ojana informa 14 Pro Loco, un anno di risultati e soddisfazioni Dicemnre 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ojana informa 14 Pro Loco, un anno di risultati e soddisfazioni Dicemnre 2015"

Transcript

1 Anno 2 / Numero 2 Dicemnre 2015 P Informazione, attualità, cultura e vita amministrativa del Comune di Maggiore ojana Iscrizione al N 14/2014 del Registro Stampa del Tribunale di Vicenza il 29/12/2014 informa Servizi alla persona, cultura e sport Attenzione alle situazioni di disagio personale e famigliare 4 Associazioni 13 Gruppi Vita Sociale 21 Circolo Noi, tante attività per animare la comunità e coinvolgere i giovani 14 Pro Loco, un anno di risultati e soddisfazioni Comitato La Spiga, un anno da non scordare

2 PS Impianti di Pertile Silvano impianti elettrici e fotovoltaici - impianti allarme impianti tv circuito chiuso - domotica antenne tv terrestri e satellitari - reti cablate cabine elettriche - colonnine ricarica veicoli elettrici Via Pietre di Sopra, 48 - Cagnano di Maggiore (VI) cell

3 informa Sommario Editoriale.pag. 3 UN AUGURIO DI BUONE FESTE informa Editoriale Servizi alla persona, cultura e sport......pag 4-5 Sicurezza..pag. 6 Ambiente e territorio...pag 7 Cultura...pag 8-9 Scuola pag Associazioni e Gruppi......pag Vita sociale......pag Anno 2 - N 2 Dicembre 2015 Iscritto al N 14/2014 del Registro Stampa del Tribunale di Vicenza il 29/12/2014 Sede e redazione: Comune di Maggiore Via Matteotti Maggiore (VI) Tel Direttore Responsabile: Silvia Zamperlin Fotografia: Silvia Zamperlin, Christian Durante, Valentino Marchesin. Si ringraziano per la numerosa partecipazione le associazioni locali, i gruppi e quanti hanno contribuito con articoli e foto alla riuscita del periodico comunale. Grafica, impaginazione e pubblicità: TONELLO SERVIZI MARKETING INTEGRATI Agugliaro (VI) - Tel Stampa: Tipolitografia Arte Stampa - Urbana (PD) Foto di copertina: rappresentazione della Natività-parrocchia di Santa Maria Nascente Il sindaco Paola Fortuna Cari concittadini, stiamo per lasciarci alle spalle un anno segnato in maniera indelebile da un atto terroristico, in terra francese, di estrema violenza, che certo si aggiunge ad altri perpetrati in diverse parti del mondo, ma che ci colpisce di più perché più vicino e meno prevedibile nella sua intensità distruttiva. L atto di chi non vuole ci sia un futuro, di chi con la violenza vorrebbe cancellare le tradizioni culturali di pace e democrazia che contraddistinguono il continente europeo. Spetterà in primo luogo alle Istituzioni dare risposte concrete costruite nel rispetto di una cultura millenaria che ha posto l uomo e la libertà al centro della sua azione politico-sociale, ma resta anche a tutti noi, nella vita di tutti i giorni la responsabilità di dare un importante contributo continuando a sostenere e a testimoniare, con parole ed azioni, i valori più veri per togliere terreno alla violenza, per isolare i criminali e delegittimare chi li fomenta. Un anno, il 2015, caratterizzato ancora da tagli dei trasferimenti statali, da vincoli del patto di stabilità e da difficoltà per famiglie ed imprese, che noi come amministratori abbiamo affrontato confermando il nostro impegno con una gestione oculata che ha consentito di mantenere inalterati il livello delle imposte e gli importi delle tariffe per i principali servizi offerti. Un azione di governo del territorio, esercitata nell ambito dell Unione dei Comuni del Basso Vicentino, che ha garantito, e a volte anche potenziato, la quantità e la qualità delle prestazioni offerte alla collettività; alcune di esse sono ormai conosciute e utilizzate dalla stragrande maggioranza dei cittadini, altre invece, perché magari più recenti, hanno bisogno di essere maggiormente pubblicizzate. All interno del periodico troverete una relazione dettagliata delle azioni attivate dai nostri servizi sociali il cui sportello, lo voglio ricordare perché importante, dal 1 novembre scorso è aperto anche il mercoledì mattina. Segnalo inoltre che l Unione si sta attivando per incrementare i servizi telematici: entro il prossimo anno sarà possibile effettuare pagamenti on line per le tariffe mensa e trasporto scolastico e inviare elettronicamente le pratiche di edilizia privata. Nuove possibilità di realizzazione di opere pubbliche dovrebbero essere poi consentite dalla prossima legge di stabilità. Poter finalmente disporre di risorse finanziarie accantonate ci consentirebbe di effettuare quegli investimenti che da tempo la nostra comunità attende; manutenzione di strade e marciapiedi, potenziamento dell illuminazione pubblica, riqualificazione e creazione di nuove aree verdi, lavori di sistemazione del polo scolastico, del cimitero del capoluogo, del campo sportivo e infine nuovi dispositivi per aumentare il grado di sicurezza delle persone. In queste ultime settimane l Amministrazione, grazie al lavoro dei propri tecnici comunali, ha individuato e quantificato le opere ritenute prioritarie per essere così pronta quando arriverà il via libera definitivo. Al 2016 è giusto guardare con fiducia, con la speranza in una nuova stagione di crescita. Prima di lasciarvi alla lettura di questo notiziario, a nome dell Amministrazione comunale, colgo l occasione per augurare a tutti Voi e alle Vostre famiglie un Natale felice e un sereno Auguri speciali agli anziani e a tutti coloro che stanno vivendo situazioni di disagio e di solitudine. Un ringraziamento alle associazioni ed ai gruppi di volontari che, con tanta passione, hanno contributo alla realizzazione di eventi e manifestazioni nell anno appena trascorso e ai nostri inserzionisti che hanno permesso di pubblicare questo periodico a costo zero. A tutti Voi, BUONE FESTE! 3

4 informa Amministrazione SERVIZI alla persona, CULTURA e sport Christian Durante Comune di Maggiore Orario di ricevimento degli Assessori e del Vice Sindaco Vice Sindaco Urbanistica-Sanità-Trasparenza Giovedì dalle alle Altri giorni su appuntamento Marco Fortuna Alessandro Barbiero Maria Pia Crestale Assessore Lavori Pubblici- Edilizia Privata, Rapporti Con L unione Assessore Ambiente, Agricoltura, Attività Produttive Assessore Servizi alla persona, Cultura, Sport Giovedì dalle alle Venerdì dalle alle Altri giorni su appuntamento Giovedì e alle Altri giorni su appuntamento Venerdì dalle alle Altri giorni su appuntamento Il sindaco e la giunta. Emanuele Fattori Consigliere capogruppo Attività della Villa e del Castello N.B. per appuntamento con consiglieri ed assessori telefonare al numero Lunedì dalle alle SERVIZI ALLA PERSONA Amministrazione comunale continua a seguire le situazioni di disagio personale e familiare, partecipan- L do a tutti gli incontri programmati dall Ulss e dagli enti preposti alla cura e all assistenza domiciliare e in strutture residenziali. Nel corso dell anno, per dare risposta alla crescenti richieste di consulenza ed assistenza nella compilazione delle domande di contributo, è stato potenziato lo sportello Servizi Sociali, presso la nostra sede municipale, consentendone l apertura tutti i giorni della settimana. Nel mese di settembre vi è stato il cambio di assistente sociale disposto dall Ulss 6. La dott. Giovanna Gemma sostituisce la collega Silvia Soldà, passata ad altro incarico. A Giovanna auguriamo buon lavoro e ringraziamo Silvia per il prezioso e paziente lavoro svolto in dieci anni nel nostro territorio. I dati forniti dall Ufficio offrono il quadro dei contributi erogati: da gennaio ad ottobre 2015 ammontano a 108 mila euro. Una grossa parte di tale somma viene da contributi regionali e statali e riguardano assegni di maternità e nucleo familiare, impegnativa di cura domiciliare, buono libri. La parte derivante dal bilancio comunale è stata destinata ad alleggerire particolari situazioni di disagio personale o familiare. Gli importi dei contributi e le modalità di assegnazione si basano sulle caratteristiche del bisogno assistenziale e sulla situazione economica rilevata in base al modello Isee. Il servizio sociale si qualifica, inoltre, per gli altri importanti interventi che continuano ad essere erogati: la consegna dei pasti a domicilio con il nuovo pulmino, il trasporto sociale, l assistenza domiciliare, il patto sociale per il lavoro. SPORTELLO ANTIVIOLENZA Dal mese di luglio è attivo lo SPORTELLO ROSA E AN- TIVIOLENZA, gestito dalla Cooperativa Immanuel di Lonigo, nella persona della dott.ssa Giorgia Albertini, con il supporto di due socie che lavorano a titolo gratuito. Il personale ha aiutato donne con gravi difficoltà economiche, segnalando loro piccole opportunità lavorative per un auto sostentamento. I professionisti della Cooperativa Immanuel sono intervenuti anche in gravi situazioni di difficoltà familiari (separazioni, tradimenti, problemi di gestione dei figli adolescenti etc.), hanno inoltre indirizzato giovani donne sole, in stato di gravidanza, rimandandole ai servizi sociali. Gli avvocati iscritti al gratuito patrocinio hanno collaborato con lo sportello per casi di stalking e violenza familiare psicologica dovuta a dipendenze patologiche da parte di uno dei componenti della famiglia. Fondamentale rimane comunque denunciare sempre alle forze dell ordine e alle istituzioni competenti i casi di maltrattamento. APERTO TUTTI I GIORNI ANCHE LA DOMENICA MATTINA 4

5 SCUOLA Dal primo settembre 2015 il preside, prof. Franco Marangon, ha lasciato l incarico di dirigente scolastico dell Istituto Comprensivo di Maggiore, dopo un lungo percorso di insegnamento e di dirigenza nella scuole del territorio. L Amministrazione comunale ha espresso al dott. Marangon riconoscimento e gratitudine per il suo operato e augura buon lavoro al dott. Claudio Gambalonga, che con entusiasmo ed energia ha intrapreso il delicato ed impegnativo compito di dirigente scolastico. Con l inizio dell anno scolastico, il servizio di trasporto scolastico è stato affidato alla ditta vincitrice del bando proposto a livello di Unione dei Comuni. Le tariffe rimangono invariate rispetto agli anni scorsi; ma sicuramente la qualità e la sicurezza dei pulmini utilizzati è notevolmente migliorata. Inoltre si è riusciti a risolvere il problema del trasporto dei bambini della scuola primaria alla mensa, nei giorni di maltempo: un pulmino di scorta ed un autista disponibile sono pronti ad intervenire al bisogno. Nella scuola primaria sono in corso due importanti progetti educativi: Merenda a scuola, proposto dalla ditta Euroristorazione, gestore della mensa scolastica, che ha lo scopo di consolidare i principi fondamentali per una corretta alimentazione; LiberAmbiente, proposto dal Padova 3, che ha lo scopo di richiamare l importanza della differenziazione dei rifiuti e del riciclo dei materiali. Tutti gli alunni della scuola sono coinvolti nei progetti. Dal mese di novembre è stato attivato il doposcuola per gli alunni della Primaria e Secondaria. Il servizio, gestito dalla Cooperativa Giallo Gioia, offre sostegno ai bambini e ai ragazzi nell esecuzione dei compiti e nello studio pomeridiano. I fondi messi a disposizione dal Ministero, dall Istituto Comprensivo e dal Comitato Genitori hanno reso possibile in breve tempo l istallazione delle lavagne multimediali in ogni classe della Primaria e della Secondaria. Al fine di potenziare la dotazione informatica l Istituto comprensivo, in collaborazione con l Amministrazione comunale, ha partecipato con esito positivo al bando PON che consente di accedere ai fondi strutturali europei per la realizzazione di ambienti multimediali. Altre domande, rientranti sempre nei progetti multimediali Da sinistra il dirigente Claudio Gambalonga e il dirigente Franco Marangon informa Amministrazione per la scuola, sono state presentate recentemente. L Amministrazione comunale conferma il sostegno alle scuole materne paritarie di e Cagnano, anche attraverso l erogazione di un contributo economico, un sostegno per le famiglie che usufruiscono del servizio. A questo si aggiungono anche altre agevolazioni, in particolare la riduzione del costo del trasporto scolastico e la garanzia di accompagnatori sui pulmini per ragioni di sicurezza. Il servizio educativo svolto dalle due scuole è sicuramente una grande risorsa per la nostra Comunità, un servizio che merita riconoscimento e attenzione particolari, considerando il notevole impegno economico necessario per garantirne il funzionamento. Maria Pia Crestale gruppo di lettura Il gruppo di lettura nato da oltre due anni e mezzo, continua ad incontrarsi una volta al mese presso la biblioteca civica. Ci troviamo per chiacchierare sullo stesso libro letto (o anche no! Se a qualcuno non piace può anche non finirlo o non leggerlo del tutto). Ognuno esprime la propria opinione, molto liberamente. Il risultato è che ogni serata si va a casa arricchiti dalle opinioni altrui. La partecipazione è costante e sempre ben nutrita. E una realtà che va oltre il nostro Comune, in quanto abbiamo partecipanti di Campiglia e Sossano. Ogni incontro è a sé, se qualcuno vuole aggiungersi sarà sempre ben accetto. Ecco le date e i libri scelti per il 2016: 13 gennaio, MORTE DI UN UOMO FELICE di Giorgio Fontana 17 febbraio, PICCOLE VIRTU di Natalia Ginzuburg 16 marzo, LE TUE ANTENATE di Rita Levi Montalcini 12 aprile, FIGLI DELLO STESSO PADRE di Romana Petri 18 maggio, LA SPARTIZIONE di Piero Chiara 15 giugno, IN FUGA di Alice Munro. SITUAZIONE DEMOGRAFICA COMUNE DI POJANA MAGGIORE dati al 30 NOVEMBRE 2015 Quanti siamo? 4338 (M 2172, F 2166 ) Ci hanno lasciato 45 persone (di cui 23 maschi e 22 femmine) La cicogna ci ha portato 28 bambini (di cui 14 maschi e 14 femmine) EMIGRATI 110 IMMIGRATI 113 5

6 informa Amministrazione sicurezza con la guardia di finanza maggiori controlli La Tenenza della Guardia di Finanza ha sede, per il Basso Vicentino, nel palazzotto ex sede del podestà a Noventa. La Guardia di Finanza è una forza di polizia che concorre al mantenimento dell ordine e della sicurezza pubblica e conduce un attività specifica in operazioni fiscali (economico finanziarie). Inoltre svolge azioni a favore della sicurezza ambientale e dei prodotti alimentari, e contro la contraffazione. La Tenenza di Noventa ha come zona operativa 19 comuni dell Area Berica a partire da Sarego a ovest e da Castagnero a Est, per finire a sud con il Comune di Maggiore. A comando della Tenenza c è da gennaio 2015 il Luogotenente Gennaro Pietroluongo, nato ad Aversa (CE) il 26 aprile Il Luogotenente Pietroluongo ha frequentato la Scuola Sottufficiali del Corpo dal 1985 al 1987 ed è laureato in Economia presso l Università di Bologna. Nel corso della carriera, ha ricoperto numerosi incarichi in Reparti operativi ed è stato insignito dell onorificenza di Cavaliere dell Ordine al Merito della Repubblica Italiana e di Cavaliere dell Ordine Equestre del S. Sepolcro. Il comandante Pietroluongo ha diretto numerosi interventi nella nostra area ed anche a Maggiore, in particolare come opera di contrasto alla contraffazione di prodotti di abbigliamento. Inoltre ha coordinato controlli antidroga nelle scuole con l ausilio della squadra cinofila di Vicenza in particolare presso l istituto U. Masotto di Noventa, controlli che hanno portato a cascata al rinvenimento dei giri di spaccio presso i locali pubblici della zona. Christian Durante Da sinistra, il Maresciallo Davide Agnello ed il Luogotenente Gennaro Pietroluongo venta Vicentina è il Maresciallo Aiutante sostituto Ufficiale di Pubblica Sicurezza Davide Agnello, 42 anni, laureato presso l Università di Siena in Scienze dell Amministrazione Operatore Giudiziario, da circa 12 anni regge il Comando di una importante Stazione, punto di riferimento per il basso vicentino e per l area berica. Il Comandante vanta numerose onorificenze italiane ed estere quali ad esempio la medaglia di bronzo al merito di lungo Comando rilasciata dal Ministero della Difesa, la Croce d argento per anzianità di servizio anch essa rilasciata dal Ministero della Difesa, la Medaglia Minustah concessa dalle Nazioni Unite, la Croce di Cavaliere di Merito del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio. Innumerevoli sono le indagini e i successi portati a termine dai Carabinieri di Noventa, nel contrasto ai reati contro il patrimonio (quali furti e truffe) nonché nella prevenzione dell uso/spaccio di sostanze stupefacenti anche nell ambito del comune di Maggiore. Christian Durante Sotto, una rappresentanza delle forze armate insieme al sindaco Paola Fortuna per l anniversario del IV novembre la stazione dei carabinieri: punto di riferimento per i cittadini In Italia sono presenti 4668 stazioni, al servizio delle popolazioni di 8100 comuni italiani. Il comune di Maggiore è servito dal controllo della Stazione Carabinieri di Noventa Vicentina (telefono 0444/ La giurisdizione di tale comando, comprende oltre che il nostro comune di Maggiore, anche i comuni di Noventa Vicentina e di Asigliano Veneto. Il Comandante della Stazione Carabinieri di No- SEDE E UNITÀ PRODUTTIVA Via dell'industria, Bellusco MB - Italy Tel / 53 - Fax VERNICI CALDART SRL UNITÀ PRODUTTIVA di CAGNANO Via 1 Maggio, 22 - Località Cagnano Maggiore VI - Italy Tel Fax

7 informa Amministrazione AMBIENTE E TERRITORIO Paolo Sartori (al centro), comandante del Distretto Nasce il Corpo intercomunale di Polizia locale VI3D Nel mese di agosto ha preso il via il Distretto di Polizia locale del basso vicentino, denominato VI3D. Si tratta di un nuovo comando, unico ed integrato, che accorpa il servizio di Polizia locale di nove Comuni del territorio dell Area Berica: il personale ed i comandi di tre enti, l Unione dei Comuni del Basso Vicentino, Noventa Vicentina e Barbarano Vicentino confluiscono in un unico comando territoriale facente capo all Unione dei Comuni Basso Vicentino, che sarà l ente capofila di questa nuova realtà operativa. L iniziativa cerca di dare risposta alle sempre maggiori esigenze di sicurezza da parte dei cittadini e di aumento della copertura del servizio sul territorio in termini qualitativi e quantitativi, attraverso una più moderna ed efficiente organizzazione delle attività di Polizia locale, consentendo la presenza costante di una o più pattuglie nell arco diurno e in taluni casi anche notturno, secondo la turnazione del personale prevista dai contratti di lavoro. La sinergia tra Polizia Locale, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza, già peraltro quotidiana, e la suddivisione degli ambiti operativi di intervento, così come richiesto dalla Prefettura, consentirà sicuramente nel futuro di ottenere sempre maggiori risultati dal punto di vista operativo. L attivazione del servizio convenzionato risponde anche a finalità di carattere pratico, sia per il conseguimento di contributi regionali e statati finalizzati al potenziamento del servizio, che richiedono un adeguamento alla zonizzazione dei distretti regionali di Polizia locale, sia a garantire un ricambio degli operatori sul territorio e un conseguente aumento di professionalità. Ad oggi, unendo il personale dell Unione dei Comuni del Basso Vicentino, del Comune di Noventa Vicentina e del Comune di Barbarano Vicentino, sono attivi sul territorio 11 operatori tra ufficiali, sottoufficiali e agenti, che lavorando in sinergia sono in grado di sviluppare un adeguata specializzazione nei vari settori di attività, dalla polizia stradale alla polizia ambientale, edilizia, commerciale ecc., su un territorio di 164 km quadrati con una popolazione di circa 31 mila abitanti. La presenza sul territorio di pattuglie della Polizia locale consente il primo intervento ed il rilievo dei sinistri stradali, sgravando di fatto da tale incombenza le altre forze di Polizia, impegnate in attività di indagine e nella repressione dei reati. Il Presidente dell Unione dei Comuni Basso Vicentino, su designazione della Conferenza dei sindaci tenutasi a fine agosto, ha nominato quale comandante del corpo il vice commissario Sartori Paolo e vice comandante la vice commissario Lazzaretto Stefania. L Unione dei Comuni contro le nutrie incremento annuo delle nutrie è molto consistente soprattutto per l alto tasso riproduttivo e la mancanza di L predatori naturali. La sovrapopolazione di questi animali sta arrecando gravi danni al settore primario. In data 31 ottobre 2014 il Ministero della Salute e il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali hanno emanato una circolare Interministeriale nella quale si conferma che le nutrie, dallo status di fauna selvatica, e quindi protetta, sono transitate allo status di specie nociva (come i topi e ratti), trasferendo in capo ai Comuni la competenza in merito alla gestione delle problematiche relative al sovrappopolamento di tale specie. Sulla base della nuova normativa e seguendo le linee guida regionali, si è lavorato dunque per redigere il testo di un ordinanza di controllo della popolazione delle nutrie, adottata poi a livello di Unione dei Comuni del Basso Vicentino, per avere uno strumento che identifichi le procedure di normale intervento per contenere nel tempo le infestazioni di questo roditore. Sul testo dell ordinanza è espressamente vietato fare ricorso a veleni e rodenticidi, ma si evidenzia la cattura mediante gabbie-trappola e la soppressione in loco con metodo eutanasico. Le gabbie possono essere gestite direttamente dai privati senza particolari limitazioni. Nell ordinanza è considerata anche la possibilità di abbattimento con arma da fuoco, riservata ai cacciatori ed agli agricoltori in possesso dell abilitazione all esercizio venatorio nel perimetro dell azienda agricola in proprietà o in conduzione, nel rispetto della normativa vigente. L ordinanza, emessa a fine novembre, è concepita per essere uno strumento di controllo permanente; nel caso ci fossero anche nel nostro Comune delle zone in cui il contenimento del numero di questo roditore risulti particolarmente difficile, si inviata la cittadinanza a farne segnalazione, in quanto è possibile, come Amministrazione, avviare un monitoraggio specifico con conseguente Piano di abbattimento con arma da fuoco, mirato alle zone infestate, attraverso la collaborazione di concittadini volontari iscritti a Federcaccia. Alessandro Barbiero 7

8 informa Cultura CULTURA BIBLIOTECA G. SPELLO Cinque mesi ricchi di appuntamenti Il 2015 si è rivelato un anno felice per la nostra biblioteca: eventi culturali, ricreativi, sociali si sono succeduti nel corso dei mesi e sempre all insegna del successo e del plauso degli spettatori. Nel secondo semestre, nei mesi di luglio e di agosto, la Biblioteca, grazie all interessamento del Comitato e della sua Presidente, dell Assessore alla Cultura e di alcuni volontari, ha prolungato l apertura al pubblico anche in orario serale. Lo scopo è stato quello di favorire gli utenti che, per vari motivi, erano impossibilitati ad accedere al prestito librario. In questa occasione è stato registrato un buon afflusso di presenze. Il mese di luglio ha visto protagonista il Luglio pojanaese giunto alla sua XXIV edizione. Gli spettacoli di buona qualità, il tempo clemente e il parco di Villa hanno incoraggiato un elevato numero di cittadini pojanesi e centri limitrofi a partecipare alle serate proposte. Ottobre ha ospitato la scrittrice Roberta Sorgato presentare il suo libro Cuori nel pozzo, riguardante la triste condizione umana di alcuni emigranti italiani in Belgio al lavoro nelle miniere di carbone. Tema quanto mai attuale: la morte a causa di un lavoro non protetto e non tutelato, nonostante la sua elevata pericolosità. Sempre ad ottobre, il progetto didattico Libriamoci ha coinvolto il Comitato di biblioteca e il Gruppo di Lettura che hanno raccontato agli alunni il perché della loro passione per la lettura, da cosa è scaturita e qual è il suo senso. Lo scopo, chiaramente, è stato quello di invogliare a questa attività i ragazzi, condividerla per far nascere in loro la giusta motivazione. A novembre si è tenuta la premiazione del Concorso di Poesia giunto alla sesta edizione dal titolo Terra, una madre che ci ama e ci nutre. La giuria, composta dalla poetessa Mirella Brojanigo, Donata Biasin e Filippo Faccin, ha premiato le poesia distinte per età, precisamente: categoria bambini Carlo Montecchio, categoria ragazzi Davide Busato, categoria adulti Gian Albo Ferro. Oltre a questi premiati sono state segnalate altre composizioni poetiche che hanno dimostrato contenuto altamente qualificato. La Fondazione Stefani, da anni assidua presenza letteraria, ha ottenuto una menzione speciale. Puntuale come sempre, a dicembre, l illustratore Galliano Rosset ha presentato il lunario El 2016 di Giovanni Spello con tema Nel mondo rurale vicentino del Le interessanti tavole hanno ripercorso a grandi tappe la Grande Guerra, le abitudini e usanze del mondo contadino dell epoca, il cibo e le difficoltà quotidiane della difficile e precaria vita della povera gente. La poetessa Brojanigo, a fine serata, ha presentato pagine autografe di G. Spello che testimoniano la sua attività di studioso della luna e la sua influenza sulla vita dell uomo. Anche il Gruppo di lettura continua la sua attività con i consueti appuntamenti mensili, aperti a tutti. Il Concerto di Natale In viaggio con Maria diretto dal maestro A. Zeffiro con il coro polifonico Amici della musica di Barbarano Vicentino ha concluso in bellezza un anno positivo, all insegna della voglia di fare e di crescere tutti assieme in cultura e solidarietà. Il presidente Chiara Maria Gemmo Vincitori del sesto concorso di poesia Terra, una madre che ci ama e ci nutre FUMISTERIA FERCASA s.a.s. di MAZZETTO FILIPPO E C. Via Matteotti, 21 POJANA MAGGIORE (VI) 8

9 villa pojana GLI EVENTI DEL 2015 Villa Poiana, è senz altro uno dei giacimenti con la potenzialità più promettente dell interno territorio. La controprova è riscontrabile in quest anno straordinario che ha visto ben ventisei eventi - mai così numerosi - svolti esclusivamente nei perfetti spazi di Villa Poiana. Tutte le manifestazioni hanno avuto ottimi riscontri sia in termini di presenze ai singoli eventi sia di turisti con un incremento del 20% rispetto al solo anno precedente. Questo risultato è soprattutto merito delle molte associazioni presenti nel territorio, dei molti volontari e, in particolare, del Gruppo Eventi Villa, seguito dal coordinatore consigliere con delega alla Villa Poiana e Castello Emanuele Fattori, supportato della costante collaborazione con l Istituto regionale ville venete, gestore dell edificio palladiano. Preme ora ricordare i notevoli avvenimenti promossi dopo la pausa estiva. Tra settembre e ottobre la Villa è stata infatti protagonista nell occasione della chiusura del Progetto Expo - ben cinque incontri tra Terra e Cibo - con la presenza di noti personaggio a livello nazionale, quali Arrigo Cipriani e il Principe Giovannelli. La novità in assoluto più rilevante in Villa Poiana è stata senz altro la prima edizione della Festa Tra Medioevo e Rinascimento, svoltasi nelle giornata del 26 settembre, un vera festa di fine estate organizzata con un grande impegno dall Amministrazione comunale, a cura del Gruppo Eventi in Villa, e in collaborazione con IRVV. Oltre ai volontari del Gruppo Eventi, tante altre persone hanno messo assieme le loro forze per la buona riuscita. Una sinergia di volontà che ha generato all esterno un grazioso allestimento di spazi espositivi, valendosi del verde fornito dagli arbusti del parco per un totale di ventotto gazebi. Personaggi in costume hanno presentato i prodotti tipici locali in sintonia con la storicità dell evento, il tutto animato da variopinti artisti tramutati in giullari, informa Cultura cantastorie, trampolieri, giocolieri del fuoco, dame e cavalieri avvicendati in spettacoli di carattere storico. Il clima serale è stato poi riscaldato da gagliarda compagnia teatrale salita sul palcoscenico del retrostante. Subito esaurita nelle prenotazioni, la cena rinascimentale imbandita nelle cantine è stato un momento di svago in cui l ambiente, le pietanze, musici, giullari hanno evocato, ad un centinaio dei commensali presenti, il diletto nell abitare la villa veneta. Di particolare successo sono state le visite guidate organizzate all interno di Villa da Italia Nostra - sezione Basso Vicentino, che senza soluzione di continuità alla fine hanno contato più di trecento persone. Un tuffo nel passato che ha animato un aspetto della Villa rimasto finora sconosciuto. Un bilancio sicuramente positivo, specie guardando gli occhi incantati dei bambini e non solo..., commenta il consigliere Fattori La fattibilità di questa straordinaria giornata è stato raggiunto grazie anche al sostegno dei molti sponsor del nostro territorio che hanno coperto tutte le spese per la realizzazione dell evento di questa prima edizione Tra Medioevo e Rinascimento. Alla fine un doveroso cenno al Festival Venezia da Terra, anch esso alla prima edizione. Un festival che ha coinvolto tre comuni che posso vantare le più note ville venete della nostra area: comune capofila Campiglia dei Berici con Villa Repeta, Poiana Maggiore con Villa Poiana, Orgiano con Villa Francanzan Piovene. Studiosi, giovani storici e attori hanno valorizzato gli ambienti delle ville con rappresentazioni di alto valore storico ricreando, come proprio in Villa Poiana, personaggi reali del passato che nello stesso tempo ci hanno mostrato delle opportunità per il futuro. Come auspicato da più parti e finalmente concretizzato, il progetto di forte valorizzazione della Villa palladiana, attuato da questa Amministrazione comunale con l appoggio dell l IRVV, si pone nell ambito di un più ampio progetto di rilancio del nostro territorio, e in particolar modo del paese di Poiana Maggiore, favorito dalla presenza di una opera di importanza internazionale. Un sentito ringraziamento infine a Sereno Pravato per il terreno che concede come parcheggio per tutte le manisfestazioni in villa. Nelle foto in alto, un momento della festa rinascimentale; sotto, la compagnia Archibugio durante il Festival Venezia da Terra 9

10 as ar e t l e lao abro ISTITUTO SCOLASTICO POLIFUNZIONALE LA NOSTRA TRADIZIONE AL VOSTRO SERVIZIO Non è mai tardi per recuperare e Ars et Labor ti offre la possibilità di non perdere tempo e ti porge l opportunità di raggiungere i tuoi traguardi scolastici. Se pensi che il tuo percorso scolastico stia rallentando a causa delle difficoltà incontrate, è il momento di iscriversi alla nostra scuola. Noi pensiamo che ogni studente deve fare la scelta migliore e trovare la scuola più consona per sé: quella che permette a ciascuno di valorizzare al meglio le abilità, le energie e i talenti, sia intellettuali che manuali, che gli sono propri. E proprio questo che rappresenta Ars et Labor, un luogo educativo e formativo strategico e determinante per la crescita, umana e professionale, degli studenti. 10 Via Ponticelli, 124 Agugliaro (VI) Tel

11 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA E NIDO INTEGRATO S. PIETRO DI CAGNANO Sostegno alle famiglie in difficoltà economica L a Scuola dell Infanzia di Cagnano con il Nido Integrato e la Sezione Lattanti ( dai 3 Ai 12 mesi) sarà aperta a tutti in occasione dell Open Day, domenica 17 gennaio, dalle ore 9.00 alle ore 12.00, per darvi la possibilità di visitarci, di conoscere il personale e le nostre attività didattiche. Per i bambini saranno previsti angoli con attività strutturate. Viste inoltre le difficoltà economiche del momento, la scuola rende noto che nel caso ci siano 2 o più fratelli iscritti, verrà loro riconosciuto uno sconto sulla retta dovuta. Contattateci pure per qualsiasi informazione allo 0444/764025! Il Comitato di gestione Comitato Genitori di Maggiore Conifera di bontà informa Scuola Passano gli anni, ma il Comitato Genitori di Maggiore si mantiene sempreverde. Si è da poco costituito il nuovo schieramento per l anno scolastico , guidato dal riconfermato e collaudato Direttivo, mantenendo sempre alto il valore dei propositi al fine di sostenere nelle necessità e nei progetti educativi tutti gli alunni frequentanti la Scuola Primaria Suor O. Gugelmo e Secondaria di 1 Grado dell Ist. Comprensivo Statale A. Palladio plesso di Maggiore. E stato di recente deliberato infatti di istituire un fondo classe consistente in 5 ad alunno, in aggiunta ai consolidati contributi per le attività sportive e il lettorato di inglese, per diminuire l esborso economico delle famiglie. L intento è quello di dotare ciascuna classe di una sorta di tesoretto che possa essere speso per le piccole necessità che l insegnante riterrà opportune, ovviamente nei tempi e nelle modalità pianificati e condivisi con il rappresentante di classe (che si rapporterà poi con i genitori). Il Comitato Genitori ha creduto in questa nuova formula, quale buon modo per stimolare e promuovere un sempre maggior dialogo tra la scuola ed i genitori, nell ottica di una proficua e costruttiva collaborazione, responsabilizzando tutte le parti secondo anche le linee guida della scuola e della programmazione sui progetti. Nel loro piccolo, anche gli alunni potranno, con l aiuto e il coinvolgimento da parte delle insegnanti, capire cosa vuol dire gestire il risparmio di classe. Erich Pigatto Costruzioni Ristrutturazioni civili ed industriali Manutenzioni 11

12 informa scuola SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SANTA MARIA E NIDO INTEGRATO BABY MONDO DI POJANA Tante attività e laboratori per promuovere a crescita di ogni bambino I n questo spazio dedicato alle varie realtà presenti nel nostro territorio, non possono certo mancare la Scuola dell Infanzia Santa Maria e il Nido Integrato Baby Mondo, che da molti anni svolgono un prezioso servizio di accompagnamento e sostegno educativo in età pre-scolare. La Scuola dell Infanzia ospita bambini di età compresa fra i 3 e i 6 anni, in un contesto studiato completamente su misura e mirato a promuovere, giorno dopo giorno, la formazione integrale della loro personalità. Attraverso le moltissime attività proposte durante l anno scolastico, mediate dalla paziente e appassionata opera delle insegnanti, i piccoli hanno la possibilità di crescere, socializzare, sviluppare la propria creatività e acquisire nuove competenze, di tipo comunicativo, espressivo, logico e operativo. Accanto alla consueta progettazione annuale, che quest anno è finalizzata alla scoperta degli alimenti e di alcune figure professionali ad essi collegati, l offerta formativa si arricchisce di numerose proposte integrative: i laboratori per fascia d età (colori, forme/corpo, pre-calcolo, pre-lettura, pre-scrittura, inglese) il progetto di religione, l attività motoria, il progetto biblioteca, le uscite didattiche. Di non poca importanza lo spazio dedicato al gioco libero e/o strutturato, attraverso cui i bambini si esprimono, raccontano, interpretano e combinano le esperienze soggettive e di relazione sociale! Una realtà altrettanto importante e degna di nota è senza dubbio il nostro Nido Integrato, piccola e accogliente isola felice, che l anno scorso ha anche ottenuto dall Ulss l autorizzazione all apertura di una sezione lattanti, con possibilità di accogliere i bambini a partire dai 3 mesi d età! Notevole salto di qualità per questa nostra struttura, che agisce nella delicata fase della primissima infanzia, assicurando ai bambini più piccoli, e per questo maggiormente bisognosi di cure, un iniziale percorso di crescita e socializzazione. Questo avviene attraverso attività ludiche, manipolative, motorie e pittoriche, adattate alle peculiari esigenze e competenze dei bambini e sviluppate tramite la progettazione annuale (dedicata quest anno alla scoperta delle quattro stagioni!). Questo periodo è di grande fervore per tutti noi! Immersa in un clima di suggestiva e gioiosa attesa, la nostra scuola si trasforma in un grande laboratorio: gli alunni partecipano con entusiasmo alla realizzazione degli addobbi natalizi, imparano poesie, portano a casa lavoretti e vivono con gioia e trepidazione l attesa del Santo Natale! Un crescendo di emozioni che culminerà nella tradizionale recita natalizia, prevista quest anno per domenica 20 dicembre, con la rappresentazione della natività in Chiesa. Va sottolineato che la nostra Scuola dell Infanzia non è una realtà a sé stante ma promuove il proprio impegno educativo in un ottica di stretta collaborazione con la Parrocchia e il territorio tutto. Questa connessione è di fondamentale importanza, perché permette alla nostra scuola di sentirsi parte integrante, rinnovando di giorno in giorno quel prezioso senso di appartenenza alla comunità e alle persone che ne fanno parte. Una comunità formata prima di tutto da tanti bravi genitori (e sono veramente un bel numero se consideriamo che quest anno frequentano più di 100 bambini), che in ogni occasione non mancano di assicurare la propria presenza e dimostrano un instancabile spirito di partecipazione. E proprio questa collaborazione attiva ed entusiasta a rendere possibili i tanti bei momenti di convivialità e condivisione che viviamo durante l anno scolastico, soprattutto in occasione delle numerose feste. Ricordiamo che la scuola aprirà i battenti ad altre potenziali nuove famiglie sabato 19 dicembre 2015 e sabato 9 gennaio 2016 (dalle 10:00 alle 12:00) per le consuete giornate di porte aperte, in vista delle nuove, e speriamo numerose iscrizioni! 12

13 ASSOCIAZIONI E GRUPPI: IL CUORE DI POJANA informa Associazioni Circolo NOI Tante attività per animare la comunità e coinvolgere i giovani Il Circolo NOI Santa Maria Nascente rappresenta il fulcro e l anima attiva della vita culturale del paese, legata alla parrocchia. L aver superato i 600 iscritti nel 2015 è un traguardo storico che lo colloca in assoluto come prima Associazione del paese. E ben chiaro che circa metà sono i nostri ragazzi, il nostro prossimo futuro, ma il resto è parte della comunità. Anche il numero di attività e la qualità delle stesse merita un elogio per tutti i volontari che le organizzano e le supportano. Deve essere ben chiaro che tutto si riflette nell ottica dell impegno gratuito a servizio della comunità, a volte a discapito degli impegni personali e familiari. Citiamo il Green Volley, che ci impegna e coinvolge nei mesi di giugno/luglio, con un numero elevato di giovani che arrivano anche da fuori paese; il GREST, che nel secondo anno di organizzazione ha aumentato sia la partecipazione dei ragazzi, sia il gruppo di volontari che l ha seguito. Novità di quest anno è stata la Via Crucis animata: bellissima manifestazione sentita a livello emozionale; anche in questo caso sono stati molti i nostri giovani attori e molti gli spettatori!! Ci sono state anche la Festa di San Giovanni Bosco, il Carnevale al NOI, M illumino di meno, la Festa della Donna, l Orienteering, il - Alcol + Gusto, i 4 passi in compagnia, il Melonando, la castagnata per la scuola materna e poi al NOI. Che dire poi se non che le persone che lavorano nell organizzazione banchetti del mercatino per la Festa della Spiga e del recente ARRIVO DI BABBO NATALE sono volontari NOI. Se avete voglia di pensare, agire e fare qualcosa per la comunità il NOI vi aspetta!!! Nelle foto i vari gruppi di lavoro e momenti delle manifestazioni organizzate dal Circolo Noi CONFEZIONI CASARIN MARTA Campionario Abbigliamento Capospalla Uomo e Donna Via Ponte Cazzola, 6/a POJANA MAGGIORE (VI) Paolo: Adriano: Largo Europa, POJANA MAGGIORE (VI) Tel

14 informa Gruppi PRO LOCO Un anno di risultati e soddisfazioni ormai giunto al termine anche questo 2015 ed è tempo di bilanci. Per la Pro Loco è stato un anno appa- E rentemente uguale agli altri, tuttavia ricco di cambiamenti, di difficoltà, di nuove sfide, di stimoli e soprattutto di grandi risultati e soddisfazioni. Soddisfazioni che derivano dal gruppo, dall unione, dall armonia e dalla condivisione. Non servono le solite banali parole ma un semplice e sentito GRAZIE a tutto il gruppo dei giovani ragazzi e ragazze che, con il supporto delle braccia più esperte e di tutto il consiglio, soci, simpatizzanti e amici, si sono impegnati per dare forza e sostegno all associazione, soprattutto nell ambito della sagra paesana. A tutti voi, grandi e piccoli, uomini e donne, vicini e lontani, anche a coloro che non credono e non danno importanza ai veri valori e nella forza delle associazioni, giunga dal cuore questo messaggio: Ciò che abbiamo fatto solo per noi stessi muore con noi. Ciò che facciamo per gli altri e per il mondo resta per sempre. Lo scopo della vita, ancor più nell ambito associativo, non è vincere. Lo scopo della vita è crescere e condividere. Quando ci accadrà di guardare indietro a quello che abbiamo fatto nella vita, troveremo più soddisfazione dai piaceri che abbiamo portato nella vita degli altri che dai momenti in cui abbiamo pensato solo a noi stessi. Un sincero augurio di Buon Natale e fantastico nuovo anno giunga a tutti voi e alle vostre famiglie. Il Presidente Arianna Schenato comitato festeggiamenti di Cagnano Investimenti e crescita continui Cari concittadini, nuovamente mi ritrovo a ringraziavi per il sostegno e l appoggio che periodicamente ci regalate. Con la fine del 2015 si chiude un triennio importante fatto di crescita, investimenti, novità, soddisfazioni ma anche di grande impegno. In questi 3 anni abbiamo iniziato la sistemazione della tenso-struttura acquistando, nel 2015, tre nuove coperture e nel prossimo anno ne prenderemo altre due. Questo investimento ci permetterà di arrivare a primavera con 5 campate, su 8 esistenti, completamente ricoperte a nuovo. Inoltre abbiamo acquistato tutto l impianto di luci d emergenza e integrato alcuni punti luce mancati. La nostra cucina oggi ha a disposizione un nuovo lavello industriale comprato sempre quest anno. Abbiamo realizzato due nuove tettoie necessarie per mettere in sicurezza la distribuzione delle pietanze durante le manifestazioni, come la sagra dei S. Pietro e Paolo. Queste coperture godono di un certificato per impianto di gas. Inoltre, sempre in questo ultimo triennio, abbiamo sostenuto l attività della scuola materna di Cagnano sia economicamente sia mettendo a disposizione strutture e mezzi. Questo è solo una parte degli sforzi che il nostro Comitato porta avanti quotidianamente e un ringraziamento va ad ognuno dei partecipanti. Un doveroso riconoscimento va anche ai nostri professionisti che impegnano le loro competenze senza chiedere nulla in cambio. Nessun ringraziamento sarà mai sufficiente per riconoscere l impegno delle nostre aziende che non mancano mai di sostenerci. Non vanno dimenticate l Amministrazione e la Parrocchia che, a vario titolo, partecipano alla buona riuscita di tutti gli eventi organizzati dal gruppo. Grazie a tutti i volontari senza i quali nulla sarebbe possibile. Da tutti noi un augurio di sereno Natele e di felice anno nuovo. Il Comitato Festeggiamenti Cagnano VIA ROMA, 27 POJANA MAGG. (VI) TEL CHIUSO IL LUNEDÌ 14

15 LEGA ITALIANA PER LA LOTTA CONTRO I TUMORI In arrivo a un camper mobile per visite gratis Anche quest anno è partito con il piede giusto!!! Le attività organizzate, svolte, partecipate, gestite e collaborate con altre Associazioni hanno dato grandi soddisfazioni a TUTTA la comunità. Durante il 2015 nella delegazione LILT di Sossano sono state fatte 170 visite dermatologiche di controllo nei, un centinaio di visite senologiche, un centinaio di pap test e numerose mammografie tra quelle convenzionate con ospedale di Noventa Vicentina e quelle nella sede LILT di Vicenza, dove è presente un moderno ecografo digitale. E attivo un servizio di visite alla prostata consigliate ai signori con età superiore ai 50 anni. La delegazione sta organizzando un gruppo DOS (donne operate al seno) con l intenzione di offrire il servizio di fisioterapia e l opportunità di un luogo di sostegno psicologico, conforto ed aiuto per le donne che stanno vivendo questa terribile esperienza. In primavera 2016 sarà presente in piazza a, per un giorno, il camper unità mobile della LILT con medici specialisti, dove si potranno eseguire visite gratuite di prevenzione. Per informazioni e prenotazioni potete rivolgervi alla nostra segreteria in via San Giovanni Bosco, 8, a Sossano o telefonare al numero , dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 11 e dalle 16 alle 18. Massimo Ferrari, volontario LILT GRUPPO GIOVANI FAMIGLIE Il villaggio che aiuta a crescere le famiglie La famiglia perfetta non esiste, ma non bisogna dimenticare che le famiglie non sono un problema, sono prima di tutto un opportunità. E con questa frase di Papa Francesco che voglio iniziare queste righe per descrivere lo scopo del Gruppo Giovani Famiglie. L iniziativa, proposta a livello vicariale ormai da 5 anni, conta quest anno un numero di 16 famiglie che una domenica al mese si ritrovano assieme per confrontarsi, conoscersi e crescere sui temi che più toccano l essere famiglia nel giorno d oggi. Ci scrive una famiglia: «Ci siamo aperti con persone che non conosciamo e abbiamo parlato di cose personali, e il merito è del gruppo, dello stare insieme; è proprio vero che per educare un figlio ci vuole un villaggio (come dice Papa Francesco) e vedo questi incontri con il GGF un pezzetto informa del villaggio che ci aiuta a crescere. Una cosa fondamentale è il poter fermarsi per due ore, concedersi del tempo per ascoltare gli altri e noi stessi, per poter condividere i nostri dubbi o problemi con altre famiglie e per dare la possibilità ai nostri figli di giocare con altri bambini lontani dai cellulari, dalla tv. Considero preziosi questi incontri con il GGF: persone che insieme affrontano piccoli pezzetti di vita che, diversamente, se affrontati da soli, diventerebbero montagne invalicabili. Un mio personale e sincero grazie a chi ha avuto la sensibilità, la profondità e l altruismo di pensare che insieme si può crescere e che insieme ogni problema diventa normale». Auguro a tutte le Giovani Famiglie della parrocchia un Natale che sappia dare più attenzione ai valori dell accoglienza, dell apertura verso l altro, dell aiuto reciproco, dell ascolto... valori che dovrebbero fare sempre parte della quotidianità dell essere Famiglia. Il portavoce di GGF, Riccardo Brunello GRUPPO AMICI DELLE DUE RUOTE Gruppi delle due ruote nasce dall idea di un gruppo di Aamici accumunati dalla passione per le due ruote. La voglia è quella di vivere la moto in compagnia, con un mix di sicurezza, intraprendenza, organizzazione e creatività. Lo scopo principale del nostro gruppo è quello di animare la vita motociclistica pojanese, organizzando eventi, gite, feste e quant altro possa allietare i bikers di casa nostra. Alcuni esempi della stagione 2015: il consueto Motoincontro, in concomitanza con la Festa della Spiga, che anche quest anno ha visto una buona partecipazione di bikers delle zone limitrofe e non solo. Poi abbiamo avuto l occasione di essere stati invitati al Motoraduno di Zimella, come staffette per la sicurezza stradale del loro giro, e abbiamo avuto anche l occasione di dare aiuto alla sicurezza stradale a un raduno di Harley, sempre nel veronese, e poi al 7 di settembre abbiamo dato la nostra collaborazione come staffette per la sicurezza stradale al raduno internazionale di vespe di Montagnana, con un numero notevole di vespe. Il 17 settembre siamo riusciti a organizzare un altro Motoraduno notturno, in collaborazione con un nuovo gruppo Easy Rider di Este, sempre ottenendo un buon risultato di partecipazioni. Diamo il benvenuto a chi volesse unirsi alla nostra passione, dare nuove idee, suggerimenti, indirizzi e quant altro possa aiutarci ad accrescere il nostro gruppo di Amici delle due ruote. Se desiderate avere informazioni, ci trovate su Facebook. 15

16

17 GRUPPO TERRITORIALE GMA POJANA Prima festa della solidarietà Domenica 11 ottobre 2015 il gruppo ha organizzato a la prima festa della SOLIDARIETA, iniziata al mattino con la celebrazione della S. Messa, presieduta dal Presidente di GMA Onlus Padre Vitale Vitali, e ha poi proseguito nel pomeriggio con un concerto solidale, che ha visto protagonisti i cori parrocchiali di e Cicogna, il coro parrocchiale di Noventa Vicentina, il coro Il vento dell aiuto e la solista Ketty Zoia. E stata una giornata ricca di emozioni che ha fatto riflettere e scoprire come la parola solidarietà racchiuda tante forme di volontariato, il suono, i colori legati alle parole chiave hanno regalato a tutti momenti unici, che ci fanno capire come lo spirito della solidarietà è un bene prezioso, da accudire e trasmettere alle generazioni future. Adriano Polonio COMUNITA SILOS PEQUEÑOS MILAGROS : una bancarella per la solidarietà Alcune persone volenterose residenti a Maggiore hanno iniziato ad organizzare nelle varie fiere paesane la bancarella Pequeños milagros. Il ricavato dell iniziativa sosterrà la Comunità Siloe per la cooperazione allo sviluppo ONLUS con sede ad Alfiano Natta (AL) che opera, oltre che in Italia, anche in Argentina. L associazione ha come scopo: promuovere e tutelare i diritti umani, la dignità, il benessere e il progresso a favore delle donne, dei bambini e dei giovani attraverso l educazione al lavoro; orientare, attraverso la formazione e l educazione umana e cristiana, i ragazzi, gli adolescenti e i giovani verso un positivo sviluppo delle loro capacità e verso l integrazione sociale con informa Gruppi laboratori di fede - azione - cultura; condividere una vita fraterna in comunità, vivere la preghiera, aprirsi all accoglienza e all assistenza. Cooperativa Sociale Casa Bianca Una comunità vicina alla sofferenza Lresente nel territorio del basso vicentino dal 1986, rivolge il proprio aiuto a persone in difficoltà tramite una serie di servizi diversificati: dalla gestione di un centro diurno psichiatrico a interventi domiciliari fino al sostegno psicologico individuale. La Cooperativa è una piccola realtà che conta quasi una trentina di soci, realtà che ha l ambizione di collocarsi, con la propria professionalità e vicinanza alla sofferenza, prossima a quelle aree del disagio, spesso messe in ombra. Il lavoro è svolto da operatori qualificati, coadiuvati da volontari, sostenitori, amici che contribuiscono tutti, secondo le proprie competenze, capacità, tempo da dedicare, alla realizzazione della mission della Cooperativa. I nostri servizi sono: 1. Il centro diurno denominato Laboratorio Riabilitativo. Rivolto a persone che soffrono di un disagio mentale. 2. Il progetto abitativo Vita Autonoma. Per persone fragili che hanno un bisogno sia abitativo sia di sostegno all autonomia gestionale della casa. 3. L Attività Domiciliare e Territoriale. 4. I Progetti di Integrazione Lavorativa. I progetti hanno la finalità di aiutare le persone, che soffrono di un disagio mentale, ad un graduale inserimento nel mondo del lavoro. 5. Il Sentiero servizio di sostegno alla persona. Rivolto a persone che hanno bisogno di un breve percorso di sostegno psicologico. Per chi volesse maggiori informazioni può entrare nel nostro sito dal

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it

Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Scuola dell Infanzia Parrocchia S. Martino Saonara (Pd) Guida alla didattica e ai servizi infanziasaonara@libero.it Carissimi genitori, l ambiente e le persone a cui affidare l educazione dei vostri figli

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA DI RELIGIONE CATTOLICA Scuola dell Infanzia di VESTRENO A.S. 2013/2014 Insegnante: BARINDELLI PAOLA PREMESSA: L insegnamento della Religione Cattolica nella scuola dell Infanzia

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione

Relazione al bilancio di previsione. Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Relazione al bilancio di previsione Antonella Ferrari Assessore alla Cultura, Tempo libero Pubblica Istruzione, Servizi informativi Comunicazione Anno 2013 Pubblica Istruzione Dimensionamento Scolastico

Dettagli

La Scuola Primaria. Affrontare insieme le difficoltà

La Scuola Primaria. Affrontare insieme le difficoltà La Scuola Primaria Un percorso di crescita fondamentale nello sviluppo delle competenze e delle conoscenze. Un ambiente educativo sereno e inclusivo nel quale è possibile promuovere, sostenere ed accompagnare

Dettagli

Piano diritto allo studio Anno scolastico 2013/2014

Piano diritto allo studio Anno scolastico 2013/2014 COMUNE DI ALBAIRATE PROVINCIA DI MILANO Piano diritto allo studio Anno scolastico 2013/2014 La scuola è aperta a tutti. L'istruzione inferiore, impartita per almeno otto anni, è obbligatoria e gratuita.

Dettagli

Comune di Ponte San Nicolò

Comune di Ponte San Nicolò Comune di Ponte San Nicolò SERVIZIO PUBBLICA ISTRUZIONE E SPORT Il Servizio è finalizzato a rendere effettivo il diritto allo studio, alla promozione e valorizzazione delle attività sportive, motorie e

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma Torino, 17 settembre 2014 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la IV edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI

VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI VI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE B.CIARI Via Madonna del Rosario, 148 35100 PADOVA Tel. 049/617932 fax 049/607023 - CF 92200190285 e-mail: pdic883002@istruzione.it sito web:6istitutocomprensivopadova.gov.it

Dettagli

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO

SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO CHI SIAMO LA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO ARDIGO SI TROVA IN VIA MAGELLANO 42 FA PARTE DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI VIA RAIBERTI DIRIGENTE SCOLASTICO: Dott.

Dettagli

Montecassiano Bene Comune

Montecassiano Bene Comune Montecassiano Bene Comune Programma per l amministrazione comunale 2014-2019 non abbiamo bisogno di chissà quali grandi cose o chissà quali grandi uomini; abbiamo solo bisogno di più gente onesta (b.c.)

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Scuola primaria XII OTTOBRE Via Galeazzo,28 - tel 010506665 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE SAN FRUTTUOSO ad indirizzo musicale Via Berghini, 1-16132 Genova TEL. 010352712 fax 0105220210 e-mail geic808008@istruzione.it - www.icsanfruttuoso.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

Dettagli

Scuola Primaria Trento TROVA

Scuola Primaria Trento TROVA Scuola Primaria Trento TROVA Carissimi genitori e bambini, sono lieto di farvi giungere il mio più cordiale saluto e, al tempo stesso, presentarvi il Collegio Arcivescovile. È una scuola di lunga tradizione

Dettagli

Anno scolastico 2008/09

Anno scolastico 2008/09 ISTITUTO COMPRENSIVO AZZANO SAN PAOLO Il presente opuscolo, che racchiude le linee programmatiche essenziali utili ad identificare la nostra scuola, costituisce una sintesi del Piano dell Offerta Formativa;

Dettagli

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA

PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA PROGETTI IN RETE PROGETTO LA SCUOLA IN PIAZZA Premessa: Il progetto La Scuola in Piazza, nasce dall esigenza di ricercare forme e momenti di incontro della scuola con il proprio territorio di appartenenza.

Dettagli

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.

Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora. Fondazione «L Ancora ONLUS» Via Marin Faliero, 97-37138 Verona - Tel. e Fax 045565988 - C.F. 93103260233 Sito web: www.fondazionelancora.org - E-mail: segreteria@fondazionelancora.org PREMESSA La Fondazione

Dettagli

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA

CON GESU A SCUOLA DI FELICITA PROGETTAZIONE FORMATIVA RELATIVA ALLE ATTIVITA DI INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2015-2016 SCUOLA DELL INFANZIA CON GESU A SCUOLA DI FELICITA Insegnanti: Sonia Colarullo scuola

Dettagli

Al 31/12/2009 risultano registrati nel Comune di Cernusco Lombardone 3.862 abitanti, di cui 1865 maschi e 1997 femmine.

Al 31/12/2009 risultano registrati nel Comune di Cernusco Lombardone 3.862 abitanti, di cui 1865 maschi e 1997 femmine. Relazione, ai sensi dell art. 20 dello Statuto Comunale, sulla situazione e sullo stato di bisogno dei cittadini più in difficoltà. Anno di riferimento: 2009 Al 31/12/2009 risultano registrati nel Comune

Dettagli

Bilancio. delle attività 2011

Bilancio. delle attività 2011 Bilancio delle attività 2011 Lettera del Presidente Carissimi, Il terzo bilancio altro non è che una breve sintesi dell'attività svolta, nel corso dl 2011. E il racconto di un viaggio fatto nel 2011 da

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SANTA MARIA DELLE GRAZIE P.E.I. Progetto Educativo d Istituto

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SANTA MARIA DELLE GRAZIE P.E.I. Progetto Educativo d Istituto SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SANTA MARIA DELLE GRAZIE P.E.I. Progetto Educativo d Istituto ANNO SCOLASTICO 2011/2012 IL PROGETTO EDUCATIVO (P.E.I.) è il documento fondamentale che espone l orientamento

Dettagli

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat

Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione di Barlassina (2008) Fonte: Istat Capitolo 4 Politiche sociali Servizi alla persona e alla famiglia Il contesto di Barlassina Composizione della popolazione per fasce di età Grafico 1 Suddivisione percentuale per fasce di età della popolazione

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato

GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI. Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato GINETTA COLOMBO CENTRO POLIFUNZIONALE PER ANZIANI Comune di Cerro Maggiore Accoglienza temporanea di sollievo Alloggi protetti per anziani Centro Diurno Integrato Piazza Concordia 1 - Cerro Maggiore Un

Dettagli

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16

1. Introduzione. 2. Gli obiettivi. 3. Il percorso 2015 16 1. Introduzione Il percorso genitori è il cammino che l AC diocesana ha preparato per valorizzare l esperienza associativa che i ragazzi vivono in ACR e per maggiormente condividere con le famiglie e la

Dettagli

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma

è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma Torino, 30 settembre 2013 Gentili Dirigenti Scolastici ed Insegnanti, è con grande piacere che vi presentiamo la III edizione del concorso forma il tuo Natale, promosso dalla Fondazione Ospedale Infantile

Dettagli

Area Benessere. PROGETTI - ATTIVITÀ (Area Benessere)

Area Benessere. PROGETTI - ATTIVITÀ (Area Benessere) Area Benessere Migliora la capacità di operare scelte personali e assumere responsabilità attraverso l'affermazione della propria identità e autonomia; di conferire senso all'insieme delle esperienze e

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

Bilancio dei Bambini

Bilancio dei Bambini Asili nido comunali: n iscritti 2009 2010 2011 Var. % anno 2011-2010 Numero di strutture Asili nido Capienza dei posti disponibili Numero posti attivati Numero iscritti 27 28 28-1.214 1.254 1.258 0,32%

Dettagli

I disabili (di età superiore a 18 anni)

I disabili (di età superiore a 18 anni) 3.9 3.8 I disabili (di età superiore a 18 anni) ambiti bisogni SERVIZI C.I.S.S. DOMICILIARITà POVERTà LAVORO RESIDENZIALITà Continuare a vivere nel proprio ambiente di vita Avere un sostegno quando la

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA ENTE GESTORE. Finalità e percorsi formativi della Sezione Primavera

SEZIONE PRIMAVERA ENTE GESTORE. Finalità e percorsi formativi della Sezione Primavera SEZIONE PRIMAVERA ENTE GESTORE l Ente Giuridico CASA MARIA AUSILIATRICE delle Salesiane di Don Bosco, con sede in Varese, Piazza Libertà, 9, in persona del Legale Rappresentante pro tempore Vilma Maria

Dettagli

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215

DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 DICEMBRE 2013 ANNO 4 - NUMERO 1 L ECO DELL OPERA PIA OPERA PIA CORBETTA - VIA GENTILINI, 4 BORGOLAVEZZARO TEL. 0321-885215 Anche quest anno ormai sta volgendo al termine. Con tanta gioia nel cuore posso

Dettagli

Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza P.O.F.T. a.s. 2010/2011. Piano dell Offerta Formativa Territoriale

Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza P.O.F.T. a.s. 2010/2011. Piano dell Offerta Formativa Territoriale P.O.F.T. a.s. 2010/2011 Piano dell Offerta Formativa Territoriale Istituti Comprensivi di Vicenza e Comune di Vicenza Gli Istituti Comprensivi, il Comune di Vicenza e l ULSS n. 6 sono impegnati a promuovere

Dettagli

Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA

Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA Fa La Cosa Giusta Fieramilanocity 30 marzo 1 aprile 2012 IL GRUPPO COOPERATIVO NAZIONALE CGM PER LA PRIMA VOLTA PARTNER DI FA LA COSA GIUSTA CONSORZI E COOPERATIVE SOCIALI ESPORRANNO, IN UNO STAND DI 90MQ,

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

L ENERGIA DELLA TERRA IL PICCOLO ORTOLANO STORIE DALLA TERRA LA VITA DELLA CERAMICA

L ENERGIA DELLA TERRA IL PICCOLO ORTOLANO STORIE DALLA TERRA LA VITA DELLA CERAMICA La Cooperativa Solidarietà Onlus di Treviso ha alle spalle una storia di 38 anni basata sull obiettivo dell inclusione sociale, con una particolare attenzione nei confronti della disabilità. È radicata

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI

ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI ISTITUTO COMPRENSIVO P.TACCHI VENTURI Continuità Sezione Primavera (Cesolo) Scuola Infanzia ( Cesolo ) Anno Educativo 2012-13 periodo Settembre 2012-Febbraio 2013 In linea con gli obiettivi stabiliti nel

Dettagli

MANIFESTO PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA TERRITORIALE

MANIFESTO PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA TERRITORIALE MANIFESTO PATTO EDUCATIVO DI CORRESPONSABILITA TERRITORIALE L AMMINISTRAZIONE COMUNALE SI IMPEGNA A 1. promuovere forme di collaborazione con la scuola, con le famiglie, gli Enti e le Associazioni locali

Dettagli

COS E IL MICRONIDO PICCOLI PASSI E COSA OFFRE

COS E IL MICRONIDO PICCOLI PASSI E COSA OFFRE 1 COS E IL MICRONIDO PICCOLI PASSI E COSA OFFRE La Scuola dell Infanzia Silvio Moretti offre il servizio di Micro-nido ai bambini residenti e non, in età compresa dai 18 ai 36 mesi. Il nido nasce per far

Dettagli

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria

Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria Affidi al servizio sociale, inserimenti in comunità, coinvolgimento autorità giudiziaria 2008 2009 2010 Decreti Affidi servizio sociale 172 210 195 Inserimenti in comunità 49 (+15 madri) 33 (+12 madri)

Dettagli

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI

PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI PROGETTAZIONE ANNUALE A.S. 2010/2011 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA SAN GIUSEPPE SULLE ALI DELLE EMOZIONI FESTE E RICORRENZE Le feste rappresentano esperienze belle e suggestive da vivere e ricordare per

Dettagli

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI Ente titolare Comune di Alzano Lombardo Riferimenti: Ufficio Servizi alla Persona Via G.Mazzini, 69-24022 (BG) Tel. 035 4289000 Email servizi.sociali@comune.alzano.bg.it Comune di Alzano Lombardo PROGETTO

Dettagli

OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete

OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete Risultati dell indagine Pro Loco del Veneto anno 2013 1 OBIETTIVO PRO LOCO Dati e analisi dal mondo delle Pro Loco Venete 1.Premessa L

Dettagli

7. AREA DELLA PROGETTUALITA

7. AREA DELLA PROGETTUALITA 7. AREA DELLA PROGETTUALITA - Ambito didattico progettuale - Ampliamento dell offerta formativa 2015/16 N.B.: LE PAGINE 142,143,144 DELLA SEZIONE 7 SONO ANCORA IN FASE DI ALLESTIMENTO! 139 AMBITO DIDATTICO

Dettagli

PROGETTI SPECIFICI. I PROGETTI svolti da personale esperto del settore SARANNO EFFETTUATI A CONDIZIONE CHE SUSSISTANO LE RISORSE ECONOMICHE E UMANE.

PROGETTI SPECIFICI. I PROGETTI svolti da personale esperto del settore SARANNO EFFETTUATI A CONDIZIONE CHE SUSSISTANO LE RISORSE ECONOMICHE E UMANE. PROGETTI SPECIFICI Scuola dell infanzia di Cuasso al Monte I PROGETTI svolti da personale esperto del settore SARANNO EFFETTUATI A CONDIZIONE CHE SUSSISTANO LE RISORSE ECONOMICHE E UMANE. Attività psicomotoria

Dettagli

Anno scolastico 2015-16 Scuole dell Infanzia

Anno scolastico 2015-16 Scuole dell Infanzia Anno scolastico 2015-16 Scuole dell Infanzia Scuola dell Infanzia A.Gramsci Via Motrassino, 10 Scuola dell Infanzia H.C.Andersen Via Buozzi di fronte al Liceo Juvarra Scuola dell Infanzia G.Rodari via

Dettagli

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona

P.A.U. Education / Col.legi Miró, Barcelona 3 È possibile ricreare dei rapporti intergenerazionali reali attraverso attività in cui bambini e anziani, in uno stesso spazio, imparino gli uni dagli altri in uno scambio di esperienze. Un incontro di

Dettagli

MISURE A FAVORE DEL DIRITTO ALLO STUDIO

MISURE A FAVORE DEL DIRITTO ALLO STUDIO MISURE A FAVORE DEL DIRITTO ALLO STUDIO PIANO SCUOLA A.S. 2012/2013 Premessa In continuità con gli anni precedenti, anche per l anno scolastico 2012/2013, la nostra Amministrazione Comunale, pur con le

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie

COMUNICATO STAMPA. Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie COMUNICATO STAMPA Comune e Ausl realizzano il Centro per l Autismo per dare una risposta integrata alle famiglie Parma, 2 aprile 2010. Sorgerà in via La Spezia, nei locali della ex scuola elementare San

Dettagli

edizione 2016 Servizio di salute mentale di Trento In collaborazione con:

edizione 2016 Servizio di salute mentale di Trento In collaborazione con: Servizio di salute mentale di Trento In collaborazione con: Unità Operativa Psicologia clinica di Trento edizione 2016 Programma formativo sul disagio psico-sociale e sulla valorizzazione della famiglia

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE

SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE SERVIZI SOCIALI DEL COMUNE - Attività e Servizi - I Servizi Sociali del Comune di Cinto Caomaggiore operano nel territorio offrendo ai cittadini informazione e sponsorizzazione dei servizi presenti e si

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola.

1) MOTIVAZIONE SCOLASTICA: promuovere le risorse personali degli studenti per aiutarli a stare e andare bene a scuola. Passo dopo Passo Insieme supporta la motivazione scolastica dei preadolescenti, promuovendo percorsi che mettano al centro le risorse personali dei ragazzi e offrendo progetti di formazione e sensibilizzazione

Dettagli

A.P.S PICCOLI GRANDI AMICI. COSTITUITA IL 28 GENNAIO 2013 Via del Fante 1, 33170 Pordenone c.f. 91085470937 Aggiornamento 27 marzo 2014

A.P.S PICCOLI GRANDI AMICI. COSTITUITA IL 28 GENNAIO 2013 Via del Fante 1, 33170 Pordenone c.f. 91085470937 Aggiornamento 27 marzo 2014 A.P.S PICCOLI GRANDI AMICI COSTITUITA IL 28 GENNAIO 2013 Via del Fante 1, 33170 Pordenone c.f. 91085470937 Aggiornamento 27 marzo 2014 LA NOSTRA STORIA L Associazione di Promozione Sociale Piccoli Grandi

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: FILEMONE Comitato di Promozione per l Integrazione tra i Popoli Nato il 23 febbraio 1998 prefiggendosi

Dettagli

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016

OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Prot. 26351 All. 2 Lì 22/12/2014 OGGETTO: NOTA INFORMATIVA SULLE SCUOLE DELL INFANZIA DI RUBANO ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Ai sigg. genitori dei bambini nati tra il 1 gennaio 2012 e il 31 dicembre 2012

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO e AttivitA

PROGETTO EDUCATIVO e AttivitA PROGETTO EDUCATIVO e AttivitA Oratori San Carlo Bettola San Luigi e Agnese Zeloforamagno San Vito Robbiano-Bellaria PESCHIERA BORROMEO PROGETTO EDUCATIVO FINE DELL ORATORIO ESTIVO Nella tradizione secolare

Dettagli

Più valore alla terza età

Più valore alla terza età Più valore alla terza età UNA RISORSA PER LE FAMIGLIE Le Residenze Anni Azzurri sono nate per dare risposte efficaci a un esigenza sempre più sentita nella realtà di oggi: l assistenza agli anziani. In

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA Ente proponente il progetto: CONGREGAZIONE SUORE ORSOLINE DEL SACRO CUORE DI MARIA Codice di accreditamento: NZ00039 Albo e classe

Dettagli

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati

Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati Roberto Ghiretti Presidente Studio Ghiretti & Associati 1 Lo Sport come strumento educativo Lo sport per i bambini e ragazzi rappresenta una straordinaria opportunità di crescita. Grazie all attività motoria,

Dettagli

Presentazione dell Associazione ONLUS GRUPPO A.M.A. ASCOLTO Venaria DEFINIZIONI AUTO ( AIUTO) Dal greco di sé stesso, da sé spontaneamente, con mezzi propri. MUTUO (AIUTO) dal sistema didattico del sec.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA

ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE. ATTIVITA di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA ANNO SCOLASTICO 2015 / 2016 PROPOSTE FORMATIVE di AMPLIAMENTO dell OFFERTA FORMATIVA I tre ordini di scuola, in accordo fra loro per garantire una continuità dalla scuola dell Infanzia alla scuola Superiore

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI

PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA SCUOLA DELL INFANZIA STATALE NICCOLINI ANNO SCOLASTICO 2014/2015 INSEGNANTE Rofrano Barbara PROGETTAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA L insegnamento della religione

Dettagli

Mese delle Famiglie e del Volontariato familiare un mese di sensibilizzazione, iniziative e incontri per famiglie e genitori di Ferrara e provincia

Mese delle Famiglie e del Volontariato familiare un mese di sensibilizzazione, iniziative e incontri per famiglie e genitori di Ferrara e provincia Mese delle Famiglie e del Volontariato familiare un mese di sensibilizzazione, iniziative e incontri per famiglie e genitori di Ferrara e provincia Il Mese delle Famiglie 10 anni di impegno della società

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene.

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene. Tracce d opera Esserci insieme Scuola d Infanzia comunale Marc Chagall di Via Cecchi, 2 in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della Città di Torino Introduzione

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE

SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE 1 SCUOLA DELL INFANZIA PARITARIA MARIA AUSILIATRICE VIA DON BOSCO,57-57124 - LIVORNO TEL.0586444269 Email fmacolline@gmail.com 2 L anno scolastico 2014/2015 prevede un percorso formativo che vuole aiutare

Dettagli

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015

ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 ASILO NIDO NAVAROLI PIANO DI OFFERTA FORMATIVA (P.O.F.) ANNO SCOLASTICO 2014-2015 INDICE Il Piano dell Offerta Formativa 1 Presentazione del Asilo Nido Navaroli 1-2 La nostra idea di bambino 3 Partecipazione

Dettagli

BOZZA DI PROGETTO LAB-ORATORIO 2.0 Chiamati per nome in un laboratorio dei talenti

BOZZA DI PROGETTO LAB-ORATORIO 2.0 Chiamati per nome in un laboratorio dei talenti BOZZA DI PROGETTO LAB-ORATORIO 2.0 Chiamati per nome in un laboratorio dei talenti #Ondemand: cosa desideriamo come oratorio? A partire da una riflessione sulla pastorale giovanile a Scandiano, iniziata

Dettagli

Il Vostro Sindaco Bruno Piva

Il Vostro Sindaco Bruno Piva Cari cittadini, Il Natale è ormai vicino e in questa occasione, di riflessione e di nuovo inizio, è con gioia che rivolgo a tutti i più sinceri auguri di buone festività. Il momento è sicuramente difficile

Dettagli

Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE

Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE Scuola dell Infanzia PAOLA DI ROSA Scuola Primaria SAN GIUSEPPE Scuola dell Infanzia Paola di Rosa Scuola Primaria San Giuseppe La vera educazione è apertura alla realtà nella sua ricchezza la scuola è

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità

Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il nostro progetto di Circolo per l Educazione alla Pace e alla Legalità Il progetto del IV Circolo di Rivoli, di educazione alla Pace e alla Legalità, CITTADINI EUROPEI. COMINCIAMO DA PICCOLI... coinvolge

Dettagli

4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO

4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO 4.0 IL PROGETTO EDUCATIVO 4. 1 LA MISSION La Direzione Didattica San Giovanni conferma le scelte educative delineate nel corso degli ultimi anni, coerenti con le finalità e gli obiettivi del sistema nazionale

Dettagli

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma

A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma A CASA CON SOSTEGNO Un progetto rivolto alle famiglie con figli e figlie con deficit (in età 0 14) realizzato nella città di Parma ( ) Per affrontare i problemi sociali non possiamo fare a meno di ascoltare

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE. Scuola dell INFANZIA Via Nigoline, n 16 SCUOLA DELL INFANZIA 25030 ADRO. Mail Segreteria : Bsic835008@istruzione.

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE. Scuola dell INFANZIA Via Nigoline, n 16 SCUOLA DELL INFANZIA 25030 ADRO. Mail Segreteria : Bsic835008@istruzione. Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Statale di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di Primo Grado Via Nigoline, 16 25030 ADRO (BS) ISTITUTO COMPRENSIVO

Dettagli

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE

PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE PROGETTO PER L INSERIMENTO DELLA COOPERATIVA NEL REGISTRO DI ENTI GESTORI ATTI ALLA REALIZZAZIONE DI INTERVENTI DI SOSTEGNO IN AMBITO DOMICILIARE ALLA PERSONA CON DISABILITÀ INDICE A FINALITÀ 1 B OBIETTIVI

Dettagli

Contro la crisi accanto alle famiglie

Contro la crisi accanto alle famiglie Contro la crisi accanto alle famiglie Coesione sociale Servizi educativi Sicurezze Coesione sociale e sostegno alle persone in difficoltà Misure anticrisi e sostegno alle famiglie Protocollo d intesa fra

Dettagli

Prot. n. 2055/C27a Bergamo, 11 febbraio 2009

Prot. n. 2055/C27a Bergamo, 11 febbraio 2009 Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo AREA D Supporto alla Scuola e alla Didattica Ufficio per le attività studentesche e la partecipazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010

PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 PROGRAMMAZIONE ANNUALE di EDUCAZIONE RELIGIOSA anno scolastico 2009-2010 DIO DIPINGE I COLORI DELLA VITA CHE DONO LA FESTA... HO UN AMICO DI NOME GESU A CHIESA COME SEGNO VIVENTE D 但 MORE Insegnanti: Cambareri

Dettagli

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI

BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI BIBLIOTECA CIVICA DEI RAGAZZI PROGRAMMA DI ATTIVITÀ PER LE SCUOLE 2010/2011 Bì, il centro per i bambini e i giovani che ospita al suo interno la Biblioteca Civica per i ragazzi, un importante spazio museale

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

1. INTERVENTI ECONOMICI

1. INTERVENTI ECONOMICI PIANO DEGLI INTERVENTI IN MATERIA DI POLITICHE FAMILIARI DEL COMUNE DI TIONE DI TRENTO PER L ANNO 2016 PREMESSA La Provincia Autonoma di Trento ha approvato in data 10 luglio 2009 il Libro Bianco sulle

Dettagli

TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia

TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia Un nido a dimensione familiare TAGESMUTTER - IL SORRISO Cooperativa sociale di Servizi per l Infanzia La Cooperativa sociale Tagesmutter del Trentino - Il Sorriso nasce per valorizzare il lavoro educativo

Dettagli

"Don Bosco realizza la sua personale santità mediante l'impegno educativo."

Don Bosco realizza la sua personale santità mediante l'impegno educativo. "Don Bosco realizza la sua personale santità mediante l'impegno educativo." (Giovanni Paolo II, Lettera Juvenum Patris, 5) Egli comincia subito a cercare collaborazione a tutti i livelli: educativa, religiosa,

Dettagli

CartC a dei. Carta dei Servizi. e Servizi. della rete degli asili nido pubblici e privati. di Cremona

CartC a dei. Carta dei Servizi. e Servizi. della rete degli asili nido pubblici e privati. di Cremona CartC a dei e Servizi Carta dei Servizi A della rete degli asili nido pubblici e privati di Cremona Carta dei Servizi Ideazione e realizzazione del progetto: Silvia Toninelli, Franca Scala, Lina Stefanini

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento PROGETTO EDUCATIVO 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento Nella Scuola dell Infanzia Stella Mattutina l azione educativa mira al raggiungimento delle

Dettagli

Solidarietà e Servizi Cooperativa Sociale. Comune di Saronno

Solidarietà e Servizi Cooperativa Sociale. Comune di Saronno Solidarietà e Servizi Cooperativa Sociale Comune di Saronno CENTRI ESTIVI 2015 Il Centro Estivo, organizzato per i minori dai 6 ai 14 anni, costituisce uno spazio e un tempo speciale: il tempo dell estate,

Dettagli

Bariola: Tempi al centro è un progetto promosso dal Comune di Caronno Pertusella e cofinanziato

Bariola: Tempi al centro è un progetto promosso dal Comune di Caronno Pertusella e cofinanziato BARIOLA: Bariola: Tempi al centro è un progetto promosso dal Comune di Caronno Pertusella e cofinanziato dalla Regione Lombardia in attuazione all art. 6 della l. r. 28/2004 Politiche regionali per il

Dettagli

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni)

SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) - COMUNE DI MIRANO - SCHEDA DI RILEVAZIONE (allegato alla domanda di iscrizione all Albo Comunale delle Associazioni) Nel compilare la scheda, Vi preghiamo di dare una sola risposta ad ogni domanda, salvo

Dettagli

SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ)

SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ) Servizio Civile Salesiano SPAGNA: EDUCARE PER CRESCERE INSIEME (Codice progetto: NAZNZ0076207106861ENAZ) SI RICORDA CHE: - LA DOMANDA DI SERVIZIO CIVILE VA INVIATA A : FEDERAZIONE SCS/CNOS VIA MARSALA,

Dettagli

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010

Assessorato alle Politiche Sociali. Partner dei cittadini. socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Assessorato alle Politiche Sociali Comune di Cagliari Partner dei cittadini socialmenteutile GUIDA AI SERVIZI 2009/2010 Breve guida per tutti i cittadini ai servizi sociali del Comune di Cagliari Comune

Dettagli

COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA

COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA COMUNE DI CAMPEGINE Provincia di Reggio Emilia Assessorato alla Scuola Gestione Servizi per l Infanzia BANDO DI AMMISSIONE ALLA SCUOLA COMUNALE DELL INFANZIA Anno scolastico 2014/2015 COMUNICAZIONE PER

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

D.O.P.oscuola. Il progetto è un sogno con delle scadenze. (D. Demetrio)

D.O.P.oscuola. Il progetto è un sogno con delle scadenze. (D. Demetrio) D.O.P.oscuola.. dire, fare, studiare e giocare. Il progetto è un sogno con delle scadenze. (D. Demetrio) I l Servizio Doposcuola nasce come progetto pilota nel settembre del 1995 da un idea dell Amministrazione

Dettagli

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese

Le Vostre idee per migliorare il nostro paese I giovani e Cavour Le Vostre idee per migliorare il nostro paese Questionario Ai giovani dai 21 ai 30 anni rivolto ai giovani dai 21 ai 30 anni Carissimo/a giovane, quante volte, passeggiando per Cavour

Dettagli