Circolare n. 7 Marsala, 16/09/2014

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Circolare n. 7 Marsala, 16/09/2014"

Transcript

1 DIREZIONE DIDATTICA 6 CIRCOLO G. SIRTORI Via Sirtori, MARSALA ( TP) Tel 0923/ Fax 0923/ C.F e -mail Sito: Circolare n. 7 Marsala, 16/09/2014 OGGETTO: Orario di servizio e compiti personale ATA a.s. 2014/2015 A tutto il personale ATA Con la presente, sentito il D.S.G.A., in attesa della definizione del piano di lavoro per l a.s. 2014/2015, si comunica il seguente ordine di servizio : SERVIZI E COMPITI COLLABORATORI SCOLASTICI SERVIZI E COMPITI COMUNI A TUTTI I COLLABORATORI SCOLASTICI servizi compiti Rapporti con gli alunni Sorveglianza degli alunni nelle aule, laboratori, spazi comuni in caso di momentanea assenza dell insegnante. Funzione primaria del collaboratore è quella della vigilanza sugli allievi. Collaborazione in occasione del trasferimento di alunni dai locali scolastici ad altre sedi anche non scolastiche, palestre, laboratori, ivi comprese le visite guidate ed i viaggi di istruzione. Ausilio agli alunni portatori di handicap. Sorveglianza generica dei locali Pulizia di carattere materiale Apertura e chiusura dei locali scolastici. Accesso e movimento interno alunni e pubblico portineria (U.R.P.). Pulizia locali scolastici, spazi scoperti e arredi. Spostamento suppellettili. Per pulizia deve intendersi: lavaggio pavimenti, zoccolino, banchi, lavagne, vetri, sedie, utilizzando i normali criteri per quanto riguarda ricambio d acqua di lavaggio e uso dei prodotti di pulizia e disinfezione. Si raccomanda l uso di tutte le protezioni necessarie per la prevenzione dei rischi connessi con il proprio lavoro.

2 Particolari interventi non specialistici Supporto amm.vo e didattico Piccola manutenzione dei beni - centralino telefonico Duplicazione di atti, approntamento sussidi didattici, assistenza docenti e progetti (POF). ORARIO DI SERVIZIO E ASSEGNAZIONE AI PLESSI E AI REPARTI 1) - Plesso Sirtori (Sede centrale): -Abruzzo Vincenzo (08,00-14,00 dal lunedì al sabato) Dalle ore alle ore dal lunedì al venerdì presta servizio al primo piano dove effettua sorveglianza e provvede alla sistemazione delle aule e bagni dopo la ricreazione. Dalle ore 11,30 passa all infanzia per la sorveglianza, accompagna i bambini in bagno ed effettua la pulizia delle sezioni dell infanzia statale compreso atrio e bagni. Inoltre è addetto alla pulizia dell aula di scuola primaria contigua alla scuola dell infanzia. Il sabato effettuerà pulizie più accurate alle sezioni di scuola dell infanzia e collaborerà con i colleghi (scale + bagni piano terra) in assenza di un collega pulirà il relativo reparto assegnato. -Canigiula Maria Grazia (08,10-14,10 dal lunedì al sabato) Provvede alla chiusura della segreteria e della scuola. Dalle ore alle ore dal lunedì al venerdì presta servizio alla scuola dell infanzia dove effettua sorveglianza, accompagna i bambini in bagno, provvede alla sistemazione delle sezioni e dei bagni dopo la ricreazione; alle ore 11,30 passa al primo piano. Dalle ore 11,30 è addetta alla sorveglianza del primo piano e, a fine giornata, alla pulizia dei bagni, uffici, 3 aule e relativi spazi d accesso. In caso di assenza del Sig. Abruzzo, si sposterà all infanzia mentre il Sig. Nizza salirà al primo piano. -Falsitta Carmelo (07,45/13,45 dal lunedì al sabato) Provvede all apertura degli uffici di segreteria e della scuola. E addetto alla sorveglianza della porta d ingresso e delle aule a piano terra, nonché alla pulizia del cortile esterno, bagni piano terra, metà atrio piano terra, 3 aule piano terra. - Nizza Antonino (08,10-14,10 dal lunedì al sabato) E addetto alla sorveglianza della porta d ingresso e delle aule piano terra, nonché alla pulizia di 3 aule piano terra, metà atrio piano terra, scale e 2 aule primo piano. I signori Nizza e Falsitta sono addetti alle uscite esterne per banca, posta e altri Enti a rotazione settimanale; in caso di loro assenza l uscita sarà effettuata dal collaboratore che li sostituisce. 2) Plesso Cozzaro: Signor Ingrassia Mario, (08,00 15,12 dal lunedì al venerdì, sabato libero) E addetto alla sorveglianza e alla pulizia di tutto il plesso. 3) Plesso Pestalozzi: Pagano Leonarda e Zichittella Marianna a settimane alterne effettueranno il seguente servizio (08,00 14,00 dal lunedì al sabato):

3 Presso le sezioni staccate una collaboratrice presterà il servizio dalle ore 08,00 alle 8,45 e dalle ore 11,00 fino all uscita, nonché tutte le volte in cui occorre. L altra collaboratrice presterà servizio al plesso centrale per vigilare la porta di ingresso avendo cura di chiamare il collega del primo piano in caso di allontanamento. Il collaboratore scolastico che durante la settimana è assegnato alle sezioni staccate, a fine giornata, dopo aver pulito le due classi, i bagni e l ingresso, passerà al plesso centrale a pulire le scale, 2 aule p.t. e atrio esterno, mentre, l altro pulirà 2 aule piano terra, laboratorio informatica, bagni e corridoio - Valenti Vincenzo (08,00 14,00 dal lunedì al sabato). E addetto alla vigilanza del primo piano e alla pulizia di 4 aule primo piano, corridoio, bagni e terrazza (che settimanalmente deve essere pulita, nel periodo invernale anche due volte). Nel caso in cui la collega del piano terra, che è addetta alla vigilanza della porta di ingresso, dovesse allontanarsi, il signor Valenti scenderà al piano terra per la suddetta vigilanza. 4) Plesso Casabianca: Sasso Provvidenza (08,00 14,00 dal lunedì al sabato) E addetta alla vigilanza e alla pulizia di tutto il plesso, dove presterà servizio dal lunedì al venerdì; il sabato presterà servizio al plesso Cozzaro. 5) I.C. Luigi Sturzo (dove sono ubicate due classi di scuola primaria del plesso Sirtori) Agate Pasqua (08,00-14,00 dal lunedì al sabato) E addetta alla vigilanza e alla pulizia delle due classi, dei bagni e dei corridoi di accesso. Gli orari e le assegnazione ai reparti, in caso di necessità e per sopravvenute esigenze di servizio, potranno subire modifiche. RIEPILOGO DEGLI ORDINI DI SERVIZIO IN VIGORE E 1) Modalità di chiusura dell edificio Tutti i collaboratori scolastici sono personalmente responsabili della chiusura dell Istituto al termine del loro orario di servizio. Pertanto, sarà cura degli stessi controllare le chiusure di tutte le porte, delle finestre, di tutti gli ingressi, della chiusura del cancello dell entrata e dell acqua ove possibile. Il sabato e durante la sospensione delle attività didattiche, in tutti i plessi, saranno effettuate pulizie più approfondite (vetri, finestre, portoni d entrata, atri e quant altro sia necessario). 2) Rientri Pomeridiani Viene, inoltre, garantita la copertura durante le convocazione degli organi collegiali, nei giorni di programmazione didattica a rotazione, per l'espletamento dei progetti ed ogni qualvolta si renda necessario. Per quanto riguarda la Programmazione degli insegnanti, i Collaboratori Scolastici effettueranno, a rotazione, il rientro pomeridiano, secondo l ordine stabilito con circolare. Per gli altri rientri pomeridiani si provvederà con circolare o con ordini servizio individuali. Chi effettua il rientro avrà cura di provvedere, alla pulizia degli spazi utilizzati, all apertura e chiusura dell edificio (con relativo allarme nei Plessi di Sirtori e Pestalozzi).

4 3) Servizio Scuolabus I Collaboratori Scolastici dei plessi in cui è presente il servizio di scuolabus dovranno provvedere, a rotazione settimanale tra tutti, ad accogliere davanti al cancello la mattina i bambini che arrivano con lo Scuolabus e ad accompagnare, all uscita, i bambini fino allo scuolabus. Linee guida in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro D. Leg.vo 81/08. 1.FATTORI DI RISCHIO FREQUENTEMENTE PRESENTI NELLE OPERAZIONI DI PULIZIA. RISCHIO CHIMICO. Il Rischio Chimico è legato all uso di prodotti chimici per le operazioni di pulizia, in seguito a contatto con sostanze irritanti, allergizzanti (detergenti, disinfettanti, disincrostanti) del tipo: candeggina, ammoniaca, alcool, acido cloridrico. Gli infortuni più frequenti derivano dal contatto con sostanze corrosive (acidi e basi forti utilizzati in diluizioni errate). RISCHIO DA MOVIMENTAZIONE DEI CARICHI Questo rischio, nelle operazioni di pulizia, è correlato: a)alla movimentazione dei secchi d acqua e prodotti di pulizia, sacchi di rifiuti, per il mancato uso, frequentemente, sia degli appositi carrelli nella movimentazione sui piani; b)spostamenti di banchi, cattedre, armadi, per le operazioni di pulizia. 2.INTERVENTI DI PREVENZIONE Le misure da adottare, in termini di prevenzione, possono sintetizzarsi nei termini sotto indicati. a) I provvedimenti di prevenzione più adeguati per evitare o limitare il Rischio Chimico sono: la formazione del collaboratore scolastico; l utilizzo di adeguati mezzi di protezione personale, ossia l utilizzo dei Dispositivi di Protezione Individuale (D.P.I.), quali: guanti di gomma, scarpe di gomma ecc.; acquisizione e lettura delle Schede di Sicurezza dei prodotti in uso; lettura attenta dell etichetta informativa del prodotto; non usare contenitore inadeguati. In caso di eventuale manifestazione di stato irritativo cutaneo (arrossamenti, disidratazione, desquamazione), segnalare tempestivamente al medico. b) Per prevenire il Rischio da movimentazione dei carichi, in occasione delle operazioni di pulizia, è indispensabile dotare i collaboratori scolastici dei mezzi per il trasporto dei secchi d acqua e dei prodotti di pulizia (carrelli), sacchi di rifiuti, ecc. 3.MODALITA DI SVOLGIMENTO DELLE PULIZIE PER ASSICURARE ADEGUATE MISURE IGIENICHE E LA PREVENZIONE CONTRO I RISCHI. 3.a Misure igieniche Fare la pulizia dei locali prima dell inizio delle lezioni verificando se le aule o i laboratori o la palestra sono idonei dal punto di vista igienico (togliere prima la polvere col piumino, disinfettare quotidianamente il piano dei banchi e delle cattedre, lavare con acqua le lavagne, lavare frequentemente i pavimenti dei locali, dei corridoi, atri, scale, ecc.). Arieggiare spesso i locali ed effettuare le pulizie con le finestre aperte. Verificare se i bagni sono igienicamente idonei prima dell inizio dell attività didattica. Non lasciare incustoditi, al termine delle pulizie, i contenitori di alcool, solventi, detersivi, ecc. in quanto pericolosi per gli alunni. Non utilizzare la segatura in quanto, se inalata, è dannosa.

5 3.b Istruzioni per la prevenzione dai rischi sia nell uso che nella conservazione dei prodotti di pulizia. a) Conservare i prodotti chimici in un apposito locale chiuso a chiave e lontano dalla portata degli alunni. b) Non lasciare alla portata degli alunni: i contenitori dei detergenti o solventi, quali candeggina, alcool, acido muriatico, ecc., ma chiuderli sempre ermeticamente e riporli nell apposito locale chiuso a chiave (non lasciare la chiave nella toppa della porta). c) Non consegnare mai agli alunni nessun tipo di prodotto chimico, neppure se gli insegnanti ne hanno fatto richiesta attraverso l alunno stesso. d) Ogni prodotto va conservato nel contenitore originale provvisto di etichetta. e) Leggere attentamente quanto riportato sulle Schede tecniche dei prodotti chimici ed usare le quantità indicate dalle istruzioni per evitare che il prodotto non diluito, o usato in quantità superiori alla normale concentrazione, possa costituire rischio per la persona e/o possa rovinare le superfici da trattare. f) Non miscelare, per nessun motivo, prodotti diversi; potrebbero avvenire reazioni chimiche violente con sviluppo di gas tossici, come, per es., fra candeggina (ipoclorito di sodio) e acido muriatico (acido cloridrico); non miscelare WCNet con candeggina. g) Utilizzare i guanti e la visiera paraschizzi per evitare il contatto della cute e degli occhi con i prodotti chimici. h) Evitare di inalare eventuali vapori tossici emanati da acidi. i) Lavare i pavimenti di aule, corridoi, atri, scale, ecc. solo DOPO l uscita degli alunni e del personale dall edificio. Al fine di evitare di calpestare le aree bagnate durante l operazione di lavatura dei pavimenti, il Collaboratore scolastico deve iniziare il lavaggio partendo da una certa zona ed indietreggiare, in modo tale da non porre mai i piedi sul bagnato. l) Non utilizzare detergenti per pavimenti contenenti cera, anche se in piccola quantità, onde evitare fenomeni di sdrucciolamento. m) Risciacquare accuratamente le superfici trattate per non lasciare evidenti tracce di detersivo. n) Evitare l uso di acido muriatico (acido cloridrico: HCl) per pulire le turche o i lavandini, in quanto corrode (danno) ed emana gas pericoloso (rischio). o) Non lasciare nei bagni nulla che possa causare danni agli alunni. p) I contenitori dei detersivi o solventi, una volta vuoti, non devono essere lasciati nei bagni, ma devono essere ben chiusi e posti in appositi sacchetti di plastica. q) Quando si gettano i residui liquidi dei detergenti già utilizzati, diluire con acqua prima di scaricarli nelle turche. r) Nella movimentazione sui piani dei secchi d acqua e prodotti di pulizia, sacchi dei rifiuti, avvalersi dell ausilio degli appositi carrelli. s) Qualora, a seguito di un accidentale contatto con un prodotto chimico, vengano riscontrate particolari reazioni, specificare al medico curante le caratteristiche tecniche del detergente desunte dalla Scheda tecnica. t) Durante la sostituzione del Toner nel fotocopiatore utilizzare la mascherina antipolvere e i guanti, ed arieggiare il locale. Si raccomanda il massimo rispetto delle suddette disposizioni. 1) SERVIZI E COMPITI ASSISTENTI AMMINISTRATIVI Orario di servizio - copertura dell attività didattica l orario del personale amministrativo è articolato su 36 ore settimanali e viene svolto su sei giorni settimanali nel modo seguente: dalle ore 07:45 alle ore 13:45.

6 Inoltre, la segreteria rimarrà aperta durante la programmazione degli insegnanti nel giorno e nell ora che saranno stabiliti. Dunque, per la programmazione didattica, durante le riunioni degli organi collegiali, se necessario, e per particolari esigenze, il personale effettuerà, a rotazione, rientri pomeridiani. Considerato immutato l assetto organico degli assistenti amministrativi, fino all adozione del nuovo piano delle attività per l a.s. 2014/2015 rimangono valide le diposizioni impartite col piano dello scorso anno. NORME COMUNI AL PERSONALE ATA 1) Orario di Servizio Ordinario L'orario di servizio si articola in 36 ore settimanali ossia sei ore continuative in orario antimeridiano su sei giorni (cinque per il collaboratore scolastico del plesso Cozzaro. Per l orario di entrata e di uscita si veda quanto specificato nei punti precedenti per ogni singola unità. Nel caso in cui si rendesse necessario il rientro pomeridiano l'orario giornaliero massimo è di 9 ore ed in questo caso deve essere concessa la pausa pranzo di almeno 30 minuti (obbligatoria dopo 7,12 ore di lavoro consecutivo). 3) Sostituzione colleghi assenti Nel caso in cui la chiamata degli eventuali supplenti, da parte del Dirigente Scolastico, non fosse possibile, il personale A.T.A. attua quanto necessario e, se è possibile, la sostituzione dei colleghi assenti (per brevi periodi). Per la sostituzione dei colleghi assenti sarà riconosciuto un intensivo stabilito dalla contrattazione d istituto. 4) Criteri per la sostituzione del personale assente Assistenti amministrativi: a seconda delle esigenze amministrative fra le persone dello stesso settore o,in caso di necessità, con personale di altro settore; Collaboratori scolastici: con sostituzione dei colleghi in servizio sullo stesso piano o, in mancanza, con altro personale a rotazione tra tutti i collaboratori scolastici della scuola e, comunque, con comunicazione di servizio individuale. NORME DI CARATTERE GENERALE Rispetto dell'orario di lavoro -Tutto il personale è tenuto, durante l'orario di lavoro, a permanere nel posto di lavoro assegnato. Si ribadisce, altresì, che l'accertamento della presenza sul posto di lavoro del personale suddetto avviene mediante foglio di presenza. Si rammenta, infine, che l'uscita dall'istituto durante l'orario di lavoro deve essere preventivamente autorizzata e concessa dal Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi, e deve essere, inoltre, annotata sul registro firma giornaliero-sezione permessi). L eventuale straordinario giustificato da esigenze di servizio, conformemente al piano di attività deliberate dal Consiglio d Istituto ed individuato nel P.O.F., deve essere preventivamente autorizzato dal DSGA, su richiesta del personale interessato;

7 Gli straordinari non autorizzati non verranno riconosciuti. Tutto il personale è tenuto, durante l orario di servizio, a permanere nel posto di lavoro assegnato. Flessibilità oraria: La flessibilità oraria potrà essere concessa a chi ne farà richiesta motivata e fatte salve le esigenze di servizio. In generale si propongono i seguenti margini di flessibilità. DSGA (dalle 07:45 alle 08:45) da regolarizzarsi in giornata o con rientri pomeridiani, ma non oltre il mese successivo. Ass.ti amm.vi (solo una unità) (dalle 07:45 alle 08:15), da regolarizzarsi preferibilmente in giornata, ma non oltre il mese successivo. Oltre i 60 minuti sarà considerato permesso orario, fermo restando le esigenze di servizio di garantire almeno due unità all apertura. Collaboratori scolastici nessuna flessibilità. In caso di assenza deve essere, salvo imprevisti, informato preventivamente il D.S.G.A.. Permessi brevi Compatibilmente con le esigenze di servizio, ciascuna unità di personale può essere autorizzata ad usufruire di brevi permessi per motivi personali di durata non superiore a tre ore giornaliere e per non più di trentasei ore nell'arco dell'anno. Il dipendente concorda con il Direttore SGA il recupero delle ore non lavorate secondo le esigenze di servizio. Le ore non lavorate, in alternativa al recupero, possono essere compensate con prestazione di ore aggiuntive e ferie. Il Dirigente Scolastico Prof.ssa Maria Luisa Simanella

Informazione e Formazione. Regolamento sull uso e conservazione dei

Informazione e Formazione. Regolamento sull uso e conservazione dei Regolamento sull uso e conservazione dei prodotti di pulizia Il presente Regolamento si prefigge di fornire utili indicazioni ai collaboratori scolastici: sulla prevenzione contro il rischio chimico derivante

Dettagli

Regolamento interno recante disposizioni sulle modalita di svolgimento delle operazioni di pulizia

Regolamento interno recante disposizioni sulle modalita di svolgimento delle operazioni di pulizia Istituto di Istruzione Superiore Morcone Piazza Manente 82026 Morcone (BN) - Tel. 0824956423 - Fax 0824955688 C.F. 92029100622 - Codice Meccanografico bnis01200c - e-mail bnis01200c@ istruzione.it Sez.

Dettagli

Regolamento recante disposizioni sull uso e la conservazione dei prodotto di pulizia e sulle modalita di svolgimento delle operazioni di pulizia

Regolamento recante disposizioni sull uso e la conservazione dei prodotto di pulizia e sulle modalita di svolgimento delle operazioni di pulizia 3 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Alberto Burri Trestina Città di Castello (PG) APPENDICE G Regolamento recante disposizioni sull uso e la conservazione dei prodotto di pulizia e sulle modalita di svolgimento

Dettagli

Istituto Statale Istruzione Superiore L. Mossa +F. Brunelleschi TECNICO COMMERCIALE GEOMETRI -NAUTICO

Istituto Statale Istruzione Superiore L. Mossa +F. Brunelleschi TECNICO COMMERCIALE GEOMETRI -NAUTICO UNIONE EUROPEA. Istituto Statale Istruzione Superiore L. Mossa +F. Brunelleschi TECNICO COMMERCIALE GEOMETRI -NAUTICO Via A. Diaz n. 70, - 09170 ORISTANO - cod.fiscale 90008830953 Tel.: 0783/71173 - Fax:

Dettagli

OGGETTO. Comunicazione per Linee guida per privacy ed in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro.

OGGETTO. Comunicazione per Linee guida per privacy ed in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA ISTITUTO COMPRENSIVO 2 RITA LEVI MONTALCINI VIA AVEZZANA - 81055 - SANTA MARIA CAPUA VETERE (CE)

Dettagli

PROTOCOLLO DI IGIENE AMBIENTALE: PROCEDURA DI SANIFICAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI

PROTOCOLLO DI IGIENE AMBIENTALE: PROCEDURA DI SANIFICAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PARINI Via Roma, 56 - Gorla Minore (VA) *************************** 1. Plesso A. MANZONI Tel. 0331/601198 2. Plesso D. ALIGHIERI Tel: 0331/600607 3. Plesso G. PARINI Tel.:

Dettagli

PROCEDURA DI SANIFICAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI

PROCEDURA DI SANIFICAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI Distretto Scolastico 11 IX CIRCOLO DIDATTICO STATALE JAPIGIA I Plesso San Francesco Via Peucetia n. 50 BARI Tel. 0805530943/5541991 fax 080 5524042 Plesso Don Orione Viale Japigia n.140 BARI Tel./Fax 0805537467

Dettagli

MODALITA DI PULIZIA E SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI E DEGLI ARREDI SCOLASTICI

MODALITA DI PULIZIA E SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI E DEGLI ARREDI SCOLASTICI Data 30-11-2009 Rev. N. 01 Pagina 1 di 5 MODALITA DI PULIZIA E SANIFICAZIONE DEGLI AMBIENTI E DEGLI ARREDI SCOLASTICI Ddl RSPP RLS INDICE ISTITUTO MAGISTRALE STATALE LEONARDO DA VINCI Data 30-11-2009 Rev.

Dettagli

Oggetto: Proposta piano delle attività del personale ATA per l a.s. 2015/2016

Oggetto: Proposta piano delle attività del personale ATA per l a.s. 2015/2016 AL DIRIGENTE SCOLASTICO I.C. C. Gesualdo da Venosa Oggetto: Proposta piano delle attività del personale ATA per l a.s. 2015/2016 Il DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI AMMINISTRATIVI VISTO l art. 53, comma

Dettagli

Prot. n. 4696/A1/A2 Zelo Buon Persico, 30.11.2011

Prot. n. 4696/A1/A2 Zelo Buon Persico, 30.11.2011 ISTITUTO COMPRENSIVO di ZELO BUON PERSICO via f.lli Cervi, 1-26839 Zelo Buon Persico (Lodi) - tel. fax 02 / 90659917 indirizzo internet www.iczelobp.it - e mail ic.zelobp@tiscali.it Prot. n. 4696/A1/A2

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N 2 ALGHERO

ISTITUTO COMPRENSIVO N 2 ALGHERO ISTITUTO COMPRENSIVO N 2 ALGHERO VIA TARRAGONA, 16 07041 ALGHERO TEL. 079/981638 FAX 079/9730062 C.F. 92128560908 - E-MAIL SSIC84600A@istruzione.it www.istitutocomprensivo2alghero.it Prot. n. 4526/AFP

Dettagli

Prot. N 7414 Del 12/09/2014 Ai Sigg. Collaboratori Scolastici Loro Sedi Agli atti All Albo

Prot. N 7414 Del 12/09/2014 Ai Sigg. Collaboratori Scolastici Loro Sedi Agli atti All Albo Prot. N 7414 Del 12/09/2014 / C1 Ai Sigg. Collaboratori Scolastici Loro Sedi Agli atti All Albo Oggetto : disposizioni relative alla prestazione dell orario di lavoro e attribuzione dei compiti del personale

Dettagli

IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI

IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI C I R C O L O D I D A T T I C O V A. G r a m s c i 9 0 0 1 1 - B A G H E R I A ( P A ) C. M. p a e e 1 2 0 0 0 2 - C. F. 9 0 0 0 7 5 5 0 8 2 6 S e d e c / o P l e s s o E. L o i V i a C l a u d i o T r

Dettagli

AL Dirigente scolastico Sede. Il Direttore amministrativo

AL Dirigente scolastico Sede. Il Direttore amministrativo Prot. n 5643/B10 Del 07/11/2014 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO VIA DEL CALICE VIA DEL CALICE 34/I - 00178 ROMA

Dettagli

Prot. 4831 C1 Corato, 03/12/2010. Ai Sigg. Coll.ri Scolastici Ai Sigg. Docenti all Albo S E D E

Prot. 4831 C1 Corato, 03/12/2010. Ai Sigg. Coll.ri Scolastici Ai Sigg. Docenti all Albo S E D E e p.c. Ai Sigg. Coll.ri Scolastici Ai Sigg. Docenti all Albo Vista la contrattazione integrativa d istituto, sentito il personale Ausiliario in apposita assemblea d inizio anno, allo scopo di disciplinare

Dettagli

Parte IV Area personale ATA

Parte IV Area personale ATA Sommario PARTE IV AREA PERSONALE ATA... 1 Art. 29 Norme di comportamento comuni a tutto il Personale A.T.A.... 1 Art. 30 - Norme di comportamento specifiche del Personale amministrativo agli sportelli

Dettagli

Prot. N.2811/A03 Medesano, 26/09/2013. Il Direttore Amministrativo

Prot. N.2811/A03 Medesano, 26/09/2013. Il Direttore Amministrativo ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola Infanzia, Primaria, Secondaria Primo Grado Via De Gasperi n 2-43014 MEDESANO (PR) Tel Segreteria: 0525 420403 Fax 0525 422659 e-mail: pric80900a@istruzione.it Prot. N.2811/A03

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO V.le della Rocca, 8 - Scandiano ( RE ) - Tel. e Fax 0522/ 857593

DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO V.le della Rocca, 8 - Scandiano ( RE ) - Tel. e Fax 0522/ 857593 DIREZIONE DIDATTICA 2 CIRCOLO V.le della Rocca, 8 - Scandiano ( RE ) - Tel. e Fax 0522/ 857593 CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA D'ISTITUTO PERSONALE A.T.A. VISTO il D.L. 150/2009 VISTO il C.C.N.L. del 29 / 11

Dettagli

Prot.n. 8579/C17 Udine, 31/10/2013

Prot.n. 8579/C17 Udine, 31/10/2013 Prot.n. 8579/C17 Udine, 31/10/2013 Circolare interna n. 59 oggetto: piano di lavoro personale coadiutore a.a. 2013/2014. Al Direttore Al personale coadiutore sede All albo Al sito Web e p.c. alle R.S.U.

Dettagli

INDICAZIONI OPERATIVE PER LA PULIZIA E LA SANIFICAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI

INDICAZIONI OPERATIVE PER LA PULIZIA E LA SANIFICAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI Data 15-04-2013 Rev. N. 1 Pagina 1 di 8 INDICAZIONI OPERATIVE PER LA PULIZIA E LA SANIFICAZIONE DEI LOCALI SCOLASTICI AZIENDA SEDE E UNITA OPERATIVA ISTITUTO MAGISTRALE STATALE LEONARDO DA VINCI P.zza

Dettagli

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata

Modalità di organizzazione del personale docente e di utilizzazione del personale Ata LICEO CLASSICO STATALE N. FORTEGUERRI LICEO STATALE DELLE SCIENZE UMANE A. VANNUCCI Corso Gramsci, 148 - PISTOIA - Tel. 0573/20302-22328-Fax 0573/24371 Modalità di organizzazione del personale docente

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA PER L A.S.2012/2013 PRESENTATO IN DATA 13/09/2012

PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA PER L A.S.2012/2013 PRESENTATO IN DATA 13/09/2012 PIANO DELLE ATTIVITA DEL PERSONALE ATA PER L A.S.2012/2013 PRESENTATO IN DATA 13/09/2012 Il Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi dell I.C. G. Toniolo di Pisa ha presentato, in data 13/09/2012,

Dettagli

REGOLAMENTO D ISTITUTO

REGOLAMENTO D ISTITUTO REGOLAMENTO D ISTITUTO Parte istituzionale Art. 1 OFFERTA FORMATIVA A novembre - dicembre, ogni Scuola programma attraverso la Commissione POF dell istituto, il Piano dell offerta formativa per l a.s.

Dettagli

il direttore amministrativo, sentito il Direttore, propone il seguente piano di lavoro per l a.a. 2015/2016:

il direttore amministrativo, sentito il Direttore, propone il seguente piano di lavoro per l a.a. 2015/2016: Prot.n. 9052/C17 Udine, 31/10/2015 Circolare interna n. 55 Oggetto: piano di lavoro personale coadiutore a.a. 2015/2016. Al Direttore Al personale coadiutore sede Al sito Web istituzionale www.conservatorio.udine.it

Dettagli

Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie

Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie Prot. n. 3631/C16 Istituto di Istruzione Superiore PIETRO SCALCERLE Liceo Linguistico e Istituto Tecnico Chimica, materiali e biotecnologie 35136 PADOVA - Via delle Cave, 174 Tel. 049/720744 - Fax 049/8685112

Dettagli

OGGETTO: PROPOSTA PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA - A. S. 2015/2016.

OGGETTO: PROPOSTA PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA - A. S. 2015/2016. Bologna, 08/10/2015 AL DIRIGENTE SCOLASTICO SEDE OGGETTO: PROPOSTA PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA - A. S. 2015/2016. Il Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi VISTO il CCNL del 29/11/2007,

Dettagli

Piano di lavoro definitivo dal 26/10/2015

Piano di lavoro definitivo dal 26/10/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO STORICO Via S. Martino, 27 10024 MONCALIERI (TO) Tel. 011/641273 6829342 fax. 011/ 642174 TOIC88800V@istruzione.it toic88800v@pec.istruzione.it Codice Fiscale 94064320016 Sito:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona, 11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO)

ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona, 11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO) ISTITUTO COMPRENSIVO DI CASTELVETRO Via Palona, 11/B 41014 CASTELVETRO DI MODENA (MO) Prot. n. 4051 /A 01 IL DIRIGENTE SCOLASTICO VISTO il CCNL; VISTO il Piano dell offerta formativa deliberato dal Consiglio

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO. Tenuto conto dell esperienza e delle competenze specifiche del personale in servizio, nonché le necessità dell Istituto;

IL DIRIGENTE SCOLASTICO. Tenuto conto dell esperienza e delle competenze specifiche del personale in servizio, nonché le necessità dell Istituto; LICEO STATALE ENRICO FERMI, CECINA LICEO SCIENTIFICO - LICEO GINNASIO LICEO LINGUISTICO - LICEO DELLE SCIENZE UMANE ED ECONOMICO SOCIALE Via Ambrogi - 57023 Cecina (Li) - Tel. 0586 684263-684840 - 681515

Dettagli

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro

Informativa relativa all organizzazione degli uffici e alla gestione dei rapporti di lavoro MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ISTITUTO COMPRENSIVO G. GAVAZZENI Via Combattenti e Reduci 70 TALAMONA (Sondrio) Tel. e Fax 0342/670755 - e.mail: segreteria@ictalamona.it Anno

Dettagli

VIGILANZA ALUNNI ORGANIZZAZIONE ENTRATA ED USCITA DEGLI ALUNNI, CAMBIO ORA, INTERVALLO.

VIGILANZA ALUNNI ORGANIZZAZIONE ENTRATA ED USCITA DEGLI ALUNNI, CAMBIO ORA, INTERVALLO. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale A.Moro di SERIATE Corso Roma, 37 24068 SERIATE (BG) Tel. 035.295297 Fax 035.4240539 @-mail: bgic876002@istruzione.it

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD)

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca. 35020 Albignasego (PD) I criteri per le determinazioni del dirigente riferiti a l organizzazione degli uffici e le misure inerenti alla gestione dei rapporti di lavoro ex art. 5, comma 2, del Dlgs n. 165/2001 come novellato

Dettagli

Informazioni teoriche e pratiche per gli operatori scolastici addetti alle pulizie degli istituti scolastici di ogni ordine e grado

Informazioni teoriche e pratiche per gli operatori scolastici addetti alle pulizie degli istituti scolastici di ogni ordine e grado PROCEDURA DI GESTIONE DELLE PULIZIE Pag. 1/7 Informazioni teoriche e pratiche per gli operatori scolastici addetti alle pulizie degli istituti scolastici di ogni ordine e grado INDICE 1. SCOPO... 2 2.

Dettagli

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012

INFORMATIVA SU MODALITA DELL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ORARIO DI SERVIZIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA ANNO SCOLASTICO 2011/2012 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio LICEO SCIENTIFICO STATALE GIUSEPPE PEANO 00142 Roma - Via Francesco Morandini, 38 - XIX Distretto e-mail:

Dettagli

RISCHIO BIOLOGICO. Gestione della Sicurezza nella Scuola 51

RISCHIO BIOLOGICO. Gestione della Sicurezza nella Scuola 51 RISCHIO BIOLOGICO Igiene : per garantire la salubrità ambientale è necessario che i pavimenti siano sistematicamente puliti e periodicamente disinfettati; le pareti ed i soffitti non devono ravvisare la

Dettagli

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO

NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO Il comportamento corretto e prudente di ognuno è il miglior modo di prevenzione contro ogni genere di infortunio - Non correre nei corridoi, scale, laboratori, ecc. - Non

Dettagli

Oggetto: Disposizioni per la sicurezza e la vigilanza gli alunni

Oggetto: Disposizioni per la sicurezza e la vigilanza gli alunni Circolare n. 11 Muravera, 16/09/2015 Ai Docenti Agli ATA Loro Sedi E p.c. Al Dsga Agli Atti Oggetto: Disposizioni per la sicurezza e la vigilanza gli alunni La vigilanza è un obbligo che investe tutto

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 87010 SAN SOSTI (CS)

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE 87010 SAN SOSTI (CS) Prot.n. 2143/B10 Al Dirigente Scolastico - Sede - OGGETTO : Proposta piano di lavoro a.s. 2011/12 inerente alle prestazioni dell orario di lavoro e l attribuzione degli incarichi di natura organizzativa.-

Dettagli

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO DI ISTITUTO SCUOLA PRIMARIA Entrata 8.10 8.15 Chiusura cancelli: 8.20 Ingresso Gli alunni non possono accedere nei locali scolastici se non 5 minuti prima dell inizio delle lezioni. L ingresso

Dettagli

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 -

CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - CAPO IV MODALITÀ DI UTILIZZO DEL PERSONALE DOCENTE IN RAPPORTO AL PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO. - 1 - ART. 19 Orario 1. All inizio dell anno scolastico vene definito l orario

Dettagli

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DELLA VIGILANZA DEGLI ALUNNI a.s. 2015/16

DISPOSIZIONI GENERALI IN MATERIA DI ORGANIZZAZIONE DELLA VIGILANZA DEGLI ALUNNI a.s. 2015/16 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Antonio Genovesi SAIC87700C Via Domenico Amato, 2 c.a.p. 84099 SAN CIPRIANO PICENTINO (SA) Tel.e Fax 089861753 e.mail : saic87700c@istruzione.it www.icsanciprianopicentino.gov.it

Dettagli

Oggetto: orari di servizio disposizione ai piani suddivisione aree assegnate per pulizie - a.s. 2015/16.

Oggetto: orari di servizio disposizione ai piani suddivisione aree assegnate per pulizie - a.s. 2015/16. 1 LICEO SCIENTIFICO STATALE PAOLO FRISI Viaa Sempione, 21-20052 MONZA - tel. 039.235.981 - fax 039.368.795- - - - - e-mail info@frisimonza.it sito www.frisimonza.it posta elettronica certificata (PEC)

Dettagli

Prot.n. 3292 /C1 Salerno, 7 ottobre 2014 PROPOSTA PIANO DI LAVORO - ORDINE DI SERVIZIO PERSONALE COLLABORATORE SCOLASTICO A.S.

Prot.n. 3292 /C1 Salerno, 7 ottobre 2014 PROPOSTA PIANO DI LAVORO - ORDINE DI SERVIZIO PERSONALE COLLABORATORE SCOLASTICO A.S. LICEO CLASSICO STATALE "T. TASSO" - 84122 SALERNO Piazza S. Francesco, 1 - Tel. 089/225424, fax: 089/225598 e-mail:sapc12000x@pec.istruzione.it sito web:www.liceotassosalerno.gov.it Prot.n. 3292 /C1 Salerno,

Dettagli

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 -

CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - CAPO III ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DEL PERSONALE A.T.A.ED ARTICOLAZIONE DELL ORARIO - 1 - PREMESSA Al fine di evitare equivoci di sorta, a tutto il personale ATA viene consegnata copia individuale dell

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale "G. Giusti Sinopoli AGIRA

Istituto Comprensivo Statale G. Giusti Sinopoli AGIRA Istituto Comprensivo Statale "G. Giusti Sinopoli AGIRA Piazza Europa, 3-94011 - Tel. 0935691021 fax 0935690326 Codice fiscale: 91049610867 Email: enic81900n@istruzione.it PEC: enic81900n@pec.istruzione.it

Dettagli

PROPOSTA PIANO DELLE ATTIVITA A.S. 2015/2016 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI

PROPOSTA PIANO DELLE ATTIVITA A.S. 2015/2016 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE MADRE TERESA DI CALCUTTA LICEO SCIENTIFICO ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO INFORMATICO DI CASTELTERMINI LICEO SCIENTIFICO

Dettagli

VIGILANZA SUGLI ALUNNI

VIGILANZA SUGLI ALUNNI ISTITUTO COMPRENSIVO COMO PRESTINO-BRECCIA Via Picchi 6-22100 COMO Tel. 031507192 Fax 031 004738 C.F. 80020220135 coic81300n@istruzione.it VIGILANZA SUGLI ALUNNI REGOLAMENTO concernente la disciplina della

Dettagli

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA. NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 28/01/2015 Pag. 1 di 6 CONTROLLO E SICUREZZA DEGLI ALUNNI

PROCEDURA DEL SISTEMA QUALITA. NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 28/01/2015 Pag. 1 di 6 CONTROLLO E SICUREZZA DEGLI ALUNNI NORME UNI EN ISO 9001:2008 Data 28/01/2015 Pag. 1 di 6 CONTROLLO E DEGLI ALUNNI Indice 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA' 4. PROCEDURA 4.1 Rilascio del diario 4.2 Assenze 4.2.1 Assenze

Dettagli

PIANO ANNUALE delle ATTIVITÀ

PIANO ANNUALE delle ATTIVITÀ Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo di Sermide Via Zambelli, 2 46028 Sermide (MN) Tel. 0386 61101 Fax. 0386 960476 email: mnic82200r@istruzione.it - info@icsermide.it

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2014/2015

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA ANNO SCOLASTICO 2014/2015 ISTITUTO COMPRENSIVO Scuola Materna, Elementare e Media di FORNO CANAVESE (TO) C.A.P. 10084 Via Aldo Moro, 9 Tel. 0124/7305 C.F. 95011170016 - e- mail TOIC84800C@ISTRUZIONE.IT AL DIRIGENTE SCOLASTICO dell

Dettagli

lezioni, con la direttiva allegata intendo riportare alla Vostra attenzione alcune indicazioni sul tema

lezioni, con la direttiva allegata intendo riportare alla Vostra attenzione alcune indicazioni sul tema Circolare n.11 Laveno M., 7.9.2015 Ai Docenti Ai Collaboratori Scolastici E p.c. Ai Genitori Sito Web/Albo E p.c. al DSGA SEDI OGGETTO: Direttiva sulla vigilanza all interno dell Istituto Gentili Docenti

Dettagli

INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE A.S.2014/15 PERSONALE DOCENTE. Organizzazione del lavoro.

INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE A.S.2014/15 PERSONALE DOCENTE. Organizzazione del lavoro. INFORMAZIONE DISPOSIZIONI SULL ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DEL PERSONALE A.S.2014/15 PERSONALE DOCENTE - Struttura organizzativa dei docenti Organizzazione del lavoro. 1- Il Dirigente Scolastico sceglie

Dettagli

Oggetto: Disposizioni di inizio anno scolastico 2015/16

Oggetto: Disposizioni di inizio anno scolastico 2015/16 Circolare n. 6/15 Cesena, 12/09/2015 ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO Oggetto: Disposizioni di inizio anno scolastico 2015/16 - Agli studenti e per loro tramite ai genitori E p.c.: ai Docenti dell Istituto

Dettagli

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA

ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA Atti preliminari ORGANIZZAZIONE E ORARIO DI LAVORO DEL PERSONALE ATA All inizio di ogni anno scolastico e comunque prima dell inizio delle lezioni, sulla base del POF e delle attività ivi previste:?? Il

Dettagli

PROCEDURA GESTIONE DELLE PULIZIE

PROCEDURA GESTIONE DELLE PULIZIE GESTIONE DELLE PULIZIE Pag. 1/9 PROCEDURA GESTIONE DELLE PULIZIE LISTA DELLE REVISIONI REV/ED DATA REDATTA VERIFICATA APPROVATA 0/0 16.02.04 GESTIONE DELLE PULIZIE Pag. 2/9 Indice della Procedura 1. Scopo

Dettagli

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio

Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Allegato 5 - Procedure per la pulizia per tipologia di rischio Il presente documento descrive le procedure per la pulizia e sanificazione ambientale dell Azienda Ospedaliera. Le imprese concorrenti potranno

Dettagli

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA

ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO CIAMPOLI-SPAVENTA SCUOLA DELL INFANZIA, PRIMARIA, SECONDARIA DI PRIMO GRADO SECONDARIA DI SECONDO GRADO: ITE - LICEO SCIENTIFICO LICEO SCIENTIFICO S.A. IST. PROF.LE SOCIO SANITARIO

Dettagli

RISCHIO CHIMICO NELLE ATTIVITA DI PULIZIA

RISCHIO CHIMICO NELLE ATTIVITA DI PULIZIA RISCHIO CHIMICO NELLE ATTIVITA DI PULIZIA Unità didattica 3 CORSO DI FORMAZIONE SPECIFICA DEI LAVORATORI RISCHIO CHIMICO IL RISCHIO ESISTE LADDOVE CI SIA UNA ESPOSIZIONE AD UN QUALUNQUE AGENTE CHIMICO.

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola.

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER. Oggetto : Informazioni e disposizioni sulla vita della scuola. ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE P. HENSEMBERGER ISTITUTO TECNICO : Elettrotecnica, Informatica, Meccanica e Meccatronica LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE Via Berchet 2-20900 Monza 039324607 - Fax 039322122

Dettagli

PROPOSTA PIANO DELLE ATTIVITA A.S.

PROPOSTA PIANO DELLE ATTIVITA A.S. REPUBBLICA ITALIANA - REGIONE SICILIANA ISTITUTO DI ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE MADRE TERESA DI CALCUTTA CASTELTERMINI Liceo Scientifico Casteltermini Liceo Scientifico Cammarata Liceo delle scienze

Dettagli

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI

INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DEGLI UFFICI Prot. n. 4369/A 26 Concordia Sagittaria, 24 novembre 2015 Ai rappresentanti sindacali Al personale dell Istituto All albo dell Istituto INFORMATIVA DEL DIRIGENTE SCOLASTICO SULL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

Dettagli

Preparazione Verifica Approvazione

Preparazione Verifica Approvazione Pag. 1 di pag. 5 NORME UNI EN ISO 9001 : 2008 GESTIONE LE PULIZIE E LA MANUTENZIONE INDICE 1. SCOPO 2. CAMPO DI APPLICAZIONE 3. RESPONSABILITA 4. PROCEDURA 4.1 Pulizia 4.2 Manutenzione ordinaria e straordinaria

Dettagli

` Ç áàxüé wxääë\áàüâé ÉÇx? wxääëhç äxüá àõ x wxäät e vxüvt

` Ç áàxüé wxääë\áàüâé ÉÇx? wxääëhç äxüá àõ x wxäät e vxüvt ` Ç áàxüé wxääë\áàüâé ÉÇx? wxääëhç äxüá àõ x wxäät e vxüvt SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO D ALESSANDRO VOCINO VIA DEI SANNITI, 12 TEL./FAX 0882/473974 71015 SAN NICANDRO GARGANICO (FG) COD. MECC. FGMM141008;

Dettagli

Prot. n. 3148/A20d Empoli, 07/09/2013. Oggetto: Aspetti organizzativi, norme comportamentali e prescrizioni in materia di sicurezza.

Prot. n. 3148/A20d Empoli, 07/09/2013. Oggetto: Aspetti organizzativi, norme comportamentali e prescrizioni in materia di sicurezza. DIREZIONE DIDATTICA STATALE EMPOLI 3 CIRCOLO Via Ponzano 43 50053 Empoli (FI) Tel. 0571/922337 Fax. 0571/960135 e-mail fiee22000t@istruzione.it Cod. Fiscale 82008030486 www.empoliterzocircolo.it Prot.

Dettagli

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO

dispone per l anno scolastico 2013/2014 la seguente ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO Prot. n. 6173 del 20/11/2013 Il Dirigente Scolastico Visto il D.Lgs 297/1994; Vista la Legge 59/1997 art. 21; Visto il DPR 275/1999 art. 14; Visto il D.Lgs 165/201 art. 25; Visto il CCNL 2006/2009; Visto

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1

Istituto Comprensivo Statale Villanova d Asti (AT) Scuola dell Infanzia, Primaria, Secondaria di 1 Pagina 1 di 8 DISPOSIZIONI ACCOGLIENZA MODELLO ORGANIZZATIVO ADOTTATO DAL DIRIGENTE SCOLASTICO AI SENSI DEL D.LGS N.81-2008 Titolo I - Organi e soggetti tenuti alla regolazione e alla realizzazione della

Dettagli

liceo B. Russell VIA IV NOVEMBRE 35, 38023 CLES (TRENTO) REGOLAMENTO IN MERITO AD OPERAZIONI DI PULIZIA E DI MANUTENZIONE DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI

liceo B. Russell VIA IV NOVEMBRE 35, 38023 CLES (TRENTO) REGOLAMENTO IN MERITO AD OPERAZIONI DI PULIZIA E DI MANUTENZIONE DEGLI AMBIENTI SCOLASTICI liceo B. Russell VIA IV NOVEMBRE 35, 38023 CLES (TRENTO) Prot. 1165/C5 Cles, 20/02/2012 Al personale Ata Collaboratori scolastici Al Fas Al RLS Pubblicato sito www.liceorussell.eu/ Area riservata docenti/sicurezza

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITÀ DEL PERSONALE A.T.A. ANNO SCOLASTICO 2014/15

PIANO DELLE ATTIVITÀ DEL PERSONALE A.T.A. ANNO SCOLASTICO 2014/15 PIANO DELLE ATTIVITÀ DEL PERSONALE A.T.A. ANNO SCOLASTICO 2014/15 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMMINISTRATIVI Visto il CCNL 29.11.2007, con particolare riferimento agli artt. 46, 47, 50, 51, 53,

Dettagli

Al Dirigente Scolastico SEDE Cortina d Ampezzo

Al Dirigente Scolastico SEDE Cortina d Ampezzo Prot. n. Istituto d Arte BLSD00301X Istituto Professionale Alberghiero BLRH003017 Istituto Tecnico Commerciale BLTD00302A Liceo Classico BLPS00302E Liceo Scientifico BLPS00301D Scuola Media annessa all

Dettagli

MANSIONARIO COLLABORATORI SCOLASTICI

MANSIONARIO COLLABORATORI SCOLASTICI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Salita Santa Cristina, 88-09014 Carloforte (Ci) C. F. 90016560923 Cod. Min. CAIC82000T Tel. 0781/854078 Fax 0781/855471

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE VISITE GUIDATE E DEI VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO DELLE VISITE GUIDATE E DEI VIAGGI D ISTRUZIONE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Via Baranzate n. 8 20026 NOVATE MILANESE (MI) Tel. 02/3564884 Tel. 02/38201592 e fax 02/38202307 C.F. 80129670156 Cod. Mecc. MIIC8DB00D - E-MAIL : MIIC8DB00D@istruzione.it

Dettagli

Ai docenti e ai collaboratori scolastici Loro sedi Sito web. Comunicazione n. 2 ISTRUZIONI OPERATIVE ACCOGLIENZA E VIGILANZA ALLIEVI

Ai docenti e ai collaboratori scolastici Loro sedi Sito web. Comunicazione n. 2 ISTRUZIONI OPERATIVE ACCOGLIENZA E VIGILANZA ALLIEVI M.I.U.R - Ufficio scolastico Regionale per il Lazio Via Luchino Dal Verme, 109 00176 Roma XIV Distretto - C.M. RMIC8EV004- C.F. 97713260582 tel/fax 06-21701558 RMIC8EV004@istruzione.it Sede Scuola secondaria

Dettagli

Istituto Comprensivo Manzoni

Istituto Comprensivo Manzoni Istituto Comprensivo Manzoni Via Gerloni n. 23 - Telefono 099.8867441 - Telefax 099.8867441-74017 Mottola (TA) Codice Fiscale 90214040736 - Codice Meccanografico TAIC852005 posta elettronica istituzionale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA (art.2 D.P.C.M. 7 giugno 1995)

CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA (art.2 D.P.C.M. 7 giugno 1995) CARTA DEI SERVIZI DELLA SCUOLA (art.2 D.P.C.M. 7 giugno 1995) La Carta dei servizi è il documento, espressione dell autonomia progettuale della scuola, che definisce e rende noti all utenza le finalità,

Dettagli

Oggetto: adozione del nuovo piano di lavoro del personale ATA Anno Scolastico 2013/14 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

Oggetto: adozione del nuovo piano di lavoro del personale ATA Anno Scolastico 2013/14 IL DIRIGENTE SCOLASTICO Prot. N. 126/C1 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Regione Siciliana Istituto Comprensivo Don Bosco 95038 SANTA MARIA DI LICODIA (CT) Via Solferino, 63 - Tel. 095629329 Fax 0957972333

Dettagli

Ai Docenti Ai Collaboratori scolastici Al DSGA Al sito web

Ai Docenti Ai Collaboratori scolastici Al DSGA Al sito web Scuola Secondaria di primo grado «A. Criscuolo» Via M. Ferrante n. 6-84016 - Pagani (Salerno) Tel. & Fax 081/916424 Autonomia Scolastica 57 www.scuolacriscuolopagani.gov.itt e-mail: samm13400c@istruzioni.it

Dettagli

Organizzazione del plesso

Organizzazione del plesso Istituto Comprensivo statale di Malo Scuola Primaria E. De Amicis Case di Malo Organizzazione del plesso Anno scolastico 2014/2015 PROGRAMMAZIONE ORGANIZZATIVA DI PLESSO CASE DI MALO A.S. 2014/2015 1.

Dettagli

Prot. n. 4107 /a32 Catania, 15 settembre 2015

Prot. n. 4107 /a32 Catania, 15 settembre 2015 Prot. n. 4107 /a32 Catania, 15 settembre 2015 Al docente collaboratore vicario Al DSGA Al personale docente Al personale ATA Sede Al RSPP Al RLS All Albo sicurezza Oggetto: Direttiva in materia di sicurezza

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale D. A. Azuni - SASSARI. ALLEGATO 2 Funzioni e compiti dei Collaboratori Scolastici 2 ANNO SCOLASTICO 2015/2016

Liceo Ginnasio Statale D. A. Azuni - SASSARI. ALLEGATO 2 Funzioni e compiti dei Collaboratori Scolastici 2 ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ALLEGATO 2 Funzioni e compiti dei Collaboratori Scolastici 2 ANNO SCOLASTICO 205/206 A L L E G A T O 2 ASSEGNAZIONE CLASSI-AULE SEDE-SUCCURSALE DA LUNEDI 4 SETTEMBRE 205 Unità di Personale n. + di cui:

Dettagli

R E G O L A M E N T O A S S E N Z E, R I T A R D I E U S C I T E A N T I C I P A T E D E G L I A L U N N I

R E G O L A M E N T O A S S E N Z E, R I T A R D I E U S C I T E A N T I C I P A T E D E G L I A L U N N I ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GONNESA Via Dettori, 10-09010 Gonnesa -CI Tel. e Fax 0781/45018 Codice Fiscale 90016590920- cod. meccanografico CAIC81400E e-mail caic81400e@istruzione.it CAIC81400E@Pec.istruzione.it

Dettagli

CITTA DI PISTICCI. (Approvato con deliberazione di Giunta Comunale nr. 138 del 20 maggio 2004) (Provincia di Matera)

CITTA DI PISTICCI. (Approvato con deliberazione di Giunta Comunale nr. 138 del 20 maggio 2004) (Provincia di Matera) CITTA DI PISTICCI (Provincia di Matera) R E G O L A M E N T O O R A R I O D I S E R V I Z I O E D I A C C E S S O D E L P U B B L I C O (Approvato con deliberazione di Giunta Comunale nr. 138 del 20 maggio

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO ANTONIO DE CURTIS

MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO ANTONIO DE CURTIS Circ. n. 10 Ai docenti Al personale ATA Albo Sito web Prot. N.3657/S2 Oggetto: disposizioni in materia di sicurezza e prevenzione rischi (D. Lgs. 81/08 ex legge 626/94). Per opportuna conoscenza e per

Dettagli

PIANO DI LAVORO DEI SERVIZI GENERALI A.S. 2014/2015 PROPONE

PIANO DI LAVORO DEI SERVIZI GENERALI A.S. 2014/2015 PROPONE DIREZIONE DIDATTICA STATALE J. KENNEDY Via Passoni, 9-10146 TORINO - Tel. Fax. 011 72.69.21 Cod.mecc. TOEE03400L Codice fiscale: 80092250010 e_mail: TOEE03400L@ISTRUZIONE.IT PIANO DI LAVORO DEI SERVIZI

Dettagli

ALLEGATO N.5 PROCEDURE E PROTOCOLLI DI SICUREZZA NELL?USO DEI LABORATORI DI MICRO BIOLOGIA, SCIENZE DELLA TERRA E DI CHIMICA

ALLEGATO N.5 PROCEDURE E PROTOCOLLI DI SICUREZZA NELL?USO DEI LABORATORI DI MICRO BIOLOGIA, SCIENZE DELLA TERRA E DI CHIMICA D.LGS. 626/94 APPLICAZIONE DELLE NORME DI SICUREZZA ALLEGATO N.5 PROCEDURE E PROTOCOLLI DI SICUREZZA NELL?USO DEI LABORATORI DI MICRO BIOLOGIA, SCIENZE DELLA TERRA E DI CHIMICA PROCEDURE E PROTOCOLLI DI

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE A.T.A. ANNO SCOLASTICO 2010/2011

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE A.T.A. ANNO SCOLASTICO 2010/2011 M inistero de ll istr uz ione,de ll u ni versità e de ll a rice r ca IIS I.T. GEOMETRI C. D ARCO IST. MAGISTRALE I.D ESTE Via Tasso 1 46100 Mantova Ist.Geometri: 0376-323746 - Fax 0376/226255 / Ist. Magistrale:

Dettagli

Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015. Il Dirigente Scolastico

Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015. Il Dirigente Scolastico Prot. N. 1551/C14 Abbiategrasso, 18 settembre 2015 Oggetto: Piano di lavoro personale A.T.A. a.s. 2015/16 Agli interessati e p.c. Alla RSU Atti Albo Il Dirigente Scolastico VISTO il CCNL 2006/09, con riferimento

Dettagli

COLLABORATORI SCOLASTICI

COLLABORATORI SCOLASTICI COLLABORATORI SCOLASTICI La vita della scuola si esplica attraverso la responsabile collaborazione tra tutte le componenti nell esercizio delle rispettive competenze. Stili di comportamento improntati

Dettagli

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12

Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Istituto Tecnico Tecnologico E. FERMI Ascoli Piceno ART 6 comma 2 CCNL 2007 Informazione preventiva a.s. 2011-12 Lettera c): criteri di attuazione dei progetti nazionali, europei e territoriali Sono inseriti

Dettagli

Regolamento di Istituto

Regolamento di Istituto Regolamento di Istituto Art. 1 Criteri per la formazione delle classi Classi prime La commissione, designata dal Collegio dei Docenti, opererà secondo i seguenti criteri: Rispetto della scelta del genitore

Dettagli

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA

CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA CRITERI E MODALITA RELATIVI ALL ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO E DELL ARTICOLAZIONE DELL ORARIO DEL PERSONALE DOCENTE E ATA Art. 1 Criteri di assegnazione del personale docente ai corsi e alle classi 1. Il

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO G. VAILATI

LICEO SCIENTIFICO G. VAILATI LICEO SCIENTIFICO G. VAILATI ALLEGATO 7 Manuale riservato al personale ATA La sicurezza nella scuola Opuscolo informativo per il personale ATA delle scuole di ogni ordine e grado INFORMATIVA AI SENSI DEL

Dettagli

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA A.S. 2013-2014

PIANO DELLE ATTIVITA PERSONALE ATA A.S. 2013-2014 Viale Papa Giovanni XXIII, 25 10098 Rivoli tel. 0119586756 fax 0119589270 SCIENTIFICO - LINGUISTICO SCIENZE UMANE - ECONOMICO SOCIALE sede di SANGANO 10090 Via S. Giorgio Tel. e fax 0119087184 email: darwin@liceodarwin.rivoli.to.it

Dettagli

Al DSGA. Ai docenti Al personale ATA. Oggetto: Direttiva in materia di sicurezza uscita e vigilanza alunni.

Al DSGA. Ai docenti Al personale ATA. Oggetto: Direttiva in materia di sicurezza uscita e vigilanza alunni. Prot n.. 6540/B10 Al DSGA Ai docenti collaboratori Ai docenti Al personale ATA Oggetto: Direttiva in materia di sicurezza uscita e vigilanza alunni. Si invita il personale in indirizzo all osservanza della

Dettagli

I.T.T.S. ALESSANDRO VOLTA PERUGIA PIANO DI SICUREZZA

I.T.T.S. ALESSANDRO VOLTA PERUGIA PIANO DI SICUREZZA I.T.T.S. ALESSANDRO VOLTA PERUGIA PIANO DI SICUREZZA Informazione alla popolazione scolastica sull organizzazione della sicurezza e sul comportamento da tenere in caso di emergenza in Istituto INTRODUZIONE

Dettagli

CARICHI DI LAVORO MANSIONI E ORARI DI SERVIZIO DEL PERSONALE COLLABORATORE SCOLASTICO SCUOLA MEDIA CARMINATI ANNO SCOLASTICO

CARICHI DI LAVORO MANSIONI E ORARI DI SERVIZIO DEL PERSONALE COLLABORATORE SCOLASTICO SCUOLA MEDIA CARMINATI ANNO SCOLASTICO Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Istituto Comprensivo Statale C. CARMINATI Scuola Primaria e Scuola Secondaria di 1 grado Via Dante 4 21015 - LONATE POZZOLO (VA) Tel 0331/66.81.62

Dettagli

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SECONDO LA VALUTAZIONE DEI RISCHI

DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SECONDO LA VALUTAZIONE DEI RISCHI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE SECONDO LA VALUTAZIONE DEI RISCHI (ALLEGATO AL DOCUMENTO DI VALUTAZIONE ED ANALISI DEI RISCHI) PREMESSA Il presente opuscolo fornisce alcune indicazioni ritenute utili

Dettagli

Oggetto: pianificazione generale dell Organizzazione della vigilanza verso gli studenti.

Oggetto: pianificazione generale dell Organizzazione della vigilanza verso gli studenti. INISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO DON MILANI Via Cilea, 4, 04100 Latina - Tel. 0773/606160-628184 fax 0773/621917

Dettagli

DISPOSIZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO N. 1 31 agosto 2011 Prot. N. 4463/C02 DISPOSIZIONI GENERALI PER IL PERSONALE ATA

DISPOSIZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO N. 1 31 agosto 2011 Prot. N. 4463/C02 DISPOSIZIONI GENERALI PER IL PERSONALE ATA ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE G.Garibaldi - CESENA Istituto tecnico agrario statale G.Garibaldi (Amministrazione e presidenza) Via Savio, 2400-47522 CESENA tel. 0547/330603 fax 0547/330740 e-mail

Dettagli

PROT. 2520 C/2 GRASSANO, 12/09/2015 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMM.VI

PROT. 2520 C/2 GRASSANO, 12/09/2015 IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI E AMM.VI ISTITUTO COMPRENSIVO A. ILVENTO VIA CAPITAN PIRRONE TEL.FAX 0835/721012 E.MAIL:mtic808001@istruzione.it PEC:MTIC808001@pec.istruzione.it 75014 GRASSANO MT- PROT. 2520 C/2 GRASSANO, 12/09/2015 AL DIRIGENTE

Dettagli

Prot.n. 4106/C2 S.Agata di Militello 30.10.2014 Al Dirigente Scolastico

Prot.n. 4106/C2 S.Agata di Militello 30.10.2014 Al Dirigente Scolastico 1 ISTITUTO COMPRENSIVO G.A.CESAREO VIA VITTORIO VENETO,103 98076 SANT AGATA MILITELLO (ME) - TEL./FAX 0941701453 Web: www.istitutocesareo.it - e mail: meic87900r@istruzione.it meic87900r@pec.istruzione.it

Dettagli