Caratteristiche del mercato dell abbigliamento giapponese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Caratteristiche del mercato dell abbigliamento giapponese"

Transcript

1 Caratteristiche del mercato dell abbigliamento giapponese Alta competitività, sia per qualità che per numero di concorrenti Alta diversificazione di prodotti Forte attenzione dei consumatori per tendenze e novità Circolazione di informazioni estremamente veloce e ad ampio raggio (soprattutto grazie alla rete, blog ecc.), forte impatto della pubblicità e delle tendenze lanciate da personaggi famosi (soprattutto per le cause ecologiche mosse dalle celebrità) Tempi brevi di consegna delle forniture (a piccoli lotti diversificati) Richiesta da parte dei consumatori di standard di qualità elevata e soprattutto costanti nel tempo Grande attenzione per l'immagine aziendale

2 Aumento delle importazioni nel settore dell abbigliamento e nel tessile Dal 1992 la produzione interna giapponese nel settore dell abbigliamento è in calo a causa della rilocazione. In contrasto aumenta lo share delle importazioni Nel tessile il declino della produzione interna inizia negli anni 70, attualmente la Cina è il maggior importatore

3 Il settore tessile italiano: in crisi? Importazioni nel settore tessile in Giappone Nelle importazioni in Giappone nel settore tessile, l Italia occupa il quarto posto con il 2,70% dello share totale. Nel 2003 l Italia occupava il secondo posto del ranking mondiale nel settore con il 5,60% di share. Negli ultimi dieci anni paesi con produzione a basso costo come Vietnam ed Indonesia hanno superato l Italia.

4 Nel settore dei tessuti la produzione Tipologia di tessuto italiana rimane competitiva Valore importazioni totali 2012 (migliaia di yen) Valore importazioni totali 2013 (migliaia di yen) Ranking Italia e share Valore importazioni da Italia (migliaia di yen) Tessuti di lana (44,6%) Tessuti di seta (17.9%) Tessuti di cotone (7,7%) Tessuti a maglia (19,5%) Le importazioni in Giappone di tessuti è in crescita. Le importazioni italiane sono leader nel settore dei tessuti di lana, e ricoprono una buona parte di share nei settori dei tessuti di seta e a maglia.

5 Crescita delle importazioni nel 2013 Quantità in DZ importazioni totali 2013 Valore importazioni totali 2013 (migliaia di yen) Quantità in DZ importazioni da Italia 2013 Valore importazioni da Italia 2013 (migliaia di yen) Abbigliamento da uomo Abbigliamento da donna Abbigliamento intimo Maglioni Le importazioni dall Italia dal 2012 al 2013 nel settore dell abbigliamento sono aumentate del 25,5%. Il rapporto valore/quantità dei prodotti importati dall Italia è molto elevato.

6 Tariffe doganali Tipologia di prodotto Abbigliamento a maglia - con ricamo, pizzo o decori - altro Abbigliamento intimo a maglia 7,4% Abbigliamento in tessuto - con pellicce - altro Tariffazione 8.4~10.9% 8.4~10.9% 10~12,8% 9,1~10% Intimo in tessuto 7,4~9% Non avendo alcun accordo economico bilaterale con il Giappone, all Italia vengono applicate le tariffazioni stabilite negli accordi del WTO. Paesi come Indonesia e Vietnam che negli ultimi anni hanno sorpassato l Italia nel ranking delle importazioni sono avvantaggiati da accordi bilaterali che abbattono le tariffe d importazione.

7 Qualità del prodotto ancora importante per il consumatore 44% Qualità del prodotto rimane molto importante, ma negli ultimi anni è aumentato l interesse del consumatore sul prezzo del prodotto. Il consumatore giapponese tende a preferire prodotti derivati da fibre naturali come il cotone.

8 Fattori importanti per il consumatore Colore Prezzo Qualità Finiture Stile Resistenza

9 Negli ultimi anni cambiamento nei canali di distribuzione Canali di distribuzione Negozi Specializzati Off-price store Department Store Chain Store Internet Altro 6% 15% 17% 17% 23% 22% A fine anni 90 la percentuale dei negozi specializzati, internet e off-price store era minore, mentre i department store avevano un share vicino al 35%.

10 L importanza dei «nation brands» Oltre il 90% dei consumatori giapponesi ritiene che il Paese di provenienza sia importante I consumatori giapponesi sono sempre più consapevoli che l etichetta «made in» da sola non basta (da dove arrivano le materie prime? I semilavorati?)

11 Percezione Made in Italy in Giappone Secondo un sondaggio ICCJ del 2013, il Made in Italy è percepito dai giapponesi come: Tradizionale Artigianale Autentico Affidabile Durevole In negativo: Costoso Poco giovane

12 Proprietà intellettuale: problemi che il Brand contraffatti: la maggior parte dei consumatori è sofisticato e attento alla genuinità più che alla ostentazione del brand Giappone NON ha Diffusione, riutilizzazione illegale di marchi fenomeno limitato rispetto a Paesi analoghi si veda P2P

13 Proprietà intellettuale: problemi che il Giappone ha Esecuzione legale: può essere difficile intentare (vincere) cause legali internazionali connesse all uso illecito di brand o proprietà intellettuale Poca protezione formale per «nation brand», denominazioni italiane ed europee (e.g. DOP, DOCG) Import parallelo: opportunità e minacce

14 Il valore di una certificazione di filiera Maggiore trasparenza lungo tutte le fasi: viene incontro alla esigenza di genuinità del prodotto e di fiducia Particolarmente utile se consistente con: La qualità del prodotto: inefficace o controproducente collegare «made in Italy» a prodotti anonimi o di qualità media per ottenere premi di prezzo La storia aziendale, il packaging, la comunicazione del prodotto e delle sue materie prime

Impiegata/o del commercio al dettaglio Assistente del commercio al dettaglio

Impiegata/o del commercio al dettaglio Assistente del commercio al dettaglio Settore Tessili: Obiettivi rendimento Conoscenze speciali del settore CI 1: 2 semestre Materiali tessili Gli apprendisti spiegano le differenze tra materie prime vegetali e animali nonché fibre K2 chimiche

Dettagli

Italy: Retail & Consumer Update

Italy: Retail & Consumer Update Cotton Council International Italy: Retail & Consumer Update COTTON USA Global Lifestyle Monitor 2014 VIII edizione Prospettiva economica e spesa del consumatore Percezione della propria situazione economica

Dettagli

SIRIA IL MERCATO DEL TESSILE E DELL'ABBIGLIAMENTO

SIRIA IL MERCATO DEL TESSILE E DELL'ABBIGLIAMENTO SIRIA IL MERCATO DEL TESSILE E DELL'ABBIGLIAMENTO Maggio 2011 Premessa L importazione in Siria è in espansione, ma e ancora contenuta a causa dei dazi doganali elevati e le importazioni di prodotti tessili

Dettagli

GLOBAL LIFESTYLE MONITOR 2014. VIII edizione April, 2014

GLOBAL LIFESTYLE MONITOR 2014. VIII edizione April, 2014 GLOBAL LIFESTYLE MONITOR 2014 VIII edizione April, 2014 1 PROSPETTIVA ECONOMICA E SPESA DEL CONSUMATORE PRESENTATION TITLE PAGE 2 PERCEZIONE DELLA PROPRIA SITUAZIONE ECONOMICA Totale Uomini Donne Under

Dettagli

USA SCHEDA DI MERCATO CALZATURE Maggio 2016 Agenzia ICE New York

USA SCHEDA DI MERCATO CALZATURE Maggio 2016 Agenzia ICE New York USA SCHEDA DI MERCATO CALZATURE Maggio 2016 Agenzia ICE New York CALZATURE Andamento Mercato Il mercato americano ha rappresentato nella storia un grande sbocco per il made in Italy, e rimane sempre una

Dettagli

Report n 1 «Il processo strategico d internazionalizzazione delle imprese»

Report n 1 «Il processo strategico d internazionalizzazione delle imprese» Un caso di studio nel settore dell abbigliamento: l intervento di Orga 1925 a supporto dell impresa nella proiezione verso i mercati esteri. A cura di Ezio Nicola e Silvano Magnabosco 1 Introduzione L

Dettagli

NUMANI PER CHI AMA DISTINGUERSI

NUMANI PER CHI AMA DISTINGUERSI NUMANI PER CHI AMA DISTINGUERSI NuMani è una realtà e nasce dall unione d esperienza di persone che da 11 anni si occupano a tempo pieno dell applicazione e decorazione unghie con l ambiziosa idea delle

Dettagli

Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020

Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020 Il commercio mondiale di Tessile Abbigliamento: uno scenario al 2020 Assemblea ACIMIT 2014 1 / 11 Perimetro, Obiettivi e Strumenti dello studio Perimetro Prodotti tessili della filiera Sistema Persona

Dettagli

LA CURA DEL PARTICOLARE

LA CURA DEL PARTICOLARE C O L L E Z I O N E P I G I A M E R I A U O M O CONTENT La Nostra Storia Collezione Drake Collezione Fil Fil Collezione Samba Collezione Platino Collezione Louvre Collezione Nubia 0010 Collezione Denim

Dettagli

Petizione relativa al prossimo negoziato sul commercio internazionale dei prodotti del tessile-abbigliamento

Petizione relativa al prossimo negoziato sul commercio internazionale dei prodotti del tessile-abbigliamento Petizione relativa al prossimo negoziato sul commercio internazionale dei prodotti del tessile-abbigliamento Da dieci anni, ACTE, Associazione delle Comunità Tessili Europee, ha operato per la difesa e

Dettagli

Evoluzione del ruolo professionale nel settore Tessile-Abbigliamento-Calzature

Evoluzione del ruolo professionale nel settore Tessile-Abbigliamento-Calzature 2.5.1.5.2 Specialisti nella commercializzazione di beni e servizi Le professioni comprese in questa Unità Professionale si occupano dell'implementazione delle strategie di vendita delle imprese, dell'efficienza

Dettagli

Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana

Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana Opportunità di crescita internazionale per la Pellicceria Italiana Il mercato della Pellicceria Italiana ha raggiunto un plateau nell ultimo periodo dovuto principalmente ad un consumo interno stabile

Dettagli

FORMATEX MODA. Programma nazionale di formazione per le aziende del settore tessile, abbigliamento e moda

FORMATEX MODA. Programma nazionale di formazione per le aziende del settore tessile, abbigliamento e moda FORMATEX MODA Programma nazionale di formazione per le aziende del settore tessile, abbigliamento e moda Realizzato in partnership con Sistema Moda Italia Fondimpresa - Avviso 5/2011 Fondimpresa in sintesi

Dettagli

COL CUORE E CON LA TESTA CON GLI OCCHI, QUANDO FAI SHOPPING SCEGLI. Ripensa all ultimo shopping...

COL CUORE E CON LA TESTA CON GLI OCCHI, QUANDO FAI SHOPPING SCEGLI. Ripensa all ultimo shopping... QUANDO FAI SHOPPING SCEGLI CON GLI OCCHI, COL CUORE E CON LA TESTA Ripensa all ultimo shopping... Ricordi l ultima felpa o l ultimo paio di jeans che hai comprato? ti E piaciuto il modello e hai scelto

Dettagli

FONDIMPRESA - P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA. Corsi per aziende del Settore Tessile

FONDIMPRESA - P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA. Corsi per aziende del Settore Tessile FONDIMPRESA - P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA Corsi per aziende del Settore Tessile Ente formativo erogatore: CENTRO TESSILE COTONIERO E ABBIGLIAMENTO S.p.A. INDICE DEI CORSI IL SETTORE

Dettagli

del bacino del Mediterraneo

del bacino del Mediterraneo Centro Studi Anticontraffazione Proprietà Intellettuale e Competitività delle piccole e medie imprese nel settore tessile e dell abbigliamento dei Paesi del bacino del Mediterraneo Prato, Teatro Politeama

Dettagli

Chi è Temera. Gli strumenti per costruire queste soluzioni sono sotanzialmente:

Chi è Temera. Gli strumenti per costruire queste soluzioni sono sotanzialmente: Aica 27.10.2009 Chi è Temera Temera è una Business Unit del gruppo Zucchetti Centrosistemi specializzata sul mercato Fashion&Luxury che propone soluzioni innovative funzionali a : Anticontraffazione e

Dettagli

PROGETTO GLOBALIZZAZIONE SOSTENIBILE MADE IN E TRACCIABILITÀ DEI PRODOTTI: IL CASO DEL TESSILE E ABBIGLIAMENTO. Gabriella Alberti Fusi Fabrizio Freti

PROGETTO GLOBALIZZAZIONE SOSTENIBILE MADE IN E TRACCIABILITÀ DEI PRODOTTI: IL CASO DEL TESSILE E ABBIGLIAMENTO. Gabriella Alberti Fusi Fabrizio Freti PROGETTO GLOBALIZZAZIONE SOSTENIBILE MADE IN E TRACCIABILITÀ DEI PRODOTTI: IL CASO DEL TESSILE E ABBIGLIAMENTO Gabriella Alberti Fusi Fabrizio Freti Centro Tessile Cotoniero e Abbigliamento S.p.A. I QUESITI

Dettagli

Il Ciclo di Vita del Prodotto nella Moda

Il Ciclo di Vita del Prodotto nella Moda Il Ciclo di Vita del Prodotto nella Moda Conoscendo l evoluzione storica della moda, è possibile affermarne la caratteristica di variabilità nel tempo, che dà vita ad un processo di cambiamento continuo,

Dettagli

TAILOR'SDEN www.tailorsden.com

TAILOR'SDEN www.tailorsden.com TAILOR'SDEN www.tailorsden.com THE TAILOR S DEN L Azienda è situata nella regione dei distretti industriali piemontesi, cuore del Made in Italy più pregiato nel settore tessile. Ci prendiamo cura personalmente

Dettagli

Forum TERZIARIO FUTURO 2010-2012. Presentazione e discussione dell indagine previsionale

Forum TERZIARIO FUTURO 2010-2012. Presentazione e discussione dell indagine previsionale Forum TERZIARIO FUTURO 2010-2012 Presentazione e discussione dell indagine previsionale Milano, 11 Febbraio 2010 IMPRENDITORIALITÀ TERZIARIA MACRO-RIPRESA DELLA MICRO-IMPRESA. Forte ripresa di natalità

Dettagli

CATALOGO INVERNO 15/16

CATALOGO INVERNO 15/16 La nostra storia Fin dagli anni 60 il Centro Moda Maglia La Convenienza, rappresenta un punto di riferimento per chi cerca intimo ed abbigliamento Made in Italy di qualità a prezzi accessibili. Collocato

Dettagli

Quali alternative dopo il diploma?

Quali alternative dopo il diploma? Quali alternative dopo il diploma? Che fare dopo il diploma? Inserimento nel mondo del lavoro o prosecuzione degli studi? Esistono alternative ai percorsi accademici tradizionali? Hai mai pensato agli

Dettagli

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte

ABBIGLIAMENTO INFANTILE SETTEMBRE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE. La voce di Databank EDIZIONE 16. prima parte EDIZIONE 16 prima parte SETTEMBRE La voce di Databank 2012 Cerved Group Spa Tutti i diritti riservati Riproduzione vietata ABBIGLIAMENTO INFANTILE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE PAROLA D ORDINE: DELOCALIZZARE

Dettagli

L innovazione come novità e l ordinario come innovazione. ALCUNE ESPERIENZE ED OPPORTUNITÀ DEL DISTRETTO DELLA CALZA.

L innovazione come novità e l ordinario come innovazione. ALCUNE ESPERIENZE ED OPPORTUNITÀ DEL DISTRETTO DELLA CALZA. L innovazione come novità e l ordinario come innovazione. ALCUNE ESPERIENZE ED OPPORTUNITÀ DEL DISTRETTO DELLA CALZA. UN MODELLO INTERPRETATIVO CURVA DEL PRODOTTO E DEL PROFITTO MODELLO DI VERNON Ciclo

Dettagli

LEADER NEI SERVIZI LOGISTICI PERSONALIZZATI PER I SETTORI TESSILE E ABBIGLIAMENTO

LEADER NEI SERVIZI LOGISTICI PERSONALIZZATI PER I SETTORI TESSILE E ABBIGLIAMENTO LEADER NEI SERVIZI LOGISTICI PERSONALIZZATI PER I SETTORI TESSILE E ABBIGLIAMENTO M2LOG NASCE DALL ESPERIENZA DEL GRUPPO MIROGLIO I NUMERI CHE FANNO LA DIFFERENZA 2POLI LOGISTICI DI SMISTAMENTO CAPI E

Dettagli

Russia Scheda Paese marzo 2013

Russia Scheda Paese marzo 2013 Russia Scheda Paese marzo 2013 Dipartimento Promozione dell'internazionalizzazione Area Agro-alimentare Tel.: 06-59926707 agro.alimentari@ice.it A cura di: Pietro Simonelli Impaginazione e grafica Vincenzo

Dettagli

Wine Management Lab La leadership del vino italiano come ambasciatore del Made in Italy: possibilità o realtà?

Wine Management Lab La leadership del vino italiano come ambasciatore del Made in Italy: possibilità o realtà? CDR - Claudio Dematté Research Wine Management Lab La leadership del vino italiano come ambasciatore del Made in Italy: possibilità o realtà? 7.10.2015 Una matrice agricola.. 60% delle imprese ha matrice

Dettagli

Evoluzione del ruolo professionale nel settore Tessile-abbigliamento-calzaturiero (TAC)

Evoluzione del ruolo professionale nel settore Tessile-abbigliamento-calzaturiero (TAC) 5.1.2.2.0 ommessi delle vendite al minuto Le professioni comprese in questa unità assistono, consigliano e informano i clienti sugli acquisti di prodotti e la fornitura di beni, inclusa la fornitura di

Dettagli

Company Profile Beni di Consumo CAP: CITTA : PROVINCIA:

Company Profile Beni di Consumo CAP: CITTA : PROVINCIA: Company Profile Beni di Consumo RAGIONE SOCIALE: INDIRIZZO: CAP: CITTA : PROVINCIA: TELEFONO: FAX: E-MAIL: SITO WEB: PERSONA DI CONTATTO: Tel Mobile persona di contatto: 1. SETTORE ATTIVITA : Tessile Abbigliamento

Dettagli

creazionitina COMPANY PROFILE

creazionitina COMPANY PROFILE creazionitina COMPANY PROFILE 1 AZIENDA ABBIGLIAMENTO DAL 1970 Creazioni Tina nasce a Gallarate nei primi anni Settanta dalla passione del suo fondatore per il mondo della moda e per il tessile con una

Dettagli

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO

LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO LE OPPORTUNITÀ DI BUSINESS NEL SETTORE DELL ABBIGLIAMENTO INDIANO 1 Introduzione La nuova legge sugli Investimenti Diretti Esteri nel multi-brand retail apre nuovi scenari e nuove opportunità all interno

Dettagli

Il design nel tessuto per arredamento

Il design nel tessuto per arredamento Il design nel tessuto per arredamento Nello specifico progettare tessile per arredo significa creare un prodotto portatore di significati simbolici, che ci comunica per immagini e colori; per questo il

Dettagli

1 CONCORSO NAZIONALE ECOFASHION STYLE Quando la natura fa tendenza

1 CONCORSO NAZIONALE ECOFASHION STYLE Quando la natura fa tendenza 1 CONCORSO NAZIONALE ECOFASHION STYLE Quando la natura fa tendenza L organizzazione Ecocity Expo indice l edizione del concorso nazionale Ecofashion Style rivolto a tutti gli stilisti attenti alla natura

Dettagli

28 OTTOBRE 2015 - EL MUNDO SPAGNA INTERVISTA A CLAUDIO MARENZI.

28 OTTOBRE 2015 - EL MUNDO SPAGNA INTERVISTA A CLAUDIO MARENZI. 28 OTTOBRE 2015 - EL MUNDO SPAGNA INTERVISTA A CLAUDIO MARENZI. Claudio Marenzi, erede e attuale proprietario di Herno, rivela i segreti del marchio made in Italy famoso per i suoi capispalla. 67 anni

Dettagli

Il Piano Straordinario per il Made in Italy: il Sistema Moda-Persona. Milano, 4 Febbraio 2015

Il Piano Straordinario per il Made in Italy: il Sistema Moda-Persona. Milano, 4 Febbraio 2015 Il Piano Straordinario per il Made in Italy: il Sistema Moda-Persona Milano, 4 Febbraio 2015 1 Il Piano per la Moda-Persona 2015 Il Governo recepisce le priorità del settore declinando un piano di filiera

Dettagli

GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA

GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA GEFCO LOGISTICA D AUTORE LE STRADE DEL SUCCESSO PER IL FASHION IN RUSSIA 18/11/ 2015 > GRUPPO GEFCO 2 GEFCO, UNO DEI PRINCIPALI PROTAGONISTI DELLA LOGISTICA E DEL TRASPORTO 1949 anno di fondazione 4.1

Dettagli

義 大 利 貿 易 組. Settore Mobili e Arredamento- voce doganale 94

義 大 利 貿 易 組. Settore Mobili e Arredamento- voce doganale 94 Suite 1912, International Trade Building, 333, Sec. 1, Keelung Rd., Taipei 110, Taiwan Tel: (00886 2) 27251542 Fax: (00886 2) 27576274 E-Mail: taipei.taipei@ice.it www.italtrade.com/taiwan www.ice.gov.it/estero2/taipei/

Dettagli

Il diritto e la moda: aspetti giuridici essenziali ad uso degli operatori della moda e del tessile

Il diritto e la moda: aspetti giuridici essenziali ad uso degli operatori della moda e del tessile Fashion Law: valore della proprietà intellettuale nel settore della moda e del tessile Il diritto e la moda: aspetti giuridici essenziali ad uso degli operatori della moda e del tessile Avv. Maria Grazia

Dettagli

La prima linea della tracciabilità e difesa nella guerra contro la contraffazione è arrivata

La prima linea della tracciabilità e difesa nella guerra contro la contraffazione è arrivata La prima linea della tracciabilità e difesa nella guerra contro la contraffazione è arrivata Con le operazioni criminali che diventano sempre più sofisticate, un numero preoccupante di consumatori diventa

Dettagli

RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014. Risultati di sintesi

RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014. Risultati di sintesi RILEVAZIONE SALDI INVERNALI 2014 Risultati di sintesi 2 Rilevazione Saldi invernali 2014 - I risultati Panel e note metodologiche Altri beni persona 9% Altre merceologie 6% Calzature 14% Abbigliamento

Dettagli

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013

CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 CONGIUNTURA FLASH - Consumi natalizi 2013 Report documento per ASCOM dell Emilia - Romagna dicembre 2013 1 SOMMARIO 1 LA DESCRIZIONE DEL PANEL... 3 2 L INDAGINE SULLE VENDITE NEL PERIODO NATALIZIO... 6

Dettagli

Progetto di mappatura della Filiera Tessile Pratese

Progetto di mappatura della Filiera Tessile Pratese in collaborazione con: Progetto di mappatura della Filiera Tessile Pratese Indagine sulla tessitura conto terzi RICERCA SULLA FILIERA TESSILE DEL DISTRETTO PRATESE Indagine sulle aziende di tessitura conto

Dettagli

Presentazione Aziendale BE LUCKY, WEAR LUSYANO.

Presentazione Aziendale BE LUCKY, WEAR LUSYANO. Presentazione Aziendale BE LUCKY, WEAR LUSYANO. Filosofia LuckyLusyano si vanta di soddisfare al meglio le esigenze dei propri clienti adottando una filosofia aziendale di stretto focus e specializzazione,

Dettagli

Via Leone XIII, 10 20145 MILANO - Tel. +39 02 72 53 71 Fax +39 02 86 55.93 info@chambre.it www.chambre.it E FUTURE) E SUI PERCORSI DEL SETTORE MODA:

Via Leone XIII, 10 20145 MILANO - Tel. +39 02 72 53 71 Fax +39 02 86 55.93 info@chambre.it www.chambre.it E FUTURE) E SUI PERCORSI DEL SETTORE MODA: Via Leone XIII, 10 20145 MILANO - Tel. +39 02 72 53 71 Fax +39 02 86 55.93 info@chambre.it www.chambre.it STUDIO E RICERCA SULLE PROFESSIONI (ATTUALI E FUTURE) E SUI PERCORSI DEL SETTORE MODA: IL CASO

Dettagli

LUSSO E CRISI: DIARIO DI SOPRAVVIVENZA

LUSSO E CRISI: DIARIO DI SOPRAVVIVENZA ABSTRACT LUSSO E CRISI: DIARIO DI SOPRAVVIVENZA Per poter comprendere a fondo cosa si intende per lusso e per moda e individuare punti di forza e di debolezza di queste realtà durante la recente crisi

Dettagli

FutureBrand. Country_Brand_Index Studio internazionale sull immagine dei paesi 21.03.2009

FutureBrand. Country_Brand_Index Studio internazionale sull immagine dei paesi 21.03.2009 FutureBrand Country_Brand_Index Studio internazionale sull immagine dei paesi 21.03.2009 FutureBrand Presentation title 21-03-2009 07:29 1 CHI SIAMO FutureBrand Italy è oggi l Agenzia internazionale di

Dettagli

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane

Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Il mercato dell olio di oliva in Russia Analisi delle opportunità commerciali per le imprese italiane Roberto Cassanelli - Responsabile Commerciale Corporate Nord Est Verona, 8 aprile 2013 INDICE IL QUADRO

Dettagli

TECNOLOGIA COMPETENZE

TECNOLOGIA COMPETENZE ISTITUTO COMPRENSIVO F. DE Sanctis CURRICOLO VERTICALE DI TECNOLOGIA A.S. 2013/2014 1 TECNOLOGIA La materia tecnologia comporta la formazione di competenze diversificate, che vanno dalla formazione di

Dettagli

per una comunicazione da "portare a spasso"

per una comunicazione da portare a spasso I per una comunicazione da "portare a spasso" MAINETTI NEL MONDO Per soddisfare le sfide della globalizzazione dell industria dell abbigliamento Mainetti continua ad allargare la sua rete di aziende nel

Dettagli

L INDUSTRIA DELLA GIOIELLERIA AD HONG KONG NOTA DI MERCATO

L INDUSTRIA DELLA GIOIELLERIA AD HONG KONG NOTA DI MERCATO L INDUSTRIA DELLA GIOIELLERIA AD HONG KONG NOTA DI MERCATO ICE HONG KONG Marzo 2004 1 L INDUSTRIA DELLA GIOIELLERIA AD HONG KONG 1. Il mercato della gioielleria a Hong Kong Il settore della gioielleria

Dettagli

Caratteristiche e Potenzialità

Caratteristiche e Potenzialità Le opportunità di investimento per le aziende italiane Dott. Enrico Perego Milano, 8 Marzo 2012 Caratteristiche e Potenzialità Valutazione Paese Forza lavoro giovane e a basso costo Forte stabilità politica

Dettagli

Convegno. La sostenibilità come leva di marketing: la comunicazione oltre il greenwashing. Milano, 14 aprile 2011

Convegno. La sostenibilità come leva di marketing: la comunicazione oltre il greenwashing. Milano, 14 aprile 2011 Convegno La sostenibilità come leva di marketing: la comunicazione oltre il greenwashing Milano, 14 aprile 2011 Gli strumenti della comunicazione e del marketing ambientale: indicazioni ed esempi dalle

Dettagli

Hong Kong e Cina: Un Paese, due Sistemi Stefano De Paoli, Presidente, Sviluppo Cina

Hong Kong e Cina: Un Paese, due Sistemi Stefano De Paoli, Presidente, Sviluppo Cina www.confapiexport.org Hong Kong e Cina: Un Paese, due Sistemi Stefano De Paoli, Presidente, Sviluppo Cina E-mail: info@umbriaproduce.com Un Paese due Sistemi: Hong Kong Tradizionale Modello di Consumo

Dettagli

Partecipante. Nome. Cognome. Email

Partecipante. Nome. Cognome. Email Più informazioni per offrire una migliore consulenza Siete pregati di inviare il formulario compilato in ogni sua parte all indirizzo di posta o al numero di fax indicati. Categoria Tessuti per la casa

Dettagli

Processo di marketing e processi d impresa

Processo di marketing e processi d impresa Processo di marketing e processi d impresa Obiettivi conoscitivi Analizzare il marketing come insieme di processi, definendone i momenti fondamentali Approfondire le specificità della fase analitica e

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Dati Preliminari di Vendita del Gruppo per l Esercizio 2014 Continua la crescita delle vendite del Gruppo Salvatore Ferragamo Ricavi dell anno 2014 a 1.332 milioni di euro, in aumento

Dettagli

OSSERVATORIO MERCATI EXTRA UE: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE PER I VINI ITALIANI

OSSERVATORIO MERCATI EXTRA UE: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE PER I VINI ITALIANI Vinitaly, 23 marzo 2015 OSSERVATORIO MERCATI EXTRA UE: OPPORTUNITA E PROSPETTIVE PER I VINI ITALIANI DENIS PANTINI Direttore Agricoltura e Industria Alimentare Nomisma spa Outline Perché un Osservatorio

Dettagli

Direzione generale dei dispositivi medici, del servizio farmaceutico e della sicurezza delle cure. Cosmetici e contraffazione

Direzione generale dei dispositivi medici, del servizio farmaceutico e della sicurezza delle cure. Cosmetici e contraffazione Direzione generale dei dispositivi medici, del servizio farmaceutico e della sicurezza delle cure Cosmetici e contraffazione 20 dicembre 2013 Cosmetici e contraffazione Definizione Per cosmetico contraffatto

Dettagli

Le strategie di prodotto

Le strategie di prodotto Le strategie di prodotto Strategia Gamma Michela Floris micfloris@unica.it Le strategie di prodotto Strategia Prodotto Valutazione del mercato Alfa Stesso prodotto del mercato di origine Il mercato di

Dettagli

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Accordi verticali e pratiche concordate SVILUPPO PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Il progetto nasce da una valutazione strategica circa l esigenza di approfondire la tematica

Dettagli

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO

SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO. Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali. Articolazione ARTIGIANATO SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo: Produzioni industriali e artigianali Articolazione ARTIGIANATO ISTRUZIONE PROFESSIONALE SETTORE INDUSTRIA E ARTIGIANATO Indirizzo Produzioni Industriali e Artigianali

Dettagli

SPAGNA Il settore delle macchine tessili

SPAGNA Il settore delle macchine tessili Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane (in gestione transitoria) Nota settoriale SPAGNA Il settore delle macchine tessili Ufficio ICE di Madrid Dott.ssa

Dettagli

L affermazione di modelli di sviluppo post-industriali

L affermazione di modelli di sviluppo post-industriali L affermazione di modelli di sviluppo post-industriali Il rapporto tra attività produttive e territorio negli ultimi due decenni è andato in contro a profondi cambiamenti a causa di tre fenomeni interdipendenti:

Dettagli

MADE IN ITALY SENZA ITALY I nuovi scenari della Moda e del Lusso

MADE IN ITALY SENZA ITALY I nuovi scenari della Moda e del Lusso MADE IN ITALY SENZA ITALY I nuovi scenari della Moda e del Lusso Moda e lusso nell attuale contesto macroeconomico Intervento di Gregorio De Felice Chief Economist, Intesa Sanpaolo 8 Novembre 2013 (Sintesi)

Dettagli

smart label olimpias.com/rfid Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera Copyright 2014 Olimpias Spa All Rights Reserved

smart label olimpias.com/rfid Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera Copyright 2014 Olimpias Spa All Rights Reserved Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera I benefici della smart label 98% - 99,9% Aumenta la precisione del tuo inventario fino al 91% Riduci i tempi di ricezione della merce 14%

Dettagli

SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO. 2013 Primi 9 mesi

SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO. 2013 Primi 9 mesi SCHEDA DI SETTORE ABBIGLIAMENTO INTIMO Primi IL MERCATO A livello mondiale il mercato dell abbigliamento intimo vale circa 50 miliardi di euro e i principali Paesi consumatori sono l Europa e gli Stati

Dettagli

DESTINAZIONE CINA. I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs. Milano, Ottobre 2011

DESTINAZIONE CINA. I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs. Milano, Ottobre 2011 DESTINAZIONE CINA I&C Italy - Territorial Relations Department Territorial Development Programs Milano, Ottobre 2011 Destinazione Cina nasce con l intento di supportare le imprese che desiderano implementare

Dettagli

ONLINE REPUTATION GUIDE

ONLINE REPUTATION GUIDE ONLINE REPUTATION GUIDE Consigli per gestire la Web Reputation La Web Reputation può influenzare la crescita o il declino di un'azienda. Cosa stanno dicendo i tuoi clienti circa il tuo business, prodotto

Dettagli

ÚBEDA, 26 y 27 de junio de 2010

ÚBEDA, 26 y 27 de junio de 2010 ÚBEDA, 26 y 27 de junio de 2010 P O N E N C I A EXPERIENCIA DE LA ASOCIACIÓN ITALIANA DE CIUDADES DE LA CERÁMICA D. Andrea Fabbri Asociación Italiana de Ciudades de la Cerámica E O E ED C C E Cul s E O

Dettagli

Social Media Contest per il brand?

Social Media Contest per il brand? Social Media Contest per il brand? Come far conoscere il tuo marchio ad un target interessato con una strategia basata sull interazione. Tempo di lettura: 8 minuti Livello: introduttivo Per essere sempre

Dettagli

Progetto LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. Azione 3 - Attività 3.1

Progetto LIFE10 ENV IT 000307 NO.WA. Azione 3 - Attività 3.1 Azione 3 Attività 3.1 Organizzazione delle attività di mappatura GENERALITÀ Denominazione della buona pratica: Scopri il valore dello spreco, Venette Waste Promotore/i: Soggetti partner: Ente Ente pubblico/gdo

Dettagli

TESSILE / CONFEZIONE

TESSILE / CONFEZIONE TESSILE / CONFEZIONE INDAGINE 2007 2008 DA RESTITUIRE A... indirizzo... fax... e-mail... PER QUALSIASI CHIARIMENTO CONTATTARE:... (Nominativo) (telefono) (e-mail)... (Nominativo) (telefono) (e-mail) codice

Dettagli

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi

vorrei anzitutto ringraziare la Camera di Commercio di Novara e l Università Amedeo Avogadro per avermi La responsabilità sociale delle imprese nel contesto del processo di internazionalizzazione e globalizzazione dei mercati Novara, 28 novembre 2005 Intervento Cari amici, vorrei anzitutto ringraziare la

Dettagli

Certificazione EurAsec: Regolamento tecnico sull'industria leggera (focus lingerie)

Certificazione EurAsec: Regolamento tecnico sull'industria leggera (focus lingerie) Certificazione EurAsec: Regolamento tecnico sull'industria leggera (focus lingerie) Le novità dettate dalle condizioni economico-commerciali, risultanti dall associazione della Russia al WTO e dall appartenenza

Dettagli

Il sistema delle attestazioni SOA negli appalti pubblici: analisi e prospettive

Il sistema delle attestazioni SOA negli appalti pubblici: analisi e prospettive Il sistema delle attestazioni SOA negli appalti pubblici: analisi e prospettive Presentazione dei risultati dello studio Roma, 13 maggio 2014 www.nomisma.it Impianto metodologico OGGETTO Studio sul sistema

Dettagli

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica

QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI. Progetto LIFE+ Promise. Action B1: Awareness level survey. Sezione Anagrafica QUESTIONARIO PER PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI Progetto LIFE+ Promise Action B1: Awareness level survey Sezione Anagrafica Comune/Ente pubblico Popolazione residente (se trattasi di Comune/Provincia) Referente

Dettagli

In-Store Communication: come aumentare la visibilità sul punto vendita! www.aladino-net.com. pag.

In-Store Communication: come aumentare la visibilità sul punto vendita! www.aladino-net.com. pag. 1 Le marche cercano quotidianamente visibilità, per poter essere immediatamente riconoscibili dal proprio consumatore nel momento in cui sta per compiere l atto d acquisto. Le leve su cui agire per raggiungere

Dettagli

Retail & Consumer Summit 2011

Retail & Consumer Summit 2011 www.pwc.com/it Retail & Consumer Summit 2011 La gestione della discontinuità e del cambiamento: sfide e opportunità 11 ottobre 2011 1 1 Discontinuità nei consumi: come sta cambiando il comportamento d

Dettagli

C'erano una volta i paesi emergenti

C'erano una volta i paesi emergenti C'erano una volta i paesi emergenti È riduttivo chiamare Brasile, Russia e India e Cina dei paesi emergenti». «Ci sono economie che oggi figurano ancora tra i mercati emergenti ma che contribuiscono in

Dettagli

Nota di mercato. L industria cosmetica italiana nella Repubblica di Corea. Report a cura di Ran Woo, ITCCK

Nota di mercato. L industria cosmetica italiana nella Repubblica di Corea. Report a cura di Ran Woo, ITCCK Nota di L industria cosmetica italiana nella Repubblica di Corea Report a cura di Ran Woo, ITCCK Indice: 1. Obiettivi 2. Attuale posizione di delle industrie cosmetiche italiane in Corea - Profumi - Cura

Dettagli

Disciplinare Sistema IT01 100% Qualità Originale Italiana Made in Italy Certificate Appendice Parte A.A. - Appendice Settore Abbigliamento

Disciplinare Sistema IT01 100% Qualità Originale Italiana Made in Italy Certificate Appendice Parte A.A. - Appendice Settore Abbigliamento Disciplinare Sistema IT01 100% Qualità Originale Italiana Made in Italy Certificate Appendice Parte A.A. - Appendice Settore Abbigliamento Pagina 1 di 5 APPENDICE I SETTORE ABBIGLIAMENTO 1 - Obiettivo

Dettagli

Ringraziamenti. Evoluzione storica e fenomenologica del mercato italiano dell orologeria 1. 1.1 Premessa 1. 1.2 Glialboridelmercato 1

Ringraziamenti. Evoluzione storica e fenomenologica del mercato italiano dell orologeria 1. 1.1 Premessa 1. 1.2 Glialboridelmercato 1 Prefazione di Guido Corbetta Presentazione di Giacomo Bozzi Ringraziamenti XIII XV XIX 1 Evoluzione storica e fenomenologica del mercato italiano dell orologeria 1 1.1 Premessa 1 1.2 Glialboridelmercato

Dettagli

3L economia saluta con favore questo accordo. 3La Cina è diventata in pochi anni il terzo mercato. 3Sono ancora possibili dei miglioramenti, in

3L economia saluta con favore questo accordo. 3La Cina è diventata in pochi anni il terzo mercato. 3Sono ancora possibili dei miglioramenti, in Accordo di libero scambio con la Cina: un passo importante per le imprese esportatrici dossierpolitica 6 luglio 2013 Numero 10 Libero scambio La ratifica dell accordo di libero scambio tra la Svizzera

Dettagli

Stampa Gennaio 2013. Messe Frankfurt: Textiles & Textile Technologies. Messe Frankfurt: la numero uno del mondo nel campo delle fiere tessili

Stampa Gennaio 2013. Messe Frankfurt: Textiles & Textile Technologies. Messe Frankfurt: la numero uno del mondo nel campo delle fiere tessili Stampa Gennaio 2013 Stefan Jakob Tel. +49 69 75 75-58 22 Fax +49 69 75 75-95 822 Stefan.Jakob@messefrankfurt.com www.messefrankfurt.com pressemitteilung_texpertise_brands_januar_2 013_it Messe Frankfurt:

Dettagli

Domenico De Masi Professore di Sociologia del lavoro Università La Sapienza di Roma 2030. DIECI TREND

Domenico De Masi Professore di Sociologia del lavoro Università La Sapienza di Roma 2030. DIECI TREND Domenico De Masi Professore di Sociologia del lavoro Università La Sapienza di Roma 2030. DIECI TREND Siderweb Eventi eventi presenta: presenta: INDUSTRIA INDUSTRIA & ACCIAIO & 2030 ACCIAIO - convegno

Dettagli

TESSILE E ABBIGLIAMENTO

TESSILE E ABBIGLIAMENTO TESSILE E ABBIGLIAMENTO 1 LE OPPORTUNITÀ PER LE IMPRESE ITALIANE VENDERE Tessuti e Filati: il Vietnam è un forte esportatore di confezioni ma la filiera tessile è inadeguata. Gli approvvigionamento di

Dettagli

Per sentirsi buoni dentro e belli fuori!

Per sentirsi buoni dentro e belli fuori! Per sentirsi buoni dentro e belli fuori! Da oltre 20 anni realizziamo ogni capo Naturaline con entusiasmo e passione, perché sappiamo cosa significa produrre tessili nel rispetto di standard etici ed ecologici.

Dettagli

I MARCHI DELLA MODA E GLI ACQUISTI SOSTENIBILI DI TESSUTI E ACCESSORI: I RISULTATI DI UN INDAGINE DI BLUMINE/SUSTAINABILITY-LAB

I MARCHI DELLA MODA E GLI ACQUISTI SOSTENIBILI DI TESSUTI E ACCESSORI: I RISULTATI DI UN INDAGINE DI BLUMINE/SUSTAINABILITY-LAB I MARCHI DELLA MODA E GLI ACQUISTI SOSTENIBILI DI TESSUTI E ACCESSORI: I RISULTATI DI UN INDAGINE DI BLUMINE/SUSTAINABILITY-LAB 1 Milano Unica, 09 settembre 2014 1. Introduzione I marchi della moda sono

Dettagli

Tessitura Marco Pastorelli spa

Tessitura Marco Pastorelli spa FASHION Tessitura Marco Pastorelli spa è un impresa TFashion TFashion racconta la storia del prodotto, per promuovere nel mondo una filiera moda italiana più etica, autentica e trasparente. TFashion per

Dettagli

SETTORE MACCHINARI MACCHINE UTENSILI

SETTORE MACCHINARI MACCHINE UTENSILI SETTORE MACCHINARI Nel primo semestre del 2010 le importazioni coreane di macchinari e componenti elettromeccanici (V. doganale merceologica 84, 85) hanno totalizzato 52 miliardi USD, con un aumento del

Dettagli

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI

È TEMPO DI PIANIFICARE NON BASTA PIÙ INVESTIRE INVESTIRE 500.000? ECCO GLI ULTIMI PORTI SICURI COSTRUIRSI UNA RENDITA CON GLI AFFITTI www.effemagazine.it NOVEMBRE 2014 MENSILE - ANNO 4 - NUMERO 11 - NOVEMBRE 2014 POSTE ITALIANE SPA - SPEDIZIONE IN ABBONAMENTO POSTALE - 70% - LO/MI 5,00 EURO 4,00 EURO TORNA L AVVERSIONE AL RISCHIO ECCO

Dettagli

Gli italiani, la montagna e gli sport invernali

Gli italiani, la montagna e gli sport invernali Gli italiani, la montagna e gli sport invernali Principali evidenze delle tre ricerche condotte da AstraRicerche per FISI Gli italiani 1 manifestano un rapporto con la montagna stretto (il 41.8% vi si

Dettagli

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI INDUSTRIA. www.prochile.gob.cl

ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI INDUSTRIA. www.prochile.gob.cl ALLA SCOPERTA DEL CILE ATTRAVERSO I SUOI SETTORI INDUSTRIA www.prochile.gob.cl Il Cile sorprende per la sua geografia diversificata. Le sue montagne, valli, deserti, boschi e migliaia di chilometri di

Dettagli

Il restyling della Brand, l esperienza Berlucchi

Il restyling della Brand, l esperienza Berlucchi Il restyling della Brand, l esperienza Berlucchi di Marilena Colussi Ho colto volentieri l invito a scrivere, nel nuovo spazio di informazione e Confronto rappresentato dal blog SGA, su un tema molto importante

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Commercio Estero Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 4 COMMERCIO ESTERO La Russia svolge un ruolo importantissimo nel commercio mondiale. Da un lato, esporta materie

Dettagli

L IMPRESA SOSTENIBILE Il valore della sostenibilità per il Made In

L IMPRESA SOSTENIBILE Il valore della sostenibilità per il Made In L IMPRESA SOSTENIBILE Il valore della sostenibilità per il Made In Francesca Rulli 25 marzo 2015 - Dossobuono di Villafranca (Vr) DALLA DECISIONE STRATEGICA ALLA PIANIFICAZIONE OPERATIVA L impresa SOSTENIBILE

Dettagli

STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY 2014

STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY 2014 STATI GENERALI DELLA GREEN ECONOMY 2014 Sessione tematica di approfondimento e consultazione DALLA CARBON FOOTPRINT ALL ENVIRONMENTAL FOOTPRINT : stato dell arte, indirizzi europei e prospettive future

Dettagli