Costruire un progetto di digitalizzazione

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Costruire un progetto di digitalizzazione"

Transcript

1 Convegno di studio ABEI Senigallia 2012 Costruire un progetto di digitalizzazione standard, formati e strumenti adeguati agli obiettivi di un progetto relatore dr. Paolo Tentori Novantiqua Multimedia

2 BIBLIOTECA DIGITALE sistema complesso di rapporto TRA risorsa tramite utenza PROTOCOLLI, STANDARD, REGOLE Web ref.:

3 PER L INTERNO BIBLIOTECA DIGITALE requisiti minimi d esistenza risorsa organizzata PER L ESTERNO (conservazione) (migrazione dei dati) Web ref.: Maurizio Caminito, La biblioteca digitale,

4 RISORSA ORGANIZZATA implicazioni economiche SOSTENIBILITA giuridiche COPYRIGHT Web ref.: Agosti M., Ferro N., Interoperabilità tra sistemi di biblioteche digitali, Digitalia, V, numero 1 (2010)

5 RISORSA ORGANIZZATA significante su due basi obbligatorie file pdf, jpg, tif metadati DC, MAG, METS Web ref.: Paolo Tentori, Progetti digitali: standard, problematiche, soluzioni, 2008

6 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE esperienze dirette in progetti: documenti on line Web ref.:

7 FOCALIZZARE IL PROGETTO lo studio di fattibilità Web ref.:http://www.beic.it/associazione/art9.html

8 FOCALIZZARE IL PROGETTO lo studio di fattibilità Web ref.:antonella De Robbio, Seminari

9 FOCALIZZARE IL PROGETTO lo studio di fattibilità Web ref.:http://www.modisca.it

10 MONITORARE IL PROGETTO relazioni periodiche dei gruppi di lavoro Web ref.:http://www.modisca.it

11 MONITORARE IL PROGETTO relazioni periodiche dei gruppi di lavoro Web ref.:http://www.modisca.it

12 MONITORARE IL PROGETTO relazioni periodiche dei gruppi di lavoro Web ref.:http://www.modisca.it

13 MONITORARE IL PROGETTO relazioni periodiche dei gruppi di lavoro Web ref.:http://www.modisca.it

14 MONITORARE IL PROGETTO relazioni periodiche dei gruppi di lavoro Web ref.:http://www.modisca.it

15 GESTIRE IL PROGETTO tutela del copyright in acquisizione Web ref.:http://www.creativecommons.it

16 GESTIRE IL PROGETTO tutela del copyright in uscita Web ref.:http://www.vaticanlibrary.va/home.php?pag=riproduzioni_fotografiche

17 GESTIRE IL PROGETTO tutela del copyright in uscita Web ref.:http://www.vaticanlibrary.va/home.php?pag=riproduzioni_fotografiche

18 GESTIRE IL PROGETTO tutela del copyright in uscita Web ref.:http://www.vaticanlibrary.va/home.php?pag=riproduzioni_fotografiche

19 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE scanner piano camere digitali Web ref.: Manuale di buone pratiche per la digitalizzazione del patrimonio culturale, Progetto Minerva, 2004

20 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE Planetari, scanner piani, camere digitali Web ref.: Manuale di buone pratiche per la digitalizzazione del patrimonio culturale, Progetto Minerva, 2004

21 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE planetari Web ref.: Manuale di buone pratiche per la digitalizzazione del patrimonio culturale, Progetto Minerva, 2004

22 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE dorsi digitali Web ref.: Manuale di buone pratiche per la digitalizzazione del patrimonio culturale, Progetto Minerva, 2004

23 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE camere digitali, stativo, set illuminazione Web ref.: Manuale di buone pratiche per la digitalizzazione del patrimonio culturale, Progetto Minerva, 2004

24 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE camere digitali: le attrezzature di e-codices Web ref.:

25 RISORSA ORGANIZZATA CREARE IL FILE DIGITALE camere digitali: esempio su pergamena a 36 milioni di pixel Web ref.: Manuale di buone pratiche per la digitalizzazione del patrimonio culturale, Progetto Minerva, 2004

26 METADATI INTERNI ALLA RISORSA CARTA D IDENTITA DEI FILES pagina web / file digitale Web ref.:

27 METADATI INTERNI ALLA RISORSA CARTA D IDENTITA DEI FILES DublinCore e XMP Web ref.:

28 METADATI INTERNI ALLA RISORSA CARTA D IDENTITA DEI FILES DublinCore e XMP Extensible Metadata Platform (XMP) è un formato di metadati standardizzato su XML che può essere incluso in vari formati di file (PDF, TIF, JPG) tramite un tool basato sul modello RDF (Resource Definition Framework). Secondo le indicazioni del W3C le proprietà dei metadati in XMP hanno schemi di riferimento. Ogni schema è identificato da un unico namespace URI. Per le proprietà generali dei file (titolo, autore, soggetto, descrizione) lo schema di riferimento è Dublin Core (dc). Web ref.:

29 METADATI STANDARD CARTA D IDENTITA DEI FILES I campi DublinCore DC RDF/XML file Web ref.:

30 METADATI STANDARD CARTA D IDENTITA DEI FILES Adobe Bridge e i modelli metadati Web ref.:

31 METADATI STANDARD CARTA D IDENTITA DEI FILES Adobe Bridge e i modelli metadati Web ref.:

32 METADATI STANDARD CARTA D IDENTITA DEI FILES Adobe Bridge e i modelli metadati Web ref.:

33 METADATI STANDARD CARTA D IDENTITA DEI FILES Adobe Bridge e i modelli metadati Web ref.:

34 METADATI STANDARD CARTA D IDENTITA DEI FILES Adobe Bridge e i modelli metadati Web ref.:

35 RICERCARE I METADATI NELLA RISORSA ESEMPI ON LINE sito del CESG Web ref.:

36 RICERCARE I METADATI NELLA RISORSA ESEMPI ON LINE sito OPAL unitorino Web ref.:

37 RICERCARE I METADATI NELLA RISORSA ESEMPI ON LINE sito OPAL unitorino Web ref.:

38 RICERCARE I METADATI NELLA RISORSA ESEMPI ON LINE sito OPAL unitorino Esempio di creazione di un modello metadati dalla piattaforma xmp di Adobe. Il modello è applicabile in automatico a qualsiasi numero di file selezionati. Web ref.:

39 SCRIVERE I METADATI ESTERNI ALLA RISORSA ESEMPI ON LINE DublinCoreGenerator Web ref.:

40 SCRIVERE I METADATI ESTERNI ALLA RISORSA ESEMPI ON LINE DublinCoreGenerator Web ref.:

41 SCRIVERE I METADATI ESTERNI ALLA RISORSA ESEMPI ON LINE Mets/Mods Generator Web ref.: ucblibraries.colorado.edu

42 SCRIVERE I METADATI ESTERNI ALLA RISORSA ICCU Indagine sui s/w che utilizzano lo standard MAG Web ref.:

43 SCRIVERE I METADATI ESTERNI ALLA RISORSA ICCU Indagine sui s/w che utilizzano lo standard MAG Web ref.:

44 BIBLIOTECA DIGITALE PRIVILEGIARE ARCHITETTURA SEMPLICE, MODULARE E FLESSIBILE 1- Archivio di conservazione: files normati, info bibliografiche strutturate in modo il più elementare possibile (privilegiare ad es. chiavi di ricerca SBN compatibili in UNIMARC valido già presenti nel catalogo bibliografico). 2- Architettura biblioteca: flessibile nella struttura, nella migrazione e nel mantenimento. La differenza principale tra le grandi famiglie di DL odierne sta nella volontà di privilegiare il contesto istituzionale (DSpace, EPrint) o il contesto individuale (Greenstone). Michal Kökörčený, Architecture and flexibility of digital libraries systems, 2011 Web ref.:

45 BIBLIOTECA DIGITALE ESEMPIO DI CONTESTO INDIVIDUALE GREENSTONE 1 - Richiede un basso livello di competenza informatica all utilizzatore (ma scarso livello di personalizzazione). 2 - Vede al centro il bibliotecario che crea collezioni singole facilmente distribuibili anche off line (CD-ROM, DVD). Lorenzo Mestriner, Confronto tra software per la gestione di Digital Repositories, 2006 Web ref.:

46 BIBLIOTECA DIGITALE ESEMPIO DI CONTESTO INDIVIDUALE GREENSTONE 3 - Usa set di metadati basato su DC ma implementabili su altri schemi (ad es. METS). 4 - Consente la migrazione di dati e metadati sulla base dei protocolli OAI-PMH (con qualche difficoltà). Lorenzo Mestriner, Confronto tra software per la gestione di Digital Repositories, 2006 Web ref.:

47 BIBLIOTECA DIGITALE ESEMPIO DI CONTESTO INDIVIDUALE GREENSTONE Un buon esempio di applicazione ad un fondo di libri antichi è quello dei manoscritti dell Armenian Rare Books. Web ref.:

48 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA CONCETTO BASE Un linguaggio di marcatura è un sistema per strutturare un documento in modo da avere una sintassi interpretabile. Questa marcatura è all interno del testo e fornisce istruzioni a programmi in grado di processare le informazioni (tramite namespaces, predicati e variabili di contenuto. Ad es.: Triple Tags, Machine Tags usato da Flickr per la mappatura di foto). Web ref.:

49 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA PANORAMICA Esistono molti strumenti adattabili alle esigenze dei progetti. Web ref.:

50 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA PANORAMICA Tra questi strumenti per Modisca è stato usato restructuredtext che è un editor testuale con uscite di output diversificate come nella tabella sopra. Web ref.:

51 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA restructuredtext RST (restructured Text) è un linguaggio di marcatura che costruisce documenti validi tramite direttive che danno una logica contestualizzata ai dati del testo. Questo è utile sia nella costruzione di un sito che per la migrazione di dati strutturabili in metadati. Web ref.:

52 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA restructuredtext e metadati citazione: Descrizione dei metadati nella biblioteca digitale Modisca con esempio di direttiva per caricare file e dati di un archivio nei fondi. Nell archivio vengono specificati sottocampi come autore, diritti che puntano, in questo caso, allo schema di Dublin Core. Web ref.:

53 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA restructuredtext e metadati La pagina precedente come scritta in.rst dall informatico. Si notino i percorsi ai documenti che non appaiono nel file html ma che sono in esso operativi. Nella pagina successiva il file beng/index.rst. È a questo livello che interviene il bibliotecario a strutturare il testo. Web ref.:

54 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA restructuredtext e metadati Il file beng/index.rst. È a questo livello che interviene il bibliotecario a strutturare il testo. Web ref.:

55 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI I LINGUAGGI DI MARCATURA restructuredtext e metadati Il file beng/index.rst. È a questo livello che interviene il bibliotecario a strutturare il testo. Web ref.:

56 DATI STRUTTURATI COME BASE BIBLIOTECA l albero delle cartelle Cosa vediamo in locale e sul server La struttura del server con le cartelle risorse e i file txt per direttive e metadati. Web ref.:

57 DATI STRUTTURATI COME BASE BIBLIOTECA l albero delle cartelle Cosa vediamo in locale e sul server Il contenuto di una cartella del fondo con file immagine e index metadati. Web ref.:

58 DATI STRUTTURATI COME BASE BIBLIOTECA l albero delle cartelle Cosa vediamo in locale e sul server Il contenuto di una cartella del fondo con file immagine e index metadati. Web ref.:

59 DATI STRUTTURATI COME BASE BIBLIOTECA l albero delle cartelle Cosa vediamo in locale e sul server Il contenuto di una cartella del fondo con file immagine e index metadati. Web ref.:

60 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI MIGRAZIONE / RIVERSAMENTO DA ELETTRONICO UNIMARC e MARC21 I metadati della biblioteca digitale dovrebbero dialogare il più possibile coi dati catalografici del proprio sistema bibliografico. Ad es. record bibliografici SBN compatibili (UNIMARC valido) permettono facilmente migrazioni su campi quali titolo, autore, ISBN, editore, anno e luogo pubblicazione. Web ref.: Home_Page.html

61 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI MIGRAZIONE / RIVERSAMENTO DA ELETTRONICO UNIMARC e MARC21 In futuro si tenderà ad una sinergia sempre maggiore verso una strutturazione semantica dei dati (universalità dei formati, esportabilità). Il catalogo bibliografico locale e i metadati in migrazione saranno la stessa cosa. Privilegiare sempre metadati che possono essere recuperati dal catalogo bibliografico in formati bibliografici standard (UNIMARC / MARC21). Michael Kelley, La Library of Congress può iniziare la transizione dal MARC, sito GUMARC21, 2012 Web ref.:

62 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI PROCESSORI DI CODICE DATI STRUTTURATI COME BASE DI MIGRAZIONE Web ref.:

63 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI PROCESSORI DI CODICE DATI STRUTTURATI COME BASE DI MIGRAZIONE Web ref.:

64 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI PROCESSORI DI CODICE DATI STRUTTURATI COME BASE DI MIGRAZIONE Web ref.:

65 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI PROCESSORI DI CODICE DATI STRUTTURATI COME BASE DI MIGRAZIONE Web ref.:

66 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI PROCESSORI DI CODICE DATI STRUTTURATI COME BASE DI MIGRAZIONE Web ref.:

67 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI PROCESSORI DI CODICE DATI STRUTTURATI COME BASE DI MIGRAZIONE Web ref.:

68 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI PROCESSORI DI CODICE DATI STRUTTURATI COME BASE DI MIGRAZIONE Web ref.:

69 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI ONTOLOGIE GRAFICO DEL MODELLO SEMANTICO DI MODISCA Web ref.:

70 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI DATI E METADATI SUL SERVER MODELLO STRUTTURALE DI BIBLIOTECA DIGITALE Web ref.:

71 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI SISTEMI MODULARI PER L ELABORAZIONE DI DATI DOCUTILS Docutils è un sistema modulare per l elaborazione di documentazione in formati utili, quali HTML, XML, e LaTeX. Docutils supporta in input restructuredtext, strumento di marcatura del testo. Web ref.:

72 DATI STRUTTURATI COME BASE METADATI SISTEMI MODULARI PER L ELABORAZIONE DI DATI DOCUTILS Web ref.:

73 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE CESG SAN GALLO Web ref.:

74 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Web ref.:

75 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Web ref.:

76 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Web ref.:

77 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Web ref.:

78 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Modulo caricamento immagine. Web ref.:

79 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Selezione del file immagine dall archivio locale in biblioteca. Web ref.:

80 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei L immagine è caricata sul portale nella sezione dedicata alla biblioteca. Web ref.:

81 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Compilazione della scheda metadati corrispondenti all immagine caricata e restituzione di xml in formato MAG. Web ref.:

82 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei La scheda compilata sul server e il file metadati generato per l esportazione. Web ref.:

83 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Un altro esempio di scheda compilata con modulo metadati MAG. Web ref.:

84 LA RISORSA PUBBLICATA ESEMPI ON LINE Portale digitalabei Il pdf caricabile sul portale coi metadati interni compilati in xmp. Web ref.:

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it

Il Sistema Bibliotecario di Ateneo (SBA) www.biblio.polimi.it , Centro Sistema IT Seminario CNBA L integrazione delle risorse eterogenee distribuite: problemi, strumenti e prospettive, Roma 27 ottobre 2004 Il (SBA) www.biblio.polimi.it 2 L'Area (SBA) é la struttura

Dettagli

Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi. Cristina Magliano

Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi. Cristina Magliano Introduzione ai lavori del Gruppo di studio sui metadati descrittivi Cristina Magliano Il Gruppo di lavoro sui metadati descrittivi ha iniziato l attività partendo dall'analisi del primo standard di metadati

Dettagli

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO

MetaMAG METAMAG 1 IL PRODOTTO METAMAG 1 IL PRODOTTO Metamag è un prodotto che permette l acquisizione, l importazione, l analisi e la catalogazione di oggetti digitali per materiale documentale (quali immagini oppure file di testo

Dettagli

Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design

Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design Dipartimento INDACO Facoltà del Design - III Facoltà d Architettura Politecnico di Milano Sistematizzare la documentazione di progetto Una metodologia per un Quality-controlled Subject Gateway del design

Dettagli

Siti Web e Information Architecture: organizzare i contenuti e strutturare le informazioni

Siti Web e Information Architecture: organizzare i contenuti e strutturare le informazioni Siti Web e Information Architecture: organizzare i contenuti e strutturare le informazioni Ornella Nicotra A.A.1999-2000 Modulo europeo Action Jean Monnet Scuola Speciale per Archivisti e Bibliotecari

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Ministero per i Beni e le Attività Culturali ISTITUTO CENTRALE PER IL CATALOGO UNICO DELLE BIBLIOTECHE ITALIANE E PER LE INFORMAZIONI BIBLIOGRAFICHE Bando di gara a procedura aperta Digitalizzazione di

Dettagli

2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura

2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura Fondamenti di Informatica Sistemi di Elaborazione delle Informazioni Informatica Applicata 2.1 Introduzione ai linguaggi di marcatura Antonella Poggi Anno Accademico 2012-2013 DIPARTIMENTO DI SCIENZE DOCUMENTARIE

Dettagli

MuseiD-Italia Programma 2 - Recupero e creazione di risorse digitali: indicazioni per la consegna dei dati www.culturaitalia.it

MuseiD-Italia Programma 2 - Recupero e creazione di risorse digitali: indicazioni per la consegna dei dati www.culturaitalia.it MuseiD-Italia Programma 2 - Recupero e creazione di risorse digitali: indicazioni per la consegna dei dati www.culturaitalia.it Tiziana Scarselli Recupero oggetti digitali esistenti Risorse digitali che

Dettagli

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004

Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Iniziative e biblioteche digitali del Politecnico : un incontro di lavoro Aula Magna, Politecnico di Milano, 1 ottobre 2004 Archivio degli indici e degli abstract delle tesi di laurea delle Facoltà di

Dettagli

REGOLE PER L ACQUISIZIONE DEGLI OGGETTI DIGITALI IN MAGTECA E PER IL PROTOCOLLO OAI-PMH VERSO INTERNET CULTURALE

REGOLE PER L ACQUISIZIONE DEGLI OGGETTI DIGITALI IN MAGTECA E PER IL PROTOCOLLO OAI-PMH VERSO INTERNET CULTURALE REGOLE PER L ACQUISIZIONE DEGLI OGGETTI DIGITALI IN MAGTECA E PER IL PROTOCOLLO OAI-PMH VERSO INTERNET CULTURALE PER L AFFIDAMENTO DIRETTO DELLE COLLEZIONI DIGITALI AL REPOSITORY MAGTECA DELL ICCU Gli

Dettagli

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books

Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Magazzini Digitali, NBN, BNCF in Google Books Seminario Conservare il digitale: gestione e salvaguardia, verso nuove frontiere di servizi 27 aprile 2010 Biblioteca Nazionale Braidense Giovanni Bergamin

Dettagli

Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web

Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web Integrazione di tecnologie XML nella realizzazione di siti Web Andrea Marchetti(IAT CNR) Massimo Martinelli(IEI CNR) Bologna 15 Giugno 1999 XML I Giornata di studio Presentazione della presentazione Metapresentazione

Dettagli

Opendoc DLS Digital Library System

Opendoc DLS Digital Library System Opendoc DLS Digital Library System Opendoc DLS - Digital Library System Chi siamo Opendoc Srl è una società milanese nata a seguito di un'importante esperienza per il Ministero per i Beni e le Attività

Dettagli

BOZZA. Bando per ricerca di esperti

BOZZA. Bando per ricerca di esperti BOZZA Bando per ricerca di esperti L Area Sistemi Dipartimentali e Documentali dell Università di Bologna (di seguito ASDD) in data 15.10.2012 ha richiesto al Consorzio CIPE la fornitura di servizi relativi

Dettagli

Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG

Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG Incontro di coordinamento e formazione utenti BIBLIOWin Regione FVG Udine, 9 giugno 2006 Sommario : Statistiche progetto di catalogazione derivata da OPAC Le soluzioni software integrate per i beni culturali

Dettagli

Programma. Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali. Obiettivi della conservazione digitale. Laurea Magistrale in Informatica

Programma. Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali. Obiettivi della conservazione digitale. Laurea Magistrale in Informatica Laurea Magistrale in Informatica Progettazione e Produzione di Contenuti Digitali Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Programma Progettazione Gli standard tecnici Ciclo di vita delle risorse digitali Trattamento

Dettagli

Corso digitalizzazione del libro antico

Corso digitalizzazione del libro antico Corso digitalizzazione del libro antico dalla pagina al file digitale. Creazione di un prodotto editoriale finito Riassunto delle lezioni e degli esercizi docente: Paolo Tentori Novantiqua Multimedia http://www.novantiqua.it

Dettagli

Curriculum Vitae di EMANUELA PALANO

Curriculum Vitae di EMANUELA PALANO Curriculum Vitae di EMANUELA PALANO Dati Anagrafici Cognome e Nome: Palano Emanuela Luogo e data di nascita: Lecce, 28/03/1979 Residenza: TRav. Via Alfieri, 6 73010 Arnesano (LE) C.F.: PLNMNL79C68E506J

Dettagli

INTRODUZIONE A SBNWEB

INTRODUZIONE A SBNWEB Dal 2004: apertura dell'indice SBN (INDICE 2) a sistemi di gestione non SBN-nativi che utilizzino i più diffusi formati bibliografici (UNIMARC, MARC21) per dotare altri applicativi del colloquio con l'indice

Dettagli

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati

UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI. Accesso on line ai metadati e ai dati scaletta per seminario 14-12-05 UN SISTEMA DI ARCHIVI AUDIOVISIVI sul tema Accesso on line ai metadati e ai dati a cura di Francesco Baldi Discoteca di Stato e Museo dell Audiovisivo novembre 2005 Quadro

Dettagli

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie Seriate, 23 maggio 2008 seminario "Nuove tecnologie e nuovi servizi in una biblioteca di pubblica lettura" MEDIA LIBRARY Biblioteca Digitale di pubblica lettura Progetto di cooperazione tra realtà bibliotecarie

Dettagli

Online Sessione AIDA

Online Sessione AIDA Online Sessione AIDA Londra 2 dicembre 2003 Roma 31 marzo 2004 Il content management per la ricerca e la didattica Paola Gargiulo gargiulo@caspur.it Sommario di cosa parliamo quando parliamo di content

Dettagli

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale

Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Progetti di cooperazione internazionale e nazionale per la catalogazione e la riproduzione digitale Rossella Caffo Direttore Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane Milano, 14

Dettagli

SCHEDA TECNICA per il sistema di gestione informatica della biblioteca/mediateca Software BIBLIOWin 4.0

SCHEDA TECNICA per il sistema di gestione informatica della biblioteca/mediateca Software BIBLIOWin 4.0 Oggetto: SCHEDA TECNICA per il sistema di gestione informatica della biblioteca/mediateca Software BIBLIOWin 4.0 Data agg.: 30.10.2010 Versioni: LIBRARY, ONLUS, EDUCATION, SBE, PE Vi presentiamo una breve

Dettagli

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL

Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Promuovere l accesso on line al patrimonio culturale europeo: i progetti MINERVA e MICHAEL Rossella Caffo Ministero per i Beni e le Attività Culturali Le iniziative del MiBAC La rete MINERVA MICHAEL Il

Dettagli

I metadati per la gestione e conservazione dei documenti elettronici. Fiorella Foscarini Firenze, 17 giugno 2007

I metadati per la gestione e conservazione dei documenti elettronici. Fiorella Foscarini Firenze, 17 giugno 2007 I metadati per la gestione e conservazione dei documenti elettronici Fiorella Foscarini Firenze, 17 giugno 2007 Argomenti Che cosa sono i metadati Criticità relative a definizione, indentificazione e classificazione

Dettagli

Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario. MultiBIBLIO WebPortal. SBU Venezia

Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario. MultiBIBLIO WebPortal. SBU Venezia Progetto per un portale web per la promozione culturale di un sistema bibliotecario MultiBIBLIO WebPortal SBU Venezia CG Soluzioni Informatiche s.a.s. Mauro Bettuzzi Dicembre 2008 Il portale web per la

Dettagli

Breve guida all utilizzo del file Excel: input-forms.xls

Breve guida all utilizzo del file Excel: input-forms.xls SUR+ OA: Configurazione del processo di submission e validazione dei metadati Breve guida all utilizzo del file Excel: input-forms.xls Versione: 1.4 (27 luglio 2011) Autore: Andrea Bollini, Nilde De Paoli

Dettagli

SVILUPPO ONTOLOGIE PER LA GESTIONE DOCUMENTALE E LORO INTEGRAZIONE ALL INTERNO DI UNA PIATTAFORMA WEB

SVILUPPO ONTOLOGIE PER LA GESTIONE DOCUMENTALE E LORO INTEGRAZIONE ALL INTERNO DI UNA PIATTAFORMA WEB Facoltà di Ingegneria Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica SVILUPPO ONTOLOGIE PER LA GESTIONE DOCUMENTALE E LORO INTEGRAZIONE ALL INTERNO DI UNA PIATTAFORMA WEB Relatore Chiarissimo

Dettagli

La digitalizzazione tra sfide e opportunità. DigitUniTO: interoperabilità, metadati, aspetti legali

La digitalizzazione tra sfide e opportunità. DigitUniTO: interoperabilità, metadati, aspetti legali La digitalizzazione tra sfide e opportunità. DigitUniTO: interoperabilità, metadati, aspetti legali Cristina Ferrus, Giulia Scarcia GdP Digitalizzazione, SBA Università di Torino Paola Laguzzi Direzione

Dettagli

Unipi EPrints, l'archivio istituzionale dell'università di Pisa

Unipi EPrints, l'archivio istituzionale dell'università di Pisa DOPO BERLIN 3: POLITICHE DI ACCESSO APERTO ALLA LETTERATURA DI RICERCA Pisa, Aula magna della facoltà di Scienze politiche Giovedì 16 febbraio 2006, h. 15.00 Unipi EPrints, Barbara Pistoia bpistoia@dcci.unipi.it

Dettagli

L architettura del sistema può essere schematizzata in modo semplificato dalla figura che segue.

L architettura del sistema può essere schematizzata in modo semplificato dalla figura che segue. Il software DigitalRepository/AMBiblioweb (DRBW) è un sistema di gestione completo per repository digitali implementato secondo lo standard MAG 2.0 e successive revisioni, in accordo con il modello OAIS.

Dettagli

CulturaItalia: un patrimonio da esplorare

CulturaItalia: un patrimonio da esplorare : un patrimonio da esplorare Lo stato dell arte e prospettive www.culturaitalia.it Sara Di Giorgio Obiettivi CulturaItalia come Europeana, è una fonte autorevole che raccoglie ed organizza milioni di informazioni

Dettagli

PROTOTIPAZIONE DI UN TRADUTTORE DA SORGENTE PLC AD ASSEMBLY DI UNA MACCHINA VIRTUALE

PROTOTIPAZIONE DI UN TRADUTTORE DA SORGENTE PLC AD ASSEMBLY DI UNA MACCHINA VIRTUALE PROTOTIPAZIONE DI UN TRADUTTORE DA SORGENTE PLC AD ASSEMBLY DI UNA MACCHINA VIRTUALE Relatore: prof. Michele Moro Laureando: Marco Beggio Corso di laurea in Ingegneria Informatica Anno Accademico 2006-2007

Dettagli

Convegno delle Stelline 20ᵃ edizione

Convegno delle Stelline 20ᵃ edizione Convegno delle Stelline 20ᵃ edizione RDA e Linked data: un binomio naturale. Linee guida e tecnologie per gli ILS di nuova generazione Tiziana Possemato @Cult I dati delle biblioteche nel web semantico

Dettagli

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni

principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni COS È? principalmente un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni un programma gratuito: la versione base offre 300 MB di spazio disco

Dettagli

Direzione Centrale Accertamento. Indagini finanziarie. Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte

Direzione Centrale Accertamento. Indagini finanziarie. Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte Direzione Centrale Accertamento Indagini finanziarie Le modalità di trasmissione telematica delle richieste di dati e delle relative risposte I poteri degli uffici Ambito soggettivo E stato ampliato il

Dettagli

I punti preliminari da trattare

I punti preliminari da trattare Alma Mater Studiorum Università di Bologna Facoltà di Economia - Bologna CLEA, CLED, CLEF,CLEM Prof. Jacopo Di Cocco Idoneità informatica e Sistemi informatici Parte prima Il word wide web e l informazione

Dettagli

Corso Riqualificazione professionale TECNOLOGIA DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE

Corso Riqualificazione professionale TECNOLOGIA DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE Corso Riqualificazione professionale TECNOLOGIA DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE Metadati descrittivi e gestionali amministrativi. Illustrazione dello schema MAG Cristina Magliano Istituto Centrale

Dettagli

Convegno Billing 2015

Convegno Billing 2015 Convegno Billing 2015 05 Marzo 2015 Relatore Alessia Paganelli in collaborazione con Enrico Clerici (X DataNet) INNOVAZIONE NELLA PA: Fatturazione elettronica e Conservazione Ottica Sostitutiva Cenni Normativi

Dettagli

Documento di Mapping dal MAG al PICO Application Profile

Documento di Mapping dal MAG al PICO Application Profile Documento di Mapping dal MAG al PICO Application Profile Autore: Scuola Normale Superiore di Pisa Data: 2010-04-22 Versione: 4.2 Descrizione: Mapping dal profilo applicativo MAG al profilo applicativo

Dettagli

MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org

MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org MICHAEL (Multilingual Inventory of Cultural Heritage in Europe) www.michael-culture.org Creare un portale europeo multilingue che dà accesso integrato al patrimonio culturale europeo attraverso le collezioni

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA Assessorato alla cultura. Corso di catalogazione

PROVINCIA DI PADOVA Assessorato alla cultura. Corso di catalogazione PROVINCIA DI PADOVA Assessorato alla cultura Corso di catalogazione Biblioteca civica di Abano Terme 9 dicembre 2009 Presentazione di Antonio Zanon, Cristiana Lighezzolo, Chiara Masut (Consorzio Biblioteche

Dettagli

Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti. a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014

Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti. a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014 Compilare e gestire bibliografie: i software gratuiti a cura di Laura Perillo Sistema Bibliotecario di Ateneo Agg. ottobre 2014 I software per la gestione di bibliografie Chiamati reference managers o

Dettagli

EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML

EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML EXPLOit Content Management Data Base per documenti SGML/XML Introduzione L applicazione EXPLOit gestisce i contenuti dei documenti strutturati in SGML o XML, utilizzando il prodotto Adobe FrameMaker per

Dettagli

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di

josh Archive! il software per Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di josh Archive! il software per l Archiviazione Documentale josh Archive! per una completa gestione dei processi di Archiviazione Documentale e Conservazione Sostitutiva Cos è josh Archive! Dalla scansione

Dettagli

eproduction le tecniche del libro digitale

eproduction le tecniche del libro digitale eproduction le tecniche del libro digitale Lezioni frontali, workshop e webinar dedicati alle nuove forme di interazione tra la carta e il digitale. Perché ogni libro merita di diventare un epub. eproduction:

Dettagli

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori

Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori Strumento evoluto di Comunicazione con i Venditori GAS 2 net è una soluzione web-based compliant con le definizioni di strumento evoluto come richiesto dalla normativa vigente (Del. AEEG n 157/07, Del.

Dettagli

Introduzione alla codifica XML per i testi umanistici

Introduzione alla codifica XML per i testi umanistici Introduzione alla codifica XML per i testi umanistici Daniele Silvi, Domenico Fiormonte, Fabio Ciotti fiormont@uniroma3.it - silvi@lettere.uniroma2.it - ciotti@lettere.uniroma2.it 1 La digitalizzazione

Dettagli

COS È? un estensione gratuita del browser Firefox

COS È? un estensione gratuita del browser Firefox COS È? un estensione gratuita del browser Firefox un programma per la gestione di bibliografie: dalla raccolta dei riferimenti alla formattazione delle citazioni. 2 COSA FA? RACCOGLIE dati bibliografici,

Dettagli

RICERCA DELL INFORMAZIONE

RICERCA DELL INFORMAZIONE RICERCA DELL INFORMAZIONE DOCUMENTO documento (risorsa informativa) = supporto + contenuto analogico o digitale locale o remoto (accessibile in rete) testuale, grafico, multimediale DOCUMENTO risorsa continuativa

Dettagli

SiStema dam e Stampa. automatizzata

SiStema dam e Stampa. automatizzata 0100101010010 0100101010 010101111101010101010010 1001010101010100100001010 111010 01001010100 10101 111101010101010010100101 0 1 0 1 0 1 0 1 0 0 1 0 0 0 0 1 0 1 0 1 1 1 0 1 0 010010101001010 1111101010101

Dettagli

Enrico Fagnoni BOTK IN A NUTSHELL

Enrico Fagnoni <e.fagnoni@e-artspace.com> BOTK IN A NUTSHELL Enrico Fagnoni BOTK IN A NUTSHELL 20/01/2011 1 Business Ontology ToolKit Business Ontology Toolkit (BOTK) è un insieme estensibile di strumenti per realizzare applicazioni basate

Dettagli

Tipologie di Biblioteche Digitali

Tipologie di Biblioteche Digitali Tipologie di Biblioteche Digitali Biblioteche Digitali 1 Tipologie Biblioteche Pubbliche e Biblioteche Specializzate Gestione letteratura white e gray Gestione di vari tipi di dati Biblioteche Digitali

Dettagli

Lms BIBLIOWin5.0web Soluzioni per biblioteche, mediateche archivi e musei

Lms BIBLIOWin5.0web Soluzioni per biblioteche, mediateche archivi e musei Lms BIBLIOWin5.0web Soluzioni per biblioteche, mediateche archivi e musei Incontro di formazione sull integrazione dei servizi tra i sistemi bibliotecari: come cambiano i servizi per gli utenti delle biblioteche

Dettagli

Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale

Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale E-Mission - Sez. italiana PDF/A Comp. Center Il formato PDF/A: Archiviazione digitale documentale Il PDF/A, il formato digitale per l archiviazione digitale sostitutiva Il PDF/A Competence Center e la

Dettagli

Archivio globale della Maremma

Archivio globale della Maremma Archivio globale della Maremma Archivi digitali della Biblioteca comunale Chelliana di Grosseto Programma per la gestione e consultazione SCIRE DBA Biblioteca Chelliana http://archivioglobale.chelliana.it/

Dettagli

Identificativi per le risorse digitali

Identificativi per le risorse digitali Interoperabilità delle biblioteche digitali Università Roma Tre 9/10 settembre 2006 Identificativi per le risorse digitali Zeno Tajoli tajoli@cilea.it Sommario Perchè gli identificativi La base: l URI

Dettagli

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE

P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 ALLEGATO A. SCHEDA PROGETTO per la creazione di BIBLIOTECA SCIENTIFICA REGIONALE REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA CENTRO REGIONALE DI PROGRAMMAZIONE P.O.R. SARDEGNA 2000-2006 MISURA 3.13 RICERCA E SVILUPPO TECNOLOGICO NELLE IMPRESE E TERRITORIO ALLEGATO A SCHEDA PROGETTO per la creazione

Dettagli

Overview Glocal Value Srl Distributore per l l Italia Italia

Overview Glocal Value Srl Distributore per l l Italia Italia V1.2 Overview Glocal Value Srl Distributore per l Italia Panoramica documento - dati aziendali critici, attualmente utilizzati in forma cartacea MFD lo strumento per acquisire il dato cartaceo Scanshare

Dettagli

Protocollo di metadata harvesting OAI-PMH Lavoro pratico 2

Protocollo di metadata harvesting OAI-PMH Lavoro pratico 2 Docente: prof.silvio Salza Candidato: Protocollo di metadata harvesting OAI-PMH Open Archive Initiative OAI (Open Archive Initiative) rendere facilmente fruibili gli archivi che contengono documenti prodotti

Dettagli

La ricerca bibliografica per Ostetricia: MetaBib

La ricerca bibliografica per Ostetricia: MetaBib La ricerca bibliografica per Ostetricia: MetaBib di Laura Colombo Seminario per studenti del II anno di Ostetricia Sede di Monza Università degli studi di Milano-Bicocca Monza, 24 marzo e 7 aprile 2014

Dettagli

Personalizzazione del software CDSware per l'integrazione dei cataloghi bibliografici con l'archivio aperto istituzionale.

Personalizzazione del software CDSware per l'integrazione dei cataloghi bibliografici con l'archivio aperto istituzionale. Gli Atenei italiani per l Open Access: Verso l accesso aperto alla letteratura di ricerca. Workshop nazionale. Messina, 4-5 novembre 2004 Università degli Studi di Messina Personalizzazione del software

Dettagli

Ogni documento digitalizzato, carta attivo o passivo, viene di infatti accompagnato identità da una sorta di elettron

Ogni documento digitalizzato, carta attivo o passivo, viene di infatti accompagnato identità da una sorta di elettron Arxivar Document & Process Managment Arxivar è il software allinone gestionale per l'archiviazione aziendale OS1. documentale di Tre Ci adatto alle aziende semplice, int SISTEMA DI GESTIONE DOCUMENTALE

Dettagli

Portale della cultura italiana MuseiD-Italia

Portale della cultura italiana MuseiD-Italia Portale della cultura italiana MuseiD-Italia Manuale d uso del Software Validatore_MDI Versione: 2.0 Creator/Creatore: Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBACT) - Istituto Centrale

Dettagli

Identificativi per le risorse digitali

Identificativi per le risorse digitali Interoperabilità delle biblioteche digitali Università Roma Tre 9/10 settembre 2006 Identificativi per le risorse digitali Zeno Tajoli tajoli@cilea.it Sommario Perchè gli identificativi La base: l URI

Dettagli

4Serials Opendoc Document Management System

4Serials Opendoc Document Management System 4Serials Opendoc Document Management System Chi siamo Opendoc Srl è una società milanese nata a seguito di un'importante esperienza per il Ministero per i Beni e le Attività Culturali che ha portato al

Dettagli

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ]

[ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB ] 2011 Titolo del documento: Piano di adeguamento sito web Periodo di riferimento: Da Agosto 2011 N revisione: 1 Autore del documento: URP Data ultima versione: 30/08/2011 [ PIANO DI ADEGUAMENTO SITO WEB

Dettagli

CRB Collaborative Resource Broker

CRB Collaborative Resource Broker CRB Collaborative Resource Broker Memorandum Giulio Beltrami Ed.0.1 2008-02-05 Sommario: Premessa 2 Requisiti ed obiettivi 3 Modello logico 4 NameSpaces 5 crb:subject 5 crb: 5 crb: 5 Strumenti d uso 6

Dettagli

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari

La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi. Dott.sa Paola Callegari La digitalizzazione negli studi professionali e la fatturazione elettronica La soluzione Sistemi Dott.sa Paola Callegari Fatturazione Elettronica Emissione/ Trasmissione Archiviazione Conservazione CHIAVI

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE. Corsi di formazione in cui l Istituto ha curato l organizzazione e/o ha partecipato svolgendo attività di docenza.

CORSI DI FORMAZIONE. Corsi di formazione in cui l Istituto ha curato l organizzazione e/o ha partecipato svolgendo attività di docenza. CORSI DI FORMAZIONE Corsi di formazione in cui l Istituto ha curato l organizzazione e/o ha partecipato svolgendo attività di docenza. 2012 Aprile Biblioteca dell Università del Foro Italico. Libro moderno

Dettagli

INTERNET E LA SCUOLA

INTERNET E LA SCUOLA INTERNET E LA SCUOLA INTERNET NON È PIÙ SOLTANTO UNA TECNOLOGIA LA DIMENSIONE TESTUALE DI INTERNET INTERNET È FLUIDA INTERNET È INFINITA INTERNET È INTRECCIATA INTERNET È UNA COSA A PIÙ STRATI È UN VEICOLO

Dettagli

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante

1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante CONOSCENZE DI INFORMATICA 1) Una periferica di input è: A) il mouse B) il monitor C) la stampante 2) Una memoria in sola lettura con la particolarità di essere cancellata in particolari condizioni è detta:

Dettagli

Corso di Progettazione di sistemi multimediali

Corso di Progettazione di sistemi multimediali Corso di Progettazione di sistemi multimediali prof. Pierluigi Feliciati a.a.2011/12 Modulo 2 le risorse digitali aggregate: Collezioni digitali, ipertesti, banche dati, sistemi informativi le risorse

Dettagli

Rossella Caffo Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane. Roma, EAGLE Conference 16 maggio2014

Rossella Caffo Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane. Roma, EAGLE Conference 16 maggio2014 Rossella Caffo Istituto centrale per il catalogo unico delle biblioteche italiane Roma, EAGLE Conference 16 maggio2014 AthenaPlus AthenaPlus è una Best Practice Network collegata all ecosistema di Europeana

Dettagli

Breve descrizione del prodotto

Breve descrizione del prodotto Breve descrizione del prodotto 1. Il software AquaBrowser Library...2 1.1 Le funzioni di Search Discover Refine...3 1.2 Search: la funzione di ricerca e di presentazione dei risultati...3 1.2.1 La configurazione

Dettagli

Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche

Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche Giulia Marangoni Associazione Italiana Editori giulia.marangoni@aie.it Milano, 2 Aprile 2014 L ARCHIVIO DELLA PRODUZIONE

Dettagli

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica. Corso di Linguaggi e Tecnologie Web A. A. 2011-2012. Language) Stylesheet.

Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica. Corso di Linguaggi e Tecnologie Web A. A. 2011-2012. Language) Stylesheet. Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria Informatica Corso di Linguaggi e Tecnologie Web A. A. 2011-2012 XSL (extensible( Stylesheet Language) Eufemia TINELLI Contenuti XSL = XSLT + XSL-FO (+ XPath)

Dettagli

Software per lo storage di contenuti multimediali Manuale d'uso

Software per lo storage di contenuti multimediali Manuale d'uso SP1 Software per lo storage di contenuti multimediali Manuale d'uso Il documento Sp1 rappresenta il manuale d'uso del prototipo software per lo storage dei contenuti multimediali. L'utente destinatario

Dettagli

GeoSoft BLU. short presentation

GeoSoft BLU. short presentation short presentation 1 short presentation Che cosa è? A cosa serve? Il software BLU è un prodotto software di tipo CRM (Customer Relationship Management) e Data Publishing finalizzato alla alla gestione

Dettagli

TECNOLOGIE INFORMATICHE DELLA COMUNICAZIONE ORE SETTIMANALI 2 TIPO DI PROVA PER GIUDIZIO SOSPESO PROVA DI LABORATORIO

TECNOLOGIE INFORMATICHE DELLA COMUNICAZIONE ORE SETTIMANALI 2 TIPO DI PROVA PER GIUDIZIO SOSPESO PROVA DI LABORATORIO CLASSE DISCIPLINA MODULO Conoscenze Abilità e competenze Argomento 1 Concetti di base Argomento 2 Sistema di elaborazione Significato dei termini informazione, elaborazione, comunicazione, interfaccia,

Dettagli

La gestione del documento

La gestione del documento Operatore giuridico d impresa Informatica Giuridica A.A 2002/2003 II Semestre La gestione del documento prof. Monica Palmirani Il documento A differenza del dato il documento è solitamente un oggetto non

Dettagli

Librerie digitali. Introduzione. Cos è una libreria digitale?

Librerie digitali. Introduzione. Cos è una libreria digitale? Librerie digitali Introduzione Cos è una libreria digitale? William Arms "An informal definition of a digital library is a managed collection of information, with associated services, where the information

Dettagli

OUTPUT DI STATA IN MARK-UP LANGUAGES: GENERAZIONE AUTOMATICA DI TABELLE IN HTML E LATEX

OUTPUT DI STATA IN MARK-UP LANGUAGES: GENERAZIONE AUTOMATICA DI TABELLE IN HTML E LATEX 1 CONVEGNO ITALIANO DEGLI UTENTI DI STATA OUTPUT DI STATA IN MARK-UP LANGUAGES: GENERAZIONE AUTOMATICA DI TABELLE IN HTML E LATEX Rosa Gini Jacopo Pasquini Osservatorio di Epidemiologia Agenzia Regionale

Dettagli

SolutionDOC. Soluzioni documentali per l ottimizzazione dei processi aziendali

SolutionDOC. Soluzioni documentali per l ottimizzazione dei processi aziendali SolutionDOC Soluzioni documentali per l ottimizzazione dei processi aziendali WORKFLOW LA GESTIONE DOCUMENTALE NON È SOLO TECNOLOGIA O SOFTWARE, MA UNA COMBINAZIONE DI STRATEGIA, METODO E STRUMENTI USATI

Dettagli

ALLEGATO AL MANUALE DEL SERVIZIO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI CLASSI DOCUMENTALI

ALLEGATO AL MANUALE DEL SERVIZIO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI CLASSI DOCUMENTALI ALLEGATO AL MANUALE DEL SERVIZIO DI CONSERVAZIONE DEI DOCUMENTI INFORMATICI CLASSI DOCUMENTALI Pag.2 di 10 Indice 1. Introduzione... 2. oggetto di conservazione... 3. Formati dei file inviabili in conservazione

Dettagli

DigitaMI: la biblioteca digitale di Milano

DigitaMI: la biblioteca digitale di Milano DigitaMI: la biblioteca digitale di Milano Dalla collaborazione tra il Comune di Milano e la Telecom nasce un luogo di lettura virtuale Progetti Antonella Bassetti Biblioteca Sormani antonella.bassetti@comune.milano.it

Dettagli

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE

FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE FINALITA DELLO STRUMENTO DI RILEVAZIONE REGIONALE INDAGINE PER LA MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLE BIBLIOTECHE Premessa L esigenza di una rilevazione puntuale e condotta con criteri uniformi su tutto il

Dettagli

Linee di azione per la realizzazione del Portale della cultura italiana e il progetto MICHAEL

Linee di azione per la realizzazione del Portale della cultura italiana e il progetto MICHAEL Linee di azione per la realizzazione del Portale della cultura italiana e il progetto MICHAEL - MiBAC Coordinatore Progetto MINERVA e Progetto MICHAEL Responsabile Progetto Portale della Cultura Italiana

Dettagli

Zotero è un estensione di Firefox che consente di raccogliere e gestire risorse bibliografiche e accademiche

Zotero è un estensione di Firefox che consente di raccogliere e gestire risorse bibliografiche e accademiche La gestione dei risultati: ZOTERO, un programma gratuito (vedi filmato su: http://www.screencast.com/users/librarymaniac/folders/default/media/3068bc0b-ec18-4001-8665-858e944bd274) Ricerche, citazioni

Dettagli

Gruppo di lavoro LOD SBN

Gruppo di lavoro LOD SBN Gruppo di lavoro LOD SBN Premessa Il Comitato tecnico scientifico per SBN, nel 2014 ha incaricato l ICCU di costituire un gruppo di lavoro con il compito di verificare la fattibilità per l accesso e la

Dettagli

L archiviazione delle immagini - I metadati

L archiviazione delle immagini - I metadati L archiviazione delle immagini - I metadati Tornati dai nostri viaggi e lavorate a dovere le fotografie con il nostro software preferito, si pone la fatidica questione: e ora cosa ne faccio di queste immagini?

Dettagli

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento

Progetto Biblioteche Ecclesiastiche. Lo strumento Progetto Biblioteche Ecclesiastiche Lo strumento CEI-Bib È un applicativo pensato per gestire sia le pratiche di catalogazione in colloquio diretto con l Indice2 di SBN, che l erogazione di servizi, come

Dettagli

CERTIFICATI CON TIMBRO DIGITALE

CERTIFICATI CON TIMBRO DIGITALE CERTIFICATI CON TIMBRO DIGITALE GUIDA ALL USO DECODER 2D-PLUS Istruzioni per la verifica del Timbro Digitale Comune di Genova Direzione Sistemi Informativi e Città Digitale Istruzioni per la verifica del

Dettagli

ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI

ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI ARCHIVIA PLUS CHIUSURA ARCHIVI Istruzioni per la chiusura degli archivi Versione n. 2014.11.19 Del: 19/11/2014 Redatto da: Veronica Gimignani Luca Mattioli Approvato da: Claudio Caprara Categoria: File

Dettagli

Samodoc è un servizio Segesta s.r.l. Via Giacomo Peroni, 400 00131 Roma 06/36.00.65.96 Powered by Pross s.r.l.

Samodoc è un servizio Segesta s.r.l. Via Giacomo Peroni, 400 00131 Roma 06/36.00.65.96 Powered by Pross s.r.l. Samodoc è un servizio Segesta s.r.l. Via Giacomo Peroni, 400 00131 Roma 06/36.00.65.96 Powered by Pross s.r.l. La digitalizzazione si sta imponendo come sistema dominante rendendo da un lato più economica

Dettagli

CONTENUTI DIGITALI. Avviso pubblico per la FORNITURA DI SERVIZI DI DIGITALIZZAZIONE DI CONTENUTI MULTIMEDIALI DISCIPLINARE TECNICO

CONTENUTI DIGITALI. Avviso pubblico per la FORNITURA DI SERVIZI DI DIGITALIZZAZIONE DI CONTENUTI MULTIMEDIALI DISCIPLINARE TECNICO CONTENUTI DIGITALI Progetto di evoluzione dei processi di acquisizione, gestione e pubblicazione online dei contenuti digitali del sistema integrato di portali web della Regione Sardegna dedicati alla

Dettagli

Gruppo Utenti MARC 21

Gruppo Utenti MARC 21 Gruppo Utenti MARC 21 Un caloroso benvenuto a tutti! Grazie della vostra presenza! Buon lavoro! Milano - 2008, Università Cattolica del Sacro Cuore Roma - 2009, URBS, Unione Romana Biblioteche Scientifiche

Dettagli

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part

Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Capitolo 4 Pianificazione e Sviluppo di Web Part Questo capitolo mostra come usare Microsoft Office XP Developer per personalizzare Microsoft SharePoint Portal Server 2001. Spiega come creare, aggiungere,

Dettagli

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili

Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation. Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Ministerial NEtwoRk for Valorising Activities in digitisation Museo & Web CMS Una piattaforma open source per la gestione di siti web accessibili Il passo successivo: Museo & Web CMS Piattaforma opensource

Dettagli