L Agenda del DS. di Dario Cillo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L Agenda del DS. di Dario Cillo"

Transcript

1 L Agnda dl DS di Dario Cillo

2 Indic 2 Anno Scolastico Calndario Scolastico Nazional Calndario Scolastico Rgional Admpimnti Sttmbr 2015 Ottobr 2015 Novmbr 2015 Dicmbr 2015 Gnnaio 2016 Fbbraio 2016 Marzo 2016 April 2016 Maggio 2016 Giugno 2016 Luglio 2016 Agosto 2016 Not

3 3 Anno Scolastico Sttmbr 2015 Dicmbr 2015 Marzo 2016 Giugno 2016 D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S Ottobr 2015 Gnnaio 2016 April 2016 Luglio 2016 D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S Novmbr 2015 Fbbraio 2016 Maggio 2016 Agosto 2016 D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S D L M M G V S

4 Calndario Scolastico Nazional (Ordinanza Ministrial 20 luglio 2015, n. 15) 4 Calndario dll fstività: tutt l domnich; il 1 novmbr, fsta di tutti i Santi; l 8 dicmbr, Immacolata Conczion; il 25 dicmbr, Natal; il 26 dicmbr; il 1 gnnaio, Capodanno; il 6 gnnaio, Epifania; il giorno di lundì dopo Pasqua; il 25 april, annivrsario dlla Librazion; il 1 maggio, fsta dl lavoro; il 2 giugno, fsta nazional dlla Rpubblica; la fsta dl Santo Patrono. Prova scritta nazional Esam Stato conclusivo I ciclo istruzion: 17 giugno 2016 Prima sconda sssion suppltiva: 22 giugno sttmbr 2016 Prima prova scritta Esam Stato conclusivo istruzion scondaria II grado: 22 giugno 2016 Prima prova scritta suppltiva: 6 luglio 2016

5 Calndario Scolastico Rgional (DLvo 112/98, art. 138, c. 1, l. d) 5 REGIONI INIZIO LEZIONI TERMINE LEZIONI FESTIVITA NATALIZIE FESTIVITA PASQUALI VARIE ABRUZZO * ; BASILICATA * ; ; CALABRIA * ; CAMPANIA * ; ; EMILIA ROMAGNA * FRIULI VENEZIA G * ; LAZIO * LIGURIA * ; LOMBARDIA ^ * MARCHE * # ; MOLISE * ; PIEMONTE * ; PUGLIA * ; SARDEGNA * ; SICILIA * TOSCANA * UMBRIA * ; VALLE D AOSTA * ; VENETO * ; PROV. BOLZANO ; ; ; PROV. TRENTO * * la scuola dll infanzia trmina il 30 giugno ^ la scuola dll infanzia inizia il 7 sttmbr # 3 giugno s l attività didattica è su cinqu giorni solo pr l classi con orario su cinqu giorni primo sttmbr pr la scuola dll infanzia ; ;

6 Sttmbr Azion Data Rifrimnto Inizio dll anno scolastico Suddivision dll anno scolastico Assgnazion dl prsonal docnt, ducativo d ATA ai plssi d all classi Aggiornamnto Pubblicazion RAV Sclta attività altrnativ all insgnamnto dlla Rligion Cattolica Orario dll lzioni Nomin spzzoni pari/infriori a 6 or Nomina collaboratori Nomina funzioni strumntali Piano annual dll attività di docnti Piano aggiornamnto docnti Formazion 01 sttmbr DLvo 297/94, art. 74 DLvo 297/94, art. 7, c. 2, ltt. c OM 134/00, art. 2 CCNL Scuola, art. 6, c. 2, lttra i sttmbr DPR 80/13 Nota , AOODGOSV 5983 Circolar MIUR annual DLvo 297/94, art Lgg 448/01, art. 22, c. 4 CCNL Scuola, art. 34 Lgg 107/15, art. 1, c. 83 CCNL Scuola, art. 33 CCNL Scuola, art. 28, c. 4 CCNL Scuola, art. 66 Lgg 107/15, art. 1, cc L organigramma dll istituto

7 Sttmbr 2015 L Dirttiv al DSGA il Piano di aggiornamnto formazion il Piano dll attività Azion Data Rifrimnto DLvo 165/01,art. 25, c. 5 CCNL Scuola, artt Comunicazion ntità risors all Scuol Fondo Funzionamnto Avvio dlla contrattazion di istituto Programmazion incontri scuola- famigli Programmazion accoglinza Patto ducativo di corrsponsabilità Sssion straordinaria Esami di Stato Comitato pr la valutazion dl srvizio di docnti Nomina di tutor pr i docnti in anno di prova Il Rgolamnto di istituto CCNL Scuola, art. Lgg 107/15, art.1, c sttmbr CCNL Scuola, art. 6, c. 2/m CCNL Scuola, art. 29, c. 4 DPR 249/98 DPR 235/07, art. 3 Dcrto MIUR annual DLvo 297/94. art. 11 Lgg 107/15, art. 1, c. 129 DLvo 297/94, artt Lgg 107/15, art. 1, cc DPR 249/98 DPR 235/07

8 Sttmbr 2015 Azion Data Rifrimnto Documnto di valutazion di rischi Richista crtificazioni formazion sicurzza Richista autorizzazion a svolgr una libra profssion DLvo 81/08 CCNL Scuola, artt , c. 9 8 Ammission dgli studnti iscritti pr la trza volta alla stssa class Pubblicità dl Codic disciplinar di comportamnto Esami di abilitazion odontotcnico ottico DLvo 297/94, art. 192, c. 4 Lgg 300/70 OM 180/00 Altri admpimnti dl ms di sttmbr Attività collgiali dl ms di sttmbr Vrifica dlla situazion di cassa (Rsidui avanzo di amministrazion) Ralizzazion/Adguamnto dl Sito wb di Istituto Analisi dl Softwar in uso ngli Uffici di Sgrtria Rgistro lttronico Dati pndolarismo / Trasporti Programmazion didattica Consiglio di Istituto: nomina componnti Comitato di Valutazion Collgio di docnti: Attività inizio anno - Piano Annual Attività Organigramma - Pianificazion OF - Funzioni strumntali Dipartimnti: Programmazion didattica Coordinamnto Programmazion Consigli di class: Programmazion didattica Coordinamnto

9 Inizio dll anno scolastico (DLvo 297/94, art. 74) Nlla scuola dll infanzia, primaria, scondaria di primo scondo grado, l'anno scolastico ha inizio il 1 sttmbr trmina il 31 agosto. L attività didattich, comprnsiv anch dgli scrutini dgli sami, qull di aggiornamnto, si svolgono nl priodo comprso tra il 1 sttmbr d il 30 giugno con vntual conclusion nl ms di luglio dgli sami di maturità. Allo svolgimnto dll lzioni sono assgnati almno 200 giorni. La dtrminazion dl calndario scolastico è dlgata all Rgioni (D. Lgs. 112/1998, art. 138). Suddivision dll anno scolastico (DLvo 297/94, art. 7, c. 2, l. c; OM 134/00, art. 2) Ai fini dlla valutazion dgli alunni unitamnt pr tutt l classi, il Collgio di docnti dlibra la suddivision dll'anno scolastico in du o tr priodi. Assgnazion dl prsonal docnt, ducativo d ATA ai plssi d all classi Il Dirignt assgna il prsonal ai plssi d all classi con i critri dfiniti nlla Nota dl MIUR n dl , o nl Contratto intgrativo di istituto (CCNL Scuola, art. 6, c. 2, lttra i ). Dati pndolarismo / Trasporti L scuol comunicano agli Enti locali comptnti gli orari di ingrsso di uscita, con l indicazioni ch riguardano gli studnti pndolari. I Comuni (pr il primo ciclo) l Provinc (pr il scondo ciclo) organizzano i srvizi di trasporto pubblico ncssari pr garantir il diritto allo studio. s t t m b r 9

10 Sclta attività altrnativ all insgnamnto dlla Rligion Cattolica (Circolar MIUR annual sull iscrizioni) La facoltà di avvalrsi o non avvalrsi dll insgnamnto dlla rligion cattolica vin srcitata dai gnitori (o dagli studnti ngli istituti di istruzion scondaria suprior), al momnto dll iscrizion, mdiant la compilazion dll apposita szion on lin. La sclta ha valor pr l intro corso di studi, comunqu, in tutti i casi in cui sia prvista l'iscrizion d'ufficio, fatto salvo il diritto di modificar tal sclta pr l anno succssivo ntro il trmin dll iscrizioni, sclusivamnt su iniziativa dgli intrssati. La sclta spcifica di attività altrnativ è oprata, all intrno di ciascuna scuola, utilizzando la schda C allgata all O.M., ch dv ssr compilata, da part dgli intrssati, all inizio dll anno scolastico, in attuazion dlla programmazion di inizio d anno da part dgli Organi Collgiali. Gli studnti ch non si avvalgono dll IRC possono scglir tra: attività didattich formativ; attività di studio /o di ricrca individuali con assistnza di prsonal docnt; libra attività di studio /o di ricrca individual snza assistnza di prsonal docnt (pr studnti dll istituzioni scolastich di istruzion scondaria di scondo grado); non frqunza dlla scuola nll or di insgnamnto dlla rligion cattolica. Orario dll lzioni (DLvo 297/94, art. 7 10) Il dirignt dfinisc l orario sttimanal dll lzioni, tnuto conto: dll propost formulat dal Collgio di docnti; di critri gnrali indicati dal Consiglio di circolo o d'istituto. Nomin su spzzoni pari o infriori a 6 or (Lgg 448/01, art. 22, c. 4) In bas alla Nota ministrial sull supplnz, manata ogni anno dal MIUR, il Dirignt assgna l or rsidu (pari o infriori a 6), ch non hanno concorso alla costituzion di cattdr orario, ai docnti in srvizio nlla scuola, forniti di spcifica abilitazion, 1. prioritariamnt al prsonal con contratto a tmpo dtrminato avnt titolo al compltamnto d orario; 2. poi - com or aggiuntiv fino al limit di 24 or sttimanali - al prsonal con contratto a tmpo pino ch abbia dato disponibilità in tal snso, prima a qullo a tmpo indtrminato, poi a qullo a tmpo dtrminato. s t t m b r 10

11 Nomina collaboratori (CCNL Scuola, art. 34; Lgg 107/15, art,1, c. 83) Nllo svolgimnto dll propri funzioni organizzativ d amministrativ, il Dirignt può avvalrsi di docnti da lui individuati ai quali può dlgar spcifici compiti. Il Dirignt scolastico individua fino al 10% di docnti ch lo coadiuvano in attività di supporto organizzativo didattico (Lgg 107/15, art,1, c. 83). Pur non mttndo limiti al numro di collaboratori ch il Dirignt può nominar, il CCNL (art. 34 art. 88, c. 2, lttra f ) prcisa ch solo 2 di ssi possono prcpir un compnso forfttario aggiuntivo a carico dl fondo di istituto, nlla misura stabilita nl contratto di istituto. L art. 1, c. 329, dlla Lgg 23 dicmbr 2014, n. 190 (Lgg di Stabilità 2015), prvd, dal 1 sttmbr 2015, l abrogazion dll sonro prvisto dall art. 459 dl dcrto lgislativo 16 april 94, n. 297; Nomina funzioni strumntali (CCNL Scuola, art. 33) Il Collgio di docnti dlibra il numro la tipologia dll funzioni strumntali da attivar, individuando i docnti a cui l funzioni stss vngono assgnat. Il compnso accssorio pr lo svolgimnto di tali funzioni vin dfinito nl contratto di istituto, nll ambito dll spcifich risors ch il MIUR assgna annualmnt all singol scuol. Piano annual dll attività di docnti (CCNL Scuola, art. 28, c. 4) Prima dll inizio dll lzioni il Dirignt prdispon (sulla bas di vntuali propost dgli Organi Collgiali) il Piano annual dll attività d i consgunti impgni dl prsonal docnt. Il Piano, comprnsivo dgli impgni di lavoro, vin poi dlibrato dal Collgio di docnti. Piano di aggiornamnto formazion dl prsonal docnt (CCNL Scuola, art. 66) La formazion di docnti è obbligatoria, prmannt, struttural cornt con il POTF (Lgg 107/15, art. 1, cc ) Il Collgio di docnti dlibra il Piano annual dll attività di aggiornamnto formazion dl prsonal docnt, anch nlla modalità di progtti di rt. s t t m b r 11

12 L Dirttiv dl DSGA pr il prsonal ATA: il Piano di aggiornamnto formazion (CCNL Scuola, art. 66) il Piano dll attività (CCNL Scuola, art. 53) Il DSGA sovrintnd, con autonomia oprativa, nll'ambito dll dirttiv di massima impartit dgli obittivi assgnati, ai srvizi amministrativi d ai srvizi gnrali dll'istituzion scolastica, coordinando il rlativo prsonal (DLvo 165/01,art. 25, c. 5,) prdispon il Piano annual dll attività di aggiornamnto formazion dl prsonal ATA; formula una proposta di piano riguardant l modalità di prstazion dll orario di lavoro dl prsonal ATA (orario flssibil, pluristtimanal, turnazioni); il Piano vin adottato dal Dirignt dopo avrn vrificato la congrunza risptto al PTOF. Comunicazion ntità risors all Scuol Il MIUR comunica all singol scuol l ntità dll risors di origin contrattual loro spttanti, ch vngono dpositat prsso gli Uffici provinciali dl Tsoro comptnti pr trritorio. Tali risors comprndono il fondo di istituto (CCNL Scuola, art. 85) l funzioni strumntali (CCNL Scuola, art. 33) gli incarichi d i compiti dl prsonal ATA (CCNL Scuola, art. 47) l attività complmntari di ducazion fisica (CCNL Scuola, art. 87) vngono utilizzat con l modalità d i critri dfiniti nl Contratto di istituto. Fondo di Funzionamnto (Lgg 107/15, art.1, c. 11) ntro il ms di sttmbr di ogni anno rogazion quota priodo sttmbr - dicmbr dll'anno scolastico di rifrimnto comunicazion quota priodo gnnaio - agosto dll'anno scolastico di rifrimnto s t t m b r 12

13 Avvio dlla contrattazion di istituto (CCNL Scuola, art. 6, c. 2/m) Non oltr il 15 sttmbr il Dirignt la Dlgazion sindacal (RSU OOSS firmatari dl CCNL) iniziano la trattativa pr il rinnovo dl Contratto di istituto. Ni succssivi 10 gg lavorativi il dirignt formalizza la sua proposta contrattual. Il Contratto dv ssr sottoscritto ntro il 30 novmbr. Prima dll avvio dlla trattativa, la RSU chid al Dirignt in sd di informazion - tutt l notizi ch possono ssr utili sia pr valutar il grado di corrtta attuazion dll Accordo prcdnt (attività rtribuit, prsonal utilizzato rlativi compnsi), sia pr acquisir i dati ncssari d utili pr laborar la propria proposta contrattual (risors complssiv disponibili pr il salario accssorio, accordi o convnzioni con nti istituzioni, cc.). L matri oggtto di informazion sono dfinit nll art. 6 dl CCNL. Programmazion incontri scuola-famigli (CCNL Scuola, art. 29, c. 4) Il Consiglio di istituto, sulla bas dll propost dl Collgio di docnti, dfinisc l modalità d i critri di rapporti con l famigli, prvdndo idoni strumnti di comunicazion tra istituto famigli. Programmazion accoglinza Patto ducativo di corrsponsabilità (DPR 249/98, com modificato dal DPR 235/07, art. 3) Nl corso dll prim du sttiman dalla data di inizio dll lzioni, ciascuna scuola dfinisc l attività di accoglinza di nuovi studnti pr la prsntazion la condivision: dllo statuto dll studntss dgli studnti; dl piano dll'offrta formativa; di rgolamnti di istituto; dl patto ducativo di corrsponsabilità finalizzato a dfinir in manira dttagliata condivisa diritti dovri nl rapporto tra istituzion scolastica autonoma, studnti famigli. I singoli rgolamnti di istituto disciplinano l procdur di sottoscrizion, di laborazion rvision dl patto ducativo di corrsponsabilità, ch dv ssr sottoscritto dai gnitori dagli studnti contstualmnt all'iscrizion alla singola istituzion scolastica. s t t m b r 13

14 Sssion straordinaria Esami di Stato Un Dcrto annual dl Ministro stabilisc annualmnt l dat in cui - nl corso dl ms di sttmbr - si svolg la sssion straordinaria dgli Esami di Stato risrvata ai candidati ch non hanno potuto sostnr o compltar l prov nlla sssion suppltiva o, comunqu, prima dl trmin di chiusura di lavori dll commissioni. Comitato pr la valutazion dl srvizio di docnti (DLvo 297/94. art. 11; Lgg 107/15, art. 1, c. 129) Il Comitato pr la valutazion dl srvizio di docnti è formato: dal Dirignt ch n è il prsidnt; da 3 docnti, 2 nominati dal Collgio Docnti d 1 dal Consiglio di Istituto; 2 rapprsntanti di gnitori, pr la scuola dll'infanzia pr il primo ciclo di istruzion ovvro 1 rapprsntant dgli studnti 1 rapprsntant di gnitori, pr il scondo ciclo di istruzion sclti dal consiglio di istituto; 1 componnt strno individuato dall'ufficio scolastico rgional tra docnti, dirignti scolastici dirignti tcnici. Il Comitato dura in carica tr anni scolastici. Il Comitato individua i critri pr la valorizzazion di docnti sprim il proprio parr sul supramnto dl priodo di formazion di prova pr il prsonal docnt d ducativo. A tal fin il comitato è composto dal dirignt scolastico, ch lo prsid, dai docnti d è intgrato dal docnt a cui sono affidat l funzioni di tutor s t t m b r 14

15 Nomina di tutor pr i docnti in anno di prova (CM 267/91; DLvo 297/94, artt ; Nota , AOODGPER 6768; Nota , AOODGPER 11511; Lgg 107/15, art. 1, cc ) All'inizio dll'anno scolastico il Dirignt (Lgg 107/15, art. 1, c. 117) nomina gli insgnanti ch svolgranno il compito di tutor accoglinti di docnti no-immssi in ruolo. Durant il corso dll'anno, il tutor accoglint ha il compito di: sostnr il docnt in formazion sugli asptti rlativi alla programmazion ducativa didattica, alla progttazion di itinrari didattici, alla prdisposizion di strumnti di vrifica valutazion; facilitar i rapporti intrni d strni all istituto di accsso all informazion. Il numro di tutor da nominar è stabilito considrando: l spcificità di divrsi gradi d ordini di scuola prsnti nll istituto; il numro di docnti da formar; il numro di plssi o dll sdi distaccat; a tal riguardo appar util la prsnza in ogni plsso o sd distaccata di un tutor al qual non vrranno affidati più di du docnti in formazion. Durant la formazion in ingrsso, il docnt noassunto labora un proprio portfolio profssional, ch si conclud con un progtto formativo prsonal, sulla bas di un autoanalisi dll propri comptnz maturat anch a sguito dlla formazion, di bisogni dlla scuola in cui prsta la propria attività. Il portfolio assum un risvolto di carattr sclusivamnt formativo di documntazion prsonal dl docnt. Il docnt inoltr utilizzrà qusto momnto pr primi contatti con l comunità di pratich profssionali on-lin, pr la partcipazion a forum di discussion tmatici pr l'accsso a risors didattich mtodologich disponibili in rt, utili pr l propri attività di srvizio. Il nuovo prcorso formativo è suddiviso in quattro fasi fondamntali: 1) Incontri informativi di accoglinza (5 or) 2) Laboratori formativi ddicati (15 or) 3) Pr to Pr (10 or) 4) Formazion onlin (20 or). Succssivamnt al compltamnto alla formazion di docnti noassunti, il tutor accoglint dovrà compilar un qustionario splicativo dll'sprinza svolta stampar l'attstato sulla attività di tutoring ffttuata. Tal attstato dovrà ssr firmato dal Dirignt Scolastico. Il portfolio profssional sarà prsntato discusso alla fin dll'anno di prova con il Comitato di valutazion dlla scuola comprndrà al suo intrno la rlazion final in forma di documntazion didattica. (Vdi ms di giugno) s t t m b r 15

16 L organigramma dll istituto L organigramma dscriv l organizzazion dll Istituto rapprsnta la mappa dll comptnz dll rsponsabilità di soggtti dll loro funzioni. Nll organigramma sono indicati i rsponsabili dll vari ar: ara dirignzial tcnica (Dirignt scolastico, Collaboratori dl Dirignt, Rfrnti di plsso, Rsponsabili Prvnzion, Protzion, Sicurzza); ara amministrativa (Dirttor di srvizi gnrali d amministrativi, Prsonal ATA); ara didattica (Funzioni Strumntali, Commissioni, Coordinatori di class); ara partcipativa (Consiglio di Istituto, Giunta scutiva, Organi collgiali). Documnto di valutazion di rischi (DLvo 81/08) Il Dirignt scolastico (individuato qual dator di lavoro ai snsi dll art. 2 comma 1 lttra b dl DLvo 81/08) valuta i rischi prsnti nlla scuola, labora il rlativo Documnto (DVR) prvisto dall art. 28 dsigna il rsponsabil dl srvizio di prvnzion protzion dai rischi (RSPP). E opportuno ch il DS, al fin dlla succssiva formazion sulla sicurzza, richida al prsonal di prsntar vntual crtificazion già acquisita in mrito. Richista autorizzazion a svolgr una libra profssion (CCNL Scuola, artt , c. 9). Il prsonal intrssato può prsntar al Dirignt la domanda di autorizzazion all srcizio di altr prstazioni di lavoro ch non siano incompatibili con l attività di istituto. Il Rgolamnto di istituto (DPR 249/98, com modificato d intgrato dal DPR 235/07) Con l'ntrata in vigor dllo Statuto dll Studntss dgli Studnti, ogni istituto scolastico dv adguar il proprio Rgolamnto all norm prvist, riconoscndo - ad smpio: il diritto alla partcipazion attiva rsponsabil dgli studnti alla vita dlla comunità scolastica; il diritto dgli studnti a partcipar ai procssi dcisionali dlla scuola, sia attravrso i canali tradizionali (Consiglio di Class Consiglio d'istituto), sia attravrso un loro coinvolgimnto dirtto nll sclt più importanti dlla comunità scolastica (ad smpio, alcun scuol hanno formato dll commissioni parittich con gli studnti pr la stsura dl Piano dll'offrta Formativa). Il rgolamnto d'istituto è l'attuazion dllo Statuto dgli studnti in ogni scuola: dv dunqu dichiarar l modalità, gli spazi d i tmpi di azion dgli studnti dv stabilir l rgol ch garantiscano il risptto di diritti di dovri da part di tutt l componnti scolastich prvdr vntuali sanzioni. L Organo di Garanzia (O.G.) comprnd tutt l componnti ch intragiscono con nlla scuola: alunni, gnitori, opratori scolastici comunità local. L lzioni avvngono all inizio di ogni anno scolastico, scondo l modalità dfinit da ogni singola componnt. s t t m b r 16

17 Ammission dgli studnti iscritti pr la trza volta alla stssa class (DLvo 297/94, art. 192/4) La norma citata stabilisc ch: una stssa class di istituto o scuola statal, parggiata o lgalmnt riconosciuta può ssr frquntata soltanto pr du anni; su proposta dl Consiglio di class (riunito con la sola componnt di docnti) il Collgio di docnti può dlibrar ch un alunno si può iscrivr pr il trzo anno alla stssa class. Pubblicità dl Codic disciplinar di comportamnto (Lgg 300/70) I datori di lavoro, comprs l pubblich amministrazioni, hanno l obbligo di portar a conoscnza di lavoratori il codic disciplinar, cioè l insim dll norm, anch di drivazion contrattual, rlativ all possibili infrazioni, all sanzioni all procdur di contstazion. Lo prvd la Lgg 300/1970 ch stabilisc l affission in luogo accssibil a tutti, individuato nll ingrsso dlla sd di lavoro. La normativa attual (Circ. Dip. Funzion Pubblica n. 14/2010 D. Lgs. n. 150/2009) stabilisc ch la pubblicazion sul sito istituzional dll amministrazion dl codic disciplinar, quival a tutti gli fftti alla sua affission all ingrsso dlla sd di lavoro». La pubblicità dv riguardar anch il codic di comportamnto di dipndnti dll pubblich amministrazioni (DPR 62/2013), in quanto qust rgol intgrano l norm contnnti l fattispci di illcito disciplinar prvist dai contratti collttivi dalla lgg. Esami di abilitazion all'srcizio dll arti sanitari ausiliari di odontotcnico di ottico (OM 180/00) L'sam di abilitazion all'srcizio dll arti ausiliari sanitari di ottico odontotcnico si svolg nl ms di sttmbr succssivo all ffttuazion dll'sam di Stato conclusivo di corsi di studio d'istruzion scondaria suprior. La data d'inizio dll'sam è rsa nota annualmnt dal Ministro dlla Pubblica Istruzion. Aggiornamnto Pubblicazion RAV (DPR 80/13; Nota , AOODGOSV 5983) La Nota 25 giugno 2015, AOODGOSV 5983, prvd la possibilità di aggiornar /o intgrar il RAV, chiuso ntro il 31 luglio 2015, dall 1 al 30 sttmbr A tal data si chiudranno dfinitivamnt l funzioni i RAV vrranno pubblicati nll'apposita szion di "Scuola in chiaro" ddicata alla valutazion. s t t m b r 17

18 Ottobr Azion Data Rifrimnto Piano Trinnal Offrta Formativa (PTOF) Elzion rinnovo OOCC di durata annual Evntual modifica limit di spsa dl Dirignt DPR 275/99, art. 3 Lgg 107/15, art. 1, c ottobr Circolar MIUR annual DI 44/01, art. 34, c.1 Programma Annual 31 ottobr DI 44/01, art. 2, 6 8 Ar a rischio 31 ottobr CCNL Scuola, art. 9 Indic tmpisxvità di pagamnx Esami di Stato abilitazion srcizio libr profssioni Attività collgiali dl ms di ottobr 31 ottobr DPCM , art. 9 Circolar MIUR annual Collgio di docnti: laborazion Piano Trinnal Offrta Formativa Consiglio di Istituto: approvazion PTOF; vntual modifica limiti spsa DS

19 Il Piano Trinnal dll Offrta Formativa (PTOF) (CCNL Scuola, art. 26, c. 3; DPR 275/99, art. 3; Lgg 107/15, art. 1, c. 14) Il Piano Trinnal dll offrta formativa (PTOF), prdisposto ntro ottobr rivisto annualmnt ntro lo stsso ms (Lgg 107/15, art. 1, c. 12), documnto fondamntal costitutivo l idntità cultural progttual dll istituzioni scolastich: mtt in atto il Piano di Miglioramnto laborato nl RAV (DPR 80/13) prsnta l Offrta Formativa d labora il suo potnziamnto (Lgg 107/15, art. 1, cc. 7, 16, 22, 24) promuov finalità, princìpi strumnti prvisti nl Piano Nazional Scuola Digital (Lgg 107/15, art. 1, c. 57) programma l attività formativ rivolt al prsonal Docnt ATA (Lgg 107/15, art. 1, cc. 12, 124) pianifica i prcorsi di Altrnanza Scuola-Lavoro (Lgg 107/15, art. 1, c. 33) indica il fabbisogno di posti comuni di sostgno dll Organico dll Autonomia (Lgg 107/15, art. 1, cc ) posti pr il potnziamnto dll'offrta formativa 90 pr cnto in proporzion agli alunni 10 pr cnto sulla bas di sgunti indicatori: disprsion scolastica, prsnza di alunni straniri, prsnza di ar intrn, prsnza di ar isolan montan, prsnza di ar a bassa dnsità dmografica posti dl prsonal ATA infrastruttur attrzzatur matriali Il POFT vin pubblicato sul Portal unico di dati dlla Scuola (Lgg 107/15, art. 1, c. 136) dov sono insrit tmpstivamnt anch l vntuali rvisioni. L USR vrifica (Lgg 107/15, art. 1, c. 13) il risptto dl limit dll'organico assgnato trasmtt al MIUR gli siti dlla vrifica. o t t o b r 19

20 Programma Annual (DI 44/01, art. 2, 6 8) Il Programma Annual è il documnto contabil prdisposto dall singol scuol pr l attuazion dlla propria attività finanziaria, in cui sono indicat l ntrat l uscit prvist nl corso dll srcizio finanziario. Prdisposto dal Dirignt, ch lo accompagna con apposita rlazion, il Programma Annual vin proposto ntro il 31 ottobr dalla Giunta scutiva al Consiglio d Istituto ch lo approva: ntro il trmin ordinatorio dl 15 dicmbr dll anno prcdnt a qullo di rifrimnto (vdi impgni dicmbr); oppur ntro il trmin prntorio dl 14 fbbraio dll anno di rifrimnto (vdi impgni di fbbraio). In tal caso, a far data dall inizio dl nuovo A.F. il dirignt provvd alla gstion provvisoria nl limit di un dodicsimo, pr ciascun ms, dgli stanziamnti di spsa dfinitivi dl programma rlativo al prcdnt srcizio, pr la proscuzion di progtti già approvati pr il funzionamnto didattico amministrativo gnral. Qualora il programma non sia stato approvato ntro 45 giorni dall'inizio dll'srcizio, il dirignt n dà immdiata comunicazion all'ufficio scolastico rgional, cui è dmandato il compito di nominar, ntro i succssivi 15 giorni, un commissario ad acta ch provvd al prdtto admpimnto ntro il trmin prstabilito nll'atto di nomina. Nlla rlazion, il Dirignt illustra gli obittivi da ralizzar, la dstinazion dll risors in cornza con gli obittivi dl PTOF, i risultati dl prcdnt srcizio finanziario dll gstion in corso al momnto dlla prsntazion dl programma. Il programma è affisso all'albo dll'istituzion scolastica ntro quindici giorni dall'approvazion d insrito, ov possibil, nll'apposito sito WEB dll'istituzion mdsima. Modifica dl Programma annual. Su proposta dl Dirignt o dlla Giunta scutiva, il Consiglio di istituto può modificar il Programma annual. Durant l'ultimo ms dll'srcizio finanziario (dicmbr) non possono ssr apportat variazioni al programma, salvo casi cczionali da motivar. N consgu ch di norma - il 30 novmbr è l ultimo giorno util pr apportar modifich al programma annual. Vdi anch: 30 giugno, data ntro cui il Consiglio di istituto vrifica lo stato di attuazion dl programma annual. o t t o b r 20

21 Elzion rinnovo OOCC di durata annual Il 31 ottobr è la data ntro cui il MIUR stabilisc con una Circolar - ch si dvono concludr l oprazioni di voto pr l lzioni dgli organi di durata annual qull pr il rinnovo annual dlla rapprsntanza studntsca nl consiglio d'istituto non giunto a scadnza dll scuol scondari di II grado. Nl ms di novmbr (vdi) si svolgono l lzioni pr il rinnovo di consigli di istituto scaduti pr dcorso trinnio o pr qualunqu altra causa. Evntual modifica limit di spsa dl Dirignt (DI 44/01, art. 34, c.1) Il Dirignt provvd dirttamnt, snza comparazion di offrt, agli acquisti, appalti fornitur, il cui valor complssivo sia infrior a Euro o al limit prvntivamnt fissato dal Consiglio di Istituto. S invc la spsa è suprior a Euro o ccd il limit fissato dal Consiglio di Istituto, il Dirignt procd alla sclta dl contrant, prvia comparazion dll offrt di almno tr ditt dirttamnt intrpllat. All inizio dll anno scolastico comunqu prima dll approvazion dl Programma annual - il Consiglio di Istituto può vntualmnt modificar il limit di spsa ch autorizza il Dirignt ad acquistar dirttamnt, snza intrpllar l ditt procdr poi alla comparazion dll offrt. Ar a rischio (CCNL Scuola, art. 9). Entro il 31 ottobr i Dirttori dgli Uffici scolastici rgionali l Organizzazioni sindacali firmatari dl CCNL sottoscrivono un contratto intgrativo sui critri di allocazion di utilizzo da part dll scuol dll risors pr la lotta contro l marginazion, l ar a rischio a fort procsso immigratorio gli obittivi di lotta all'marginazion scolastica. Sulla bas dll'accordo ni tmpi in sso stabiliti, l scuol anch consorziandosi in rt - inviano alla Dirzion rgional i propri progtti, ch saranno finanziati ni limiti dll risors disponibili. S il progtto dlla scuola vin finanziato, il contratto di istituto dfinisc i critri di attribuzion dll attività l'ntità di compnsi ai docnti d al prsonal ATA impgnati nl progtto stsso. Indic tmpstività di pagamnti (DPCM , art. 9) vdi Gnnaio o t t o b r 21 Esami Stato abilitazion srcizio libr profssioni (CM annual) Tra la fin di ottobr l inizio di novmbr si svolgono l sssioni di Esam di Stato pr l abilitazion all srcizio dll libr profssioni di Prito Agrario, Prito Industrial, Gomtra Agrotcnico

22 Novmbr Azion Data Rifrimnto Prmssi pr il diritto allo studio 15 novmbr CCNL Scuola, art. 146 Rinnovo Organi Collgiali Domanda candidati Esam di Stato Modifich programma annual Sottoscrizion dl Contratto di istituto Pubblicazion dl curriculum vita, dlla rtribuzion dgli incarichi dl Dirignt Attività collgiali dl ms di novmbr Circolar MIUR annual Circolar USR annual 30 novmbr DPR 323/98, art. 3, c novmbr DI 44/01, art. 6, c novmbr CCNL Scuola, art. 6, c. 2/m DLvo 150/09 DLvo 33/13 Consigli di class: Insdiamnto di rapprsntanti ltti Analisi dlla situazion dlla class Lin programmatich progttuali Propost di viaggi di istruzion visit guidat Piano annual di inclusion Crtificazion BES Andamnto didattico- disciplinar Programmazion annual Intrvnti propost di gnitori alunni

23 Prmssi pr il diritto allo studio (150 or, CCNL Scuola, art. 146) Il 15 novmbr scad il trmin pr la prsntazion dlla domanda pr ottnr i prmssi pr il diritto allo studio (150 or). La domanda va indirizzata alla Dirzion Scolastica Rgional, tramit il Dirignt scolastico. I prmssi saranno assgnati ntro il 15 dicmbr. Rinnovo Organi Collgiali Nl corso dl ms di Novmbr si svolgono l lzioni pr il rinnovo di consigli di circolo/istituto scaduti pr dcorso trinnio o pr qualunqu altra causa, nonché l vntuali lzioni suppltiv ni casi prvisti. La data prcisa vin stabilita dall Ufficio scolastico rgional, pr il trritorio di comptnza, sulla bas di una Circolar manata dal MIUR con cadnza annual, ch ribadisc l procdur prvist dall'o.m. n. 215 dl 15 luglio 1991, modificata d intgrata dall succssiv OO.MM. n. 267 dl 4 agosto 1995, n. 293 dl 24 giugno 1996 n. 277 dl 17 giugno L lzioni si svolgono in un giorno fstivo dall or 8 all 12 d in qullo succssivo dall 8.00 all Nll istituzioni ch comprndono al loro intrno sia scuol dll'infanzia, primaria /o scondaria di I grado sia scuol scondari di Il grado, invc, continurà ad oprar il commissario straordinario, non ssndo ancora intrvnuta una soluzion normativa circa la composizion dl consiglio d'istituto dll scuol in qustion. Domanda candidati Esam di Stato (DPR 323/98, art. 3, c.11) Entro il 30 novmbr: i candidati intrni dvono prsntar la domanda di partcipazion al dirignt dlla propria scuola; i candidati strni dvono prsntar la domanda ai Dirttori Gnrali dlla Rgion di rsidnza, allgando la documntazion richista d indicando la lingua /o l lingu stranir studiat, ch saranno oggtto di prova. Modifich programma annual Durant l'ultimo ms dll'srcizio finanziario (dicmbr) non possono ssr apportat variazioni al programma, salvo casi cczionali da motivar. N consgu ch di norma - il 30 novmbr è l ultimo giorno util pr apportar modifich al programma annual. L norm gnrali ch attngono il Programma annual sono illustrat tra gli impgni di OTTOBRE n o v m b r 23

24 Sottoscrizion dl Contratto di istituto (CCNL Scuola, art. 6, c. 2/m) Entro il 30 novmbr dv ssr sottoscritto il Contratto di istituto. Entro 5 gg dalla sottoscrizion, il dirignt invia il tsto dll'accordo al Collgio di rvisori, insim alla apposita rlazion illustrativa tcnico-finanziaria. Il Contratto ntra in vigor succssivamnt alla crtificazion positiva da part di rvisori, ovvro dcorsi 30 giorni snza ch gli stssi sollvino rilivi. Nl caso in cui il 30 novmbr il Contratto di istituto non sia stato ancora sottoscritto, l qustioni controvrs ch impdiscono la conclusion dlla trattativa vngono sottopost alla Commission bilatral incaricata dll'assistnza, dl supporto dl monitoraggio dll rlazioni sindacali, istituita a livllo trritorial in bas all'art. 4, c. 4, lttra d dl CCNL. Pubblicazion dl curriculum vita, dlla rtribuzion dgli incarichi dl Dirignt - Valutazion, trasparnza mrito (DLvo 150/09; DLvo 33/13) La normativa citata dispon ch nl sito istituzional dlla scuola vngano pubblicati i sgunti dati dl dirignt: il curriculum vita; gli incarichi; la rtribuzion dsunta dai contratti individuali di lavoro. n o v m b r 24

25 Dicmbr Azion Data Rifrimnto Prmssi pr il diritto allo studio 15 dicmbr CCNL Scuola, art. 146 Approvazion dl Programma annual 15 dicmbr DI 44/01, art. 2 Domand ricostruzion carrira ntro il 31 dicmbr Lgg 107/15, art. 1, c. 209 Monitoraggio di procdimnti disciplinari Dimnsionamnto razionalizzazion dlla rt scolastica 31 dicmbr CM 32/12 CM , Prot.n dicmbr Lgg 111/11, art. 19 Trmin srcizio finanziario 31 dicmbr DI 44/01, art. 2 Trmin 1 trimstr Altri admpimnti 31 dicmbr Coordinamnto orintamnto in ingrsso 1 incontro con l famigli Sicurzza: 1a prova vacuazion Far il DS di Dario Cillo - Edscuola.it

26 Prmssi pr il diritto allo studio (150 or, CCNL Scuola, art. 146) Entro il 15 dicmbr l Dirzioni Scolastich Rgionali assgnano ni limiti dlla disponibilità - i prmssi pr il diritto allo studio (150 or) al prsonal ch n abbia fatto richista ntro il 15 novmbr (vdi). Approvazion dl Programma annual (DI 44/01, art. 2) Entro il 15 dicmbr, il Consiglio d Istituto approva il Programma Annual, ricvuto dalla Giunta scutiva il 31 ottobr (vdi). Una volta approvato, il Programma annual è affisso all albo dlla scuola d insrito nl sito Wb ntro 15 giorni. Nl caso in cui la scadnza dl 15 dicmbr non foss rispttata, il Consiglio d Istituto ha com ultimo trmin prntorio la data dl 14 fbbraio (vdi). L norm gnrali ch attngono il Programma annual sono illustrat tra gli impgni di OTTOBRE Dimnsionamnto razionalizzazion dlla rt scolastica (DL n. 98/11, art. 19, c. 4, convrtito, con modificazioni nlla lgg 111/11) Il 31 dicmbr (in bas ad una Circolar ch il MIUR mana con cadnza annual) scad di norma - il trmin di manazion di provvdimnti di razionalizzazion dlla rt scolastica da part dgli Uffici Scolastici Rgionali, pr consntir al Sistma informativo di apportar l ncssari rttifich in tmpo until pr la corrtta dfinizion dgli organici. Sicurzza: 1a prova di vacuazion Il documnto di valutazion di rischi, prdisposto in ogni istituto scolastico ad opra dl Dirignt com prvisto dal D.Lgs 81/08 scondo il modllo indicato con la C.M. 119/99, contin il Piano di mrgnza ch prvd l prov di vacuazion dll dificio. Tali prov sono "da ffttuar almno du volt durant l'anno scolastico" (DPR 577/82): sia pr vrificar priodicamnt l'apprndimnto di comportamnti in caso di mrgnza; sia pr apportar gli vntuali corrttivi pr far adrir il piano di mrgnza alla spcifica raltà alla qual si applica. d i c m b r 26

27 27 Monitoraggio di procdimnti disciplinari (CM 32/12) Il ripilogo, smpr solo in formato lttronico, con cadnza smstral, ossia ntro il 30 di giugno d il 31 dicmbr di ogni anno, di dati rlativi ai procdimnti disciplinari attivati ni confronti dl prsonal dlla scuola dv ssr inviato all indirizzo di posta lttronica Domanda pr la ricostruzion di carrira dl prsonal scolastico (Lgg 107/15, art. 1, c. 209) L domand pr il riconoscimnto di srvizi agli fftti dlla carrira dl prsonal scolastico sono prsntat al dirignt scolastico nl priodo comprso tra il 1 sttmbr il 31 dicmbr di ciascun anno, frma rstando la disciplina vignt pr l srcizio dl diritto al riconoscimnto di srvizi agli fftti dlla carrira. Trmin srcizio finanziario (DI 44/01, art. 2) L'srcizio finanziario ha inizio il 1 gnnaio trmina il 31 dicmbr; dopo tal trmin ffttuati accrtamnti di ntrat d impgni di spsa in conto dll'srcizio scaduto. non possono ssr Trmin 1 trimstr. Il 31 dicmbr trmina il 1 trimstr pr l scuol ch hanno adottato tal suddivision dll anno scolastico. Subito dopo gli scrutini intrmdi, l scuol supriori sono tnut a organizzar intrvnti didattico ducativi di rcupro pr gli studnti ch abbiano riportato insufficinz in una o più disciplin, al fin di un tmpstivo rcupro dll carnz rilvat (Vdi l scadnz di gnnaio). d i c m b r

28 Gnnaio Azion Data Rifrimnto Inizio dll anno finanziario 01 gnnaio DI 44/01, art. 2 Domanda di cssazion dal srvizio 10 gnnaio Iscrizioni alunni Circolar MIUR annual Comunicazion appalti 31 gnnaio Lgg 190/12, art. 1, c. 32 Indic tmpisxvità di pagamnx 31 gnnaio DPCM , art. 9 Trmin 1 quadrimstr Rcupro dbiti formativi scondaria suprior Esami di Stato Matri 2a prova Esami di Stato - Nomina commissari intrni Esami di Stato Abbrviazion pr mrito 31 gnnaio Dcrto MIUR annual Attività collgiali dl ms di gnnaio Consigli dll classi quint dll scuol scondari supriori: dsignazion di Commissari intrni agli Esami di Stato

29 Inizio dll anno finanziario (D. I. 44/01, art. 2) L'srcizio finanziario ha inizio il 1 gnnaio trmina il 31 dicmbr. Domanda di cssazion dal srvizio Il MIUR stabilisc la data ntro cui scad il trmin pr la prsntazion dll domand di pnsionamnto. Iscrizioni alunni (CM annual) Con una Circolar manata con cadnza annual - il MIUR dtta l norm d i tmpi pr l iscrizion dgli alunni ai vari ordini gradi di scuola; di norma l iscrizioni alla scuola dll infanzia d all classi iniziali dlla scuola primaria scondaria di 1 di 2 grado vngono prsntat tra gnnaio fbbraio. Dall a.s l iscrizioni si possono prsntar sclusivamnt in modalità on lin (Lgg 135/2012). Trmin 1 quadrimstr Il 31 gnnaio trmina il 1 quadrimstr pr l scuol ch hanno adottato tal suddivision dll anno scolastico. Rcupro dbiti formativi scondaria suprior Subito dopo gli scrutini intrmdi, l scuol scondari supriori sono tnut a organizzar intrvnti didattico ducativi di rcupro pr gli studnti ch abbiano prsntato insufficinz in una o più disciplin, al fin di un tmpstivo rcupro dll carnz rilvat. Al trmin di tali attività, i docnti dlla class di appartnnza ffttuano vrifich intrmdi di cui si dà comunicazion all famigli. Gli studnti sono tnuti alla frqunza. Qualora i gnitori non ritngano di avvalrsi dll iniziativa di rcupro organizzata dall scuol, dbbono comunicarlo alla scuola stssa, frmo rstando l obbligo pr lo studnt di sottoporsi all vrifich di cui sopra (D.M. n. 80 dl 3 ottobr 2007). I docnti sono obbligati a tnr - snza alcun compnso aggiuntivo - i corsi di rcupro organizzati nl corso dl normal orario dll lzioni. S i corsi sono invc organizzati in orario aggiuntivo, sono volontari pr i docnti, ch hanno diritto ad un compnso orario a carico dl FIS pari ad 50,00 (CCNL, art. 88, c. 2, lttra c ). In caso di indisponibilità di docnti dll istituto, si possono utilizzar docnti dll scuol viciniori (art. 35 dl CCNL) ch vngono rtribuiti con il FIS. Evntuali sprti strni al comparto scuola possono ssr rtribuiti solo con risors divrs dal FIS ch - ssndo di origin contrattual - non possono ssr attribuit a prson stran al comparto stsso. g n n a i o 29

30 Esami di Stato - Nomina commissari intrni In bas ai critri stabiliti da una spcifica Ordinanza dl MIUR, i consigli di class dll Scuol supriori dsignano i commissari intrni dgli Esami di Stato. 30 Esami di Stato Matri dlla 2a prova scritta Intorno alla fin di gnnaio, il MIUR: stabilisc l matri pr la sconda prova scritta dgli Esami di Stato, ch varia in bas all'indirizzo dlla scuola; rnd not l dat di svolgimnto dll prov scritt, dat ch sono comuni pr tutti gli istituti italiani. Comunicazion sugli appalti (Lgg 190/12, art. 1, c. 32; Nota , AOODGPER 2351) L Istituzioni scolastich, in qualità di Stazioni Appaltanti, dvono provvdr ntro il 31 gnnaio: a pubblicar sui propri siti intrnt i dati rlativi ai procdimnti di sclta dl contrant pr l affidamnto di lavori, fornitur srvizi; a trasmttr gli stssi all ANAC (Autorità nazional anti corruzion) scondo l modalità oprativ fornit dalla stssa Autorità. Indic tmpstività di pagamnti (DPCM , art. 9) L istituzioni scolastich sono tnut a pubblicar sui propri siti wb, nlla szion Amministrazion trasparnt/ Pagamnti dll amministrazion/indicator di tmpstività di pagamnti, l indicator di tmpstività di pagamnti, dfinito in trmini di ritardo mdio di pagamnto pondrato in bas all importo dll fattur. L indicator trimstral dv ssr pubblicato ntro il trntsimo giorno dalla conclusion di ogni trimstr; qullo annual ntro il 31 gnnaio dll anno succssivo. Il 31 gnnaio è l ultimo giorno util: pr gli studnti dl quarto anno dll scuol supriori pr prsntar al proprio dirignt scolastico la domanda pr sostnr l'sam di maturità con un anno di anticipo pr abbrviazion pr mrito. pr i candidati strni pr prsntar ai Dirttori Gnrali dgli Uffici Scolastici Rgionali l vntuali domand tardiv, ch possono ssr giustificat pr casi gravi motivazioni documntat. L domand tardiv dovranno poi ssr valutat d approvat dai Dirttori Gnrali comptnti. g n n a i o

31 Fbbraio 2016 Azion Data Rifrimnto Trmin ultimo pr l approvazion dl Programma annual 14 fbbraio DI 44/01, art. 2 Fondo Funzionamnto Lgg 107/15, art. 1, c. 11 Attività collgiali dl ms di fbbraio Collgio di docnti: Valutazion vrifica in itinr dl POF Progtti attività rsponsabili. Consiglio di Istituto: Trmin ultimo pr l approvazion dl Programma annual Consigli di class: Analisi situazion dlla class Vrifica attività Iniziativ di rcupro di sostgno 31

32 32 Fondo di Funzionamnto (Lgg 107/15, art.1, c. 11) Erogazion quota priodo gnnaio - agosto dll'anno scolastico di rifrimnto Trmin ultimo pr l approvazion dl Programma annual (DI 44/01, art. 2) Nl caso in cui la scadnza dl 15 dicmbr non foss stata rispttata, il Consiglio d Istituto ha com ultimo trmin prntorio la data dl 14 fbbraio pr l approvazion dl Programma annual. Una volta approvato, il Programma annual è affisso all albo dlla scuola d insrito nl sito Wb ntro 15 giorni. S il Programma annual non dovss ssr approvato nanch ntro il 14 fbbraio, l Ufficio Scolastico Rgional nomina ntro il 1 marzo un commissario ad acta ch provvd a tal admpimnto ntro il trmin prvisto nll atto di nomina. L norm gnrali ch attngono il Programma annual sono illustrat tra gli impgni di OTTOBRE f b b r a i o

33 Marzo Azion Data Rifrimnto Domand part- tim 15 marzo CCNL Scuola, art. 39, c. 13 Conto consuntivo 15 marzo DI 44/01, art. 18, cc. 5, 8 9 Esami di Stato. Ritiro dalla frqunza dll lzioni pr prsntarsi com privatista Commissioni Esami di Stato 15 marzo Dcrto MIUR annual Simulazion III prova Esami di Stato DM 429/00 Organico di diritto Mobilità Esami di Stato I priodo CPIA 31 marzo OM 15/15, art. 2 Trmin 2 trimstr 31 marzo

34 34 Domand part-tim (CCNL Scuola, art. 39, c. 13). Entro il 15 marzo va prsntata la domanda di trasformazion dl rapporto di lavoro da tmpo pino a tmpo parzial. Sono sclusi i Dirttori di Srvizi gnrali d amministrativi. La domanda dv ssr prsntata, pr il tramit dl Dirignt dlla scuola di srvizio, all'ambito Trritorial comptnt. S la richista sarà accolta (ntro 60 giorni), il contratto di variazion dl rapporto di lavoro avrà dcorrnza dal 1 sttmbr. Conto consuntivo (DI 44/01, art. 18, cc. 5, 8 9). Entro il 15 marzo di ogni anno, il DSGA prdispon il Conto Consuntivo dl prcdnt srcizio finanziario ch vin poi approvato ntro 45 giorni dal Consiglio di Istituto. Il conto consuntivo fotografa l'ffttivo stato di salut dl bilancio dlla scuola, il cui obittivo primario non è qullo di risparmiar, o di invstir, ma qullo di attuar il programma annual. Il conto consuntivo, corrdato dgli allgati dlla dlibra di approvazion, è consrvato agli atti dll'istituzion scolastica, affisso all'albo dll'istituzion scolastica ntro quindici giorni dall'approvazion d insrito, ov possibil, nll'apposito sito WEB dll'istituzion mdsima. Esami di Stato. Ritiro dalla frqunza dll lzioni pr prsntarsi com privatista Il 15 marzo scad il trmin pr la prsntazion dlla domanda di ritiro dalla frqunza dll lzioni da part dgli alunni intrni ch intndono prsntarsi com privatisti agli sami di Stato. Pr qusti alunni, il 20 marzo scad il trmin pr la prsntazion dlla domanda pr ssr ammssi com privatisti agli sami di Stato. m a r z o Commissioni Esami di Stato (DM annual) Nl corso dl ms di marzo, con i critri, l modalità l scadnz stabiliti da un D.M. (ch il MIUR mana ogni anno) gli insgnanti i dirignti scolastici prsntano la domanda pr la nomina a componnti dll commissioni pr gli sami di Stato pr l'istruzion scondaria suprior.

35 Simulazion III prova Esami di Stato (DM 429/00) Ngli Istituti supriori si ffttuano l simulazioni dlla trza prova dgli Esami di Stato, disciplinata dal DM 429/2000, ch vin strutturata dal Consiglio di class. Gnralmnt si articola su 4 o 5 matri comprnd domand a risposta aprta (con un limit di righ da rispttar) domand a risposta multipla. Il tmpo a disposizion è solitamnt comprso ntro l 3 or. Organico di diritto Il MIUR mana la Circolar con cui attribuisc all singol Dirzioni Scolastich Rgionali una dotazion organica complssiva, da ripartir poi pr l singol provinc pr i divrsi gradi di scuola. L Istituzioni scolastich laborano i propri organici di diritto (Sostgno, Assistnti Tcnici, Docnti, prsonal Educativo, IRC, Prsonal amministrativo Collaboratori scolastici) sulla scorta dll nuov iscrizioni. Mobilità Nl corso dl ms di marzo vin sottoscritto al MIUR, in sd di ngoziazion intgrativa a livllo nazional, il Contratto Collttivo Nazional Intgrativo concrnnt la mobilità dl prsonal docnt, ducativo d A.T.A. pr l a.s. succssivo. L domand vanno prsntat ni trmini stabiliti nl tsto dll Accordo. Esam di Stato I Priodo didattico CPIA (OM 15/15, art. 2) L sam di Stato conclusivo dl primo priodo didattico di prcorsi di primo livllo pr gli studnti iscritti frquntanti i Cntri provinciali pr l istruzion dgli adulti si ffttua, in via ordinaria, ntro il trmin dll anno scolastico, scondo il calndario stabilito dal dirignt scolastico, sntito il collgio di docnti, con sonro, pr l anno scolastico 2015/2016, dallo svolgimnto dlla spcifica prova scritta a carattr nazional di cui all art.6, comma 3, lttra b) dl DPR 263 dl Pr i candidati pr i quali il patto formativo individual di cui al suddtto DPR 263 dl 2011 prvd un prcorso di studio prsonalizzato tal da concludrsi ntro il ms di fbbraio 2016, è prvista la possibilità di svolgr l sam di Stato ntro il 31 marzo dllo stsso anno, scondo il calndario stabilito dal dirignt scolastico, sntito il collgio di docnti tnuto conto dll indicazioni dll Ufficio scolastico rgional comptnt; a tal fin, il suddtto patto formativo individual va trasmsso all USR comptnt contstualmnt alla richista di attivazion dlla sssion straordinaria. m a r z o 35 Trmin 2 trimstr. Il 31 marzo trmina il 2 trimstr pr l scuol ch hanno adottato tal suddivision dll anno scolastico. Subito dopo l scuol supriori sono tnut a organizzar intrvnti didattico ducativi di rcupro pr gli studnti ch abbiano prsntato insufficinz in una o più disciplin, al fin di un tmpstivo rcupro dll carnz rilvat (l modalità sono riportat tra gli impgni dl ms di gnnaio).

36 April Azion Data Rifrimnto Esami di Stato. Nomina rfrnt plico tlmatico Curvatura curricolo (flssibilità autonomia) Approvazion conto consuntivo DPR 87, dl april DI 44/01, art. 18, c. 5 Docnti ch rintrano in srvizio in sguito ad una lunga assnza Fri non godut dl prsonal ATA Indic tmpisxvità di pagamnx Altri admpimnti Attività collgiali dl ms di april 30 april CCNL Scuola, art april CCNL Scuola, art. 13, c april DPCM , art. 9 2 incontro con l famigli Viaggi di istruzion Consiglio di Istituto: Approvazion Conto Consuntivo Dipartimnti: Flssibilità Autonomia - Opzioni (Istruzion Tcnica Profssional) - Libri di tsto Vrifica progttazion. Consigli di class: Analisi situazion dlla class Vrifica dl lavoro svolto Iniziativ di rcupro di sostgno Prdisposizion prov crtificazion dll comptnz Prdisposizion prov INVALSI Compilazion schd di valutazion bimstrali Adozion libri di tsto

37 Esami di Stato. Nomina rfrnt plico tlmatico In bas all disposizion manat annualmnt dal MIUR, l scuol supriori individuano i rfrnti pr la riczion di plichi tlmatici contnnti la prima la sconda prova scritta dgli Esami di Stato. Il rfrnt o i rfrnti sono sclti dal Dirignt Scolastico tra il prsonal docnt /o prsonal non docnt con contratto di lavoro a tmpo indtrminato o dtrminato di durata annual, in posssso di basilari comptnz informatich (accsso a Intrnt, scarico fils, lttura archiviazion fils, collgamnto con stampant stampa documnti). Pr far front ad vntuali mrgnz, il Dirignt Scolastico può nominar uno o du rfrnti in più di qulli strttamnt ncssari (uno pr ogni sd scolastica). Curvatura curricolo (flssibilità autonomia) (DPR 87, dl 2010) Con l ntrata in vigor dlla Riforma complssiva dl scondo ciclo di istruzion formazion ( ), avvalndosi dlla propria autonomia, l istituzioni scolastich possono ampliar arricchir il curriculum con attività insgnamnti facoltativi ("curvatur") ch, una volta sclti, comportano comunqu l'obbligo di frqunza; in qusto modo si prdispon un quadro cornt dll'offrta formativa pr rispondr fficacmnt: alla moltplicità dgli intrssi dll aspirazioni di giovani; all signz dl trritorio; all ncssità dl mondo produttivo dll profssioni. Ni Lici quota di piani di studio rimssa all singol istituzioni scolastich: non suprior risptto al mont or complssivo - al 20% nl primo binnio, - al 30% nl scondo binnio - al 20% nl quinto anno (art. 10, c. 1, ltt. c, DPR 89/10) Ngli Istituti Tcnici autonomia (art. 5, c. 3, ltt. a, DPR 88/10): 20% di curricoli flssibilità (art. 5, c. 3, ltt. b, DPR 88/10): con rifrimnto all orario annual dll lzioni - ntro il 30% nl scondo binnio - ntro il 35% nll ultimo anno a p r i l 37 Ngli Istituti Profssionali autonomia (art. 5, c. 3, ltt. a, DPR 87/10): 20% di curricoli flssibilità (art. 5, c. 3, ltt. b-c, DPR 87/10): con rifrimnto all orario annual dll lzioni - ntro il 25% nl primo binnio (intgrazion sistma istruzion formazion profssional rgional) - ntro il 35% nl scondo binnio - ntro il 40% nll ultimo anno

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE

ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE ALLEGATO N.3 STRATEGIE PER IL RECUPERO-POTENZIAMENTO E VALORIZZAZIONE ECCELLENZE a. STRATEGIE PER IL RECUPERO DESTINATARI Il Rcupro sarà rivolto agli alunni ch prsntano ancora difficoltà nll adozion di

Dettagli

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno

TEMPI SOGGETTI AZIONI Gennaio- Docenti dei due ordini di scuola e Pianificazione del progetto ponte per gli Anno PROGETTO PONTE TRA ORDINI DI SCUOLA Pr favorir la continuità ducativo didattica nl momnto dl passaggio da un ordin di scuola ad un altro, si labora un pont, sul modllo di qullo sottolncato. TEMPI SOGGETTI

Dettagli

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base

La Formazione in Bilancio delle Unità Previsionali di Base La Formazion in Bilancio dll Unità Prvisionali di Bas Con la Lgg 3 april 1997, n. 94 sono stat introdott l Unità Prvisionali di Bas (di sguito anch solo UPB), ch rapprsntano un di aggrgazion di capitoli

Dettagli

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga

Provvedimento di Predisposizione del Programma Annuale dell'esercizio finanziario 2014. Il Dsga Provvdimnto di Prdisposizion dl Programma Annual dll'srcizio finanziario 2014 Il Dsga Visto Il Rgolamnto crnnt l istruzioni gnrali sulla gstion amministrativotabil dll Istituzioni scolastich Dcrto 01 Fbbraio

Dettagli

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO

Prot. n. AOODGEFID/7724 Roma, 12/05/2016. Al Dirigente Scolastico I.C. 1^ CASSINO VIA BELLINI, 1 03043 CASSINO FROSINONE LAZIO Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr la Programmazion la gstion dll risors uman, finanziari strumntali Dirzion Gnral pr intrvnti in matria di dilizia scolastica, pr la gstion

Dettagli

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO

INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE. Estensore TENNENINI MASSIMO. Responsabile del procedimento TENNENINI MASSIMO REGIONE LAZIO Dirzion Rgional: Ara: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA PRODUTTIVE INTERNAZIONALIZZ. E MARKETING TERRITORIALE DETERMINAZIONE N. G09834 dl 08/07/2014 Proposta n. 11437 dl 01/07/2014 Oggtto: Attuazion

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1305 Bari, 21 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA

isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA prot2581_14.pdf http://www.istruzion.it/allgatì/2014/prot2581 M1URAOODGOS prot. 2581 Roma, 09/04/2014 isrrrutc COS/JPRENSÌVG DJ SCUOLA MATERNA ELftfctfTArtE H MEDIA «WALETTO (CTl Ai Dirttori Gnrali dgli

Dettagli

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa

PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA. Anno scolastico 2015/2016. Allegato al Piano dell Offerta Formativa PIANO DI MIGLIORAMENTO PROMUOVERE COMPETENZE PER UNA SCUOLA DI QUALITA Anno scolastico 2015/ Allgato al Piano dll Offrta Formativa Dlibra dl Consiglio di Istituto n.4 dl 14/10/2015 PRIMA SEZIONE ANAGRAFICA

Dettagli

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml

Classe di abilitazione (o classe di concorso) Reclutamento docenti e Graduatorie http://www.istruzione.it/urp/reclutamento.shtml Class di abilitazion (o class di concorso) La class di concorso è una sigla alfa numrica con la qual si indica l insim di matri ch possono ssr insgnat da un docnt. Indica una particolar cattdra di insgnamnto,

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1176 Bari, 15 fbbraio 2014 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2015/001 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2015 il giorno 12, dl ms di marzo, all or 11:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE

ANALISI PROGRAMMA ANNUALE ANALISI PROGRAMMA ANNUALE VERBALE N. 2014/002 Prsso l'istituto I.I.S. "CASSATA - GATTAPONE" di GUBBIO, l'anno 2014 il giorno 16, dl ms di ottobr, all or 10:00, si sono riuniti i Rvisori di Conti dll'ambito

Dettagli

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA

Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA Il DIPARTIMENTO DI ECONOMIA SCIENZE E DIRITTO DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI EMANA il sgunt bando pr la coprtura di insgnamnti dl Dipartimnto di ECONOMIA, SCIENZE E DIRITTO mdiant contratti di diritto privato

Dettagli

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015

Circolare n. 1 Prot. n. 758 Roma 29/01/2015 Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr il sistma ducativo di istruzion formazion Dirzion Gnral pr gli ordinamnti scolastici la valutazion dl sistma nazional di istruzion Circolar

Dettagli

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta

Procedura Operativa Standard. Internal Dealing. Rev. 0 In vigore dal 28 marzo 2012 COMITATO DI CONTROLLO INTERNO. Luogo Data Per ricevuta REDATTO: APPROVATO: APPROVATO: INTERNAL AUDITOR COMITATO DI CONTROLLO INTERNO C.D.A. Luogo Data Pr ricvuta INDICE 1.0 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE 2.0 RIFERIMENTI NORMATIVI 3.0 DEFINIZIONI 4.0 RUOLI

Dettagli

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB

le Segreterie degli Organi di Coordinamento delle rr.ss.aa. FABI DIRCREDITO SINFUB In rlazion a quanto prvisto dall art.2120 C.C., dall norm di lgg dagli accordi collttivi vignti, convngono ch, in aggiunta alla casistica sprssamnt prvista, il dipndnt possa chidr la anticipazion dl proprio

Dettagli

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione

04/11/2014. Coordinatore per la progettazione. Coordinatore per l esecuzione Committnt /o Rsponsabil di lavori Imprsa affidataria, Imprs scutrici Lavoratori autonomi 1 Committnt CHI E : soggtto pr conto dl qual l intra opra vin ralizzata, indipndntmnt da vntuali frazionamnti dlla

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata

PROTOCOLLO D INTESA. tra. Prefettura di Roma. Università di Roma La Sapienza. Università degli Studi di Roma Tor Vergata PROTOCOLLO D INTESA tra Prfttura di Roma Univrsità di Roma La Sapinza Univrsità dgli Studi di Roma Tor Vrgata Univrsità dgli Studi Roma Tr 1 PREMESSO ch con dcrto dl Prsidnt dl Consiglio di Ministri dl

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI

ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA LA REGIONE VENETO E L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA, L UNIVERSITA DEGLI STUDI DI VERONA, L UNIVERSITA IUAV DI VENEZIA, L UNIVERSITA CA FOSCARI E L AZIENDA REGIONALE PER

Dettagli

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA

COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO. Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA MUSEALE DI TERRED ACQUA Esnt dall imposta di bollo ai snsi dll art. 16 dlla tablla allgato B) al D.P.R. 26/10/1972 N. 642 succ. modif. COMUNE DI SAN GIOVANNI IN PERSICETO Provincia di Bologna REP. 16820 CONVENZIONE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014

Deliberazione n. 246 del 10 aprile 2014 Dlibrazion n. 246 dl 10 april Dirttor Gnral Dr. Robrto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Dirttor Amministrativo Carlo Albrto Trsalvi Dirttor Sanitario Giuspp Giorgio Inì Dirttor Social Il prsnt

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA Informazioni rlativ ai piani di stock option di ITALMOBILIARE S.p.A. ITALCEMENTI S.p.A. già sottoposti alla dcision di rispttivi organi comptnti antcdntmnt

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione

ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Centro Regionale di Programmazione ASSESSORATO DELLA PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, CREDITO E ASSETTO DEL TERRITORIO Cntro Rgional di Programmazion I n t r POR Sardgna FESR 2007/2013 - ASSE VI COMPETITIVITÀ Lina di attività 6.1.1.A Promozion

Dettagli

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida.

SCHEMA PER LA STESURA DEL PIANO DI MIGLIORAMENTO INTRODUZIONE. Per la predisposizione del piano, è necessario fare riferimento alle Linee Guida. INTRODUZIONE Pr la prdisposizion dl piano, è ncssario far rifrimnto all Lin Guida. Lo schma proposto di sguito è stato sviluppato nll ambito dl progtto Miglioramnto dll prformanc dll istituzioni scolastich

Dettagli

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE

VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE MINISTERO DELL'ISTRUZIONE DELL'UN IVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Rgional Vill Vnt VILLEVENET E AS S O C IAZ IO NE PROTOCOLLO D'INTESA TRA l'ufficio Scolastico Rgional pr il Vnto l' A~sociazion pr l

Dettagli

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città

COMUNE DI BOLOGNA Dipartimento Economia e Promozione della Città COMUNE DI BOLOGNA Dipartimnto Economia Promozion dlla Città Allgato C all Avviso pubblico pr la prsntazion di progtti di sviluppo alla Agnda Digital di Bologna Modllo di dichiarazion sul posssso di rquisiti

Dettagli

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna

qualifica cognome e nome presenze Rettore Presidente Luigi Lacchè P Componenti interni Laura Marchegiani P Roberto Perna Oggtto: Convnzion intratno pr la ralizzazion dl mastr di I livllo in Global managmnt for China (GMC) dizion anno accadmico 2015/2016 N. o.d.g.: 05.1 C.d.A. 30.10.2015 Vrbal n. 9/2015 UOR: Ara affari gnrali

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE EDILIZIA Procsso Costruzion di difici di opr di inggnria civil/industrial Squnza di procsso

Dettagli

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n.

MATER NITÀ. La legge recentemente approvata non si limita ad emanare. eciale. congedi parentali. Legge sui congedi parentali. Legge 8 marzo2000 n. Lcco Sp ciale congdi parntali Lgg 8 marzo2000 n. 53 Lgg sui congdi parntali La lgg rcntmnt approvata non si limita ad manar disposizioni spcifich pr il sostgno dlla matrnità dlla patrnità, pr il diritto

Dettagli

DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO

DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO DOSSIER DELL INSEGNANTE PER LA VALORIZZAZIONE DEL MERITO NOME COGNOME ANNO SCOLASTICO 05/06 a) PRIMO AMBITO QUALITA DELL INSEGNAMENTO E DEL CONTRIBUTO AL MIGLIORAMENTO DELL ISTITUZIONE SCOLASTICA, NONCHÉ

Dettagli

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE AVVISO PER LA RACCOLTA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ALL ASSEGNAZIONE TEMPORANEA AI SENSI DELL ART. 39 C. 1 LR 31/1998 PRESSO L ENTE FORESTE DELLA SARDEGNA RISERVATO AI DIPENDENTI DEL SISTEMA REGIONE

Dettagli

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta

termine intercorso tra l'inizio e la fine del procedimento (F) D.P.R. 483/1997 - D.P.R. 220/2001, entro 6 mesi dalla prova scritta N procdimnto: brv dscizion (A) unità organizzativa rsponsabil dll'istruttoria (B) rsponsabil dl procdimnto -tl mail, (C) art. 35 Obblighi di pubblicazion rlativi ai procdimnti amministrativi ai controlli

Dettagli

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

EUCENTRE. European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Europan Cntr for Rsarch in Earthquak Enginring Parr sulla vntual obbligatorità di un intrvnto di adguamnto sismico nll ambito dll intrvnto di ristrutturazion, adguamnto ampliamnto dlla Casa Albrgo pr Anziani

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INRICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACDEMICO

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO Rprtorio n. 712/2014 Prot. n. 39292/X/4 dl 19.12.2014 Oggtto: dtrminazioni in ordin al subntro dll Univrsità di Brgamo, mdiant la cssion dl contratto disciplinata dal cod.civ. artt. 1406 sgg., ni contratti

Dettagli

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani;

b) promuovere e diffondere la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile fra i giovani; CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI CASTEL MAGGIORE, L UNIONE RENO GALLIERA E I COMUNI DI ARGELATO, BENTIVOGLIO, SAN GIORGIO DI PIANO, SAN PIETRO IN CASALE, CASTELLO D ARGILE, PIEVE DI CENTO, GALLIERA, PER LA

Dettagli

Matrice storica delle emissioni del documento

Matrice storica delle emissioni del documento (Rdatto dal Consiglio Dirttivo ai snsi pr gli fftti dll articolo 23. punto 6) dllo STATUTO dll Associazion ONLUS IL BRUCO, approvato dall Assmbla di Soci firmato dal Prsidnt dlla stssa. Ragion Social Sd

Dettagli

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane

Accordo quadro-operativo. tra. ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Accordo quadro-oprativo ICE - Agnzia pr la promozion all stro l intrnazionalizzazion dll imprs italian RtImprsa, Agnzia Confdral pr l Rti di Imprsa L ICE - Agnzia pr la promozion all stro intrnazionalizzazion

Dettagli

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM

Corso di Alta Formazione/Specialist. Lead Auditor Sistemi di Gestione per la Sicurezza. (ISO 19011:2012 - OHSAS 18001:2007) (40 ore) ISTUM Corso di Alta Formazion/Spcialist Lad Auditor Sistmi di Gstion pr la Sicurzza (ISO 19011:2012 - ) (40 or) ISTUM ISTITUTO DI STUDI DI MANAGEMENT Corso riconosciuto 40 or Augusto di Prima Porta (particolar

Dettagli

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116

COMUNE DI CASLANO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 CANTON z j J COMUNE DI CASLANO CONFEDERAZIONE SVIZZERA - TICINO MESSAGGIO MUNICIPALE N. 1116 Modifica parzial dii art. 56 di Rgolamnto organico i dipndnti comunali (ROD) con l insrimnto di nuov funzioni

Dettagli

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia

COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brescia COMUNE DI TORBOLE CASAGLIA Provincia di Brscia AREA DEMOGRAFICA, COMMERCIO, SPORTIVA E INFORMATICA DETERMINAZIONE N. 350 R.G. DEL 16-12-11 N. 41 Rg. Int. UFFICI COMUNALI, BIBLIOTECA COMUNALE, SCUOLA STATALE

Dettagli

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9"-* "/4

\# t.u3gra '''- PrgFf,.2il.-a.//9-* /4 UNIONE EUROPEA lnlzìitlrva n J:ì\,)ra dr 1 ()al::tii,..ìtìrì,rf iì,{ìy,ì,r,lrì! 0rltJ(ì Sr)(jrilÌr ì)jlrír..) # A.N.AC. Autó.it! N.rrronalr tutlcorrurron. Ona-*,*,1*". **-,a; ",1,/9",*,*o-'6*,Jàr*Z w,r#h.'úr*h,*,

Dettagli

IL TESTO UNICO. Decreto Legislativo del 9 Aprile 2008 n 81. Modificato dal. Decreto Legislativo del 3 Agosto 2009 n 106. Obiettivi principali

IL TESTO UNICO. Decreto Legislativo del 9 Aprile 2008 n 81. Modificato dal. Decreto Legislativo del 3 Agosto 2009 n 106. Obiettivi principali Dcrto Lgislativo n. 81/08 Miglioramnto sut sicurzza di lavoratori Dvrto Lgislativo N 106/09 Attuazion dll articolo 1 lgg 3 agosto 2007 n 123 in matria di tutla sut sicurzzani luoghi di lavoro Dirttiva

Dettagli

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità

SERVIZIO LUCE 3 - Criteri di sostenibilità SERVIZIO LUCE 3 - Critri sostnibilità 1. Oggtto dll iniziativa La Convnzion ha com oggtto l attività acquisto dll nrgia lttrica, srcizio manutnzion dgli impianti illuminazion pubblica, nonché gli intrvnti

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico Prot. N. 303 Bari, 16 gnnaio 2013 PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007-2013 COMPETENZE PER LO SVILUPPO Union Europa - Fondo Social Europo Con l Europa, invstiamo nl vostro futuro Il Dirignt Scolastico VISTO

Dettagli

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna

Accordo quadro fra. l Azienda USL di Bologna e il CEA Coordinamento Enti Ausiliari della Provincia di Bologna Accordo quadro fra l Azinda USL di Bologna il CEA Coordinamnto Enti Ausiliari dlla Provincia di Bologna La Comunità Papa Giovanni XXIII coop. s.r.l. di Rimini Prmssa L parti prndono atto dl buon livllo

Dettagli

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra

CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO. tra CONTRATTO DI FORNITURA DI SERVIZIO tra L Ent Circolo Didattico Statal con sd in Campi Bisnzio, Cod. Fisc. n. 80045390483, nlla prsona dl suo lgal rapprsntant pro-tmpor dott.ssa Ornlla Mrcuri l A.S.D. Polisportiva

Dettagli

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio

emercato Telefonia e controversie: regolamento Agcom Argomenti Chiara Faracchio Argomnti Tlfonia controvrsi: rgolamnto Agcom Chiara Faracchio Controvrsi in matria di comunicazioni lttronich: l Autorità pr l garanzi nll comunicazioni ha introdotto nuovi critri di calcolo pr la dtrminazion

Dettagli

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO)

UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) 10.11.2010 IT Gazztta ufficial dll'union uropa C 304 A/1 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI UFFICIO EUROPEO DI SELEZIONE DEL PERSONALE (EPSO) BANDO DI CONCORSI GENERALI EPSO/AST/109-110/10 CORRETTORI

Dettagli

Sistema Qualità UNI ENI ISO 90001 ED 2008

Sistema Qualità UNI ENI ISO 90001 ED 2008 ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE STATALE "GINO ZAPPA" cod. mccanografico VATD08000G -codic fiscal 94000170129 Via Achill Grandi - 21047 SARONNO (VA) - Tl. 02/960.31.66 - fax 02/967.01.431 -mail itczappa@itczappa.it

Dettagli

COMUNE DI VALDASTICO

COMUNE DI VALDASTICO COPIA COMUNE DI VALDASTICO VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 27 Ltto, confrmato sottoscritto IL PRESIDENTE F.to GUGLIELMI CLAUDIO IL SEGRETARIO COMUNALE F.to DOTT. LAVEDINI GIUSEPPE REFERTO

Dettagli

Tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese di competenza dell'amministrazione comunale (art. 25 comma 1 lettera a) DLgs 33/2013)

Tipologie di controllo a cui sono assoggettate le imprese di competenza dell'amministrazione comunale (art. 25 comma 1 lettera a) DLgs 33/2013) Attività d'imprsa Titolo ncssario pr l'avvio dll'attività d'imprsa Tipologi di controllo a cui sono assoggttat l imprs di comptnza dll'amministrazion comunal (art. 25 comma 1 lttra a) DLgs Elnco dgli obblighi

Dettagli

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013

SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 SCHEDA ELENCO TIPOLOGIE DI CONTROLLO SULLE IMPRESE Art. 25 D.Lgs. n. 33/2013 TRASPORTI Tipo procdimnto Normativa Tipologia imprs Tipologia controllo Organismo di controllo Critri di controllo Modalità

Dettagli

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...)

COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE. Progetto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE. del (...) COMMISSIONE DELLE COMUNITÀ EUROPEE Bruxlls, xxx COM (2001) yyy final Progtto di RACCOMANDAZIONE DELLA COMMISSIONE dl (...) modificando la raccomandazion 96/280/CE rlativa alla dfinizion dll piccol mdi

Dettagli

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia,

ITACA, Ente di Formazione accreditato presso Regione Puglia, BANDO AMMISSIONE AL TRIENNIO 2008/2011 ITACA, Ent di Formazion accrditato prsso Rgion Puglia, apr l iscrizioni alla La Scuola Trinnal pr Attori Rgisti è finalizzata alla formazion di profssionalità autosufficinti

Dettagli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli

visto il Protocollo d Intesa tra Regione Campania e Università degli Studi di Napoli UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA BANDO DI SELEZIONE PER L AFFIDAMENTO DI INCARICHI DIDATTICI NEI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE PER L ANNO ACCADEMICO

Dettagli

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO

SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE PERSONALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Rvision n 3 25/06/2012 SCHEDA VALUTAZIONE ANNUALE SCHEDA VALUTAZIONE NEOASSUNTO Cognom Nom Unità Oprativa Valutator Data valutazion Da compilar s noassunto: Data inizio priodo di prova Data valutazion

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR)

PROTOCOLLO D INTESA. fra. Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione (di seguito MIUR) PROTOCOLLO D INTESA fra Il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Dipartimnto pr l Istruzion (di sguito MIUR) Il Ministro pr i Bni l Attività Culturali Dirzion Gnral pr lo Spttacolo dal Vivo

Dettagli

dossier a cura di Alessandro Massari

dossier a cura di Alessandro Massari I REFERENDUM REGIONALI ABROGATIVI, CONSULTIVI, PROPOSITIVI dossir a cura di Alssandro Massari PREMESSA... 2 1. RIMBORSI SPESE... 2 2. REFERENDUM PREVISTI NELLE DISPOSIZIONI STATUTARIE DELLE REGIONI A STATUTO

Dettagli

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29

Repubblica di Malta - Legge sull identità di genere Traduzione italiana di Roberto De Felice per ARTICOLO29 - Rpubblica di Malta - Rpubblika ta' Malta - Rpublic of Malta - LEGGE pr il riconoscimnto la rgistrazion dl gnr di una prsona pr rgolar gli fftti di tal cambiamnto, nonché il riconoscimnto la tutla dll

Dettagli

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci

Tariffe delle prestazioni sanitarie nelle diverse regioni italiane. Laura Filippucci Consumatori in cifr Tariff dll prstazioni sanitari nll divrs rgioni italian Laura Filippucci La rcnt proposta dl Govrno di aggiornar il tariffario dll prstazioni sanitari di laboratorio ha sollvato un

Dettagli

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza

Sicurezza informativa: verso l integrazione dei sistemi di gestione per la sicurezza Sicurzza informativa: vrso l intgrazion di sistmi di gstion pr la sicurzza Convgno ABI Banch Sicurzza 2006 Roma, 7 Giugno 2006 Raoul Savastano, Rsponsabil Srvizi Sicurzza KPMG Irm Advisory Agnda Il problma

Dettagli

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale

Università degli Studi di Firenze Dipartimento di Ingegneria Civile ed Ambientale Univrsità dgli Studi di Firnz Dipartimnto di Inggnria Civil d Ambintal TARIFFARIO DELLE PRESTAZIONI IN CONTO TERZI (Approvato dal Consiglio di Dipartimnto dl 24/01/2002) ATTIVITÀ E SERVIZI OFFERTI PROVE

Dettagli

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO.

XXX SPA Stabilimento di xxx (xx) REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pag. 1/10 REGISTRO FORMAZIONE/ADDESTRAMENTO CONTINUI LAVORATORI CAPIREPARTO PREPOSTI VICE CAPIREPARTO REPARTO. Pr form azion/ addst ram nt o cont inui si intnd la attività di addstramnto, vrbal / o pratico,

Dettagli

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di SOLAROLO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di SOLAROLO Vrbal Numro 8 OGGETTO: DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE CONVENZIONE FRA IL COMUNE DI SOLAROLO E L'ASSOCIAZIONE VOLONTARI SOLAROLO "MONS.G.BABINI". Priodo 1.1.2010-31.12.2014. MODIFICA

Dettagli

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo

U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A. AREA PERSONALE Ufficio Personale tecnico amministrativo U N I V E R S I T À D E G L I S T U D I D I M A C E R A T A AREA PERSONALE Ufficio Prsonal tcnico amministrativo Macrata, li 30.10.2008 Prot. N. 11694 IPP/29 d Ai Magnifici Rttori dll Univrsità Ai Dirttori

Dettagli

REPORT APPRENDISTATO

REPORT APPRENDISTATO REPORT APPRENDISTATO Rilascio 9 gnnaio 2015 Aggiornamnto 7 gnnaio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazion Trritorial Oprativa Sommario DOCUMENTI ATTUATIVI DELLA MISURA APPRENDISTATO... 3 Tab. 1 Apprndistato pr

Dettagli

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni.

Generali operative. Ausiliario Sui compiti Semplice Interne con pochi soggetti. Di tipo indiretto. Discreta ampiezza delle soluzioni. ,352),/,352)(66,21$/,1(*/,(17,/2&$/,813266,%,/(02'(//2', '(6&5,=,21('(//$9252 GL5LFFDUGR*LRYDQQHWWL&H3$±/,8& A distanza di circa quattro anni dalla introduzion dl nuovo sistma di inquadramnto dl prsonal

Dettagli

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica

Casi clinici Una Esperienza di Trattamento ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Una Esprinza di Trattamnto ACUDETOX Antifumo in Fabbrica Rmo ANGELINO Dirttor SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO, Antonio POTOSNJAK I.P. SC Dipndnz Patologich - ASL 10 Pinrolo TO Prmssa La rlazion

Dettagli

INDICE PARTE PRIMA: L ORGANIZZAZIONE AZIENDALE I PRINCIPI 1. L Azinda Ospdalira S. Maria dgli Angli di Pordnon 1.1 Dnominazion, natura giuridica, sdi pag. 5 1.2 Logo azindal pag. 6 1.3 Mission pag. 6 1.4

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE STATALE G. CIGNA - G. BARUFFI - F. GARELLI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE PIANO DIDATTICO ANNUALE A.S. 2015/2016 Matria: Tcnologi Informatich Class (docnt) 1^ACH - Prof. Musumci

Dettagli

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro

Task Force deleghe al territorio Secondo incontro 1 Task Forc dlgh al trritorio Scondo incontro Roma 03 novmbr 2008 2 Immobili acquisti Esignz rilvat Strumnti gstionali Stratgia intrvnto Attività di gruppi lavoro trritoriali Prossimi Ambiti Analisi: S&S

Dettagli

PRAMAC S.P.A. in liquidazione

PRAMAC S.P.A. in liquidazione PRAMAC S.P.A. in liquidazion RELAZIONE SULLA REMUNERAZIONE 2012 Rdatta ai snsi dll art. 123-tr dl D. Lgs. 24 fbbraio 1998 n. 58 (TUF), dll art. 84 quatr dl Rgolamnto Emittnti d in conformità allo schma

Dettagli

ACCORDO DI COLLABORAZIONE

ACCORDO DI COLLABORAZIONE ACCORDO DI COLLABORAZIONE TRA EXPO 2015 S.p.A. Rgion Lombardia il Ministro dll Istruzion, dll Univrsità dlla Ricrca Ufficio Scolastico Rgional pr la Lombardia in accordo con ANCI Lombardia Rgion Ecclsiastica

Dettagli

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015

Modello UNICO MENSA Comuni di Val della Torre e Caselette agg-to 29.05.2015 COMUNE di VAL DELLA TORRE COMUNE di CASELETTE Ufficio Srvizi Scolastici Associati pr il srvizio di rfzion scolastica la riscossion informatizzata dll rtt rfzion, trasporto scuolabus d assistnza mnsa Piazza

Dettagli

Tra. di seguito le Parti

Tra. di seguito le Parti Protocollo di intsa SERVIRE CON LODE Tra il Politcnico di Torino C.F. n. 00518460019, con sd lgal in Torino, Corso Duca dgli Abruzzi, 24, rapprsntato dal Vic Rttor pr la Didattica Prof.ssa Anita Tabacco

Dettagli

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE PIRELLI & C. REAL ESTATE S.P.A. Sd in Milano, Via G. Ngri 10 Rgistro dll Imprs di Milano n. 02473170153 Gruppo Pirlli & C.: dirzion coordinamnto di Pirlli & C. S.p.A.. DOCUMENTO DI INFORMAZIONE ANNUALE

Dettagli

Le 4 tappe del processo

Le 4 tappe del processo Sistma Rifrimnto Vnto pr la Sicurzza nll Scuol Il Piano vacuazion scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER 6.1b DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI L 4 tapp dl procsso

Dettagli

REPORT APPRENDISTATO

REPORT APPRENDISTATO REPORT APPRENDISTATO Rilascio 19 gnnaio 2015 Aggiornamnto 7 gnnaio 2015 PROGRAMMA POT Pianificazion Trritorial Oprativa Sommario DOCUMENTI ATTUATIVI DELLA APPRENDISTATO... 3 Tab. 1 Apprnstato pr la qualifica

Dettagli

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A.

17 settembre 2008 Palazzo della Cultura e dei Congressi di Bologna Dott. Fabrizio Zecchin SCS Azioninnova S.p.A. I SGSL il Modllo Organizzativo L lin guida INAIL la OHSAS 18001: carattristich spcificità 17 sttmbr 2008 Palazzo dlla Cultura di Congrssi di Bologna Dott. Fabrizio Zcchin SCS Azioninnova S.p.A. OBIETTIVO

Dettagli

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target

progetto obiettivo resp codice obiettivo gestionale indicatori e target progtto obittivo rsp codic obittivo gstional indicatori targt azioni a sostgno dlla famiglia Collla/Bru sati 3.01.01 accsso a finanziamnti rgionali pr l'attivazion di misur contro la violnza di gnr spltamnto

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI GEMMANO 47855 Provincia di Rimini Sd: Piazza Roma n. 1 Tl. (0541) 854060 854080 Fax (0541) 854012 Partita I.V.A. n. 01188110405 Codic Fiscal n. 82005670409 Dlibrazion dlla Giunta Comunal N. 44

Dettagli

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo

Collegio dei Periti Industriali e Periti Industriali Laureati della provincia di Bergamo Corso: Crtificatori Enrgtici dgli difici La crtificazion nrgtica in accordo con l procdur dlla rgion Lombardia Corso in fas di accrditamnto CENED Sriat (BG) maggio/giugno 2015 Corso organizzato da: In

Dettagli

3. AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI.

3. AMBITI OCCUPAZIONALI PREVISTI PER I LAUREATI. MANFESTO DEGL STUD A.A. 201/2014 CORSO D LAUREA MAGSTRALE N BOLOGA DELLA SALUTE Class LM- FACOLTÀ D SCENZE MM.FF.NN. 1.ASPETT GENERAL Pr consguir la Laura Magistral in Biologia dlla Salut lo studnt dv

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II

IL PRESIDENTE DELLA SCUOLA DI MEDICINA E CHIRURGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II UIVERSITÀ DEGLI STUDI DI APOLI FEDERICO II SCUOLA DI MEDICIA E CHIRURGIA BADO DI SELEZIOE PER L AFFIDAMETO DI ICARICHI DIDATTICI EI CORSI DI LAUREA DELLE PROFESSIOI SAITARIE PER L AO ACCADEMICO 2015-2016

Dettagli

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale

Il punto sulla liberalizzazione del mercato postale Il punto sulla libralizzazion dl mrcato postal Andra Grillo Il punto di vista di Post Italian sul procsso di libralizzazion l implicazioni concorrnziali; l carattristich dl srvizio univrsal nll ambito

Dettagli

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R.

Progetto I CARE Progetto CO.L.O.R. Attori in rt pr la mobilità di risultati dll apprndimnto Dirtta WEB, 6 dicmbr 2011 Progtto I CARE Progtto CO.L.O.R. Elmnti distintivi complmntarità Michla Vcchia Fondazion CEFASS gli obittivi Facilitar

Dettagli

Programma triennale per la trasparenza e l'integrità 2015-2017

Programma triennale per la trasparenza e l'integrità 2015-2017 Programma trinnal pr la trasparnza l'intgrità 2015-2017 Sommario Art. 1 - Introduzion...pag. 2 Art. 2 - Accsso Civico..pag. 4 Art. 3 - Garanzia di pubblicazion..pag. 4 Art. 4 - Organizzazion dll Ent.pag.

Dettagli

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI

Università degli Studi di Milano Bicocca. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI Univrsità dgli Studi di Milano Bicocca Laura Magistral in PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DEI PROCESSI EDUCATIVI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 2014/2015 1 Prmssa Dnominazion

Dettagli

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST

COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST COMUNE DI PADOVA QUARTIERE N. 5 SUD - OVEST DELIBERAZIONE DELL ESECUTIVO CIRCOSCRIZIONALE N. 5 SUD - OVEST N. 19 di Rg.Original (quartir) Sduta dl 22.11.2010 N. di Rg.Spcial (Uff.coord.) L anno 2010, il

Dettagli

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org

All Albo dell Istituto Tutte le sedi Al sito www.iisdirocco.org ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE Sn. Anglo Di Rocco Ist. Tcnico Agrario Sn. A. Di Rocco - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr i Srvizi Albrghiri di Ristorazion - Caltanisstta Ist. Prof.l di Stato pr l

Dettagli

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I

AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I AGE.AGEDREMR.REGISTRO UFFICIALE.0056784.20-12-2013-I Comun di Forlì COMUNE DI RAVENNA Convnzion pr la promozion dlla lgalità fiscal abitativa dgli studnti dll Univrsità di Bologna Poli Romagna pr il rilascio

Dettagli

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro

CHECK LIST per i Controlli di Sicurezza sul lavoro AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA (D.Lgs. n. 517/1999 - Art. 3 L.R.Vnto n. 18/2009) SERVIZIO PREVENZIONE PROTEZIONE Dirttor: Ing. Maurizio Lornzi Sd di Borgo Roma P.l L.A. Scuro, 10-37134

Dettagli

Il Rgistro E-PRTR (Europan Pollutant Rlas and Transfr Rgistr) Attuazion dl Rgolamnto (CE) n. 166/06 LA DICHIARAZIONE PRTR Dlgs 46/2014 (rcpimnto IED), con l art. 30 introduc pr la prima volta l sanzioni

Dettagli

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano.

Si comunica che verrà attivato un corso coni figc, al raggiungimento del numero minimo di 35 iscritti, presso la delegazione di Milano. 1) CORSI CONI FIGC STAGIONE 2011 2012 Bando Corso CONI FIGC MILANO Si comunica ch vrrà attivato un corso coni figc, al raggiungimnto dl numro minimo di 35 iscritti, prsso la dlgazion di Milano. Potranno

Dettagli

DIREZIONE E COORDINAMENTO

DIREZIONE E COORDINAMENTO AREA MACRO LEGGE O rsponsabil/istruttor DESCRIZIONE RISCHIO Probabilità Impatto Rischio Basso Mdio Alto MISURA DI PREVENZIONE DA APPLICARE TEMPI DI ATTUAZIONE DELLA (provvisoriamnt si indicano l misur

Dettagli

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI

Università degli Studi di Firenze. Laurea Magistrale in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI Univrsità dgli Studi di Firnz Laura Magistral in PSICOLOGIA DEL CICLO DI VITA E DEI CONTESTI D.M. 22/10/2004, n. 270 Rgolamnto didattico - anno accadmico 201/2017 1 Prmssa Dnominazion dl corso Dnominazion

Dettagli

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017.

Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014. Risposte ai quesiti in merito alla gara d appalto per l asilo nido comunale 2014-2017. COMUNE DI VIGONZA PROVINCIA DI PADOVA Via Cavour n. 16 - C.F. 800100280 Tl. 0498090211 - Fax 0498090200 www.comun.vigonza.pd.it I AREA AMMINISTRATIVA SETTORE SOCIALE Prot. 16996 Vigonza, lì 26.06.2014

Dettagli

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA

MAGAZZINO EX GUALA VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA CITTÀ DI ALESSANDRIA SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE PIAZZA DELLA LIBERTÀ n. 1 MAGAZZINO EX VIA S. GIOVANNI BOSCO, - ALESSANDRIA PROCEDURA DI CONTROLLO DEGLI ACCESSI ALL INTERNO DELL AREA FILE: procdura

Dettagli