Gen.D. Gennaro Vecchione. Convegno «Presentazione Sistema Informativo Anti Contraffazione della G. di F.»

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gen.D. Gennaro Vecchione. Convegno «Presentazione Sistema Informativo Anti Contraffazione della G. di F.»"

Transcript

1 Comandante delle Unità Speciali della Guardia di Finanza Gen.D. Gennaro Vecchione Convegno «Presentazione Sistema Informativo Anti Contraffazione della G. di F.» Bologna Prefettura (U.T.G.), Palazzo Caprara Montpensier, Sala della Guardia, 23 aprile 2015

2 ANALISI DI CONTESTO personali (diritto morale di essere riconosciuto autore dell opera o ideatore della soluzione tecnica o del marchio) categorie proprietà industriale (marchi ed altri segni distintivi, indicazioni geografiche, denominazioni di origine, disegni, modelli ) proprietà letteraria ed artistica (diritto d autore) diritti proprietà intellettuale costituzione/acquisto diritti patrimoniali (sfruttamento economico) brevetto/registrazione (nazionale/dell U.E./europea o internazionale)

3 ANALISI DI CONTESTO merci sulle quali sia stato apposto, senza autorizzazione, un marchio di fabbrica o di commercio identico a quello validamente registrato per gli stessi tipi di merce o che non possa essere distinto da tale marchio concetto di merci contraffatte alla stessa categoria appartengono i segni distintivi (etichette, opuscoli, ecc.) e gli imballaggi recanti marchi contraffatti, anche se presentati separatamente dalle merci

4 concetto di merci usurpative ANALISI DI CONTESTO merci che costituiscono o contengono copie (ad es., del modello o del disegno) fabbricate senza il consenso del titolare del diritto

5 ANALISI DI CONTESTO Export alimentare italiano originale 23 mld contraffazione alimentare Italian sounding marchio falsificazione + adulterazione + sofisticazione creazione di un alimento con sostanze diverse per qualità o quantità da quelle normalmente utilizzate falsificazione indicazione geografica protetta denominazione di origine protetta

6 ANALISI DI CONTESTO Statistiche mondiali brand maggiormente contraffatti [Fonte: WCO Illicit trade report 2012]

7 ANALISI DI CONTESTO Come è noto questi "vini" sono ottenuti con Wine Kit

8 ANALISI DI CONTESTO Non manca neppure il Bordolino, nella versione bianco e rosso

9 ANALISI DI CONTESTO Una new-entry è invece il Marsala prodotto in Sudamerica

10 ANALISI DI CONTESTO un Chianti prodotto in California

11 ANALISI DI CONTESTO ABBIGLIAMENTO CONTRAFFATTO Oltre ai danni per l'economia, la contraffazione comporta anche gravi rischi per la salute: l'industria tessile è una delle più inquinanti con l impiego di molte sostanze nocive come detergenti, coloranti e fissanti. I residui di questi agenti chimici vengono a contatto con la pelle, provocando danni, come le dermatiti allergiche da contatto

12 ANALISI DI CONTESTO OCCHIALI Ogni anno la contraffazione di lenti da sole sottrae all'occhialeria il 15% del mercato per un valore corrispondente a milioni di euro. Oltre al danno economico, si aggiungono i possibili effetti nocivi sulla salute. Per essere certi di aver comprato un prodotto autentico, controlliamo che ci sia la marcatura CE, abbiano una nota informativa, ci siano le istruzioni di impiego, pulizia e manutenzione e abbiano la denominazione e l'indirizzo del fabbricante

13 ANALISI DI CONTESTO SCARPE L etichetta certifica l'identità del prodotto, con informazioni sul materiale usato

14 ANALISI DI CONTESTO LE FALSE SIGARETTE Secondo la British American Tobacco il 10% del mercato delle sigarette è illegale e di questa quota, un terzo è contraffatto. Le analisi hanno evidenziato che il tabacco è di qualità enormemente inferiore, è molto più tossico e nasconde molte «sorprese» (uova di insetti, zanzare morte, peli di topo, plastica, capelli, filamenti di metallo, feci umane e animali, tracce di sangue)

15 ANALISI DI CONTESTO D&G, la linea casual di Dolce & Gabbana, diventa qui D&C, ovvero Docha & Cabanov

16 ANALISI DI CONTESTO Armani è un marchio così famoso in tutto il mondo che, leggendo questa insegna, il vostro cervello potrebbe rifiutarsi di notare la sostituzione della "R"

17 ANALISI DI CONTESTO

18 ANALISI DI CONTESTO

19 ANALISI DI CONTESTO

20 ANALISI DI CONTESTO In Cina aveva fatto scalpore il caso dell'apple Store completamente contraffatto in cui si potevano acquistare ipad (falsi) da commessi in divisa Genius (anche quella falsa). In questo caso almeno la mela non è stata morsicata

21 ANALISI DI CONTESTO

22 ANALISI DI CONTESTO

23 ANALISI DI CONTESTO Non mancano neppure le batterie della SQNY.

24 Statistiche dell U.E. - n. casi ANALISI DI CONTESTO [Fonte: Report on EU Customs enforcement of IPR ]

25 Statistiche dell U.E. per prodotto ANALISI DI CONTESTO [Fonte: Report on EU Customs enforcement of IPR ]

26 ANALISI DI CONTESTO Statistiche dell U.E. per Paese di provenienza [Fonte: Report on EU Customs enforcement of IPR ]

27 ANALISI DI CONTESTO

28 ANALISI DI CONTESTO

29 Guardia di Finanza 29

30 Guardia di Finanza COMANDO GENERALE COMANDO REPARTI SPECIALI COMPONENTE TERRITORIALE COMPONENTE AERONAVALE REPARTI D ISTRUZIONE

31 Reparti Speciali della Guardia di Finanza COMANDO REPARTI SPECIALI COMANDO UNITA SPECIALI COMANDO TUTELA ECONOMIA COMANDO TUTELA FINANZA PUBBLICA REPARTO TECNICO LOGISTICO AMMINISTRATIVO N.S. Comm.Parl.Inchiesta N.S. Privacy N.S. Tutela Mercati N.S. Frodi Tecnologiche N.S. R.Editoria N.S. Polizia Valutaria Servizio Centrale Investigazione Criminalità Organizzata - SCICO N.S. Entrate N.S. Spesa Pubblica e RFC N.S. Pubblica Amministrazione

32 civile *Codice della proprietà industriale *Sezioni specializzate Tribunali in materia di imprese (consulenza tecnica preventiva, sequestro, inibitoria e risarcimento danno) azioni a tutela proprietà industriale penale *«Atti di pirateria» (le contraffazioni evidenti dei marchi, disegni e modelli registrati e le violazioni degli altrui diritti di proprietà industriale realizzate in modo sistematico) *varie ipotesi di reato (contraffazione, introduzione nello Stato, commercio ed uso, confisca) *competenza DDA, numerose ipotesi di reato, confisca, operazioni speciali (consegne controllate, acquisti simulati, op. sottocopertura, affidamenti alle FF.PP. mezzi trasporto sequestrati) amm/va *doganale (blocco merce in importazione) *sanzioni pecuniarie per acquirenti (se privato, da 100 a euro e da 20 mila euro, se operatore commerciale) *Autorità Antitrust (inibizione siti web di accesso)

33 ANALISI DI CONTESTO Profili penali ed amministrativi artt. 473 e 474 c.p. contraffazione, introduzione nello Stato, commercio ed uso art. 474-bis c.p. confisca mezzi/oggetto/prodotto/prezzo reato e confisca per equivalente art. 474-ter e quater c.p. aggravanti (sistematicità od organizzazione) ed attenuanti (collaborazione reo) art. 514 e 517 c.p. vendita o immissione in circolazione prodotti contraffatti o con segni mendaci art. 517-ter c.p. usurpazione titoli proprietà industriale art. 517-quater c.p. contraffazione I.G.P. e D.O.P. art. 127, D.L. 35/2005 comportamenti sanzionati amministrativamente

34 amministrativo collaborazione con A.G.COM. per il nuovo regolamento a tutela diritto d autore «on line» azioni contro la pirateria digitale penale MoU operazione «Publifilm» («follow the money» - pubblicità) operazione «Match Off» IAB FAPAV FIMI (pubblicità on-line) operazione «Italian black out» (cyberlocker) FIMI cooperazione internazionale UE piani di azione UE (Commissione UE) «follow the money» uscita dalla watch-list USA

35 Operazione Italian black out Guardia di Finanza COMANDO UNITA SPECIALI mesi di attività: Siti vetrina 15 MLN di file illeciti 500 MLN di download 1,3 MLN di euro di ricavi 3 oltre 20 indagati 35

36

37 CONTRAFFAZIONE E SICUREZZA PRODOTTI Quanto vale la contraffazione? in Italia il giro d affari dell industria del «falso» è di quasi 6,5 miliardi di euro riportando sul mercato legale la produzione dei beni contraffatti + 17,7 miliardi di euro di valore di produzione aggiuntiva; posti di lavoro; un gettito aggiuntivo per l Erario di quasi 5,3 miliardi di euro, pari all 1,74% del totale delle entrate tributarie dello Stato.

38 media annuale sequestri G. di F. in milioni di pezzi di prodotti contraffatti, insicuri o falsi made in Italy (in milioni di pezzi)

39 INTERNET WEB strumento propulsivo del commercio legittimo ma anche fattore di crescita dell attività criminale velocità delle transazioni enorme facilità di accesso favorisce l anonimato distributori dislocati in qualsiasi parte del mondo (3 mesi) «oscurati» n. 263 siti-web (n )

40 Contraffazione contrasto «on line» vendita di prodotti contraffatti on line violazione codice consumo (art. 27, c. 2 e 3, D.Lgs. 206/2005) ipotesi di reato (legge penale) Ordine di cessazione sanzione pecuniaria inibizione accesso (Codice commercio elettronico), ovvero decreto del giudice penale n. 164 nomi a dominio reindirizzati (oscuramento)

41 Unità Speciali della Guardia di Finanza Progetto S.I.A.C. Sistema Informativo Anti Contraffazione

42 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione Obiettivo operativo 1.4 Contrastare le aggressioni al libero mercato ed alle attività produttive legali attuate mediante forme di concorrenza illecita, con particolare riferimento alla contraffazione di marchi o prodotti, attraverso la realizzazione e l implementazione di una piattaforma PROGETTO SIAC marchi depositati

43 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione obiettivi lotta alla contraffazione, tutela della concorrenza, della libera attività d'impresa e del diritto alla salute dei cittadini report, strutturazione dati operativi, analisi e monitoraggio partenariato con il mondo imprenditoriale cooperazione della G. di F. con gli altri attori istituzionali azione preventiva, educativa e comunicativa verso la cittadinanza sviluppare iniziative formative, convegnistiche e di coordinamento aventi rilevanza nazionale ed internazionale funzioni di alta rappresentanza

44 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione Centrale Operativa anti-contraffazione

45 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione creazione di un polo di raccordo nazionale/internazionale IPM IPERICO - OLAF - E.C. INDUSTRY AND ENTREPRENEURSHIP

46 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione applicazioni

47 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione portale internet sito web tematico dedicato all anti-contraffazione, con informazioni, suggerimenti e consigli pratici per i consumatori, notizie e resoconti sull attività operativa area aziende le Aziende possono accreditarsi le Unità operative del Corpo possono consultarla aree web riservate area P.A. condivisione riservata alla pubbliche Istituzioni coinvolte

48 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione S.I.A.C. Aziende contenuti informativi generali informazioni generali sul prodotto selezionato, di cui viene fornita una descrizione comprendente: marca tipologia caratteristiche tecniche forma e dimensioni data di immissione in commercio elementi di comparazione, anche attraverso il raffronto visivo tra immagini, tra il prodotto originale e quello falsificato, con esposizione dettagliata dei particolari difformi notizie e immagini relative all'imballaggio utilizzato per le spedizioni di merce originale eventuali dettagli sulla filiera produttiva e distributiva indicazione dei punti di contatto designati dalle aziende per la tutela della proprietà industriale ed intellettuale (referenti/periti anti-contraffazione).

49 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione TITOLARE DEL MARCHIO SIAC

50 Schede sulle categorie di prodotti più contraffatti Consigli per i consumatori Link ai partner istituzionali Dati sul fenomeno e descrizione della progettualità Domande frequenti su contraffazione marchi, sicurezza prodotti e diritto d autore Biblioteca tematica sulla contraffazione Resoconti sull attività operativa degli attori istituzionali Notizie d interesse generale Accesso alla piattaforma dedicata al partenariato con le aziende Dati e informazioni da condividere tra pubbliche istituzioni (Forze di Polizia e P.A.) competenti sul fenomeno in rassegna

51

52

53

54 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione VERO E FALSO! Informazioni aggiuntive per facilitare le operazioni di G. di F. ( a regime anche delle altre Forze di Polizia)

55

56 Sistema di rendicontazione GDF

57 Sequestri - Analisi Numero Sequestri di merce contraffatta per regione e per anno Filtri Settore di servizio All Totali sequestri Anno Regione Totale complessivo ABRUZZO BASILICATA CALABRIA CAMPANIA EMILIA-ROMAGNA FRIULI-VENEZIA GIULIA LAZIO Liguria LOMBARDIA MOLISE PIEMONTE PUGLIA SARDEGNA SICILIA TOSCANA TRENTINO-ALTO ADIGE/SÜDTIROL VALLE D'AOSTA/VALLÉE D'AOSTE VENETO Totale complessivo Settore di servizio Totali sequestri Regione Anno

58 Sequestri - Analisi Numero prodotti sequestrati per settore merceologico Filtri Id Anno All All Totale Etichette di riga Quantità sequestrata Beni di consumo Elettronica Giocattoli Moda Totale complessivo % 24% 6% Beni di consumo Elettronica Giocattoli Moda 15%

59 S.I.A.C. - Sistema Informativo Anti Contraffazione Co.Ab. Telematico Nuovo portale telematico per informatizzare le comunicazioni Co.Ab. Contraffazione e Abusivismo commerciale che le FF.PP. e le Polizie locali forniscono, su base provinciale e per il tramite delle Prefetture, alla Direzione Centrale della Polizia Criminale

60 INTERPOL

61

Conferenza stampa «Contraffazione dei prodotti farmaceutici sanitari e diritto alla salute» per il Master II livello Università degli Studi di Bari

Conferenza stampa «Contraffazione dei prodotti farmaceutici sanitari e diritto alla salute» per il Master II livello Università degli Studi di Bari Gen.D. Gennaro Vecchione Comandante delle Unità Speciali della Guardia di Finanza Conferenza stampa «Contraffazione dei prodotti farmaceutici sanitari e diritto alla salute» per il Master II livello Università

Dettagli

LA TUTELA DELL ECONOMIA DIGITALE

LA TUTELA DELL ECONOMIA DIGITALE Nucleo Speciale Frodi Tecnologiche LA TUTELA DELL ECONOMIA DIGITALE INDICE contesto esterno Agenda Digitale G. di F. : ruoli, compiti e potenziamento casi operativi 2 CONTESTO ESTERNO ICT in Italia 460

Dettagli

IL COMMERCIO VIA INTERNET

IL COMMERCIO VIA INTERNET IL COMMERCIO VIA INTERNET DIMENSIONI IL WEB CHE CONOSCIAMO Ci sono molti modi per definire la grandezza del web: Il numero di domini presenti nel mondo (ca 250 M) Il numero di pagine indicizzate (ca 2

Dettagli

ANALISI RICAMBI AUTO E MOTO 2008 2012

ANALISI RICAMBI AUTO E MOTO 2008 2012 Ministero dello Sviluppo Economico Dipartimento per l Impresa e l Internazionalizzazione Direzione Generale per la lotta alla contraffazione UIBM ANALISI RICAMBI AUTO E MOTO AUTO E MOTO. RICAMBI E ACCESSORI

Dettagli

La contraffazione delle calzature

La contraffazione delle calzature La contraffazione delle calzature Vademecum per il consumatore IO SONO, IO SCELGO SOLO Conoscere il problema per affrontarlo meglio Progetto IO SONO ORIGINALE IO SONO, IO SCELGO SOLO finanziato da Ministero

Dettagli

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano

Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Il regime pubblicitario speciale delle start up innovative e la situazione attuale nel panorama italiano Padova, 19 marzo 2014 Pierluigi Sodini Definizione L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre

Dettagli

Censimento delle strutture per anziani in Italia

Censimento delle strutture per anziani in Italia Cod. ISTAT INT 00046 AREA: Amministrazioni pubbliche e servizi sociali Settore di interesse: Assistenza e previdenza Censimento delle strutture per anziani in Italia Titolare: Dipartimento per le Politiche

Dettagli

Pierluigi Sodini. L impegno del sistema camerale per le start up innovative

Pierluigi Sodini. L impegno del sistema camerale per le start up innovative Pierluigi Sodini L impegno del sistema camerale per le start up innovative DEFINIZIONE L articolo 25, comma 2 del decreto legge 18 ottobre 2012 n.179, convertito con modificazioni nella legge 17 dicembre

Dettagli

Il Telefono Verde contro il Fumo

Il Telefono Verde contro il Fumo Il Telefono Verde contro il Fumo Dott.ssa Luisa Mastrobattista Osservatorio Fumo Alcol e Droga OSSFAD Istituto Superiore di Sanità XVII Convegno Tabagismo e Servizio Sanitario Nazionale AGGIORNAMENTO DEI

Dettagli

La Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - UIBM

La Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - UIBM La Direzione Generale per la Lotta alla Contraffazione - UIBM Strategie e strumenti di tutela della PI Firenze, 29 settembre 2014 Dr. Mariano G. Cordone Direttore Divisione VI Istituita con il DPR 28 novembre

Dettagli

Loro sedi. CCIAA Vicenza Aggiornamento Registro Imprese novità normative.

Loro sedi. CCIAA Vicenza Aggiornamento Registro Imprese novità normative. Vicenza, 8 luglio 2014 Prot. N. 1378/2014 URGENTE Via e-mail A tutti gli iscritti all Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Vicenza Loro sedi OGGETTO: CCIAA Vicenza Aggiornamento

Dettagli

Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza

Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza Organizzazione operativa regionale della Guardia di Finanza COMPITI DELLA GUARDIA DI FINANZA Legge 23 aprile 1959 nr. 189 Ufficiali ed Agenti di Polizia Giudiziaria Ufficiali ed Agenti di Polizia Tributaria

Dettagli

Incontro di studi L industria del «falso»: aspetti economici, sanitari e giuridici

Incontro di studi L industria del «falso»: aspetti economici, sanitari e giuridici Incontro di studi L industria del «falso»: aspetti economici, sanitari e giuridici Gen.D. Gennaro Vecchione Comandante delle Unità Speciali della Guardia di Finanza Napoli, Palazzo di Giustizia Auditorium

Dettagli

LA TUTELA PENALE DEL COMMERCIO DEL VINO. avv. Paolo Tosoni

LA TUTELA PENALE DEL COMMERCIO DEL VINO. avv. Paolo Tosoni LA TUTELA PENALE DEL COMMERCIO DEL VINO PREMESSA a) la genuinità e la bontà del vino che quotidianamente consumiamo determinano lo stato fisico e la condizione del cittadino-consumatore; b) il consumatore

Dettagli

LA CONTRAFFAZIONE DELLA PELLETTERIA

LA CONTRAFFAZIONE DELLA PELLETTERIA LA CONTRAFFAZIONE DELLA PELLETTERIA VADEMECUM PER IL CONSUMATORE IOSONO, IO SCELGOSOLO Conoscere il problema per affrontarlo meglio 1 Progetto IO SONO ORIGINALE IOSONO, IO SCELGOSOLO finanziato da Ministero

Dettagli

Tracciabilità e Anticontraffazione 18 Giugno 2015

Tracciabilità e Anticontraffazione 18 Giugno 2015 18 Giugno 2015 Vino, contraffazione per due miliardi La contraffazione dei vini italiani nel mondo vale circa due miliardi: esattamente il 30% dei sei miliardi che Federalimentare stima, nel complesso,

Dettagli

LOTTA A CONTRAFFAZIONE

LOTTA A CONTRAFFAZIONE LOTTA A CONTRAFFAZIONE ED ABUSIVISMO COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE VADEMECUM2012 FEDERAZIONEMODAITALIA Via Durini, 14 20122 Milano www.federazionemodaitalia.it COMPRI FALSO? MA LO SAI CHE 1. Chi produce

Dettagli

Tutela della proprietà intellettuale e azioni di contrasto alla contraffazione

Tutela della proprietà intellettuale e azioni di contrasto alla contraffazione VALERIA FEDELI - Vice Presidente del Senato appunti intervento convegno dell associazione Amerigo Tutela della proprietà intellettuale e azioni di contrasto alla contraffazione Firenze, 25 ottobre 2013

Dettagli

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007

Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi dei Depositi Bancari in Italia nel Decennio 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Maggio 2008 Questa pubblicazione

Dettagli

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010

MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 MEDIAZIONE CIVILE EX D.L. 28/2010 STATISTICHE RELATIVE AL PERIODO 1 GENNAIO 30 SETTEMBRE 2013 Ministero della Giustizia Dipartimento della organizzazione giudiziaria, del personale e dei servizi Direzione

Dettagli

PARTE SPECIALE Sezione IV. Reati contro industria e commercio

PARTE SPECIALE Sezione IV. Reati contro industria e commercio PARTE SPECIALE Sezione IV Reati contro industria e commercio PARTE SPECIALE Sezione IV Sommario 1.Le fattispecie di Reati Presupposto (Artic 25 bis 1 D lgs 231/01)... 3 2.Processi Sensibili... 5 3.Regole

Dettagli

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014

Francesca Belinghieri. Novara, 11 giugno 2014 Novara, 11 giugno 2014 "Il Nuovo SET (Servizio Emergenze Trasporti), uno strumento operativo per la gestione delle emergenze a supporto delle Autorità Pubbliche e delle Imprese". Francesca Belinghieri

Dettagli

Report incentivi ISI 2011

Report incentivi ISI 2011 Report incentivi ISI 2011 Il 28 giugno 2012 si è conclusa regolarmente la procedura telematica che nell'arco di tre giorni ha coinvolto circa 20.600 imprese per l'assegnazione dei 205 milioni di euro stanziati

Dettagli

Caso Studio: Criminalità e Sicurezza. Corso di Statistica Sociale Anno Accademico 2012-2013 Anna Freni Sterrantino

Caso Studio: Criminalità e Sicurezza. Corso di Statistica Sociale Anno Accademico 2012-2013 Anna Freni Sterrantino Caso Studio: Criminalità e Sicurezza Corso di Statistica Sociale Anno Accademico 2012-2013 Anna Freni Sterrantino Sommario Dimensioni dello studio della criminalità Omicidi volontari Rapine Furti Persone

Dettagli

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale

Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Il mercato del credito tra sviluppo economico ed equità sociale Le innovazioni di prodotto e di processo per il credito ai progetti di vita Roma, Palazzo Altieri 24 novembre 2010 Primi risultati del Fondo

Dettagli

Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione del D.Lgs. 231/2001:

Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione del D.Lgs. 231/2001: MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO AI SENSI DEL D.LGS. 231/2001 ADECCO ITALIA S.P.A. - ELENCO DEI REATI 231 - Si elencano di seguito i reati attualmente ricompresi nell ambito di applicazione

Dettagli

Guardia di Finanza Comando Regionale Lombardia

Guardia di Finanza Comando Regionale Lombardia Guardia di Finanza Comando Regionale Lombardia Ufficio Operazioni Sezione Stampa e Relazioni Esterne Milano, 5 febbraio 2014 LA GUARDIA DI FINANZA IN LOMBARDIA BILANCIO 2013 Nel 2013 la Guardia di Finanza

Dettagli

Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS

Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS Il Costo dell Impreparazione Informatica nella Pubblica Amministrazione Locale e le sfide dell Agenda Digitale Milano, 17 Maggio 2011 Lucia Pasetti Vice Presidente CISIS La governance interregionale Le

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE 11 settembre 2014 II Trimestre 2014 LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE Nel secondo trimestre del 2014, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite di beni sui mercati esteri risultano in aumento per

Dettagli

Codice Penale. [...] LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE TITOLO VII Dei delitti contro la fede pubblica. [...] Capo II

Codice Penale. [...] LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE TITOLO VII Dei delitti contro la fede pubblica. [...] Capo II Codice Penale [...] LIBRO SECONDO DEI DELITTI IN PARTICOLARE TITOLO VII Dei delitti contro la fede pubblica [...] Capo II Della falsità in sigilli o strumenti o segni di autenticazione, certificazione

Dettagli

del bacino del Mediterraneo

del bacino del Mediterraneo Centro Studi Anticontraffazione Proprietà Intellettuale e Competitività delle piccole e medie imprese nel settore tessile e dell abbigliamento dei Paesi del bacino del Mediterraneo Prato, Teatro Politeama

Dettagli

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007

Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Le Segnalazioni di Sofferenze Bancarie in Italia negli anni 1998-2007 Analisi statistica a cura di: Tidona Comunicazione Dipartimento Ricerche Responsabile del Progetto: Sandra Galletti Luglio 2008 Questa

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: Acquirenti prodotti contraffatti Prima fase 2010-2011 Base: 4000 Seconda fase 2012 No 69,4% Si 30,6% Pari a 586 persone Pari a 367 persone CAMPIONE TOTALE Area Geografica ACQUIRENTI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca DIPARTIMENTO PER L ISTRUZIONE Direzione Generale per il Personale scolastico Decreto del direttore generale per il personale scolastico n. 82 del 24 settembre 2012: indizione dei concorsi a posti e cattedre, per titoli ed esami, finalizzati al reclutamento del personale docente

Dettagli

Test preliminari: candidati e ammessi per regione

Test preliminari: candidati e ammessi per regione Test preliminari: candidati e ammessi per regione A013 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE LOMBARDIA 182 101 TRENTINO ALTO-ADIGE 51 32 VENETO 126 76 LIGURIA 54 36 EMILIA ROMAGNA 110 67 TOSCANA 158 101 UMBRIA

Dettagli

DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA

DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA DIVISIONE ANTIFRODE ASSICURATIVA Divisione Antifrode Assicurativa DAA L agenzia è in grado di offrire servizi e soluzioni professionali e qualificate nel campo dell'antifrode assicurativa. Accertamenti

Dettagli

Connessione sicura Username e password personalizzate

Connessione sicura Username e password personalizzate ! Connessione sicura Username e password personalizzate " Esisistono due livelli di credenziali di accesso, in ottemperanza della legge sulla privacy: 1. Livello Amministrazione - è ad uso del RESPONSABILE

Dettagli

IL Network per l agricoltura

IL Network per l agricoltura IL Network per l agricoltura Image Line in tre parole Comunicazione: è importante divulgare le innovazioni e le notizie che riguardano il settore primario agli operatori professionali che ne fanno parte.

Dettagli

Scienza e Tecnologia in cifre

Scienza e Tecnologia in cifre Consiglio Nazionale delle Ricerche ISTITUTO DI RICERCA SULL IMPRESA E LO SVILUPPO 2013 AGGIORNAMENTI Scienza e Tecnologia in cifre STATISTICHE SULLA RICERCA E INNOVAZIONE ehjkhh Ottobre 2013 Aggiornamento

Dettagli

NUOVA CERTIFICAZIONE MEDICA DI MALATTIA PROFESSIONALE TRASMISSIONE ON-LINE. Dott.ssa Pierina Sgammotta Responsabile processo lavoratori INAIL

NUOVA CERTIFICAZIONE MEDICA DI MALATTIA PROFESSIONALE TRASMISSIONE ON-LINE. Dott.ssa Pierina Sgammotta Responsabile processo lavoratori INAIL NUOVA CERTIFICAZIONE MEDICA DI MALATTIA PROFESSIONALE TRASMISSIONE ON-LINE Dott.ssa Pierina Sgammotta Responsabile processo lavoratori INAIL 1 MALATTIE PROFESSIONALI L incontro odierno costituisce un importante

Dettagli

Intervento del Capo del III Reparto - Operazioni del Comando Generale della Guardia di Finanza Generale di Brigata Stefano Screpanti

Intervento del Capo del III Reparto - Operazioni del Comando Generale della Guardia di Finanza Generale di Brigata Stefano Screpanti Intervento del Capo del III Reparto - Operazioni del Comando Generale della Guardia di Finanza Generale di Brigata Stefano Screpanti 15 aprile 2015 LE FRODI ALL IVA LA LOTTA ALLE FRODI ALL IVA ESIGENZE

Dettagli

Capitolo 14. Industria

Capitolo 14. Industria Capitolo 14 Industria 14. Industria Questo capitolo raccoglie informazioni sul settore dell industria in senso stretto, escluse cioè le costruzioni per le quali si rinvia all apposito capitolo. Un primo

Dettagli

Cultura e Tempo Libero

Cultura e Tempo Libero Cultura e Tempo Libero Corso in Statistica Sociale Anno Accademico 2012-13 Anna Freni Sterrantino Sommario Definizione e introduzione Le indagini multiscopo Spesa in attività culturali Confronti con i

Dettagli

Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Vittorio Verdone Direzione Centrale Auto, Distribuzione e Consumatori

Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Vittorio Verdone Direzione Centrale Auto, Distribuzione e Consumatori Focus su sinistri, frodi e contenzioso r.c. auto I prezzi delle polizze r.c.a. e la normativa mancata La raccolta totale premi 2013 per canale distributivo Presentazione del rapporto annuale L'ASSICURAZIONE

Dettagli

IL MODELLO 231 E LA RESPONSABILITÀ DELLA SOCIETÀ

IL MODELLO 231 E LA RESPONSABILITÀ DELLA SOCIETÀ IL MODELLO 231 E LA RESPONSABILITÀ DELLA SOCIETÀ PER I DELITTI CONTRO L INDUSTRIA ED IL COMMERCIO (art. 25 bis 1 D.Lgs. 231/01) Dott. Ing. G. GAETANI - Direttore Generale del Gruppo 2G Management Consulting

Dettagli

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE

EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE EDILIZIA, LA CRISI DIMEZZA I PERMESSI DI COSTRUIRE Scendono del 50% le richieste per l edilizia residenziale, -30% per quella non residenziale. Tengono gli immobili destinati all agricoltura (-12,9%),

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 1454 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI SENALDI, DONATI, BENAMATI, SANGA, MARTELLA, TARANTO, BASSO, MONTRONI, GALPERTI, FOLINO, ALBANELLA,

Dettagli

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE

LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE 11 giugno 2015 I trimestre 2015 LE ESPORTAZIONI DELLE REGIONI ITALIANE Nel primo trimestre del 2015, rispetto ai tre mesi precedenti, le vendite di beni sui mercati esteri sono in aumento sia per le regioni

Dettagli

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro

INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro INAIL, Istituto Nazionale Assicurazione sul Lavoro Finanziamenti alle imprese ISI INAIL 2011 - INCENTIVI ALLE IMPRESE PER LA SICUREZZA SUL LAVORO in attuazione dell'art. 11, comma 5, D.Lgs 81/2008 e s.m.i.

Dettagli

Modulo Raccolta Dati Dati dell Azienda e della sua Attività

Modulo Raccolta Dati Dati dell Azienda e della sua Attività Modulo Raccolta Dati Dati dell Azienda e della sua Attività 1 Dati dell Azienda Ragione e forma sociale Codice Nace Sede Legale: Via/Piazza Stato/Città C.A.P. Sede Operativa: Via/Piazza Stato/Città C.A.P.

Dettagli

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI

GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI GIOCHI NUMERO CONCESSIONI/AUTORIZZAZIONI Famiglia gioco Numero Concessioni GIOCHI A BASE SPORTIVA E IPPICA 398 CONCESSIONI GIOCO ON LINE (GAD) 144 GIOCHI NUMERICI A TOTALIZZATORE 1 LOTTO E LOTTERIE 1 BINGO

Dettagli

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA.

DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA ECONOMICO FINANZIARIA. CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze 31 Corso di Cooperazione Civile Militare (COCIM) DAI CONFINI ALLA GLOBALIZZAZIONE: LA GUARDIA DI FINANZA A TUTELA DELLA SICUREZZA

Dettagli

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Dott.ssa Giuseppina Galluzzo Roma, 14 Dicembre 2012 il mercato elettronico della p.a. cosa è Il Mercato Elettronico della P.A. è un mercato

Dettagli

I fondi europei per la coesione. passodopopasso

I fondi europei per la coesione. passodopopasso I fondi europei per la coesione >> passodopopasso FONDI EUROPEI 2014-2020 All Italia spettano 44 miliardi di Euro (22.2 miliardi alle Regioni del Sud) Sviluppo regionale Fondo Europeo di Sviluppo Regionale

Dettagli

LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE

LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE LEGGE N.144/1999 ART. 4: FONDO PROGETTAZIONE PRELIMINARE IL CIPE VISTA la legge 11 febbraio 1994, n. 109, recante Legge quadro in materia di lavori pubblici, nel testo aggiornato pubblicato nel supplemento

Dettagli

UFFICIO DELLE DOGANE DI BARI Servizio Vigilanza Antifrode

UFFICIO DELLE DOGANE DI BARI Servizio Vigilanza Antifrode UFFICIO DELLE DOGANE DI BARI Servizio Vigilanza Antifrode Tutela della proprietà intellettuale e lotta alla contraffazione agroalimentare a cura del dott. Armando Massari Il ruolo della dogana seguito

Dettagli

USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE

USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE 9 maggio 2013 Anno 2012 USO DELL E-GOVERNMENT DA PARTE DI CONSUMATORI E IMPRESE L Istat, in collaborazione con il Dipartimento per l innovazione tecnologica (Dit), ha svolto a luglio 2012 la seconda indagine

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ROMA, 30 GENNAIO 2012

COMUNICATO STAMPA ROMA, 30 GENNAIO 2012 COMUNICATO STAMPA ROMA, 30 GENNAIO 2012 NON SOLO CONTRASTO ALL EVASIONE FISCALE E AGLI SPRECHI DI DENARO PUBBLICO. LA GUARDIA DI FINANZA È ANCHE LOTTA ALLE MAFIE, AL RICICLAGGIO DI DENARO SPORCO, ALL USURA,

Dettagli

DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Emilia Romagna società cooperativa Sede legale e amministrativa in Via San Carlo 8/20 41121 Modena Telefono 059/2021111

Dettagli

Report incentivi ISI 2012

Report incentivi ISI 2012 Report incentivi ISI 2012 Il 18 aprile 2013 si è conclusa regolarmente la procedura telematica per l'assegnazione dei 155 milioni di euro stanziati a fondo perduto dall INAIL nell ambito del bando degli

Dettagli

La violazione del marchio

La violazione del marchio +39.06.97602592 La violazione del marchio Le Sanzioni previste in tema di marchi d impresa Le sanzioni comminate a seguito delle violazioni previste in tema di marchi sono disciplinate dal codice civile,

Dettagli

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili

Meda Pharma SpA Modello di Organizzazione Gestione e Controllo - Allegato A Documento di mappatura dei processi sensibili Meda Pharma SpA - Allegato A al Modello Organizzativo Reato non rilevante Reato rilevante Articolo D.Lgs Fattispecie iilecito amministrativo Anno introduzione Reato Articolo 23 D. Lgs. Inosservanza delle

Dettagli

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.)

Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) Certificazione di affidabilità doganale e di sicurezza: L Operatore Economico Autorizzato (A.E.O.) dott.ssa Cinzia Bricca Direttore Centrale Accertamenti e Controlli Agenzia delle Dogane Milano 25 marzo

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE E GLI ENTI COOPERATIVI OSSERVATORIO MPMI REGIONI LE MICRO, PICCOLE

Dettagli

Il leasing immobiliare: nel 2004 ancora in fase espansiva

Il leasing immobiliare: nel 2004 ancora in fase espansiva Un panorama del mercato del leasing in Italia realizzato in collaborazione con LOCAT Leasing e redatto dall Ufficio Studi FIMAA Milano su elaborazioni Nomisma su dati Assilea. Il leasing immobiliare: nel

Dettagli

Herman Miller Limited, Filiale Italiana

Herman Miller Limited, Filiale Italiana Herman Miller Limited, Filiale Italiana Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo [ex D. Lgs. 231 del 2001] Parte Speciale 4 Edizione settembre 2011 PARTE SPECIALE 4 Reati contro l industria e il

Dettagli

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto

EUROPA 2020. Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva. Eurosportello-Unioncamere. del Veneto EUROPA 2020 Una strategia per una crescita Intelligente Sostenibile Inclusiva Eurosportello-Unioncamere del Veneto Cos è è? Una comunicazione della Commissione Europea (Com. 2020 del 3 marzo 2010), adottata

Dettagli

Nuovi incentivi ISI INAIL

Nuovi incentivi ISI INAIL Per una migliore qualità della vita Nuovi incentivi ISI INAIL IL BANDO ISI INAIL 2013 PER INTERVENTI DA AVVIARE NELL ANNO 2014 FINANZIATA ANCHE LA CERTIFICAZIONE BS OHSAS 18001 Il bando ISI INAIL 2013

Dettagli

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO

MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO MODELLO DI ORGANIZZAZIONE, GESTIONE E CONTROLLO ai sensi del Decreto Legislativo 8 giugno 2001, n. 231 PARTE SPECIALE L DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide)

COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA. (in rosso le aree in Digital Divide) COPERTURA BANDA LARGA IN ITALIA (in rosso le aree in Digital Divide) AL VIA BANDI PER 900 MLN DI EURO PER AZZERARE DIGITAL DIVIDE E BANDA ULTRALARGA Internet veloce per 7 mln. di cittadini, 5000 nuovi

Dettagli

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri

Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro. Adelina Brusco, Daniela Gallieri Gli assicurati e gli infortuni sul lavoro Adelina Brusco, Daniela Gallieri Ancona, 9 giugno 2009 Assicurati e Infortuni sul lavoro sono rilevati tramite il codice fiscale che individua il Paese di nascita

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

CORPORATE BANKING INTERBANCARIO (C.B.I.)

CORPORATE BANKING INTERBANCARIO (C.B.I.) CORPORATE BANKING INTERBANCARIO (C.B.I.) INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCO DI SARDEGNA S.p.A. Società per Azioni con sede legale in Cagliari, viale Bonaria, 33 Sede Amministrativa, Domicilio Fiscale e Direzione

Dettagli

PRESENTAZIONE DEL BILANCIO OPERATIVO ANNUALE 2014 DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE.

PRESENTAZIONE DEL BILANCIO OPERATIVO ANNUALE 2014 DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE. COMUNICATO STAMPA Crotone, 14 aprile 2015 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO OPERATIVO ANNUALE 2014 DELLA GUARDIA DI FINANZA DI CROTONE. 1. Contrasto alle frodi fiscali e all economia sommersa. Il contrasto alle

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico

Ministero dell'istruzione, dell'università e della Ricerca Dipartimento per l'istruzione Direzione Generale per il Personale Scolastico TABELLA "A" Dotazioni organiche regionali COMPLESSIVE - anno scolastico 2014-2015 a.s. 2011/12 a.s. 2012/13 a.s. 2014/15 rispetto a.s. 2011/12 a b c d e=d-a Abruzzo 5.195 5.124 5.119 5.118-77 Basilicata

Dettagli

PARTE SPECIALE SEZIONE XI DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO

PARTE SPECIALE SEZIONE XI DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO PARTE SPECIALE SEZIONE XI DELITTI CONTRO L INDUSTRIA E IL COMMERCIO INDICE 1. FATTISPECIE EX ART.25-BIS.1 D.LGS. 231/01 2. PRINCIPI DI COMPORTAMENTO 3. PRINCIPI GENERALI DI CONTROLLO 4. AREE A RISCHIO

Dettagli

ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA

ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA ANALISI DELL OCCUPAZIONE FEMMINILE IN ITALIA novembre 04 Introduzione In base ai dati dell VIII Censimento su Industria e Servizi dell ISTAT è stata condotta un analisi dell occupazione femminile nelle

Dettagli

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA

LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA 11 maggio 2011 Anno 2010 LA LETTURA DI LIBRI IN ITALIA Nel 2010 il 46,8% della popolazione di 6 anni e più (26 milioni e 448 mila persone) dichiara di aver letto, per motivi non strettamente scolastici

Dettagli

Piano straordinario contro le mafie. Reggio Calabria, 28 gennaio 2010

Piano straordinario contro le mafie. Reggio Calabria, 28 gennaio 2010 Piano straordinario contro le mafie Reggio Calabria, 28 gennaio 2010 Piano straordinario contro le mafie 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Agenzia per la gestione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata

Dettagli

Presso le filiali della Banca di Sassari.

Presso le filiali della Banca di Sassari. DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA BANCA DI SASSARI S.p.A. (codice ABI 5676.2) Società per azioni con sede legale ed amministrativa in viale Mancini, 2-07100 Sassari

Dettagli

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti

Telefono fisso e cellulare: comportamenti emergenti 4 agosto 2003 Telefono e cellulare: comportamenti emergenti La crescente diffusione del telefono cellulare nella vita quotidiana della popolazione ha determinato cambiamenti profondi sia nel numero sia

Dettagli

Logistica e grande distribuzione: come valutare l efficacia di un ritiro e di un richiamo. Gianni Di Falco Università Cattolica di Cremona

Logistica e grande distribuzione: come valutare l efficacia di un ritiro e di un richiamo. Gianni Di Falco Università Cattolica di Cremona Logistica e grande distribuzione: come valutare l efficacia di un ritiro e di un richiamo Gianni Di Falco Università Cattolica di Cremona Quali particolarità per il Distributore? Il ciclo economico Produzione

Dettagli

Le adozioni internazionali nel 2013

Le adozioni internazionali nel 2013 Le adozioni internazionali nel 2013 Nel corso del 2013 la Commissione ha rilasciato l autorizzazione all ingresso in Italia per 2.825 bambini provenienti da 56 Paesi, adottati da 2.291 famiglie residenti

Dettagli

ARTICOLO 1 FINALITÀ DEL BANDO

ARTICOLO 1 FINALITÀ DEL BANDO Bando di partecipazione al Programma Attività di formazione e sensibilizzazione del corpo docente delle scuole primarie e secondarie sui temi della lotta alla contraffazione e della valorizzazione e tutela

Dettagli

CAPITOLO 7 NORMATIVA IN MATERIA DI AMIANTO

CAPITOLO 7 NORMATIVA IN MATERIA DI AMIANTO CAPITOLO 7 NORMATIVA IN MATERIA DI AMIANTO 7.1 NORMATIVA NAZIONALE 7.2 NORMATIVA REGIONE PUGLIA 7.3 NORME REGIONALI 7.4 GIURISPRUDENZA 7.5 MODULISTICA 66 CAP.7 - NORMATIVA IN MATERIA DI AMIANTO 7.1 NORMATIVA

Dettagli

Commissione parlamentare d inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo

Commissione parlamentare d inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo Commissione parlamentare d inchiesta sui fenomeni della contraffazione, della pirateria in campo commerciale e del commercio abusivo Audizione del Presidente dell Autorità garante della concorrenza e del

Dettagli

Il settore estrattivo in Italia

Il settore estrattivo in Italia UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO-BICOCCA Sala del Consiglio 9 aprile 2013 Il settore estrattivo in Italia Analisi e valutazione delle strategie competitive per lo sviluppo sostenibile Francesca CERUTI

Dettagli

APPENDICE 1. Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto);

APPENDICE 1. Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto); APPENDICE 1 REATI ED ILLECITI (Generale)* I II Reati commessi nei rapporti con la pubblica amministrazione (artt. 24 e 25 del Decreto); Reati informatici e trattamento illecito di dati (art. 24 bis del

Dettagli

D.L. 35 e 102/2013 SBLOCCA DEBITI STATO DI ATTUAZIONE

D.L. 35 e 102/2013 SBLOCCA DEBITI STATO DI ATTUAZIONE D.L. 35 e 102/2013 SBLOCCA DEBITI STATO DI ATTUAZIONE Aggiornamento del 29 novembre 2013 Debiti P.A.: pagati più di 16mld* A disposizione degli enti debitori l 89% delle risorse stanziate per il 2013 dai

Dettagli

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni

Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni Pagina 1 di 5 Conferenza delle Regioni: definiti i coordinamenti delle Commissioni giovedì 17 settembre 2015 Chiamparino: soddisfazione per una scelta condivisa, ora accelerazione nei confronti con il

Dettagli

Il recupero della frazione organica della raccolta differenziata. I numeri del sistema. Valeria Frittelloni Andrea M. Lanz

Il recupero della frazione organica della raccolta differenziata. I numeri del sistema. Valeria Frittelloni Andrea M. Lanz Il recupero della frazione organica della raccolta differenziata. I numeri del sistema Valeria Frittelloni Andrea M. Lanz Comunicazioni della Commissione Europea Comunicazione della Commissione al Consiglio

Dettagli

Sondaggio CIMO ASMD 2013

Sondaggio CIMO ASMD 2013 Sondaggio CIMO ASMD 2013 Dati invio: target (Welfarelink) Tipologia Numeriche Medico Ospedaliero 97.065 Continuità Assistenziale 2.542 Medicina Territoriale 3.929 Medico in Casa di Cura 7.280 Totale 110.816

Dettagli

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA?

DOBBIAMO AVER PAURA DELLA PIOGGIA? Nuovo Rapporto Ance Cresme alluvioni con una scia ininterrotta di disastri, vittime e costi altissimi per i cittadini. Un territorio martoriato da Nord a Sud e L aggiornamento del rapporto Ance Cresme

Dettagli

Il Fondo di garanzia per le PMI. (Legge 662/1996, art. 2 comma 100, lett. a)

Il Fondo di garanzia per le PMI. (Legge 662/1996, art. 2 comma 100, lett. a) Il Fondo di garanzia per le PMI (Legge 662/1996, art. 2 comma 1, lett. a) Report mensile I risultati al 3 aprile 215 1 Indice 1. Le domande presentate... 3 1.1 Le domande presentate nel periodo 1 gennaio-3

Dettagli

FIDUCIA DEI CONSUMATORI

FIDUCIA DEI CONSUMATORI 23 Dicembre 213 Dicembre 213 FIDUCIA DEI CONSUMATORI A dicembre l indice del clima di fiducia dei consumatori in base 25= diminuisce a 96,2 da 98,2 del mese di novembre. Migliorano i giudizi sulla componente

Dettagli

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili

Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Contraffazione dei Marchi in Internet Analisi del fenomeno e soluzioni possibili Consulenti in proprietà intellettuale dal 1882 INDICE - PREMESSA Gli obiettivi di questo ebook - CONTESTO I numeri del fenomeno

Dettagli

FORMAZIONE in ingresso per i neoassunti docenti 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova

FORMAZIONE in ingresso per i neoassunti docenti 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova FORMAZIONE in ingresso per i neoassunti docenti 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova a cura della DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE SCOLASTICO Outline I punti di forza I

Dettagli

Certificati di malattia digitali

Certificati di malattia digitali Certificati di malattia digitali Decreto legislativo n. 150/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni Roma,

Dettagli

INFOTEL SISTEMI E CENTRO ALTA FORMAZIONE

INFOTEL SISTEMI E CENTRO ALTA FORMAZIONE INFOTEL SISTEMI E CENTRO ALTA FORMAZIONE CERTIFICATA PROGRAMMA INCENTIVI INAIL Bando ISI INAIL 2013 per interventi da avviare nel 2014 CHI SIAMO INFOTEL SISTEMI (www.infotelsistemi.com) è un azienda che

Dettagli

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA

IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA IL CONTRIBUTO DEL PORE ALLA PARTECIPAZIONE ITALIANA AI PROGRAMMI COMUNITARI A GESTIONE DIRETTA Ernesto Somma Coordinatore Struttura di missione P.O.R.E., Presidenza del Consiglio dei Ministri Venezia,

Dettagli