SISTEMISTA - SIS. Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMISTA - SIS. Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizione ed il governo dei contratti della Pubblica Amministrazione"

Transcript

1 Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizine ed il gvern dei cntratti della Pubblica Amministrazine Manuale perativ Dizinari dei prfili di cmpetenza per le prfessini ICT Sistemista SIS Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 1/15

2 INDICE 1. GENERALITÀ SUL DOCUMENTO DESCRIZIONE BREVE DEL PROFILO ATTIVITÀ TIPICHE DEL PROFILO COMPETENZE COMPORTAMENTALI FONDAMENTALI COMPETENZE PROFESSIONALI DETTAGLIO DELLE COMPETENZE RIFERIMENTI ESTERNI Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 2/15

3 1. GENERALITÀ SUL DOCUMENTO Quest dcument rappresenta un dei lemmi del Manuale perativ Dizinari dei prfili di cmpetenza delle prfessini ICT, parte integrante delle Linee guida sulla qualità dei beni e dei servizi ICT per la definizine ed il gvern dei cntratti della Pubblica Amministrazine. Ogni lemma del Dizinari descrive una diversa prfessine utilizzata dai frnitri ICT nell ergazine dei servizi e nella realizzazine di prgetti, gnuna dele quali è esplicitamente citata nei dcumenti relativi alle Classi di frnitura ed ai Prcessi trasversali di cui al manuale 4 Dizinari delle frniture ICT. Il Dizinari dei prfili di cmpetenza si cmpne in ttale di 21 lemmi realizzati e messi a dispsizine, per gentile cncessine, da parte di AICA, a partire dalla traduzine in italian dei prfili elettivi EUCIP curata dalla stessa AICA che è il licenziatari unic per l'italia dei cncetti EUCIP. La riprduzine parziale integrale, cme anche la mdifica di quest prfil di cmpetenze ICT, è liberamente cnsentita ai sli fini della redazine di atti di gara, cntratti e capitlati tecnici per l acquist di beni e servizi ICT. Ogni lemma del Dizinari, che è aut cnsistente, indipendente e può quindi essere fruit singlarmente, prevede: Descrizine breve: sn sinteticamente riassunte le cmpetenze prfessinali e cmprtamentali, tipiche della prfessine e megli specificate nei capitl successivi; Attività tipiche del prfil: sn elencate e descritte i cmpiti e le respnsabilità tipiche della prfessine; Cmpetenze cmprtamentali: Sn indicate le capacità di cmbinare, in md autnm, i diversi elementi delle cnscenze e delle abilità nn tecniche per svlgere efficacemente la prfessine. Cmpetenze prfessinali: In quest paragraf viene definit il prfil di cmpetenza della prfessine ICT trattata dal lemma, attravers l elencazine delle categrie elettive che la caratterizzan. Ad gni categria viene inltre attribuit un livell di prfndità della cnscenza/cmpetenza richiesta, che ptrebbe essere utilizzabile al nel raffrnt cn l esperienze lavrative cntenute in un CV: Il livell apprfndit è riservat alle cmpetenze specifiche del rul che necessitan di una slida cnscenza e di un esperienza sufficientemente prlungata. Il livell incisiv viene attribuit alle cmpetenze per le quali la cnscenza dei cncetti può essere supprtata da un esperienza lavrativa anche relativamente limitata. Dettagli delle cmpetenze. In quest paragraf gni categria elettiva, utilizzata per la definizine del prfil di cmpetenza della prfessine, viene descritta analiticamente attravers l elenc specific delle unità elementari di cnscenza/cmpetenza cntenute nel Syllabus elettiv. Ognuna di tali unità elementari è espressa attravers un verb. Quindi a quest livell è descritt che csa dvrebbe essere in grad di eseguire il prfessinista dp aver ttenut la padrnanza dell'argment. Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 3/15

4 Riferimenti esterni Sn riprtate le denminazini di prfili prfessinali crrispndenti definiti negli schemi classificatri di altre rganizzazini. Nell ambit della cmplessa attività di scrittura di cntratti e capitlati tecnici, i lemmi pssn essere utilizzati per definire le cmpetenze delle risrse necessarie per l ergazine dei servizi richiesti. La versine digitale di gni lemma è singlarmente scaricabile dal sit CNIPA in frmat editabile (.dc) che ne permette il riutilizz anche parziale. 2. DESCRIZIONE BREVE DEL PROFILO Crrispnde al prfil EUCIP X-Systems Engineer, tradtt da AICA Sistemista Multipiattafrma. Deve avere una particlare cmpetenza su vari sistemi perativi e sui rispettivi metdi per affrntare i prblemi, sull'ttimizzazine delle prestazini, sulla prgrammazine a livell di sistema e sull'integrazine tra piattafrme diverse; l'attitudine alla diagnsi e alla risluzine dei prblemi è richiesta per dare supprt su sistemi prprietari aperti e su cnfigurazini ibride. 3. ATTIVITÀ TIPICHE DEL PROFILO Si ccupa dei requisiti di elabrazine, frnend la qualità cncrdata per i servizi e il supprt, tenendsi in cntatt cn i rappresentanti del cliente/utenti per garantire che i requisiti (in particlare le esigenze di prestazini dei cmputer, di ripristin e di sicurezza) si riflettan nelle specifiche generali. Identifica i ptenziali pericli di tutti i cmpnenti dei sistemi di elabrazine e definisce le azini da effettuare in rispsta ai pericli ptenziali cn un livell di prirità apprvat dalla direzine aziendale. Se il servizi è ergat da un frnitre estern, supprta la negziazine del cntratt per stabilire il livell di servizi richiest, definend le prcedure di risluzine dei prblemi e le cnseguenze delle nn cnfrmità. Si interfaccia cn i prgettisti e i pianificatri dei frnitri esterni e dei frnitri dei servizi applicativi, e pera all'intern del grupp di lavr che gestisce gli acquisti di apparati, sftware, servizi di trasmissine e altri servizi - incluse le azini intraprese per le nn cnfrmità. Opera da sl su installazini mderatamente cmplesse, insieme a cnsulenti su sistemi più grandi più cmplessi (quali cluster), definisce le architetture e i criteri di un sistema, specifica le interfacce utente/sistema, dcumentand tutt il lavr utilizzand gli standard, i metdi e gli strumenti richiesti; svlge un rul fndamentale nella pianificazine del lavr di installazine, cinvlgend tutte le persne interessate per assicurare che le prirità di installazine sian sddisfatte e che vengan minimizzati i fastidi per l'azienda. Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 4/15

5 Si assume la respnsabilità di installare e aggirnare i sistemi di elabrazine eseguend le cnfigurazini/installazini di rutine e ricnfigurand l'hardware e il sftware tramite adeguati strumenti e apparati di cllaud. Diagnstica e rislve prblemi (ad es. prestazini scadenti) e guasti (ad es. blcchi di sistema) che si verifican durante l'esercizi di hardware e sftware, assicurandsi che vengan presi in caric i livelli di servizi cncrdati e le necessità di qualità, sicurezza, dispnibilità e tutela della salute. Utilizza gli strumenti di sistema per investigare, diagnsticare e rislvere prblemi e per determinare il caric del sistema e le statistiche del mdell di prestazini, preparand prpste per il miglirament. Rispnde alle richieste del persnale del centr di assistenza, degli specialisti altri e affrnta in md efficace un'ampia gamma di prblemi di cmplessità mderata, assicurandsi che la dcumentazine dei sistemi e del sftware supprtati sia dispnibile e in frma adeguata. Investiga e ricncilia su rapprti relativi a vilazini di regle e file di lg generati da meccanismi autmatici. Parla cn i respnsabili delle vilazini e frnisce raccmandazini per le cnseguenti azini dei respnsabili aziendali. Insieme ai cnsulenti della sicurezza, prgetta prcedure nuve riviste relative al cntrll di sicurezza di tutti gli ambienti, prdtti e servizi cllegati al sistema, per incraggiare migliramenti cntinui nel cntrll. Valuta migliramenti generali, mdifiche di capacità, dispsizini di emergenza e di ripristin cme richiest ed è al crrente dei requisiti perativi, in particlare per ciò che attiene i livelli di servizi, la dispnibilità del sistema, i tempi di rispsta, la sicurezza e i tempi di riparazine. Rivede i csti del sistema cnfrntandli cn quelli di frnitri esterni di servizi, cn nuvi sviluppi e nuvi servizi, preparand delle prpste per cambiare la struttura del sistema nel cas in cui si pssan ttenere significativi vantaggi e riduzini di csti. Ottiene e valuta prpste prvenienti da frnitri di apparati, sftware e di altri servizi di rete. 4. COMPETENZE COMPORTAMENTALI FONDAMENTALI Il rul di Sistemista richiede iniziativa, flessibilità e un atteggiament mentale razinale capace di astrazine cncettuale ed analisi, anche in cndizini di stress: un apprcci frtemente rientat al risultat in una prspettiva strategica deve essere cmbinat cn una frte attenzine al dettagli. Un altr fndamentale insieme di cmpetenze include l abilità di cmunicare e interagire in md efficace (sia in frma rale che scritta) cn i clleghi e i clienti, incluse quelle persne che nn dispngn di cmpetenze tecniche: quest deve cmprendere un elevata cnsapevlezza rganizzativa e inter-funzinale, determinazine, efficienza nella racclta di infrmazini, csì cme la capacità di pianificare lucidamente, rganizzare, prendere decisini frnire direzini e dare cntinuità. Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 5/15

6 Infine, è fndamentale la capacità di cnfrntare le diverse tecnlgie e prdtti cn specifiche necessità. 5. COMPETENZE PROFESSIONALI In quest paragraf vengn elencate le categrie elettive che definiscn il prfil di cmpetenza della prfessine. Ad gni categria viene attribuit anche un livell di prfndità secnd il seguente criteri: Il livell apprfndit, riservat alle cmpetenze specifiche del rul che necessitan di una slida cnscenza e un esperienza sufficientemente prlungata. Il livell incisiv, riservat alle cmpetenze per le quali la cnscenza dei cncetti base può essere raffrzata da una minre esperienza lavrativa. Livell di cmpetenza Apprfndit C2.01 Sistemi perativi C2.02 Cndivisine di risrse C2.03 Adattament del sistema perativ C4.02 Wrld Wide Web Livell di cmpetenza incisiv C3.01 Principi di rete e standard C3.06 Mdem e mdulazine C3.04 Cmunicazini IP C4.03 Principi e gestine della psta elettrnica B1.12 Definizine dell architettura di una sluzine B2.07 Creazine e manutenzine di basi dati B3.02 Linguaggi A1.02 Ingegneria dei requisiti A5.03 Crdinament di prgett A6.02 Svilupp in un ambiente cllabrativ 5.1. DETTAGLIO DELLE COMPETENZE Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 6/15

7 Per gni singla categria di cmpetenza richiesta, si riprta l elenc degli argmenti che la cmpngn. C2.01 Sistemi perativi Distingue tra i sistemi perativi più diffusi: Linux/Unix Windws MacOS Installa e aggirna i sistemi perativi spra menzinati. Fa frnte ai prblemi cncettuali dei sistemi perativi: Gestine della cncrrenza, blcc critic (deadlck) e attesa illimitata (starvatin) Scheduling Operazini di ingress/uscita e lr gestine Sistemi di gestine dei file Gestine di utenti e accessi Analizza le capacità della rete. Cnfigura le interfacce di rete. Cnfigura i diversi prtclli e servizi di rete (inclusi http, SMTP, POP, IMAP, DNS). Avvia e ferma diversi servizi di rete. Pubblica risrse su una rete (quali stampanti e cartelle cndivise). Misura e cntrlla il caric del sistema: CPU (sia mn- che multi-prcessre) rete memria e memria virtuale memria di massa prcessi e thread us delle risrse cndivise Mette a punt il sistema per ttenere le prestazini richieste. Gestisce gli utenti e i gruppi di utenti e impsta le crrispndenti plitiche di sicurezza. Applica accrgimenti per l interperabilità (frmati di file, prtclli dispnibili, ecc.). Impsta i sistemi in md che raggiungan il livell di interperabilità richiest tra sistemi perativi etergenei. Utilizza tecniche di aument delle prestazini quali il clustering. Impsta il clustering. Esegue attività di individuazine e sluzine di prblemi. Effettua il ripristin del sistema. C2.02 Cndivisine di risrse Illustra e distingue tra diversi principi di cndivisine delle risrse: Le plitiche DAC, MAC, RBAC, Gli scpi della cndivisine dei file, Diversi livelli di permessi, I cncetti di access (lgin) e di script di registrazine (lgn), Diversi tipi di ggetti cndivisibili: file, cartelle, stampanti, mdem,... Il principi delle perazini, le caratteristiche principali e le differenze tra i prtclli NetBIOS, NETBEUI, SMB e CIFS, Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 7/15

8 L perazine di navigazine nel server, L elezine e l peratività del brwser primari (master brwser), Principi fndamentali dei servizi di cndivisine di Apple (AFP,...), Principi fndamentali dei prtclli IPX/SPX di Nvell. Cnfrnta i diversi prtclli e la lr interperabilità. Cntrlla le risrse cndivise dispnibili in una rete. Sa cme creare delle risrse cndivise, quali cartelle e stampanti. Sa cme verificare quali utenti stann usand le risrse cndivise in qualsiasi mment. Cntrlla i permessi delle risrse cndivise. Sa cme eliminare delle risrse cndivise. Sa cme scllegare gli utenti da una risrsa cndivisa. Valuta il rischi assciat ad un unità lgica di rete. Cllega un unità lgica di rete ad una risrsa cndivisa. Cllega un client ad una risrsa di stampa cndivisa, utilizzand una prta di stampa lgica. Cllega un client ad una risrsa cndivisa su un server. Distingue tra reti di tip Peer t Peer e reti basate su dmini. Stabilisce una plitica di permessi per le risrse cndivise dispnibili attravers il sistema perativ. Impsta un livell di validazine (utente risrsa). Impsta, elimina e mdifica i permessi di un utente di un grupp. Utilizza gli strumenti di gestine di una risrsa cndivisa. Cntrlla gli accessi degli utenti e sa cme frzare un utente a scllegarsi dalla rete. Mantiene gli utenti/gruppi in un dmini cntenente sistemi Windws, MacOS e Unix/Linux. Cnfigura l access alla rete Nvell da sistemi Windws. Installa il tunnelling IP di Nvell. Installa su piattafrme Windws e Linux/Unix i servizi di cndivisine incapsulati a livell IP/Ethernet. Sa cme installare una stampante di rete. Sa cme cllegare e utilizzare una stampante cndivisa e cme cntrllare i permessi. Sa cme eliminare interrmpere una stampa. Sa inltre cme rirdinarla, se pssibile. Accede a ggetti cndivisi (dischi, cartelle, mdem, stampanti) utilizzand Windws, Apple Macintsh, Linux/Unix. Interrmpe la stampa in rete. Attiva e disattiva il mntaggi autmatic degli ggetti cndivisi usand Windws Apple Macintsh. Usa i servizi di cndivisine attravers la VLAN su Internet. Impsta la VLAN in md che cndivida dei servizi su Internet. C2.03 Adattament del sistema perativ Gestisce il kernel del sistema perativ: Determina quali pzini del kernel sn necessarie per un particlare jb Cnfigura le pzini del kernel Cmpila il kernel cn le pzini date Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 8/15

9 Gestisce i driver e i mduli: Cnsce i cncetti di base Cnsce i principi perativi dei mduli del kernel (driver) Cnsce i pr e i cntr di un kernel mnlitic rispett ai driver caricabili Cmpila e installa mduli nel kernel Gestisce mduli e driver Gestisce prgrammi e librerie: Identifica frmati binari Cnsce gli utilizzi e i limiti di prgrammi, librerie statiche, librerie dinamiche Cmpila per ttenere prgrammi eseguibili, librerie statiche, librerie dinamiche Gestisce memrie di massa: Cncetti di vlumi fisici e lgici Principi di perazini di jurnaling Principi di perazini di RAID Livelli RAID Implementazini hardware e/ sftware di RAID Gestine del ripristin Dischi di ricambi e sstituibili a cald Gestisce schede di rete cablata: Lat client: static, dinamic (DHCP, BOOTP) Lat server: fferta di DHCP e BOOTP Gestisce schede di rete nn cablata: Mdalità diverse (infrastruttura, ad-hc, AP) Implementazine della sicurezza Adatta il sistema perativ Implementazine di backup e ripristin Esegue semplici prgrammazini di shell Effettua alcuni adattamenti di prestazini di sistema perativ: Misura le prestazini di un dat sistema Mdifica i cmpnenti e le cnfigurazini hardware/sftware per ttenere i livelli di prestazini richieste per una determinata attività Identifica e rislve malfunzinamenti nelle perazini del sistema perativ: Legge i lg di sistema per individuare i prblemi aumenta/riduce le registrazini del lg di sistema identifica e rislve prblemi legati all hardware identifica e rislve prblemi legati alla rete C4.02 Wrld Wide Web Cnfigura client e supprta gli utenti nella cmprensine di: la definizine di Universal Resurce Lcatr (URL), il WWW cme applicazine di tip client-server, il rul del server, il rul del client e la cnfigurazine del relativ brwser, le perazini dei prtclli HTTP e S-HTTP, gli header http cntent-type cnfrntati cn l standard MIME, Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 9/15

10 l scp dei principali linguaggi di markup (HTML, SGML, XML, CSS, XSL) e i fgli di stile, il cncett di Cmmn Gateway Interface (CGI), il cncett di applet, i ckies, i lr vantaggi e i lr rischi. Cnfigura le principali impstazini del brwser (prxy, plug-in, ecc.). Installa, cnfigura e gestisce un semplice servizi web. Illustra cme distinguere tra una cnnessine sicura e una nn sicura e quand è necessari utilizzare una transazine sicura. Abilita e disabilita i ckies, ActiveX, Java e JavaScript. Applica e aiuta gli utenti a cmprendere le regle più diffuse del galate sulla rete (Netiquette). Verifica e illustra cme cntrllare la crretta implementazine degli standard nelle pagine web. Cnsce le linee guida sull'accessibilità e gli strumenti utilizzati per valutarla. Cnsce gli enti di standardizzazine quali W3C (Wrld Wide Web Cnsrtium). C301 Principi di rete e standard Valuta i cmpnenti di base di una rete, quali server, client, NIC, prtclli, Netwrk Operating System (NOS), risrse cndivise. Valuta un server, i sui requisiti e le sue funzini. Inltre valuta i cmpnenti di base del server. Assembla rdina un server, dimensinandl per adeguarl alle necessità della rete. Valuta un client, i sui requisiti e le sue funzini. Inltre valuta i cmpnenti di base del client. Assembla rdina un client, dimensinandl per adeguarl alle necessità dell utente e delle applicazini. Valuta la funzine di una scheda di rete (Netwrk Interface Card - NIC). Inltre è in grad di scegliere la scheda adeguata per ciascuna rete. Distingue tra le tplgie fndamentali di rete: A bus, Ad anell, A stella, Le lr funzini, capacità e limitazini. Distingue tra una rete lcale (LAN) e una rete gegrafica (WAN). Ricnsce gli standard de fact e de jure nella trasmissine dati: La famiglia di prtclli TCP/IP, Il mdell OSI, L scp del mdell di riferiment a livelli(principi di incapsulament e punti di access al servizi nei mdelli a livelli). Principali enti di standardizzazine, quali CCITT, ITU-TS, IEEE, ISO e IAB e i campi in cui sn fcalizzati. Scp dei diversi livelli (fisic, data link, rete, trasprt, sessine, presentazine e applicazine). C3.06 Mdem e mdulazine Illustra i principali principi e standard della mdulazine: Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 10/15

11 Prprietà dei segnali analgici e digitali Necessità di mdulazine Funzine di un mdem DTE e DCE Tre fndamentali tecniche di cdifica: ASK, FSK e PSK QPSK e QAM Prtclli di mdem più cmuni quali XMODEM, YMODEM, ZMODEM, KERMIT ecc. Standard di cmunicazine mdem più cmuni, quali V.90, V.42 ecc. Cme funzina il cntrll di fluss hardware (RTS/CTS) e sftware (XON/XOFF) Standard HAYES e i sui cmandi più cmuni, quali AT, ATZ, ATD, ATH ecc. Distingue tra i mdi di cmunicazine (simplex, half-duplex, full duplex). Distingue tra i tipi di trasmissine (asincrna, sincrna, seriale, parallela). Illustra i seguenti cncetti ed elementi standard: start bit, stp bit, parità e bit di dati SYNC, STX, ETX, ACK e NACK Canali e ampiezze di banda Cme avviene il trasferiment dati via mdem La differenza tra BPS e Baud e quand vengn usati Csa fa UART I tipi diversi di UART e le lr caratteristiche Cme pera la cmunicazine ISDN e i sui vantaggi I tipi diversi di ISDN e le differenze tra canale B e canale D Cme pera la tecnlgia DSL e quali sn i sui vantaggi I diversi tipi di DSL, quali ASDL, HDCL, SDSL e VDCL. Illustra inltre le differenze tra di lr frnisce indicazini sulla fase di negziazine RAS e PPP/SLIP Installa e gestisce mdem e cllegamenti WAN usand i cncetti precedenti. C3.04 Cmunicazini IP Illustra le caratteristiche dell Internet Prtcl (IP) e di altri prtclli: ICMP DHCP ARP L schema di indirizzament IP La relazine tra gli indirizzi IP e le classi di rete Applica i cncetti di sttreti e CIDR. Distingue tra indirizzi lgici e fisici. Valuta le funzini di un ruter e quelle di un switch di livell 3. Distingue tra una prta generica e una prta nta. Illustra gli scpi e le caratteristiche dei prtclli TCP e UDP: Meccanismi principali del TCP (PAR, cntrll di fluss, multiplexing, segnalazine di dati urgenti, ecc.) Apertura e chiusura di una sessine TCP Caratteristiche del prtcll UDP Differenza tra TCP e UDP Distingue tra PPP e SLIP. Illustra gli scpi e le perazini di: Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 11/15

12 Traduzine di indirizz di rete (Netwrk Address translatin NAT) Prxy (di indirizz) Un firewall e le sue funzini Dmain Name System (DNS) Dare un nme agli hst Internet Descrittre di risrse Delinea le mdalità cn cui un nme di dmini viene tradtt in un indirizz IP. Distingue tra l scp e i principi perativi dei prtclli TELNET ed FTP. Usa un prgramma FTP per dei semplici trasferimenti di file (cllegandsi cme nrmale utente spite, mdifica ed elenca le directry sul cmputer lcale e remt, impsta il md passive ; invia / riceve un più file utilizzand il trasferiment binari e/ ASCII). Ottiene i parametri IP fndamentali: numer IP, maschera IP, gateway di default, server DNS. Cnfigura i parametri IP fndamentali su diverse piattafrme (Windws, Apple, Linux), quali l indirizz IP, WINS, gateway e DNS. Installa, cnfigura ed elimina servizi di rete da un server. C4.03 Principi e gestine della psta elettrnica Installa e utilizza il sftware del client dipsta elettrnica, supprtand altri utenti nella cmprensine di: Struttura degli indirizzi di psta elettrnica, standard RFC822, prtcll POP3, prtcll IMAP, prtcll SMTP, SMTP e i sui cmpnenti (mittente, prtcll, destinatari), Ritrasmissine (relaying) e prblemi crrelati, Limitazine della trasmissine dati cn SMTP, Standard MIME, Standard ASCII, ANSI e UNICODE, limiti di ASCII sulle lingue nazinali (cncett di insieme cdificat di caratteri), cdifica dati interna dei cmputer (file binari rispett a file di test, cdifica di file di test EOL in sistemi DOS/Windws, Apple e Unix/Linux), e cdifica interna dei numeri (big-endian little-endian, rappresentazine cannica), Frmati cmpressi diversi (HQX, BIN), scp della cmpressine dei file e standard principali per le piattafrme nte (ZIP, GZ, ARC per DOS/Windws; SIT, CPT per Macintsh; GZ, Z, TAR, ZIP per Unix), chat e sistemi di messaggistica, scpi e utilizzi delle liste di distribuzine, scpi, utilizzi e peratività di Usenet e dei gruppi di discussine, scpi, utilizzi e principi perativi dei frum, scp del galate di rete (Netiquette), Cnfigura il sftware di psta elettrnica, quale POP3, IMAP, HTTP, server News ecc. Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 12/15

13 Cnfigura gli accunt di psta elettrnica e gli elementi crrelati (server POP IMAP, server SMTP, ecc.). Cnfigura le regle di gestine autmatica dei messaggi di psta elettrnica. Impsta le regle di cdifica (HTML rispett a sl test). Accede e utilizza le applicazini di webmail. Installa, cnfigura e gestisce un semplice server di psta su diverse piattafrme (Linux, Windws, Apple). B1.12 Definizine dell architettura di una sluzine Raccglie e analizza: requisiti utente, requisiti perativi, requisiti di sistema per l'hardware, il sftware e l'infrastruttura di rete. Trasfrma i requisiti in specifiche funzinali: le cnsiderazini includn le prestazini, la manutenibilità, l'estendibilità, la scalabilità, la dispnibilità, la rilasciabilità, la sicurezza e l'accessibilità. Trasfrma le specifiche funzinali in specifiche tecniche: le cnsiderazini includn le prestazini, la manutenibilità, l'estendibilità, la scalabilità, la dispnibilità, la rilasciabilità, la sicurezza e l'accessibilità. Selezina le tecnlgie più adatte per la prgettazine tecnica della sluzine. Esegue la prgettazine tecnica per: la sluzine, il rilasci, la manutenzine, il mdell di dati. Definisce le specifiche per le ispezini e i lg. Valida il prgett tecnic. B2.07 Creazine e manutenzine di basi dati Descrive i principali cmpnenti architetturali di un DBMS Avvia il prcess del DBMS server Gestisce un istanza di database Crea un nuv database Analizza e mantiene il cntenut del dizinari dati Analizza e mantiene il file di cntrll Analizza e mantiene i file di Red Lg /Jurnaling Analizza e gestisce le tablespaces e i file di dati Gestisce la struttura di memrizzazine e le relazini Gestisce i dati di Und Gestice le tabelle e gli indici Sa cme assicurare l integrità dei dati Carica i dati in un database Imprta ed esprta dati: i metdi cmprendn le cpie massive B3.02 Linguaggi Scrive cdice srgente efficace in un specific linguaggi di prgrammazine prcedurale. (Esempi: Basic, Pascal, C, Cbl, ecc.) Utilizza un specific linguaggi di prgrammazine rientat agli ggetti. Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 13/15

14 Esempi: C++, Java, Delphi, ecc. Utilizza un linguaggi di scripting. Esempi: PERL, Pythn, Ruby, etc. Definisce i principi dei linguaggi di marcatura (mark-up). Utilizza l Extensible Mark-up Language (XML), utilizza gli strumenti dispnibili per eseguire interrgazini di basi di dati cmpatibili cn XML, utilizza la tecnlgia XML in prgrammi e applicazini, cnsce XSLT e sa cme usarl per trasfrmare un dcument. A1.02 Ingegneria dei requisiti Distingue tra requisiti funzinali e nn funzinali. Utilizza mdalità di interrgazine csa, perché, cme per ttenere requisiti. Differenzia tra requisiti e vincli del prgett. Identifica gli attri nel prcess di gestine dei requisiti: espert di dmini, utente finale, specialista dei requisiti e sviluppatre. Svlge l elicitazine dei requisiti Svlge attività di ricgnizine su prblemi e attività aziendali. Cmprende le necessità e i vincli delle parti interessate. Usa il pensier creativ e le tecniche crrelate (ad es. interviste e scenari, sservazini, prttipazine, wrkshp, requisiti generici di un settre ecnmic). Definisce le prirità dei requisiti (ad esempi 80/20, MSCW, Needs and Musts). Rislve la svrappsizine di requisiti. Giudica se un prblema è una causa un sintm. Rislve requisiti cntrastanti. Riduce le ambiguità dei requisiti. Assicura la verificabilità dei requisiti. Supprta la validazine dei requisiti attravers revisini e prttipazine. Ottiene l'affinament dei requisiti. Gestisce il prcess di definizine dei requisiti. Differenzia tra requisiti stabili e vlatili. Applica principi di gestine delle versini ai dcumenti dei requisiti. Stabilisce la tracciabilità e la prprietà dei requisiti. Utilizza strumenti CASE per la gestine dei requisiti. Agisce cme membr attiv di un grupp cinvlt nell'elicitazine e nella registrazine dei requisiti utente di un sistema infrmativ. Applica in md efficiente un insieme di tecniche di elicitazine. A5.03 Crdinament di prgett Crdina un prgett di svilupp sftware: pianificazine, cntrll, rganizzazine, gestine della cnfigurazine, cntrll della versine, assicurazine qualità, metrica. Stabilisce degli standard che si applican alla dcumentazine di svilupp, alla cdifica, alla revisine del cdice, all interfaccia utente e ai cllaudi. Stabilisce dei prcessi: i prcessi includn la revisine della dcumentazine di svilupp, la revisine del cdice, la creazine diversini, il rilevament dei prblemi, la gestine del cdice srgente, la gestine dei cambiamenti, la gestine dei rilasci e la definizine dei cmpiti di manutenzine. Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 14/15

15 Cntribuisce a stabilire le metriche di qualità e prestazine per valutare il cntrll del prgett e le prestazini dell rganizzazine. Relazina sul prgress effettiv delle attività cnfrntandl cn un pian cncrdat. A6.02 Svilupp in un ambiente cllabrativ Utilizza strumenti per il lavr di grupp in un ambiente cllabrativ. Si ccupa delle principali prblematiche legate ad un lavr di grupp. Gestisce il cntrll delle versini, i dcumenti tecnici e gli strumenti di distribuzine. Gestisce l apprntament di una versine ed il test. Utilizza strumenti di messaggistica quali IM, mailing list, frum. Agevla un ambiente cllabrativ. Applica le prcedure per il lavr di grupp. Ricnsce l imprtanza di un insieme stabilit di dcumentazini e di standard di cdifica. Sfrutta le cnscenze dettagliate e i suggerimenti per la risluzine di prblemi dispnibili attravers le cmunità virtuali di sviluppatri. 6. RIFERIMENTI ESTERNI Di seguit sn riprtate le denminazini di prfili prfessinali crrispndenti definiti dalla Brsa Lavr e dall ISFOL (Istitut per l svilupp della frmazine prfessinale dei lavratri). Sn inltre indicati le denminazini di us crrente nella cntrattualistica e nella dmanda/fferta ICT in Italia. Denminazine Specialista di sistemi multipiattafrma Brsa lavr ISFOL Descrizine Verifica i requisiti inerenti i sistemi di elabrazine, definisce la sluzine tecnica crrispndente e crdina l installazine dei cmpnenti sftware di base. Tiene stt cntrll il funzinament dei sistemi, analizza e rislve eventuali anmalie che emergn a livell di sistema perativ di sistemi di interfaccia tra applicazini e piattafrme dismgenee Denminazine Analista di sistema/sistemista Descrizine Analizza i prcessi aziendali e la struttura di un rganizzazine per mettere a punt le prcedure e le tecnlgie destinate a miglirarli Numer d'oggett/part Number Ed./Issue Data/Date Centr Nazinale per l Infrmatica nella Pubblica Amministrazine Pagina 15/15

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE

RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE RETI DI CALCOLATORI E APPLICAZIONI TELEMATICHE Prof. PIER LUCA MONTESSORO Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Udine 1999 Pier Luca Montessoro (si veda la nota a pagina 2) 1 Nota di Copyright

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

Informatica per la comunicazione" - lezione 9 -

Informatica per la comunicazione - lezione 9 - Informatica per la comunicazione" - lezione 9 - Protocolli di livello intermedio:" TCP/IP" IP: Internet Protocol" E il protocollo che viene seguito per trasmettere un pacchetto da un host a un altro, in

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP

IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP Reti di Calcolatori IL LIVELLO APPLICAZIONI DNS, SNMP e SMTP D. Talia RETI DI CALCOLATORI - UNICAL 6-1 Applicazioni di Rete Domain Name System (DNS) Simple Network Manag. Protocol (SNMP) Posta elettronica

Dettagli

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client

Luca Mari, Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori) appunti delle lezioni. Architetture client/server: applicazioni client Versione 25.4.05 Sistemi informativi applicati (reti di calcolatori): appunti delle lezioni Architetture client/server: applicazioni client 1 Architetture client/server: un esempio World wide web è un

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY. I linguaggi. Web. del. HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP

PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY. I linguaggi. Web. del. HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP PAOLO CAMAGNI RICCARDO NIKOLASSY I linguaggi del Web HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP Paolo Camagni Riccardo Nikolassy I linguaggi del Web HTML, CSS, JavaScript, VBScript, ASP, PHP EDITORE ULRICO

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP

Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Protocolli di rete Sommario Introduzione ai protocolli di rete Il protocollo NetBEUI Il protocollo AppleTalk Il protocollo DLC Il protocollo NWLink Il protocollo TCP/IP Configurazione statica e dinamica

Dettagli

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A.

Livello di applicazione. Reti di Calcolatori. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica. Livello di applicazione DNS A.A. Corso di Laurea in Ingegneria Informatica Reti di Calcolatori Livello di applicazione DNS A.A. 2013/2014 1 Livello di applicazione Web e HTTP FTP Posta elettronica SMTP, POP3, IMAP DNS Applicazioni P2P

Dettagli

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP

Inizializzazione degli Host. BOOTP e DHCP BOOTP e DHCP a.a. 2002/03 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/~auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea e Diploma in Informatica 1 Inizializzazione degli Host Un

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema

Software 2. Classificazione del software. Software di sistema Software 2 Insieme di istruzioni e programmi che consentono il funzionamento del computer Il software indica all hardware quali sono le operazioni da eseguire per svolgere determinati compiti Valore spesso

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Dispensa Reti tcp/ip

Dispensa Reti tcp/ip Dispensa Reti tcp/ip Indice Livello di reti... 2 Tcp/ip... 2 Reti e sottoreti... 2 Dns... 3 Servizi e protocolli... 4 Cooperativa ALEKOS 20155 MILANO - V. Plana, 49 - P.IVA 11027820155 Tel 02-39264592

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi

Inidirizzi IP e Nomi di Dominio. Domain Name System. Spazio dei Nomi Piatto. Gestione dello Spazio dei Nomi I semestre 03/04 Inidirizzi IP e Nomi di Dominio Domain Name System Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Guida alle impostazioni generali

Guida alle impostazioni generali Istruzioni per l uso Guida alle impostazioni generali 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Collegamento della macchina Impostazioni di sistema Impostazioni Copiatrice/Document server Impostazioni fax Impostazioni Stampante

Dettagli