BENVENUTI. 20 marzo 2011 Foligno 50 a ASSEMBLEA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BENVENUTI. 20 marzo 2011 Foligno 50 a ASSEMBLEA"

Transcript

1 BENVENUTI 20 marzo 2011 Foligno 50 a ASSEMBLEA

2 50 anni di impegno costante. Nel 2011 attività mirate verso: giovani potenziali donatori di origine non italiana

3 Avis Comunali della Provincia di Perugia I Soci nel rispetto ai soci del 2009 con un aumento di soci pari al 6.1%. I Donatori sono passati nel 2010 a rispetto ai donatori del 2009 con un aumento di donatori pari al 6.2%. Le Donazioni nel 2010 sono state contro le del 2009, sono aumentate di 1620 donazioni pari al 4,82%. L indice donazionale si attesta quindi su un valore pari 1, Soci Donatori Donazioni

4 2010 Donatori temporaneamente non idonei (NIT) I donatori temporaneamente non idonei (NIT) sono stati nel 2010 circa pari a circa 12.2% donatori. Tale dato è stato controbilanciato dai nuovi donatori che sono stati pari al 12%. E evidente quindi quanto lavoro sia stato fatto dal sistema Avis, o per crescere o per mantenere le elevate percentuali di donatori. Altro dato evidente è l importanza di essere donatori periodici di sangue poiché i NIT dimostrano l elevato grado di prevenzione che viene fatto NIT (stima) nuovi donatori

5 Percentuali nuovi donatori e NIT dell'anno 2010 PERUGIA-3999 FOLIGNO-2424 SPOLETO-1838 CITTÁ DI CASTELLO-1448 ASSISI-1448 UM BERTIDE-1198 CASTIGLIONE D. LAGO-1105 M ARSCIANO-1055 TODI-941 PASSIGNANO SUL T.-807 CORCIANO-613 GUALDO TADINO-740 GUBBIO-802 CITTÁ DELLA PIEVE-557 BASTIA-505 M AGIONE-399 MASSA MARTANA-316 TUORO SUL TRASIM -299 NOCERA UMBRA-259 SAN GIUSTINO-243 COLLAZZONE-226 SPELLO-193 TREVI-177 DERUTA-184 CASCIA-176 AGELLO-172 TORGIANO-159 CANNARA-184 GUALDO CATTANEO-145 FOSSATO DI VICO-134 SPINA-136 NORCIA-166 PIETRALUNGA-120 SANT ARCANGELO-124 BETTONA-122 CASALINA-108 SIGILLO-109 PACIANO-101 BEVAGNA-74 SCHEGGIA E PASCEL.-75 M ONTEFALCO-60 TAVERNELLE-73 SAN FELICIANO-47 COSTACCIARO-31 nuovi don nit

6 NIT e nuovi donatori dell'anno 2010 PERUGIA-3999 FOLIGNO-2424 SPOLETO-1838 CITTÁ DI CASTELLO-1448 ASSISI-1448 UMBERTIDE-1198 CASTIGLIONE D. LAGO- MARSCIANO-1055 TODI-941 PASSIGNANO SUL T.-807 CORCIANO-613 GUALDO TADINO-740 GUBBIO-802 CITTÁ DELLA PIEVE-557 BASTIA-505 MAGIONE-399 MASSA MARTANA-316 TUORO SUL TRASIM-299 NOCERA UMBRA-259 SAN GIUSTINO-243 COLLAZZONE-226 SPELLO-193 TREVI-177 DERUTA-184 CASCIA-176 AGELLO-172 TORGIANO-159 CANNARA-184 GUALDO CATTANEO-145 FOSSATO DI VICO-134 SPINA-136 NORCIA-166 PIETRALUNGA-120 SANT ARCANGELO-124 BETTONA-122 CASALINA-108 SIGILLO-109 PACIANO-101 BEVAGNA-74 SCHEGGIA E PASCEL.-75 MONTEFALCO-60 TAVERNELLE-73 SAN FELICIANO-47 COSTACCIARO-31 NIT nuovi donatori

7 Attività svolte 1 assemblea Ordinaria elettiva, 8 riunioni del Consiglio Direttivo e 6 riunioni dell Ufficio di Presidenza. Operatività mediante 6 gruppi di lavoro (giovani e foglio d informazione, sanità, scuola, segreteria, sito web, sport e associazioni). distribuito materiale associativo e promozionale a 18 Avis Comunali. Si è fornita assistenza a tutte le Avis Comunali che ne hanno fatto richiesta mediante il servizio di segreteria attivo tutti i martedì e giovedì pomeriggio dalle ore alle ore Vi sono stati contatti continui con molte società sportive, con i comuni di: Assisi, Foligno, Montefalco, Norcia, Sellano; con la Provincia di Perugia e con la ConfArtigianato a livello provinciale. Si ricorda che a disposizione delle Avis Comunali ci sono 7 gazebo.

8 Utilizzo gazebo da parte delle Avis Comunali I gazebo sono al momento gestiti dalle seguenti Avis Comunali: Città di Castello Gubbio Magione Perugia Todi Trevi Spoleto I dati indicano un basso utilizzo da parte delle Avis Comunali che non gestiscono i gazebo C ittà di C astello G ubbio Mag ione P erugia T revi T odi S poleto G ior ni di utiliz zo Avis utiliz zatri ci

9 Attività promozionali Spot radiofonici Nel 2010 è stata effettuata 1 campagna promozionale radiofonica nel periodo estivo dal 1 luglio al 30 settembre, della durata di tre mesi su 2 emittenti locali: Radio Subasio e Umbria Radio con la trasmissione di cinque passaggi giornalieri, nel periodo in cui di solito diminuiscono le donazioni oni di sangue, per un totale di circa 1000 spot radiofonici oltre ad alcune interviste informative e promozionali. Attività eseguite sul territorio a seguito di accordi siglati nel 2009

10 Protocollo d intesad tra l Avis Provinciale di Perugia e la Provincia di Perugia Grazie al protocollo, firmato Il 4 dicembre 2009, sono stati posizionati nei 9 Sportelli del Cittadino della Provincia di Perugia dislocati sul territorio provinciale (Bastia( Umbra, Cascia,, Città di Castello, Foligno, Perugia, Spello, Spoleto, Umbertide, Trevi) totem informativi mediante i quali è stato possibile fare promozione e raccogliere le richieste per poter diventare donatori di sangue e volontari attivi in Avis.

11 Sempre grazie al protocollo è stato possibile avere uno spazio presso lo Sportello del Cittadino Itinerante della Provincia operante presso la fiera del cavallo tenutasi a Città di Castello dal 10 al 12 settembre e durante la manifestazione Expo Regalo svoltasi all Umbriafiere di Bastia Umbra dal 4 al 12 dicembre. I volontari che hanno operato negli 8 giorni della manifestazione hanno raccolto l adesione di 113 persone a diventare donatori. Tali adesioni sono state subito inoltrate alle 26 Avis Comunali di residenza. Sono state inoltre contattate oltre 2000 persone a cui è stato distribuito materiale promozionale Avis.

12 Accordo con la ConfArtigianato della Provincia di Perugia. Anche grazie all accordo accordo raggiunto sempre nel 2009 sono stati posizionati nelle 14 sedi locali della ConfArtiginato dislocate nella Provincia di Perugia (Bastia Umbra, Città di Castello, Corciano/Ellera, Deruta, Gualdo Tadino, Gubbio, Massa Martana, Nocera Umbra, Perugia, San Giustino, Spoleto, Todi, Umbertide e ConfArtigianato trasporti) totem informativi.

13 Attività promozionali Sono quindi di 23 i punti in cui Avis è presente per poter aumentare i donatori di sangue a livello di tutta la provincia. Sono state raccolte 46 richieste di adesioni che sono state subito inoltrate alle 12 Avis Comunali di residenza. In totale nel 2010 sono state raccolte 188 richieste di adesione che sono state inviate a 30 Avis Comunali di residenza. Uno dei risultati a cui si tiene di più è la presenza fissa di Avis all interno delle maggiori manifestazioni fieristiche grazie al protocollo d intesad con la Provincia di Perugia. E un prezioso strumento per aumentare i donatori e per aumentare di conseguenza i volontari attivi. Su questeq attività si chiede una forte collaborazione alle Avis Comunali. Durante l annol in corso Avis Provinciale di Perugia continuerà a curare la raccolta delle adesioni presso i totem installati, l inviol delle richieste alle Avis Comunali di competenza e il rifornimento dei materiali promozionali ozionali necessari. L AvisL Provinciale di Perugia si auspica che le Avis Comunali supportino o sostituiscano l Avisl provinciale nella gestione dei totem, come già successo con Foligno e Nocera Umbra.

14 Attività promozionali per il 50 Si sono fatte altre attività promozionali che hanno preceduto questa assemblea.

15 Attività fatte per le Avis Comunali Incontri con le Avis Comunali Sono stati eseguiti 6 incontri per raggruppamenti di Avis Comunali a cui si sono aggiunti altri 4 incontri informativi pomeridiani allo scopo di fornire specifiche informazioni agli operatori coinvolti nella gestione delle sedi comunali. Sono fortemente diminuite le richieste di corsi di formazione rispetto a qunato prospettato nella serie di incontri dell anno precedente. Ciò è stato possibile soprattutto grazie al sistema a rete che permette di avere informazioni dirette via telefono o via web tramite il sito internet dell Avis Provinciale di Perugia e anche all esecuzione degli incontri pomeridiani informativi.

16 Attività di informazione e coordinamento Gruppo di lavoro foglio d informazione e giovani Sono stati redatti n. 4 numeri di Avis Provinciale Perugia InformAvis, Foglio informativo per le sedi comunali Avis della Provincia di Perugia, con il quale l Avis Provinciale di Perugia informa le Avis su 4 tematiche riguardanti: istituzionale avisino, medico e della salute, informativo su attività associative, giovani. Partecipazione alle attività della consulta giovani regionale e collaborazione operativa con gli altri gruppi di lavoro. Co-organizzazione della manifestazione Mozart sacro. Gruppo di lavoro scuola Sono stati eseguiti 12 incontri preparatori, informativi e formativi insieme alle Avis Comunali nelle scuole e in occasione di altre manifestazioni a Fossato di Vico, Perugia, Tuoro sul Trasimeno, Umbertide. Si è collaborato alla predisposizione del convegno regionale Avis-scuola. Criticità riscontrate Mancanza di volontari da coinvolgere nelle attività oltre a quelli già disponibili. Punti di forza del gruppo di lavoro La risposta puntuale e precisa alle richieste di collaborazione delle varie scuole. La capacità a colloquiare e a fornire stimoli agli studenti sulle tematiche della solidarietà. Presenza di materiale hardware e audiovisivi per le attività promozionali.

17 Gruppo di lavoro sito web L Avis Provinciale informa le Avis sulle proprie attività e comunica notizie di loro interesse attraverso il proprio sito web Tramite il sito sono state diffuse informazioni riguardanti 98 eventi e 70 news. Si sono aggiornate 14 sezioni e aggiunte 5 sezioni. Mediamente ogni mese sono state viste 1000 pagine con 250 visite di cui il 46% in ambito provinciale e il 52% provenienti da fuori regione (il 2% da altri paesi europei ed extraeuropei, prevalentemente USA).

18 Gruppo di lavoro sito web Inoltre l Avis Provinciale di Perugia è presente anche nel social network facebook e in tale spazio0 virtuale ha fornito notizie a circa 1300 contatti (amici). Punti di forza del gruppo di lavoro Capacità di contro risposta in tempo reale nei confronti di messaggi falsi o errati di richiesta sangue. Si rinnova l invito alle Avis Comunali a privilegiare la posta elettronica per comunicare e a leggere le mail inviate dall Avis Provinciale dando possibilmente il segnale di avvenuta ricezione del messaggio.

19 Attività di informazione e coordinamento Gruppo di lavoro sport e associazioni 22 marzo, giorno antecedente l assemblea provinciale in Montefalco, contributo alla manifestazione promozionale con esibizione di lottagreco-romana, eseguita dalla compagnia Porta Sole di Perugia. Il 9 maggio, presenza, con magliette e striscioni AVIS, alla passeggiata ecologica organizzata dall Avis Comunale di Deruta. I giorni 6 e 7 agosto 2010, organizzazione e accoglienza per la Carovana Podistica Avis Chieti Lourdes. I giorni settembre, organizzazione e presenza alla Fiera del Cavallo di Città di Castello all interno dello Stand della Provincia di Perugia. I giorni 12 e 13 settembre, co-organizzazione in Assisi, Fr. Santa Maria degli Angeli, della 2a edizione Sfida delle Frazioni (BocceFreccette e Calcio Balilla). Dal 4 al 12 dicembre, organizzazione e presenza alla fiera di Bastia Umbra EXPO REGALO all interno dello stand della Provincia di Perugia.

20 Attività di informazione e coordinamento Gruppo di lavoro sanità Attività svolte Elaborazione questionario conoscitivo con valenza Associativa da utilizzare nei servizi UR e SIT; Elaborazione progetto formazione-informazione rivolto ai Direttori Sanitari delle Avis Comunali (lo schema predisposto è a disposizione su richiesta); Elaborazione di progetto di Formazione-Informazione sanitaria per giovani dirigenti (sotto i 30 anni) delle Avis (lo schema predisposto è a disposizione su richiesta); Servizio di consulenza e partecipazione a convegni su temi inerenti la salute e la donazione di sangue; Servizio di consulenza scientifica in attività svolte nelle scuole; Attività in corso Elaborazione di progetto per la formazione del volontario dell assistenza alla donazione.

21 Attività di informazione e coordinamento Gruppo di lavoro sanità Attività da sviluppare Assistenza alle Avis per la nomina dei Direttori Sanitari Associativi (aiutare ad identificare una figura medica disponibile); Sviluppo del progetto messo a disposizione dall Istituto CNOSFAP di Marsciano Criticità riscontrate Difficoltà per riunire il gruppo in quanto composto da persone con attività professionale con orari quasi mai sovrapponibili, difficoltà di realizzazione dei progetti per difficoltà di coordinamento con responsabili area Sanitaria Regionale, impossibilità di comunicazione con due componenti il gruppo per mancanza telefono cellulare aziendale. Punti di forza del gruppo Il punto di forza del gruppo è dovuto al fatto che tutti operano a vario titolo nel campo sanitario. Si raccomanda alle Avis, che ancora non hanno provveduto a nominare il proprio Direttore Sanitario, qualora non siano in grado di reperirlo, di riferirsi al Direttore Sanitario dell Avis Provinciale per questioni inerenti la tutela della salute dei donatori.

22 Avis Provinciale Perugia-Risorse umane 2200 ore di attività svolte 14% 86% 1900 sono le ore svolte come volontariato pari all 86% Attività svolte dall'avis Provinciale di Perugia Ben il 43% delle attività sono state svolte fuori dalla sede in sede 43% fuori sede 57%

23 Ripartizione percentuale per attività delle 2100 ore svolte dall'avis Provinciale di Perugia nel 2010 Ripartizione percentuale annuale attività Gestione sede e segreteria 38% Riunione organismi 22% Attività c/o Avis Comunali 14% Attività promozionali 12% Attività scuola 3% Attività infromaz/formaz 11% 11% Gestione sede e segreteria 3% Riunioni organismi 38% 12% Attività presso Avis Comunali Attività promozionali Attività scuola 14% Attività di informazione/formazione 22% Attività svolte dai singoli componenti Da 1 a 4 Ufficio Presidenza 5 segretaria Da 6 a 16 Consiglieri Attività svolte (ore) dai componenti dell'avis Provinciale di Perugia; da 1 a 4 UP, 5 segretaria, da 6 a 16 consiglieri;

24 Gestione delle risorse finanziarie dell Avis Provinciale di Perugia nel Nei grafici a torta sono visualizzate le diverse categorie di spesa in percentuale per il rendiconto e per il preventivo. Attività Attività e materiali per le Avis Comunali: Comunali: spese per gli acquisti dei materiali distribuiti alle Avis Comunali e per il supporto fornito alle stesse da parte dell dell Avis Provinciale di Perugia. Attività Attività promozionali primarie: primarie: spese sostenute per le diverse campagne promozionali radiofoniche o altre attività attività di promozione primaria. Gestione sedesede-organismi: organismi: spese sostenute per la gestione della sede e di tutti gli organismi dell dell Avis Provinciale di Perugia e per tutte le attività attività svolte. Il grafico in basso quantizza in euro, euro, visualizzandone la somma per ogni categoria, le risorse gestite nel 2010 e previste nel 2011.

25 Linee di indirizzo dell Avis Provinciale di Perugia L Avis Provinciale di Perugia: continuerà ad operare, eseguendo direttamente attività promozionali sulle piazze reali e virtuali e aumentando il grado di connessione del sistema Avis; inserirà news e notizie nel sito web dell Avis Provinciale di Perugia, e in facebook, consentendo di dare visibilità alle attività dell Avis Provinciale di Perugia e delle Avis Comunali; continuerà la redazione del Foglio informativo INFORMAVIS; continuerà anche nel 2011, campagne di promozione radiofonica; manterrà gli incontri periodici con le Avis Comunali, raggruppate per aree, per conoscere le necessità locali e per facilitare la comunicazione tra le Avis; sarà disponibile a supportare le Avis Comunali in difficoltà; continuerà a svolgere funzione di supporto per le Avis nella attività di promozione e nella gestione di attività organizzativa e amministrativa contabile; si propone di inserire più giovani nel proprio staff; si propone di attivare attività di collaborazione con le principali associazioni di immigrati; Auspica una programmazione concordata con l Avis Regionale Umbria per la realizzazione di attività formative e informative.

26 Linee di indirizzo per le Avis Comunali Si invitano le Avis Comunali: ad eseguire prioritariamente quelle attività che portano ad un aumento dei volontari attivi e quindi ad un rinnovamento ancora più incisivo per eseguire attività di promozione coinvolgendo sempre di più i donatori; a programmare le attività annuali nei periodi notoriamente difficoltosi quali quello estivo e quello di dicembre-gennaio; a collaborare quanto più possibile tra loro nell effettuazione di comuni attività promozionali; a trasmettere con tempestività i bilanci e a pagare le quote associative come previsto dallo Statuto. L Avis Provinciale di Perugia ricorda a tutte le Avis Comunali: di richiedere il materiale messo a disposizione delle Avis Comunali: gazebo, materiale associativo e audiovisivi promozionali. di richiedere la collaborazione dell esecutivo provinciale e dei responsabili dei gruppi di lavoro. di collaborare nel monitorare con i propri donatori l efficacia delle attività promozionali attivate dall Avis Provinciale di Perugia e dall Avis Regionale Umbria, nonché dalle stesse Avis Comunali per conoscere la loro ricaduta in termini di nuovi donatori e donazioni e avere la possibilità di modificare le strategie promozionali. di lavorare costantemente e efficacemente in modo di aumentare i giovani all interno delle Avis Comunali.

27 In conclusione Nel 2011 attività mirate verso: giovani potenziali donatori di origine non italiana E per i prossimi 50 anni la sicurezza che l Avis Provinciale di Perugia continuerà ad operare con lo stesso spirito che ha mosso tanti volontari e volontarie in 50 anni di attività: l idea di un impegno costante a servizio degli ammalati e della collettività.

NEWS DALLE VOLONTARIE AVIS DEL SERVIZIO CIVILE

NEWS DALLE VOLONTARIE AVIS DEL SERVIZIO CIVILE N 2 Autunno 2012 NEWS DALLE VOLONTARIE AVIS DEL SERVIZIO CIVILE I primi sei mesi di Servizio Civile in AVIS Roberta Rizzo Mi chiamo Roberta Rizzo, dal 1 febbraio 2012 al 31 gennaio 2013 sono la Volontaria

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2009 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 ALTO CHIASCIO Comuni di: COSTACCIARO, GUBBIO, PIETRALUNGA, SCHEGGIA E PASCELUPO VALTOPINA Comuni di: FOLIGNO, FOSSATO DI VICO, GUALDO TADINO, NOCERA UMBRA, SIGILLO,

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

Spett. ENEL Distribuzione Spa. eneldistribuzione@pec.enel.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it

Spett. ENEL Distribuzione Spa. eneldistribuzione@pec.enel.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Spett. ENEL Distribuzione Spa eneldistribuzione@pec.enel.it p.c. Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di protocollo informatico della Regione Umbria Provincia

Dettagli

PROGETTO PROGETTO INDIVIDUA IL TUO COMPRENSORIO TRASIMENO ALTA VALLE DEL TEVERE ALTO CHIASCIO Magione Castiglione del lago Città della Pieve Paciano Panicale Passignano sul Trasimeno Piegaro Tuoro

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ambito Territoriale per la provincia di Perugia

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ambito Territoriale per la provincia di Perugia MIUR.AOODRUM.REGISTRO UFFICIALE(U).0017088.09-12-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Dirigenti Scolastici dei circoli ed istituti Comprensivi della provincia loro Sedi Ai

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

Comune di Città di Castello comune.cittadicastello@postacert.umbria.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.

Comune di Città di Castello comune.cittadicastello@postacert.umbria.it. p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria. Comune di Città di Castello comune.cittadicastello@postacert.umbria.it p.c. Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Comune di Acquasparta

Dettagli

umbria+ energia pulita e intelligente por fesr 2007-2013 - asse iii

umbria+ energia pulita e intelligente por fesr 2007-2013 - asse iii umbria+ energia pulita e intelligente por fesr 2007-2013 - asse iii u mbria+ Energia pulita e intelligente Garantire alle generazioni future la qualità della vita e dell ambiente in cui vivere vuol dire

Dettagli

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it

Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it. Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Provincia di Perugia provincia.perugia@postacert.umbria.it Provincia di Terni provincia.terni@postacert.umbria.it Documento elettronico sottoscritto mediante firma digitale e conservato nel sistema di

Dettagli

EDIZIONE STRAORDINARIA. Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza Anno 39 - Numero 51 REPUBBLICA ITALIANA DELLA

EDIZIONE STRAORDINARIA. Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza Anno 39 - Numero 51 REPUBBLICA ITALIANA DELLA EDIZIONE STRAORDINARIA Spedizione in abbonamento postale Parti I-II (Serie generale) Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Potenza Anno 39 - Numero 51 REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO DELLA UFFICIALE

Dettagli

ELENCHI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE NELLE QUALI SI VERIFICHERANNO CESSAZIONI DAL SERVIZIO CON DECORRENZA DAL 01/09/2015 PERSONALE ATA

ELENCHI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE NELLE QUALI SI VERIFICHERANNO CESSAZIONI DAL SERVIZIO CON DECORRENZA DAL 01/09/2015 PERSONALE ATA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ambito Territoriale per la Provincia di Perugia Ufficio III ELENCHI DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE NELLE

Dettagli

CODICI MECCANOGRAFICI SCUOLE MEDIE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA DISTRETTO 001

CODICI MECCANOGRAFICI SCUOLE MEDIE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA DISTRETTO 001 CODICI MECCANOGRAFICI SCUOLE MEDIE DELLA PROVINCIA DI PERUGIA DISTRETTO 001 COMUNE DI CITTA' DI CASTELLO PGMM21300Q " ALIGHIERI-PASCOLI" VIA DELLA TINA, 12 CITTA' DI CASTELLO PGMM825018 "TIFERNO" TRESTINA

Dettagli

Stima dei livelli di campo elettrico e di campo magnetico generato da linee aeree ad alta tensione nel territorio della Provincia di Perugia

Stima dei livelli di campo elettrico e di campo magnetico generato da linee aeree ad alta tensione nel territorio della Provincia di Perugia Stima dei livelli di campo elettrico e di campo magnetico generato da linee aeree ad alta tensione nel territorio della Provincia di Perugia Relazione di Sintesi Marzo 2005 PREMESSA L attività di studio

Dettagli

OGGETTO: Trasmissione Relazione Illustrativa delle Attività svolte nell'anno 2012 e di quelle Preventive del 2013

OGGETTO: Trasmissione Relazione Illustrativa delle Attività svolte nell'anno 2012 e di quelle Preventive del 2013 Raccomandata Al COMUNE DI SPOLETO Direzione Istruzione, Coesione Sociale, Salute e Sport Ufficio per le Politiche per la Salute Via Cerquiglia, 182/a 06049 SPOLETO - PG OGGETTO: Trasmissione Relazione

Dettagli

FLUSSI MIGRATORI BINOMIO MIGRAZIONE/ACCOGLIENZA. Regione Umbria - Giunta Regionale

FLUSSI MIGRATORI BINOMIO MIGRAZIONE/ACCOGLIENZA. Regione Umbria - Giunta Regionale FLUSSI MIGRATORI BINOMIO MIGRAZIONE/ACCOGLIENZA Regione Umbria - Giunta Regionale 232 milioni i migranti nel mondo, il 3,2% della popolazione del pianeta, di cui 17,9 milioni rifugiati e richiedenti asilo

Dettagli

ELENCO POSTI DISPONIBILI ANNUALI SITUAZIONE AL 29/07/2015 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'UMBRIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : PERUGIA

ELENCO POSTI DISPONIBILI ANNUALI SITUAZIONE AL 29/07/2015 UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'UMBRIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : PERUGIA TIPO POSTO: AN COMUNE PGEE002137 - CORTONESE "COMPAROZZI" PERUGIA 003 56 1 PGEE00301D - " GIOVANNI CENA " PERUGIA 003 50 1 PGEE85901C - "A.GABELLI" PERUGIA 003 13 1 PGEE851052 - FRAZ. COLLE UMBERTO MAEST.

Dettagli

Oggetto: 3^ Esercitazione addestrativa di soccorso sanitario Valnestore 2011 1 comunicato

Oggetto: 3^ Esercitazione addestrativa di soccorso sanitario Valnestore 2011 1 comunicato Oggetto: 3^ Esercitazione addestrativa di soccorso sanitario Valnestore 2011 1 comunicato SOSTITUISCE L ORIGINALE Trasmesso solo via e-mail ai sensi dell art. 43 comma 6 DPR 445/2000 Egregi Signori / Gentili

Dettagli

U.O.S Disinfestazione, Derattizzazione, Disinfezione Tel. 0755412446 075/8020734 Fax 0758020734; fax 0755412460

U.O.S Disinfestazione, Derattizzazione, Disinfezione Tel. 0755412446 075/8020734 Fax 0758020734; fax 0755412460 U.O.S Disinfestazione, Derattizzazione, Disinfezione Tel. 0755412446 075/8020734 Fax 0758020734; fax 0755412460 Dr. Alessandro Maria Di Giulio U.O.S. DDD Tel 0755412446 e-mail adigiulio@ausl2.umbria.it

Dettagli

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di PERUGIA. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri

INFORMASALUTE. I Servizi Sanitari di PERUGIA. e Provincia. Accesso al Servizio Sanitario Nazionale per i Cittadini stranieri Progetto co-finanziato dall Unione Europea Istituto Nazionale Salute, Migrazioni e Povertà Ministero della Salute Dipartimento della Prevenzione e Comunicazione Ministero dell Interno Dipartimento per

Dettagli

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007

Valori Agricoli Medi della provincia. Annualità 2007 REGIONE AGRARIA N : 1 REGIONE AGRARIA N : 2 ALTO CHIASCIO Comuni di: COSTACCIARO, GUBBIO, PIETRALUNGA, SCHEGGIA E PASCELUPO VALTOPINA Comuni di: FOLIGNO, FOSSATO DI VICO, GUALDO TADINO, NOCERA UMBRA, SIGILLO,

Dettagli

Cittadinanza Attiva - assemblea di Corciano, via della Carbonara, 12 Solomeo di Corciano cittadinanzattivacorciano@gmail.com

Cittadinanza Attiva - assemblea di Corciano, via della Carbonara, 12 Solomeo di Corciano cittadinanzattivacorciano@gmail.com Spett.le GEST s.r.l. Via della Molinella 7 - Ponte Rio 06125 PERUGIA c.a. Ing. Giuseppe Sassaroli pec.gest@legalmail.it Spett.le ATI 2 Strada Santa Lucia 1/TER 06125 PERUGIA c.a Presidente Sig. Wladimiro

Dettagli

La conservazione dei Beni Culturali tra pubblico e privato. Andrea Orlandi, Francesca Ceccacci, Francesca Menichelli

La conservazione dei Beni Culturali tra pubblico e privato. Andrea Orlandi, Francesca Ceccacci, Francesca Menichelli La conservazione dei Beni Culturali tra pubblico e privato Andrea Orlandi, Francesca Ceccacci, Francesca Menichelli Perugia, 22 marzo 2013 Gli anni Settanta: gli antefatti La nascita della Regione si intreccia

Dettagli

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2008

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2008 ARRONE CONSORZIO DEL PARCO FLUVIALE DEL NERA AGRO BIO FOREST CONSORZIO AGRO-FORESTALE MONTI DEL NERA Consorzio 3.000 3,88 ARRONE CONSORZIO DEL PARCO FLUVIALE DEL NERA SIR UMBRIA - CONSORZIO PER IL SISTEMA

Dettagli

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009

ELENCO DEI CONSORZI E DELLE SOCIETA' PARTECIPATE DALLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI PER L'ANNO 2009 CITTA' DI CASTELLO ALTO TEVERE UMBRO SIR UMBRIA - CONSORZIO PER IL SISTEMA INFORMATIVO REGIONALE Consorzio 4.515,38 1,54 % CITTA' DI CASTELLO ALTO TEVERE UMBRO S.I.L. Soggetto Intermediario Locale Appennino

Dettagli

CARTE DEI SERVIZI IN UMBRIA INDAGINE REALIZZATA DA ADICONSUM/ CODACONS/ FEDERCONSUMATORI/ MDC

CARTE DEI SERVIZI IN UMBRIA INDAGINE REALIZZATA DA ADICONSUM/ CODACONS/ FEDERCONSUMATORI/ MDC CARTE DEI SERVIZI IN UMBRIA INDAGINE REALIZZATA DA ADICONSUM/ CODACONS/ FEDERCONSUMATORI/ MDC DENOMINAZIONE CONSORZI / SOCIETA' DENOMINAZIONE AMMINISTRAZIONE TIPO CODICE NOTE NOTE COMUNE DI TODI 3A- PARCO

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE DELL UMBRIA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE

REPUBBLICA ITALIANA DELLA REGIONE DELL UMBRIA PARTE PRIMA. Sezione II ATTI DELLA REGIONE Supplemento ordinario n. 2 al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 31 del 30 luglio 2003 Spedizione in abbonamento postale Art. 2, comma 20/c, legge 662/96 - Fil. di Perugia REPUBBLICA ITALIANA

Dettagli

Pagina 1 di 9 Da: "Perugia - URP" A: "Comune di Assisi (1)" ; "Comune di Assisi (2)" ; "Comune di Assisi

Dettagli

ELENCO CANDIDATURE RINNOVO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA 2013/2017

ELENCO CANDIDATURE RINNOVO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA 2013/2017 ELENCO CANDIDATURE RINNOVO CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI DELL UMBRIA 2013/2017 1. ASSISTENTI SOCIALI COG E BARTOLUCCI GIORGIO GABRIELE D AMICO CHIARA DI GIUSEPPE SILVANA FILOMENA 14/04/1970

Dettagli

Bando amianto fotovoltaico 2011 _ Realizzazione impianto fotovoltaico su edificio. Impianto fotovoltaico - Bando Amianto Fotovoltaico 2011

Bando amianto fotovoltaico 2011 _ Realizzazione impianto fotovoltaico su edificio. Impianto fotovoltaico - Bando Amianto Fotovoltaico 2011 Regione Umbria - POR FESR 2007-2013 Elenco Beneficiari ammessi a Aggiornato al:01/04/2014 Asse: Attività: ASSE III - Efficienze energetica e sviluppo di fonti rinnovabili 3.1.3 Sostegno alla produzione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Direzione Generale Progetto nazionale per l Educazione Fisica nella Scuola Primaria Anno scolastico

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE

REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Comune di Casalecchio di Reno Provincia di Bologna REGOLAMENTO DELLA CONFERENZA COMUNALE PERMANENTE DELLE ASSOCIAZIONI E DEI CITTADINI PER LA PACE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 2005

Dettagli

RUOLO DEI VOLONTARI. Progetto Santa Maria Francesca Sede di. Modalità d impiego. Complesso delle attività.

RUOLO DEI VOLONTARI. Progetto Santa Maria Francesca Sede di. Modalità d impiego. Complesso delle attività. RUOLO DEI VOLONTARI Progetto Santa Maria Francesca Sede di. Modalità d impiego. Ogni volontario potrà essere impiegato in uno solo o in più di un incarico di servizio. Inoltre, gli incarichi di servizio

Dettagli

ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE. Campagna 2013 COPERTURA ASSICURATIVA DI TIPO PLURIRISCHIO

ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE. Campagna 2013 COPERTURA ASSICURATIVA DI TIPO PLURIRISCHIO ASSICURAZIONE AGRICOLA AGEVOLATA PER LA DIFESA DELLE COLTURE Campagna 2013 COPERTURA ASSICURATIVA DI TIPO PLURIRISCHIO TARIFFE E CONDIZIONI ASSICURATIVE PERVENUTE AL CONSORZIO DI DIFESA ALLA DATA DEL 26/04/2013

Dettagli

STATUTO DEL FORUM DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI COMUNALE DI SANTA MARIA A VICO

STATUTO DEL FORUM DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI COMUNALE DI SANTA MARIA A VICO STATUTO DEL FORUM DEI GIOVANI E DELLE AGGREGAZIONI GIOVANILI COMUNALE DI SANTA MARIA A VICO Art. 1 Istituzione ed impegni dell Amministrazione Comunale Il Consiglio Comunale di Santa Maria a Vico, riconosciuta

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA. Avviso alla clientela. Depositi Dormienti (D.P.R 22/6/2007, n.116 - art. 1 comma 345 L. 23 12/2005 n.

BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA. Avviso alla clientela. Depositi Dormienti (D.P.R 22/6/2007, n.116 - art. 1 comma 345 L. 23 12/2005 n. BANCA POPOLARE DI SPOLETO SPA Avviso alla clientela Depositi Dormienti (D.P.R 22/6/2007, n.116 - art. 1 comma 345 L. 23 12/2005 n. 266) Si riporta di seguito l elenco dei depositi dormienti alla data del

Dettagli

Consiglio delle Autonomie Locali dell Umbria

Consiglio delle Autonomie Locali dell Umbria Consiglio delle Autonomie Locali dell Umbria (L.r.34/1998 art.123 u.comma Cost.) Osservatorio Regionale sulla Misurazione degli E.E.L.L. Umbri Spoleto - Palazzo Ancajani 1 Presentazione Con il presente

Dettagli

ATTIVITA FORMATIVE REGIONALI 2015

ATTIVITA FORMATIVE REGIONALI 2015 ATTIVITA FORMATIVE REGIONALI 2015 Norme per la Progettazione ed Erogazione di Eventi Formativi facenti parte del Protocollo E.C.M GUIDA ALLA PROGETTAZIONE ED EROGAZIONE DI EVENTI FORMATIVI 1 PREMESSA...

Dettagli

REGOLAMENTO ORGANISMO DI VIGILANZA di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) Art. 1 Oggetto

REGOLAMENTO ORGANISMO DI VIGILANZA di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) Art. 1 Oggetto REGOLAMENTO ORGANISMO DI VIGILANZA di AiFOS (Associazione Italiana Formatori della Sicurezza sul Lavoro) Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina composizione, funzionamento e procedure dell

Dettagli

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO Allegato n.1 di 3 pagine al Decreto n.50/2016 Anno Accademico 2015/2016 - BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE: A) ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI B) ATTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE UNIVERSITARIE PREMESSA

Dettagli

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria INFORMA Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria Via Mario Angeloni, 1 06125 Perugia (PG) Tel: 075.5002953 Fax: 075.5002956 e-mail: umbria@cia.it - web: www.ciaumbria.it facebook

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE ART 1 DENOMINAZIONE, SEDE E DURATA È costituita l Associazione Centro Europeo Formazione e Orientamento, da ora definita Associazione. L Associazione ha sede in Roma, Largo Jacobini,

Dettagli

ORE RESIDUE ORGANICO DI FATTO II GRADO

ORE RESIDUE ORGANICO DI FATTO II GRADO ORE RESIDUE SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO (utili ai fini delle utilizzazioni del personale docente appartenente a classi di concorso in esubero) A016 Costruzioni ITC CAPITINI V.E.DI CAMBIO PERUGIA 16 ITCG

Dettagli

STATUTO DI ASSOCIAZIONE

STATUTO DI ASSOCIAZIONE STATUTO DI ASSOCIAZIONE ART 1 DENOMINAZIONE, SEDE E DURATA È costituita l Associazione Centro Europeo Formazione e Orientamento, da ora definita Associazione. L Associazione ha sede in Roma. L Associazione

Dettagli

Comunale Preganziol BILANCIO AL 31/12/2013

Comunale Preganziol BILANCIO AL 31/12/2013 Comunale Preganziol BILANCIO AL 31/12/2013 Il Presidente Michele Favaro Il Segretario Francesca Biscaro. L Amministratore Trombin Andrea.. Il Presidente Collegio dei Sindaci Carraretto Lucia 1 RELAZIONE

Dettagli

CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (C.A.F.) C.A.F. CGIL

CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (C.A.F.) C.A.F. CGIL CENTRI DI ASSISTENZA FISCALE (C.A.F.) C.A.F. CGIL Via Bellocchio, 26/28 075 506981 PONTE FELCINO Via B.Buozzi, 3 075 5913978 SAN SISTO Via Gaetano Donizetti, 59 075 5270527 PONTE SAN GIOVANNI Via Luigi

Dettagli

Archivio Storico ISUC, Inventario Fondo Stramaccioni Premessa

Archivio Storico ISUC, Inventario Fondo Stramaccioni Premessa Archivio Storico ISUC, Inventario Fondo Stramaccioni Premessa Il Fondo Stramaccioni consta di 59 fascicoli compresi in 5 buste. La documentazione copre il periodo che va dal 1960 al 1980, ma si addensa

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ufficio Educazione Fisica

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ufficio Educazione Fisica Corsa Campestre Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Giochi Sportivi Studenteschi 2011/2012 Risultati Finali Provinciali Perugia Scuola Cocchi-Aosta Todi Cadette I.C. F. Melanzio

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO

STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO STATUTO ASSOCIAZIONE AMICI DEI MUSEI D ATENEO TITOLO I Denominazione - durata - sede - scopi ART 1. Per iniziativa dello Sma (Sistema Museale d'ateneo) e del Museo di Palazzo Poggi, è costituita l Associazione

Dettagli

ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO. Tra

ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO. Tra ACCORDO PRELIMINARE DI ADESIONE AL GRUPPO D ACQUISTO Associazione TVpopolare, con sede legale in Milano, Via Paleocapa n. 6 (Mi), CF e P. IVA n. 97575300153, in persona del legale rappresentante Maurizio

Dettagli

ALLEGATO A REGOLAMENTO DEL COORDINAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE

ALLEGATO A REGOLAMENTO DEL COORDINAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE ALLEGATO A REGOLAMENTO DEL COORDINAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Approvato con Delibera di Consiglio n. 29 del 19 maggio 2011 INDICE REGOLAMENTO...1 Art. 1 Oggetto...1 Art. 2

Dettagli

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità

REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO. Art. 1 Finalità REGOLAMENTO DI GESTIONE DEL COMITATO ESECUTIVO Art. 1 Finalità Il presente Regolamento ha per oggetto le norme di funzionamento del Comitato Esecutivo di Slow Food Italia. Art. 2 Il Comitato Esecutivo.

Dettagli

STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in

STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in STATUTO ASSOCIAZIONE ITALIANA PAZIENTI ANTICOAGULATI A.I.P.A. ****** Art.1 Ragione Sociale e Sede Premesso che è costituita in Parma, con sede in Parma Via Gramsci,14 presso il Centro per le Malattie dell

Dettagli

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DELL ETIOPIA

STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DELL ETIOPIA STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO AMICI DELL ETIOPIA ART. 1 Denominazione e sede 1.1. E' costituita l'associazione di volontariato denominata " Amici dell Etiopia". 1.2. L'Associazione ha sede

Dettagli

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO Anno Accademico 2014/2015 - BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE: A) ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI B) ATTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE UNIVERSITARIE PREMESSA Il presente bando - finanziato dall UniMoRe

Dettagli

ELENCO POSTI DISPONIBILI A.S. 2016/17 POSTI DISPONIBILI AL 31/08/2017 SCUOLA PRIMARIA RUOLO SPECIALE. Ambito UMB000000

ELENCO POSTI DISPONIBILI A.S. 2016/17 POSTI DISPONIBILI AL 31/08/2017 SCUOLA PRIMARIA RUOLO SPECIALE. Ambito UMB000000 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ambito Territoriale per la provincia di Perugia Ufficio III SCUOLA PRIMARIA ELENCO POSTI DISPONIBILI

Dettagli

LA GIUNTA PROVINCIALE

LA GIUNTA PROVINCIALE LA GIUNTA PROVINCIALE Premesso che: con Legge n. 64 del 06/03/2001 è stato istituito il Servizio Civile Volontario Nazionale, le cui finalità contemplano: il concorso al dovere di difendere la Patria con

Dettagli

FOR MOTHER EARTH CENTER

FOR MOTHER EARTH CENTER 1986 dott.sa Carmela Lo Presti Esperienze professionali nell educazione ambientale 1986/2015 aggiornato a Dicembre E tra i fondatori della Coop. P.A.N. Proposte Armoniche Naturali - Bastia Umbra (PG).

Dettagli

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria INFORMA Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria Via Mario Angeloni, 1 06125 Perugia (PG) Tel: 075.7971056,075.5002953 Fax: 075.5002956 e-mail: umbria@cia.it - web: www.ciaumbria.it

Dettagli

ANNO 2010: Programma di attività e Preventivi

ANNO 2010: Programma di attività e Preventivi ANNO 2010: Programma di attività e Preventivi PROGRAMMA DI ATTIVITA' 2010 (Richiesta risorse al Co.Ge) p. 1 SCHEDE DI DETTAGLIO Oneri generali di funzionamento della struttura p. 2 Oneri dettagliati delle

Dettagli

ORE RESIDUE ORGANICO DI FATTO I GRADO

ORE RESIDUE ORGANICO DI FATTO I GRADO DISPONIBILITA' I GRADO A028 Educazione Artistica ( Annuali 2) ANNESSA CONVITTO ASSISI + ASSISI PETRIGNANO 1/CO (12+6) CASTIGLIONE DEL LAGO + TUORO 1/CO (12+6) PASSIGNANO + TUORO 1/CO (12+6) A GUALDO CATTANEO

Dettagli

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento consulta comunale delle associazioni di volontariato di protezione civile

CITTÀ DI FOLIGNO. Regolamento consulta comunale delle associazioni di volontariato di protezione civile CITTÀ DI FOLIGNO Regolamento consulta comunale delle associazioni di volontariato di protezione civile Approvato con D.C.C. n. 32 del 24/04/2008 Modificato con D.C.C. n. 9 del 14/04/2011 Art. 1 - Istituzione

Dettagli

Appendice C - I risultati dell indagine sui laureati presso l Università degli Studi di Perugia suddivisi per facoltà frequentata

Appendice C - I risultati dell indagine sui laureati presso l Università degli Studi di Perugia suddivisi per facoltà frequentata Appendice C - I risultati dell indagine sui laureati presso l Università degli Studi di Perugia suddivisi per facoltà frequentata Legenda I dati inseriti nelle schede delle diverse facoltà sono riferite

Dettagli

OPPORTUNITA DI INSERIMENTO Aggiornamento del 27/02/2015

OPPORTUNITA DI INSERIMENTO Aggiornamento del 27/02/2015 OPPORTUNITA DI INSERIMENTO Aggiornamento del 27/02/ N.B Le offerte in vetrina sono elencate dalla più recente alla più remota Mansioni Codice offerta Tipologia inseriment o Periodo di inserimen to Settore

Dettagli

Azione 4. Piano d Azione per la riduzione dei rifiuti nella Grande Distribuzione Organizzata

Azione 4. Piano d Azione per la riduzione dei rifiuti nella Grande Distribuzione Organizzata Azione 4 Piano d Azione per la riduzione dei rifiuti nella Grande Distribuzione Organizzata Protocollo d intesa (Memorandum of Understanding) Comune di Reggio Emilia LIFE10 ENV/IT/307 NO.WA No Waste PROTOCOLLO

Dettagli

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E MO D E L L O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome DE PAOLIS DANTE Data di nascita 6 GENNAIO 1968 Qualifica Amministrazione DIRIGENTE A TEMPO INDETERMINATO COMUNE DI PERUGIA

Dettagli

Statuto dell associazione nazionale di promozione sociale. Art. 1 Costituzione

Statuto dell associazione nazionale di promozione sociale. Art. 1 Costituzione Statuto dell associazione nazionale di promozione sociale Art. 1 Costituzione 1. E costituita l associazione di promozione sociale a carattere nazionale denominata ANTEAS Servizi (Associazione nazionale

Dettagli

Cos è il fundraising 1

Cos è il fundraising 1 La Raccolta di fondi richiede competenze e investimenti. Ha senso sviluppare un progetto di fundraising per un gruppo di organizzazioni nonprofit? La Campagna Lasciti, una strada percorribile. Intervento

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO AIOLaF

REGOLAMENTO DELLA ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO AIOLaF REGOLAMENTO DELLA ASSOCIAZIONE SENZA SCOPO DI LUCRO AIOLaF PREMESSA Il Presente Regolamento si applica a tutti i soci e deve essere accettato contestualmente alla richiesta di associazione; L accettazione

Dettagli

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE.

Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. Comune di Castiglione del Lago (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO PER L ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI ED ISTITUZIONE DELLE CONSULTE. INDICE TITOLO I ALBO COMUNALE DELLE ASSOCIAZIONI art. 1 Finalità

Dettagli

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola

ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA. con protocollo 0004232 che riconoscono alla scuola ACCORDO DI RETE RETE NAZIONALE SCUOLE ITALIA ORIENTA Visto il D.P.R. n. 275/1999, art. 7, che prevede la possibilità per le istituzioni Scolastiche autonome di stipulare accordi di rete per perseguire

Dettagli

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria

Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria INFORMA Newsletter della Confederazione Italiana Agricoltori dell Umbria Via Mario Angeloni, 1 06125 Perugia Tel: 075 7971056, 075.5002953 Fax: 075.5002956 e-mail: umbria@cia.it - web: www.ciaumbria.it

Dettagli

COMUNE DI POLISTENA. Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLA SOLIDARIETA E VOLONTARIATO

COMUNE DI POLISTENA. Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLA SOLIDARIETA E VOLONTARIATO Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO DELLA CONSULTA DELLA SOLIDARIETA E VOLONTARIATO Approvato con delibera C.C. n. 36 del 29-07-2005 Modifiche: delibera C.C. n. 10 del 09-05-2008 P a g i n a 2 Sommario

Dettagli

Funzionigramma d Istituto

Funzionigramma d Istituto Dirigente Scolastico Assicura la gestione unitaria dell istituzione È il rappresentante legale È responsabile della gestione delle risorse finanziare e strumentali e dei risultati del servizio Organizza

Dettagli

La nuova 181/89 per lo sviluppo e la crescita delle imprese umbre

La nuova 181/89 per lo sviluppo e la crescita delle imprese umbre La nuova 181/89 per lo sviluppo e la crescita delle imprese umbre A cura di Alessandro Palmitelli Responsabile Gestione L.181/89 Foligno 27.04.2016 Accordo di Programma ex A. Merloni Regioni Marche e Umbria

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE STATUTO DELL ASSOCIAZIONE CULTURALE IL BASTIONE Logo regolarmente registrato presso C.C.I.A.A. della Spezia Il giorno 01 maggio 2001 alla Spezia in Via Cadorna 24, viene costituita l Associazione Culturale

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO C.C.d.R.

STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO C.C.d.R. STATUTO DEL CONSIGLIO DEI RAGAZZI E DELLE RAGAZZE DI MARTELLAGO C.C.d.R. Art. 1 Costituzione del Consiglio Materie di cui si occupa Scopi È costituito il Consiglio dei Ragazzi e delle Ragazze di Martellago.

Dettagli

Meteorologia di Qualità: dal rilevamento dei dati alla Previsione Ciampino (Roma) - 16 Ottobre 2004

Meteorologia di Qualità: dal rilevamento dei dati alla Previsione Ciampino (Roma) - 16 Ottobre 2004 METEOSAT-8 EUMETSAT/ESA Ciampino (Roma) 16 Ottobre 2004 Meteorologia di Qualità, dal Rilevamento dei dati alla previsione Naturalia Società Cooperativa a r.l. WWW.UMBRIAMETEO.COM un punto di riferimento

Dettagli

L Associazione ha sede legale in Mantova - Piazza Sordello 43 - l Amministrazione Provinciale di Mantova.

L Associazione ha sede legale in Mantova - Piazza Sordello 43 - l Amministrazione Provinciale di Mantova. Art. 1 COSTITUZIONE E costituita una Associazione ai sensi dell art. 36 e seguenti del C.C. che ha carattere aconfessionale e apartitico, avente la denominazione Collegamento Provinciale del Volontariato

Dettagli

Onlus Nicola Ferrari STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE

Onlus Nicola Ferrari STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Onlus Nicola Ferrari STATUTO DELL'ASSOCIAZIONE Art. 1 Costituzione e denominazione 1.1 E costituita con sede in Pieve di Teco (IM), piazza Carenzi snc, l associazione denominata ASSOCIAZIONE NICOLA FERRARI

Dettagli

Relazione della 1 Commissione Consiliare Permanente

Relazione della 1 Commissione Consiliare Permanente Atti Consiliari ATTO N. SOOIBIS Relazione della 1 Commissione Consiliare Permanente AFFARI ISTITUZIONALI, PROGRAMMAZIONE, BILANCIO, FINANZE E PATRIMONIO, ORGANIZZAZIONE E PERSONALE, ENTI LOCALI Relatore

Dettagli

ORE RESIDUE ORGANICO DI FATTO I GRADO DISPONIBILITA' I GRADO RESIDUA DOPO INCARICHI A TEMPO DETERMINATO DISPOSTI DALL'USP

ORE RESIDUE ORGANICO DI FATTO I GRADO DISPONIBILITA' I GRADO RESIDUA DOPO INCARICHI A TEMPO DETERMINATO DISPOSTI DALL'USP DISPONIBILITA' I GRADO RESIDUA DOPO INCARICHI A TEMPO DETERMINATO DISPOSTI DALL'USP A028 Educazione Artistica CITERNA PISTRINO 6 residuate da frazionamento cattedra A032 Educazione Musicale I grado PIEGARO

Dettagli

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO

ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ASSOCIAZIONE GENITORI ISTITUTO MONTESSORI BOLLATE STATUTO ARTICOLO 1 Costituzione dell Associazione Genitori È costituita l Associazione Genitori Istituto Montessori. Ne fanno parte i genitori degli alunni

Dettagli

GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI

GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI PER LA QUALITA 05 21/01/2013 1 8 GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI 1. Scopo 2. Campo d applicazione 3. Attività e Responsabilità 4. Flusso delle attività 5. Valutazione della soddisfazione dei Soci e degli Sponsor

Dettagli

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE

CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE CONSULTA PROVINCIALE DELLE ASSOCIAZIONI DI PROTEZIONE CIVILE Art.1- Costituzione E istituito, ai sensi dell art. 3 lettera J dello Statuto della Provincia, un Comitato di Coordinamento denominato CONSULTA

Dettagli

STATUTO ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE PER LA DECRESCITA

STATUTO ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE PER LA DECRESCITA STATUTO ORGANIZZAZIONE DI VOLONTARIATO ASSOCIAZIONE PER LA DECRESCITA ART. 1 (Denominazione e sede) 1. E costituita, nel rispetto del Codice Civile, della L. 382/2000 e della normativa in materia, l organizzazione

Dettagli

E costituita il giorno l Associazione Universitaria denominata DISMI SQUAD, con sede legale in

E costituita il giorno l Associazione Universitaria denominata DISMI SQUAD, con sede legale in Associazione Universitaria Studentesca DISMI_cREw COSTITUZIONE E SCOPI Art. 1 E costituita il giorno l Associazione Universitaria denominata DISMI SQUAD, con sede legale in Reggio Emilia, via Amendola

Dettagli

MANUALE di ISTRUZIONI d USO

MANUALE di ISTRUZIONI d USO MANUALE di ISTRUZIONI d USO INU NAZIONALE INU REGIONALI Approvato, come allegato al Regolamento INU, dall assemblea nazionale dei soci in Verona, 2 ottobre 2009 Responsabilità Istituzionali del PRESIDENTE

Dettagli

Statuto dell Associazione LAUS Vol. LAUS Volontariato della Provincia di Lodi

Statuto dell Associazione LAUS Vol. LAUS Volontariato della Provincia di Lodi Statuto dell Associazione LAUS Vol. LAUS Volontariato della Provincia di Lodi Art.1 - Costituzione e sede E costituita, con sede legale a Lodi, l Associazione denominata: LAUS Volontariato della Provincia

Dettagli

Le imprese GIOVANILI in UMBRIA: consistenza, caratteri e dinamiche (dati al III trimestre 2015)

Le imprese GIOVANILI in UMBRIA: consistenza, caratteri e dinamiche (dati al III trimestre 2015) Le imprese GIOVANILI in UMBRIA: consistenza, caratteri e dinamiche (dati al III trimestre 2015) 1 LE IMPRESE GIOVANILI IN UMBRIA Il quadro regionale al 30 settembre 2015 In Umbria, alla data del 30 settembre

Dettagli

ASSOCIAZIONE INTERREGIONALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ABRUZZO, LAZIO, MARCHE, MOLISE, TOSCANA, UMBRIA

ASSOCIAZIONE INTERREGIONALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ABRUZZO, LAZIO, MARCHE, MOLISE, TOSCANA, UMBRIA ASSOCIAZIONE INTERREGIONALE DELLE CAMERE DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ABRUZZO, LAZIO, MARCHE, MOLISE, TOSCANA, UMBRIA S T A T U T O ISTITUZIONE, SEDE E SCOPI Articolo 1 Fra le Camere

Dettagli

STATUTO. del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani

STATUTO. del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani STATUTO del Coordinamento Nazionale degli Enti Locali per la Pace e i Diritti Umani ART. 1 E costituito il Coordinamento Nazionale degli Enti locali per la Pace e i Diritti Umani (di seguito denominato

Dettagli

è Un Impegno di tutti Informa Provinciale Perugia Donare Il Sangue N.3 Settembre 2007

è Un Impegno di tutti Informa Provinciale Perugia Donare Il Sangue N.3 Settembre 2007 Provinciale Perugia Informa AVIS Provinciale di Perugia - Tel.e fax 0755838141 Via Caduti del Lavoro 31/4 - Perugia e-mail: avisprovinciale perugia@tiscali.it Foglio informativo per le sedi comunali Avis

Dettagli

CENTRO ANZIANI DI PORCIA

CENTRO ANZIANI DI PORCIA Centro anziani di Porcia Associazione di volontariato O.N.L.U.S Iscritto al n 930 del Registro del Volontariato F.V.G Decreto iscrizione n. 1574 del 23.04.2015 Via delle Risorgive, 3-33080 Porcia (PN)

Dettagli

5 per mille 2014. La guida ai termini e alle modalità di richiesta del beneficio del 5 per mille 2014. uidu.org il network socialmente utile

5 per mille 2014. La guida ai termini e alle modalità di richiesta del beneficio del 5 per mille 2014. uidu.org il network socialmente utile 5 per mille 2014 La guida ai termini e alle modalità di richiesta del beneficio del 5 per mille 2014 uidu.org il network socialmente utile 5 per mille 2014... 3 Soggetti Ammessi al Beneficio... 3 Presentazione

Dettagli

ASSOCIAZIONE ITALIANA ROMA CLUB REGOLAMENTO

ASSOCIAZIONE ITALIANA ROMA CLUB REGOLAMENTO ASSOCIAZIONE ITALIANA ROMA CLUB REGOLAMENTO ALLEGATO ALLO STATUTO SOCIALE 05 Marzo 2010 1 PREMESSA Ai sensi dell art. 16 dello Statuto Sociale dell A.I.R.C. (Associazione Italiana Roma Club) è redatto

Dettagli

AICAT ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI CLUB ALCOLOGICI TERRITORIALI (METODO HUDOLIN) STATUTO

AICAT ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI CLUB ALCOLOGICI TERRITORIALI (METODO HUDOLIN) STATUTO AICAT ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI CLUB ALCOLOGICI TERRITORIALI (METODO HUDOLIN) STATUTO 1 2 AICAT ASSOCIAZIONE ITALIANA DEI CLUB ALCOLOGICI TERRITORIALI (METODO HUDOLIN) STATUTO Art. 1 - Definizione e Sede

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE...

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE... STATUTO DELL ASSOCIAZIONE... ARTICOLO N 1 - Costituzione dell ASSOCIAZIONE. A norma dell art. 18 della Costituzione Italiana e degli articoli 36-37-38 del Codice Civile, del D/Lgs 460/97, della Legge 383/2000

Dettagli

SALVIAMO IL PAESAGGIO - Verbale riunione di coordinamento nazionale - Roma, 27 novembre 2011

SALVIAMO IL PAESAGGIO - Verbale riunione di coordinamento nazionale - Roma, 27 novembre 2011 SALVIAMO IL PAESAGGIO - Verbale riunione di coordinamento nazionale - Roma, 27 novembre 2011 BILANCIO AL 27/11/2011 Questa funzione verrà accorpata con Prendere nota di queste indicazioni di bilancio e

Dettagli

Pagina 1 di 9 Da: "Perugia - URP" A: "Comune di Assisi (1)" ; "Comune di Assisi (2)" ; "Comune di Assisi

Dettagli