journal N. 7 GENNAIO 2014 Se sapremo cogliere appieno le opportunità offerte dal cloud si potranno creare 2,5

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "journal N. 7 GENNAIO 2014 Se sapremo cogliere appieno le opportunità offerte dal cloud si potranno creare 2,5"

Transcript

1 N. 7 GENNAIO 2014 journal Cloud: continua la crescita e l Europa accelera Ormai tecnologia matura, il cloud è destinato a crescere ancora in modo costante nei prossimi anni perché imprese, pubbliche amministrazioni e la stessa UE ne hanno intuito il valore. Ma la tutela della privacy e le differenze normative sui contratti commerciali negli Stati membri della UE rappresentano ancora uno scoglio. La Commissione Europea sta lavorando per accelerare la corsa anche I grazie a un impianto normativo chiaro e affidabile a sostegno di un trend che, si spera, farà crescere il Pil nell Eurozona l mercato del cloud computing complessivo è destinato a toccare i percorso. L ultimo intervento in ordine di tempo riguarda l ambito normativo. 244 miliardi di dollari entro il 2017: a dirlo è la società di analisi Inserito nel più ampio dibattito relativo alla definizione di norme contrattuali americana Gartner [ Forecast: Public Cloud Services Worldwide, condivise tra gli stati dell Unione in materia di vendita di beni e servizi, lo , 3Q13 Update ndr] che, nell ultimo Symposium tenutosi ad Orlando (Florida), ha stimato una crescita interessante ti incaricato di individuare clausole contrattuali sicure ed eque per i servizi scorso ottobre 2013 la Commissione Europea ha istituito un gruppo di esper- per la spesa in tecnologia IT (inglobando nel calcolo l IT più tradizionale, hardware, software e servizi ICT ma anche i nuovi dispoprese dell UE non saranno obbligate ad adottarlo) ma rappresenta un primo cloud; lo strumento contrattuale identificato potrà essere facoltativo (le imsitivi mobile, i servizi cloud e il mercato dell Internet of Things-IoT) la quale tentativo di armonizzare le diverse legislazioni nazionali. L obiettivo è identificare le migliori prassi per rispondere alle preoccupazioni dei consumatori e raggiungerà i 3,8 trilioni di dollari nel 2014, a livello globale, segnando un +4% rispetto alla chiusura del delle piccole imprese, spesso riluttanti ad acquistare questi servizi a causa di Anche i numeri dell Eurozona sono incoraggianti, seppur ancora deboli contratti poco chiari. rispetto ad altre economie: secondo gli ultimi dati rilasciati direttamente dalla La creazione del gruppo di esperti è una delle azioni intraprese dalla Commissione Europea, la spesa in tecnologie informatiche e di comunicazione nell UE sta crescendo con una media del 10% [dati rilevati tra il 2010 zi di cloud computing e sfruttarne la capacità di stimolare la produttività Commissione proprio per aumentare la fiducia dei consumatori nei servi- e il 2013 con le stime fino al 2016 ndr], contro il 15% del Nord America e economica in Europa. In occasione dell ultimo Consiglio europeo, i leader il 35% dell Asia Pacifico. Sulla base di un recente report Idc, la Commissione dell UE hanno sollecitato l adozione di misure che contribuiscano a creare Europea ha sottolineato come il cloud possa abbattere dal 10% al 20% i costi delle aziende; ecco perché intende favorirne strategicamente la diffusione; un mercato unico per il cloud. La Commissione sta facendo la sua parte. in particolare, il Consiglio dell Unione Europea vuole puntare sui servizi cloud per generare nell Eurozona 160 miliardi di crescita del Pil e 2,5 milioni di posti di lavoro entro il Se sapremo cogliere appieno le opportunità Di conseguenza, il 27 settembre 2012 la Commissione Europea ha adottato una strategia denominata Sfruttare il potenziale del cloud computing milioni di nuovi posti di lavoro in Europa offerte dal cloud si potranno creare 2,5 in Europa con il chiaro obiettivo di incrementare il ricorso alla nuvola in tutti i settori economici, intervenendo in modo diretto per accelerare tale 1

2 Se sapremo cogliere appieno le opportunità offerte da questa tecnologia si potranno creare 2,5 milioni di nuovi posti di lavoro in Europa e il Pil dell UE crescerà di circa l 1% l anno entro il 2020, confermava lo scorso 23 ottobre la Vicepresidente Viviane Reding, Commissaria UE per la Giustizia. Stiamo chiedendo agli esperti di proporre un insieme equilibrato di clausole contrattuali che aiutino i consumatori e le piccole e medie imprese a usufruire dei servizi cloud con maggiore sicurezza. Un approccio necessario dato che gli stessi analisti di Gartner confermano la focalizzazione delle aziende sempre più rivolta alla gestione e alla protezione dei dati e degli accessi ai servizi digitali piuttosto che sul client o il dispositivo attraverso il quale si accede alla nuvola e si usufruisce di dati, app, servizi. Secondo la società di analisi americana, infatti, i modelli di computing tradizionale (client/server) si stanno già oggi trasformando: il client sta divenendo sempre più un ambiente virtuale accessibile da un qualsiasi dispositivo connesso a Internet; il server rappresenta un insieme di servizi applicativi ospitati su piattaforme diverse, ma i cui must devono essere la flessibilità e la scalabilità. Ecco perché a fronte di una crescita considerata ormai inarrestabile dei servizi cloud la sicurezza rappresenta l elemento trasversale imprescindibile. Secondo l ultimo rapporto di Assintel, il mercato del public cloud in Italia vale già oggi 848 milioni di euro (con una crescita impressionante dallo scorso anno: + 43,2%); di questi, 487 milioni vengono dal Saas, 221 dall Iaas e 39 dal Paas. La sicurezza in questo ambito, insieme al cloud management, genera ben 101 milioni di euro, ma i dati sono destinati a crescere, soprattutto in Europa dove il tema della tutela della privacy rappresenta ancora un freno all adozione dei servizi nella nuvola. La stessa Gartner, a livello globale, stima un mercato attuale di servizi di sicurezza basati su cloud di 2,1 miliardi di dollari, in crescita a 3,1 miliardi entro il 2015, con focalizzazione su ambiti quali l security, i web security services, l Identity and access management (Iam), l encryption e la Siem (Security information and event management). CASO UTENTE Equens SE è un payment processor, di carte di credito e di debito, domestiche e internazionali. Nel mercato italiano Equens nasce nel 2008 a seguito di una joint venture tra Equens SE e l Istituto Centrale delle Banche Popolari Italiane (Icbpi). Oggi Equens ha sedi operative in Olanda, in Germania ed in Italia, ma anche in Inghilterra ed una, di recente costituzione, anche in Finlandia. Equens ha come obiettivo quello di presentarsi al mercato europeo come fornitore globale sia per i servizi legati alle carte che per i sistemi di pagamento, commenta Michaela Marai, Team Manager Product Management di Equens SE in Italia. Strategia messa in atto anche attraverso la massima focalizzazione su sistemi tecnologici avanzati, sicuri e ad alta affidabilità, che consentono di attivare ed erogare servizi di valore sia standardizzati che personalizzati. Tra disposizioni bancarie, pagamenti Pos e prelievi di contante presso Atm, elaboriamo annualmente miliardi di transazioni con un fortissimo impatto sociale, spiega in dettaglio Marai. Se una transazione di pagamento con carta di credito per un acquisto online si blocca nel bel mezzo di una promozione occasionale limitata nel tempo, o la transazione via Bancomat alla cassa del supermercato di sabato mattina non va a buon fine, o ancora non si riesce a concludere la ricarica del cellulare via ATM, le ripercussioni sulla clientela sono innumerevoli; ancor più gravi sono le conseguenze sulle imprese coinvolte. In Equens la parola d ordine è operational excellence e la tecnologia rappresenta il cuore dei servizi offerti ma anche il motore per l offerta di servizi innovativi. Equens: Solid solutions, solid results Cinque milioni di transazioni di carte e pagamenti al giorno, destinati a crescere ulteriormente. Sono questi i volumi del business di una realtà che fa della tecnologia ICT, unita alla consolidata esperienza della squadra Equens, il cuore pulsante ed il motore di fenomeni in linea con l innovazione come il Cloud, l IoT ed il Mobile Payment Michaela Marai, Team Manager Product Management Equens SE 2

3 Sul fronte tecnologico, lavorare nella direzione del mobile payment significa preparare adeguatamente le infrastrutture sottostanti guardando al cloud e all Internet of Things Front end processing: verso un IT Management As A Service Per il business più tradizionale Equens, in Italia, si è da sempre affidata ad Akhela per il supporto operativo al front end processing. In particolare Akhela si occupa del system management delle transazioni Pos, compresa la gestione, il test e la messa in produzione degli upgrade della piattaforma software sottostante. La gestione di servizi mission critical come quelli che offriamo alla nostra clientela (24x7x365) presuppone l esistenza di infrastrutture affidabili ed altamente performanti, specifica Marai. Il supporto da parte di Akhela si concretizza in quello che potremmo definire un IT Management as a service, ossia una gestione da remoto dei sistemi e delle applicazioni - afferma Massimo Calamida, Service Manager di Akhela. - Le infrastrutture sono proprietà Equens in gestione ad Akhela che, dalla sede di Cagliari, opera sui sistemi che si trovano in due data center distinti a Milano. Il servizio di gestione applicativa si divide in parti uguali tra il mantenimento della piattaforma e la sua evoluzione e crescita. Per mantenimento si intendono tutte le attività di gestione day by day e tutte quelle rivolte al conseguimento degli SLA contrattuali, ossia la gestione dei processi di monitoring, alerting, reporting, capacity planning, business continuity ed incident management. L evoluzione dei sistemi, invece, riguarda la crescita del servizio sia dal punto di vista dei requisiti funzionali sia da quello dei volumi di traffico, quindi le attività legate ai processi di release e change management Verso il Mobile Payment Se la tecnologia assume un ruolo determinante come motore di innovazione, in Equens l attenzione in questo momento è rivolta al mondo dell ecommerce e del mobile payment ed anche in questo caso Akhela è coinvolta in relazione ai possibili sviluppi tecnologici non solo in Italia, ma anche nel resto d Europa. In Equens, sia in Italia che nelle altri paesi del Gruppo, siamo parte attiva nei progetti di sviluppo in questo particolare ambito - conferma Marai - ne sono un esempio i gruppi di lavoro Visa e Mastercard per l innovation ed il gruppo Epc (Consiglio Europeo per i pagamenti) per le evoluzioni Sepa (Single Euro Payments Area). Abbiamo inoltre un nostro Innovation Board al quale partecipano anche nostri clienti con i quali condividiamo i trend di mercato e studiamo le possibili soluzioni da realizzare. Sul fronte tecnologico, perseguire l obiettivo del mobile payment significa preparare adeguatamente le infrastrutture guardando al Cloud e all Internet of Things (per esempio per i pagamenti via cellulare tramite tecnologia Nfc-Near Field Communication). In questa direzione, le competenze di Akhela potrebbero risultare vincenti, anche se le prospettive sono ancora molto ampie ed Equens sta ancora valutando il partner ideale per compiere i prossimi passi progettuali, ci dice Marai. Dal 2006 ad oggi, infatti, il supporto di Akhela si è evoluto, passando dai servizi di gestione dei sistemi al management delle applicazioni mission critical. Tra gli ultimi progetti strategici a cui ha partecipato Akhela c è stata la migrazione della piattaforma Pos in Olanda e l implementazione del sito di disaster recovery in modalità Active-Active. Una tappa molto importante è stata la certificazione Visa e Mastercard per l avvio di un nuovo servizio di routing internazionale, conclude Calamida. Akhela per Equens: un team dedicato che cresce con il cliente Dal 2006 Akhela fornisce supporto specialistico per la progettazione e l implementazione di nuove soluzioni di pagamento ed eroga servizi di IT Management ad Equens nell ambito della gestione dei sistemi e delle applicazioni (compresi i task operativi quali change e release managemet, la produzione dei report contabili, la gestione delle basi dati), con la garanzia di un monitoraggio end to end dei servizi. Il servizio è nato e si è sviluppato gradualmente nel tempo. Inizialmente Akhela è intervenuta per gestire la migrazione fisica dei sistemi di Equens, progetto per il quale ha potuto portare la propria diretta esperienza vissuta in seguito al trasferimento del data center Akhela dal centro di Cagliari a una differente zona industriale della provincia, in totale continuità di servizio. Dalla gestione di servizi prettamente di carattere sistemistico, al crescere delle esigenze del business di Equens, la gestione da remoto dei servizi si 3

4 Equens è una realtà dove la tecnologia è pervasiva sia lato operations sia lato innovazione, quindi lo sguardo al mobile payment rappresenta la naturale evoluzione dei servizi di pagamento; un passo obbligato per mantenere vantaggio competitivo e offrire sempre servizi nuovi alla clientela Mobile payment: Akhela si pone come Trusted Service Manager Equens è una realtà IT intensive : Tutto ciò che propone ai propri clienti (servizi di monetica, pagamenti, transazioni finanziarie) è profondamente legato alla tecnologia, conferma Alessandro Rena, Business Development Manager - Banking & Finance Industry di Akhela che segue direttamente la società di processing non soltanto per la gestione dei sistemi e delle applicazioni ma anche nel percorso evolutivo di innovazione. Percorso che in questo momento sta coinvolgendo Akhela nell ambito del mobile payment. Si tratta di un tema sul quale vediamo oggi moltissimo fermento, soprattutto in Europa - commenta Rena -. In Italia si sta studiando il fenomeno ma esistono alcune barriere infrastrutturali (connettività, architetture abilitanti come il cloud, comunicazione che rende efficace l IoT) che ne rallenteranno la crescita, almeno nei prossimi mesi. Tuttavia, si tratta di una strada tracciata perché il servizio garantisce valore sia all utente finale sia alle imprese coinvolte nell erogazione del servizio. Equens è una realtà dove la tecnologia è pervasiva sia lato operations sia lato innovazione prosegue Rena quindi lo sguardo al mobile payment rappresenta la naturale evoluzione dei servizi di pagamento; un passo obbligato per mantenere vantaggio competitivo e offrire sempre servizi nuovi alla clientela. Ed è con aziende di questo tipo che Akhela riesce a trovare gli sbocchi è estesa alle architetture applicative (uno step progettuale che ha richiesto l integrazione da parte di Akhela con l organizzazione e i processi di Equens); a garanzia del servizio reso, Akhela ha sviluppato anche una piattaforma di monitoraggio per recuperare in un unico punto di controllo e gestione tutte le informazioni utili alla diagnosi e alla prevenzione dei problemi. Nel corso degli anni, le dimensioni del servizio offerto sono cresciute in modo considerevole, arrivando nel 2012 alla gestione di oltre 5 milioni di transazioni al giorno. La gestione di servizi considerati mission critical necessariamente disponibili H24, oltre a presupporre infrastrutture adeguate alla base, richiede una governance molto strutturata, processi consolidati e competenze adeguate. Per Equens, affidare il servizio ad Akhela ha dunque coinciso con una riqualificazione degli skill: le persone che in passato si erano occupate della gestione operativa hanno potuto concentrarsi sul core business dell azienda. Il tutto è avvenuto non senza difficoltà. La prima, tipica del passaggio di consegne in un progetto così complesso, riguardava il trasferimento di processi e procedure già in uso, che ha richiesto un intenso affiancamento con il personale esperto. Il servizio in quel periodo, pur essendo mission-critical, non richiedeva frequenti interventi, ed era tutto sommato molto stabile, anche grazie al fatto che la dinamica di business era alquanto conservativa, dicono dal team di Akhela. Al crescere dei volumi e del mercato siamo entrati in un vero e proprio vortice di richieste per l implementazione di nuove customizzazioni che di fatto hanno reso il sistema altamente dinamico e quindi anche più fragile. Siamo arrivati a gestire duecento release in un anno, evidenziano i Davide Caredda, Service Specialist di Akhela 4 Massimo Calamida, Service Manager di Akhela

5 Per Equens, affidare il servizio ad Akhela ha coinciso con una riqualificazione degli skill: le persone che in passato si erano occupate della gestione operativa hanno potuto concentrarsi sul core business dell azienda Alessandro Rena, Business Development Manager - Banking & Finance Industry di Akhela ideali per concretizzare la lunga esperienza maturata nei propri laboratori di ricerca dove mobile, cloud, IoT sono i pilastri che guidano la ricerca e l innovazione. Nell ambito del mobile payment si verrà a creare una filiera totalmente nuova spiega Rena, con nuove figure professionali e nuovi provider come il Tsm, Trusted Service Manger, il cui compito sarà gestire per conto degli istituti finanziari o delle Telco (o ancora delle aziende di trasporti o altri operatori come retailer, se si parla per esempio di mobile ticketing o mobile card) il cosiddetto secure element a bordo di dispositivi mobili (ossia l applicazione che consentirà di effettuare la transazione economica in modo sicuro). Oltre a realizzare sistemi IoT sfruttando diversi protocolli di comunicazione, sviluppare sistemi mobile e app, Akhela intende posizionarsi in questa nicchia proponendosi al mercato come Tsm: Abbiamo già intrapreso il percorso di autenticazione e riconoscimento che ultimeremo a breve con le ultime certificazioni - conclude Rena -. Per noi rappresenta una nuova opportunità, da un lato per confermare le competenze che abbiamo consolidato negli anni nell ambito della gestione dei sistemi e della sicurezza, dall altro per dare seguito all attività di ricerca e sviluppo che ci ha portati ad avvicinare il mobile, il cloud e l IoT già da diversi anni. professionisti di Akhela che hanno seguito l evoluzione di Equens e, con essa, dei servizi resi. Non solo: poiché le richieste provenivano da aree di business differenti, abbiamo gestito anche la pianificazione degli interventi (cosa non facile in quanto ciascun interlocutore vede la propria richiesta come la più critica e urgente). La seconda difficoltà è stata quindi quella di entrare nelle logiche di processo specifiche di un azienda di tipo bancario/finanziario. Al crescere delle necessità abbiamo fatto fronte con un nuovo assetto Alessandro Robba, Service Specialist di Akhela organizzativo, dedicando una figura esclusivamente alla gestione dei rilasci. Abbiamo anche implementato un sistema di trouble ticketing per la gestione interna delle richieste e dei flussi di lavoro, condiviso con il cliente e individuato un medesimo insieme di processi di gestione, proprio per facilitare l adozione e l utilizzo di meccanismi comuni di lavoro. Di fatto, il servizio reso ad Equens è cresciuto enormemente, passando dai 20 milioni di transazioni/mese del 2008 agli oltre 160 nel 2012, con un aumento del 700%. Secondo il team che segue l inarrestabile percorso evolutivo di Equens, gli elementi di successo della capacità propositiva di Akhela vanno ricercati in: riferimento unico per le problematiche tecniche: spaziando dalle infrastrutture, alla rete, ai backup, ai sistemi e alle applicazioni, Akhela è riuscita a essere un punto unico di contatto tra i vari fornitori del servizio. flessibilità: apertura, dialogo e confronto anche quando le richieste non rientrano nei limiti contrattuali. competitività: offerta di una proposta economica competitiva rispetto agli standard di mercato per questa tipologia di servizi. 5

6 Internet of Things: arriva la connected economy Nel 2020, quando i dispositivi connessi alla Rete saranno oltre 30 miliardi nel mondo, l Internet delle cose applicato al mondo della Sanità, del Retail e dei Trasporti genererà un business globale di 1,9 trilioni di dollari. Sono le stime di Gartner che dice: Sta arrivando la connected economy Mentre la spesa IT in Europa, Medio Oriente e Africa (Emea) mostrerà un tasso di crescita medio annuo del 2,2% fino al 2017, l Internet delle cose creerà nuovi mercati e una nuova economia. Con questa premessa, la società di analisi americana Gartner preannuncia l arrivo della cosiddetta connected economy. Il senior vice president e global head of Research, Peter Sondergaard, recentemente ha infatti sottolineato come il mercato IT tradizionale non possa più crescere a un ritmo veloce (non riuscirà a crescere di più rispetto al passato) ma assisteremo a un accelerazione di un mercato non tradizionale dell IT. Nel 2015 sarà la convergenza tra IT e TLC a generare un business complessivo di 4 trilioni di dollari, ma il reddito incrementale generato dall Internet of Things (IoT) [cioè il business complessivo prodotto dai fornitori di hardware (gli oggetti connessi alla Rete), di software embedded, di servizi di connettività e comunicazioni, di servizi di informazione, come quelli sull analisi di modelli di utilizzo e dei dati del sensore ndr] potrebbe anche toccare i 309 miliardi di dollari all anno entro il 2020, evidenzia Sondergaard. Peraltro, la metà di questo reddito generato dai supplier arriverà da nuove start-up che cresceranno dell 80% e saranno focalizzate principalmente sull offerta di servizi. Peter Sondergaard Senior Vice President e Global Head of Research, Gartner Lo IoT genererà maggior valore economico per tutte le tipologie di organizzazioni e l economia globale legata a questo fenomeno arriverà a toccare i 1,9 trilioni di dollari nel

7 Considerazioni che Sondergaard ha reso pubbliche al Gartner Symposium/ITxpo 2013, tenutosi a metà novembre a Barcellona, dal quale emergono numeri impressionanti sul fronte della connettività: nel 2009, ci sono stati 2,5 miliardi di dispositivi collegati a Internet, la maggior parte di questi erano telefoni cellulari, Pc e tablet; nel 2020, ci saranno più di 30 miliardi di dispositivi connessi la cui varietà sarà maggiore (accanto a smartphone e tablet troveremo altri innumerevoli device; già oggi vediamo la comparsa di smartwatch e braccialetti digitali connessi a Internet, solo per fare un esempio, ma tra i dispositivi connessi troveremo sempre più anche sensori, sistemi industriali, dispositivi medici, ecc.). Lo IoT genererà maggior valore economico per tutte le tipologie di organizzazioni commenta l analista americano e l economia globale legata a questo fenomeno arriverà a toccare i 1,9 trilioni di dollari nel Le industrie maggiormente toccate da questo nuovo business saranno il manufacturing (15%), la sanità (15%) e il mondo delle assicurazioni (11%). Il settore manifatturiero, per esempio, trarrà beneficio da tutti quei dispositivi che consentiranno un più efficiente monitoraggio delle materie prime, della componentistica o dei materiali e macchinari necessari al processo produttivo, con risultati diretti sul controllo e l efficienza dei costi. In ambito sanitario, ciabatte intelligenti e altri dispositivi indossabili con integrati sensori di controllo e monitoraggio consentiranno agli anziani di ricevere immediata assistenza anche preventivamente, innescando meccanismi automatici di alert ( al medico, chiamata al pronto soccorso, ecc.). L installazione di sensori nelle automobili innescherà nuovi modelli di business per le imprese assicuratrici che potranno definire il premio di assi- L Internet delle cose consente soluzioni ottimizzate per il cliente e abilita nuovi e innovativi modelli di business. Questo permetterà alle aziende di allontanarsi dal tradizionale approccio al pricing per muoversi verso soluzioni più personalizzate a beneficio sia dell azienda CHE dei clienti curazione sulla base di un profilo utente dettagliato e di un analisi del rischio individuale e reale aprendo in questo settore meccanismi di pay as you drive (che in parte già oggi esistono). L Internet delle cose consente soluzioni ottimizzate per il cliente e abilita nuovi e innovativi modelli di business. Questo permetterà alle aziende di allontanarsi dal tradizionale approccio al pricing per muoversi verso soluzioni più personalizzate a beneficio sia dell azienda sia dei clienti, evidenzia Sondergaard. Certo non sarà semplice. Trarne beneficio per le organizzazioni significa intervenire su tre livelli: 1) processi di business: in questo caso, la tecnologia digitale sta già producendo risultati consentendo alle aziende di lavorare meglio e più velocemente migliorando di conseguenza la filiera produttiva o l offerta di prodotti e servizi al mercato; 2) modello di business: mentre la digitalizzazione dei processi aiuta a fare meglio il proprio business, la tecnologia fa nascere contemporaneamente nuovi modi per differenziarsi sul mercato e guadagnare vantaggio competitivo. Hung Le Hong, research vice president e Gartner Fellow porta l esempio di Nike che innovando il mondo dell abbigliamento tecnico e degli accessori dotati sempre più di sensoristica per il monitoraggio delle condizioni fisiche o delle prestazioni dell utente sta avvicinandosi sempre più al confine del mondo sanitario, stabilendo un nuovo business in un settore che non è quello tradizionale per l azienda. 3) business moment: il terzo livello di quella che Gartner definisce la digital re-invention è creato dalla necessità di competere con una velocità e un agilità di business senza precedenti. L istante di business, fa la differenza, quindi il real-time assumerà un importanza decisiva. È in questo contesto che lo IoT genera valore: producendo dati in tempo reale con i quali cogliere l istante di business. 7

8 La nuova Akhela parla la lingua della Business Technology Data Center & Cloud services, Internet of Things, security, ricerca e innovazione con particolare focus sul mondo mobile. Sono i pilastri della nuova Akhela che rifocalizza l offerta per indirizzare più efficacemente il proprio mercato di riferimento, quello delle large enterprise Andrea Gaspari, Direttore Marketing di Akhela Strategia di business condivisa, complementarietà d offerta ma autonomia d azione. Si colloca in questo modo Akhela all interno del Gruppo Solgenia da cui, naturalmente, nasce la strategia di business che però l azienda declina in modo autonomo rispetto ai processi consolidati del Gruppo, al rapporto con il mercato e la clientela. Dietro la scelta di acquisizione di Akhela da parte di Solgenia era chiara fin da subito la logica di business - ribadisce Andrea Gaspari, Direttore Marketing di Akhela -. Akhela si è sempre posta come fornitore di servizi per il mercato Enterprise, mentre la natura di Solgenia è quella di provider di prodotti software per il mercato Midsize. Uno dei pilastri portanti del nuovo assetto organizzativo e di proposta commerciale di Akhela è rappresentato dal cloud: In questo caso la natura di complementarietà tra le due società del Gruppo emerge chiaramente - spiega Gaspari -. Solgenia si colloca come public cloud provider con una propria piattaforma d offerta in ambito Saas (che poggia sull avanzato data center di Akhela a Cagliari), mentre Akhela in qualità di private cloud service provider indirizza progetti complessi di trasformazione dei data center per aiutare le aziende a superare i tradizionali modelli ICT e passare all approccio as a service. Akhela ha fatto della gestione della complessità il proprio cavallo di battaglia che ripropone negli attuali percorsi di trasformazione dei Dipartimenti IT verso la cosiddetta Business Technology. Evolvere verso modelli di private o hybrid cloud significa compiere un importante percorso di trasformazione che deve essere governato e controllato in ogni aspetto, dalle infrastrutture tecnologiche, all organizzazione e ai processi, fino alla sicurezza e alla gestione dei dati, sottolinea Gaspari. Il servizio di Akhela sta nell accompagnare le aziende nella comprensione del fenomeno e nella capacità di coglierne i benefici, progettando e gestendo l adeguato percorso di cambiamento. Anche la tradizionale proposta di gestione da remoto di sistemi, infrastrutture e architetture applicative si è evoluta verso un modello di IT Management as a Service (ITMaaS) che può estendersi, facendo leva sul data center di Cagliari, fino all hosted private cloud (soluzione già adottata dallo storico cliente Saras). Altro importante pilastro della nuova offerta riguarda l Internet of Things (IoT); su questo tema Akhela sta giocando un ruolo rilevante nel settore dell Automotive nell ambito delle Connected Cars e dello Smart Transporta- tion (vedi Akhela Journal n.5). Il software integrato all interno delle automobili o dei sistemi di trasporto apre scenari incredibili che potrebbero in pochi anni rivoluzionare completamente alcuni tradizionali modelli di business - invita a riflettere Gaspari -. Pensiamo per esempio al soccorso pubblico attivato in real-time attraverso opportuni sensori sui mezzi di trasporto o nelle città; ai premi assicurativi personalizzati a seconda del profilo individuale degli utenti monitorati alla guida, oppure ai sistemi di navigazione intelligente che comunicando con i sensori della città individuano il percorso più veloce. È poi sul fronte dello Smart Mobile Development & Integration che l azienda guarda al futuro: Akhela progetta dispositivi e applicazioni in grado di trasformare lo smartphone in uno strumento per accedere al mondo esterno attraverso i protocolli di comunicazione come Ant, Bluetooth, Nfc e WiFi. L idea è quella di sfruttare l enorme successo che stanno avendo smartphone e tablet per farli diventare strumenti di comunicazione ancora più efficaci, precisa Gaspari. Pensiamo per esempio al mondo del mobile payment dove, attraverso il protocollo Nfc, lo smartphone può fungere da carta di credito oppure al mobile ticketing (smartphone=biglietto) e al mobile key (smartphone=chiave). La ricerca sul fronte mobile e IoT è gestita direttamente dall Akhelab, il laboratorio di ricerca aziendale, oggi particolarmente impegnato sul fronte degli smart systems: smart cities, smart grid, sensor networks e connected cars. Infine, trasversale a tutto, Akhela conferma le proprie competenze storiche in ambito sicurezza dove l azienda propone soluzioni e servizi che vanno dalla sicurezza fisica di persone, impianti industriali, materiali, impianti produttivi, ecc. fino a quella logica/digitale con proposte per la cyber security, cyber crime - computer forensics e la security governance. Per ulteriori informazioni mail: testi di Nicoletta Boldrini - Next Editore srl - via dei Martinitt, Milano - - progetto grafico Blu GraphicDesign 8

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana

Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci a settimana Storie di successo Microsoft per le Imprese Scenario: Software e Development Settore: Servizi In collaborazione con Neomobile incentra l infrastruttura IT su Microsoft ALM, arrivando a 40 nuovi rilasci

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014

Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano www.osservatori.net COMUNICATO STAMPA Osservatorio Mobile Enterprise Mobile Enterprise: produttività recuperata per 9 miliardi di nel 2014 Il mercato

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business

SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business SIA GROUP. WELCOME TO INNOVATION. Soluzioni a misura d azienda e del suo core-business L evoluzione dei sistemi di

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001

Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Energy Data Management System (EDMS): la soluzione software per una gestione efficiente dell energia secondo lo standard ISO 50001 Oggi più che mai, le aziende italiane sentono la necessità di raccogliere,

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION

La ISA nasce nel 1994 DIGITAL SOLUTION digitale La ISA nasce nel 1994 Si pone sul mercato come network indipendente di servizi di consulenza ICT alle organizzazioni nell'ottica di migliorare la qualità e il valore dei servizi IT attraverso

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

Osservatorio Internet of Things

Osservatorio Internet of Things Osservatorio Internet of Things Internet of Things, mercato e applicazioni: quali segnali dall Italia e dal mondo? Angela Tumino, angela.tumino@polimi.it Innovation Day, 25 Settembre 2014 L Internet of

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY

CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY CLOUD COMPUTING MADE IN ITALY L evoluzione dell IT attraverso il Cloud White Paper per www.netalia.it Marzo 2015 SIRMI assicura che la presente indagine è stata effettuata con la massima cura e con tutta

Dettagli

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence?

www.bistrategy.it In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? In un momento di crisi perché scegliere di investire sulla Business Intelligence? Cos è? Per definizione, la Business Intelligence è: la trasformazione dei dati in INFORMAZIONI messe a supporto delle decisioni

Dettagli

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo

CAPITOLO CAPIT Tecnologie dell ecnologie dell info inf rmazione e controllo CAPITOLO 8 Tecnologie dell informazione e controllo Agenda Evoluzione dell IT IT, processo decisionale e controllo Sistemi di supporto al processo decisionale Sistemi di controllo a feedback IT e coordinamento

Dettagli

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4.

Il link da cui sarà visibile lo streaming live dell'evento e successivamente la versione registrata è: http://streaming.cineca.it/industria4. Industry 4.0 - La Fabbrica prossima ventura? Incontro e Dibattito per esplorazione di >> Cosa succederà per gli Imprenditori, i Manager, i Cittadini?

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT

QUIPAGO - MODALITÀ PAYMENT E-Commerce Qui Pago è l offerta di Key Client per il Commercio Elettronico: un Pos virtuale altamente affidabile ed efficiente che prevede diverse modalità d utilizzo: Payment (integrazione col sito del

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare

cio & cloud: i casi di successo, i benefici e i miti da sfatare maggio 2014 E giunto il momento di allontanare per sempre l idea che la Nuvola possa identificarsi unicamente come un collage di soluzioni e servizi IT standard o commodity. Un sempre maggior numero di

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Eccellenza nel Credito alle famiglie

Eccellenza nel Credito alle famiglie Credito al Credito Eccellenza nel Credito alle famiglie Innovazione e cambiamento per la ripresa del Sistema Paese Premessa La complessità del mercato e le sfide di forte cambiamento del Paese pongono

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu

COME FRODE. la possibilità propri dati. brevissimo. Reply www.reply.eu FRAUD MANAGEMENT. COME IDENTIFICARE E COMB BATTERE FRODI PRIMA CHE ACCADANO LE Con una visione sia sui processi di business, sia sui sistemi, Reply è pronta ad offrire soluzioni innovative di Fraud Management,

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER

OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Asset Management Day Milano, 3 Aprile 2014 Politecnico di Milano OLTRE IL MONITORAGGIO LE ESIGENZE DI ANALISI DEI DATI DEGLI ASSET MANAGER Massimiliano D Angelo, 3E Sales Manager Italy 3E Milano, 3 Aprile

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso

In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso White Paper In Viaggio Verso la Unified Communication Pianificare il Percorso Executive Summary Una volta stabilito il notevole impatto positivo che la Unified Communication (UC) può avere sulle aziende,

Dettagli

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET

LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET LE ESIGENZE INFORMATICHE NELL ERA di INTERNET Internet una finestra sul mondo... Un azienda moderna non puo negarsi ad Internet, ma.. Per attivare un reale business con transazioni commerciali via Internet

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI?

PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? PUBLIC, PRIVATE O HYBRID CLOUD: QUAL È IL TIPO DI CLOUD OTTIMALE PER LE TUE APPLICAZIONI? Le offerte di public cloud proliferano e il private cloud è sempre più diffuso. La questione ora è come sfruttare

Dettagli

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos

Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos Proteggere le informazioni in tempo di crisi: si può essere sicuri con investimenti contenuti? Lino Fornaro Net1 sas Giovanni Giovannelli - Sophos L Autore Lino Fornaro, Security Consultant Amministratore

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris.

ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. ghd crea una comunità online professionale che si dedica all acconciatura. Grazie a hybris. Sin dal lancio, avvenuto dieci anni fa, il marchio ghd è diventato sinonimo di prodotti di hair styling di fascia

Dettagli

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi

Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Cloud computing Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi Schede di documentazione www.garanteprivacy.it Cloud computing: indicazioni per l utilizzo consapevole dei servizi INDICE

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

dei processi di customer service

dei processi di customer service WHITE PAPER APRILE 2013 Il Business Process Orchestrator dei processi di customer service Fonte Dati: Forrester Research Inc I marchi registrati citati nel presente documento sono di proprietà esclusiva

Dettagli

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager

ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM. Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine ITSM: HelpDesk ITIL, gestione degli asset IT e MDM Andrea Mannara Business Unit Manager ManageEngine Portfolio Network Data Center Desktop & MDM ServiceDesk & Asset Active Directory Log &

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04.

BANCO DI SARDEGNA S.p.A. - FOGLIO INFORMATIVO (D. LGS. 385/93 ART. 116) Sezione 1.130.10 P.O.S. (POINT OF SALE) - AGGIORNAMENTO AL 23.04. P.O.S. (POINT OF SALE) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione Generale in

Dettagli

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard.

Di seguito due profili carta realizzabili combinando le diverse modalità di addebito, esemplificativi della versatilità che caratterizza YouCard. YouCard, la prima carta in Italia che consente di personalizzare il codice PIN, è anche l unica carta al mondo che unisce la sicurezza delle carte prepagate, la semplicità delle carte di debito e la flessibilità

Dettagli

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli