M A R E L L I. BI & BI EMME S.r.l. Trading Import Export. Via General Cantore 15 tel fax

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "M A R E L L I. BI & BI EMME S.r.l. Trading Import Export. Via General Cantore 15 tel. 0039 031735175 fax 0039 031731319"

Transcript

1 M A R E L L I BI & BI EMME S.r.l. Trading Import Export Via General Cantore 15 tel fax MANIFATTURA PIZZI E MERLETTI MARELLI Viale Italia 22 tel fax Gentilissimi, Le famiglie MARELLI Vi invitano a conoscere i prodotti delle nostre attività. Da 60 anni le nostre famiglie si dedicano alla produzione artigianale di pizzi e merletti eseguiti a mano nel territorio di Cantù, alla preparazione ed alla commercializzazione di tutti gli articoli per il corredo da sposa compresi gli accessori per l arredamento della casa, abbigliamento e prodotti tessili in genere. Proponiamo tovaglie, lenzuoli, copriletti, centri per tavoli, veli, tende, parure per neonati, fiori di pizzo da utilizzare come bomboniere, asciugamani e completi da bagno di spugna, ecc. Potete visionare i nostri articoli sul sito : le foto mostrano una parte della campionatura della nostra merce, la tipologia dei nostri GIOIELLI TESSILI. Il sito è un catalogo virtuale, è un mezzo per comunicare rapido ed efficace. Se manifestate interesse a visionare i nostri prodotti, potete interpellarci senza nessun impegno e saremo ben lieti di documentarvi le nostre attività. Se siete disponibili a visionare i nostri prodotti, siamo sicuri che sarete sorpresi per l ottima qualità dei materiali che usiamo per eseguirli i e per confezionarli. 1

2 I titolari della MANIFATTURA PIZZI E MERLETTI MARELLI rilasciano il certificato di provenienza dei MANUFATTI : prodotti MADE in ITALY fabbricati esclusivamente a mano a Cantù da lavoranti del luogo, una garanzia sottoscritta a norma di legge del codice civile. Le nostre ditte eseguono, su commissione, articoli con misure particolari. I nostri prodotti di pizzo li consideriamo OPERE D ARTE. La BI & BI EMME S.r.l. svolge anche l attività di TRADING IMPORT- EXPORT di prodotti alimentari e non. A VIGHIZZOLO nel negozio della Bi & Bi Enne s.r.l. troverete BORSE da DONNA, ACCESSORI per l ABBIGLIAMENTO ed un VASTO ASSORTIMENTO DI CAMICIE DA UOMO Tutti i prodotti proposti dalle Ditte MARELLI sono garantiti nella qualità. I costi di tutti i prodotti in vendita sono molto inferiori rispetto a quelli della concorrenza. Le Ditte Marelli sono abilitate anche alla vendita all ingrosso di prodotti alimentari e non, i prezzi dei prodotti sono senz altro competitivi. Evidenziamo la nostra disponibilità per lavorare seriamente. Una vostra visita sarà molto gradita in : VIALE ITALIA n. 22 VIGHIZZOLO di CANTU ( Como ) DOVE POTRETE ENTRARE IN CORTILE E PARCHEGGIARE L AUTO SENZA NESSUN PROBLEMA Un buon caffè Vi sarà offerto con piacere Con i più distinti saluti BI & BI EMME S.r.l. 2

3 Viale Italia 22 Vighizzolo di Cantù M A R E L L I B I & B I E M M E S.r.L. Via General Cantore VIGHIZZOLO di CANTU ( COMO ) ITALY Tel fax TRADING IMPORT- EXPORT PRODOTTI ALIMENTARI E NON 3

4 Manifattura Arnaboldi Maria Marelli di Fiorella Marelli PIZZI E MERLETTI DI CANTU Viale Italia Vighizzolo di Cantù (CO) Tel Fax Cantù Via Dante n C.F. MRL FLL 32 S 62 B 639 B PARTITA IVA Via Dante n. 1 Cantù M A R E L L I A R N A B O L D I M A R I A M A R E L L I di F I O R E L L A M A R E L L I M A N I F A T T U R A P I Z Z I E M E R L E T T I DI C A N T U Sede e laboratorio: Viale Italia n VIGHIZZOLO di CANTU ( COMO ) ITALY Tel fax Negozio : Via Dante n CANTU ( COMO ) ITALY Tel fax

5 La città di Cantù è disposta su antiche colline moreniche, un paesaggio di sali e scendi piacevolissimo allo sguardo per i pendii che scivolano nelle pianure per poi di nuovo risalire. Negli anni immediatamente dopo la guerra lo sviluppo urbanistico e viabilistico è la testimonianza del lavoro svolto dai cittadini canturini. Chi ha vissuto da sempre sul territorio è memore delle proprie tradizioni. Le botteghe artigiane legate all attività mobiliera ed alle imprese meccaniche, i laboratori e le cooperative legati alle manifatture dei pizzi e dei merletti, risaltano l arte tecnica, l ingegno e l abilità degli operai, degli artigiani, degli imprenditori, sono i frutti di un passato storico maturato dai cittadini laboriosi di Cantù che si sono fatti conoscere e si sono imposti a livello mondiale con una propria immagine prestigiosa per la CREATIVITA del DESIGN. Nel centro storico di Cantù esistono antichi palazzi con corti interne, androni con soffitti a cassettoni. Nelle frazioni esistono cascine caratteristiche con le corti e molti appezzamenti di terreni destinati a parchi e giardini. Nelle zone miste sono state costruite case e botteghe una parte delle costruzioni è destinata alla residenza, un altra è destinata alla BOTTEGA a laboratorio artigianale. Dalle antiche cascine ristrutturate sono sorti insediamenti umani ed industriali di notevole dimensione che hanno modificato l antico aspetto agricolo di alcune frazioni del Comune di Cantù: Vighizzolo, Mirabello, Cascina Amata. Fino al 1960 la MANIFATTURA MARELLI ha dato lavoro a moltissime persone 5

6 ( a mille e più donne ed a solo due uomini che lavoravano al tombolo ) TUTTI LAVORANTI A DOMICILIO Del territorio di Cantù, delle frazioni e dei paesi limitrofi: FIGINO SERENZA, BRENNA, CAPIAGO, INTIMIANO, CERMENATE, NOVEDRATE, CANTU ASNAGO, MONTORFANO, ALZARE BRIANZA, MARIANO COMENSE, CABIATE, CARUGO, GIUSSANO, CARATE Br. 6

7 Le nostre famiglie Marelli s impegnano con dedizione e professionalità alla : PRODUZIONE dei PIZZI e dei MERLETTI di CANTU La signora ARNABOLDI MARIA Marelli è stata la fondatrice nel 1946 della MANIFATTURA PIZZI e MERLETTI MARELLI. La titolare conosciuta come la " sciura Maria ", ha aperto 60 anni fa il laboratorio artigianale ed è stata coadiuvata dai figli. Il laboratorio è stato costruito e rimane attualmente in : Viale Italia al n. 22 a VIGHIZZOLO di CANTU ( Como ) in Lombardia. Le famiglie Marelli difendono la cultura del Pizzo di Cantù e conservano con orgoglio le tradizioni della produzione del: PIZZO ESEGUITO ESCLUSIVAMENTE A MANO da lavoranti del territorio di CANTU 7

8 . Le famiglie Marelli hanno costituito : la Ditta ARNABOLDI MARIA MARELLI di FIORELLA MARELLI MANIFATTURA PIZZI E MERLETTI di CANTU e commercio di prodotti ACCESSORI per l ARREDAMENTO della casa La Ditta BI & BI EMME S.r.l. TRADING IMPORT-EXPORT di PRODOTTI ALIMENTARI E NON La Ditta MAR- FIN di Marelli Giuseppe & C. INTERMEDIAZIONE MOBILIARE, IMMOBILIARE e FINANZIARIA. dispongono di: un LABORATORIO della DITTA ARNABOLDI MARIA MARELLI di FIORELLA MARELLI VIGHIZZOLO di CANTU ( COMO ) Viale Italia n.22 VENDITA ALL INGROSSO e AL PUBBLICO Di tutti gli articoli di pizzo, anche su misura, per la casa e per il corredo da sposa, fiori di pizzo, utilizzabili come bomboniere nelle ricorrenze dei matrimoni, dei battesimi, delle cresime e delle comunioni, tutti oggetti particolari e meravigliosi, capolavori considerati opere d arte. UFFICI COMMERCIALI della DITTA BI & BI EMME S.r.L. VIGHIZZOLO di CANTU ( COMO ) Via General Cantore 15 TRADING IMPORT EXPORTPRODOTTI ALIMENTARI E NON UN NEGOZIO della DITTA BI & BI EMME S.r.l. VIGHIZZOLO di CANTU ( COMO ) Via G. Cantore 15 ENTRATA CON PARCHEGGIO Viale Italia n. 22 VENDITA AL PUBBLICO di: prodotti per la casa e per il corredo, CAMICIE DA UOMO, accessori d abbigliamento UN NEGOZIO Pizzi e Ricami Manifattura Marelli CANTU ( COMO ) Via DANTE n. 1 VENDITA AL PUBBLICO Di Pizzi e Merletti compresi quadri con figure di pizzo, ventagli con pizzi, oggetti esclusivi per la casa e per il corredo da sposa 8

9 Le lavoranti adoperano ancora i vecchi arnesi del mestiere, usati dal Per realizzare i manufatti di pizzo, capi lavorati uno diverso dall altro, donne ingegnose creano continuamente figure di pizzo. I disegni sono messi su cartoni speciali e fissati su un pannello imbottito. Una donna esperta spunta con un arnese speciale il disegno ed il cartone per ottenere la cartina con tanti piccoli fori. Una disegnatrice congiunge i buchini della cartina adoperando una penna con pennino intinto nell inchiostro di china. Le persone che vogliono imparare a lavorare al tombolo devono procurarsi i seguenti arnesi : IL TOMBOLO, IL CAVALLETTO PORTA TOMBOLO CON LA TAPPARELLA, LA CARTINA DISEGNATA SU CARTONE, I FUSELLI, IL ROCCHETTO O LA SPOLETTA CON IL FILO, GLI SPILLI, IL BLOCCA FUSELLI, LE FORBICI Le lavoranti al tombolo devono imparare ad intrecciare con le mani tante paia di fuselli nelle quantità necessarie a secondo i differenti disegni delle lavorazioni : PUNTO VENEZIA, PUNTO MIMOSA o QUATER PARA, PUNTO PIENO, PUNTO ROSALIN, PUNTO MOCHETTA e BISETTA, PUNTO LANZONE, PUNTO MILANO, PUNTO RETE, PUNTO GELOSIA, PUNTO MARGHERITA, PUNTO DERNA, PUNTO MATTONELLA, ( ed altre lavorazioni ) 9

10 Per ottenere i prodotti finiti occorrono gli interventi degli addetti ai lavori della ditta MANIFATTURA MARELLI e delle lavoranti, tutte le persone devono seguire i diversi passaggi produttivi : creare il disegno, spuntare le cartine, consegnare le cartine ed il filo alle lavoranti, ricevere dalle donne i pezzetti di pizzo finiti e giuntarli, tagliare le pezze dei tessuti nelle misure standard od in quelle speciali, applicare le guarnizioni di pizzo sui tagli dei vari tessuti, confezionare l oggetto, stirarlo, imbustarlo, custodirlo negli armadi ed infine i Marelli si devono impegnare a reperire gli acquirenti in Italia ed all estero per vendere i prodotti finiti. 10

11 Le fabbriche artigiane dei falegnami ( i legnamee ) dal 1950 al 1960 non producevano mobili per la mancanza d ordini. Le mogli dei falegnami si davano da fare in diversi mestieri perché dovevano mantenere economicamente i loro famigliari, ragion per cui si occupavano per molte ore del giorno al lavoro del tombolo. Queste donne cercavano di terminare in fretta qualsiasi quantità di pezzetti di pizzo per consegnarla alle manifatture dei merletti per ricevere dai pizzat anche le poche migliaia di lire, perché i soldi necessitavano in famiglia per comprare il pane. Nel periodo estivo gruppi di 10/20 donne decidevano di lavorare al tombolo, si riunivano nelle corti e mentre intrecciavano i fuselli cantavano oppure discutevano fra di loro e soprattutto riportavano il pettegolezzo delle persone e riferivano gli avvenimenti del paese. Nel periodo invernale le donne si riunivano nelle diverse abitazioni. Quando i mariti contadini i paisan si dovevano recare nei campi, le mogli decidevano di riunirsi sempre in gruppi nelle stalle per lavorare al tombolo e necessariamente dovevano guardare anche gli animali. Le donne che si spostavano dalle loro abitazioni per riunirsi nelle stalle, dovevano portare tutti gli arnesi di lavoro. I figli maschi lavoravano come apprendisti nelle botteghe dei legname o nelle officine meccaniche perchè dovevano necessariamente imparare un.mestiere. I figli di qualche famiglia benestante o di fittavoli frequentavano le scuole per conseguire il diploma di perito tessile o di perito meccanico, si potevano contare le persone che frequentavano l università. Le donne lavoravano nelle filande o nei laboratori artigianali tessili. I genitori preferivano sacrificarsi pur di non far uscire di casa le figlie, obbligavano le ragazze a rimanere in famiglia a fare i mestieri di casa. Con il passare degli anni il tenore di vita delle famiglie migliorava, le persone iniziavano a costruire nuove abitazioni ed abbandonavano le cascine e le corti per vivere in appartamenti decorosi e nelle ville. Sono rimaste poche le donne anziane che ancora fanno i pizzi. Oggi, le giovani donne che vogliono imparare il lavoro al tombolo frequentano i corsi di formazione o lavorano per hobby. 11

12 .I..PRODOTTI DI ANTICA ESECUZIONE LI CONSIDERIAMO OPERE D ARTE DI INESTIMABILE VALORE DI MERCATO.. sono : centri in rosalin, tovaglie in tutto pizzo, copriletti in tutto pizzo, lenzuoli con balze di pizzo rosalin, veli di tulle eseguito a mano, con filati di seta e di cotone, tende con balze di pizzi e merletti, bavagline per neonati ricamate e bordate con pizzi, fazzoletti con angoli o con bordi di pizzo, vestiti con balze in pizzo, cuffiette per neonati in pizzo, guanti in pizzo per le spose, camicette con corpetti tutto pizzo, abiti da sposa, culle, cappelli, quadri con figure in pizzo, paralumi, cuscini, tutti frutti di minuziosi lavori artigianali, oggetti esclusivi.. Le nostre famiglie hanno il piacere di ricordare i nomi di persone importanti e molte conosciute nel mondo alle quali hanno fornito GIOIELLI IN PIZZO, OPERE D ARTE : Re Farouk della casa reale egiziana, La Regina della casa reale della Tailandia, La casa reale d Inghilterra, Re Feisal della casa reale dell Arabia Saudita, La società Itokin del Giappone. Le famiglie Marelli da un trentennio vendono direttamente i loro prodotti nei punti di vendita fissi ed a clienti con i quali si è instaurato un rapporto di amicizia in Calabria, in Sicilia e nelle Puglie, dove le mamme mantengono l abitudine di preparare sin dai primi anni di vita delle figlie femmine IL CORREDO DA SPOSA Da un decennio la nostra manifattura pur conosciuta in Italia e nel mondo da tanti anni ha risentito un forte calo nelle vendite dei prodotti per il corredo da sposa, decisamente limitate quelle riferite ai capi di pizzo di Cantù. Gli addetti alla vendita riescono con difficoltà a reperire in Italia ed all estero persone interessate ad acquistare i nostri PIZZI E MERLETTI di CANTU. Molte famiglie non possono o non vogliono impegnare somme.considerevoli. per il costo rilevante della mano d opera negli articoli per il CORREDO. Nel Meridione dove esiste la cultura del CORREDO, parecchie famiglie stanno cedendo alle figlie i capi del loro corredo oppure si limitano ad acquistare, da qualche anno, prodotti d importazione, di scarsa qualità, ma di grande effetto. Troppe persone, purtroppo, si affidano con tanta facilità a venditori improvvisati. 12

13 I cinesi sono grandi produttori di articoli per la casa e per il corredo da sposa. Imprenditori cinesi hanno acquistato la tecnologia e la modellistica da alcune manifatture di Cantù, hanno riprodotto sia a mano che a macchina gli stessi articoli e da parecchi anni producono in quantità enorme i pizzi ed i merletti.tipo CANTU. I cinesi cercano di imitare i nostri prodotti di Cantù. I pizzi cinesi sono eseguiti in modo differente rispetto agli articoli della nostra manifattura di Cantù in quanto vengono usati filati diversi e metodi differenti di intreccio dei fuselli. I PIZZI DI CANTU POTRANNO ESSERE IMITATI MA MAI EGUAGLIATI. I commercianti possono vendere qualsiasi prodotto nazionale od importato, tutti dovrebbero dichiarare, con biglietti visivi : la provenienza della merce. L acquirente deve avere la possibilità di rendere la merce qualora rilevi che il fornitore ha venduto non corrispondente a quella d origine certa ed autentica. Verifichiamo che molti prodotti cinesi sono : PRODOTTI TAROCCATI Mentre in Italia sono qualche migliaia le donne che attendono al lavoro al Tombolo a mano, in Cina sono milioni le donne e gli uomini che lavorano i capi di pizzo ed i prodotti ricamati sia mano che con le macchine. La mano d opera cinese lavora per una manciata di riso,le materie prime ed i manufatti costano pochi soldi. La produzione cinese di tutti i prodotti tessili a bassi costi ha costretto gli imprenditori europei a chiudere le manifatture con gravissime conseguenze. In Italia ci sono imprenditori cinesi che fanno lavorare i loro compaesani ed i bambini come fossero robot negli scantinati, li sfruttano al massimo, pagandoli poco o niente. La NAZIONE CINESE fa lavorare le persone in complessi enormi, paga i dirigenti, gli impiegati e gli operai con pochi soldi, ancora meno rispetto a chi lavora in Italia, costringendo la massa della gente a vivere nella più squallida miseria. Esiste una sorprendente realtà, momentaneamente insuperabile : importatori cinesi e commercianti italiani senza scrupoli vendono in Italia i prodotti cinesi, riescono a raggirare astutamente le persone oneste ed incompetenti. Gente disonesta vende merce cinese come se fosse proveniente dalle fabbriche italiane DALLE SOCIETA CON FIRME ITALIANE mentre la merce è taroccata eseguita da Cinesi negli scantinati in Italia oppure è importata dalla Cina ( entrano in Italia ogni anno container e la quantità aumenta ogni anno ) vengono sdoganati??? con quale voce doganale????? ) 13

14 Per consentire alla nostra stimatissima clientela LA TRANQUILLITA DEGLI ACQUISTI DEI NOSTRI PRODOTTI i responsabili delle nostre ditte con la massima trasparenza sottoscrivono un : CERTIFICATO DI PROVENIENZA DELLA MERCE E LA GARANZIA DEL PRODOTTO ESEGUITO A MANO ESCLUSIVAMENTE DA LAVORANTI DEL TERRITORIO DI C A N T U UN DOCUMENTO RILASCIATO A NORMA DEL CODICE CIVILE Gli imprenditori di Cantù devono amare la loro città e conservare la cultura dell arte del PIZZO E MERLETTO ESEGUITO A MANO DA LAVORANTI DEL TERRITORIO e possibilmente, oltre ai pizzi, devono fabbricare mobili di alta qualità, con l intento di garantire AGLI ACQUIRENTI : PIZZO DI CANTU = LAVORO ESEGUITO A MANO A CANT MOBILE DI CANTU = PRODOTTO DI QUALITA Dal 1400 esistono i pizzi ed i merletti di Cantù. I pizzi ed i mobili lavorati a Cantù sono prodotti che sono e resteranno significativi per distinguere il modo e lo stile dell arredamento della casa. 14

15 Un ringraziamento particolare alle nostre nonne. Tutte donne che ci hanno lasciato una preziosa eredità, un impronta indelebile del loro stile di vita nell evolversi dei tempi, che riscuote particolarmente nel settore del tessile un vero punto di forza dell intero comparto artigianale della regione Lombardia. Le industrie tessili sono fortemente radicate in Lombardia, in questo settore operano migliaia di piccole e medie aziende, distribuite sull intero territorio con il tessuto produttivo più rilevante di tutto il Nord Italia, grazie anche alla varietà delle attività che spaziano dalla produzione dei tessuti per l abbigliamento e per l arredamento ai prodotti finiti: camicie, cravatte, foulard. Le imprese lombarde di piccole dimensioni, molto spesso di formazione familiare, si affermano per l alta qualità e la creatività dei prodotti.. Accanto a questa realtà prevalente convive una diversa tipologia d impresa, aziende che producono oggetti con disegni propri che esportano i loro prodotti in tutto il mondo ed artigiani che lavorano per conto delle medie e grandi aziende. Nel mondo si presentano con i biglietti da visita più significativi dell artigianato tessile lombardo. Fra tanti prodotti esaltiamo i manufatti della nostra biancheria per la casa realizzati con i Pizzi di Cantù, splendide creazioni artistiche per le quali le persone di tutto il mondo desiderano visitare le manifatture dei pizzi e le botteghe dei mobilieri di Cantù. 15

16 In questi anni l amministrazione regionale ha programmato corsi di formazione incentivando le organizzazioni con contribuiti con preciso intento di mantenere efficiente la produzione dei pizzi e cercare di far valorizzare i marchi di alta qualità dei pizzi e quello del design dei mobili di Cantù, manufatti mirabilmente raffinati, lavorati artigianalmente, con il rispetto delle tecniche tradizionali. Il laboratorio esistente della manifattura merletti della famiglia Marelli, è stato creato oltre 60 anni fa, è sito in Viale Italia n. 22 a Vighizzolo, una frazione del Comune di Cantù,città distante 12 chilometri da Como -in Italia. La fondatrice della manifattura merletti è stata la sig.ra Arnaboldi Maria. Da quel laboratorio,lavoranti esperte e con abili mani sono state capaci di creare figure in pizzo che hanno impreziosite le tele di lino, di seta e di cotone.. La nostra Manifattura Marelli unitamente ad altre aziende del territorio canturino hanno conservato una tradizione della produzione dei pizzi eseguiti a mano creando l immagine della città di Cantù quale : Capitale del Pizzo Negli anni sul territorio di Cantù lavoravano al tombolo come merlettaie oltre 2000 lavoratrici a domicilio creando una vera preziosa isola felice Da un decennio le vendite dei pizzi sono enormemente in crisi a causa delle recessioni economiche e soprattutto dell enorme quantità di prodotti tessili importati dalla Cina, oggetti venduti come nazionali e Made in Italy. Le tovaglie, i copriletti, i lenzuoli, i centri, le tende, le bomboniere e tanti altri articoli che in questo momento la nostra manifattura realizza si differenziano da quelli importati per la qualità e per i metodi utilizzati, esecuzioni dei lavori 16

17 profondamente legate alle tradizioni ed alle capacità creative delle lavoranti del territorio canturino.. I colori prevalenti della biancheria per la casa e per il corredo sono il bianco e l ecrù. I componenti della nostra famiglia e le persone occupate nella nostra manifattura, intendono perseguire risultati migliori nelle vendite, creando gioielli tessili in pizzo con nuovi disegni e conservando sempre i metodi di lavorazioni, già iniziate nelle corti al lume di candela e nelle stalle. La nostra manifattura intende realizzare un programma ben determinato e protratto nel futuro, tentando con grandi sacrifici di vincere la concorrenza nel mercato globale, differenziandoci nella qualità e mantenerci garanti dell autenticità dei prodotti. L esecuzione dei nostri prodotti di pizzo è mantenuta solamente a mano, arma vincente del laboratorio Arnaboldi Maria Marelli di Fiorella Marelli, ogni articolo è realizzato come capo singolo, costruito pezzetto per pezzetto da lavoranti esperte, capi di inestimabile valore economico di indiscutibile straordinaria qualità. Come ditte della famiglia Marelli possiamo fornire clienti in Italia e nel mondo e con i metodi di comunicazione on-line manifestiamo interesse a far conoscere i nostri capi di pizzo di Cantù, se possibile, in tutto il mondo. Gli articoli del corredo da sposa delle ditte MARELLI sono gioielli preziosi paragonabili a quadri d autore o ad arazzi, capolavori d arte significativi per l arredamento della casa. Le ditte Marelli eseguono prodotti anche su ordine con misure particolari da usare e conservare come capolavori originali. Con l augurio di potervi essere utili, porgiamo distinti saluti. Bi & Bi Emme S.r.l. 17

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre

Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Il lavoro nell Europa medievale La bottega artigiana come luogo dell'apprendere e del produrre Botteghe artigiane. Partic. da Ambrogio Lorenzetti, Effetti del buon governo nella città Palazzo Pubblico,

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI

ALLEGATO 10. Materie tessili e loro manufatti della sezione XI ALLEGATO 10 ELENCO DELLE LAVORAZIONI O TRASFORMAZIONI ALLE QUALI DEVONO ESSERE SOTTO- POSTI I MATERIALI NON ORIGINARI AFFINCHÉ IL PRODOTTO FINITO POSSA AVERE IL CARATTERE DI PRODOTTO ORIGINARIO Materie

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

BTE. Ricerca di sostanze nocive nei prodotti tessili. Categoria dei prodotti tessili per la casa. Più informazioni per offrire una migliore consulenza

BTE. Ricerca di sostanze nocive nei prodotti tessili. Categoria dei prodotti tessili per la casa. Più informazioni per offrire una migliore consulenza OEKO-TEX SALESPRO GAMES 2012 PER RIVENDITORI PROFESSIONISTI Categoria dei prodotti tessili per la casa Ricerca di sostanze nocive nei prodotti tessili Più informazioni per offrire una migliore consulenza

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati

ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati VISTO DAI BAMBINI E DAI RAGAZZI ILaboratori di Progettazione Partecipata presentati in questa sezione riguardano progetti e proposte in aree di verde pubblico. Se il primo lavoro è finalizzato all arredo

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan

Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Veneto. Interscambio commerciale con il Kazakhstan Gian Angelo Bellati Segretario Generale Unioncamere Veneto Inaugurazione Consolato Onorario della Repubblica del Kazakhstan 29 gennaio 2013 Venezia www.unioncamereveneto.it

Dettagli

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S.

Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENSIMENTO C.A.S. Federazione Italiana Canottaggio Ufficio Comunicazione & Marketing QUESTIONARIO CENMENTO C.A.S. Ringraziamo per aver prontamente risposto al nostro questionario relativo ai Centri di Avviamento al Canottaggio

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte;

1. non intraprendere trattative di affari con operatori senza prima aver raccolto informazioni sull esistenza e l affidabilita della controparte; CAUTELE NELLE TRATTATIVE CON OPERATORI CINESI La Cina rappresenta in genere un partner commerciale ottimo ed affidabile come dimostrato dagli straordinari dati di interscambio di questo Paese con il resto

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO

STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO STUDIO DI SETTORE SM43U ATTIVITÀ 52.46.6 COMMERCIO AL DETTAGLIO DI MACCHINE, ATTREZZATURE E PRODOTTI PER L AGRICOLTURA E IL GIARDINAGGIO Settembre 2002 1 STUDIO DI SETTORE SM43U Numero % sugli invii Invii

Dettagli

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé.

Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Riapre a Milano, nella sua storica sede di via Verdi al civico 5, lo showroom Surcanapé. Situato nel cuore della capitale italiana della moda e del design, lo showroom si affaccia sulla strada con due

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile

Approccio al Mercato. - Brasile. A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile Approccio al Mercato - Brasile A cura di Bruno Aloi Ufficio Brasile 1 Brasile 6ª economia mondiale, previsione di 2,1% di crescita nel 2012. Mercato consumatore in crescita: 30 millioni sono entrati nella

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/

What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King. Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ What Is A Kahuna? Cos'è un Kahuna? By Serge Kahili King Traduzione a cura di Josaya http://www.josaya.com/ Esistono ancora moltissimi malintesi circa cos è un kahuna hawaiano. Scrivo questo articolo per

Dettagli

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO

DOP&IGP_Guida. Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO +39.06.97602592 DOP&IGP_Guida Il documento informativo necessario per conoscere e proteggere la qualità dei prodotti a livello comunitario INDICE INTERATTIVO Pag. 2 Intro e Fonti Pag. 3 DOP o IGP? Differenze

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA

ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA ASSOVINI SICILIA, L ASSOCIAZIONE CHE FA IMPRESA Promuovere la Sicilia del vino di qualità come se fosse una grande azienda, dotata di obiettivi, strategia e know-how specifico. Ecco il segreto dell associazione

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana

La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Convegno Associazione Italiana di Economia Sanitaria La struttura industriale dell industria farmaceutica italiana Giampaolo Vitali Ceris-CNR, Moncalieri Torino, 30 Settembre 2010 1 Agenda Caratteristiche

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Organizzazione scientifica del lavoro

Organizzazione scientifica del lavoro Organizzazione scientifica del lavoro 1 Organizzazione scientifica del lavoro Organizzazione scientifica del lavoro è la teoria fondata da Frederick WindsdowTaylor (1865-1915) ingegnere minerario americano

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi Il nuovo regime forfettario previsto dalla legge di stabilità per il 2015 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con la

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

STUDIO DI SETTORE SM43U

STUDIO DI SETTORE SM43U ALLEGATO 3 NOTA TECNICA E METODOLOGICA STUDIO DI SETTORE SM43U NOTA TECNICA E METODOLOGICA CRITERI PER LA COSTRUZIONE DELLO STUDIO DI SETTORE Di seguito vengono esposti i criteri seguiti per la costruzione

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale

Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale Preambolo La Carta Italiana dei Criteri del Commercio Equo e Solidale è il documento che definisce i valori e i princìpi condivisi da tutte le organizzazioni

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali

Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Università degli Studi di Bergamo Seminario nell ambito del corso di Economia e tecnica degli scambi internazionali Bergamo, 6 maggio 2013 GLI ADEMPIMENTI DOGANALI NEL COMMERCIO INTERNAZIONALE Dott.ssa

Dettagli

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione

Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Gli stranieri: un valore economico per la società. Dati e considerazioni su una realtà in continua evoluzione Con il patrocinio di e dal Ministero degli Affari Esteri Rapporto annuale sull economia dell

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale?

Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Una Pulce sull Albero di Babbo Natale? Copione natalizio in rima per i bambini della Scuola dell Infanzia. Autore: Silvia Di Castro (Bisia) UNA PULCE SULL ALBERO DI BABBO NATALE? 1 Copione natalizio in

Dettagli

www.avvocatoromano.it www.studiolegalegiovanniromano.it

www.avvocatoromano.it www.studiolegalegiovanniromano.it Avv. Giovanni Romano Avv. Paola Genito Avv. Natascia Delli Carri Avv. Maria Cristina Fratto Avv. Annalisa Iannella Avv. Egidio Lizza Avv. Giuseppina Mancino Avv. Roberta Mongillo Avv. Francesco Pascucci

Dettagli

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013

Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Ai Gentili Clienti Fatturazione verso soggetti non residenti: le nuove regole dal 1 gennaio 2013 Con i co. da 324 a 335 dell unico articolo della L. 24.12.2012 n. 228 (Legge di Stabilità 2013), l ordinamento

Dettagli

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI

PERCENTUALI CON LE FRAZIONI Visto che il 20% di un numero è uguale a frazionario per calcolare le percentuali. 20 100 n allora possiamo utilizzare il calcolo DATI n= numero intero p= frazione (percentuale) r= numeratore (tasso di

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini,

Civilewww.edurisk.it. Care bambine, cari bambini, Cari bambini, Civile questo libretto che vi viene oggi proposto vi aiuterà a conoscere i rischi e ad imparare come difendervi, in particolare dai rischi legati al terremoto. Questo come tutti sapete è

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi

Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi Il fenomeno della globalizzazione nell era di internet: molti i vantaggi ma anche gli svantaggi La globalizzazione indica un fenomeno di progressivo allargamento della sfera delle relazioni sociali sino

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore

Sac. Don Giuseppe Pignataro. L oratorio: centro del suo cuore Sac. Don Giuseppe Pignataro L oratorio: centro del suo cuore L'anima del suo apostolato di sacerdote fu l'oratorio: soprattutto negli anni di Resina, a Villa Favorita per circa un decennio, dal 1957 al

Dettagli

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA

MARCA DA BOLLO REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO 17, 00144 ROMA MOD. Art/A 1-07-2002 15:17 Pagina 1 Numero ALBO MARCA DA BOLLO Mod. ART/A ISCRIZIONE DI DITTA INDIVIDUALE REGIONE LAZIO COMMISSIONE PROVINCIALE PER L ARTIGIANATO DI ROMA C/O C.C.I.A.A. - VIA OCEANO INDIANO

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

I mutamenti tecnologici fra le due guerre.

I mutamenti tecnologici fra le due guerre. I mutamenti tecnologici fra le due guerre. Vediamo ora i cambiamenti tecnologici tra le due guerre. È difficile passare in rassegna tutti i più importanti cambiamenti tecnologici della seconda rivoluzione

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

Il Testamento di un Commerciante di Mobili

Il Testamento di un Commerciante di Mobili Il Testamento di un Commerciante di Mobili 4 Inter IKEA Systems B.V. 1976-2007 Inter IKEA Systems B.V. 1976-2007 Il Testamento di un Commerciante di Mobili. Piccolo Glossario IKEA 5 Creare una vita quotidiana

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti

Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classificazione delle attività economiche nelle categorie TARES sopra i 5000 abitanti Classe 1 - Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto Associazioni o istituzioni con fini assistenziali

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

TUTTO CIO CHE AVRESTE SEMPRE VOLUTO SAPERE E NON AVETE MAI OSATO CHIEDERE SUI DANNI A TAPPETI!!!

TUTTO CIO CHE AVRESTE SEMPRE VOLUTO SAPERE E NON AVETE MAI OSATO CHIEDERE SUI DANNI A TAPPETI!!! TUTTO CIO CHE AVRESTE SEMPRE VOLUTO SAPERE E NON AVETE MAI OSATO CHIEDERE SUI DANNI A TAPPETI!!! LIBERA CHIACCHIERATA CON UN CONSULENTE DEL SOTTOSCRITTO, ESPERTO CONOSCITORE DI TAPPETI. Durante l attività

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

L azienda e le funzioni aziendali

L azienda e le funzioni aziendali UDA 5 TEMA 3 L operatore impresa L azienda e le funzioni aziendali a cura di Lidia Sorrentino Il concetto di azienda. Per soddisfare i propri bisogni, fin dall antichità l uomo si è associato con altre

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale.

Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Vite a mezz aria Ogni riferimento a fatti realmente accaduti e/o a persone realmente esistenti è da ritenersi puramente casuale. Giuseppe Marco VITE A MEZZ ARIA Romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE

TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU. Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali LE ALIQUOTE TUTTO QUELLO CHE SI DEVE SAPERE SULL IMU Guida a cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Aliquota ordinaria rurali LE ALIQUOTE Aliquota ordinaria I casa Aliquota ordinaria altri 2 per mille 4 per

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

1. La situazione economica e del mercato del lavoro

1. La situazione economica e del mercato del lavoro 1. La situazione economica e del mercato del lavoro Per la lettura dei dati non si può prescindere dal considerare l impatto dei molteplici fattori che hanno mutato radicalmente il mondo del lavoro a causa

Dettagli

LOTTA A CONTRAFFAZIONE

LOTTA A CONTRAFFAZIONE LOTTA A CONTRAFFAZIONE ED ABUSIVISMO COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE VADEMECUM2012 FEDERAZIONEMODAITALIA Via Durini, 14 20122 Milano www.federazionemodaitalia.it COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE 1. Chi produce

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

L agricoltura nell Europa industrializzata

L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura nell Europa industrializzata L agricoltura delle società industrializzate europee si differenzia da quella dell età moderna per gli attrezzi, le fonti di energia, i macchinari utilizzati

Dettagli