TORREFATTORI MENSILE DEL GRUPPO TRIVENETO TORREFATTORI CAFFÈ

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TORREFATTORI MENSILE DEL GRUPPO TRIVENETO TORREFATTORI CAFFÈ"

Transcript

1 notiziario TORREFATTORI MENSILE DEL GRUPPO TRIVENETO TORREFATTORI CAFFÈ POSTE ITALIANE s.p.a. SPEDIZIONE IN A.P. - D.L. 353/2003 (Conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1, comma 1, DCB TS. - ANNO XXII - N. 4 - APRILE 2011 EDITORIALE APRILE Pronta la squadra azzurra per i mondiali Scae e Wbc Spesometro: nuovo strumento contro l evasione fiscale Nuova legge brasiliana sulla qualità del caffè Oro bianco: tazze e tazzine e non solo L incanto dell oro bianco: porcellane dal Museo Marton, questo il titolo della mostra in visione a Venezia al museo della Fondazione Querini Stampalia di Venezia che, da dicembre 2010 a tutto marzo, è stata ospitata nei lussuosi ambienti della casa nobiliare. Chi fosse più tecnologico potrà ancora osservare la mostra su App Store dove è disponibile un applicativo a riguardo. Così, parallelamente al museo d ambiente, arricchito da un mobilio settecentesco e neoclassico e da dipinti databili dal XIV secolo, le magnifiche porcellane esposte fungevano da ideale ambientazione e da ottimale atmosfera della dimora patrizia. Statuine, servizi da tè, caffè e cioccolata, ma soprattutto caffettiere, tazze e piattini risalenti al Settecento e agli inizi dell Ottocento, erano in bella mostra tramandando il profumo di un epoca passata, ricostruendo il gusto del Piedino mixer 185x :26 Pagina 1

2 02 notiziario TORREFATTORI 04_2011 La San Marco spa Tel Fax NEW 85 al servizio del caffè SOMMARIO EDITORIALE 1 Oro bianco: tazze e tazzine e non solo MERCATO DEL CAFFÈ 3 Mercato internazionale VITA ASSOCIATIVA 6 Redazione - Segreteria 6 Lutto: morto Mario Cattaruzzi titolare della Caffè Mattioni Gorizia 6 Nuovi soci del GTTC 6 Quota associativa 2011 del GTTC ALTRE NOTIZIE 7 Il team degli azzurri è al completo per i mondiali scae e wbc Finali CIBC e CILA marzo 2011 a Marina di Carrara 8 Mahlkönig macinacaffè on demand 11 Caffè ambulante preso al volo 13 Caffè e oro olimpico: una buona dose di caffeina incrementa il rendimento atletico 17 Vietnam, i robusta e il caffè del cappellino di bambù 18 Il Laboratorio Chimico Merceologico della CCIAA di Trieste ha una nuova sede 19 Laurea ad aromam: In una tesi di Laurea l analisi a tutto campo nel mondo del caffè CAFFÈ E SALUTE 22 A primavera un caffè al giorno per risvegliare l organismo L ANGOLO DEL CONSULENTE 23 Spesometro: un nuovo strumento contro l evasione fiscale 24 Costa d Avorio Sanzioni dalla UE. Riunione al Ministero degli Affari Esteri 25 Il Brasile vara una nuova legge per garantire la qualità del caffè 25 Euro-rilevazioni BCE SCADENZARIO FISCALE 26 Mese di aprile 2011 SPAZIO MERCATO 26 Vendo Acquisto Cerco mondo che li ha ideati e realizzati, facendo assaporare la magia di un tempo a noi lontano. Circa duecento i pezzi esposti, realizzati dalle maggiori manifatture europee di porcellane, appartenenti al Museo Marton di Samobor in Croazia. Veri capolavori di uso quotidiano che hanno arricchito le collezioni della casa patrizia veneziana. La mostra presentava l esposizione di una selezione delle più preziose porcellane del collezionista croato - fondato nel 2003 dall imprenditore Veliko Marton -. Nella sua sede, il museo, conserva oltre mille opere, fra cui dipinti, arredi, argenti, orologi, vetri di Boemia e una copiosa collezione di porcellane: da Sèvres a San Pietroburgo, da Meissen a Parigi, a Vezzi, a Doccia, con una predilezione per Vienna. L allestimento dell esposizione è opera del giovane artista croato Sasa Sekoranja, che ha realizzato la particolarità delle vetrine dopo aver vissuto l atmosfera settecentesca delle sale di Palazzo Querini Stampalia. Dalla collezione di porcellana viennese si potevano ammirare oggetti della manifattura austriaca dell epoca di Du Paquier e del periodo di Maria Teresa. Invece, dal nucleo di porcellane Vincennes/Sèvres sono stati scelti manufatti che coprono il periodo della produzione che va dagli esordi della manifattura alla fine del secolo XVIII. Particolare attenzione era data alla porcellana della Manifattura Imperiale di San Pietroburgo, oggi ancora poco Mostra porcellane conosciuta, ma di grande interesse anche per la sua rarità (vedesi foto di un piatto). Non poteva mancare un nutrito gruppo di porcellane che rappresenta la produzione della regina delle manifatture europee: la tedesca Meissen. Per la prima volta questi oggetti hanno avuto il battesimo del pubblico, esposti fuori dalla sede originaria croata, in particolare alcune produzioni settecentesche della manifattura Ginori di Doccia. Oltre alla collezione Marton, per la prima volta a Venezia, i visitatori hanno ammirato preziosi oggetti di collezioni private noti a livello mondiale. Ci riferiamo all Eccellentissima Vezzi del collezionista triestino Giovanni Lokar (peraltro persona conosciuta nel settore del caffè crudo) e pezzi straordinari di Richard Cohen di New York.

3 04_2011 notiziario TORREFATTORI 03 MERCATO DEL CAFFÈ sto reparto, una notevole eccezione nel quadro globale. Mentre i differenziali brasiliani, specialmente per i caffè più fini, rimangono altissimi, si è notato un leggero MERCATO INTERNAZIONALE Piatto servizio dell ordine di San Vladimiro, Mosca 1785 Accompagna la rassegna un documentato catalogo che si avvale dei contributi di studiosi italiani e stranieri: Andreina d Agliano, Elisabetta Dal Carlo, Claudia Lehner-Jobst, Veliko Marton e Selma Schwartz. Il Direttore responsabile Dopo aver sfiorato i 3 dollari a libbra, il contratto di New York si è leggermente ridimensionato, anche sulla scia del ribasso delle materie prime che ha seguito il terremoto in Giappone. La maggior casa di brokeraggio giapponese, la Nomura Holdings, ha annunciato la chiusura della sua attività nel trading delle materie prime a causa della scarsa redditività di que-

4 THE PROFESSIONAL CHOICE NUOVA RICAMBI s.r.l. - Via Dei Mille, CARUGATE (MI) - ITALY Tel. (+39) r.a. Fax (+39)

5 04_2011 notiziario TORREFATTORI 05 le sul Contratto robusta, prendendo in contropiede diversi altri operatori. Si dubita che questo piccolo squeeze possa continuare anche nei mesi successivi, però è un avvertimento di quello che potrebbe succedere al mercato dei robusta nella seconda metà dell anno. Nonostante la carenza di cifre precise, si prevede un notevole abbassaridimensionamento dei differenziali degli arabica lavati, sia colombiani che di altri Paesi. Il gruppo di produttori centroamericani, più Messico, Colombia e Perù hanno aumentato le esportazioni nel mese di febbraio dell 11,2 %, mentre le esportazioni cumulative dal mese di ottobre 2010 sono salite del 19,3 %, rispetto allo stesso periodo dell anno scorso. Il Messico prevede un raccolto di 4,2 milioni di sacchi nel 2010/2011 invariato rispetto all anno precedente. La Borsa robusta di Londra ci ha riservato una sorpresa di segno contrario rispetto a quella di New York. La seconda posizione maggio ha subito un forte incremento, nonostante ampi arrivi del caffè vietnamita nei porti di consegna. Il giallo è stato chiarito con il fatto che pare una sola casa di trading controlli gran parte della merce consegnabimento della produzione indonesiana nel corrente anno caffeicolo a causa delle avverse condizioni climatiche. Nella provincia di Daklak, in Vietnam, la siccità comincia a preoccupare i coltivatori. Anche il raccolto 2011/2012 in Tanzania rischia di diminuire del 20% a causa della siccità in molte aree produttrici. Il capo economista dell ICO ha comunicato che gli stocks mondiali, già attualmente ai livelli più bassi da quando si è cominciato a tenerne evidenza nel 1965, potrebbero diminuire ulteriormente nel prossimo anno. Gli stocks nei Paesi esportatori all inizio dell anno caffeicolo 2010/2011 erano scesi a 13 milioni di sacchi, contro i 20,5 milioni di sacchi dell anno precedente e i 55,1 milioni di sacchi di dieci anni fa.

6 06 notiziario TORREFATTORI 04_2011 VITA ASSOCIATIVA REDAZIONE, SEGRETERIA del GRUPPO e del CONSORZIO tel fax: dalle 8.00 alle dalle alle cell QUOTA ASSOCIATIVA 2011 La quota sociale del GRUPPO TRIVENETO TORREFATTORI DI CAFFÈ per l anno 2011 è: SOCI ORDINARI e 240,00 (soci del Triveneto) SOCI SOSTENITORI e 120,00 (soci altre Regioni) che potrà essere versata a favore del: GRUPPO TRIVENETO TORREFATTORI DI CAFFÈ tramite bollettino di C/C postale n oppure con bonifico sul medesimo C/C postale Cin L - Abi Cab IBAN: IT 10 L Il Gruppo Triveneto Torrefattori Caffè dà un caloroso benvenuto ai seguenti nuovi Soci Sostenitori: TERGESTEA srl - Via Canale Piccolo, TRIESTE TS ARTCAFÉ S.R.L. - V.LE FRATTI, 31/C PARMA CAFFÈ BRASIL SRL - VIA MONTE PANIA, 23/B VIAREGGIO LU È morto Mario Cattaruzzi Ci ha lasciati il commendatore Mario Cattaruzzi, titolare della Caffè Mattioni di Gorizia e socio da tanti anni del Gruppo Triveneto Torrefattori. Lascia la moglie Silvia Mattioni e le due figlie Madi e Francesca. Francesca è stata per diversi anni Consigliere del Gruppo Triveneto. A nome del Presidente e del Consiglio Direttivo esprimiamo alla famiglia le più sentite condoglianze. l occhio vuole la sua parte! vera porcellana, qualità di sempre.

7 04_2011 notiziario TORREFATTORI 07 ALTRE NOTIZIE IL TEAM DEGLI AZZURRI È AL COMPLE- TO PER I MONDIALI SCAE E WBC Finali CIBC e CILA marzo 2011 a Marina di Carrara di Maria Cristina Latini Cinque giornate di intenso lavoro al Tirreno CT di Marina di Carrara hanno sfornato lo scorso marzo i campioni italiani 2011 CIBC e CILA. Si chiude così l ultima edizione delle competizioni patrocinate da SCAE Italia e che l 8 di marzo hanno decretato Campione Italiano Baristi Caffetteria 2011 France- sco Sanapo della Caffè Corsini e due giorni dopo Campione Italiano Latte Art Andrea Antonelli. Il Tirreno CT ha fatto ancora una volta da teatro ad una finale tanto attesa quanto sudata da tutti i baristi e dai loro trainers da tempo impegnati a dare il meglio ai Campionati italiani del settore a maggiore vocazione internazionale. Il salentino Sanapo, adottato da terra aretina, andrà a rappresentare per la seconda volta l Italia al World Barista Championship che quest anno si terrà dal 2 al 5 giugno in Colombia, a Bogotà. Appuntamento invece a Maastricht dal 22 al 24 dello stesso mese per Andrea Antonelli, assieme ai campioni in carica Francesco Corona (CICS) e Martina Godina (CICT) i quali, rispettivamente, gareggeranno per il WLA, il WCS ed il WCTC. Sembra che quest anno tutto il team di Andrea Lattuada abbia fatto il massimo per preparare gare sempre più all altezza degli standard qualitativi richiesti e ribaditi lo scorso anno a Londra dai vertici della SCAE e del WBC rispettivamente Nils Erichsen e Cynthia Chang. Max Fabian, Past President del sodalizio europeo, e tuttora membro in carica del Consiglio Direttivo oltre che Presidente della commissione internazionale SCAE, è stato molto chiaro in proposito: Queste competizioni sono state sviluppate con tradizioni assolutamente rispettabili ma non italiane, dunque il team Italia per ottenere risultai deve entrare nello spirito internazionale di queste gare adattandosi alle relative regole; ma soprattutto deve riuscire a portare ed a far ascoltare la propria unica testimonianza partecipando attivamente ed impegnandosi segue a pag. 9-47,6% ENERGY +100% SATISFACTION WEGACONCEPT: BREATHES GREEN

8 08 notiziario TORREFATTORI 04_2011 PUBBLIREDAZIONALE Mahlkönig macinacaffè on demand Mahlkönig rappresenta la massima espressione nella gamma di macinacaffè on demand a livello mondiale. L azienda di Amburgo, specializzata nella produzione di macinacaffè per l industria e per le drogherie, già dal lontano 1924, è riuscita a crearsi una nuova leadership nel mercato HO.RE.CA, lanciando il trend della macinatura on demand per il bar, che porta i gestori ad offrire una qualità sempre migliore ai propri clienti. Il Mahlkönig K30ES è stato infatti il primo macinacaffè on demand (ovvero con macinatura istantanea) proposto a livello mondiale, ed è diventato lo standard di riferimento per la maggior parte delle torrefazioni internazionali grazie alla semplicità d utilizzo, alla precisione nel dosaggio, al design raffinato ed alla tipica affidabilità tedesca. Il Mahlkönig K30ES non è soltanto un macinacaffè istantaneo che consente di macinare all istante la dose richiesta permettendo al caffè di rimanere sempre fresco, ma garantisce tutta la carica aromatica propria della miscela che il torrefattore offre, evitando per di più gli sprechi di caffè a fine giornata. Mahlkönig è andata oltre, facendo sì che il macinacaffè sia da un punto di vista estetico, uno strumento di design diverso dal tradizionale macinadosatore. Infatti, il K30ES ha una costruzione modulare, e questo permette di adattarlo nei colori e nelle personalizzazioni alle esigenze del torrefattore, facendolo diventare anche un mezzo per veicolare il proprio brand. Ultimo passo nella evoluzione del K30ES è l uso della tecnologia RFID. Ed anche in questo Mahlkönig ha fatto un passo in avanti nell innovazione, implementando l uso delle frequenze radio, per avere sempre sotto controllo i consumi e consentire al torrefattore di disporre di statistiche aggiornate. L ulteriore sviluppo è stato il lancio del K30Twin, il primo macinacaffè doppio istantaneo, che permette un considerevole risparmio di spazio. Nel corpo del macinacaffè sono presenti due motori che rendono indipendenti le operazioni per ognuna delle due tramoggie. Il tutto in un design unico ed elegante. Con il K30 nella versione VARIO, ed il K30Twin Mahlkönig è sponsor del Campionato Mondiale Barista. Ultima fase nella evoluzione della gamma professionale dei macinacaffè istantanei è rappresentata dal ProM, ovvero un macinacaffè pensato per locali di medio piccole dimensioni, o per macinare gli specialty coffees. Ideale per consumi fino ad 1 KG al giorno, il ProM ha in dotazione macine da 65 mm. Anche in questo caso Mahlkönig ha dato risalto non solo all innovazione tecnica, ma anche all aspetto estetico. E per l ennesima volta, un prodotto Mahlkönig è stato insignito del premio Red Dot Design Tutti i modelli On Demand Mahlkönig, oltre chè i macinacaffè da drogheria ed industriali e le loro schede tecniche sono disponibili sul sito internet oppure sul sito della casa The professional art of grinding since 1924

9 01_2011 notiziario TORREFATTORI 09 anche a livello interno anche per un eventuale cambiamento in senso costruttivo e collaborativo delle regole. La Specialty Coffee, del resto, nasce come organizzazione basata sul lavoro di volontari, organizzati in comitati allo scopo di perseguire le attività proprie dell associazione stessa e costruire i propri regolamenti. È appunto in queste sedi oltre che nelle competizioni - continua Fabian - partecipando attivamente e collaborando con altri paesi, che l Italia può far sentire la propria voce contribuendo a rendere tali appuntamenti gli eventi di successo che già sono. Cynthia Chang Executive Director del WBC, dal canto suo, sembra dare fiducia al barista italiano, reputando che abbia una buona dimestichezza nello svolgimento del proprio lavoro ed in particolare nella preparazione dell espresso, una bevanda che insegue sempre la perfezione. Lo stesso President of SCAE Nils Erichsen ci ha raccontato che fra le conseguenze degli scopi dell organismo, al cui vertice risiede, c è proprio quello di creare un Coffee Spirit che unisca i paesi produttori ai paesi consumatori ed il buon lavoro del barista è senz altro un serio veicolo di diffusione di tale principio. Il prossimo giugno - commenta Erichsen - saremo presenti come associazione di paesi principalmente consumatori in uno produttore, la Colombia. Il nostro obiettivo rimane quello di diffondere la conoscenza su come proporre una buona tazza di caffè, indipendentemente dal tipo di preparazione della stessa. Ci auguriamo che il fenomeno dell aumento della conoscenza, dell offerta e della qualità della bevanda, che è già avvenuto negli ultimi dieci anni in Brasile, si ripeta in altri paesi produttori di caffè; magari la Colombia potrebbe essere il prossimo. L appuntamento con i campioni italiani è per il prossimo giugno dunque. Il team degli azzurri si misurerà ancora una volta con i colleghi di tutto il mondo per confrontarsi, imparare e contribuire al fine di perseguire una qualità sempre più alla portata di tutti. Due domande poste a Nils Erichsen e Cynthia Chang durante i mondiali 2010 a Londra Quali sono gli ingredienti che il barista italiano deve rispettare per fare una tazza di caffè speciale? Dove può migliorare, se possibile, secondo i criteri di queste competizioni? Qual è il tuo coffee drink preferito? Nils Erichsen President of SCAE Cynthia Chang Executive Director del WBC L Italia è molto conosciuta per la L Italia ha una storia ed una cultura cultura dell espresso ed ha molto da enorme in tema di caffè e probabilmente offrire anche in termini di tostatori ed ciò che può fare ora non riguarda assaggiatori : per me la migliore tazza solo la propria cultura sulla bevanda di caffè è quella preparata da colui che stessa, ma può investigare tra le altre ti sa spiegare cosa vuole comunicare culture per riuscire a capire come la con quel drink, e cosa la persona che lo propria potrebbe essere eventualmente beve può ottenere da questa tazza. migliorata e meglio rappresentata. Caffè espresso, senza zucchero. Ogni momento della giornata ha quello giusto: la mattina di corsa un espresso, più tardi nel pomeriggio un buon cappuccino, ma il caffè che preferisco è quello del pomeriggio perché ho più tempo a disposizione per apprezzarlo. 2 cups

10 10 notiziario TORREFATTORI 04_2011 FRANCESCO SANAPO DELLA CAF- FÈ CORSINI, CAMPIONE ITALIANO BARISTI CAFFETTERIA 2011 ANDREA ANTONELLI CAMPIONE ITA- LIANO LATTE ART 2011, HA SBALOR- DITO ESEGUENDO DUE TERZI DELLA GARA BENDATO Il campione Francesco Sanapo Francesco Sanapo è stato preparato per questa gara da due trainers di eccezione: Michele Anedotti della Caffè Corsini (vice campione Cup Tasters Italia 2011) e dal danese Soren Stiller Markussen della Great Coffee APS (quinto classificato al WBC 2010). Il campione italiano Baristi Caffetteria 2011 commenta a caldo così la sua vittoria: Vincere per il secondo anno consecutivo il Campionato Baristi Caffetteria per me è stato ancora più emozionante rispetto all anno passato! Ho affrontato la gara carico di tanta energia positiva, perché volevo ritornare ai campionati mondiali per poter continuare un percorso fondamentale per la mia crescita professionale, confrontarmi con i migliori baristi al mondo ed assaggiando i migliori caffè. Andrea Antonelli Si riconferma per il quarto anno consecutivo Campione Italiano Latte Art 2011 Andrea Antonelli, che avendo già vinto in passato il CIBC, negli anni successivi si è dedicato al perfezionamento dell arte della decorazione del cappuccino. Sicuramente fare due terzi della competizione bendato ha creato nel pubblico, ma credo anche nella giuria, un bel po di emozione! Questa tecnica è nata lo scorso anno quasi per gioco. A Maastricht devo trovare la gara vincente da utilizzare al momento giusto e la finale italiana è stata il primo passo verso quella direzione. Un grazie alle persone che mi sono sempre state vicine, così commenta a caldo Andrea Antonelli a seguito della sua vittoria al Tirreno CT PER SAPERNE DI PIÙ NOME COMPETIZIONE CIBC Campionato Italiano Baristi Caffetteria CILA Campionato Italiano Latte Art CICS Campionato Italiano di Coffee in Good Spirits CICT Campionato Italiano Cup Tasters IN COSA CONSISTE LA GARA: Preparazione di quattro espresso, quattro cappuccini e quattro bevande analcoliche personalizzate a base espresso Preparazione di due espresso macchiati, due latte macchiati o caffè-latte con la tecnica del Latte Art e due bevande personalizzate decorate con qualsiasi tecnica ed ingrediente Preparazione di due Irish coffe caldi e due bevande di propria creazione purché identiche, utilizzando almeno una base alcolica Individuare attraverso l assaggio, fra ventiquattro tazze di caffè, le otto differenti TEMPO MASSIMO A DISPOSIZIONE: Quindici minuti Otto minuti Otto minuti Otto minuti A COSA PERMETE DI ACCEDERE: Al WBC il World Barista Championship (il Campionato Mondiale Baristi ) Al WLA il World Latte Art Championship Al W.C.S. - World Coffee in Good Spirit Championship Al W.C.T.C. World CupTasters Championship

11 04_2011 notiziario TORREFATTORI 11 Caffè ambulante preso al volo di Bernardino de Hassek A partire dal XIII secolo l Impero turcoottomano si espanse rapidamente e, dopo un periodo in cui la sua avanzata fu interrotta da Tamerlano, risorse e conquistò tutti i paesi posti sulla costa africana del Mediterraneo, quelli affacciati sul Mar Rosso, il Medio Oriente, i Balcani e tutto il bacino orientale del fiume Danubio fino a Budapest. Nel 1683 la loro avanzata fu respinta dalla coalizione cristiana che riuscì a sconfiggere l esercito turco alle porte di Vienna. Com è noto in quella occasione, il centro Europa conobbe il caffè, essendo stati abbandonati dagli ottomani durante la fuga, alcuni sacchi ricolmi dei preziosi chicchi. APE BAR I possedimenti turchi del Medio Oriente, infatti, erano ricchi di produzione di caffé. Con la religione islamica di Maometto il vino, in precedenza abbondantemente utilizzato, fu sostituito con la bevanda frutto dell infusione della polvere ottenuta dalla frantumazione dei chicchi tostati, chiamata vino arabo. La diffusione di questa bevanda nel mondo ottomano fu rapida e notevole anche perché favorita dall azione dei venditori ambulanti che la trasportarono in tutti i territori facendola conoscere e apprezzare dovunque. Nel 500 il caffé turco, dolce, profumato e aromatizzato con spezie, era ormai diffusissimo nel mondo arabo, preparato nel classico bricco di rame o di ottone segue a pag. 13

12 Abusatene pure. Non credete a chi vi racconta che il caffè decaffeinato non è un buon caffè! Il gusto di una buona miscela non cambia. In più, con il procedimento Demus, scelto dai migliori torrefattori, abbiamo tolto la caffeina, lasciando inalterate le qualità di ogni singolo chicco, per lasciarvi godere il piacere dell espresso ogni volta che lo desiderate. Allora il prossimo caffè bevetelo decaffeinato. d e c a f f e i n a t o c o n a r t e via Caboto, Trieste

13 04_2011 notiziario TORREFATTORI 13 con manico lungo. In una delle capitali italiane del caffé, la splendida città di Napoli, fino a pochi anni fa circolavano diversi venditori ambulanti di questo prodotto. O caffettiere era infatti colui che, dotato di un vassoio su cui appoggiava un grosso bricco ricolmo di nera bevanda e di un grande cesto ripieno di tazzine, zucchero, bicchieri e bottigliette di rum e anice da utilizzare per le correzioni, compariva la sera tardi, quando tutti i Caffé erano già chiusi. Era un mestiere antico che terminava quasi all alba per servire, non solo i nottambuli, ma anche coloro che iniziavano a lavorare nelle prime ore del mattino. Con voce suadente invitava a bere decantando la bontà del suo preparato. Si doveva tuttavia prestare attenzione perché alcuni venditori erano degli imbroglioni: preparavano il caffé utilizzando dei macinati di cicoria, di orzo e perfino di ghiande che lo rendevano imbevibile: na cefeca come veniva definita dai napoletani. Sui treni di lunga percorrenza, ancora oggi passano lungo il corridoio dei vagoni i venditori di bevande con i loro carrettini e viene sempre in mente il famoso film di Nanni Loy Café express in cui il grande Nino Manfredi interpretò uno di questi personaggi, un disoccupato maestro nell arte di arrangiarsi, che sbarcava il lunario vendendo abusivamente di notte qualche tazzina ai pendolari che viaggiavano in seconda classe sulla linea ferroviaria Vallo della Lucania Napoli e viceversa. Nelle strutture delle grandi organizzazioni industriali o commerciali, il caffé viene distribuito ai collaboratori, oltre che dai distributori automatici posti nelle zone d e s t i n a t e alla pausa, VENDITORE CAFFÈ PER STRADA ANNO 1715 confezionare l aroma è un arte PACKAGING TECHNOLOGY INNOVATION anche da inservienti che, con il loro carrettino, passano lungo i corridoi ed entrano negli uffici o nei saloni per offrire i loro prodotti. Negli anni 50, agli angoli delle strade più frequentate dai pedoni, si vedeva la mitica Ape attrezzata come un piccolo bar semovente: bibite fresche, succhi di frutta ma soprattutto caffé caldo erano i prodotti offerti. Ma a distanza di 60 anni, il tre ruote della Piaggio appare ancora in forma ed anzi viene oggi riproposto nelle versioni più significative come la Calessino, la Street Food Mobile e la Ape Bar (vedesi foto). Naturalmente la presenza di queste motofurgonette è maggiore nei centri frequentati soprattutto in estate. A Porto Rotondo, alle Isole Eolie, a Capri, a Portofino e a Taormina, ma anche a Formentera, sono numerosi questi mezzi utilizzati per il sollazzo dei turisti che trovano in essi la possibilità di gustare un espresso caldo o freddo, ma anche il fascino di un retrò design. Il concetto di marketing, soddisfare le esigenze dei clienti, per quanto riguarda le bevande, si basa tuttora sull opportunità di andare incontro ai consumatori anche fisicamente piuttosto che attendere che siano loro ad avvicinarsi al servizio. Piccoli o grandi mezzi attrezzati tornano quindi a comparire sulle piazze o lungo le passeggiate e non si può escludere di sentire ancora anche il richiamo del O caffettiere. 58x58.indd 1 23/03/ Caffè e oro olimpico: una buona dose di caffeina fa incrementare potenza muscolare e rendimento atletico Preziosi risultati di uno studio di ricercatori inglesi di Ilaria Pezzotti Un team di scienziati inglesi dell Università di Coventry, guidati dal professore Rob James, ha dimostrato per la prima volta che elevate dosi di caffeina aumentano la potenza muscolare e la resistenza fisica durante attività sportive estreme come la maratona ma anche quelle più leggere ed a bassa intensità di sforzo. La caffeina è uno stimolante del sistema nervoso centrale, la cui composizione incide su alcuni recettori biologici con un inibizione competitiva. Influendo sul processo di regolazione dei nervi, il suo uso aumenta i livelli di adrenalina e noradrenalina (neurotrasmettitori). Probabilmente gli assidui frequentatori delle palestre ne hanno già sperimentato i vantaggi. Infatti la caffeina è molto utilizzata oggi come ingrediente di base in vari prodotti energetici, quali bevande o caramelle. I ricercatori sono convinti che la loro scoperta possa avere implicazioni per l utilizzo della sostanza nello sport al fine di migliorare le performance. Per dirla con le parole del professore Rob James Un assunzione molto alta di caffeina attraverso una bevanda, tavolette o polvere, è possibile -non c è alcuna normativa a riguardo che ne limiti il dosaggio- e potrebbe risultare attrattiva per tutti gli sportivi che vogliono migliorare il loro rendimento atletico. Inoltre, aggiunge un incremento più o meno alto nelle performance, tramite consumo dell alcaloide, potrebbe significare una probabilità di vincere una medaglia d oro alle Olimpiadi. L attività muscolare è divisa fra massimale, in cui i muscoli sono spinti alla

14 Un gusto tutto italiano Nuovo packaging, stesso sapore unico e inconfondibile Classica e 7 gusti golosi BIANCA FONDENTE NOCCIOLA AMARETTO MENTA ARANCIA RUM Bevande istantanee solubili - Veloci e buonissime in ogni momento Una gamma completa di prodotti per il bar ideali in ogni momento della giornata Cioccolato Caffé & ginseng IL TUO MARCHIO Una vasta gamma di prodotti personalizzabili con il tuo marchio Qualità e servizio chiavi in mano Una raffinata selezione di tè in foglia ed infusi alla frutta King s Tea è disponibile anche in filtro nei gusti Breakfast, Earl Grey, Verde e Darjeeling Chimab S.p.A. - a socio unico - Via C. Colombo, Campodarsego (PD) Italy - Tel. 049/ Fax 049/

15 Via Dell Artigiano, Sasso Marconi (Bo) Tel Fax

16 16 notiziario TORREFATTORI 04_2011 massima capacità come nelle gare di velocità o nel sollevamento pesi e sotto massimale che riguarda tutte le altre attività. Un ricercatore del team, il dottore Jason Tallis ha testato gli effetti della caffeina sia sulla quantità di energia e resistenza dei muscoli solei (i muscoli inferiori della gamba) nei topi sotto sforzi massimi e sotto sforzi minimi. Ha scoperto che una dose di 70 μm (micromoli)di caffeina aumenta la potenza del 6% durante entrambi i tipi di attività. Questo effetto è lo stesso negli uomini. Una concentrazione di 70 μm di caffeina è il massimo ottimale nel plasma del sangue umano, tuttavia dosaggi compresi tra le 20 e 50 μm non sono insoliti nelle persone abituate ad alti dosi di sostanza alcaloide. Potremmo fare un calcolo rapido per spiegare il significato di questi dati. Siccome il peso molecolare della caffeina corrisponde a 194,20 grammi per mole, significa che 70 μm corrispondono a 13,59 mg di caffeina per ogni litro di sangue e quindi in media nel corpo umano (visto che abbiamo tra i 5 e 6 litri di sangue in totale) sarebbe poco più di 80 mg di caffeina. Un picco di questa entità di può raggiungere con due tazzine di caffè entro un arco temporale di una ventina di minuti. Naturalmente la valutazione è molto approssimativa perché dipende dalla quantità di alcaloide presente nella miscela che si beve, dal peso corporeo dell individuo e dalla capacità dello stesso di assorbire la sostanza e di metabolizzarla. La caffeina non è attualmente classificata dalla World Anti-Doping Agency (l agenzia mondiale anti doping) come sostanza da bandire a determinati livelli di concentrazione nel sangue o nelle urine. Prima del 2004 la WADA aveva fissato un limite quantitativo specifico oltre il quale non sarebbe stato ammissibile, ma questa restrizione poi, non avendo alcun riscontro scientifico, venne rimossa. Lo studio di James implicherà comunque dei risvolti normativi e non pochi riflessi sull attività dell agenzia mondiale Anti-doping. I controlli antidoping attestano la concentrazione dell alcaloide nelle urine quando questa supera i mg/ml. Non è facile stabilire quante tazzine fanno raggiungere questa soglia. Secondo gli esperti, per non risultare positivi ai test, andrebbero assunte un massimo di tre tazzine di caffè (il doppio se il caffè è espresso), con una distanza di tre ore rispetto alla competizione. Chi pratica sport ma non I nostri cataloghi Cottura Forni Preparazione cottura Fast food Lavaggio Lavanderia Caffè Macinacaffè Attrezzature bar Macchine Vending Refrigerazione Beverage & Dispensing LF SpA - via Voltri Cesena (FC) Italia Tel Fax Export Dept.: Tel Fax Leader in Europa nella distribuzione di ricambi per macchine caffè espresso, superautomatiche e filtro, macinacaffè e macchine vending Il portale più veloce, completo e potente il miglior Internet shop per la fornitura di tutti i ricambi 35,000 articoli a catalogo gestiti a magazzino 80,000 corrispondenze con codici costruttori > articoli disponibili a richiesta

17 04_2011 notiziario TORREFATTORI 17 a livelli agonistici ovviamente potrà continuare a bere tutti prodotti a base di caffeina che desidera, senza dover tener conto di una tabella con limitazioni. Non è da escludere la possibilità che quando i risultati della ricerca del professore James verrano divulgati tramite i mezzi di informazione e il pubblico potrà riscontrarne i benefici, ci sarà un impatto sulle tipologie di miscele commercializzate e in generale sul settore delle bevande e anche degli alimenti. Infatti, è risaputo, che la qualità Robusta presenta una quantità maggiore di caffeina rispetto alla sorella più raffinata Arabica. Forse sarà una buona occasione per invitare i torrefattori più proattivi ed innovativi a sperimentare nuove miscele che prevedano un aumento del contenuto di Robusta oppure nuove miscele che la prevedano -là dove non presente- non dimenticando l importanza dell equilibrio aromatico per garantire un buon gusto e nello stesso una tempo maggiore dose di energia. Redazionale offerto dalla Cogeco Vietnam, i robusta e il caffè del cappellino di bambù Sono lontani i tempi in cui nei torre fattori la parola robusta evocava alcuni paesi produttori africani; poi si sono affacciati sul mercato dei robusta l India, l Indonesia e successivamente Singapore. Parallelamente, per tutti gli anni 70, il mondo occidentale pensava al Vietnam come sinonimo di guerra, e affioravano alla mente le immagini di un paese straziato; il copricapo di bambù a forma di cono era ormai il simbolo di una delle più tristi pagine di storia. Dagli anni 80 il paese si è rimesso in moto velocemente e anche grazie a politiche economiche molto favorevoli, ha investito sulla produzione di caffè robusta, fino ad arrivare ad essere oggi, coi suoi 20 milioni di sacchi, non solo il 1 produttore ed esportatore di questa qualità, ma anche il 2 produttore mondiale, alle spalle del Brasile. Inizialmente il punto di forza dei produttori Vietnamiti è stato quello di imporsi sul mercato come fornitori di caffè di qualità medio-bassa a prezzi vantaggiosi. Negli anni però la tendenza costante è stata un cambio di mentalità che ha portato al miglioramento del sistema produttivo e ad una proposta di preparazioni di qualità. La costanza di rendimento ha fatto sì che diventassero dei partner ideali, basti pensare che, se 10 anni fa la quota di export di prodotti grado 1 e grado 2 era oltre il 75% del totale, oggi la percentuale dei robusta lavorati arriva oltre il 35% del totale, segno che i compratori cercano prodotti sempre più selezionati e qualitativamente di élite. Per il momento è ancora l Europa il principale mercato di consumo, ma il caffè vietnamita si sta diffondendo rapidamente in molti altri mercati. Il Gruppo Cogeco, attraverso il proprio ufficio di rappresentanza a Ho Chi Minh (ex Saigon), da anni sta lavorando alla creazione di uno standard di prodotto moderno ed affidabile, in grado di armonizzarsi perfettamente con le esigenze qualitative del mercato del caffè espresso (la struttura odierna dei prezzi del caffè, oltretutto, sta aiutando significativamente lo sviluppo di robusta selezionati che vengono impegnati sempre più spesso nelle miscele espresso grazie all ottimo rapporto qualità-prezzo). Cogeco ha chiamato voluto chiamare il suo Robusta Wet Polished Hoa Sen, come il tipico cappellino di bambù, perché potesse rappresentare il cambio di immagine, il ritorno ai valori originali e alla tradizionale di questo paese: la cura e la dedizione della raccoglitrice di riso che manualmente seleziona il prodotto direttamente nel suo habitat naturale, dove nessuna macchina può ancora sostituirsi alle mani dell uomo. Hoa Sen nasce dall armoniosa e sapiente unione della cura manuale e conoscenza amorevole del prodotto con la tecnologia a disposizione dell industria alimentare, che hanno permesso di sviluppare un caffè robusta specifico per il mercato italiano. Le caratteristiche in tazza sono un aroma deciso, con sentori dolci e speziati, lievemente coccolatosi; un corpo ben espresso, pieno e rotondo; un gusto caratteristico, leggermente legnoso, tendente ad una neutralità dolce. Questo prodotto ci avvicinerà ancora di più a questo meraviglioso Paese dove storia millenaria, ambizione imprenditoriale e hi-tech convivono perfettamente grazie ad un antica saggezza tipicamente orientale.

18 18 notiziario TORREFATTORI 04_2011 Il Laboratorio Chimico Merceologico di Trieste ha una nuova sede di Gianni Pistrini Una delle strutture scientifico-analitiche più autorevoli a livello nazionale per quanto riguarda il caffè è il Laboratorio Chimico-Merceologico della Camera di Commercio di Trieste. Immagine tratta dal libro Francesco Penco fotografo di Claudio Ernè Ad esso venne riconosciuta la capacità assoluta di qualificare un caffè, già all entrata in vigore del DPR 470 del L articolo 21 definisce il laboratorio punto di riferimento del Ministero della Sanità per svolgere funzioni tecniche e di studio correlate alla disciplina igienico-sanitaria della trasformazione del commercio dei prodotti caffeicoli nel nostro Paese. Al di là dei riconoscimenti ufficiali, il lavoro svolto in anni di attività, ha portato la struttura, a recitare un ruolo di primissimo piano nel mondo del caffè, sia a livello nazionale che estero, svolgendo compiti di consulenza ed appoggio alle aziende del settore. Se si considera che, grossomodo, un quarto del caffè destinato al mercato italiano passa per il porto triestino e che il Laboratorio ne controlla da solo più della metà, risulta chiara l autorevolezza che ha acquisito in questi anni. Fino al settembre 2007 il Laboratorio è stato diretto da Dario De Palo, figura conosciuta nel settore che molto ha dato in questo campo analitico. Attualmente la responsabilità tecnica della struttura è affidata alla dottoressa Marina Mari. Il Laboratorio collabora con il Gruppo Triveneto Torrefattori Caffè per il riconoscimento dell Espresso Italiano di Qualità. Infatti, esso provvede a tutta una serie di analisi, fra cui l umidità, la caffeina, l ocratossina, il numero di difetti valutati in conformità al DPR 470/73 ed il rapporto tra le due specie commerciali Arabica e Robusta. Viene pure eseguita una prova di assaggio. Oltre al Laboratorio chimico, l altra istituzione coinvolta nell Espresso Italiano di Qualità, e che attua un azione di vigilanza, è la SGS Italia Srl Divisione ispezione beni e consumo. Sull operato della struttura analitica, si segnala un saggio pubblicato nel periodico culturale Archeografo Triestino, edito dalla duecentenaria Società di Minerva fondata a Trieste nel gennaio del All interno del 115 volume della raccolta, troviamo un articolo dal titolo Il Museo Commerciale di Trieste nel tempo, a firma del sottoscritto. Nel testo viene riportato dettagliatamente l evolversi del Laboratorio merceologico realtà associata, nei primi anni, al Museo Commerciale. L operatività del Laboratorio Chimico- Merceologico dell Ente Camerale triestino risale al Più di un secolo di intensa attività analitica e di consulenza alle imprese nei diversi settori agroalimentari, ambientali e industriali. Fino al 1976 la seziona analitica era ospitata negli spazi appositamente dedicati nell edificio principale dell Ente. Successivamente la realtà analitica è stata ubicata al quinto piano nell attiguo edificio di via San Nicolò 7, nello stesso stabile ove ora, al secondo piano, è allestito il Museo Commerciale, organismo dello stesso Istituto camerale. A riguardo, segnaliamo all interno la presenza di una mostra temporanea concernente il caffè. Si tratta della mostra storico-documentaria Trieste-La città del caffè aperta fino al 15 maggio, voluta dall Associazione caffè Trieste e dal Trieste Coffee Cluster. Il 2 marzo è avvenuto un ulteriore spostamento di tutto il Laboratorio che darà rilancio alla struttura camerale, ma di questo daremo prossimamente ulteriore approfondimento. Vi è una stretta correlazione fra le due realtà analitica ed espositiva. Infatti, all origine era un tutt uno. Così, in una nota dell Imperial Regio Ministero del Commercio austriaco si legge che Viene istituita una sezione indipendente del Museo Commerciale, sezione tecnica sperimentale per l esame di merci, sotto il titolo di Laboratorio chimico merceologica. Il Laboratorio garantisce l imparzialità di un ente pubblico e, contemporaneamente, la dovuta riservatezza. Domanda: Chiediamo alla responsabile della struttura, Marina Mari, quali gli sviluppi del Laboratorio. Risposta: La pluriennale collaborazione con vari istituti di ricerca, Università compresa, si sta ora concretizzando in alcuni progetti innovativi di interesse delle aziende del settore. D.: Lei è attualmente la figura apicale, in questo viene coadiuvata dal dottor Ervino Zotti; quali sono attualmente le possibili indagini in particolare riferite al settore del caffè? R.: Il caffè non può vantare proprietà nutrizionali, viene consumato non più come bevanda eccitante (nessuno sceglie un caffè per il maggior contenuto di caffeina), ma viene scelto per la risposta dei sensi, olfatto e gusto, che armonicamente stimola. Il punto focale rimane il saggio organolettico. D.: Ci può riferire quali siano i parametri ottimali per definire una miscela di torrefatto di qualità? R.: Una volta soddisfatti gli obblighi di legge, la qualità del prodotto dipende in prima battuta dal metodo di estrazione, che condiziona le caratteristiche che deve avere la miscela. A parità del metodo estrattivo, la qualità è puramente organolettica, parametro di cui il Laboratorio è leader internazionale riconosciuto ed accreditato da un Ente terzo.

19 04_2011 notiziario TORREFATTORI 19 LAUREA AD AROMAM Rubrica offerta dalla ditta Ricevo dall amico e collega Andrej Godina la recensione ai suoi lavori accademici e volentieri diamo spazio in questo e nel numero successivo del Notiziario T. Certamente non necessita una sua presentazione in quanto egli è nel mondo del caffè da sempre. Infatti, sia il padre Claudio che il nonno Ottone, erano persone qualificate nelle perizie del caffè e non solo. Evidentemente, buon sangue non mente cosicché Andrej ha percorso una brillante carriera, che lo sta portando ai massimi vertici nelle espe- rienze del mondo caffeicolo internazionale. Con orgoglio desidero riferire che i primi passi, al di fuori dell ambito operativo famigliare, egli l ha intrapreso con lo scrivente, allora direttore tecnico di una società triestina di verifica e controllo qualità del caffè. La capacità e competenza tecnica, scientifica e organizzativa, distinguono l operato di Andrej Godina. Infatti, le sue conoscenze spaziano dal prodotto crudo al torrefatto, dal verde intero al decaffeinizzato, dall organizzazione di corsi e alla loro gestione alla conduzione degli stessi. Pure l aspetto informatico lo distingue: difatti ha realizzato già una serie di siti internet, blog e social networks. È iscritto al Ruolo dei Periti ed Esperti della CCIAA di Trieste e all Albo dei Periti e CTU del Tribunale giuliano, oltre ad avere conseguito il titolo di Master Barista SCAE, Barista certificato e certificatore lui stesso, sempre per il sodalizio europeo. Negli anni passati si è pure qualificato alla finale italiana del Campionato Italiano Baristi, nell ambito del circuito WBC e del campionato nazionale di Cup Tasting. Volendo accennare al percorso curriculare, Godina ha conseguito la Laurea in Statistica ed Informatica per l Azienda ad Economia e Commercio all Università degli Studi di Trieste, nel 2004 ha discsso una tesi su L andamento del mercato del caffè negli ultimi vent anni, di cui la recensione a seguire. Due anni dopo ha conseguito il titolo di Dottore di Ricerca in Scienza, Tecnologia ed Economia nell Industria del Caffè, presentando un lavoro finale avente per tema La percezione della qualità dell espresso da parte del consumatore e come tale percezione influenza le scelte di acquisto. Il lavoro accademico, che contiene pure un importante sezione dedicata alle macchine espresso,

20 20 notiziario TORREFATTORI 04_2011 verrà citato nel numero di maggio Così, Andrej, prima del Dottorato, ha conseguito un diploma di Laurea, acquisendo prima una certa didattica e poi concentrando le proprie conoscenze nella ricerca. Sarebbero ancora molti i riferimenti e gli incarichi lavorativi e non assunti dal doppio dottore oltre alle attività ricoperte da Andrej Godina, ci basti ricordare come negli anni passati vi è stato un abboccamento anche da parte del GTTC per la preparazione di corsi dedicati ai clienti dei torrefattori associati. Peraltro, anche con la società Rancilio SpA di Milano, egli ha svolto corsi per i loro clienti sull uso e sul funzionamento delle macchine per caffè espresso. Si sprecano poi i saggi e le collaborazioni editoriali al punto che, di certo, entusiasmo a lui proprio non fa difetto! G.P. In una tesi di Laurea l analisi a tutto campo nel mondo del caffè di Andrej Godina Il lavoro universitario è stato discusso alla fine dell anno accademico 2003/2004, ha avuto per oggetto un analisi statistica dell andamento dei prezzi del caffè verde negli ultimi vent anni. La tesi è stata presentata assieme al relatore, il docente Giorgio Gilibert e al correlatore Tullio Gregori, entrambi appartenenti al Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche della Facoltà di Economia dell Università degli Studi di Trieste. La tesi inizia con uno studio introduttivo sul mondo del coloniale, iniziando dalla botanica della pianta per individuare le differenze principali tra Arabica e Robusta, i relativi paesi produttori e i diversi tipi di lavorazione delle ciliegie. Successivamente è stato affrontato il tema del trasporto del mercantile che, via nave e a volte per un tempo che può durare più di un mese, viene trasportato nei principali porti di stoccaggio dei paesi di consumo tra cui, in Italia, Trieste, l unica zona franca portuale della penisola. Non poteva mancare una sezione dedicata alla lavorazione della materia prima (miscelazione, tostatura, macinatura, imballaggio) e un analisi del consumo pro-capite nei paesi consumatori. Il secondo capitolo inizia affrontando i temi più specifici ed inerenti il titolo della tesi, prima della vera e propria analisi statistica sull andamento dei prezzi. Tra gli argomenti approfonditi c è stato quello legato alle aree coltivate ed i problemi botanici inerenti la coltivazione e la produzione delle ciliegie: le famose gelate che nel corso del XX secolo hanno creato fluttuazioni notevoli sui mercati dei prezzi, i fattori climatici, i metodi di raccolta, i parassiti e i problemi inerenti la potatura, ombreggiatura e concimazione. In seguito, la trattazione si sviluppa sulla produzione mondiale del verde con un excursus sui paesi produttori e un introduzione all ICO (International Coffee Organization). L ICO è tecnicamente un organizzazione intergovernativa che raggruppa insieme 63 paesi fra i maggiori produttori e consumatori e che ha avuto molto a che fare con i prezzi sul mercato internazionale del verde chicco. L organizzazione gestisce gli Accordi Internazionali del Caffè e si dedica per migliorare le condizioni del mercato caffè attraverso statistiche, informazione, promozione, studi e progetti di sviluppo. L International Coffee Organization nasce nel 1963 quando il primo Accordo Internazionale sul caffè (ICA) entra in vigore nel 1962 valevole per un periodo di cinque anni e continuò ad operare successivamente fino ad oggi. L ICO ha seguito il nascere e l evolvere dei successivi Accordi Internazionali sul Caffè del 1968, del 1976, del 1983, del 1994 e l ultimo del È necessario premettere, per meglio comprendere il senso dell esistenza dell istituzione e dei suoi numerosi accordi, che il caffè è divenuto un coloniale di grande importanza negli scambi commerciali internazionali nel XX secolo. Il mercato ha sofferto fin dall inizio, da una parte, di problemi di sovrapproduzione e di prezzi bassi e, viceversa, talvolta di scarsità di prodotto e di prezzi elevati. Le quotazioni del caffè, come di qualsiasi altra merce commercializzata, sono soggetti a numerose fluttuazioni, a volte di entità drammatiche, dipendenti dall offerta, dalle condizioni meteorologiche e dalla situazione macro economica del mercato. La materia prima ha una particolare importanza economica, è prodotto in oltre 60 paesi a livello mondiale e sostiene circa 100 milioni di persone in tutto il pianeta. Molti di questi paesi sono fortemente dipendenti dalla sua produzione che, spesso, rappresenta l 80% delle loro esportazioni. Frequentemente il caffè è uno delle merci esportate più importanti per i paesi in via di sviluppo. È difficile parlare di un mercato internazionale del caffè in senso stretto del termine, dal momento che ci sono due principali tipi che possono venire distinti: sono l Arabica (che rappresenta il 70% della produzione mondiale) e il Robusta. Le varietà maggiormente conosciute sono gli Arabica naturali (unwashed Arabica UA), principalmente provenienti dal Brasile, gli Arabica colombiani dolci (colombian mild arabicas COL) principalmente coltivati in Colombia e gli altri Arabica dolci (other mild OM), provenienti dall America Latina, mentre i Robusta (ROB) sono principalmente esportati dall Africa e dai paesi del sud-est asiatico. Già agli inizi degli anni 90 ci sono studi scientifici che dimostrano l esistenza di una relazione di lungo periodo tra i prezzi spot (prezzi a pronti/per contanti) dei quattro tipi di caffè citati sopra, trattati alla borsa merci di New York. segue a pag. 22

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA

CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA CREARE DELIZIOSE BEVANDE CALDE A SUO GUSTO FERRARA COME DEFINISCE LA QUALITÀ DI UNA BEVANDA CALDA? Esigenze per la macchina da caffè del futuro. Il piacere di una deliziosa bevanda aggiunge qualità in

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Guida ai Corsi. www.unicaffe.com

Guida ai Corsi. www.unicaffe.com Guida ai Corsi indice p.06 p.08 p.12 p.36 p.61 p.66 Mappa della proposta formativa Alta Formazione Corsi di Formazione Corsi Divulgativi Informazioni e numeri utili Progetti editoriali In illy si pensa

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili.

VLT. Aminoacidi Caffeina Derivati botanici Vitamine idrosolubili. VLT VLT (leggi Volt) è un gel energizzante il cui effetto si fonda sulla combinazione e sinergia d azione propria dei componenti in esso contenuti. In VLT si ritrovano, difatti, molteplici principi attivi

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO RELAZIONE MOSTRA: FOOD, LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO La mostra è allestita nelle sale del Museo di Storia Naturale di Milano dal 28 Novembre 2014 al 28 Giugno 2015. Affronta il complesso tema del cibo

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli

Caffè. Tutte le emozioni in un chicco.

Caffè. Tutte le emozioni in un chicco. Schwanengasse 5+7 Postfach 7675, 3001 Bern Telefon 031 328 72 72 Telefax 031 328 72 73 info@procafe.ch www.procafe.ch Caffè. Tutte le emozioni in un chicco. Introduzione: Storia del caffè Riferimenti Secondo

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale

L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Catering fieristico e Banqueting per ogni evento di business L immagine gustativa della tua azienda Divisione Catering Aziendale Credo che un buon cibo, preparato con ingredienti di qualità e un equilibrato

Dettagli

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA

LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA LA META PER LA MODA, LO SPORT E LO SVAGO, IN CINA I DESTINATION CENTER I Destination Center COS è UN DESTINATION CENTER? SHOPPING SPORT DIVERTIMENTO Un Destination Center e una combinazione di aree tematiche,

Dettagli

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA!

PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! PENSA CHE MENSA SCOLASTICA! Buona, pulita e giusta Linee guida per una mensa scolastica di qualità 1 A cura di: Valeria Cometti, Annalisa D Onorio, Livia Ferrara, Paolo Gramigni In collaborazione con:

Dettagli

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE

REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE REGOLAMENTO IMPRESA IN AZIONE Premessa Impresa in azione è il programma didattico dedicato agli studenti degli ultimi anni della Scuola Superiore e pensato per valorizzare la creatività e lo spirito imprenditoriale

Dettagli

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola

L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola L'Italia della bioedilizia è campione del mondo, ma per il Governo l'efficienza è una cenerentola E' italiana la casa ad alta efficienza energetica campione del mondo che si è aggiudicata il primo posto

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Manuale del Barista Italcaffè

Manuale del Barista Italcaffè Page Manuale del Barista Italcaffè Ogni professionista serio dovrebbe essere prima di tutto preparato a servire un vero caffè Espresso all Italiana dal sapore veramente squisito. Lo stile Italiano nel

Dettagli

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE

I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità TITOLO RELAZIONE TITOLO RELAZIONE I regimi di qualità riconosciuti a livello comunitario: D.O.P., I.G.P., S.T.G. e indicazioni facoltative di qualità A partire dal 3 gennaio 2013 è entrato in vigore il regolamento (UE)

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

LA PENSIONE DI VECCHIAIA

LA PENSIONE DI VECCHIAIA Le pensioni di vecchiaia e di invalidità specifica per i lavoratori dello spettacolo (Categorie elencate nei numeri da 1 a 14 dell art. 3 del Dlgs CPS n.708/1947) Questa scheda vuole essere un primo contributo

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Prodotti di cui ti puoi fidare

Prodotti di cui ti puoi fidare Prodotti di cui ti puoi fidare Vogliamo offrirti alimenti di buona qualità a prezzi bassi, prodotti in modo responsabile. Stiamo lavorando in tutte le parti della catena alimentare, dalla fattoria al negozio

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO

ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO ALLENARSI CON LA FASCIA CARDIO Come effettuare il monitoraggio dei nostri allenamenti? Spesso è difficile misurare il livello di sforzo di una particolare gara o sessione di allenamento. Come vi sentite?

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement.

La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. La Real Solving Group nasce dall esperienza internazionale nel settore del problem solving con particolare propensione al facility menagement. Alla base del progetto vi è l offerta alla necessità delle

Dettagli

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO

LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO FOOD. LA SCIENZA DAI SEMI AL PIATTO PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA UNA STRAORDINARIA MOSTRA CHE AFFRONTA IL TEMA DEL CIBO DAL PUNTO DI VISTA SCIENTIFICO, SVELANDONE TUTTI

Dettagli

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti

Zuccheri. Zuccheri, dolci e bevande. zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 4. Zuccheri, dolci e bevande zuccherate: nei giusti limiti 36 1. ZUCCHERI E SAPORE DOLCE Tutti gli zuccheri sono fonti di energia e non

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

TECNOLOGIA AD INDUZIONE

TECNOLOGIA AD INDUZIONE TECNOLOGIA AD INDUZIONE NELLA SUA FORMA PIÙ RAFFINATA Standalone Induction Appliance Ergonomia Potenza Design I convincenti vantaggi della tecnologia a induzione di MENU SYSTEM non sono mai stati così

Dettagli

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese

2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2. L iscrizione nel Registro delle Imprese 2.1 Gli effetti dell iscrizione nel Registro delle Imprese L art. 2 del d.lgs. 18 maggio 2001, n. 228 (in materia di orientamento e modernizzazione del settore

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE

CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE CURRICULUM VITAE del Prof. ANTONIO DAL MONTE Il Prof. Antonio Dal Monte si è laureato in Medicina e Chirurgia a Roma ed ha conseguito la docenza in Fisiologia Umana ed in Medicina dello Sport. E specialista

Dettagli

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano

CHECK UP 2012 La competitività dell agroalimentare italiano Rapporto annuale ISMEA Rapporto annuale 2012 5. La catena del valore IN SINTESI La catena del valore elaborata dall Ismea ha il fine di quantificare la suddivisione del valore dei beni prodotti dal settore

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Unità VI Gli alimenti

Unità VI Gli alimenti Unità VI Gli alimenti Contenuti - Gusti - Preferenze - Provenienza Attività AREA ANTROPOLOGICA 1. Cosa piace all Orsoroberto L Orsoroberto racconta ai bambini quali sono i cibi che lui ama e che mangia

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte

Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Guida alla perfetta copertura di cioccolato al latte Egregio Collega, Qual è la migliore copertura di cioccolato al latte? Quali sono le sue potenzialità? oppure Che sapore assume quando utilizzato in

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

Schede tecniche LA SOURCE

Schede tecniche LA SOURCE Schede tecniche LA SOURCE s.a.s di Celi Stefano & C. Società Agricola - C.F. e P. IVA 01054500077 Loc. Bussan Dessous, 1-11010 Saint-Pierre (AO) - Cell: 335.6613179 - info@lasource.it Documento scaricato

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Rischio impresa. Rischio di revisione

Rischio impresa. Rischio di revisione Guida alla revisione legale PIANIFICAZIONE del LAVORO di REVISIONE LEGALE dei CONTI Formalizzazione delle attività da svolgere nelle carte di lavoro: determinazione del rischio di revisione, calcolo della

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015

Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 GRAND SOLEIL CUP CALA GALERA 2015 Bando - Avviso Grand Soleil Cup 30 Aprile 3 Maggio 2015 Il Circolo Nautico e della Vela Argentario, in collaborazione con il Marina Cala Galera, il Cantiere del Pardo,

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE

CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA ALLE ARTI CHIAMATA ALLE SCIENZE CHIAMATA AL LAVORO 25 maggio 2015 San Michele all Adige 3 e 4 giugno 2015 Rovereto Progetto dell associazione culturale Artea di Rovereto in collaborazione con

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010

voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Grazie per il suo interesse alla nuova tecnologia voce dei cittadini in tempo reale OpinionMeter Chieda la sua prova personalizzata senza impegno entro il 15 ottobre 2010 Cristina Brambilla Telefono 348.9897.337,

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi.

STORIA E TRADIZIONE. Da allora Tradizione e Qualità sono rimasti il fiore all occhiello della Pasticceria Orlandi. STORIA E TRADIZIONE La Pasticceria Orlandi nasce per volontà di Romano Orlandi che dopo una lunga gavetta nelle più famose pasticcerie milanesi, nel 1952 decide di mettersi in proprio aprendo il suo negozio

Dettagli

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS

VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS : VENICE-SIMPLON ORIENT-EXPRESS Un Viaggio indimenticabile attraverso la Storia Venice-Simplon Orient-Express è il treno più famoso del mondo, con una storia ultracentenaria che nasce nel 1864 e prosegue

Dettagli

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear

Protezione dal Fuoco. Vetri Resistenti al Fuoco. Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Protezione dal Fuoco Vetri Resistenti al Fuoco Pilkington Pyrostop Pilkington Pyrodur Pilkington Pyroclear Chicago Art Istitute, Chicago (USA). Chi siamo Produciamo e trasformiamo vetro dal 1826. Questa

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune

Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune Progetto di Filiera Dalla DOP Liquirizia di Calabria Fare squadra verso un obiettivo comune 1 Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria DOP Il Progetto di Filiera Dalla liquirizia di Calabria

Dettagli

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto

Lucca. Project contest 2015. Premio Giovanni Martinelli. XI concorso nazionale per nuovi autori di fumetto art.1 Per favorire l inserimento di nuovi talenti nel panorama editoriale italiano, comics & Games, in collaborazione con edizioni BD, organizza il contest Premio Giovanni Martinelli, concorso per progetti

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli