In base al nuovo regolamento elettorale le liste potranno essere presentate entro il 31 marzo 2015.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "In base al nuovo regolamento elettorale le liste potranno essere presentate entro il 31 marzo 2015."

Transcript

1 Roma, 18 febbraio 2015 Prot /AM Alla cortese attenzione di: Iscritti al Fondo Pegaso Parti Istitutive Delegati all Assemblea di Pegaso Imprese associate - Direzioni del personale - RSU aziendali Circolare 2/2015 Istruzioni elettorali per l elezione dei rappresentanti dei lavoratori/lavoratrici e degli altri aderenti nell Assemblea dei Delegati di Pegaso Si comunica a tutti i lavoratori/lavoratrici e agli altri aderenti al fondo pensione che la Commissione Elettorale Nazionale ha individuato nei giorni 19 e 20 maggio 2015 le date per lo svolgimento delle elezioni dei loro rappresentanti per l Assemblea del Fondo Pegaso. In base al nuovo regolamento elettorale le liste potranno essere presentate entro il 31 marzo Le elezioni si svolgeranno in una duplice modalità: presso i seggi appositamente organizzati nelle imprese con almeno 15 iscritti al fondo pensione al 31 dicembre 2014 (cfr. Allegato alla presente Circolare) e in modalità elettronica in tutti gli altri casi (per individuare le imprese presso cui saranno costituiti i seggi, si rinvia all Allegato A alla presente circolare). Allo scopo di rendere maggiormente efficace la modalità di registrazione per il voto elettronico, si invitano tutti gli iscritti interessati a comunicare o aggiornare nell area riservata il proprio recapito di posta elettronica. Si riportano le scadenze più importanti nel processo elettorale: Entro 28 febbraio 2015 Le imprese indicano la lista di referenti aziendali per le elezioni, i recapiti per le spedizioni, i seggi che saranno costituiti e i lavoratori afferenti ai singoli seggi (laddove siano presenti più seggi); si ricorda che i seggi saranno formati in tutte le imprese con almeno 15 iscritti. Entro 31 marzo 2015 Data di scadenza per la presentazione delle liste elettorali e per l adesione per le candidature della componente lavoratori. Entro questa data verranno inviate alle OO.SS. le liste dei seggi che saranno costituiti, che a loro volta dovranno inviare alla Commissione e al referente aziendale i nominativi delle persone che saranno impegnate presso i

2 seggi entro e non oltre il 30 aprile. Solo queste persone saranno ammesse al seggio nel caso provengano da fuori l azienda. Sono consentite sostituzioni giustificate in base a situazioni eccezionali (malattia, ), previo invio di una richiesta motivata alla Commissione Elettorale Nazionale Lavoratori, che deve pervenire all apertura dei seggi. 14 aprile 2015 La Commissione elettorale si riunirà per la verifica delle liste e per predisporre e deliberare i materiali elettorali (scheda elettorale, manifesto elettorale, ). Entro 30 aprile 2015 Invio di una comunicazione a tutte le aziende e a tutti gli iscritti con le liste per le elezioni; i manifesti elettorali saranno spediti nel quantitativo richiesto agli indirizzi che saranno forniti entro il 28 febbraio. Entro tale data dovranno essere comunicati i rappresentanti delle OO.SS. nei seggi. Entro 10 maggio 2015 Recapito dei materiali per lo svolgimento delle elezioni agli indirizzi indicati dalle aziende. 19 e 20 maggio 2015 Svolgimento delle elezioni nei due giorni individuati. In caso di difficoltà l azienda potrà richiedere di svolgere le elezioni in due giorni limitrofi (possibilmente uno dei due giorni indicati dovrebbe rimanere e potrebbe essere associato il giorno prima o quello successivo). Entro 8 giugno 2015 Termine per l invio dei materiali dai seggi. 9 giugno 2015 La Commissione elettorale nazionale procederà allo spoglio delle schede, alla verifica delle stesse e alla proclamazione dei risultati. 18 giugno 2015 Il Consiglio di Amministrazione, in assenza di reclami pervenuti, procede alla convocazione della nuova Assemblea che eleggerà i nuovi organi sociali. Per ulteriori dettagli si rinvia alle Istruzioni Elettorali definite nella riunione della Commissione Elettorale dell 11 febbraio 2015 e allegate alla presente Circolare. Cordiali saluti. Il Direttore Generale Andrea Mariani

3 Allegato Lista delle Imprese presso cui saranno costituiti i seggi Denominazione datore di lavoro Numero iscritti HERA SPA - HOLDING ENERGIA RISORSE AMBIENTE 1964 A2A S.P.A ACEA ATO2 GRUPPO ACEA SPA 908 ACQUEDOTTO PUGLIESE S.P.A. 860 ACEA DISTRIBUZIONI SPA GRUPPO ACEA SPA 771 IREN EMILIA S.P.A. 766 SMAT SPA - SOCIETA' METROPOLITANA ACQUE TORINO SPA 677 ACEGASAPSAMGA S.P.A. 584 AMAP SPA 561 A2A RETI ELETTRICHE SPA 544 G.O.R.I. - GESTIONE OTTIMALE RISORSE IDRICHE SPA 511 IREN ENERGIA SPA 454 AMIACQUE SRL 443 PUBLIACQUA SPA 425 AZIENDA SERVIZI AMBIENTALI SPA 421 A2A RETI GAS SPA 379 A.B.C. NAPOLI AZIENDA SPECIALE 347 ACEA SPA 340 VERITAS SPA - EX VESTA - VENEZIA SERVIZI TERRITORIALI AMBIENTALI SPA 331 ABBANOA SPA 323 ENERGIA TERRITORIO RISORSE AMBIENTALI - ETRA SPA 318 ACQUEDOTTO LUCANO SPA 306 HERA COMM SRL 303 PROSECUZIONE VOLONTARIA 296 MEDITERRANEA DELLE ACQUE SPA 290 AMG ENERGIA SPA 271 ALTO CALORE SERVIZI SPA 259 UMBRA ACQUE SPA 252 A.S.TER. - AZIENDA SPECIALE SERVIZI TERRITORIALI GENOVA SPA 246 MULTISERVIZI SPA 238 ACQUE S.P.A 231 ACQUEDOTTO DEL FIORA S.P.A 230 IREN MERCATO SPA 227 A2A SERVIZI ALLA DISTRIBUZIONE SPA 223 G.A.I.A. SPA - GESTORE UNICO DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 216 CICLI INTEGRATI IMPIANTI PRIMARI SPA 211 UNIACQUE SPA 203 CENTRIA SRL 194 A2A CALORE & SERVIZI SPA 192 AEM TORINO DISTRIBUZIONE SPA 190 ACQUE VERONESI SCARL 181 IREN SPA 179 AGSM VERONA SPA 179 IREN SERVIZI E INNOVAZIONE S.P.A. 169 BRIANZACQUE SRL 166 ACSM-AGAM RETI GAS-ACQUA SPA 163 MARCHE MULTISERVIZI SPA 162 ASCOPIAVE SPA 162 A2A ENERGIA SPA 161 NUOVE ACQUE S.P.A. 158 ASM TERNI S.P.A. 157

4 ACA S.P.A. 143 GENOVA RETI GAS SRL 142 ACQUE POTABILI SPA 138 RUZZO RETI SPA 136 AGSM DISTRIBUZIONE SPA 136 AIMAG S.P.A. 135 ACEA ENERGIA S.P.A. 130 ACQUA NOVARA VCO SPA 124 VALLE UMBRA SERVIZI S.P.A. 122 SIDRA SPA 121 POLESINE ACQUE SPA 120 TOSCANA ENERGIA SPA 118 CONSORZIO ACQUEDOTTO FRIULI CENTRALE 116 ROMAGNA ACQUE - SOCIETA' DELLE FONTI SPA 113 ACQUE VICENTINE SPA 112 ACAM ACQUE SPA 112 E.S.T.R.A. SPA 108 ACQUALATINA SPA 108 A.I.M. SERVIZI A RETE S.R.L. 106 A.I.M. VICENZA SPA 105 CONSORZIO ACQUEDOTTISTICO MARSICANO 105 ASTEA SPA 105 AZIENDA SERVIZI INTEGRATI - A.S.I. S.P.A. 100 A2A CICLO IDRICO SPA 100 AZIENDA MULTIUTILITY ACQUA GAS SPA - A.M.A.G. SPA 99 ALTO VICENTINO SERVIZI SPA 97 IREN ACQUA GAS SPA 88 A2A AMBIENTE SPA 88 ACSM- AGAM SPA 85 SAL SRL - SOCIETA' ACQUA LODIGIANA 84 TALETE SPA 83 ASPEM SPA 83 SORICAL SPA 81 PADANIA ACQUE GESTIONE SPA 79 GELSIA RETI SRL 77 AZIENDA ACQUE DEL CHIAMPO SPA 77 ACEA PINEROLESE INDUSTRIALE SPA 77 A.E.M. GESTIONI SRL 77 GESTIONE ACQUA SPA 76 BIM GESTIONE SERVIZI PUBBLICI SPA 75 ATENA SPA - AZIENDA TERRITORIALE ENERGIA AMBIENTE VERCELLI 74 ACQUE SERVIZI SRL 74 VALORE CITTA' AMCPS SRL 72 A.S.M. PAVIA S.P.A. 72 AMAIE S.P.A. 72 ALTO TREVIGIANO SERVIZI SRL 70 CENTRO VENETO SERVIZI SPA 70 AZIENDA GESTIONE EDIFICI COMUNALI 69 CAP HOLDING SPA 68 LABORATORI S.P.A. - LAB SERVICE RESEARCH INNOVATION 67 TERRITORIO ENERGIA AMBIENTE SPA 65 ACEA ILLUMINAZIONE PUBBLICA SPA 65 AZIENDA CUNEESE DELL'ACQUA SPA 64 IRISACQUA SRL 63 PEGASO - CONTRIBUZIONE VOLONTARIA 61

5 ASM VOGHERA SPA 61 ASIS SALERNITANA RETI ED IMPIANTI SPA 61 C.A.D.F. SPA 60 AZIENDA MULTISERVIZI COMUNALI S.P.A - A.M.S.C. S.P.A. 60 SICILIACQUE SPA 59 ACQUE OVEST BRESCIANO DUE SRL 59 LINEA DISTRIBUZIONE SRL 58 AZIENDA SPECIALE GAS 58 IDROSERVICE S.R.L. 57 ACAM SPA 56 TEA ACQUE SRL 55 SERVIZI IDRICI SINISTRA PIAVE SRL 55 S.A.C.A. SPA - SERVIZI AMBIENTALI CENTRO ABRUZZO 54 A.P.M. S.P.A. AZIENDA PLURISERVIZI MACERATA 54 GELSIA S.R.L. 53 ACEA PRODUZIONE S.P.A. 53 SALERNO SISTEMI SPA 52 LINEA GROUP HOLDING S.P.A. 52 ESTRA ENERGIE 52 GRAN SASSO ACQUE SPA 51 LAZIO AMBIENTE SPA UNIPERSONALE 50 A.M.A.M. - AZIENDA MERIDIONALE ACQUE MESSINA 50 A2A TRADING SRL 48 AFC TORINO SPA 47 GDF SUEZ ENERGIA ITALIA SPA 46 GESTIONE ESERCIZIO ACQUEDOTTI LUCCHESI 46 ACEA ATO 5 SPA 46 ESTENERGY SPA 45 ACQUE DEL BASSO LIVENZA SPA 45 AZIMUT S.P.A 45 ACQUE DI CALTANISSETTA S.P.A. 45 ATOS WORLDGRID SPA 44 AZIENDA SPECIALIZZATA SETTORE MULTISERVIZI SPA 44 AMET S.P.A. SERVIZIO ELETTRICITA' 42 LABORATORI IRIDE ACQUA GAS SRL 41 ASTEM GESTIONI SRL 41 SOCIETA' ELETTRICA LIPARESE SRL 40 HERA LUCE SRL 40 AGSM ENERGIA SPA 38 IREN AMBIENTE S.P.A 37 SOGESID - SOCIETA' GESTIONE IMPIANTI IDRICI SPA 37 ASCOTRADE SPA 37 ACAM GAS SPA 37 ACQUEDOTTO DI SAVONA SPA 37 EDMA RETI GAS SRL 36 LINEA PIU' SPA 36 AMAT S.P.A. 36 HIDROGEST SPA 35 AEMME LINEA DISTRIBUZIONE SRL 35 AMSEFC SPA 35 AMGAS SPA 35 ASM VIGEVANO E LOMELLINA SPA 35 ENERXENIA SPA 34 INGEGNERIE TOSCANE SRL 34 SALERNO ENERGIA DISTRIBUZIONE SRL 34

6 CORDAR SPA BIELLA SERVIZI 32 SELENE SPA 32 CAIBT SPA 31 ASET SPA 31 ACEA GORI SERVIZI SCARL 31 GESESA - GESTIONE SERVIZI SANNIO SPA 30 A2A LOGISTICA SPA 30 A.M.C. SPA - AZIENDA MULTISERVIZI CASALESE 30 ACQUAMBIENTE MARCHE SRL 30 AZIENDA SAN SEVERINO MARCHE S.P.A. 30 UMBRIADUE SERVIZI IDRICI S.C.AR.L 29 GDF SUEZ PRODUZIONE S.P.A 29 AZIENDA ENERGETICA VALTELLINA VALCHIAVENNA SPA 29 LESOLUZIONI SOCIETA' CONSORTILE A.R.L. 28 LARIO RETI GAS S.R.L. 28 S.A.S.I. SPA - SOCIETA' ABRUZZESE PER IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 28 EMILIAMBIENTE SPA 28 AZIENDA SERVIZI PUBBLICI SILE-PIAVE SPA 28 PREALPIGAS SRL 27 CONSORZIO DEPURAZIONE DEL SAVONESE SPA 27 TENNACOLA S.P.A. 26 ZIGNAGO POWER SRL 26 IDRO-TIGULLIO SPA 26 ASTI SERVIZI PUBBLICI SPA 26 COGEIDE S.P.A 25 CONSORZIO DEI COMUNI PER L'ACQUEDOTTO DEL MONFERRATO 24 CALENIA ENERGIA SPA 24 TEA S.E.I. SRL 23 ATAC CIVITANOVA SPA 23 A.G.E.C. ONORANZE FUNEBRI SPA 23 ACOSET SPA 23 ACEL SERVICE SRL 23 ABRUZZO ENERGIA SPA 23 SEA ENERGIA S.P.A 22 SALERNO ENERGIA HOLDING S.P.A. 21 SANSEVERINO PATRIMONIO SRL 21 HOLDING CIVITAVECCHIA SERVIZI S.R.L. 21 RIZZICONI ENERGIA SPA 21 BEA GESTIONI SPA 21 ACQUE CARCACI DEL FASANO SPA 21 ACEA RISORSE E IMPIANTI PER L'AMBIENTE S.R.L. - A.R.I.A. S.R.L. 21 A.SE.F. - AZIENDA SERVIZI FUNEBRI DEL COMUNE DI GENOVA 21 GESAM SPA 20 ODOARDO ZECCA SRL 20 IMPRESA ELETTRICA D'ANNA E BONACCORSI SNC 20 FEDERUTILITY 20 CONSAC GESTIONI IDRICHE SPA 20 ACEA8CENTO SPA 20 AMGAS SRL 20 SOELIA SPA 19 SOCIETA' CANAVESANA ACQUE SRL 19 S.M.A.G. S.R.L. 19 ACQUEDOTTO POIANA SPA 19 ACAOP - AZIENDA ACQUEDOTTI OLTREPO PAVESE S.P.A. 19 AMG GAS SRL 19

7 AZIENDA GARDESANA SERVIZI SPA 19 IREN GESTIONI ENERGETICHE S.P.A 18 LARIO RETI HOLDING SPA 18 SAI 8 SPA 18 ACQUEDOTTO VALTIGLIONE SPA 18 SOCIETA' FLAVIA ACQUE SRL 17 ESTPIU' S.P.A. 17 PASUBIO RETE GAS SRL UNIPERSONALE 17 AM.TER. SPA 17 COGESER S.P.A. 17 ASEC SPA 17 AMSEF SRL 17 AEMME LINEA ENERGIE SPA 17 AZIENDA SERVIZI SPOLETO SPA 17 PUBLIES ENERGIA SICURA SRL 16 PIANETA SRL 16 SINERGIE SPA 16 SISTEMA AMBIENTE SRL 16 ACOS RETI GAS SRL 16 A.M.A. SPA 16 COGEI SRL 16 LINEA COM SRL 15 MEDEA SPA - MEDITERRANEA ENERGIA AMBIENTE SPA 15 SECAB - SOCIETA' COOPERATIVA 15 CEM AMBIENTE SPA 15 B.E.A. SPA - BRIANZA ENERGIA AMBIENTE SPA 15 A.U.S.M. SPA - AZIENDA UNICA SERVIZI MUNICIPALIZZATI S.P.A. 15

Appendici al Rapporto sullo stato dei servizi idrici

Appendici al Rapporto sullo stato dei servizi idrici Volume II Appendici al Rapporto sullo stato dei servizi idrici APPENDICE A: Tabelle di dettaglio sugli investimenti APPENDICE B: Tabelle di dettaglio sulle tariffe Roma, Luglio 2009 Presidente Roberto

Dettagli

XIII INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE 2013 DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO

XIII INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE 2013 DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO FEDERCONSUMATORI C.R.E.E.F. CENTRO RICERCHE NAZIONALE ECONOMICHE, EDUCAZIONE, FORMAZIONE XIII INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE 2013 DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 13 maggio 2014 1 Sommario 1

Dettagli

martedì 8 luglio 2014 alle ore 9.45 Reggia La Venaria Reale Aula Magna - Centro Restauro Via XX Settembre 18 - Venaria Reale (TO)

martedì 8 luglio 2014 alle ore 9.45 Reggia La Venaria Reale Aula Magna - Centro Restauro Via XX Settembre 18 - Venaria Reale (TO) Torino, 20/06/2014 Prot. 83 Ai Presidenti, Amministratori Delegati, Consiglieri delle Aziende associate Ai Direttori Generali delle Aziende Sanitarie ed Ospedaliere Ai Sindaci, Assessori ai Servizi Comunali

Dettagli

ALBERTO BERNARDINI. E-mail TITOLI DI STUDIO / ACQUISIZIONI DI MERITO

ALBERTO BERNARDINI. E-mail TITOLI DI STUDIO / ACQUISIZIONI DI MERITO ALBERTO BERNARDINI Luogo di nascita Roma Ufficio Roma Via Oslavia, 30 (c.a.p. 00195) Data di nascita 20/02/1963 Tel. uff. +39 06-37514440 / cell. +39 348-8105745 E-mail alberto.bernardini@agenia.it TITOLI

Dettagli

III GLI INVESTIMENTI

III GLI INVESTIMENTI III GLI INVESTIMENTI Gli investimenti in immobilizzazioni materiali (incluse le migliorie su beni di terzi) sono pari complessivamente a 2.107 milioni di euro nel 2007 contro 2.128 milioni dell esercizio

Dettagli

Seminario sui processi di aggregazione delle aziende dei servizi pubblici locali.

Seminario sui processi di aggregazione delle aziende dei servizi pubblici locali. Seminario sui processi di aggregazione delle aziende dei servizi pubblici locali. Bologna, 10 giugno 2008 Relazione introduttiva di Renato Matteucci Dip. Reti-Terziario Cgil nazionale Premessa Fin dall

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

I servizi pubblici locali: un patrimonio del territorio

I servizi pubblici locali: un patrimonio del territorio Ricerca anci - publica.swg I servizi pubblici locali: un patrimonio del territorio maggio 2006 Le esperienze delle 14 aree metropolitane Le società monitorate città Bari Bologna Trasporto pubblico AMTAB

Dettagli

LE EMOTICON E LE INDAGINI DI CS A SUPPORTO DELLA CULTURA DELLA VALUTAZIONE

LE EMOTICON E LE INDAGINI DI CS A SUPPORTO DELLA CULTURA DELLA VALUTAZIONE LE EMOTICON E LE INDAGINI DI CS A SUPPORTO DELLA CULTURA DELLA VALUTAZIONE Katia Gallo Direzione Consumatori e utenti Autorità per l energia elettrica e il gas Webinar Mettiamoci la faccia 23 aprile 2012

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011

AMBITI del 1 RAGGRUPPAMENTO dell'all. 1 DM 226/2011 Tabella riportante per ciascun ambito le date aggiornate per l intervento sostitutivo della Regione di cui all'articolo 3 del, in caso di mancato avvio della gara da parte dei Comuni, in seguito a DL n.69/2013

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

Da azienda locale a operatore multiutility Pag. 1. L Azienda oggi: le aree di business Pag. 3. Servizi al cittadino: GAS Pag. 4

Da azienda locale a operatore multiutility Pag. 1. L Azienda oggi: le aree di business Pag. 3. Servizi al cittadino: GAS Pag. 4 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA STAMPA GRUPPO AMGA-AZIENDA MEDITERRANEA GAS E ACQUA S.P.A. Da azienda locale a oatore multiutility Pag. 1 L Azienda oggi: le aree di business Pag. 3 Servizi al cittadino:

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

Piano Industriale del Gruppo Veritas 2012-2014. Summary Version

Piano Industriale del Gruppo Veritas 2012-2014. Summary Version Piano Industriale del Gruppo Veritas 2012-2014 Summary Version Il mercato delle utility in Europa (UE-27) (mld ; 2008) 1.170 824 157 97 75 17 Totale Energia elettrica* Gas naturale** Rifiuti*** Acqua****

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Elenco dei nostri clienti Le aziende che negli anni hanno accordato al gruppo Connect la loro fiducia

Elenco dei nostri clienti Le aziende che negli anni hanno accordato al gruppo Connect la loro fiducia Elenco dei nostri clienti Le aziende che negli anni hanno accordato al gruppo Connect la loro fiducia Case di cura: Casa di Cura Neurological Center of Latium Casa di Cura Pio XI - Suore di San Giuseppe

Dettagli

tour febbraio-aprile terza edizione

tour febbraio-aprile terza edizione tour 2014 febbraio-aprile terza edizione 60 città 141 ordini e collegi provinciali patrocinanti edizione 2013 93.280 12% 12% 17% 29% 30% ALCUNI NUMERI contatti autorevole comitato scientifico enti e aziende

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

VI - ACQUISIZIONI E FUSIONI NEL PERIODO 2003-2008

VI - ACQUISIZIONI E FUSIONI NEL PERIODO 2003-2008 VI - ACQUISIZIONI E FUSIONI NEL PERIODO 2003-2008 VI.1 - Cronistoria delle acquisizioni La Tabella VI.1 riporta le acquisizioni e le fusioni che hanno interessato le società selezionate nel periodo 2003-2008;

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

VII - LE SOCIETÀ QUOTATE IN BORSA

VII - LE SOCIETÀ QUOTATE IN BORSA VII - LE SOCIETÀ QUOTATE IN BORSA A fine 2008 le utilities partecipate dai comuni e quotate presso la Borsa Italiana erano 13, così come nel 2003. Nel periodo, è avvenuta la prima quotazione di 4 società

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI

Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati LORO SEDI CONSIGLIO NAZIONALE DEI PERITI INDUSTRIALI PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Roma, 28 febbraio 2014 prot. n. 1479 Ai Signori Presidenti Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Longarone, 4 novembre 2011

Longarone, 4 novembre 2011 Acqua buona, città pulite, servizi di qualità, prezzi equi oggi e nel futuro nei Comuni che ci affidano la gestione dei servizi pubblici locali. Longarone, 4 novembre 2011 Il contesto in cui opera Etra

Dettagli

Tabelle tecniche. First for Steam Solutions

Tabelle tecniche. First for Steam Solutions Tabelle tecniche First for Steam Solutions E X P E R T I S E S O L U T I O N S S U S T A I N A B I L I T Y I NOSTRI PRODOTTI Apparecchiature per vapore e aria compressa scaricatori di condensa filtri ed

Dettagli

Parte I. Votazione delle delibere dell Assemblea Paritetica (Art. 15 dello Statuto)

Parte I. Votazione delle delibere dell Assemblea Paritetica (Art. 15 dello Statuto) REGOLAMENTO ELETTORALE PER LE VOTAZIONI DELLE DELIBERE DELL ASSEMBLEA PARITETICA, PER LE ELEZIONI, LA NOMINA E LA REVOCA DEI COMPONENTI L ASSEMBLEA DEI DELEGATI, IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ED IL COLLEGIO

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

DISTRIBUTORI RCS ABRUZZO. per tutte le province:

DISTRIBUTORI RCS ABRUZZO. per tutte le province: DISTRIBUTORI RCS ABRUZZO Bookservice s.r.l. Gross Ancona Via Albertini 36 60131 Ancona Tel: 071 2861810 Fax: 071 2861642 Email: bookserv@tin.it BASILICATA per la provincia di: Matera CE.DI. Puglia S.S.

Dettagli

3.927 1.905 2.526 2.468

3.927 1.905 2.526 2.468 N accessi alla Procedura Risorse senza requisiti Domande inserite Art. 43 Domande presenti in graduatoria Residenti a L Aquila 3.927 1.905 2.526 58 2.468 17 CAUSALI ASSENZA DEI REQUISITI >20 gg. di malattia

Dettagli

Partecipanti al servizio RCC - 30 aprile 2015 Participants in the RCC SERVICE - 30 th April 2015

Partecipanti al servizio RCC - 30 aprile 2015 Participants in the RCC SERVICE - 30 th April 2015 O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce - ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Computershare Milano ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce - ACOTEL GROUP

Dettagli

2013 DATI DI SINTESI

2013 DATI DI SINTESI 213 DATI DI SINTESI BILANCIO ACEA SPA BILANCIO CONSOLIDATO GRUPPO ACEA 1 LETTERA AGLI AZIONISTI Signori Azionisti, c è un Italia che ha deciso di non arrendersi agli effetti della crisi, di fare leva su

Dettagli

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE

MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE MERCATO MUTUI: CRESCE DEL 21,2% IL MERCATO DEI MUTUI IN PIEMONTE E quanto rilevato dall Osservatorio Mutui Casa alle Famiglie di Banca per la Casa Milano, febbraio 2007 - Il novimestre 2006 conferma la

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

Dinamiche aggregative e politiche di investimento delle Utilities in Italia 1

Dinamiche aggregative e politiche di investimento delle Utilities in Italia 1 Dinamiche aggregative e politiche di investimento delle Utilities in Italia 1 a cura di Andrea Gilardoni e Stefano Clerici 1. Introduzione Il settore dei servizi pubblici è caratterizzato da un forte fabbisogno

Dettagli

ELENCO BANCHE ADERENTI (*)

ELENCO BANCHE ADERENTI (*) ELENCO BANCHE ADERENTI (*) TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI 1 REGIONE LOMBARDIA BANCA DI PIACENZA BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA BANCA POPOLARE

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

X^ INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO NAZIONALE

X^ INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO NAZIONALE FEDERCONSUMATORI NAZIONALE C.R.E.E.F. CENTRORICERCHE ECONOMICHE, EDUCAZIONE, FORMAZIONE X^ INDAGINE NAZIONALE A CAMPIONE SULLE TARIFFE DEL SERVIZIO IDRICO NAZIONALE 26 aprile 2012 10 Indagine Nazionale

Dettagli

L indagine di Fondazione AMGA su alcuni acquedotti italiani

L indagine di Fondazione AMGA su alcuni acquedotti italiani L indagine di Fondazione AMGA su alcuni acquedotti italiani Osvaldo Conio, Franca Palumbo, Enrico Raffo Genova, 30 novembre 2011 Nel 2006 è stato pubblicato un primo rapporto intitolato Stato dell arte

Dettagli

I N D I C E. Capitolo 2 - I risultati del sesto anno d obbligo 14. 2.1 I soggetti interessati 14

I N D I C E. Capitolo 2 - I risultati del sesto anno d obbligo 14. 2.1 I soggetti interessati 14 70/2012/I/efr Sesto Rapporto Annuale sul meccanismo dei Titoli di efficienza energetica Situazione al 31 maggio 2011 (sesto anno d obbligo) e prospettive 1 marzo 2012 Sesto Rapporto Annuale sul meccanismo

Dettagli

ELENCO BANCHE ADERENTI (*)

ELENCO BANCHE ADERENTI (*) ELENCO BANCHE ADERENTI (*) TRIBUNALE DI MILANO SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI 1 REGIONE LOMBARDIA BANCA DI PIACENZA BANCA POPOLARE COMMERCIO E INDUSTRIA BANCA POPOLARE DELL EMILIA ROMAGNA BANCA POPOLARE

Dettagli

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia

A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI. c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia A CURA DELL OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DI c è un nido? RILEVAZIONE ANNUALE SUi costi e numero degli ASILI NIDO in italia Settembre 2015 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi &

Dettagli

Capitolo 10. Elezioni

Capitolo 10. Elezioni Capitolo 10 Elezioni 10. Elezioni A partire dal referendum istituzionale e dall elezione per l Assemblea costituente del 2 giugno 1946, l Istat, in collaborazione con il Ministero dell interno, ha curato

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

QUANDO E DOVE SI VOTA

QUANDO E DOVE SI VOTA QUANDO E DOVE SI VOTA Le votazioni si svolgono in prima convocazione nei seguenti giorni del mese di marzo 2009: lunedì 9, martedì 10, mercoledì 11, giovedì 12, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15. È possibile

Dettagli

ASP ENERGIA TECNOLOGIE E PROFESSIONALITA A CONFRONTO PER UN RISPARMIO ENERGETICO CONCRETO E SOSTENIBILE. Ferrara, 6 maggio 2010

ASP ENERGIA TECNOLOGIE E PROFESSIONALITA A CONFRONTO PER UN RISPARMIO ENERGETICO CONCRETO E SOSTENIBILE. Ferrara, 6 maggio 2010 ASP ENERGIA TECNOLOGIE E PROFESSIONALITA A CONFRONTO PER UN RISPARMIO ENERGETICO CONCRETO E SOSTENIBILE Ferrara, 6 maggio 2010 AGENDA 1. PRESENTAZIONE DELLA SOCIETA a. STORIA E MISSION b. AZIONISTI c.

Dettagli

Monte Titoli. Partecipanti al servizio RCC 30 Settembre 2014 Participants in the RCC SERVICE 30 September 2014. ACCESSO Diretto/Indiretto

Monte Titoli. Partecipanti al servizio RCC 30 Settembre 2014 Participants in the RCC SERVICE 30 September 2014. ACCESSO Diretto/Indiretto O ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce ACEA S.P.A. 81481 Società Emittente Aderisce tramite Centro Servizi Istifid ACOTEL GROUP S.P.A. 81558 Società Emittente Aderisce ACOTEL GROUP S.P.A. 81558

Dettagli

Multi-utility, utility, multiservizi e la nuova regolamentazione dei mercati dell energia

Multi-utility, utility, multiservizi e la nuova regolamentazione dei mercati dell energia The Adam Smith Society Regulatory Lectures 2003 Multi-utility, utility, multiservizi e la nuova regolamentazione dei mercati dell energia Piergiorgio Berra, Direttore Area elettricità dell Milano, 5 maggio

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R

F O R M A T O E U R O P E O P E R F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome CONFORTI FRANCESCO Indirizzo c/o AEVV S.p.A. via ragazzi del 99 n 19 23100 sondrio Telefono 0342533533 Fax

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Gli asili nido comunali in Italia, tra caro retta e liste di attesa

Gli asili nido comunali in Italia, tra caro retta e liste di attesa Gli asili nido comunali in Italia, tra caro retta e liste di attesa Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva1 1. Premessa Roma, febbraio 2007 Gli asili nido comunali rientrano

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Milano 30.10.2008. Presentazione del progetto di fusione alla comunità finanziaria

Milano 30.10.2008. Presentazione del progetto di fusione alla comunità finanziaria Milano 30.10.2008 Presentazione del progetto di fusione alla comunità finanziaria Agenda Razionali del progetto di fusione Struttura ed elementi principali dell operazione Posizionamento e vantaggi competitivi

Dettagli

Capiago Intimiano. Cermenate. Rovellasca. Rovello Porro

Capiago Intimiano. Cermenate. Rovellasca. Rovello Porro COMPANY PROFILE Canzo Cavallasca Como Erba Capiago Intimiano Cantù Cermenate Rovellasca Rovello Porro Barlassina Monza Sedi e uffici delle società del GRUPPO Bolzano Venzone Sondrio Belluno Trento Udine

Dettagli

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Il Ministro dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Numero posti disponibili per studenti comunitari e non comunitari residenti in Italia di cui al decreto legislativo 25 luglio 1998, n. 286,

Dettagli

Capitolo 3 I SERVIZI IDRICI. 3.1 Le società

Capitolo 3 I SERVIZI IDRICI. 3.1 Le società Capitolo 3 I SERVIZI IDRICI 3.1 Le società Il quadro regolamentare di riferimento del settore idrico è la Legge n. 36-1994 (c.d. Legge Galli). Gli obiettivi generali sono il miglioramento della qualità,

Dettagli

Contaminanti Emergenti: Esperienze ed approfondimenti in corso. Enrico Raffo, Franca Palumbo Fondazione AMGA

Contaminanti Emergenti: Esperienze ed approfondimenti in corso. Enrico Raffo, Franca Palumbo Fondazione AMGA Contaminanti Emergenti: Esperienze ed approfondimenti in corso Enrico Raffo, Franca Palumbo Fondazione AMGA Festival dell Acqua - L Aquila, 8 ottobre 2013 Le attività istituzionali della Fondazione sono

Dettagli

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale

MODULO LOCALE. Quotidiani e periodici con diffusione locale MODULO LOCALE Quotidiani e periodici con diffusione locale ABRUZZO Chieti Centro (il) - ed. Chieti Lanciano-Vasto L Aquila Centro (il) - ed. l'aquila Avezzano Sulmona Pescara Centro (il) Pescara Centro

Dettagli

La gestione del valore in un mercato in sviluppo e regolamentato

La gestione del valore in un mercato in sviluppo e regolamentato La gestione del valore in un mercato in sviluppo e regolamentato Massimo Levrino CFO Gruppo IREN Torino, 28 ottobre 2011 0 Diffusione territoriale delle local utilities A S P S.P.A. Pordenone AMPS Parma

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Soggetto che effettua la comunicazione 011 - Consorzi e Gruppi di imprese (art. 31, d.lgs. 276/2003)

Dettagli

Iren Acqua Gas Iren Ambiente Iren Emilia Iren Energia Iren Mercato

Iren Acqua Gas Iren Ambiente Iren Emilia Iren Energia Iren Mercato S E R V I Z I D I Q U A L I T À Iren è una delle più importanti e dinamiche multiutility del panorama italiano e opera nei settori dell energia elettrica, dell energia termica per teleriscaldamento, del

Dettagli

IL MERCATO PUBBLICO DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT NEL LAZIO NEL 2013

IL MERCATO PUBBLICO DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT NEL LAZIO NEL 2013 IL MERCATO PUBBLICO DEI SERVIZI DI FACILITY MANAGEMENT NEL LAZIO NEL 2013 Presentazione convegno "Competitività e innovazione delle PMI: nuove opportunità per crescere nel settore del Facility Management"

Dettagli

LE SOCIETÀ CONTROLLATE DAI MAGGIORI COMUNI ITALIANI: BILANCI

LE SOCIETÀ CONTROLLATE DAI MAGGIORI COMUNI ITALIANI: BILANCI FONDAZIONE LE SOCIETÀ CONTROLLATE DAI MAGGIORI COMUNI ITALIANI: BILANCI (edizione 2009) a cura dell Ufficio Studi di Mediobanca ISSN 1826-1531 Copyright 2009 by Fondazione Civicum, Milano Promuovere e

Dettagli

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI)

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA (CERTIFICATI BIANCHI) Normativa di riferimento Decreti ministeriali del 24 Aprile 2001 (elettrico e termico) Decreti ministeriali del 20 Luglio 2004 (elettrico e termico)

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

CVS TRA I PROMOTORI DEL PRIMO HYDROBOND ITALIANO

CVS TRA I PROMOTORI DEL PRIMO HYDROBOND ITALIANO HYDROBOND - 28/10/2014 CVS TRA I PROMOTORI DEL PRIMO HYDROBOND ITALIANO 300 milioni di euro per gli investimenti nel settore idrico integrato. È il frutto della partnership tra 8 gestori veneti, Veneto

Dettagli

Nuove funzionalità dell area riservata agli iscritti

Nuove funzionalità dell area riservata agli iscritti Roma, 25 giugno 2012 Prot. 24929/AM Alla cortese attenzione di: Iscritti al Fondo Pegaso Fonti istitutive Delegati all Assemblea di Pegaso Aziende associate -Direzioni del personale -RSU aziendali Nuove

Dettagli

I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza

I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza 8 giugno 2015 I primi effetti delle misure sul credito: dopo TLTRO e QE una prima inversione di tendenza Premessa: quadro dei dati desk e andamento del credit crunch Dall avvento della crisi economica

Dettagli

Asili nido comunali in Italia: tra caro rette e liste di attesa

Asili nido comunali in Italia: tra caro rette e liste di attesa Asili nido comunali in Italia: tra caro rette e liste di attesa Indagine a cura dell Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva Novembre 2012 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio

Dettagli

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato;

3) Contributi integrativi volontari di cui all art.4 del D.P.R. N.1432/1971. a) Operai agricoli a tempo determinato; Versamenti volontari del settore agricolo - Anno 2005 (Inps, Circolare 29 luglio 2005 n. 98) Si illustrano di seguito le modalità di calcolo, per l anno in corso, dei contributi volontari relative alle

Dettagli

Razionalizzazione delle partecipate locali: un'altra occasione mancata

Razionalizzazione delle partecipate locali: un'altra occasione mancata Acqua N 42 giugno 2015 Laboratorio SPL Collana Acqua Abstract Entro il 31 marzo u.s. gli enti locali erano chiamati ad approvare i Piani di razionalizzazione delle partecipazioni detenute in società. Un

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE ----------- IL DIRETTORE GENERALE Decreto n.5 VISTO il Contratto collettivo nazionale del Comparto scuola, sottoscritto il 26/05/99, ed in particolare l art.34, che ha delineato il profilo di Direttore

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

DI COLLAZZONE. Provincia di Perugia. Piazza Jacopone, 6 RELAZIONE PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE

DI COLLAZZONE. Provincia di Perugia. Piazza Jacopone, 6 RELAZIONE PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE COMUNE DI COLLAZZONE Provincia di Perugia Piazza Jacopone, 6 RELAZIONE PIANO OPERATIVO DI RAZIONALIZZAZIONE DELLE SOCIETA E DELLE PARTECIPAZIONI SOCIETARIE QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO Il comma 611

Dettagli

INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA ED INTEGRAZIONE TARIFFARIA NEL TPL: L INDAGINE ASSTRA

INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA ED INTEGRAZIONE TARIFFARIA NEL TPL: L INDAGINE ASSTRA INTEROPERABILITÀ DEI SISTEMI DI BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA ED INTEGRAZIONE TARIFFARIA NEL TPL: L INDAGINE ASSTRA Daniela Carbone Dirigente Servizio Innovazioni Tecnologiche ASSTRA Coordinato da: Organizzato

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

Banca Popolare Etica. Roberto Guerra direttore filiale di Bari Banca popolare Etica. L interesse più alto è quello di tutti. Venerdì 1 giugno 2012

Banca Popolare Etica. Roberto Guerra direttore filiale di Bari Banca popolare Etica. L interesse più alto è quello di tutti. Venerdì 1 giugno 2012 Banca Popolare Etica L interesse più alto è quello di tutti Roberto Guerra direttore filiale di Bari Banca popolare Etica Venerdì 1 giugno 2012 Banca popolare Etica È punto di incontro tra: risparmiatori

Dettagli

Empowerment. Energy & Idrico

Empowerment. Energy & Idrico Sponsor Quali strategie, tecnologie e metodologie applicare per rispondere all Esponenti aziendali: Sirio Antonellini Pierluigi Berghella ACEA* Stefano Perfetti Massimo Gaioli AXPO Italia Emanuela Gatteschi

Dettagli

REPORTISTICA ISCRITTI

REPORTISTICA ISCRITTI Augusta Tartaglione REPORTISTICA ISCRITTI Elaborazione dati periodici forniti da Previnet. Aggiornamento al 30 giugno 2014 Augusta Tartaglione Comunicazione & Promozione comunicazione@fondofonte.it tel.

Dettagli