Capitolo 1 Informazioni generali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Capitolo 1 Informazioni generali"

Transcript

1 Indice Capitolo 1 Introduzione Capitolo 2 Installazione Capitolo 3 Programmazione del sistema Capitolo 4 utilizzo del sistema Capitolo 5 Manutenzione e soluzione dei problemi Capitolo 6 Appendice 1

2 Capitolo 1 Informazioni generali Il centralino 308\832 è un sistema ibrido e componibile progettato per venire incontro alle diverse esigenze della clientela. Il centralino può utilizzare telefoni dedicati o telefoni standard con selezione multifrequenza, oltre a tutti gli apparecchi equivalenti come fax, segreterie telefoniche, telefoni senza filo e modem analogici. Attraverso l utilizzo di una limitata serie di codici potrete avere accesso a tutte quelle funzioni tipiche delle centrali telefoniche, come messa in attesa e trasferta, parcheggio, risposta per assente e conferenze. Inoltre il centralino mette a disposizione tutte quei servizi che una centrale telefonica moderna deve avere come creazione dei fasci in ingresso ed in uscita, livelli di abilitazione, blocco di prefissi, operatore automatico, impegno diretto della linea allo sgancio e altri ancora. Il centralino comprende anche un sistema di calcolo dei costi delle chiamate con la possibilità di scaricare verso un PC i dati relativi al traffico, oppure se il PC è dotato del software di gestione, di creare riepiloghi e stampe relativi a periodi o telefoni determinati. Collegando al sistema i telefoni dedicati sarà possibile vedere lo stato dei vari interni e linee urbane del sistema. Con la semplice pressione di uno dei tasti è possibile eseguire alcune funzioni complesse. Il display a doppia riga ed i tasti dotati di led bicolore forniscono con immediatezza numerose informazioni sullo stato del sistema e, nel caso dei tasti, possono essere personalizzati secondo le vostre necessità. Anche tutti i telefoni standard dispongono di una numerosa serie di funzioni che, con l eccezione di alcune, quasi eguaglia quelle utilizzabili dai telefoni dedicati. 4 cifre. La numerazione interna del centralino può essere impostata utilizzando da 1 a Le chiamate entranti possono essere gestite direttamente dai telefoni o attraverso un sistema di operatore automatico con messaggi registrati dall utente. La programmazione del sistema può avvenire sia attraverso i telefoni dedicati che attraverso i normali telefoni standard. Per favore leggete con attenzione questo manuale prima di installare ed utilizzare il sistema. Il fabbricante si riserva il diritto di modificare in qualsiasi momento le 2

3

4 Descrizione delle funzioni principali (1) Chiamate uscenti Impegno linea Ogni interno può essere programmato perché impegni direttamente la linea urbana la momento dello sgancio oppure perché la impegni attraverso un codice. Prenotazione della linea urbana Se non vi sono linee urbane disponibili è possibile comporre un codice per prenotare l accesso alla linea urbana che sarà impegnata appena disponibile. Blocco dei prefissi Il centralino mette a disposizione 7 livelli di abilitazione per la gestione delle chiamate uscenti di cui 3 sono programmabili. I 3 livelli programmabili permettono di bloccare 2 gruppi differenti di prefissi o di permettere le chiamate solo ad un gruppo determinato di prefissi. Password private Un certo numero di password private corrispondenti ad altrettanti livelli di abilitazione sono disponibili per quegli utenti che si muovono spesso all interno di un area e che necessitano di effettuare chiamate anche da telefoni normalmente non abilitati. Limitazione della durata delle chiamate Per limitare l impegno della linea urbana da parte di poche persone è possibile limitare la durata delle chiamate uscenti su alcune estensioni. (2) Chiamate entranti Riconoscimento del chiamante Il numero del chiamante può essere correttamente visualizzato su tutti gli interni abilitati 4

5 a suonare e viene trasmesso al telefono chiamato nel momento in cui la chiamata viene trasferita. Inoltre nel caso il centralino fosse collegato ad un PC fornito del software di gestione, è possibile tenere memoria di tutte le chiamate ricevute all interno del computer. Operatore automatico / Operatore manuale Un sistema di risposta automatico basato su messaggi registrati dall utente fa parte delle funzioni del centralino. E possibile stabilire, per ogni diversa linea urbana e per ogni diverso periodo del giorno, su quale linea verrà attivata la funzione di Operatore automatico e su quale invece resterà l operatore manuale. Utilizzando l operatore manuale è possibile indirizzare la chiamata entrante su più telefoni contemporaneamente, con l operatore automatico nessun interno verrà fatto squillare se non quello selezionato dal chiamante, oppure l operatore se così è stato programmato. Estensioni chiamate in entrata Normalmente le prime due estensioni sono programmate per squillare al momento della chiamata entrante ma, è possibile aggiungere o modificare a piacimento l elenco dei telefoni programmati per squillare. In ogni caso tutti gli altri interni possono utilizzare la funzione di risposta per assente per rispondere alla chiamata urbana. Trasferta La trasferta di una chiamata urbana può essere trasferita ad un altra estensione con o senza offerta. Le tempistiche relative alla trasferta non sono state limitate e quindi non esistono limiti minimi e massimi durante queste funzioni. Se la trasferta è sbagliata o senza risposta è possibile continuare la chiamata o riprenderla senza attendere un tempo specifico. Conferenza a tre. E possibile instaurare una conferenza tre inserendo due estensioni ed una linea urbana Risposta per assente 5

6 E possibile rispondere ad una chiamata urbana da qualsiasi estensione non chiamata utilizzando la funzione di risposta per assente. (3) Funzioni dell operatore Parcheggio della linea urbana: Nel caso in cui sia necessario mettere in attesa per lungo tempo una chiamata urbana è disponibile la funzione di parcheggio. Questa funzione permette di liberare il proprio telefono per lungo tempo e quindi di tornare a parlare con la chiamata restata in parcheggio. Avviso di chiamata urbana entrante: Quando vi è una chiamata urbana entrante e tutte le estensioni programmate per suonare sono impegnate, il sistema invierà un segnale di occupato ogni 5 secondi per avvisare della situazione. (4) Funzioni di sistema Chiamata interna Il sistema permette di effettuare numerose chiamate interne contemporaneamente, senza limiti o interferenze tra gli interni. Programmazione e Password di accesso Per permettere una più libera e semplice gestione della programmazione, il sistema permette a qualsiasi tipo di telefono collegato alle prime 4 porte del sistema di entrare in programmazione. Una password di sicurezza evita che l accesso alla programmazione possa avvenire per errore nel normale utilizzo del telefono Trasferta immediata o se senza risposta L abilitazione di questa funzione permette di trasferire immediatamente una chiamata urbana o interna su un'altra estensione oppure di trasferire la chiamata solo nel caso che l estensione chiamata sia occupata o non risponda. Numerazione flessibile 6

7 Il numero interno di ogni estensione può essere modificato liberamente fra 1 e Rilevamento automatico della linea urbana Il centralino è in grado di rilevare automaticamente la presenza di una linea urbana e quindi di utilizzarla secondo la programmazione del centralino. Collegamento di apparecchiature speciali Il centralino permette il collegamento di terminali particolari equivalenti ad apparecchiature BCA come fax, segreterie telefoniche, telefoni cordless e modem analogici. Squillo differenziato tra chiamata interna e urbana I telefoni standard permettono di riconoscere se la chiamata in arrivo è urbana o interna attraverso il ritmo della chiamata. Collegamento diretto in caso di mancanza di alimentazione In caso di mancanza di alimentazione le linee urbane vengono automaticamente deviate verso i telefoni corrispondenti alle prime quattro estensioni. Mantenimento dei dati programmati Il sistema mantiene in memoria I dati programmati in caso di mancanza di alimentazione e non necessita di riprogrammazione al momento della riaccensione. Interfaccia per musica esterna Il sistema permette di utilizzare una sorgente di musica esterna per sostituire la musica di attesa interna della centrale attraverso la presa jack presente sul lato della centrale. Programmazione a distanza In caso di necessità la centrale può essere programmata attraverso un telefono 7

8 multifrequenza collegato attraverso la linea urbana ad uno dei telefoni interni. L utilizzo di un codice da parte del telefono interno e l obbligo di inserire la password di programmazione aumentano la sicurezza del sistema evitando la possibilità di accessi casuali e manovre errate. Programmazione attraverso il computer Il programma per PC opzionale permette di modificare la programmazione della centrale oltre a mostrare lo stato delle linee urbane e degli interni. Interfaccia RS232 Il sistema ha una memoria interna per la gestione dei dati sul traffico capace di circa 290 chiamate. Attraverso il software opzionale è possibile scaricare tutti i dati relativi al traffico per una gestione più accurata e per un salvataggio definitivo dei dati sul traffico. Programmazione sveglia Una sveglia può essere attivata all orario preferito direttamente dall estensione o attraverso la programmazione. Capitolo 2 Installazione Dati Tecnici Tensione di alimentazione AC110V-220V±10% Consuma 50W Metodo di condivisione divisione di spazio Tipo di selezione.. DTMF 8

9 Gruppi di connessione 12 Alimentazione Interna ±5V Distorsione. 10% Tensione di chiamata. AC70V±10% 50HZ Diafonia in conversazione.. 70dB Perdita di inserzione 0.37 db Distanza massima per i telefoni dedicati metri Descrizione del sistema 9

10 LEGENDA (1)Alimentatore (2)FUSIBILE:3A (3)Connettore scheda telefoni dedicati (4)Scheda telefoni dedicati (5)Led stato sistema (6)Terminale di terra (7)Connettore schede espansione (8)Scheda urbane 5-8 (9)Connessione di power failure (10)Scheda interni (11)scheda di interfaccia espansioni (12)Scheda interni (13)Comando apriporta (14)Ingresso musica di attesa (15)Interfaccia RS232(PC) (16)Uscita alimentazione (17)Uscita alimentazione (18)Tasto di accensione Note : 1. Il sistema 832 viene fornito di base con 4 linee urbane e 16 interni e può essere espanso fino ad un massimo di 8 linee urbane e 32 interni. Le schede di espansione possono gestire 4 linee urbane o 8 interni. 2. A questa centrale possono essere collegati fino a 4 telefoni dedicati che devono essere collegati alle porte indicate come

11 Precauzioni 1. Il centralino deve essere installato in un luogo coperto, ventilato e privo di umidità eccessiva ( temperatura fra 0 e 45 C e umidità tra 20 e 80 % - Evitando i raggi diretti del sole e facendo attenzione ad evitare gli ambienti in cui possano accumularsi gas pericolosi ) 2. Un certo spazio deve essere lasciato tutto intorno al centralino per permettere lo smaltimento del calore e la manutenzione 3. Il centralino può essere installato a muro, fate attenzione che le viti di montaggio non entrino in contatto con le schede elettroniche 4. Installate il centralino distante da apparecchiature in grado di generare intensi disturbi elettromagnetici ( come motori o trasformatori ) 5. I cavi di collegamento delle estensioni non devono scorrere nelle stesse tubazioni utilizzate per il collegamento elettrico o per antenne radioemittenti. I telefoni non devono trovarsi nelle vicinanze di antenne radioemittenti. 6. Evitate di danneggiare il cavo di alimentazione e soprattutto mantenetelo lontano da sostanze liquide. In caso di infiltrazione di liquidi togliere immediatamente l alimentazione elettrica. 7. Il collegamento dei cavi interni deve essere evitato durante i temporali, non toccate i cavi telefonici o i terminali per il collegamento se il sistema è in funzione 1. Ispezione finale: 1). Verificate che la tensione di alimentazione sia compresa tra 110 e 220 Vac 50 Hz. L utilizzo di un UPS è generalmente consigliabile. 2). Verificate che le linee urbane siano correttamente collegate alle prese riservate alle linee urbane. 3). Utilizzando i telefoni di emergenza verificate che ogni linea urbana giunga sul rispettivo telefono. 4). Al momento dell accensione verificate che il led inizi a lampeggiare indicando l entrata in funzione del sistema. 11

12 NOTA BENE : un corretto collegamento di terra è indispensabile per il funzionamento delle protezioni interne del centralino e per la sicurezza degli utenti Capitolo 3 Programmazione del sistema Importante : la programmazione può essere effettuata solo utilizzando telefoni con selezione multifrequenza e collegati alle estensioni da 601 a 604. I comandi possono essere inseriti tutti di seguito, premete il tasto # per indicare la fine di un comando. Se componete un comando errato premete il tasto * per annullare e ripartire senza dover riagganciare. Il centralino emette un breve tono di conferma per indicare che il comando inserito è stato accettato mentre tre brevi toni indicano un comando inesatto. Attendete sempre il tono di conferma prima di proseguire nella programmazione per evitare errori di programmazione. Al termine della programmazione il centralino è già in grado di funzionare senza necessità di farlo ripartire. Durante la programmazione fate attenzione che tutte le estensioni devono essere indicate con una numerazione a 2 cifre ( da 01 a 32 ) mentre le linee urbane con una numerazione a cifra unica ( da 1 a 8 ) 1 Ripristino dei dati di fabbrica Istruzione : 0000 # Attendete il tono di conferma per vedere ripristinati i dati di fabbrica con eccezione della numerazione interna. 2 - Modifica della password Istruzione : 09 xxxx # xxxx è la nuova password di accesso alla programmazione 3 Regolazione del tempo di Flash ( Tasto R ) per messa in attesa e trasferta Istruzione : 00 L # Il valore L può essere compreso tra 1 e 5 e assume i seguenti valori massimi : L = ,8 secondi ( utilizzare per l Italia ) 12

13 L = ,0 secondi L = ,2 secondi L = ,5 secondi L = ,8 secondi Per l Italia è consigliato l utilizzo del valore 1 4 Impostazione della data della centrale Istruzione : 01YYMMDD# Dove il valore YY indica l anno ( da 00 a 99 ), il valore MM indica il mese ( da 01 a 12 ) ed il valore DD indica il giorno da 01 a 31 5 Impostazione dell ora della centrale Istruzione : 02hhtt# Dove il valore hh indica le ore (da 01 a 24 ) ed il valore tt i minuti ( da 00 a 59 ) Inoltre l istruzione speciale W# permette di indicare il giorno della settimana ( 01 = lunedì.07 = domenica ) 6 Tempo di ritardo per registrazione dati chiamata Istruzione : 03 TT # Il centralino non registra i dati delle chiamate inferiori a 5 secondi, se si vuole modificare questo valore inserire il nuovo dato (da 00 a 99 secondi ) 7 Impostazione servizio giorno / notte Istruzioni : 040# Servizio giorno / notte automatico 041# Servizio giorno / notte manuale 042HHTT# Orario inizio servizio giorno, HH ora (00 23) TT minuti (00-59) 043HHTT# Orario fine servizio giorno, HH ora (00 23) TT minuti (00-59) 0440# Abilita l Operatore automatico in servizio giorno e notte 0441# Abilita l Operatore automatico in servizio giorno 0442# Abilita l Operatore automatico in servizio notte Sulla linea urbana deve comunque essere stato abilitato il servizio di Operatore automatico 8 Impostazione orario sveglia per interni 13

14 Istruzioni : 05# Cancella le sveglie per tutti gli interni 05 N # Cancella la sveglia per l estensione N ( da 01 a 32 ) 05 N hh tt# Imposta la sveglia per l interno N alle ore hh:tt 9 Metodo impegno linea urbana Istruzioni : 0620# Con questo comando il sistema impegnerà le linee urbane in sequenza circolare, per cui ad ogni impegno della linea urbana si passerà alla prima linea urbana disponibile dopo quella utilizzata per ultima. Istruzioni : 0621# Con questo comando invece il sistema impegnerà le linee urbane in sequenza lineare partendo sempre dalla linea numero 1 10 Impostazione Operatore Automatico o manuale Istruzioni : 10# Tutte le linee urbane utilizzano l operatore automatico 11# Tutte le linee urbane utilizzano l operatore manuale 10M# La linea urbana M ( da 1 a 8 ) utilizza l operatore automatico 11M# La linea urbana M ( da 1 a 8 ) utilizza l operatore manuale 11 Registrazione dei messaggi vocali per l operatore automatico Istruzioni : 12 M# Dove M indica il messaggio ( da 1 a 3 ) da registrare Il messaggio 1 (8 secondi ) è il messaggio di benvenuto che per esempio può dire Risponde la ditta XYZ, per favore componete il numero dell interno oppure 0 per l operatore, grazie Il messaggio 2 ( 4 secondi ) è il messaggio di interno occupato che permette di selezionare un nuovo numero o tornare all operatore. Per esempio può dire l interno è occupato selezionate un nuovo numero oppure premete 0 per l operatore Il messaggio 3 ( 8 secondi ) è il messaggio per l interno assente. Per esempio potrebbe dire l interno non risponde, selezionate un nuovo numero o premete 0 per l operatore. Note : La registrazione del messaggio inizia dopo un segnale sonoro e termina con un altro segnale sonoro. La registrazione di un nuovo messaggio cancella quello vecchio, vi raccomandiamo di utilizzare un telefono di alta qualità e di ripetere la registrazione fino a che non siete completamente soddisfatti. Se chi chiama seleziona una cifra mentre sta ascoltando il messaggio questo si interrompe per attendere la fine della selezione. In qualsiasi momento e con qualsiasi messaggio premendo il tasto 0 la chiamata verrà inviata all operatore. 14

15 12 Riascolto dei messaggi registrati Istruzioni : 13 M # Dove M indica il messaggio ( da 1 a 3 ) che si vuole riascoltare 13 Utilizzo di un solo messaggio vocale Istruzioni : 1200# Permette di registrare un unico messaggio di benvenuto della durata di 20 secondi 1300# Permette di riascoltare il messaggio di benvenuto di 20 secondi Nota : utilizzando i comandi 12M# o 1200# si indica la sistema l utilizzo di 3 messaggi oppure 1 messaggio di benvenuto 14 Ascolto della musica di attesa Istruzioni : 14# Inizia l ascolto della musica di attesa Questo comando permette di ascoltare un breve esempio della musica di attesa, risulta particolarmente utile nel momento in cui si utilizza una sorgente esterna in modo da regolare correttamente il volume. 15 Assegnazione del Posto Operatore Istruzioni : 15N# assegna all interno N ( da 01 a 32 ) il compito di Posto Operatore. Questa impostazione non modifica nulla per le linee urbane su cui non è attivato l operatore automatico. 16 Tipo di azione su selezione DISA non riconosciuta Istruzioni : 160# Istruzioni : 161# La linea urbana viene lasciata cadere se non vi è nessuna selezione DISA La chiamata viene trasferita automaticamente al Posto Operatore Dopo la fine del messaggio vocale il sistema propone un tempo di 5 secondi silenziosi per permettere la selezione senza disturbi. Al termine di questo tempo se non è stata riconosciuta nessuna selezione DISA valida il sistema si comporterà come programmato sopra. 17 Tipo di messaggio CID sugli interni Istruzioni : 1810# Trasmissione FSK ( default ) 1811# Trasmissione DTMF 15

16 18 Tipo di messaggio CID ricevuto Istruzioni : 1812# Ricezione FSK 1813# Ricezione DTMF 1814# Selezione automatica ( default ) 19 - Impostazione modo di impegno urbana Istruzione : 2 N 0 # Impegno diretto della linea urbana da parte dell interno N ( da 01 a 16 ) Istruzione : 2 N 1 # Impegno indiretto della linea urbana da parte dell interno N ( da 01 a 16 ), deve premere 9 Istruzione : 2 0 # Impegno diretto della linea urbana da parte di tutti gli interni Istruzione : 2 1 # Impegno indiretto della linea urbana da parte di tutti gli interni, devono premere Selezione interni chiamati su urbana entrante durante servizio giorno Istruzione 30 M N 0 # L interno N suona all arrivo di una chiamata urbana sulla linea M Istruzione 30 M N 1 # L interno N non suona all arrivo di una chiamata urbana sulla linea M Istruzione 30 M # Tutti gli interni non suonano all arrivo di una chiamata sulla linea M Nota : il valore N può andare unicamente da 01 a 16 non da 01 a 32. Al massimo è possibile programmare 8 interni chiamati per ogni linea urbana 21 - Selezione interni chiamati su urbana entrante durante servizio notte Istruzione 31 M N 0 # L interno N suona all arrivo di una chiamata urbana sulla linea M Istruzione 31 M N 1 # L interno N non suona all arrivo di una chiamata urbana sulla linea M Istruzione 31 M # 16

17 Tutti gli interni non suonano all arrivo di una chiamata sulla linea M Nota : il valore N può andare unicamente da 01 a 16 non da 01 a 32. Al massimo è possibile programmare 8 interni chiamati per ogni linea urbana 22 Selezione classe di servizio per il servizio giorno Istruzione 44 N L # All interno N viene assegnato il grado di servizio L Istruzione 44 L # Tutti gli interni sono assegnati al grado di servizio L Le classi di servizio sono 7, numerate da 0 a 6 L = vengono applicate le limitazioni del gruppo C L = non vi sono limitazioni L = non è possibile utilizzare il prefisso 00 L = non è possibile utilizzare il prefisso 0 L = vengono applicate le limitazioni del gruppo A L = vengono applicate le limitazioni del gruppo B L = non è possibile effettuare chiamate esterne, solo tra interni 23 Selezione classe di servizio per il servizio notte Istruzione 45 N L # All interno N viene assegnato il grado di servizio L Istruzione 45 L # Tutti gli interni sono assegnati al grado di servizio L 24 Limitazione prefissi vietati gruppo A Istruzione 41 QQ A B C D # Inserimento del prefisso A B C D nella posizione QQ ( da 01 a 16 ) del gruppo A Istruzione 41 # Azzeramento di tutti i prefissi vietati del gruppo A Istruzione 41 QQ # Azzeramento del prefisso alla posizione QQ del gruppo A Nota : il gruppo A è composto da 16 prefissi vietati, programmabili tra 1 e 4 cifre, che vengono applicati ai telefono di classe 4. Se il prefisso da vietare è composto da meno di 4 cifre premete # per terminare. 17

18 25 Limitazione prefissi vietati gruppo B Istruzione 42 QQ A B C D # Inserimento del prefisso A B C D nella posizione QQ ( da 01 a 16 ) del gruppo B Istruzione 42 # Azzeramento di tutti i prefissi vietati del gruppo B Istruzione 42 QQ # Azzeramento del prefisso alla posizione QQ del gruppo B Nota : il gruppo B è composto da 16 prefissi vietati, programmabili tra 1 e 4 cifre, che vengono applicati ai telefono di classe 5. Se il prefisso da vietare è composto da meno di 4 cifre premete # per terminare. 26 Limitazione prefissi permessi gruppo C Istruzione 43 PP A B C D # Inserimento del prefisso A B C D nella posizione PP ( da 01 a 16 ) del gruppo C Istruzione 43 # Azzeramento di tutti i prefissi permessi del gruppo C Istruzione 43 PP # Azzeramento del prefisso alla posizione QQ del gruppo C Nota : il gruppo C è composto da 16 prefissi permessi, programmabili tra 1 e 4 cifre, che vengono applicati ai telefono di classe 0. Se il prefisso permesso è composto da meno di 4 cifre premete # per terminare. Dato che i prefissi permessi sono composti da un massimo di 4 cifre, il blocco della chiamata avviene alla selezione della quarta cifra. 27 Programmazione delle password personali Istruzione 500 # Azzeramento di tutte le password personali Istruzione 5UV WXYZ L # Creazione della password numero UV ( da 01 a 32 ) con codice WXYZ ( da 0000 a 9999 ) che sposta il telefono al livello L Istruzione 5 UV # Azzeramento della password numero UV 28 Impostazione durata massima della conversazione 18

19 Istruzione 6 N TT # L interno N può effettuare chiamate urbane della durata massima di TT minuti (da 01 a 99 ; 00 = nessun limite ). 19

20 29 - Abilitazione impegno urbane in uscita durante il servizio giorno Istruzione 70 M N 0 # L interno N ( da 01 a 32 ) può utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita Istruzione 70 M N 1 # L interno N ( da 01 a 32 ) non può utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita Istruzione 70 M 0 # Tutti gli interni possono utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita Istruzione 70 M 1 # Tutti gli interni non possono utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita 30 - Abilitazione impegno urbane in uscita durante il servizio notte Istruzione 71 M N 0 # L interno N ( da 01 a 32 ) può utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita Istruzione 71 M N 1 # L interno N ( da 01 a 32 ) non può utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita Istruzione 71 M 0 # Tutti gli interni possono utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita Istruzione 71 M 1 # Tutti gli interni non possono utilizzare la linea urbana M ( da 1 a 8 ) in uscita 31 - Modifica della numerazione interna Istruzione # Viene ripristinata la numerazione di fabbrica ( ) Istruzione 9 N a b c d # L interno N assume il numero interno a b c d La numerazione interna deve rispondere a certe regole : Tutti gli interni devono avere lo stesso numero di cifre ( 1, 2, 3 o 4 ) Il numero di cifre è quello impostato per il primo interno Se il numero di cifre del primo interno cambia tutti gli interni devono essere reimpostati Ogni interno deve avere un numero diverso La numerazione può variare tra 1 e 8999 Se il sistema utilizza la funzione LCR, la prima cifra della numerazione interna non può essere uguale a quella che identifica le linee urbane speciali 20

21 Capitolo 4 Utilizzo del centralino Notare bene : su tutti i telefoni su cui è attiva la funzione di impegno diretto della linea urbana occorre premere per prima cosa il tasto *. 1. Impostazione del servizio Giorno / Notte I seguenti comandi possono essere inseriti solo dalle estensioni tra 601 e 604, senza necessità di entrare in programmazione: #22# Abilita la funzione Giorno / Notte automatica. #23# Abilita la funzione Giorno / Notte manuale. Quando il centralino è in modo manuale sono disponibili i seguenti comandi : #20# Il centralino passa al servizio Giorno. #21# Il centralino passa al servizio Notte. Il centralino si trova di default in servizio Giorno. Quando il modo automatico è abilitato il passaggio da servizio Giorno a servizio Notte avviene automaticamente negli orari impostati. Selezione urbana Il centralino mette a disposizione degli utenti 5 metodi per l impegno e la selezione urbana. 2. Impegno diretto della linea urbana Sollevate il microtelefono del vostro apparecchio e sentirete immediatamente il tono della linea urbana, potrete quindi selezionare il numero desiderato. Allo stesso modo potrete utilizzare il tasto di ripetizione del vostro telefono quando il numero chiamato risulterà occupato. 3. Impegno della linea utilizzando la cifra 9 Sollevate il microtelefono del vostro apparecchio ed attendete il tono di interno, premete il tasto 9 per impegnare una qualsiasi delle linee urbane a vostra disposizione, dopo 21

22 aver ascoltato il tono di libero, componete il numero urbano desiderato. E necessario comporre la cifra 9 entro 15 secondi dopo aver sganciato il telefono. 4. Impegno di una linea urbana predefinita Sollevate il microtelefono e componete il codice # 1 seguito dal numero di linea urbana da 1 a 8. Se il vostro telefono utilizza l impegno diretto della linea allo sgancio il codice da utilizzare diventa * # 1 numero della linea. 5. Prenotazione di una linea urbana Se tutte le linee urbane sono impegnate, riagganciate, sollevate di nuovo il microtelefono e componete il codice # 0,quindi riagganciate di nuovo. Nel momento in cui una linea urbana sarà disponibile il vostro telefono squillerà per avvertirvi per la durata di 10 secondi durante i quali, se risponderete alla chiamata, avrete diritto di precedenza nell impegno della linea. Trascorsi i 10 secondi la prenotazione sarà annullata. 6. Utilizzo della password privata Questa funzione vi permette di trasformare qualsiasi interno della centrale nel vostro telefono personale per la durata della chiamata. Per utilizzare la funzione componete il codice # 5 UV WXYZ 9 numero urbano. I dati relativi a questa chiamata vengono memorizzati sul conto relativo alla vostra password e non su quello relativo all estensione da cui avete effettuato la chiamata. Esempio : volete effettuare una chiamata dell interno 606 che normalmente non può effettuare chiamate urbane e disponete della vostra password che vi permette di effettuare chiamate senza limitazioni. La vostra password è la numero 05 ed il codice è 9530, il numero che volete chiamare è , sollevate il microtelefono dell estensione 606 e componete # , a questo punto sentirete il tono interno del centralino, componete 9 per impegnare una linea urbana e quindi selezionate il numero Chiamata interna 7. Chiamata interna Sollevate il microtelefono e componete il numero dell altra estensione che volete chiamare 8. Chiamata interna su telefoni con impegno diretto della linea Sollevate il microtelefono, premete il tasto * e componete il numero dell interno desiderato. 9. Trasferimento di una chiamata interna Siete in conversazione, premete il tasto Flash del vostro telefono e componete il numero dell interno su cui volete trasferire la chiamata. Risposta ad una chiamata urbana 10. Risposta con operatore manuale 22

23 Tutti gli interni programmati suoneranno all arrivo di una chiamata urbana, sarà sufficiente sollevare il microtelefono per rispondere direttamente. Se non vi sono state ulteriori programmazioni i telefoni predisposti a suonare sono quelli delle estensioni 601 e Risposta con operatore automatico Il sistema dispone di tre messaggi vocali che vengono utilizzati nelle seguenti occasioni : a all arrivo di ogni chiamata urbana b in caso di interno occupato c in caso di interno che non risponde Operazione : 1. Chi chiama seleziona il numero di un interno, solo quell interno verrà chiamato e potrà rispondere direttamente. 2. Chi chiama seleziona la cifra 0, il telefono del Posto Operatore squilla e può rispondere direttamente. Nel caso il telefono del Posto Operatore fosse occupato è necessario predisporre il servizio di trasferta se occupato verso un altro interno. 12. Risposta per assente Operazione 1: Componete il codice # 3 + il numero dell interno che sta squillando Descrizione : Vi permette di rispondere dal vostro telefono alla chiamata diretta verso l altro interno. Operazione 2: Componete # 1 + il numero delle linea urbana che sta squillando o che è in attesa Descrizione : Vi permette di rispondere dal vostro telefono alla chiamata che giunge sulla linea urbana M o che è in attesa Operazione 3: Componete # 9 Descrizione : Vi permette di rispondere a qualsiasi chiamata sia in atto in quel momento senza specificare su che interno o linea essa sia in atto. 13. Trasferimento della chiamata Operazione : Premete il tasto Flash ( Tasto R ) e componete il numero dell interno desiderato. Descrizione : Vi permette di trasferire una chiamata urbana ad un interno differente. Esempio : l interno 605 è in conversazione con la linea urbana e vuole trasferire la chiamata all interno 607. L interno 605 preme il tasto Flash ( Tasto R ) attende il tono di interno quindi compone

24 A questo punto vi sono alcuni possibili modi per continuare : 1> Trasferta con annuncio. L interno 605 non riaggancia e attende che l interno 607 risponda.a questo punto gli interni si trovano in conversazione mentre la linea urbana è in attesa ed ascolta la musica di attesa. Il primo dei due interni che riaggancia il telefono trasferisce automaticamente la chiamata all altro. Se l interno 607 non risponde entro 25 secondi, la chiamata interna cessa automaticamente e la chiamata urbana viene ricollegata all interno 605 2> Trasferta senza annuncio. L interno 605 riaggancia prima che l interno 607 abbia risposto e gli trasferisce automaticamente la chiamata urbana. Se l interno 607 non risponde entro 25 secondi, la chiamata urbana viene riportata verso l interno 605. Se l interno 605 non riprende la chiamata entro 30 secondi oppure è occupato la chiamata urbana viene interrotta. 3> Dopo che l interno 605 ha premuto il tasto Flash ( tasto R ) non ottiene il tono di interno ma quello di errore, questo significa che il sistema è impegnato. Attendete alcuni secondi e riprovate finché non otterrete il tono di interno. 4> L interno 605 compie un errore oppure l interno 607 è occupato. Dopo aver ricevuto il tono di avviso è possibile ripetere l operazione dall inizio. 5> L interno 605 ha trasferito senza annuncio la chiamata all interno 607 ma questo non risponde. L interno 605 può riprendere la chiamata utilizzando la risposta per assente ( # 9 ). 6> Dopo che è stato premuto il tasto Flash ( tasto R ) occorre selezionare il numero dell interno da chiamare entro 5 secondi altrimenti il centralino provvederà automaticamente a riportare la chiamata urbana sul telefono che l aveva messa in attesa. 14. Funzione Segretaria Le stesse operazioni descritte sopra sono utilizzabili anche per le chiamate uscenti, questo comporta anche il fatto che è possibile per esempio permettere ad un solo interno di effettuare un certo tipo di chiamate ( per esempio internazionali ) e fare trasferire da questo interno le chiamate a tutti gli altri interni. 15. Conferenza ( 1 linea urbana e due interni ) Operazione : Premete il tasto Flash ( tasto R ) e componete il numero dell interno preceduto dal tasto * Descrizione : Permette di effettuare una conversazione che impegna contemporaneamente 2 interni e 1 linea urbana. Esempio : L interno 605 è in conversazione con la linea urbana e vuole inserire nella conversazione anche l interno 607, quindi preme il tasto Flash ( tasto R ) e compone * 607. Nel momento in cui l interno 607 risponde alla chiamata inizia la conferenza a tre. Nel caso uno dei due interni riagganci prima del termine della conversazione questa prosegue tra la linea urbana e l altro interno. 24

25 16. Parcheggio della chiamata Operazione : Premete il tasto Flash ( tasto R ) e componete # # Descrizione : Nel caso dobbiate mettere in attesa per lungo tempo una chiamata senza doverla trasferire ad altri potete utilizzare la funzione di parcheggio. Con questa funzione la linea urbana resta in attesa per un massimo di 2 minuti e può essere ripresa dal parcheggio con il codice #9. Mentre l interno ha parcheggiato la chiamata urbana può effettuare qualsiasi operazione anche utilizzando un altra urbana. 17. Trasferimento di una chiamata urbana su un diverso numero urbano Descrizione : l interno 605 è in conversazione con la linea urbana 1, la mette in attesa con il tasto Flash ( tasto R ) e invece di comporre il numero di una altro interno impegna una linea urbana differente ( per esempio 2 ) ed entra in conversazione con un altro numero urbano. A questo punto l interno 605 può : - Iniziare una conferenza a tre ( 2 linee urbane 1 interno ) premendo il tasto Flash ( tasto R ) e componendo il codice #*. A questo punto inizia la conferenza tra le due linee urbane e l interno 605. Quando l interno 605 riaggancia la conferenza ha termine. - trasferire la chiamata urbana verso l altro numero urbano premendo il tasto Flash ( tasto R ) e componendo il codice #9. A questo punto inizia una conferenza tra le due linee urbane e l interno 605. La differenza è che se l interno 605 riaggancia le due linee urbane restano collegate e possono proseguire la conversazione. Il centralino avviserà l interno 605 di questa situazione inviando uno squillo ogni 25 secondi, rispondendo a questo squillo il telefono 605 rientra nella conferenza ma se riaggancia di nuovo pone termine alla conferenza tra le due linee urbane. Seguimi 18. Predisposizione della funzione seguimi diretto Istruzione : comporre # 81 abcd quindi riagganciare. Permette di trasferire tutte le chiamate dirette al nostro interno verso l interno abcd. Il codice # 81 # annulla questa funzione. Esempio : l interno 605 vuole trasferire tutte le chiamate in arrivo dal suo interno all interno 607, solleva il microtelefono e compone il codice #81 607, attende un tono di conferma quindi riaggancia. 1> I telefoni su cui è stata abilitata questa funzione non possono effettuare nessuna operazione e non ricevono il tono di interno finché la funzione non viene annullata. 2> In caso di mancanza di corrente questa funzione viene annullata automaticamente. 25

26 19. predisposizione della funzione seguimi se occupato Istruzione : Comporre # 82 abcd quindi riagganciare. Se l interno su cui è attiva questa funzione risulta occupato o non risponde entro 25 secondi, la chiamata viene trasferita automaticamente sull interno programmato. Per annullare questa funzione comporre il codice # 82 #. Esempio : quando l interno 605 è occupato o non può rispondere desidera che le chiamate vengano trasferite all interno 602, per fare ciò solleva il microtelefono e compone il codice # , quando ottiene il tono di conferma, riaggancia. 1> In caso di mancanza di corrente questa funzione viene annullata automaticamente 20. Inclusione su una linea urbana o su un interno Istruzione: Sollevate il microtelefono e componete # 7 1 M dove M è il numero di linea urbana su cui volete includervi ( da 1 a 8 ) Descrizione : Stabilisce un contatto diretto tra il proprio telefono e la linea urbana indicata permettendone il monitoraggio. Esempio : Si vuole verificare la situazione sulla linea urbana 3. Sollevate il microtelefono dell interno 601 e componete il codice #71 3. Rimanete in ascolto finché è necessario e quindi riagganciate. 1> Solo l interno 601 può effettuare questa operazione. 2> Questa operazione è da utilizzare unicamente per riferire messaggi urgenti o per verifiche tecniche del funzionamento del sistema. Chi compie questa operazione ne è legalmente responsabile. Istruzione : # numero dell interno Descrizione : Permette di effettuare l inclusione sull interno indicato nell istruzione. 21 Controllo dei collegamenti interni 21.1 Verifica della numerazione interna su un telefono standard. Istruzione : # 61 Descrizione : Durante la fase di installazione del sistema può essere utile ricevere conferma dal centralino del numero dell interno che stiamo collegando. Per fare ciò il centralino invia una serie di toni numerati. Esempio : Dopo aver composto il codice # 61 sul telefono 603 potrete sentire una serie di 6 brevi toni seguiti a distanza di circa 1,5 secondi da una serie di 10 e per finire da una serie di tre ad indicare la cifra > 10 brevi i indicano la cifra verifica della numerazione interna su un telefono con riconoscimento del chiamante 26

27 Istruzioni : Componete il codice # 62 e riagganciate Esempio : Sollevate il telefono dell interno 605 e selezionate #62, attendete un tono di conferma e riagganciate. Potrete vedere il numero dell interno comparire sul display del telefono verifica dell orario e della data del sistema Operazione : sollevate il microtelefono e componete # 63 Dopo aver inserito il comando ed aver riagganciato, il vostro telefono squillerà e sul display comparirà l orario predisposto sul centralino. Operazione : sollevate il microtelefono e componete # 66 Dopo aver inserito il comando ed aver riagganciato, il vostro telefono squillerà e sul display comparirà la data predisposta sul centralino Verifica della versione software del centralino Operazione : Sollevate il microtelefono e componete # 64 Dopo aver inserito il comando ed aver riagganciato, il vostro telefono squillerà e sul display comparirà la data predisposta sul centralino. 22.Chiamata all operatore Operazione : Sollevate il microtelefono e componete Azzeramento delle programmazioni di un interno Operazione : Componete il codice #80 Questo comando azzera tutte le funzioni programmate su un interno come Non disturbare, Seguimi, Prenotazione linea urbana, Sveglia etc. 24. Non disturbare Operazione : Componete il codice #83 Descrizione : Se questa funzione viene attivata per un interno questo non suonerà all arrivo di una chiamata. Per attivarla sollevate il microtelefono e componete il codice # 83 attendete un tono di conferma e riagganciate. Per disattivare questo servizio è sufficiente sollevare il microtelefono 25. Chiamata di emergenza Operazione : Sollevate il microtelefono e componete # 88 Descrizione : dopo questa operazione tutti gli interni iniziano a squillare e sollevandoli si trovano in conversazione con chi ha lanciato l allarme. 26. Utilizzo della sveglia del sistema 27

28 Operazione :Componete #4 hh tt Descrizione : hh indica l ora tra 00 e 23,tt indica I minuti tra 00 e 59 All ora programmata il centralino farà squillare il vostro telefono, sollevate il microtelefono per interrompere la chiamata.in caso di mancanza di corrente questo dato verrà perso. Utilizzando la programmazione è possibile predisporre la sveglia per interni diversi dal nostro. 28

29 Capitolo 6 Appendice Glossario N Numero dell interno a due cifre da 01 a 32 Interni da cui programmare , 602, 603, 604 Interno con capacità di inclusione : 601 abcd numero dell interno tra 1 e 8999 con esclusione dei numeri con cifra iniziale 0 o 9. M Numero dell urbana a una cifra tra 1 e 8 P Numero del prefisso vietato tra 01 e 16 Q Numero del prefisso limitato tra 01 e 16 ABCD Prefisso vietato o limitato tra 1 a 4 cifre EFGH Password di programmazione a 4 cifre UVWXYZ Password privata, UV indica il numero del prefisso tra 01 e 32, WXYZ indica la password a 4 cifre programmabile tra 0000 e 9999 L Livello di accesso tra 0 e 6 TT Durata in minuti della chiamata tra 01 e 99 W Numero del messaggio vocale F Durata massima del tempo di Flash. YYMMDD YY..Anno, numero a due cifre, da 00 a 99, MM.Mese, numero a due cifre, da 01 a 12, DD.Giorno, numero a due cifre, da 01 a 31 hhtt. hh..ora, numero a due cifre, da 00 a 23, tt minuti, numero a due cifre, da 00 a 59 Programmazione di Default Modo operatore manuale Numero delle estensioni Posto Operatore Cifra impegno linea Citofono disabilitato Servizio Giorno / Notte cambio manuale, servizio giorno day mode Classe di servizio degli interni classe 2 Permesso di accesso alle linee urbane tutti gli interni Limite delle chiamate urbane no Tempo di Flash ms Prefissi vietati non impostati Prefissi limitati non impostati Password di programmazione Password privata non impostata Riconoscimento chiamante auto Segnale CID interno FSK Aggiunta cifre per CID interno no 29

30 Interfaccia citofono dedicato ( Opzionale ) 1 Collegamento dell interfaccia citofonica Se è presente il relais per l apertura della porta questo viene collegato tramite il jack presente sul lato della centrale e siglato Door-phone L interfaccia del citofono viene di default collegata alla porta 616, ma può essere modificata da programma. 2.Programmazione del citofono 2.2 Istruzioni operative: quando viene premuto uno dei tasti dell interfaccia citofonica, i telefoni predisposti ( di default 601 e 602 ) inizieranno a suonare mentre l interfaccia ascolta la musica di attesa, rispondendo alla chiamata si entra in conversazione con il posto esterno, componendo la cifra 1 si attiva l apriporta. Se non si risponde alla chiamata del citofono entro 25 secondi questo viene avvisato con un tono di occupato quindi la chiamta viene interrotta. Note: 1 Qualsiasi interno può rispondere ad una chiamata citofonica utilizzando il comando di risposta per assente. 2 Se quando viene attivata la chiamata citofonica non vi sono interni liberi tra quelli programmati il citofono propone il segnale di occupato mentre gli interni programmati vengono avvisati con un breve segnale sonoro. 3 Di default solo gli interni 601 e 602 vengono chiamati dal citofono ma è possibile programmare fino a 8 interni che suonano direttamente alla chiamata citofonica. 4 Il centralino dispone di un ritmo di chiamata differente per le chiamate citofoniche. 5 programmazione dell interno a cui è collegata l interfaccia citofonica. Entrate in programmazione e utilizzate i codici : 80N# ( programmazione dell interno da utilizzare ) 8000# ( azzeramento della programmazione del citofono) Descrizione: N è il numero della porta utilizzata tra 01 e 32 6 Interni chiamati dal citofono. Entrate in programmazione e utilizzate i seguenti codici : 82# Disabilitate tutti gli interni alla chiamata citofonica. 82N# Predispone l interno N a ricevere la chiamata citofonica ( N = ) Note: 1. Di default nessun interno è programmato come interfaccia citofonica. 30

31 Least cost routing (LCR) Il centralino dispone di una funzione che permette di utilizzare in modo intelligente la scelta del fornitore di servizio più economico per il tipo di chiamata da effettuare. La scelta può essere effettuata in due modi diversi : Selezione manuale : chi seleziona può inserire dei codici particolari per scegliere il gestore più economico. Selezione automatica : il centralino provvede ad indirizzare la chiamata verso il gestore più adatto in base ad una tabella creata in fase di programmazione. L utilizzatore non ha necessità di inserire nessun codice particolare ma semplicemente seleziona il numero urbano che lo interessa. Il centralino divide le linee urbane utilizzate in due gruppi : Linee telefoniche normali e linee telefoniche particolari come per esempio linee Voip / GSM / o linee con preselezione automatica. Programmazione del servizio Tutte le istruzioni seguenti devono essere inserite in fase di programmazione. Istruzione: 0700# Descrizione : Disabilitazione della funzione LCR. Questa è la condizione iniziale in cui il centralino gestisce le linee urbane tutte allo stesso modo. Istruzione: 0710# Descrizione: Abilitazione della funzione LCR con riconoscimento automatico della linea da impegnare Istruzione: 0711# Descrizione : Disabilitazione della funzione LCR con riconoscimento automatico della linea da impegnare Istruzione: 0720# Descrizione : Abilitazione della funzione LCR con selezione manuale della linea da impegnare Instruzione : 0721# Descrizione: Disabilitazione della funzione LCR con selezione manuale della linea da impegnare Istruzione: 0730# Descrizione : Il sistema utilizzerà le linee urbane normali se quelle speciali sono occupate. Istruzione: 0731# Descrizione : Il sistema non utilizzerà le linee urbane normali se quelle speciali sono occupate. Istruzione: 0740# Descrizione: Permette di utilizzare le linee normali in entrata ed uscita. Istruzione: 0741# Descrizione: Non permette di utilizzare le linee normali in uscita. 31

32 Istruzione: 0750# Descrizione: Permette di utilizzare le linee speciali in entrata ed uscita Istruzione: 0751# Descrizione: Non permette di utilizzare le linee speciali in uscita. Programmazione delle linee urbane normali e speciali Istruzione: 0760# Descrizione: Tutte le linee urbane sono linee normali Istruzione: 076M# Descrizione: La linea urbana M è programmata come linea urbana normale Istruzione: 0770# Descrizione: Tutte le linee urbane sono linee speciali Instruzione: 077M# Descrizione: La linea urbana M è programmata come linea urbana speciale Programmazione del codice di accesso per le linee urbane speciali Istruzione: 078K# Descrizione: Utilizzando la selezione manuale questo codice permette di accedere alle linee urbane speciali. Nota: 1. K=1,2..8 (K non può essere 9 o 0) 2. K non può avere il valore delle prima cifra della numerazione interna Programmazione dei prefissi particolari da inserire nella tabella LCR della selezione automatica Istruzione: 08# Descrizione: Azzera tutti i codici presenti nella tabella LCR. Vi raccomandiamo di utilizzare questo comando al momento della prima programmazione della tabella LCR o nel caso sia necessario apportare modifiche significative alla tabella. Istruzione: 08QABC# Descrizione: Inserimento del prefisso ABC nella tabella LCR alla posizione Q Istruzione: 08Q# Descrizione: Azzera il prefisso alla posizione Q della tabella LCR Note: 1. ABC è il prefisso che verrà riconosciuta dal centralino e deviato verso le linee speciali, la lunghezza di ABC può andare da 1 a 3 cifre. 2. Q è la posizione della tabella LCR dove memorizzare il prefisso da deviare la lunghezza di Q è sempre di 2 cifre e può andare da 01 a 16 Esempi e suggerimenti: per abilitare la funzione LCR seguite i seguenti passi : - programmate le linee urbane speciali e quelle normali 32

33 - abilitate la funzione LCR ed indicate il tipo di selezione che preferite - programmate il codice K per l accesso alle linee urbane speciali con la selezione manuale oppure programmate la tabella LCR con la selezione automatica Per utilizzare la funzione LCR procedete come segue : - Se utilizzate la selezione manuale delle linee Per effettuare una chiamata normale sollevate il microtelefono, componete la cifra 9 e quindi il numero urbano. Per effettuare una chiamata speciale sollevate il microtelefono, componete la cifra K e quindi il numero urbano. Se sul vostro telefono è stato predisposto l accesso diretto all urbana e volete effettuare una chiamata speciale sollevate il microtelefono, componete la cifra *, componete la cifra K e quindi il numero urbano. - Se utilizzate la selezione automatica delle linee urbane Procedete come per una normale chiamata, se il prefisso del numero urbano che state chiamando appartiene alla tabella LCR sarà il centralino ad impegnare automaticamente una linea speciale. Altrimenti il centralino utilizzerà una linea urbana normale senza intervenire sulla chiamata. Esempio : Supponiamo che il nostro impianto sia collegato a 5 linee urbane normali e a 3 adattatori GSM e quindi procediamo come segue : 1. Colleghiamo le 5 linee urbane alle porte da 1 a 5 e i 3 adattatori GSM alle porte da 6 a 8. Entriamo in programmazione ed inseriamo I seguenti codici : 0760#, 0777#, 0777#, 0778#. In questo modo le linee urbane da 1 a 5 sono considerate linee normali mentre le linee da 6 a 8 sono considerate linee speciali. 2. Se decidiamo di utilizzare la selezione manuale dobbiamo indicare la cifra K ( supponiamo 4 )per l impegno delle linee speciali e quindi abilitare questa funzione con I seguenti codici : 0784#, 0720#. 3. Se decidiamo di utilizzare la selezione automatica dobbiamo creare la tabella LCR e abilitare questa funzione con i seguenti codici : Il prefisso 3 viene deviato verso gli adattatori GSM # Il prefisso 00 viene deviato verso gli adattatori GSM # Viene abilitata La funzione LCR automatica 0710# 33

Mod. 1372. Sch. 1372/312 MANUALE D USO, PROGRAMMAZIONE E INSTALLAZIONE DS 1372-001E LBT 7945

Mod. 1372. Sch. 1372/312 MANUALE D USO, PROGRAMMAZIONE E INSTALLAZIONE DS 1372-001E LBT 7945 Mod. 1372 DS 1372-001E LBT 7945 MANUALE D USO, PROGRAMMAZIONE E INSTALLAZIONE Sch. 1372/312 INDICE GENERALITÀ... 5 1 Il centralino Agorà 2...6 2 Configurazione...7 2.1 Tipi di apparecchi...7 2.2 Tipi di

Dettagli

CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IPX21S MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IPX21S MANUALE DI PROGRAMMAZIONE CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IPX21S MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERTEL S.r.l. Sede operativa: Via 4 Novembre, 66 20050 Ronco Briantino (MI) Tel. (039) 6815272/3 6889026 (ISDN) 6889037 (ISDN) Fax. (039)

Dettagli

FLIP.20. SISTEMA TELEFONICO VoIP GUIDA ALL USO CON TELEFONI BCA

FLIP.20. SISTEMA TELEFONICO VoIP GUIDA ALL USO CON TELEFONI BCA FLIP.20 SISTEMA TELEFONICO VoIP GUIDA ALL USO CON TELEFONI BCA Sommario FLIP.20 - BCA SOMMARIO USO DEI TELEFONI ANALOGICI... 3 RISPONDERE AD UNA CHIAMATA... 3 EFFETTUARE UNA CHIAMATA... 4 SOSPENDERE, PARCHEGGIARE

Dettagli

Manuale Operativo Telefoni Bca

Manuale Operativo Telefoni Bca Manuale Operativo Telefoni Bca Collegati ai sistemi Open Ip Autore:Cristiano Resnati 1 Sommario Manuale Operativo... 1 1_ Chiamata interna... 3 2_ Chiamata esterna... 3 3_ Messa in attesa.... 4 4_ Trasferta

Dettagli

DESCRIZIONE GENERALE CARATTERISTICHE

DESCRIZIONE GENERALE CARATTERISTICHE DESCRIZIONE GENERALE Il sistema PABX BP-208 è un piccolo centralino telefonico analogico con capacità modulare studiato per soddisfare le piccole utenze tipo abitazioni, negozi e piccoli uffici. L apparato

Dettagli

Centralino telefonico PABX

Centralino telefonico PABX 345829 Centralino telefonico PABX Istruzioni d'uso 08/13-01 PC 2 1 Introduzione 6 1.1 Il Centralino telefonico 6 Descrizione generale 6 2 Utilizzo 8 2.1 Funzioni telefoniche 8 Tasti dedicati presenti sui

Dettagli

Manuale Utente Aspire Mini Terminale Multifunzione

Manuale Utente Aspire Mini Terminale Multifunzione Manuale Utente Aspire Mini Terminale Multifunzione INDICE TERMINALE MULTIFUNZIONE ASPIRE MINI... 3 CHIAMATE USCENTI... 3 CHIAMATE USCENTI... 4 CHIAMATE URBANE... 4 CHIAMATE INTERNE... 4 IN CASO DI MANCATA

Dettagli

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO

FLIP.T102. TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO TELEFONO DI SISTEMA VoIP PER IL SISTEMA TELEFONICO FLIP. MANUALE D USO Avvertenze e Sommario FLIP.T102 AVVERTENZE DESTINAZIONE D'USO I telefoni di sistema FLIP.T102 sono apparecchi VoIP progettati per

Dettagli

Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti

Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti GUIDA PER L USO - I manuali di Installazione-Programmazione e Software di Teleprogrammazione sono contenuti all interno del CD-ROM fornito a corredo della centrale - 7IS-80298 17/10/2013 Grazie per aver

Dettagli

Alcatel OmniPCX 4400. Servizi Telefonici

Alcatel OmniPCX 4400. Servizi Telefonici Alcatel OmniPCX 4400 Servizi Telefonici Indice Indice... 2 Servizi Interni... 3 CHIAMATA OPERATORE... 3 COMUNICAZIONE LOCALE... 3 Richiamata richiamata alternata... 3 CONFERENZA A TRE... 4 Immagine n.2...errore.

Dettagli

Per una corretta funzionalità del centralino si consiglia l'utilizzo di apparecchiature telefoniche omologate.

Per una corretta funzionalità del centralino si consiglia l'utilizzo di apparecchiature telefoniche omologate. DOMINO 2.8 N Gentile cliente, La ringraziamo per la preferenza accordataci. Acquistando un centralino DOMINO 2.8 N, Lei è entrato in possesso di un sistema affidabile, completo di possibilità e concepito

Dettagli

CENTRALE TELEFONICA Urania 16 IP Manuale Utente

CENTRALE TELEFONICA Urania 16 IP Manuale Utente CENTRALE TELEFONICA Urania 16 IP Manuale Utente Grazie per aver scelto una centrale telefonica Urania 16 IP, ci auguriamo che possa soddisfare tutte le vostre esigenze in modo semplice ed efficace. Il

Dettagli

Manuale Utente HIGH QUALITY CALLER ID TELEPHONE Modello : PK-111C

Manuale Utente HIGH QUALITY CALLER ID TELEPHONE Modello : PK-111C Manuale Utente HIGH QUALITY CALLER ID TELEPHONE Modello : PK-111C INTRODUZIONE Grazie per aver acquistato il telefono PK-111C con identificazione di chiamata. Questo manuale servirà a familiarizzare con

Dettagli

CENTRALINO. SEZIONE 3E (Rev.G) INDICE DI SEZIONE. Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.3e

CENTRALINO. SEZIONE 3E (Rev.G) INDICE DI SEZIONE. Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.3e SEZIONE 3E (Rev.G) CENTRALINO Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. CONFIGURAZIONE...2 Tipi di apparecchi...2 Tipi di impianto citofonico...2 Alimentazione...2 DICHIARAZIONE

Dettagli

Centralino telefonico art. 335828

Centralino telefonico art. 335828 Centralino telefonico art. 335828 Manuale d uso Part. T5852C - 11/05 - PC Centralino telefonico 335828 BTicino la ringrazia per aver scelto il centralino telefonico art. 335828, un prodotto che consente

Dettagli

UFFICIO TUTTOCOMPRESO

UFFICIO TUTTOCOMPRESO Manuale Servizi Sistema Telefonico UFFICIO TUTTOCOMPRESO Indice 1. Chiamate Esterne ed Interne... 3 1.1 Chiamata interna IP Phone 12/24D... 3 1.2 Chiamata esterna IP Phone 12/24D... 3 1.3 Chiamata interna

Dettagli

BRAVO 30 LCD Manuale istruzioni - Italiano

BRAVO 30 LCD Manuale istruzioni - Italiano BRAVO 30 LCD Manuale istruzioni - Italiano 1 INTRODUZIONE Grazie per l acquisto di questo nuovo telefono grandi tasti dotato di molteplici funzioni. Questo manuale vi sarà utile per familiarizzarvi con

Dettagli

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA 7IS-80376 29/06/2015 SOMMARIO FUNZIONI ALBERGHIERE... 3 Richiamo funzioni tramite menu... 3 Check-in... 3 Costi... 4 Cabine... 4 Stampe... 5 Sveglia... 6 Credito... 6 Stato

Dettagli

Centralino telefonico art. 335818

Centralino telefonico art. 335818 Centralino telefonico art. 335818 Manuale d uso Part. T5842C - 11/05 - PC Note BTicino la ringrazia per aver scelto il centralino telefonico art. 335818, un prodotto che consente di integrare le funzioni

Dettagli

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO

CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO CTF-20/B COMMUTATORE AUTOMATICO FAX - TELEFONO Installazione ed Uso 7IS-80037 V 2.0 09.12.96 INTRODUZIONE.2 MODALITÀ DI INSTALLAZIONE 2 MODALITÀ DI FUNZIONAMENTO.3 MODALITÀ AUTOMATICA:....3 MODALITÀ TELEFONO:.

Dettagli

MANUALE. Software di teleprogrammazione

MANUALE. Software di teleprogrammazione MANUALE Software di teleprogrammazione Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane. I prodotti

Dettagli

Manuale Utente Aspire Mini Telefoni BCA

Manuale Utente Aspire Mini Telefoni BCA Manuale Utente Aspire Mini Telefoni BCA INDICE CHIAMATE USCENTI... 3 CHIAMATE URBANE... 3 CHIAMATE INTERNE... 3 IN CASO DI MANCATA RISPOSTA... 3 RISELEZIONE (REDIAL)... 3 PRENOTAZIONE... 3 RISPOSTA ALLE

Dettagli

C E N T R A L I N I A N A L O G I C I

C E N T R A L I N I A N A L O G I C I Via IV Novembre, 66 20050 Ronco Briantino - MI Tel. +39 039 6815272/3 Fax +39 039 6815274 www.intertel.it intertel@intertel.it CENTRALINI ANALOGICI I D L 1 / 6-2 / 8 S Modem Stampante PC IDL 1/6S 1 a Linea

Dettagli

Centralino Telefonico

Centralino Telefonico PART. T5853C - 11/05 - PC Manuale d installazione Centralino Telefonico 335828 3 INDICE 1. INTRODUZIONE Pag. 7 Avvertenze per l installatore Pag. 7 Contenuto della confezione Pag. 7 2. IL CENTRALINO Pag.

Dettagli

C 127. Centralino telefonico C127 Due linee urbane / sei interni DESCRIZIONE DEL CENTRALINO

C 127. Centralino telefonico C127 Due linee urbane / sei interni DESCRIZIONE DEL CENTRALINO 2 3 Centralino telefonico C127 Due linee urbane / sei interni GENERALITA': Il C127 è un centralino telefonico che permette di collegare due linee urbane e sei apparecchi telefonici standard a due fili

Dettagli

MANUALE. Software di teleprogrammazione

MANUALE. Software di teleprogrammazione MANUALE Software di teleprogrammazione Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane. I prodotti

Dettagli

Telefono Sirio lassico

Telefono Sirio lassico GUIDA USO Telefono Sirio lassico 46755H Aprile 2013 3 Indice INTRODUZIONE...1 CARATTERISTICHE TECNICHE E FUNZIONALI...1 CONTENUTO DELLA CONFEZIONE...1 INSTALLAZIONE...2 DESCRIZIONE DELL APPARECCHIO...3

Dettagli

Manuale. Più prestazioni, più emozioni.

Manuale. Più prestazioni, più emozioni. Manuale Telefonia Internet Più prestazioni, più emozioni. 1. La vostra casella vocale 1.1 Ecco tutto quello che vi offre la casella vocale 1. Configurazione iniziale della casella vocale 1. Modificare

Dettagli

Sistemi telefonici con risponditore automatico integrato

Sistemi telefonici con risponditore automatico integrato Sistemi telefonici con risponditore automatico integrato Piattaforme HI-PRO1, sistemi professionali dalle prestazioni elevate Realizzata per soddisfare ogni richiesta, la nuova serie di centrali Hi-Pro

Dettagli

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000

Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Guida rapida Polycom SoundStation IP6000 Indice Indice Introduzione 4 Panoramica del telefono 5 Gestione delle chiamate 8 Effettuare una chiamata 8 Rispondere a una chiamata 8 Concludere una chiamata 8

Dettagli

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE

TELEFONO GRANDSTREAM GXP1400/1405 GUIDA DELL UTENTE TELEFONO GRANDSTREAM GXP400/405 GUIDA DELL UTENTE a cura di FABIO SOLARINO e-mail: fabio.solarino@unifi.it Università degli Studi di Firenze C.S.I.A.F. Via delle Gore, 2 - FIRENZE SOMMARIO. LE INTERFACCE

Dettagli

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP

Aastra 6753i. Guida rapida. Telefono IP Aastra 6753i Guida rapida Telefono IP Aastra 6753i - Guida rapida SOMMARIO Tasti del telefono Tasti funzione Personalizzazione del telefono Chiamata base Servizi Modulo di Espansione M670i Codici Servizi

Dettagli

MANUALE. Installazione Programmazione - Uso 7IS-80015

MANUALE. Installazione Programmazione - Uso 7IS-80015 MANUALE Installazione Programmazione - Uso 7IS-80015 Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane

Dettagli

W-AIR telefono cordless. Manuale d uso

W-AIR telefono cordless. Manuale d uso W-AIR telefono cordless Manuale d uso Versione: 01.06.2012 Il manuale fornisce tutte le informazioni necessarie sull installazione e l utilizzo del Wildix cordless telefono. Unboxing 4 Prima di aprire

Dettagli

TELEFONIA DIGITALE CENTRALE DIGITALE DK 80

TELEFONIA DIGITALE CENTRALE DIGITALE DK 80 CENTRALE DIGITALE DK 80 Equipaggiata 4 L.U. 8 Interni Digitali. 1.150,00 Equipaggiata 4 L.U. 2 Int. Digitali + 6 Int. BCA. 1.250,00 9 Slott espansione 1 Slott SK Funzioni 3Slott SK L.U. 4 Slott SK Interni

Dettagli

CLD 2/8 CLD 2/8 S. Centralini telefonici. Manuale d'uso. Versione 4.0

CLD 2/8 CLD 2/8 S. Centralini telefonici. Manuale d'uso. Versione 4.0 CLD 2/8 CLD 2/8 S Centralini telefonici Manuale d'uso Versione 4.0 via Serenari, 1-40013 Castel Maggiore (BO) Italy Telefono +39 051 706711 - Fax +39 051 706700 saiettelecom.it - e-mail: sales@saiettelecom.it

Dettagli

Modulo Vocale. Modello RP128EV00ITA. Istruzioni per l Uso e la Programmazione

Modulo Vocale. Modello RP128EV00ITA. Istruzioni per l Uso e la Programmazione Modulo Vocale Modello RP128EV00ITA Istruzioni per l Uso e la Programmazione Compatibile con le centrali Serie ProSYS RP116MC00ITA, RP140MC00ITA, RP128MC00ITA II LIVELLO Avvertenza Questo manuale è soggetto

Dettagli

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom

Art. 1461 CELL - GSM. Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom Art. 1461 CELL - GSM Combinatore telefonico cellulare in combinazione con linea Telecom 2 Art. 1461 CELL - GSM Presentazione CELL - GSM Il combinatore telefonico è un dispositivo in grado di inviare l'allarme

Dettagli

SEZIONE 3E (REV.F) CENTRALINO

SEZIONE 3E (REV.F) CENTRALINO SEZIONE 3E (REV.F) CENTRALINO Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. CONFIGURAZIONE...2 Tipi di apparecchi...2 Tipi di impianto citofonico...2 Alimentazione...2 DICHIARAZIONE

Dettagli

Istruzioni per l uso Telefonia Business

Istruzioni per l uso Telefonia Business Istruzioni per l uso Telefonia Business 1 Sommario 1. Introduzione 4 2. COMBOX 4 2.1 Descrizione 4 2.2 Utilizzo 4 2.2.1 Area clienti 4 3. Visualizza i numeri di chiamata 6 3.1 Descrizione 6 3.2 Utilizzo

Dettagli

SISTEMA TELEFONICO. Euro ISDN KX-TD208JT

SISTEMA TELEFONICO. Euro ISDN KX-TD208JT SISTEMA TELEFONICO Euro ISDN KX-TD208JT C O M M U N I C A T I O N KX-TD208JT offrendo all utilizzatore gestione e collegamento di terminazioni ISDN, quali: Fax di Gruppo4, Telefoni ISDN, VideoTelefoni,

Dettagli

POLYCOM VVX500. Guida rapida

POLYCOM VVX500. Guida rapida POLYCOM VVX500 Guida rapida Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Effettuare una chiamata 6 Rispondere a una chiamata 6 Concludere una chiamata 7 Mettere una

Dettagli

Manual TelefoniA internet

Manual TelefoniA internet Manual TelefoniA nternet 1. La vostra casella vocale 1.1 Ecco tutto quello che vi offre la casella vocale 1. Configurazione iniziale della casella vocale 1. Modificare il codice PN per l accesso esterno

Dettagli

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' CE

DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' CE DICHIARAZIONE DI CONFORMITA' CE Il prodotto al quale si riferisce questo manuale è conforme alle seguenti norme: EN 55022 (1998) +A1 (2000) + A2 (2003) (Compatibilità elettromagnetica) EN 55024 (1998)

Dettagli

Centrale Telefonica IP Ibrida Urania 16 IP. Finalmente la centrale IP alla portata di tutti!

Centrale Telefonica IP Ibrida Urania 16 IP. Finalmente la centrale IP alla portata di tutti! Centrale Telefonica IP Ibrida Urania 16 IP Nessun corso di istruzione da affrontare Estrema semplicità di utilizzo Tutto compreso nel prezzo Finalmente la centrale IP alla portata di tutti! Perché scegliere

Dettagli

MANUALE. Software di teleprogrammazione

MANUALE. Software di teleprogrammazione MANUALE Software di teleprogrammazione Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane. I prodotti

Dettagli

Home plus /Office plus

Home plus /Office plus Home plus /Office plus Centrale PBX ISDN Manuale d Uso Ver.1.0 Programma di Configurazione Via Serenari, 1 40013 Castel Maggiore (BO) Italia Telefono +39 051 706711 fax +39 051 706700 http://www.saiet.it

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli

Manuale di installazione ed uso 7IS-80237

Manuale di installazione ed uso 7IS-80237 Manuale di installazione ed uso 7IS-80237 Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane ed è

Dettagli

Curtarolo (Padova INSTALLAZIONE VECTOR 2 INTERFACCIA BIDIREZIONALE IST0513V1/1 - 1 -

Curtarolo (Padova INSTALLAZIONE VECTOR 2 INTERFACCIA BIDIREZIONALE IST0513V1/1 - 1 - Curtarolo (Padova MANUALE GENERALE DI INSTALLAZIONE VECTOR 2 INTERFACCIA BIDIREZIONALE IST0513V1/1-1 - Indice GENERALITÀ... PAG. 3 FUNZIONAMENTO... PAG. 3 CARATTERISTICHE TECNICHE... PAG. 3 TELEFONIA COMPATIBILE...

Dettagli

Istruzioni utente Yeastar Mypbx One e Standard Plus

Istruzioni utente Yeastar Mypbx One e Standard Plus Istruzioni utente Yeastar Mypbx One e Standard Plus CHIAMATA INTERNA Comporre numero di interno alzare la cornetta o tasto viva voce,e attendere la risposta. CHIAMATA ESTERNA Comporre 0 per accedere alla

Dettagli

TM-02V Manuale di istruzioni - Italiano

TM-02V Manuale di istruzioni - Italiano TM-02V Manuale di istruzioni - Italiano Sommario: FUNZIONALITÀ...2 Descrizione posizione...3 Operazioni preliminari...4 RICEVERE UNA CHIAMATA...4 Dal ricevitore...4 Passare all altoparlante...4 Dall altoparlante...4

Dettagli

SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE

SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE 7IS-80305 Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche

Dettagli

Gentile cliente opzione

Gentile cliente opzione Gentile cliente La ringraziamo per la preferenza accordataci. Acquistando un centralino HEIMO PLUS 2.8 VIEW, Lei é entrato in possesso di un sistema veramente completo e concepito per le sue esigenze di

Dettagli

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4

1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 INDICE GENERALE 1. DESCRIZIONE BLACK VOICE... 2 2. COME EFFETTUARE LE CHIAMATE... 4 3. COME TRASFERIRE UNA CHIAMATA ALL'INTERNO DELL'AZIENDA... 4 4. COME DEVIARE LE CHIAMATE SU UN ALTRO APPARECCHIO...

Dettagli

IT MANUALE TECNICO. Centralino telefonico Art. 2906 Schede di espansione Art. 2907-2908 - 2909-2913. www.comelitgroup.com

IT MANUALE TECNICO. Centralino telefonico Art. 2906 Schede di espansione Art. 2907-2908 - 2909-2913. www.comelitgroup.com IT MANUALE TECNICO Centralino telefonico Art. 2906 Schede di espansione Art. 2907-2908 - 2909-2913 www.comelitgroup.com SOMMARIO 1. NORME DI SICUREZZA pag. 4 2. INTRODUZIONE pag. 4 3. INSTALLAZIONE pag.

Dettagli

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO

- Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE. Centrale mod. AXIS 30. Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO - Limena (Padova) - &HQWUDOH$;,6 MANUALE PER L UTENTE Centrale mod. AXIS 30 Omologazione IMQ - ALLARME 1 e 2 LIVELLO AXEL AXIS 30 6HJQDOD]LRQLFRQOHG led giallo: se acceso, indica la presenza della tensione

Dettagli

Guida di riferimento rapido

Guida di riferimento rapido Guida di riferimento rapido Informazioni importanti Telefono proprietario digitale N. modello KX-T7665 Utilizzando i modelli della serie KX-T7665 vi preghiamo di rispettare scrupolosamente le seguenti

Dettagli

CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IDL1/6S IDL2/8S MANUALE D USO

CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IDL1/6S IDL2/8S MANUALE D USO CENTRALINO TELEFONICO INTERTEL IDL1/6S IDL2/8S MANUALE D USO INTERTEL SRL - Via Cavalieri di Vittorio Veneto, 2-23870 CERNUSCO LOMBARDONE (LC) Tel. 039 9908494 - www.intertel.it intertel@intertel.it Manuale

Dettagli

Telefono di sistema serie DT300/DT700. Guida rapida di riferimento

Telefono di sistema serie DT300/DT700. Guida rapida di riferimento Telefono di sistema serie DT300/DT700 Guida rapida di riferimento Uso del telefono Visualizzazione di un esempio di layout A causa della flessibilità che contraddistingue il sistema, i codici di selezione

Dettagli

TM-01V Manuale di istruzioni

TM-01V Manuale di istruzioni TM-01V Manuale di istruzioni Brondi si congratula con Voi per aver scelto TM-01V.Vi consigliamo di consultare il manuale d istruzioni per conoscere le utili prestazioni di questo apparecchio. INDICE 1.

Dettagli

SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE

SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE SOFTWARE DI TELEPROGRAMMAZIONE GUIDA PER L UTENTE 7IS-80263 Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche

Dettagli

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra

Manuale d uso. Servizio Segreteria Telefonica Memotel. per Clienti con linea Fibra Manuale d uso Servizio Segreteria Telefonica Memotel per Clienti con linea Fibra 1 INDICE 1. GUIDA AL PRIMO UTILIZZO 2. CONFIGURAZIONE SEGRETERIA 3. CONSULTAZIONE SEGRETERIA 4. NOTIFICHE MESSAGGI 5. ASCOLTO

Dettagli

BEGHELLI TELEALLARMEVITA ISTRUZIONI PER L USO L E L INSTALLAZIONE AVVERTENZE ORE A SINTESI VOCALE, PER L'INVIO TELEFONICO DI UN MESSAGGIO DI SOCCORSO

BEGHELLI TELEALLARMEVITA ISTRUZIONI PER L USO L E L INSTALLAZIONE AVVERTENZE ORE A SINTESI VOCALE, PER L'INVIO TELEFONICO DI UN MESSAGGIO DI SOCCORSO AVVERTENZE - Questo apparecchio dovrà essere destinato solo all uso per il quale è stato costruito. Ogni altro uso è da considerarsi improprio e quindi pericoloso. Il costruttore non può essere considerato

Dettagli

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso.

Italiano. Manuale di uso e installazione. Serie GSM. MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Italiano Serie GSM MINI Manuale di uso e installazione MINI Rev. 6 01/2015 MITECH srl si riserva di modificare i dati senza preavviso. Indice Descrizione delle funzioni del dispositivo 3 Descrizione dei

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE. Installazione ed uso

GUIDA PER L UTENTE. Installazione ed uso GUIDA PER L UTENTE Installazione ed uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane ed è stato

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Gigaset DE700 IP PRO Panoramica

Gigaset DE700 IP PRO Panoramica Gigaset DE700 IP PRO Panoramica 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 1 Tasto viva voce Attivare/disattivare l altoparlante 2 Tasto auricolare Eseguire la chiamata tramite auricolare 3 Tasto Mute Attivare/disattivare

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE DI NETLINK i640

GUIDA DELL UTENTE DI NETLINK i640 GUIDA DELL UTENTE DI NETLINK i640 AVVISO Le informazioni contenute in questo documento sono ritenute accurate sotto tutti i punti di vista, ma non sono garantite da Mitel Networks Corporation (MITEL ).

Dettagli

Questo manuale vuole essere una guida di riferimento per installare, programmare e usare la centrale telefonica mod. Euro2084N

Questo manuale vuole essere una guida di riferimento per installare, programmare e usare la centrale telefonica mod. Euro2084N Gentile cliente, La ringraziamo per aver acquistato una apparecchiatura progettata e costruita in Italia dalla Eurosystems. Per realizzare questo prodotto abbiamo dedicato tutto il nostro impegno e la

Dettagli

Guida utente B01 T01. Telefono cordless SIP. Modello n. KX-TGP500. Modello n. KX-TGP550

Guida utente B01 T01. Telefono cordless SIP. Modello n. KX-TGP500. Modello n. KX-TGP550 Guida utente Telefono cordless SIP Modello n. KX-TGP500 B01 Modello n. KX-TGP550 T01 Il modello illustrato è il modello KX-TGP500. Il modello illustrato è il modello KX-TGP550. Grazie per aver acquistato

Dettagli

Informa 500 INFORMA 500 (cod. HEINFO5) e INFORMA 500/75 (cod. HEINFO7) con display retroilluminato (senza viva voce)

Informa 500 INFORMA 500 (cod. HEINFO5) e INFORMA 500/75 (cod. HEINFO7) con display retroilluminato (senza viva voce) Combinatore telefonico multifunzione a sintesi vocale Informa 500 INFORMA 500 (cod. HEINFO5) e INFORMA 500/75 (cod. HEINFO7) con display retroilluminato (senza viva voce) INFORMA 500E (cod. HEINF5E) e

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Sommario 1. INSTALLAZIONE... 6 1.1 AVVERTENZE... 6 1.1.1 Note sulla sicurezza... 6 1.2 DISIMBALLAGGIO E VERIFICA PRELIMINARE... 7 1.3 POSIZIONAMENTO DEL CENTRALINO...

Dettagli

SMSSHOW MANAGER V. 3-104

SMSSHOW MANAGER V. 3-104 SMSSHOW MANAGER V. 3-104 Software per la gestione del sistema informativo InfoCOM-SMS Guida all suo SMSSHOW Manager V 3.104 1 Guida all uso S MS S H O W M AN A G E R V. 3. 1 0 4 Guida all uso Elettronica

Dettagli

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 -

CENTRALE serie R. Utente. Manuale. - Versione 4.1 - CENTRALE serie R Manuale Utente - Versione 4.1-00 1 Menù Utente CODICE PERSONALE (DEFAULT utente 1= 111111) Frecciagi ù INSERIMENTO Invio ( ) Utilizzare i Tasti Numerici per configurare i Programmi da

Dettagli

- Visualizzazione e memorizzazione delle chiamate ricevute: numeri e nomi

- Visualizzazione e memorizzazione delle chiamate ricevute: numeri e nomi Sirio_it:Mise en page 1 17/06/2009 16:25 Page 1 La confezione contiene gli elementi seguenti: - il telefono SIRIO., - il cordone spiralato, - il cavo telefonico plug-plug, - la spina tripolare con plug

Dettagli

Advanced Hybrid Systems KX-TEA308 KX-TES824

Advanced Hybrid Systems KX-TEA308 KX-TES824 Advanced Hybrid Systems KXTEA308 KXTES84 La migliore soluzione in termini di costi Per tutti i bisogni di comunicazione Il telefono rappresenta di sicuro una parte fondamentale della vostra azienda. Esso

Dettagli

Sistema Digitale Super Ibrido KX-TD612

Sistema Digitale Super Ibrido KX-TD612 P Sistema Digitale Super Ibrido KX-TD612 KX-TD612 KX-T7536 Un nuovo sistema telefonico digitale perfettamente adatto nell era di Internet Il sistema KX-TD612 fornisce le più avanzate funzioni digitali

Dettagli

Servizio Fonia Cloud PBX

Servizio Fonia Cloud PBX Servizio Fonia Cloud PBX Manuale utente Telefono VoIP Gigaset SL610 Pro e servizi offerti dalla piattaforma Cloud PBX Acantho Revisioni del documento Revisione Autore Data Descrizione 1.0 P. Pianigiani

Dettagli

UniCo TLU 2. Manuale di istruzioni. Sistema di: ...abbiamo molte cose da dirvi in termini di servizi... Interfaccia cito-telefonica universale

UniCo TLU 2. Manuale di istruzioni. Sistema di: ...abbiamo molte cose da dirvi in termini di servizi... Interfaccia cito-telefonica universale UniCo TLU 2 Sistema di:...abbiamo molte cose da dirvi in termini di servizi... TELEDIF ITALIA S.R.L. Interfaccia cito-telefonica universale Per Traslatori di Linea Urbana analogica Comando dispositivi

Dettagli

Utilizzo della interfaccia AA-10/PA collegata su un traslatore urbano di tipo analogico del PBX.

Utilizzo della interfaccia AA-10/PA collegata su un traslatore urbano di tipo analogico del PBX. Interfacce AA-10/PA, AA-11/PA, DIAL-101BA Gsm, dispositivo T15-T con memoria messaggi Nota Applicativa N. 1 5 DICEMBRE 2013 Diffusione di messaggi di avviso su impianti amplificatori PA e altoparlanti

Dettagli

XRGSM2_APGSM2 MODULO GSM PER CENTRALE XR16_AP16

XRGSM2_APGSM2 MODULO GSM PER CENTRALE XR16_AP16 XRGSM2_APGSM2 MODULO GSM PER CENTRALE XR16_AP16 CARATTERISTICHE TECNICHE Assorbimento: Banda GSM: Temperatura di funzionamento: 80 ma (min) / 300 ma (max) Dual Band da 0 a +40 C DESCRIZIONE Il kit XRGSM2_APGSM2

Dettagli

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE

GFX404 GFX440 GFX422 GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE GATEWAY VOIP A 4 PORTE GATEWAY VOIP A 8 PORTE GFX404 GFX440 GFX422 GATEWAY VOIP A 4 PORTE GFX808 GFX880 GFX826 GFX844 GATEWAY VOIP A 8 PORTE GUIDA RAPIDA ALL INSTALLAZIONE Connessioni fisiche Gateway GXF4xx/GFX8xx CONNESSIONI FISICHE GATEWAY A 4 PORTE.

Dettagli

qéäéñçåç=åçêçäéëë=rsnm=fm=ab`q

qéäéñçåç=åçêçäéëë=rsnm=fm=ab`q jáíéä qéäéñçåç=åçêçäéëë=rsnm=fm=ab`q Il telefono cordless 5610 con base IP DECT di Mitel fornisce le funzionalità di elaborazione delle chiamate con piattaforma 3300 ICP e protocollo SIP Con la base IP

Dettagli

MANUALE UTENTE libra

MANUALE UTENTE libra Curtarolo (Padova) Italy MANUALE UTENTE libra LIBRA NOVA AZIENDA CON SISTEMA QUALITA CERTIFICATO ISO9001 IST0712V1.0-1 - Indice Descrizione tastiera... pag. 3 Funzioni descritte nel presente manuale...

Dettagli

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1-

AMICO VERO. Manuale di istruzioni-italiano -1- AMICO VERO Manuale di istruzioni-italiano -1- 1. INTRODUZIONE 1.1 INFORMAZIONI: Grazie per aver scelto AMICO VERO, telefono cellulare senior. Con questo manuale, è possibile comprendere il funzionamento

Dettagli

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES824 TEA308 Start Up Sistema. Centrale Telefonica KX-TES824 TEA308 Informazione Tecnica N 001

Panasonic. Analog Pbx System KX-TES824 TEA308 Start Up Sistema. Centrale Telefonica KX-TES824 TEA308 Informazione Tecnica N 001 Panasonic Analog Pbx System KX-TES824 TEA308 Start Up Sistema Centrale Telefonica KX-TES824 TEA308 Informazione Tecnica N 001 Panasonic Italia S.p.A. System Product Group Rif No. PITPBX-IT0903 TES/TEA

Dettagli

Guida rapida Cisco SPA 504G

Guida rapida Cisco SPA 504G Guida rapida Cisco SPA 504G Indice Indice Introduzione 3 Panoramica del telefono 4 Gestione delle chiamate 6 Effettuare una chiamata 6 Rispondere a una chiamata 6 Concludere una chiamata 7 Mettere una

Dettagli

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI PROGRAMMAZIONE w w w.pr otexital i a. it Combinatore Telefonico GSM MANUALE DI PROGRAMMAZIONE 8 numeri di telefono per canale 2 canali vocali o sms programmabili 2 teleattivazioni 2 risposte a teleattivazioni Display

Dettagli

CT10-M CT11-M. Comunicatore telefonico GSM. Comunicatore telefonico GSM/PSTN. Manuale utente

CT10-M CT11-M. Comunicatore telefonico GSM. Comunicatore telefonico GSM/PSTN. Manuale utente CT10-M Comunicatore telefonico GSM CT11-M Comunicatore telefonico GSM/PSTN DS80CT46-002A LBT80042 Manuale utente Sommario degli argomenti 1.0 Descrizione Leds e tasti... 3 1.1 Descrizione leds... 3 1.2

Dettagli

CENTRALINO TELEFONICO PABX ISDN

CENTRALINO TELEFONICO PABX ISDN SEZIONE 4 CENTRALINO TELEFONICO PABX ISDN FINO AD ESAURIMENTO SCORTE Scaricabile dal sito www.urmetdomus.com nell area Manuali Tecnici. sez.4 1 2 sez.4 SUPERLINEA ISDN SUPERLINEA ISDN Con la superlinea

Dettagli

Euroset 5005 2 ANNI DI GARANZIA. Assistenza Siemens. Interfaccia. Dimensioni e pesi. Caratteristiche tecniche. Identificazione EAN. Colori disponibili

Euroset 5005 2 ANNI DI GARANZIA. Assistenza Siemens. Interfaccia. Dimensioni e pesi. Caratteristiche tecniche. Identificazione EAN. Colori disponibili Euroset 5005 Interfaccia Per installazione su linea analogica sia pubblica che privata (PABX) Dimensioni e pesi Telefono Dimensioni: 202 x 167,5 x 80,1 mm Peso: Kg. 0,4665 Confezione completa: Dimensioni

Dettagli

GUIDA BREVE PER L'UTILIZZO DEI SERVIZI DISPONIBILI SUGLI APPARECCHI COLLEGATI AL NUOVO SISTEMA TELEFONICO VOIP

GUIDA BREVE PER L'UTILIZZO DEI SERVIZI DISPONIBILI SUGLI APPARECCHI COLLEGATI AL NUOVO SISTEMA TELEFONICO VOIP GUIDA BREVE PER L'UTILIZZO DEI SERVIZI DISPONIBILI SUGLI APPARECCHI COLLEGATI AL NUOVO SISTEMA TELEFONICO VOIP Mod. IP TOUCH 4018 Mod. IP TOUCH 4038 TASTI PRINCIPALI: TASTO FUNZIONE RIAGGANCIA VIVAVOCE

Dettagli

GFX404N GFX422N GFX808N

GFX404N GFX422N GFX808N GFX404N GFX422N GFX808N GATEWAY VOIP A 4 E 8 PORTE MANUALE D INSTALLAZIONE Connessioni fisiche GFX4xxN/GFX8xxN CONNESSIONI FISICHE GATEWAY GFX404N\GFX422N Eseguire i collegamenti hardware in base allo

Dettagli

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox

Vox. Manuale di Installazione ed Uso. - Versione 1.0 - www.amcelettronica.com. Vox Manuale di Installazione ed Uso - Versione 1.0 - Indice INTRODUZIONE 3 SCHEDA E COLLEGAMENTI 3 LED DI SEGNALAZIONE DELLO STATO OPERATIVO 4 DEFAULT RESET 4 PROGRAMMAZIONE 4 wizard tecnico 5 FUNZIONE INGRESSI

Dettagli

Centralino Telefonico

Centralino Telefonico PAT. T5843C 11/05 - PC Manuale d installazione Centralino Telefonico 335818 3 INDICE 1. INTODUZIONE Pag. 7 Avvertenze per l installatore Pag. 7 Contenuto della confezione Pag. 7 2. IL CENTALINO Pag. 8

Dettagli

Manuale d'uso Dialog 3210, 3211 e 3212. Telefoni di sistema per MD110

Manuale d'uso Dialog 3210, 3211 e 3212. Telefoni di sistema per MD110 Manuale d'uso Dialog 3210, 3211 e 3212 Telefoni di sistema per MD110 Introduzione Benvenuti nel Manuale d'uso per i telefoni Dialog 3210, 3211 e 3212 del sistema di comunicazione aziendale MD110 Ericsson.

Dettagli

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO SPORT. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO SPORT Manuale di istruzioni - Italiano 1 1. Descrizione Telefono 2 2. Iniziare a utilizzare 1. Rimuovere il coperchio della batteria. 2. Inserire la batteria nel suo vano. Rivolgere i tre punti in

Dettagli

MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE

MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE MANUALE DELL UTENTE DEL SISTEMA DI POSTA VOCALE AVVISO Le informazioni contenute in questo documento sono ritenute accurate sotto tutti i punti di vista, ma non sono garantite da Mitel Networks Corporation

Dettagli

La segreteria che c'è ma non si vede.

La segreteria che c'è ma non si vede. Edizione giugno 2003-06/03 GUIDA ALL'USO vizi servizi s servizi servizi servizi s ervizi servizi servizi servizi serviz izi servizi servizi servizi servizi servizi servi ervizi servizi servizi servizi

Dettagli