"Capitolato Speciale"

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""Capitolato Speciale""

Transcript

1 Sede Legale: Via del Partidor, n UDINE P.IVA: C.F.: Capitale Sociale: ,00 i.v. - N. REA Udine: AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. Indirizzo internet: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE GASOLIO AUTOTRAZIONE "Capitolato Speciale" ARTICOLO 1: ENTE AGGIUDICATORE 1.1 Denominazione e indirizzo ufficiale dell'ente aggiudicatore: Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF, Via del Partidor, n Udine. Telefono: Fax: Posta elettronica ( ): Indirizzo internet (URL): 1.2 Indirizzo presso il quale è possibile ottenere ulteriori informazioni: come al punto Indirizzo presso il quale è possibile ottenere la documentazione: come al punto Indirizzo al quale inviare le domande di partecipazione/le candidature: come al punto 1.1 ARTICOLO 2: OGGETTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 2.1 Denominazione conferita al sistema di qualificazione dall'ente aggiudicatore: Sistema di qualificazione ai sensi dell'ari 232 del D.Lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e s.m.i., per la fornitura di gasolio per autotrazione ad Autoservizi F.V.G. S.p.A. SAF (di seguito SAF S.p.A.) 2.2 Obiettivo del sistema di qualificazione; descrizione delle forniture: Si intende porre in essere un sistema di qualificazione di imprese fornitrici di gasolio per autotrazione, con le quali saranno esperiti, in modo autonomo da parte delle singole società, confronti concorrenziali periodici per l'assegnazione delle forniture di gasolio necessarie per gli approvvigionamenti di SAF S.p.A. per un quantitativo annuo stimato in lt L'aggiudicazione di ogni gara avverrà mediante il criterio del prezzo più basso. Il carburante da fornire sarà gasolio per autotrazione, con contenuto di zolfo come previsto dalle norme di legge, da consegnare in quantitativi variabili presso i depositi situati nelle province di Udine (n. 9 depositi) e Trieste (n. 1 deposito). I Soggetti qualificati verranno invitati alle gare a procedure negoziate (art. 220 del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.i.) con aggiudicazione secondo il criterio del prezzo più basso. 2.3 Condizioni che devono soddisfare i fornitori, gli imprenditori e i prestatori di servizi sulla base delle loro qualifiche e dei metodi con cui ciascuna di queste condizioni sarà verificata: Per la qualificazione le Imprese interessate, coerentemente con i termini di validità del sistema di qualificazione e di quanto stabilito all'articolo 6, dovranno far pervenire apposita domanda in busta chiusa e sigillata all'indirizzo di cui al punto 1.1, redatta in lingua italiana e sottoscritta nelle forme previste dalla legge (DPR 445/2000), allegando: a) dichiarazione di cui all'articolo 3.2 e secondo lo schema della "Domanda di Partecipazione" (All. A), unitamente alla fotocopia di un documento di identità in corso di validità, con la quale si attesta e invia: a.1) la dichiarazione attestante i requisiti di ordine generale, come indicato all'ari 3; a.2) la documentazione attestante l'idoneità professionale, come indicato all'articolo 4; a.3) la documentazione attestante la capacità economico-finanziaria e tecnica, come indicato all'articolo 5; b) copia del "Capitolato Speciale" siglato in ogni pagina e firmato per accettazione di tutte le clausole in esso contenute; c) dichiarazione di eventuale volontà di effettuare le forniture in ATI indicando la mandante e la/e mandataria/e nel rispetto di quanto indicato all'articolo 6. 1

2 All'esterno la busta dovrà riportare la ragione sociale e l'indirizzo dell'offerente, nonché la dicitura "Domanda di partecipazione al sistema di qualificazione per la fornitura di gasolio da autotrazione", periodo 01/11/ /10/2013. ARTICOLO 3: REQUISITI DI ORDINE GENERALE (art. 38 D.Lgs. 163/2006) 3.1 Una dichiarazione (ex DPR 445/2000), resa del legale rappresentante, secondo lo schema (All. A) della "Domanda di Partecipazione": che l'impresa non si trova in stato di fallimento, di liquidazione coatta, di concordato preventivo, o nei cui riguardi sia in corso un procedimento per la dichiarazione di una di tali situazioni; che nei confronti dei soggetti di cui all'art. 36, c.1 lettera b) del D.Lgs. 163/2006 non è pendente procedimento per l'applicazione di una delle misure di prevenzione di cui all'articolo 3 della legge 27 dicembre 1956, n o di una delle cause ostative previste dall'articolo 10 della legge 31 maggio 1965, n. 575; l'esclusione e il divieto operano se la pendenza del procedimento riguarda il titolare o il direttore tecnico, se si tratta di impresa individuale; il socio o il direttore tecnico se si tratta di società in nome collettivo, i soci accomandatari o il direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice, gli am ministratori muniti di poteri di rappresentanza o il direttore tecnico, se si tratta di altro tipo di società; che nei confronti dei soggetti di cui all'art. 38, c.1 lettera b) del D.Lgs. 163/2006 non è stata pronunciata sentenza di condanna passata in giudicato, o emesso decreto penale di condanna divenuto irrevocabile, oppure sentenza di applicazione della pena su richie sta, ai sensi dell'articolo 444 del codice di procedura penale, per reati gravi in danno dello Stato o della Comunità che incidono sulla moralità professionale; è comunque causa di esclusione la condanna, con sentenza passata in giudicato, per uno o più reati di parteci pazione a un'organizzazione criminale, corruzione, frode, riciclaggio, quali definiti dagli atti comunitari citati all'articolo 45, paragrafo1, direttiva CE 2004/18; l'esclusione e il divie to operano se la sentenza o il decreto sono stati emessi nei confronti: del titolare o del di rettore tecnico se si tratta di impresa individuale; dal socio o del direttore tecnico, se si tratta di società in nome collettivo; dei soci accomandatari o del direttore tecnico se si tratta di società in accomandita semplice; degli amministratori muniti di potere di rappre sentanza o del direttore tecnico se si tratta di altro tipo di società o consorzio. In ogni ca so l'esclusione e il divieto operano anche nei confronti dei soggetti cessati dalla carica nel triennio antecedente la data di pubblicazione del bando di gara, qualora l'impresa non dimostri di aver adottato atti o misure di completa dissociazione della condotta penalmen te sanzionata; resta salva in ogni caso l'applicazione dell'articolo 178 del codice penale e dell'articolo 445, comma 2, del codice di procedura penale; che non hanno violato il divieto di intestazione fiduciaria posto all'articolo 17 della legge 19 marzo 1990, n.55; che non hanno commesso gravi infrazioni debitamente accertate alle norme in materia di sicurezza e a ogni altro obbligo derivante dai rapporti di lavoro; che, secondo motivata valutazione della stazione appaltante, non hanno commesso gra ve negligenza o malafede nell'esecuzione delle prestazioni affidate dalla stazione appal tante che bandisce la qualificazione; o che non hanno commesso un errore grave nell'esercizio della loro attività professionale, accertato con qualsiasi mezzo di prova da parte della stazione appaltante; che non hanno commesso violazioni, definitivamente accertate, rispetto agli obblighi rela tivi al pagamento delle imposte e tasse, secondo la legislazione italiana o quella dello Stato in cui sono stabiliti; che nell'anno antecedente la data di pubblicazione del sistema di qualificazione non han no reso false dichiarazioni in merito ai requisiti e alle condizioni rilevanti per la partecipa zione alle procedure di qualificazione; che non hanno commesso violazioni gravi, definitivamente accertate, alle norme in mate ria di contributi previdenziali e assistenziali, secondo la legislazione italiana o dello Stato in cui sono stabiliti; che non presentino la certificazione di cui all'articolo 17 della legge 12 marzo 1999, n. 68, salvo il disposto del comma 2; nei cui confronti è stata applicata la sanzione interdittiva di cui all'articolo 9, comma 2, let tera c), del decreto legislativo dell'8 giugno 2001 n. 231 o altra sanzione che comporta il divieto di contrarre con la pubblica amministrazione. 3.2 Il candidato o il concorrente attesta il possesso dei requisiti mediante dichiarazione sostitutiva in conformità alle disposizioni del decreto del Presidente della repubblica 28 dicembre 2000, n. 445,

3 in cui indica anche le eventuali condanne per le quali abbia beneficiato della non menzione. 3.3 Ai fini degli accertamenti relativi alle cause di esclusione di cui al presente articolo, si applica l'articolo 43, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445; resta fermo, per l'affidatario, l'obbligo di presentare la certificazione di regolarità contributiva di cui all'articolo 2, del decreto legge 25 settembre 2002, n. 210, convertito dalla legge 22 novembre 2002, n. 266 e di cui all'articolo 3, comma 8, del decreto legislativo 14 agosto 1996, n. 494 e successive modi ficazioni e integrazioni 3.4 Ai fini degli accertamenti relativi alle cause di esclusione di cui al presente articolo, nei confronti di candidati o concorrenti non stabiliti in Italia, le stazioni appaltanti chiedono, se del caso, ai candi dati o ai concorrenti di fornire i necessari documenti probatori, e possono altresì chiedere la coo perazione delle autorità competenti. 3.5 Se nessun documento o certificato è rilasciato da altro Stato dell'unione europea, costituisce pro va sufficiente una dichiarazione giurata, ovvero, negli Stati membri in cui non esiste siffatta di chiarazione, una dichiarazione resa dall'interessato innanzi a un'autorità giudiziaria o amministra tiva competente, a un notaio o a un organismo professionale qualificato a riceverla del Paese di origine o di provenienza. ARTICOLO 4: REQUISITI DI IDONEITÀ' PROFESSIONALE (art. 39 D.Lgs. 163/2006) Una dichiarazione (ex DPR 445/2000), resa dal legale rappresentante, secondo lo schema (All. A) della "Domanda di Partecipazione": 4.1 che l'impresa è iscritta presso la corrispondente CCIAA; allegare corrispondente documentazione, ovvero un certificato di iscrizione di data non anteriore a sei mesi rispetto alla data di presentazione della domanda per la qualificazione, con indicazione degli amministratori, i relativi poteri e l'oggetto sociale. Qualora la legislazione dei paesi stranieri non preveda il rilascio dell'anzidetto certificato, potrà essere presentato un documento equipollente, tradotto in lingua italiana, rilasciato dallo Stato di appartenenza. In alternativa a quanto sopra detto le Imprese straniere potranno presentare un certificato di iscrizione al registro professionale dello Stato di residenza, ovvero, nel caso in cui tale registro non esista, una dichiarazione sostitutiva, nelle forme previste dal DPR 445/2000, con la quale attestino di esercitare l'impresa nel Paese in cui sono stabilite, con indicazione della ragione sociale e della sede e dei poteri di rappresentanza. 4.2 l'eventuale presenza di situazioni di cui all'art c.c. da documentare o attestare nelle forme di legge. Il rapporto di controllo o collegamento dovrà essere antecedente alla pubblicazione del presente avviso sulla GUCE. 4.3 I requisiti del Soggetto da qualificare devono riferirsi: per le imprese individuali: al Titolare ed all'eventuale istitore; per le società: a tutti i soci, nonché agli eventuali istitori per le società in nome collettivo; ai soci accomandatari per le società in accomandita semplice; al Legale rappresentante ed agli Amministratori muniti di potere di rappresentanza per ogni altro tipo di società; per i consorzi: al Legale rappresentante ed agli eventuali altri componenti l'organo di amministrazione muniti di poteri di rappresentanza; per i soggetti riuniti: a ciascun soggetto riunito; 4.4 fornire copia della licenza U.T.I.F. per l'esercizio in Italia nel periodo previsto per la validità del si stema di qualificazione relativa al/ai deposito/i indicato/i nella dichiarazione di cui al punto 5.1.3; ARTICOLO 5: CAPACITA' ECONOMICO-FINANZIARIA E TECNICA (art. 41 E 42 D.Las. 163/2006) 5.1 Una dichiarazione (ex DPR 445/200), resa dal Legale rappresentante, del possesso dei seguenti requisiti, di cui andrà allegata la corrispondente documentazione secondo lo schema (All. A) della "Domanda di Partecipazione": idonea dichiarazione rilasciata da uno o più istituti bancari operanti in ambito U.E. dalla quale risulti che il concorrente abbia fatto fronte ai suoi impegni con regolarità e puntuali tà, nonché la complessiva solidità finanziaria del soggetto; elenco delle forniture di gasolio effettuate nel triennio precisando importo, an no di fornitura e committente. Il volume di fornitura effettuato nel triennio dovrà essere almeno pari a lt Almeno due delle forniture più significative dovranno essere corredate dalle relative attestazioni di buon esito della fornitura e rilasciate dal committente stesso; il possesso di almeno un deposito di stoccaggio in Friuli Venezia Giulia o in Veneto con l'indicazione dell'ubicazione e della relativa capacità globale di gasolio, che dovrà avere 3

4 almeno una capacità di lt la disponibilità di automezzi e della necessaria attrezzatura tecnica (centri di pompaggio, pensilina di carico, ecc.) adibiti alla movimentazione e al trasporto del gasolio. Per tutte le attrezzature di cui sopra, da elencare, SAF o il Soggetto aggiudicatore si riserva la facoltà di accertarne l'adeguatezza alle proprie esigenze; dichiarazione di espressa accettazione delle "Modalità di aggiudicazione" riportata al suc cessivo art. 9, che dovrà essere allegata ai documenti per la qualificazione, sottoscritta per integrale accettazione dal legale rappresentante della Ditta. ARTICOLO 6: INFORMAZIONI COMPLEMENTARI 6.1 E' consentita la partecipazione alla gara di imprese riunite nelle forme previste dall'ari 34 c.1 lett. d) del D.Lgs. 12 aprile 2006 n. 163 e s.m.l II mandato collettivo con rappresentanza deve essere conferito all'impresa capogruppo antecedentemente alla formulazione dell'offerta. I requisiti di capacità economico-finanziaria dovranno essere posseduti dall'impresa mandataria in misura non inferiore al 60% e da ciascun mandante non inferiore al 20% di quanto richiesto cumulativamente. In ogni caso i requisiti posseduti dal complesso delle Imprese riunite devono essere almeno pari a quelli globalmente richiesti. La contemporanea richiesta di partecipazione alla gara di una stessa impresa singolarmente e in associazione comporta l'esclusione dalla gara di tutte le imprese associate. Ciascuna delle Imprese componenti l'associazione dovrà presentare i documenti previsti dal presente Capitolato Speciale. Le imprese controllate non potranno presentare offerta qualora la controllante partecipasse alla gara singolarmente o in associazione. SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore si riserva la facoltà di richiedere la documentazione specifica in ordine alle dichiarazioni emesse. In caso di dichiarazioni mendaci SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore potrà revocare la qualificazione, fatto salvo e riservato il diritto al risarcimento del danno. SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore entro trenta giorni dalla presentazione della domanda, completa di tutta la documentazione prevista dalla presente normativa generale, comunicherà l'esito del procedimento di qualificazione. Per i Soggetti che durante il procedimento di qualificazione segnaleranno una o più variazioni nei loro requisiti farà fede la data di arrivo dell'ultima segnalazione. Qualora la documentazione presentata fosse incompleta o non esauriente, il procedimento di qualificazione viene sospeso, dandone avviso al Soggetto interessato, sino al completamento della documentazione necessaria e comunque nei tempi previsti dal Soggetto aggiudicatore, trascorsi i quali la domanda/qualificazione perderà efficacia. II termine di trenta giorni di cui sopra decorre dalla data di ricevimento della documentazione in tegrativa. L'esito negativo della qualificazione viene comunicato per iscritto al Soggetto interessa to indicandone i motivi. Qualora SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore ritenga di non poter ultimare il procedimento di qualificazione entro il termine di trenta giorni a decorrere dalla presentazione della domanda di qualificazione, informerà il Soggetto richiedente della data in cui sarà comunicato l'esito del procedimento di qualificazione. 6.2 Le ditte qualificate all'atto del primo invito dovranno trasmettere al relativo Soggetto aggiudicatore la ricevuta del versamento a favore dell'autorità per la vigilanza sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, secondo gli importi e le indicazioni che saranno riportati sulla lettera di comuni cazione dell'avvenuta qualificazione o in altra forma da parte di ciascun Soggetto aggiudicatore. 6.3 Informazioni dati SIMOG e CIG: Codice identificativo Gara (CIG) Importo lotto Importo versamento S.A. all'autorità di vigilanza Importo versamento Impresa all'autorità di vigilanza (da effettuarsi all'atto dell'offerta secondo indicazioni che saranno contenute nella lettera di invito)

5 ARTICOLO 7: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE 7.1 Informazioni di carattere amministrativo: Salva la facoltà di procedere all'indizione di gare mediante bandi da pubblicare sulla GUCE in conformità a quanto previsto dal D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., SAF S.p.A., può avvalersi del presente S.d.Q. per procedere all'effettuazione di confronti concorrenziali senza preventiva pubblicazione del bando. In tal caso SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore provvede a darne avviso ai Soggetti qualificati in base al presente sistema; 7.2 Durata del sistema di qualificazione: il sistema di qualificazione ha durata triennale, salvo diversa insindacabile determinazione del soggetto aggiudicatore, ed entra in vigore a far data dal e scade il Formalità per il rinnovo del sistema di qualificazione: SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore provvede all'accertamento periodico dei requisiti di qualificazione di cui agli Artt. 3, 4 e 5 del presente Capitolato. In base a tali accertamenti SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore si riserva la facoltà di invitare a gara solo le imprese che abbiano conseguito e mantenuto l'affidabilità originaria in sede di qualificazione. SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore può procedere, con le motivazioni previste dalla procedura senza che il Soggetto abbia nulla a pretendere, alla sospensione e all'annullamento della qualificazione. La sospensione dell'efficacia della qualificazione comporta l'impossibilità per il Soggetto di partecipare alle gare o trattative indette da SAF S.p.A. o da altro Soggetto aggiudicatore avvalendosi del presente S.d.Q.. SAF S.p.A. o altro Soggetto aggiudicatore ha la facoltà di decidere la sospensione dell'efficacia della qualificazione, comunicata per iscritto al Soggetto interessato, quando viene meno anche uno solo dei requisiti richiesti agli Articoli 2, 3, 4 e 5, del presente Capitolato o quando si verifichi uno dei seguenti casi: a) gravi ritardi o altri gravi inadempienze tali da pregiudicare il corretto svolgimento delle fornitu re; b) inosservanza dell'obbligo di segnalazione stabilito al successivo Articolo 8; c) sia in corso una vertenza giudiziaria promossa da SAF S.p.A. o dal Soggetto aggiudicatore. L'annullamento dell'efficacia della qualificazione, che pure viene comunicata per iscritto al Soggetto interessato, consiste nella definitiva esclusione del presente S.d.Q. e comporta l'impossibilità di partecipare alle gare o trattative indette da SAF S.p.A. o dal Soggetto aggiudicatore. Viene decisa da SAF S.p.A. o dal Soggetto Aggiudicatore: a) dopo la seconda sospensione dell'efficacia della qualificazione; b) nel caso di mancata revoca della sospensione dell'efficacia della qualificazione trascorso un anno dalla comunicazione; c) nel caso di affidamento a terzi dell'esecuzione totale o parziale della fornitura non autorizzata da SAF S.p.A. o da altro Soggetto aggiudicatore. La qualificazione cessa comunque di validità alla sua scadenza triennale e precisamente al ARTICOLO 8: ALTRE INFORMAZIONI Informazioni supplementari: La qualificazione può riguardare oltre che i Soggetti italiani anche i Soggetti appartenenti ai Paesi Membri della U.E., o a paesi terzi. SAF S.p.A. si riserva espressamente, a norma dell'articolo 232 c.8 del D.Lgs. 163/06 e s.m.i., di far valere il S.d.Q. ad altri soggetti aggiudicatori. I Soggetti qualificati debbono comunicare a SAF S.p.A. o ad altro Soggetto aggiudicatore tutte le variazioni nei loro requisiti, assetti societari e struttura organizzativa e produttiva, che siano influenti ai fini del presente S.d.Q.. Tale comunicazione deve essere effettuata tempestivamente, a mezzo lettera raccomandata, entro trenta giorni da quando si verifica la variazione stessa. Dette variazioni possono comportare una modifica d'ufficio della qualificazione, anche in mancanza di una richiesta di parte. L'omessa o tardiva segnalazione delle variazioni di cui sopra dà luogo al provvedimento di sospensione di cui all'art. 7, punto 7.3.a. ARTICOLO 9: MODALITA' DI AGGIUDICAZIONE Con cadenza periodica (giornaliera, settimanale, mensile, ecc.) SAF S.p.A. verificherà le proprie necessità di approvvigionamento di gasolio autotrazione. In esito a tale verifica si provvederà a richiedere offerta inviando ai fornitori qualificati il relativo invito che conterrà le seguenti indicazioni: quantitativi richiesti e loro destinazioni; termine di presentazione dell'offerta: 8 ore dall'invio dell'invito;

6 tempi di consegna. L'invito verrà inoltrato a mezzo fax o a tutti i fornitori qualificati, i quali risponderanno presentando la loro offerta a mezzo fax o ; l'offerta dovrà indicare solo il prezzo proposto per ogni consegna/lotto richiesto. Si provvederà all'aggiudicazione secondo il criterio del prezzo più basso; in caso vi siano due o più offerte con il medesimo prezzo, SAF S.p.A., o altro richiedente, si riserva la facoltà di procedere ad ulteriore negoziazione tra i fornitori che hanno formulato la stessa offerta. L'aggiudicazione o l'esclusione dall'offerta verranno comunicate formalmente a mezzo fax o e- mail. Successivamente le singole aziende destinatarie preciseranno all'aggiudicatario, anche telefonicamente e con preavviso di almeno 8 ore, il giorno in cui dovrà materialmente avvenire la consegna del lotto aggiudicato. SAF S.p.A., o altro Soggetto aggiudicatore, si riserva la facoltà di aggiudicare la fornitura anche in presenza di una sola offerta valida ovvero pervenuta nei termini previsti; potrà inoltre non aggiudicare la fornitura, qualora le offerte pervenute fossero manifestamente non convenienti per comprovate ragioni di pubblico interesse. Le località ove sono situate le cisterne delle società sopraindicate, con precisazione delle relative capienze, dei quantitativi medi di approvvigionamento e delle quantità di consegna sono indicate al successivo Articolo 11. Ogni singola gara periodica potrà prevedere approvvigionamenti in misura variabile presso tutte ovvero alcune delle località di cui all'articolo 11. Come precisato nell'avviso di costituzione del sistema di qualificazione, il fabbisogno annuo complessivo viene stimato in circa litri di gasolio. Nessuna eccezione potrà essere sollevata al Soggetto aggiudicatore qualora, a consuntivo, l'ammontare delle forniture aggiudicate risulti per qualsivoglia motivo inferiore al sopraindicato valore. ARTICOLO 10: REQUISITI E CARATTERISTICHE TECNICHE DEL GASOLIO Il gasolio per autotrazione dovrà provenire unicamente da distillazione di petrolio greggio, senza adulterazioni né miscelazioni, dovrà essere limpido, non opalescente e di colorazione corrispondente a quella prescritta dalle norme in vigore. Il gasolio dovrà possedere tutte le caratteristiche prescritte dalla normativa in materia vigente all'atto della fornitura e in particolare dalla tabella CUNA NC dell'8/11/1985 e dal D.P.C.M. del 14/11/ art. 5, con le seguenti ulteriori limitazioni: acqua e sedimenti: max 0,05%; zolfo: come previsto dalle norme; peso specifico a temperatura 15 C: compreso tra valore min. 0,820 valore max 0,860; punto di scorrimento: max -18 C ovvero max -24 C per gasolio "artico"; qualità a freddo C.F.P.P.: inferiore o uguale -11 C tale da garantire buona resa anche alle basse temperature. ARTICOLO 11: LUOGO, TERMINI E MODALITÀ DELLE CONSEGNE Si indicano di seguito le località ove sono ubicate le cisterne da approvvigionare, con precisazione delle relative capienze: Elenco distributori aziendali Località Capienza cisterne Udine Via del Partidor n. 3 x lt. Tol mezzo Via Selet n. 2 x lt. Cividale Via Moimacco n. 1 x lt. Codroipo Z.I. Piccola di Moro n. 1 x lt. San Daniele Località Sottoviotta n. 1 x lt. Tarvisio Via Alpi Giulia loc. Camporosso n. 1 x lt. Tarcento Via della Ferrovia n. 1 x lt. Gemona Via Armentaressa n. 1 x lt. Latisana Località Crosere n. 1 x lt. Trieste Via Rio Primario n. 1 x lt.

7 Le consegne avverranno a cura e spese dell'aggiudicataria, franco cisterna, presso gli impianti indicati di volta in volta nella lettera di invito. Le consegne dovranno essere effettuate rigorosamente nei termini indicati dalle ditte destinatarie, come previsto al presente Articolo. L'azienda fornitrice provvederà a redigere per ogni fornitura il tagliando contalitri comprovante l'avvenuto scarico del carburante e a proprie spese, se richiesto dal Soggetto aggiudicatore, alla pesatura prima e dopo lo scarico del carburante, presso la pesa convenzionata. Il prodotto fornito dovrà essere accompagnato da DAS, debitamente compilato in ogni sua parte, e-messo direttamente dalla raffineria di provenienza o dal deposito del fornitore ed intestato all'azienda destinataria; forniture non provenienti direttamente dalla raffineria o dal deposito del fornitore saranno respinte, se non preventivamente autorizzate dalla ditta destinataria. La Ditta fornitrice è tenuta al trasporto ed al travaso con mezzi adatti e con tutte le precauzioni e cautele imposte dalle Leggi e dai Regolamenti in vigore; in particolare si richiede che gli automezzi vengano collegati al punto di terra e che siano dotati di apposita apparecchiatura in grado di assicurare che la chiusura del circuito e la messa a terra avvengano in custodia, ai sensi del decreto CEI 64/2. La Ditta fornitrice dovrà avere cura di far eseguire nel deposito di carico, prima della sigillatura, lo spurgo per i residui o condensa eventualmente presenti all'interno delle cisterne di trasporto. Resta inteso che delegato a rappresentare la Ditta fornitrice nelle operazioni di controllo (di cui all'articolo15 che segue) e di scarico, in assenza di altra persona, sarà l'incaricato del trasporto e della consegna. L'orario di arrivo presso l'impianto designato, dovrà essere preannunciato anche telefonicamente e avverrà di norma negli orari sottoindicati, così da consentire lo svolgimento in tempo utile delle operazioni di controllo e di scarico: da LUNEDÌ' a VENERDÌ': mattino ore 9,00-11,00 pomeriggio ore 14,00-16,00 SABATO, DOMENICA E FESTIVI ESCLUSI Per l'eventuale pesatura dell'autobotte presso la pesa pubblica, l'autista dovrà accettare, senza obiezioni di sorta, di accogliere in cabina l'incaricato preposto alla verifica dei pesi; tale incaricato dovrà rientrare nella copertura assicurativa dell'automezzo per i danni eventualmente subiti nel trasporto. ARTICOLO 12: CONTROLLO ED ACCETTAZIONE DELLA FORNITURA L'accettazione del gasolio avrà luogo solo dopo l'esito favorevole dei controlli che l'azienda destinataria potrà far eseguire ad ogni consegna, per accertare che il prodotto sia conforme a tutte le caratteristiche ed ai requisiti di cui al precedente Articolo 10. L'azienda destinataria potrà respingere il carico qualora, in sede di controllo di accettazione, il prodotto presenti evidenti anomalie a giudizio degli incaricati all'accettazione. Ad ogni consegna potranno essere prelevati, in contraddittorio con la Ditta fornitrice, campioni in ogni cisterna per le necessarie analisi di laboratorio; i campioni verranno chiusi in appositi recipienti sigillati e controfirmati da entrambe le parti. I campioni verranno collaudati presso laboratori di fiducia delle parti e, in caso di contestazione sulle caratteristiche e sui requisiti del prodotto, le parti saranno tenute ad accettare in modo definitivo ed impegnativo le risultanze di un ulteriore esame da effettuarsi presso un terzo laboratorio, congiuntamente scelto, a spese della ditta fornitrice. Sul gasolio fornito potranno essere effettuati controlli della temperatura, della densità e del corrispondente volume; i dati così rilevati saranno confrontati con quelli riportati sul D.A.S.. Nel caso in cui la fornitura presenti caratteristiche difformi da quelle richieste al precedente Articolo 10, la ditta destinataria, oltre a non provvedere al pagamento della relativa fattura, avrà diritto a ve dersi riconosciuta una penale pari al 20% del valore della fornitura. Eventuali danni causati agli impianti ed ai veicoli aziendali dalle forniture di gasolio non rispondenti alle specifiche richieste, verranno addebitati alla ditta fornitrice. In caso di discordanza tra la quantità indicata sul documento di accompagnamento e quella riportata sul listino del peso, rilevato dall'azienda destinataria, si darà corso d'ufficio alla compensazione amministrativa considerando vincolante il riscontro del peso effettuato presso la pubblica pesa. Periodicamente verrà fatta la somma algebrica degli scostamenti riscontrati nei pesi, verificando se le differenze in più ed in meno tendano a compensarsi; in caso di mancata compensazione, con cadenza trimestrale, si provvederà alla regolazione amministrativa. ARTICOLO 13: PENALITÀ PER RITARDATA CONSEGNA Qualora la fornitura non venga effettuata o venga eseguita solo in parte nei termini previsti all'articolo 11, la ditta destinataria potrà applicare una penalità pari all'1% del valore della fornitura per ogni ora di ritardo nella consegna dopo la prima ora e del 5% del valore della fornitura per ogni giorno di ritar-

8 do. Comunque l'azienda destinataria avrà facoltà di provvedere altrimenti all'approvvigionamento qualora il ritardo sia tale da compromettere il regolare svolgimento del servizio pubblico esercitato. In questo caso saranno addebitati al fornitore, oltre alle penali di cui sopra, gli eventuali maggiori oneri che l'azienda destinataria dovrà sostenere, fermo restando per la stessa il diritto alla risoluzione dell'ordine per la fornitura o la parte di fornitura non effettuata nei termini previsti. ARTICOLO 14: PAGAMENTI Qualora non vi siano contestazioni o pendenze, i pagamenti delle forniture avranno luogo di norma a 60 giorni d.f.f.m. a mezzo bonifico bancario o ricevuta bancaria. Le fatture dovranno essere intestate ed inviate all'azienda destinataria e dovranno riportare il riferimento alla data dell'ordine, data e luogo di consegna e prezzo concordato in fase di aggiudicazione. ARTICOLO 15: RESPONSABILITÀ PER DANNI La ditta fornitrice è responsabile nei confronti dell'azienda dei danni comunque arrecati nel corso della fornitura. Le aziende destinatarie declinano fin d'ora ogni responsabilità per i danni di qualsiasi natura cui possa andare incontro la ditta aggiudicataria o che questa possa arrecare a terzi. ARTICOLO 16: SUBAPPALTO E' fatto assoluto divieto al fornitore di subappaltare la fornitura senza specifica autorizzazione del committente. ARTICOLO 17: OSSERVANZA DI LEGGE E DECRETI La ditta aggiudicataria è tenuta all'osservanza di tutte le Leggi, Decreti, Regolamenti ed in genere di tutte le prescrizioni in vigore al momento della fornitura, anche se emanate dalle competenti Autorità successivamente alla sottoscrizione della presente. ARTICOLO 18: FORO COMPETENTE Per ogni eventuale controversia sarà competente il Foro di Udine. ARTICOLO 19: ACCETTAZIONE Con la sottoscrizione del presente documento la ditta accetta incondizionatamente le modalità di gara e le condizioni di fornitura individuate dal Soggetto aggiudicatore, impegnandosi fin d'ora a rispettarle e dando atto che in caso di inadempienza al riguardo la ditta fornitrice potrà essere esclusa dal sistema di qualificazione. Le lettere di invito alle gare periodiche faranno sempre riferimento alle presenti condizioni. Udine,

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE PNEUMATICI PER AUTOBUS 1/5 BANDO PUNTO III.2.1 - ZIONE LETTERA C) (REQUISITI

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE

FAC SIMILE DICHIARAZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER L AFFIDAMENTO SERVIZIO MENSA AZIENDALE 1/7 BANDO PUNTO III).2.1 - ZIONE LETTERA C) (REQUISITI DI CUI ALL ART

Dettagli

FAC SIMILE DICHIARAZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI

FAC SIMILE DICHIARAZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI AZIENDA MOBILITÀ E TRASPORTI S.p.A. di GENOVA FAC SIMILE ZIONI AFFIDAMENTO DI SERVIZI DI PULIZIA AZIENDALI E ATTIVITÀ ACCESSORIE SUDDIVISI IN TRE SEPARATI LOTTI 1/9 BANDO PUNTO III).1.4 - ZIONE LETTERE

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a

Importo del servizio. 2.343.276,00 IVA esclusa comprensivo di 7.500,00 per oneri della sicurezza non soggetti a ribasso. Il/la sottoscritto/a, nato/a Istanza di ammissione alla gara Legalizzare con marca da bollo da 14.62 Pagina 1 di 9 Spett.le Università degli Studi di Parma via Università n. 12 OGGETTO: AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA, SORVEGLIANZA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE MODELLO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONI E DELL ATTO DI NOTORIETÀ (AI SENSI DEGLI ARTT.46 E 47 DEL D.P.R. N.445/2000), DA COMPILARE E SOTTOSCRIVERE DA PARTE DELL

Dettagli

SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI

SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI Allegato 1 SCHEMA DI RICHIESTA DI INVITO ALLA GARA E ANNESSE AUTODICHIARAZIONI All EDiSU - Ente per il Diritto allo Studio Universitario Via Calatafimi, 11 27100 PAVIA Oggetto: Istanza di ammissione alla

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI ALLESTITORI DI IMPIANTI DI TELECONTROLLO, DI SISTEMI DI VALIDAZIONE DI TITOLI DI VIAGGIO, DI SISTEMI DI EMISSIONE TITOLI A BORDO, DI ISOLAMENTO SU FILOVEICOLI, DI

Dettagli

Scheda A Domanda di partecipazione

Scheda A Domanda di partecipazione Procedura aperta per il servizio di tesoreria per il Consiglio regionale dell Abruzzo. CIG 6378273D60 La società rappresentata da nato a il residente a in C.F. in qualità di 1 denominazione/sede legale

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE SISTEMA DI QUALIFICAZIONE DI AGENZIE DI PUBBLICITÀ E COMUNICAZIONE DISCIPLINARE Premessa - Descrizione delle forniture e dei servizi da appaltare mediante il sistema di qualificazione. ATAF S.p.A. intende

Dettagli

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva MODELLO A Fac-simile (schema indicativo) Istanza di partecipazione Procedura Aperta (redatta su carta regolarizzata ai fini dell imposta di bollo e sottoscritta da persona che ha i poteri di impegnare

Dettagli

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA

DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA MODELLO C/ 1 DOMANDA D ISCRIZIONE ALL ALBO DEI FORNITORI DI BENI E SERVIZI DELLA SPL SEZZE SPA Alla SPL SEZZE SPA Via Umberto I 04018 Sezze (LT) RISERVATO ALLA SOCIETA Data di arrivo Protocollo N. N. ATTRIBUITO

Dettagli

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus

Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano autobus ( su carta intestata del soggetto richiedente ) alla TRASFER S.c.a r.l. Via Giovanni Da Palestrina, 63 63023 FERMO Italia Oggetto: sistema di qualificazione per imprese che producono e/o commercializzano

Dettagli

Gara indetta dal Comune di Ischia per il giorno 15/10/2008 alle ore 10,00.

Gara indetta dal Comune di Ischia per il giorno 15/10/2008 alle ore 10,00. ALLEGATO 3 FACSIMILE DICHIARAZIONE SOGGETTO AUSILIARIO MODULO DI ISTANZA E DI DICHIARAZIONE PER L AFFIDAMENTO, MEDIANTE PROCEDURA APERTA, DEL SERVIZIO DI : RILIEVO ED INDAGINI GEOLOGICHE, PROGETTAZIONE

Dettagli

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in

Il sottoscritto..., in qualità di Legale Rappresentante o Procuratore speciale dell impresa.., con sede legale in A TPER SPA APPALTO PER LA FORNITURA DI SERVIZI DI PULIZIA LOCALI AD USO UFFICIO, SERVIZI IGIENICI, OFFICINA, AREE ESTERNE, PIAZZALI E RELATIVE PERTINENZE DA SVOLGERSI PRESSO I DEPOSITI OFFICINA DI TPER

Dettagli

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000)

DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000) Il sottoscritto, nato a (prov. ) il e residente a in Via

Dettagli

Indirizzo e-mail presso il quale si intende ricevere la lettera di invito e le relative comunicazioni:

Indirizzo e-mail presso il quale si intende ricevere la lettera di invito e le relative comunicazioni: Allegati: A) Istanza di iscrizione B) Dichiarazione requisiti di ordine generale ALLEGATO A ISTANZA DI ISCRIZIONE ELENCO IMPRESE DI FIDUCIA PER L ACQUISIZIONE IN ECONOMIA DI LAVORI, AI SENSI DELL ART.

Dettagli

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE. Capitolato Speciale

SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS METANO PER AUTOTRAZIONE. Capitolato Speciale AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. Sede Legale: Via del Partidor, 13-33100 UDINE Iscr. Reg. Imp. UD e C.F.: 00500670310 - P.IVA: 02172710309 Capitale Sociale: 14.000.000,00 i.v. - N. REA Udine: 202714 Indirizzo

Dettagli

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.

APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P. A TPER SPA APPALTO PER IL SERVIZIO DI PROGETTAZIONE, IMPLEMENTAZIONE ED AVVIO DEL SISTEMA GESTIONALE (ERP) ACQUISTATO DALLA SOCIETA SAP ITALIA S.P.A., NELLE AZIENDE DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DI PERSONE

Dettagli

Il sottoscritto.. nato il.. a... in qualità di. dell impresa... con sede in... codice fiscale. partita IVA n.. REA n.

Il sottoscritto.. nato il.. a... in qualità di. dell impresa... con sede in... codice fiscale. partita IVA n.. REA n. Marca da bollo ALLEGATO A Istituzione elenco delle Imprese e degli operatori professionali per l affidamento di forniture, lavori e servizi, a procedura negoziata ovvero in economia in relazione alle disposizioni

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA AUTOSERVIZI F.V.G. S.p.A. (ALLEGATO A) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA Spett. le Autoservizi F.V.G. S.p.A. - SAF Via del Partidor, n. 13 33100 UDINE ITALIA OGGETTO: SISTEMA DI QUALIFICAZIONE

Dettagli

Domanda di iscrizione all albo fornitori per la sezione forniture di beni e servizi di cui all art. 125 del D. Lgs. 163/06.

Domanda di iscrizione all albo fornitori per la sezione forniture di beni e servizi di cui all art. 125 del D. Lgs. 163/06. Allegato B) Spett.le COMUNITA MONTANA DEL GEMONESE CANAL DEL FERRO E VALCANALE Via Pramollo 16 3016 Pontebba (UD) Inviare esclusivamente via PEC comunitamontana.gemonesecanaldelferrovalcanale@certgov.fvg.it,

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.) DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ELENCO OPERATORI ECONOMICI DELLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA (F.A.C.) ALLA FONDAZIONE ARCHEOLOGICA CANOSINA VIA J. F. KENNEDY 18 76012 CANOSA DI PUGLIA (BT) PEC: sabino.silvestri@pec.it

Dettagli

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12 Modello 2 (da inserire nella busta 1) www.comune.noto.sr.it - il modello può essere scaricato dal sito web Oggetto: Gara di appalto inerente l affidamento del servizio SERVIZIO SOCIO EDUCATIVO - Mesi 12

Dettagli

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria

Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Allegato 1) Avviso per l accreditamento per la fornitura di libri di testo agli alunni della scuola primaria Spett.le COMUNE DI COLOGNO AL SERIO VIA ROCCA, 1 24055 COLOGNO AL SERIO AREA SERVIZI ALLA PERSONA

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE Mod. A Alla AMS srl Via dei Drappieri, snc 58043 - Castiglione della Pescaia (GR) Oggetto: Servizi assicurativi per Polizza RCT- RCO ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE

Dettagli

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA

FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA ELETTRICA CENTRO SERVIZI DI PALMANOVA C.U.P.: I61B07000340005 C.I.G.: 0438423619 Via V. Locchi, 19-34123 Trieste SCHEDE FORNITURA A PIE D OPERA APPARECCHIATURE TECNICHE NUOVA CABINA Scheda 1 - Soggetto concorrente ; Scheda 1 bis - Associazioni

Dettagli

Il sottoscritto... nato/a a..il.. e residente a... in qualità di legale rappresentante, con la qualifica di dell impresa... CHIEDE

Il sottoscritto... nato/a a..il.. e residente a... in qualità di legale rappresentante, con la qualifica di dell impresa... CHIEDE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Timbro della Ditta ZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DI ATTO DI NOTORIETA (Art. 46 e 47 D.P.R. 28.12.2000 N. 445) (n.b. in caso di raggruppamento temporaneo o consorzio la

Dettagli

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO

Il/I sottoscritto/i nato/i il a in qualità di dell Impresa con sede in codice fiscale n. e partita Iva n. CHIEDE/CHIEDONO ALLEGATO N. 1 MODELLO DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le R.F.I. Spa S.O Legale Venezia Via Trento, 38 30171 MESTRE VE - ITALIA OGGETTO DELL APPALTO: Lavori per la soppressione del PL al km 48+343 della

Dettagli

DICHIARA. che l Impresa è iscritta nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di.. per la seguente attività...

DICHIARA. che l Impresa è iscritta nel Registro delle Imprese della Camera di Commercio di.. per la seguente attività... Modello Dich.WiFi Al Comune di Monza "GARA ESPLORATIVA PROGETTO WIFI MONZA" Il sottoscritto nato a il Codice Fiscale residente nel Comune di Provincia Stato Via/Piazza n. nella sua qualità di dell Impresa

Dettagli

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE PER. Il sottoscritto... Nato a... il... C.F... Residente a...via...

COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE PER. Il sottoscritto... Nato a... il... C.F... Residente a...via... - 1 - MODELLO A COMUNICAZIONE E DICHIARAZIONE PER AVVISO PUBBLICO PER LA PREDISPOSIZIONE DI ELENCHI DI SOGGETTI INTERESSATI AL SERVIZIO DI INSEGNAMENTO DI ATTIVITA MOTORIE E NATATORIE ORGANIZZATE DALL

Dettagli

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA

PUNTO I) DEL BANDO DI GARA Istruzioni per la compilazione: 1.La dichiarazione va compilata correttamente in ogni sua parte, barrando, se necessario, le parti che non interessano. 2.Segnalare il caso di coincidenza fra legale rappresentante

Dettagli

Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ).

Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Modello A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE/PROCURATORE dell'impresa...

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E DICHIARAZIONI DELL IMPRESA CONCORRENTE 1 Progetto Città della Scienza 2.0: nuovi prodotti e servizi dell economia della conoscenza finanziato dal MIUR a valere sulle risorse del Fondo Integrativo Speciale per la Ricerca (FISR) Delibera CIPE

Dettagli

MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI. DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006

MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI. DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006 MODELLO 2 FAC-SIMILE DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI CUI AGLI ARTT. 38, 39 e 40 del D.LGS. N. 163/2006 (ex artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000) Spett.le Fondazione Teatro alla Scala

Dettagli

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA)

Allegato 3. Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) Allegato 3 Spettabile Assemblea regionale siciliana Piazza Parlamento, 1 90134 Palermo (PA) OGGETTO: Appalto di fornitura di componenti hardware e software ai fini dell'adeguamento del Sistema di Videosorveglianza

Dettagli

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso)

MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le avvertenze poste in calce allo stesso) All. n.1 Disciplinare di gara Alla cortese attenzione del Direttore Generale dell Azienda Ospedaliera Luigi Sacco di Milano MODULO DI AUTOCERTIFICAZIONE (ai fini della compilazione del modulo leggere le

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA MODULO A PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ASSICURATIVI A FAVORE DEL COMUNE DI IMPRUNETA DICHIARAZIONE UNICA (da presentare, in carta libera, da parte delle Società singole, Consorzi e Consorziate,

Dettagli

DOMANDA PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLE PROCEDURE DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 E S.M.I.

DOMANDA PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLE PROCEDURE DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 E S.M.I. ALLEGATO N. 1 DOMANDA PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DELLE IMPRESE DA INVITARE ALLE PROCEDURE DI COTTIMO FIDUCIARIO AI SENSI DEL D.LGS. N. 163/2006 E S.M.I. PARTE I All IS.NA.R.T. scpa Istituto Nazionale

Dettagli

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE

MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA. (da riportare su carta intestata) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE MARCA DA BOLLO DA 16,00 Modulo A) FAC-SIMILE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA (da riportare su carta intestata) Da inserire nella Busta B) Documentazione amministrativa DOMANDA DI PARTECIPAZIONE Spett.le

Dettagli

- MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000)

- MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) - MODELLO A - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA (resa ai sensi degli artt. 46 e 47, del D.P.R. 445/2000) da sottoscriversi a cura di ciascuno dei soggetti individuati dall art. 38 D.Lgs. n.163/2006 e s.m.i. il

Dettagli

capitale sociale in durata della società data termine codice di attività OGGETTO SOCIALE:

capitale sociale in durata della società data termine codice di attività OGGETTO SOCIALE: MODELLO DI DICHIARAZIONE All AGENZIA INTERREGIONALE PER IL FIUME PO A.I.Po Ufficio Acquisti Via Garibaldi n. 75 43121 PARMA Oggetto: Iscrizione all Elenco degli operatori Economici per le forniture ed

Dettagli

OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia

OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia Spett.le ALSIA Viale Carlo Levi, 6 75100 MATERA OGGETTO: Procedura Aperta per affidamento servizi assicurativi patrimonio Alsia Codice CIG: 5729367736 DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA DI GARA E

Dettagli

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013

NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 SISTEMA DI QUALIFICAZIONE PER FORNITURE DI GAS NATURALE NORME DI QUALIFICAZIONE 2013 Premessa: Brescia Trasporti S.p.A. intende istituire un proprio sistema di qualificazione al fine di selezionare operatori

Dettagli

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito

DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. in qualità di (carica sociale ) dell Istituto di Credito DICHIARAZIONE RESA AI SENSI DEL DPR 445/2000, OVVERO DICHIARAZIONI RESE SECONDO LA LEGISLAZIONE DEL PAESE ESTERO DI RESIDENZA Il sottoscritto (cognome e nome) nato a Prov. il in qualità di (carica sociale

Dettagli

Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile. Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Procedura per l affidamento dei

Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile. Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000. Procedura per l affidamento dei Per Consorzio di Cooperative /Consorzio Stabile Dichiarazioni ex artt. 38, 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000 Procedura per l affidamento dei C.I.G.: xxxxxxxxxxxxxxxxxx Io sottoscritto nato a il in qualità

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 01/01/2016 31/12/2020 Allegato A) Fac-simile istanza / dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46, 47 e 48 del DPR 445/2000

Dettagli

Allegati al bando di gara

Allegati al bando di gara Procedura ristretta per l'affidamento in appalto del servizio di trasmissione in streaming sulla rete Internet delle sedute dell'aula del Senato e di altri eventi di interesse in modalità diretta, archiviazione

Dettagli

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa

Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT. presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa Gara europea per la fornitura di gas naturale ai punti di prelievo SAT presso l Aeroporto G. Galilei di Pisa MODELLO 1 DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006

Dettagli

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto...

MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... MODULO A COMUNICAZIONI E DICHIARAZIONI DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... Codice

Dettagli

ALLEGATO 3/A al disciplinare di gara Dichiarazione requisiti impresa

ALLEGATO 3/A al disciplinare di gara Dichiarazione requisiti impresa ALLEGATO 3/A al disciplinare di gara Dichiarazione requisiti impresa La presente dichiarazione deve essere resa e sottoscritta singolarmente da: A) titolare dell impresa individuale (in caso di R.T.I.

Dettagli

ALLEGATO 2) CIG: Z5C0B3412A CUP: F79G13000370005

ALLEGATO 2) CIG: Z5C0B3412A CUP: F79G13000370005 ALLEGATO 2) DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA MEDIANTE COTTIMO FIDUCIARIO PER L'APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO PER GLI STUDENTI PENDOLARI RESIDENTI NEL COMUNE DI

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE UNICA [EAV Srl] [Oggetto: Manutenzione ordinaria delle opere edili delle officine/depositi ed i capolinea della divisione trasporto automobilistico di EAV

Dettagli

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000

DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 ALLEGATO 1 DICHIARAZIONE ex. Art. 38 D.Lgs. 163/06 e s.m.i. ai sensi del D.P.R. 445/2000 Spett.le Il sottoscritto..nato a... il residente in..alla_via..... C.F.: in qualita di...... dell Impresa......

Dettagli

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE

sottoscritto nato in qualità di titolare / legale rappresentante della Ditta con sede in via C.F.: P.lva N tel. n Fax CHIEDE AL COMUNE DI MAGIONE AREA SOCIO EDUCATIVA Piazza Frà Giovanni da Pian di Carpine, 16 06063 - MAGIONE (PG) DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA AD EVIDENZA PUBBLICA PER L APPALTO DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SCOLASTICO

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI REQUISITI DI GARA MODULO B AL COMUNE DI BIOGLIO VIA VITTORIO EMANUELE II, 5 13841 BIOGLIO GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI TESORERIA COMUNALE PER IL PERIODO 1-1-2014 31-12-2018. DICHIARAZIONE UNICA DI POSSESSO DEI

Dettagli

FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000

FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 FAC-SIMILE DI DICHIARAZIONE RILASCIATA ANCHE AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. 445/2000 PRECISAZIONI SULLE MODALITÁ DI PRESENTAZIONE DELLA : a) In caso di raggruppamenti temporanei o consorzi ordinari

Dettagli

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE

MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE MODELLO B AUTOCERTIFICAZIONE DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI PARTECIPAZIONE Al Comune di Vittorio Veneto Piazza del Popolo, n. 14 31029 VITTORIO VENETO (TV) Oggetto: Procedura aperta per l affidamento della

Dettagli

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000

Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Ragione Sociale della Ditta Alla Siena Casa Via B. di Montluc n.2 53100 SIENA Allegato A Dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR 445/2000 Il sottoscritto nato il a in qualità

Dettagli

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000)

Unico Azionista. Dichiarazione unica. (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) Dichiarazione unica Ente aggiudicatore: Carbosulcis S.p.A Ufficio Appalti Miniera Monte Sinni c.a.p. 09010 Nuraxi figus (Gonnesa) (ai sensi dell'art.47 D.P.R n.445/2000) OGGETTO: Realizzazione Piano operativo

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da copia del

Dettagli

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM

Comune di Praiano Provincia di Salerno Costa d Amalfi ANTICA PLAGIANUM Allegato B3 - Forniture Al Comune di PRAIANO Settore Tecnico Via Umberto I, n.12 84010 Praiano (SA) DOMANDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa con sede in Via P.IVA RECAPITO

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) f Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo 49, commi

Dettagli

LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA

LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA AL COMUNE DI COSSOINE ISTANZA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA NEGOZIATA PER: LAVORI DI ADEGUAMENTO DELLA RETE DI ILLUMINAZIONE PUBBLICA DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI ATTO NOTORIO (D.P.R. 28.12.2000 N. 445

Dettagli

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE MODULO DI DICHIARAZIONE DEI REQUISITI RICHIESTI (ALLEGATO 1)

ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE MODULO DI DICHIARAZIONE DEI REQUISITI RICHIESTI (ALLEGATO 1) Spazio riservato al Timbro esteso del Candidato Spett.le ACEGAS-APS SpA Direzione Acquisti e Logistica Via del Teatro n. 5 34123 Trieste ISTANZA DI PARTECIPAZIONE E CONTESTUALE MODULO DI DICHIARAZIONE

Dettagli

ALL. A All Istituto Comprensivo Statale Don Bosco Via Antonio Vivaldi 2 36010 Monticello Conte Otto (VI)

ALL. A All Istituto Comprensivo Statale Don Bosco Via Antonio Vivaldi 2 36010 Monticello Conte Otto (VI) ALL. A All Istituto Comprensivo Statale Don Bosco Via Antonio Vivaldi 2 36010 Monticello Conte Otto (VI) DOMANDA DI ISCRIZIONE NELL ELENCO DEI FORNITORI E DEI PRESTATORI DI SERVIZI DI FIDUCIA DELL ISTITUTO

Dettagli

Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS

Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS Allegato B MODULO DA COMPILARSI A CURA DELLE SOCIETA CHE FACCIANO RICHIESTA DI INCLUSIONE NELL ALBO FORNITORI CONEROBUS Spett.le Conerobus S.p.a. Via Bocconi, 35 60125 Ancona Oggetto: Domanda di iscrizione

Dettagli

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n.

Il sottoscritto nato il a in qualità di dell impresa. con sede in con codice fiscale n. con partita IVA n. SCHEMA DI ISTANZA IN BOLLO DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONI PREVISTE AL NUMERO 16 - PUNTI 1 E 2- DELLA NOTA INTEGRATIVA DEL BANDO DI GARA DA RENDERE DA OGNI SINGOLO CONCORRENTE PARTECIPANTE [denominazione

Dettagli

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di

Via/piazza CHIEDE. CATEGORIA Descrizione lavori Classifica SOA Fino all importo di Allegato 1 Istanza di ammissione alla gara e dichiarazioni (In bollo 1 ) Al Comune di Montespertoli Piazza del Popolo 1 50025 Montespertoli Il sottoscritto, nato/a a il, residente a, via, Codice Fiscale,

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A

DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A DOMANDA DI AMMISSIONE E DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA MODELLO A La dichiarazione sostitutiva di cui al presente modello A deve essere sottoscritta dal legale rappresentante in caso di concorrente singolo.

Dettagli

Regione Siciliana Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania

Regione Siciliana Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Regione Siciliana Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele Catania Protocollo Settore Provveditorato Magazzino Generale Tel. 095-7436337 fax 095-7435571 Oggetto: Acquisto Reagenti

Dettagli

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di:

Il sottoscritto nato a il residente in Via n. nella sua qualità di: ALLEGATO 2 modello dichiarazione Al Comune di CORSICO Via Roma n. 18 20094 CORSICO (MI) OGGETTO: procedura di cottimo fiduciario per l organizzazione e la gestione dei Centri Estivi 2013. Dichiarazione

Dettagli

Al signor Sindaco del comune di Tradate

Al signor Sindaco del comune di Tradate ALLEGATO 2 Modulo B.1 (Istanza) Lì,... Al signor Sindaco del comune di Tradate OGGETTO: Richiesta di partecipazione alla gara per l aggiudicazione della gestione di centro per persone disabili in Gornate

Dettagli

DICHIARA. ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e degli articoli 30 e 31 della l.r. n. 19/2007 che:

DICHIARA. ai sensi degli articoli 46 e 47 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 e degli articoli 30 e 31 della l.r. n. 19/2007 che: Fondazione Montagna sicura Montagne sûre Villa Cameron Località Villard de La Palud, 1 11013 Courmayeur c.a. dr Jean Pierre Fosson MODULO DI DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA SUI REQUISITI DI CUI AGLI ARTT. 38

Dettagli

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni

COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna Area Tecnica - Servizio Lavori Pubblici Manutenzioni MOD. A bis Modulo Dichiarazioni relative al possesso dei requisiti di ordine generale da compilarsi da parte di ciascuna impresa consorziata individuata dal Consorzio quale esecutrice di lavori/servizi/forniture

Dettagli

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)

- DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) Spett.le Associazione Trento RISE Ufficio Legale Legal Affairs Via Sommarive, 18 38123 Povo Trento Italy - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DELL ATTO DI NOTORIETÀ E DI CERTIFICAZIONE- (D.P.R. 28 dicembre 2000,

Dettagli

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva

Il sottoscritto. in qualità di..della società. (denominazione e ragione sociale) con sede in.. n. codice fiscale n. partita iva ALLEGATO A Fac-simile (schema indicativo) Istanza di partecipazione Procedura Aperta (sottoscritta da persona che ha i poteri di impegnare legalmente la ditta) per l affidamento del servizio di raccolta,

Dettagli

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA

DICHIARO AI FINI DELLA PARTECIPAZIONE ALL APPALTO DI CUI SOPRA APPALTO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE, MANUTENZIONE E RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI IMPIANTI DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE DEL COMUNE DI SAN VITO CHIETINO MODELLO 3 - dichiarazione unica sostitutiva

Dettagli

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente)

AUTODICHIARAZIONI. (da compilare e sottoscrivere in ogni sua pagina da parte del legale rappresentante del soggetto concorrente) ALL. A1 Procedura di gara in economia per la fornitura di n. 6 autovetture nuove con doppia alimentazione benzina/gpl ed il contestuale ritiro di n. 6 autovetture di proprietà dell Ente, da destinare alla

Dettagli

Comune di Roccamonfina

Comune di Roccamonfina Comune di Roccamonfina Provincia di Caserta Prot. 403 / 64 - UT AREA TECNICA AVVISO PUBBLICO AGGIORNAMENTO ELENCO DITTE E IMPRESE DI FIDUCIA PER L AFFIDAMENTO DEI LAVORI SERVIZI FORNITURE IL RESPONSABILE

Dettagli

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA

Il sottoscritto Nato a, il In qualità di (specificare carica sociale ) Autorizzato a rappresentare legalmente l'impresa/ Società/Consorzio: DICHIARA ALLEGATO 1) FAC-SIMILE SCHEMA DI DICHIARAZIONE (su carta intestata) Da inserire nella Busta A Documentazione amministrativa Spett.le CUP 2000 S.p.A. Via del Borgo di San Pietro 90/C 40126 Bologna (BO)

Dettagli

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa...

MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA. Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di. dell impresa... MODELLO B - DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA DI CERTIFICAZIONE E DELL ATTO DI NOTORIETA Il sottoscritto... nato il. a...nella qualità di legale rappresentante... procuratore... dell impresa... con sede legale

Dettagli

MODULO A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... dell'impresa...

MODULO A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... dell'impresa... MODULO A DICHIARAZIONE DEL LEGALE RAPPRESENTANTE CHE SOTTOSCRIVE L'OFFERTA (DA PRESENTARE NELLA BUSTA A ). Il sottoscritto... in qualità di LEGALE RAPPRESENTANTE dell'impresa... con sede in... Codice fiscale...

Dettagli

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n.

Il sottoscritto Legale Rappresentante / Procuratore del concorrente sede legale in: Via Comune C.A.P. Codice Fiscale n. Partita I.V.A. n. MOD. AVV DICHIARAZIONE DI AVVALIMENTO DEL CONCORRENTE ALLA CORTE D APPELLO DI FIRENZE VIA CAVOUR, 57 50129 FIRENZE La presente dichiarazione, resa ai sensi del D.P.R. n. 445/00, deve essere corredata da

Dettagli

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL MINISTERO DELLA SALUTE UBICATA IN ROMA IN LUNGOTEVERE RIPA N.1. CIG: 4095868133.

GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL MINISTERO DELLA SALUTE UBICATA IN ROMA IN LUNGOTEVERE RIPA N.1. CIG: 4095868133. GARA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DELLA SEDE DEL MINISTERO DELLA SALUTE UBICATA IN ROMA IN LUNGOTEVERE RIPA N.1. CIG: 4095868133. Il/la sottoscritto/a nato/a a il in qualità di (carica sociale)

Dettagli

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE

DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE In bollo da. 14,62 ALLEGATO A Al Conaf Via Oggetto: Affidamento servizio di broker e consulenza assicurative biennio 2012-2013 DOMANDA DI AMMISSIONE ALLA GARA E DICHIARAZIONE (da rendere, sottoscritta

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013

COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 MARCA DA BOLLO 14.62 Per consorzi d Imprese/GEIE DOMANDA DI PARTECIPAZIONE COTTIMO FIDUCIARIO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA DEGLI UFFICI DELLA PROVINCIA DELL OGLIASTRA ANNO 2012/2013 Presentata

Dettagli

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA

Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Azienda Ospedaliero Universitaria Policlinico - Vittorio Emanuele CATANIA Settore Provveditorato-gruppo Generi Vari tel. 0957435627 fax 095/317844 Oggetto: Stampa opuscoli. Prot. N. 34362 del 17/07/2012

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA. Avvertenza: La ditta concorrente potrà compilare la propria offerta utilizzando il medesimo Allegato A.

DISCIPLINARE DI GARA. Avvertenza: La ditta concorrente potrà compilare la propria offerta utilizzando il medesimo Allegato A. DISCIPLINARE DI GARA Avvertenza: La ditta concorrente potrà compilare la propria offerta utilizzando il medesimo Allegato A. a) L'offerta dovrà contenere l'indicazione del prezzo espresso in cifre ed in

Dettagli

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE

DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE ALLEGATO A DICHIARAZIONI PER LA PARTECIPAZIONE Oggetto: Procedura aperta per il servizio di Tesoreria del Comune di Lezzeno (CO) per il periodo dal 01/01/2010 AL 31/12/2018 Il sottoscritto:.. Nato (luogo

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA DI CUI AL PUNTO 1 DELL ART. 6 DEL DISCIPLINARE DI GARA PROCEDURA APERTA All Università degli Studi di Roma La Sapienza Area Patrimonio e Servizi Economali Sett. Gare

Dettagli

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori

REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici. Albo Fornitori REGOLAMENTO Elenco elettronico degli operatori economici Albo Fornitori INDICE ART. 1 PREMESSA 3 ART. 2 OGGETTO 3 ART. 3 STRUTTURA DELL ALBO 3 ART.4 REQUISITI PER L ISCRIZIONE 3 ART. 5 MODALITA DI ISCRIZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE

DICHIARAZIONE DI INSUSSISTENZA DELLE CAUSE D ESCLUSIONE EX ART. 38 D.Lgs n. 163/2006 E DI ALTRE CAUSE DI ESCLUSIONE Gara per l'affidamento del servizio di pulizia aeromobili, carico/scarico bagagli e merci, movimentazione carrelli, pulizia piazzale aeromobili e aree a verde (air-side)presso l aeroporto G.Galilei di

Dettagli

C.E.V. S.p.A. a S.U. Via Vicenza, 69/a 01100 VITERBO

C.E.V. S.p.A. a S.U. Via Vicenza, 69/a 01100 VITERBO Applicare marca da bollo da 14,62 euro Al C.E.V. S.p.A. a S.U. Via Vicenza, 69/a 01100 VITERBO Oggetto: Istanza di inserimento nell elenco degli operatori economici per l affidamento dei lavori della società

Dettagli

Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione

Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione ALLEGATO 1 Modello di dichiarazione unica di possesso dei requisiti generali e di possesso di idonea professionalità e qualificazione Spett.le Fondazione Teatro Regio di Parma via Garibaldi 16/a 43121

Dettagli

AUTOCERTIFICAZIONE OGGETTO: AUTOCERTIFICAZIONE PER SERVIZIO ATTUAZIONE PROGETTI

AUTOCERTIFICAZIONE OGGETTO: AUTOCERTIFICAZIONE PER SERVIZIO ATTUAZIONE PROGETTI AUTOCERTIFICAZIONE Allegato n 5 Al bando di gara Spett.le Amministrazione Provinciale di Cagliari Settore Pubblica Istruzione Cagliari OGGETTO: AUTOCERTIFICAZIONE PER SERVIZIO ATTUAZIONE PROGETTI FINANZIATI

Dettagli

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria)

Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENTO (solo per ditta/impresa ausiliaria) Allegato B Dichiarazione cumulativa - Assenza cause di esclusione e requisiti di partecipazione AVVALIMENT (solo per ditta/impresa ausiliaria) Dichiarazioni dell impresa ausiliaria articolo 49, commi 2,

Dettagli

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR

ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR ALLEGATO 2 DICHIARAZIONE CUMULATIVA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL DPR 445/2000 (Nel caso di concorrenti costituiti da imprese associate temporaneamente o consorziate in Consorzio Ordinario - o da associarsi

Dettagli

DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000

DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000 ALLEGATO A2 DICHIARAZIONE RILASCIATA AI SENSI DEGLI ARTT. 46 E 47 DEL D.P.R. N. 445/2000 PROCEDURA APERTA AI SENSI DEL D.LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI ADVISORY REALTIVI ALLA VENDITA DELLA

Dettagli

Allegato A all offerta preventivo

Allegato A all offerta preventivo Allegato A all offerta preventivo Al Comune di Montecchio Emilia piazza Repubblica, 1 42027 Montecchio Emilia (RE) OGGETTO: ISTANZA DI PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA APERTA PER L ASSEGNAZIONE DEL SERVIZIO

Dettagli