ELLE B. S. di Luigi Stifani

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELLE B. S. di Luigi Stifani"

Transcript

1 ELLE B. S. di Luigi Stifani Via A. Primaldo, Otranto (Le) Tel / Fax / Part. IVA C.C.I.A.A. Le Spett.le Amministrazione Comunale C/a Resp. Ufficio Tributi Otranto, 23 Febbraio 2015 Oggetto: Software gestione imposta di soggiorno. StayTour, e StayBooking prodotti dalla società HYKSOS e distribuito dalla ELLE B.S. di Otranto quale rivenditore autorizzato è il software ideale per gestire on line la tassa di soggiorno in modo semplice, puntuale, completo, sia che a operare sia l'ente o la struttura ricettiva. ELLE B.S. assiste l ente per la fase di start-up: preparazione Setup dei parametri come da regolamento, caricamento iniziale di tutte le strutture ricettive con assegnazione della tipologia/tariffa, formazione del personale dell Ente e disponibilita per un incontro formativo con le strutture Ricettive e predisposizione delle comunicazioni per fornire username e password di accesso alle strutture StayTour lavora via web è gestisce tutta la parte inerente al back-office dell Ente incluso accertamento. StayBooking lavora via web e utilizzato dalle strutture ricettive. I due software sono integrati, l Ente vede in tempo reale la dichiarazione della struttura. Ringraziandovi per l attenzione che avrete voluto prestarci, ci rendiamo disponibili ad illustrare il software presso la Vostra sede. Distinti saluti.

2 StayTour LA SOLUZIONE IDEALE PER GESTIRE LA TASSA DI SOGGIORNO Se avete istituito la tassa di soggiorno, "StayTour" e' il software ideale per gestire on line la tassa in modo semplice, puntuale, completo, sia che a operare sia l'ente o la struttura ricettiva. La tassa di soggiorno, come tutte le entrate degli Enti, va monitorata, gestita e controllata e questa in particolare ancora di piu' vista la sua periodicita' di dichiarazione e pagamento (variando da mensile, bimestrale, trimestrale o altro). E siccome i valori delle entrate possono essere elevati, si rende necessario un sistema di controllo, di gestione e di verifica efficace e puntuale. Il software che gestisce questa tassa deve essere versatile e utile anche perche' le incombenze non riguardano solo l'ente ma anche le strutture ricettive che devono di fatto certificare gli importi incassati. Diventa quindi importante disporre di un sistema che interfacci l'attivita' di dichiarazione online delle strutture con quella dell'ente, di modo che a quest ultimo competa solo la spunta dei pagamenti. Il software "StayTour" lavora via web ed e' composto da due componenti: 1. un primo software gestisce tutta la parte inerente al back-office dell'ente 2. il secondo software e' invece utilizzato dalle strutture ricettive "StayTour" puo' essere configurato in due versioni: versione base per fare le dichiarazioni e per le attivita' di supporto, versione Plus+ che da' un supporto in piu' alla struttura: gestisce anche le ricevute per i clienti, le eventuali esenzioni ed eventualmente il rifiuto al pagamento, oltre ovviamente alla creazione in automatico della dichiarazione. Questa modalita' puo' essere molto utile per le strutture che non dispongono di un loro software che gestisce l'addebito della tassa nelle fatture/ricevute al cliente. Ed è altrettanto importante se l'ente richiede alla struttura una distinta per tutti i casi di esenzione e di rifiuto al pagamento. Caratteristiche: 1) non necessita di riportare manualmente i dati delle dichiarazioni, 2) rapporti/collegamenti diretti online con le strutture turistiche, 3) permette alle strutture ricettive di comunicare all'ente il numero di presenze ed il relativo gettito di imposta in modo semplice e veloce,

3 4) monitora in tempo reale l'andamento della riscossione, 5) dotato di reporting, statistiche, rendicontazione anche storica, 6) gestione della periodicita' di dichiarazione che puo' essere mensile, bimestrale, trimestrale e semestrale, 7) gestione di un numero illimitato di esenzioni con report statistico, anche in excel, per fare proiezioni o simulazioni future, 8) gestione di invio di newsletter, comunicazioni sia integrate sia , da inviare alla singola struttura o in modo massivo a tutte le strutture, 9) dispone di controlli di congruenza verificando il rapporto esenzioni/presenze e la relazione ospiti pernottamenti per evitare sottrazioni d'imposta (evasione o mancata notifica) e/o errori di imputazione; 10) gestisce l attivita di accertamento sia sulle strutture ricettive che sugli ospiti/clienti che si sono rifiutati di pagare la Tassa, con emissione di sollecito, liquidazione, accertamento, ingiunzione, ecc., 11) interfaccia con limitazioni verso soggetti che possono riscuotere (concessionari), 12) possibilita di caricamento dei versamenti da files di rendicontazione forniti dal riscossore (opzionale), 13) compilazione automatica del mod. 21 (dichiarazione annuale dell agente contabile) sulla base delle dichiarazioni. Peculiarita': a) gestisce strutture con differenti tipologie di tariffe sulla stessa azienda (es. camping e bungalow), b) puo' essere utilizzato per gestire Enti multipli (unioni di comuni o comunita' montane), oppure Enti con tariffe differenziate per aree geografiche omogenee. c) prendendo spunto dal modello americano consolidato da decenni di applicazione con metodologie legate all efficacia dell imposta, il sw StayTour puo gestire la Tax Tipline e la Tax Allowance; d) dal modello francese attivo da circa 100 anni, StayTour da la possibilita di comparare l imposta di soggiorno reale con l imposta forfettaria. Come funziona: A. Procedura per l Ente. L'Ente puo caricare e aggiungere nuove strutture turistiche; il programma assegnera loro login e password di accesso iniziale in automatico. Con cadenza mensile, bimestrale, trimestrale, ecc., all'atto dell'arrivo della rendicontazione postale o bancaria, l'ente spuntera' i pagamenti ed eventualmente si attivera' verso le strutture che nei termini previsti non hanno versato/pagato il tributo.

4 Il software StayTour dispone anche della funzione di accertamento/liquidazione verso le strutture ricettive che non hanno effettuato i versamenti o che hanno effettuato dichiarazioni infedeli. Analogamente esiste una funzione per poter accertare i clienti/ospiti che si rifiutano di pagare la tassa. B. Procedura per la Struttura Ricettiva. L interfaccia per le strutture è user friendly per offrire un utilizzo quanto piu semplice ed immediato. La struttura ricettiva, con la cadenza normata a regolamento, dovra' effettuare la dichiarazione ed il versamento dell'imposta. Il software trasmette in automatico la dichiarazione e ne permette la stampa (in formato.pdf), imposta/compila l'eventuale bollettino postale (se si e' optato per questo tipo di pagamento). La dichiarazione puo' anche essere archiviata elettronicamente.

5 L interfaccia puo essere abilitata alla gestione di un booking che puo essere usato dal gestore per: a. pianificare le prenotazioni b. fare il check-in e check-out e registrare gli ospiti c. generare i files di trasmissione alla questura d. generare il files per Modulo invio dati Spot Puglia e. generare il modello C 59 da inviare all Osservatorio Turistico f. generare automaticamente il Mod. 21 Dichiarazione del conto della gestione dell agente contabile. Moduli opzionali: Al sw StayTour puo essere aggiunto un modulo chiamato StayBooking che serve per la gestione di un Ufficio Turistico o una qualsiasi altra forma di promozione del territorio, anche in forma associata o consortile o cooperativa, anche esterna all Ente. Le sue principali funzioni sono: a. prenotazioni alberghiere con emissione di voucher b. prenotazione di parcheggi e pagamento, anche con tariffe differenziate (parcheggi sia pubblici che privati) con il vigile che puo verificare il pagamento con cellulare o smart-phone c. prenotazione di servizi a domanda individuale: scuola di surf, di sci, noleggio biciclette, corsi di nuoto, visite guidate a monumenti, escursioni, baby-sitter, ecc. d. emissione di biglietti per visite a musei, chiese ed altro, individuali, di gruppo e a consumo e. schedulazione di richieste particolari dei turisti f. gestione delle carte turistiche (tourist card) con agevolazioni e sconti per i turisti come contropartita al pagamento dell imposta di soggiorno. Cosa necessita per funzionare: Il programma viene fornito in modalita' ASP, pertanto non e' necessaria nessuna installazione presso l'ente. E' necessario creare soltanto un link alla pagina di login ed impostare i parametri.

6 Il nostro servizio Elle B.S. di Otranto oltre che fornire il software supporta l Ente in tutte le fasi. 1) Personalizzazione con logo e immagine dell Ente 2) Setup dei parametri come da regolamento 3) Caricamento iniziale di tutte le strutture ricettive con assegnazione della tipologia/tariffa 4) Formazione del personale dell Ente e disponibilità per un incontro formativo con le strutture Ricettive 5) Predisposizione delle comunicazioni per fornire username e password di accesso alle strutture 6) Follow-up: supporto per una verifica dell andamento generale nel tempo con segnalazione di eventuali situazioni anomale; orientamento al tipo di controlli/verifiche da fare per limitare evasioni o dichiarazioni non coerenti. OFFERTA ECONOMICA CANONE IN MODALITA ASP - PRODOTTO Canone annuale in modalità ASP (con back-up ed aggiornamento) Versione Plus+ Opzione funzioni Accertamento per le strutture e per i clienti/ospiti Start-up: popolamento banca dati, impostazioni, formazione e addestramento personale e delle strutture, follow-up telefonico Modulo server con connessione SSL Modulo per trasmissione dati a Questura e C59 per l ODT. Modulo invio dati Spot Puglia Modalita ASP In base al numero di strutture Oltre iva come per legge L interfaccia della struttura ricettiva può essere abilitata alla gestione di un booking che può essere usato dal gestore per: a. pianificare le prenotazioni, b. fare il check-in e check-out e registrare gli ospiti c. generare i files di trasmissione alla questura d. generare il modello C 59 da inviare all Osservatorio Turistico (verra realizzato il tracciato di interfaccia per il sw provinciale per la trasmissione dei dati telematici). Distinti saluti

7 REFERENZE: ELENCO ENTI CHE HANNO ACQUISITO IL SOFTWARE STAYTOUR TOSCANA: FIRENZE: GROSSETO: LIVORNO: PISTOIA: SIENA: BARBERINO VAL D ELSA TAVARNELLE IN VAL DI PESA SAN CASCIANO VAL DI PESA IMPRUNETA CIRCONDARIO EMPOLESE : CAPRAIA E LIMITE CASTELFIORENTINO CERRETO GUIDI CERTALDO EMPOLI FUCECCHIO GAMBASSI TERME MONTAIONE MONTELUPO FIORENTINO VINCI GROSSETO COMUNE FOLLONICA MANCIANO MASSA MARITTIMA ORBETELLO SCARLINO BIBBONA CAMPIGLIA MARITTIMA CECINA PIOMBINO SAN VINCENZO MONTECATINI TERME SIENA COMUNE ASCIANO CASTELLINA IN CHIANTI GAIOLE IN CHIANTI MONTERIGGIONI PIENZA RADDA IN CHIANTI

8 PIEMONTE NOVARA: LOMBARDIA BRESCIA: COMO: NOVARA COMUNE DESENZANO DEL GARDA GARGNANO (GARDA) LIMONE SUL GARDA UNIONE COMUNI VALTENESI: MANERBA DEL GARDA MONIGA DEL GARDA PADENGHE SUL GARDA POLPENAZZE DEL GARDA SOIANO DEL LAGO COMO COMUNE MENAGGIO PORLEZZA TREMEZZINA MONZA BRIANZA: MONZA COMUNE VENETO BELLUNO: PADOVA: ROVIGO: TREVISO: VENEZIA: VERONA: VICENZA: LIVINALLONGO DEL COL DI LANA (DOLOMITI) GALZIGNANO TERME PORTO TOLLE MOGLIANO VENETO VALDOBBIADENE CHIOGGIA ERACLEA JESOLO BRENZONE (GARDA) MALCESINE (GARDA) VICENZA COMUNE EMILIA ROMAGNA FERRARA: MODENA: RIMINI: FERRARA COMUNE MODENA COMUNE CATTOLICA MARCHE ANCONA: ANCONA ENTRATE LAZIO ROMA: FIUMICINO POMEZIA

9 LATINA: VITERBO: FONDI GAETA VITERBO COMUNE CAMPANIA NAPOLI: MASSA LUBRENSE ISCHIA BARANO D ISCHIA FORIO (ISOLA D ISCHIA) SERRARA FONTANA (ISOLA D ISCHIA) CASAMICCIOLA (ISOLA D ISCHIA) PUGLIA FOGGIA: LECCE: VIESTE PESCHICI CASTRIGNANO DEL CAPO (S. MARIA DI LEUCA) MELENDUGNO OTRANTO BASILICATA MATERA: NOVA SIRI CALABRIA CROTONE: CIRO MARINA SICILIA AGRIGENTO: SCIACCA MENFI CALTANISSETTA: BUTERA MESSINA: GIARDINI NAXOS TRAPANI: TRAPANI COMUNE CASTELLAMMARE DEL GOLFO SAN VITO LO CAPO SARDEGNA SASSARI: ALGHERO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2011 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA FEBBRAIO 2012 A.G. ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza

I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza 8 giugno 2015 I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza Premessa: quadro dei dati desk e andamento del credit crunch Dall avvento della crisi economica

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia Settembre 2015 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi &

Dettagli

OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE Comune di Montecatini Terme

OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE Comune di Montecatini Terme Coordinatrice Prof.ssa Patrizia Romei Ricerca, analisi ed elaborazione dati Dott.ssa Annaluisa Capo OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE Comune di Montecatini Terme Montecatini Terme OTD Fase 2 Report

Dettagli

LE IMPOSTE COMUNALI SULL IMMOBILE ALBERGHIERO

LE IMPOSTE COMUNALI SULL IMMOBILE ALBERGHIERO LE IMPOSTE COMUNALI SULL IMMOBILE ALBERGHIERO Federica Bonafaccia Antonio Griesi Sergio Vento in collaborazione con LE IMPOSTE COMUNALI SULL IMMOBILE ALBERGHIERO la componente patrimoniale della nuova

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Indagine sulle tariffe applicate

Indagine sulle tariffe applicate Indagine sulle tariffe applicate 1 Indagine realizzata a cura dell Osservatorio prezzi&tariffe di Cittadinanzattiva 2 Indice Premessa... 5 Nota metodologica... 7 I risultati dell indagine... 8 Dati territoriali...

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno NOTA PER LA STAMPA Roma, 17 aprile 2009 CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno Le imprese italiane pagano un prezzo sempre più alto per la crisi del credito:

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. FIRENZE a cura dell Ufficio Statistiche e Studi

NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre 2014 Settore residenziale. FIRENZE a cura dell Ufficio Statistiche e Studi NOTA TERRITORIALE Andamento del mercato immobiliare nel I semestre Settore residenziale a cura dell Ufficio Statistiche e Studi data di pubblicazione: 28 novembre periodo di riferimento: primo semestre

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE ----------- IL DIRETTORE GENERALE Decreto n.5 VISTO il Contratto collettivo nazionale del Comparto scuola, sottoscritto il 26/05/99, ed in particolare l art.34, che ha delineato il profilo di Direttore

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere.

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA OGGETTO: Domanda di ammissione alle Fasi del piano

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

La Crisi della Ristorazione

La Crisi della Ristorazione La Crisi della Ristorazione Ufficio studi 1 L IMPATTO DELLA CRISI SULLA RISTORAZIONE IN ITALIA I sumi delle famiglie nella ristorazione La spesa delle famiglie in servizi di ristorazione è stata nel 2011

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società

OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico 2013-14 alla Società Firenze, 18 settembre 2013 OGGETTO: Pubblico incanto per la fornitura di Gas Metano per l Anno Termico alla Società Consortile Energia Toscana. Esito gara. Il giorno 14 Agosto 2013, si è formalmente chiusa

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Immigrati: 335mila imprese nel 2014, in testa cinesi e marocchini, più spazio a bengalesi e indiani Cresciute di 23mila unità in un anno Roma, 7 aprile 2015 L Italia delle

Dettagli

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata,

Competenza territoriale per le province di Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, ALESSANDRIA Competenza territoriale per le province di Alessandria, Asti Via A. Gramsci, 2 15121 Alessandria Tel. 0131/316265 e-mail: alessandria.r.dipartimento@inail.it-posta certificata: alessandriaricerca@postacert.inail.it

Dettagli

Asili nido comunali in Italia: tra caro rette e liste di attesa

Asili nido comunali in Italia: tra caro rette e liste di attesa Asili nido comunali in Italia: tra caro rette e liste di attesa Indagine a cura dell Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva Novembre 2012 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio

Dettagli

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Roma, 28 febbraio 2014 prot. n. 1479 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

Transizione alla televisione digitale nella Provincia autonoma di Trento. Fondazione Ugo Bordoni

Transizione alla televisione digitale nella Provincia autonoma di Trento. Fondazione Ugo Bordoni Transizione alla televisione digitale nella Provincia autonoma di Trento Fondazione Ugo Bordoni Un esempio di transizione: dalla fotografia analogica alla fotografia digitale Alcuni esempi di transizione

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO

IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO IN ARRIVO LO SPAURACCHIO TASI: CON LA PRIMA RATA DI GIUGNO I COMUNI INCASSERANNO 2,3 MILIARDI DI EURO Con la scadenza della prima rata della Tasi prevista per il prossimo 16 giugno, i Comuni incasseranno

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

La Rubrica Silenziosa

La Rubrica Silenziosa La Rubrica Silenziosa 2007 Immigrati residenti Anno: 2006 Fonte: Istat Percentuale di stranieri sul totale della popolazione Veneto 13,7 Lombardia 7,0 Emilia Romagna 6,9 Umbria 6,8 Toscana 6,0 Marche 6,0

Dettagli

Studi e ricerche sull economia dell immigrazione. Ingresso degli stranieri in Italia Anno 2010. Estratto dal

Studi e ricerche sull economia dell immigrazione. Ingresso degli stranieri in Italia Anno 2010. Estratto dal Studi e ricerche sull economia dell immigrazione Ingresso degli stranieri in Italia Anno 2010 Estratto dal Rapporto annuale sull economia dell immigrazione, edizione 2011 edito da Il Mulino Introduzione

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato 02/09/2011

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato 02/09/2011 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato 02/09/2011 A giugno 2011 in Italia 37.787 gelaterie artigiane, che danno lavoro a 87.992 addetti. Nell'artigianato 6 assunzioni di gelatai su 10 sono di

Dettagli

Il Consiglio Nazionale Andi ha approvato importanti delibere sul futuro della professione

Il Consiglio Nazionale Andi ha approvato importanti delibere sul futuro della professione http://fe-mn-andi.mag-news.it/nl/n.jsp?6o.0_.a.a.a.a 1 di 2 27/12/2011 17.14 Feb 07 2011 Il Consiglio Nazionale Andi ha approvato importanti delibere sul futuro della professione Sondaggio ANDI Delibera

Dettagli

COMUNE di EMPOLI. Servizio Edilizia Privata. Comune di Bagno a Ripoli. comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it. Comune di Barberino di Mugello

COMUNE di EMPOLI. Servizio Edilizia Privata. Comune di Bagno a Ripoli. comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it. Comune di Barberino di Mugello COMUNE di EMPOLI Servizio Edilizia Privata Empoli, 07/07/2015 A: Comune di Bagno a Ripoli comune.bagno-a-ripoli@postacert.toscana.it Comune di Barberino di Mugello barberino-di-mugello@postacert.toscana.it

Dettagli

Integrazione Intesa Sanpaolo. Cosa cambia per i clienti di Banca Intesa online.

Integrazione Intesa Sanpaolo. Cosa cambia per i clienti di Banca Intesa online. Integrazione Intesa Sanpaolo. Cosa cambia per i clienti di Banca Intesa online. Intesa Sanpaolo ha avviato il processo di integrazione dei sistemi organizzativi e informatici di tutti gli oltre 6.000 sportelli

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

Appendici al Conto generale del patrimonio

Appendici al Conto generale del patrimonio Appendici al Conto generale del patrimonio Appendice 1 Beni mobili ATTIVITA' (Mobili) - Consistenze e variazioni di beni mobili divisi per > e > Tabella MINISTERI CATEGORIA

Dettagli

OSSERVATORIO SULLA QUALITÀ DELLA VITA DELLE IMPRESE

OSSERVATORIO SULLA QUALITÀ DELLA VITA DELLE IMPRESE OSSERVATORIO SULLA QUALITÀ DELLA VITA DELLE IMPRESE La struttura imprenditoriale Report 2 / 2012 1862-2012 150 anni per lo sviluppo Camera di Commercio Forlì-Cesena UFFICIO STATISTICA E STUDI OSSERVATORIO

Dettagli

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura.

Per i residenti di Torino: Potete portare l'oggetto Toshiba da riparare presso il nostro laborat orio, enza l'appuntamento nei orari di apertura. Riparazioni in garanzia: Per poter usufruire dell'assistenza tecnica in garanzia, il cliente deve contattare la sede Toshiba Italy Srl tramite il numero a pagamento messo a disposizione. 199... Gestione

Dettagli

Gli asili nido comunali in Italia, tra caro retta e liste di attesa

Gli asili nido comunali in Italia, tra caro retta e liste di attesa Gli asili nido comunali in Italia, tra caro retta e liste di attesa Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva1 1. Premessa Roma, febbraio 2007 Gli asili nido comunali rientrano

Dettagli

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI

IMU: PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI : PENALIZZATI I PENSIONATI E I LAVORATORI DIPENDENTI E PENSIONATI, SALVAGUARDATI I SOLITI IGNOTI. ABITAZIONE PRINCIPALE DA 33 A 133 MEDI EURO L ANNO. SECONDE CASE SCONTI IN 59 CITTA PER I REDDITI MEDIO

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

ProdottiTipici.it. il portale più gustoso che c è. Viaggio nel mondo dei prodotti tipici news, eventi e curiosità a portata di click.

ProdottiTipici.it. il portale più gustoso che c è. Viaggio nel mondo dei prodotti tipici news, eventi e curiosità a portata di click. ProdottiTipici.it il portale più gustoso che c è Chi Siamo Più di 200 clienti e oltre 500 siti realizzati, la BBC da 10 anni consente alle aziende di essere visibili tramite internet, dalla nostra esperienza

Dettagli

FEDERALISMO MUNICIPALE

FEDERALISMO MUNICIPALE FEDERALISMO MUNICIPALE DECRETO LEGISLATIVO 292 (STIME E PROIEZIONI SULLA BASE DEL TESTO DEPOSITATO IN COMMISSIONE BICAMERALE PER IL FEDERALISMO) Proiezione degli effetti sui singoli Comuni Capoluoghi di

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA

RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA RIFIUTI URBANI INFOGRAFICHE SU DATI REGIONE TOSCANA Dati diffusi dall Agenzia Regionale Recupero Risorse il 14/1/213 - www.arrr.it RIFIUTI URBANI: PRODUZIONE ANNUA IN TONNELLATE Andamento della produzione

Dettagli

3 mag 10 mag 17 mag 24 mag 31 mag. La ricerca ha inviato 2.904 totale visite su 1.966 parole chiave

3 mag 10 mag 17 mag 24 mag 31 mag. La ricerca ha inviato 2.904 totale visite su 1.966 parole chiave www.ecotras.com Parole chiave 01/mag/2010-31/mag/2010 Rispetto a: Sito Visite 200 200 100 100 0 0 3 mag 10 mag 17 mag 24 mag 31 mag La ricerca ha inviato 2.904 totale visite su 1.966 parole chiave Uso

Dettagli

Elenco Istituti Tecnici Superiori

Elenco Istituti Tecnici Superiori Elenco Istituti Tecnici Superiori N. Regione Provincia ITS Area tecnologica Ambiti 1 Abruzzo CHIETI 2 Abruzzo L'AQUILA Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Sistema Meccanica Istituto Tecnico

Dettagli

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014 Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/10/2014 Circolare n. 121 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

Bollettino Statistico

Bollettino Statistico I S T I T U TO P E R L A V I G I L A N ZA SULLE ASSICURAZIONI Bollettino Statistico IPER: L'andamento dei prezzi effettivi per la garanzia r.c.auto nel primo e secondo trimestre 2015 Anno II - n. 3, 29

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

AudiOutdoor non solo audience. Dentro Media Consultants 17 giugno 2011

AudiOutdoor non solo audience. Dentro Media Consultants 17 giugno 2011 AudiOutdoor non solo audience Dentro Media Consultants 17 giugno 2011 Concessionarie in AudiOutdoor Servizi AudiOutdoor Controllo e certificazione campagne Disponibilità Impianti Inpedoc - Documentazione

Dettagli

L INDICE DEL RISCHIO DI POVERTA LOCALE. Rapporto concluso sulla base delle informazioni statistiche disponibili al 29-05-2009

L INDICE DEL RISCHIO DI POVERTA LOCALE. Rapporto concluso sulla base delle informazioni statistiche disponibili al 29-05-2009 L INDICE DEL RISCHIO DI POVERTA LOCALE Luglio 2009 Una analisi per i comuni capoluogo di provincia PUBBLICAZIONI Monografia A cura di Rapporto concluso sulla base delle informazioni statistiche disponibili

Dettagli

MANUALE PER LE STRUTTURE RICETTIVE

MANUALE PER LE STRUTTURE RICETTIVE MANUALE PER LE STRUTTURE RICETTIVE Login Per utilizzare il programma ci si deve loggare attraverso questa videata: Ovviamente nel caso di smarrimento della password è sufficiente utilizzare la funzione

Dettagli

DISTRIBUTORI RCS ABRUZZO. per tutte le province:

DISTRIBUTORI RCS ABRUZZO. per tutte le province: DISTRIBUTORI RCS ABRUZZO Bookservice s.r.l. Gross Ancona Via Albertini 36 60131 Ancona Tel: 071 2861810 Fax: 071 2861642 Email: bookserv@tin.it BASILICATA per la provincia di: Matera CE.DI. Puglia S.S.

Dettagli

Indagine sulle tariffe r.c.auto

Indagine sulle tariffe r.c.auto Indagine sulle tariffe r.c.auto anno 2014 Indagine realizzata a cura dell Osservatorio prezzi&tariffe di Cittadinanzattiva INDICE 1. Il punto di vista dei cittadini 2 2. Nota metodologica 4 3. I risultati

Dettagli

Capitolo 10. Elezioni

Capitolo 10. Elezioni Capitolo 10 Elezioni 10. Elezioni A partire dal referendum istituzionale e dall elezione per l Assemblea costituente del 2 giugno 1946, l Istat, in collaborazione con il Ministero dell interno, ha curato

Dettagli

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE normativa di riferimento importi tasse regionali modello di domanda Ufficio Relazioni con il Pubblico CERTIFICATI DI ABILITAZIONE Il Direttore Generale per il Piemonte,

Dettagli

La gamma completa di prodotti/servizi Cribis in convenzione e la relativa scontistica sono riportate di seguito:

La gamma completa di prodotti/servizi Cribis in convenzione e la relativa scontistica sono riportate di seguito: SINTESI CONVENZIONE Cribis D&B è una società di di Business Information e supporto decisionale nata dall acquisizione da parte di CRIF, gruppo globale che si occupa di sistemi di informazioni creditizie

Dettagli

AVVISO 2/10 COMPARTO COMMERCIO TURISMO SERVIZI ELENCO PIANI TERRITORIALI / SETTORIALI FINANZIATI

AVVISO 2/10 COMPARTO COMMERCIO TURISMO SERVIZI ELENCO PIANI TERRITORIALI / SETTORIALI FINANZIATI AVVISO 2/10 COMPARTO COMMERCIO TURISMO SERVIZI ELENCO PIANI TERRITORIALI / SETTORIALI FINANZIATI PF RUP Comparto Tipologia Soggetto Presentatore Punteggio 227 pf227_pr271_av210 CTS Settoriale Ascom Confcommercio

Dettagli

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari. Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 64/E Roma, 18 maggio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Dettagli

[QUECCHIA, Marcello] marcello.quecchia@gmail.com

[QUECCHIA, Marcello] marcello.quecchia@gmail.com F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E (max 5 cartelle comprese eventuali immagini) INFORMAZIONI PERSONALI Nome [QUECCHIA, Marcello] Indirizzo [ 6, via Romagna, 37134, Verona,

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

L Agenzia di Confindustria per competere in rete

L Agenzia di Confindustria per competere in rete L Agenzia di Confindustria per competere in rete Esigenze espresse dalle Imprese Volontà di: Aggregazione su progetti Superamento del localismo distrettuale Innovazione e Internazionalizzazione Governance:

Dettagli

- 2002 - PROVINCIA MONITOR BIELLA

- 2002 - PROVINCIA MONITOR BIELLA Rilevazione Dicembre - 2002 - PROVINCIA MONITOR BIELLA INDICE Metodologia Immagine dell'ente La notorietà dei settori di competenza della Le aree di intervento nei settori di attività sviluppati dalla

Dettagli

Bollettino Statistico

Bollettino Statistico I S T I T U TO P E R L A V I G I L A N ZA SULLE ASSICURAZIONI Bollettino Statistico IPER: L'andamento dei prezzi effettivi per la garanzia r.c.auto nel terzo trimestre 2014 Anno II - n. 1, 20 febbraio

Dettagli

Bollettino Statistico

Bollettino Statistico I S T I T U TO P E R L A V I G I L A N ZA SULLE ASSICURAZIONI Bollettino Statistico IPER: L'andamento dei prezzi effettivi per la garanzia r.c.auto nel secondo trimestre 2014 Anno I - n. 1, 15 dicembre

Dettagli

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE

Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Economia I T A L I A LAUREA DI PRIMO LIVELLO (TRIENNALE) PER SINGOLI INDIRIZZI O CURRICULA CONSULTARE L INDIRIZZO INTERNET DELLE SINGOLE UNIVERSITA CLASSE DELLE LAUREE L-33 - SCIENZE ECONOMICHE Università

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli