Ente Triennale. Assemblea. Palazzo Fodri 23 marzo 2007 ore 17

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ente Triennale. Assemblea. Palazzo Fodri 23 marzo 2007 ore 17"

Transcript

1 Ente Triennale Assemblea Palazzo Fodri 23 marzo 2007 ore 17

2 Relazione per l Assemblea dell Ente Triennale di Paolo Bodini, presidente Sono passati esattamente due anni dall insediamento del nuovo Consiglio e dall inizio della mia presidenza, ma, almeno a me, sembra molto di più. Forse perché molte cose sono accadute in questi due anni e credo soprattutto per l accelerazione che è stata impressa alla attività del nostro Ente, che ha assunto un ruolo diverso nella città e ha fortemente rinsaldato la sua rete di legami in Italia e all estero. Chiudiamo il 2006 con piena soddisfazione rispetto alla attività svolta e con buona soddisfazione rispetto alla situazione operativa, strutturale ed economica della Triennale. Innanzitutto per la prima volta dall inizio della sua attività, l Ente ha ottenuto una collaborazione ufficiale della Regione Lombardia che è stata presente con il suo Presidente alla inaugurazione della mostra e del palazzo e dalla quale abbiamo ottenuto un contributo di euro Stiamo lavorando affinché, secondo gli accordi verbali intercorsi con il Presidente Formigoni, questa collaborazione possa divenire stabile negli anni. Abbiamo rinsaldato i rapporti con la Royal Academy of Music di Londra, con la partecipazione del suo preside come presidente della giuria del nostro concorso, con la Orpheus Publication che ha dedicato un intero supplemento della rivista Strad alle manifestazioni di Cremona e attualmente sta seguendo con interesse la ricerca degli strumenti di Andrea Amati per la prossima mostra e con National Music Museum di Vermillion che sarà presente non solo con i suoi strumenti ma anche con una folta delegazione del 2

3 suo Consiglio di Amministrazione. Abbiamo aperto i contatti con il Museo Ashmolean di Oxford che per la prima volta manderà due suoi strumenti alla mostra del prossimo ottobre. Siamo stati presenti a Parigi e Francoforte per la promozione delle nostre attività e, tramite la collaborazione con Cremonafiere, anche a Shanghai. Abbiamo ottenuto contributi da istituzioni e privati per quasi euro , vale a dire per un valore pari a una quota dei nostri Enti fondatori, come vedremo poi dettagliatamente nel bilancio. Prima di entrare nella descrizione delle attività è bene premettere che la scelta di utilizzare per le manifestazioni di Liuteria in Festival il Palazzo Pallavicino Ariguzzi si è rivelata vincente. Lo sforzo per arrivare ad avere pronto questo palazzo, riaperto all uso pubblico sia pure temporaneamente, dopo decenni di abbandono e dopo almeno 5 anni di lavori di restauro, è stato veramente titanico. La collaborazione in primo luogo del Comune (con l Architetto Carletti) per terminare nel tempo dovuto lavori e pulizie, di AEM che in tempo record ha fatto allacciamenti e testato impianti, di AEM-Com che ci ha fornito allacciamenti telefonici e telematici e che insieme a Disaitalia (entrambi sponsor tecnici) ha allestito gli impianti di sicurezza e telesorveglianza, è stata essenziale. A tutti loro il nostro più vivo grazie, ma un grazie particolare agli architetti Bianchini e Lusiardi che hanno curato con grande passione e competenza professionale tutti gli aspetti espositivi e di utilizzo del palazzo. In questo spazio abbiamo allestito sia la mostra storica su Andrea Amati che quella degli strumenti del concorso, una mostra fotografica di foto artistiche degli strumenti della collezione della Triennale, una mostra diffusa dei lavori di restauro del palazzo, un book shop completo, uno spazio bar, una sala proiezioni video, un ufficio, una sala per riunioni e piccoli concerti. In più lo splendido cortile è stato usato per la cerimonia di inaugurazione e per 3

4 momenti conviviali. Questo spazio è stato molto apprezzato dal pubblico, ha creato sinergia tra le varie attività e ha favorito incontri e scambi culturali. Per la gestione del palazzo abbiamo messo insieme una squadra di giovani collaboratori locali che si sono dedicati con entusiasmo a questo lavoro (guide, hostess, addetti alla biglietteria, book shop e logistica), abbiamo attivato una collaborazione con l Istituto Professionale Einaudi, per cui ringrazio il preside Prof. Franco Verdi, e abbiamo avuto un coordinatore di tutta l operazione che posso definire un supervolontario di lusso nella persona del Rag. Lodovico Ghelfi, cui rivolgo un grazie speciale. L augurio che tutti ci facciamo è che, quanto prima, il palazzo trovi utilizzo nell attività del centro di restauro degli strumenti musicali, funzione per la quale è stato restaurato. Per la nostra città sarà un evento tanto importante quanto atteso. Per quanto riguarda le attività, l analisi non può che partire dall XI Concorso Triennale Internazionale che, lo ricordo, è la ragione della nostra nascita ed il nostro principale scopo statutario. Nel trentennale della sua istituzione il concorso ha registrato numeri da record: 350 liutai iscritti da 35 nazioni con oltre 500 strumenti presentati al concorso. Numeri che dicono quanto sia ambita la partecipazione al nostro concorso e quanto esso sia conosciuto. Numeri che non hanno paragoni in nessun altro dei pur prestigiosi concorsi che si tengono in giro per il mondo. Numeri però che dovranno fare riflettere sulla prossima edizione per evitare problemi di elefantiasi del concorso stesso, che potrebbero inficiarne la efficienza. La macchina organizzativa ha funzionato comunque benissimo, dal momento della promozione, a quello dell accoglienza degli strumenti, dall insediamento della giuria al momento della premiazione. Mi piace sottolineare come, per la prima volta, la ceri- 4

5 monia di premiazione si sia svolta nella splendida cornice del Teatro Ponchielli, credo con soddisfazione di tutti e come per la prima volta i membri della giuria siano stati coinvolti come protagonisti nel concerto con gli strumenti vincitori. Ciò ha accentuato la loro responsabilità nella selezione degli strumenti stessi e ne ha permesso una buona conoscenza prima del loro utilizzo nel concerto. La giuria è stata certamente di alto livello e non vi sono state significative contestazioni rispetto ai premi assegnati. Il fatto che sia stato attribuito solo un primo premio (nella sezione violoncello e ad un liutaio cremonese) sta a significare la selettività del concorso che non è alla ricerca di strumenti ottimi, ma di strumenti eccezionali. E non possiamo non essere contenti e orgogliosi del fatto che il premio sia andato ad un maestro della scuola cremonese. Qualche osservazione meritevole di considerazione è pervenuta riguardo alla prova acustica, sulla quale si deve riflettere per migliorarla. Vorrei comunque cogliere l occasione per ricordare che il regolamento del concorso è stato condiviso dal un gruppo di lavoro da noi più volte convocato, al quale partecipano tutte le associazioni di categoria inerenti la liuteria e altre varie istituzioni quali le scuole di liuteria. E questo infatti il momento in cui si possono dare contributi costruttivi in uno spirito di collaborazione, assumendosi poi le responsabilità di scelte democraticamente costruite. Buona, direi, anche la riuscita del catalogo dedicato al concorso, nonostante i tempi ristretti in cui, per ovvi motivi, si è costretti a produrlo. Il 2006 è stato anche l anno centrale del progetto Amati. La mostra sul DNA degli Amati - Una dinastia di liutai a Cremona è stata di grande successo con la esposizione di 21 strumenti, che hanno ben rappresentato l evoluzione stilistica degli strumenti ad arco nel corso dei due secoli di vita di questa grande famiglia. Unica defaillance è stato il mancato arrivo di due strumenti da 5

6 Mosca che ci sono stati negati all ultimo momento a causa di un dissidio interno alle due organizzazioni che avevano competenza per l invio di questi strumenti all estero. I contatti con Mosca comunque procedono e speriamo di avere maggiore successo in futuro. La mostra, come ogni anno, ha generato un catalogo di grande pregio, che è stato particolarmente apprezzato dal pubblico, tanto che già al termine della manifestazione erano stati coperti i costi di produzione. Insieme al Consorzio Liutai di Cremona (con il quale prosegue la proficua collaborazione per la produzione del catalogo) stiamo anche potenziando la rete distributiva per incrementare le vendite e quindi gli introiti, che, dallo scorso anno, con un nuovo accordo, vanno in modo paritetico a vantaggio di entrambe le istituzioni. Vorrei sottolineare il fatto che i cataloghi prodotti in questi due anni, oltre agli aspetti iconografici, sono particolarmente ricchi di studi di carattere storico, tecnico e scientifico, che costituiscono un vero patrimonio per gli studiosi di liuteria e per la nostra città. Ancora da citare il fatto che questi studi hanno portato alla produzione della prima scheda documentativa degli strumenti di Palazzo Comunale, stilata a cura del M Cacciatori, che ringrazio, e presentata in occasione della settimana della cultura. E' nostra intenzione proseguire in questo percorso di studio e ricerca, in accordo con il conservatore M Mosconi. Terzo caposaldo di Liuteria in Festival è stato, come sempre, il Salone Commerciale Mondomusica. Il solo fatto che si sia dovuto abbandonare il padiglione 1 del quartiere fieristico per passare al 2, testimonia la grande crescita che anche quest anno la manifestazione ha avuto, confermando la sua forte caratterizzazione internazionale e la sua attrattiva per gli operatori del settore. Gli eventi collaterali hanno ben scandito le giornate fieristiche registrando una buona partecipazione di pubblico, nonostante qual- 6

7 che problema di cui diremo in seguito. La collaborazione con Cremonafiere rimane strategica e vorrei sottolineare che è stato siglato un accordo ufficiale di collaborazione per i prossimi 10 anni tra Cremonafiere e Ente Triennale, stabilendo le rispettive competenze di carattere commerciale per la fiera e culturale per la Triennale con impegni reciproci per quanto riguarda gli aspetti organizzativi e promozionali (Il testo dell accordo è allegato alla relazione). Si è anche provveduto a registrare a livello sia italiano che internazionale il marchio Mondomusica. Dal punto di vista del bilancio la manifestazione si sta avviando al pareggio. Di ottimo livello l allestimento degli spazi espositivi. Decisamente da migliorare invece l area per gli incontri e le conferenze (risultata rumorosa per assenza di isolamento e non facilmente raggiungibile) e la diffusione acustica degli annunci. Come ho avuto modo di affermare in occasione della inaugurazione del salone è a mio avviso indispensabile che Mondomusica, proprio per il fatto che si rivolge ad un pubblico specialistico, abbia a disposizione una sala per prove musicali che sia adeguata dal punto di vista acustico. Credo che sia un impegno che tutta la nostra comunità debba sostenere con forza. Anche la collocazione del nostro stand non è stata felice (ma era un anno di prova) perché vorremmo tornare ad essere nel cuore della manifestazione per svolgere al meglio i nostri compiti di carattere promozionale e di relazione pubblica. Più che buona è stata anche la riuscita delle manifestazioni culturali tra cui vorrei ricordare il concerto inaugurale, presso l Auditorium sempre generosamente messo a disposizione dalla Camera di Commercio, del quartetto Amati canadese, che ha portato i suoi splendidi strumenti che sono anche stati esposti. Altro concerto di grande qualità è stato quello di chitarra del M Bandini. 7

8 A questo proposito accenno solo al fatto che per il settore chitarra abbiamo interessanti progetti per il futuro, legati alle possibilità che si apriranno con il nuovo statuto. Altri avvenimenti da ricordare sono la tavola rotonda internazionale sulla conservazione degli strumenti, che ha messo a confronto esperienze diverse e a volte contrastanti tra esperti delle maggiori collezioni al mondo, la giornata di studi sugli Amati con relazioni di carattere storico e tecnico, la conferenza sulla sicurezza della movimentazione degli strumenti oltre ai vari momenti musicali e culturali che sarebbe troppo lungo elencare, ma che sono stati a suo tempo pubblicati. Un dato sicuramente positivo e incoraggiante è che cresce di anno in anno la richiesta di associazioni e gruppi ad entrare a vario titolo nella rassegna Liuteria in Festival : questo arricchisce il cartellone, ma stimola anche la produzione locale di iniziative. La nostra politica è quella di vagliare le proposte dal punto di vista qualitativo, accettando quelle che ci paiono più meritevoli, inserirle gratuitamente nei nostri canali di promozione e sostenere con contributi quelle che necessitano di appoggio finanziario e che sono più attinenti ai nostri programmi. Da questo punto di vista ci augureremmo ancora una maggiore partecipazione della città con iniziative e proposte collaterali (gastronomiche, turistiche o di altra natura), che contribuiscano ad un vero clima di festival nella città. Esempio positivo è stata la collaborazione con l associazione Musica Insieme che ha organizzato una prestigiosa masterclass di arpa, all interno del Palazzo Pallavicino Ariguzzi. Consapevoli del fatto che iniziative di qualità necessitano anche di adeguati investimenti di promozione, ci siamo particolarmente impegnati in questo campo. Oltre al materiale promozionale classico (cartoline, poster, locandine etc.) inviato in Italia e all este- 8

9 ro, abbiamo cercato di essere più visibili in città, in particolare con lo striscione esposto per 3 mesi in via Baldesio, con quattro elementi promozionali e informativi dislocati in città (portici del Comune, Piazza Roma, Stazione Ferrovie e Teatro Ponchielli), con bandierine segnaletiche lungo i principali percorsi che conducevano al Palazzo Pallavicino Ariguzzi e infine con un gran pavese con le bandiere delle nazioni partecipanti al concorso con cartelli di spiegazione appese alla tensostruttura di Piazza Stradivari. Dal punto di vista della struttura interna all Ente, questo anno è servito a consolidare ciò che avevamo impostato all inizio del mandato. In particolare ricordo la collaborazione con il dott. Magnoli (Epoché), per gli aspetti che riguardano la comunicazione, che stiamo ulteriormente implementando e la collaborazione con il dott. Roberto Codazzi per la direzione di Cremonaliutaria, che credo abbia dato i frutti attesi con la produzione di un giornale di qualità e più accattivante dal punto di vista grafico, rispetto al quale abbiamo riscontri specie dall estero. Nel corso dell anno abbiamo provveduto ad aggiornare praticamente tutta la struttura telefonica e telematica dell ufficio adeguandola ai necessari standard attuali, abbiamo provveduto alla messa a norma delle procedure rispetto alla legge sulla privacy ed abbiamo completato gli adempimenti per la sicurezza secondo la legge 626. Da ultimo, ma non certo per importanza, abbiamo completamente aggiornato il nostro sito internet appoggiandoci ad una agenzia professionale (Cremonaweb) con ottimi risultati, valutando il numero di contatti, che oggi vengono costantemente registrati, e attivando alcuni interessanti links. Ed in tema di struttura approfitto per ringraziare le nostre collaboratrici Fiorella e Sabrina che ci stanno seguendo con dedizione anche nel processo di riorganizzazione interna dell ufficio, il dott. Sergio Marzari, con il quale stiamo completando le procedure di 9

10 informatizzazione di tutto il bilancio e soprattutto il nostro Direttore, la dottoressa Virginia Villa, per tutto lo slancio creativo che ha portato a Cremona e per la disponibilità e l impegno incessante nei confronti del nostro Ente. Il problema più difficile, che stiamo affrontando, è quello della sede. Come forse saprete Bancaintesa, proprietaria dello stabile in cui ci troviamo, lo ha posto in vendita e ci ha, da circa un anno, caldamente invitato a lasciare liberi tutti i locali, che sono da sempre in concessione al Comune a titolo gratuito, il quale li subconcede all Ente. Trovare spazi per il nostro ufficio non sarebbe un problema, lo è invece per la collezione dei nostri strumenti che ha assoluta necessità di essere valorizzata. Faccio presente che la situazione attuale è completamente fuori norma per quanto riguarda gli accessi per disabili, è inadeguata dal punto di vista climatico (con danni già evidenziati sugli strumenti), presenta problemi di infestazione dei soffitti lignei che necessiterebbero di un trattamento antitarlo ed ha una situazione espositiva penalizzante per la qualità delle vetrine e dei problemi di illuminazione. In ogni caso questa situazione, a lungo trascurata, andrebbe affrontata radicalmente. La soluzione individuata con accordo tra i quattro enti fondatori e grazie alla disponibilità della Provincia, è quella di Palazzo Stanga, in via Palestro, utilizzando parte del piano nobile. Necessitano ovviamente anche qui lavori di adattamento, ma certamente la sede è prestigiosa, come credo l Ente meriti ed è logisticamente vicina al museo civico, con facilità quindi di percorsi condivisi per la liuteria. Abbiamo già consegnato agli uffici tecnici della Provincia gli elaborati delle nostre necessità di spazi ed impianti tecnologici e mi auguro che entro l anno si possa risolvere questo problema. Mi riallaccio a questo per comunicare che nei nostri programmi per il prossimo anno è compresa proprio la valorizzazione della 10

11 collezione di strumenti dell Ente, che rappresenta probabilmente la migliore raccolta mondiale della liuteria contemporanea, proprio per il criterio con il quale si è formata in questi decenni. Il suo valore è andato significativamente aumentando negli anni, a testimonianza della validità di un investimento in buoni strumenti contemporanei e raggiunge oggi un valore vicino al mezzo milione di euro. Oltre agli aspetti espositivi cui accennavo prima, abbiamo in programma per il futuro la realizzazione di un catalogo, che ancora manca. Iniziative promozionali andranno ulteriormente potenziate: nel corso dello scorso una parte degli strumenti della collezione è stata utilizzata per concerti o audizioni ed un quartetto ci è stato richiesti per la celebrazione dei 150 dell Orchestra del Principato di Monaco, occasione che ha poi dato origine alla recente presenza di 4 strumenti della collezione oltre a strumenti del Consorzio Liutai al Festival di Sanremo, grazie alla iniziativa del Presidente Torchio. Ancora abbiamo ottenuto uno spazio di assoluto rilievo per la presentazione, alla BIT di Milano, del violoncello vincitore della medaglia d oro del M Toto, nello spazio della Regione Lombardia, in collaborazione con l Ufficio Turistico della Provincia. Infine, a proposito della collezione, ringrazio per la loro costante e qualificata attività i conservatori Maestri Mosconi, Lugarini e Masseroli. Per l anno in corso i nostri programmi prevedono la conclusione del progetto Amati, con una mostra monografica su Andrea Amati, che porterà a Cremona il maggior numero possibile di strumenti del capostipite di tutti i liutai con pubblicazione di un catalogo con tutti gli strumenti conosciuti al mondo di questo maestro. Per tale ragione abbiamo da un anno lanciato una sorta di caccia ad Andrea, coinvolgendo tutti i le maggiori associazioni di liutai del mondo, promuovendo iniziative nei convegni di liuteria, pubblicizzandole sui giornali di settore e attivando una finestra speciale sul nostro sito e una casella di posta elettronica 11

12 dedicata. Circa 30 strumenti sono stati segnalati e la loro valutazione è tuttora in corso da parte del Comitato Scientifico. Parliamo di strumenti di quasi 500 anni fa e quindi i numeri apparentemente bassi non devono stupire. Sarà comunque un evento di portata mondiale, per un lavoro mai fatto in precedenza. Una novità assoluta sarà anche lo studio, anche questo mai fatto in passato, dei dipinti e dei decori degli strumenti di Andrea Amati per capirne l origine e l eventuale correlazione con scuole pittoriche cremonesi. Lo studio è stato affidato al Prof. Marco Tanzi che presenterà i risultati organizzando una giornata di studi sull arte lignaria e decorativa del 500 cremonese. Un altro studio è stato affidato al Prof. Renato Meucci, che è stato coordinatore della mostra sulle origini del violino, e che riguarderà i motti iscritti su molti strumenti. Prosegue inoltre l indagine scientifica sugli strumenti di Andrea, portata avanti dal M Fausto Cacciatori, cui va un ringraziamento del tutto particolare per il suo impegno su vari fronti. Per lanciare questa mostra abbiamo stretto alleanze con Brescia che organizza una importante retrospettiva su Gio Paolo Maggini: saremo presenti in quella sede con una conferenza stampa. Analoga iniziativa faremo con Firenze in maggio nel corso di una manifestazione organizzata dai liutai toscani presso l auditorium Conservatorio Cherubini. Ancora tra maggio e giugno, all interno di una collaborazione tra il Comune di Genova e quello di Cremona, durante le celebrazioni Paganiniane, porteremo una riedizione della mostra su Andrea Amati e le origini in quella città. Nell occasione il Carlo IX sarà esposto a Palazzo Tursi accanto al Cannone di Paganini e una giornata di studi sarà organizzata con la partecipazione degli esperti dei comitati scientifici delle due iniziative. Abbiamo aperto contatti con Roma per una analoga iniziativa con l Accademia di Santa Cecilia e infine è partita una iniziativa di collaborazione con la città di Alba, che ci ha affidato l organizzazio- 12

13 ne di una mostra sul maestro Rocca e le sue connessioni con la liuteria cremonese, il tutto subordinato ad un finanziamento richiesto alla Regione Piemonente. Come vedete la carne al fuoco è molta e mette a dura prova la nostra struttura e i nostri bilanci. Ma così credo che si debba operare per promuovere la nostra città. Per quanto riguarda le iniziative all estero saremo presenti a Musicorà a Parigi, alla Musikmesse di Francoforte e possibilmente in autunno in Cina. Una iniziativa particolarmente interessante, che ci vedrà coinvolti, è una promozione negli USA, nelle città di New York e Boston, dell artigianato cremonese sostenuto dalla Regione Lombardia tramite Cremonafiere e la Camera di Commercio. A Boston, ricordo, si tiene in giugno, ogni due anni, il Boston Early Music Festival, cui già abbiamo partecipato 4 anni or sono. Da ultimo la questione della trasformazione dell Ente in Fondazione. Non sto a ricordarvi i motivi di questa proposta, che già vi sono stati esposti nella precedente assemblea. Vi informo che lo statuto è stato passato al vaglio delle Commissioni Cultura di Comune e Provincia e poi di una commissione ad hoc coordinata dall assessore Morini della Provincia. Da qui è pervenuto un sostanziale via libera al progetto di trasformazione, con alcune richieste che sono state da noi accolte e prontamente inserite nella bozza di statuto. Siamo quindi pronti a portare la proposta in una assemblea straordinaria per l approvazione dello statuto che già da ora propongo per il giorno 20 del mese di aprile p.v. Ricordo che la trasformazione comporterà l azzeramento degli organi attualmente in carica che andranno rinominati da parte degli Enti Fondatori. I nuovi organi, in base ad una norma transitoria, non avranno durata quinquennale, ma completeranno di fatto i termini di questo mandato. Il testo dello statuto vi è stato distribuito nella cartella in modo che possiate valutarlo per tempo. Mi permetto solo di ricordare i numerosi setacci attraverso cui è già stato fatto passare il testo, e mi auguro quindi che 13

14 trovi una percorrenza facile nella nostra assemblea. Relazione per l Assemblea Un accenno, mi sia consentito, all episodio assai spiacevole di inique accuse che sono state mosse al sottoscritto e alla gestione dell Ente all inizio dello scorso anno. Credo di aver già dimostrato allora l infondatezza del tutto, ed il bilancio che andiamo a presentare dirà il resto. Ringrazio, oltre che per il prezioso lavoro svolto nel ruolo di consiglieri dell Ente, anche per la fiducia accordatami e la solidarietà che mi hanno testimoniato nella circostanza, anche con documenti agli atti di questo Ente, il vice presidente Raffaele Nuovo, i consiglieri Gianfranco Berneri, Fausto Cacciatori e Giuseppe Torchio ed i revisori dei conti Dott.ssa Germanà e dott. Osvaldo Ruggeri. Approfitto per dare il benvenuto nel collegio dei revisori al dott. Ernesto Quinto che ha sostituito il dimissionario dott. Francesco Codazzi. Concludo davvero con un ultimo argomento: quello dei finanziamenti. Da parte mia non cesserò di darmi da fare per cercare risorse esterne alla città e alle istituzioni come del resto ho già fatto dal momento del mio insediamento. In questi due anni non ho chiesto agli Enti fondatori aumenti di fondi. Lo scorso anno, in occasione del concorso internazionale, ci è stato accordato il contributo straordinario dei proventi della Società Autostrade Centropadane, destinato alle attività culturali e di questo, assieme a tutto il Consiglio di amministrazione, sono grato a Comune, Provincia e Camera di Commercio. Ritengo però sia necessaria una pacata e approfondita riflessione su cosa si vuole fare di questo Ente, futura fondazione, e più in generale quali priorità dare alla politica culturale di Cremona. Molte iniziative sono state messe in campo, certamente lodevoli. Credo però che siamo tutti d accordo che la liuteria è un unicum mondiale ed è la nostra carta vincente per la collocazione e la identificazione internazionale di Cremona. Accanto a questa non 14

15 può esserci che la musica perché l una non vive senza l altra e perché Monteverdi non è da meno di Stradivari. Per questa ragione vi chiedo fin da ora, in previsione dei bilanci 2008, che spero per gli Enti pubblici siano meno penalizzati da leggi finanziarie a me ben note, di valutare se la percentuale dei fondi che sono destinati in bilancio alla liuteria, rispetto al totale speso per la cultura in senso lato, sia effettivamente in linea con le affermazioni che tutti quanti spesso facciamo. Io credo che sia necessario allocare qualche risorsa in più, soprattutto per permettere alla Triennale e quindi alla intera Città e territorio di essere maggiormente presente sullo scenario internazionale. Il ritorno, in tema non solo di immagine, ma soprattutto di turismo e di attività per i nostri liutai, sono sicuro sarà adeguato e ci ripagherà di ogni sforzo compiuto. Grazie per la vostra attenzione. 15

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura

Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Prima sezione: Le imprese italiane e il loro rapporto con la Cultura Le imprese comunicano e lo fanno utilizzando alcuni strumenti specifici. La comunicazione si distribuisce in maniera diversa tra imprese

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

il milite...non più ignoto

il milite...non più ignoto il milite...non più ignoto concorso nazionale anno scolastico 2015-16 1 ottobre 2015-31 marzo 2016 www.milite.ana.it IL MILITE... NON PIÙ IGNOTO L Associazione Nazionale Alpini, in collaborazione con Ministero

Dettagli

Presentazione XIX Magnalonga dell Alta Vallagarina Castel Pietra 5 settembre 2014.

Presentazione XIX Magnalonga dell Alta Vallagarina Castel Pietra 5 settembre 2014. Presentazione XIX Magnalonga dell Alta Vallagarina Castel Pietra 5 settembre 2014. Foto: https://plus.google.com/photos/105970845897404373370/albums/6 056614842153513505?authkey=COqw_8yx9tCgDA Cordiale

Dettagli

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche

BILANCIO PREVENTIVO 2015. Linee programmatiche BILANCIO PREVENTIVO 2015 Linee programmatiche Il 2014 ha rappresentato, così come nelle intenzioni del Consiglio, un anno di forte rilancio delle attività della Fondazione e conseguentemente di ampliata

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

PIATTAFORMA DELLE RESISTENZE CONTEMPORANEE 2015 Sezione Percorsi BANDO

PIATTAFORMA DELLE RESISTENZE CONTEMPORANEE 2015 Sezione Percorsi BANDO PIATTAFORMA DELLE RESISTENZE CONTEMPORANEE 2015 Sezione Percorsi BANDO Art.1 - OGGETTO La Piattaforma delle Resistenze Contemporanee è un grande progetto culturale che ha come obiettivo l'attivazione di

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

Satura art REGOLAMENTO

Satura art REGOLAMENTO Satura art REGOLAMENTO Con il Patrocinio di Regione Liguria, Provincia e Comune di Genova, Municipio 1 Centro Est, SATURA art gallery - centro per la promozione e la divulgazione delle arti, con sede in

Dettagli

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009

Statuto del Museo d'arte contemporanea Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 Statuto del Zavattarello (Pv) approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n,30 del 10/08/2009 1 Art. 1 Denominazione e sede del museo Per iniziativa del Comune di Zavattarello è costituito il del

Dettagli

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011

Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Assemblea Plenaria COCER- COIR- COBAR Roma, 25 ottobre 2011 Indirizzo di saluto del Comandante Generale Porgo il mio saluto cordiale a tutti i delegati della Rappresentanza qui convenuti. Gli incontri

Dettagli

CLUB CREMONA MONTEVERDI

CLUB CREMONA MONTEVERDI CONVIVIALE DI LUNEDì 26 OTTOBRE Lunedì 26 ottobre, serata autunnale ma di grande calore per il coinvolgimento suscitato dalla presentazione di vedute e fotografie della città che il relatore dott. Giovanni

Dettagli

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad

II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI. Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad II SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI NAZIONALI Matteo ARPE: Desidero ringraziare il Sindaco dr. Veltroni per l invito rivoltomi ad intervenire a questo Convegno, al quale, come

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009.

Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009. 1 Siamo lieti di comunicarle il calendario dei principali avvenimenti che Goodlink organizzerà nel 2009. 2 ManiFutura Pisa Cascina Pontedera 17 21 Marzo 2009 ManiFutura sarà una occasione per riflettere

Dettagli

BANDO DI CONCORSO 2009

BANDO DI CONCORSO 2009 BANDO DI CONCORSO 2009 Nocicinema Staff Vico Silvio Pellico, 8 70015 Noci (BA) www.nocicinema.it info@nocinema.it 01 IL BANDO DI CONCORSO IL CONCORSO 2009 L Associazione Culturale Nocicinema presenta il

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

BANDO DEL 1 PREMIO INTERNAZIONALE DI PITTURA JANUA

BANDO DEL 1 PREMIO INTERNAZIONALE DI PITTURA JANUA BANDO DEL 1 PREMIO INTERNAZIONALE DI PITTURA JANUA ART. 1 FINALITÀ L Associazione di promozione sociale della cultura ART Commmission, in collaborazione con l Associazione ARS INTER POPULOS, indice la

Dettagli

NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA PORT CENTER E MUVITA SCIENCE CENTRE.

NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA PORT CENTER E MUVITA SCIENCE CENTRE. NASCE A GENOVA S.C.E.L. - SMART CITY EDUCATION LABS UNA RETE DI STRUTTURE SCIENTIFICHE E DIDATTICHE PER FARE INFORMAZIONE E DIVULGAZIONE SUI TEMI DELLA SMART CITY. NE FANNO PARTE: PALAZZO VERDE, GENOA

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti

Osservatorio sulla mobilità e i trasport. Eurispes Italia SpA. Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti Eurispes Italia SpA Profilo Costitutivo ed Operativo dell Osservatorio sulla Mobilità ed i Trasporti COSTITUZIONE E SEDE Nell ambito delle sue attività istituzionali, l Eurispes Italia SpA ha deciso di

Dettagli

Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Associazione Sistema Musica - 2015/2018

Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Associazione Sistema Musica - 2015/2018 Programma Triennale della Trasparenza e l Integrità della Associazione Sistema Musica - 2015/2018 A cura del Responsabile della Trasparenza, Dott. Mario Bonada Approvato dal Consiglio d Amministrazione

Dettagli

Ventennale del Museo Barovier&Toso

Ventennale del Museo Barovier&Toso Ventennale del Museo Barovier&Toso IL PRIMO MUSEO VETRARIO PRIVATO A VENEZIA FESTEGGIA VENTI ANNI Giugno 2015 S ono ormai trascorsi venti anni dall inaugurazione del Museo Barovier&Toso, unico museo privato

Dettagli

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi)

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi) Sostenere i Il problema I temi che si definiscono dopo di noi legati alle potenzialità e autonoma dei disabili - hanno un impatto sociale estremamente rilevante. In primo luogo va sottolineato che, per

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 3 a CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL PADIGLIONE DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010.

Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. Sono molto lieto di essere qui oggi, in occasione della Cerimonia di premiazione dei progetti vincitori del Label Europeo delle lingue 2010. L occasione mi è gradita per ricordare che la Società Dante

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

Cos è Multiplo? Multiplo è il nuovo centro culturale del Comune di Cavriago, inaugurato nel settembre 2011. Un innovativa struttura di 2.800 mq.

Cos è Multiplo? Multiplo è il nuovo centro culturale del Comune di Cavriago, inaugurato nel settembre 2011. Un innovativa struttura di 2.800 mq. Cos è Multiplo? Multiplo è il nuovo centro culturale del Comune di Cavriago, inaugurato nel settembre 2011. Un innovativa struttura di 2.800 mq., inserita in un area verde di 8.500 mq., che vede integrati

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. SAMMARCO AL SEMINARIO DAL TITOLO: Orientamento ai risultati: costruire la cultura della misurazione

INTERVENTO DEL DR. SAMMARCO AL SEMINARIO DAL TITOLO: Orientamento ai risultati: costruire la cultura della misurazione INTERVENTO DEL DR. SAMMARCO AL SEMINARIO DAL TITOLO: Orientamento ai risultati: costruire la cultura della misurazione Forum P.A. - ROMA, 6 Maggio 2003 Vorrei utilizzare questo tempo a mia disposizione

Dettagli

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA

SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA SOSTIENI IL GRANDE CINEMA DIVENTA SOSTENITORE DEL FESTIVAL INTERNAZIONALE DEL FILM DI ROMA LA FONDAZIONE CINEMA PER ROMA La Fondazione Cinema per Roma è nata nel 2007 nella convinzione che la cultura costituisca

Dettagli

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 Antonio PIZZINATO scaletta Relazione -Teniamo questa riunione del Comitato regionale ANPI Lombardia, per compiere una riflessione sull attuale

Dettagli

Il ruolo del Credito in Sardegna

Il ruolo del Credito in Sardegna Il ruolo del Credito in Sardegna Seminario del 16 luglio 2007 Vorrei circoscrivere il perimetro del mio intervento alle problematiche che coinvolgono il target di clientela di Artigiancassa. Noi infatti

Dettagli

Economic and Social Council ECOSOC. United Nations

Economic and Social Council ECOSOC. United Nations Economic and Social Council ECOSOC United Nations 2010 Coordination segment New York, 6 July Address by Antonio MARZANO, President of AICESIS International Association of Economic and Social Councils and

Dettagli

CNEL Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro INDICI DI INSERIMENTO DEGLI IMMIGRATI IN ITALIA. Documento

CNEL Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro INDICI DI INSERIMENTO DEGLI IMMIGRATI IN ITALIA. Documento CNEL Consiglio Nazionale dell Economia e del Lavoro INDICI DI INSERIMENTO DEGLI IMMIGRATI IN ITALIA Documento Assemblea 27 marzo 2003 INDICI DI INSERIMENTO DEGLI IMMIGRATI IN ITALIA II Rapporto a cura

Dettagli

Evento celebrativo del decennale OIC Il ruolo del National Standard Setter. Intervento del Vice Direttore Generale ISVAP Dott.ssa Flavia MAZZARELLA

Evento celebrativo del decennale OIC Il ruolo del National Standard Setter. Intervento del Vice Direttore Generale ISVAP Dott.ssa Flavia MAZZARELLA Evento celebrativo del decennale OIC Il ruolo del National Standard Setter Intervento del Vice Direttore Generale ISVAP Dott.ssa Flavia MAZZARELLA 16 dicembre 2011 Buongiorno a tutti, prometto di essere

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino Circ. Reg. n. 132 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino dirreg@scuole.piemonte.it Prot. n 5912/P Torino, 28/8/2002

Dettagli

Presentazione. Salamone.it di Nair Vanegas Via G. Verdi, 20-10042 Nichelino (TO) Tel. 011 6290976 - Cell. 347 7362958 Sito web: www.salamone.

Presentazione. Salamone.it di Nair Vanegas Via G. Verdi, 20-10042 Nichelino (TO) Tel. 011 6290976 - Cell. 347 7362958 Sito web: www.salamone. Presentazione Il web offre enormi opportunità. Avere una vetrina online con pagine web dedicate per ogni articolo o servizio, può espandere il tuo business in maniera significativa. Hai dei dubbi? Due

Dettagli

Una Primavera per il Mozambico

Una Primavera per il Mozambico L Associazione ImmaginArte per la Comunità di Sant Egidio promuove Una Primavera per il Mozambico II Rassegna Concertistica dei Conservatori Italiani PROGETTO CULTURALE PER IL COMPLETAMENTO DELLA SALA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio

COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio COMUNICATO STAMPA Mendrisio, 18 marzo 2008 Conferenza stampa del 18.03.2008 - ore 10.30 - Mendrisio Il coordinamento di piccoli e grandi istituti culturali di una Regione e la promozione delle loro attività

Dettagli

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite.

Alternative: creazione associazione che operi come ha sempre operato isf e creazione una cooperativa nella quale ci siano persone retribuite. Odg 1. isf italia Guido: piccola storia isf italia Quest anno week-end nazionale ad Ancona ma sovrapposto con altri eventi qui a TN (festa di mesiano). Cmq c è stato movimento e dopo percorso fatto dalle

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

REGOLAMENTO CONVOL REGIONALE. della Regione

REGOLAMENTO CONVOL REGIONALE. della Regione REGOLAMENTO CONVOL REGIONALE della Regione Art. 1 Costituzione E costituita su delibera della ConVol nazionale la Rete regionale ConVol della Regione come articolazione regionale della ConVol nazionale,

Dettagli

Linee Guida. La concretezza dell oggetto di lavoro

Linee Guida. La concretezza dell oggetto di lavoro Linee Guida A partire dalle esperienze sviluppate dai singoli partner in relazione al coinvolgimento attivo dei giovani all interno delle specifiche realtà locali, il team di lavoro ha elaborato le seguenti

Dettagli

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali

Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Agire per modificare la nostra autostima - Valori e regole personali Il vero viaggio di scoperta non consiste nel cercare nuove terre ma nell avere nuovi occhi M.Proust Per migliorare la propria autostima

Dettagli

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA

COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA COME CRESCERE IL MICROCREDITO IN ITALIA 61 di TEODORO FULGIONE * Intervista ad Alessandro Luciano capo del progetto Monitoraggio delle politiche del lavoro con le politiche di sviluppo locale dei sistemi

Dettagli

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI

LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Convegno LA REGOLAZIONE TARIFFARIA DEGLI INVESTIMENTI NEI SERVIZI PUBBLICI Esperienze a confronto e prospettive per i servizi idrici 14 dicembre 2011 Intervento di Luciano Baggiani, Presidente dell ANEA

Dettagli

Fiera di Primavera 2016 AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI SPONSOR LA DIRIGENTE

Fiera di Primavera 2016 AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DI SOGGETTI SPONSOR LA DIRIGENTE C O M U N E D I V E C C H I A N O Provincia di Pisa I Settore: Affari Generali, Programmazione economica e servizi alla cittadinanza Servizio Cultura e Sport Fiera di Primavera 2016 AVVISO PUBBLICO PER

Dettagli

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza

100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 100 GIORNI, 100 PROPOSTE Call per l organizzazione di iniziative culturali in Cascina Triulza 1. PREMESSA Per la prima volta nella storia delle Esposizioni Universali, Milano ha ospitato un padiglione

Dettagli

Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti

Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti Nell ambito della rassegna espositiva del Turismo e delle vacanze per tutti Dal 3 al 6 aprile 2014 in Fiera a Vicenza, vi aspettano quattro giornate di divertimento alla scoperta del fascino degli sport,

Dettagli

Roberto Farnè Università di Bologna

Roberto Farnè Università di Bologna Roberto Farnè Università di Bologna Ora l apertura della parte scientifica a questi lavori, per capire innanzitutto il senso di questo appuntamento. Non abbiamo bisogno, nessuno di noi credo abbia bisogno

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ARTISTI

BANDO DI SELEZIONE ARTISTI BANDO DI SELEZIONE ARTISTI Dal 24 settembre al 4 ottobre 2015 torna la Festa de l Unità a Palermo. Sarà un evento nazionale ed europeo: il Partito Democratico nazionale, infatti, ha scelto il capoluogo

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE ITALO GIAPPONESE FUJI TAVOLA ROTONDA

ASSOCIAZIONE CULTURALE ITALO GIAPPONESE FUJI TAVOLA ROTONDA TAVOLA ROTONDA Lo stato attuale degli scambi culturali,economici e turistici fra Italia e Giappone. Il caso Brescia. Apertura lavori e moderatore: ROSARIO MANISERA Presidente Associazione Fuji Intervengono:

Dettagli

BANDO DI CONCORSO LA STORIA DELLA GRANDE GUERRA RILETTA DAI GIOVANI DI OGGI MAI PIÙ TRINCEE

BANDO DI CONCORSO LA STORIA DELLA GRANDE GUERRA RILETTA DAI GIOVANI DI OGGI MAI PIÙ TRINCEE BANDO DI CONCORSO INDETTO DAL MINISTERO DELLA DIFESA, CON LA COLLABORAZIONE DEL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA, APERTO AGLI STUDENTI DELLE SCUOLE DI OGNI ORDINE E GRADO PER

Dettagli

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI

Comune di Alzano Lombardo PROGETTO GIOVANI Ente titolare Comune di Alzano Lombardo Riferimenti: Ufficio Servizi alla Persona Via G.Mazzini, 69-24022 (BG) Tel. 035 4289000 Email servizi.sociali@comune.alzano.bg.it Comune di Alzano Lombardo PROGETTO

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

Comune di Padova Ufficio Diritti Umani Pace Soldiarietà

Comune di Padova Ufficio Diritti Umani Pace Soldiarietà Comune di Padova Ufficio Diritti Umani Pace Soldiarietà CONCORSO DICIAMOLO CON ARTE LA DIVERSITA E UNA RICCHEZZA IV Edizione Anno Scolastico 2011-12 In concomitanza con l avvio delle attività scolastiche

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE E TERMINE DI PRESENTAZIONE BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO DI 10 PREMI PER TESI DI LAUREA SPECIALISTICA E DI DOTTORATO IN MATERIA DI CONCORRENZA DEL MERCATO E DIRITTI DEI CONSUMATORI La Direzione Generale Armonizzazione del

Dettagli

BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2016

BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2016 ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI B A R I BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE ESERCIZIO 2016 RELAZIONE DEL PRESIDENTE Assemblea degli Iscritti Bari, 27 novembre 2015 Gentili colleghe

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 Care e cari Sanganesi, egregi Assessori, egregi Consiglieri, caro Dott. Russo, carissima Flavia oggi si insedia il nuovo Consiglio

Dettagli

Progetto di cittadinanza attiva

Progetto di cittadinanza attiva Comune di Sant Antioco Progetto di cittadinanza attiva Il Consiglio Comunale dei ragazzi Il Consiglio Comunale dei ragazzi Nell'ambito del programma dell Amministrazione comunale di Sant Antioco, in particolar

Dettagli

CAMBIAMENTO NELLA CONTINUITA INTEGRATA

CAMBIAMENTO NELLA CONTINUITA INTEGRATA CAMBIAMENTO NELLA CONTINUITA INTEGRATA E la prima volta, in questa tornata elettorale, che il Presidente Regionale CIP non sarà eletto dalle Società sportive dei disabili, ma dalle Federazioni olimpiche

Dettagli

A cura del Prof. Fabio Banderali (I.T.E. Bassi di Lodi) Fabio.banderali@alice.it

A cura del Prof. Fabio Banderali (I.T.E. Bassi di Lodi) Fabio.banderali@alice.it A cura del Prof. Fabio Banderali (I.T.E. Bassi di Lodi) Fabio.banderali@alice.it IFS E FIERA DELLE IFS. IFS è un acronimo che si sta diffondendo sempre più nelle scuole italiane; significa Impresa Formativa

Dettagli

GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI

GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI PER LA QUALITA 05 21/01/2013 1 8 GESTIONE DEL SIMPOSIO AFI 1. Scopo 2. Campo d applicazione 3. Attività e Responsabilità 4. Flusso delle attività 5. Valutazione della soddisfazione dei Soci e degli Sponsor

Dettagli

newsletter Il Label europeo delle lingue 2009 Un viaggio lungo un anno N 2 - Dicembre 2009

newsletter Il Label europeo delle lingue 2009 Un viaggio lungo un anno N 2 - Dicembre 2009 newsletter N 2 - Dicembre 2009 Il Label europeo delle lingue 2009 Un viaggio lungo un anno Come ogni anno, nel mese di dicembre, ha luogo a Roma la Cerimonia di Premiazione dei progetti vincitori del Label

Dettagli

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................ PROTOCOLLO D INTESA per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Piacenza in vista della Esposizione Universale

Dettagli

MalpensaFiere 21ª MOSTRA DELL ARREDAMENTO E DELLA CASA

MalpensaFiere 21ª MOSTRA DELL ARREDAMENTO E DELLA CASA MalpensaFiere 21ª MOSTRA DELL ARREDAMENTO E DELLA CASA dal 16 al 24 febbraio 2008 CALD esign Una casa calda. E non solo! Si, perchè quelli che ieri erano semplici caloriferi oggi diventano corpi scaldanti

Dettagli

SHORT on Work Concorso internazionale di documentar brevi sul lavoro

SHORT on Work Concorso internazionale di documentar brevi sul lavoro Scuola Internazionale di Dottorato in Relazioni di Lavoro SHORT on Work Concorso internazionale di documentar brevi sul lavoro 2013-2 edizione Short on Work global short-video contest on contemporary work

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

visto il Contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale dipendente del comparto Scuola sottoscritto il 26 maggio 1999;

visto il Contratto collettivo nazionale di lavoro relativo al personale dipendente del comparto Scuola sottoscritto il 26 maggio 1999; Protocollo d intesa tra Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca (di seguito denominato Ministero) e Istituto Nazionale per l Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (di seguito

Dettagli

Confederazione Nazionale delle Misericordie d Italia Servizio Civile REGOLAMENTO NAZIONALE SERVIZIO CIVILE

Confederazione Nazionale delle Misericordie d Italia Servizio Civile REGOLAMENTO NAZIONALE SERVIZIO CIVILE REGOLAMENTO NAZIONALE SERVIZIO CIVILE 1 Regolamento Misericordie Storia Fin dalle loro origini, nel 1244 a Firenze, praticando le Opere di Carità, le Misericordie hanno sempre attivamente operato ed operano

Dettagli

Ottobre 2012 - Mese Missionario

Ottobre 2012 - Mese Missionario Un opportunità d incontro e confronto per il tuo Istituto Scolastico Scopri il tuo cuore Missionario Ottobre 2012 - Mese Missionario Proposta per scuole Canossiane Quali sono le origini del mese Missionario?

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Scuola di legalità. Regolamento e bando del concorso LA MAFIA ED IO. Premessa. Art. 1 Finalità del concorso

Scuola di legalità. Regolamento e bando del concorso LA MAFIA ED IO. Premessa. Art. 1 Finalità del concorso Quello mafioso è uno dei fenomeni sociali e criminali più pericolosamente pervasivi, potenti e pericolosi nel nostro paese. Tuttavia, è sconsolante constatare come la Mafia sia assai poco e debolmente

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura

CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura CONFERENZA NAZIONALE FEDERCULTURE Le città della cultura Il valore economico della cultura: come reinvestire l indotto generato dalla produzione culturale Intervento del Sindaco di Siena Franco Ceccuzzi

Dettagli

Fondazione Istituto Andrea Devoto

Fondazione Istituto Andrea Devoto Fondazione Istituto Andrea Devoto Istituto di ricerca sulle marginalità e polidipendenze ONLUS Allegato al verbale del Consiglio di Amministrazione del Preambolo. Ai sensi dell articolo 11, lettera m e

Dettagli

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori,

Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, COSMIT FEDERLEGNOARREDO ISALONI (Milano, 22 Aprile 2009) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON. CLAUDIO SCAJOLA Cari presidenti, Ministro Rachid, signore e signori, sono molto lieto di partecipare

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Premio ABI e FIABA per giornalisti praticanti Finanza per il Sociale

COMUNICATO STAMPA. Premio ABI e FIABA per giornalisti praticanti Finanza per il Sociale COMUNICATO STAMPA Premio ABI e FIABA per giornalisti praticanti Finanza per il Sociale Nell ambito del Premio Giornalistico Angelo Maria Palmieri e del FIABADAY, l iniziativa ha l obiettivo di premiare

Dettagli

COMUNE DI CAPISTRANO

COMUNE DI CAPISTRANO COMUNE DI CAPISTRANO GRUPPO BANDISTICO CITTA DI CAPISTRANO I Raduno Bandistico Città di Capistrano, 8 Agosto 2012 a Capistrano (VV) (Calabria). Con la partecipazione dei gruppi bandistici: L Associazione

Dettagli

VADEMECUM UFFICIO PACE

VADEMECUM UFFICIO PACE VADEMECUM UFFICIO PACE In questi ultimi anni, in molti comuni italiani, si è andata diffondendo la pratica dell istituzione di un ufficio pace. Ma che cosa sono questi uffici? E di cosa si occupano? Attraverso

Dettagli

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale

1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale 1 Questo convegno, che vede insieme rappresentanti del mondo pubblico e privato, prende spunto da un ciclo di formazione appena concluso di personale della RGS, del CNIPA e di ingegneri dell Ordine di

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005

CONVEGNO NAZIONALE. Palermo, 16-18 gennaio 2005 CONVEGNO NAZIONALE SCUOLA E VOLONTARIATO Palermo, 16-18 gennaio 2005 "Non so quale sarà il vostro destino, ma una cosa la so: gli unici tra voi che saranno felici davvero saranno coloro che avranno cercato

Dettagli

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 1. Istituzione del gruppo di lavoro Decisione della Conferenza delle Alpi in merito all istituzione del Gruppo di

Dettagli

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it

PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE. www.istvap.it PRESENTAZIONE ISTITUZIONALE www.istvap.it 1 ISTVAP ha quattro anni di vita ISTVAP sta per compiere quattro anni di vita. Anni di attività che hanno portato alla scoperta dell importanza del concetto di

Dettagli

Le opportunità della politica di sviluppo rurale

Le opportunità della politica di sviluppo rurale Le opportunità della politica di sviluppo rurale Fonte Inea Forme innovative di integrazione in agricoltura per favorire l insediamento dei giovani nel settore primario ) La politica di sviluppo rurale

Dettagli

Bando di partecipazione per la prima edizione di ManinArte Artigianato diffuso tra le vie del centro storico

Bando di partecipazione per la prima edizione di ManinArte Artigianato diffuso tra le vie del centro storico Bando di partecipazione per la prima edizione di ManinArte Artigianato diffuso tra le vie del centro storico La scadenza per la presentazione delle domande è fissata alle ore 12.00 di lunedì 25 maggio

Dettagli

NUCLEO DI VALUTAZIONE

NUCLEO DI VALUTAZIONE Gli approfondimenti di Publika NUCLEO DI VALUTAZIONE O ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE SI PUÒ SCEGLIERE? A cura di Gianluca Bertagna NUCLEO O ORGANISMO INDIPENDENTE DI VALUTAZIONE A cura di Gianluca

Dettagli

Progetto Da donna a donna

Progetto Da donna a donna Progetto Da donna a donna Un mosaico di iniziative in occasione dei 40 anni del Circolo BNL Presentato dalla Sezione Palcoscenico CCRS BNL di Roma in collaborazione con Il circolo BNL Nel cuore La fase

Dettagli

Giosue Carducci: audioguida on line per smartphone

Giosue Carducci: audioguida on line per smartphone Giosue Carducci: audioguida on line per smartphone Istituzione scolastica capofila: Istituto comprensivo 12 di Bologna Scuola secondaria di primo grado Luigi Carlo Farini Museo: Biblioteca-archivio Casa

Dettagli

STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - FINALITA. ARTICOLO 1) E costituita la FONDAZIONE VIGNATO PER L ARTE, ente di diritto privato.

STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - FINALITA. ARTICOLO 1) E costituita la FONDAZIONE VIGNATO PER L ARTE, ente di diritto privato. ALLEGATO A AL N. 63.470 DI REP. e N. 13.571 DI RACC. STATUTO DENOMINAZIONE - SEDE - FINALITA ARTICOLO 1) E costituita la FONDAZIONE VIGNATO PER L ARTE, ente di diritto privato. ARTICOLO 2) La Fondazione

Dettagli

è con piacere che oggi apro questa conferenza stampa che presenta una delle iniziative più importanti attuate da Turismo Bergamo e promosse da

è con piacere che oggi apro questa conferenza stampa che presenta una delle iniziative più importanti attuate da Turismo Bergamo e promosse da Conferenza stampa di presentazione Road Promotion North Europe 2013 19 giugno 2013 ore 11 Urban Center Intervento dottor Luigi Trigona, presidente Turismo Bergamo Buon giorno a tutti, è con piacere che

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER I PROGETTI CREA IL TUO GIOCO E IO CRESCO COME CAMBIO

BANDO DI CONCORSO PER I PROGETTI CREA IL TUO GIOCO E IO CRESCO COME CAMBIO BANDO DI CONCORSO PER I PROGETTI CREA IL TUO GIOCO E IO CRESCO COME CAMBIO Il Comune di Faenza, in accordo con l Unione dei Comuni della Romagna Faentina, l Unione dei Comuni della Bassa Romagna, il Comune

Dettagli

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno!

Noi ci mettiamo la faccia. Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Noi ci mettiamo la faccia Chi consiglierebbe ad un amico un prodotto o servizio nel quale con crede o lo ritiene inutile o una bufala? Nessuno! Un portale diverso: utile! Vacanzelandi@è il primo portale

Dettagli

Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore!

Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore! Tifa per l Italia che ami Vota il tuo luogo del cuore! (13 maggio 30 novembre) VII Edizione 1 Vademecum del buon raccoglitore di firme Alcuni utili consigli su come attivarsi a favore del proprio Luogo

Dettagli

Regolamento del Museo di 'Palazzo Corte Metto' del Comune di Auronzo di Cadore. Premessa

Regolamento del Museo di 'Palazzo Corte Metto' del Comune di Auronzo di Cadore. Premessa Regolamento del Museo di 'Palazzo Corte Metto' del Comune di Auronzo di Cadore Premessa Il Museo Palazzo Corte Metto (ex Museo della Flora, Fauna e Mineralogia) farà parte della costituenda rete museale

Dettagli