Allegato 2: Prospetto informativo generale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Allegato 2: Prospetto informativo generale"

Transcript

1 Gara a procedura ristretta accelerata per l affidamento, mediante l utilizzo dell Accordo Quadro di cui all art. 59 del D.Lgs. n. 163/2006, di Servizi di Supporto in ambito ICT a InnovaPuglia S.p.A. Allegato 2: Prospetto informativo generale InnovaPuglia S.p.A. St. prov. Casamassima Km Valenzano BARI Italia 8 aprile 2010

2 Introduzione InnovaPuglia S.p.A. ha necessità di poter accedere a prestazioni tecnico professionali di supporto alla propria attività di progettazione, monitoraggio, realizzazione e gestione di sistemi informativi per conto della Regione Puglia. A questo fine ha individuato le seguenti macro-classi di fornitura, per ognuna delle quali ha definito un Lotto di gara: - Lotto 1: Analisi dei processi, progettazione e monitoraggio; - Lotto 2: Sviluppo e Manutenzione; - Lotto 3: Assistenza. I servizi richiesti, di seguito sinteticamente indicati e dettagliati nel Capitolato Tecnico allegato alla successiva lettera di invito, sono riferiti alle seguenti principali tipologie di attività: Lotto1: Analisi dei processi, progettazione e monitoraggio Le classi di fornitura che afferiscono a questa macro-classe sono: - Analisi dei processi; - Definizione dei requisiti e progettazione funzionale - Governo del sistema informativo - Monitoraggio dei progetti Analisi dei processi - raccogliere e formalizzare i processi in essere presso gli utenti mantenendo la mappa dei processi organizzativi per le varie Direzioni regionali; - proporre opportunità per il miglioramento o il rinnovamento ( reengineering ) dei processi analizzati e/o l adozione di Best Practice consolidate; - identificare aree di miglioramento dei sistemi informativi rispetto a obiettivi specifici ( gap analisys ); - identificare gli impatti organizzativi derivanti dal rinnovamento di processi e/o dall introduzione di nuove applicazioni software ( business impact analisys ); Definizione dei requisiti e Progettazione funzionale - definire i requisiti relativi all adozione di strumenti destinati al supporto dei processi di business dell ente. In particolare: o raccolta e definizione di massima dei requisiti funzionali di strumenti informatici per la gestione dei processi di business sia di tipo transazionale che direzionale; o raccolta e definizione di massima dei requisiti informativi trattati in banche dati relativi ai dati gestiti all interno dei processi analizzati; o raccolta e definizione dei requisiti di massima delle richieste di cambiamento di tipo evolutivo; - fornire supporto alle Aree di sviluppo e al Service Manager assicurando la coerenza tra requisiti e implementazione. Le attività sono mirate alla produzione della documentazione che descrive lo scenario applicativo di riferimento del prodotto software, i requisiti funzionali e architetturali e che indica le linee generali di progettazione e sviluppo. Il documento di specifica e descrizione dello Allegato 2 - Prospetto informativo generale pag. 2/5

3 scenario costituisce la base su cui costruire la condivisione degli obiettivi e delle finalità del progetto. Governo del Sistema Informativo - fornire linee guida e vincoli sull architettura dei servizi, mantenendo la mappa dei sistemi informativi esistenti; - supportare il governo dell evoluzione delle piattaforme dei Sistemi Informativi in ambito sanitario e dei Sistemi informativi regionali, indirizzando il disegno complessivo e curando il disegno logico delle applicazioni e dei dati. Ciò al fine di identificare e programmare gli interventi di evoluzione su base pluriennale, in modo coordinato, sia per le applicazioni che per i servizi/piattaforme a valenza trasversale; Monitoraggio dei Progetti - Gestire l'intero ciclo di vita dei progetti e programmi con riguardo a tutti gli aspetti del ciclo di vita, dalla pianificazione, alla strutturazione e organizzazione del lavoro, dalla definizione al controllo di task, obiettivi e milestone, dalla pianificazione finanziaria o del budget, al controllo avanzamento del progetto. - Monitorare le performance dei progetti, programmi e, quindi dell'organizzazione sia attraverso la reportistica sia attraverso la definizione e il controllo di obiettivi di progetto, programma e azienda. - Gestire una Base Informativa di Progetto (BIP) che permette di oggettivare e condividere le informazioni e la documentazione dei progetti gestiti. Lotto 2: Sviluppo e Manutenzione La Macroclasse Sviluppo e Manutenzione è finalizzata alla realizzazione di nuovi sistemi o di nuove funzionalità all interno dei sistemi esistenti. Comprende le seguenti classi di fornitura: - Sviluppo di software ad Hoc; - Manutenzione evolutiva; - Migrazione e conversione di applicazioni; - Parametrizzazione e personalizzazione di software/soluzioni commerciali e/o personalizzazione e riuso di software esistente. - Gestione Sistemistica Per tutte le classi sono compresi: - il rilascio in ambiente di gestione della configurazione; - il rilascio della documentazione comprensiva di quella necessaria alla stesura della manualistica utente e di gestione; - il supporto alle attività di integrazione tecnica e collaudo; Lo sviluppo di software ad hoc comprende: - gli sviluppi di interi nuovi sistemi applicativi, o parti autonome degli stessi, che risolvono esigenze specifiche; Allegato 2 - Prospetto informativo generale pag. 3/5

4 - rifacimento completo di sistemi applicativi, le cui funzionalità non sono soddisfatte con le modalità o le caratteristiche richieste e per cui non sia conveniente attuare interventi evolutivi al software esistente. La Manutenzione Evolutiva (MEV) consiste nell insieme di attività volto a realizzare nuove funzionalità o a modificare o cancellare quelle esistenti, in relazione ad un applicazione software pre-esistente sia a seguito di variazioni normative che impattano sull'attività di InnovaPuglia, sia per migliorare gli aspetti funzionali delle applicazioni o comunque per supportare modifiche nei sistemi informativi automatizzati. La Migrazione e conversione applicazioni consiste: - nella trasformazione di prodotti software completi (costituiti cioè da software applicativo e da tutte le componenti ad esso correlato, comprese le basi dati) da una piattaforma tecnologica ad un altra, basata su una diversa architettura, lasciando inalterate tutte le funzionalità dell applicazione di partenza; - nella Migrazione di Basi Dati da una piattaforma tecnologica/ versione di applicazione ad un altra. La parametrizzazione e personalizzazione di software/soluzioni commerciali e/o personalizzazione e riuso di software esistente consistono principalmente in: - sviluppo di soluzioni software commerciali (piattaforme di mercato specifiche, packages, moduli) che riguarda le attività relative alla parametrizzazione, personalizzazione e integrazione di applicazioni commerciali esistenti comprese soluzioni open source; - sviluppo di soluzioni software tramite riuso di pacchetti software, che riguarda quelle attività di analisi dei gap e di copertura di nuove funzionalità richieste da InnovaPuglia. La Gestione Sistemistica è l insieme di attività volte a installare, configurare, modificare e controllare i sistemi di elaborazione e le reti su cui si basa l erogazione dei servizi. L ambito di operatività sui sistemi di elaborazione include, in modo non esaustivo, il sistema operativo, i driver necessari per il pieno utilizzo dell hardware, i dispositivi SAN (Storage Area Network), i middleware utilizzati dalle applicazioni (Application Server, Database etc) e tutte le funzioni di sicurezza e controllo (manager SNMP etc.). L ambito di operatività sulle reti include, in modo non esaustivo, gli switch di rete, i router, i firewall, i bilanciatori di carico e gli strumenti IDS (Intrusion Detection System). Lotto 3: Assistenza InnovaPuglia persegue la progressiva aderenza al modello ITIL per la gestione dei processi relativi all erogazione ed al supporto dei Servizi. Questo viene realizzato mediante una uniformità tecnologica ed organizzativa (strumenti e processi) ed una focalizzazione di risorse dedicate per gruppi omogenei di servizi applicativi, che seguono il ciclo di vita del servizio dalla progettazione fino alla sua messa in produzione per: - garantire l erogazione del servizio in termini di disponibilità, affidabilità e prestazioni; - garantire il supporto per una corretta e completa fruibilità da parte dell utenza. Coerentemente con questi due obiettivi principali, sono state definite due classi di attività che fanno parte della macroclasse di fornitura Assistenza e cioè: - Gestione del Servizio; - Assistenza Funzionale; - Formazione La classe denominata Formazione che comprende le attività formative di una certa rilevanza necessarie a completare la fruibilità del servizio Allegato 2 - Prospetto informativo generale pag. 4/5

5 Per Gestione del Servizio si intende l insieme delle attività volte a garantire la corretta erogazione del servizio: - definendo i processi e le procedure operative; - attivando le procedure di monitoraggio e controllo; - verificando il corretto funzionamento dei servizi ed il rispetto dei livelli di servizio; - coordinando i processi di gestione incident e problem relativi ad anomalie nell ambiente di produzione. La gestione del Servizio si occupa anche delle attività attinenti la diffusione di un servizio: - verifica, testing e avviamento sui primi gruppi utenti; - gestione delle postazioni di lavoro e della loro configurazione ed operatività in rete - gestione degli strumenti a supporto (es. piattaforma per la distribuzione del software sulle postazioni di lavoro); - configurazioni degli ambienti applicativi; - coordinamento delle terzi parti tecniche (es. Service Provider) per gli aspetti di: - formazione tecnica - supporto sia durante la fase di avviamento che di funzionamento in esercizio; - monitoraggio e controllo dei livelli di servizio attesi; - ispezioni periodiche Per servizio di Assistenza Funzionale si intende l insieme delle attività volte a garantire la fruibilità del servizio da parte degli utenti: - definendo i processi e le modalità operative; - risolvendo le segnalazioni dell utenza per anomalie/incidenti nel funzionamento del sistema applicativo nel rispetto dei livelli di servizio contrattuali; - supportando gli utenti nell utilizzo quotidiano dei servizi applicativi; - progettando e realizzando tutti gli interventi di supporto nelle fasi si avviamento di un nuovo servizio. La classe di fornitura Formazione comprende la gestione del processo formativo in tutte le sue fasi e cioè la progettazione, organizzazione, erogazione dei percorsi formativi e la verifica dei risultati ottenuti in relazione agli obiettivi didattici definiti. Ambienti tecnologici I principali riferimenti tecnologici presenti in InnovaPuglia sono i seguenti: Piattaforme server: sistemi multiprocessore basati su processori Intel compatibili, ambienti VMware ESX Storage Area Network: HP EVA OS: Linux e Windows Server AS: J2EE Application Server, Jboss, Tomcat, Oracle ias Database: Oracle, MySQL, Postgres Clustering: Oracle RAC, MySQL cluster Linguaggi di programmazione: Java, PL/SQL Reti e sicurezza: switch di rete layer 2 e layer 3, router, firewall, bilanciatori di carico (CSM) e strumenti IDS (Intrusion Detection System), tutti in tecnologia Cisco. Allegato 2 - Prospetto informativo generale pag. 5/5

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT

SISTEMA DI LOG MANAGEMENT SIA SISTEMA DI LOG MANAGEMENT Controllo degli accessi, monitoring delle situazioni anomale, alerting e reporting Milano Hacking Team S.r.l. http://www.hackingteam.it Via della Moscova, 13 info@hackingteam.it

Dettagli

Gara n. 4066. Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO

Gara n. 4066. Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO Gara n. 4066 Fornitura di un sistema per il consolidamento della Piattaforma di Service Management SINTESI DELL APPALTO Pagina 1 di 5 INDICE 1. CARATTERISTICHE DEL SISTEMA INFORMATICO DEL GSE... 3 2. PROGETTO

Dettagli

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5

Indice. Indice... 2 1. Premessa e scopo del documento... 3 2. Ambiente operativo... 4 3. Architettura di sistema... 5 Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

Direzione Centrale Sistemi Informativi

Direzione Centrale Sistemi Informativi Direzione Centrale Sistemi Informativi Missione Contribuire, in coerenza con le strategie e gli obiettivi aziendali, alla definizione della strategia ICT del Gruppo, con proposta al Chief Operating Officer

Dettagli

L iniziativa Cloud DT

L iniziativa Cloud DT L iniziativa Cloud DT Francesco Castanò Dipartimento del Tesoro Ufficio per il Coordinamento Informatico Dipartimentale (UCID) Roma, Luglio 2011 Il Cloud Computing Alcune definizioni Il Cloud Computing

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DI SERVIZI PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Sistemi informativi secondo prospettive combinate

Sistemi informativi secondo prospettive combinate Sistemi informativi secondo prospettive combinate direz acquisti direz produz. direz vendite processo acquisti produzione vendite INTEGRAZIONE TRA PROSPETTIVE Informazioni e attività sono condivise da

Dettagli

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei

Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione. Gara a procedura aperta n. 1/2007. per l appalto dei Centro Nazionale per l Informatica nella Pubblica Amministrazione Gara a procedura aperta n. 1/2007 per l appalto dei Servizi di rilevazione e valutazione sullo stato di attuazione della normativa vigente

Dettagli

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da

PROCEDURA PR.07/03. Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE. Verificato da PROCEDURA PR.07/03 Progettazione e sviluppo software STATO DI REVISIONE NUMERO REVISIONE DATA Emesso da DT Fabio 0 15/07/03 Matteucci 1 22/12/03 Fabio Matteucci 2 Verificato da Rappresentante della Direzione

Dettagli

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE

PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE PROCEDURA DI GARA PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER L ORCHESTRAZIONE DI SERVIZI COMPOSITI E LA GESTIONE DOCUMENTALE CAPITOLATO TECNICO DI GARA CIG 5302223CD3 SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura...

Dettagli

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica

Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica CAPITOLATO TECNICO PER UN SERVIZIO DI MANUTENZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE DELLA COMPONENTE AUTOGOVERNO DEL SISTEMA INFORMATIVO

Dettagli

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI:

ASSEGNA LE SEGUENTI COMPETENZE ISTITUZIONALI AGLI UFFICI DELLA DIREZIONE GENERALE OSSERVATORIO SERVIZI INFORMATICI E DELLE TELECOMUNICAZIONI: IL PRESIDENTE VISTO il decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163 e successive modifiche ed integrazioni, in particolare l art. 8, comma 2, ai sensi del quale l Autorità stabilisce le norme sulla propria

Dettagli

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO

Allegato 1 CIG 58703795FF PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO PROCEDURA DI AFFIDAMENTO PER LA FORNITURA DI UNA PIATTAFORMA PER SERVICE MASHUP AND DELIVERY CAPITOLATO TECNICO SOMMARIO 1 Oggetto della Fornitura... 3 2 Composizione della Fornitura... 3 2.1 Piattaforma

Dettagli

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA

Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bologna 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO FEDERAZIONE DELLE BCC DELL'EMILIA- ROMAGNA Innovare e competere con le ICT: casi

Dettagli

Servizio di IT Asset Inventory e Management

Servizio di IT Asset Inventory e Management Servizio di IT Asset Inventory e Management Dexit S.r.l. Sede legale: via G. Gilli, 2-38121 Trento (TN) Tel. 0461/020500 Fax 0461/020599 Cap.Soc. Euro 700.000,00 - Codice Fiscale, P.IVA, Registro Imprese

Dettagli

Ciclo di Vita Evolutivo

Ciclo di Vita Evolutivo Ciclo di Vita Evolutivo Prof.ssa Enrica Gentile a.a. 2011-2012 Modello del ciclo di vita Stabiliti gli obiettivi ed i requisiti Si procede: All analisi del sistema nella sua interezza Alla progettazione

Dettagli

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE

COMPETENZE IN ESITO (5 ANNO) ABILITA' CONOSCENZE MAPPA DELLE COMPETENZE a.s. 2014-2015 CODICE ASSE: tecnico-professionale QUINTO ANNO PT1 scegliere dispositivi e strumenti in base alle loro caratteristiche funzionali; Progettare e realizzare applicazioni

Dettagli

Applicazione: Sistema Orchestra

Applicazione: Sistema Orchestra Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Progr_ne/Controllo Applicazione: Sistema Orchestra Amministrazione: Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Responsabile dei sistemi informativi

Dettagli

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT)

CONSIP SpA. Gara per l affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) CONSIP S.p.A. Allegato 6 Capitolato tecnico Capitolato relativo all affidamento dei servizi di supporto strategico a Consip nel campo dell Information & Communication Technology (ICT) Capitolato Tecnico

Dettagli

Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS)

<Insert Picture Here> Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Il Successo nel Cloud Computing con Oracle Advanced Customer Services (ACS) Sandro Tassoni Oracle Support Director Maggio 2011 Agenda Panoramica Strategia Portafoglio ACS per Cloud

Dettagli

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico

Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione. ALLEGATO IV Capitolato tecnico Presidenza della Giunta Ufficio Società dell'informazione ALLEGATO IV Capitolato tecnico ISTRUZIONI PER L ATTIVAZIONE A RICHIESTA DEI SERVIZI DI ASSISTENZA SISTEMISTICA FINALIZZATI ALLA PROGETTAZIONE E

Dettagli

SERVIZI DI SVILUPPO SOFTWARE A SUPPORTO DELLA PRODUZIONE AZIENDALE

SERVIZI DI SVILUPPO SOFTWARE A SUPPORTO DELLA PRODUZIONE AZIENDALE Allegato 6) SERVIZI DI SVILUPPO SOFTWARE A SUPPORTO DELLA PRODUZIONE AZIENDALE Capitolato d Appalto Indice 1 CONTESTO... 3 2 TECNOLOGIE UTILIZZATE... 3 2.1 LIVELLO CLIENT... 4 2.2 LIVELLO SERVER APPLICATIVO...

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI

IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI IL SISTEMA INFORMATICO PER IL MONITORAGGIO E LA GESTIONE DEI CONTRATTI DI SERVIZIO TPL IL CONTESTO Con la riforma del settore dei trasporti pubblici locali, avviata con il D.Lgs. 422/97 e s.m.i., è stata

Dettagli

1- Corso di IT Strategy

1- Corso di IT Strategy Descrizione dei Corsi del Master Universitario di 1 livello in IT Governance & Compliance INPDAP Certificated III Edizione A. A. 2011/12 1- Corso di IT Strategy Gli analisti di settore riportano spesso

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Un sistema ERP di seconda generazione. Fondare la logica della supply-chain

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici

Comune di Nola Provincia di Napoli. Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Comune di Nola Provincia di Napoli Regolamento di gestione utenti e profili di autorizzazione per trattamenti elettronici Sommario Articolo I. Scopo...2 Articolo II. Riferimenti...2 Articolo III. Definizioni

Dettagli

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO

APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO APPENDICE 7 AL CAPITOLATO TECNICO Profili professionali Gara relativa all affidamento dei servizi di sviluppo, manutenzione e gestione su aree del Sistema Informativo Gestionale di ENAV Appendice 7 al

Dettagli

ICT Information &Communication Technology

ICT Information &Communication Technology ICT Information &Communication Technology www.tilak.it Profile Tilak Srl, azienda specializzata in soluzioni in ambito Communication Technology opera nell ambito dei servizi di consulenza, formazione e

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply

Abstract. Reply e il Cloud Computing: la potenza di internet e un modello di costi a consumo. Il Cloud Computing per Reply Abstract Nei nuovi scenari aperti dal Cloud Computing, Reply si pone come provider di servizi e tecnologie, nonché come abilitatore di soluzioni e servizi di integrazione, volti a supportare le aziende

Dettagli

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI

SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI SOLUTIVA S.R.L. SOLUZIONI E SERVIZI INFORMATICI 1 di 8 INDICE I Valori di Solutiva pag. 3 La Mission Aziendale pag. 4 La Manutenzione Hardware pag. 5 Le Soluzioni Software pag. 6 Il Networking pag. 7 I

Dettagli

OGGETTO DELLA FORNITURA...4

OGGETTO DELLA FORNITURA...4 Gara d appalto per la fornitura di licenze software e servizi per la realizzazione del progetto di Identity and Access Management in Cassa Depositi e Prestiti S.p.A. CAPITOLATO TECNICO Indice 1 GENERALITÀ...3

Dettagli

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation.

Silk Learning Content Management. Collaboration, content, people, innovation. Collaboration, content, people, innovation. The Need for a Learning Content Management System In un mercato in continua evoluzione, dominato da un crescente bisogno di efficienza, il capitale intellettuale

Dettagli

RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP

RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP RUBRICA ERP L implementazione e la gesone di un ERP può seguire i principi dell IT Governance? L IT Governance applicata ai sistemi ERP INDICE Introduzione Intervista all Ing. Paolo Di Mar!no, Responsabile

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI

ALLEGATO 8.1 DESCRIZIONE PROFILI PROFESSIONALI PROCEDURA DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, ANALISI, SVILUPPO, MANUTENZIONE ADEGUATIVA, CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DI SISTEMI INFORMATIVI SU PIATTAFORMA IBM WEBSPHERE BPM (EX LOMBARDI)

Dettagli

Sistema ERP Dynamics AX

Sistema ERP Dynamics AX Equitalia S.p.A. Servizi di implementazione e manutenzione del nuovo Sistema Informativo Corporate Sistema ERP Dynamics AX Allegato 6 Figure professionali Sommario 1. Caratteri generali... 3 2. Account

Dettagli

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server

Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Caso di successo Microsoft Virtualizzazione Gruppo Arvedi Il Gruppo Arvedi sceglie tecnologie Microsoft per la virtualizzazione dei sistemi server Informazioni generali Settore Education Il Cliente Le

Dettagli

DoQui Progetto gestione documentale

DoQui Progetto gestione documentale Migrazione a Sistemi Open Source: Problematiche e Soluzioni in PA e Aziende Lugano, 06/02/2009 DoQui Progetto gestione documentale Domenico Lucà Direzione Piattaforme CSI-Piemonte Il CSI-Piemonte (Consorzio

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Roma 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO INSTALLAZIONI IMPIANTI Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II

Dettagli

A passo sicuro nel mondo IT

A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT A passo sicuro nel mondo IT Le scelte effettuate, le esperienze acquisite e la capacità di applicarle nella realizzazione dei progetti hanno fatto sì che, nel corso degli anni,

Dettagli

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM

enclose CRM Engineering Cloud Services IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING runs on Microsoft Dynamics CRM enclose Engineering Cloud Services CRM runs on Microsoft Dynamics CRM IL CRM AS A SERVICE DI ENGINEERING EncloseCRM EncloseCRM è la proposta Software as a Service di Engineering per offrire al mercato

Dettagli

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO

ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO ALLEGATO 4 SINTESI DEI CONTRATTI OGGETTO DI MONITORAGGIO CONDUZIONE, GESTIONE ED EVOLUZIONE TECNOLOGICA DEI SISTEMI E DELLE PIATTAFORME CENTRALI E PERIFERICHE INPDAP L area d intervento comprende le seguenti

Dettagli

Network Monitoring. Introduzione all attività di Network Monitoring introduzione a Nagios come motore ideale

Network Monitoring. Introduzione all attività di Network Monitoring introduzione a Nagios come motore ideale Network Monitoring & Introduzione all attività di Network Monitoring introduzione a Nagios come motore ideale Nicholas Pocher Poker SpA - Settimo Torinese, Novembre 2013 1 Indice Il Network Monitoring:

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE

TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LE APPLICAZIONI INFORMATICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI

Dettagli

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi

Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Gestione ICT Applicazione: GAS - Gestione AcceSsi Amministrazione: Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 8

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 8 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 8 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici IT

Dettagli

Allegato 15 Modello offerta tecnica

Allegato 15 Modello offerta tecnica Allegato 15 Modello offerta tecnica Sommario 1 PREMESSA... 4 1.1 Scopo del documento... 4 2 La soluzione progettuale e la relativa architettura... 4 2.1 Requisiti generali della soluzione offerta... 4

Dettagli

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali

Considera tutti i requisiti funzionali (use cases) NON deve necessariamente modellare i requisiti non funzionali Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Ingegneria del Software A. A. 2008 - Progettazione OO E. TINELLI Punto di Partenza Il modello di analisi E una rappresentazione minima del

Dettagli

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili

Var Group Approccio concreto e duraturo Vicinanza al Cliente Professionalità e metodologie certificate In anticipo sui tempi Soluzioni flessibili Var Group, attraverso la sua società di servizi, fornisce supporto alle Aziende con le sue risorse e competenze nelle aree: Consulenza, Sistemi informativi, Soluzioni applicative, Servizi per le Infrastrutture,

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA CONDUZIONE

Dettagli

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno

Applicazione: SAI - Sistema di Audit Interno Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni: Amministrativo/Contabile Applicazione: SAI Sistema di Audit Interno Amministrazione: Agenzia delle Entrate Responsabile dei sistemi informativi Nome

Dettagli

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica

Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni Appl_vo/Verticale Applicazione: Anagrafe Edilizia Scolastica Amministrazione: Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Responsabile

Dettagli

Presentazione. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.)

Presentazione. Gennaio 2013. Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Presentazione Gennaio 2013 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241

Dettagli

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS?

COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? COME MIGLIORARE IL PROPRIO BUSINESS? Le soluzioni INNOVA CRM sono la risposta L ESIGENZA DI UN NUOVO SISTEMA GESTIONALE E tipico e auspicabile per un Azienda, nel corso degli anni, avere un processo di

Dettagli

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%)

ESAME CISA 2003: 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino in caso di calamità e continuità operativa (10%) ESAME CISA 2003: 1. Gestione, pianificazione ed organizzazione SI (11%) 2. Infrastrutture tecniche e prassi operative (13%) 3. Protezione del patrimonio dati e degli asset aziendali (25%) 4. Ripristino

Dettagli

Risorsa N 038000. Dal 09/2010 al 08/2011: Corso Cisco CCNA Networking Associate Dal 07/2014 al 08/2014: Corso Cisco CCNA Security Networking Associate

Risorsa N 038000. Dal 09/2010 al 08/2011: Corso Cisco CCNA Networking Associate Dal 07/2014 al 08/2014: Corso Cisco CCNA Security Networking Associate DATI ANAGRAFICI: Nato nel : 1988 Nato e Residente a : Roma Risorsa N 038000 FORMAZIONE E CORSI: Dal 09/2010 al 08/2011: Corso Cisco CCNA Networking Associate Dal 07/2014 al 08/2014: Corso Cisco CCNA Security

Dettagli

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma)

AZIENDA USL ROMA H Borgo Garibaldi,12 00041 Albano Laziale (Roma) Appalto per l Affidamento del Servizio di MANUTENZIONE, MONITORAGGIO E CONDUZIONE DEI SERVIZI DI SERVER FARM dell Azienda Sanitaria Locale Roma H compresa la realizzazione di due progetti IT finalizzati

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. APQ in Materia di Ricerca Scientifica nella Regione Puglia BANDO ACQUISIZIONI Prodotti Software ALLEGATO 6.3 Capitolato Tecnico Piattaforma per l Analisi e la Progettazione di alto livello del Software Allegato 6.3: capitolato tecnico Pag. 1 1 Ambiente di Analisi

Dettagli

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta

ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia. Ing. ConoFranco Miragliotta ITSM Trasformation L iniziativa TelecomItalia Ing. ConoFranco Miragliotta L azienda Gruppo Telecom Italia I numeri del Gruppo (al 31 dicembre 2007) 8 i Paesi in cui il Gruppo Telecom Italia è presente

Dettagli

PROVINCIA DI BENEVENTO

PROVINCIA DI BENEVENTO PROVINCIA DI BENEVENTO FORNITURA DI SERVIZI DI PRESIDIO DEL CENTRO DI CALCOLO E MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA DEL SISTEMA INFORMATIVO DEL SETTORE AMMINISTRATIVO ALLEGATO TECNICO AL CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

GARA COMUNITARIA A PROCEDURA RISTRETTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED ESERCIZIO DEL SISTEMA INFORMATIVO PREVIDENZIALE DELL ENPALS

GARA COMUNITARIA A PROCEDURA RISTRETTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE ED ESERCIZIO DEL SISTEMA INFORMATIVO PREVIDENZIALE DELL ENPALS E.N.P.A.L.S. Ente Nazionale di Previdenza e di Assistenza per i Lavoratori dello Spettacolo Direzione Sistemi Informativi e Telecomunicazioni Viale Regina Margherita n. 206 - C.A.P. 00198 Tel. n. 06854461

Dettagli

PAWSN. Wireless social networking

PAWSN. Wireless social networking PAWSN Wireless social networking WI-FI pubblico in sicurezza SFRUTTA LA TUA RETE WI-FI PER OFFRIRE AL PUBBLICO CONNETTIVITÀ E ACCESSO A SERVIZI PROFILATI E CONTESTUALI Non sarebbe bello potere utilizzare

Dettagli

TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI

TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE I.C.T. Information and Communication Technology TECNICO SUPERIORE PER LE TELECOMUNICAZIONI STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI DESCRIZIONE

Dettagli

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA

ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA ALLEGATO 2 MODELLO DI OFFERTA TECNICA Allegato 2 Modello di offerta tecnica Pagina 1 di 23 Premessa Nella redazione dell Offerta tecnica il concorrente deve seguire lo schema del modello proposto in questo

Dettagli

IN CHIAVE E-GOVERNMENT

IN CHIAVE E-GOVERNMENT UNA NUOVA SUITE IN CHIAVE E-GOVERNMENT La Pubblica Amministrazione cambia. Si fa strada concretamente l idea di uno stile di governo innovativo che, grazie alla potenzialità di interconnessione, renda

Dettagli

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE

ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE ALLEGATO 1.4 CICLI DI VITA DEL SOFTWARE Allegato 1.4 Cicli di vita del software Pagina 1 di 16 Indice 1 CICLI DI VITA... 3 1.1 Ciclo di Sviluppo... 3 1.2 Ciclo di Manutenzione... 5 2 LE FASI PROGETTUALI...

Dettagli

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis

Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa. Application Monitoring Broadband Report Analysis Tecniche e Strategie per misurare e migliorare le performance del servizio di telefonia fissa Application Monitoring Broadband Report Analysis Le necessità tipiche del servizio di telefonia Maggiore sicurezza

Dettagli

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it

IS Governance. Francesco Clabot Consulenza di processo. francesco.clabot@netcom-srl.it IS Governance Francesco Clabot Consulenza di processo francesco.clabot@netcom-srl.it 1 Fondamenti di ISO 20000 per la Gestione dei Servizi Informatici - La Norma - 2 Introduzione Che cosa è una norma?

Dettagli

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013

Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC. Giugno 2013 Allegato 1 Specifiche tecniche ambiente CNPADC Giugno 2013 Sommario 1 PREMESSA... 3 2 COMPONENTE TECNOLOGICA DEL SERVIZIO... 3 3 COMPONENTE APPLICATIVA DEL SERVIZIO... 5 3.1 Infrastruttura tecnologica,

Dettagli

DESCRIZIONE DEL PROCESSO. CHE COSA C'E' DI NUOVO NELL' IT? -- 23 Giugno 2010 (Agriturismo La Razza ) 1

DESCRIZIONE DEL PROCESSO. CHE COSA C'E' DI NUOVO NELL' IT? -- 23 Giugno 2010 (Agriturismo La Razza ) 1 CHE COSA C'E' DI NUOVO NELL' IT? -- 23 Giugno 2010 (Agriturismo La Razza ) 1 2 1- Applicazione o meno dei processi Pianificazione - Sviluppo - Esercizio? 3 2- Se SI, i processi vengono o verranno realizzati

Dettagli

Capitolato Tecnico per la fornitura di licenze del sistema operativo Microsoft Windows 7 Enterprise per le postazioni di lavoro INPDAP

Capitolato Tecnico per la fornitura di licenze del sistema operativo Microsoft Windows 7 Enterprise per le postazioni di lavoro INPDAP Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell Amministrazione Pubblica Capitolato Tecnico per la fornitura di licenze del sistema operativo Microsoft Windows 7 Enterprise per le postazioni di

Dettagli

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori

CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY. Prima parte: Panoramica sugli attori ANALISI 11 marzo 2012 CLOUD COMPUTING REFERENCE ARCHITECTURE: LE INDICAZIONI DEL NATIONAL INSTITUTE OF STANDARDS AND TECHNOLOGY Nella newsletter N 4 abbiamo già parlato di Cloud Computing, introducendone

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Pianificazione di progetto esecutiva: tempi, fasi, risultati. Piero Luisi Project Manager del progetto e-demps - Comune di Pesaro

Pianificazione di progetto esecutiva: tempi, fasi, risultati. Piero Luisi Project Manager del progetto e-demps - Comune di Pesaro Pianificazione di progetto esecutiva: tempi, fasi, risultati Piero Luisi Project Manager del progetto e-demps - Comune di Pesaro Le macro fasi e prodotti del progetto - 1 Fase 1: Analisi e definizione

Dettagli

Metodologie e strumenti per il collaudo di applicazioni Web

Metodologie e strumenti per il collaudo di applicazioni Web Università degli studi Tor Vergata Facoltà di Ingegneria Metodologie e strumenti per il collaudo di applicazioni Web Candidato: Luca De Francesco Relatore Chiar.mo Prof. Salvatore Tucci Correlatore Ing.

Dettagli

.EVERYWHERE LOGIN. entra nel futuro. partnership signed

.EVERYWHERE LOGIN. entra nel futuro. partnership signed .EVERYWHERE LOGIN entra nel futuro. partnership signed Sinergia per l innovazione. Studio Ferroli e Acknow Per essere competitivi e vincenti in un mercato sempre più dinamico e globalizzato, che richiede

Dettagli

è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. - Via Gian Domenico Romagnosi, 1b - 00196 Roma - tel 0688816711

è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. - Via Gian Domenico Romagnosi, 1b - 00196 Roma - tel 0688816711 e ela forzadel singolo è laforzadel gruppo www.evolviti.it Evolviti s.r.l. Via Gian Domenico Romagnosi, 1b 00196 Roma tel 0688816711 ii SOMMARIO CHI SIAMO 1 INFO GENERALI, LA MISSION....................

Dettagli

Profilo della Società per la Piccola e Media Impresa (PMI)

Profilo della Società per la Piccola e Media Impresa (PMI) Profilo della Società per la Piccola e Media Impresa (PMI) Chi siamo Il gruppo nasce a Roma capitalizzando le esperienze maturate dai professionisti che ne fanno parte. Le società del gruppo Il Gruppo

Dettagli

Allegato A. CIG n. 4214998661 SCHEDA TECNICA

Allegato A. CIG n. 4214998661 SCHEDA TECNICA Regione del veneto Direzione Controlli e Governo SSR Palazzo Molin San Polo n. 2514 30125 Venezia Allegato A Procedura negoziata ex art. 57, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 163/2006 e ss.mm.ii. al fine dell

Dettagli

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione

Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Riusabilità del software Catalogo delle applicazioni Pror_ne/Controllo Applicazione: Sistema Informativo Integrato per il Controllo di Gestione Amministrazione: Ministero della Giustizia Responsabile dei

Dettagli

JScout ERP modulare per la gestione, pianificazione e controllo dei processi aziendali

JScout ERP modulare per la gestione, pianificazione e controllo dei processi aziendali JScout ERP modulare per la gestione, pianificazione e controllo dei processi aziendali La progettazione di JScout è frutto della esperienza pluriennale di GLOBAL Informatica nell implementazione delle

Dettagli

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management

IBM Tivoli Endpoint Manager for Lifecycle Management IBM Endpoint Manager for Lifecycle Management Un approccio basato sull utilizzo di un singolo agente software e un unica console per la gestione degli endpoint all interno dell intera organizzazione aziendale

Dettagli

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE.

CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. CAPITOLATO TECNICO PER LA COSTRUZIONE, GESTIONE E MANUTENZIONE SITO WEB ISTITUZIONALE DELL UNIONE DEI COMUNI DELL APPENNINO BOLOGNESE. Articolo 1 Oggetto dell appalto 1. L appalto ha per oggetto la progettazione,

Dettagli

L obiettivo che si pone è di operare nei molteplici campi dell informatica aziendale, ponendosi come partner di riferimento per l utenza aziendale.

L obiettivo che si pone è di operare nei molteplici campi dell informatica aziendale, ponendosi come partner di riferimento per l utenza aziendale. E una realtà nelle tecnologie informatiche dal 1990. Dalla nascita del nucleo iniziale, con le attività di assistenza tecnica e di formazione, alla realtà attuale, di specialisti a tutto campo nei servizi

Dettagli

NET GENERATION SOLUTIONS. Soluzione software per gestire il problema dei LOG degli Amministratori di Sistema

NET GENERATION SOLUTIONS. Soluzione software per gestire il problema dei LOG degli Amministratori di Sistema NET GENERATION SOLUTIONS Soluzione software per gestire il problema dei LOG degli Amministratori di Sistema FOCUS La legge: la normativa in materia Compet-e: gli strumenti e la proposta La soluzione software:

Dettagli

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management)

Thea PDM. Cos è Thea PDM? Il PDM (Product Data Management) Thea PDM Il PDM (Product Data Management) Nell'industria manifatturiera il PDM è un software per la raccolta ed organizzazione dei file nelle divere fasi di ideazione, progettazione, produzione ed obsolescenza

Dettagli

InFormAL. Sistema informativo public domain per la gestione delle attività formative nelle Amministrazioni Locali

InFormAL. Sistema informativo public domain per la gestione delle attività formative nelle Amministrazioni Locali InFormAL Sistema informativo public domain per la gestione delle attività formative nelle Amministrazioni Locali PREMESSA Nell ambito del progetto di Osservatorio domanda e offerta di formazione nella

Dettagli

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare DIREZIONE GENERALE PER GLI AFFARI GENERALI E DEL PERSONALE Divisione III Sistemi Informativi RDO PER LA FORNITURA DEL SERVIZIO PER LA GESTIONE

Dettagli

IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile

IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile IBM i5/os garantisce la continua operatività della vostra azienda IBM i5/os: un sistema progettato per essere sicuro e flessibile Caratteristiche principali Introduzione del software HASM (High Availability

Dettagli

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale

Tecnopolis CSATA s.c.r.l. -APQ in Materia di e-government e Società dell Informazione nella Regione Puglia- Rete dei Medici di Medicina Generale BANDO ACQUISIZIONI Strumentazione informatica ALLEGATO Offerta Economica Allegato : Offerta economica Pag. ALLEGATO OFFERTA ECONOMICA La busta C Gara per l acquisizione di strumentazione informatica -APQ

Dettagli

Allegato 2 Modello offerta tecnica

Allegato 2 Modello offerta tecnica Allegato 2 Modello offerta tecnica Allegato 2 Pagina 1 Sommario 1 PREMESSA... 3 1.1 Scopo del documento... 3 2 Architettura del nuovo sistema (Paragrafo 5 del capitolato)... 3 2.1 Requisiti generali della

Dettagli

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403

MANUALE www.logisticity.it. Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 MANUALE www.logisticity.it Copryright 2015 - All rights reserved Email: info@logisticity.it - P.IVA 04183950403 INDICE Presentazione... pag. 02 Applicativo... pag. 03 Amministrazione...pag. 06 Licenza...pag.

Dettagli

La Regione Marche intende gestire direttamente le attività per espletare gli adempimenti relativi alle elezioni regionali del 2015.

La Regione Marche intende gestire direttamente le attività per espletare gli adempimenti relativi alle elezioni regionali del 2015. Giunta Regione Marche P.F. Sistemi Informativi e Telematici Avviso di indagine di mercato finalizzata all acquisizione di servizi software per la gestione delle elezioni regionali del 2015 - In sostituzione

Dettagli

figure professionali software

figure professionali software Responsabilità del Program Manager Valuta la fattibilità tecnica delle opportunità di mercato connesse al programma; organizza la realizzazione del software in forma di progetti ed accorpa più progetti

Dettagli

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT

COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006. ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT COMPA Bologna 7/8/9 novembre 2006 ITIL / CMDBuild: un esempio di progetto di BPR e riuso in ambito ICT 1 Motivazioni del progetto (1) Il Servizio Sistemi Informativi e Telematici del Comune di Udine è

Dettagli

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it.

I chiarimenti della gara sono visibili anche sul sito www.mef.gov.it sotto la dicitura Concorsi e Bandi - Gare in Corso e sul sito www.consip.it. Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del D. Lgs 157/95 e s.m.i., per l affidamento di servizi di consulenza, sviluppo, manutenzione e assistenza del Sistema Informativo Controllo di Gestione del Ministero

Dettagli

Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas.

Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas. 2015 Corso di formazionef Contenuto: Introduzione allo sviluppo ed alla gestione self-service di applicazioni software e database in cloud con piattaforma apaas. [CORSO: SOFTWARE E DATABASE SELF-SERVICE

Dettagli

Servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP

Servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP Servizio di contabilità analitica, controllo strategico e controllo di gestione erogati in modalità ASP Forum PA, 11-14 maggio 2009 AGENDA Finalità dell iniziativa e attuazione Il modello di riferimento

Dettagli