Periodico Indipendente. Scandalo al Comune L'ASSESSORE PELINI NASCONDE GLI APPARTAMENTI Danno erariale e sperpero di denaro pubblico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Periodico Indipendente. Scandalo al Comune L'ASSESSORE PELINI NASCONDE GLI APPARTAMENTI Danno erariale e sperpero di denaro pubblico"

Transcript

1 Anno XIX n. 106 del 25 giugno 2013 Periodico Indipendente Distribuzione gratuita Scandalo al Comune L'ASSESSORE PELINI NASCONDE GLI APPARTAMENTI Danno erariale e sperpero di denaro pubblico 150 morti che godono ancora di assistenza; 40 famiglie ancora nel Progetto CASE pur avendo l'abitazione agibile; il 12/4/2013 l'assessore Pelini dichiara in 3^ Commissione che non ci sono appartamenti vuoti nel mentre alla BDE (Banca Dati Emergenza) risultano 178 appartamenti liberi ed alla stessa data l'enel Rete Gas dichiara che 157 contatori sono staccati. L'assessore responsabile dell'assistenza alla Popolazione continua ad asserire la mancanza assoluta di appartamenti vuoti, ma poi d'incanto trova circa 120 appartamenti per gli sfollati dei Map inagibili di Cansatessa, ed altri 100 per gli sfollati della Scuola della GdF. L'assessore Pelini continua, imperterrito, a negare l'esistenza di appartamenti liberi, ma poi...miracolo, da un accertamento del Presidente della Commissione Garanzia, Raffaele Daniele escono 50 appartamenti e 31 Map (di cui 6 in riparazione). Appartamenti assegnati agli amici degli amici di cui moltissimi, assegnati senza diritto (con sospetto del sistema del voto di scambio). Dimissioni! Lo scandalo nello scandalo (se mi è consentito dirlo), sta nel fatto che questi predicatori della trasparenza già stanno correndo ai ripari: come d'incanto infatti, dei 17 assistiti defunti del 12 giugno, in data 22 giugno ben 13 sono spariti dal database. Ed è evidente che anche i paladini della trasparenza...cambiano. All'epoca della gestione commissariale, i rivoluzionari di Rifondazione Comunista Perilli&Pelini facevano la battaglia per la trasparenza e legalità della gestione degli alloggi, oggi che fanno parte della Giunta di centro-sinistra, sono loro stessi che non rendono pubblici i dati; loro stessi, che da una parte nascondono gli appartamenti vuoti e, dall'altra pagano circa 3milioni di euro per l'assistenza e chi sa quanto ancora per gli affitti concordati. (SEGUE) Direttore Responsabile: Giuseppe Vespa. Autorizzazione Tribunale di L Aquila del 13/8/92, reg. giornali n 293 Direzione e amministrazione: via G. Caldora - Terminal Bus L.Natali, L Aquila fax Stampato in proprio.

2 2 Solo se il Comune avesse una banca dati minimamente funzionante potrebbe recuperare svariati milioni per il Cas pagato ai non eventi diritto, verificare in tempo reale quanti abbiano le case agibili così come il pagamento dell'assistenza...ai defunti. Ed invece si continuano ad elargire, a rate anzi a fattura, svariati milioni di euro al Sed (partecipata del Comune), senza che lo stesso sia stato capace di mettere in piedi una funzionante anagrafe per l'assistenza alla popolazione. Regione Responsabile dello scandalo è senz'altro l'assessore Pelini, ma la responsabilità è sicuramente del sindaco Cialente che...non poteva non sapere. Nell'odierna Commissione di Garanzia è stata votata, all'unanimità, la necessità urgente della Convocazione di un Consiglio Comunale Straordinario, che prenda atto della gravità della gestione clientelare e sconclusionata dell'assessore, che andrà sicuramente sfiduciato. Una gestione che comunque sta arrecando gravissimi danni all'erario, con ingente sperpero di denaro pubblico. Se il sindaco avesse un minimo di dignità e di amor proprio, dovrebbe presentarsi in Consiglio dimissionario o al contrario, chiedere la fiducia. Come se fossimo un Comune serio, si dovrebbe mettere in liquidazione il Sed, con la creazione di un servizio informatico all'interno del Comune: con un sensibile risparmio di costi ed un sicuro guadagno, nella qualità dell'informatizzazione. Peppe Vespa RESTITUZIONE TASSE: L'OPPOSIZIONE PROPONE UNA PICCOLA FARNESINA L opposizione propone un'unità di crisi per vigilare sulla modalità della restituzione delle tasse. Lo ha annunciato il Vice Presidente del Consiglio Regionale Giorgio De Matteis a margine di una conferenza stampa convocata insieme ai consiglieri comunali Enrico Verini e Daniele Ferella per fare il punto sul regolamento dei canoni d'affitto di Case e Map, nonché sulla loro prossima gestione. De Matteis, sottolineando come Ciale nte no n si a "autosufficiente", parla di un Governo che "con una mano ci concede l elemosina di 150 milioni (al posto del miliardo), e con l altra fa il contrario svuotandoci le tasche". La piccola "Farnesina", evocata dall'opposizione, dovrebbe essere composta dallo stesso Cialente, dal Presidente del consiglio comunale e dai candidati sindaci che si sono presentati alle ultime elezioni. Enrico Verini, Giorgio De Matteis e Daniele Ferella Il rischio è che molte aziende debbano restituire al 100% in 120 rate la quota di tasse prima sospese per 18 mesi, e ora in via di restituzione al 40%. Tutto ciò in riferimento all'articolo 35 del ddl 588, la cosiddetta legge Comunitaria, già approvata dal consiglio dei ministri nel totale silenzio dei vari "controllori" locali. Riguardo al regolamento degli affitti, Verini e Ferella hanno detto che: "le nostre soluzioni sono state di buon senso, e si sono resi conto dell'errore". Passato col buon senso, dunque, il principio che chi era proprietario di casa, non pagherà l'affitto ma solamente una spesa condominiale. Verini, inoltre, ha esortato gli imprenditori locali a farsi avanti per il prossimo bando per individuare il gestore di Case e Map. Si andrà a gestire (con quali competenze) un miliardo di patrimonio immobiliare che potrebbe andare nelle mani del Sed e quasi certamente alla Manutencoop. Rimane la speranza che venga individuato un privato in grado di gestire le riscossioni e la morosità degli inquilini, senza continuare ad ingrassare Asm e Sed. Le interviste ad Enrico Verini e Giorgio De Matteis.. Su servizio e testo di Matilde Albani, riprese Elisabetta Di Giorgio

3 3 L Aquila Gestione Progetto Case e Map, Cas a morti e assistenza a lavori finiti da due anni ASSESSORE PELINI: OGNI CONSIGLIERE VIENE DA ME SENTI MA QUESTO ME LO PUOI METTERE LA Raffaele Daniele, Enrico Perilli e Angelo Mancini Alloggi del Progetto case e Map vuoti, nonostante l assessore Fabio Pelini abbia sostenuto pubblicamente il contrario, cittadini ancora assistiti che hanno finito i lavori due anni fa, autonoma sistemazione a gente deceduta, e lo Stato che paga ancora tre milioni di euro al mese, e case assegnate e mai censite. Sono i dati illustrati in quinta commissione dal presidente Raffaele Daniele, che avrebbe voluto la riunione a porte chiuse, ma una pregiudiziale di Masciocco, ha fatto in modo che fosse aperta e pubblica. Com era giusto che fosse. Daniele ha dimostrato che i dati sull assistenza sono sempre diversi ed assolutamente discordanti tra di loro, secondo le sue indagini al 29 marzo scorso al Comune risultavano 135 alloggi liberi, di cui 93 nel Progetto Case e 42 nei Map; secondo i contatori staccati all Enel gas, a quella stessa data ce n erano 157, mentre per la Banca dati dell Emergenza ne sarebbero stati 178. Fabio Pelini, che nella terza commissione di quello stesso periodo aveva dichiarato di non avere un alloggio libero, qualche giorno dopo ne ha trovati subito più di cento, per sistemare le famiglie sloggiate dai Map fatti male, sui quali è stata aperta un inchiesta giudiziaria. Alcune case continuano ad essere assegnate a persone svantaggiate senza alcun criterio, ma l assessore non ha mai avuto problemi, a muoversi tra alloggi vuoti ed occultati, oppure non censiti eppure assegnati. Mai una denuncia, mai la pretesa che gli archivi digitali funzionassero, il problema a monte è quello di una Banca dati inesistente, che avrebbe dovuto fare il Sed spa, per la quale avrebbe dovuto incassare milioni di euro, ma che pure fatica ad avere perché quel lavoro non è stato svolto regolarmente, i dati può modificarli chiunque, e nonostante questo, l amministrazione sta per mettere nelle mani dello stesso Sed, la gestione dell ingente patrimonio immobiliare, del valore di un miliardo di euro, per supervisionare manutenzioni e riscossione dei canoni, senza poter contare su archivi attendibili. I dati sui morti ancora assistiti sarebbero addirittura diminuiti nel giro di pochi giorni: forse perché qualcuno sapeva della convocazione di una commissione di garanzia? Secondo Perilli, consigliere di riferimento dell assessore Pelini, non bisogna meravigliarsi più di tanto lo sappiamo come stanno le cose - ha dichiarato - il Settore Ricostruzione non comunica a quello dell Assistenza che un cittadino ha finito i lavori, per questo risulta ancora assistito. Si può dire una cosa così, come niente fosse, e senza considerare che paghiamo una Banca dati per incrociare queste pratiche tra loro, e invece non ne siamo in grado? Pelini, dovrà ora mostrare dati certi in una prossima commissione e poi ancora in Consiglio, così come votato in garanzia, ma non ha mai avuto fretta e necessità di far uscire le carenze dei vari Settori, al contrario le ha cavalcate alla perfezione, ci fosse stata ancora la gestione commissariale si sarebbe incatenato per avere elenchi e criteri d assegnazione, battaglie che Angelo Mancini, ha giustamente ricordato a Perilli nel corso della seduta. Dovremo ora capire il gioco dei consiglieri, Fabio Pelini nella commissione dello scorso aprile è stato chiarissimo: ogni consigliere, sulla persona che conosce viene da me: senti ma questo me lo puoi mettere là.. Favori e clientele che più d un eletto vuole che vengano fuori con nomi e cognomi perché la questione diventa di legalità e trasparenza, della quale la dirigente incaricata, la dottoressa Del Principe, è responsabile. Non da meno inevitabili, le conseguenze politiche, Perilli ha tentato con un certo nervosismo di sciogliere i tanti nodi venuti al pettine, per il momento non ha trovato grosse sponde, meno male, una questione così grave non può ridursi a poltrone o ridicoli equilibri di maggioranza. Alessandra Cococcetta

4 4 L Aquila PER IL DEBUTTO DEL BAGAGLINO, LA FUNIVIA NON PUO' APRIRE.. Andiamo per ordine. L'allora Commissario Chiodi stanziò una somma di 300mila euro per il ripristino della funivia del Gran Sasso compresa la realizzazione della sua illuminazione, idonea ad assicurare la gestione e la manutenzione degli impianti in regime di sicurezza. Illuminazione annunciata e mai realizzata. Il progetto è impantanato e ingessato tra Parchi e ambientalisti, per una questione non solo di impatto ambientale ma anche per l'estinzione di farfalle notturne. Tornando a quello che ci interessa, vale a dire la sicurezza, è noto che tutti gli impianti a fune della terra, se non illuminati, non possono trasportare le persone di notte, ad eccezione di casi particolari e gravi. Sul Gran Sasso, però, tutto è possibile, perché non solo sulla funivia viene caricato il gasolio come birra alla spina, ma di notte, per eventi speciali tipo feste di fine anno e visite di "spessore" la si mette in funzione come niente fosse. Questo è già accaduto. Ora però, in occasione del debutto di Pingitore e la truppa del Bagaglino prevista dal 4 al 14 luglio con inizio dello spettacolo alle 20 a Campo Imperatore, la funivia non potrà girare. Nessuno, infatti, ad oggi si è accollata la responsabilità se non lo stesso direttore d'esercizio del Centro Turistico l'ing. Dino Pignatelli di poterla mettere in funzione alle otto della sera. L'Ing. Pignatelli, l'unico che potrebbe prendere decisioni simili, avrebbe implorato il consiglio di amministrazione del Centro Turistico per sostenere "tutti insieme" questa scelta "eccezionale", ma nessuno si è preso la briga di farlo. Quindi con il solo Pignatelli in testa, la motorizzazione non potrebbe mai concedere una deroga al regolamento. Matilde Albani SMART CITY, DELEGAZIONE AQUILANA A MILANO "La ricostruzione è un nostro diritto, l'eccellenza nella ricostruzione è un nostro dovere. In questo percorso dobbiamo impegnarci per dar vita a una città 'smart' in grado di reggere le sfide dei prossimi 30/40 anni". Così il sindaco Massimo Cialente, nel corso di un incontro a Milano per approfondire i temi della smart city, dell'egovernament e più in generale dell'innovazione. Oltre a un serrato confronto con alcuni dei più importanti soggetti privati impegnati nella modernizzazione del Paese si è svolto un incontro istituzionale con l'amministrazione milanese, con l'intento di delineare una comune strategia in questo campo. Oltre al Sindaco, al meeting anche l'assessore Alfredo Moroni ed il vicepresidente della Gsa Salvatore Santangelo; per il comune di Milano era presente l'assessore Cristina Tajani accompagnata dal suo staff. Il dibattito si è incentrato sullo sviluppo dei vettori tecnologici e sulla condivisione delle buone pratiche amministrative che concorrono allo sviluppo tecnologico delle diverse realtà territoriali. Un altro tema sviscerato è stato quello di una "strategia" condivisa per "approcciare" i diversi canali di finanziamento nazionali ed europei. Al termine dell'incontro le due delegazioni hanno concordato un nuovo appuntamento per "formalizzare" la partnership tra le due Massimo Cialente città. L'evento rappresenta un punto di svolta per l'aquila che, a compimento di due anni di lavoro, si colloca a pieno titolo tra le città più attive nel campo della progettazione delle smart city. L'assessore Moroni ha dichiarato che "si sta aprendo una nuova fase del nostro percorso, dopo alcuni anni di progettazione e rodaggio, si avvieranno i lavori di installazione della 'smart grid' di Enel e quelli di cablatura in fibra ottica della citta e speriamo del comprensorio. In parallelo inizierà un percorso di partecipazione per informare la cittadinanza e recepire i bisogni da soddisfare attraverso le infrastrutture abilitanti. Il primo workshop tenutosi il 18 maggio sarà seguito da una serie di incontri tematici che permetteranno di rendere più condivise le scelte dell'amministrazione". Salvatore Santangelo, che si è particolare speso per concretizzare l'intesa tra le due città, ha invece, affermato: "Uno dei asset competitivi nell'innovazione è certamente la capacità di fare rete, stipulare alleanze e condividere 'buone pratiche'; le esperienze messe in campo in questi giorni vanno nella giusta direzione. Adesso è fondamentale lavorare su una diversa consapevolezza della P.A. e dei cittadini". Il sindaco Cialente ha concluso affermando che se "La ricostruzione è un nostro diritto, l'eccellenza nella ricostruzione è un nostro dovere. In questo percorso dobbiamo impegnarci per dar vita a una città 'smart' in grado di reggere le sfide dei prossimi 30/40 anni". La delegazione, prima di tornare a L'Aquila, ha visitato Enlabs il nuovo "incubatore" tecnologico della Luiss - uno dei cuori pulsanti dell'innovazione italiana - sorto presso il binario 26 della Stazione Termini, un modello che andrebbe replicato anche nella nostra città perché il digitale può essere un acceleratore della ricostruzione sociale ed economica. (Fonte: Ufficio stampa Comune dell'aquila)

5 5 L Aquila TASSE POST SISMA, DE MATTEIS PROPONE UNA UNITA' DI CRISI "L'opposizione al Comune dell'aquila propone la creazione di una Unita' di crisi, per una mobilitazione istituzionale immediata''. A dirlo e' il vicepresidente vicario del Consiglio regionale d'abruzzo, Giorgio De Matteis, che valuta: ''Incredibile e inaccettabile la proposta fatta dal Governo all'interno della legge comunitaria presentata al Senato; sto parlando dell'art. 35 del disegno di legge n. 588 che prevede la restituzione del 60 per cento di tasse non pagate da parte di imprese e partite Iva''. ''Non e' possibile che un Governo con una mano ci conceda l'elemosina di 150 milioni di euro nel 2013, al posto del miliardo richiesto, e con l'altra mano di fatto l'annulla, svuotandoci definitivamente le tasche - tuona De Matteis - Se passasse questo provvedimento, il Governo avrebbe decretato la POSTE, ATTIVO ALL'AQUILA IL POSTINO TELEMATICO Da ieri a L Aquila è possibile spedire raccomandate da casa o dall ufficio. Arriva infatti il postino telematico, ovvero il portalettere dotato di palmare che potrà accettare le Raccomandate, anche con avviso di ricevimento, destinate a tutto il territorio nazionale e rilasciare la ricevuta di spedizione al mittente. Tutto comodamente dalla propria abitazione oppure dall ufficio senza la necessità di recarsi all ufficio postale. Il cliente potrà scegliere di effettuare il pagamento direttamente al portalettere (tramite Pos, accettate carta Postamat, Postepay e le più comuni carte di pagamento) il quale provvederà a rilasciare regolare ricevuta di pagamento. A L Aquila, 75 portalettere provvedono alla consegna della corrispondenza per un totale di circa 29mila civici, per un totale di circa 54 mila famiglie e attività commerciali. Così commenta soddisfatta Giorgio De Matteis fine di ogni speranza per la Citta'. Per questo - rimarca - proponiamo una immediata mobilitazione istituzionale, attraverso la creazione di una Unita' di crisi, composta dal Sindaco, dal Presidente del Consiglio comunale e dai candidati sindaci che si sono presentati alle ultime Isabella Santucci, responsabile dei Servizi Postali a L Aquila Centi Colella: È un nuovo passo in avanti della rivoluzione tecnologica ancora in corso in Poste Italiane, con il preciso obiettivo di offrire qualità e comodità ai cittadini, ai professionisti e alle imprese che operano sul territorio. Sicuramente una grande conquista per tutti. elezioni.'' Secondo il capo dell'opposizione ''l'unita' di crisi e' lo strumento attraverso il quale coordinare tutte le azioni che dovranno essere condotte nelle sedi opportune, a partire da Palazzo Chigi, per passare al Ministero dell'economia e terminare in Parlamento''. ''Questo, consentirebbe - prevede De Matteis - di attuare una strategia istituzionalmente corretta e costante, che recuperi la credibilita' del Comune dell'aquila. L'Unita' di crisi - conclude quindi - dovra' essere immediatamente attuata e operativa su ogni argomento, cosi' da poter contrastare efficacemente danni o effetti negativi sulla ricostruzione della citta'''. Auspica che ''da parte del Sindaco ci sia una risposta rapida e positiva a questa nostra proposta, convinti dell'efficacia di un'azione istituzionale forte, unitaria e fattiva''. Grazie al Postino Telematico, infatti, sono a disposizione a domicilio nella provincia di L Aquila molti servizi postali e finanziari quali, ad esempio, il pagamento dei bollettini di conto corrente postale, la possibilità di concordare il recapito delle raccomandate che non sono state consegnate per assenza del destinatario (servizio Chiamami), la possibilità di scegliere modalità di consegna personalizzata della corrispondenza (servizi Seguimi, Aspettami e Dimmiquando). Grazie ai più moderni dispositivi per i servizi in mobilità (palmare, stampante e pos) i portalettere sono oggi in grado di effettuare più rapidamente le operazioni di consegna della corrispondenza. La raccomandata a domicilio può essere richiesta chiamando il numero verde di Poste Italiane oppure direttamente tramite il sito C.a.s.e. e Map, quanti alloggi sono liberi? Dal 28 maggio, nessuna risposta Non esiste un dato, che informi in tempo reale sull assistenza, mentre le Banche dati dell Emergenza, ideate dal Sed spa, il Servizio elaborazione dati del Comune dell Aquilanon forniscono notizie utili a capirne l andamento e come l amministrazione, stia riducendo man mano la spesa pubblica.

6 6 L Aquila VIABILITA' NELL'AQUILANO, INCONTRO NELLA SEDE NAZIONALE ANAS Si è tenuto ieri mattina, a Roma, nella sede nazionale dell Anas, un incontro volto a fare il punto della situazione in merito alla viabilità del comprensorio aquilano. Erano presenti, per L Anas, l amministratore unico Pietro Ciucci, il segretario generale Alfredo Baio e il dirigente Luciano D Alfonso. Per il Comune dell Aquila sono intervenuti il sindaco Massimo Cialente e l assessore alla Ricostruzione Pietro Di Stefano. All incontro ha preso parte anche il consigliere provinciale e capo ufficio di Gabinetto del sindaco dell Aquila Pierpaolo Pietrucci. Si è trattato di un incontro proficuo e positivo, - ha dichiarato il sindaco Cialente - che ha consentito di mettere a punto tasselli fondamentali nel sistema infrastrutturale che gravita intorno al Comune capoluogo di Regione. È stata ribadita l importanza della superstrada L Aquila-Amatrice, arteria di collegamento tra due territori regionali, l Abruzzo e il Lazio, la cui valenza è strategica nell ambito dell intero sistema della mobilità provinciale, con determinanti ripercussioni non solo sulla viabilità ma anche sull intero sistema economico e produttivo del territorio aquilano. Ho espresso la mia soddisfazione per i finanziamenti, rispettivamente, del terzo lotto di lavori, per 26 milioni di euro, e del quarto, per 79 milioni di euro. Proprio in ragione dell importanza di questa arteria è stata convenuta l opportunità di avviare incontri tecnici con la Regione Lazio, allo scopo di creare un raccordo sinergico che consenta di individuare obiettivi comuni. Nel corso dell incontro - ha proseguito Cialente - è stato confermato il finanziamento del terzo lotto RICHIESTA BONARIA della strada Bazzano - San Gregorio, per cui il Comune dell Aquila, insieme con il dirigente Anas Antonio Russo, ha provveduto a ridefinire il progetto sulla base delle richieste delle comunità interessate. È stata altresì affrontata la questione relativa all ultimazione dei lavori per l adeguamento della Strada Statale 17, nel tratto compreso tra il Comune di San Pio delle Camere e la frazione di San Gregorio. Asse viario, quest ultimo, di importanza strategica per il collegamento tra la due principali città della regione. Ai fini di superare le divergenze tecniche che avevano portato a una fase di stallo, nonché al rinvio e alla conseguente ricollocazione del relativo finanziamento, ho palesato la disponibilità del Comune dell Aquila a farsi promotore e mediatore nell ambito di un tavolo tecnico con i Comuni interessati. L obiettivo è quello di superare le difficoltà riscontrate finora e giungere a un ipotesi progettuale condivisa e definitiva che, come convenuto nel corso della riunione, permetterebbe di recuperare il finanziamento. A tal fine ho dichiarato la disponibilità del Comune anche favorire la stipula di convenzioni con l Anas e gli enti altri interessati, volte a semplificare e velocizzare i passaggi burocratici legati ad a- dempimenti amministrativi e all acquisizione di pareri tecnici. In questa progettualità complessiva è ricompreso anche l adeguamento del tratto di strada compreso tra la strada statale 260 e la strada statale 80, la cosiddetta variante del Cermone, in prossimità dell area archeologica di San Vittorino. Si va di fatto delineando, dunque, una grande arteria interna che potrebbe collegare l Alta Sabina con le zone del pescarese e della Valle Subequana, attraversando la città dell Aquila con la Variante Sud, senza penetrazione e appesantimento del traffico all interno della città. Con questa infrastruttura si andrebbe a creare un incrocio strategico longitudinale che, insieme con quello trasversale Tirreno Adriatico, rappresentato dall autostrada A24, farebbe della città dell Aquila un punto nodale dell Italia centrale. Nella riunione si è discusso anche dello spostamento del casello autostradale L Aquila Ovest, portandolo a ridosso del nucleo industriale di Sassa, cosa che immetterebbe il traffico direttamente nella Variante Sud, servendo tutti i nuclei industriali aquilani. La nostra volontà è quella di completare questa progettualità entro il 2019, in funzione della candidatura della città dell Aquila a capitale Europea della Cultura. Da parte dell Anas, cui ho rinnovato il plauso per la tempistica con la quale, dopo il sisma, ha realizzato la nuova, prestigiosa sede aquilana, - ha concluso Cialente - ho riscontrato una piena sintonia e una grande attenzione per il nostro territorio e per la valenza del sistema viario nel superamento degli annosi problemi di collegamento in ambito regionale. Riceviamo e pubblichiamo: "Dopo tutti i suoi articoli su i Vigili Del Fuoco, giusti o sbagliati che siano, che ci hanno resi protagonisti negli ultimi periodi, mi ritengo in dovere come Vigile del Fuoco di informarla di una cosa seria, dopo giorni di dolore e agonia ieri 21/06/2013 è morto il Vigile Del Fuoco Mastropietro Fabrizio. Persona affidabile, sincera, altruista e gran lavoratore. Un uomo che lascia una moglie e un figlio di 19 anni che con grande difficoltà dovrà superare gli esami di stato e diventare un uomo prima del tempo. Questo per dirle che noi vigili del fuoco, non siamo tutto ciò che qualcuno vede in modo distorto. Oggi 22 giugno 2013 siamo stati una grande famiglia nei confronti di questo povero uomo che a soli 47 anni ha lasciato la famiglia, gli amici e il lavoro troppo presto. Io le chiedo cortesemente di pubblicare il mio sfogo anche perché la mia non è polemica ma soltanto voglia di far capire alla gente che noi abbiamo un cuore grandissimo." PER UNA LIBERA INFORMAZIONE

7 7 L Aquila/Provincia TASSE POST SISMA, IMPRESE DOVRANNO RESTITUIRE IL 100% Nelle pieghe del DDL 588 (cosiddetta Legge Comunitaria ), all articolo 35, leggiamo (è stato ricopiato alla lettera il testo dell emendamento bocciato prima dello scorso Natale) che le Imprese alle quali, a seguito del sisma del 6 aprile 2009, era stata riconosciuta, con Legge dello Stato del 201-1, la riduzione al 40% del carico tributario e contributivo, dovranno versare per intero (seppure in 120 rate) tutto il rimanente 60%. Anche volendo prescindere dalla considerazione che l Italia si definisce Patria del diritto, se un Impresa, dopo aver pianificato per gli anni a venire la sua situazione economicofinanziaria basandosi su una Legge emanata dal Parlamento, deve rivedere e ribaltare i suoi conti è, quasi certamente, destinata a chiudere i battenti. E non basta immaginare di aver concesso degli aiuti di stato illegittimi perché il cratere sismico abruzzese è stato EMICICLO, COMMISSIONI A LAVORO SU TURISMO, ERP E RIFIUTI La settimana politica in Consiglio regionale d'abruzzo, all'aquila, inizia oggi, martedi' 25 giugno, alle ore 10:00, con la seduta congiunta della Seconda (Governo del Territorio e Lavori Pubblici) e Quarta (Industria, Commercio e Turismo) Commissione. All'ordine del giorno e' iscritto l'esame del progetto di legge relativo alla ''disciplina dell'albergo diffuso'' (Nazario Pagano e Nicola Argiro'). Seguiranno i lavori della Quarta Commissione per discutere i seguenti provvedimenti: attribuzione alle Province delle funzioni amministrative relative alla gestione integrata dei rifiuti urbani; esame delle problematiche e iniziative da assumere per il rilancio della linea ferroviaria Sulmona-Carpinone; nuova disciplina in materia di attivita' estrattiva (Nicola Argiro'). E' convocata interessato da uno degli eventi naturali più disastrosi accaduti in Italia e, pur non volendo fare di tutta l erba un fascio, si può affermare che tutte le imprese operanti nel cratere, indipendentemente dal livello del danno subìto, per il solo fatto di operare nell area, vanno considerate meritevoli di un sostegno quale quello deciso (peraltro dopo una lunga vertenza ) dal Parlamento Italiano, che ha riconosciuto un abbattimento parziale delle imposte e degli oneri previdenziali e che non può certo essere considerato "aiuto di stato". Di aiuto di stato si potrebbe parlare se si fosse configurata una situazione di disparità tra imprese, per il fatto che alcune possono essere considerate agevolate sul mercato avendo fruito di un sostegno statale rispetto alle altre che non lo hanno ottenuto. Nel nostro caso la decisione del Parlamento di abbattere, per un periodo limitato, al 40% tasse e contributi andava esattamente nel senso contrario e, cioè, per mercoledi' 26 giugno, alle ore 10:30, la Seconda Commissione ed a seguire la Quinta (Politiche Sociali), per l'esame urgente del progetto di legge riguardante le norme per l'assegnazione e la gestione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica e per la determinazione dei relativi canoni di locazione. Previste le audizioni tentava di ripristinare il livello della pari concorrenza tra le imprese del cratere (precipitate in recessione) e le altre imprese limitrofe che, per loro fortuna, non erano nelle stesse condizioni. Il mancato rispetto di determinati obblighi comunitari da parte delle autorità italiane rischia oggi di penalizzare imprese che - in assoluta buona fede e nel rispetto di disposizioni nazionali - hanno usufruito di misure intese a far fronte ai danni provocati da calamità naturali. Se così è, il Governo dovrà farsi carico dell errore e non gettarne le conseguenze sulle Imprese, delle quali moltissime si troveranno in situazione di insolvenza ed avranno difficoltà a comprendere le ragioni sottese ad un eventuale recupero degli aiuti, in un momento già drammatico e pervaso da tensioni sociali per l economia nazionale in generale ed aquilana in particolare. dell'assessore regionale Angelo Di Paolo e dei rappresentanti di Sunia, Uniat, Sicet e Movimento ''Mia Casa d'abruzzo''. Giovedi' 27 giugno, alle ore 10:00, si riunira' la Sesta Commissione (Politiche europee) per analizzare un provvedimento di carattere comunitario. Infine, alle ore 11:30, sempre giovedi', e' convocata la riunione della Commissione di Vigilanza per discutere il seguente provvedimento: accordo di programma tra Regione Abruzzo e Province in materia di rifiuti (Obiettivo 3, programma PAR-Fas ). Previste le audizioni di Antonio Del Corvo (presidente Provincia dell'aquila); Mauro Di Dalmazio (assessore regionale all'ambiente); Antonio Sorgi (direttore regionale Affari della Presidenza e Ambiente) e Franco Gerardini (dirigente Servizio gestione rifiuti).

8 8 Regione RISCHIO IDROGEOLOGICO, DI PAOLO LANCIA IL NUOVO PIANO DI BACINO "Il nuovo Piano di Bacino idrogeologico dovra' individuare e perimetrale le aree a rischio di frana, alluvioni ed erosione delle coste. Da una prima stima abbiamo calcolato che attualmente il rischio potrebbe interessare almeno 8500 chilometri di superficie regionale e 272 comuni, tra quelli considerati maggiormente sensibili". Lo ha detto l'assessore ai Lavori pubblici, Angelo Di Paolo nel corso di un incontro di preconcertazione con sindaci e rappresentanti della Provincia convocato prima dell'aggiornamento del Piano Stralcio di Bacino per l'assetto Idrogeologico (PAI) - Fenomeni Gravitativi e Processi Erosivi. Una fase che interessera' anche le altre tre province abruzzesi al fine di rendere piu' efficace l'attivita' informativa. Nelle conferenze programmatiche i portatori di interesse possono produrre, entro 60 giorni, osservazioni ai nuovi elaborati di Piano. Domani la preconcertazione si terra' a Chieti, alle 10, nella Sala Conferenze del Politecnico Provinciale mentre mercoledi' Angelo Di Paolo a Teramo, con inizio alle 10, nella Sala Polifunzionale della Provincia. Il 2 luglio sara' la volta di Pescara nella Sala Tinizzo in Piazza Italia 1. Oggi, all'aquila, nella sede del consiglio provinciale, Il Segretario Generale dell'autorita' dei Bacini regionali e del bacino interregionale del Fiume Sangro, Michele Colistro e i tecnici della Segreteria Tecnica Operativa hanno incontrato sindaci e rappresentanti della Provincia a cui e' stata consegnata la documentazione, su supporto digitale, redatta nell'ambito della Variante per avviare una fase di condivisione dei nuovi elaborati cartografici e delle modifiche normative proposte rispetto alle Norme di Attuazione del vigente PAI. Il Piano e' uno strumento necessario stante l'importanza che riveste nella pianificazione territoriale. "Il problema della difesa del suolo in A- bruzzo riveste particolare rilievo - ha aggiunto l'assessore ai Lavori pubblici Angelo Di Paolo - viste le caratteristiche morfologiche del territorio a rischio idrogeologico. Bisognera' poi fare i conti con le risorse a disposizione che si potranno utilizzare nei tratti di maggiore criticita' per interventi indispensabili per il ripascimento di alcuni zone del litorale e per la salvaguardia di territori piu' esposti".

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it

Mercoledì 24 luglio 2013. www.europa.marche.it Mercoledì 24 luglio 2013 1 2 Data: 18 /07/2013 Diffusione: PROGRAMMA OPERATIVO FESR, VIA ALLE CONSULTAZIONI Spacca: Innovazione e Macroregione, le strade da seguire per recuperare le risorse - Ancona -

Dettagli

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla

GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in. moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla GAMBA: Oggi noi ci troviamo ad approvare come stanno facendo in moltissimi Comuni, visto che c è la scadenza prevista dalla legge al 30 di novembre, questi assestamenti al bilancio previsionale che abbiamo

Dettagli

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012)

Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) Articoli apparsi sulla stampa serba in occasione della visita in Italia del Presidente della Repubblica di Serbia, Tomislav Nikolic (9 ottobre 2012) POLITIKA Napolitano e Nikolic, Non si devono porre nuove

Dettagli

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali

Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali COMUNICATO STAMPA CREDITO, CATANIA: NUOVI STRUMENTI PER L AGRICOLTURA ITALIANA Il nostro Paese sta attraversando una congiuntura difficile ed uno

Dettagli

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility.

quindi la Federazione dei trasporti Astra, Federambiente e FederUtility. Giancarlo CREMONESI (Presidente nazionale di Confservizi) Buonasera. Confservizi Industria rappresenta le tre federazioni di Servizi Pubblici Locali industriali, quindi la Federazione dei trasporti Astra,

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM

CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM CONFERENZA DEL TURISMO ITALIANO GENOVA 20-21 SETTEMBRE 2004 CENTRO CONGRESSI MAGAZZINI DEL COTONE AUDITORIUM INTERVENTO DELL'ASSESSORE REGIONALE ALLE POLITICHE DEL TURISMO E DELLA MONTAGNA DELLA REGIONE

Dettagli

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione

Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Unione Italiana Lavoratori Pubblica Amministrazione Via Arenula 69/70-00186 ROMA - tel. 06 68852036 - fax 06 6869555 www.uidag.it - giustizia@uilpa.it AUDIZIONE PARLAMENTARE DISEGNO DI LEGGE C. 1248 Innanzitutto

Dettagli

IV Commissione consiliare (Trasporti)

IV Commissione consiliare (Trasporti) IV Commissione consiliare (Trasporti) Lavori settima dal 7 all 11 gennaio 2008 In commissione Trasporti l audizione dei rappresentanti dell autotrasporto. I problemi dell autotrasporto sardo sono stati

Dettagli

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO

IL PARTITO DEVE ESSERE UN LUOGO La vittoria della coalizione del centrosinistra alle elezioni Comunali di Milano di quest anno ha aperto uno scenario inedito che deve essere affrontato con lungimiranza e visione per riuscire a trovare

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/6 MISSIONE IN CALABRIA 11 marzo 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 15.00. PRESIDENTE. Buongiorno. La Commissione la ringrazia. Ci scusiamo, ma come sempre siamo in

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE

FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO ALBERTO D ADDESE Assessorato Lavori Pubblici e Infrastrutture - Trasporto e Mobilità - Patrimonio - Sport e Benessere - Personale - Polizia Municipale - Onoranze Funebri FORUM P.A. 23/5/2007 INTERVENTO DELL ASSESSORE CARMELO

Dettagli

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI

VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI VIVERE VICINI IN VIA VOLTRI AVVISO PER L ASSEGNAZIONE DI ALLOGGI IN LOCAZIONE A CANONE SOCIALE NEL COMUNE DI MILANO VIA VOLTRI Ai sensi della Convenzione tra Comune di Milano e Pessina Costruzioni S.P.A.

Dettagli

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE

Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Data: 26/02/2014 Estratto da pagina 1 FONDI EUROPEI 2014-2020? TUTTO QUELLO CHE È NECESSARIO SAPERE Sarà l'auditoriurn 'Adriano Luzi' di Comunanza a ospitare domani la carovana di ascolto che la Regione

Dettagli

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE

COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE COMUNE DI NUORO CONSIGLIO COMUNALE DEL 17 NOVEMBRE 2011 I. D. N. S.n.c. Istituto Dattilografico Nuorese di Uscidda Agostina & Co. Sede legale: Via Mannironi, 125 /FAX 0784/203726 Sede operativa: Via Nonnis,

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

www.internetbusinessvincente.com

www.internetbusinessvincente.com Come trovare nuovi clienti anche per prodotti poco ricercati (o che necessitano di essere spiegati per essere venduti). Raddoppiando il numero di contatti e dimezzando i costi per contatto. Caso studio

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin

Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin Comunicato stampa Conferenza internazionale Global Connectivity with the Mediterranean Basin La sfida del regime di free zone per i punti franchi di Trieste lanciata dal presidente Marina Monassi. Il messaggio

Dettagli

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e

l edilizia privata abitativa bloccata a causa della crisi, l edilizia pubblica ferma al palo per le carenze delle casse statali, non utilizzare e Palermo. Giovani imprenditori edili del Mezzogiorno impegnati nella seconda edizione dell annuale convegno che si svolgerà a Palermo venerdì mattina e che si colloca nella fase di avvio della programmazione

Dettagli

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica. xiv legislatura disegni di legge e relazioni documenti Camera dei Deputati 449 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 450 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 451 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 452 Senato della Repubblica Camera dei

Dettagli

Alberto Gagliardi Sottosegretario agli Affari Regionali

Alberto Gagliardi Sottosegretario agli Affari Regionali Alberto Gagliardi Sottosegretario agli Affari Regionali Verso la conferenza nazionale per la casa Torino 19 novembre 2004 1 Intervento del Sottosegretario di Stato Alberto Gagliardi Presidente, autorità,

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20.

BOZZA NON CORRETTA MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA. La seduta inizia alle 11.20. 1/5 MISSIONE IN SICILIA 9 GIUGNO 2010 PRESIDENZA DEL PRESIDENTE GAETANO PECORELLA La seduta inizia alle 11.20. PRESIDENTE. Buongiorno. Innanzitutto la ringraziamo e ci scusiamo del ritardo, ma stiamo finendo

Dettagli

"SPARTIZIONE DI DEMOLIZIONI E MACERIE" I VIGILI DEL FUOCO VANNO IN PROCURA

SPARTIZIONE DI DEMOLIZIONI E MACERIE I VIGILI DEL FUOCO VANNO IN PROCURA mercoledì, 06 febbraio 2013 "SPARTIZIONE DI DEMOLIZIONI E MACERIE" I VIGILI DEL FUOCO VANNO IN PROCURA L'AQUILA Il Conapo, sindacato autonomo dei vigili del fuoco informa una nota ha presentato un dettagliato

Dettagli

RISCHIO DA CALAMITÀ NATURALI La percezione dei residenti in zone ad elevato rischio sismico, frane o alluvioni

RISCHIO DA CALAMITÀ NATURALI La percezione dei residenti in zone ad elevato rischio sismico, frane o alluvioni RISCHIO DA CALAMITÀ NATURALI La percezione dei residenti in zone ad elevato rischio sismico, frane o alluvioni Indagine condotta per: 12 Novembre 2010 Obiettivi dell indagine L'Italia è un Paese in cui

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa.

1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro Chiavi Lavoriamo sulla comprensione 1. Leggi il testo e indica se l affermazione è vera o falsa. Vero Falso L archivio telematico contiene solo le offerte di lavoro.

Dettagli

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà:

Presidente Ringrazio il Sindaco. Chiedo chi vuole fare l intervento?. Ha chiesto la parola la consigliera Bosso, ne ha facoltà: CONSIGLIO COMUNALE DEL 18.12.2015 Interventi dei sigg. consiglieri Armonizzazione dei sistemi e degli schemi contabili di cui al D.Lgs. n.118/2011, rinvio al 2016 dell adozione del principio della contabilità

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEL FORUM DEI GIOVANI

REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEL FORUM DEI GIOVANI REGOLAMENTO PER L ISTITUZIONE E IL FUNZIONAMENTO DEL FORUM DEI GIOVANI Approvato con deliberazione consiliare n. 34 del 10.10.2008 Art. 1- Istituzione 1. Il Consiglio Comunale di Pontecagnano Faiano aderendo

Dettagli

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini

Nota. Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. On. Stefania Giannini Nota Incontro con il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca On. Stefania Giannini Roma, 28 maggio 2014 Premessa Come è noto le Province si occupano del funzionamento, della manutenzione

Dettagli

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico

Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico Liberalizzazione dei mercati dell energia: prime misure per tutelare e accompagnare gli utenti verso la totale apertura del mercato elettrico La Direttiva 2003/54/CE prevede che gli Stati membri mettano

Dettagli

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi)

Sostenere i disabili e le loro famiglie nella costruzione di prospettive di vita autonoma (dopo di noi) Sostenere i Il problema I temi che si definiscono dopo di noi legati alle potenzialità e autonoma dei disabili - hanno un impatto sociale estremamente rilevante. In primo luogo va sottolineato che, per

Dettagli

Proposta di emendamenti

Proposta di emendamenti DDL A.C.2561 Conversione in legge del Decreto Legge 01/07/2009 n. 78, Provvedimenti anticrisi, nonché proroga di termini e della partecipazione italiana a missioni internazionali Proposta di emendamenti

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1

29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 29-SET-2015 pagina 1 foglio 1 26-SET-2015 pagina 1 foglio 1 25-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 25-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 1 / 2 27-SET-2015 pagina 1 foglio 2 / 2 27-SET-2015

Dettagli

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009

RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 RIUNIONE COMITATO REGIONALE ANPI LOMBARDIA 19 NOVEMBRE 2009 Antonio PIZZINATO scaletta Relazione -Teniamo questa riunione del Comitato regionale ANPI Lombardia, per compiere una riflessione sull attuale

Dettagli

LA CASA PRIMA DI TUTTO Superare l emergenza Garantire il diritto alla casa

LA CASA PRIMA DI TUTTO Superare l emergenza Garantire il diritto alla casa LA CASA PRIMA DI TUTTO Superare l emergenza Garantire il diritto alla casa Conferenza Stampa 2 LA DOMANDA ABITATIVA A MILANO L emergenza abitativa, compresi gli sfratti, è sempre stata una componente storica

Dettagli

25-GIU-2015 da pag. 7 foglio 1 / 2

25-GIU-2015 da pag. 7 foglio 1 / 2 Diffusione 12/2012: 23.271 Lettori II 2014: 118.000 Dir. Resp.: Giancarlo Mazzuca da pag. 7 foglio 1 / 2 Diffusione 12/2012: 23.271 Lettori II 2014: 118.000 Dir. Resp.: Giancarlo Mazzuca da pag. 7 foglio

Dettagli

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1

93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 93 del 12 OTTOBRE 2004 PROT. N. 32654 1 OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO METANO PROMOSSO DAL COMUNE DI TORINO E PREORDINATO A LIMITARE GLI EFFETTI INQUINANTI SULL AMBIENTE DEI TRADIZIONALI GAS DI SCARICO.

Dettagli

FEDERAZIONE REGIONALE DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ABRUZZO

FEDERAZIONE REGIONALE DEGLI ORDINI DEGLI INGEGNERI D ABRUZZO Prot. n. 11 / FR / AQ L Aquila, 14 marzo 2012 Al Commissario delegato per la Ricostruzione Dr. Gianni Chiodi Al Coordinatore della Struttura Tecnica di Missione Arch. Gaetano Fontana Alla ReLUIS c/o Scuola

Dettagli

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE 1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE Il bilancio consuntivo al 31/12/03 di Previambiente è stato redatto con l ausilio tecnico del Collegio dei Revisori Contabili

Dettagli

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA

L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA COMUNICATO STAMPA L HOUSING SOCIALE A MILANO E REALTA VIA AL BANDO PER 124 ABITAZIONI CENNI DI CAMBIAMENTO SULLA CITTA Per la prima volta a Milano un bando per assegnare la abitazioni a canone calmierato.

Dettagli

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma

NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca. Intervento fuori programma NICOLETTA MARASCHIO Presidente dell Accademia della Crusca Intervento fuori programma Buona sera. Grazie a Giovanni Puglisi che mi ha dato la parola. La mia è una voce diversa da tutte quelle che mi hanno

Dettagli

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 Care e cari Sanganesi, egregi Assessori, egregi Consiglieri, caro Dott. Russo, carissima Flavia oggi si insedia il nuovo Consiglio

Dettagli

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà.

RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA. Sono diversi anni che la nostra economia attraversa una fase di grande e diffusa difficoltà. CONVEGNO IL FUTURO DEL LAVORO SI CHIAMA FORMAZIONE Roma, 19 aprile, Auditorium Parco della Musica RELAZIONE DEL PRESIDENTE FONDIMPRESA, GIORGIO FOSSA Sono diversi anni che la nostra economia attraversa

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.)

DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) DEL REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE DEI RAGAZZI (C.C.R.) (Approvato con deliberazione consiliare n. 30 del 24.06.2010 e successiva modifica con deliberazione consiliare n. 50 del 25.09.2012) PREMESSA

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO BIKE TO WORK Di Giulio Valesini FUORI CAMPO Se andate a lavoro in bicicletta il comune vi paga. L ha proposto ai suoi cittadini il sindaco di Massarosa. Un paese in provincia di Lucca, che indossa di diritto

Dettagli

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore

Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Regolamento del Consiglio dei Ragazzi di Castel Maggiore Articolo 1 Nell'ambito del programma amministrativo rivolto alla formazione civica delle bambine e dei bambini, delle ragazze e dei ragazzi e al

Dettagli

Sisma Emilia: i chiarimenti delle Entrate

Sisma Emilia: i chiarimenti delle Entrate CIRCOLARE A.F. N. 173 del 7 Dicembre 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Sisma Emilia: i chiarimenti delle Entrate Premessa L Agenzia delle Entrate in data 22.10.2012 ha emanato il provvedimento prot. n.

Dettagli

VIABILITA' ( BENKO) AREALE FERROVIARIO 3 BINARIO BOLZANO ZI ORA. Pagina 1 di 20

VIABILITA' ( BENKO) AREALE FERROVIARIO 3 BINARIO BOLZANO ZI ORA. Pagina 1 di 20 VIABILITA' ( BENKO) AREALE FERROVIARIO 3 BINARIO BOLZANO ZI ORA Bolzano Eurac 30.1.2015 Pagina 1 di 20 Dott. Parolin Incontro del 9.1.2015 a EURAC: Pagina 2 di 20 VIABILITA' Viale stazione diventa parco

Dettagli

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34

UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 UNIONE ITALIANA DEL LAVORO SEDE NAZIONALE SEDE EUROPEA SEGRETERIA CONFEDERALE 00187 ROMA VIA LUCULLO 6 R. DU GOVERNEMENT PROVISOIRE 34 TELEFONO 47531 1000 BRUXELLES TELEX 622425 TELEFONO 00322 / 2178838

Dettagli

MUTUO SOCIALE OLUZIONARIA. e tu e io e noi dobbiamo capire che DIRITTO ALLA CASA è una pericolosa bugia con cui ipnotizzano

MUTUO SOCIALE OLUZIONARIA. e tu e io e noi dobbiamo capire che DIRITTO ALLA CASA è una pericolosa bugia con cui ipnotizzano MUTUO SOCIALE UNA A MENZOGNA A : DIRITTO O ALLA A CASC ASA Hai mai pensato al significato delle parole: DIRITTO ALLA CASA? L'affermazione DIRITTO ALLA CASA prevede questo: tu hai diritto ad una casa, però

Dettagli

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità

1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità 1 Forum Internazionale sulla Regolazione dei Servizi Idrici e la Sostenibilità Roma, 21 Gennaio 2009 Palazzo Marini Sala delle Colonne Discorso di apertura, Luciano Baggiani Presidente ANEA Illustri ospiti,

Dettagli

OGGETTO: AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE A POSTE ITALIANE S.P.A. DEI LOCALI SITI IN MONTEROTONDO, Via G. GARIBALDI 9.

OGGETTO: AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE A POSTE ITALIANE S.P.A. DEI LOCALI SITI IN MONTEROTONDO, Via G. GARIBALDI 9. OGGETTO: AFFIDAMENTO IN LOCAZIONE A POSTE ITALIANE S.P.A. DEI LOCALI SITI IN MONTEROTONDO, Via G. GARIBALDI 9. Il Presidente, al termine della discussione ( Allegato C ), pone in votazione la seguente

Dettagli

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011

Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA. Roma, 14 settembre 2011 Dr. Paolo Faieta Risorse Umane e Org.ne R.I. Poste Italiane S.p.A. Viale Europa 175 00144 ROMA Oggetto:- Apertura conflitto di lavoro a livello Nazionale.- Ormai da tempo si denota una preoccupante indifferenza

Dettagli

Ulss n.6 Vicenza Dipartimento/progetto dei Servizi per il Territorio VERSO UN DISTRETTO FORTE

Ulss n.6 Vicenza Dipartimento/progetto dei Servizi per il Territorio VERSO UN DISTRETTO FORTE FORUMPA SANITA' 2001 Ulss n.6 Vicenza Dipartimento/progetto dei Servizi per il Territorio VERSO UN DISTRETTO FORTE Parte 1: Anagrafica Titolo del Progetto: VERSO UN DISTRETTO FORTE Amministrazione proponente:

Dettagli

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015

DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 DOSSIER Giovedì, 05 febbraio 2015 3 5 febbraio 04/02/2015 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 16 «Centro storico, il tema ztl è prematuro» 1 03/02/2015 (ed. Modena)

Dettagli

AMBITO TERRITORIALE N 18 COMUNI DI CASORIA ARZANO CASAVATORE PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE

AMBITO TERRITORIALE N 18 COMUNI DI CASORIA ARZANO CASAVATORE PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE AMBITO TERRITORIALE N 18 COMUNI DI CASORIA ARZANO CASAVATORE PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DEL COORDINAMENTO ISTITUZIONALE Articolo 1 Finalità e forma degli atti di competenza 1. Il

Dettagli

La Gestione delle Risorse Umane nello Studio Professionale. Dott. Simone Cavestro Sinthema Professionisti Associati

La Gestione delle Risorse Umane nello Studio Professionale. Dott. Simone Cavestro Sinthema Professionisti Associati La Gestione delle Risorse Umane nello Studio Professionale Dott. Simone Cavestro La Sfida attuale In uno scenario in continua evoluzione, dove si sviluppano con velocità crescente Organizzazione Tecnologie

Dettagli

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE

LE GRANDI RIFORME. Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE LE GRANDI RIFORME Una giustizia più efficiente LA RIFORMA DEL DIRITTO CIVILE Il sistema giudiziario inefficiente penalizza fortemente cittadini e imprese I PUNTI PRINCIPALI DELLA RIFORMA Semplificazione

Dettagli

REGIONE SICILIANA - Dipartimento Bilancio e Tesoro Ragioneria Generale della Regione

REGIONE SICILIANA - Dipartimento Bilancio e Tesoro Ragioneria Generale della Regione Repubblica Italiana Regione Siciliana ASSESSORATO BILANCIO E FINANZE Dipartimento Bilancio e Tesoro- Ragioneria Generale della Regione Catania 18 Marzo 2008 REGIONE SICILIANA - Dipartimento Bilancio e

Dettagli

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE

PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE SENATO DELLA REPUBBLICA XVII LEGISLATURA Doc. XXII n. 12 PROPOSTA DI INCHIESTA PARLAMENTARE d iniziativa del senatore MICHELONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 23 OTTOBRE 2013 Istituzione di una Commissione

Dettagli

Linee guida per un Patto Metropolitano Per una forte e condivisa politica contro gli inquinamenti

Linee guida per un Patto Metropolitano Per una forte e condivisa politica contro gli inquinamenti Provincia di Milano Linee guida per un Patto Metropolitano Per una forte e condivisa politica contro gli inquinamenti Giunta Provinciale 11 settembre 2006 Atti n. 187671/11.1/2006/9255 pag. 1 La Giunta

Dettagli

Newsletter informa on line

Newsletter informa on line MARCHE Newsletter informa on line documentazione delle autonomie locali n 273 del 14 maggio 2014 anno III FASSINO DA PADOAN: SUBITO TAVOLO TECNICO DI CONFRONTO SU MODIFICHE CORRETTIVE AL DECRETO La convocazione

Dettagli

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile!

Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! PENSIONI blog. Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! Pagina 1 di 6 Search PENSIONI blog Europa Informazioni Notizie Ultimo aggiornamento: 29 marzo 2014-08:24 RSS In Notizie Pensioni: Bomba Nori, il contributivo per tutti è fattibile! 29 marzo 2014-08:24

Dettagli

Interventi urgenti a sostegno della crescita

Interventi urgenti a sostegno della crescita Interventi urgenti a sostegno della crescita Misure di accelerazione dell utilizzo delle risorse della politica di coesione (Fondo Sviluppo e Coesione, Piano Azione Coesione e Programmi dei Fondi Strutturali

Dettagli

Documento sull edilizia scolastica per la giornata di ascolto del mondo della scuola

Documento sull edilizia scolastica per la giornata di ascolto del mondo della scuola Documento sull edilizia scolastica per la giornata di ascolto del mondo della scuola LO STATO DELLE COSE Quanti sono e di chi sono gli edifici scolastici italiani? Circa 43.000, dove vivono circa 9 milioni

Dettagli

CRO:SANITA' 2011-07-28 16:52 SANITA': TICKET; D'ANNA, DIRETTIVE PRECISE SU APPLICAZIONE NAPOLI

CRO:SANITA' 2011-07-28 16:52 SANITA': TICKET; D'ANNA, DIRETTIVE PRECISE SU APPLICAZIONE NAPOLI CRO:SANITA' 2011-07-28 16:52 SANITA': TICKET; D'ANNA, DIRETTIVE PRECISE SU APPLICAZIONE NAPOLI (ANSA) - NAPOLI, 28 LUG - "Ho diffidato il governatore della Campania Stefano Caldoro ad emanare una direttiva

Dettagli

Mutui inaccessibili, tassazione alle stelle, mercato dell affitto proibitivo, boom di sfratti e nessun piano di edilizia sociale.

Mutui inaccessibili, tassazione alle stelle, mercato dell affitto proibitivo, boom di sfratti e nessun piano di edilizia sociale. SCHEDA STAMPA DATI Mutui inaccessibili, tassazione alle stelle, mercato dell affitto proibitivo, boom di sfratti e nessun piano di edilizia sociale. È STATO MESSO A DURA PROVA IL BENE PIÙ AMATO DAGLI ITALIANI

Dettagli

Aggiornamento del Codice dell'amministrazione Digitale

Aggiornamento del Codice dell'amministrazione Digitale Aggiornamento del Codice dell'amministrazione Digitale Il 18 dicembre 2012 è stata emanata la legge n. 221/2012 di conversione del D.L. 179/2012 (noto anche come Decreto crescita 2.0 ). Molte sono le modifiche

Dettagli

ITALIA TURISMO Luglio 2012

ITALIA TURISMO Luglio 2012 ITALIA TURISMO Luglio 2012 LE VACANZE DEGLI ITALIANI IN TEMPO DI CRISI Cancellati 41 milioni di viaggi e 195 milioni di giornate di vacanza in cinque anni Gli ultimi aggiornamenti sull andamento del turismo

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta

i dossier ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI www.freefoundation.com www.freenewsonline.it 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta 661 www.freenewsonline.it i dossier www.freefoundation.com ALITALIA: PARLA IL MINISTRO LUPI 16 ottobre 2013 a cura di Renato Brunetta INDICE 2 L intervista al Corriere della Sera Sull entrata di Poste

Dettagli

Modifiche al Regolamento per l individuazione delle. modalità di assegnazione degli alloggi E.R.P. e per la

Modifiche al Regolamento per l individuazione delle. modalità di assegnazione degli alloggi E.R.P. e per la Allegato 1) PUNTO N. 2 all O.d.G.: Modifiche al Regolamento per l individuazione delle modalità di assegnazione degli alloggi E.R.P. e per la gestione della mobilità dell utenza. Legge regionale n. 24/2001

Dettagli

AVVISO DI LOCAZIONE. FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO

AVVISO DI LOCAZIONE. FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO AVVISO DI LOCAZIONE FONDAZIONE CASA AMICA i n c o l l a b o r a z i o n e c o n COMUNE DI BERGAMO RACCOLTA DELLE DOMANDE PER LA LOCAZIONE DI N. 10 UNITA ABITATIVE (BILOCALI) DI NUOVA COSTRUZIONE O CHE

Dettagli

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT

Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT Il ministro dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Alfonso Pecoraro Scanio, intervenendo alla presentazione del III Rapporto APAT sulla Qualità dell Ambiente Urbano edizione 2006, ha sottolineato

Dettagli

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI

SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI SALUTO CONSIGLIO NAZIONALE DEL CONI Milano Expo Padiglione Italia Giovedì 2 luglio 2015 La città di Roma, con la votazione favorevole dell Assemblea Capitolina il 25 giugno scorso, ha detto sì alla candidatura

Dettagli

COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI OGGIONO PROVINCIA DI LECCO REGOLAMENTO PER L ASSEGNAZIONE DEI MINI ALLOGGI RISERVATI A PERSONE ANZIANE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale In data 08.02.2007 N 7 1 I N D I C E Art.

Dettagli

Giornata di studio. Gli investimenti nel servizio idrico integrato Criticità e prospettive nelle regioni a obiettivo uno

Giornata di studio. Gli investimenti nel servizio idrico integrato Criticità e prospettive nelle regioni a obiettivo uno Giornata di studio Gli investimenti nel servizio idrico integrato Criticità e prospettive nelle regioni a obiettivo uno Enna, 19 novembre 2010 Intervento di Luciano Baggiani, Presidente ANEA Pagina 1 di

Dettagli

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG

Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con André Siegrist della società René Faigle AG Soluzioni su misura per le flotte aziendali A confronto con della società René Faigle AG La René Faigle AG svolge la sua attività con successo da più di ottant anni. L azienda svizzera a conduzione familiare

Dettagli

Le Donne: il motore della vita

Le Donne: il motore della vita Le Donne: il motore della vita Il team di questo progetto è composto da me stessa. Sono una giovane laureata in Giurisprudenza e praticante avvocato, molto sensibile e attenta al tema riguardante la violenza

Dettagli

CARTA del VOLONTARIO ASSOCIAZIONE PORTA APERTA

CARTA del VOLONTARIO ASSOCIAZIONE PORTA APERTA CARTA del VOLONTARIO Le poche note che caratterizzano la Carta del volontario vogliono essere solamente un aiuto a vivere serenamente e con responsabilità il servizio che ognuno di noi liberamente sceglie

Dettagli

Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Decreto Casa.

Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Decreto Casa. Decreto casa. Un miliardo e 800 milioni per l emergenza abitativa. Che cosa prevede? Ministero delle Infrastrutture Decreto Casa. SOSTEGNO ALL AFFITTO 200 MILIONI DI EURO AL FONDO AFFITTO Ai 100 milioni

Dettagli

Progetto vita indipendente

Progetto vita indipendente Buon giorno io sono Leda mamma di Giulia, una ragazza disabile che ha usufruito del Progetto vita indipendente fornito dalla Cooperativa Primavera 85. Mia figlia ha 24 anni e da sempre mi sono impegnata

Dettagli

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro

LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE. Manifesto per l energia del futuro LIBERI DI INNOVARE, LIBERI DI SCEGLIERE Manifesto per l energia del futuro È in discussione in Parlamento il disegno di legge sulla concorrenza, che contiene misure che permetteranno il completamento del

Dettagli

Chiesa cattolica e imposta ICI. Decaduto il decreto 163/2005 resta in vigore la legge 504/1992

Chiesa cattolica e imposta ICI. Decaduto il decreto 163/2005 resta in vigore la legge 504/1992 Chiesa cattolica e imposta ICI. Decaduto il decreto 163/2005 resta in vigore la legge 504/1992 Nota dell'ufficio Avvocatura della Diocesi di Milano Con la rinuncia da parte del Governo a richiedere alla

Dettagli

RASSEGNA STAMPA CONSORZIO CAMÙ. 10/03/2015 Foglio 1. 9 Marzo 2015 ore 18:34 Cagliari Capitalia italiana Cultura 2015: in arrivo un milione di euro

RASSEGNA STAMPA CONSORZIO CAMÙ. 10/03/2015 Foglio 1. 9 Marzo 2015 ore 18:34 Cagliari Capitalia italiana Cultura 2015: in arrivo un milione di euro Pagina Cagliari 9 Marzo 2015 ore 18:34 Cagliari Capitalia italiana Cultura 2015: in arrivo un milione di euro Il Ministero della Cultura ha infatti stanziato finanziamenti pari a 1 milione di euro per

Dettagli

VERBALE N. 94 del 22.12.2014

VERBALE N. 94 del 22.12.2014 VERBALE N. 94 del 22.12.2014 . Prego Assessore Mauro Scroccaro. Ancora grazie. Anche questo

Dettagli

LA GRANDE GUERRA sui media

LA GRANDE GUERRA sui media LA GRANDE GUERRA sui media 1 IL CENTRO http://ilcentro.gelocal.it/pescara/cronaca/2015/11/21/news/marini-la-grande-guerra-e-il-terrorismo- 1.12485624 Il CENTRO 22 novembre 2015 2 Il Messaggero 22 novembre

Dettagli

Dalle Province alle Città metropolitane. Firenze 22 ottobre 2013

Dalle Province alle Città metropolitane. Firenze 22 ottobre 2013 Dalle Province alle Città metropolitane Firenze 22 ottobre 2013 1 Il caos del Disegno di legge del Governo: una legge in attesa di Il Disegno di Legge sulle Città metropolitane riscrive le leggi su queste

Dettagli

Calamità naturali: il 72% dei residenti in zone a rischio è disposto a sottoscrivere un assicurazione per tutelarsi

Calamità naturali: il 72% dei residenti in zone a rischio è disposto a sottoscrivere un assicurazione per tutelarsi Nuova indagine CINEAS Calamità naturali: il 72% dei residenti in zone a rischio è disposto a sottoscrivere un assicurazione per tutelarsi Il 73% degli intervistati ha vissuto una o più volte catastrofi

Dettagli

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due

A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due Donato ROTUNDO A mio avviso, più che parlare di riforma degli incentivi per le agro-energie io parlerei di miglioramento. Vorrei ricordare a tutti che fino a due anni fa se ci fossimo trovati in questa

Dettagli

Liguria Proposte per un modello di sviluppo Nearly Zero Emissions

Liguria Proposte per un modello di sviluppo Nearly Zero Emissions Liguria Proposte per un modello di sviluppo Nearly Zero Emissions Indice EXECUTIVE SUMMARY... 4 1. IL CONTESTO... 7 1.1 QUADRO INTERNAZIONALE DI RIFERIMENTO... 7 1.2 CONSIDERAZIONI SULLA TRANSIZIONE VERSO

Dettagli

Decreto 16 marzo 2001. Programma Tetti fotovoltaici. (Gazzetta Ufficiale n.74 del 29/03/2001)

Decreto 16 marzo 2001. Programma Tetti fotovoltaici. (Gazzetta Ufficiale n.74 del 29/03/2001) Decreto 16 marzo 2001 Programma Tetti fotovoltaici (Gazzetta Ufficiale n.74 del 29/03/2001) Vista la delibera del CIPE del 19 novembre 1998 "Linee guida per le politiche e misure nazionali di riduzione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE:

RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: RASSEGNA STAMPA UNIONE VENETA BONIFICHE TESTATE: 28 GENNAIO 2014 UFFICIO COMUNICAZIONE UVB comunicazione@bonifica-uvb.it OGGI NOTIZIE SU: Consorzio/Pag. 1 2 3 4 5 6 7 Veronese Adige Po Delta del Po Alta

Dettagli

COMITATO PER LA RIDUZIONE DELL'IMPATTO AMBIENTALE DELL'AEROPORTO DI CIAMPINO

COMITATO PER LA RIDUZIONE DELL'IMPATTO AMBIENTALE DELL'AEROPORTO DI CIAMPINO AEROPORTO ROMA CIAMPINO: COSTANTE RUMORE DIURNO E NOTTURNO, CON VALORI TRA 58,2 E 85 DECIBEL CON LENZUOLA ANTISMOG E NUOVI ALLARMANTI DATI SUL RUMORE, LEGAMBIENTE E COMITATO RIDUZIONE IMPATTO AEROPORTO

Dettagli