E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 06 TIPOLOGIE DI COMMERCIO ELETTRONICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 06 TIPOLOGIE DI COMMERCIO ELETTRONICO"

Transcript

1 This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community or the National Agency, nor does it involve any responsibility on their part. Casa di Carità Arti e Mestieri E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 06 TIPOLOGIE DI COMMERCIO ELETTRONICO

2 1. TIPOLOGIE DI COMMERCIO ELTTRONICO Un importante aspetto per definire l espressione e-commerce è la differenziazione delle tipologie di attori che vi prendono parte LE PIÙ IMPORTANTI TIPOLOGIE DI COMMERCIO ELTTRONICO: B2B Business to Business B2SB Business to Small Business B2C Business to Consumer 2. THE BUSINESS TO BUSINESS - B2B Il Business-to-Business (B2B) si riferisce alle relazioni commerciali elettroniche tra aziende. L espressione B2B indica attività sulla Rete che supportano le transazioni commerciali tra le imprese. I soggetti coinvolti sono le imprese che utilizzano Internet per le transazioni commerciali; per esempio: comprare e vendere servizi e/o prodotti. Il commercio elettronico tra le imprese non riguarda l utente finale dei beni e servizi prodotti. Caratteristiche del B2B nel settore E-Commerce i rapporti commerciali coinvolgono un numero limitato di soggetti (in alcuni casi un gruppo chiuso) la selezione dei prodotti/servizi è operata sulla base di una comune classificazione gli importi delle transazioni sono mediamente elevati le transazioni vengono generalmente effettuate off-line è richiesta un integrazione stretta tra la gestione della parte produttiva ed amministrativa

3 Vantaggi E-commerce B2B agevolazione della gestione aziendale riduzione dei costi riduzione dei tempi delle transazioni estensione dei mercati (a livello mondiale) possibilità di condivisione delle risorse possibilità di effettuare consulenza e formazione on-line

4 3. IL BUSINESS TO CONSUMER B2C Il Business to Consumer riguarda la fornitura di beni/servizi direttamente all utente finale. Il B2C rappresenta la forma più nota di e-commerce ed è il tipo di e-commerce in cui un azienda offre i propri beni/servizi ad un consumatore. Caratteristiche del B2C nel settore e-commerce i rapporti commerciali coinvolgono un numero potenzialmente illimitato di soggetti gli importi delle transazioni sono contenuti (mediamente intorno ai 100,00/200,00 Euro) la selezione dei prodotti/servizi è operata sulla base di una classificazione userfriendly le transazioni vengono generalmente effettuate on-line è richiesta un integrazione stretta tra la gestione della raccolta degli ordini e la gestione della logistica Vantaggi dell E-commerce B2C l ampiezza della scelta (virtualmente in tutto il mondo) la velocità la personalizzazione del servizio

5 4. CONSUMER TO CONSUMER C2C Il Consumer-to-Consumer é definito dalle transazioni online tra consumatori (utenti finali) In questo caso I soggetti coinvolti, venditore e acquirente, sono privati e non aziende. Tipici esempi per il commercio online tra consumatori sono le aste online. Esse vengono utilizzate dai consumatori per comprare o vendere online. Una nota casa d aste online é Iin questo tipo di transazionu la casa d aste offre solamente lo spazio pubblicitario e definisce l offerta migliore, restando al di fuori dalla trasazione reale. I siti delle aste online offrono agli utenti l opportunità di scambiare prodotti tra di loro seguendo I regolamenti d asta del sito. Caratteristiche dell E-commerce C2C: siti delle aste online Il sito dell asta fornisce e gestisce l ambiente in cui gli utenti interagiscono. gli utenti si registrano nell ambiente per fornire le informazioni necessarie a garantire l identità dei soggetti coinvolti nella transazione gli importi delle transazioni sono generalmente cntenuti, come net B2C la scelta e l esecuzione della transazione commerciale è lasciata alle parti che il sito d asta ha fatto incontrare(generalmente il sito d asta non entra nel processo della transazione economica) Queste transazioni potrebbero essere rischiose per l acquirente che non si rende conto di trattare con un altro privato e non con un azienda: infatti, non essendo il venditore un impresa, non valgono le norme a tutela del consumatore

6 5. GLI E-MARKET PLACE E GLI SHOPPING MALL ONLINE Una realtà particolare di e-commerce B2B e B2C è data dagli E-market place e dai MALL GLI E-MARKET PLACE Gli E-market place (o net Market place, e market, virtual market) sono sorti nell ambito dell ecommerce B2B e sono dei centri virtuali nei quali uno o più internediari on-line mettono in contatto imprese seller con imprese buyer appartenenti a diversi settori merceologici di interesse. Le imprese possono accedere agli e market place come semplici visitatori o come associati. In quest ultimo caso verseranno una quota annuale ( che in genere si basa sul volume di affari dell azienda) ed usufruiranno di tutti i servizi messi a dispozione dall e market place Market Places Verticali (Hub) Nel primo caso le imprese interagiscono tra loro con la possibilità di agire sull intera catena di uno stesso settore merceologico. Le grandi case produttrici di automobili sono rifornite da un gran numero di fornitori (parti meccaniche) Market Places Orizzontali Un unico portale offre accesso diretto alle aziende delle più svariate caratteristiche commerciali I market Places orizzontali sono spesso caratterizzati da aziende che offrono beni all ingrosso (ferro grezzo, carta per copie, gas per le linee nazionali dei bus ecc.) Vantaggi degli E Market Place Ampio assortimento Migliore panormaica dei partecipanti del mercato invio di richieste di preventivi sull intera area di azione dell e market place (su settore merceologico specifico e/o su zona geografica) ottimizzazione dei costi e dei tempi di gestione dei processi (acquisto/vendita/marketing) sfruttando la caratteristica interattiva dell e market place, possibilità di richiedere un prodotto/servizio non ancora esistente o realizzato in tempi ridotti.

7 5.2. THE ONLINE MALL Il Mall è un centro commerciale virtuale che offre la possibilità di visitare molti punti vendita diversi, con economie di scala in grado comunque di ridurre i costi delle transazioni. Vantaggi dei Mall online si acquista da punti vendita diversi e si pagano i propri acquisti in un unica soluzione riduzione dei costi delle transazioni dispendio limitato di tempo centri di garanzia dalla reputazione visibile, sia per il Fornitore di beni/servizi che per il consumatore versatilità: specializzati nella vendita di pochi prodotti o caratterizzati proprio dalla varietà dell offerta migliore capacità di comunicare, di soddisfare i clienti uso degli avatars per assistenza ed aiuto (gli avatars sono creature virtuali)

AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE

AMMINISTRAZIONE AZIENDALE E-COMMERCE ` This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 05 DEFINIZIONE DI E-COMMERCE

E-COMMERCE INTRODUZIONE GENERALE CAPITOLO 05 DEFINIZIONE DI E-COMMERCE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

LEGISLAZIONE E REGOLAMENTI DELL E-COMMERCE

LEGISLAZIONE E REGOLAMENTI DELL E-COMMERCE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

3. PAGAMENTI ELETTRONICI E RACCOLTE

3. PAGAMENTI ELETTRONICI E RACCOLTE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica

ICT e Sistemi informativi Aziendali. ICT e Sistemi informativi Aziendali. Sommario. Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Materiale di supporto alla didattica ICT e Sistemi informativi Aziendali Capitolo III Business digitale Sommario Business Digitale E-commerce Sistemi di pagamento Rete

Dettagli

7 REALIZZARE UNA PAGINA WEB CON FRONTPAGE

7 REALIZZARE UNA PAGINA WEB CON FRONTPAGE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

1. (UTILIZZO DEL) BUSINESS ELETTRONICO NEI DIPARTIMENTI DEL PERSONALE 1.1 QUALI ATTIVITÀ SVOLGE QUESTO DIPARTIMENTO?

1. (UTILIZZO DEL) BUSINESS ELETTRONICO NEI DIPARTIMENTI DEL PERSONALE 1.1 QUALI ATTIVITÀ SVOLGE QUESTO DIPARTIMENTO? This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI

All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI ABILITATORI 1 Lo scenario: i soggetti che operano su Internet All INTERNO DELLA RETE DEL VALORE DI INTERNET E POSSIBILE INDIVIDUARE 2 GRUPPI PRINCIPALI UTILIZZATORI FINALI E-market player Digitalizzatori di processi

Dettagli

eprocurement: modelli di business e offerta del mercato per le PA

eprocurement: modelli di business e offerta del mercato per le PA eprocurement: modelli di business e offerta del mercato per le PA Stefano De Capitani ASSINTEL www.assintel.it L'innovazione negli acquisti di beni e servizi: un bilancio delle esperienze di e-procurement

Dettagli

Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006. Internet marketing. Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it. Marketing concept e marketing management

Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006. Internet marketing. Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it. Marketing concept e marketing management Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006 Internet marketing Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it Marketing concept e marketing management Marketing: molte definizioni e nessuna traduzione Marketing

Dettagli

4. UTILZZO DI EXCEL RELATIVAMENTE AI FOGLI ELETTRONICI, LE TABELLE E I DATI SUL WEB

4. UTILZZO DI EXCEL RELATIVAMENTE AI FOGLI ELETTRONICI, LE TABELLE E I DATI SUL WEB This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale

Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale Progetto Analisi del fenomeno della precoce mortalità delle imprese e del passaggio generazionale progetto realizzato con il contributo Segreteria organizzativa Adeguarsi al cambiamento E-commerce e organizzazione

Dettagli

Introduzione al Commercio elettronico

Introduzione al Commercio elettronico Introduzione al Commercio elettronico Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Cos'è il commercio elettronico

Dettagli

FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT

FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT FARE IMPRESA NELL ERA DELLA NEW ECONOMY IL CASO SEAT Lorenzo Pellicioli Presidente e Amministratore Delegato del Gruppo Seat Torino, 8 giugno 2001 Università degli Studi di Torino, Aula Magna Podgora Le

Dettagli

Internet marketing lez 2: domanda di mercato

Internet marketing lez 2: domanda di mercato Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006 Internet marketing lez 2: domanda di mercato Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it Domanda di mercato Quantità di beni e servizi richiesti in un determinato

Dettagli

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo

L e-business. Electronic Business. Metodi dell e-business. E-commerce. qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo L e-business Electronic Business Claudio Fornaro ver. 1.3 Definito genericamente come: qualsiasi processo di business che si basa su un sistema informativo In genere si fa e-business per mezzo del Web:

Dettagli

I Social Media per il Marketing Digitale C H I E F M A R KETING O F F I C ER S P I DW I T

I Social Media per il Marketing Digitale C H I E F M A R KETING O F F I C ER S P I DW I T I Social Media per il Marketing Digitale PAOLA MIRONE C H I E F M A R KETING O F F I C ER S P I DW I T Cos é il marketing Per marketing mix si intende la combinazione (mix) di 4 variabili pianificabili

Dettagli

VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online

VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online VENDERE STAMPA ONLINE PER VIRTÙ E NON PER NECESSITÀ! Caratteristiche e dinamiche della vendita online Hotel Novotel Milano Nord Ca' Granda - 19 maggio 2014 Carloalberto Baroni 38 anni - Web Project Manager

Dettagli

Il commercio elettronico: quali passi compiere per aprire la propria vetrina sul web

Il commercio elettronico: quali passi compiere per aprire la propria vetrina sul web 2012 Il commercio elettronico: quali passi compiere per aprire la propria vetrina sul web Progetto finanziato da Reggio Emilia 1 Sommario Le tipologie di e-commerce Gli strumenti per l allestimento di

Dettagli

6. NAVIGARE IL WORLD WIDE WEB USANDO INTERNET EXPLORER E NETSCAPE

6. NAVIGARE IL WORLD WIDE WEB USANDO INTERNET EXPLORER E NETSCAPE This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

Applicazioni Business to Consumer

Applicazioni Business to Consumer Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria Applicazioni Internet B Paolo Salvaneschi A3_1 V1.4 Applicazioni Business to Consumer Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti, per

Dettagli

ESSERE PRESENTI ON LINE: LE REGOLE DI BASE PER UTILIZZARE AL MEGLIO SITO WEB ED E-COMMERCE

ESSERE PRESENTI ON LINE: LE REGOLE DI BASE PER UTILIZZARE AL MEGLIO SITO WEB ED E-COMMERCE Sandra Bianchi ESSERE PRESENTI ON LINE: LE REGOLE DI BASE PER UTILIZZARE AL MEGLIO SITO WEB ED E-COMMERCE 1 Definizione L art. 4 del D.Lgs. n. 114/98 distingue il commercio a seconda che sia all ingrosso

Dettagli

Una definizione. Il trend dell e-procurement. I vantaggi. I fattori critici di successo. Le modalità di applicazione.

Una definizione. Il trend dell e-procurement. I vantaggi. I fattori critici di successo. Le modalità di applicazione. L e-procurement Principali tematiche Il trend dell e-procurement Cos è Attori 2/13 Tipologie l utilizzo di Applicazioni Web-Based in grado di svolgere in maniera semi-automatica i processi di approvvigionamento

Dettagli

Il programma. Elementi di e-commerce. Cosa è il commercio elettronico per le imprese e per le persone fisiche

Il programma. Elementi di e-commerce. Cosa è il commercio elettronico per le imprese e per le persone fisiche Il programma Elementi di e-commerce un punto di vista aziendale 1^ giornata: definizioni, scenario e introduzione all e-commerce 2^ giornata: i progetti B2B e B2C 3^ giornata: case history B2B e B2C e-commerce

Dettagli

Come avviare un progetto. ECommerce

Come avviare un progetto. ECommerce Come avviare un progetto ECommerce Vicenza, 01 Luglio 2015 E-commerce è l abbreviazione del termine Electronic Commerce Significato: attività di vendita di beni o servizi che fanno uso delle reti di computer.

Dettagli

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B)

L attività tipica è la vendita attraverso negozi on-line (amazon, cdnow) e-mall o cybermall aste elettroniche (ebay) (B2C) (B2B) Conoscere l e-commerce Fare e-commerce significa condurre affari su Internet Fra le attività principali vendita di prodotti e servizi marketing on-line collaborazione con aziende esterne gestione della

Dettagli

ECO-SOCIAL E-SHOPS (MACEDONIA)

ECO-SOCIAL E-SHOPS (MACEDONIA) Scheda informativa dell'impresa sociale ECO-SOCIAL E-SHOPS (MACEDONIA) Fondata nel 1998 Forma legale Settore Area servita Sito web ONG Sociale - Sviluppo sostenibile Nazionale http://www.ort.org.mk/en

Dettagli

Portali interattivi per l efficienza aziendale

Portali interattivi per l efficienza aziendale Portali interattivi per l efficienza aziendale Il contesto Aumento esponenziale dei dati e delle informazioni da gestire Difficoltà nel cercare informazioni Difficoltà nel prendere decisioni Web 2.0 e

Dettagli

ecommerce B2c Riccardo Mangiaracina Politecnico di Milano riccardo.mangiaracina@polimi.it

ecommerce B2c Riccardo Mangiaracina Politecnico di Milano riccardo.mangiaracina@polimi.it ecommerce B2c Riccardo Mangiaracina Politecnico di Milano riccardo.mangiaracina@polimi.it ecommerce B2c - Definizione Con il termine ecommerce B2c si fa riferimento a: le vendite di prodotti e servizi

Dettagli

Evoluzione della distribuzione nel sistema agroalimentare

Evoluzione della distribuzione nel sistema agroalimentare Evoluzione della distribuzione nel sistema agroalimentare dia n.1 dia n.2 Funzione e ruolo della distribuzione La distribuzione produce un servizio commerciale, inteso come il risultato delle attività

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce

Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce Aspetti fiscali del commercio elettronico o e-commerce 2014-01-02 19:54:35 Il presente lavoro è tratto dalle guide: Imprese ed e-commerce. Marketing, aspetti legali e fiscali. e Il commercio elettronico

Dettagli

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice INSEGNAMENTO DI DIRITTO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE LEZIONE VII IL COMMERCIO ELETTRONICO PROF. SIMONE OREFICE Indice 1 IL COMMERCIO ELETTRONICO ---------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Economia e Politica agroalimentare

Economia e Politica agroalimentare Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Facoltà di Agraria Economia e Politica agroalimentare Corso di Laurea: Scienze e Tecnologie Alimentari E-Commerce New economy Il concetto di "New

Dettagli

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche

Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche Le attività generatrici di valore nelle e-company: dalla catena alla rete del valore nelle relazioni intersistemiche 1. La e-company: definizione e caratteristiche 2. Le tre direttrici di sviluppo del

Dettagli

RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT.

RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT. RIGHT HUB LA START-UP INNOVATIVA A SUPPORTO DELL ECONOMIA SOCIALE NATA PER FACILITARE L INTERFUSIONE TRA PROFIT E NON PROFIT. UN MONDO PIÙ GIUSTO È UN IMPRESA POSSIBILE. LE IMPRESE FOR PROFIT E L ECONOMIA

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

Internet: alcuni dati

Internet: alcuni dati Internet: alcuni dati 25/11/2005 1 Dati di presenza su internet Maggiori informazioni su http://www.gandalf.it/dati/index.htm 2 Host internet in Europa 1991-2005 3 Host internet 4 Domini Internet in Italia

Dettagli

SEI PRONTO PER UNA NUOVA SFIDA?

SEI PRONTO PER UNA NUOVA SFIDA? SEI PRONTO PER UNA NUOVA SFIDA? IL TUO WEB Web Marketing HURRAH REALIZZA CAMPAGNE DI WEB MARKETING MIRATE AL PIÙ RAPIDO RITORNO DELL INVESTIMENTO COMUNICARE CON EFFICACIA Essere presenti sul web oggi non

Dettagli

Commercio elettronico B2B

Commercio elettronico B2B Commercio elettronico B2B Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Caratteristiche e modelli di commercio elettronico

Dettagli

Vantaggi Commercio Elettronico!

Vantaggi Commercio Elettronico! Progetto E-Commerce! B2C! business to consumer! La tendenza di mercato sempre più diffusa è quella di vendere direttamente ai consumatori finali, bypassando le catene di distribuzione. Un esempio classico

Dettagli

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009

R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione. Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 R-evolution: il DNA di CartaSi nei pagamenti di nuova generazione Roma, 13 novembre 2009 - Carte 2009 1 In alcuni settori l innovazione è sotto gli occhi di tutti 85-90 90-95 96-00 01-08 Oggi Domani 2

Dettagli

Sistemi informativi aziendali struttura e processi

Sistemi informativi aziendali struttura e processi Sistemi informativi aziendali struttura e processi I sistemi operazionali complementari Copyright 2011 Pearson Italia Sistemi di supporto primario all ERP Le aree tradizionalmente coperte dai sistemi ERP

Dettagli

La vendita online b2c

La vendita online b2c La vendita online b2c PROBLEMATICHE (I) 1. Le caratteristiche del prodotto è adatto alla vendita online? 2. Il mercato in cui si opera come avviene la vendita tradizionale? quali concorrenti (tradizionali

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Teoria della Long Tail

Teoria della Long Tail Il web Definizioni 2/8 Web = un mezzo/strumento per comunicare, informare, raccontare, socializzare, condividere, promuovere, insegnare, apprendere, acquistare, vendere, lavorare, fare business, marketing,

Dettagli

Vendere vino online. 24. giugno 2015 Corinne Schmid

Vendere vino online. 24. giugno 2015 Corinne Schmid Vendere vino online 24. giugno 2015 Sommario Domanda: È possibile creare un'unica piattaforma che permetta ai nostri prodotti di essere acquistati online da acquirenti in tutta la Svizzera e all'estero?

Dettagli

Titolo. L evoluzione dei Portali: dai portali generalisti ai Marketplace Il caso Mecmarket.com. Organizzazione dei sistem i inform ativi aziendali

Titolo. L evoluzione dei Portali: dai portali generalisti ai Marketplace Il caso Mecmarket.com. Organizzazione dei sistem i inform ativi aziendali Titolo L evoluzione dei Portali: dai portali generalisti ai Marketplace Il caso Mecmarket.com 1 Agenda I portali elettronici Evoluzione dei Portali: dagli Hortals ai Vortlas I Market place I lim iti culturali

Dettagli

Commercio elettronico

Commercio elettronico Commercio elettronico Definizione di un nuovo modo di commerciare La scoperta di un nuovo mondo Internet rappresenta un fenomeno raro nella storia della civiltà: crescita continua per oltre due decenni

Dettagli

Sviluppo Strategico dell'internet Marketing. d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it

Sviluppo Strategico dell'internet Marketing. d.ssa Barbara Bonaventura barbara.bonaventura@mentis.it Sviluppo Strategico dell'internet Marketing Obiettivo del marketing è il conseguimento di un vantaggio competitivo attraverso il perseguimento della soddisfazione del cliente. FASE OPERATIVA - Prodotto/Contenuto

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Rag. Silvano Nieri. Commercialista, Revisore Contabile, Curatore Fallimentare

Rag. Silvano Nieri. Commercialista, Revisore Contabile, Curatore Fallimentare Regime IVA del commercio elettronico REGIME IVA COMMERCIO ELETTRONICO INDIRETTO COMMERCIO ELETTRONICO DIRETTO PRESTAZIONI RESE A PRIVATI ITALIANI DA PARTE DI SOGGETTI EXTRA-UE PRESTAZIONI RESE A PRIVATI

Dettagli

Sintesi delle attività del progetto di Web Marketing La Cartoleria nel 3 millennio

Sintesi delle attività del progetto di Web Marketing La Cartoleria nel 3 millennio Sintesi delle attività del progetto di Web Marketing La Cartoleria nel 3 millennio da www.cartolerieonline.it www.happyservizi.it/pps/presentazione_novita_cartoleria.pdf 1 FINALITA Dare un nuovo impulso

Dettagli

Questionario per i commercianti

Questionario per i commercianti Questionario per i commercianti Paese * : Sesso: Uomo Donna Età: 20-35 36-50 51-65 più di 65 In quale di questi settori si colloca la sua attività commerciale? Agricoltura, attività in campo forestale,

Dettagli

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line

Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Social Media: Nuovi modelli di Marketing e Vendita on-line Enrico Bertoldo Marketing Director Stefano Marongiu Customer Segment Manager Andrej Crnjaric Social Media Specialist 2009 Amadeus IT Group SA

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

I prezzi significativi in un asta

I prezzi significativi in un asta I prezzi significativi in un asta prezzo di incanto: prezzo deciso dalla casa d asta, da cui iniziano le offerte. prezzo di riserva: cifra minima di vendita, stabilita prima dell asta tra il venditore

Dettagli

Lezione 2: I sistemi ERP

Lezione 2: I sistemi ERP Lezione 2: I sistemi ERP 1 Concetti Preliminari Cos è un ERP: In prima approssimazione: la strumento, rappresentato da uno o più applicazioni SW in grado di raccogliere e organizzare le informazioni utili

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE

IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE CL. 5ATP - A.S. 2006/2007 L azienda e i suoi elementi PERSONE AZIENDA BENI ECONOMICI ORGANIZZAZIONE L azienda è un insieme di beni organizzati e coordinati dall imprenditore

Dettagli

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 27 Web marketing, viral marketing, guerrilla marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 27 Web marketing, viral marketing, guerrilla marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299. Marketing e Direzione d Impresa Lezione 27 Web marketing, viral marketing, guerrilla marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Stanza 1S-28 Ambiti dell e-business e-business: complesso

Dettagli

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico

Plurimpresa/e-commerce. soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce soluzione di commercio elettronico Plurimpresa/e-commerce Plurimpresa/e commerce è la soluzione di Commercio Elettronico di Plurima Software utilizzabile, sia dal cliente consumer

Dettagli

E-COMMERCE TERRITORIALITA NELLE OPERAZIONI

E-COMMERCE TERRITORIALITA NELLE OPERAZIONI E-COMMERCE TERRITORIALITA NELLE OPERAZIONI FABRIZIO DOMINICI Dottore commercialista in Rimini www.dominiciassociati.com Via Marecchiese 314/d 47822 Rimini f.dominici@dominiciassociati.com DEFINIZIONE

Dettagli

Corso di Marketing Industriale

Corso di Marketing Industriale U N I V E R S I T A' D E G L I S T U D I D I B E R G A M O Corso di Prof Ferruccio Piazzoni ferruccio.piazzoni@unibg.it Il I Mktg-L02 Marketing B2C vs Marketing B2B Business to Consumer (B2C): l acquirente

Dettagli

ECONOMIA AZIENDALE PER LA NET ECONOMY. Seminario di Laboratorio di E-Commerce. 16 Novembre 2005. Economia aziendale per la net economy

ECONOMIA AZIENDALE PER LA NET ECONOMY. Seminario di Laboratorio di E-Commerce. 16 Novembre 2005. Economia aziendale per la net economy ECONOMIA AZIENDALE PER LA NET ECONOMY Seminario di Laboratorio di E-Commerce 16 Novembre 2005 Cos è l e-commerce... è la posta elettronica?... è l EDI (Electronic Data Interchange)?... è il video on demand?...

Dettagli

X-Pay. Il POS Virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

X-Pay. Il POS Virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il POS Virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi Il mercato e-commerce di CartaSi I vantaggi I vantaggi offerti da CartaSi I vantaggi offerti da X-Pay

Dettagli

Centro Commerciale Ingrosso Commercity - Roma (*)

Centro Commerciale Ingrosso Commercity - Roma (*) Centro Commerciale Ingrosso Commercity - Roma (*) PROGETTO DI VISIBILITA PERMANENTE UTILE ALLE AZIENDE CHE OPERANO A COMMERCITY PER SVILUPPARE GLI AFFARI ANCHE CON I CLIENTI DEL WEB (*) FA PARTEDEL NETWORK

Dettagli

HAPPY PARTNER & HAPPY PROMOTER. Servizio Happy n. 4 da vendere: SPAZI PUBBLICITARI AI FORNITORI PRIMARI su

HAPPY PARTNER & HAPPY PROMOTER. Servizio Happy n. 4 da vendere: SPAZI PUBBLICITARI AI FORNITORI PRIMARI su HAPPY PARTNER & HAPPY PROMOTER Servizio Happy n. 4 da vendere: SPAZI PUBBLICITARI AI FORNITORI PRIMARI su 1 Per la versione in Power Point: per l avanzamento delle pagine cliccare sulla diapositiva gli

Dettagli

Il Commercio Elettronico

Il Commercio Elettronico Il Commercio Elettronico Ringraziamenti prof. Francesco Dalla Libera Corso di Commercio Elettronico, Dipartimento di Informatica, Università Ca' Foscari di Venezia. Moreno Marzolla INFN Sezione di Padova

Dettagli

Il Servizio evoluto su misura

Il Servizio evoluto su misura Il Servizio evoluto su misura Il Servizio...c è sempre chi fa la differenza Un azienda per vincere la sfida della competitività ha necessità di farsi conoscere ed adottare strumenti innovativi a risposta

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

CHE COSA È IL MARKETING

CHE COSA È IL MARKETING 01_giacomazzi 3-12-2001 9:10 Pagina 1 CHE COSA È IL MARKETING BUSINESS TO BUSINESS (MARKETING INDUSTRIALE) Capitolo 1 1.1 MARKETING BUSINESS TO BUSINESS I Paesi industrializzati sono nel pieno di una rivoluzione

Dettagli

E-Commerce Consumer Behaviour Report 2010

E-Commerce Consumer Behaviour Report 2010 E-Commerce Consumer Behaviour Report 2010 Milano, 18 maggio 2010 Perché un altra ricerca sull E-Commerce L 2010 è una ricerca effettuata da ContactLab in collaborazione con Netcomm, tramite questionario

Dettagli

L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2015

L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2015 L'eCommerce B2c in Italia: le prime evidenze per il 2015 Osservatorio ecommerce B2c Netcomm - School of Management Politecnico di Milano L Osservatorio ecommerce B2c L Osservatorio ecommerce B2c nasce

Dettagli

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI

TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI TECNICA E TECNICO DEGLI ACQUISTI 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 4 3. DOVE LAVORA... 5 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 7 5. COMPETENZE... 8 Quali competenze sono necessarie... 8 Conoscenze... 12

Dettagli

5. SICUREZZA NEL TRADING ELETTRONICO 5.1 SICUREZZA AL 100%? 5.2 NAVIGARE IN RETE SENZA LASCIARE TRACCE 5.3 CANCELLARE I COOKIES

5. SICUREZZA NEL TRADING ELETTRONICO 5.1 SICUREZZA AL 100%? 5.2 NAVIGARE IN RETE SENZA LASCIARE TRACCE 5.3 CANCELLARE I COOKIES This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo

L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo Giulio Finzi Segretario Generale Netcomm Perugia- 15 Dicembre 2011 La nostra missione è contribuire allo sviluppo dell

Dettagli

Oggi parliamo di. Liberalizzazione del mercato elettrico

Oggi parliamo di. Liberalizzazione del mercato elettrico The sole responsibility for the content of this presentation lies with the authors. it does not necessarily reflect the opinion of the European Communities. The European Commission is not responsible for

Dettagli

Guida per presentare un'idea

Guida per presentare un'idea BUSINESS PLAN DELLE START UP E DEI PROGETTI DI BUSINESS ONLINE Guida per presentare un'idea 1 A CHI E QUANDO SERVE IL BUSINESS PLAN IMPRESA GIA' START UP ESISTENTE Lancio nuovo prodotto/servizio Nuova

Dettagli

I sistemi informativi aziendali nell'era di Internet. Di Roberta Molinari

I sistemi informativi aziendali nell'era di Internet. Di Roberta Molinari I sistemi informativi aziendali nell'era di Internet Di Roberta Molinari 1 Azienda Ogni impresa si organizza in base: alla sua missione o mission (lo scopo per cui è nata: produrre scarpe) ai suoi obiettivi

Dettagli

Lezione 7: la comunicazione digitale. Stella Romagnoli

Lezione 7: la comunicazione digitale. Stella Romagnoli Lezione 7: la comunicazione digitale Stella Romagnoli La comunicazione digitale Cosa si intende per comunicazione digitale Le forme della comunicazione digitale La creazione di un sito (caso FreeMove)

Dettagli

Che cos è? MosaicoX è open source ed è distribuito con licenza GPL: al momento dell acquisto l utente riceverà il codice sorgente del programma.

Che cos è? MosaicoX è open source ed è distribuito con licenza GPL: al momento dell acquisto l utente riceverà il codice sorgente del programma. Che cos è? MosaicoX è un software gestionale di natura web, semplice da utilizzare, dedicato alle piccole e medie imprese, liberi professionisti e artigiani, che hanno la necessità di gestire la propria

Dettagli

internet marketing plan

internet marketing plan internet marketing plan cos è l internet marketing plan Il piano di marketing on-line è una delle fasi più importanti e delicate di qualunque progetto web o attività di commercio elettronico su internet.

Dettagli

LA NUOVA TERRITORIALITA IVA DELLE PRESTAZIONI DI E-COMMERCE

LA NUOVA TERRITORIALITA IVA DELLE PRESTAZIONI DI E-COMMERCE Circolare N. 70 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 8 ottobre 2010 LA NUOVA TERRITORIALITA IVA DELLE PRESTAZIONI DI E-COMMERCE Per commercio elettronico diretto sono da intendersi le operazioni

Dettagli

LE APPLICAZIONI B2B E IL RUOLO DEGLI E-MARKETPLACE

LE APPLICAZIONI B2B E IL RUOLO DEGLI E-MARKETPLACE LE APPLICAZIONI B2B E IL RUOLO DEGLI E-MARKETPLACE Raffaello Balocco Andrea Rangone Il Business to Business è un mondo estremamente complesso che sta assumendo una rilevanza sempre maggiore nell ambito

Dettagli

Procurement Services La soluzione ideale per la gestione ottimizzata dei processi di approvvigionamento aziendale

Procurement Services La soluzione ideale per la gestione ottimizzata dei processi di approvvigionamento aziendale Procurement Services La soluzione ideale per la gestione ottimizzata dei processi di approvvigionamento aziendale In uno scenario economico e finanziario in rapida e continua evoluzione, l ottimizzazione

Dettagli

ANALISI DELLA DIRETTIVA 38/2002

ANALISI DELLA DIRETTIVA 38/2002 QUALI ADEMPIMENTI IVA PER LE OPERAZIONI DI E-COMMERCE? ANALISI DELLA DIRETTIVA 38/2002 di Giuseppe Mongiello e Alberto De Luca Estero >> Commercio internazionale PREMESSA Con l approvazione della direttiva

Dettagli

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM

RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM RINCONVERSIONE DEL BUSINESS, GLOBALIZZAZIONE DELL OFFERTA E NUOVE TECNOLOGIE DI RIFERIMENTO: IL CASO DI WWW.PCXSOFT.COM Emilio Spera 4/11/2001 e.spera@tiscalinet.it IL PIANO DI MARKETING ON LINE di PCX

Dettagli

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine

Mercati elettronici. Dr. Stefano Burigat. Dipartimento di Matematica e Informatica. Università di Udine Mercati elettronici Dr. Stefano Burigat Dipartimento di Matematica e Informatica Università di Udine www.dimi.uniud.it/burigat stefano.burigat@uniud.it Ruolo dei mercati Un mercato ha tre funzioni principali:

Dettagli

MODELLO DI ENERGY AUDIT

MODELLO DI ENERGY AUDIT MODELLO DI ENERGY AUDIT Modello di Energy Audit Work Package n : 4 Deliverable nº: 13 Partner coordinatore di questo deliverable: A.L.E.S.A. Srl The sole responsibility for the content of this publication

Dettagli

IL POSIZIONAMENTO ON-LINE: Come vogliamo

IL POSIZIONAMENTO ON-LINE: Come vogliamo LA STRATEGIA DI POSIZIONAMENTO ON-LINE IL POSIZIONAMENTO ON-LINE: Come vogliamo collocare il prodotto/servizio nel sistema di percezioni degli utenti rispetto alle varie alternative di scelta percepite

Dettagli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli

Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli Marketing avanzato (Customer Relationship Management) A.A. 2013-2014 Prof. Gennaro Iasevoli UNIVERSITÀ LUMSA Laurea Specialistica in Comunicazione d impresa, Marketing, New media INFORMAZIONI Materiale

Dettagli

Indice. Contesto di riferimento eprocurement Meeting Market Imprese Esempi di negoziazioni eseguite

Indice. Contesto di riferimento eprocurement Meeting Market Imprese Esempi di negoziazioni eseguite Indice Contesto di riferimento eprocurement Meeting Market Imprese Esempi di negoziazioni eseguite Contesto di riferimento La diffusione su larga scala di Internet nell ultimo decennio ha aperto ad imprese

Dettagli

La piattaforma online che collega l Europa.

La piattaforma online che collega l Europa. La piattaforma online che collega l Europa. Il portale per il settore alimentare: foodsolution.info Un plusvalore per l acquisto Utilizzi foodsolution.info per il sourcing, lo sviluppo del prodotto, il

Dettagli

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI MARKETING

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI MARKETING LEZIONI N. 13 e 14 La Gestione dei Canali di Marketing Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI

Dettagli

Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV

Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV Tempo Zero Lavorazioni Meccaniche per Microsoft Dynamics NAV L ERP su misura per le aziende metalmeccaniche 1 2 3 4 È INDICATA PER LE PMI DI SVARIATI SETTORI CON: Produzione discreta Produzione su proprio

Dettagli

Innovazione in produzione e logistica nell era dell economia digitale

Innovazione in produzione e logistica nell era dell economia digitale Innovazione in produzione e logistica nell era dell economia digitale Andrea Sianesi 17 maggio 2010 L innovazione ICT, una leva strategica per la competitività del sistema Italia I benefici della banda

Dettagli

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info

LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK. www.mycityweb.info LA TUA CITTA A PORTATA DÌ CLICK www.mycityweb.info Giulia si trova a Milano per un appuntamento di lavoro, le servono un paio di scarpe rosse e non sa in quale negozio trovarle. Allora decide di affidarsi

Dettagli

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI

Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI Tecnologie dell informatica per l azienda SISTEMA INFORMATIVO E SISTEMA INFORMATICO NEI PROCESSI AZIENDALI IL SISTEMA INFORMATIVO AZIENDALE Un azienda è caratterizzata da: 1. Persone legate tra loro da

Dettagli

Il processo d acquisto online

Il processo d acquisto online Sitòfono Il processo online Come Sitòfono può inserirsi nel processo e migliorare le performance di vendita di un sito e-commerce? Internet è un ambiente molto competitivo. L utente che vuole fare un acquisto

Dettagli