ROMANIA OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ROMANIA OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI"

Transcript

1 ROMANIA OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI PROPONENTI: ION GABRIEL DRAGHICI VKA PROGETTI sc ORMAVERDE srl

2 INDICE 1. ROMANIA - OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 1.1 PREMESSA 1.2 INTERVISTA (di Maria Andreetta del sle24re a Adrian Dimache, segretari generale della Ccipr) 1.3 BUCAREST INCENTIVA LE RINNOVABILI (da il SOLE 24 ORE, 16 febbrai 2012) 1.4 RINNOVABILI: IL FOTOVOLTAICO PUNTA SUGLI INCENTIVI DELLA ROMANIA (da PrtEdil, 23 ttbre 2012) 2. QUADRO INCENTIVI ENERGIE RINNOVABILI IN ROMANIA 2.1 QUOTE OBBLIGATORIE 2.2 CERTIFICATI VERDI 2.3 DURATA DEGLI INCENTIVI 2.4 COMMERCIALIZZAZIONE DEI CERTIFICATI VERDI ("CV ) 2.5 COME VIENE REMUNERATA L ENERGIA ELETTRICA PROVENIENTE DA FONTI RINNOVABILI E IMMESSA IN RETE 3. GRUPPO DI LAVORO ENERGIE RINNOVABILI IN ROMANIA DRAGA COSTRUZIONI + VKA PROGETTI sc + ORMAVERDE srl ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 2

3 ROMANIA - OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 1.1 PREMESSA Attravers una rapida ricerca su internet è pssibile capire csa sta succedend in quest mment in Rmania rispett agli incentivi sulle energie rinnvabili. A quest prpsit si segnalan i seguenti 2 link: shtml?uuid=Aa7uDfsE rmania/2150/s/green/?utm_surce=newsletter+prtedil.it&utm_campaign=6a8e6def09- PrtEdil_Newsletter_La_girnata_23_10_2012&utm_medium= di cui di seguit (1.3 e 1.4) vengn riprtati alcuni passaggi. Riprtiam inltre di seguit la Rassegna stampa del cnvegn "Guida pratica alle energie rinnvabili in Rmania", rganizzat dalla CCIpR (Camera di Cmmerci Italiana per la Rmania) l scrs 20 nvembre press il NOVOTEL di Bucarest, in ccasine del RENEXPO (Fiera n. 5 e cnferenze per le energie rinnvabili e l'efficienza energetica) tenutsi tra il 21 ed il 23 nvembre, al quale ha partecipat il nstr crrispndente rumen In Gabriel Draghici, gran parte del Grupp di Lavr Rmania, tra cui In Gabriel Draghici e l arch. Marcell Vallt Ai seguenti link è pssibile visualizzare i servizi andati in nda all'intern delle trasmissini di Rai3: - "EstOvest", a partire dal minut 1.13: 6e5868d4c3f6.html Per vedere le single interviste, vi rimandiam all'articl pubblicat all'intern del blg "Mnd Regini" sul sit Rai: Nel sit internet della CCIpR è presente inltre la Rassegna Stampa degli articli apparsi sul web dedicati al Cnvegn: ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 3

4 INTERVISTA (di Maria Andreetta del sle24re a Adrian Dimache, segretari generale della Ccipr) La Rmania è diventata negli ultimi anni un dei mercati più prmettenti per le energie rinnvabili, tant da attirare l'attenzine e gli investimenti delle principali scietà del settre. Frte è anche l'interesse degli peratri italiani che, per le prprie strategie di espansine nel Paese balcanic, pssn cntare sul supprt della Camera di cmmerci italiana per la Rmania (Ccipr). Energia24 ne ha parlat cn Adrian Dimache, segretari generale della Ccipr. Ormai da qualche temp gli peratri delle rinnvabili italiani presenti in Italia, visti i recenti Decreti gvernativi che hann drasticamente ridtt gli incentivi, stann guardand cn interesse all'ester. In quest scenari la Rmania è cnsiderata un dei Paesi eurpei cn le migliri prspettive. Quali sn, in particlare, i settri delle rinnvabili più prmettenti? Vediam da quasi un ann un interesse sempre maggire vers la Rmania da parte delle aziende italiane del settre. Dvend fare valutazini riguard alle diverse fnti, è chiar che l'elic è stat il prim settre a vedere un frte grad di investimenti, cminciati da ltre due anni, quand ltretutt il sistema di incentivi nn era ancra in vigre. In quest sens si può cnsiderare che si sia trattat di un mviment anticipatri, facente cap sprattutt alle grandi multinazinali del settre (Enel Green Pwer, Cez, Verbund, Edp sl per citarne alcuni). In quest mment il cmpart elic assrbe circa il 75% degli incentivi ttali. Il secnd pst cme imprtanza (calclata sul vlume dei sussidi finra ricevuti) è la tecnlgia delle micr-idrcentrali, ssia idrelettric cn una capacità installata inferire ai 10 MW. A quest tip di impianti è andat finra circa il 15% degli incentivi. Segun quindi le bimasse e il ftvltaic, rispettivamente cn il 7% e l 0,6% dei sussidi ttali. Queste cifre subirann un cert stravlgiment già entr la fine del 2013, quand si prevede che il prim pst rimarrà sicuramente ccupat dall'elic cn una percentuale più men invariata, mentre il ftvltaic dvrebbe salire al secnd pst (10%). In quest mment, infatti, c'è una pipeline veramente elevata di prgetti ftvltaici in fase di svilupp, per un ttale di circa MW, spalmati sulle diverse fasi del prcess autrizzativ. Si può immaginare che circa 500 MW ptrebber essere allacciati entr la fine Quali sn i principali prgetti che cinvlgn peratri italiani già in crs? In quest mment, se prendiam cme element di valutazine le capacità già installate e allacciate, l'elic è sicuramente il settre dve le aziende italiane sn maggirmente presenti, rappresentate sprattutt dai grandi gruppi. Esiste anche in quest cas un bun numer di prgetti in fase di autrizzazine e che ptrebber essere cmpletatati entr 1-2 anni. Bisgna però valutare che è il ftvltaic il settre dve, almen a livell numeric, si vede il maggir affluss di aziende italiane. A un recente cnvegn rganizzat dalla Ccipr a Bucarest sul tema delle energie rinnvabili, eran presenti ltre 150 imprese della Penisla, in gran parte prvenienti appsitamente dall'italia. Vi è cmunque anche un cert numer di prgetti sviluppati da aziende italiane in micr-idrcentrali, settre che vede una imprtante expertise tecnlgica prveniente dall'italia. Cme si caratterizza il sistema di incentivazine rmen? Recentemente, è stat riprtat che gli incentivi al settre ptrebber prest essere rivisti al ribass, data anche la riduzine del cst della tecnlgia e ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 4

5 dei prgetti, seguend le nrme di altri Paesi eurpei. Cme pensate che evlverà la situazine? Gli incentivi si basan sul sistema dei Certificati verdi (Cv). A gni tip di tecnlgia viene attribuit un numer di Cv per MWh prdtt e immess in rete, csì riassumibile: 6 Cv per il ftvltaic, 3 Cv per le micr-idrcentrali nuve, 2 Cv per gli impianti elici (1 Cv a partire dal ), 2 Cv per le prduzini elettriche che utilizzan bimassa, bigas, getermic e bigas. Per legge il prezz dei Cv deve rimanere nella frbice cmpresa fra i 27 e i 55 eur. Gli impianti vengn autrizzati dall'autrità nazinale di reglamentazine dell'energia (Anre), mentre i Cv vengn emessi da Transelectrica, il trasprtatre nazinale di elettricità, che mnitrizza i flussi di elettricità immessa in rete da ciascun peratre elettric. La pssibile diminuzine del numer dei Cv attribuiti a gni tecnlgia è reglamentata per legge e, più precisamente dalla l. 134/2012, che prevede una pssibile riduzine dal per il ftvltaic e dal per le altre tecnlgie. In principi questa diminuzine sarà calclata tenend cnt dell'irr (Internal rate f return) tipic per ciascuna delle tecnlgie ggett di incentivi, sulla base di un benchmark stabilit dalla Cmmissine Eurpea. Vrrei cmunque sttlineare cme la valutazine nn si dvrebbe fermare al numer dei certificati, ma anche al lr prezz, che è stabilit sulla brsa dei Cv gestita dall'appsit peratre (Opcm). Da ntare che il ftvltaic è l'unica tecnlgia facilmente sviluppabile in Rmania a sstegn del mix di generazine (deficitari ggi) e dell'fferta di Cv (insufficiente attualmente per cprire la dmanda e i livelli impsti dalla Ue). Il tagli dei Cv per l'evidente ver-cmpensatin ptrebbe inficiare eventualmente il raggiungiment dei target di energia verde impste dall'eurpa. Per quant riguarda, invece, gli impianti cn ptenza stt il MW di ptenza, stiam aspettand l'emanazine dei reglamenti, che prevedn la semplificazine autrizzatria, nnché una tariffa fissa mlt simile alla feed-in-tariff italiana. Il sistema burcratic rmen per le autrizzazini è farragins cme quell italian è più snell? Nn cnsc benissim il sistema italian, ma l'idea che mi sn fatt è che in Rmania il prcess autrizzatri sia più dispersiv. Nn esistend sprtelli unici autrizzazini uniche, è necessari affrntare l'inter prcess entrand in rapprt separatamente cn tutti gli attri implicati. Il prcess può essere idealmente separat in tre aree amministrative, che hann dei punti di cllegament fra di lr e che fann cap a tre gruppi di sistemi autrizzatri. Il prim grupp fa cap alle autrità pubbliche lcali e riguarda tutti gli aspetti urbanistici e catastali. Il secnd si riferisce ai permessi legati strettamente alle autrizzazini riguardanti l'allacciament alla rete elettrica, che fann riferiment al distributre di elettricità ppure a Transelectrica, nel cas di impianti di grandi dimensini che si cnnettn direttamente alla rete di trasprt nazinale. Il terz è di tip amministrativ e riguarda le autrizzazini che cnsentn all'impiant di essere autrizzat ufficialmente cme prduttre di energia elettrica, facenti cap ad Anre. È necessari, perciò, attingere a un'assistenza specializzata, legale e tecnica, che accmpagni l'investitre in tutte queste fasi, il cui temp ttale può essere fra i 7 mesi e 1 ann anche più per gli impianti più grandi. Cnsider cmunque che il risultat finale, rispettand quest fndamentale cnsigli, pssa essere mlt sddisfacente e remunerativ. Vi sn difficltà nell'access al credit, fattre che anche in Italia ha cntribuit al rallentament dei prgetti? È chiar che anche la Rmania ha subit pesantemente le ripercussini della blla immbiliare e finanziaria, che dal 2008 in pi ha influenzat parecchi l'access alla leva finanziaria. Il sistema bancari rmen, che in gran parte é ricnducibile a gruppi esteri, ha sicuramente dispnibilità limitate ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 5

6 ed é quindi estremamente selettiv e attent riguard alla qualità intrinseca dei prgetti di investiment e alle caratteristiche delle scietà investitrici. Quali sn, dunque, le criticità maggiri del mercat rmen delle energie rinnvabili? A mi parere é necessari in prim lug avere cgnizine di causa riguard a un sistema che é cmunque mlt divers da quell italian. Esistn quindi criticità bbiettive e criticità derivanti da un apprcci - sggettiv e individuale - che nn tenga cnt del fatt che la Rmania é un Paese divers, cn regle che devn essere cnsciute bene. In quest'ultim cas l'errre può derivare dal fatt che nn ci si affida a una filiera necessariamente prfessinale e cnscitrice del sistema legale, tecnic e autrizzatri rmen. Un altr element può riguardare la struttura del sistema elettric nazinale, sprattutt cn riferiment alla rete di trasprt gestita da Transelectrica. È csa risaputa che la rete dell'alta tensine lcale ha in quest mment dei limiti riguardanti la capacità di assrbire - ltre un cert livell futur - nuvi impianti di generazine elettrica. Il prblema maggire, in verità, riguarda gli impianti elici, che in gran parte sn cncentrati nella zna della Dbrgea, nell'est del Paese, in una zna gegrafica che ha un bass cnsum di elettricità. Facciam riferiment al fatt che sn state rilasciate autrizzazini di cnnessine elettrica a impianti elici per MW cntr MW effettivamente installati (circa l'8%). Quest nn cnsente di sviluppare prpriamente, in quella zna, tecnlgie rinnvabili alternative cme il slare. In quest sens si dvrà tenere cnt di mlti elementi tecnici per chi investe in quest tip di impianti, nnché delle tempistiche di realizzazine degli stessi. ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 6

7 BUCAREST INCENTIVA LE RINNOVABILI (da il SOLE 24 ORE, 16 febbrai 2012) Dp la meccanica, il tessile e le infrastrutture, in Rmania è l'ra delle energie rinnvabili. E le imprese italiane, per le quali in patria gli incentivi si riducn rapidamente e i permessi sn sempre più difficili da ttenere, sn prnte a cgliere tutte le pprtunità che un Paese, in cui la penetrazine di queste tecnlgie è ancra mlt bassa, può ffrire. Già dal 2010 la Rmania si era data biettivi ambizisi: prtare dal 31 al 38% la quta di energia elettrica prdtta cn fnti rinnvabili. Per i grandi investitri il settre più interessante sembra quell elic. Diversi parchi sn già installati in fase di svilupp, sprattutt nelle Regini rientali, particlarmente espste ai venti che arrivan dal Mar Ner. Ma si tratta di un business in cui finra hann perat sprattutt i big, a cminciare dal grupp Enel, cn GreenPwer, ma anche la ceca CEZ, EON e Iberdrla che hann installat parchi di almen 3mila Mwh. Per le imprese di dimensini più piccle si sta facend interessante l svilupp di campi ftvltaici di dimensini medi-piccle, sprattutt nel Sud del Paese. Per sblccare il mercat delle rinnvabili in Rmania, sn stati necessari più interventi legislativi per mdificare una prima legge del 2008 che era rimasta inattuata. Mdificata nel 2010 e negli ultimi mesi del 2011, cn incentivi più genersi è diventata perativa cn il reglament, pure dell scrs ann, per il ricnsciment dei prduttri a cui pssn essere applicati i certificati verdi. La legislazine cnsente diversi tipi di allacci, cmpresi i cntratti diretti tra prduttri e cnsumatri finali. Per le energie rinnvabili sn dispnibili risrse nazinali e cmunitarie. Il fnd nazinale per l'ambiente finanzia le tecnlgie pulite e gli impianti di prduzine di energia da fnti rinnvabili, dai csti della cstruzine fin alla frmazine del persnale. La prduzine da rinnvabili ma anche interventi per miglirare l'efficienza energetica sn finanziabili cn i fndi eurpei, attravers il Prgramma perativ crescita della cmpetitività ecnmica. Oltre al grupp Enel, che è diventat il principale distributre di energia elettrica del Paese e prevede di investire nei prssimi anni alcune centinaia di milini di eur per dtare la rete delle tecnlgie avanzate, sn presenti anche Ansald nucleare (da 25 anni) e Terna (che dal 2007 ha un accrd per l svilupp della rete di trasmissine e l'assistenza tecnica). ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 7

8 RINNOVABILI: IL FOTOVOLTAICO PUNTA SUGLI INCENTIVI DELLA ROMANIA Gli peratri guardan al mercat rmen, che gde di incentivi ergati tramite i Certificati Verdi (da PrtEdil, 23 ttbre 2012) Dp il tagli degli incentivi al ftvltaic, ra gli investitri eurpei puntan sulla Rmania e sui genersi incentivi e facilitazini burcratiche fferti dal mercat rmen. Il Paese dell Est Eurpa dvrebbe infatti raggiungere entr la fine del 2012 gli 81 MW di pannelli slari installati, cntr gli appena 2MW di inizi ann. A far decllare il mercat rumen sn gli incentivi statali che vengn ergati tramite i Certificati Verdi e nn, cme avviene negli altri Stati Ue, cn un appsit Cnt Energia. In Rmania, la legge 134/2012 (che ha integrat la legge 220/2008 e la legge 139/2010), prevede infatti un sistema di incentivazine della durata di 15 anni per l energia elettrica prdtta grazie a fnti rinnvabili. Il Gestre di rete rilascia gni mese al prduttre di energia dei certificati verdi (CV) per la quantità di energia elettrica prdtta e immessa in rete. Il numer dei CV ricevuti dipende dal tip di fnte rinnvabile: csì, per l energia elettrica prdtta da energia slare vengn rilasciati 6 CV gni 1MWh di prduzine. Il valre del certificat attualmente vendut sul mercat varia dai 27 ai 58 eur (il massim cnsentit). ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 8

9 QUADRO INCENTIVI ENERGIE RINNOVABILI IN ROMANIA Attualmente in Rmania il sistema di incentivazine relativ alla prduzine di energia rinnvabile è reglamentat dai seguenti atti nrmativi: Legge n. 220/2008 per la definizine del sistema di prmzine della prduzine di energia da FER (versine iniziale) - Qute bbligatrie + Certificati verdi - Prezz fiss ( feed in tariff ) Decisine Gvernativa n. 1479/2009 Legge (che ha mdificat ed integrat la legge ) prevede un sistema di prmzine della durata di 15 anni per l energia elettrica prveniente da fnti rinnvabili. Ordinanza d urgenza n. 88/2011, che ha mdificat la legge n. 220/2008 avente ad ggett il sistema di prmzine della prduzine di energia da fnte rinnvabile, il Gvern Rmen stima che nei prssimi anni gli investimenti nel settre delle energie rinnvabili sarann pari a 4-5 miliardi di eur. Legge n. 134/2012 sul sistema di prmzine delle rinnvabili in Rmania. La legge ha di fatt cnfermat ed innvat i cntenuti della OUG n. 88/2011 che aveva, a sua vlta, mdificat la legge n. 220/2008. Tra le nvità il fnd di garanzia per il ritir bbligat dei CV invenduti e la previsine del funzinament del meccanism di riduzine dei CV sl a partire dal 1 gennai 2014 (per il ftvltaic, dal 1 gennai 2015 per le altre fnti) e sl in cas di vercmpenastin ed a seguit di una prpsta dell Autrità dell Energia che dvrà essere pi apprvata anche dal Gvern. Quindi i timri di clr che pensavan ad una immediata (già da dicembre 2012) riduzine da 6 a 4 del numer di CV restan infndati. Ai sensi dell art. 14, Legge n. 134/2012, sin al 1 gennai 2014 sn previsti 6 CV per MWh: da tale data entrerà in funzine il meccanism di vercmpensatin, il quale ptrà essere applicat sl ai nuvi impianti, vver a quelli funzinanti entr il ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 9

10 QUOTE OBBLIGATORIE 2.2 CERTIFICATI VERDI Il sistema di prmzine stabilit tramite la presente legge si applica per energia prdtta da: energia idraulica utilizzata in centrali cn una ptenza di 10 MW; energia elica; energia slare; energia getermica; bimasse; biliquidi; bigas; gas risultanti dal prcess di fermentazine dei rifiuti tramite impianti di depurazine delle acque. Pssn beneficiare del sistema di prmzine i sggetti qualificati cme detentri degli impianti di prduzine dall Autrità Nazinale di Reglamentazine Energetica (ANRE); Il gestre di rete rilascia al prduttre di energia prveniente da fnti rinnvabili gni mese dei certificati verdi (CV) per la quantità di energia elettrica prdtta ed immessa in rete. ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 10

11 DURATA DEGLI INCENTIVI 15 anni per energia elettrica prdtta in centrali/impianti nuvi; 10 anni per energia elettrica prdtta in impianti di centrali idrelettriche ritecnlgizzate cn una ptenza massima di 10 MW ; 7 anni per energia elettrica prdtta da impianti/centrali già utilizzate per la prduzine di energia elettrica in altri stati, se utilizzate in sistema elettrenergetic islat messe in funzine prima dell entrata in vigre della presente legge, ed in gni cas nn più vecchie di 10 anni e cnfrmi alle nrme di tutela ambientale vigenti; 3 anni per l energia elettrica prdtta in centrali/impianti idrelettriche ritecnlgizzate cn una ptenza di massim 10 MW. 2.4 COMMERCIALIZZAZIONE DEI CERTIFICATI VERDI ("CV ) Min. 27 Eur/CV Max. 55 Eur/CV (dal 2008 al 2025); A partire dall ann 2011 il valre di cmmercializzazine si attualizza annualmente in base all indice medi di inflazine registrat nel mese di dicembre dell ann precedente, valid a livell dell UE 27; Tass di cambi (Eur/Leu) si stabilisce in funzine del tass di cambi medi applicat, dalla Banca Nazinale Rumena nel mese di dicembre dell ann successiv; ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 11

12 A partire dall ann 2026 il valre di cmmercializzazine sarà quell stabilit dal mercat dei CV ma nn ptrà essere inferire al valre minim previst nell ann ann 2025; L inadempiment delle qute annuali previste a caric dei frnitri di energia viene penalizzata cn il pagament da parte degli stessi della smma di 110 Eur per ciascun CV nn acquistat; I CV nn venduti da parte dei prduttri di energia da FER in un ann sn acquistati dall Operatre di Trasprt e di Sistema ( OTS ) al valre minim di cmmercializzazine stabilit per l ann di riferiment. 2.5 COME VIENE REMUNERATA L ENERGIA ELETTRICA PROVENIENTE DA FONTI RINNOVABILI E IMMESSA IN RETE L energia elettrica prdtta da un impiant di ptenza fin ad 1 MW nminale può essere venduta al prezz reglamentat di 132 Rn/MWh (cambi 1 = 4,52 Rn = c. 31 /MWh) ed il gestre della rete è bbligat all acquist. Oppure il prduttre può vendere l energia elettrica prdtta sul liber mercat. L peratre del trasprt e del sistema e gli peratri di distribuzine sn bbligati a garantire il trasprt e la distribuzine dell energia elettrica prdtta da fnti rinnvabili di energia, garantend l affidabilità e la sicurezza delle reti di energia elettrica; Il valre del certificat verde sul mercat è attualmente di 55 Eur; A titl esemplificativ, dalla smma dei certificati verdi e dell energia elettrica venduta: 1 MWh prdtt da un impiant ftvltaic viene pagat in ttale 361 (6*55+31);* 1 MWh prdtt da una centrale idrelettrica viene pagat in ttale 196 (3*55+31); 1 MWh prdtt da un parc elic viene pagat in ttale 141 (2*55+31) e dal (1*55+31). * NB I Business plan prdtti dal grupp di lavr di cui alle pagine successive, tengn cnt, cautelativamente e in via prudenziale, di un valre del Certificat Verde di 41. ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 12

13 GRUPPO DI LAVORO ENERGIE RINNOVABILI IN ROMANIA = ION GABRIEL DRAGHICI + VKA PROGETTI sc + ORMAVERDE srl La rete di imprese (d ra in pi denminata grupp di lavr ) che pera nel settre delle energie rinnvabili in Rmania, ed in particlar md nel territri di Brasv, è cstituita da In Gabriel Draghici, dall studi prfessinale di architettura e ingegneria VKA Prgetti sc e dalla scietà specializzata nel settre del ftvltaic Orma Verde srl. ION GABRIEL DRAGHICI In Gabriel Draghici è stat il titlare della DRAGA COSTRUZIONI srl (cn sede nel cmune di Venezia), impresa di cstruzini che ha perat sprattutt nell ambit territriale prvinciale di Venezia, sia insulare che terraferma. Dp un esperienza lavrativa di 20 anni in Italia, In Gabriel Draghici, cnsiderate le pprtunità fferte dal paese di rigine (dve è previst un sistema di incentivazine per l energia elettrica prdtta attravers fnti rinnvabili), ha decis di sfruttare la cnscenza del territri rmen, mettend a dispsizine le sue capacità imprenditriali per la ricerca e il successiv svilupp di parchi ftvltaici. All intern del Prgett ftvltaic Rmania, In Gabriel Draghici riveste quindi un rul imprtante relativamente alla ricerca di terreni idnei all svilupp di parchi ftvltaici, cmpresa la pssibilità di acquist di impianti già realizzati. Si ccupa inltre di tutte le attività previste una vlta realizzat l impiant ftvltaic, dalla gestine della necessaria srveglianza (presidi cn guardiania), alla manutenzine per mantenere l impiant sempre efficiente nel temp, nell interesse prpri e dell peratre che usufruisce degli incentivi. VKA PROGETTI sc (vedi brchure allegata e sit web: La Scietà ha sede legale nel cmune di Venezia, in via Zanella 22, e la sede perativa in via Rma 60 Spinea (VE). Date le cnsiderevli esperienze maturate, sprattutt per quant riguarda la realizzazine di pere cn ntevle visibilità (gli apprdi di S. Marc a Venezia e il terminal del Lid di Venezia per citarne alcuni), la scietà nasce dall esigenza di unire le frze tra prgettisti architettnici e strutturisti, spaziand tra vari ambiti/settri di attività. Attualmente la cperativa è cmpsta da n. 4 sci: arch. Pierpal Fugali, arch. Luca Gasparini, ing. Dieg Chinellat e ing. Federica Mzz. VKA PROGETTI si avvale della prfessinalità di architetti, designers e ingegneri che cllabran sui singli prgetti; inltre l studi dispne di partners, cnsulenti e tecnici che cadiuvan il lavr dei sci dell studi per ffrire al cliente rispste cmplete e di qualità. All intern del Prgett ftvltaic Rmania, VKA prgetti, cn il su staff di architetti ed ingegneri, assume un rul di crdinament delle perazini, affianca In Gabriel Draghici nella ricerca di investitri e in tutte le attività tecniche, dal business plan alle attività di service (scuting e due diligence) fin alle fasi che prtan al chiavi in man del parc ftvltaic. ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 13

14 ORMAVERDE srl (vedi brchure allegata e sit web: La Scietà ha sede legale nel cmune di Brescia, in via A. Mr 13. Più di 8 anni di cllabrazine cn grandi aziende di rinnvabili a livell mndiale cn all attiv svariate decine di impianti ftvltaici; ggi pera a favre delle Green Energy a 360. OrmaVerde intermedia per frnire il prdtt rinnvabile finit, incaricandsi di segue tutte le fasi a fianc del cliente: Finanziamenti, Assicurazini, Racclta dei Dcumenti, Pratiche, Installazine, etc. I tre sci sn: Mern Belay, Marcell Vallt e Vannini Matte All intern del Prgett ftvltaic Rmania, Orma Verde mette a dispsizine la preparazine tecnica del su staff nel settre specific delle energie rinnvabili, e si impegna nella ricerca di investitri e in tutte le attività tecniche, dal business plan alle attività di service (scuting e due diligence) fin alle fasi che prtan al chiavi in man del parc ftvltaic. Il GRUPPO DI LAVORO ENERGIE RINNOVABILI IN ROMANIA svlge un attività di assistenza per l peratre che intende investire in Rmania sulle rinnvabili, in gni fase dell intervent e/ dell'investiment, attravers: Vendita impiant realizzat (intermediazine) Nel cas di impiant da realizzare ex nv su terren priv di autrizzazine già autrizzat: Assistenza acquist qute eventuali scietà in essere Assistenza cstituzine della scietà Individuazine di siti idnei per la prduzine di energia verde Acquist/affitt/cncessine del terren Assistenza nel rapprt cn le amministrazini pubbliche cinvlte Servizi di prgettazine Assistenza per le pprtunità di finanziament fferte dall Unine eurpea Otteniment delle autrizzazini necessarie per l autrizzazine a cstruire EPC cntractr Cstruzine chiavi in man Assistenza legale e cntabile Assistenza amministrazine della scietà Srveglianza e manutenzine In Gabriel Draghici VKA Prgetti sc OrmaVerde srl ROMANIA - OPPORTUNITA D INVESTIMENTO ENERGIE RINNOVABILI 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14

Sconti e agevolazioni speciali in CONVENZIONE em.01 14 Sigeim Energia srl Ftvltaic Veicli elettrici Batterie slari Scnti e agevlazini speciali in CONVENZIONE em.01 14 Negli ultimi 6 anni la Sigeim Energia si è dedicata alla prgettazine e installazine di impianti

Dettagli

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE

I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE I SERVIZI DI CUI AVETE BISOGNO OVUNQUE VOI SIATE La direttiva Servizi mira a ffrire ai cnsumatri più scelta, più qualità e un access più facile ai servizi in tutt il territri dell UE PERCHÉ LE NUOVE NORME

Dettagli

Scheda di sintesi Armenia

Scheda di sintesi Armenia VI. Prgramma prmzinale 2006: ARMENIA SCHEDA DI SINTESI ATTIVITA ne altri 1. EVENTI DI PROMOZIONE TURISTICA 1.1 Manifestazini fieristiche diffusine di ntizie tramite e-mail e Sit Internet dell Ambasciata

Dettagli

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015

Dati dai questionari. Report preliminare. Maggio 2015 Dati dai questinari Reprt preliminare Maggi 2015 Dati Scule Regine Abruzz 3,9% 16 Basilicata 0,5% 2 Calabria 2,4% 10 Campania 3,9% 16 Emilia Rmagna 4,6% 19 Friuli Venezia Giulia 3,4% 14 Lazi 4,1% 17 Liguria

Dettagli

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione )

(Fonte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmio energetico, le rinnovabili termiche e la cogenerazione ) CERTIFICATI BIANCHI (TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TEE) (Fnte: Vademecum Nextville 2013, Efficienza energetica, gli incentivi per il risparmi energetic, le rinnvabili termiche e la cgenerazine ) 1) MECCANISMO

Dettagli

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA

La nuova Strategia Energetica Nazionale per un energia più competitiva e sostenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA La nuva Strategia Energetica Nazinale per un energia più cmpetitiva e sstenibile DOCUMENTO PER CONSULTAZIONE PUBBLICA Settembre 2012 La Nuva Strategia Energetica Nazinale Premessa Il cntest nazinale e

Dettagli

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile

Strategia Energetica Nazionale: per un energia più competitiva e sostenibile Strategia Energetica Nazinale: per un energia più cmpetitiva e sstenibile Marz 2013 Premessa Il cntest nazinale e internazinale di questi anni è difficile ed incert. La crisi ecnmica ha investit tutte

Dettagli

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative

Università degli Studi di Messina Anno Accademico 2014/2015. Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Ambientali e Metodologie Quantitative Università degli Studi di Messina Ann Accademic 2014/2015 Dipartiment di Scienze Ecnmiche, Aziendali, Ambientali e Metdlgie Quantitative I MASTER UNIVERSITARIO DI PRIMO LIVELLO IN ECONOMIA BANCARIA E FINANZIARIA

Dettagli

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO

MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO MODELLO RI2 DOMANDA DI RILASCIO/RINNOVO AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO IN CORPO IDRICO SUPERFICIALE PER IMPIANTI A SCAMBIO TERMICO Riepilg dcumentazine 1 2 Istanza di autrizzazine all scaric in crp idric

Dettagli

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto?

Chi è il soggetto che procede ad erogare il servizio di scambio sul posto? Quali sono i vantaggi di aderire al regime di scambio sul posto? Mdalità di access alla cnvenzine (13) Csa si intende per servizi di scambi sul pst? L scambi sul pst [Deliberazine ARG/elt 74/08, Allegat A Test integrat dell scambi sul pst (TISP)], è un meccanism che

Dettagli

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti.

Abstract: una versione sintetica della tua relazione. Il lavoro di ricerca e progettazione svolto prima di cominciare gli esperimenti. COME SCRIVERE LA RELAZIONE DEL PROGETTO La tua relazine finale deve includere le seguenti sezini: Titl Abstract: una versine sintetica della tua relazine. Indice. Dmanda, variabili e iptesi. Il lavr di

Dettagli

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808

VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 VERBALE DELLA COMMISSIONE PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E DISINFEZIONE DEI LOCALI CAMERALI CIG N. 1310739808 L ann duemilaundici il girn 11 del mese di Aprile alle re 10:00, press la sede della

Dettagli

Aggiornamento remoto della chiave hardware

Aggiornamento remoto della chiave hardware AMV S.r.l. Via San Lrenz, 106 34077 Rnchi dei Leginari (Grizia) Italy Ph. +39 0481.779.903 r.a. Fax +39 0481.777.125 E-mail: inf@amv.it www.amv.it Cap. Sc. 10.920,00 i.v. P.Iva: IT00382470318 C.F. e Iscriz.

Dettagli

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni

Progettare l ambiente di apprendimento. Valorizzare l esperienza e le conoscenze degli alunni Rendiam prduttive le riunini Per prgettare un mdell di scula: un apprcci culturale e filsfic un elabrazine pedaggica una prgettazine didattica frti cnscenze disciplinari L autnmia è: respnsabilità innvazine

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DATALOG ITALIA SRL LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE La Finanziaria 2008 ha stabilit che la fatturazine nei cnfrnti delle amministrazini dell stat debba avvenire esclusivamente

Dettagli

Cos è il Master Essere HR Business Partner?

Cos è il Master Essere HR Business Partner? Cs è il Master Essere HR Business Partner? Un percrs che aiuta i prfessinisti HR ad andare ltre in termini di autrevlezza e fcalizzazine sul cliente e sui risultati. Quali biettivi permette di raggiungere?

Dettagli

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation.

Silk Enterprise Content Management Collaboration, content, people, innovation. Cllabratin, cntent, peple, innvatin. The Need fr an Enterprise Cntent Management System In un mercat knwledge riented, estremamente cmpetitiv e dinamic, le Imprese di success sn quelle che gestiscn in

Dettagli

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA?

EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Analysis N. 284, Aprile 2015 EMERGENZA MEDITERRANEO E MIGRAZIONI: COME PUÒ RISPONDERE L EUROPA? Stefan M. Trelli La tragedia avvenuta nel Canale di Sicilia, cn circa 700 persne che si teme abbian pers

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN. Formatore Multimediale UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI FIRENZE FACOLTA' DI SCIENZE DELLA FORMAZIONE CORSO DI LAUREA IN Frmatre Multimediale METODOLOGIA METACOGNITIVA DEI SISTEMI INTEGRATI PER LA GESTIONE DELL APPRENDIMENTO E DELLA

Dettagli

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq

Dopo 30 giugno. Totale. TASSA D ISCRIZIONE 30 giugno RICHIESTE E CONDIZIONI DI PRENOTAZIONE SPAZI. DOPO QUANTITÀ 30 GIUGNO x mq Rma, 29-30-31 ttbre 2003, EUR, Palazz dei Cngressi DOMANDA DI AMMISSIONE A BIBLIOCOM BIBLIOTEXPO 2003 cmpilare in gni sua parte Dati aziendali DATI DELL AZIENDA TITOLARE DELLO STAND DATI PER LA FATTURAZIONE

Dettagli

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione

1. Microsoft Power Point: costruire una presentazione Dtt. Pal Mnella Labratri di Infrmatica Specialistica per Lettere Mderne 2 semestre, A.A. 2009-2010 Dispensa n. 3: Presentazini Indice Dispensa n. 3: Presentazini...1 1. Micrsft Pwer Pint: cstruire una

Dettagli

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE,

TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, TURISMO MARITTIMO E COSTIERO SOSTENIBILE, CHIAVE PER LA CRESCITA BLU COM & CAP MARINA-MED #5 SEMINARIO DI CAPITALIZZAZIONE 12 &13 Maggi, 2015 Firenze (Regines Tscana- Italia) Luca Girdan Hall, Palazz Medici

Dettagli

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati

PROPOSTA DI LEGGE N. 4091. D iniziativa dei deputati PROPOSTA DI LEGGE N. 4091 D iniziativa dei deputati SANTULLI, ARACU, BIANCHI CLERICI, CARLUCCI, GALVAGNO, GARAGNANI, LICASTRO SCARDINO, ORSINI, PACINI, PALMIERI, RANIERI Statut dei diritti degli insegnanti

Dettagli

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI

D.P.G.R n in data Eventi eccezionali del/dal..al (gg/mese/anno). MODULO PER PRIVATI Md. 1 - Privati D.P.G.R n in data Eventi eccezinali del/dal..al (gg/mese/ann). MODULO PER PRIVATI Cn il presente mdul pssn essere segnalate anche vci di dann nn ricmprese nella LR 4/97 Da cnsegnare al

Dettagli

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II

Università degli Studi di Lecce Facoltà di Ingegneria Informatica N.O. A.A. 2003/2004. Tesina Esame di Elettronica Analogica II Università degli Studi di Lecce Facltà di Ingegneria Infrmatica N.O. A.A. /4 esina Esame di Elettrnica Analgica II Studentessa: Laura Crchia Dcente: Dtt. Marc Panare INDICE Presentazine del prgett del

Dettagli

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI

SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI SPINE PER GLI IMPIANTI ELETTRICI Una spina elettrica è un cnnettre elettric che può essere inserit in una presa di crrente cmplementare. Per mtivi di sicurezza, il lat cstantemente stt tensine è sempre

Dettagli

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008

Manuale Amministratore. Edizione Ottobre 2008 Manuale Amministratre Edizine Ottbre 2008 Manuale Amministratre PaschiInTesreria - Ottbre 2008 INDICE 1. Intrduzine 3 2. Access Amministratre 4 3. Funzini Amministrative 6 3.1. Gestine Azienda 6 3.2. Gestine

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato

RELAZIONE PROGETTO Breve descrizione del problema trattato RELAZIONE PROGETTO Irene Maria Girnacci Fndamenti di prgrammazine I ann laurea triennale Breve descrizine del prblema trattat Il prblema assegnat cnsiste nell svilupp di una agenda elettrnica, cmpsta da

Dettagli

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014

Annual General Meeting AGM 3-6 Aprile 2014 Annual General Meeting AGM 36 Aprile 2014 Erasmus Student Netwrk Annual General Meeting 2014 Milan Italia COS'E' ESN? Erasmus Student Netwrk (ESN) è una delle più grandi assciazini studentesche in Eurpa.

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI

MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI MINISTERO DELLA DIFESA UFFICIO CENTRALE DEL BILANCIO E DEGLI AFFARI FINANZIARI II REPARTO- COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 2 Uffici- Trattamenti ecnmici del persnale all'ester All.8 Indirizz Pstale: Via XX

Dettagli

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto.

CONTENUTO INTRODUZIONE. Descrizione della piattaforma Servizio di ricezione di dati Servizio di trading Materiale di supporto. CONTENUTO INTRODUZIONE Descrizine della piattafrma Servizi di ricezine di dati Servizi di trading Materiale di supprt INIZIARE A LAVORARE CON VISUAL CHART V Requisiti del sistema Cme ttenere i dati di

Dettagli

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800

Soci. Posteggio barche/canoa. Categoria Socio Tassa base Uso barche Uso natante Uso tutto. Socio attivo 150 350 550 800 TARIFFARIO 2015 Valid dal 01.02.2015 Sci Categria Sci Tassa base Us barche Us natante Us tutt Psteggi barche/cana Sci attiv 150 350 550 800 Sci attiv famiglia 160 400 600 800 Sci attiv Junir 50 *1) 100

Dettagli

Alto Apprendistato 2011-2013

Alto Apprendistato 2011-2013 Alt Apprendistat 2011-2013 Dcente: 2010 - CEFRIEL The present riginal dcument was prduced by CEFRIEL fr the benefit and

Dettagli

Allegato all'articolo Taglialeggi

Allegato all'articolo Taglialeggi Allegat all'articl Taglialeggi Tip att Titl dispsizi ni da abrgare 1 R.D. 773 18/06/1931 Apprvazine del test unic delle leggi di Le persne che hann l'bblig di prvvedere all'istruzine art. 12, elementare

Dettagli

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI GLI AMMORTIZZATORI SOCIALI Ringraziamenti Diverse persne hann cntribuit a quest lavr. Tra queste ringrazi l Avv. Rsari Salnia, che nel nstr ambiente, è cnsiderat il miglir giuslavrista di Rma ed il su

Dettagli

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE

PREMESSA PREMESSA PREMESSA PRE PREMESSA PREMESSA I Servizi via internet, cellulare e telefn le permettn di perare in md semplice e dirett cn la Banca, dvunque lei sia, a qualsiasi ra del girn, scegliend di vlta in vlta il canale che

Dettagli

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana

MARTINA ZIPOLI. Curriculum Vitae Martina Zipoli INFORMAZIONI PERSONALI. Sesso Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazionalità Italiana INFORMAZIONI PERSONALI MARTINA ZIPOLI Sess Femmina Data di nascita 14/12/1986 Nazinalità Italiana ESPERIENZA PROFESSIONALE Archelga press cantieri di scav prgrammat ed emergenza, cn ruli di respnsabile

Dettagli

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione

referente e-mail PEC referente identificatore titolo descrizione referente e-mail PEC referente identificatre titl descrizi Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre Affari Gerali Avv. Pal Brgia - resp. cmu.mnterdibisacciacb@legalmail.it Settre

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Eurpass Infrmazini persnali Cgnme(i/)/Nme(i) Gentili Marc Cittadinanza italiana Sess Occupazine desiderata/settre prfessinale Maschile Espert Senir Esperienza prfessinale Date Lavr psizine

Dettagli

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner

Ingegneria, Qualità e Servizi Engineering Process Owner Engineering Prcess Owner ING. FABIO GIANOLA Dati Anagrafici Nat a Milan il 25/11/1968. Nazinalità: Italiana Residenza: Milan Prfessine: Da Nvembre 2013 Amministratre Unic di I.Q.S. Ingegneria Qualità e

Dettagli

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI

Carta dei Servizi CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI SERVIZIO RELATIVA AL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE INDICE 1. Elenc mduli richiamati... 4 2. Riferimenti... 4 3. Scp e generalità... 5 4. Camp di applicazine... 5 5. Standard specifici...

Dettagli

1. CORRENTE CONTINUA

1. CORRENTE CONTINUA . ONT ONTNUA.. arica elettrica e crrente elettrica e e e e P N NP e e arica elementare carica dell elettrne,6 0-9 Massa dell elettrne m 9, 0 - Kg L atm è neutr. Le cariche che pssn essere spstate nei slidi

Dettagli

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE)

MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) MINIGUIDA SULLA CASSA INTEGRAZIONE GUADAGNI ORDINARIA NELL'INDUSTRIA (ESCLUSO SETTORE EDILE) "per la nzine di "industria" ai fini del trattament di cig ccrre fare riferiment alla legge 9 marz 1989 n. 88

Dettagli

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015.

REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denominato Scopri l'azerbaijan e vinci un biglietto per Expo2015. REGOLAMENTO del CONCORSO A PREMI denminat Scpri l'azerbaijan e vinci un bigliett per Exp2015. 1. SOCIETA PROMOTRICE Simmetric SRL Via V. Frcella 13, 20144 Milan P.IVA 05682780969 (di seguit la Prmtrice

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it

Condizioni Generali sito SOSartigiani.it Cndizini Generali sit SOSartigiani.it 1. Premesse 1.1 Il presente accrd è stipulat in Italia tra il Dtt. Lrenz Caprini, via Garibaldi 2, Trezzan Rsa 20060 Milan, ideatre di SOSartigiani.it di seguit denminat

Dettagli

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili

Approcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestione rischio asset rinnovabili Mercati energetici e metdi quantitativi: un pnte tra Università e Aziende 22-23 Maggi, Padva Apprcci quantitativi per l Energy Trading & Risk Management: Gestine rischi asset rinnvabili Manuele Mnti, Ph.D.

Dettagli

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi...

Non vuoi disegnare a mano libera? Preferisci usare il computer? Nessun problema! Puoi... Idee per nn far fatica Nn vui disegnare a man libera? Preferisci usare il cmputer? Nessun prblema! Pui... Utilizzare gli emticn In quest blg ci sn numersi emticn a tua dispsizine. Clicca semplicemente

Dettagli

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5

Guida alla Convenzione TELEFONIA MOBILE 5 TELEFONIA MOBILE 5 Realizzat da azienda cn sistema di gestine per la qualità certificat ISO 9001:2008 Smmari 1. PREMESSA... 4 1.1 CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE SIM IN CONVENZIONE AI DIPENDENTI DELLE AMMINISTRAZIONI...

Dettagli

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010

Nota tecnica riferita alla nota M.I.U.R. prot. n. 8409 del 30 luglio 2010 Nta tecnica riferita alla nta M.I.U.R. prt. n. 8409 del 30 lugli 2010 Oggett: Istruzini amministrativ-cntabili per le istituzini ggett di dimensinament. Le Istituzini sclastiche, per quant attiene all

Dettagli

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione

La retta è il luogo geometrico dei punti che soddisfano la seguente relazione RETTE Definizine intuitiva La retta linea retta è un dei tre enti gemetrici fndamentali della gemetria euclidea. Viene definita da Euclide nei sui Elementi cme un cncett primitiv. Un fil di ctne di spag

Dettagli

IL TESTO ARGOMENTATIVO

IL TESTO ARGOMENTATIVO IL TESTO ARGOMENTATIVO 1. LA STRUTTURA DI UN TESTO ARGOMENTATIVO La struttura base del test argmentativ può essere csì schematizzata: PROBLEMA TEMATICA CONFUTAZIONE DELLE SIN CONCLUSIONE Questa struttura,

Dettagli

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA

rigenerazione urbana volti a promuovere la riqualificazione Pulsano, viale dei Micenei n.70. PREMESSA RELAZIONE TECNICA OGGETTO: Prgett di un intervent sit in Pulsan, lc. La Fntana, viale dei Micenei n.70 inserit nei prgrammi integrati di rigenerazine urbana vlti a prmuvere la riqualificazine di città

Dettagli

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5.

1. Lessicologia vs terminologia... 4 2. Lessico comune e lessico specialistico... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni storici... 6 5. 1. Lessiclgia vs terminlgia... 4 2. Lessic cmune e lessic specialistic... 4 3. I linguaggi speciali... 6 4. Cenni strici... 6 5. La nrmazine terminlgica... 7 6. Dalla lessicgrafia alla termingrafia, dai

Dettagli

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO

3) MECCANISMI DI RILASSAMENTO 3) MECCANSM D RLASSAMENTO nuclei eccitati tendn a cedere l'energia acquisita ed a ritrnare nella "psizine" di equilibri. meccanismi del rilassament sn mlt cmplessi (sprattutt nei slidi) e pssn essere classificati

Dettagli

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014

Deliberazion G.C. n. 14 dai 23 de jené 2014 Tachèda fora te l albo de Comun ai 31 de jené 2014 Deliberazine G.C. nr. 14 dd. 23.01.2014 Pubblicata all'alb cmunale il 31.01.2014 OGGETTO: Adzine pian triennale di prevenzine della crruzine (p.t.p.c.) ai sensi della legge n. 190 del 06.11.2012. Deliberazin

Dettagli

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x)

Understanding VMware HA. Le meccaniche di ridondanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) Understanding VMware HA Le meccaniche di ridndanza dei cluster VMware vsphere (v5.x) 1 «Chi sn?» Rcc Sicilia, IT Manager e Virtualizatin Architect. Attualmente sn respnsabile del team di Design di un System

Dettagli

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi

A chi si rivolge: a coloro che già svolgono o svolgeranno mansioni di amministratore di sistemi o ingegnere di sistemi in strutture medio-grandi Via Renat Cesarini, 58/60 00144 Rma Via Scrate 26-20128 - Milan P. IVA: 01508940663 CCIAA: 11380/00/AQ Cisc, Juniper and Micrsft authrized Trainers Esame 70 291: (Btcamp Crs MS-2276 e crs MS-2277 ) Crs

Dettagli

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO

PREVENZIONE DEL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGICO ALLETTATO PREVENZIONE EL TROMBOEMBOLISMO VENOSO NEL PAZIENTE NEUROLOGIO ALLETTATO 1. Intrduzine ed biettivi 3 2 Sinssi delle raccmandazini 4 3. Ictus cerebri ischemic acut 10 3.1 Prfilassi meccanica 10 3.2 Prfilassi

Dettagli

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata.

Per risolvere le equazioni alle differenze si può utilizzare il metodo della Z-trasformata. 8.. STRUMENTI MATEMATICI 8. Equazini alle differenze. Sn legami statici che legan i valri attuali (all istante k) e passati (negli istanti k, k, ecc.) dell ingress e k e dell uscita u k : u k = f(e 0,

Dettagli

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO

DIREZIONE REGIONALE FORMAZIONE, RICERCA E INNOVAZIONE, SCUOLA E UNIVERSITA', DIRITTO ALLO STUDIO Avvis pubblic per la cncessine di cntributi ecnmici a sstegn di prgetti da attuare nelle Scule del Lazi - Presentazine n demand delle prpste prgettuali ALLEGATO A - Prgetti Esclusi - Scadenza 27 febbrai

Dettagli

Becomingossola.com. Politica della riservatezza

Becomingossola.com. Politica della riservatezza Becmingssla.cm Plitica della riservatezza Infrmativa per prentazini Aurive scietà cperatva sciale, sede legale Crs Cavallt 26/B Nvara, P.IVA 02101050033 Numer REA: NO 215498, e-mail inf@becmingssla.cm,

Dettagli

anno scolastico/school YEAR 2015/2016

anno scolastico/school YEAR 2015/2016 MODULO D ISCRIZIONESERVIZIO TRASPORTO ALUNNI PER LE FAMIGLIE DELLA CANADIAN SCHOOL OF MILAN SCHOOL BUS APPLICATION FORM FOR THE STUDENTS OF CANADIAN SCHOOL OF MILAN ann sclastic/school YEAR 2015/2016 SCRIVERE

Dettagli

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas

Quadri fissi con interruttore automatico tipo NXPLUS C fino a 24 kv, isolati in gas www.siemens.cm/medium-vltage-switchgear Quadri fissi cn interruttre autmatic tip NXPLUS C fin a kv, islati in gas Quadri di media tensine Catalg HA 5. 0 Answers fr infrastructure and cities. R-HA5-6.tif

Dettagli

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti

SOAP qwerty Manuale Utente. Ver.1.0.20101105. Contenuti Ver.1.0.20101105 Cntenuti SOAP QWERTY 1. Per la Vstra Sicurezza... 4 2. Prfil del telefn... 7 3. Prim utilizz... 9 Installare la SIM Card... 9 Installare la Memry card... 11 Installare la Batteria... 12

Dettagli

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni

Grilamid Poliammide 12 Tecnopolimero per le massime prestazioni Grilamid Pliammide 12 Tecnplimer per le massime prestazini Indice 3 Intrduzine 4 Cnfrnt cn altre pliammidi 5 Nmenclatura Grilamid 6 Esempi di impieghi 8 Caratteristiche tipi Grilamid 10 Prprietà 20 Dati

Dettagli

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H

Manuale d uso. Manuale d uso EPIC 10 codice articolo 5400321-03 Rev. H Manuale d us Manuale d us EPIC 10 cdice articl 5400321-03 Rev. H INDICE Indice... 1 Intrduzine... 4 1. Cnfezine... 5 1.1 Elenc dei cmpnenti del sistema... 5 1.2 Dati Tecnici... 5 2. Descrizine dell apparecchiatura...

Dettagli

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO

TRASFORMAZIONI: DALL UVA AL VINO Scuola elementare istituto comprensivo Adro Classi seconde a.s. 2003 2004 TRASFRMAZINI: DALL UVA AL VIN BIETTIV: sservare, porre domande, fare ipotesi e verificarle. Riconoscere e descrivere fenomeni del

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18)

Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENTO DEL PERSONALE E CONFERIMENTO DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) STAFF RISRSE UMANE Nota Metodologica Applicazione Regolamento sul RECLUTAMENT DEL PERSNALE E CNFERIMENT DI INCARICHI (D.L. 112/08, Art. 18) NTA METDLGICA SCREENING Servizio Gestione Risorse 1 PREMESSA

Dettagli

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE

PER IMPIEGHI SPECIALI FINO A 1000 VOLT PROGRAMMA. T Giraviti VDE. T Assortimenti VDE. T Pinze VDE. T Cricchetti VDE ER IMIEGHI SECIALI FINO A 1000 VOL ROGRAMMA Giraviti VDE inze VDE Cricchetti VDE Assrtimenti VDE 1 2 UENSILI GEDORE VDE utti gli utensili i sicurezza GEDORE mlgati VDE in plastica mrbia sn tati i islament

Dettagli

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici

Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica. Alessandro Clerici Risorse energetiche, consumi globali e l ambiente: la produzione di energia elettrica Alessandro Clerici Presidente FAST e Presidente Onorario WEC Italia Premessa La popolazione mondiale è ora di 6,7 miliardi

Dettagli

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO

EFFICIENZA E AUTOGESTIONE ENERGETICA A SCALA DI EDIFICIO Forum Internazionale Green City Energy MED LO SVILUPPO DELLE SMART CITIES E DEI GREEN PORTS NELL AREA MEDITERANEA Convegno La produzione di energia rinnovabile nella Smart City Sessione Integrazione dei

Dettagli

Le fonti rinnovabili in Italia

Le fonti rinnovabili in Italia Le fonti rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa LEGAMBIENTE - Comuni rinnovabili 2010 Roma, 23 marzo 2010 www.gse.it 2 Indice Le attività del Gestore dei Servizi Energetici

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da 1.000 megawatt

Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da 1.000 megawatt Progetto «Lago Bianco» Centrale ad accumulazione con sistema di pompaggio da 1.000 megawatt L energia che ti serve. Repower AG Repower è una società del settore energetico operante a livello internazionale

Dettagli

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI

ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI ITALIA: PRESENTAZIONE DEL SOSTEGNO FINANZIARIO STIMATO E DELLE AGEVOLAZIONI TRIBUTARIE PER I COMBUSTIBILI FOSSILI Risorse energetiche e struttura del mercato L Italia produce piccoli volumi di gas naturale

Dettagli

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità.

10. Risorse umane coinvolte nella prima fase del progetto Ceis comunità. 0. Risrs uman cinvl nlla prima fas dl prg Cis cmunià. funzini n. n. r Oprari di Prg Prgazin, pianificazin dl prg O p r a ri d l p r g prari di bas prari cnici cn qualifica prfssinal prari spcializzai Op.

Dettagli

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati

Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Sintesi del Rapporto delle attività 2011 Principali risultati Roma, 29 maggio 2012 Indice Il Gestore dei Servizi Energetici GSE S.p.A. I nostri servizi Nuove attività 2012-2013 Evoluzione delle attività

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

L analisi economico finanziaria dei progetti

L analisi economico finanziaria dei progetti PROVINCIA di FROSINONE CIOCIARIA SVILUPPO S.c.p.a. LABORATORI PER LO SVILUPPO LOCALE L analisi economico finanziaria dei progetti Azione n. 2 Progetti per lo sviluppo locale LA FINANZA DI PROGETTO Frosinone,

Dettagli

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant

tropologia Violenza F;su Achille Mbembe Roberto Beneduce hilippe Bourgoi Romain Bertrand Johan Pottier Cristina Vargas Loic Wacquant trplgia Ann 8 numer 9-10 ta da Ug abietti...,;tt't' '',:lt: t,, ::i Vilena Rbert Beneduce Rmain Bertrand hilippe Burgi Achille Mbembe Jhan Pttier Cristina Vargas Lic Wacquant E ;su Antrplgia Annuari dirett

Dettagli

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia

L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia L evoluzione delle energie rinnovabili in Italia Gerardo Montanino Direttore Divisione Operativa ALTHESYS Presentazione IREX Annual Report 2013 GSE Roma, 18 aprile 2013 Non solo energia elettrica INDICE

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata

Gli acciai inossidabili resistenti all'urto alle basse temperature, impiegati nella costruzione di caldareria saldata Gli acciai inssidabili resistenti all'urt alle basse temperature, impiegati nella cstruzine di caldareria saldata dr. ing- Gabriele DI CAPRIO dirìgente del servizi tecnic del Centr Inx O Le applicazini

Dettagli

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti

Possibilità di impiego su vite di induttori di resistenza nei confronti di Flavescenza dorata e sue dinamiche in giovani impianti Pssibilità di impieg su vite di induttri di resistenza nei cnfrnti di Flavescenza drata e sue dinamiche in givani impianti Albin Mrand, Simne Lavezzar www.viten.net Sperimentazine Induttri A. Mrand, S.

Dettagli

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine

Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Regolamento sul consumo proprio e garanzie di origine Informazioni sull'applicazione della regolamentazione sul consumo proprio in relazione al sistema svizzero delle garanzie di origine 2 Introduzione

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

Le opportunità economiche dell efficienza energetica

Le opportunità economiche dell efficienza energetica Le opportunità economiche dell efficienza energetica i problemi non possono essere risolti dallo stesso atteggiamento mentale che li ha creati Albert Einstein 2 SOMMARIO 1. Cosa è una ESCO 2. Esco Italia

Dettagli

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER

Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER Osservazioni su bozza di Decreto di incentivazione altre FER 15 giugno 2015 Il Decreto di incentivazione delle FER non fotovoltaiche in via di emanazione dal Ministero dello Sviluppo Economico dovrebbe

Dettagli

La bolletta dimagrisce

La bolletta dimagrisce La bolletta dimagrisce Bolletta più leggera e più equa per le Pmi La spesa energetica delle imprese Il costo dell energia è un importante fattore di competitività per le imprese; La spesa per l energia

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa

La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa La situazione delle fonti rinnovabili in Italia e in Europa Silvia Morelli Unità Statistiche silvia.morelli@gse.it Istituto Nazionale di Fisica Nucleare Il problema energetico: stato e prospettive Indice

Dettagli

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili

E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili E=mc 2 : l innovazione tecnologica per la tutela dell ambiente e la produzione di energia dalle fonti rinnovabili «Pas du pétrole mais des idées..» Lucio IPPOLITO Fisciano, 12 maggio 2011 L. IPPOLITO 2011

Dettagli

Cos è la Banca europea per gli investimenti?

Cos è la Banca europea per gli investimenti? Cos è la Banca europea per gli investimenti? La BEI è la banca dell Unione europea. Come principale mutuatario e finanziatore multilaterale, eroghiamo finanziamenti e consulenze tecniche per progetti d

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO

RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO RELAZIONE TECNICA MODALITÀ E CONDIZIONI TECNICO ECONOMICHE PER L EROGAZIONE DEL SERVIZIO DI SCAMBIO SUL POSTO Relazione tecnica alla deliberazione 20 dicembre 2012, 570/2012/R/efr Mercato di incidenza:

Dettagli

Jointly for our common future

Jointly for our common future Newsletter del progetto GeoSEE nr.1 Gennaio 2013 1. Avvio del progetto 2. Il progetto 3. Il programma SEE 4. Il partenariato 5. Obiettivi del progetto Jointly for our common future 1 AVVIO DEL PROGETTO

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli