La memoria e il sottosuolo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La memoria e il sottosuolo"

Transcript

1 Paola de Conciliis La memoria e il sottosuolo Topografia minima/mediterranea delle tracce dell uomo nella profondità della terra 1. L esperienza della superficie delle cose sembra essere alla base della rappresentazione delle cose stesse. L uomo ha nozione, mediata attraverso i sensi, della crosta terrestre che abita e dei fenomeni che vi hanno luogo, e questa nozione, si direbbe, genera le immagini e le parole che la specie umana, nella sua peculiarità all interno del regno animale, ha creato per esprimere la sua relazione con il mondo, la sua presenza/differenza sul pianeta e rispetto agli altri esseri. Serpente a tre teste, Tomba della quadriga del demone dai Ma è veramente solo questione di reazione a stimoli e capelli rossi, Sarteano, (SI), sec. IV a. C. rielaborazione del contenuto della griglia fenomenica ciò che, fin dalla preistoria, spinge l uomo a ricrearsi un immagine delle cose e dell ambiente che lo circonda? Ciò non avviene in tutte le culture primitive, molte delle quali sono quasi aniconiche (ad esempio quella pellerossa), o producono oggetti ornamentali/mimetici in funzione puramente identificativa e rituale. È avvenuto però in un area molto vasta attorno al Mediterraneo, in particolari contesti oro-geologici. Infatti la caratteristica originaria di tali immagini, che siano mandrie di bisonti (Francia) o vulcani in eruzione (Cappadocia), è quella di trovarsi su pareti di roccia, in grotte naturali o Nefertari offre doni alla dea Hator, 1250 a. C. ca. Rilievo dipinto. Tomba ipogea della regina Nefertiti. scavate dall uomo stesso, il quale, come altre specie, vive e osserva la superficie, ma si rifugia e abita nel sottosuolo. E qui, all interno, dove si offre uno schermo alla proiezione psichica, l uomo elabora la sua appropriazione magica del fuori, ne esorcizza la forza devastante e incontrollabile, immortala la sua fonte di sostentamento inaugurando il carattere sacro di talune specie animali, oppure sperimenta un abbozzo di imago sui Charun e Vanth, dalla necropoli di Cerveteri, sec. III a. C. Tauroctonia affrescata nel mitreo di Santa Maria Capua Vetere, sec. II d.c lasciando l impronta delle sue mani. Lascia memoria di sé. La seconda esperienza primitiva e fondante per l essere umano è quella della morte dei suoi simili, e anche in questo caso è nell interno che si svolge il dramma paradossale della presenza/assenza del morto, cadavere e spirito, poiché una parte separata della cavità abitata diviene sepoltura. Dalla gestione del pathos di questa convivenza e dalla risposta religiosa al problema di separare l aldiqua dall aldilà nasce la prassi del sottosuolo come necropoli, a cui si affiancherà quella di rifugio per la comunità religiosa in pericolo, 1 Data di pubblicazione:

2 Cristo-Sole, Necropoli vaticana, Mausoleo dei Giuli, sec. III. Iconostasi della chiesa di San Michele a Pedoulas (Cipro), sec. XV secondo un ritorno alle origini preistoriche. Parallelamente, alle pareti interne di questi spazi e solo in un secondo momento a quelle degli spazi costruiti in superficie, sub divo, si accorda la proprietà di schermi su cui evocare la presenza dei defunti e il loro habitat ultraterreno, come per egizi ed etruschi, e la divinità stessa, sia in quanto presidio del mondo di là, sia in quanto la comunità ha divinizzato i suoi defunti più illustri, faraoni, eroi e poi santi cristiani. 2. Lo sviluppo storico della peculiarità umana nei confronti delle altre specie passa attraverso la creazione di spazi simbolici, e questo avviene prima mediante l immagine che mediante la parola. Se è ormai pacifico che il linguaggio sia la forma, la matrice della psiche, e che l individuo si il richiamo atavico al lato oscuro e strapotente della natura produce una fascinazione di tipo sacrale e le profondità geologiche, come anche i siti montuosi di difficile accessibilità, sono vissuti come allusione al confine tra visibile e invisibile. Il terzo tratto distintivo nella filogenesi umana è in effetti la ricerca del proprio limite superiore, l oltreumano, per definizione invisibile, ma non in-immaginabile. Moschea del Venerdì, sec. XI, Isfahan (Iran) costruisce come coscienza strutturando verbalmente il fascio di differenze che esso è di fronte agli altri, il luogo in cui gli individui si trovano insieme, riconoscendosi liberamente o forzatamente, è creato inizialmente come tale dalle immagini di cui tutti sono testimoni, siano esse la rappresentazione del mondo di fuori, o l evocazione dell Altrove. Il mondo fenomenico, così come lo scambio sociale linguisticamente strutturato, non esauriscono infatti le proiezioni psichiche, siano esse legate a desideri o a timori: sono le rappresentazioni paradisiache o infernali, come garanti della redenzione o della dannazione post mortem, a fare del luogo uno spazio umano. Se nel corso dei secoli la colonizzazione massiccia e capillare della superficie e la costruzione di edifici 1 è ovviamente il segno dell affrancamento dell uomo dalla condizione tipicamente animale dell abitante delle grotte, è anche vero che tale uso del sottosuolo a scopo protettivo e rituale non viene mai meno e si associa anzi all accentuazione del carattere di limen di una tipologia di luoghi in cui La grotta dell Arcangelo Michele a Monte Sant Angelo 1 Sulle pareti esterne di templi e chiese compaiono, come dediche e formule di preghiera, lunghe annotazioni scritte, mentre alle immagini devozionali si aggiungono i tituli, a certificarne l identità, sintomo di uno stadio in cui la forza autonoma dell immagine va scemando, rispetto alla pregnanza comunicativa della scrittura pittografica. Al polo opposto, nell Islam maturo, la calligrafia coranica assolve come decorazione della moschea il ruolo connotativo e trascendente che le immagini ricoprono nello spazio ecclesiale (cfr. P. Florenskij, Le porte regali, Milano Adelphi 2012, pp ). Per un utile riflessione sulla distanza che separa la concezione assolutamente impersonale e sonora del Logos divino nell Islam e le possibilità dell icona cristiana di racchiudere in forme figurative contenuti spirituali e simbolici completamente astratti, rimandiamo al testo di M. Cacciari, Tre icone, Milano Adelphi, Data di pubblicazione:

3 3. Questi elementi di separazione dalla sfera animale che abbiamo raggruppato attorno al linguaggio, alla scelta di luoghi e alla collocazione di immagini in essi, da cui scaturisce la loro valenza simbolica, sono a nostro avviso propri di ogni gruppo umano allo stadio preistorico, anche se non dovunque compare la dialettica superficiesottosuolo, così come non tutte le culture conoscono il passaggio dagli oggetti rituali alle immagini cultuali, o dalla designazione del luogo sacro comunitario con materiali effimeri o formalmente poco caratterizzati (un palo, dei massi, un tumulo) alla decorazione pittorica del luogo stesso, spazialmente delimitato e strutturato. Quello che intendiamo mostrare è che nel bacino del Mediterraneo, dall Africa settentrionale al Medio Oriente, dall Europa continentale romanizzata all Afghanistan influenzato dalle spedizioni di Alessandro Magno, ad una serie di testimonianze preistoriche caratterizzate da precoci passi in senso iconico e spaziale fa seguito una serie impressionante di civiltà storiche, di cui il Cristianesimo è solo l ultima in ordine cronologico, che presentano una spiccata tendenza sia alla produzione di immagini di grande potere evocativo, sia alla conservazione di una dialettica interna tra la costruzione verso l alto e lo scavo verso il profondo. Questa sembra raddoppiare simbolicamente una sorta di dicotomia o ambiguità tra l appropriazione del mondo fenomenico, in Catacombe di San Gennaro: esterno della tomba di Cerula, Napoli sec. V-VI Nonantola, abbazia di San Silvestro, cripta, sec. X-XI Catacombe di San Gennaro: la piccola Nonnosa (al centro) tra la madre Ilaritas (a sinistra) ed il padre Theotecnus (a destra), affresco, Napoli, sec. II d.c. senso tecnico e materialistico, e la ricerca della cosa in sé, del trascendente, in senso mistico. 2 Non è forse superfluo aggiungere, allargando lo sguardo verso l Asia e le sue manifestazioni religiose, che la distinzione tra il visibile e l invisibile che qui andiamo richiamando, appoggiando tacitamente il discorso su pilastri del pensiero occidentale quali Platone e Kant, fino a sfiorare il tema heideggeriano dell apertura dell Essere nell immagine/opera, non potrebbe aiutarci se interrogassimo con questi strumenti la produzione di immagini di culture quali l Induismo, nelle sue varie fasi, il Buddhismo nella sua forma bramanizzata di religione popolare non in quella originaria di filosofia nichilista o il Tao. Se alcuni psicologi arrivano ad ipotizzare una differenza nello sviluppo storico tra la mente occidentale e quella orientale 3, è sicuramente constatabile che l interpretazione del culto e del misticismo in questi politeismi non presenta forti tangenze con il tema qui trattato. Dotate di mitologie complesse e stratificate, in cui non si ravvisa una logica esclusiva né una dialettica tra bene e male, ma piuttosto una moltiplicazione caleidoscopica delle manifestazioni del divino e la riproduzione ciclica delle forze naturali, queste culture non conoscono il senso dell apparizione in un luogo inaccessibile o l investimento simbolico sulla presenza dell immagine e del suo referente ultraterreno, mostrandosi al contrario più inclini all interiorizzazione dell esperienza mistica, intesa come ricerca liberatoria dell Essere impersonale e universale sotto le diverse forme illusorie degli esseri, materiali e immateriali. D altra 2 Dell enorme potere di attrazione e dell influenza che le civiltà delle immagini esercitarono su quelle ruotanti invece attorno ad un divieto di rappresentare la vita, sia dell aldiqua che dell aldilà, sono testimonianza le licenze pittoriche dei miniatori persiani medievali, e le pitture murali rinvenute in sinagoghe del II e III secolo d. C. in area mediorientale (Dura Europos), assolutamente omogenee ai corrispettivi coevi pagani e paleocristiani. 3 Cfr. in proposito C. Bollas, La mente orientale. Psicoanalisi e Cina, Raffaello Cortina Editore, Milano Data di pubblicazione:

4 parte le dottrine orientali sono più indifferenti allo status metafisico delle immagini, pur proliferanti in pittura e scultura nei loro templi, vissute dai fedeli quali meri supporti alla preghiera (nel buddhismo tibetano le complesse iconografie stilizzate di stoffe e pitture costituiscono itinerari mentali per la meditazione) e fatte oggetto di rituali sacrificali e offerte molto esteriori, a fronte del rigoroso simbolismo monoteista del sacrificio. 4. La morte e l ultraterreno sono strettamente legate all ambiente sotterraneo, sia dal punto di vista della ritualità funebre che da quello della localizzazione mitica, nell intero bacino del Mediterraneo. Per comprendere il carattere peculiarmente ctonio di alcune localizzazioni devozionali nel cristianesimo, come il culto micaelico e poi quello mariano, è indispensabile fare riferimento al simbolismo giovanneo della lux in tenebris, ma anche alla narrazione apocalittica delle gesta dell arcangelo Michele, che agiscono nei primi secoli anche in concorrenza ai sopravvissuti culti solari e ai riti iniziatico-misterici, che prediligevano le ambientazioni sotterranee o rupestri. La vocazione del cristianesimo ad essere una religione del memoriale, basata su un sacrificio storicizzato e ritualizzato, e sulla trasmissione delle leggende sorte attorno alla vita dei santi, tratto paragonabile solo alla tendenza analoga sviluppata dall Islam intorno ai luoghi della vita del Profeta, ha incrociato nei primi secoli della sua diffusione un territorio che, per le sue caratteristiche, offriva molti luoghi adatti a proseguire e sviluppare la tecnica edilizia e le abitudini abitative dei romani, volte a sfruttare differenzialmente materiali e conformazione orografica dei territori conquistati. Questo contesto storico-ambientale realizza in superficie, sub divo, il percorso ben noto dell architettura sacra europea, che muove dall assimilazione e dall utilizzo significativo delle tipologie di edifici imperiali quali basiliche, mausolei e templi, fino alla rielaborazione dell assetto urbanistico della polis greco-romana nello schema dei chiostri monastici medievali e alla successiva creazione di un modello di luogo del divino, la cattedrale gotica, in cui la teologia della luce, di origine ellenistica, incontra l ambizione della società occidentale a conquistare il cielo. Per quanto a prima vista Andrej Rublev, Icona della Trinità, o icona di San Sergio, 1420 ca., Mosca, Galleria Tre tjakov sembri una tensione verso l immateriale, cioè verso l invisibile, questo è un Cattedrale di Lincoln, veduta della navata, Inghilterra, fine sec. XIIinizio sec. XIV Sainte-Chapelle, interno, , Parigi, Francia primo passo in direzione della secolarizzazione/esteriorizzazione dello spazio ecclesiale, che si accompagna alla sua definizione volumetrica illusionistica: la veicolazione di un messaggio attraverso il linguaggio formale, la cui funzionalità iperrazionale viene esibita nella trama di sostegni e nervature, è il vero anticipo della riconquistata razionalità prospettico-proporzionale degli 4 Data di pubblicazione:

5 architetti rinascimentali. L unica vera differenza consiste nel pathos fideistico che ancora influiva sulle maestranze medievali, sostenuto dalla sfida tutta fisica e realissima delle strutture ardite e rischiose, ancora non supportate da adeguate conoscenze matematiche e ritrovati tecnologici moderni. Diversamente, la spiritualità che si esprime nella decorazione e nella ricerca di luoghi limite, come gli ambienti rupestri, sembra mantenere un contatto con la dimensione segreta delle religioni alle loro origini, così come predispone ad un interpretazione mistica del luogo stesso. Esso è il luogo dell apparizione, celato ai più, oggetto di pellegrinaggio e nelle sue prossimità è benefica la sepoltura. Qui agisce il lato oscuro del cristianesimo, le sue radici di clandestinità e ascetismo si intrecciano alla vita delle comunità successive, e la morfologia disumana dei luoghi, la sua potente alterità rispetto al quotidiano, catalizzano sia le aspettative verso il sacro, sia la ricerca di un superamento mistico-ascetico della vita comunitaria ordinaria. La permanenza nei secoli e la distribuzione delle Chiesa rupestre nella valle di Goreme, Cappadocia, sec. XI-XII dal divino e perciò idoneo alle funzioni ecclesiali 4. La dedica di un luogo ad un santo o alla vergine, al di là dell uso di officiare chiese rupestri, cappelle all interno di necropoli, o vere e proprie basiliche sotterranee, è sempre legato alla mistica dell atto stesso dell escavazione, della discesa agli inferi, è originariamente un gesto di risarcimento del sacrilegio compiuto, una captatio benevolentiae. La predilezione degli eremiti per tali luoghi e la diffusione nell Oriente bizantino di monasteri ricchissimi di cicli figurativi dipinti sulle pareti scavate nella roccia, fanno da contraltare al dispiegamento in Occidente di un attitudine via via più laica nei confronti dell immagine sacra e della sua collocazione all interno dello spazio ecclesiale. tipologie di luoghi sotterranei o rupestri fornisce un indicazione sul senso dell esperienza del divino, sulla ricerca di un collegamento tra la natura familiare della pietra scavata e utilizzata per abitazioni urbane o rurali e lo spazio vuoto da essa lasciato, il ventre della terra, abitato Cripta dell abate Epifanio, San Vincenzo al Volturno, (IS), prima metà sec. IX 5. La decorazione lapidea dei sostegni architettonici, nella grande impresa collettiva dei santuari romanici e gotici, esprime, con la preziosità del materiale e la sua resistenza al tempo, l ambizione delle gerarchie ecclesiastiche e urbane. La decorazione pittorica povera dei luoghi sotterranei, soprattutto negli ambienti rurali e monastici, esprime invece una necessità e un desiderio di vedere il divino in un luogo, come incontro più che come monito. Dal punto di vista teologico, la funzione della roccia è analoga a quella Chiesa di S.Maria foris portas, Castelseprio, (VA), sec. IX (?) 4 Per un analisi della pittura sacra medievale negli insediamenti rupestri in Italia meridionale, fonte di utili rilievi sul carattere espressivo occidentale che si affianca alle tradizioni figurative greche, rimandiamo alla tesi di dottorato di M. L. Ricci, Per un catalogo informatico degli affreschi medievali nelle chiese rupestri della Basilicata, Napoli , in corso di pubblicazione, per la cui consultazione ringraziamo l Autrice. 5 Data di pubblicazione:

6 dell iconostasi delineata da Florenskji 5, di schermo su cui evocare lo sguardo divino dei santi, la presenza dei quali nelle icone, testimoni con la propria ascensione e visione personale del mistero, rammemora agli astanti, meno dotati misticamente, che dietro le tavole vive, al di là delle porte regali, si trova l Altro. Iconostasi rovesciata verso l interno, accogliente ed epifanica, la grotta dipinta a colori smaglianti e spesso secondo le medesime regole formali della pittura su tavola, è il nonluogo, il santuario virtuale dove l invisibile si rende accessibile, sotto l occhio benevolo delle figure celesti. Piccole comunità, ma anche metropoli come la Napoli ducale delle catacombe di San Gennaro, spesso fortemente legate a culti locali, passano più agevolmente dalle figure degli oranti, dall icona del santo sulla parete scavata, alla narrazione a nastro sulle pareti delle chiese o a spicchi sulle volte, accogliendo una tipologia tardo romana (cfr. ad esempio i mosaici romani e ravennati del IV e V secolo), piuttosto che ad un altra, cioè l aula, anche sotterranea, dai sostegni riccamente intagliati, luogo delle cerimonie imperiali e diffusa in area bizantina e poi nell impero carolingio e ottoniano, il cui centro o abside ospita il reliquiario oggetto, non immagine, la cui presenza giustifica e sacralizza l intera materia dell edificio soprastante. Se da questa tipologia di cripta deriva quasi direttamente lo sviluppo dell abside gotica nord europea, superfetazione del reliquiario prezioso, più frastagliato è il percorso dell icona murale, a cui nei secoli si sostituisce il simulacro scultoreo (Vergine, San Michele, ecc.), mentre la morfologia della roccia Particolare lesene e capitelli, Cattedrale di Saint Lazare Autun, 1130 ca. Profeti e regine. Portale dei Re, ca., Chartres, cattedrale di Notre-Dame Giotto di Bondone e aiuti, affreschi nella Basilica inferiore di San Francesco, Assisi viene a poco a poco monumentalizzata e resa abitabile (cfr. l atrio e la torre gotici aggiunti in epoca angioina all ingresso della grotta verso il borgo di Monte Sant Angelo sul Gargano), a mano a mano che il culto si attira la protezione reale. Non a caso le località più periferiche rispetto al centro del potere politico ed ecclesiastico, ideologicamente più lontane dalla fede trionfante, sono di solito più conservativi, ma più vivaci ed espressive anche laddove si abbandona il sottosuolo (oltre ai citati monasteri della Cappadocia, come quelli celebri di Goreme, esempi altomedievali in Italia meridionale e settentrionale: cripta di Epifanio a San Vincenzo al Volturno; S. Maria foris portas a Castelseprio in Lombardia). 5 Cfr. P. Florenskji, op. cit., pp Data di pubblicazione:

7 Piero della Francesca, affreschi con la Leggenda della vera Croce, Cappella Bacci, Basilica di San Francesco, Arezzo, In conclusione, vorremmo suggerire che dalla dimensione del sottosuolo, e dalle immagini che hanno trovato luogo in esso, deriva il carattere mistico, ma anche sognante e narrativo, che la decorazione pittorica degli spazi sacri, anche sub divo, può a nostro giudizio vantare rispetto alla scultura monumentale, con il suo incombere talvolta opprimente, talvolta estenuatamente elegante. Esempi possono esserne, ben oltre le soglie della religiosità medioevale, le Storie di San Francesco e quelle neotestamentarie dipinte dalla bottega di Giotto ad Assisi e la Leggenda della Croce di Piero della Francesca ad Arezzo, se messi a confronto con le serie dei capitelli borgognoni e con le statue-colonna dei portali gotici dell ホle de France. Ciò è probabilmente dovuto alla tendenza della comunità raccolta a rivivere nell immagine dipinta la presenza e il tempo di una figura fondante, o un mito biblico, condiviso e coinvolgente, laddove la decifrazione dei simboli e l identificazione dei personaggi scolpiti seguiva meno agevolmente l impatto dato dal carattere orrido delle figure mostruose, così come l imposizione della reverenza dovuta a quelle regali. L aula dipinta, il sacello abitato dai volti dei santi, realizzano sia l intento di biblia pauperum, sia, più efficacemente, il carattere visionario della Gerusalemme celeste. 7 Data di pubblicazione:

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico

La rappresentazione dello spazio nel mondo antico La rappresentazione dello spazio nel mondo antico L esigenza di creare uno spazio all interno del quale coordinare diversi elementi figurativi comincia a farsi sentire nella cultura egizia e in quella

Dettagli

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO

IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO IL DIALOGO NELL ARTE - L ARTE DEL DIALOGO P. F. Fumagalli, 31.10.2104 Il Dialogo è una componente essenziale dell essere umano nel mondo, in qualsiasi cultura alla quale si voglia fare riferimento: si

Dettagli

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione

Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Classe V A a.s. 2012/2013 Liceo Classico Vitruvio Pollione Algebra Geometria Il triangolo è una figura piana chiusa, delimitata da tre rette che si incontrano in tre vertici. I triangoli possono essere

Dettagli

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista

LEGGERE UN OPERA D ARTE. Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista LEGGERE UN OPERA D ARTE Come individuare gli indicatori di periodo storico, stile e artista Cos è un opera d arte Leggere un opera d arte 2 Leggere un opera d arte 3 Cos è un opera d arte In origine arte

Dettagli

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI

APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI APPUNTAMENTO CON GLI ITINERARI DI SPIRITUALITA E INCONTRI ECUMENICI INTERRELIGIOSI PELLEGRINAGGIO IN TERRA SANTA con visita della Samaria e dei Monasteri della Palestina dal 28 Maggio al 4 Giugno 2015

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo

Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo Che cosa è un museo: storia, finalità, organizzazione l ecomuseo La storia del museo Il Museo deriva il suo nome da quello delle Muse, personaggi della mitologia greca. Le Muse erano 9 ed erano figlie

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità

Corona Biblica. per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Corona Biblica per chiedere a Dio, per intercessione di Maria santissima, il dono della maternità e della paternità Imprimatur S. E. Mons. Angelo Mascheroni, Ordinario Diocesano Curia Archiepiscopalis

Dettagli

6) I LUOGHI DEL SACRO

6) I LUOGHI DEL SACRO 6) I LUOGHI DEL SACRO Gli edifici di culto spesso hanno orientato l organizzazione territoriale in maniera incisiva e hanno avuto ruolo distintivo nell identità locale: nelle varie epoche hanno creato

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di famiglia, e stabilisce condizioni proprie per assegnare questa

Dettagli

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO

VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO VADANO PER IL MONDO ANNUNZIANDO I VIZI E LE VIRTÙ CON BREVITÀ DI DISCORSO I frati non predichino nella diocesi di alcun vescovo qualora dallo stesso vescovo sia stato loro proibito. E nessun frate osi

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

5ª tappa L annuncio ai Giudei

5ª tappa L annuncio ai Giudei Centro Missionario Diocesano Como 5 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Febbraio 09 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 5ª tappa L annuncio ai Giudei Pagina

Dettagli

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia

Gli ebrei nel medioevo. L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia Gli ebrei nel medioevo L istituzione di uno dei primi capri espiatori della Storia I rapporti tra ebrei e cristiani Gli ebrei entrarono nel turbine della storia, dopo la dissoluzione del loro stato, con

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM PER LE POLITICHE E GLI STUDI DI GENERE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PADOVA FORUM Tra differenza e identità. Percorso di formazione sulla storia e la cultura delle donne Costituito con Decreto del Rettore il 22 gennaio 2003, «al fine di avviare

Dettagli

" CI SON DUE COCCODRILLI... "

 CI SON DUE COCCODRILLI... PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2014-2015 " CI SON DUE COCCODRILLI... " Le attività in ordine all'insegnamento della religione cattolica, per coloro che se ne avvalgono, offrono

Dettagli

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013

DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI. Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 DISCORSO DEL SANTO PADRE FRANCESCO AI PARTECIPANTI AL CONGRESSO INTERNAZIONALE SULLA CATECHESI Aula Paolo VI Venerdì, 27 settembre 2013 Cari catechisti, buonasera! Mi piace che nell Anno della fede ci

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO

C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO C.5 PER UNA RIFLESSIONE TEOLOGICA SUL LAVORO 1.La nuova creazione come struttura teologica 2.L approccio pneumatologico 3. L alienazione del lavoro in prospettiva teologica 4. La spiritualità del lavoro

Dettagli

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo

Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Per un Expo che getti un seme contro la fame nel mondo Il primo maggio 2015 si inaugura a Milano l EXPO, un contenitore di tematiche grandi come l universo: "Nutrire il pianeta. Energia per la vita. Una

Dettagli

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW

La filosofia del viaggio nel tempo ROBERTA SPARROW La filosofia del viaggio nel tempo di ROBERTA SPARROW Traduzione a cura di Paolo Xabaras Montalto In lingua originale lo trovate sul sito ufficiale del film: http://www.donniedarko.com o presso il sito:

Dettagli

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace.

Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. Terra e Cibo: alcune riflessioni su un volume del Consiglio Pontificio Giustizia e Pace. 1. È stato pubblicato, di recente, dal Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace un volume, che reca il

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno

Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Conferenza di servizio presso il Ministero della Pubblica Istruzione Roma 21 giugno Dialoghi tra scuole d Europa: esperienze e curricola a confronto Scuola media Manzoni Lucarelli di Bari - Carbonara 21

Dettagli

Il canale protettivo del Kundalini Yoga

Il canale protettivo del Kundalini Yoga Il canale protettivo del Kundalini Yoga PER COMINCIARE E consigliabile avere un ora ed un luogo determinati dedicati allo yoga. Tempo e spazio sono le coordinate della relatività della nostra esistenza

Dettagli

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale

Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l aldilà tra capolavori e realtà virtuale Comunicato stampa Venerdì 24 ottobre 2014 alle ore 17.30 presso Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8 Bologna) inaugura la mostra Il viaggio oltre la vita. Gli Etruschi e l

Dettagli

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI

Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI Itinerari TURISTICI a Neviano degli Arduini Proposte per l ESTATE 1 - SCULTURA ROMANICA A NEVIANO E DINTORNI -numero luoghi: 10 -tempo necessario: 1 giorno (2 giorni x itinerari 1 e 2) -sequenza consigliata:

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

ALOIS RIEGL (1858-1905)

ALOIS RIEGL (1858-1905) ALOIS RIEGL (1858-1903 DER MODERNE DENKMALKULTUS : IL CULTO MODERNO DEI MONUMENTI ANTICHI... NEGLI ULTIMI ANNI SI E VERIFICATO UN PROFONDO CAMBIAMENTO NELLE NOSTRE CONCEZIONI SULLA NATURA E LE ESIGENZE

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione

LO SPAZIO NELL ARTE. Tra realtà e illusione LO SPAZIO NELL ARTE Tra realtà e illusione Lo studio di sistemi di rappresentazione dello spazio è stato uno dei temi di ricerca più importanti delle arti figurative e un problema molto sentito dagli artisti,

Dettagli

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo:

Il rosario è composto da quattro corone. A ognuna di queste sono relazionati 5 misteri della vita terrena di Cristo: universale viva in ogni popolo. Ogni giorno, da soli, in famiglia o in comunità, insieme con Maria, la Madre di Dio e dell umanità, percorriamo i continenti per seminarvi la preghiera e il sacrificio,

Dettagli

Le origini della società moderna in Occidente

Le origini della società moderna in Occidente Le origini della società moderna in Occidente 1 Tra il XVI e il XIX secolo le società occidentali sono oggetto di un processo di trasformazione, che investe la sfera: - economica - politica - giuridica

Dettagli

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese

Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Romite Ambrosiane Monastero di S. Maria del Monte sopra Varese Celebriamo Colui che tu, o Vergine, hai portato a Elisabetta Sulla Visitazione della beata vergine Maria Festa del Signore Appunti dell incontro

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi

Diocesi di Nicosia. Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Diocesi di Nicosia Curia Vescovile Ufficio per l Evangelizzazione e la Catechesi Largo Duomo,10 94014 Nicosia (EN) cod. fisc.: 90000980863 tel./fax 0935/646040 e-mail: cancelleria@diocesinicosia.it Ai

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei

Allegato A. Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei Allegato A Il profilo culturale, educativo e professionale dei Licei I percorsi liceali forniscono allo studente gli strumenti culturali e metodologici per una comprensione approfondita della realtà, affinché

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

Scheda n.?? Traccia dell intervento di Mauro Magatti

Scheda n.?? Traccia dell intervento di Mauro Magatti Scheda n.?? I VOLTI DI UN TERRITORIO CHE CAMBIA Traccia dell intervento di Mauro Magatti 1 Voglio tenere l equivoco contenuto nel titolo, che mi sembra fecondo: si parla del volto del territorio che cambia

Dettagli

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA

Il ciclo di Arcabas LUNGO LA STRADA Il ciclo di Arcabas Arcabas è lo pseudonimo dell artista francese Jean Marie Pirot, nato nel 1926. Nella chiesa della Risurrezione a Torre de Roveri (BG) negli anni 1993-1994 ha realizzato un ciclo di

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano

Guida al Campus. Aule, mappe e servizi. Sede di Milano Guida al Campus Aule, mappe e servizi Sede di Milano INDICE Elenco aule per attività didattiche 2 Elenco Istituti e Dipartimenti 7 Mappe delle Sedi universitarie del campus di Milano 8 Vista d insieme

Dettagli

Stato, Chiese e pluralismo confessionale

Stato, Chiese e pluralismo confessionale Maria Fausta Maternini (ordinario di Diritto ecclesiastico nella Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Trieste) Matrimonio civile e matrimonio religioso SOMMARIO: 1. Il matrimonio rapporto

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

IL LABIRINTO DALL ANTICHITA AL MEDIOEVO

IL LABIRINTO DALL ANTICHITA AL MEDIOEVO IL LABIRINTO DALL ANTICHITA AL MEDIOEVO di Chiara Cesario Il labirinto è un simbolo che ricorre con enorme frequenza nella storia dell umanità. Esso è presente in culture, miti e religioni più disparate,

Dettagli

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp.

Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. RECENSIONI&REPORTS recensione Erwin Schrödinger Che cos è la vita? La cellula vivente dal punto di vista fisico tr. it. a cura di M. Ageno, Adelphi, Milano 2008, pp. 154, 12 «Il vasto e importante e molto

Dettagli

pensiero incentrato sui «fondamenti spirituali della vita contemporanea», e cioè su quella «sostanza europea» che è al centro della riflessione dell

pensiero incentrato sui «fondamenti spirituali della vita contemporanea», e cioè su quella «sostanza europea» che è al centro della riflessione dell Jan Patočka, Cristianesimo e mondo naturale e altri saggi, introduzione e traduzione di Riccardo Paparusso, postfazione di Giancarlo Baffo, Roma, Lithos, 2011, pp. 172 di Caterina Di Fazio Il volume curato

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia

CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia CREDO DEL POPOLO DI DIO DI SUA SANTITÀ PAOLO VI (30 giugno 1968) Motu proprio Sollemni hac Liturgia Il Credo del Popolo di Dio è una Professione di Fede che Paolo VI ha formulato e presentato il 30 giugno

Dettagli

L'intuizione e la sua difficile realizzazione

L'intuizione e la sua difficile realizzazione P. Maranesi - Facere misericordiam FRANCESCO, I LEBBROSI E I SUOI FRATI: L'intuizione e la sua difficile realizzazione FRANCESCO CI PARLA DELLA SUA CONVERSIONE Il Testamento di Francesco potrebbe essere

Dettagli

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567

NEOCLASSICISMO. Vol III, pp. 532-567 NEOCLASSICISMO Vol III, pp. 532-567 567 Le premesse L illuminismo La rivoluzione industriale La rivoluzione francese Neoclassicismo il fascino dell antico Dagli inizi del Settecento a Roma si aprono vari

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale

Yoga Nidra Yoga Nidra è una forma di riposo psichico e psicologico più efficace del sonno normale Quant è difficile rilassarsi veramente e profondamente anche quando siamo sdraiati e apparentemente immobili e distesi, le tensioni mentali, le preoccupazioni della giornata e le impressioni psichiche

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio

Oleggio, 25/12/2009. Natività- Dipinto del Ghirlandaio 1 Oleggio, 25/12/2009 NATALE DEL SIGNORE Letture: Isaia 9, 1-6 Salmo 96 Tito 2, 11-14 Vangelo: Luca 2, 1-14 Cantori dell Amore Natività- Dipinto del Ghirlandaio Ci mettiamo alla Presenza del Signore, in

Dettagli

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi

Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Il matrimonio sia rispettato da tutti (Eb 13,4) Una parola sul matrimonio oggi Lettera pastorale per la Quaresima 2012 di Mons. Dr. Vito Huonder Vescovo di Coira Questa Lettera pastorale va letta in chiesa

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione

John Dewey. Le fonti di una scienza dell educazione. educazione John Dewey Le fonti di una scienza dell educazione educazione 1929 L educazione come scienza indipendente Esiste una scienza dell educazione? Può esistere una scienza dell educazione? Ṫali questioni ineriscono

Dettagli

UNO STAMPO PER EULOGIA TROVATO A GERUSALEMME. M. Piccirillo

UNO STAMPO PER EULOGIA TROVATO A GERUSALEMME. M. Piccirillo UNO STAMPO PER EULOGIA TROVATO A GERUSALEMME M. Piccirillo Nella primavera del 1992 un antiquario della Città Santa presentò al Museo dello Studium Biblicum uno stampo per eulogia in pietra, a suo dire,

Dettagli

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO

INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO INCOLLARE DIPINTO ANNUNCIO AI PASTORI DI SANO DI PIETRO Rallegrati Maria Dal vangelo di Luca (1, 26-38) 26 Al sesto mese, l angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret,

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale)

STRUTTURA DELL ELABORATO Copertina frontespizio indice testo appendici (eventuali) bibliografia sitografia (eventuale) NORME ESSENZIALI PER LA REDAZIONE DELLA TESI DI LAUREA 1 (per i corsi di laurea in Lingue e culture moderne e Lingue moderne per la comunicazione e la cooperazione internazionale) STRUTTURA DELL ELABORATO

Dettagli

Incontrare il Signore in famiglia.

Incontrare il Signore in famiglia. temi pastorali Incontrare il Signore in famiglia. GIAMPAOLO DIANIN* Padova Se la fede è la storia di un grande amore, è nella famiglia - in cui oggi si vive una sorta di indifferenza - che essa deve essere

Dettagli

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE.

MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. MEDITAZIONE SULL AVVENTO, NATALE ED EPIFANIA, TEMPO DELLA MANIFESTAZIONE DEL SIGNORE. Oh Dio, suscita in noi la volontà di andare incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, perchè egli ci chiami

Dettagli

* Cultura * Religione.

* Cultura * Religione. Ogni Paese è caratterizzato da tre fattori: * Lingua * Cultura * Religione. Le lingue del mondo Quante sono le lingue del mondo? Non c è una risposta precisa: si calcola che siano circa 6000 Questo numero

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE Docente: S. De Stasio Diverse dimensioni delle norme morali L acquisizione di una norma morale è un processo che contiene diverse

Dettagli

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7

NOSTRO SIGNORE. Is 45, 1 7 Sal 146 (145) At 2, 29 36 Gv 21, 5 7 NOSTROSIGNORE Is45,1 7 Sal146(145) At2,29 36 Gv21,5 7 Tra gli elementi costitutivi dell'esistenza umana, la dipendenza dell'uomo daun'autoritàè unfattoincontrovertibile. L'aggettivosostantivatokyriossignifica:

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI

RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI Comune di San Demetrio Ne Vestini Provincia dell Aquila RELAZIONE SULLA FORMAZIONE DEL CATASTO DEGLI AGGREGATI EDILIZI 1. INTRODUZIONE La sottoscritta arch. Tiziana Del Roio, iscritta all Ordine degli

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015

Dalle scatole alle figure piane. Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle scatole alle figure piane Percorso di geometria Classe prima Scuola Primaria Rispescia a.s. 2014-2015 Dalle Indicazioni nazionali per il curricolo Le conoscenze matematiche contribuiscono alla formazione

Dettagli

Contesti ceramici dai Fori Imperiali

Contesti ceramici dai Fori Imperiali Contesti ceramici dai Fori Imperiali a cura di BAR International Series 2455 2013 Published by Archaeopress Publishers of British Archaeological Reports Gordon House 276 Banbury Road Oxford OX2 7ED England

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

una chiave di lettura

una chiave di lettura LA SCIENZA NEL MEDIO EVO TRA OXFORD E PARIGI una chiave di lettura Alberto Strumia CIRAM - Università di Bologna Dipartimento di Matematica Università di Bari I L M E D I O E V O L U N I T À D E L S A

Dettagli

LA STORIA 1: DAI VANGELI AL MANDYLION.

LA STORIA 1: DAI VANGELI AL MANDYLION. 1 LA STORIA 1: DAI VANGELI AL MANDYLION. 1. Nuovo Testamento. L'autenticità storica dei Vangeli e del Nuovo Testamento risulta appurata al di là di ogni ragionevole dubbio, a partire dall'accurata analisi

Dettagli

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione

Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Università degli Studi di Udine Dai giochi del far finta ai giochi di ruolo e di simulazione Dott. Davide Zoletto Facoltà di Scienze della Formazione Il gioco del far finta Rappresentazione della realtà:

Dettagli