Dieta Mediterranea e Celiachia: valutazione in vivo dell IG nella pasta gluten free

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dieta Mediterranea e Celiachia: valutazione in vivo dell IG nella pasta gluten free"

Transcript

1 Dieta Mediterranea e Celiachia: valutazione in vivo dell nella pasta gluten free Tesi di Master Relatore Do4oressa Le6zia Saturni Prof. Carlo Catassi Co- relatore Do4oressa Tiziana Anno Accademico

2 Valutazione in vivo dell nella pasta gluten free Scopo ü valutare per la prima volta l Indice Glicemico ed il Carico Glicemico della pasta gluten free; ü analizzare possibili differenze nella risposta glicemica, dopo consumo di pasta gluten free, tra celiaci e non celiaci; ü studiare possibili relazioni tra i valori di e la peculiare composizione chimica dei prodoe gluten free.

3 L Indice Glicemico L Indice Glicemico () è un indicatore standardizzato della capacità di un carboidrato presente in un alimento di innalzare la glicemia. () = AUC test / AUC standard ) X 100 Alimento standard Alimento test Glicemia t 0 Il Carico Glicemico (CG) è un indice che Qene conto della quanqtà di carboidraq presenq nell alimento CARICO GLICEMICO = ( x g carboidraq) / 100

4 L & Nutrizione Alto > 70 Interna6onal table of Glycemic Index and Glycemic Load values: 2002 Medio raccoglie circa 1300 daq. Basso < 55 Kaye Foster- Powell et al., Interna6onal table of glycemic index and glycemic load values: American Journal of Clinical NutriQon,76(1), 5-56, 2002

5 L & Salute ü un miglioramento del profilo lipidico (aumento livelli di HDL- C) ü una riduzione di markers di infiammazione (proteina C- (CRP) e TNF- alfa) ü una riduzione stress ossidaqvo post prandiale ü un miglioramento funzionalità endoteliale ü un aumento senso di sazietà Riduzione del rischio di sviluppare diabete e malaee cardiovascolari Riduzione del peso corporeo Riduzione rischio tumori (colon, della mammella e della prostata). Amin Esfahani et al., Glycemic Index: Physiological significance. J of the American College of NutriQon 2009

6 I testers cara4eris6che dei celiaci non celiaci 7/3 5/3 Età (anni) 39.9 ± ± 8.3 Peso (Kg) 60.7 ± ± 8.0 IMC 21.9 ± ± 2.6 T dieta (anni) 6.2 ± 2 - Glicemia a digiuno (mg/dl) 89 ± ± 8.9

7 AlimenQ test Campione A Farina di mais, farina di riso, isolato proteico di pisello, emulsionante: E- 471 Campione D Farina di riso, farina di mais, farina di quinoa 10%, farina di miglio Campione B Farina di mais, emulsionante: E- 471 Campione C Farina di riso, gemma di riso (2%), emulsionante: mono- e digliceridi di acidi grassi

8 Esperimento step by step Volontario a digiuno da almeno 24 ore Glicemia t 0 Volontario 50g GLUCOSIO in 200 ml ACQUA tempo glicemia Per ciascun volontario è stata ooenuta la curva glicemica dopo l assunzione dello standard

9 Esperimento step by step Volontario a digiuno da almeno 24 ore Glicemia t 0 Volontario 67.8g CAMPIONE A 64.3g CAMPIONE B 62.0g CAMPIONE C 71.1g CAMPIONE D tempo glicemia Per i 10 volontari non celiaci è stata ooenuta la curva glicemica dopo l assunzione dei 3 alimenq test Per i 10 volontari celiaci è stata ooenuta la curva glicemica dopo l assunzione dei 4 alimenq test

10 Curve glicemiche agli alimen6 test Volontari non celiaci Glicemia (mg/dl) MAIS RISO MAIS e RISO GLUCOSIO tempo (min) Per i campioni A e B il picco glicemico è a 30 min. mentre per il campione C è a 45 min.

11 Dall AUC all Indice Glicemico Glicemia t 0 mg/dl Peak Qme minuq Peak glucose rise mmol/l % Alto > 70 Campione A (mais- riso) ± ± Campione B (mais) ± ± Campione C (riso) ± ± Medio Basso < 55

12 Dall al Carico Glicemico CARICO GLICEMICO = ( x g carboidraq) / g % CG Alto CG > 19 Campione A (mais e riso) Campione B (mais) Campione C (riso) Medio CG Basso CG < 10

13 Curva glicemica all alimento standard Glicemia (mg/dl) tempo (min) non celiaci celiaci

14 Curve glicemiche agli alimen6 test Volontari celiaci 140 Glicemia (mg/dl) MULTRAINS RISO MAIS MAIS e RISO 80 GLUCOSIO tempo (min) Per i campioni A e B il picco glicemico è a 30 min. mentre per il campione C e D è a 45 min.

15 Dall AUC all al CG % % CG CG Campione A (mais- riso) Campione B (mais) Campione C (riso) Campione D (mul6grains) Alto > 70 Medio Alto CG > 19

16 Fa4ori che influenzano l!"##$%&'($)#&#*&#&+&'!"##$%&'(,&-&($./&)&(&' 0%"##"-12#&' &23*)#%&"4&' 5"66$%#$' "-&4$)&$7"-&4$61(#&2"' 8"#*%"9&$21'$'&2+1((,&"-12#$' 31&'#*:1%&' ;%"2*4$-1#%&"' 3144<"-&3$' 8$4&#*%"'31&'(1%1"4&'1' =$2#12*#$'6%$#1&($'1' =$23&9&$2&'613$(4&-"#&(,1' 6%$3*9&$21'3&'/"%&21' 4&6&3&($' &2#1>%"4&' =$2#12*#$'3&')$3&$' =$##*%"' ' =$2#12*#$'1' 01(2$4$>&1'&23*)#%&"4&'3&' ($-6$)&9&$21'&2'/&:%"' 51#%$>%"3"9&$21' 6%$(1))"-12#$' "4&-12#"%1'

17 Amilosio/amilopec6na Amilosio Fonte di amido amilosio/amilopecrna Legumi piselli 60/40 AmilopecQna Granuli di amido Farina di riso Farina di mais Farina di quinoa Farina di miglio Cereali frumento sorgo riso riso waxy mais masi dentato mais waxy quinoa miglio 28/72 25/74 17/83 2/98 30/70 28/72 7/93 5/95 Tuberi manioca 17/83

18 Contenuto di fibra alimentare Pasta di farro Campione D (mul6grains) Campione B (mais) Fibra alimentare 56 Fibra alimentare 3.1g/100g 134 Fibra alimentare 36 - Campione A (mais e riso) Fibra alimentare g/100g Campione C (riso) Fibra alimentare 85 Pasta di semola di grano duro Fibra alimentare 3-5g/100g 46 Fibra alimentare 7g/100g Fibra alimentare g/100g Pasta gluten free Fibra alimentare 67 Pasta di frumento arricchita con inulina e amido resistente Pasta integrale gluten free Fibra alimentare g/100g 40 Pasta di avena arricchita in fibre Fibra alimentare g/100g

19 Conclusioni: ü l della pasta gluten free è compreso tra valori medio- alq ma non si discosta dagli analoghi con gluqne; ü ci sono differenze nella risposta glicemica, dopo ingesqone di pasta gluten free, tra celiaci e non; ü ci sono relazioni con la composizione chimica

20 ProspeEve ü Creare un database dell dei prodoe gluten free. ü Includere l tra gli strumenq di formazione/ informazione per il celiaco e non solo. ü UQlizzare l per lo studio di nuove formulazioni.

21 GRAZIE a chi. MASTER master Specializzazione Specialità Dooorato dooorato Tirocinio Qrocinio laurea Laurea anche in questa oasi mi ha dato la possibilità di riempire la brocca!

Dieta Senza Glutine:

Dieta Senza Glutine: CONOSCERE LA CELIACHIA NOVITA 2012 Dieta Senza Glutine: errori alimentari, raccomandazioni, novità Dietista Anna Malacarne San Giorgio di Mantova, 4 giugno 2012 dopo la domanda 1 DIETA SENZA GLUTINE (DSG)

Dettagli

Presentazione Novità Prodotti. Primavera Estate 2017

Presentazione Novità Prodotti. Primavera Estate 2017 Presentazione Novità Prodotti Primavera Estate 2017 Frollini gusto Cacao, Vaniglia e con Scorzette d Arancia Biscotti gusto Cioccolato, Limone e Mandorla Wafer al Caffè Drink gusto Caffè Pane ai Cereali

Dettagli

L INDICE GLICEMICO è un sistema di valutazione della qualità dei carboidrati, basato su un punteggio da 0 a 100, in grado di differenziare quelli che

L INDICE GLICEMICO è un sistema di valutazione della qualità dei carboidrati, basato su un punteggio da 0 a 100, in grado di differenziare quelli che L INDICE GLICEMICO è un sistema di valutazione della qualità dei carboidrati, basato su un punteggio da 0 a 100, in grado di differenziare quelli che vengono digeriti, assorbiti o metabolizzati velocemente

Dettagli

Alto indice glicemico

Alto indice glicemico Glicemia Alto indice glicemico Carboidrati assorbiti e digeriti rapidamente Ore trascorse dall assunzione del pasto Basso indice glicemico Carboidrati assorbiti e digeriti lentamente 1 2 Alcuni alimenti

Dettagli

L INNOVAZIONE CEREALICOLA PER L INDUSTRIA BRASSICOLA: CEREALI MINORI A RIDOTTO O NULLO CONTENUTO IN GLUTINE

L INNOVAZIONE CEREALICOLA PER L INDUSTRIA BRASSICOLA: CEREALI MINORI A RIDOTTO O NULLO CONTENUTO IN GLUTINE L INNOVAZIONE CEREALICOLA PER L INDUSTRIA BRASSICOLA: CEREALI MINORI A RIDOTTO O NULLO CONTENUTO IN GLUTINE Laura Gazza e Francesca Nocente Consiglio per la ricerca in agricoltura e l analisi dell economia

Dettagli

PRINCIPI E RACCOMANDAZIONI NUTRIZIONALI PER IL DIABETE

PRINCIPI E RACCOMANDAZIONI NUTRIZIONALI PER IL DIABETE PRINCIPI E RACCOMANDAZIONI NUTRIZIONALI PER IL DIABETE Andrea Scaramuzza Alessandra Bosetti Gian Vincenzo Zuccotti Clinica Pediatrica Università di Milano Ospedale Luigi Sacco PRINCIPI E RACCOMANDAZIONI

Dettagli

Lucia Fransos Responsabile AFC Alimentazione Fuori Casa AIC Piemonte Valle d Aosta. La qualità dei prodotti per Celiaci: risultati dello Studio AIC

Lucia Fransos Responsabile AFC Alimentazione Fuori Casa AIC Piemonte Valle d Aosta. La qualità dei prodotti per Celiaci: risultati dello Studio AIC Lucia Fransos Responsabile AFC Alimentazione Fuori Casa AIC Piemonte Valle d Aosta La qualità dei prodotti per Celiaci: risultati dello Studio AIC Qualità La qualità secondo l European Organization for

Dettagli

Indice. Introduzione PARTE 1 Alimentazione e nutrizione... 3

Indice. Introduzione PARTE 1 Alimentazione e nutrizione... 3 Introduzione... 1 PARTE 1 Alimentazione e nutrizione... 3 Capitolo 1 Allattamento, alimentazione in gravidanza e nella prima infanzia (0-1 anni)... 5 1.1 L alimentazione durante la gravidanza... 5 Sette

Dettagli

LE CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DEL PANE. Dott. Daniele Nucci Dott.ssa Daniela Capezzali

LE CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DEL PANE. Dott. Daniele Nucci Dott.ssa Daniela Capezzali LE CARATTERISTICHE NUTRIZIONALI DEL PANE Dott. Daniele Nucci Dott.ssa Daniela Capezzali IL PANE E LA CULTURA POPOLARE Pan di buon grano il dottore sta lontano. Pan di grano sta poco in mano, pane di mistura

Dettagli

IL MENU' SCOLASTICO ED IL MENU' SENZA GLUTINE.

IL MENU' SCOLASTICO ED IL MENU' SENZA GLUTINE. Dipartimento di Sanità Pubblica U.O.S. NUTRIZIONE Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Azienda USL di Modena DIETISTA DOTT.SSA MARIANGELA CIRILLO IL MENU' SCOLASTICO ED IL MENU' SENZA GLUTINE.

Dettagli

L assurda convinzione che la pasta senza glutine faccia dimagrire

L assurda convinzione che la pasta senza glutine faccia dimagrire L assurda convinzione che la pasta senza glutine faccia dimagrire confezione di spaghetti senza glutine, dicitura con pochi grassi di Sara Cordara* Chi soffre di celiachia è intollerante al glutine, una

Dettagli

Chef Andrea Palmieri & Dott.ssa Francesca Base

Chef Andrea Palmieri & Dott.ssa Francesca Base Chef Andrea Palmieri & Dott.ssa Francesca Base AMARANTO QUINOA GRANO SARACENO IL RISO IL MIGLIO IL SORGO AMARANTO Sodio Magnesio Per 100 g di prodotto a crudo al netto degli scarti 371 kcal 19 g 1,6 g

Dettagli

SEMILAVORATI CONCENTRATI

SEMILAVORATI CONCENTRATI SEMILAVORATI CONCENTRATI NUCLEI Semilavorati concentrati che consentono di realizzare con semplicità e flessibilità diverse tipologie di prodotti da forno dall elevato rapporto qualità-prezzo, semplicemente

Dettagli

Progetto di ricerca. Linea di ricerca

Progetto di ricerca. Linea di ricerca Progetto di ricerca Alimenti funzionali a base di cereali Linea di ricerca Valutazione di nuove linee di farro (T. turgidum ssp. Dicoccum Schrank) per la preparazione di alimenti funzionali C. Fares Obiettivi

Dettagli

Alimenti 2.0 per consumatori 2.0

Alimenti 2.0 per consumatori 2.0 Alimenti 2.0 per consumatori 2.0 Gianluca Giuberti, PhD Istituto di Scienze degli Alimenti e della Nutrizione Facoltà di Scienze Agrarie, Alimentari e Ambientali UCSC Piacenza gianluca.giuberti@unicatt.it

Dettagli

PRESENTAZIONE PASTA BIO

PRESENTAZIONE PASTA BIO PRESENTAZIONE PASTA BIO Abbiamo riso abbastanza adesso PASTA!!! Letterine Pasta di semola di grano duro biologica Disponibile in confezione da 250 g Ingredienti: semola di grano duro, acqua Valore Energetico:

Dettagli

PROTEINE E INDICE DI GLUTINE NEI GRANI ANTICHI. Diego Sambataro, Tecnologo Alimentare, AQ Terre e Tradizioni

PROTEINE E INDICE DI GLUTINE NEI GRANI ANTICHI. Diego Sambataro, Tecnologo Alimentare, AQ Terre e Tradizioni PROTEINE E INDICE DI GLUTINE NEI GRANI ANTICHI Dieo Sambataro, Tecnoloo Alimentare, AQ Terre e Tradizioni Presentazione SANA 11/09/2015 1 LE PROTEINE DEL GRANO Il tenore in proteine della cariosside del

Dettagli

EFFETTI DEL CONSUMO DI PANE BISCOTTATO PRODOTTO CON UNA FARINA DI FRUMENTO RICCA IN AMILOSIO IN UN GRUPPO DI SOGGETTI SANI IN SOVRAPPESO/OBESI

EFFETTI DEL CONSUMO DI PANE BISCOTTATO PRODOTTO CON UNA FARINA DI FRUMENTO RICCA IN AMILOSIO IN UN GRUPPO DI SOGGETTI SANI IN SOVRAPPESO/OBESI EFFETTI DEL CONSUMO DI PANE BISCOTTATO PRODOTTO CON UNA FARINA DI FRUMENTO RICCA IN AMILOSIO IN UN GRUPPO DI SOGGETTI SANI IN SOVRAPPESO/OBESI (Responsabile: Prof. G Riccardi) L amido rappresenta la principale

Dettagli

PASTA DI GRANO CAPPELLI 100% GRANO DURO CAPPELLI

PASTA DI GRANO CAPPELLI 100% GRANO DURO CAPPELLI PASTA DI GRANO CAPPELLI 100% GRANO DURO CAPPELLI 6315 500 12 SOLO GRANO CAPPELLI FUSILLI DI GRANO DURO CAPPELLI 6316 500 12 SOLO GRANO CAPPELLI PENNE DI GRANO DURO CAPPELLI 6317 500 12 SOLO GRANO CAPPELLI

Dettagli

DIABETE TIPO 2: ipernutrizione e stile di vita sedentario. Questa patologia è caratterizzata da INSULINO-RESISTENZA

DIABETE TIPO 2: ipernutrizione e stile di vita sedentario. Questa patologia è caratterizzata da INSULINO-RESISTENZA Un disordine metabolico caratterizzato da IPERGLICEMIA e urine contenenti grandi quantità di zucchero. DIABETE TIPO 1/GIOVANILE: di tipo immunologico. Le cellule del pancreas vengono distrutte da autoanticorpi

Dettagli

Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine

Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine Schema settimanale di Alimentazione Detox senza Glutine quali cereali è possibile mangiare e quali no: SI per riso, mais, grano saraceno, amaranto, manioca, miglio, quinoa, sorgo, teff e tutti i prodotti

Dettagli

LA PIRAMIDE ALIMENTARE. Copyright 2017 Madegus s.r.l. vietata la copia e la riproduzione con ogni mezzo

LA PIRAMIDE ALIMENTARE. Copyright 2017 Madegus s.r.l. vietata la copia e la riproduzione con ogni mezzo LA PIRAMIDE ALIMENTARE Dott.ssa Lisa Ingrosso Dott.ssa Valentina Monteverdi Madegus s.r.l. c/o Dipartimento Di Scienze Degli Alimenti Università Di Parma DIETA MEDITERRANEA Ancel Keys theory Ancel Keys

Dettagli

I semi (commestibili) appartenenti alla famiglia delle Leguminose sono comunemente noti come legumi, diffusi nell'alimentazione dell'uomo sia freschi

I semi (commestibili) appartenenti alla famiglia delle Leguminose sono comunemente noti come legumi, diffusi nell'alimentazione dell'uomo sia freschi I legumi I semi (commestibili) appartenenti alla famiglia delle Leguminose sono comunemente noti come legumi, diffusi nell'alimentazione dell'uomo sia freschi sia secchi, sia surgelati sia in scatola.

Dettagli

La quota fissa di carboidrati: come fare e perché. Sergio Leotta U.O.C. Diabetologia e Dietologia Ospedale Sandro Pertini - Roma

La quota fissa di carboidrati: come fare e perché. Sergio Leotta U.O.C. Diabetologia e Dietologia Ospedale Sandro Pertini - Roma La quota fissa di carboidrati: come fare e perché Sergio Leotta U.O.C. Diabetologia e Dietologia Ospedale Sandro Pertini - Roma COSA SONO I CARBOIDRATI Sono dei composti chimici, presenti negli alimenti,

Dettagli

FARINE MAIS, RISO, QUINOA, AMARANTO, CANAPA, CECI, GRANO SARACENO, AVENA, TAPIOCA, SOIA, AMIDI

FARINE MAIS, RISO, QUINOA, AMARANTO, CANAPA, CECI, GRANO SARACENO, AVENA, TAPIOCA, SOIA, AMIDI FARINE MAIS, RISO, QUINOA, AMARANTO, CANAPA, CECI, GRANO SARACENO, AVENA, TAPIOCA, SOIA, AMIDI 500 500 12->6 FARINA DI MAIS BRAMATA Per polenta 540 500 12->6 FARINA DI MAIS PRECOTTA Per polenta istantanea

Dettagli

Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita

Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita Il ruolo attivo del distretto per la prevenzione ed i buoni stili di vita L importanza di un corretto stile di vita per il trattamento del paziente diabetico Maria Rosaria Nicoletti La terapia medica nutrizionale

Dettagli

La produzione di alimenti dietetici gluten free. Sicurezza e Qualità per una migliore compliancealla dieta. Letizia SATURNI Il mercato degli alimenti dietetici 15000 glutenfree. 13788 12000 9000 6000 3000

Dettagli

CORRETTA ALIMENTAZIONE

CORRETTA ALIMENTAZIONE CORRETTA ALIMENTAZIONE D.ssa Dorotea Totagiancaspro Specialista in Scienza dell Alimentazione Indirizzo Nutrizione Clinica Università degli Studi di Siena Obiettivi principali Controllo glicemico Controllo

Dettagli

SPECIFICA DI PRODOTTO

SPECIFICA DI PRODOTTO BLUE ROSE NOCCIOLA Cioccolato finissimo al latte (Cacao: 32% minimo): Zucchero, Burro di cacao, Latte in polvere, Pasta di cacao, Siero di latte in polvere, Pasta di nocciole, Estratto di vaniglia. Crema

Dettagli

E. SOLITO & L. CHIESI. L ultima indagine di Sherlock Holmes: i cereali misteriosi

E. SOLITO & L. CHIESI. L ultima indagine di Sherlock Holmes: i cereali misteriosi E. SOLITO & L. CHIESI L ultima indagine di Sherlock Holmes: i cereali misteriosi Cambiamento abitudini alimentari Cibi di tradizione Tempo dedicato Consumo di prodotti pronti Scelta alimentare Cosa è cambiato?

Dettagli

Dolcemente... pericoloso: il diabete.

Dolcemente... pericoloso: il diabete. OBIETTIVO PREVENZIONE PER IL TUO CUORE, COL CUORE IN MANO Milano, 24 maggio 2017 Dolcemente... pericoloso: il diabete. Dott. Olga Eugenia Disoteo - Dott. Emanuele Spreafico ASST Grande Ospedale Metropolitano

Dettagli

Dieta Mediterranea ed Attività Fisica Modello salutistico per la prevenzione dell obesità e dei tumori

Dieta Mediterranea ed Attività Fisica Modello salutistico per la prevenzione dell obesità e dei tumori Dieta Mediterranea ed Attività Fisica Modello salutistico per la prevenzione dell obesità e dei tumori Dieta Mediterranea Cosa è la Dieta Mediterranea? antiche abitudini alimentari delle popolazioni dei

Dettagli

LA DIETA MEDITERRANEA dalle origini ad oggi. Dr.ssa Ylenja Persi Dietista Servizio Medicina Sportiva e SIAN USL Modena

LA DIETA MEDITERRANEA dalle origini ad oggi. Dr.ssa Ylenja Persi Dietista Servizio Medicina Sportiva e SIAN USL Modena LA DIETA MEDITERRANEA dalle origini ad oggi Dr.ssa Ylenja Persi Dietista Servizio Medicina Sportiva e SIAN USL Modena WHO FAO Ginevra 2003 Ruolo centrale dell alimentazione e dell attività fisica nel mantenimento

Dettagli

ELENCO DELLE TABELLE E DELLE FIGURE

ELENCO DELLE TABELLE E DELLE FIGURE 6. ELENCO DELLE TABELLE E DELLE FIGURE 6.1 ELENCO DELLE TABELLE 1: produzione totale di granella di mais in Italia (milioni di tonnellate), negli anni 2001-2003 (Fonte: Elaborazioni su dati congiunturali

Dettagli

LA FILIERA DEL PANE: DAL GRANO AL PRODOTTO FINITO

LA FILIERA DEL PANE: DAL GRANO AL PRODOTTO FINITO LA FILIERA DEL PANE: DAL GRANO AL PRODOTTO FINITO ROCCA DI PAPA Febbraio 2013 Centro Studi per la Sicurezza Alimentare (CSA) - IZS Lazio e Toscana Dott. ssa Valeria Morena Ogni giorno mangiamo del pane

Dettagli

SCHEDA PRODOTTO: PIEMONTE codice Metro PZ 13

SCHEDA PRODOTTO: PIEMONTE codice Metro PZ 13 SCHEDA PRODOTTO: PIEMONTE codice Metro 234925 PZ 13 Da consumarsi preferibilmente entro il 01/03/2018 MODALITA DI CONSERVAZIONE: Conservare in luogo fresco e asciutto. Allergeni contenuti: GLUTINE, LATTE,

Dettagli

SPECIFICA DI PRODOTTO

SPECIFICA DI PRODOTTO BLUE ROSE NOCCIOLA Cioccolato finissimo al latte (Cacao: 32% minimo): Zucchero, Burro di cacao, Latte in polvere, Pasta di cacao, Siero di latte in polvere, Pasta di nocciole, Estratto di vaniglia. Crema

Dettagli

Croissant all'albicocca senza glutine surgelato

Croissant all'albicocca senza glutine surgelato Croissant all'albicocca senza glutine surgelato PERSONE INTOLLERANTI AL GLUTINE - 80g realizzato artigianalmente con materie prime prive di glutine e frumento INGREDIENTI: amido di mais, uova, burro, zucchero,

Dettagli

Educazione Alimentare per migliorare la salute

Educazione Alimentare per migliorare la salute Educazione Alimentare per migliorare la salute Sandra Vattini 1 Dipartimento di Sanità Pubblica svattini@ausl.pr.it 1 L Agenda per i temi proposti Dati epidemiologici e fattori di rischio; Modello per

Dettagli

La Completezza Nutrizionale nell Alimentazione Vegetariana e Vegana. a cura di: Do9.ssa Marina Manieri, Die>sta

La Completezza Nutrizionale nell Alimentazione Vegetariana e Vegana. a cura di: Do9.ssa Marina Manieri, Die>sta La Completezza Nutrizionale nell Alimentazione Vegetariana e Vegana a cura di: Do9.ssa Marina Manieri, Die>sta Cara9eris>che di un alimentazione adeguata e completa: Copertura del fabbisogno energe>co

Dettagli

consistenza degli alimenti, presenza delle fibre natura dei carboidrati

consistenza degli alimenti, presenza delle fibre natura dei carboidrati Maria Cristina Neri Anni 80: nasce il sistema di classificazione dei carboidrati presenti negli alimenti in base al loro impatto immediato sui livelli post-prandiali di glucosio nel sangue (Jenkins et

Dettagli

L'indice glicemico Sommario

L'indice glicemico Sommario L'indice glicemico Sommario Il tipo di carboidrato contenuto in un alimento, responsabile dell indice glicemico (IG), non predice con accuratezza il profilo della risposta glicemica all assunzione di quell

Dettagli

I Cereali: alimenti naturalmente funzionali

I Cereali: alimenti naturalmente funzionali I Cereali: alimenti naturalmente funzionali R. Acquistucci Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione Teramo, 19 Marzo 2010 Definizione Un alimento può essere definito funzionale se,

Dettagli

CRITERI E METODOLOGIE PER L ELABORAZIONE DELLA DIETA OTTIMALE

CRITERI E METODOLOGIE PER L ELABORAZIONE DELLA DIETA OTTIMALE COMMISSIONE PERMANENTE AREA NUTRIZIONALE REGIONE CAMPANIA Napoli Hotel Mediterraneo 19 novembre 2011 AGGIORNAMENTO IN NUTRIZIONE UMANA CRITERI E METODOLOGIE PER L ELABORAZIONE DELLA DIETA OTTIMALE DOTT.SSA

Dettagli

Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 4 capoverso 3 della legge del 9 ottobre 1986 1 sulla tariffa delle dogane (LTD), ordina:

Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 4 capoverso 3 della legge del 9 ottobre 1986 1 sulla tariffa delle dogane (LTD), ordina: Ordinanza concernente la modifica della tariffa doganale nell allegato 1 alla legge sulla tariffa delle dogane e la modifica ad altri atti normativi in relazione ai cereali del 26 ottobre 2011 Il Consiglio

Dettagli

LEGUMI E CEREALI SECCHI, DA VALFRUTTA LA NUOVA LINEA TUTTA BENESSERE E NATURALITÀ

LEGUMI E CEREALI SECCHI, DA VALFRUTTA LA NUOVA LINEA TUTTA BENESSERE E NATURALITÀ NOVITÀ LEGUMI E CEREALI SECCHI, DA VALFRUTTA LA NUOVA LINEA TUTTA BENESSERE E NATURALITÀ I consumatori ricercano alimenti naturali per vivere meglio e in salute? I legumi e cereali secchi Valfrutta sono

Dettagli

Celiachia a tavola, Tecniche Tendenzedi produzione

Celiachia a tavola, Tecniche Tendenzedi produzione Tecniche Tendenzedi produzione Celiachia a tavola, la pasta gluten free di Luca Barbieri e Raimondo Mendolia Le strategie per ottenere un prodotto appetibile e sicuro anche per coloro che sono intolleranti

Dettagli

Dott.ssa Valeria Sacco Dietista Laurea in Dietistica (Univ di Palermo) Perf in Alimentazione, Esercizio fisico e Sport (Univ di Siena)

Dott.ssa Valeria Sacco Dietista Laurea in Dietistica (Univ di Palermo) Perf in Alimentazione, Esercizio fisico e Sport (Univ di Siena) Dott. Fabrizio Melfa Spec in Scienza dell Alimentazione (Univ di Palermo) Perf in Medicina Estetica (Univ di Pavia) Master in Flebolinfologia (Univ di Siena) Docente Università degli studi di Pavia (Master

Dettagli

LA CONTAMINAZIONE. Lucia Fransos Dietista AIC Piemonte Valle d Aosta Referente AFC Alimentazione Fuori Casa

LA CONTAMINAZIONE. Lucia Fransos Dietista AIC Piemonte Valle d Aosta Referente AFC Alimentazione Fuori Casa LA CONTAMINAZIONE Lucia Fransos Dietista AIC Piemonte Valle d Aosta Referente AFC Alimentazione Fuori Casa Prodotti Naturalmente senza glutine Prodotti inseriti nel Registro Nazionale dei prodotti dietetici

Dettagli

Denominazione Descrizione Unità Foto. Pasta tipica della tradizione lombarda, adatta anche in brodo o condita con burro e parmigiano.

Denominazione Descrizione Unità Foto. Pasta tipica della tradizione lombarda, adatta anche in brodo o condita con burro e parmigiano. Denominazione Descrizione Unità Foto Capelli d'angelo di semola di grano duro Pasta tipica della tradizione lombarda, adatta anche in brodo o condita con burro e parmigiano. Ditali di riso da PROBIOS INGREDIENTI

Dettagli

Le indicazioni dello studio EPIC sull eziologia delle malattie croniche: indicazioni per la prevenzione primaria

Le indicazioni dello studio EPIC sull eziologia delle malattie croniche: indicazioni per la prevenzione primaria Le indicazioni dello studio EPIC sull eziologia delle malattie croniche: indicazioni per la prevenzione primaria Sabina Sieri Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei

Dettagli

Pasta. va di moda diversa

Pasta. va di moda diversa Tendenza spinta dal marketing DEVI APRIRE IL PORTAFOGLIO La pasta con farine speciali (kamut, riso mais...) costa più del doppio di quella normale. Pasta va di moda diversa Addio a quella di grano duro.

Dettagli

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI GENERALI Codice (cartone) 2003 Nome Prodotto CORNETTO CURVO CREMA Linea Prodotto Prontoforno Codice Ean14 Unità di Vendita (cartone) 08003269020033 Codice Ean

Dettagli

Pagina 1 / 5

Pagina 1 / 5 I pro e i contro dei carboidrati: in che modo i carboidrati influiscono sui livelli di zucchero nel sangue Nutrizione Inviato da : Anna Nappi Pubblicato il : 31/7/2016 7:30:00 Si à ritenuto per molto tempo

Dettagli

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB WWW.DIVELLA.COM BISCOTTI OTTIMINI CLASSICI BISCOTTO FROLLINO: Farina di frumento 52%, zucchero, olio di semi di girasole 14%, uova fresche

Dettagli

ALLERGIA E INTOLLERANZE LEGATE AI CEREALI

ALLERGIA E INTOLLERANZE LEGATE AI CEREALI DEGUSTAZIONE DIDATTICA PANELA ALLERGIA E INTOLLERANZE LEGATE AI CEREALI Ricetta: pasta di farro integrale e insalata 5 alghe. Dott. ssa Annalisa Caravaggi Biologo Nutrizionista Corso Matteotti, 41 Castel

Dettagli

Prevenzione primaria: stili di vita e alimentazione Sabina Sieri

Prevenzione primaria: stili di vita e alimentazione Sabina Sieri Prevenzione primaria: stili di vita e alimentazione Sabina Sieri Unità di Epidemiologia e Prevenzione Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori, Milano Principali Ipotesi su Alimentazione e Cancro

Dettagli

Gli alimenti per animali: classificazione. Il pastone di mais. Nel mais il primo aminoacido limitante e 1. Treonina 2. Lisina 3. Metionina 4.

Gli alimenti per animali: classificazione. Il pastone di mais. Nel mais il primo aminoacido limitante e 1. Treonina 2. Lisina 3. Metionina 4. Gli alimenti per animali: classificazione Il pastone di mais Nel mais il primo aminoacido limitante e 1. Treonina 2. Lisina 3. Metionina 4. Leucina Una miscela delle seguenti sostanze e sottoposta ad una

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA BIOAGROMED CENTRO DI RICERCA INTERDIPARTIMENTALE

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA BIOAGROMED CENTRO DI RICERCA INTERDIPARTIMENTALE UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FOGGIA BIOAGROMED CENTRO DI RICERCA INTERDIPARTIMENTALE ACCORDO DI PROGRAMMA QUADRO IN MATERIA DI RICERCA SCIENTIFICA NELLA REGIONE PUGLIA PROGETTO STRATEGICO INNOVAZIONE DI PROCESSO

Dettagli

Dott.ssa Francesca Base BIOLOGA NUTRIZIONISTA

Dott.ssa Francesca Base BIOLOGA NUTRIZIONISTA Dott.ssa Francesca Base BIOLOGA NUTRIZIONISTA Per cereale s intende ogni pianta erbacea appartenente alla famiglia delle Graminacee che produce semi amidacei, farinosi, commestibili - definiti cariossidi

Dettagli

Filiera Cerealicola. Annalisa Romano Università degli Studi di Napoli FEDERICO II

Filiera Cerealicola. Annalisa Romano Università degli Studi di Napoli FEDERICO II Filiera Cerealicola Annalisa Romano Università degli Studi di Napoli FEDERICO II Classificazione dei sistemi prodotto-processo-materia prima I cereali La coltivazione e l uso dei cereali e dei prodotti

Dettagli

Dieta mediterranea. Vita Santoli e Silvia Meucci

Dieta mediterranea. Vita Santoli e Silvia Meucci Dieta mediterranea Vita Santoli e Silvia Meucci La dieta mediterranea è un modello nutrizionale ispirato ai modelli alimentari tradizionali di tre paesi europei e uno africano del bacino del Mediterraneo:

Dettagli

Scheda Tecnica Prodotto Finito Nuovo Cestino Italiano Pag. 1 di 6

Scheda Tecnica Prodotto Finito Nuovo Cestino Italiano Pag. 1 di 6 Pag. 1 di 6 Cestino Italiano Codice prodotto: 53034 Marchio: Denominazione di vendita: Descrizione Agritech - Pane di semola di grano duro con olive nere parzialmente cotto e surgelato - Pane di semola

Dettagli

TABELLE DIETETICHE PER INTOLLERANZA AL GLUTINE ED ALLE PROTEINE DEL LATTE VACCINO

TABELLE DIETETICHE PER INTOLLERANZA AL GLUTINE ED ALLE PROTEINE DEL LATTE VACCINO Riso con verza* Uova strapazzate * Coniglio al pomodoro SCUOLA DELL INFANZIA SCUOLA PRIMARIA E SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO MENU INVERNALE zucca Spezzatino di tacchino con patate Carciofi stufati patate*

Dettagli

REPORT VALUTAZIONE DELL INDICE GLICEMICO DI TRE PRODOTTI ALIMENTARI NUTRIFREE

REPORT VALUTAZIONE DELL INDICE GLICEMICO DI TRE PRODOTTI ALIMENTARI NUTRIFREE 12 ottobre 2011 REPORT VALUTAZIONE DELL INDICE GLICEMICO DI TRE PRODOTTI ALIMENTARI NUTRIFREE INTRODUZIONE La finalità del calcolo dell Indice Glicemico (GI) è di fornire un parametro in grado di prevedere

Dettagli

ALLEGATO B GRAMMATURE E COMPOSIZIONE DEL CESTINO PER LE SCUOLE

ALLEGATO B GRAMMATURE E COMPOSIZIONE DEL CESTINO PER LE SCUOLE C O M U N E D I S I L E A Area III Servizi alla Persona Provincia di Treviso (Italia) 31057 SILEA Via Don Minzoni, 12 C.F. 80007710264 P.I. 00481090264 ALLEGATO B GRAMMATURE E COMPOSIZIONE DEL CESTINO

Dettagli

Morbipan SemilavoraTO. Dosaggio 100% Modalità di utilizzo Mescolare direttamente Inventis Morbipan con acqua e lievito.

Morbipan SemilavoraTO. Dosaggio 100% Modalità di utilizzo Mescolare direttamente Inventis Morbipan con acqua e lievito. Dosaggio 100% Morbipan Modalità di utilizzo Mescolare direttamente Inventis Morbipan con acqua e lievito. Farina di grano; Zucchero; Latte intero in polvere; Siero di latte in polvere; Sale; Grassi vegetali;

Dettagli

CATALOGO PRODOTTI. bakery

CATALOGO PRODOTTI. bakery CATALOGO PRODOTTI bakery INGREDIENTI Semilavorati funzionali ENZYME PERFORMER Preparazioni aromatiche per esaltare specifiche top notes Enzimi ENZIMI Fibre vegetali FIBRA DI AVENA FIBRA DI BAMBU' FIBRA

Dettagli

ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA E LARN

ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA E LARN unità ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA E LARN L alimentazione equilibrata si realizza attraverso il conseguimento di obiettivi nutrizionali che assicurino il mantenimento dello stato di salute dell individuo.

Dettagli

Kit Salato: kit completo per un'ottima e gustosa alimentazione

Kit Salato: kit completo per un'ottima e gustosa alimentazione 204735 - Kit Salato: kit completo per un'ottima e gustosa alimentazione Depurativo Bios Peso Netto: 500 ml INGREDIENTI: estratto acquoso di erbe amare 70%: Bardana (Arcitum lappa L.) radice, Acetosella

Dettagli

Dietista Michela Novelli

Dietista Michela Novelli Dietista Michela Novelli qualunque marchio commerciale o di fabbrica, segno, immagine o altra rappresentazione grafica scritto, stampato, stampigliato, marchiato, impresso in rilievo o a impronta sull

Dettagli

Disturbi glutine correlati e Dieta Mediterranea gluten free

Disturbi glutine correlati e Dieta Mediterranea gluten free Disturbi glutine correlati e Dieta Mediterranea gluten free Il glutine, una miscela proteica costituita da prolamine e glutenine è una massa compatta, elastica e porosa, peculiare di alcuni cereali quali

Dettagli

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB WWW.DIVELLA.COM BISCOTTI OTTIMINI CLASSICI BISCOTTO FROLLINO: Farina di frumento 52%, zucchero, olio di semi di girasole 14%, uova fresche

Dettagli

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB

INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB INFORMAZIONI NUTRIZIONALI DEI PRODOTTI IN VENDITA SUL SITO WEB WWW.DIVELLA.COM ORECCHIETTE INTEGRALI 500 g Semola di grano duro PENNE ZITI INTEGRALI 500 g Semola di grano duro SPAGHETTI INTEGRALI 500 g

Dettagli

Modelli alimentari e salute: quanto è mediterranea la nostra dieta? Brescia, 30 marzo 2017

Modelli alimentari e salute: quanto è mediterranea la nostra dieta? Brescia, 30 marzo 2017 Modelli alimentari e salute: quanto è mediterranea la nostra dieta? Brescia, 30 marzo 2017 Alessandra Valerio Paola Bertolotti Piattaforma Nutrizione e Metabolismo, Agrofood Lab Dipartimento di Medicina

Dettagli

Alimentazioni a confronto: dieta padana o mediterranea

Alimentazioni a confronto: dieta padana o mediterranea Alimentazioni a confronto: dieta padana o mediterranea Enzo Spisni, FARETE, Settembre 2015 Le diete sotto una nuova luce L asse intestino-cervello Le relazioni pericolose Sistema nervoso enterico Sistema

Dettagli

Un nuovo polo italiano a Verona al servizio della Moderna Industria Alimentare e Nutraceutica

Un nuovo polo italiano a Verona al servizio della Moderna Industria Alimentare e Nutraceutica Un nuovo polo italiano a Verona al servizio della Moderna Industria Alimentare e Nutraceutica Consultants and communicators of food quality: 20 years in the service of food businesses A pharmaceutical

Dettagli

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6

SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 SCHEDA TECNICA Pagina 1 di 6 INFORMAZIONI GENERALI Codice (cartone) 2379 Nome Prodotto VEGANCIOK ALL'ARANCIA - TORTINA MOPORZIONE Linea Prodotto Già cotti Codice Ean14 Unità di Vendita (cartone) 08003269023799

Dettagli

Incontro Dirigenti Scolastici. Ufficio Scolastico Provinciale 16 maggio 2016

Incontro Dirigenti Scolastici. Ufficio Scolastico Provinciale 16 maggio 2016 Incontro Dirigenti Scolastici Ufficio Scolastico Provinciale 16 maggio 2016 2 3 Oltre Expo Durante l anno di Expo visite didattiche, laboratori esperienziali in sette scuole, partecipazione a Vivaio Scuola

Dettagli

Denominazione Descrizione Unità Foto Mini grissini di riso al sesamo

Denominazione Descrizione Unità Foto Mini grissini di riso al sesamo Denominazione Descrizione Unità Foto Mini grissini di riso al sesamo *amido di mais, *amido di riso, *uova, margarina vegetale (*olio di palma, *olio di semi di girasole, acqua, emulsionante: lecitina

Dettagli

Bez Gluten Italia di P.Drago via dei Mille,132 91021 - Campobello di M. (TP) Tel: +39 0522 300 415 cell. 327 7853214 Servizio consumatori :

Bez Gluten Italia di P.Drago via dei Mille,132 91021 - Campobello di M. (TP) Tel: +39 0522 300 415 cell. 327 7853214 Servizio consumatori : via dei Mille,132 91021 - Campobello di M. (TP) La qualità dei prodotti BEZ GLUTEN è un elemento essenziale che da oltre 8 anni ci impegniamo a mantenere puntando su innovazione, sviluppo e specializzazione

Dettagli

Valutazione indice glicemico: pasta FIBERPASTA

Valutazione indice glicemico: pasta FIBERPASTA Valutazione indice glicemico: pasta FIBERPASTA PREMESSA Numerosi studi hanno riportato che un alimentazione ricca di zuccheri semplici è associata all insorgenza di diabete, patologie cardiovascolari e

Dettagli

Università degli Studi di Modena & Reggio Emilia Dipartimento di Scienze della Vita

Università degli Studi di Modena & Reggio Emilia Dipartimento di Scienze della Vita Data: 04/11/2015 Carico Glicemico La curva da carico di glucosio è stata effettuata su sei soggetti sani, tre maschi e tre femmine, mediante tre prelievi di sangue preceduti da un pre-screenig con glucometro

Dettagli

Adeguatezza nutrizionale della dieta senza glutine

Adeguatezza nutrizionale della dieta senza glutine Adeguatezza nutrizionale della dieta senza glutine Torino, 15 Marzo 2008 Lidia Rovera SC Gastroenterologia Dietetica e Nutrizione Clinica AO Ordine Mauriziano, Torino Obiettivi della dieta senza glutine

Dettagli

La dieta nell anziano

La dieta nell anziano La dieta nell anziano Breganze 1-10-2011 Piero Amodio Dpt. di Medicina Clinica e Sperimentale Università di Padova Promo-Padova Azienda Speciale CCIAA Corso di formazione Ristorazione e salute Padova,

Dettagli

Valori indicativi d importazione per foraggi (Allegato 1, 14. Disciplinamento del mercato OIAgr; RS )

Valori indicativi d importazione per foraggi (Allegato 1, 14. Disciplinamento del mercato OIAgr; RS ) Prodotti vegetali Valori indicativi d importazione per foraggi (Allegato 1, 14. Disciplinamento del mercato OIAgr; RS 916.01) Valenza giuridica Il presente documento è un ausilio teso a contribuire a una

Dettagli

Dipartimento di Chirurgia e Otorinolaringoiatria Master in Naturopatia. Tesi Sperimentale

Dipartimento di Chirurgia e Otorinolaringoiatria Master in Naturopatia. Tesi Sperimentale Dipartimento di Chirurgia e Otorinolaringoiatria Master in Naturopatia Tesi Sperimentale Fondamenti di Alimentazione Naturale in Naturopatia. Quali strategie? L alimentazione come strumento di modulazione

Dettagli

Mix di semi di papavero e di sesamo Pane di frumento, surgelati Codice prodotto

Mix di semi di papavero e di sesamo Pane di frumento, surgelati Codice prodotto Mix di semi di papavero e di sesamo Pane di frumento, surgelati Codice prodotto1010006 pz.per cartone Cartone cartone gr 50 Durata della cottura: 4 minuti farina (FRUMENTO, SEGALE), acqua, lievito naturale,

Dettagli

LA FILIERA DEL PANE: DAL GRANO AL PRODOTTO FINITO

LA FILIERA DEL PANE: DAL GRANO AL PRODOTTO FINITO LA FILIERA DEL PANE: DAL GRANO AL PRODOTTO FINITO Ariccia 19, 20 e 21 Marzo 2012 Centro Studi per la Sicurezza Alimentare (CSA) - IZS Lazio e Toscana Dott. ssa Valeria Morena Ogni giorno mangiamo del pane

Dettagli

Gusto e benessere dalla tradizione mediterranea. con. La Ricetta della Vita. I buoni ingredienti amici del benessere

Gusto e benessere dalla tradizione mediterranea. con. La Ricetta della Vita. I buoni ingredienti amici del benessere Gusto e benessere dalla tradizione mediterranea. con La Ricetta della Vita I buoni ingredienti amici del benessere 1 La qualità dei sapori italiani, dalla tavola alla ciotola. Il valore della cucina italiana

Dettagli

Gli alimenti forniscono i principi nutritivi necessari al nostro organismo. I principi nutritivi o nutrienti sono costituiti da: Proteine Lipidi

Gli alimenti forniscono i principi nutritivi necessari al nostro organismo. I principi nutritivi o nutrienti sono costituiti da: Proteine Lipidi Gli alimenti forniscono i principi nutritivi necessari al nostro organismo. I principi nutritivi o nutrienti sono costituiti da: Proteine Lipidi Glucidi Vitamine Sali minerali Acqua I nutrienti sono le

Dettagli

Chef Andrea Palmieri & Dott.ssa Francesca Base

Chef Andrea Palmieri & Dott.ssa Francesca Base Chef Andrea Palmieri & Dott.ssa Francesca Base BENEFICI Tiene sotto controllo la glicemia Migliora la digestione Previene l osteoporosi Aumenta il senso di sazietà Migliora la memoria e le funzioni cognitive

Dettagli

Corso completo di alimentazione

Corso completo di alimentazione Corso completo di alimentazione Dimagrire con l'alimentazione e conoscere il cibo Conoscere e saper utilizzare gli alimenti naturali per ottenere una forma ideale. iltuocorso Ermes srl Via E. De Amicis,

Dettagli

IMPORTANZA DELLA PRECOCE NA NEL PAZIENTE CRITICO: IL PUNTO DI VISTA DEL DIABETOLOGO

IMPORTANZA DELLA PRECOCE NA NEL PAZIENTE CRITICO: IL PUNTO DI VISTA DEL DIABETOLOGO Criticità e bisogni della persona con diabete Bologna, 9 giugno 2014 IMPORTANZA DELLA PRECOCE NA NEL PAZIENTE CRITICO: IL PUNTO DI VISTA DEL DIABETOLOGO Franco Tomasi LO SCENARIO L iperglicemia costituisce

Dettagli

Ingredienti: mandorle dolci Usate moltissimo in pasticceria per la preparazione dei dolci

Ingredienti: mandorle dolci Usate moltissimo in pasticceria per la preparazione dei dolci Denominazione Descrizione Unità Foto Farina di Grano Farina ottenuta dalla lavorazione del grano Saraceno saraceno su macine in pietra naturale. Si consuma nelle minestre, specialmente di verdure e, in

Dettagli

LE PROTEINE. Sono composti quaternari composti da Carbonio (C), Idrogeno (H), Azoto (N) e Ossigeno (O)

LE PROTEINE. Sono composti quaternari composti da Carbonio (C), Idrogeno (H), Azoto (N) e Ossigeno (O) LE PROTEINE Sono composti quaternari composti da Carbonio (C), Idrogeno (H), Azoto (N) e Ossigeno (O) Sono costituite dall'unione di tante unità di base dette amminoacidi Protidi negli alimenti Copyright

Dettagli

Il pane nell alimentazione equilibrata e nella dieta mediterranea. Giuseppe Nicodemo Bombardiere Andrea Pizzini Walter Marrocco

Il pane nell alimentazione equilibrata e nella dieta mediterranea. Giuseppe Nicodemo Bombardiere Andrea Pizzini Walter Marrocco Il pane nell alimentazione equilibrata e nella dieta mediterranea Giuseppe Nicodemo Bombardiere Andrea Pizzini Walter Marrocco pane piramide alimentare e dieta mediterranea alimento popolare, diffuso in

Dettagli

Norme in Vigore. pag. 1/6

Norme in Vigore. pag. 1/6 Elenco Norme Abbonamento UNICOU5901 Agroalimentare - Cereali e derivati Totale norme 114 di cui 58 in lingua inglese Aggiornato al 02/12/2017 21:37:00 Norme in Vigore UNI 11676:2017 Data Pubblicazione:

Dettagli