Sextantio spa. da progetto culturale a modello di sviluppo sul territorio: la Tutela dei Borghi Minori Italiani. Concept

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sextantio spa. da progetto culturale a modello di sviluppo sul territorio: la Tutela dei Borghi Minori Italiani. Concept"

Transcript

1 Sextantio spa da progetto culturale a modello di sviluppo sul territorio: la Tutela dei Borghi Minori Italiani Concept i borghi sono un patrimonio italiano importante, sistematicamente violato, ma che merita, come dovere morale, di essere consegnato integro alle nuove generazioni. Inoltre possono rappresentare un valore economico rilevante. Cosìènata l idea di recuperare un borgo antico e di dargli una destinazione turistica, pensando ad un turismo qualificato, attento alla storia, alla civiltà, alla cultura. Daniele Kihlgren Presidente Sextantio

2

3

4

5

6 L impatto sul territorio del progetto Sextantio si esplica per mezzo di una vasta azione di trasferimento di valore. Si possono individuare 4 principali ambiti: Sviluppo dell economia locale Incremento del valore degli immobili Recupero di professionalità in fase di dismissione e sviluppo dell indotto Impatto sull agricoltura 1. Lo sviluppo del territorio Quando Daniele Kihlgren inizia ad investire a Santo Stefano, a partire dal 2004, il borgo ha giàsubito una diminuzione drastica della popolazione dovuta al fenomeno l emigrazione. In 100 anni la diminuzione èstata del 90% ca. Fonte CRESA 2001

7 Lo sviluppo del territorio Nel 2001 lo sviluppo turistico èpressappoco nullo e il 75,5% delle abitazioni non è utilizzato POPOLAZIONE N STRUTTURE RICETTIVE N POSTI LETTO N PRESENZE Rilevazione dati Santo Stefano di Sessanio da indagine CRESA Lo sviluppo del territorio Nel 2008, a seguito di tutta l attività di ristrutturazione sostenuta da Sextantio, a Santo Stefano di Sessanio si registrano circa presenze all anno (in media l 87% dei turisti proviene dall Italia) con una crescita anno su anno a livello esponenziale.

8 1. Lo sviluppo del territorio Le strutture ricettive si sono moltiplicate (oltre a strutture alberghiere si contano numerosi appartamenti in affitto per i periodi di vacanza e locande). Di questi l Albergo Diffuso Sextantio rappresenta circa il 30% delle camere e delle presenze. 2. Incremento del valore degli immobili Dall analisi dei dati dell agenzia del territorio si evidenzia un incremento del 90% circa tra il 2006 e il 2008.

9 3. Recupero delle professionalità in fase di dismissione e sviluppo dell indotto Il trasferimento del valore al territorio si esplica, oltre che con lo sviluppo strutturale del borgo per mezzo di nuove strutture ricettive, anche per mezzo di un indotto molto nutrito che tutto il business Sextantio riesce a generare. Un primo importante risvolto è il recupero di professionalità antiche e soprattutto in via di abbandono, quali: Fabbro Restauratore Falegname/Ebanista Tessitrice Merlettaia 3. Recupero delle professionalità in fase di dismissione e sviluppo dell indotto A questo si aggiunga il valore prodotto con le strutture ricettive che presuppongono, oltre all acquisto di prodotti del territorio, anche l impiego costante degli abitanti, con interessanti ricadute dal punto di vista occupazionale.

10 4. Impatto sull agricoltura L impatto sull agricoltura si esplica con un vasto programma di rimessa a coltura di sementi in disuso e di recupero di tutta la filiera produttiva della lana. Le sementi in disuso sono la base della produzione di pane e pasta che vengono serviti nel ristorante dell albergo. Con Sextantio nasce un nuovo segmento imprenditoriale, in piena sintonia con l eccellenza dello stile italiano (il rigore del recupero, la suggestione dello scenario, il fascino degli arredi) e con lo sguardo proiettato al mercato internazionale. Sextantio inaugura una forma innovativa di marketing territoriale, inteso nella sua accezione più pura, come vendita di un segmento di territorio, quello del Sud Italia, dove identità e tradizione si percepiscono in maniera straordinariamente tangibile.

11 Prima Dopo (lettura di fiabe tradizionali) Grazie alla sua esposizione mediatica, italiana ed internazionale, e al passaparola delle migliaia di ospiti delle Grotte della Civita e nell Albergo Diffuso di S. Stefano di Sessanio, oggi Sextantio è vissuta come soggetto e titolare di un attività di recupero del patrimonio storico minore italiano (paesi e borghi). A titolo esemplificativo solo alcune testate internazionali come: Cotè Sud, Financial Times, Le Figaro, The New York Times. Come tale, vanta una capacità di penetrazione ed un potere d acquisto enormi, che la posizionano come unico punto di riferimento di Comuni, comunità e privati che aspirano ad entrare in contatto con Sextantio per vedere rivalutato il proprio patrimonio immobiliare all interno di paesi abbandonati, nonché come volano di sviluppo economico ed occupazionale nelle aree individuate.

12 IL MODELLO SEXTANTIO Sextantio crea un modello imprenditoriale intervenendo in diverse sfere d azione Accoglienza diffusa e esperienziale, Servizi e Cultura. (Albergo Diffuso S. Stefano di Sessanio e Le Grotte della Civita) Immobiliare (Sextantio Restauri Italiani) Consulenza per progetti di recupero del patrimonio minore Consulenza per per la la comunicazione di di progetti progetti che che hanno hanno affinitàcon la la filosofia filosofia Sextantio Intermediazione con gli enti territoriali per la tutela del paesaggio Sextantio Albergo Diffuso S. Stefano di Sessanio (Aq)

13 Sextantio Albergo Diffuso S. Stefano di Sessanio (Aq) Sextantio Albergo Diffuso S. Stefano di Sessanio (Aq)

14 Sextantio Le Grotte della Civita (Matera) Sextantio Le Grotte della Civita (Matera)

15 Sextantio Le Grotte della Civita (Matera)

L ITALIA DEI BORGHI. Francesco Quagliuolo Amministratore Delegato Borghi Srl UN PROGETTO PER LE AREE INTERNE DELL ITALIA.

L ITALIA DEI BORGHI. Francesco Quagliuolo Amministratore Delegato Borghi Srl UN PROGETTO PER LE AREE INTERNE DELL ITALIA. L ITALIA DEI BORGHI 15 Dicembre 2012 Francesco Quagliuolo Amministratore Delegato Borghi Srl quagliuolo@iborghisrl.it LA VALORIZZAZIONE DI BORGHI E CENTRI STORICI Valorizzazione e riqualificazione dei

Dettagli

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel -

Albergo diffuso. Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Albergo diffuso Un po casa e un po albergo - Partly a house and partly a hotel - Francesco Testa, Antonio Minguzzi Università degli Studi Del Molise Angelo Presenza Università G. D Annunzio di Chieti-Pescara

Dettagli

Albergo diffuso. Caratteristiche ed esempi

Albergo diffuso. Caratteristiche ed esempi . Caratteristiche ed esempi Introduzione Vorrei poter raccogliere nella mia mano le vostre case per sparpagliarle come un seminatore su foreste e prati: Vorrei che le valli fossero le vostre strade, e

Dettagli

Scelta della destinazione.

Scelta della destinazione. Scelta della destinazione. Il passaparola batte internet? Il web è il terzo canale di comunicazione utilizzato dai turisti (29% in media) dopo il passaparola e l esperienza personale Affidarsi a consigli

Dettagli

LAINO CASTELLO: UN BORGO ALBERGO NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO.

LAINO CASTELLO: UN BORGO ALBERGO NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO. LA TUA OPPORTUNITÀ DI INVESTIMENTO LAINO CASTELLO: UN BORGO ALBERGO NEL PARCO NAZIONALE DEL POLLINO. LAINO CASTELLO Praia a Mare Parco Nazionale del Pollino UBICAZIONE UN LUOGO UNICO L antico borgo di

Dettagli

Le castagne della Valle del Lujo

Le castagne della Valle del Lujo Le castagne della Valle del Lujo Istituto Tecnico Agrario Statale di Bergamo Classe 5 C a.s. 2007/2008 Banca Tutor Banca Popolare di Bergamo Credito Varesino Le castagne della Valle del Lujo EXECUTIVE

Dettagli

Case history Albergo diffuso, sviluppo del territorio a impatto zero

Case history Albergo diffuso, sviluppo del territorio a impatto zero Case history Albergo diffuso, sviluppo del territorio a impatto zero A cura del Consiglio Nazionale Geometri e Geometri Laureati Dott. Geom. Alessio Gallo Iscritto al collegio dei Geometri e dei Geometri

Dettagli

Turismo di Comunità in Val di Rabbi

Turismo di Comunità in Val di Rabbi Turismo di Comunità in Val di Rabbi Sintesi del progetto Il Turismo di Comunità : definizione Il turismo responsabile di comunità è una nuova forma di accoglienza turistica, recentemente sviluppatasi in

Dettagli

Descrizione del progetto imprenditoriale

Descrizione del progetto imprenditoriale Descrizione del progetto imprenditoriale L idea imprenditoriale riguarda un albergo diffuso, che valorizzi un antico patrimonio storico, attualmente inutilizzato, costituito dagli antiche pajari, situati

Dettagli

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Attuazione dell impostazione LEADER

Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali. Attuazione dell impostazione LEADER UNIONE EUROPEA Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali Regione Puglia Attuazione dell impostazione LEADER Cos è il GAL? Il Gruppo di Azione Locale (GAL) è un gruppo formato da soggetti

Dettagli

DESCRIZIONE DELL INVESTIMENTO PROPOSTO

DESCRIZIONE DELL INVESTIMENTO PROPOSTO DESCRIZIONE DELL INVESTIMENTO PROPOSTO Quartiere S.Elia a Cagliari. Sardegna Italia. Contesto e potenzialità del quartiere Il quartiere di Sant Elia, collocato tra lo stadio, che da esso prende il nome,

Dettagli

OBIETTIVI DEL MASTER

OBIETTIVI DEL MASTER L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. 2 turisti stranieri su 3 considerano la cultura e il cibo come principale motivazione di un viaggio in Italia e

Dettagli

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1

Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori. www.isnart.it 1 Valorizzazione delle aree naturali protette come chiave di sviluppo turistico dei territori www.isnart.it 1 Le aree protette in Italia 23 parchi nazionali (oltre 500 comuni) 152 parchi regionali (quasi

Dettagli

Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali

Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali LE COMBINAZIONI ECONOMICHE Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali Che rappresentano le operazioni economiche

Dettagli

OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015

OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015 OSPITALITA ITALIANA ITALIAN QUALITY EXPERIENCE Il Bel paese, la sua storia, le sue produzioni in mostra all Expo 2015 Agenda Italia 2015 - Master Plan del Governo per Expo Milano 2015 INIZIATIVA N. 17

Dettagli

www.expoveneto.it EXPO 2015

www.expoveneto.it EXPO 2015 www.expoveneto.it La piattaforma web ufficiale della Regione Veneto per l EXPO 2015 L Esposizione Universale sarà un occasione straordinaria di supporto alla crescita e al rilancio economico, confermando

Dettagli

Borghi srl Sede Legale Via Piave, 10-71100 Foggia Sede Operativa Viale Tiziano, 80-00196 Roma

Borghi srl Sede Legale Via Piave, 10-71100 Foggia Sede Operativa Viale Tiziano, 80-00196 Roma PERCHÉ IL RATING? Il modello di Rating per i Borghi italiani è uno strumento di analisi e di valutazione delle potenzialità e delle criticità attinenti iniziative di sviluppo turistico ed immobiliare che

Dettagli

Cantone dei Grigioni. Regione Bregaglia. Piano direttore regionale. Allegato 2. Linee di guida strategiche BET 2012-2014

Cantone dei Grigioni. Regione Bregaglia. Piano direttore regionale. Allegato 2. Linee di guida strategiche BET 2012-2014 Cantone dei Grigioni Regione Bregaglia Piano direttore regionale Allegato 2 Linee di guida strategiche BET 2012-2014 Esposizione pubblica dal 13 settembre al 15 ottobre 2012 Indice 1. Introduzione e premesse...

Dettagli

AFFITTACAMERE. A cura della dott.ssa Elisa Bottari DESCRIZIONE

AFFITTACAMERE. A cura della dott.ssa Elisa Bottari DESCRIZIONE AFFITTACAMERE A cura della dott.ssa Elisa Bottari DESCRIZIONE Il turismo per il Veneto rappresenta la risorsa economica più importante. Per gli imprenditori e gli aspiranti tali questo significa una potenziale

Dettagli

BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA?

BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA? BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA? BREND. COS È E PERCHÉ È UTILE ALLA TUA AZIENDA? BREND è un nuovo polo multiespositivo, che nasce in stretta correlazione con Padiglione Italia Expo2015,

Dettagli

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 1. INDICE 2. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 3. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 4. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 5. MISSION pag. 4 6. APPROCCIO pag. 4 7. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

BREND. cos è E perché è utile

BREND. cos è E perché è utile BREND. cos è E perché è utile alla tua azienda? BREND. cos è E perché è utile alla tua azienda? BREND è un nuovo polo multiespositivo, che nasce in stretta correlazione con Padiglione Italia Expo2015,

Dettagli

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015

COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Gianfranco Castelli COMITATO TECNICO LAZIO PER EXPO 2015 Linee di indirizzo 8 febbraio 2013 «Nutrire il pianeta. Energia per la vita» è il tema dell Esposizione Universale - Expo 2015 che sarà inaugurata

Dettagli

I BORGHI DELLA VALNERINA

I BORGHI DELLA VALNERINA CASTELDILAGO E VALNERINA 1 I BORGHI DELLA VALNERINA PROGETTO DI VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO E RIQUALIFICAZIONE DELL OFFERTA TURISTICA La Cooperativa Ergon, attuale proprietaria di un consistente patrimonio

Dettagli

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare

Comunità Ospitali. gente che ama ospitare Comunità Ospitali gente che ama ospitare Cos'è una Comunità Ospitale? La Comunità Ospitale è un luogo e una destinazione in cui gli ospiti/turisti si sentono Cittadini seppure temporanei identificandosi

Dettagli

Il Progetto Parella di Manital

Il Progetto Parella di Manital Il Progetto Parella di Manital Dalla capacità imprenditoriale di Manital, dal proprio spirito innovativo e dal profondo legame con il territorio, nasce un progetto che affonda le proprie radici nella

Dettagli

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali

Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Il turismo culturale e l analisi dell impatto economico nelle regioni meridionali Salvio Capasso Responsabile Ufficio Economia delle Imprese e Mediterraneo - SRM Paestum, 30 Ottobre 2014 Agenda Il turista

Dettagli

Q U A L I T Y M A K E S D I F F E R E N C E

Q U A L I T Y M A K E S D I F F E R E N C E Q U A L I T Y M A K E S D I F F E R E N C E CONCEPT Italia: culla del design e della creatività Bellezza, tradizione, arte, storia e cultura fanno dello stile italiano un sinonimo di eccellenza, da sempre

Dettagli

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15

PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 PERCORSI FORMATIVI PER LE IMPRESE TURISTICHE CATALOGO FORMATIVO 2014/15 Sommario Presentazione generale...3 1. LA QUALITA e IL MARCHIO OSPITALITA ITALIANA...4 1.1 Elementi base della qualità totale nelle

Dettagli

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision

Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita 1.2 Holidaytravelpass 1.2.1 Mission Holidaytravelpass 1.2.2 Vision Chi Siamo 1.1 Una realtà in crescita In costante sviluppo, sempre pronta a cogliere le migliori opportunità offerte dal mercato, Holidaytravelpass si è presto consolidata anche come tour operator initalia

Dettagli

Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali

Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali LE COMBINAZIONI ECONOMICHE Nell ambito del sistema degli accadimenti di ciascun istituto una posizione centrale è occupata dalle combinazioni economiche generali Che rappresentano le operazioni economiche

Dettagli

Professionalità, consapevolezza e accoglienza: fattori strategici per lo sviluppo del turismo nel Lazio

Professionalità, consapevolezza e accoglienza: fattori strategici per lo sviluppo del turismo nel Lazio Professionalità, consapevolezza e accoglienza: fattori strategici per lo sviluppo del turismo nel Lazio Realizzato dall EURES Ricerche Economiche e Sociali in collaborazione con ATLAZIO Agenzia Regionale

Dettagli

Rimini Bike Hotels 2013. A Rimini un nuovo Club di Prodotto per la vacanza attiva

Rimini Bike Hotels 2013. A Rimini un nuovo Club di Prodotto per la vacanza attiva Rimini Bike Hotels 2013 A Rimini un nuovo Club di Prodotto per la vacanza attiva aprile 2012 LO SCENARIO DI RIFERIMENTO Oggi il turismo e le motivazioni che lo alimentano sono profondamente cambiate Ci

Dettagli

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori

L'immagine del Sud Italia nel mondo: i risultati di una indagine demoscopica del Dipartimento per le Politiche di Sviluppo presso gli operatori 1 L INDAGINE Nel giugno 2003, il Servizio per le politiche dei Fondi strutturali comunitari del Dipartimento per le politiche di sviluppo del Ministero dell Economia e delle Finanze ha affidato, a seguito

Dettagli

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione

Linee e dettagli di stile innovativo e contemporaneo senza dimenticare la tradizione alberghi Abbiamo chiesto di creare atmosfere di intenso coinvolgimento emotivo. Rivisitando il rustico, Concreta, ha saputo creare un ambiente decisamente moderno! Albino, Annamaria e Marco Peruz Linee

Dettagli

GRUPPORIGAMONTI.COM IMMOBILI SOTTO UN ALTRA LUCE 1

GRUPPORIGAMONTI.COM IMMOBILI SOTTO UN ALTRA LUCE 1 GRUPPORIGAMONTI.COM IMMOBILI SOTTO UN ALTRA LUCE 1 2 RIGAMONTI RE AGENCY Gestiamo con profilo aziendale dinamico l intero processo d intermediazione immobiliare La nostra AZIENDA La logica imprenditoriale

Dettagli

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica

Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Page 1 of 6 Quotidiano Casa - Casa, Arredamento, Architettura, Edilizia, Design, Domotica Salve, Guest. Non sei ancora registrato? Registrati oppure esegui il login Cerca su Quotidianocasa.it Inserisci

Dettagli

Provincia dell Aquila Settore E government Informatica Provveditorato e Patrimonio PROGETTO DI MARKETING TERRITORIALE PROGETTO ESECUTIVO

Provincia dell Aquila Settore E government Informatica Provveditorato e Patrimonio PROGETTO DI MARKETING TERRITORIALE PROGETTO ESECUTIVO Provincia dell Aquila Settore E government Informatica Provveditorato e Patrimonio PROGETTO DI MARKETING TERRITORIALE PROGETTO ESECUTIVO finanziato nell ambito dell ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO SVILUPPO

Dettagli

RICCIA IL BORGO DEL BENESSERE

RICCIA IL BORGO DEL BENESSERE RICCIA IL BORGO DEL BENESSERE info@iborghisrl.it GLI STEP PROGETTUALI info@iborghisrl.it Novembre 2009 - Candidatura del PAI "Distretto del benessere" Novembre 2012 - Progettazione partecipata per la selezione

Dettagli

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013

CARTELLA STAMPA CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE. Milano, 10 Dicembre 2013 CARTELLA STAMPA di CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE Turismo integrato, motore di Expo 2015 Milano, 10 Dicembre 2013 INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE

Dettagli

Un soggiorno d i... relax e benessere! Consorzio Saint-Vincent Turismo Terme di Saint-Vincent

Un soggiorno d i... relax e benessere! Consorzio Saint-Vincent Turismo Terme di Saint-Vincent V a l l e d A o s t a Un soggiorno d i... relax e benessere! Promozioni Pacchetti Turistici Relax e Benessere Salute, benessere, gastronomia, cultura, natura, glamour, divertimento. Queste le sorprese

Dettagli

Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività

Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività Percorso A ndimento 5 Un it à di re p p A Le imprese di viaggi Le imprese di viaggi: norme regolatrici e loro attività All interno della legge-quadro 135 del 29 marzo 2001 sul turismo non c è una precisa

Dettagli

Master in Hospitality Management

Master in Hospitality Management Master in Hospitality Management 1. Prodotto turistico e destination management (16 ore) Sistemi associativi Federalberghi Docente: Alessandro CIANELLA Prodotto turistico globale: nuovi scenari di sviluppo

Dettagli

La realtà alberghiera italiana: FATTORI CRITICI E DI SUCCESSO #TOURISMRELOAD WWW.TOURISMRELOAD.IT INFO@TOURISMRELOAD.IT

La realtà alberghiera italiana: FATTORI CRITICI E DI SUCCESSO #TOURISMRELOAD WWW.TOURISMRELOAD.IT INFO@TOURISMRELOAD.IT La realtà alberghiera italiana: FATTORI CRITICI E DI SUCCESSO #TOURISMRELOAD WWW.TOURISMRELOAD.IT INFO@TOURISMRELOAD.IT Un ringraziamento particolare... partner istituzionali media partner sponsor Chi

Dettagli

Annuario Statistico della Sardegna

Annuario Statistico della Sardegna Annuario Statistico della Sardegna TURISMO Turismo L Indagine sulla capacità degli esercizi ricettivi è una rilevazione censuaria condotta annualmente con l obiettivo di fotografare, al 31 dicembre di

Dettagli

Consulenza e formazione nel Turismo e nella Ristorazione

Consulenza e formazione nel Turismo e nella Ristorazione Consulenza e formazione nel Turismo e nella Ristorazione GP.Studios è attiva nel settore del Turismo e della Ristorazione realizzando soluzioni per i propri clienti. Le soluzioni si raggiungono attraverso

Dettagli

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI

FIGURA PROFESSIONALE SBOCCHI OCCUPAZIONALI L Italia è una delle 5 maggiori destinazioni al mondo per turismo culturale e ambientale. Vanta, inoltre, una varietà e una ricchezza di produzioni e tipicità enogastronomiche difficilmente riscontrabile

Dettagli

CHARM IN ITALY OSSERVATORIO

CHARM IN ITALY OSSERVATORIO CHARM IN ITALY OSSERVATORIO Gli umori degli operatori intervistati sull andamento delle strutture ricettive e del mercato di riferimento Il 2013, tra stabilità e ripresa Il 2013 è un anno di relativa stabilità

Dettagli

Considerazioni sulla Competitività e sui sistemi produttivi

Considerazioni sulla Competitività e sui sistemi produttivi Considerazioni sulla Competitività e sui sistemi produttivi Premessa In sede di programmazione degli obiettivi specifici dei sistemi produttivi occorre focalizzarsi sulla creazione di un sistema locale

Dettagli

Quando l Ict aiuta a sviluppare. modello di business. Di successo. Intervista

Quando l Ict aiuta a sviluppare. modello di business. Di successo. Intervista a cura di Chiara Lupi Quando l Ict aiuta a sviluppare un modello di business. Di successo Si chiama albergo diffuso. Un innovativa gestione degli immobili che supera il concetto di agenzia. Per garantire

Dettagli

II Sessione Prodotti turistici del Piemonte e scenari di sviluppo. Piani, azioni e strumenti per lo sviluppo dell offerta turistica piemontese

II Sessione Prodotti turistici del Piemonte e scenari di sviluppo. Piani, azioni e strumenti per lo sviluppo dell offerta turistica piemontese II Sessione Prodotti turistici del Piemonte e scenari di sviluppo Piani, azioni e strumenti per lo sviluppo dell offerta turistica piemontese Paola Casagrande Responsabile Settore Offerta Turistica Regione

Dettagli

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013

Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 Good Food in Good Fashion Milano Moda Donna Settembre 2013 PREMESSA L Associazione Maestro Martino ha lo scopo di promuovere il territorio lombardo e le sue eccellenze attraverso la Cucina d Autore. L

Dettagli

BREZZO di BEDERO LAGO MAGGIORE

BREZZO di BEDERO LAGO MAGGIORE BREZZO di BEDERO LAGO MAGGIORE Presentazione operazione Il lago e le colline di Brezzo di Bedero Brezzo di Bedero sorge sulle colline circostanti la sponda lombarda del Lago Maggiore, un altopiano incantato

Dettagli

La normativa sulle strutture turistico ricettive aperte al pubblico nella regione Sicilia.

La normativa sulle strutture turistico ricettive aperte al pubblico nella regione Sicilia. La normativa sulle strutture turistico ricettive aperte al pubblico nella regione Sicilia. Indice delle normative Per le strutture ricettive: Regione siciliana - Legge regionale 6 aprile 1996, n. 27; Regione

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

La nostra missione. AFC luxury advertising & events

La nostra missione. AFC luxury advertising & events La nostra missione nasce forte di un esperienza trentennale di Alessandro Francesco Colombo nel settore del turismo, degli eventi, dei servizi e della pubblicità ed offre una competenza sviluppata a livello

Dettagli

2 L Area Malpensa come definita dalla L.R. 10/1999 comprende i comuni di: Arsago Seprio, Busto Arsizio, Cardano al

2 L Area Malpensa come definita dalla L.R. 10/1999 comprende i comuni di: Arsago Seprio, Busto Arsizio, Cardano al Crisi d Area Malpensa Approfondimento su imprese e occupazione 1 Quadro di riferimento La presenza di un aeroporto internazionale delle dimensioni dell hub di Malpensa incide fortemente sullo sviluppo

Dettagli

CITTA' di TERMINI IMERESE

CITTA' di TERMINI IMERESE CITTA' di TERMINI IMERESE Secondo Settore: Territorio, Ambiente e Attività Produttive S.U.A.P. CARTA DELLA QUALITA DEI SERVIZI Sportello unificato per la ricettivita turistica: ESERCIZI DI AFFITTACAMERE

Dettagli

turismo HOTEL DESIGN d Italia LE NOVITÀ DEL CCNL TURISMO LE CAMPAGNE PAY PER CLICK Lavoro Digital marketing

turismo HOTEL DESIGN d Italia LE NOVITÀ DEL CCNL TURISMO LE CAMPAGNE PAY PER CLICK Lavoro Digital marketing turismo d Italia N. 18 Dicembre 2014 Lavoro LA RIVISTA DELL OSPITALITÀ ORGANO UFFICIALE FEDERALBERGHI LE NOVITÀ DEL CCNL TURISMO Digital marketing LE CAMPAGNE PAY PER CLICK HOTEL DESIGN Dv Chalet Boutique

Dettagli

l e c c e l l e n z a n e l l o s k i n c a r e, il prestigio del Made in Italy

l e c c e l l e n z a n e l l o s k i n c a r e, il prestigio del Made in Italy l e c c e l l e n z a n e l l o s k i n c a r e, il prestigio del Made in Italy chi siamo Dal 1970, in tutto il mondo, il marchio italiano Gerard s è il simbolo di una cosmesi naturale, hi tech ed eco-friendly,

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA PER EXPO 2015. Consulta dei Liberi Professionisti 18 maggio 2015 Camera di commercio di Monza e Brianza

CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA PER EXPO 2015. Consulta dei Liberi Professionisti 18 maggio 2015 Camera di commercio di Monza e Brianza CAMERA DI COMMERCIO DI MONZA E BRIANZA PER EXPO 2015 Consulta dei Liberi Professionisti 18 maggio 2015 Camera di commercio di Monza e Brianza La Camera di commercio di Monza e Brianza per Expo 2015 OBIETTIVO

Dettagli

Titolo III Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per i Programmi Integrati di Investimento PIA Turismo

Titolo III Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per i Programmi Integrati di Investimento PIA Turismo Regolamento 30 Dicembre 2009 n. 36 della Regione Puglia dei Regimi di Aiuto in esenzione per le imprese turistiche Titolo III Aiuti alle Medie Imprese e ai Consorzi di PMI per i Programmi Integrati di

Dettagli

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA

A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N A L IS I D E L L A D O M A N D A TU R IS TIC A N E G L I E S E R C IZI A L B E R G H IE R I D I R O M A E P R O V IN C IA A N N O 2 0 0 8 R A P P O R TO A N N U A L E 2 0 0 8 1. L andamento del mercato

Dettagli

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO

1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO CARTELLA STAMPA di 0. INDICE 1. EXPO 2015: UNA GRANDE SFIDA PER IL TURISMO ITALIANO pag. 3 2. PERCHÉ NASCE EXPLORA pag. 3 3. LA SUA IDENTITÀ pag. 3 4. MISSION pag. 4 5. APPROCCIO pag. 4 6. ELEMENTI DISTINTIVI

Dettagli

PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO

PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO Aggiornato il 9 luglio PROMOTRICE E PROMOTORE TURISTICO 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie...

Dettagli

Il Palazzo del Principe di Lanza

Il Palazzo del Principe di Lanza Il Palazzo del Principe di Lanza Lo stato di abbandono in cui è stato lasciato il Palazzo del Principe di Lanza, imponente fabbricato storico posto in un luogo di grande suggestione paesaggistica, nel

Dettagli

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 Temi in preparazione alla maturità DISTRIBUZIONE DEL PRODOTTO TURISTICO ON LINE, ANALISI DI BILANCIO PER INDICI, ANALISI DEGLI SCOSTAMENTI DEI RICAVI E STRATEGIE DI COMUNICAZIONE

Dettagli

Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015. Milano, 5 marzo 2015

Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015. Milano, 5 marzo 2015 Eccellenze alimentari, territori, turismo per Expo2015 Milano, 5 marzo 2015 1 EXPO 2015: VISITATORI POTENZIALI GfKEurisko EXPO 2015 Italia 2013 ITALIA ESTERO EUROPA 3.3-4.4mln 12-14 mln 6-8 mln + 20% REPEATERS

Dettagli

Direzione Centrale Roma, 10 agosto 2004 Normativa e Contenzioso

Direzione Centrale Roma, 10 agosto 2004 Normativa e Contenzioso Direzione Centrale Roma, 10 agosto 2004 Normativa e Contenzioso RISOLUZIONE 117/E Oggetto: Mandato senza rappresentanza alla locazione di immobili ad uso turistico - Trattamento, ai fini IVA, delle somme

Dettagli

La casa italiana SCOPRI UN NUOVO MODO DI ACQUISTARE CASA.

La casa italiana SCOPRI UN NUOVO MODO DI ACQUISTARE CASA. La UN INIZIATIVA La casa italiana SCOPRI UN NUOVO MODO DI ACQUISTARE CASA. Abitare in una casa che è espressione di sé viene riflesso nella scelta di ogni dettaglio, di ogni materiale colore e finitura.

Dettagli

Sintesi statistiche sul turismo

Sintesi statistiche sul turismo Sintesi statistiche sul turismo Estratto di Sardegna in cifre 2014 Sommario Le fonti dei dati e degli indicatori... 3 Capacità degli esercizi ricettivi... 3 Movimento dei clienti negli esercizi ricettivi...

Dettagli

REGIONE PIEMONTE. Assessorato al Turismo, Sport, Impianti di Risalita, Pari Opportunita

REGIONE PIEMONTE. Assessorato al Turismo, Sport, Impianti di Risalita, Pari Opportunita REGIONE PIEMONTE Assessorato al Turismo, Sport, Impianti di Risalita, Pari Opportunita DIREZIONE CULTURA TURISMO E SPORT Settore Promozione Turistica - Analisi della Domanda e del Mercato Turistico Legge

Dettagli

Friends on the rope (Amici in cordata)

Friends on the rope (Amici in cordata) Friends on the rope (Amici in cordata) Friends on the rope (Amici in cordata) Amici; perché da subito ci rivolgiamo esclusivamente a persone conosciute, che stimiamo, di cui poterci fidare e con una visone

Dettagli

5 Profilo del Gruppo. 6 Mission e values. 8 Organigramma. 9 Storia. 10 Struttura societaria. 12 Modello di business. 17 Immobiliare Percassi

5 Profilo del Gruppo. 6 Mission e values. 8 Organigramma. 9 Storia. 10 Struttura societaria. 12 Modello di business. 17 Immobiliare Percassi 5 Profilo del Gruppo 6 Mission e values 8 Organigramma 9 Storia 10 Struttura societaria 12 Modello di business 17 Immobiliare Percassi 21 Impresa Percassi 22 Percassi Servizi Immobiliari 24 Partnership

Dettagli

PIANO REDAZIONALE BLOG IMMERSIONI CON GLI SCARPONI. Progetto di Marketing Territoriale GAL V.E.T.T.E. Un turismo per il territorio con il territorio

PIANO REDAZIONALE BLOG IMMERSIONI CON GLI SCARPONI. Progetto di Marketing Territoriale GAL V.E.T.T.E. Un turismo per il territorio con il territorio PIANO REDAZIONALE BLOG IMMERSIONI CON GLI SCARPONI Progetto di Marketing Territoriale GAL V.E.T.T.E. Un turismo per il territorio con il territorio Comuni di Zoldo e Consorzio Turistico Val di Zoldo FILOSOFIA

Dettagli

il contesto turistico maltese

il contesto turistico maltese 29 31 2. Il contesto turistico maltese 2.1 I trend della domanda Dopo aver attraversato un ciclo economico quarantennale, tra periodi di forte crescita e periodi di crisi, il settore turistico è divenuto

Dettagli

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE CORSO DI SPECIALIZZAZIONE STRATEGIE DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO E DELLE PRODUZIONI AGROALIMENTARI TIPICHE PROGETTO. Promuovere uno sviluppo economico basato sul territorio

Dettagli

DA LUOGHI A DESTINAZIONI TURISTICHE

DA LUOGHI A DESTINAZIONI TURISTICHE DA LUOGHI A DESTINAZIONI TURISTICHE 1 marzo 2008 IL CONTESTO STORICO Negli ultimi 20 anni l industria turistica ha aumentato la sua complessità. Dagli anni 90 fenomeni innovativi hanno modificato la natura

Dettagli

Progetto Valutazione e monitoraggio della Qualità delle Strutture Alberghiere 2007

Progetto Valutazione e monitoraggio della Qualità delle Strutture Alberghiere 2007 Progetto Valutazione e monitoraggio della Qualità delle Strutture Alberghiere 2007 presso la sede della Regione Lombardia Progetto interregionale finanziato dalla Regione Lombardia e realizzato con la

Dettagli

03-03-2015. Assolombarda. Quotidiano. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento:

03-03-2015. Assolombarda. Quotidiano. Data Pagina Foglio. Codice abbonamento: 1 1 2+1 1 / 2 2+1 2 / 2 4 1 / 2 4 2 / 2 ETRIBUNA.COM (WEB) 02-03-2015 1 / 2 Home Editore Lavora con noi Pubblicità Convenzioni Università Contatti Lunedì, 02 Marzo 2015 08:38 HOME AREA AGENZIA STAMPA AREA

Dettagli

Percorso A. p A. Le imprese ricettive. L industria dell ospitalità

Percorso A. p A. Le imprese ricettive. L industria dell ospitalità Percorso A ndimento 3 Un it à di re p p A Le imprese ricettive L industria dell ospitalità Il numero di imprese che attualmente operano nel settore turistico è elevato e possiamo individuare le seguenti

Dettagli

RESIDENZA AI GROTTI LIFE EXP ERIE NCE VIA GROTTI, 6 COLLINA D ORO LUGANO

RESIDENZA AI GROTTI LIFE EXP ERIE NCE VIA GROTTI, 6 COLLINA D ORO LUGANO LIFE EXP ERIE NCE VIA GROTTI, 6 COLLINA D ORO LUGANO THE ULTIMATE EXPERIENCE Alcuni luoghi hanno qualcosa in più. Da sempre. La posizione privilegiata, la luce particolare, l atmosfera che ridefinisce

Dettagli

CARTA ETICA DEL TURISMO SCOLASTICO

CARTA ETICA DEL TURISMO SCOLASTICO Hanno promosso la redazione della carta i seguenti soggetti: CARTA ETICA DEL TURISMO SCOLASTICO La gita, uno dei rituali scolastici più amati dagli studenti, si rivela spesso come momento di discrepanza

Dettagli

ORGANIZZAZIONE TURISTICA EMILIA - ROMAGNA. LAURA SCHIFF Dirigente - Servizio Commercio, Turismo e Qualità aree turisdche

ORGANIZZAZIONE TURISTICA EMILIA - ROMAGNA. LAURA SCHIFF Dirigente - Servizio Commercio, Turismo e Qualità aree turisdche ORGANIZZAZIONE TURISTICA EMILIA - ROMAGNA LAURA SCHIFF Dirigente - Servizio Commercio, Turismo e Qualità aree turisdche EVOLUZIONE DELLA LEGISLAZIONE SETTORE TURISMO REGIONE EMILIA- ROMAGNA LEGGE REGIONALE

Dettagli

Iniziative ammissibili Gli interventi ammissibili sono:

Iniziative ammissibili Gli interventi ammissibili sono: La Regione Lombardia, con D.G.R. n. X/1692/14, ha approvato il bando per l aggregazione delle imprese del territorio e la creazione di club di prodotto per favorire l attrattività in vista di Expo in collaborazione

Dettagli

DISCIPLINARE DELLA STRADA DEI VINI E DEI SAPORI DELLA PROVINCIA DI FERRARA

DISCIPLINARE DELLA STRADA DEI VINI E DEI SAPORI DELLA PROVINCIA DI FERRARA DISCIPLINARE DELLA STRADA DEI VINI E DEI SAPORI DELLA PROVINCIA DI FERRARA #################### Art. 1 Caratteri generali della Strada dei Vini e dei Sapori della Provincia di Ferrara Art. 2 Standard di

Dettagli

L attività di ITP correlata alle numerose iniziative di promozione di Torino e Piemonte. Patrizia Ludi Milano, 9 Ottobre 2006

L attività di ITP correlata alle numerose iniziative di promozione di Torino e Piemonte. Patrizia Ludi Milano, 9 Ottobre 2006 L attività di ITP correlata alle numerose iniziative di promozione di Torino e Piemonte Patrizia Ludi Milano, 9 Ottobre 2006 chi siamo ITP Investimenti Torino Piemonte è la prima agenzia regionale italiana

Dettagli

Sede legale e operativa C.so Martiri della Libertà, 38/D 95131 Catania +39 095 7152684 +39 095 535202 fax +39 095 7465607 www.civitasrl.

Sede legale e operativa C.so Martiri della Libertà, 38/D 95131 Catania +39 095 7152684 +39 095 535202 fax +39 095 7465607 www.civitasrl. CIVITA S.R.L. Consulenza alle Imprese, Valorizzazione degli Individui Assistenza al Territorio - società di servizi, con sedi operative a Catania e Siracusa, attiva nel settore della Formazione, della

Dettagli

I FABBISOGNI DEL TURISMO PUGLIESE IL TERRITORIO, L ECONOMIA, I TURISTI, I PUGLIESI. Claudio Cipollini. 24 Novembre 2006

I FABBISOGNI DEL TURISMO PUGLIESE IL TERRITORIO, L ECONOMIA, I TURISTI, I PUGLIESI. Claudio Cipollini. 24 Novembre 2006 I FABBISOGNI DEL TURISMO PUGLIESE IL TERRITORIO, L ECONOMIA, I TURISTI, I PUGLIESI Claudio Cipollini Direttore Generale Retecamere (Unioncamere) 24 Novembre 26 IL PROGRAMMA DI SENSIBILIZZAZIONE DEGLI OPERATORI

Dettagli

Programmi Integrati di Agevolazione PIA TURISMO (Art. 50 Reg. Regionale 17/2014)

Programmi Integrati di Agevolazione PIA TURISMO (Art. 50 Reg. Regionale 17/2014) Programmi Integrati di Agevolazione PIA TURISMO (Art. 50 Reg. Regionale 17/2014) Avviso a sportello a partire dal 03 giugno 2015 La gestione del presente strumento è di competenza della Regione Puglia

Dettagli

5 Profilo del Gruppo. 6 Mission e values. 8 Organigramma. 9 Storia. 10 Struttura societaria. 12 Modello di business. 17 Immobiliare Percassi

5 Profilo del Gruppo. 6 Mission e values. 8 Organigramma. 9 Storia. 10 Struttura societaria. 12 Modello di business. 17 Immobiliare Percassi 5 Profilo del Gruppo 6 Mission e values 8 Organigramma 9 Storia 10 Struttura societaria 12 Modello di business 17 Immobiliare Percassi 21 Impresa Percassi 22 Percassi Servizi Immobiliari 24 Partnership

Dettagli

Newsletter. Giugno 2010

Newsletter. Giugno 2010 Newsletter Giugno 2010 Dopo un lungo silenzio, più eloquente di tante parole, coinciso con un periodo particolarmente duro per l Abruzzo Aquilano, sconvolto dal sisma dell aprile 2009, torna attiva con

Dettagli

Marketing del turismo culturale. Scaletta Seminario con il prof. Giancarlo Dall Ara Modena, 17 aprile 2010

Marketing del turismo culturale. Scaletta Seminario con il prof. Giancarlo Dall Ara Modena, 17 aprile 2010 Marketing del turismo culturale Scaletta Seminario con il prof. Giancarlo Dall Ara Modena, 17 aprile 2010 I temi dell incontro Il mktg turistico applicato al patrimonio culturale Le nuove tendenze L analisi

Dettagli

La qualitàdel accoglienza turistica

La qualitàdel accoglienza turistica La qualitàdel accoglienza turistica Turismopertutti: l accoglienzadiqualitàel eccelenzadeiservizi Ciclodiseminariinfo-formativi Roma Febbraio-Luglio2014 Laqualitàpercepitadaicitadininelvivereilteritorio

Dettagli

«Expo in Città» Confcommercio Milano per Expo Milano 2015. (in fase di definizione) Visual: urbanfile.org

«Expo in Città» Confcommercio Milano per Expo Milano 2015. (in fase di definizione) Visual: urbanfile.org «Expo in Città» Confcommercio Milano per Expo Milano 2015 (in fase di definizione) Visual: urbanfile.org Expo 2015 in breve Parigi, 31 marzo 2008: Milano si aggiudica Expo 2015 Tema: Nutrire il Pianeta,

Dettagli

Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto

Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto Dalla geografia turistica al prodotto giusto, da vendere al cliente giusto, al prezzo giusto Simone Ghelfi Resp. marketing Gruppo Oltremare lun 23 / mer 25 / gio 26 febbraio 2015 ABSTRACT In agenzia, vendere

Dettagli

Gestioni, consulenze e soluzioni innovative per aziende alberghiere.

Gestioni, consulenze e soluzioni innovative per aziende alberghiere. Gestioni, consulenze e soluzioni innovative per aziende alberghiere. Da oltre dieci anni il mercato turistico mondiale ha cambiato aspetto. L'avvento del web come canale di distribuzione, i portali online,

Dettagli

Repower guarda al futuro con fiducia

Repower guarda al futuro con fiducia Repower guarda al futuro con fiducia Giovanni Jochum Quale membro della Direzione di Repower, società con sede a Poschiavo, desidero presentare il mio punto di vista sui fattori che stanno cambiando radicalmente

Dettagli

Complesso Residenziale Alberghiero a Montalcino (SI)

Complesso Residenziale Alberghiero a Montalcino (SI) Complesso Residenziale Alberghiero a Montalcino (SI) Il lotto e situato a Torrenieri, una frazione del comune di Montalcino (Si). I terreni risultano all interno delle zone definite d.o.c. per la produzione

Dettagli

A Sud delle Alpi, sulla sponda italiana del Lago di Lugano

A Sud delle Alpi, sulla sponda italiana del Lago di Lugano A Sud delle Alpi, sulla sponda italiana del Lago di Lugano Yachting Residence Una residenza di prestigio pienamente armonizzata all incantevole paese di Lavena Ponte Tresa e il suo lungolago. ARMONIA ARCHITETTONICA

Dettagli