Verso la smart grid: modernizzare l infrastruttura critica di comunicazioni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Verso la smart grid: modernizzare l infrastruttura critica di comunicazioni"

Transcript

1 WHITE PAPER Smart Grid Verso la smart grid: modernizzare l infrastruttura critica di comunicazioni Introduzione Ogni giorno, i dipendenti del settore dei servizi pubblici si trovano ad affrontare una realtà duplice e frustrante. Da una parte lavorano in un settore che alimenta l era digitale, dall altra molte operazioni e sistemi del settore dei servizi pubblici sono vincolati a tecnologie antiquate e per la maggior parte analogiche. Certamente, questa situazione è stata largamente influenzata da un ambiente normativo che non ha accolto la modernizzazione; tuttavia, grazie a una nuova convinzione del governo e del settore sta prendendo vita un cambiamento, sotto forma di smart grid, che sfrutta la tecnologia digitale per generare risultati positivi per tutti coloro i quali hanno interessi nel settore dei servizi pubblici. Di Kyle McNamara, Managing Principal, Verizon Business Energy & Utility Practice e Alessandro (Alex) Meynardi, Managing Principal, Verizon Business Energy & Utility Practice Le smart grid non solo aiuteranno a modernizzare l infrastruttura e le attività dei servizi pubblici, ma ridurranno anche i costi operativi e offriranno servizi migliori ai clienti. I primissimi casi dimostrano che i clienti stanno reagendo positivamente. Una società di servizi pubblici situata nella parte occidentale degli Stati Uniti ha recentemente raggiunto obiettivi di successo grazie all infrastruttura di misurazione avanzata (AMI, Advanced Metering Infrastructure), una componente importante dell emergente smart grid. L azienda ha stipulato oltre quattro milioni di sottoscrizioni AMI nel primo anno, risparmiando milioni di dollari nel servizio sul campo e a livello di costi di produzione e distribuzione dell energia. La smart grid offre informazioni e opportunità per la gestione e la distribuzione dell energia: migliore scalabilità della domanda, affidabilità della rete, nuove applicazioni e possibilità per il cliente di gestire meglio i costi, consentendo nel contempo un mercato energetico in tempo reale. Tuttavia, il percorso che porta alla smart grid non è privo di ostacoli. Ciò che lo rende accidentato è la convergenza fra rete elettrica e telecomunicazioni e IT. Fortunatamente esistono soluzioni collaudate in grado di risolvere problemi quali la connettività di rete, la sicurezza e l aumento nei volumi dei dati. Inoltre, tali soluzioni non solo raggiungono l obiettivo supportando i sistemi e l architettura legacy esistenti, ma sono anche abbastanza flessibili e scalabili da adattarsi ai cambiamenti futuri. Le comunicazioni sono determinanti per la smart grid Durante lo sviluppo di una strategia e di una roadmap per la trasformazione, è importante tenere a mente quali sono i vari livelli tecnici della smart grid. Da un punto di vista macroscopico, le tecnologie della smart grid si possono suddividere in tre livelli: Energia. Produzione di energia, trasmissione, sottostazioni, rete di distribuzione e consumo energetico Comunicazioni. LAN (Local Area Network), WAN (Wide Area Network), FAN (Field Area Network)/AMI e HAN (Home Area Network) che supportano l infrastruttura IT Applicazioni. Controllo della risposta alle richieste, fatturazione, controllo delle interruzioni, monitoraggio del carico, mercati energetici in tempo reale e una nuova gamma di servizi per i clienti Anche se i requisiti richiederanno cambiamenti in tutti e tre i livelli, quello che subirà maggiori conseguenze sarà probabilmente quello delle comunicazioni. Dei tre livelli, quello che si rivela determinante per la smart grid è l aspetto delle comunicazioni. Funziona come l apparato circolatorio: collega una varietà di sistemi e dispositivi (relativi all aspetto energia e a quello delle applicazioni) per comunicare in entrambi i sensi della supply chain energetica. Le comunicazioni sfruttano le stesse tecnologie Internet che sono state in grado di trasformare altri settori a elevato contenuto tecnologico. Ora queste tecnologie stanno introducendo l intelligence nella grid. 1

2 In parole povere: le comunicazioni includono sia la rete di comunicazione sia l infrastruttura IT che la supporta. La rete di comunicazione offre il trasferimento bidirezionale di dati e voce dalla società di servizi pubblici ai vari punti dell elemento energia-potenza, collegandoli poi alle applicazioni. L infrastruttura IT gestisce la modalità di utilizzo e di protezione di dati e voce. Tuttavia, sarà l aspetto delle comunicazioni il più problematico per i CIO delle società di servizi pubblici che hanno a che fare con l architettura legacy, fra cui reti radio private e diversi sistemi legacy. Elementi alla base della comunicazione nel percorso della smart grid Di questi tempi la smart grid sta ricevendo parecchie attenzioni, non solo da parte del settore dei servizi pubblici. Il governo, i gruppi ambientalisti e i consumatori sono molto entusiasti, perché si augurano che la flessibilità della smart grid crei nuove opzioni energetiche, gestisca meglio la richiesta e riduca la dipendenza dai combustibili fossili e l esigenza di nuove strutture di produzione. Le società di servizi pubblici si trovano a dover reagire a queste forze trainanti del settore in modi diversi. La smart grid costituisce allo stesso tempo un evoluzione e una rivoluzione. Per anni le società di servizi pubblici hanno aggiunto intelligence alla rete ove possibile. Tuttavia si trattava di un approccio lacunoso, che si serviva di tecnologie ormai obsolete. In molti casi, il passaggio da quell approccio a tecnologie ancora migliori aggrava ulteriormente i problemi. Il momento delle fonti energetiche rinnovabili. Le fonti energetiche rinnovabili sono pronte per diventare le principali fonti da utilizzare e la smart grid sarà l elemento determinante. La smart grid aiuta a integrare l energia eolica e l energia solare nel portfolio di produzione dell energia, risolvendo allo stesso tempo problemi di intermittenza e aiutando le società di servizi pubblici a soddisfare aumenti nella richiesta di energia. Proliferazione di dispositivi smart grid. Sono disponibili parecchi nuovi dispositivi smart grid (come contatori, dispositivi di monitoraggio delle sottostazioni e rilevatori del carico delle linee) con intelligence integrata per rilevare i problemi di carico e risolverli. Al verificarsi di determinate situazioni, l intelligence automatizzata invierà istruzioni attraverso un sistema di comunicazione bidirezionale per risolvere il problema. Altri dispositivi sono venduti direttamente ai consumatori, consentendo loro di gestire in modo ottimale i propri consumi. Finanziamenti governativi per le smart grid. Il Department of Energy ha stanziato 3,4 miliardi di dollari di sovvenzioni per la smart grid come parte dell American Reinvestment and Recovery Act. i Molte società di servizi pubblici hanno ricevuto queste sovvenzioni e dovranno avventurarsi in una gamma di progetti diversi correlati alla smart grid, che dovranno portare a termine rapidamente. Normative NERC CIP. Per tutelare ampiamente l aspetto delle comunicazioni nell erogazione di grossi quantitativi di energia, la North American Electric Reliability Corporation (NERC) ha stabilito negli standard Critical Infrastructure Protection (CIP) otto requisiti per la sicurezza informatica. Le scadenze per l implementazione possono variare, ma le organizzazioni devono essere totalmente compliant e superare le verifiche relative alla maggior parte dei requisiti tra la metà e la fine del Offrire strumenti ai clienti. Con la smart grid, sarà possibile attivare funzioni e servizi nuovi che i clienti richiedevano da tempo. Ora i clienti potranno gestire proattivamente il consumo energetico e persino rivendere l energia in eccesso dalle proprie sedi alla società di servizi pubblici. Inoltre, i contatori intelligenti sono in grado di rilevare richieste energetiche insolite e di avvisare il consumatore. Questi elementi alla base della smart grid esigono che l infrastruttura di comunicazioni soddisfi pretese elevate, costringendo la società di servizi pubblici a verificare che il livello delle comunicazioni sia aggiornato, scalabile e sicuro. Tuttavia, in risposta a questi elementi, molte società di servizi pubblici dovranno affrontare alcuni problemi. Ostacoli nel percorso verso la smart grid L attenzione da parte dei gruppi di stakeholder sta mettendo sotto pressione le società di servizi pubblici al fine di spingerle a passare rapidamente alle iniziative correlate alla smart grid. Il livello di cambiamento necessario per supportare la smart grid e la nuova modalità di produzione di energia può rendere insicuri anche i dirigenti più esperti. La maggior parte delle società di servizi pubblici ha trasformato in maniera incrementale la propria rete di comunicazione e la propria infrastruttura IT. Coesistono tecnologie obsolete e legacy che non hanno possibilità di integrazione e di conseguenza rendono più difficile il passaggio a una grid connessa. Rete di comunicazione obsoleta Le società di servizi pubblici servono i mercati delle aree geografiche più disparate, di cui fanno spesso parte clienti rurali e urbani, in settori residenziali, aziendali e industriali. Tale diversità si estende agli asset di comunicazione, che nel corso degli ultimi 50 anni si sono trasformati. Molte società di servizi pubblici hanno implementato grandi reti di comunicazione, che supportano servizi dati e voce fissi e mobili e collegano una gamma di sistemi in tutto il territorio che servono. Ciascuno di questi sistemi ha requisiti diversi in merito a larghezza di banda, sicurezza e performance e si può basare su diverse piattaforme che utilizzano protocolli proprietari. Alcuni hanno un architettura frammentata, che genera costi operativi più elevati, 2

3 e potrebbero non disporre della larghezza di banda necessaria per la comunicazione bidirezionale e in tempo reale della smart grid e della scalabilità necessaria per adottare una gamma di dispositivi e applicazioni smart grid in costante cambiamento. Un aumento esponenziale di dati Nelle società di servizi pubblici si verificherà presto un aumento vertiginoso nei volumi dei dati, dovuto alla crescita esponenziale di dispositivi, contatori e monitor intelligenti che saranno online come parte della smart grid. La maggior parte delle strategie e dei sistemi di dati legacy non è pronta a gestire i volumi che saranno prodotti. Questi nuovi dati richiederanno un aumento di storage, di larghezza di banda e di sicurezza. Dovrà inoltre esserci disponibilità verso funzioni analitiche che offrano analisi più approfondite al fine di comprendere i nuovi modelli di utilizzo e sviluppare nuovi modelli di prezzo. Alcune società di servizi pubblici hanno già potuto vivere in prima persona questo boom dei dati. Per fare un esempio, prima che una determinata società di servizi pubblici iniziasse la prima fase di lancio della smart grid, il volume totale di informazioni corrispondeva a circa 20 terabyte (TB), o gigabyte. Ora la stessa società riceve dati dai contatori intelligenti ogni 15 minuti e questo ha portato i suoi requisiti di storage a 200 TB. La società ha previsto che con il passaggio a un acquisizione di dati ogni 5 minuti il volume di dati passerebbe da 200 a 800 TB. ii Con la seconda fase, e con l aggiunta di fonti di energia alternativa, come pannelli solari e pile a combustibile, la società si prepara a passare all era dei petabyte. Un petabyte equivale a mille terabyte. A seconda della zona del paese in cui si trovano, alcune società di servizi pubblici potrebbero dover archiviare le letture dei contatori di un periodo pari a 36 mesi. Attualmente si parla di exabyte di dati, cioè un milione di terabyte. Preoccupazioni riguardo alla privacy di dati e informazioni I problemi correlati ai dati dei clienti e alla privacy sono oggetto di discussione corrente nell evoluzione della smart grid. Chi siano le persone che possiedono i dati e per quale motivo li possiedono sono domande con cui gli enti normativi stanno combattendo. Cresce la preoccupazione che questi dati possano essere utilizzati in modi che i clienti non avevano mai previsto. Il National Institute of Standards and Technology (NIST) ha individuato alcune potenziali problematiche relative alla privacy dei dati che riguardano la smart grid. Fra queste il furto d identità, il monitoraggio del comportamento personale dei clienti e la sorveglianza in tempo reale. Le informazioni che si possono trarre da tali dispositivi si possono combinare in modi inaspettati che rivelano aspetti che i clienti potrebbero non voler portare a conoscenza di altri. Pensate per un momento a una casa intelligente. Si potrebbero acquisire e inviare dati in grado di rivelare quali elettrodomestici sono utilizzati e quando, il momento in cui una persona accende un dispositivo in un altra stanza; i dati provenienti dallo scaldabagno potrebbero rivelare se qualcuno sta facendo una doccia o si potrebbe capire se una persona è a casa oppure no. È sconcertante, e lo è ancora di più se si pensa alla potenziale possibilità di identificare l utilizzo di dispositivi medici. Maggiore possibilità di attacchi informatici Con il lancio della smart grid, il settore dei servizi pubblici si trova ad affrontare sfide uniche nell ambito della sicurezza. Non solo ci sono rischi che riguardano gli asset di proprietà della società di servizi pubblici, ma ora c è anche la possibilità che le minacce influiscano a livello globale sulla supply chain energetica. L interconnessione di ulteriori fornitori di energia, l aggiunta di nuove fonti energetiche e il collegamento all abitazione dei consumatori accrescono i potenziali pericoli. In passato, le società di servizi pubblici hanno operato in sistemi prevalentemente chiusi. Fra i principali sistemi di controllo e la rete aziendale, fatta eccezione per Internet, esisteva una scarsa connettività. Tuttavia, man mano che il settore si dirigerà verso la smart grid, le società di servizi pubblici passeranno a un modello di comunicazione più aperto. Non saranno solo i sistemi di controllo, come SCADA (Supervisory Control And Data Acquisition, controllo di sorveglianza e acquisizione dei dati), a essere connessi alla rete, ma anche gli altri punti della supply chain energetica esterna ai firewall aziendali. Stephen Wostal, che scrive per Intelligent Utility, segnala: Nuovi punti vendita hanno riferito che ufficiali senior dell intelligence governativa sostengono che alcune spie abbiano già posizionato software di rilevamento in punti strategici della grid, conferendo un diverso significato alla parola spyware. iii Intelligent Utility segnala inoltre che nuovi informatori hanno di recente comunicato che la CIA ha trovato prove di attacchi informatici riusciti effettuati contro infrastrutture nazionali critiche esterne agli Stati Uniti. Questi attacchi erano messi in atto appositamente per danneggiare i dispositivi di alimentazione e causare interruzioni di corrente che avrebbero riguardato più di una città. La rete elettrica dipende in gran parte da sistemi di controllo computerizzati. Tali sistemi sono sempre più connessi a reti aperte come Internet, che li espongono a rischi informatici. Eventuali guasti della rete elettrica, intenzionali o non intenzionali, potrebbero avere un impatto devastante sulla nostra nazione. Bennie G. Thompson (D-MS), Presidente dell House Committee on Homeland Security USA in occasione dell introduzione del Critical Electric Infrastructure Protection Act (30 aprile 2009) Accesso più rapido alle comunicazioni Sebbene le comunicazioni non rappresentino l obiettivo principale delle società di servizi pubblici, la smart grid richiede una robusta rete di comunicazione per supportare le funzioni tradizionali della società legate all aspetto energia-potenza. Inoltre deve avere la flessibilità 3

4 necessaria per adattarsi ai nuovi requisiti delle applicazioni. Deve essere in grado di supportare le modalità di risposta alle richieste, i dispositivi di misurazione avanzati e le fonti energetiche distribuite. La rete di comunicazione deve offrire perfetta integrazione e comunicazione in tempo reale e gestire il flusso di dati prodotto dai componenti della smart grid, il tutto in totale sicurezza. La tecnologia MPLS per le comunicazioni La rete di comunicazione delle società di servizi pubblici gestisce il traffico per l acquisizione di dati, per le misurazione e per servizi voce e dati aziendali. I requisiti per questi diversi tipi di traffico variano, rendendone più complesse la gestione e la sicurezza. Gran parte di questo traffico ha luogo su protocolli Layer 2 privati e di proprietà, mentre una grid completamente integrata e ottimizzata risiederà su protocolli IP Layer 3. La maggior parte delle società di servizi pubblici non è pronta a sostituire tutti i sistemi di comunicazione legacy con comunicazioni basate su IP, quindi si rivela necessario un approccio ibrido. La tecnologia adatta a colmare il divario si chiama Multiprotocol Label Switching o MPLS. Le reti di comunicazione integrata collegano i componenti della smart grid per ottenere informazioni e controllo in tempo reale, consentendo a ciascuna parte della grid di parlare e ascoltare. MPLS è una tecnologia che consolida diversi protocolli di comunicazione attraverso la creazione di circuiti virtuali, consentendo la gestione del traffico di Layer 2 e Layer 3. I circuiti virtuali consentono al traffico di Layer 2 di confluire attraverso i dispositivi con indirizzi IP, ma su un segmento distinto senza connettività IP. Tale integrazione è fondamentale per continuare a conservare risorse legacy utili, soddisfacendo al tempo stesso le più ampie esigenze di comunicazione della smart grid. La tecnologia MPLS offre flessibilità nella modalità di gestione del traffico su tutta la rete, permettendo l assegnazione di priorità per dare la precedenza al traffico mission-critical. Ad esempio, al traffico SCADA può essere assegnata la priorità di consegna al controller principale. MPLS offre inoltre caratteristiche di resilienza. Attraverso la segmentazione del traffico di AMI, SCADA e delle sottostazioni, ciascun componente resta protetto anche se un altro è danneggiato. Il traffico può essere rapidamente reindirizzato in base alle esigenze. MPLS può inoltre essere configurato in modo da separare logicamente i dati pubblici da quelli privati. Nel momento in cui i dati pubblici e privati viaggiano attraverso gli stessi router e circuiti fisici, è necessario fornire ulteriore sicurezza al provider edge al fine di proteggere tali elementi dagli attacchi. MPLS consolida traffici disparati su un unica rete, riducendo capitale e spese operative. Inoltre, la tecnologia MPLS può aiutare le società di servizi pubblici a soddisfare gli standard NERC CIP gestendo gli asset del Layer 2 e fornendo contemporaneamente un routing completo del Layer 3 con l evolversi degli asset. Non solo MPLS può integrare le reti di comunicazione legacy, ma è anche in grado di collegare reti IP, fornendo un semplice percorso di migrazione per incorporare in futuro ulteriori componenti IP. Incremento dei dati nel cloud E difficile prevedere quanto l infrastruttura attuale deve essere scalabile al fine di soddisfare la crescita di dati della smart grid. Considerando che alcune società di servizi pubblici conservano le letture dei contatori per un periodo di 36 mesi, i requisiti di storage possono rapidamente raggiungere diversi exabyte di dati. Come per gli impianti gestiti nel passato, molte società di servizi pubblici realizzeranno data center per gestire picchi di richieste. Questo potrebbe portare a periodi di sottoutilizzo dovuti alla realizzazione di infrastrutture sovradimensionate e generare un ROI svantaggioso. Molte aziende stanno ora adottando servizi basati su cloud per la gestione dei dati. I servizi cloud-based contribuiscono a ridurre gli immobilizzi di capitale in termini di hardware, software e servizi, in quanto il pagamento al provider avviene solo in base ai consumi effettivi. Questo consente di avere a disposizione importanti somme di capitale per altre iniziative legate alla smart grid. Di norma i costi iniziali sono assai limitati se non addirittura assenti e i contratti possono essere rescissi in qualunque momento evitando il rischio potenziale legato al ROI. I servizi sono supportati da Service Level Agreement (SLA) che prevedono sanzioni pecuniarie in caso di non conformità agli obiettivi pattuiti. Ulteriori vantaggi comprendono: Costi di infrastruttura condivisi Scalabilità in tempo reale secondo un modello pay-per-use Disaster recovery gestito e off-site Livelli di disponibilità elevati Costi di manutenzione ed energia ridotti 4

5 Probabilmente il vantaggio più significativo consiste nel fatto che il cloud computing offre un livello di sicurezza spesso superiore a quello di molte aziende odierne. I provider di servizi cloud dispongono di team per la sicurezza informatica altamente qualificati, di apparati di prim ordine e di protocolli di sicurezza aggiornati alle minacce più attuali, tutti aspetti con cui la maggior parte delle imprese IT fatica a tenere il passo. Un approccio più incrementale consiste nel prendere in considerazione i servizi gestiti. Grazie all outsourcing della gestione dei dati a un fornitore esperto, le risorse IT possono dedicarsi a nuove attività e iniziative di tipo tecnico. I fornitori con competenze nella gestione dei dati possono migliorare l efficienza dei data center attraverso la virtualizzazione dei server, che aiuta a consolidare diverse applicazioni in un unico server, in quelle che vengono definite istanze virtuali, riducendo il numero totale di server necessari. Inoltre, gli esperti nella gestione dei dati possono aiutare a implementare una strategia di storage su più livelli che trasferisce dati meno attivi o archiviati su supporti di storage meno costosi, mantenendo allo stesso tempo i dati importanti e attivi accanto al sistema che ne ha bisogno. Questi stessi esperti hanno spesso una conoscenza approfondita in materia di sicurezza di dati e sistemi e conoscono le modalità di protezione nella gestione delle identità. Proteggere il futuro della smart grid Le minacce si possono presentare sotto forma di attacchi o di veri e propri furti di dati aziendali, fra cui informazioni riservate relative ai clienti. Al momento dello sviluppo di una strategia di sicurezza, è necessario fare particolare attenzione poiché le interconnessioni della smart grid consentono un accesso più agevolato ai dati della società di servizi pubblici e ai nodi della rete sulla grid globale. Minacce e vulnerabilità Per proteggere la smart grid allo scopo di ridurre minacce e vulnerabilità sono necessarie misure di sicurezza combinate. Gli hacker odierni, che spesso fanno parte di gruppi criminali organizzati o perfino di reti terroristiche, cercano le vulnerabilità in determinate aree della rete. iv Diventa così ancora più importante che la sicurezza sia completa, efficace e aggiornata. Fortunatamente, le reti su cui la maggior parte delle applicazioni della smart grid sono eseguite non sono nuove e dispongono già di metodi di protezione che affrontano i diversi aspetti della sicurezza. Le attività di sicurezza sono numerose e la loro gestione richiede l impiego di un team affidabile di esperti. È necessario implementare e monitorare sistemi antivirus e anti-spyware. È necessario attuare controlli, che comprendano firewall e VPN, per rilevare ed evitare le intrusioni. Occorre aggiungere misure di autenticazione per evitare che i sistemi siano manomessi e assicurarsi che vengano aggiunte in rete solo risorse di misurazione di comprovata efficacia e che vengano applicati esclusivamente aggiornamenti del firmware di misurazione approvati. Tutti i dati personali che si spostano all interno della grid devono essere cifrati in modo da garantirne la protezione dall eventuale utilizzo non intenzionale. Gestione di identità e accesso Ogni volta che si raccolgono dati personali, in particolare quelli sensibili, è necessario archiviarli e trasmetterli in modo sicuro. Tutti i dati personali che si spostano all interno della grid devono essere cifrati in modo da garantirne la protezione dall eventuale utilizzo non intenzionale. Saranno necessari degli handshake bidirezionali per identificare in modo univoco i dispositivi e consentire il verificarsi delle interazioni appropriate. Le strategie di Identity e Access Management (IAM) hanno lo scopo di proteggere applicazioni e dati dall utilizzo fraudolento delle informazioni personali e comprendono funzioni di gestione, autorizzazione e autenticazione degli utenti. IAM diventa una sfida ancor più complicata quando l accesso viene esteso a vendor, fornitori e perfino ai clienti. Una nuova procedura chiamata federated identity permette di trasferire l autenticazione a tutti i domini, consentendo la perfetta unione di diversi sistemi interni ed esterni all organizzazione dal punto di vista della sicurezza. Riepilogo Durante l implementazione della smart grid, le società di servizi pubblici si trovano ad affrontare alcuni problemi davvero attuali. Non solo l intelligence globale dei dispositivi continua a evolversi e si assiste all aggiunta di nuove fonti energetiche (come l energia eolica e quella solare), ma vengono aggiunte anche nuove applicazioni che consentono la gestione proattiva dell energia da parte dei consumatori. Questo aggiunge un pesante fardello per le comunicazioni che supportano l integrazione dell aspetto energia-potenza e quello delle applicazioni. 5

6 Al fine di soddisfare in modo rapido ed efficiente i nuovi requisiti della smart grid, le comunicazioni richiedono un infrastruttura che supporti sistemi e architettura legacy e che sia allo stesso tempo abbastanza flessibile e scalabile da adattarsi ai cambiamenti futuri. Inoltre deve farlo in modo sicuro, soddisfacendo i requisiti di conformità CIP. Fortunatamente, al giorno d oggi esistono tecnologie e servizi che possono aiutare le società di servizi pubblici a vincere le sfide nell ambito delle infrastrutture di comunicazione che queste si trovano ad affrontare. Tecnologie di rete bridging, come MPLS, servizi dati hosted e programmi di sicurezza completi costituiscono opzioni attuabili che possono essere implementate in modo relativamente rapido per fornire un livello di servizio elevato. Questo è un territorio inesplorato per la maggior parte delle società di servizi pubblici. L aggiornamento dei componenti fondamentali per la smart grid è una procedura lunga e complicata che non si può portare a termine da un giorno all altro. Gli executive delle società di servizi pubblici dovrebbero affrontare gli upgrade dell infrastruttura di comunicazioni con attenzione e in modo assennato, cercando di capire quale sia il limite della loro competenza e quando affidarsi ad esperti esterni. Verizon Business può aiutarvi ad affrontare il percorso per giungere alla smart grid In Verizon comprendiamo la trasformazione aziendale. Ci siamo trasformati da società di telecomunicazioni in provider globale di soluzioni IT, di sicurezza, di mobilità, di comunicazioni e di rete per agenzie governative e aziende, compreso il 98 percento dell elenco Fortune 500. In breve, la nostra trasformazione ha aiutato i clienti nella loro, spronandoli a una maggiore efficienza, a prodotti e servizi migliori e più utili e a una maggiore competitività. Ora siamo pronti ad aiutare a crescere anche voi. Abbiamo un team di esperti del settore dell energia e dei servizi pubblici pronto ad aiutarvi nella gestione di tutti gli aspetti della trasformazione della smart grid, compresa una delle sue principali componenti: l infrastruttura di comunicazioni. La nostra rete IP wireless e globale, i nostri servizi gestiti di dati e le nostre applicazioni avanzate di sicurezza possono aiutarvi a far avanzare rapidamente la vostra infrastruttura tecnologica. Verizon Business: Verizon Business, una divisione di Verizon Communications (NYSE, NASDAQ: VZ), è leader globale per soluzioni di comunicazioni e Information Technology (IT). Grazie a competenze professionali unite a una delle reti mondiali IP maggiormente interconnesse, offriamo pluripremiate soluzioni di comunicazioni, IT, sicurezza informatica e di rete. Connettiamo in modo sicuro le odierne aziende estese formate da clienti, partner, fornitori e dipendenti mobili e dislocati in aree geografiche diverse permettendo loro di migliorare produttività ed efficienza e aiutandole a proteggere l ambiente. Importanti aziende ed enti governativi - incluso il 96 percento della lista Fortune 1000 e migliaia di agenzie governative e istituzioni pubbliche - contano sui nostri servizi professionali e gestiti e sulle nostre tecnologie di rete per accelerare il proprio business. Per maggiori informazioni visitate Volete iniziare? Contattateci. Siamo esperti nella trasformazione delle tecnologie e siamo pronti ad aiutarvi a percorrere con sicurezza la strada verso la smart grid. Per informazioni, visitate e contattate il vostro account manager di Verizon. Gli autori Kyle McNamara, Managing Principal, Verizon Business Energy & Utility Practice Kyle McNamara è Managing Principal della divisione Energy & Utilities di Verizon Business. Vanta oltre 10 anni di esperienza in management consulting nel settore della fornitura di energia elettrica e in altri settori e ha lavorato per clienti negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Canada, in Cina e in Corea del Sud. Vanta un ampia esperienza lavorativa in aziende per la fornitura di energia elettrica in materia di risoluzione di problematiche legate al servizio di assistenza clienti, quali l assistenza a diverse società di servizi pubblici del Midwest per l implementazione della deregolamentazione e la risoluzione di problemi causati dall implementazione di nuovi sistemi di fatturazione. Inoltre ha progettato strategie personalizzate per clienti e strategie di fatturazione per importanti aziende internazionali e ha contribuito allo sviluppo della procedura di analisi dei clienti per una società di management consultancy. Altre principali competenze includono il miglioramento delle procedure aziendali, la gestione della business continuity e la revenue assurance. Alessandro (Alex) Meynardi, Managing Principal, Verizon Business Energy & Utility Practice Alessandro (Alex) Meynardi è Managing Principal della divisione Energy & Utility di Verizon Business. È consulente di fiducia e responsabile della fornitura di linee guida strategiche e sviluppo di soluzioni innovative nel settore dei servizi pubblici. Nel suo ruolo collabora con diverse società di servizi pubblici, partner tecnologici e organizzazioni e divisioni di Verizon al fine di sviluppare e fornire funzionalità chiave per il mercato dei servizi pubblici basate sui punti di forza di Verizon oltre a offrire soluzioni in grado di cambiare il mercato. Meynardi si occupa principalmente di soluzioni smart grid, gestione degli outage, automazione e protezione delle sottostazioni, sicurezza fisica e informatica e infrastruttura di comunicazioni. Prima di entrare a far parte di Verizon Business, Meynardi è stato per oltre 15 anni un affermato dirigente di Accenture. In questo periodo ha acquisito un ampia gamma di competenze di settore, tecniche e in materia di sicurezza, e ha condotto la progettazione e la distribuzione di grandi e complesse soluzioni aziendali, tecniche e di sicurezza del valore di diversi milioni di dollari volte a supportare gli obiettivi di business in importanti società di servizi pubblici del Nord America. 1 President Obama Announces $3.4 Billion Investment to Spur Transition to Smart Energy Grid - 27/10/09 2 Energy IT sees smart-grid boon for data storage, SearchStorageChannel.com, maggio More Open: SCADA Now Adds Security Challenges, Intelligent Utility, maggio/giugno Per ulteriori informazioni, consultare il sito Data Breach Investigation Report, Verizon Business, 2009 verizonbusiness.com/it 2010 Verizon. Tutti i diritti riservati. WP /10 I nomi e i loghi Verizon e Verizon Business e tutti gli altri nomi, loghi e slogan che identificano i prodotti e i servizi di Verizon sono marchi registrati e marchi di servizio di Verizon Trademark Services LLC o delle sue affiliate negli Stati Uniti e/o in altri paesi. Tutti gli altri marchi registrati e marchi di servizio appartengono ai rispettivi proprietari. 6

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software

PLM Software. Answers for industry. Siemens PLM Software Siemens PLM Software Monitoraggio e reporting delle prestazioni di prodotti e programmi Sfruttare le funzionalità di reporting e analisi delle soluzioni PLM per gestire in modo più efficace i complessi

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management

ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management BEST PRACTICES WHITE PAPER ITIL Versione 3: un contributo all importanza crescente del Business Service Management Sharon Taylor, Presidente di Aspect Group, Chief Architect e Chief Examiner per ITIL Ken

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM

Disaster Recovery, niente di più semplice. Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM Gestione e monitoraggio dell infrastruttura per la Business-Critical Continuity TM ARGOMENTI TRATTATI Il livello elevato Il disastro più diffuso e più probabile L'esempio da 10 miliardi di dollari per

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

A vele spiegate verso il futuro

A vele spiegate verso il futuro A vele spiegate verso il futuro Passione e Innovazione per il proprio lavoro La crescita di Atlantica, in oltre 25 anni di attività, è sempre stata guidata da due elementi: la passione per il proprio lavoro

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati?

Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? Articolo pubblicato sul numero di febbraio 2010 di La rivista del business ad alte performance Information Technology Quanto sono al sicuro i vostri dati riservati? di Alastair MacWillson L'approccio aziendale

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time

White Paper. Operational DashBoard. per una Business Intelligence. in real-time White Paper Operational DashBoard per una Business Intelligence in real-time Settembre 2011 www.axiante.com A Paper Published by Axiante CAMBIARE LE TRADIZIONI C'è stato un tempo in cui la Business Intelligence

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione STE è una società di integrazione di sistemi che opera nell Information e Communication Technology applicata alle più innovative e sfidanti aree di mercato. L azienda, a capitale italiano interamente privato,

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015

19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 19/01/2015 La Repubblica - Affari Finanza - N.2-19 Gennaio 2015 Pag. 33 (diffusione:581000) La proprietà intellettuale è riconducibile alla fonte specificata in testa alla pagina. Il ritaglio stampa è

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita;

Supporto alle decisioni e strategie commerciali/mercati/prodotti/forza vendita; .netbin. è un potentissimo strumento SVILUPPATO DA GIEMME INFORMATICA di analisi dei dati con esposizione dei dati in forma numerica e grafica con un interfaccia visuale di facile utilizzo, organizzata

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation

Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Caratteristiche raccomandate del Network in un progetto di Home Automation Uno degli aspetti progettuali più importanti di un sistema Control4 è la rete. Una rete mal progettata, in molti casi, si tradurrà

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub

Mai più offline. viprinet. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub viprinet Mai più offline. Multichannel VPN Router Multichannel VPN Hub Adatti per la connettività Internet e reti VPN Site-to-Site Bounding effettivo delle connessioni WAN (fino a sei) Design modulare

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

La gestione dei servizi non core: il Facility Management

La gestione dei servizi non core: il Facility Management La gestione dei servizi non core: il Facility Management ing. Fabio Nonino Università degli studi di Udine Laboratorio di Ingegneria Gestionale Dipartimento di Ingegneria Elettrica, Gestionale e Meccanica

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza.

Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. Termini d uso aggiuntivi di Business Catalyst Ultimo aggiornamento avvenuto il 18 giugno 2014. Sostituisce la versione del febbraio 17, 2012 nella sua interezza. L uso dei Servizi Business Catalyst è soggetto

Dettagli

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent.

Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Company Profile Data centre d eccellenza. Competenze di cui fidarsi. Il maggior provider europeo di data centre carrier-independent. Immagine copertina Verifica routing Questa pagina Visualizzazione spazio

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. IT Security. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE IT Security Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Standard IT Security. Il syllabus descrive, attraverso i risultati del processo di apprendimento,

Dettagli

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC

Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Guida alla prevenzione della pirateria software SIMATIC Introduzione Questa guida è stata realizzata per aiutare la vostra azienda a garantire l utilizzo legale del software di Siemens. Il documento tratta

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra

Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Gestire le informazioni con un sorriso sulle labbra Enterprise Content Management vi semplifica la vita Enterprise-Content-Management Gestione dei documenti Archiviazione Workflow www.elo.com Karl Heinz

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Ottimizzare la gestione ferie ed assenze del personale. Come la tecnologia aiuta a raggiungere questo obiettivo

Ottimizzare la gestione ferie ed assenze del personale. Come la tecnologia aiuta a raggiungere questo obiettivo Ottimizzare la gestione ferie ed assenze del personale Come la tecnologia aiuta a raggiungere questo obiettivo Introduzione Gestire le assenze in modo efficiente è probabilmente uno dei processi amministrativi

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli