiale. Domicilio a Bologna (per la regione Emilia-Romagna), Verona (per la regione Veneto). Diploma di maturità Disponibilità sistematica agli spostamenti nella Regione di competenza (sarà fornita auto di servizio) Flessibilità oraria

15 15 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNUNCI DI LAVORO news FIRENZE Responsabile Amministrativo Junior Per azienda leader nel settore in forte crescita cerchiamo un/una impiegato/a contabile per inserimenti diretto in azienda. La risorsa ideale ha maturato esperienza in ambienti strutturati e di produzione, ha una laurea in economia e commercio e possibilmente un master in finanza e controllo e/o equipollenti, parla fluentemente la lingua inglese. La risorsa selezionata inizierà un reale percorso di crescita all interno dell ufficio contabilità e in tempi relativamente brevi sarà n grado di gestire a 360 la contabilità aziendale. Laurea specialistica (4-5 anni) - Economia Aziendale esperienza minima 1 anno. curriculum via mail: MILANO Addetto/a vendita part time Gruppo Elpe, filiale di Milano, offre opportunità lavorativa ad un/a Addetto/a vendita part time per Azienda Cliente in Milano. Diploma; Esperienza nella vendita, preferibilmente nel settore calzaturiero e/o abbigliamento. Disponibile ad un PT di 20/30 ore, su turni ROMA Cameriera ai piani Elpe, agenzia per il lavoro sede di Roma, ricerca per importante cliente settore alberghiero una cameriera ai piani Richiesta disponibilità immediata Richiesta massima serietà, educazione, velocità e professionalità. Sede di lavoro: ROMA CEN- TRO ROMA Addetto ricevimento hotel Elpe-Agenzia per il lavoro sede di Roma, ricerca con urgenza 5 Addetti al ricevimento per prestigioso Hotel 4* sito in Roma Centro Storico. La risorsa si occuperà di accoglienza e supporto alla clientela, Check-In e Check-Out, amministrazione e booking. Il candidato ideale, con almeno 3 anni di esperienza nella mansione in strutture di pari livello, deve possedere ottime doti comunicative e predisposizione al contatto con il cliente. TORINO Addetto recupero crediti e back office Gruppo Elpe, filiale di Torino, offre interessante opportunità lavorativa ad un Addetto al Recupero Crediti e Back Office per importante Azienda Cliente in Torino, zona sud. Diploma/Laurea; gradita esperienza nella mansione; gradita conoscenza di una seconda lingua; conoscenza approfondita di Excel; flessibilità a lavorare Part Time,su turni, dalle 9.00 alle o dalle alle TORINO Capoturno di Produzione, Per Azienda Cliente operante nel settore alimentare biologico, ricerchiamo tre figure di capoturno di produzione con esperienza pregressa nella specifica mansione. Si richiedono almeno 5 anni di esperienza come capoturno in contesti produttivi meglio se in ambito alimentare Esperienza nella gestione delle risorse umane con particolare riferimento alla gestione dei turni di lavoro, assegnazione compiti, gestone attività straordinarie Leadership, comunicazione efficace, capacità di relazionarsi con i lavoratori e con il Cliente. Buona conoscenza del pacchetto Office in particolar modo di Excel NAPOLI Impiegato ufficio commerciale Selezioniamo per azienda operante nel settore trasporti un impiegato per l ufficio commerciale. Almeno 2 anni di esperienza in un ufficio commerciale Disponibilità a trasferte e visite presso i clienti Ottime doti commerciali TORINO Addetti/e confezionamento alimentare Ricerchiamo per azienda cliente operante nel settore della produzione alimentare, 20 figure di addette confezionamento. Il lavoro si svolge su tre turni e consiste nel confezionamento meccanizzato di prodotti alimentari. Possesso dell automobile, buona capacità di apprendimento, esperienza di confezionamento maturata preferibilmente nel settore alimentare per almeno un anno. E richiesta disponibilità sui 3 turni, il fine settimana e per l intero mese di agosto

16 Mensile di informazione - logistica - gdo - lavoro news 16 PERSONE CHE MUOVONO AZIENDE ANNO 2 - N. 6 - GIUGNO 2015

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative :

Attualmente concorrono al Consorzio le seguenti Cooperative : Il Consorzio Servizi Plus, è una società di outsourcing, operante da oltre 10 anni nel settore dei servizi facchinaggio, trasporti e pulizia, con lo scopo precipuo di associare in forma consortile tutte

Dettagli

TECO 13 Il Tavolo per la crescita

TECO 13 Il Tavolo per la crescita Componenti TECO 13 Il Tavolo per la crescita Assiot, Assofluid e Anie Automazione, in rappresentanza di un macro-settore che in Italia vale quasi 40 miliardi di euro, hanno deciso di fare un percorso comune

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015

CIRCOLARE N. 13/E. Roma, 26 marzo 2015 CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Roma, 26 marzo 2015 OGGETTO: Articolo 1, comma 154, legge 23 dicembre 2014, n. 190 (Legge stabilità 2015) Contributo del cinque per mille dell

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda

Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda COMUNICATO STAMPA Nuova edizione della Guida all Import-Export del Tessile-Abbigliamento-Moda Al convegno L Italian Style nei paesi emergenti: mito o realtà? - Russia, India e Cina - presentata la quarta

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO

ACCORDI EXPO PER IL LAVORO ACCORDI EXPO PER IL LAVORO Milano, 27 aprile 2015 Il 26 marzo scorso tra Unione Confcommercio Milano e le organizzazioni sindacali di categoria Filcams-CGIL, Fisascat-CISL e Uiltucs-UIL di Milano e di

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA

DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA PER CHI E PREDISPOSTA COSA OCCORRE PER VISUALIZZARLA QUANDO E ONLINE I DATI PRESENTI NELLA DICHIARAZIONE MODIFICA E PRESENTAZIONE I VANTAGGI DEL MODELLO PRECOMPILATO Direzione

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES)

GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE SOCIETÀ (IRES) A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 I REQUISITI... 3 I SOGGETTI PASSIVI.....4 LA PROPORZIONALITÀ

Dettagli

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud

Sviluppare le competenze per far crescere la competitività delle imprese e l occupazione nel Sud capitale umano, formato a misura dei fabbisogni delle imprese possa contribuire alla crescita delle imprese stesse e diventare così un reale fattore di sviluppo per il Mezzogiorno. Occorre, infatti, integrare

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015)

PER AZIENDE AVENTI ALLE PROPRIE DIPENDENZE SOLO IMPIEGATI (VERSIONE AGGIORNATA AL 23 GENNAIO 2015) Procedura relativa alla gestione delle adesioni contrattuali e delle contribuzioni contrattuali a Prevedi ex art. 97 del CCNL edili-industria del 1 luglio 2014 e ex art. 92 del CCNL edili-artigianato del

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Con questa Guida la COVIP intende illustrarti, con un linguaggio semplice e l aiuto di alcuni esempi,

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici

Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici Centro per l Impiego Carta dei servizi alle Aziende e agli Enti pubblici SOMMARIO SERVIZI ALLE AZIENDE E AGLI ENTI PUBBLICI - accoglienza; - consulenza relativa alle comunicazioni obbligatorie; - servizio

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA

RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA RP 04/14 AVVISO DI SELEZIONE PER INFORMATORE TURISTICO ALTA VALSUSA Si rende noto che è indetta una procedura selettiva per individuare un soggetto idoneo a ricoprire la posizione di Informatore/trice

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8

LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 9306 LEGGE REGIONALE 10 marzo 2014, n. 8 Norme per la sicurezza, la qualità e il benessere sul lavoro. IL CONSIGLIO REGIONALE HA APPROVATO IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE PROMULGA LA SEGUENTE LEGGE:

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome CAPPELLI CRISTINA Telefono Uff. 050 509750 Fax 050 509471 E-mail c.cappelli@sns.it Nazionalità ITALIANA ESPERIENZA LAVORATIVA Nome e

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE».

ARMANDO PERES: «L ITALIA SI MUOVA O PERDERÀ MOLTE OPPORTUNITÀ DI FAR CRESCERE IL BUSINESS CONGRESSUALE». Federcongressi&eventi è l associazione delle imprese e dei professionisti che lavorano nell industria italiana dei convegni, congressi ed eventi: un industria che dà lavoro a 287.741 persone, di cui 190.125

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: Inform@lmente SETTORE e Area di Intervento: Settore: Educazione e Promozione Culturale - Codice: E11 Sportelli Informa OBIETTIVI DEL PROGETTO

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché

Il tirocinio extracurriculare. come, quando, dove e perché Il tirocinio extracurriculare come, quando, dove e perché Contenuti Cos è un tirocinio Le finalità del tirocinio extracurriculare La legislazione che lo regola Come cercare informazioni Prima di iniziare

Dettagli

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360

Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini. Consulenza 360 Do.Ma.Consulting S.a.s di Marianna Bertini Consulenza 360 Do.Ma.Consulting è DO.MA. Consulting s.a.s. nasce come centro elaborazione dati ed opera principalemente nel settore del lavoro; avvalendosi di

Dettagli

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ).

Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). Regolamento del Club IoSi creato da CartaSi SpA con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CartaSi ). 1 ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire al Club IoSi (qui di seguito IoSi ) tutti i

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014

JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE N. 78 DEL 16/05/2014 DI CONVERSIONE DEL D.L. N. 34 DEL 20/03/2014 Tipologia: LAVORO Protocollo: 2006614 Data: 26 maggio 2014 Oggetto: Jobs Act: disposizioni Legge n. 78 del 16/05/2014 di conversione del D.L. n. 34 del 20/03/2014 Allegati: No JOBS ACT: DISPOSIZIONI LEGGE

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

L Operatore Locale di Progetto OLP

L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto OLP L Operatore Locale di Progetto CHI E? Qualcuno piu esperto del volontario, con il quale stabilisce un rapporto da apprendista a maestro, dal quale imparera, sara seguito,

Dettagli

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE

NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE NUVOLA ROSA: 1.500 RAGAZZE ARRIVANO A MILANO DALL ITALIA E DAL MONDO PER ACCRESCERE LE PROPRIE COMPETENZE TECNICO-SCIENTIFICHE Oggi aprono le pre-iscrizioni sul sito www.nuvolarosa.eu 150 corsi gratuiti,

Dettagli

Guida 2014 Attività & Progetti

Guida 2014 Attività & Progetti Guida 2014 Attività & Progetti Sommario pag. Premessa... 4 Obiettivo di questa GUIDA... 4 Lista Progetti... 4 Referenti Progetti... 5 I. Progetto UN FIOCCO IN AZIENDA... 6 Benefici del Programma II. Progetto

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA

REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA REGOLAMENTO INTERNO DELL UFFICIO SEGRETERIA PREMESSA Le attività dell Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Ravenna sono regolate dal DLCPS 233/1946, dal DPR 221/1950 e dalla legge 409/1985

Dettagli

guida introduttiva alla previdenza complementare

guida introduttiva alla previdenza complementare 1 COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione guida introduttiva alla previdenza complementare www.covip.it 3 Questa Guida è stata realizzata dalla COVIP Indice grafica e illustrazioni Studio Marabotto

Dettagli

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1

PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 TITOLO DEL PROGETTO: DALL EMARGINAZIONE ALL INTEGRAZIONE 1 Settore e Area di Intervento: Settore: ASSISTENZA

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA

(invio telematico accessibile a partire dal 15 giugno 2015) NOVITA NOTE ILLUSTRATIVE PER LA DETERMINAZIONE DEI CONTRIBUTI DOVUTI IN AUTOLIQUIDAZIONE - MOD. 5/2015 (Comunicazione obbligatoria ex artt. 17 e 18 della Legge n. 576/1980, artt. 9 e 10 della legge n. 141/1992

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli