Sistemi di monitoraggio e localizzazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistemi di monitoraggio e localizzazione"

Transcript

1 PTA-DESTINATION Workshop Il rischio da trasporto di merci pericolose su strada Strumenti per conoscerlo e gestirlo Torino, 23 novembre 2015 Sistemi di monitoraggio e localizzazione Cruscotto di reportistica APP di rilevamento volontario 5T Srl Luca Bonura Giuseppe Friuli Antonio Giglio

2 La rete di monitoraggio in DESTINATION - OBIETTIVI conoscere i volumi e le tipologie di sostanze ADR per il buon funzionamento del modello di analisi di rischio -P ADR identificare eventuali criticità sul territorio - interventi fornire supporto nella pianificazione per la gestione delle emergenze

3 Le soluzioni progettuali Per rilevare i veicoli ADR in movimento sulle strade e le informazioni sul carico sono state adottate due soluzioni: On Ground Unit - OGU o Gate (varchi elettronici) in grado di rilevare il transito di veicoli di trasporto MP, ossia i caratteri alfanumerici dei numeri KEMLER E ONU del pannello arancione; On Board Unit - OBU, dispositivi elettronici GPS installati a bordo dei veicoli per il tracciamento di itinerari e tipologia di sostanza.

4 I Gate raccolgono informazioni sul numero di veicoli e sulla tipologia di sostanza trasportata che hanno varcato la sezione di monitoraggio sono efficaci indipendentemente dall adesione degli operatori di trasporto (numero e tipo di sostanza) non consentono di tracciare e conoscere origini e destinazioni dei viaggi non permettono di conoscere, se non con approssimazioni, la posizione istantanea del veicolo e quindi il territorio potenzialmente esposto

5 I Gate in DESTINATION localizzazione telecamere installate sull area di progetto

6 PTA-DESTINATION Estensione rete GATE per monitoraggio veicoli ADR 1 nuovo gate a Virgolo 2 nuovi gate su A6 Torino Savona

7 I gate in DESTINATION e PTA-DESTINATION Autobrennero: 2 gate bidir su A22 ATS: 2 gate su A6 Autostrade Centropadane: 2 gate A21 Autostrada Brescia-Verona-Vicenza-Padova: 2 gate A4 Comune di Trecate: 1 gate su SS Milano Serravalle Milano Tangenziali: 2 gate A7 e 2 gate A50 (T.O.) Provincia Autonoma di Bolzano: 8 gate su SS SATAP: 2 gate A21 e 4 gate A4 SAV: 2 gate su A5 Ufficio Federale delle Strade USTRA (CH): 2 gate su A2

8 Centro di controllo FEP Gate Il centro di controllo del Sistema di Gate presenta le seguenti funzionalità: Acquisisce i dati dai varchi periferici; Associa i caratteri del pannello codici KEMLER e ONU; Elabora i dati e le immagini dei transiti TMP, al fine di generare statistiche e report relativi ai flussi TMP; Invia al SIIG informazioni aggregate relative ai flussi TMP nel formato XML standard di progetto; Gestisce il funzionamento dei varchi periferici in termini di configurazione apparati e diagnostica.

9 I primi risultati [1] Portale di monitoraggio dei transiti ADR in tempo reale

10 I primi risultati [2] Statistiche sui transiti aggregate

11 Analisi dei dati ereportistica Il Front End è prevalentemente uno strumento pensato per il monitoraggio in tempo reale dei transiti ADR rilevati dai gate e pertanto presenta dei limiti nella generazione di report con elevato livello di disaggregazione. Inizialmente si è proceduto con la condivisione con gli stakeholder delle statistiche aggregate dei transiti rilevati. Ben presto ci si è accorti che lo strumento di reportistica in uso non era sufficientemente strutturato per soddisfare le esigenze degli stakeholder.

12 Gli ultimi risultati Sviluppo di un cruscotto direportistica Strumento di BI in grado di generare report con elevato livello di disaggregazione. A tal fine si è proceduto con: la definizione congiunta con gli Stakeholder dei report di maggior interesse e stesura di linee guida condivise; L analisi della struttura dati dei Data Base proprietari; La progettazione e preparazione di un nuovo Data Base strutturato (Data Ware House) in funzione del tipo di reportistica da produrre, alimentato giornalmente con i dati provenienti dal Front End (processo di ETL Extract, Transform, Load), e in grado di integrare tutti i dati della rete di monitoraggio di progetto; La stima dei carichi e dei volumi dei dati in gioco, al fine di minimizzare al minimo i tempi per il processamento dei dati. La realizzazione dei report sulla base delle linee guida condivise.

13 Cruscotto direportistica-architettura

14 Elaborazioni Le elaborazioni statistiche si articolano su più livelli: giornaliero settimanale mensile per sostanza per gate e possono essere di tipo aggregato o disaggregato. Nel primo caso si considerano i valori medi calcolati su tutti i gate appartenenti all area di progetto, mentre nel secondo è possibile ottenere dati relativi ad ogni singolo gate.

15 Indicatori Transiti ADR totali rilevati sul territorio di progetto (mole di dati gestita) La percentuale di veicoli ADR rilevati rispetto al flusso complessivo di veicoli anche non ADR Tipologie sostanze ADR transitate nell intervallo di tempo di riferimento Distribuzione transiti ADR per fasce orarie, giorni, mesi, suddivisi per sostanze e gate: Fasce orarie a maggior concentrazione di mezzi ADR; Giorni della settimana a maggior concentrazione di mezzi ADR; Presenza di sostanze ad alto rischio.

16 Indicatori [2] Transiti ADR totali rilevati sul territorio di progetto (mole di dati gestita)

17 Indicatori [3] La percentuale di veicoli ADR rilevati rispetto al flusso complessivo di veicoli anche non ADR

18 Indicatori [4] Tipologie sostanze ADR transitate nell intervallo di tempo di riferimento

19 Indicatori [5] Distribuzione transiti ADR per fasce orarie, giorni, mesi, suddivisi per sostanze e gate: Fasce orarie a maggior concentrazione di mezzi ADR.

20 Indicatori [6] Distribuzione transiti ADR per fasce orarie, giorni, mesi, suddivisi per sostanze e gate: Giorni della settimana a maggior concentrazione di mezzi ADR;

21 Cruscotto direportistica Esempio n.1 L elaborazione consente di valutare, per uno specifico giorno, mese o anno selezionato dall utente, la distribuzione dei veicoli ADR nelle diverse ore del giorno sull intera area di progetto considerando una media aritmetica dei transiti rilevati dai gate.

22 Cruscotto di reportistica Esempio n.2 L elaborazione consente di valutare, per uno specifico giorno, mese o anno selezionato dall utente, la distribuzione dei veicoli ADR nelle diverse ore del giorno selezionando un singolo gate.

23 Cruscotto di reportistica Esempio n.3 L elaborazione consente di valutare, per uno specifico giorno, mese o anno selezionato dall utente, la distribuzione delle sostanze ADR rilevate selezionando un singolo gate.

24 Cruscotto di reportistica Esempio n.4 L elaborazione consente di valutare, per uno specifico giorno, mese o anno selezionato dall utente, la distribuzione delle sostanze ADR rilevate sull intera area di progetto considerando una media aritmetica dei transiti riscontrati dai gate.

25 Cruscotto di reportistica Esempio n.5 L elaborazione consente di valutare, per uno specifico giorno, mese o anno selezionato dall utente, la distribuzione di una specifica sostanza ADR nelle diverse ore del giorno selezionando un singolo gate.

26 Cruscotto di reportistica Esempio n.6 L elaborazione consente di valutare, per uno specifico giorno, mese o anno selezionato dall utente, i transiti dei veicoli ADR rilevati sulla rete di ciascunstakeholder(concessionario Autostradale, Provincia di Novara-Comune di Trecate, Servizio gestione Gallerie Provincia Autonoma di Bolzano).

27 Le OBU più efficaci poichétracciano i percorsi dei veicoli conoscendo origini e destinazioni dei viaggi forniscono informazioni puntuali circa la posizione (istantanea) del veicolo e la sostanza trasportata possono trasmettere anche eventuali allarmi (automatici e manuali) Partecipazione al progetto su base volontaria senza disponibilità di fondi (non esiste attualmente obbligo normativo)

28 Le OBU in DESTINATION E PTA-DESTINATION consistono in unità dotate di modulo GPS da utilizzare a bordo dei veicoli ADR dispositivi wireless in grado di trasmettere a intervalli regolari predefiniti una serie di informazioni, variabile in funzione delle necessità possono essere installate in modo fisso grazie alle moderne tecnologie, possono consistere in applicazioni per dispositivi mobili (smartphone e tablet) GPS + Sensori di bordo del veicolo

29 Le azioni intraprese Acquisizione dal MIT dei dati OBU della flotta ENI monitoraggio di oltre 450 autobotti trasportanti sostanze quantitativamente rappresentative del modello di analisi di rischio Ricerca di nuovi partner

30 Integrazione dati MIT sviluppi e opportunità 5T e Regione Piemonte hanno condiviso con il MIT le modalità di acquisizione dei dati della flotta ENI. In particolare: 5T ha sviluppato un interfaccia in grado di convertire i dati dal formato MIT al formato extended S.I.MO.NE (definito nell ambito del Programma ELISA) utilizzato come protocollo standard per la comunicazione tra i centri di controllo delle flotte, i Centri Servizi Veicoli e i Centri di Controllo Locale della Mobilità. Tali dati vengono pertanto integrati nel TOC (Traffic Operation Center della Regione Piemonte) come Floating Car Data (utili per la stima dei flussi e dei tempi di percorrenza delle direttrici regionali del Piemonte); Tali dati vengono trasferiti al SIIG analogamente ai dati rilevati dai gate. 5T può pertanto verificare il corretto funzionamento dei modelli e dei protocolli sviluppati utilizzando dei dati reali e collaudando un protocollo standard che potrà essere utilizzato anche per l integrazione di dati di altre flotte.

31 DATI OBU Analizzando lo scenario nazionale relativamente ai dati disponibili di flotte di mezzi ADR che trasportano merci pericolose, emerge quanto segue: Non esiste su scala nazionale un obbligo normativo che preveda l installazione di dispositivi di bordo (OBU) sui mezzi ADR; I dati di flotte di mezzi ADR se esistenti, risultano difficilmente fruibili ed utilizzabili per analisi finalizzate alla pianificazione territoriale ed alla sicurezza stradale; Per contro, l integrazione di dati georiferiti di flotte ADR (escluse le informazioni di natura personale, quali targa del mezzo, dati conducente): rappresenterebbe un valore aggiunto sia in termini trasportistici sia in termini statistici; Permetterebbe di convalidare (o modificare) la distribuzione ipotizzata di sostanze pericolose sul territorio di progetto che danno origine alla probabilità di accadimento degli scenari incidentali considerati.

32 APP di rilevamento volontario Nell ambito del Progetto PTA-DESTINATION è prevista l implementazione di un applicazione mobile (app) in grado di riprodurre il funzionamento delle OBU, con particolare riferimento alle funzionalità di rilevamento e pertanto tracciamento del movimento delle merci sul territorio.

33 APP di rilevamento volontario architettura [1] App PTA-DESTINATION, principalmente deputata alla trasmissione di dati di posizione al centro, opportunamente arricchiti dalle informazioni aggiuntive (xfcd, extended Floating Car Data), relative al TMP (codice KEMLER e ONU, origine e destinazione). Centro App PTA-DESTINATION, deputato alla raccolta e archiviazione dei dati prodotti dalle app; Interfaccia App PTA-DESTINATION per LBS1 (Location Based Service), per convogliare verso le app : Storico viaggi utente (on demand, per utenti accreditati); Alert di prossimità di altri vettori TMP con sostanze altamente pericolose e potenzialmente reagenti.

34 APP di rilevamento volontario architettura [2] Interfaccia App PTA-DESTINATION per LBS2, sarà realizzata per convogliare verso le app installate sui dispositivi le informazioni relative a: Alert eventi meteo; Alert eventi eccezionali. La produzione di tali informazioni è prodotta dalla piattaforma di infomobilità del TOC della regione Piemonte Interfaccia SIIG (Sistema Informativo Integrato Globale), convoglierà le informazioni prodotte dai veicoli tracciati dalla app. Si è concordato l utilizzo del protocollo S.I.MO.NE. per lo scambo dati. Interfaccia dati e Portale WEB PTA-DESTINATION (futuribile), consentirà la realizzazione di un servizio che metterà a disposizione degli utenti accreditati gli storici dei viaggi effettuati ed eventuali ulteriori servizi da definire.

35 APP di rilevamento volontario funzionalità[1] Consentire agli stakeholder del progetto PTA-DESTINATION e in particolare ai proprietari di flotte o singoli mezzi che trasportano merci pericolose di partecipare al progetto rendendosi disponibili a procedere ad una sorta di rilevamento e tracciamento volontario. Trasmettere al centro i dati di geolocalizzazione dei mezzi i cui utenti decidano di farsi tracciare, consentendo pertanto a posteriori la ricostruzione dei percorsi compiuti da tali mezzi dal punto di carico al punto di scarico della merce o delle merci (per le cisterne compartimentate) pericolose. Arricchire la base dati relativa alle informazioni di come le merci pericolose (non propriamente i mezzi) si muovono sul territorio. Queste informazioni andranno a integrarsi poi con i dati che il sistema di centro già riceve dai gate di rilevamento fissi.

36 APP di rilevamento volontario funzionalità[2] L applicazione possiede un interfaccia utente, mediante la quale l utente utilizzatore può: Inserire un codice identificativo del mezzo/viaggio; L origine e la destinazione del viaggio; La merce o le merci trasportate (nel caso di cisterne compartimentate). L accreditamento mediante autenticazione è opzionale, tuttavia preferibile. Il campo identificativo del mezzo/viaggio può essere lasciato in bianco, come del resto anche il campo origine e destinazione del viaggio. E evidente che il campo merce dovrà per forza di cose essere indicizzata; diversamente il percorso non sarà rilevato come percorso di un mezzo ADR, ma solo come floating car data.

37 APP di rilevamento volontario servizi a valore aggiunto Si è ritenuto incentivante al fine di promuove l uso della app, integrare servizi a valore aggiunto oltre alla funzionalità di pura geolocalizzazione. Pertanto l applicazione fornisce anche le seguenti funzionalità: Registrazione dei percorsi compiuti in precedenza, in maniera tale da consentire di eseguire un analisi a posteriori relativa ai viaggi e visualizzare uno storico dei viaggi. Fornire a livello di applicazione tutte le informazioni di Infomobilità attualmente distribuite da MiP (Muoversi in Piemonte servizio di infomobilità erogato da 5T). Informazioni e alert, in base alla sostanza trasportata, circa la co-presenza in zona di altri vettori con sostanze altamente pericolose ed eventualmente reagenti con quella trasportata dall utente. Questa funzionalità può rappresentare un utile strumento per la prevenzione di potenziali incidenti dal punto di vista antropico e ambientale, fornendo un importante valenza allo strumento in termini di sicurezza stradale.

38 PTA_Destination Percorsi transfrontalieri condivisi

39 PTA_Destination Percorsi transfrontalieri condivisi

40 PTA_Destination Percorsi transfrontalieri condivisi

41 PTA_Destination Percorsi transfrontalieri condivisi

42 PTA_Destination Percorsi transfrontalieri condivisi

43 PTA_Destination Percorsi transfrontalieri condivisi

44 Grazie per l attenzione Luca Bonura Giuseppe Friuli Antonio Giglio 5T srl Via Bertola, Torino (IT) Tel Fax

Sistemi di monitoraggio Sistemi di monitoraggio

Sistemi di monitoraggio Sistemi di monitoraggio PTA DESTINATION PERCORSI TRANSFRONTALIERI CONDIVISI Convegno di chiusura Milano, 26 ottobre 2015 Sistemi di monitoraggio Sistemi di monitoraggio Matteo Vischi 1 FESR Conoscere i TMP identificare eventuali

Dettagli

Progetto DESTINATION

Progetto DESTINATION CONFERENZA FINALE Progetto DESTINATION TORINO 5 FEBBRAIO 2014 UNA RETE PER IL MONITORAGGIO DEL TRASPORTO DELLE MERCI PERICOLOSE SU STRADA Fabio Borghetti Politecnico di Milano Luca Bonura 5T S.r.l. I collaboratori

Dettagli

Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada

Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada TORINO 28 marzo 2012 Convegno Presentazione e stato di avanzamento del progetto DESTINATION Una rete integrata per il monitoraggio del trasporto delle merci pericolose su strada Girolamo Marchese Temi

Dettagli

RELAZIONE DI PROGETTO

RELAZIONE DI PROGETTO RELAZIONE DI PROGETTO ELENCO MODULI ID modulo Nome modulo DATA AVVIO DATA CONCLUSIONE FINANZIAMENTO 47169496 1RP-AMB Capitalizzazione rete di monitoraggio 47170695 2RP-AMB Capitalizzazione strumento SIIG

Dettagli

PTA DESTINATION incontro di lavoro 11/12/2014 Lugano

PTA DESTINATION incontro di lavoro 11/12/2014 Lugano PTA DESTINATION incontro di lavoro 11/12/2014 Lugano Raffaele Rampazzo (Regione Lombardia) Fabio Borghe2 (Politecnico di Milano) Moduli 1: Elaborazioni SIIG e analisi da> rete di monitoraggio 2: Formazione

Dettagli

TORINO 28 marzo 2012 Convegno Presentazione e stato di avanzamento del progetto DESTINATION

TORINO 28 marzo 2012 Convegno Presentazione e stato di avanzamento del progetto DESTINATION TORINO 28 marzo 2012 Convegno Presentazione e stato di avanzamento del progetto DESTINATION Monitoraggio dei veicoli ADR: architettura e funzionamento delle On Board Unit Fabio Borghetti Stefano Gatti

Dettagli

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi e Mauro Prevostini Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Dipartimento

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI Esigenza Numerose aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti in conto terzi, nonché le aziende di produzione, che hanno la necessità di

Dettagli

Progetto PTA-DESTINATION Percorsi Transfrontalieri Condivisi Le app Dispositivi mobili

Progetto PTA-DESTINATION Percorsi Transfrontalieri Condivisi Le app Dispositivi mobili Progetto PTA-DESTINATION Percorsi Transfrontalieri Condivisi Le app Dispositivi mobili Giusi Manuela Giannino Csi Piemonte Utilizzo di dispositivi mobili sulla base del SIIG le finalità Lo spazio dei dispositivi

Dettagli

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino

5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino 5T Tecnologie Telematiche per i Trasporti ed il Traffico a Torino Piero Boccardo Presidente Chi siamo 5T è una società a responsabilità limitata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza

Dettagli

finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IT-FR Marittimo 2007-2013 nel contesto del trasporto delle merci pericolose

finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IT-FR Marittimo 2007-2013 nel contesto del trasporto delle merci pericolose Convegno di apertura PTA-DESTINATION: Percorsi Transfrontalieri Condivisi Giovedì 30 ottobre 2014 Il progetto finanziato dal Programma di Cooperazione Transfrontaliera IT-FR Marittimo 2007-2013 nel contesto

Dettagli

Localizzazione e intelligence antifrode per la sicurezza e la competitività delle Compagnie Assicuratrici

Localizzazione e intelligence antifrode per la sicurezza e la competitività delle Compagnie Assicuratrici Localizzazione e intelligence antifrode per la sicurezza e la competitività delle Compagnie Assicuratrici www.targadrive.com Mission Tecnologie e servizi per la geolocalizzazione e intelligence antifrode

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO Sistema di controllo accessi per Zone a Traffico Limitato. Descrizione tecnico economica del sistema

COMUNE DI ROVIGO Sistema di controllo accessi per Zone a Traffico Limitato. Descrizione tecnico economica del sistema Sistema di controllo accessi per Zone a Traffico Limitato Descrizione tecnico economica del sistema Indice INDICE... 2 1. OBIETTIVI... 3 2. DESCRIZIONE GENERALE DEL SISTEMA DI CONTROLLO ACCESSI... 5 2.1.

Dettagli

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011

La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech. Torino 16/11/2011 La piattaforma I-BUS Autostrade//Tech Torino 16/11/2011 Agenda Presentazione Autostrade // Tech Autostrade // Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici e la mobilità urbana Prospettive a livello nazionale

Dettagli

Il Traffic Operation Centre della Regione Piemonte

Il Traffic Operation Centre della Regione Piemonte Il Traffic Operation Centre della Regione Piemonte Piero Boccardo Presidente 5T srl Chi siamo 5T è una società privata a totale partecipazione pubblica che progetta, realizza e gestisce sistemi ITS (Intelligent

Dettagli

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano

VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano VGI-DSS per la gestione delle emergenze e delle manutenzioni in ambito urbano Luigi De Rosa. ENEA, luigi.derosa@enea.it Parole chiave: VGI; Emergenze urbane; smart city; sicurezza ABSTRACT Obiettivo di

Dettagli

Provincia di Sassari. Realizzazione di un sistema di rilevamento del passaggio di merci pericolose

Provincia di Sassari. Realizzazione di un sistema di rilevamento del passaggio di merci pericolose Provincia di Sassari Realizzazione di un sistema di rilevamento del passaggio di merci pericolose Territorio provinciale interessato al rilevamento Localizzazione dei rilevatori migliaia di ton Traffico

Dettagli

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA

COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA COORDINAMENTO PATTUGLIE E VIGILANZA Esigenza Con riferimento al Decreto Ministeriale 290 dell 1 dicembre 2010, fanno parte dei servizi svolti dagli Istituti di Vigilanza le seguenti attività: servizio

Dettagli

Best Practice on User Information

Best Practice on User Information Best Practice on User Information Senigallia Italy 16/07/2013 MARCHE REGION Speaker: Gabriele Frigio Marche Region ELETTRONICA E TELEMATICA NELL ORGANIZZAZIONE DEL TPL SU GOMMA Al fine di incentivare l

Dettagli

perché Monitoraggio Merci Pericolose?

perché Monitoraggio Merci Pericolose? Relatore p.i Antonio Magnani Convegno Telemobility Monza 14-15 novembre 2007 perché Monitoraggio Merci Pericolose? Esempio utilizzo OrangeBOX 22/11/2007 TracciaService srl 1 OrangeBOX Premessa: Il trasporto

Dettagli

OVERVIEW IGLOO IGLOO Igloo Guard App Igloo Sense

OVERVIEW IGLOO IGLOO Igloo Guard App Igloo Sense OVERVIEW IGLOOGUARD è una piattaforma tecnologica integrata di nuova generazione, attraverso la quale è possibile garantire la sicurezza di un gruppo di persone all interno di vaste aree. Il sistema completamente

Dettagli

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Struttura azioni integrate montagna e ricerca

Dettagli

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia

Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto. Olga Landolfi TTS Italia Iniziative Italiane sui Sistemi Intelligenti di Trasporto Olga Landolfi TTS Italia I Trasporti in Italia Dati Nazionali 2004 (CNT 2004) Traffico passeggeri interno: 947.205 milioni di passeggeri km all

Dettagli

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA

SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA SISTEMA DI TELECONTROLLO PER LA GESTIONE DELLA FLOTTA INTRODUZIONE Al fine di migliorare il servizio di trasporto pubblico è necessario dotarsi di sistemi tecnologici avanzati di supporto alla gestione

Dettagli

L approccio Elsag Datamat

L approccio Elsag Datamat Le tecnologie innovative per la sicurezza partecipata L approccio Elsag Datamat Carlo Gualdaroni Amministratore Delegato Elsag Datamat Elsag Datamat Elsag Datamat è il centro di eccellenza Finmeccanica

Dettagli

L integrazione come valore aggiunto nell Infomobilità

L integrazione come valore aggiunto nell Infomobilità L integrazione come valore aggiunto nell Infomobilità Piero Bergamini Responsabile Direzione Servizi Evoluti Autostrade// per l italia Telematic Trends Torino 10 Novembre 2004 1 La rete in gestione Gruppo

Dettagli

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013

Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 Progetto finanziato sul programma di cooperazione transfrontaliera Italia-Francia Marittimo 2007-2013 PARTNER DEL PROGETTO Provincia di Lucca Provincia di Pisa Provincia di Livorno Comune di Genova Ufficio

Dettagli

La nostra proposta per il trasporto internazionale.

La nostra proposta per il trasporto internazionale. pagina 1 di 6 La nostra proposta per il trasporto internazionale. Movendo Srl. Movendo Srl è specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources Management).

Dettagli

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana

Nuove soluzioni per la mobilitàurbana Nuove soluzioni per la mobilitàurbana I-BUS : Piattaforma di gestione flotte BUS Turistici Firenze 20/04/2012 Agenda Presentazione Autostrade Tech Autostrade Tech: Il ruolo nella mobilità I Bus turistici

Dettagli

Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità

Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità Progetto G.i.M. Gestione informata della Mobilità 2 Avviso Programma ELISA Enti Locali Innovazione di SistemA 14 ottobre 2010 Provincia di Milano Settore Gestione Rete Stradale e Mobilità Ciclabile Servizio

Dettagli

«VALUTAZIONE DELL EFFICACIA DI UN PANNELLO A MESSAGGIO VARIABILE LOCALIZZATO NELLA PIANA DI LUCCA»

«VALUTAZIONE DELL EFFICACIA DI UN PANNELLO A MESSAGGIO VARIABILE LOCALIZZATO NELLA PIANA DI LUCCA» «VALUTAZIONE DELL EFFICACIA DI UN PANNELLO A MESSAGGIO VARIABILE LOCALIZZATO NELLA PIANA DI LUCCA» SISTEMI DI INFORMAZIONE I sistemi di informazione sono apparati costituiti da strumentazione connessa

Dettagli

LASER NAVIGATION LASER NAVIGATION S.r.l. Unipersonale

LASER NAVIGATION LASER NAVIGATION S.r.l. Unipersonale 1 Attraverso i nostri servizi di: Radiolocalizzazione tramite nostra Centrale Operativa Portale Internet Centrale Operativa chiavi in mano Servizio di Pianificazione di Tratta e grazie all installazione

Dettagli

Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA

Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA Soluzioni avanzate per la mobilità urbana Relatore: Mario PERRETTA Perché? Perché? Autostrade//Tech nasce per mettere a frutto il Know How tecnologico di Autostrade//per l Italia, relativamente agli ITS,

Dettagli

RENT. Insieme per un risultato unico

RENT. Insieme per un risultato unico RENT Insieme per un risultato unico Soluzione integrata per il mondo del Noleggio Marzo 2012 Scenari di Applicazione NAV RENTAL è la soluzione software per la gestione completa della aziende di noleggio

Dettagli

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati

La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati La piattaforma di lettura targhe intelligente ed innovativa in grado di offrire servizi completi e personalizzati Affidabilità nel servizio precisione negli strumenti Chanda LPR Chanda LPR è una piattaforma

Dettagli

Applicazioni ITS nel TRASPORTO

Applicazioni ITS nel TRASPORTO Applicazioni ITS nel TRASPORTO Comune di Genova Ing. Daniele Villani Direzione Mobilità Uff. Progetti Speciali - Territorio 240 km 2 ; 630.000 abitanti - Area centrale 276.000 abitanti e 28 km 2 di area

Dettagli

Progetto DESTINATION

Progetto DESTINATION CONFERENZA FINALE Progetto DESTINATION TORINO 5 FEBBRAIO 2014 La gestione del rischio da trasporto di merci pericolose per la protezione civile Matteo Vischi Ripartizione protezione antincendi e civile

Dettagli

FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale PTA - Piattaforma Tecnologica Alpina

FESR Fondo Europeo di Sviluppo Regionale PTA - Piattaforma Tecnologica Alpina PTA - Piattaforma Tecnologica Alpina Il nostro partenariato Le azioni obiettivi delle azioni Azione 1 Gestione e monitoraggio del progetto È stata l azione di coordinamento e gestione pratica del progetto

Dettagli

J-Autoparco è il sistema per la gestione completa della flotta veicoli aziendale che

J-Autoparco è il sistema per la gestione completa della flotta veicoli aziendale che J-Autoparco è il sistema per la gestione completa della flotta veicoli aziendale che permette di tenere sotto controllo le assegnazioni dei mezzi, i contratti, i pagamenti, le scadenze, le manutenzioni,

Dettagli

TELEGESTIONE. come spendere meno, inquinare meno e governare meglio gli impianti di illuminazione pubblica. Davide Bassetto A.P. SYSTEMS s.r.l.

TELEGESTIONE. come spendere meno, inquinare meno e governare meglio gli impianti di illuminazione pubblica. Davide Bassetto A.P. SYSTEMS s.r.l. TELEGESTIONE come spendere meno, inquinare meno e governare meglio gli impianti di illuminazione pubblica Davide Bassetto A.P. SYSTEMS s.r.l. Scelte di pianificazione sostenibile: illuminazione pubblica

Dettagli

La Provincia di Milano e l infomobilità

La Provincia di Milano e l infomobilità FORUM PA 9 maggio 2006 Settore Mobilità e Sicurezza della Circolazione Stradale La Provincia di Milano e l infomobilità Arch.. Francesco Pierri Direttore del Settore Mobility Manager d Area

Dettagli

FLEET MANAGEMENT / GESTIONE FLOTTE

FLEET MANAGEMENT / GESTIONE FLOTTE FLEET MANAGEMENT / GESTIONE FLOTTE Il sistema proposto consente di erogare un insieme di servizi di logistica basati sulla capacità di stabilire comunicazioni bidirezionali tra una Centrale Operativa ed

Dettagli

Presentazione C-Navigo

Presentazione C-Navigo Presentazione C-Navigo Gennaio 2012 Corylus S.p.A. (Gruppo IVU S.p.A.) Sede Legale: Via La Spezia, 6 00182 Roma Sede Operativa: Via Tre Cannelle, 5 00040 Pomezia (RM) - Tel. +39.06.91997.1 - Fax +39.06.91997.241

Dettagli

Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015

Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015 Sviluppo del sistema di rilevamento merci pericolose a Genova Lucca, 25 settembre 2015 Obiettivi di progetto (1/2) Il Comune di Genova nell ambito del progetto LO.SE, ha perseguito l obiettivo legato all

Dettagli

Se la targa risulta essere tra quelle segnalate, il sistema avvisa con messaggio SMS uno o più numeri telefonici per intervenire tempestivamente.

Se la targa risulta essere tra quelle segnalate, il sistema avvisa con messaggio SMS uno o più numeri telefonici per intervenire tempestivamente. Traffic Scanner rappresenta una piattaforma di lettura e riconoscimento delle targhe automobilistiche di tutti i paesi europei, avente come finalità la segnalazione automatica dei veicoli ricercati e l

Dettagli

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART

UNICO 3 SYSTEM SOLUTION PEOPLE A SMART FOR SMART UNICO 3 SYSTEM A SMART SOLUTION FOR SMART PEOPLE Unicò 3 System La soluzione completa per la tua azienda Unicò 3 System è la soluzione più evoluta e completa per gestire tutti i reparti della tua azienda

Dettagli

Ufficio Territoriale del Governo PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DINAMICA TRACCIABILITA TARGHE

Ufficio Territoriale del Governo PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DINAMICA TRACCIABILITA TARGHE Prefettura di Lecco Ufficio Territoriale del Governo PREMESSA PROGETTO DI VIDEOSORVEGLIANZA DINAMICA TRACCIABILITA TARGHE Il progetto attua l art. 2, punto 5 del paragrafo dedicato al Potenziamento del

Dettagli

migliora la tua flotta con un click

migliora la tua flotta con un click N migliora la tua flotta con un click FACILE ECONOMICO COMPLETO localizzazione in tempo reale storico dei percorsi sicurezza da furti riduzione sprechi gestione flotte reportistica avanzata gestione allarmi

Dettagli

RAZIONALIZZARE LE RISORSE DOCUMENTALI PER RIDURRE I COSTI OPERATIVI E AUMENTARE L EFFICIENZA IN UFFICIO COUNT ON US.

RAZIONALIZZARE LE RISORSE DOCUMENTALI PER RIDURRE I COSTI OPERATIVI E AUMENTARE L EFFICIENZA IN UFFICIO COUNT ON US. SOFTWARE PER IL MONITORAGGIO DEL PARCO INSTALLATO RAZIONALIZZARE LE RISORSE DOCUMENTALI PER RIDURRE I COSTI OPERATIVI E AUMENTARE L EFFICIENZA IN UFFICIO COUNT ON US. MASSIMIZZARE L EFFICIENZA DEL PROCESSO

Dettagli

Il trasporto di merci pericolose nell arco Alpino

Il trasporto di merci pericolose nell arco Alpino Il trasporto di merci pericolose nell arco Alpino Progetto Il sistema di GATE ottici per il rilevamento dei flussi TMP Luca Bonura Senior Project Manager 5T Bolzano, 25 settembre 2013 5T 5T è una società

Dettagli

MANUALE OPERATIVO DELL APPLICATIVO WEB

MANUALE OPERATIVO DELL APPLICATIVO WEB MANUALE OPERATIVO DELL APPLICATIVO WEB Introduzione L applicativo web si pone come obiettivo quello di fornire all utilizzatore uno strumento che, partendo dall analisi dei dati forniti dai veicoli, permette

Dettagli

Monitoraggio e certificazione dei servizi di ronda

Monitoraggio e certificazione dei servizi di ronda Scenario Monitoraggio e certificazione dei servizi di ronda I servizi di ronda/ispezione forniti dagli Istituti di Vigilanza vengono effettuati da Guardie Giurate incaricate di verificare ed ispezionare

Dettagli

La nostra proposta per il settore ecologia.

La nostra proposta per il settore ecologia. pagina 1 di 10 La nostra proposta per il settore ecologia. Movendo Srl Movendo srl è un'azienda specificamente orientata all'erogazione di servizi per la gestione delle risorse mobili (Mobile Resources

Dettagli

Sistema per la Gestione di una Flotta di Veicoli

Sistema per la Gestione di una Flotta di Veicoli Sistema per la Gestione di una Flotta di Veicoli Documentazione Tecnica Descrizione Servizio Il sistema GESTIONE FLOTTE S-SYSTEM è nato per soddisfare tutti i quesiti, logistici e non, che scaturiscono

Dettagli

WP2. del traffico e delle merci nei corridoi di trasporto europei e nelle conurbazioni. TPZ, Mizar, ASPI, UniSalento

WP2. del traffico e delle merci nei corridoi di trasporto europei e nelle conurbazioni. TPZ, Mizar, ASPI, UniSalento WP2 Continuità dei servizi ITS per la gestione del traffico e delle merci nei corridoi di trasporto europei e nelle conurbazioni TPZ, Mizar, ASPI, UniSalento Indice Stato dei lavori Metodologia Contenuti

Dettagli

GESFRA -GESES. Sistema per il monitoraggio remoto di Eventi Franosi ed Esondazioni GESFRA

GESFRA -GESES. Sistema per il monitoraggio remoto di Eventi Franosi ed Esondazioni GESFRA GESFRA -GESES Sistema per il monitoraggio remoto di Eventi Franosi ed Esondazioni 1 INDICE DOCUMENTO 1. Premesse progettuali del sistema GESFRA 2. Obiettivi già raggiunti del sistema GESFRA 3. 4. Funzionamento

Dettagli

tutto quanto sopra premesso e considerato, tra:

tutto quanto sopra premesso e considerato, tra: Protocollo d intesa tra la Regione Piemonte e la Direzione Investigativa Antimafia - Centro Operativo di Torino per le modalità di fruizione di dati informativi concernenti il ciclo di esecuzione dei contratti

Dettagli

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor Descrizione della piattaforma software MPS Monitor MPS Monitor è il più completo sistema di monitoraggio remoto e di gestione integrata ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi

Dettagli

Case study City of Rome

Case study City of Rome Case study City of Rome aggio 2012 OVERVIEW Go-Mobility è una società che si occupa di pianificazione del traffico e indagini di mobilità. È tra le prime società in Italia ad utilizzare il sistema innovativo

Dettagli

Il progetto. Lo strumento

Il progetto. Lo strumento Sicurezza Sicurezza Sicurezza Sicurezza Innovazione Innovazione Innovazione Innovazione Competitivit Competitività Competitivit Competitivit Il progetto Il Progetto SIC Intermodalità e sicurezza per un

Dettagli

Sistema di Gestione dei Rifiuti per il Comune di Eboli SARIM VALUE UP

Sistema di Gestione dei Rifiuti per il Comune di Eboli SARIM VALUE UP Sistema di Gestione dei Rifiuti per il Comune di Eboli SARIM VALUE UP Eboli, 11 dicembre 2008 1 Agenda L Azienda Il Progetto di Ricerca La soluzione Descrizione del processo Architettura del servizio Funzionalità

Dettagli

Un unica soluzione per Enti differenti

Un unica soluzione per Enti differenti Un unica soluzione per Enti differenti La soluzione innovativa per il riconoscimento delle targhe automobilistiche e l analisi dei flussi di traffico nelle Smart Cities Cos è Traffic Scanner è una soluzione

Dettagli

Documento di sintesi del progetto pubblicato sul sito

Documento di sintesi del progetto pubblicato sul sito ZIGBEEfinder piattaforma per la connessione, raccolta e gestione delle informazioni provenienti da sensori e dispositivi elettronici diffusi sul territorio Documento di sintesi del progetto pubblicato

Dettagli

S.A.T.A.P. S.p.A. TRONCHI A4 TORINO-MILANO E A21 TORINO-PIACENZA TRASPORTO MERCI PERICOLOSE IN AUTOSTRADA

S.A.T.A.P. S.p.A. TRONCHI A4 TORINO-MILANO E A21 TORINO-PIACENZA TRASPORTO MERCI PERICOLOSE IN AUTOSTRADA S.A.T.A.P. S.p.A. TRONCHI A4 TORINO-MILANO E A21 TORINO-PIACENZA TRASPORTO MERCI PERICOLOSE IN AUTOSTRADA E64/A4 Torino Milano E7/A21 Torino Piacenza LA CENTRALE OPERATIVA Presso le Direzioni di Esercizio

Dettagli

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE:

Sistema di telegestione per impianti fotovoltaici. L. MIRAGLIOTTA C. LEONE Giuseppe PITTARI CSN APPLICATION NOTE: per impianti fotovoltaici APPLICATION NOTE: SISTEMA DI TELEGESTIONE PER IMPIANTI FOTOVOLTAICI 200907ANN01 @ MMIX, INGECO WWW.COM2000.IT Pagina 1 di 8 Sommario Introduzione...3 I vantaggi del sistema di

Dettagli

L architettura dell applicazione La figura seguente rappresenta l architettura dell applicazione di Rilevazione Presenze.

L architettura dell applicazione La figura seguente rappresenta l architettura dell applicazione di Rilevazione Presenze. Rilevazione Presenze Molte aziende si avvalgono di personale che svolge la propria attività in mobilità, lontano dalla sede, e hanno la necessità di registrarne e certificarne la presenza e gli orari di

Dettagli

Sistema di monitoraggio ed analisi dei flussi energetici e della qualità della rete elettrica (power quality)

Sistema di monitoraggio ed analisi dei flussi energetici e della qualità della rete elettrica (power quality) Sistema di monitoraggio ed analisi dei flussi energetici e della qualità della rete elettrica (power quality) power of technology SISTEMA DI MONITORAGGIO ED ANALISI DEI FLUSSI ENERGETICI E DI POWER QUALITY

Dettagli

Allegato 1 Capitolato tecnico di gara d appalto, a procedura ristretta accelerata, per l affidamento di un servizio di

Allegato 1 Capitolato tecnico di gara d appalto, a procedura ristretta accelerata, per l affidamento di un servizio di Via Giuseppe Caraci, 36 Palazzina D 5 piano tel. 06.41.58.45.05 fax 06.41.73.30.90 Sito web : www.alboautotrasporto.it - e-mail : segreteria@alboautotrasporto.it Allegato 1 Capitolato tecnico di gara d

Dettagli

Applicazioni al servizio dell utenza: il SIIG

Applicazioni al servizio dell utenza: il SIIG Convegno di apertura PTA-DESTINATION: Percorsi Transfrontalieri Condivisi Applicazioni al servizio dell utenza: il SIIG Giusi Manuela Giannino Antonello Navarretta 1 Il SIIG nel quadro delle azioni del

Dettagli

Sistema sperimentale di monitoraggio e comunicazione per il miglioramento della sicurezza stradale in contesto montano

Sistema sperimentale di monitoraggio e comunicazione per il miglioramento della sicurezza stradale in contesto montano Sistema sperimentale di monitoraggio e comunicazione per il miglioramento della sicurezza stradale in contesto montano Seconda versione 3 dicembre 2012 Partner del progetto Fondazione per l Università

Dettagli

*CH000703115A2* CONFEDERAZIONE SVIZZERA ISTITUTO FEDERALE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE

*CH000703115A2* CONFEDERAZIONE SVIZZERA ISTITUTO FEDERALE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE *CH000703115A2* (19) CONFEDERAZIONE SVIZZERA ISTITUTO FEDERALE DELLA PROPRIETÀ INTELLETTUALE Domanda di brevetto per la Svizzera ed il Liechtenstein Trattato sui brevetti, del 22 dicembre 1978, fra la

Dettagli

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio

Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Fatturazione Elettronica PA Specifiche del Servizio Andrea Di Ceglie 25/09/2014 Premessa Data la complessità del processo e la necessità di eseguirlo tramite procedure e canali informatici, il legislatore

Dettagli

Che cos'è OC-Counter? Perchè OC-Counter? OC-Counter aumenta le opportunità di vendita e migliora le strategie di marketing.

Che cos'è OC-Counter? Perchè OC-Counter? OC-Counter aumenta le opportunità di vendita e migliora le strategie di marketing. Che cos'è OC-Counter? OC-Counter è un sistema contapersone che permette di monitorare le affluenze a centri commerciali e in generale a tutti i punti di aggregazione commerciale, dove il numero di accessi

Dettagli

Cosa mette a disposizione dell'utente

Cosa mette a disposizione dell'utente PATHfinder OTTIMIZZA ATTIVITA' E MEZZI AUMENTANDO L'EFFICACIA! PATHfinder L applicazione di ottimizzazione dei percorsi e scheduling delle consegne, semplice da utilizzare ed efficace nella riduzione dei

Dettagli

MODALITÀ DI COMUNICAZIONE DELLE INFORMAZIONI RELATIVE AI RIFIUTI MOVIMENTATI.

MODALITÀ DI COMUNICAZIONE DELLE INFORMAZIONI RELATIVE AI RIFIUTI MOVIMENTATI. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE DELLE INFORMAZIONI RELATIVE AI RIFIUTI MOVIMENTATI. ALLEGATO 1 Le informazioni sono comunicate esclusivamente mediante un sistema informatizzato. Il sistema prevede l accredito

Dettagli

Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes»

Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes» Workshop «Un nuovo modello di governance per la city logistics: i primi risultati dell Osservatorio Mobilità e Trasporti di Eurispes» Dalla distribuzione urbana alla smart logistics Fulvio Lino Di Blasio

Dettagli

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare

EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare Monitoraggio della mobilità attraverso la telefonia mobile EagleMobility: sistema di monitoraggio del traffico privato tramite cellulare in partnership con e le sue sei aree: Mobilità: pianificazione e

Dettagli

Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO. Informazioni Generali

Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO. Informazioni Generali PARTNER Distributori DPI DESCRIZIONE SERVIZIO Informazioni Generali Multi-Tech srl propone un servizio semplice e razionale grazie al quale è possibile rendere disponibili, 24 ore su 24 e per 365 giorni

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Uomini e Risorse. Relatore Vanni Cavicchioli

Uomini e Risorse. Relatore Vanni Cavicchioli Uomini e Risorse Relatore Vanni Cavicchioli Agenda Come gestire il capitale umano Lo scenario attuale e le richieste del mercato Gestione Interna o Outsourcing? Pro e contro La Nuova Soluzione ESA HR Il

Dettagli

istraffic Sistema di monitoraggio Traffico

istraffic Sistema di monitoraggio Traffico istraffic Sistema di monitoraggio Traffico Scopo Lo scopo del sistema è quello di eseguire un analisi automatica del flusso di traffico in modo da rilevare eventi quali rallentamenti, code, veicoli fermi,

Dettagli

SATfinder. Il sistema intelligente per la localizzazione di persone e mezzi

SATfinder. Il sistema intelligente per la localizzazione di persone e mezzi SATfinder Il sistema intelligente per la localizzazione di persone e mezzi SATfinder è la soluzione di Tellus per le aziende che vogliono conoscere in tempo reale la posizione di persone e mezzi, consuntivare

Dettagli

DEFINIZIONE PUNTI DI INTERVENTO...

DEFINIZIONE PUNTI DI INTERVENTO... DEFINIZIONE PUNTI DI INTERVENTO... 2 ELENCO SITI ED ATTIVITÀ... 3 POLIZIA LOCALE... 3 VARCO NORD VIALE PORTA ADIGE... 3 VARCO SUD VIALE PORTA PO... 4 VARCO EST VIALE TRE MARTIRI... 4 CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

La prevenzione degli incidenti stradali: prima, durante, dopo e dopo ancora

La prevenzione degli incidenti stradali: prima, durante, dopo e dopo ancora 2 Workshop Nazionale - Osservatori per gli incidenti stradali: dai dati alle azioni Strumenti per le politiche di sicurezza Settore Mobilità e Sicurezza della Circolazione Stradale La prevenzione degli

Dettagli

SISTEMA DI GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI per gli IMPIANTI DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI

SISTEMA DI GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI per gli IMPIANTI DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SISTEMA DI GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI per gli IMPIANTI DI SMALTIMENTO DEI RIFIUTI 1. SISTEMA DI PESATURA E GESTIONE DEGLI AUTOMEZZI 2. SISTEMA DI GESTIONE DEGLI ACCESSI 3. SISTEMA DI GESTIONE DEL RIFORNIMENTO

Dettagli

Analisi funzionale della Business Intelligence

Analisi funzionale della Business Intelligence Realizzazione di un sistema informatico on-line bilingue di gestione, monitoraggio, rendicontazione e controllo del Programma di Cooperazione Transfrontaliera Italia - Francia Marittimo finanziato dal

Dettagli

INDIRIZZI GENERALI E LINEE GUIDA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE NOTA DI SINTESI

INDIRIZZI GENERALI E LINEE GUIDA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE NOTA DI SINTESI INDIRIZZI GENERALI E LINEE GUIDA DI ATTUAZIONE DEL PIANO NAZIONALE DELLA SICUREZZA STRADALE NOTA DI SINTESI 1. OBIETTIVI Il Piano Nazionale della Sicurezza Stradale è istituito dalla legge del 17 luglio

Dettagli

I sistemi di trasporto intelligenti: sperimentazione e innovazione nella Provincia di Livorno

I sistemi di trasporto intelligenti: sperimentazione e innovazione nella Provincia di Livorno I sistemi di trasporto intelligenti: sperimentazione e innovazione nella Provincia di Livorno INNOVAZIONE NON SOLO TECNOLOGICA! La tematica degli Intelligent Trasportation Systems è ampia e declinabile

Dettagli

Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Messa in sicurezza e riqualificazione SS76

Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Messa in sicurezza e riqualificazione SS76 Progetti strategici per il Territorio Snodo di Jesi Enrico Pastori TAVOLO TECNICO ALLARGATO Jesi, 19 novembre 2009 Indice della presentazione Stato di fatto Obiettivi del progetto Descrizione del progetto

Dettagli

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Genova Robot s.r.l. www.genovarobot.com info@genovarobot.com Genova Robot s.r.l fornisce un sistema intelligente con

Dettagli

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione

Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione 1 Il sistema di rilevazione dati per il controllo globale delle macchine di produzione Per automatizzare Ia raccolta dati di produzione e monitorare in tempo reale il funzionamento delle macchine, Meta

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

Verso il recepimento. prospettive nazionali. Rossella Panero Presidente TTS Italia Torino, 18 novembre 2011

Verso il recepimento. prospettive nazionali. Rossella Panero Presidente TTS Italia Torino, 18 novembre 2011 Verso il recepimento della Direttiva ITS in Italia: opportunità e prospettive nazionali Rossella Panero Presidente TTS Italia Torino, 18 novembre 2011 L Associazione TTS Italia TTS Italia è l Associazione

Dettagli

Brochure informativa del prodotto

Brochure informativa del prodotto Versione 1.0 Brochure informativa del prodotto Ipweb s.r.l. --- G.A.R.I. WEB: Brochure informativa del prodotto 1 Le informazioni contenute nel presente documento possono essere soggette a modifiche senza

Dettagli

WebGis - Piano Comprensoriale di Protezione Civile

WebGis - Piano Comprensoriale di Protezione Civile "S@ve - Protezione dell'ambiente per la gestione ed il controllo del territorio, valutazione e gestione emergenze per il comprensorio del Vallo di Diano" I PRODOTTI: WebGis - Piano Comprensoriale di Protezione

Dettagli

Accesso veicolare a Zone Pedonali e Zone a Traffico Limitato Controllo accessi automezzi in cantieri o aziende Linee di produzione per gestione

Accesso veicolare a Zone Pedonali e Zone a Traffico Limitato Controllo accessi automezzi in cantieri o aziende Linee di produzione per gestione Accesso veicolare a Zone Pedonali e Zone a Traffico Limitato Controllo accessi automezzi in cantieri o aziende Linee di produzione per gestione processo di identificazione prodotti e persone Sistemi di

Dettagli

29082012_WF_reporting_bro_IT. www.tomtom.com/telematics

29082012_WF_reporting_bro_IT. www.tomtom.com/telematics 29082012_WF_reporting_bro_IT www.tomtom.com/telematics T E L E M AT I C S WEBFLEET Rapporti Let s drive business WEBFLEET Rapporti Con la gestione del parco veicoli di TomTom risulta molto più semplice

Dettagli

Software sistemi integrati Qualità. Sicurezza. Ambiente

Software sistemi integrati Qualità. Sicurezza. Ambiente Software sistemi integrati Qualità. Sicurezza. Ambiente Sinergest Suite è l innovativa soluzione software che permette una gestione flessibile ed integrata dei processi relativi a sistemi qualità, sicurezza

Dettagli

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor

Descrizione della piattaforma software MPS Monitor Descrizione della piattaforma software MPS Monitor MPS Monitor è il più completo sistema di monitoraggio remoto e di gestione integrata ed automatizzata dei dati e degli allarmi relativi ai dispositivi

Dettagli

Sistema di monitoraggio domotico per anziani e disabili

Sistema di monitoraggio domotico per anziani e disabili Sistema di monitoraggio domotico per anziani e disabili mycmon è un sistema di monitoraggio che che aiuta gli anziani ed i disabili a vivere soli e in sicurezza, grazie al monitoraggio remoto da parte

Dettagli