Corsi speciali instituto cervantes de roma.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corsi speciali 2013-2014. instituto cervantes de roma. www.roma.cervantes.es"

Transcript

1 Corsi speciali instituto cervantes de roma

2 TROVA IL CORSO CHE FA PER TE! Leggenda CONVERSAZIONE PRATICA ORALE CULTURA: Arte, Letteratura, Cinema, Civilizzazione LABORATORIO LINGUISTICO: Pratica Linguistica, Linguaggio Specifico SCRITTURA, PRATICA SCRITTA LABORATORIO DI SCRITTURA E CONVERSAZIONE AUTOBIOGRAFICA Il corso si propone di lavorare su testi autobiografici partendo da narrazioni e contenuti riguardanti la storia e la biografia di ognuno dei partecipanti. Verranno utilizzate anche, come letture parallele, una selezione di frammenti di autobiografie, lettere e testi di scrittori o personaggi interessanti scritti in spagnolo. Il laboratorio di scrittura e conversazione autobiografica ha anche l'obiettivo di esplorare le nostre esperienze interculturali e la relazione che esiste tra la percezione di noi stessi e l'apprendimento dello spagnolo. Al termine del corso il partecipante avrà elaborato una sorta di diario di bordo della sua esperienza, scritto in spagnolo. Da un livello B2 Martedì, dalle ore alle Dal 22 gennaio al 25 marzo (codice 292) Docente: Carmen Leonor Ferro CORSO PRATICO DI SPAGNOLO PER ESPORTARE E IMPORTARE (prima parte) Vuoi fare affari all estero con più facilità? Vuoi approfittare di un occasione competitiva come lavoratore?la lingua spagnola è una poderosa sostenitrice degli scambi commerciali con i paesi latinoamericani e anche con paesi in cui lo spagnolo è la seconda lingua come gli Stati Uniti d America e il Brasile includendo ovviamente l Unione Europea. Su Internet, il nuovo mercato globale, lo spagnolo è la terza lingua in ordine di importanza. Partendo da un livello B1, per quanto riguarda il campo dell esportazione e importazione, l alunno sarà introdotto nello spagnolo degli scambi commerciali internazionali in relazione anche alle abitudini dei paesi ispanofoni. In questo modo sarà sviluppata la capacità di identificare e utilizzare una grande varietà di strategie comunicative per stabilire contatto e interagire con efficacia in spagnolo a livello di commercio estero. È prevista una seconda parte di questo corso per completare il programma. Mercoledì, dalle ore alle Dal 22 gennaio al 26 marzo (codice 282) Docente: Sara Izquierdo APPRENDERE LO SPAGNOLO ATTRAVERSO IL GIOCO TEATRALE: conversazione per ragazzi In questo corso convergono tre fattori che contribuiscono alla costruzione di una solida base nell apprendimento dello spagnolo: i giovanissimi ai quali il corso è indirizzato (bambini tra i 9 e gli 11 anni), che si affacciano alla vita adulta; l approccio a una lingua straniera, con l arricchimento personale e l ampliamento di orizzonti che ne deriva; e, per ultimo, il vero e proprio gioco teatrale, che ci pone innanzi ad una nuova forma di percezione, più profonda, più sottile di quella che possiamo riscontrare nella frenesia della vita quotidiana. L apprendimento di una nuova lingua attraverso il teatro offre una nuova possibilità didattica molto attraente, perché nel gioco e nel testo teatrale facciamo un uso particolare della lingua che è legata all azione. Pertanto, la lingua si mostra nella sua forma più attiva attraverso i dialoghi che esigono un linguaggio diretto, dinamico e partecipativo, nel quale l improvvisazione giocherà un ruolo importante nella assimilazione della nuova lingua. Giovedì, dalle ore alle Dal 23 gennaio al 27 marzo (codice 286) Docente: Beatriz Prior

3 TROVA IL CORSO CHE FA PER TE! CATALOGNA IN MUSICA: Dalla Nova cançó a Polseres vermelles Primi contatti con la lingua catalana attraverso le canzoni: canzone di protesta, versioni musicali di poesie e i più noti cantanti di TV3. L'obiettivo del corso è insegnare in modo piacevole i rudimenti della lingua catalana. Gli studenti saranno incoraggiati a sfruttare le somiglianze tra le lingue romanze sia per la comprensione dei testi che per un uso attivo della lingua. La lingua di comunicazione sarà l'italiano e i testi in catalano saranno spiegati o tradotti duranti la lezione. Giovedì, dalle ore alle Dal 23 gennaio al 27 marzo (codice 278) Docente: Isabel Turull TALLER DE SEVILLANAS: " A bailar, a bailar, a bailar!" I primi passi per avvicinarsi a questo ballo tipico andaluso, dinamico e festoso. La sevillana, proveniente da una canzone folcloristica, si è trasformata in flamenco, adottando la sua forma attuale e diventando protagonista nelle fiere dell Andalusia. Si tratta di un ballo che permette di esprimere l espressività del corpo e la coordinazione tra movimento e ritmo, ideale per trovare un linguaggio corporeo unico e per scoprire le possibilità espressive di mani, braccia, testa e fianchi. Il suo ritmo di 3 per 4 e la coreografia formata da paseillos, pasadas, careos, zapateados, possono costituire solide basi per avvicinarsi al flamenco. 110 (10 ore di lezione) Sabato, dalle ore alle Piazza Navona, 91 - Dal 25 gennaio al 22 febbraio (codice 291) Docente: Laura Tabanera CORSO DI TEATRO PER ADULTI Adoperare la lingua attraverso il teatro risulta essere molto stimolante nella didattica di una lingua straniera. Durante il gioco, nella dinamica di gruppo la tensione scompare e l apprendimento è molto più spontaneo e produttivo. Ogni allievo ha il suo ruolo specifico all interno del gioco drammaturgico, per cui la necessità di comunicare si converte nel motore* principale di questo metodo di lavoro, garantendo il pieno esercizio di un linguaggio diretto, dinamico e partecipativo, nel quale l improvvisazione giocherà un ruolo importante nella assimilazione dei contenuti linguistici e pragmatici. La completa realizzazione della proposta si convertirà così nel grande 'final task' durante il quale saranno utilizzati tutti gli strumenti acquisiti durante il processo di lavoro. Sabato, dalle ore alle Dal 25 gennaio al 29 marzo (codice 287) Docente: Beatriz Prior CONVERSANDO CON L'ARTE SPAGNOLA La storia dell'arte spagnola è il punto di partenza del percorso linguistico di questo corso di conversazione. L'esperienza estetica offre infatti allo studente la possibilità di scoprire modalità espressive che altrimenti non potrebbero essere considerate. Attraverso l'osservazione delle opere di Velázquez, Goya e Picasso gli studenti potranno confrontarsi con differenti tematiche a seconda del libero divenire della conversazione generata dall'immagine. Ogni lezione avrà inizio con la presentazione di un'opera d'arte e una domanda a cui gli studenti risponderanno con delle loro opinioni, sensazioni e pareri. In base al ritmo e all'intensità della conversazione la docente proporrà delle nuove immagini che amplieranno le sfumature e dimensioni del tema. Lunedì, dalle ore alle Dal 27 gennaio al 31 marzo (codice 283) Docente: Lucía de las Casas

4 CORSO GENERALE DI LETTERATURA SPAGNOLA Questo progetto si concepisce come un corso di conversazione e di perfezionamento orale rivolto a studenti di livello avanzato e superiore (livelli B2, C1, C2). L obiettivo è quello di stimolare l apprendimento effettivo della lingua con l appoggio del gioco teatrale e dell azione drammatica, migliorando così l espressione orale attraverso un uso sociale della lingua. In sintonia con il concetto di apprendimento diretto all'azione. Si lavorerà sull intonazione, la dizione, la fonetica e lo sviluppo delle competenze pragmatiche e socioculturali, grazie alla cura del linguaggio non verbale e del registro colloquiale. Lunedì, dalle ore alle Dal 27 gennaio al 31 marzo (codice 288) Docente: Flor del Pozo CONVERSAZIONE: Dibattito sportivo del lunedì Fernando Alonso, Marc Márquez, Valentino Rossi, 'Gigi' Datome, Pau Gasol, Andrea Pirlo, Xavi, Sara Errani... Lo sport, a volte, diventa una religione, uno stile di vita, uno stato d'animo. I bambini, i giovani e gli adolescenti, genitori e nonni, non c'è età per parlare di sport; così ti diamo la possibilità di farlo, migliorando il tuo spagnolo. La Champions, il Sei Nazioni, il Mondiale del Brasile o NBA. Vuoi fare parte di questo dibattito? Ecco la tua occasione per esprimere i sentimenti moderatamente su tutto questo mondo così emozionante, così genuino, così speciale. Lunedì, dalle ore alle Dal 3 febbraio al 7 aprile (codice 276) Docente: Julio Ocampo CORSO DI SPAGNOLO per Architettura, Belle Arti ed Ingegneria Edile Corso intensivo di spagnolo per Architettura, Belle Arti ed Ingegneria Edile. Il corso è destinato a traduttori, professionisti e studenti di Architettura, Belle Arti e Ingegneria Edile che, per esigenze specifiche della propria professione o per altri motivi (Erasmus, guida turistica, ecc) desiderano imparare lo spagnolo, con scioltezza, in questo campo. L obiettivo principale del corso è quello di acquisire gli strumenti necessari per ottenere un adeguata competenza linguistica che permetta di affrontare situazioni nell ambito professionale o accademico come la consulenza a clienti spagnoli, opportunità di lavorare per una ditta, descrivere un edificio, presentare un progetto, illustrare un dettaglio costruttivo, ecc. Lunedì, dalle ore alle Dal 3 febbraio al 7 aprile (codice 281) Docente: Clara Vargas FAMILIARIZZAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE PER STUDENTI ERASMUS (profilo tecnico scientifico) Il corso è finalizzato a dotare i futuri studenti Erasmus - specialmente quelli delle facoltà tecniche e scientifiche - di un livello intermedio dell uso dello spagnolo che gli consenta di comprendere ed esprimersi in situazioni tipo della vita quotidiana e accademica. Riceveranno anche nozioni sull uso dello spagnolo in contesti accademici (appunti, esami, relazioni e saggi) e si lavorerà sull approfondimento della comprensione scritta e orale dei testi e delle lezioni partendo da esempi reali. Saranno anche illustrati aspetti pratici, usi e abitudini della vita universitaria spagnola. Livello A2 225 (21 ore di lezione) Martedì, dalle ore alle Dal 4 febbraio al 18 marzo (codice 293) Docente: Leticia E. Bartolomé

5 LABORATORIO DI GIORNALISMO Vuoi sviluppare le tecniche di giornalismo per migliorare il tuo spagnolo? Ti piacerebbe, per esempio, imparare a fare la cronaca di una partita di calcio alla radio, trasmettere le notizie come un presentatore del telegiornale o imparare a esprimere le tue idee come se scrivessi un articolo in un giornale? Sport, Cultura, Gossip, Cronaca, Politica, Economia...Parleremo di tutti questi argomenti ed apprenderemo la giusta terminologia in lingua spagnola. Miglioreremo lo stile linguistico scritto e orale e acquisiremo fluidità linguistica e la capacità di improvvisazione sviluppando così le tecniche più efficaci del giornalismo. Livello B2 Mercoledì, dalle ore alle Dal 5 febbraio al 9 aprile (codice 277) Docente: Julio Ocampo LETTERATURA ISPANO - AMERICANA DEL XX SECOLO Il corso mira a offrire una panoramica dei principali movimenti e correnti della letteratura ispano-americana del XX secolo: Tardo Modernismo, Avanguardie, Generazione degli anni 50, Romanzo Del Dittatore, Boom latinoamericano e Realismo Magico, Narrativa dell Esilio e Minifinzione. Saranno analizzati e discussi i testi maggiormente rappresentativi degli autori delle correnti sopra menzionate. Il corso, destinato ad ogni tipo di pubblico che possegga un livello di conoscenza della lingua medio - alto, è rivolto particolarmente ai professori del liceo linguistico italiano, impegnati nell orientare il lavoro degli studenti per la realizzazione delle tesine in vista degli esami di stato e a futuri insegnanti che intendano frequentare i tirocini formativi attivi per il conseguimento dell abilitazione (TFA). Livello B2 Mercoledì, dalle ore alle Dal 5 febbraio al 9 aprile (codice 275) Docente: Marisa Martínez Pérsico CONTIGO, PAN Y CEBOLLA : psicologia delle genti della Spagna Questo corso ha come obiettivo realizzare una riflessione sulla psicologia degli spagnoli (cioè il loro modo di pensare, provare emozioni, comportarsi e relazionarsi, confrontando stereotipi e realtà) attraverso l'analisi di alcuni proverbi attualmente in uso in Spagna. Nel proverbio si conserva il sapere popolare anche col passare dei secoli. È fonte di conoscenza e cultura. Una delle funzioni del proverbio è fornire modelli per affrontare problemi di diversa indole, soprattutto personali e relazionali; in questo senso i proverbi di un paese ci parlano della psicologia del suo popolo. Sarà inoltre oggetto del corso l'analisi delle somiglianze e differenze con i proverbi tipici della cultura di origine dei partecipanti al corso. Mercoledì, dalle ore alle Dal 5 febbraio al 9 aprile (codice 280) Docente: Salvador Dobladez PARLARE DI CINEMA: Rafael Azcona (2) Questo corso è rivolto a studenti di livello avanzato e superiore (B2-C1-C2). Approfittane per approfondire gli aspetti linguistici, storici e sociali più importanti, attraverso la pratica del cineforum, vedendo alcuni film firmati da Rafael Azcona come sceneggiatore. Durante il corso si commenteranno e analizzeranno gli aspetti salienti di un elaborazione di una sceneggiatura cinematografica. In questo corso i film vengono considerati come testo in quanto opere d arte, come contesto in quanto figli di un epoca e come pretesto in quanto permettono di utilizzare la lingua andando oltre il suo ambito, considerandola come un espressione della cultura di una società. Da un livello B1. Livello B2 330 (30 ore di lezione) Venerdì, dalle ore alle Dal 21 febbraio al 20 giugno (codice 279) Docente: Felipe Bermejo

6 CORSI SPECIALI VIAGGIO GASTRONOMICO L obiettivo di questo corso consiste nel presentare i prodotti e piatti più caratteristici della gastronomia spagnola con i suoi ingredienti basilari e materie prime, inquadrandoli nella storia, nella geografia, nella lingua, nella cultura e nella tradizione delle varie regioni. Il corso è organizzato in 6 sessioni monografiche di 2 ore ognuna, con il seguente programma: 1) Legumi (ceci, fagioli o fagiolini, lenticchie): bollito, fagiolata e altri piatti tradizionali, 2) Il maiale iberico: prosciutti, lardo, salami e altri prodotti tipici, 3) Riso: non solo paella, 4) Oli e olive, 5) Baccalà e non solo di Bilbao, e 6) Dolci di convento: le feste di precetto e i santi patroni. Durante le lezioni si distribuiranno campioni di prodotti, materiale informativo e assaggi per gli alunni. Livello A2 150 (12 ore di lezione) Martedì, dalle ore alle Piazza Navona 91 Dall 11 febbraio al 18 marzo (codice 297) Docente: Marina Cepeda L ARTE SPAGNOLA PER LE VIE DELLA CITTÀ ETERNA ( ): da Velázquez a Fortuny L obiettivo del corso è quello di conoscere da vicino le opere di grandi artisti spagnoli come Velázquez, Preciado de la Vega, Solà, Madrazo, Álvarez Cubero o Fortuny che testimoniano il loro passaggio a Roma e che sono custodite in musei, palazzi e chiese della città cercando, inoltre, di capire in che modo Roma abbia lasciato il segno nelle opere di questi autori. Volgeremo lo sguardo verso edifici civili e religiosi strettamente legati alla Spagna, come l Ambasciata spagnola presso la Santa Sede a Piazza di Spagna, la Chiesa dei Trinitari in via Condotti e la Chiesa del Monserrato nell omonima via. Il corso consta di quattro sessioni in aula e due escursioni in città. 155 (14 ore di lezione, 10 in aula e 4 in gita per la città) Martedì e giovedì, dalle ore alle Dal 4 al 20 marzo (codice 299) Docente: Anna Riera LABORATORIO DI PUBBLICITÀ E MARKETING in spagnolo e inglese In un mondo sempre più globalizzato, il professionista della comunicazione dovrebbe padroneggiare lingue internazionali quali l inglese e lo spagnolo, soprattutto nel suo campo d azione. Questo corso intende fornire i contenuti linguistici e culturali della pubblicità e del marketing in ambedue le lingue e stimolare la riflessione sull influenza tra le diverse culture mediatiche. Inoltre, si lavorerà sulla comprensione e redazione di documenti specifici (brief, business plan, marketing plan) e verranno forniti i primi elementi di scrittura e traduzione creativa e di copywriting transculturale. Il corso è rivolto agli studenti di Scienze della comunicazione, Sociologia, Psicologia, Scienze politiche, Economia e commercio, Lingue e altri studi simili; ai professionisti della comunicazione e del marketing; ai traduttori e interpreti che intendono specializzarsi in questo tipo di linguaggio e agli appassionati dei linguaggi pubblicitari e commerciali. Da un livello B1 Mercoledì, dalle ore alle Dal 5 marzo al 14 maggio (codice 309) Docenti: Carolina Ramos (spagnolo) e Slawka G. Scarso (inglese)

7 CORSI SPECIALI CORSO INTENSIVO DI SPAGNOLO GIURIDICO (livelli 1 e 2) Il corso è destinato a tutti i professionisti e studenti di legge o di qualsiasi altra disciplina, che, per necessità specifiche della propria professione o per motivi personali, desiderano acquisire conoscenze di base dello spagnolo, con il fine di gestirsi con scioltezza in campo giuridico. L obiettivo principale del corso è quello di acquisire gli strumenti necessari per ottenere un adeguata competenza linguistica che permetta di affrontare situazioni come la consulenza a clienti spagnoli, redazione di contratti, opportunità di lavorare per una ditta o per l ufficio legale di una società spagnola, ecc. Da un livello B1 Da lunedì a venerdì, dalle ore alle Livello I: Dal 7 all 11 aprile ISCRIZIONI FINO AL 21 MARZO - (codice 271) Livello II: Dal 26 al 30 maggio ISCRIZIONI FINO AL 9 MAGGIO - (codice 272) Docente: Paula Ibáñez Díez GIOCANDO CON TRE LINGUE Corso informale di traduzione linguistica e culturale in cui l italiano, il francese e lo spagnolo giocano e dialogano attraverso alcuni testi classici e contemporanei di diverso tipo e finalità. Rivolto a palati raffinati che sanno assaporare attraverso la propria lingua, le sfumature e le scoperte sorprendenti delle tre lingue condividendo lo stesso tavolo. Da un livello B1 Venerdì, dalle ore alle Dal 21 febbraio al 11aprile (codice 298) Docente: Françoise Bessoles CORSO DI PREPARAZIONE ALLE PROVE DI ACCESSO ALL UNIVERSITÀ SPAGNOLA (PAU scientifico-tecnologica) L Istituto Cervantes di Roma, consapevole della necessità di fornire un aiuto linguistico e di orientamento a molti studenti che vogliono sostenere l esame di Selectividad organizzato dall Universidad Nacional de Educación a Distancia española a Roma, sta organizzando un corso di preparazione dalle seguenti caratteristiche: far prendere dimestichezza allo studente con la tipologia delle diverse prove che costituiscono la Selectividad spagnola (struttura, orario, tipo di domande, ecc.); esercitarsi su modelli reali d esame; fornire allo studente le risorse lessicali specifiche a seconda delle diverse materie; proporre strategie per ottimizzare al massimo le capacità linguistiche dello studente; risolvere precisi dubbi linguistici e ortografici. Tutto ciò si praticherà attraverso l analisi di modelli d esame reali o fittizi. Lo studente, inoltre, per esercitarsi e migliorare il proprio livello generale di spagnolo, riceverà l accesso a un corso in linea di circa 30 ore* (AVE - Aula Virtual de Español) adeguato al suo grado di conoscenza della lingua. Si tratta, pertanto, solo di un corso di preparazione allo svolgimento della prova di Selectividad e non di un corso sui contenuti scientifico-tecnici delle prove o di traduzione specifica: si suppone che gli studenti abbiano, in italiano, il livello di preparazione adeguato sui contenuti delle diverse materie. Da un livello B1 400 Sessioni presenziali: lunedì, mercoledì, venerdì, dalle ore alle Aprile: 7, 9, 11, 23, 28, 30 Maggio: 2, 5, 7, 9, 12, 14, 16, 26, 28 (codice 290) Docente: Leticia E. Bartolomé

8 Via di Villa Albani, Roma Tel Fax Bus: Piazza Fiume/Porta Pia Síganos en Facebook: CervantesRoma G+: +RomaCervantesAcadémica Youtube: romacervantes

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA

IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA IL CURRICOLO D ITALIANO COME LINGUA STARNIERA INDICE INTRODUZIONE scuola media obiettivo generale linee di fondo : mete educative e mete specifiche le abilità da sviluppare durante le sei sessioni alcune

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA

ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA ITALIANO TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE AL TERMINE DELLA SCUOLA PRIMARIA L allievo partecipa a scambi comunicativi (conversazione, discussione di classe o di gruppo) con compagni e insegnanti

Dettagli

CURSOS AVE CON TUTOR

CURSOS AVE CON TUTOR CURSOS AVE CON TUTOR DOMANDE PIÙ FREQUENTI (FAQ) A che ora ed in quali giorni sono fissate le lezioni? Dal momento in cui riceverai le password di accesso al corso sei libero di entrare quando (24/24)

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio

Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio Scuola aperta 2015 Un allegro pomeriggio con Giulio Coniglio alla scoperta dell Asilo di Follina... l Asilo di Follina: LINEE PEDAGOGICO EDUCATIVE IL PROGETTO EDUCATIVO DIDATTICO. Il curricolo della scuola

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3

CAMPO DI ESPERIENZA IL SE E L ALTRO SCUOLA DELL INFANZIA ANNI 3 IL SE E L ALTRO ANNI 3 Si separa facilmente dalla famiglia. Vive serenamente tutti i momenti della giornata scolastica. E autonomo. Stabilisce una relazione con gli adulti e i compagni. Conosce il nome

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) PROGETTO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO DI SCUOLA MEDIA E SUPERIORE 86029 TRIVENTO (CB) Via Acquasantianni s.n. - (Tel. 0874-871770 - Fax 0874-871770) Sito web: http://digilander.libero.it/ictrivento/ - e-mail: cbmm185005@istruzione.it

Dettagli

Cà Dotta Le Vie del Fumo

Cà Dotta Le Vie del Fumo Cà Dotta Le Vie del Fumo Laboratorio di didattica multimediale per la Promozione della Salute Esperienze Sensazioni Conoscenze - Emozioni L ULSS n 4 Alto Vicentino, in collaborazione con la Regione Veneto

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

1) Un Liceo classico. 2) Il Liceo «Franchetti»

1) Un Liceo classico. 2) Il Liceo «Franchetti» Studenti-LRF-2013 Utenti che hanno svolto il test: 262 Famiglie-LRF-2012/2013 Utenti che hanno svolto il test: 173 1) Un Liceo classico Risp. 1) È ancora una scelta valida (Utenti: 140 Perc.: 53.44%) Risp.

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale?

HELPDESK PER LE AZIENDE. 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? HELPDESK PER LE AZIENDE AZIENDE OSPITANTI 1. Che cos è uno stage o tirocinio internazionale? E un tipo di formazione sul lavoro che si realizza in aziende di un Paese diverso da quello nel quale il giovane

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile)

D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D. Altre attività formative Stage, attività esterne, tesine (con file già formattato), idoneità, etc. ELENCO DELLE DOMANDE (versione stampabile) D1. COSA SONO LE ALTRE ATTIVITÀ FORMATIVE? D2. COME SI OTTENGONO

Dettagli

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste

INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12. Un Mondo Di Feste INCONTRI e LABORATORI INTERCULTURALI per l anno scolastico 2011-12 Un Mondo Di Feste Proposta di progetto e preventivo economico a cura dell Area Intercultura della Cooperativa Sociale Apriti Sesamo. 1

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI

Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI Catalogo dei titoli italiani in vista del Quadro dei titoli italiani - QTI CIMEA di Luca Lantero Settembre 2008 1 Cicli Titoli di studio EHEA 1 2 3 Istruzione superiore universitaria Laurea Laurea Magistrale

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni )

*** L ora è riservata per comunicazioni e riunioni (Collegio Studenti, Commissioni ) ORARIO LEZIONI 2 semestre - Anno accademico 2014/2015 2 semestre 1 ANNO GIORNI ORE LUNEDÌ Teologia morale fondamentale Teologia morale fondamentale Psicologia dello sviluppo I Psicologia dello sviluppo

Dettagli

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA

Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA Oggetto: INSEGNAMENTO/ APPRENDIMENTO DELLE LINGUE STRANIERE E DSA PREMESSA A tutt oggi i documenti ufficiali a cui ogni docente di lingue straniere è chiamato a far riferimento nel suo lavoro quotidiano,

Dettagli

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche:

Per lo sviluppo delle competenze: Proposte didattico-metodologiche: Italiano Lingua Seconda 1 biennio FWI, SGYM, SP raguardi di sviluppo delle competenze al termine dell anno scolastico. L alunno / L alunna sa comprendere gli elementi principali di un discorso chiaro in

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO PROGETTO DI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI STRANIERI Classi Prime - Seconde - Terze Anno scolastico 2012-2013 SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MASTRO GIORGIO

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica

MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 120 crediti Programma di studi Avanzati: materia unica 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue e Letterature:

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004

CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Repertorio Atti n. 1901 del 15 gennaio 2004 CONFERENZA STATO-REGIONI SEDUTA DEL 15 GENNAIO 2004 Oggetto: Accordo tra il Ministro dell istruzione, dell università e della ricerca, il Ministro del lavoro

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia

MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia Master of Arts MA Lingua e Letteratura Italiane 90 crediti Programma di studi Approfonditi: prima materia 1. Descrizione generale del programma Il conseguimento del titolo di «Master of Arts in Lingue

Dettagli

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO.

TITOLO VALORE DI RIFERIMENTO. Istituto Comprensivo di Iseo a.s. 2012/2013 Progetto Di Casa nel Mondo - Competenze chiave per una cittadinanza sostenibile Gruppo lavoro Dott. Massetti Scuola Primaria Classi Terze TITOLO: I prodotti

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

La didattica personalizzata: utopia o realtà?

La didattica personalizzata: utopia o realtà? La didattica personalizzata: utopia o realtà? L integrazione di qualità è anche la qualità positiva per tutti gli attori coinvolti nei processi di integrazione, non solo per l alunno in difficoltà. Se

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo

Suggestopedia Moderna teoria e pratica capitolo capitolo Fattori Introduzione suggestopedici alla Suggestopedia La dessuggestione Moderna delle barriere di apprendimento pag. 7 Se vuoi costruire una nave, non raccogliere i tuoi uomini per preparare

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI

COSCIENZA COSMICA. FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto Comprensivo Statale PETRITOLI COSCIENZA COSMICA FIRMAMENTO: Quant è grande un milione? Dati identificativi ANNO SCOLASTICO periodo SCUOLA DOCENTI COINVOLTI ORDINE SCUOLA DESTINATARI FORMATRICI 2012/13 novembre-dicembre 2012 Istituto

Dettagli

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni

Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni Progetto educativo-didattico di lingua inglese per il gruppo di bambini di cinque anni A.S. 2011/2012 Giulia Tavellin Via Palesella 3/a 37053 Cerea (Verona) giulia.tavellin@tiscali.it cell. 349/2845085

Dettagli

Pausa pranzo prevista presso le strutture sedi dello stage per gli allievi e presso la struttura alberghiera ospitante per i docenti accompagnatori

Pausa pranzo prevista presso le strutture sedi dello stage per gli allievi e presso la struttura alberghiera ospitante per i docenti accompagnatori PROGETTO: PON C5 - FSE02 POR - CAMPANIA-2013-3 TITOLO: CUCINA MEDITERRANEA E PROFESSIONI TURISTICHE DESTINAZIONE: MADRID DATE: DAL 24/08/2014 AL 20/09/2014 PROGRAMMA DOMENICA 24 AGOSTO: AVERSA -MADRID

Dettagli

La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento. F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu

La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento. F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu La lingua seconda per lo studio: aula, laboratorio, autoapprendimento F ernanda Minuz fminuz@ jhu.edu Studiare in una L2 È un'attività cognitivamente complessa: apprendere (comprendere, elaborare, inquadrare,

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo

J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO. Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo J. Delors NELL EDUCAZIONE UN TESORO Rapporto all UNESCO della Commissione Internazionale sull Educazione per il XXI secolo L utopia dell educazione L educazione è un mezzo prezioso e indispensabile che

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N.

FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO. Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2. ULSS n.1 Belluno PERSONALE AZIENDA ULSS N. FORMAT DELL UNITÀ DI APPRENDIMENTO Scuola secondaria 1 grado S.Ricci di Belluno classe 2 ULSS n.1 Belluno Autori: PERSONALE AZIENDA ULSS N. 1 BELLUNO: Dr.ssa Mel Rosanna Dirigente medico SISP (Dipartimento

Dettagli

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ

Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ Istituto di Alta Formazione Musicale - Conservatorio Niccolò Paganini - Genova DIPARTIMENTO DI NUOVE TECNOLOGIE E LINGUAGGI MUSICALI SCUOLA DI JAZZ DCPL07 - CORSO DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO

Dettagli

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle scatole alle figure piane Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione

Dettagli

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00

SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1. Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 8h00 SAMEV 24/10/2013 08.57 - Pagina 1 Scienze Forestali e Ambientali I liv. - 3 anno - dal 30 settembre al 04 ottobre 2013 Lunedì 30/09 Martedì 01/10 Mercoledì 02/10 Giovedì 03/10 Venerdì 04/10 Aula 9 Aula

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo

Tirocinio indiretto. per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Tirocinio indiretto per la classe di abilitazione 91A e 92A Piano organizzativo Studentesse/Studenti senza riduzione oraria: 75 ore indiretto, di queste 15 ore dedicate all inclusione Studentesse/Studenti

Dettagli

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio

PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio GENER-AZIONI PROGETTO internazionale di TEATRODANZA 26/ 31 maggio 2014 TEATRO MASSIMO DI CAGLIARI A cura di Ars et Inventio Con il sostegno di Circuito Regionale Danza in Sardegna, Associazione Enti Locali

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5

Scuola primaria: obiettivi al termine della classe 5 Competenza: partecipare e interagire con gli altri in diverse situazioni comunicative Scuola Infanzia : 3 anni Obiettivi di *Esprime e comunica agli altri emozioni, sentimenti, pensieri attraverso il linguaggio

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Descrizione della pratica: 1. Identificazione:

Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Descrizione della pratica: 1. Identificazione: Istituto scolastico dove si sviluppa la pratica: Al momento attuale (maggio 2008) partecipano al progetto n. 47 plessi di scuola primaria e n. 20 plessi di

Dettagli

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010

Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 Progetto Mappa CET Versione 1.0 del 08-12-2010 La capacità di godere richiede cultura, e la cultura equivale poi sempre alla capacità di godere. Thomas Mann 1 Oggetto Il progetto consiste nella creazione

Dettagli

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015

Progetto di collaborazione Scuola Elementare di Piangipane con JAJO Sport Associazione Dilettantistica 2014-2015 Con la collaborazione di: EDUCAZIONE ATTRAVERSO IL MOVIMENTO Le abilità di movimento sono conquiste tangibili che contribuiscono alla formazione di un immagine di sé positiva. Progetto di collaborazione

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano

PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA. Accademia di Belle Arti di Brera - Milano IO E PROGETTAZIONE ARTISTICA PER L IMPRESA Accademia di Belle Arti di Brera - Milano Il diploma accademico di primo livello è equipollente alla laurea triennale. La scuola, a livello universitario, intende

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Prof. CRONISTORIA DELLA DISCIPLINA DAL 1979

Dettagli

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO

GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO GLI ELEMENTI DI UNO SPOT PUBBLICITARIO Uno spot pubblicitario è formato da tre elementi principali: IMMAGINI MUSICA PAROLE L INFLUENZA DELLO SPOT SULLO SPETTATORE LE IMMAGINI Possono, anche tramite l'utilizzo

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento

IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento Scritture di movimenti Autori bambine e bambini dai 5 ai 6 anni IL CORPO E LA SUA DANZA Primo percorso di formazione per atelieristi del movimento IL CORPO E LA SUA DANZA Incontri di studio per la formazione

Dettagli

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days

L educazione non formale e l apprendimento interculturale. Info days L educazione non formale e l apprendimento interculturale Info days Roma, 16 novembre 2009 Una donna portò suo figlio a vedere Gandhi, il quale le chiese il motivo della sua presenza. Vorrei che mio figlio

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

DEFINIZIONE DEL CONCEPT DI PRODOTTO

DEFINIZIONE DEL CONCEPT DI PRODOTTO DEFINIZIONE DEL CONCEPT DI PRODOTTO 92 Generazione dei concetti di prodotto Individuazione dei bisogni dei clienti Eseguire l analisi economica Analizzare i prodotti della concorrenza Costruire e collaudare

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel.

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (BR) Tel. Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca II ISTITUTO COMPRENSIVO Monaco - Fermi Via Cavour - 72024 ORIA (R) Tel. 0831/845057- Fax:0831/846007 bric826002@istruzione.it bric826002@pec.istruzione.it

Dettagli