Rev. 11 del 01\04\2015 Versione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rev. 11 del 01\04\2015 Versione 1.10.0"

Transcript

1 Rev. 11 del 01\04\2015 Versione

2 PREMESSA...3 MENÙ PRINCIPALE...3 GESTIONE PROGETTI...4 Nuovo Progetto...6 Riporto progetto da esercizio precedente...9 GESTIONE ATTIVITÀ...11 GESTIONE SPESE STRUMENTALI...13 MOVIMENTI DI SPESA...15 Impegni Mandati RESOCONTO ATTIVITÀ...19 CERTIFICAZIONI...22 STAMPE TABELLE Opzioni...26 Dizionario...27 Struttura Parametrizzazione...29 Raccordo voci Creditori...31 Tipo spesa...32 ALTRO...33 Manuale d'uso...33 Leggimi...33 Importazione dati Personalizzazione...34 Personalizzazione Documenti...34 Tabella loghi Apertura anno successivo Cambio esercizio corrente...39 Azzeramento esercizio corrente

3 PREMESSA Argo Project è un sistema WEB based, finalizzato alla gestione finanziaria dei progetti nella scuola. Per ogni progetto, l'applicazione consente di: predisporre il piano di spesa; elaborare le spese del personale in relazione al numero di ore e alla tipologia di intervento effettuato (es. direzione, coordinamento, progettazione, docenza, tutoraggio, partecipazione al GOP, ecc.): registrare le spese strumentali alla realizzazione del progetto, connesse all'acquisto di beni e servizi; effettuare la rilevazione delle economie\diseconomie presenti nelle voci di spesa. Essendo un'applicazione web, Argo Project necessita di un browser per la navigazione in Internet: il browser consigliato, per sicurezza, stabilità e velocità è Mozilla Firefox, gratuito e liberamente scaricabile dalla pagina internet MENÙ PRINCIPALE Il menù principale dell'applicativo Argo Project si compone delle seguenti voci: Progetti Gestione Stampe Tabelle Opzioni Dizionario Creditori Tipo spesa Altro Leggimi Manuale d'uso Importazione dati Personalizzazione Apertura anno successivo Cambio esercizio corrente Le icone, presenti nella barra della finestra, consentono di accedere rapidamente alle funzioni di ricerca dei creditori e di gestione dei progetti. 3

4 GESTIONE PROGETTI Si accede alla procedura di gestione dei progetti cliccando sul menù Progetti/Gestione o dall'apposita icona presente nella barra della finestra. Il sistema proporrà l'elenco dei progetti presenti nell'esercizio finanziario di riferimento. L'icona presente nella barra della finestra consente di procedere all'inserimento di un nuovo progetto. Posizionandosi sul progetto di interesse, attraverso le icone presenti nella barra della finestra, è possibile effettuare una serie di operazioni, quali: : accedere in modifica del progetto : cancellare\azzerare i dati del progetto : accedere alla gestione delle attività : accedere alla gestione delle spese strumentali : accedere alla gestione dei movimenti : accedere al resoconto delle attività 4

5 : accedere alla gestione delle certificazioni : stampare la scheda di progetto In caso di primo accesso, il sistema rimanderà l'utente alla finestra di inserimento di un nuovo progetto. Nel caso in cui la scuola abbia attivo il servizio Bilancio WEB, le operazioni di inserimento e cancellazione di un progetto possono essere eseguite solo all'interno di quest'ultimo, al fine di non compromettere la consistenza dei dati. La funzione di cancellazione del progetto è sostituita dalla funzione di azzeramento dati, mediante la quale si procede alla cancellazione di tutti i dati relativi al progetto ma non alla sua rimozione dagli archivi. 5

6 Nuovo Progetto La finestra di compilazione dati di un nuovo progetto assume aspetto diverso a secondo della tipologia del progetto stesso: all'apertura i dati richiesti sono "Voce", "Descrizione", "Tipo" e "Importo complessivo". I campi contrassegnati con asterisco e in grassetto sono obbligatori ai fini del salvataggio dei dati. Il campo "Voce" viene valorizzato in automatico con il numero progressivo di progetto per l'esercizio di riferimento. In base al "Tipo" selezionato, il sistema caricherà nella finestra del progetto, la struttura corrispondente. 6

7 In caso di progetti la cui struttura preveda categorie di voci vincolate e non, la finestra avrà il seguente aspetto: L'importo complessivo del progetto va suddiviso tra "Importo vincolato" (relativo all'importo destinato alle voci di spesa fisse) e "Importo non vincolato" (relativo all'importo destinato alle voci di accompagnamento opzionali). Cliccando sul pulsante, il sistema provvederà a ripartire l'importo vincolato nelle varie categorie di spesa della colonna "Budget", secondo le percentuali definite dall'utente nella struttura del dizionario (v. in prosieguo). Il sistema consente comunque di modificare i valori proposti dalla procedura di calcolo. La ripartizione dell'importo non vincolato, secondo le assegnazioni di spesa autorizzate, è invece a carico dell'utente. Nella colonna "Tipo" viene indicata la tipologia di categoria ("V"=vincolata, "NV"=non vincolata). Nella colonna "Rilevato" vengono riportati distinti per categoria - gli importi di spesa derivanti dalla "gestione attività" e dalla "gestione spese strumentali". Nella colonna "Residua disponibilità" vengono riportati distinti per categoria gli importi derivanti dalla differenza tra quanto preventivato (colonna "Budget") e quanto rilevato (colonna "Rilevato"). 7

8 I campi "Residuo vincolato" e "Residuo non vincolato" riportano rispettivamente le differenze tra quanto inserito nei campi "Importo vincolato" e "Importo non vincolato" e i totali di spesa corrispondenti alle categorie di tipo "V" e "NV". In caso di progetti la cui struttura preveda esclusivamente categorie di voci vincolate, la finestra avrà il seguente aspetto: Il pulsante consente di ripartire l'importo nelle varie categorie di spesa della colonna "Budget", secondo le percentuali definite dall'utente nella struttura del dizionario (v. in prosieguo). I valori proposti dal sistema sono comunque modificabili dall'utente. Il campo "Residua disponibilità" riporta la differenza tra quanto inserito nel campo "Importo complessivo" e quanto distribuito nella colonna "Budget". In caso di progetti la cui struttura preveda esclusivamente categorie di voci non vincolate, la ripartizione dell'importo complessivo nelle varie categorie di spesa 8

9 della colonna "Budget" va effettuata dall'utente. Riporto progetto da esercizio precedente La funzione "Riporta da esercizio precedente" consente all'utente, in fase di creazione di un nuovo progetto, di ribaltare nell'esercizio di gestione un progetto esistente nell'esercizio precedente, al fine di consentire la gestione pluriennale del progetto. Per prelevare i dati da un progetto dell'esercizio precedente occorre mettere il flag su "Riporta da esercizio precedente". Cliccando sul pulsante "OK", il sistema rimanda l'utente su un'ulteriore finestra per la scelta del progetto dell'esercizio precedente da riportare nell'esercizio di gestione. 9

10 Selezionando il progetto di interesse e cliccando sul pulsante "OK", il sistema creerà nell'esercizio di gestione un nuovo progetto nel quale risulteranno precaricate la lista di attività e di spese strumentali presenti nel progetto di origine. All'interno della finestra di dettaglio del progetto saranno inoltre riportati i dati relativi alle somme già pagate e certificate negli anni precedenti. 10

11 GESTIONE ATTIVITÀ Si accede alla procedura di gestione delle attività del singolo progetto, selezionando quello di interesse dalla gestione progetti e cliccando sull'icona : il sistema proporrà l'elenco delle attività inserite fino a quel momento. Le icone presenti nella barra della finestra consentono rispettivamente di: uscire dalla gestione attività; inserire una nuova attività; accedere in visione\modifica dell'attività selezionata; cancellare l'attività selezionata; richiedere la stampa di un modello - tra quelli proposti dal sistema - connesso all'attività selezionata (es. contratti, notule, dichiarazioni di accettazione incarico, determine dirigenziali di individuazione incaricato). 11

12 In caso di primo accesso, il sistema rimanderà l'utente alla finestra di inserimento "Nuova attività". La compilazione dei campi contrassegnati con asterisco e in grassetto è obbligatoria ai fini del salvataggio dei dati. In base ai parametri inseriti dall'utente, cliccando sul pulsante, il sistema elaborerà i costi connessi all'attività (modificabili dall'utente in base alle sue esigenze): 12

13 GESTIONE SPESE STRUMENTALI Si accede alla procedura di gestione delle spese strumentali del singolo progetto, selezionando quello di interesse dalla gestione progetti e cliccando sull'icona : il sistema proporrà l'elenco delle voci di spesa inserite fino a quel momento. Le icone presenti nella barra della finestra consentono rispettivamente di: uscire dalla gestione spese strumentali; inserire una nuova voce di spesa; accedere in visione\modifica della voce selezionata; cancellare la voce selezionata. In caso di primo accesso, il sistema rimanderà l'utente alla finestra di inserimento "Nuova spesa". 13

14 La compilazione dei campi contrassegnati con asterisco e in grassetto è obbligatoria ai fini del salvataggio dei dati. Indicando l'importo totale e l'aliquota Iva (Iva al), il sistema consente di calcolare l'importo dell'imponibile e dell'iva, attraverso il pulsante. Nella sezione inferiore della finestra è possibile associare i mandati alla voce di spesa, specificando per ciascuno di essi l'importo destinato alla voce. L'associazione di un nuovo mandato è effettuata attraverso il pulsante "Inserisci mandati", cliccando sul quale il sistema mostrerà all'operatore la lista di mandati emessi sul progetto consentendogli di selezionare quelli di interesse. I mandati aggiunti per errore, possono essere eliminati dalla tabella attraverso l'apposito pulsante "Rimuovi mandati selezionati". 14

15 MOVIMENTI DI SPESA Si accede alla procedura di gestione dei movimenti di spesa del singolo progetto, selezionando quello di interesse dalla gestione progetti e cliccando sull'icona : il sistema proporrà l'elenco dei movimenti emessi. Attraverso i pulsanti, l'utente potrà scegliere la tipologia di movimento (impegni o mandati) su cui lavorare. Le icone presenti nella barra della finestra consentono rispettivamente di: uscire dalla gestione dei movimenti; inserire un nuovo movimento; accedere in visione\modifica del movimento selezionato; cancellare il movimento selezionato; stampare, per i mandati selezionati, la dichiarazione utile ai fini del Rend - modello FSE; stampare, per i mandati selezionati, la dichiarazione utile ai fini del Rend - modello FESR. 15

16 Nel caso in cui la scuola abbia attivo anche il servizio Bilancio WEB, le operazioni di inserimento e cancellazione possono essere eseguite solo all'interno di quest'ultimo, al fine di non compromettere la consistenza dei dati. Impegni La finestra di gestione del singolo impegno è suddivisa in due tabpage. Nella prima tabpage sono riportati i dati generali dell'impegno (numero, data, importo, causale, esercizio residuo, creditore) e l'elenco delle categorie di spesa, su cui ripartire l'importo del movimento. Nella seconda tabpage, sono riportati i tipi di spesa associati all'impegno. 16

17 Mandati La finestra di gestione del singolo mandato è suddivisa in due tabpage. Nella prima tabpage sono riportati i dati generali del mandato (numero, data, importo, causale, esercizio residuo) e l'elenco delle categorie di spesa, su cui ripartire l'importo del movimento. Nella seconda tabpage sono riportati gli elenchi dei creditori e delle tipologie di spesa associate al mandato. 17

18 I pulsanti, presenti solo nell'applicativo ad uso delle scuole che non hanno Bilancio WEB attivo, consentono rispettivamente di inserire nuovi creditori e\o tipologie di spesa e di eliminare quelli di non interesse. 18

19 RESOCONTO ATTIVITÀ Si accede alla procedura dalla "Gestione progetti", selezionando il progetto di interesse e cliccando sull'icona : il sistema mostrerà a video l'elenco delle attività precedentemente caricate sul progetto da "Gestione Attività". Le icone presenti nella barra della finestra consentono rispettivamente di: uscire dalla procedura; entrare in modifica dell'attività di interesse; richiedere la stampa di un modello - tra quelli proposti dal sistema - connesso all'attività selezionata (es. contratti, notule, dichiarazioni di accettazione incarico, determine dirigenziali di individuazione incaricato) ; richiedere la stampa delle autorizzazione alla liquidazione delle attività selezionate dall'utente (è consentita la multiselezione di più attività mediante i tasti ctrl o shift). Entrando in modifica dell'attività di interesse, il sistema aprirà una nuova finestra all'interno della quale sono riportati i dati di dettaglio dell'attività, i mandati di pagamento, gli impegni emessi. 19

20 Nella prima tabpage ("Dati generali"), l'utente potrà indicare: gli estremi del provvedimento di nomina dell'incaricato; il numero di ore effettuate; la descrizione da riportare nella stampa del "Prospetto riepilogativo Rend" (v. in prosieguo); Nella seconda tabpage ("Mandati"), l'utente potrà indicare i mandati associati all'attività selezionata, specificando per ciascuno di essi, l'importo destinato alle voci "Netto", "Ritenute persona" e "Ritenute stato". É possibile altresì specificare il tipo di ritenuta e l'importo versato attraverso il pulsante ("Imposta/Modifica ritenute"): le informazioni saranno utilizzate ai fini della stampa del Prospetto riepilogativo Rend e del modello Allegato IV Bis (v. in prosieguo). All'accesso il sistema proporrà in elenco i mandati aventi tipologia di spesa "01 Personale" e\o creditore corrispondente a quello specificato all'interno dell'attività. Sarà comunque consentito aggiungere all'elenco ulteriori mandati, prelevandoli dalla lista di mandati emessi sul progetto, mediante l'icona, o eliminare quelli di non interesse mediante l'icona. Nella terza tabpage ("Impegni"), l'utente potrà indicare gli impegni associati 20

21 all'attività, specificando per ciascuno di essi, l'importo destinato alle voci "Netto", "Ritenute persona" e "Ritenute stato". All'accesso il sistema proporrà in elenco gli impegni aventi tipologia di spesa "01 Personale" e\o creditore corrispondente a quello specificato all'interno dell'attività. Sarà comunque consentito aggiungere all'elenco ulteriori impegni, prelevandoli dalla lista degli impegni emessi sul progetto, mediante l'icona, o eliminare quelli di non interesse mediante l'icona. 21

22 CERTIFICAZIONI Si accede alla procedura di gestione delle certificazioni del singolo progetto, selezionando quello di interesse dalla gestione progetti e cliccando sull'icona : il sistema proporrà l'elenco delle certificazioni inserite fino a quel momento. Le icone presenti nella barra della finestra consentono rispettivamente di: uscire dalla gestione delle certificazioni; inserire una nuova certificazione; accedere in visione\modifica della certificazione selezionata; cancellare l'ultima certificazione emessa sul progetto; produrre il file Allegato IV Bis, per la certificazione selezionata, di cui alla nota Prot. AOODGEFID/647 del 28/01/

23 Le date riportate per ciascuna certificazione, vengono rilevate in automatico dal programma, in base alle date dei mandati associati alla singola certificazione. Le colonne "Importo" e "Distribuito" riportano rispettivamente la somma degli importi dei mandati associati alle singole certificazioni e la somma degli importi parziali destinati alle categorie di spesa del progetto (secondo quanto effettivamente ripartito nei singoli mandati). In caso di primo accesso, il sistema rimanderà l'utente alla finestra di inserimento "Nuova certificazione": Il sistema visualizzerà l'elenco dei mandati non ancora associati ad alcuna certificazione. L'associazione dei mandati ad una nuova certificazione avviene settando le rispettive checkbox e cliccando sul pulsante. Il sistema provvederà ad aggiornare l'elenco delle certificazioni con quella appena generata. 23

24 STAMPE Dal menù "Stampe", il sistema permette di stampare una serie di prospetti riepilogativi della situazione finanziaria e contabile dei progetti e alcuni modelli personalizzabili di autorizzazione per la docenza in progetti P.O.N. da parte di personale scolastico. Le stampe proposte dal sistema sono: Autorizzazione docenza DSGA (all'interno della quale vengono riportati i dati del DSGA indicato in Tabelle/Opzioni) Autorizzazione docenza pers. interno (all'interno della quale vengono riportati i dati del creditore indicato nella finestra "Ricerca creditore") Elenco certificazioni Contiene la lista delle certificazioni, distinte per progetto con indicazione, per ciascuna certificazione, delle seguenti informazioni: periodo certificato, importo certificato, importi parziali delle categorie di spesa. Elenco impegni Contiene la lista degli impegni emessi per progetto con indicazione, per ciascun impegno, delle seguenti informazioni: numero, data, causale, importo, importi parziali delle categorie di spesa. Elenco mandati Contiene la lista dei mandati emessi per progetto con indicazione, per ciascun mandato, delle seguenti informazioni: numero, data, causale, importo, numero di certificazione (se presente), importi parziali delle categorie di spesa. Prospetto riepilogativo Rend Si tratta del prospetto riepilogativo da allegare al Rend, richiesto per i progetti PON, dal Ministero dell'istruzione con Circolare Prot. n del 27 Ottobre Il prospetto è costituito da due tabelle riepilogative distinte per spese del personale e spese strumentali. Per ciascuna voce di spesa vengono riportati sia gli importi previsti che quelli effettivamente pagati. In caso di progetti riportati dall'esercizio precedente, le colonne relative agli importi "pagati" vengono aggiornate con le somme pagate sia negli esercizi precedenti che in quello di gestione. ll file è prodotto dal sistema in formato excel, per consentire all'utente di apportare eventuali modifiche. Rendiconto progetto Contiene l'elenco delle categoria di spesa utilizzate all'interno del progetto con indicazione, per ciascuna categoria, dei valori di spesa programmata, impegnata, pagata e certificata. 24

25 Riepilogo spese personale Si tratta del riepilogo delle spese relative al personale, sostenute per progetto con indicazione, per ciascuna attività, dell'ammontare dei compensi netti, degli oneri a carico della scuola, dei contributi a carico dei dipendenti e delle ritenute erariali. Riepilogo spese professionali Si tratta del riepilogo delle spese relative al personale "Lavoratore autonomo con partita iva", sostenute per progetto, con indicazione, per ciascuna attività, dell'ammontare del compenso professionista, della cassa previdenziale, dell'iva, del compenso lordo, del compenso netto e della ritenuta erariale. Riepilogo spese strumentali Si tratta del riepilogo delle spese sostenute per l'acquisto di beni e servizi, distinte per progetto. Scheda illustrativa La stampa riproduce la sezione delle uscite del modello B. Con eccezione delle prime due stampe, cliccando sulla voce di stampa del documento di interesse, si apre la finestra di scelta dei progetti, selezionabili tramite checkbox. La produzione del documento viene effettuata mediante il pulsante. 25

26 TABELLE Dal menù "Tabelle", l'utente può accedere alle funzioni di parametrizzazione dei dati utilizzati nelle varie procedure del programma. Sono previste le seguenti tabelle: Opzioni Dizionario Struttura Parametrizzazione Raccordo voci Creditori Tipo spesa Opzioni Da questa voce, l'utente può settare i nominativi del Dirigente scolastico e del D.S.G.A. (entrambi selezionabili dalla tabella dei creditori, attraverso i due pulsanti di ricerca), utili ai fini dell'elaborazione dei modelli in cui sono presenti i rispettivi dati. 26

27 Dizionario Sotto questa voce, sono raccolte le tabelle: Struttura Parametrizzazione Raccordo voci Struttura La tabella contiene le informazioni relative alla struttura dei dizionari utilizzati in fase di attualizzazione dei progetti. Il software propone diversi modelli di dizionario, personalizzabili all'esigenza dall'utente. Ogni struttura si compone di tre livelli: "categorie"(=macrovoci), voci (con le quali indichiamo le voci di spesa relative al personale, c.d. "attività", e quelle relative all'acquisto di beni e servizi da terzi, c.d. "strumentali",) e sottovoci (con le quali indichiamo i risultati dell'elaborazione delle retribuzioni del personale, ossia eventuali ritenute e compensi netti). È possibile aggiungere, modificare ed eliminare da ciascun dizionario categorie e/o voci attraverso i pulsanti posti sulla barra della finestra. All'atto dell'inserimento di una nuova voce, il sistema consente di indicare, mediante la checkbox "Attività", se si tratta di una voce di spesa relativa al personale o all'acquisto di beni strumentali o di servizi da terzi. Mettendo il segno di spunta sulla checkbox "Attività", il sistema consente di definire il tipo di elaborazione, l'importo orario e l'eventuale omnicomprensività del compenso. 27

28 Cliccando sulla voce "Dizionari" e successivamente sul pulsante, è inoltre possibile aggiungere nuovi dizionari: per ogni nuovo dizionario occorre indicare la descrizione e la tipologia. Se l'utente lo desidera, può creare il nuovo dizionario da un modello esistente, tra quelli disponibili per l'esercizio di riferimento, selezionando dal menù a tendina "Dizionario di riferimento" quello di interesse. In quest'ultimo caso il nuovo dizionario avrà la medesima struttura (categoria e voci) del modello selezionato. 28

29 Parametrizzazione La tabella contiene le informazioni inerenti alle sottovoci, relative agli oneri a carico della scuola, con eventuali tipi spesa e creditori associati. La selezione del tipo spesa (o del creditore) da far corrispondere alla sottovoce di interesse, viene effettuata previa ricerca del tipo spesa (o del creditore), dall'icona. L'associazione della sottovoce al tipo spesa permette di definire in maniera generale quale raccordo utilizzare, ai fini dell'elaborazione delle schede illustrative dei progetti. Analogamente l'associazione della sottovoce al creditore permette di definire in maniera generale il beneficiario della stessa. Il salvataggio dei dati viene effettuato cliccando sull'icona, presente nella barra della finestra. 29

30 Raccordo voci La tabella contiene le informazioni inerenti la gestione delle voci, comprensive di sottovoci, con eventuali tipi spesa e creditori associati. La finestra si compone di due sezioni: nella sezione di sinistra il sistema propone la lista di voci, distinte per dizionario; nella sezione di destra, i dati di dettaglio della voce selezionata. La selezione del tipo spesa (o del creditore) da far corrispondere alla voce di interesse, viene effettuata previa ricerca del tipo spesa (o del creditore), dall'icona. È possibile rimuovere eventuali associazioni indesiderate attraverso l'icona. Il salvataggio dei dati viene effettuato cliccando sull'icona, presente nella barra della finestra. 30

31 Creditori Si accede alle funzioni di gestione dei creditori (inserimento e modifica) attraverso le sottovoci "Nuovo" e "Modifica". La finestra di compilazione dei dati del singolo creditore presenta il seguente aspetto: La compilazione dei campi contrassegnati con asterisco e in grassetto è obbligatoria ai fini del salvataggio dei dati. L'attivazione dei campi "Cognome", "Nome", "Sesso", "Data di nascita", "Comune di nascita" e "Prov. Nascita", avviene selezionando dal menù a tendina "Persona" la tipologia "Fisica". Si accede in modifica del creditore previa ricerca. La ricerca può essere eseguita per codice, ragione sociale e/o comune: in base ai parametri indicati, il sistema restituisce l'elenco dei risultati, ordinati per ragione sociale. Il software propone a video un numero massimo di 25 risultati, per singola pagina. Per visualizzare eventuali ulteriori risultati è necessario spostarsi, tramite la barra di paginazione, posta in basso alla finestra, sulla pagina di interesse. Si accede ai dati di dettaglio, previa selezione del creditore di interesse, dal pulsante. Le icone presenti nella barra della finestra, consentono rispettivamente di inserire un nuovo creditore, eliminare i dati del creditore presente a video o avviare la ricerca di un altro creditore. Nel caso in cui la scuola abbia attivo anche il servizio Bilancio WEB, le 31

32 operazioni di inserimento, modifica e cancellazione dei creditori possono essere eseguite solo all'interno di quest'ultimo, al fine di non compromettere la consistenza dei dati. Tipo spesa La tabella contiene la struttura del piano dei conti (mastri, conti e sottoconti), come da circolare ministeriale Prot del 3 Dicembre L'elenco delle voci è stampabile dall'icona, presente nella barra della finestra. Nel caso in cui la scuola abbia attivo il servizio Bilancio WEB, l'applicativo proporrà la struttura del piano dei conti presente in quest'ultimo. Nel caso in cui la scuola non abbia attivo il servizio Bilancio WEB, nella barra della finestra sono presenti le icone, che consentono rispettivamente di inserire, modificare ed eliminare i sottoconti dalla struttura del piano dei conti. 32

33 ALTRO Dal menù "Altro" si accede ad alcune funzioni di carattere generale descritte nei paragrafi successivi. Manuale d'uso Cliccando su questa voce di menù, è possibile consultare e stampare il manuale d uso, disponibile in formato pdf. Leggimi Cliccando su questa voce di menù, è possibile consultare e stampare la raccolta dei Leggimi relativi alle varie versioni del software rilasciate e contenenti la descrizione dettagliata delle migliorie apportate. Importazione dati Questa funzione consente di effettuare l'importazione dei dati da Argo Personale e, per le scuole che non hanno attivo Bilancio WEB, da Argo Bilancio Win. L'importazione da Argo Personale prevede l'acquisizione dei dati relativi alle anagrafiche del personale all'interno della tabella dei Creditori. Il file da cui eseguire l'importazione viene creato dalla procedura "Altro Esportazione dati TXT/ ARGO. Attraverso una funzione di ricerca, l'utente può selezionare le anagrafiche da importare. L'importazione da Argo Bilancio Win prevede l'acquisizione dei dati relativi a creditori, progetti, impegni, mandati e voci di uscita del piano dei conti, concernenti l'esercizio di gestione. Il file da cui eseguire l'importazione viene creato dalla procedura "Altro Esportazione dati Argo Bilancio WEB". L'operazione è reiterabile: eventuali dati già presenti in archivio verranno sovrascritti, con la sola eccezione dei mandati già certificati. 33

34 Personalizzazione Da questa voce di menù è possibile accedere alla personalizzazione dei documenti e dei loghi. Personalizzazione Documenti Cliccando su Personalizzazione/Documenti, si apre la seguente finestra Sulla sinistra sono riportate le categorie di documenti, sulla destra l'elenco dei modelli - relativi alla categoria selezionata - personalizzabili dall'utente. Per le categorie "Autorizzazioni liquidazioni e pagamenti", "Contratti d'opera", "Determine dirigenziali" e "Dichiarazioni", il sistema propone oltre a un set di modelli precompilati, alcuni modelli vuoti (contraddistinti da un numero) per consentire la più ampia personalizzazione da parte dell'utente. La descrizione dei modelli vuoti è modificabile tramite l'icona, presente all'interno della barra della finestra. Si accede in modifica dei modelli mediante doppio click o tramite l'icona posta sulla barra della finestra. All'interno della finestra di personalizzazione è presente la barra degli strumenti dell'editor 34

35 Le icone consentono rispettivamente di inserire all'interno del modello variabili, loghi o ricaricare il documento originale. Cliccando sull'icona "Inserisci Variabile", si apre la seguente finestra L'inserimento di una variabile può essere effettuato mediante doppio click. Per visualizzare l'elenco completo delle variabili, occorre cliccare sul pulsante "Ingrandisci" posto in alto a destra delle finestra. 35

36 Cliccando sull'icona "Inserisci Logo", si apre la seguente finestra All'interno della finestra viene riportato l'elenco dei loghi precaricati da sistema ed altri eventuali caricati dall'utente dalla gestione "Personalizzazione/Tabella loghi". L'inserimento di un logo all'interno del modelllo viene effettuato mediante doppio click. 36

37 Tabella loghi Cliccando su Personalizzazione/Tabella loghi, si apre la seguente finestra Le icone presenti nella barra della finestra consentono rispettivamente di inserire nuovi loghi, modificare la descrizione del logo o l'immagine, eliminare il logo. Cliccando sull'icona di inserimento, si apre la seguente finestra È possibile caricare file immagini (.JPEG,.JPG,.GIF,.PNG) massimo pari a 50 kb. di dimensioni 37

38 Apertura anno successivo La procedura consente la creazione e il passaggio ad un nuovo esercizio finanziario. Per i clienti che non hanno Bilancio WEB attivo, in fase di apertura il programma consentirà di riportare nel nuovo esercizio le strutture dei dizionari e del piano dei conti dell'anno precedente o di impostare quelle proposte dal programma. Per i clienti con Bilancio WEB attivo, la procedura di apertura di un nuovo esercizio potrà essere avviata solo a condizione che si sia provveduto ad aprire il nuovo esercizio previsionale dal programma Bilancio WEB. All'interno di quest'ultimo sarà inoltre possibile scegliere se riportare nel nuovo esercizio la struttura del piano dei conti e i progetti dell'esercizio precedente. Eseguite le operazioni preliminari in Bilancio WEB, l'utente potrà procedere con l'apertura del nuovo esercizio in Argo Project e scegliere se adottare nel nuovo esercizio la struttura dei dizionari usata nell'anno precedente o di impostare quella proposta dal programma. 38

39 Cambio esercizio corrente La funzione, accessibile dal menù "Altro\Cambio esercizio corrente" consente all'utente di visualizzare e/o intervenire in modifica dei dati gestionali relativi a uno degli anni precedenti, selezionando dall'apposito pulsante l'esercizio di interesse. L'utente potrà ritornare alla gestione dell'ultimo esercizio avviato, rilanciando la medesima funzione. Azzeramento esercizio corrente La funzione, accessibile dal menù "Altro\Azzeramento esercizio corrente" consente di cancellare tutti i dati relativi all'apertura di un determinato esercizio, permettendone la riapertura. 39

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Docente. Manuale d uso. Data ultima revisione 20/05/2013. Pagina 1 di 57 Docente Manuale d uso Data ultima revisione 20/05/2013 Pagina 1 di 57 Sommario Scheda 1: Il Giornale... 7 Scheda 2: Assenze/Giustificazioni... 9 Pagina 2 di 57 Premessa Con ARGO-ScuolaNEXT, L innovativo

Dettagli

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56

ARGO SCUOLANEXT MANUALE UTENTE. Accesso Docente. Manuale d uso Rev. 11/07/2013. Pagina 1 di 56 Accesso Docente Manuale d uso Rev. 11/07/2013 Pagina 1 di 56 Sommario Premessa...5 Profili di Accesso ai servizi...5 Profilo Docente...6 Accesso...6 Area Registri...7 Registro di Classe...7 Scheda 1: Il

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente

Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente Manuale utilizzo CresoWeb per il profilo Dirigente 1 Sommario Operazioni Iniziali... 3 Operazioni preliminari... 3 Aggiornamento Specifiche... 4 Specifiche Generali... 5 Specifiche Generali... 6 Specifiche

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI

MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 2 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI Indice MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI 3 1 MANUALE ELENCO CLIENTI FORNITORI L'elenco prevede 5 sezioni

Dettagli

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0

Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Guida alla gestione dei File in Aulaweb 2.0 Università degli Studi di Genova Versione 1 Come gestire i file in Moodle 2 Nella precedente versione di Aulaweb, basata sul software Moodle 1.9, tutti i file

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Se il corso non si avvia

Se il corso non si avvia Se il corso non si avvia Ci sono quattro possibili motivi per cui questo corso potrebbe non avviarsi correttamente. 1. I popup Il corso parte all'interno di una finestra di popup attivata da questa finestra

Dettagli

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014)

Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) Autenticazione con CNS (Carta Nazionale dei Servizi) Configurazione e utilizzo con il portale GisMasterWeb (v1.02 del 09/07/2014) La Carta Nazionale dei Servizi (CNS) è lo strumento attraverso il quale

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE

SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE SimplyFatt2 (versione Standard, Professional, Network e ipad) Versione 2.7.1 GUIDA UTENTE Copyright 2008-2014 Lucanasoft di Vincenzo Azzone Tutti i diritti riservati. 1 Indice Generale INTRODUZIONE!...

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it

Guida all'installazione di SLPct. Manuale utente. Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Guida all'installazione di SLPct Manuale utente Evoluzioni Software www.evoluzionisoftware.it info@evoluzionisoftware.it Premessa Il redattore di atti giuridici esterno SLpct è stato implementato da Regione

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

guida all'utilizzo del software

guida all'utilizzo del software guida all'utilizzo del software Il software Gestione Lido è un programma molto semplice e veloce che permette a gestori e proprietari di stabilimenti balneari di semplificare la gestione quotidiana dell?attività

Dettagli

La Posta con Mozilla Thunderbird

La Posta con Mozilla Thunderbird La Posta con Mozilla Thunderbird aggiornato alla versione di Thunderbird 1.5 versione documento 1.0 06/06/06 I love getting mail. It's just another reminder you're alive. Jon Arbuckle, Garfield April 16

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo

Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Programma di gestione per service audio, luci, video Manuale operativo Presentazione ServiceControl è l evoluzione del primo programma, scritto per gestire il mio service circa 12 anni fa. Il programma

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

Import Dati Release 4.0

Import Dati Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import Dati Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

5.6.4 Documentazione delle attività

5.6.4 Documentazione delle attività 5.6.4 Documentazione delle attività Gli operatori 1 che hanno il compito di programmare e attuare percorsi formativi hanno a disposizione un apposita area per la descrizione e la documentazione dell attività

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Import dati. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Import dati Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua in MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 40 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3. Accreditamento

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Guida all'utilizzo del TESEO. 2012 A.M.G. Software S.r.l.

Guida all'utilizzo del TESEO. 2012 A.M.G. Software S.r.l. Guida all'utilizzo del TESEO 2 Guida all'utilizzo del TESEO Indice dei contenuti Foreword 0 Part I Copertina 5 Part II Login 8 Part III Impostazioni Personali 10 1 Anagrafica... Carrozzeria 12 2 Dati Contabili...

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso

WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso. Struttura di un Documento Complesso Parte 5 Adv WORD (livello avanzato): Struttura di un Documento Complesso 1 di 30 Struttura di un Documento Complesso La realizzazione di un libro, di un documento tecnico o scientifico complesso, presenta

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi

Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Manuale per l utilizzo del sistema di gestione degli interventi Unione Europea P.O.N. - Competenze per lo Sviluppo (FSE) P.O.N. - Ambiente per l apprendimento (FESR) D.G. Occupazione, Affari Sociali e

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Gestione Fascicoli Guida Utente

Gestione Fascicoli Guida Utente Gestione Fascicoli Guida Utente Versione 2.3 Guida Utente all uso di Gestione Fascicoli AVVOCATI Sommario Premessa... 4 Struttura... 5 Pagamento fascicoli... 9 Anagrafica Avvocati... 17 1.1 Inserimento

Dettagli

Client PEC Quadra Guida Utente

Client PEC Quadra Guida Utente Client PEC Quadra Guida Utente Versione 3.2 Guida Utente all uso di Client PEC Quadra Sommario Premessa... 3 Cos è la Posta Elettronica Certificata... 4 1.1 Come funziona la PEC... 4 1.2 Ricevuta di Accettazione...

Dettagli

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA PRODUTTORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di supporto

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100

PROGRAMMA ROMANO Versione Tricolore 12.8.14.100 Revisione 13.9.27.100 Gestione degli Ordini Indice generale Gestione degli Ordini...1 Introduzione...1 Associare una Casa Editrice ad un Distributore...1 Creazione della scheda cliente nella Rubrica Clienti...2 Inserimento

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO

QUICK GUIDE ESAMI DI STATO QUICK GUIDE ESAMI DI STATO Le operazioni da eseguire sono semplici e lineari, ma è opportuno ricordarne la corretta sequenza nella quale vanno eseguite. Flusso delle operazioni da eseguire: 1. Inserimento

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO

IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO business professional IL PROGRAMMA PER GESTIRE IL TUO CENTRO ESTETICO www.igrandisoft.it La I Grandi Soft è nata nel 1995 e ha sviluppato l attività su tutto il territorio nazionale. All interno della

Dettagli

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa

Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa Guida all utilizzo del Portaltermico per i privati che installano un sistema di riscaldamento a biomassa (intervento 2.B - art. 4, comma 2, lettera b) D.M. 28 dicembre 2012 Agosto 2013 AIEL Annalisa Paniz

Dettagli

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it

GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI RECUPERATORI SMALTITORI. 21 aprile 2015 www.sistri.it GUIDA RAPIDA TRASPORTATORI PRODUTTORI INTERMEDIARI TRASPORTATORI RECUPERATORI SMALTITORI 21 aprile 2015 www.sistri.it DISCLAIMER Il presente documento intende fornire agli Utenti SISTRI informazioni di

Dettagli

CABINA ELETTRICA D/1-3.A

CABINA ELETTRICA D/1-3.A (Procedura completa) Nuova costruzione cabina elettrica D/1 con ditta da intestare. Essendo in partita speciale andranno compilati i Modelli 2N parte I e II. Per l'attribuzione della rendita sarà il tecnico

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE

IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE IMPORT EXPORT CONTABILITA GENERALE Premesse : Obblighi e Procedure di Sicurezza: 1. Il soggetto che invia gli archivi DEVE avere una versione di contabilità uguale o inferiore a chi riceve gli archivi

Dettagli

Manuale Polizze Manager. ver 1.0

Manuale Polizze Manager. ver 1.0 Manuale Polizze Manager ver 1.0 Ultima revisione: 18/07/2011 Indice Manuale Polizze Manager Indice Introduzione Funzionamento di base Compagnie Agenti Agenti > Gestisci commissioni Configurazione > Commissioni

Dettagli

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO

AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO AUTOMATIZZARE UN'AZIONE COMUNE DI WORD USANDO UNA MACRO Con questa esercitazione guidata imparerai a realizzare una macro. Una macro è costituita da una serie di istruzioni pre-registrate che possono essere

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file 1 di 1 Uso del computer e gestione dei file Argomenti trattati: Sistema operativo Microsoft Windows: interfaccia grafica e suoi elementi di base Avvio e chiusura di Windows Le FINESTRE e la loro gestione:

Dettagli