Imprese in Rete e Reti di Imprese per il Turismo 2.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Imprese in Rete e Reti di Imprese per il Turismo 2.0"

Transcript

1 Imprese in Rete e Reti di Imprese per il Turismo Andrea Rossi Università IULM

2 Premessa 2

3 Complessità /1 Il Turismo è uno dei settori più complessi del mondo e, pertanto, occorre prendere spunto dalla Teoria dei Sistemi Complessi 3

4 Complessità /2 Complessità del Turismo: Legami Deboli tra gli Operatori del Settore Turismo Dal Prodotto Turistico all Esperienza Turistica, declinata su segmenti/nicchie specifici 4

5 Esperienza e Segmenti Specifici Accessible tourism, Adventure tourism, Cultural tourism, Heritage tourism, Medical Tourism, Nature tourism, Religious tourism, Rural tourism, Space tourism, Sustainable tourism, Wine tourism, Agritourism, Archaeological tourism, Atomic tourism, Bicycle tours, Boat sharing, Bookstore tourism, Booze cruise, Channel hopping, Christian tourism, CouchSurfing, Culinary tourism, Dark tourism, Day-tripper Dental tourism, Disaster tourism, Drug tourism, Dude ranches, Excursion, Experimental travel, Extreme tourism, Garden tourism, Genealogy tourism, Geotourism, Ghetto tourism, Grand Tour, Halal tourism, Humane travel, LGBT tourism, Literary tourism, Militarism heritage tourism, Music tourism, Nautical tourism, Pop-culture tourism, Poverty tourism, Responsible Tourism, River cruise, Romance tours, Sacred travel, Safari, Scenic route, Self-guided tour, Setjetting, Shark tourism, Sports tourism, Staycation, Tolkien tourism, Tombstone tourist, Villa holiday, Village tourism, Volunteer travel, Walking tour, War tourism, Water tourism, Whale watching, Wildlife tourism la tecnologia sta trasformando i mercati di massa in milioni di nicchie *, che oggi è obbligatorio presidiare e soddisfare per mantenere e sviluppare il proprio successo nel mercato. * cit. da Chris Anderson The Long Tail 5

6 Strumenti a supporto: Reti di Imprese Le Reti di Imprese consentono di gestire la complessità, suddividendola in porzioni omogenee più circoscritte 6

7 Strumenti a supporto: Tecnologie Digitali Le Tecnologie Digitali, in particolare quelle collaborative dell Enterprise 2.0, consentono uno scambio informativo e di conoscenze molto efficiente ed efficace all interno dei Sistemi Territoriali 7

8 e-governance In una Destinazione basata sulle Reti di Imprese e sulle Nuove Tecnologie, la Governance diventa e-governance 8

9 Di seguito, vedremo più nel dettaglio: Come applicare la Teoria dei Sistemi Complessi al Turismo, per realizzare gli Ecosistemi Turistici Digitali Come utilizzare le Reti di Imprese per il Turismo e la Promozione Turistica Come avvantaggiarsi delle Nuove Tecnologie Digitali Come gestire la Governance dei Sistemi Complessi 9

10 STL ed Ecosistemi Turistici Digitali 10

11 Punti di vista Dal punto di vista del Turista, il viaggio è un esperienza unica seamless (senza soluzione di continuità) Dal punto di vista del mondo degli operatori del turismo, siamo ancora lontani da ciò Limitata integrazione dell offerta e della comunicazione 11

12 Ecosistema Turistico Digitale Un STL deve essere concepito come Ecosistema Turistico Digitale, per dare il massimo dell esperienza turistica seamless, richiesta dai Turisti 12

13 Complex Adaptive Systems La Teoria dei Sistemi Complessi ci fornisce spunti per gestire un settore tra i più complessi nel mondo Fonte immagine: New England Complex Systems Institute - 13

14 Reti di Imprese per il Turismo Turisti Concorrenti Macro-Ambiente DMO/ DMS Fornitori Reti di Imprese, Sistemi di Reti di Imprese ed Ecosistemi Turistici Fonte: Andrea Rossi 2010 Il ruolo della DMO è fondamentale per favorire l aggregazione degli operatori e per presidiare i processi di interfaccia con l ambiente esterno 14

15 Reti di Imprese per il Turismo e la Promozione Turistica 15

16 Reti di Imprese Le Reti di Impresa rappresentano forme di coordinamento di natura contrattuale tra imprese, particolarmente destinate alle PMI che vogliono aumentare la loro massa critica e avere maggiore forza sul mercato senza doversi fondere o unirsi sotto il controllo di un unico soggetto Fonte: interazioni nodo Immagine: Andrea Rossi e innovacting 16

17 Tipi di Reti di Imprese /1 centro di supporto Ad es.: Destination Marketing Org. relazione di business servizio di supporto fornito attore Cento di supporto, interno o esterno (Marketing, ICT, Commerciale, HR, Logistica, Acquisti, R&D, etc) Fonte: Andrea Rossi

18 Tipi di Reti di Imprese /2 network orizzontale singola impresa Ad es.: Club di Prodotto network verticale filiera del valore (ospitalità e servizi) Integrazione per Temi Esperienziali Network orizzontale e network verticale (solitamente di tipo co-produttivo, sovente anche per l innovazione) Fonte: Andrea Rossi

19 Dai Centri di Supporto all Integrazione di Imprese agli Ecosistemi Turistici Digitali Centro di Supporto Integrazione di imprese Integrazione di reti (ecosistema turistico) Aumento della complessità gestionale e delle resistenze al cambiamento Fonte: Andrea Rossi

20 Integrazione in Grandi Distretti Turistici 20

21 Integrazione in Grandi Eventi 21

22 Integrazione Multisettoriale in un Esperienza Territoriale 22

23 Lo Stile di Vita è un Esperienza Intergrata 23

24 Nuove Tecnologie Digitali 24

25 ICT come Abilitatore Indispensabile delle Reti di Imprese Per la vitalità delle Reti di Imprese è necessario un fitto e continuativo scambio informativo e di conoscenze Scambi informativi e di conoscenze interazioni nodo Fonte: Andrea Rossi

26 La Gestione delle Informazioni, dei Contenuti e delle Conoscenze nelle Reti di Imprese CLIENTI CONCORRENTI Informazioni, contenuti e conoscenze Informazioni, contenuti e conoscenze DMO/ DMS MACRO-AMBIENTE PARTNER, FORNITORI E RISORSE ESTERNE Fonte: Andrea Rossi e innovacting 2010 Una grande opportunità/sfida delle Reti di Imprese è la gestione delle informazioni e delle conoscenze interne ed esterne 26

27 Dal Web 2.0 /1 RSS Video Documenti Foto Fonti immagini: 4.bp.blogspot.com, innovablog.com,

28 Dal Web 2.0 /2 Social Network Social Network Professionali 28

29 Dal Web 2.0 /3 Fonte immagine: blog.clickhere.com e nielsen e blogmeter 29

30 Dal Web 2.0 all Enterprise 2.0 Social Bookmarking RSS Documenti Video Gli strumenti del Web 2.0 possono/devono essere applicati per condividere conoscenze nelle Reti di Imprese Foto Social Network Social Network Professionali Enterprise 2.0 Fonti immagini: 4.bp.blogspot.com, innovablog.com,

31 Reti di Imprese per la Promozione Reti Tematiche Esperienziali Turisti DMO/ DMS 2.0 info e contenuti sulla destinazione innovazione di prodotto/servizio turistico generazione di prodotti integrati sviluppo di temi esperienziali Fonte: Andrea Rossi 2010 know-how sul social media marketing formazione coaching informazioni di intelligence su Turisti, concorrenti, macro-ambiente Per la promozione, la DMO diventa collettore di contenuti ed esperienze generati dagli operatori e trasferisce know-how e intelligence all interno delle Reti di Imprese 31

32 Innovazione 32

33 Crowdsourcing Crowdsourcing = Crowd (gente comune) + Outsourcing (esternalizzare una parte delle proprie attività) Fonte immagine: markholmgren.files.wordpress.com 33

34 Crowdsourcing: BootB Fonte: 34

35 Crowdsourcing: Zooppa Fonte: 35

36 Open innovation L Open Innovation è l'uso intenzionale dei flussi di conoscenze, in entrata e in uscita all azienda, allo scopo sia di accelerare l'innovazione interna, sia di espandere i mercati per uso esterno di innovazione. Henry Chesbrough, Open Innovation: Researching a New Paradigm Oxford University Press Fonte: 36

37 Open Innovation: InnoCentive Fonte: 37

38 Open Innovation: Procter & Gamble Fonte: 38

39 Open Innovation: Kraft Fonte: 39

40 Open Innovation: BMW Fonte: 40

41 Gestione del Cambiamento e Governance 41

42 La Gestione del Cambiamento Culturale Le resistenze all aggregazione e al cambiamento devono essere gestite con grande attenzione e metodo Piano delle dinamiche di cambiamento Piano di marketing interno Piano del cambiamento Diffusione della consapevolezza Motivazione della partecipazione Analisi dei bisogni/ contesto/ cultura/ dimensioni psicosociali/ resistenze/ paure/ minacce/ opportunità Analisi dei target interni Azioni di risposta Gestione del cambiamento Raccolta dei feed-back Gestione delle variabili soft Riduzione dei conflitti Committment degli Attori della Rete di Imprese Fonte: Andrea Rossi e innovacting

43 Governance negli Ecosistemi Turistici Digitali Livello Terroriale (ecosistema) Obiettivi e strategie di Ecosistema Innovazione di Ecosistema Operations di Ecosistema KM di Ecosistema Reti di Imprese Obiettivi e strategie delle Reti di Imprese Innovazione nelle Reti di Imprese Operations delle Reti di Imprese KM delle Reti di Imprese Singolo operatore Obiettivi e strategie del singolo operatore Innovazione del singolo operatore Operations del singolo operatore KM del singolo operatore Fonte: Andrea Rossi 2010 Strategia Innovazione e Sviluppo Operations Knowledge Management e Metriche Ambito Governance multi-livello e multi-ambito 43

44 e-governance La Governance multi-livello e multi-ambito, deve, per essere efficiente ed efficace, utilizzare le tecnologie digitali, in affiancamento ai meccanismi tradizionali e-governance Fonte: Andrea Rossi

45 Conclusioni /1 Un STL deve essere concepito come Ecosistema Turistico Digitale, per dare il massimo dell esperienza turistica seamless, richiesta dai Turisti Per realizzare un Ecosistema Turistico Digitale, gestendo la sua complessità intrinseca, occorre avvalersi: delle Reti di Impresa, viste come strumento di snodo tra DMO, operatori e temi esperienziali delle Tecnologie Digitali, specialmente quelle dell Enterprise 2.0, aggregate nel DMS ed erogate come Software-as-a-Service Il modello di Governance, diventa allora un Sistema di e-governance, distribuito tra la DMO e le Reti di Imprese, in grado di gestire puntualmente le decisioni e fornire uno stimolo pro-attivo e continuo alle strategie di territorio 45

46 Conclusioni /2 Per realizzare un Ecosistema Turistico Digitale, occorrono nuove competenze per la gestione della complessità, tra cui: Leadership Project Management Change Management Project Risk Management Innovazione e Creatività Strategie e Tecnologie per l Enterprise 2.0 Reti di Imprese Progettazione Esperienziale Segmentazione Strategica Organizzazione della Complessità e della Governance Gestione della Conoscenza Metriche per la misura dei risultati Queste competenze devono essere sviluppate gradualmente, su progetti pilota, definiti in ottica strategica, per diffondere nel Sistema Territoriale la cultura della collaborazione e le capacità realizzative degli Ecosistemi Turistici Digitali 46

47 Grazie per l attenzione Imprese in Rete e Reti di Imprese per il Turismo 2.0 Andrea Rossi Università IULM

Il Tourist Experience Design come framework strategico per l innovazione dell offerta turistica. Maurizio Goetz

Il Tourist Experience Design come framework strategico per l innovazione dell offerta turistica. Maurizio Goetz Il Tourist Experience Design come framework strategico per l innovazione dell offerta turistica Maurizio Goetz UN NUOVO TERRENO DI GIOCO PER LE DESTINAZIONI Dalla competizione sui fattori unici e distintivi

Dettagli

Un analisi comparata dei Laghi del Nord

Un analisi comparata dei Laghi del Nord Un analisi comparata dei Laghi del Nord Unire l offerta per differenziarsi nella competizione globale ed espandere le capacità attrattive eco-sistemiche Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi DEAS/DEMM

Dettagli

Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi, Roberta Apa. DEMM Università degli studi di Milano osservatoriolaghi@unimi.it

Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi, Roberta Apa. DEMM Università degli studi di Milano osservatoriolaghi@unimi.it Un analisi comparata dei Laghi del Nord: unire l offerta per differenziarsi nella competizione globale ed espandere le capacità attrattive eco-sistemiche Luciano Pilotti, Alessandra Tedeschi-Toschi, Roberta

Dettagli

L INNOVAZIONE DELLA GOVERNANCE PER LA PROMOZIONE TURISTICA ESPERIENZIALE: IL CASO ISOLA D ELBA Maurizio Goetz Destination Manager Isola d Elba

L INNOVAZIONE DELLA GOVERNANCE PER LA PROMOZIONE TURISTICA ESPERIENZIALE: IL CASO ISOLA D ELBA Maurizio Goetz Destination Manager Isola d Elba L INNOVAZIONE DELLA GOVERNANCE PER LA PROMOZIONE TURISTICA ESPERIENZIALE: IL CASO ISOLA D ELBA Maurizio Goetz Destination Manager Isola d Elba Questa è l Isola d Elba La promozione stile cartolina non

Dettagli

Il turismo a Milano: le condizioni per lo sviluppo

Il turismo a Milano: le condizioni per lo sviluppo Il turismo a Milano: le condizioni per lo sviluppo 1 INDICE 1. Il turismo a Milano: da sviluppo spontaneo a destination management 2. La rilevanza della DMO per lo sviluppo della destinazione 3. Il ruolo

Dettagli

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016

EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 Business School since 1967 EXECUTIVE EDUCATION 2015 2016 LIVING OPERATIONS BUSINESS IN ACTION TECNOLOGIE E MANAGEMENT DELL INNOVAZIONE MARKETING & COMMERCIAL MANAGEMENT 2 PERCHÉ ISTAO STORIA E FUTURO Fondata

Dettagli

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011

Presentazione progetti di tesi e tesine. Ottobre 2011 Presentazione progetti di tesi e tesine Ottobre 2011 Alcuni lavori di breve termine New Media & New Internet L offerta e l utilizzo dei Video in Internet e le nuove Connected TV Inizio da subito/fine 2011

Dettagli

CRIT Research. Innovazione Collaborativa: il caso italiano di maggior spicco. Franco Stefani. Vice Presidente CRIT Research

CRIT Research. Innovazione Collaborativa: il caso italiano di maggior spicco. Franco Stefani. Vice Presidente CRIT Research CRIT Research Innovazione Collaborativa: il caso italiano di maggior spicco Franco Stefani Vice Presidente CRIT Research 1 Per un mondo che cambia, quale Ricerca? RICERCA Cambio di paradigma: La Ricerca

Dettagli

Chi siamo, about Pmi-feratel

Chi siamo, about Pmi-feratel A B C Deskline! Chi siamo, about Pmi-feratel PMI IT for Tourism è azienda leader in Italia nell Information Technologies in ambito turistico; dealer esclusivista del brand feratel media technologies AG

Dettagli

Piattaforma Italiana per il Future Internet

Piattaforma Italiana per il Future Internet Piattaforma Italiana per il Future Internet L innovazione ICT come opportunità di crescita economica e sociale In risposta alla recente crisi economica e a sfide preesistenti quali la globalizzazione,

Dettagli

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile

Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Osservatorio Cloud & ICT as a Service Collaborative business application: l evoluzione dei sistemi gestionali Tra cloud, social e mobile Mariano Corso Stefano Mainetti 17 Dicembre 2013 Collaborative Business

Dettagli

PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE. 22.01.2013 Manuela de Carlo

PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE. 22.01.2013 Manuela de Carlo PRIMI STATI GENERALI DEL MARKETING TERRITORIALE SESSIONE 3: STRATEGIA DI MARKETING TERRITORIALE "Attori e politiche per lo sviluppo della destinazione Lombardia nel contesto internazionale" 22.01.2013

Dettagli

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07

Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18. 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06. 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 Training partners Calendario Modulo Data Evento di Apertura 11/6 dalle 15 alle 18 1 Modulo: efficacia personale 12-13/06 2 Modulo: analisi di mercato e posizionamento aziendale 17-18/07 3 Modulo: marketing

Dettagli

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta

Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale. La cultura è ciò che resta Lascerei lo stile e le immagini della brochure originale La cultura è ciò che resta GT Cooperation Consulting Il nome GT, oltre a ricordare le iniziali dei nomi dei soci fondatori, Giulio Care e Tullio

Dettagli

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Di cosa parliamo? Una volta compreso, il turismo 2.0 è una fondamentale rivoluzione nel modo di vivere, gestire, organizzare e promuovere il turismo. Porta

Dettagli

L approccio, il progetto e la proposta del Tourist Experience Design

L approccio, il progetto e la proposta del Tourist Experience Design Progetto Tourist Experience Design per il mercato cinese Fase 1 Studio Preliminare L approccio, il progetto e la proposta del Tourist Experience Design 24 ottobre 2011 Sommario 1. Premessa 2. I punti fondamentali

Dettagli

Una rete di castelli, castelli in rete

Una rete di castelli, castelli in rete Una rete di castelli, castelli in rete Promo PA Fondazione Istituto Valorizzazione dei Castelli Associazione Lo Spino Bianco Bone Wells Urbecon Geographike Global Base Radio Papesse Florencetown IL PROGETTO

Dettagli

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management

LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management LM Ingegneria Gestionale ICT & Business Management 1 ICT: il peso nelle borse mondiali... 1 1 Apple (B$ 528) Classifica capitalizzazione di borsa 31 31 Vodafone (B$141) 5 4 Microsoft (B$260) 5 IBM (B$236)

Dettagli

Chi siamo, about Pmi-feratel

Chi siamo, about Pmi-feratel A B C Deskline! Chi siamo, about Pmi-feratel PMI IT for Tourism è azienda leader in Italia nell Information Technologies in ambito turistico; dealer esclusivista del brand feratel media technologies AG

Dettagli

Destinazioni e comunicazione dell'esperienza turistica

Destinazioni e comunicazione dell'esperienza turistica Destinazioni e comunicazione dell'esperienza turistica 1 INDICE Rilevanza del tema Domande di ricerca Metodologia di ricerca Risultati: l indagine sui portali turistici regionali europei (2011) Conclusioni

Dettagli

TECNO HUB: UN MODELLO PER L EROGAZIONE DI PRODOTTI E SERVIZI A VANTAGGIO DELLE IMPRESE

TECNO HUB: UN MODELLO PER L EROGAZIONE DI PRODOTTI E SERVIZI A VANTAGGIO DELLE IMPRESE TECNO HUB: UN MODELLO PER L EROGAZIONE DI PRODOTTI E SERVIZI A VANTAGGIO DELLE IMPRESE L iniziativa è realizzata con il contributo finanziario della Camera di Commercio di Napoli La proposta Con l iniziativa

Dettagli

Open Innovation. Valentina Lazzarotti LIUC Università Cattaneo

Open Innovation. Valentina Lazzarotti LIUC Università Cattaneo Open Innovation Valentina Lazzarotti LIUC Università Cattaneo 1 Agenda Definizioni Diversi modi di intendere l apertura- Variabili rilevanti Esempi di posizionamento Rischi e vantaggi Da cosa dipende in

Dettagli

La progettazione di Ecosistemi Turistici Esperienziali

La progettazione di Ecosistemi Turistici Esperienziali La progettazione di Ecosistemi Turistici Esperienziali Andrea Rossi a.rossi@cse-crescendo.com Milano, 16 novembre 2011 Punti di vista Dal punto di vista del Turista, il viaggio è un esperienza unica seamless

Dettagli

www.osservatori.net - CHI SIAMO

www.osservatori.net - CHI SIAMO Virtual Workspace ed Enterprise 2.0: prospettive e barriere di una rivoluzione annunciata Mariano Corso Politecnico di Milano www.osservatori.net - CHI SIAMO Nati nel 1998, gli Osservatori ICT della School

Dettagli

Soluzioni di business per le imprese

Soluzioni di business per le imprese Soluzioni di business per le imprese Esperti in Innovazione Chi siamo SICHEO nasce per volontà di un gruppo di manager con ampia esperienza nel business ICT e nell innovazione Tecnologica applicata ai

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO Distretto Culturale Evoluto CreATTIVITA

PROVINCIA DI PESARO E URBINO Distretto Culturale Evoluto CreATTIVITA PROVINCIA DI PESARO E URBINO Distretto Culturale Evoluto CreATTIVITA 1 Introduzione L Amministrazione Provinciale di Pesaro Urbino intende raccogliere la sfida lanciata dalla Regione Marche per lo sviluppo

Dettagli

THE INNOVATIVE DIGITAL PLATFORM #ELECTRIC MOBILITY - #SUSTAINABLE TOURISM - #SMART CITY - #SHARING ECONOMY

THE INNOVATIVE DIGITAL PLATFORM #ELECTRIC MOBILITY - #SUSTAINABLE TOURISM - #SMART CITY - #SHARING ECONOMY THE INNOVATIVE DIGITAL PLATFORM #ELECTRIC MOBILITY - #SUSTAINABLE TOURISM - #SMART CITY - #SHARING ECONOMY 1 E-Mobility - Italia vs. Europa Immatricolazioni 101.000 67.000 45.000 2012 2013 2014 1.700 1.400

Dettagli

LA GESTIONE DELLA CONOSCENZA NELLE PMI KNOWLEDGE MANAGEMENT Ing. Obici Roberto 8 / 9 / 10 maggio 2012

LA GESTIONE DELLA CONOSCENZA NELLE PMI KNOWLEDGE MANAGEMENT Ing. Obici Roberto 8 / 9 / 10 maggio 2012 INNOVARE E FARE RETE GLI STRUMENTI DI CONOSCENZA E I PROGRAMMI DI RICERCA DEL DISTRETTO MATERIALI E TECNOLOGIE PER LE COSTRUZIONI LA GESTIONE DELLA CONOSCENZA NELLE PMI KNOWLEDGE MANAGEMENT Ing. Obici

Dettagli

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione.

Verso una Coop 2.0. Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione. Verso una Coop 2.0 Media e comunicazione nelle imprese cooperative: tecnologie comunicative, pratiche e partecipazione Agata Meneghelli Obiettivi ricerca Che potenzialità hanno i nuovi media digitali per

Dettagli

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION

PROFILO AZIENDALE MISSION & VISION COMPANY PROFILE 2014 PROFILO AZIENDALE Posytron è una società di consulenza tecnologica e gestionale certificata ISO 9001:2008 fondata nel 1999 da Alberto Muritano, attuale CEO, per supportare l'innovazione

Dettagli

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici

Innovare i territori. Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici Innovare i territori Ennio Lucarelli Vice Presidente Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 1 La Federazione CSIT Confindustria Servizi Innovativi e Tecnologici 51 Associazioni di Categoria (fra

Dettagli

IL DIRIGENTE. Oggetto: Fabbisogno di n. 37 unità di esperti tematici per l'autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020

IL DIRIGENTE. Oggetto: Fabbisogno di n. 37 unità di esperti tematici per l'autorità di Gestione del PON Governance e Capacità Istituzionale 2014-2020 IL DIRIGENTE emy(it,c-pr, Agenzia per la Coesione Territoriale Segreteria Direttore Generale 28 LUG. 2015 Prot. n. 59 (A Al personale dell'agenzia per la coesione territoriale Oggetto: Fabbisogno di n.

Dettagli

Evento Smart Cities and Communities -Milano 5 aprile 2016

Evento Smart Cities and Communities -Milano 5 aprile 2016 Evento Smart Cities and Communities -Milano 5 aprile 2016 Esperienze di successo e prospettive future Olivia Postorino AdG POR FESR 2007-2013 Un contesto in evoluzione : il ruolo delle Smart Cities Un

Dettagli

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato

Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Catalogo delle Azioni del PO FESR 2014-2020 Confronto con il partenariato Dott.ssa Elena Iacoviello Dipartimento Presidenza Ufficio Turismo Terziario Promozione Integrata 1 Gli Obiettivi Tematici R.A.

Dettagli

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano

ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione. Raffaello Balocco Politecnico di Milano ICT nelle medie imprese: la sfida della complessità tra efficienza e innovazione Raffaello Balocco Politecnico di Milano Agenda Investimenti in ICT e competitività Le ICT come reale leva strategica La

Dettagli

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST

MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST MASTER BREVE IN TOURISM SPECIALIST Il Master in Tourism Specialist mira a formare giovani professionisti del turismo in due aree specifiche: la distribuzione e la gestione dei servizi turistici. Il percorso

Dettagli

INformation and MObility for TOurism

INformation and MObility for TOurism INformation and MObility for TOurism La piattaforma per la gestione completa ed integrata del turismo in mobilità Domenico Talia ICAR-CNR, Rende (CS) talia@icar.cnr.it MODELLI PER UNA CRESCITA - 29 OTTOBRE

Dettagli

Parte 1 La strategia di espansione internazionale

Parte 1 La strategia di espansione internazionale Prefazione alla seconda edizione Autori Ringraziamenti dell Editore XIII XVI XVIII Parte 1 La strategia di espansione internazionale Capitolo 1 L internazionalizzazione delle imprese: scenari e tendenze

Dettagli

PROFILO DI GRUPPO 2015

PROFILO DI GRUPPO 2015 PROFILO DI GRUPPO 2015 IL GRUPPO ENGINEERING La prima realtà IT italiana. 8% del mercato italiano circa 7.400 DIPENDENTI oltre 1.000 large accounts su tutti i mercati System Integration & Application Maintenance

Dettagli

Piani integrati per lo sviluppo locale. Progetti di marketing territoriale. Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali

Piani integrati per lo sviluppo locale. Progetti di marketing territoriale. Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali Piani integrati per lo sviluppo locale Progetti di marketing territoriale Progettazione e start-up di Sistemi Turistici Locali Sviluppo di prodotti turistici Strategie e piani di comunicazione Percorsi

Dettagli

Essere Manager per creare valore

Essere Manager per creare valore FORMAZIONE E SERVIZI INNOVATIVI - RAVENNA CATALOGO CORSI www.ecipar.ra.it/som Essere Manager per creare valore Ecipar di Ravenna School of Management La School Of Management (SOM) realizzata da Ecipar

Dettagli

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020

OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA OPPORTUNITA DI FINANZIAMENTO 2014-2020 Castellammare del Golfo, 05 giugno 2015 COSME COSME è il Programma per la competitività

Dettagli

Rafforzamento della capacita istituzionale e amministrativa nella programmazione dei fondi comunitari nel periodo 2014-2020

Rafforzamento della capacita istituzionale e amministrativa nella programmazione dei fondi comunitari nel periodo 2014-2020 Rafforzamento della capacita istituzionale e nella programmazione dei fondi comunitari nel periodo 2014-2020 FORUM PA 2013 Roma, 29 maggio 2013 Pia Marconi La capacità istituzionale ed Che cosa è? La programmazione

Dettagli

OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI

OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI OPEN INNOVATION E FINANZIAMENTI PER LE PMI Cosa si intende per Open Innovation Angela Rotellini, LIUC Università Cattaneo Lomazzo, 22 Aprile 2015 Agenda Definizione di Open Innovation I vantaggi dell Open

Dettagli

AVVISO RISERVATO AI POLISTI

AVVISO RISERVATO AI POLISTI AVVISO RISERVATO REALIZZAZIONE CORSI DI FORMAZIONE - BUSINESS SCHOOL PREMESSO CHE a) che la Regione Abruzzo, nell ambito del POR FESR ABRUZZO 2007-2013 e a valere sull Attività I.1.2. Sostegno alla creazione

Dettagli

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche

PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche PRIMO MASTER PER L INNOVAZIONE NEL TURISMO Avvio e gestione di progetti per le associazioni turistiche OBIETTIVI FORMATIVI Il Master, ideato dal Centro Studi CTS, ha l obiettivo di sviluppare le competenze

Dettagli

Ofi cina. d impresa. Marketing

Ofi cina. d impresa. Marketing d impresa Ofi cina d impresa Siamo una società di consulenza e servizi marketing che sviluppa innovazione e creatività fi nalizzate al raggiungimento di obiettivi tangibili e percepibili dal cliente,

Dettagli

Formazione Continua. Offerta Formativa

Formazione Continua. Offerta Formativa Formazione Continua Offerta Formativa 2014-2015 Sommario Chi siamo: formazione continua dell ECS I nostri servizi Offerta formativa Tecnology & ICT Governance Sviluppo della Persona e dell Organizzazione

Dettagli

Presentazione della Società. Maggio 2014

Presentazione della Società. Maggio 2014 Presentazione della Società Maggio 2014 La Società La Struttura Produttiva Il Sistema di Competenze Il Posizionamento I Dati Economico - Finanziari 2 La Società La Storia 2004 Costituzione della StraDe

Dettagli

MASTER IN TOURISM MANAGEMENT

MASTER IN TOURISM MANAGEMENT MASTER IN TOURISM MANAGEMENT Gestione tione, Marketing e Programmazione delle imprese turistiche Il Master in Tourism Management - Gestione, Marketing e Programmazione delle imprese turistiche è il risultato

Dettagli

Modelli di riferimento per innovare l impresa

Modelli di riferimento per innovare l impresa Modelli di riferimento per innovare l impresa Relazione di Paolo Zanenga Parma, 8 Ottobre 2011 Stazione Sperimentale per l Industria delle Conserve Alimentari (SSICA) 1 1. Scenario 2 Scenario Punti di

Dettagli

Indice. Prefazione di Antonio Tajani. Presentazione XIII

Indice. Prefazione di Antonio Tajani. Presentazione XIII Indice Prefazione di Antonio Tajani Presentazione 1 Turismo: fattori di competitività e ICT 1.1 Introduzione: nuovi segnali dal mercato 1.2 Alcuni spunti di soluzione alle criticità del comparto 1.3 Il

Dettagli

Promuovere il territorio per promuovere il turismo

Promuovere il territorio per promuovere il turismo Promuovere il territorio per promuovere il turismo Da territorio a destinazione turistica Dare risposte alla domanda di sviluppo di un territorio A livello nazionale A livello locale Per uno sviluppo a

Dettagli

Quali requisiti contrattuali nelle richieste di offerta per beni e servizi relativi alla ICT Security. Specificità del contesto Pirelli.

Quali requisiti contrattuali nelle richieste di offerta per beni e servizi relativi alla ICT Security. Specificità del contesto Pirelli. Quali requisiti contrattuali nelle richieste di offerta per beni e servizi relativi alla ICT Security. Specificità del contesto Pirelli. Milano, 16 Giugno 2003 Ilaria.allodi@pirelli.com Lo scenario attuale

Dettagli

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT

INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT INNOVARE E TRASFORMARSI PER COMPETERE LA FORMAZIONE DI LIQUID PER IL CHANGE MANAGEMENT Introdurre nuove competenze e applicarle rapidamente al ruolo per ottenere risultati rapidi e tangibili sul business:

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

EDUCATION EXECUTIVE. Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale. Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE

EDUCATION EXECUTIVE. Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale. Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE EXECUTIVE EDUCATION Enterprise 2.0: il nuovo modello aziendale Comprendere le opportunità e analizzare i rischi CORSO EXECUTIVE fondazione cuoa business school dal 1957 Il punto di riferimento qualificato

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

Workshop La preincubazione d impresa

Workshop La preincubazione d impresa Direzione Marketing Imprese Ufficio Relazioni Territoriali Workshop La preincubazione d impresa L approccio di Banca Intesa: relazioni con i territori e sostegno all innovazione Valerio Porfiri Aosta,

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

Soluzioni per la tua crescita

Soluzioni per la tua crescita Soluzioni per la tua crescita Sviluppiamo il tuo business Una storia di successi Co.Mark nasce a Bergamo nel 1998 come studio di consulenza professionale nel campo dei servizi di temporary management per

Dettagli

Procurement Training Program Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione. Area Aziendale

Procurement Training Program Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione. Area Aziendale Procurement Training Program Gli approvvigionamenti d impresa: strategia e organizzazione Area Aziendale Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TRAVEL DESIGNER. Nuovo programmatore. turistico autore di viaggi

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TRAVEL DESIGNER. Nuovo programmatore. turistico autore di viaggi CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER TRAVEL DESIGNER Nuovo programmatore turistico autore di viaggi Il Corso per Travel Designer Nuovo programmatore turistico autore di viaggi è la risposta ai cambiamenti avvenuti

Dettagli

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione La missione Affiancare le aziende clienti nello sviluppo e controllo del loro business Servire il suo Cliente con una offerta illimitata e mirata a risolvere le Sue principali esigenze Selezionare Partners

Dettagli

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere

Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale. Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere Comunicazione e Marketing Organizzazione Aziendale Industria & ICT Energia Consumer Hi-Tech Cosmesi Turismo & Benessere MultiPiani si occupa dal 1994 di Comunicazione e Marketing strategico, rivolgendosi

Dettagli

Fare clic per inserire titolo

Fare clic per inserire titolo inserire titolo L Agenda Urbana nel POR FESR Emilia Romagna 2014-2020 del Morena sottotitolo Diazzi dello Autorità di Gestione La strategia del Programma e l attenzione ai territori Riprendere un percorso

Dettagli

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting

La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting La Business Intelligence per competere e governare il cambiamento Vittorio Arighi Practice Leader Netconsulting 9 ottobre 2014 L andamento del PIL a livello mondiale: l Italia continua ad arretrare Mondo

Dettagli

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica

Mobile & wireless. Fatturazione Elettronica Mobile & wireless Con applicazioni Mobile & Wireless si intendono le applicazioni a supporto dei processi aziendali che si basano su: rete cellulare, qualsiasi sia il terminale utilizzato (telefono cellulare,

Dettagli

Riflessioni sulla e-leadership

Riflessioni sulla e-leadership PIANO NAZIONALE PER LA CULTURA, LA FORMAZIONE E LE COMPETENZE DIGITALI Riflessioni sulla e-leadership (a cura di Franco Patini e Clementina Marinoni) Nella sua più completa espressione l e-leader è una

Dettagli

Presentazione Generale

Presentazione Generale Presentazione Generale Milano, Maggio 2015 info@svreporting.com Servizi Se vuoi cambiare il modo di pensare di qualcuno, lascia perdere; non puoi cambiare come pensano gli altri. Dai loro uno strumento,

Dettagli

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi

Programmazione didattica 2009. Project Management. Catalogo dei corsi Programmazione didattica 2009 Project Management Catalogo dei corsi Alta Formazione in Project Management Project Management: principi e criteri organizzativi Metodi e tecniche di avvio ed impostazione

Dettagli

Il percorso di digitalizzazione nel Retail risultati questionario. Bologna

Il percorso di digitalizzazione nel Retail risultati questionario. Bologna Il percorso di digitalizzazione nel Retail risultati questionario Bologna 2 3 4 GOVERNANCE 5 45% 4 35% 3 25% 23% 46% 27% 23% 36% 1. Come viene gestito di norma il budget destinato ai progetti di innovazione

Dettagli

La gestione dei servizi turistici e dei beni culturali

La gestione dei servizi turistici e dei beni culturali Presidenza del Consiglio dei Ministri SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Programma di empowerment delle amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno Corso La gestione dei servizi turistici e

Dettagli

Vittoriale inc. HotelReservations

Vittoriale inc. HotelReservations HotelReservations il vostro partner ideale per un ospitalita di sicuro successo! Leader nella gestione delle piu avanzate tecniche di sviluppo e promozione OnLine, delle imprese turistiche. Aumentare le

Dettagli

È mente RETORICA: persuade, emoziona e coinvolge attraverso un linguaggio naturale, chiaro e diretto. Dona magia alla parola.

È mente RETORICA: persuade, emoziona e coinvolge attraverso un linguaggio naturale, chiaro e diretto. Dona magia alla parola. È mente STRATEGA: elabora strategie di marketing vincenti improntete sull identikit del Cliente. Attraverso indagini di mercato, analisi statistiche e rielaborazioni è alla continua ricerca di soluzioni

Dettagli

Profilo Aziendale. Rev.1/11

Profilo Aziendale. Rev.1/11 Profilo Aziendale Rev.1/11 CHI SIAMO Manager specialisti in Risorse Umane e Sviluppo Organizzativo Metodologie innovative e costantemente aggiornate Approccio tailored Professionisti direttamente coinvolti

Dettagli

ZeroUno Executive Dinner

ZeroUno Executive Dinner L ICT per il business nelle aziende italiane: mito o realtà? 30 settembre 2008 Milano, 30 settembre 2008 Slide 0 I principali obiettivi strategici delle aziende Quali sono i primi 3 obiettivi di business

Dettagli

Costruendo valore per il turismo in Lombardia

Costruendo valore per il turismo in Lombardia Costruendo valore per il turismo in Lombardia Chi siamo Explora S.C.p.A. ha il compito di promuovere la Lombardia e Milano sul mercato turistico nazionale ed internazionale. La società opera esattamente

Dettagli

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione

LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO. Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA BANCA FORMAZIONE DEL TEAM PER L INNOVAZIONE ED IL CAMBIAMENTO Programma di sviluppo continuo dell innovazione LA REALTÀ CORRENTE INNOVATION & CHANGE OGGI IL CLIMA GENERALE È CARATTERIZZATO DA CONTINUI

Dettagli

AIDA PARTNERS OGILVY PR

AIDA PARTNERS OGILVY PR Sul mercato dal 1995, Aida Partners Ogilvy PR è un agenzia di Relazioni Pubbliche a 360, che propone ai propri clienti un offerta consulenziale in tutti gli ambiti della comunicazione strategica d impresa,

Dettagli

TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI

TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI LAUREA SPECIALISTICA in TRADE MARKETING E STRATEGIE COMMERCIALI Obiettivi formativi Negli ultimi anni l attività di marketing ha assunto sempre più una duplice configurazione: quella di consumer marketing

Dettagli

SOCIAL MENTE MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

SOCIAL MENTE MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE SOCIAL MENTE MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE ATTENZIONE! LA SCADENZA PER L INVIO DEI MODULI DI ISCRIZIONE È STATA PROROGATA AL 23 MAGGIO 2015; ALLA GARA DI IDEE POTRANNO PARTECIPARE FINO A 10 GRUPPI. 1. PREMESSA

Dettagli

TIG Leadership Program: Securing the new Digital Enterprise: Sicurezza & Risk Management nell era digitale

TIG Leadership Program: Securing the new Digital Enterprise: Sicurezza & Risk Management nell era digitale TIG Leadership Program: Securing the new Digital Enterprise: Sicurezza & Risk Management nell era digitale 1 Che cosa sono i Leadership Program di The Innovation Group Un programma coordinato e strutturato

Dettagli

RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI

RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI Con riferimento all Ordine di Servizio n 26 del 19.11.2014, si provvede a definire l articolazione della funzione RISORSE UMANE, ORGANIZZAZIONE E SERVIZI e ad attribuire

Dettagli

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1

Milano Sharing City. SETTORE INNOVAZIONE ECONOMICA, SMART CITY E UNIVERSITA Pag. 1 Milano Sharing City Le sfide globali contemporanee possono, se ben gestite, determinare lo sviluppo di importanti processi di innovazione in grado di portare benessere e crescita economica diffusa. In

Dettagli

Il marketing territoriale dal basso: il cittadino protagonista della promozione del territorio

Il marketing territoriale dal basso: il cittadino protagonista della promozione del territorio Il marketing territoriale dal basso: il cittadino protagonista della promozione del territorio Paolo Grigolli Chiara Bille Caprino Veronese 16 ottobre 2014 PROGETTO DI PROMOZIONE DEL TURISMO RURALE: I

Dettagli

Programma integrato creazione d'impresa Linea 8 FRIM «Start up e Re Start» Report progetto

Programma integrato creazione d'impresa Linea 8 FRIM «Start up e Re Start» Report progetto Programma integrato creazione d'impresa Linea 8 FRIM «Start up e Re Start» Regione Lombardia Direzione Generale Attività Produttive, Ricerca e Innovazione Report progetto 27 Gennaio 2014 Start Up e Re-Start:

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica

Tavolo La qualità del prodotto e dell esperienza turistica Provincia Autonoma di Trento Dipartimento turismo, commercio, promozione e internazionalizzazione tsm Trentino School of Management SMT Scuola di Management del Turismo CONFERENZA PROVINCIALE DEL TURISMO

Dettagli

Club per le Tecnologie dell Informazione delle Marche

Club per le Tecnologie dell Informazione delle Marche Club per le Tecnologie dell Informazione delle Marche Nazzareno Bordi Presidente ClubTI Marche Nazzareno.Bordi@ Serenella Ruggieri Vice Presidente ClubTI Marche Serenella.Ruggieri@ Luca Giacconi Organizzazione

Dettagli

Servizi per il turismo e la cultura

Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Servizi per il turismo e la cultura Il meglio dell Italia cresce ogni giorno insieme a noi. Marketing del territorio Siamo un network di professionisti che integrano

Dettagli

CINNAM SRL. Presentazione. www.cinnam.com info@cinnam.com

CINNAM SRL. Presentazione. www.cinnam.com info@cinnam.com CINNAM SRL Presentazione www.cinnam.com info@cinnam.com CINNAM CREATIVITYINNOVATIONANDMANAGEMENT CINNAM è una società di consulenza e un laboratorio creativo focalizzato sull'innovazione e sulla leadership

Dettagli

INSIEME PROTAGONISTI DELLA RIPRESA

INSIEME PROTAGONISTI DELLA RIPRESA INSIEME PROTAGONISTI DELLA RIPRESA SETTORE TURISMO IMPRESE ADERENTI 15 SITO WEB www.alberghilamilanocheconviene.it RETE DI STRUTTURE ALBERGHIERE DELL ALTO MILANESE NATA IN OCCASIONE DI EXPO. PROMUOVE PACCHETTI

Dettagli

Club per le Tecnologie dell Informazione delle Marche

Club per le Tecnologie dell Informazione delle Marche Club per le Tecnologie dell Informazione delle Marche Sede Legale: c/o Dipartimento di Ingegneria Informatica, Gestionale e dell'automazione - Università Politecnica delle Marche Sede amministrativa: Loreto

Dettagli

Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI

Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI 19 Luglio 2012 Il sistema ICT come vela di innovazione per le PMI Il Distretto Tecnologico ICT e il Polo di Innovazione ICT Torino Wireless Fondazione non-profit» Attiva dal 2003» Sede in Torino Uffici

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per lo Sviluppo e la Competitività del Turismo Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Corso di alta formazione Manager per l innovazione turistica

Dettagli

INNOVATION DESIGN FOR TOURISM ANCORA POCHI GIORNI PER RISPONDERE ALLA CALL RIVOLTA A STARTUP E PROGETTI DI IMPRESA

INNOVATION DESIGN FOR TOURISM ANCORA POCHI GIORNI PER RISPONDERE ALLA CALL RIVOLTA A STARTUP E PROGETTI DI IMPRESA INNOVATION DESIGN FOR TOURISM ANCORA POCHI GIORNI PER RISPONDERE ALLA CALL RIVOLTA A STARTUP E PROGETTI DI IMPRESA Rimini Tourism Innovation Square, insieme al venture incubator M31, lancia la sua prima

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

MEDIA INNOVATION & CHANGE

MEDIA INNOVATION & CHANGE MEDIA INNOVATION & CHANGE MEDIA E DIGITAL COMMUNICATION Programma di sviluppo continuo dell innovazione MEDIA INNOVATION & CHANGE COMUNICAZIONE E CONFUSIONE COMUNICARE OGGI SIGNIFICA POTER SFRUTTARE OPPORTUNITÀ

Dettagli