AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE"

Transcript

1 ` This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community or the National Agency, nor does it involve any responsibility on their part. Casa di Carità Arti e Mestieri AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE CAPITOLO 05 PROCESSI AZIENDALI

2 1. PROCESSI AZIENDALI Un processo aziendale è un processo complesso che comprende tutte le attività che sono necessarie per rispondere a tutti i requisiti di un azienda ben condotta. Il flusso di attività aziendali è il risultato dei processi consolidati di un azienda. Un flusso di lavoro di successo di un azienda dipende dal livello di ben definiti processi e dal coordinamento dei processi. Inoltre dipende dal livello di automazione dei processi tecnici e finanziari. Specialmente nel crescente settore dell E-commerce, sono richiesti processi interni ed esterni ben organizzati e automatizzati. Il commercio elettronico é diviso in due parti. La prima riguarda la transazione tra aziende e consumatori (B2C), la seconda parte riguarda le transazioni tra le aziende (B2B). Le imprese B2C di successo devono essere organizzate per soddisfare anche i consumatori a grandi distanze, con diversi comportamenti dei consumatori e lingue diverse. Per esempio tratta con clienti di diversi Paesi. Rispetto ai convenzionali esclusivisti, che sono più concentrati sui mercati nazionali e sulle loro peculiarità, le B2C che operano nel settore dell E-commerce devono essere in grado di poter soddisfare i loro clienti in Paesi differenti con le rispettive peculiarità. Lo staff di queste aziende deve raggiungere nuove competenze conoscere per esempio lo stato dell arte degli strumenti multimediali, dei nuovi canali di comunicazione, delle informazioni esaustive sul prodotto, della buona cura del cliente e conoscenze dei sistemi logistici. Le aziende B2B sono caratterizzate dai cambiamenti nell intero sistema logistico. Aziende come tentano dì automatizzare tutti i processi nell intera catena dagli approvvigionamenti distribuzione servizio. Ciò richiede una riorganizzazione tecnica complessa ed uno staff ben formato.

3 Processi aziendali interni ed esterni Nei prossimi paragrafi tratteremo dei vari processi aziendali. Prima della loro discrezione, la figura 1 ci illustrerà dove questi processi avvengono all interno di un organizzazione aziendale. Le frecce rosse indicano i flussi informativi Le frecce nere indicano i flussi di risorse Flusso informativo: Il flusso informativo comprende tutti i tipi di informazioni all interno ed all esterno di un azienda, con i clienti, i fornitori e altri (autorità ecc.). Flussi di risorse Il flusso di risorse comprende tutti i tipi di flussi materiali tra aziende e fornitori, all interno dell azienda e tra l azienda ed i consumatori, dalle materie prime al prodotto finale (per esempio nel settore automobilistico, dai fogli di metallo e plastica alle parti di ricambio e produzione sino poi alla distribuzione dell auto) La parte superiore della figura 1 mostra i flussi di lavoro tradizionali di un azienda. Il flusso informativo avviene tramite mezzi tradizionali come lettere, fax, telefono ecc. La parte bassa mostra il flusso di lavoro in un azienda che pratica commercio elettronico. Il flusso informativo avviene tramite i nuovi mezzi di comunicazione. Le comunicazioni con i clienti, principalmente con i consumatori, avviene tramite l uso di Internet. (B2C). Le comunicazioni con i fornitori sono gestite principalmente su reti Extranet (B2B), mentre le Intranet sono utilizzate per la comunicazione interna.

4 FORNITORI TRADIZIONALI AZIENDA TRADIZIONALE Altri CLIENTI TRADIZIONALI AZIENDA E-COMMERCE INTRANETT EXTRANET INTERNET FORNITORI Altri CLIENTI Figura 1: flussi di lavoro aziendali

5 I seguenti settori di un azienda sono influenzati dal flusso di comunicazione Logistica Acquisti Ricerca e Sviluppo (per es. per nuovi prodotti) Marketing Vendite Customer Service Contabilità Produzione Risorse Umane.

6 Figura 2 mostra un processo aziendale interno di tipo tradizionale. Tutti i settori interagiscono l uno con l altro Vendite (3) Contabilità (5) Customer Satisfaction (C) Marketing(B) Produzione(2) Logistica distributiva (6) Risorse Umane(D) R&D (A) Approvvigionamenti (1) Logistica degli acquisti (0) Figura 2.Processi aziendali interni in un azienda

7 La catena del valore La catena del valore è composta da una rete di aziende connesse l una all altra. Ognuna di loro svolge compiti specifici. La catena dimostra come il prodotto arriva nel modo migliore dal produttore al consumatore, senza perdite di tempo e risorse e dare al consumatore la massima soddisfazione. La tipica supply chain può dare una breve panoramica della complessità di una catena del valore. Fornitore Produttore Importatore Grossista Dettagliante Consumatore Una molteplicità di fornitori (per lo più piccoli) fornisce ai produttori le singole parti di un auto. Questo deve essere fatto al posto giusto nel momento giusto. Il produttore deve completare l auto seguendo tutte le istruzioni dei settori interni (Ricerca e Sviluppo, Marketing, Costi contabili ecc). Gli importatori di auto devono essere in grado di fornire tutti i grossisti con la giusta quantità, nel luogo giusto, nel momento giusto. La catena continua ed infine termina al cliente. Ogni anello della catena dipende almeno da un altro anello della stessa catena. E tutti gli anelli sono interconnesi. Il break di uno degli anelli può causare un ritardo in tutta la catena. Pertanto gli strumenti del Commercio elettronico contribuiscono enormemente alla velocizzazione dei flussi di tempo dell intera catena. Internet é una nuova tecnologia che migliora la velocità del flusso informativo. Oltre allo sviluppo di Internet, il Commercio elettronico porta anche il rapido sviluppo di speciali tipologie di software che aiuta anche l ottimizzazione del flusso di risorse. La catena del valore ha tre differenti tipi di flusso:

8 Il flusso di produzione Il flusso di produzione comprende i movimenti di merce tra le varie parti, come per esempio la creazione e la spedizione di un nuovo prodotto, resi dal cliente, parti di ricambio, ecc. Il flusso informativo Il flusso informativo include qualsiasi scambio di dati sia necessario perché un ordine sia processato, per esempio I dati sullo stato dell ordine, I dettagli di configurazione, ecc. Il flusso finanziario Il flusso finanziario consiste negli scambi finanziari come per esempio le informazioni sui pagamenti, sulle condizioni di credito e dettagli della fatturazione. Logistica La logistica è la somma delle attività strategiche, organizzative e gestionali inerenti il flusso dei materiali, dalla fonte di approvvigionamento all utente finale. (per esempio il percorso dall albero al foglio di carta). Compiti logistici: Gestione dei materiali Magazzino Fornitura Distribuzione Tipi di logistica LOGISTICA DI APPROVVIGIONAMENTO È la tecnica che studia la gestione dei flussi delle materie prime LOGISTICA INDUSTRIALE É la tecnica che studia la gestione dei flussi dei semilavorati LOGISTICA DISTRIBUTIVA É la tecnica che studia la gestione dei flussi del prodotto finito LOGISTICA AZIENDALE

9 È il processo di pianificazione, organizzazione e controllo di tutte le attività di movimentazione e stoccaggio e dei connessi flussi informativi, che agevolano il flusso dei beni dai punti di acquisizione delle materie prime e delle parti componenti, attraverso il processo di trasformazione dell azienda, sino al cliente finale, sotto forma di prodotti finiti. LOGISTICA COMMERCIALE Comprende tutte quelle attività che consentono il collegamento, nel modo più efficiente ed efficace possibile, tra il mercato ed il mondo industriale Costi logistici I costi logistici sono i costi sostenuti dall azienda per movimentare, conservare e gestire i materiali acquistati: Costi di trasporto (tutti i costi relativi al trasporto) Costi di resa (prodotti resi dal cliente per es. dovuti a danneggiamenti) Costi derivanti dall inaffidabilità delle previsioni di acquisto (costi di riprogrammazione e costi di scorta di sicurezza) Costi derivanti dall inaffidabilità delle date di consegna (costi di scorta per ulteriori scorte di sicurezza, costi da scorta per anticipo di consegna, costi di fornitura di produzione causa mancanza materiali) Costi di vendita persa

10 E-Commerce e logistica Per ciò che concerne l E-commerce e la logistica, è molto importante distinguere tra beni tangibili e non tangibili. Beni tangibili sono: Materie prime Semilavorati Prodotti finiti Beni non tangibili sono: Servizi che possono essere convertiti in formato digitale (software, download di file musicali, libri online) Specialmente per ciò che concerne i beni non tangibili, l E-commerce è responsabile di un cambiamento rivoluzionario nella logistica, per es.un file musicale o un software non dovrà più essere registrati su CD. I libri online possono essere spediti in formato digitale tramite Internet. Questo coincide con un enorme riduzione nei costi di spedizione e dei tempi di consegna. La logistica e-commerce B2B Le nuove tecnologie di commercio online possono essere applicate con successo anche nella gestione logistica delle transazioni business to business. Le aziende oggi operano in un mercato allargato e dinamico, di dimensione mondiale e con struttura reticolare. Esiste un grandissimo numero di interconnessioni tra aziende, fornitori, partner e clienti, un fenomeno che non ha mai avuto luogo nel passato. La complessità di relazioni tra la molteplicità di attori porta a ritenere che il miglioramento dell'assetto logistico sia fondamentale per la strategia competitiva delle aziende. L importanza dell informazione nella logistica in un commercio elettronico di tipo B2B:

11 Negli ultimi anni molte aziende e gruppi hanno ristrutturato i loro sistemi informativi. EDI (Electronic Data Interchange) è stato utilizzato con successo, specialmente nel B2B. Le aziende dipendenti da un ampio numero di fornitori avevano necessità di organizzare il loro sistema informativo dal punto di vista degli approvvigionamenti, per ridurre I tempi di attesa e le inefficienze nella gestione dei beni e del magazzino. Ed è proprio la movimentazione delle informazioni a rivelarsi spesso il punto critico nella fornitura di un servizio di alta qualità: è stato, infatti, calcolato che la quantità di documentazione richiesta per spostare delle merci da una parte all'altra del globo richiede frequentemente tempi più lunghi della stessa movimentazione fisica.. Da questo punto di vista, Internet può far conseguire alle aziende grandi vantaggi, rendendo possibile la trasmissione di informazioni, dati e documenti in tempo reale. E soprattutto nel B2B che nasce l esigenza di acquistare beni/servizi tramite Internet (e-procurement). Per queste ragioni sono nati gli e-marketplace, delle strutture di e-procurement, dei mercati virtuali dove si incontrano domanda ed offerta. Gli e-marketplace consentono di: Effettuare transazioni all interno di aree protette Visionare un ampio catalogo di prodotti Visionare offerte di più fornitori attraverso la stessa interfaccia Elenco di e-market-places Ma ci sono alcune difficoltà che complicano l ottimizzazione della logistica nel commercio elettronico:

12 La compatibilità dei sistemi operativi tra diversi agenti che operano all interno della catena del valore Alcuni ostacoli istituzionali. A questo proposito, infatti, molti Paesi riconoscono ancora la validità testimoniale all'unico documento cartaceo, ma è probabile che questa impasse burocratica sarà eliminata nel giro di poco tempo La logistica nell e-commerce B2C Le principali difficoltà che si incontrano nell attuare un e-commerce di tipo B2C riguardano: L integrazione di una struttura dedicata alla gestione dell ultima parte del processo logistico non appare conveniente nel mercato elettronico, anche a causa delle dimensioni geografiche che tale mercato assume. I costi logistici incidono non poco sul prezzo finale del bene che in genere, per questo tipo di commercio, ha un basso valore. In genere le aziende che vendono online prodotti a basso valore si servono in larga misura dell'operatore postale pubblico. I possibili approcci di un commercio elettronico B2C Le aziende che decidono di costruire un CE di tipo B2C devono considerare quale elemento critico il fatto che si rivolgono ad una platea di acquirenti dislocati in ogni parte del mondo. L outsourcing della logistica: la maggior parte dei grandi operatori del mercato online al dettaglio ha quindi scelto di affidare la logistica ad aziende specializzate, che già dispongono di una rete diffusa ed affidabile, che consenta un alto livello di efficienza nella consegna dei prodotti ai clienti. Queste realtà hanno

13 delegato al di fuori dell azienda i processi logistici affidandoli ad aziende (corrieri) con quelli, in molti casi, hanno realizzato delle vere e proprie partnership strategiche Aziende che hanno scelto questo tipo di approccio: Elenco dei principali corrieri mondiali: La logistica gestita dall azienda stessa: anche se meno numerosi dei primi, alcuni operatori del mercato online al dettaglio hanno scelto di autogestire i propri processi logistici Le aziende che non hanno delegato al di fuori dell'azienda i processi logistici sono aziende che già prima di operare online effettuavano con propri mezzi la consegna a domicilio dei prodotti venduti.

14 Si tratta quindi di aziende che non applicano il modello di business globale, tipico del nuovo mercato digitale, ma che sfruttano la Rete per fornire un servizio di alta qualità in aree geografiche ben delimitate Le aziende che scelgono un sistema di logistica proprio sono principalmente interessate alle vendite locali come per es. servizio di pizza on line, cibi industriali ed altri fornitori locali. La gestione degli Acquisti Tra i processi aziendali la gestione degli acquisti è la gestione che si occupa dei rapporti con i fornitori dell azienda. In altri termini è l interfaccia dell impresa nelle relazioni che si instaurano con i fornitori già acquisiti o da acquisire, previa analisi. L'attività del reparto Acquisti dell'impresa si sviluppa seguendo le seguenti operazioni che rappresentano la struttura di base del processo di fornitura: Individuazione del prodotto/servizio da acquistare (*) Analisi dei possibili fornitori Individuazione di uno o più fornitori Elaborazione e invio della richiesta di un preventivo al fornitore/ ai fornitori Ricezione e la registrazione del/dei preventivo/i (*) Elaborazione e invio dell'ordine (*) La ricezione e la registrazione della conferma d'ordine (*) La ricezione ed il controllo della spedizione Il reclamo e la resa della spedizione o di parti, se necessario Le operazioni contrassegnate con (*) possono essere effettuate all interno della rete aziendale (intranet). Attraverso una semplice connessione ad Internet è possibile svolgere le altre attività ed inoltre è possibile:

15 Gestire relazioni stabili con la rete di acquisto Attivare forme di comunicazione alternative con gli agenti della rete di acquisto attraverso l utilizzo di newsgroup e newsletter. La gestione delle Vendite Tra i processi aziendali la gestione delle Vendite è la gestione che si occupa dei rapporti con i clienti dell azienda. In altri termini è l immagine operativa dell impresa nelle relazioni che si instaurano con i clienti. L'attività del reparto Vendite dell'impresa si sviluppa seguendo le seguenti operazioni che rappresentano la struttura di base del processo di vendita: Gestione anagrafiche clienti Gestione contratti Gestione ordini clienti Registrazione ed emissione fatture di vendita Gestione ritardi di consegna Gestione dei reclami Supporto clienti attivo Marketing diretto L utilizzo di Internet é un notevole miglioramento nell espletare le suddette operazioni. Internet permette un rapporto molto stretto con il cliente e l automazione di diversi processi. Il comportamento del cliente può essere meglio misurato raccogliendo dati sul cliente e cogliendo i desideri e le richieste del cliente. Permette una relazione uno ad uno tra lo staff delle vendite ed il cliente. Rende più agevole raggiungere il cliente. Un gran miglioramento può essere riscontrato anche nella presentazione del prodotto. I cataloghi devono essere stampati e inviati al cliente con costi elevati. I prodotti presentati online non necessitano del catalogo stampato e sono immediatamente accessibili. L inserimento di nuovi prodotti o l aggiornamento di quelli esistenti può avvenire molto rapidamente online.

16 D'altronde la gestione della relazione con il cliente é essenziale per assistere il cliente durante e dopo il processo di vendita. Serve soprattutto per la fidelizzazione del cliente, affinché possa sentirsi in buone mani. La gestione delle relazioni con il cliente è molto spesso affidata al web o ai call center. Ricerca e sviluppo Lo sviluppo di un nuovo prodotto riguarda tutte le azioni di Ricerca e Sviluppo finalizzate alla creazione di nuovi prodotti e all ottimizzazione di quelli esistenti. É un area molto importante che non può essere trascurata, poiché oggi più che mai, le aziende operano in un ambiente competitivo ed aggressivo. Marketing Il marketing è l'insieme delle azioni rivolte a studiare ed impostare i rapporti tra l'impresa ed il mercato. In sintesi le politiche di marketing consistono nel definire a quali segmenti del mercato ci si intende rivolgere e con quale tipo di offerta relativamente ai seguenti elementi: prodotto, prezzo, distribuzione e comunicazione (marketing mix). Una strategia di marketing efficace si propone di attuare un progetto organico per ottimizzare non solo le relazioni con i clienti ma anche gli impatti di determinate scelte con il canale distributivo e i rapporti con la concorrenza. Le strategie di marketing quindi sono strettamente correlate agli obiettivi ed alle strategie competitive dell azienda e forniscono le indicazioni delle caratteristiche e del profilo che la rete di vendita deve assumere. Gestione della produzione La gestione della produzione è strettamente legata da un alle direttive di R&S (Ricerca & Sviluppo) dall altro agli Acquisti e alle Vendite.

E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 06 TIPOLOGIE DI COMMERCIO ELETTRONICO

E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 06 TIPOLOGIE DI COMMERCIO ELETTRONICO This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 05 DEFINIZIONE DI E-COMMERCE

E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 05 DEFINIZIONE DI E-COMMERCE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

LEGISLAZIONE E REGOLAMENTI DELL E-COMMERCE

LEGISLAZIONE E REGOLAMENTI DELL E-COMMERCE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche 1. La e-company: definizione e caratteristiche 2. Le tre direttrici di sviluppo del

Dettagli

Quello che trascuri del web potrebbe finire con l ucciderti. (Bob Phibbs)

Quello che trascuri del web potrebbe finire con l ucciderti. (Bob Phibbs) 1 Quello che trascuri del web potrebbe finire con l ucciderti (Bob Phibbs) 2 Via della Conciliazione 3 Via della Conciliazione 4 Negozi vuoti per la contrazione dei consumi Le lunghe code per comprare

Dettagli

3. PAGAMENTI ELETTRONICI E RACCOLTE

3. PAGAMENTI ELETTRONICI E RACCOLTE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO!

PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! I N F I N I T Y P R O J E C T PENSA IN GRANDE, VIVI MICRO! L avvento del web 2.0 ha modificato radicalmente il modo di pensare e sviluppare i processi aziendali. Velocità, precisione, aggiornamento continuo

Dettagli

GESTIONE MAGAZZINO E SCORTE

GESTIONE MAGAZZINO E SCORTE GESTIONE MAGAZZINO E SCORTE Nozioni di base In questo modulo: La logistica aziendale Il magazzino Le scorte di magazzino La logistica integrata e la supply chain 2 1 La logistica aziendale Qualsiasi impresa

Dettagli

Introduzione al Commercio elettronico

Introduzione al Commercio elettronico Introduzione al Commercio elettronico Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Cos'è il commercio elettronico

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Opportunità per le PMI per ottimizzare la gestione della filiera logistico

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLA LOGISTICA INTEGRATA

Dettagli

Il magazzino e le scorte

Il magazzino e le scorte Albez edutainment production Il magazzino e le scorte Classe IV ITC In questo modulo: La logistica aziendale Il magazzino Le scorte di magazzino La logistica integrata e la supply chain 2 La logistica

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

Page 1. GESTIONE DEI CANALI DI MARKETING, SUPPLY CHAIN MANAGEMENT E DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO (CAP. 16, 17, 18) Unit 11 Slide 11.2.

Page 1. GESTIONE DEI CANALI DI MARKETING, SUPPLY CHAIN MANAGEMENT E DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO (CAP. 16, 17, 18) Unit 11 Slide 11.2. COMUNICAZIONE D IMPRESA Anno Accademico 2014/2015 GESTIONE DEI CANALI DI MARKETING, SUPPLY CHAIN MANAGEMENT E DISTRIBUZIONE AL DETTAGLIO (CAP. 16, 17, 18) Unit 11 Slide 11.2.1 SODDISFARE LE OPPORTUNITÀ

Dettagli

DVA PRESS EXPRESS COURIER SERVICE FACILE. VELOCE. AFFIDABILE.

DVA PRESS EXPRESS COURIER SERVICE FACILE. VELOCE. AFFIDABILE. DVA EX COURIER SERVICE FACILE. VELOCE. AFFIDABILE. DVA DVA EX è un fornitore di Soluzioni Logistiche Espresse per il mercato Business e retail che, grazie ai rapporti di partnership instaurati con i riconosciuti

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Automazione gestionale

Automazione gestionale ERP, MRP, SCM e CRM Automazione gestionale verticale editoria banche assicurazioni orizzontale contabilita (ordini fatture bolle) magazzino logistica (supply chain) Funzioni orizzontali (ERP) ordini vendita

Dettagli

Il sistema logistico integrato

Il sistema logistico integrato Il sistema logistico integrato Che cos è la logistica? Il concetto di logistica è spesso poco chiaro Per logistica, spesso, s intendono soltanto le attività di distribuzione fisica dei prodotti (trasporto

Dettagli

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI

SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI SEMPLIFICA RISPARMIA COLLABORA CONDIVIDI GESTISCI Il mondo sta cambiando Internet e web 2.0 Da luogo di gestione dei dati a spazio virtuale,per: Condividere Collaborare Comunicare Socializzare Partecipare

Dettagli

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001

Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco. 19 Novembre 2001 Trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto di Lecco 19 Novembre 2001 Valutare la trasferibilità delle tecnologie per la net economy nel distretto, misurando lo stato attuale di maturità

Dettagli

Indice. pagina 2 di 8

Indice. pagina 2 di 8 LEZIONE SOURCING, PROCUREMENT E METODOLOGIE PER L'OTTIMIZZAZIONE DELLA CATENA DEL VALORE DOTT.SSA ROSAMARIA D AMORE Indice 1 Catena del valore e creazione del valore --------------------------------------------------------------

Dettagli

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE

TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE ISTRUZIONE E FORMAZIONE TECNICA SUPERIORE SETTORE TRASPORTI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE LOGISTICHE STANDARD MINIMI DELLE COMPETENZE TECNICO PROFESSIONALI TECNICO SUPERIORE DELLE INFRASTRUTTURE

Dettagli

LOGISTICA Laurea Specialistica-Università di Mantova Anno accademico 2009-2010. Federico Di Palma

LOGISTICA Laurea Specialistica-Università di Mantova Anno accademico 2009-2010. Federico Di Palma LOGISTICA Laurea Specialistica-Università di Mantova Anno accademico 2009-2010 Federico Di Palma Dipartimento di Informatica e Sistemistica Università di Pavia Tel: 0382-985796 - Fax:0382-985373 email:federico.dipalma@unipv.it

Dettagli

Applicazioni Business to Consumer

Applicazioni Business to Consumer Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A3_1 V1.4 Applicazioni Business to Consumer Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

Store.Valtellina.it. Descrizione iniziativa

Store.Valtellina.it. Descrizione iniziativa Store.Valtellina.it Descrizione iniziativa Sondrio, 28 Maggio 2010 1 STORE.VALTELLINA.IT - INFORMATIVA ALLE IMPRESE 1.1 Introduzione Store.Valtellina.it nasce per promuovere i prodotti di eccellenza del

Dettagli

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B)

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B) Conoscere l e-commerce Fare e-commerce significa condurre affari su Internet Fra le attività principali vendita di prodotti e servizi marketing on-line collaborazione con aziende esterne gestione della

Dettagli

Portali interattivi per l efficienza aziendale

Portali interattivi per l efficienza aziendale Portali interattivi per l efficienza aziendale Il contesto Aumento esponenziale dei dati e delle informazioni da gestire Difficoltà nel cercare informazioni Difficoltà nel prendere decisioni Web 2.0 e

Dettagli

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998

BIBLIOGRAFIA. A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998. P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 BIBLIOGRAFIA A. Mandelli, Internet Marketing, Mc Graw-Hill, 1998 P. Seybold, R. Marshak, Customers.com, Business International, 1998 D. Peppers, M. Rogers, B. Dorf, Marketing One To One, Il Sole 24 Ore,

Dettagli

1. (UTILIZZO DEL) BUSINESS ELETTRONICO NEI DIPARTIMENTI DEL PERSONALE 1.1 QUALI ATTIVITÀ SVOLGE QUESTO DIPARTIMENTO?

1. (UTILIZZO DEL) BUSINESS ELETTRONICO NEI DIPARTIMENTI DEL PERSONALE 1.1 QUALI ATTIVITÀ SVOLGE QUESTO DIPARTIMENTO? This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online

VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online Hotel Novotel Milano Nord Ca' Granda - 19 maggio 2014 Carloalberto Baroni 38 anni - Web Project Manager

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

Sistemi Informativi e Commercio Elettronico

Sistemi Informativi e Commercio Elettronico Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A2_2 V1.4 Sistemi Informativi e Commercio Elettronico Commercio elettronico Il contenuto del documento è liberamente

Dettagli

Listino Elettronico ANGAISA Piattaforma B2B ANGAISA

Listino Elettronico ANGAISA Piattaforma B2B ANGAISA Listino Elettronico ANGAISA Piattaforma B2B ANGAISA ASSOFERMET chi è ASSOCIAZIONE NAZIONALE DELLE IMPRESE DEL COMMERCIO, DELLA DISTRIBUZIONE E DELLA PRELAVORAZIONE DI PRODOTTI SIDERURGICI, DEI COMMERCIANTI

Dettagli

Il Commercio Elettronico

Il Commercio Elettronico Il Commercio Elettronico Ringraziamenti prof. Francesco Dalla Libera Corso di Commercio Elettronico, Dipartimento di Informatica, Università Ca' Foscari di Venezia. Moreno Marzolla INFN Sezione di Padova

Dettagli

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Capitolo III Business digitale Sommario Business Digitale E-commerce Sistemi di pagamento Rete

Dettagli

LA FUNZIONE APPROVVIGIONAMENTI E IL RUOLO IN AZIENDA DEGLI APPROVVIGIONATORI

LA FUNZIONE APPROVVIGIONAMENTI E IL RUOLO IN AZIENDA DEGLI APPROVVIGIONATORI Edizione fuori commercio - Vietata la riproduzione anche parziale www.adaci adaci.itit A JOB RIGHT NOW! Anno accademico 2008-2009 2009 LA FUNZIONE APPROVVIGIONAMENTI E IL RUOLO IN AZIENDA DEGLI APPROVVIGIONATORI

Dettagli

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI

LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI PER L'INDUSTRIA AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Le soluzioni Axioma per l'industria Le soluzioni di Axioma per l'industria rispondono alle esigenze di tutte le aree funzionali dell azienda industriale.

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione

Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Il valore dell integrazione con gli Standard di comunicazione Servizi e soluzioni per la logistica dei documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, distribuzione e conservazione sostitutiva

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 4 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 4 Modulo 4 Il Sistema Informativo per la gestione della catena di fornitura: Supply Chain Management; Extended

Dettagli

L ICT e l innovazione

L ICT e l innovazione Il valore del Project Management nei Progetti di Innovazione nelle Piccole e Medie Imprese L ICT e l innovazione Milano, 15 dicembre 2006 Enrico Masciadra, PMP emasciadra@libero.it Le cinque forze competitive

Dettagli

Una definizione. Il trend dell e-procurement. I vantaggi. I fattori critici di successo. Le modalità di applicazione.

Una definizione. Il trend dell e-procurement. I vantaggi. I fattori critici di successo. Le modalità di applicazione. L e-procurement Principali tematiche Il trend dell e-procurement Cos è Attori 2/13 Tipologie l utilizzo di Applicazioni Web-Based in grado di svolgere in maniera semi-automatica i processi di approvvigionamento

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

STARTCUP. Guida alla Compilazione del Business Plan

STARTCUP. Guida alla Compilazione del Business Plan STARTCUP Guida alla Compilazione del Business Plan 2 INDICE DEL BUSINESS PLAN 1. SINTESI DEL PROGETTO IMPRENDITORIALE 3 2.L'IMPRESA : SETTORE DI ATTIVITÀ E FORMA GIURIDICA 3 3. IL GRUPPO IMPRENDITORIALE

Dettagli

TecAlliance: il successo di essere indipendenti!

TecAlliance: il successo di essere indipendenti! TecAlliance: il successo di essere indipendenti! Soluzioni consolidate e standard per il libero mercato degli autoricambi Evoluzione Processi integrati Sviluppo Sfida del mercato Sostenibilità Esperienza

Dettagli

TECNICHE di GESTIONE AZIENDALE

TECNICHE di GESTIONE AZIENDALE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRIESTE FACOLTÀ DI INGEGNERIA Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Gestionale e Logistica Integrata Insegnamento TECNICHE di GESTIONE AZIENDALE Docente dott.ing. GIAMPAOLO

Dettagli

La logistica e il commercio elettronico (e-business)

La logistica e il commercio elettronico (e-business) La logistica e il commercio elettronico (e-business) Webbit 2003, Padova andrea.payaro@unipd.it 1 Agenda La logistica Il commercio elettronico e il business elettronico Opportunità e vincoli dei modelli

Dettagli

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale progetto realizzato con il contributo Segreteria organizzativa Adeguarsi al cambiamento E-commerce e organizzazione

Dettagli

Strategie di web-marketing

Strategie di web-marketing Strategie di web-marketing Prima di iniziare il web-marketing Prima di iniziare una strategia di web-marketing, è necessario comprendere se questo possa essere veramente utile alla propria azienda: Cosa

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

Sellers Ln. Buyers Rd. M e d i c a l L o g i c B u y e r. Logisan

Sellers Ln. Buyers Rd. M e d i c a l L o g i c B u y e r. Logisan Logisan Buyers Rd. Sellers Ln. Non riuscivo a trovare l'auto sportiva dei miei sogni, così l'ho costruita da solo... Ferdinand Porsche Mission Ottimizziamo i processi aziendali che da sempre affliggono

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione TECNOLOGIA AL SERVIZIO DELLE IMPRESE Passepartout Mexal è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano

Dettagli

You need the blue way to grow your business

You need the blue way to grow your business Per entrare in un nuovo mercato, e raggiungere nuovi obiettivi bisogna conoscere la strada migliore da seguire. Noi sappiamo come gestire al meglio la tua organizzazione, personalizzandola e aiutandoti

Dettagli

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce Plurimpresa/e commerce è la soluzione di Commercio Elettronico di Plurima Software utilizzabile, sia dal cliente consumer

Dettagli

Commercio elettronico

Commercio elettronico Commercio elettronico Definizione di un nuovo modo di commerciare La scoperta di un nuovo mondo Internet rappresenta un fenomeno raro nella storia della civiltà: crescita continua per oltre due decenni

Dettagli

Tentata Vendita Raccolta ordini Rifatturazione

Tentata Vendita Raccolta ordini Rifatturazione Plurimpresa Mobile La soluzione software specifica per Tentata Vendita Raccolta ordini Rifatturazione Prima Parte: Introduzione Plurimpresa Mobile Pagina 2 di 12 PREMESSA La diminuzione sempre più crescente

Dettagli

LOGISTICA PER IL COMMERCIO ELETTRONICO

LOGISTICA PER IL COMMERCIO ELETTRONICO LGISTICA PER IL CMMERCI ELETTRNIC Il commercio elettronico come tutte le attività economiche presenta sia dei benefici che delle criticità, è importante esserne consapevoli per poterlo sfruttare appieno.

Dettagli

Requisiti di riferimento per il successo

Requisiti di riferimento per il successo Requisiti di riferimento per il successo In questa seconda parte della nostra newsletter in cui si parla del recente report di Aberdeen sui fattori chiave di successo per la logistica di magazzino, si

Dettagli

Corso di Marketing Industriale

Corso di Marketing Industriale U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I B E R G A M O Corso di Prof Ferruccio Piazzoni ferruccio.piazzoni@unibg.it Il I Mktg-L02 Marketing B2C vs Marketing B2B Business to Consumer (B2C): l acquirente

Dettagli

Catalogo Servizi Metel

Catalogo Servizi Metel Metel, standard di settore e strumento di filiera Catalogo Servizi Metel Servizi per i documenti del ciclo dell ordine; dalla generazione alla gestione, alla distribuzione e conservazione sostitutiva a

Dettagli

ICT e strategie. L influenza delle ICT sulla strategia

ICT e strategie. L influenza delle ICT sulla strategia ICT e strategie Information Systems Design L influenza delle ICT sulla strategia 1. Miglioramento dei processi decisionali strategici e di pianificazione e controllo 2. Strumento per perseguire la strategia

Dettagli

Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV

Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV L ERP su misura per le aziende metalmeccaniche 1 2 3 4 È INDICATA PER LE PMI DI SVARIATI SETTORI CON: Produzione discreta Produzione su proprio

Dettagli

APPLICAZIONE di ECVET PL n 4. Casi di Studio Europei RISULTATO n 7

APPLICAZIONE di ECVET PL n 4. Casi di Studio Europei RISULTATO n 7 APPLICAZIONE di ECVET PL n 4 Casi di Studio Europei RISULTATO n 7 DEKRA (LUGLIO, 2015) PROMETEO Project - Lifelong Learning Programme Leonardo Da Vinci (ToI) This project has been funded with support from

Dettagli

SCHEDA TECNICA COMMERCIALE e-commerce La soluzione impresa per la gestione delle vendite con internet

SCHEDA TECNICA COMMERCIALE e-commerce La soluzione impresa per la gestione delle vendite con internet SCHEDA TECNICA COMMERCIALE e-commerce La soluzione impresa per la gestione delle vendite con internet PERCHE E-COMMERCE? Vendere sulla rete non è solo avere un sito con un catalogo e la possibilità di

Dettagli

Logi.C.A. Consulting 1

Logi.C.A. Consulting 1 La Logistica La logistica, nell ambito del processo di gestione della supply chain : Pianifica Implementa Controlla l efficiente ed efficace flusso e immagazzinamento dei beni commerciali, l efficiente

Dettagli

7 REALIZZARE UNA PAGINA WEB CON FRONTPAGE

7 REALIZZARE UNA PAGINA WEB CON FRONTPAGE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Business Consumer Solution. Il compagno ideale

Business Consumer Solution. Il compagno ideale Business Consumer Solution Il compagno ideale per l e-business è la soluzione per l E-Business sviluppata da Treenet per la gestione del commercio elettronico dell'impresa. soddisfa le esigenze di aziende

Dettagli

GLOBAL TICKET MANAGEMENT. La soluzione verticale per la gestione del servizio di assistenza

GLOBAL TICKET MANAGEMENT. La soluzione verticale per la gestione del servizio di assistenza GLOBAL TICKET MANAGEMENT La soluzione verticale per la gestione del servizio di assistenza Sommario Overview... 2 Capabilities... 2 Il Processo... 3 Caricamento Anagrafiche... 4 Gestione Contratto... 7

Dettagli

Il controllo operativo nell area produzione - approvigionamenti. Corso di Gestione dei Flussi di informazione

Il controllo operativo nell area produzione - approvigionamenti. Corso di Gestione dei Flussi di informazione Il controllo operativo nell area produzione - approvigionamenti Corso di Gestione dei Flussi di informazione Programmazione operativa della produzione Processo di approvigionamento Programmazione operativa

Dettagli

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo L e-business Electronic Business Claudio Fornaro ver. 1.3 Definito genericamente come: qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo In genere si fa e-business per mezzo del Web:

Dettagli

Corso di Logistica dei Trasporti e della Distribuzione

Corso di Logistica dei Trasporti e della Distribuzione Corso di Logistica dei Trasporti e della Distribuzione La logistica e la sua evoluzione Modulo II Lezione 1 Data 05/06/2013 Cosa vedremo? 1. Dal trasporto alla Supply Chain 1. Trasporto 2. Distribuzione

Dettagli

Economia e gestione delle imprese 3/ed Franco Fontana, Matteo Caroli Copyright 2009 The McGraw-Hill Companies srl RISPOSTE ALLE DOMANDE DI VERIFICA

Economia e gestione delle imprese 3/ed Franco Fontana, Matteo Caroli Copyright 2009 The McGraw-Hill Companies srl RISPOSTE ALLE DOMANDE DI VERIFICA RISPOSTE ALLE DOMANDE DI VERIFICA (CAP. 9) 1. Illustra le principali tipologie dei processi produttivi. Sulla base della diversa natura tecnologica del ciclo di produzione, i processi produttivi si distinguono

Dettagli

Commercio elettronico: le scelte strategiche e tecnologiche per attuare un progetto aziendale

Commercio elettronico: le scelte strategiche e tecnologiche per attuare un progetto aziendale Commercio elettronico: le scelte strategiche e tecnologiche per attuare un progetto aziendale www.strateghia.it ------------------------------------------------------- 1 Internet promette di modificare

Dettagli

ERM SCM CRM B2B B2C. Intranet. Customer Service. Marketing. BlueBridge - 2004 1

ERM SCM CRM B2B B2C. Intranet. Customer Service. Marketing. BlueBridge - 2004 1 ERM CRM Marketing SCM Customer Service Intranet B2B B2C BlueBridge - 2004 1 ERM - concetti generali Commerciale Planning Customer Service Logistic Collaboratori Marketing Agenti/kams AM/Nationals Direzione

Dettagli

Con la conoscenza senza l esperienza si e nel buio. con l esperienza senza la conoscenza si e nel baratro Confucio <<2

Con la conoscenza senza l esperienza si e nel buio. con l esperienza senza la conoscenza si e nel baratro Confucio <<2 Con la conoscenza senza l esperienza si e nel buio. con l esperienza senza la conoscenza si e nel baratro Confucio

Dettagli

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica

La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica La logistica di CEVA per il settore Machinery Integratore di competenze e visibilità lungo la catena logistica Davide Albanesi, Auto & Industry Sales Director, CEVA Italy Bologna, 19 Marzo 2015 Agenda

Dettagli

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT STRATEGY AND LOGISTIC NETWORK

SUPPLY CHAIN MANAGEMENT STRATEGY AND LOGISTIC NETWORK UNIVERSITÀ POLITECNICA DELLE MARCHE Facoltà di Ingegneria Dipartimento di Ingegneria Informatica, Gestionale e dell Automazione SUPPLY CHAIN MANAGEMENT STRATEGY AND LOGISTIC NETWORK relators: Marcello

Dettagli

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE

RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE RIORGANIZZARSI PER CRESCERE CON IL SOFTWARE GESTIONALE Con Passepartout Mexal le aziende possono migliorare in modo significativo l organizzazione e l operatività. Ingest è a fianco delle aziende con servizi

Dettagli

Business Plan II. Agenda. La catena del valore. Il Business Model. Definizione. La struttura. Attività generatrici di valore.

Business Plan II. Agenda. La catena del valore. Il Business Model. Definizione. La struttura. Attività generatrici di valore. Business Plan II La catena del valore ed il Business Model Lezione 05 Prof. Paolo Di Marco Agenda La catena del valore Definizione La struttura Attività generatrici di valore Attività primarie Attività

Dettagli

Marketing. Lezione 16 Marketing relazionale e Internet. Università degli Studi di Padova A.A. 2009-2010 Dott.ssa Silvia Iacuzzi

Marketing. Lezione 16 Marketing relazionale e Internet. Università degli Studi di Padova A.A. 2009-2010 Dott.ssa Silvia Iacuzzi Marketing Lezione 16 Marketing relazionale e Internet Università degli Studi di Padova A.A. 2009-2010 Dott.ssa Silvia Iacuzzi Marketing nel 21mo secolo La new economy si basa sulla rivoluzione digitale

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT:

CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT: LA BICOCCA PER LE IMPRESE CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT: MODELLI E TECNOLOGIE IL CASO ROCHE VISTO DA UN SYSTEM INTEGRATOR DAVIDE PICCARDI SIEMENS INFORMATICA S.P.A. MERCOLEDI 22 GIUGNO 2005 Università

Dettagli

Analisi della catena logistica. Analisi della catena logistica 1

Analisi della catena logistica. Analisi della catena logistica 1 Analisi della catena logistica Analisi della catena logistica 1 La visione tradizionale della logistica nel settore manifatturiero Utile 4% Costi della Logistica 21% Utile Costi logistici Costi del Marketing

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

La Posta il vostro partner di e-commerce

La Posta il vostro partner di e-commerce La Posta il vostro partner di e-commerce Sempre più persone ordinano merce online. Ecco perché la Posta è al vostro fianco lungo l intera catena di creazione del valore dell e-commerce. Affinché nel giardino

Dettagli

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 7 5. COMPETENZE... 8 Quali competenze sono necessarie... 8 Conoscenze... 12

Dettagli

Supply Chain nell azienda estesa della conoscenza. L'E-Procurement nell'azienda estesa della conoscenza. Agenda. Il Gruppo Snaidero

Supply Chain nell azienda estesa della conoscenza. L'E-Procurement nell'azienda estesa della conoscenza. Agenda. Il Gruppo Snaidero BICOCCA PER LE IMPRESE seminario Tecnologie Informatiche e Supply Chain Management (SCM), Università di Milano Bicocca 18.09.2003 Milano, 18 Settembre 2003 Supply Chain nell azienda estesa della conoscenza

Dettagli

www.keepintouchsrl.it Keep in Touch consolidiamo le tue relazioni, ampliamo i tuoi mercati

www.keepintouchsrl.it Keep in Touch consolidiamo le tue relazioni, ampliamo i tuoi mercati Keep in Touch consolidiamo le tue relazioni, ampliamo i tuoi mercati Informazioni e contatti E-commerce a risultato: una proposta Per le PMI Keep In Touch è agenzia di marketing e comunicazione con particolare

Dettagli

e-commerce tecnologie informatiche offerta, ordine e pagamento vendita per corrispondenza art. 22, comma 1, n. 1, del Decreto Iva 633/72

e-commerce tecnologie informatiche offerta, ordine e pagamento vendita per corrispondenza art. 22, comma 1, n. 1, del Decreto Iva 633/72 Regole E-Commerce La vendita on line di beni materiali nei confronti dei consumatori finali, detta anche e-commerce, è di fatto una tradizionale cessione di beni, nella quale è la fase contrattualistica

Dettagli

Figura 1 - Alcuni esempi di macchine distribuite da Selettra. Politecnico Innovazione 1

Figura 1 - Alcuni esempi di macchine distribuite da Selettra. Politecnico Innovazione 1 SELETTRA S.R.L. 1. PROFILO DELLA SOCIETÀ Selettra distribuisce macchine ad alto contenuto tecnologico per la produzione di circuiti stampati; le macchine sono prodotte in USA, Giappone, Francia, Germania,

Dettagli

Il commercio elettronico b2c. casi studio di settore

Il commercio elettronico b2c. casi studio di settore Il commercio elettronico b2c casi studio di settore Casi studio di settore Quali sono le applicazioni e le prospettive di impiego del commercio elettronico in un dato settore? Quali vincoli alla diffusione

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

I valori distintivi della nostra offerta di BPO:

I valori distintivi della nostra offerta di BPO: Business Process Outsourcing Partner 3M Software è il partner di nuova generazione, per la progettazione e la gestione di attività di Business Process Outsourcing, che offre un servizio completo e professionale.

Dettagli

Commercio elettronico B2B

Commercio elettronico B2B Commercio elettronico B2B Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caratteristiche e modelli di commercio elettronico

Dettagli

PREMESSA. B2B vs B2C PERCHÉ B QUADRO?

PREMESSA. B2B vs B2C PERCHÉ B QUADRO? PREMESSA PERCHÉ B QUADRO? Se per alcuni aspetti c è una convergenza delle soluzioni di e-commerce B2B e B2C - come ad esempio l esperienza di utilizzo e la fruizione da dispositivi mobile - le finalità

Dettagli

Tecnologia + Servizi = Conrad

Tecnologia + Servizi = Conrad Tecnologia + Servizi = Conrad Online 24 ore su 24 Più di 3.900 collaboratori nel mondo Filiali in 17 Paesi, spedizioni in 150 Nazioni Innovazione e Competenza Il giusto valore alla tua professionalità

Dettagli

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI MARKETING

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI MARKETING LEZIONI N. 13 e 14 La Gestione dei Canali di Marketing Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI

Dettagli

AMMINISTRARE I PROCESSI

AMMINISTRARE I PROCESSI LE SOLUZIONI AXIOMA PER LE AZIENDE DI SERVIZI AMMINISTRARE I PROCESSI (ERP) Axioma Value Application Servizi Axioma, che dal 1979 offre prodotti software e servizi per le azienda italiane, presenta Axioma

Dettagli