RILEVAZIONE SULLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE NELLE IMPRESE - ANNI 2010/2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RILEVAZIONE SULLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE NELLE IMPRESE - ANNI 2010/2011"

Transcript

1 IL PRESENTE MODELLO NON E VALIDO PER LA RACCOLTA UFFICIALE DEI DATI LA COMPILAZIONE UFFICIALE VA EFFETTUATA COLLEGANDOSI AL SITO https://indata.istat.it/ict E UTILIZZANDO CODICE IMPRESA E PASSWORD INIZIALE COMUNICATI DALL ISTAT CON LA LETTERA INFORMATIVA Per informazioni collegarsi al sito https://indata.istat.it/ict e cliccare sul menù CONTATTI RILEVAZIONE SULLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE NELLE IMPRESE - ANNI 2010/2011 Pacco Riservato ISTAT Questionario E opportuno che, per la parte relativa all utilizzo delle tecnologie dell informazione e della comunicazione, il questionario sia compilato a cura del responsabile del sistema informatico e/o del responsabile Internet dell impresa o da un loro delegato SEZIONE INFORMATIVA - DATI ECONOMICI Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento all anno Per alcune definizioni si rimanda alla Guida per la compilazione. Se l impresa fa parte di un gruppo, i dati economici devono essere forniti con riferimento alle sole attività svolte dall impresa rispondente e alle sue unità produttive locali ovvero non si deve far riferimento ai dati dell intero gruppo indicati nel bilancio consolidato. Inf. 1 Indicare il numero medio annuo degli addetti dell'impresa nel 2010: Il numero medio annuo degli addetti si calcola sommando gli addetti occupati alla fine di ciascun mese e dividendo tale somma per 12 (indicare tale risultato arrotondato per eccesso ad es. 10,4 diventa 10 e 10,5 diventa 11). Numero medio annuo di addetti nel 2010 (arrotondare alla cifra intera) Inf. 2 Indicare il valore totale dei ricavi derivanti da vendite di prodotti e/o da prestazioni di servizi (al netto dell IVA) effettuate dall impresa nel corso dell esercizio 2010 (se il dato non è ancora disponibile indicarne una stima): Ricavi da vendite di prodotti e/o da prestazioni servizi, 0 0 (arrotondare alla cifra intera) Inf. 3 Indicare il valore totale degli acquisti di beni e servizi (al netto dell IVA) effettuati dall impresa nel corso dell esercizio 2010 (se il dato non è ancora disponibile indicarne una stima): Acquisti di beni e servizi, 0 0 (arrotondare alla cifra intera) SEZIONE A - INFORMAZIONI GENERALI SULL'UTILIZZO DI COMPUTER E DI RETI INFORMATICHE Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento al mese di gennaio Per alcune definizioni si rimanda alla Guida per la compilazione. A1 Indicare se l impresa usa computer (indipendentemente dalla proprietà dei computer): per computer si intende: supercomputer, mainframe, minicomputer, workstation, personal computer, nettop, computer portatili (ad es. laptop, notebook), palmari (PDA), smartphone. 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente alla sezione I 1

2 A2 Indicare il numero di addetti che, a gennaio 2011, almeno una volta la settimana hanno usato computer per svolgere il proprio lavoro: A2a - Numero di addetti che utilizzano computer Di cui, indicare: A2b - Numero di addetti che utilizzano computer connessi a Internet A3 Indicare se l impresa utilizza software open source software il cui codice è accessibile senza costi di copyright; è permesso a chiunque di modificarlo, utilizzarlo e ridistribuirlo; ad esempio Linux, Mozilla, Firefox, Chromium, OpenOffice, programmi di video scrittura, fogli elettronici, Apache, Tomcat, Open ERP, open CRM, software open per la sicurezza (open SSL, SSH), per la gestione (Send Mail, Postfix), per l e-learning (Moodle). 1 0 A4 Indicare se gli addetti dell impresa hanno accesso elettronicamente a servizi personali relativi alle risorse umane (ad esempio: accesso al sistema di gestione delle presenze e dell orario di lavoro, domande di ferie, visualizzazione o download di buste paga, altri servizi): 1 0 SEZIONE B CONNESSIONE E UTILIZZO DI INTERNET Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento al mese di gennaio 2011, salvo diversa indicazione. Per alcune definizioni si rimanda alla Guida per la compilazione. B1 Indicare se l impresa dispone di almeno una connessione ad Internet: 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente al quesito C1 della sezione C B2 Indicare il tipo di connessione ad Internet utilizzata dall'impresa (rispondere ad ogni riga): a. Modem tradizionale (accesso analogico con normale linea telefonica) 1 0 b. Connessione ISDN 1 0 c. Connessione fissa in banda larga DSL (xdsl, ADSL, SDSL, ecc.) 1 0 d. Altra connessione fissa in banda larga (via cavo, linee affittate, frame relay, Metro- Ethernet, PLC,connessioni fisse senza fili WiFi, WiMAX) 1 0 e. Connessione mobile in banda larga via computer portatili (laptop, notebook, palmari) che utilizzano modem con tecnologia almeno 3G (chiavetta USB, laptop card) o via smartphone con tecnologia di tipo almeno 3G (che utilizzano ad esempio connessioni UMTS, CDMA2000, 1xEVDO, HSDPA) 1 0 f. Altra connessione mobile non in banda larga (ad esempio utilizzando cellulari analogici, GSM, SPRS, EDGE, GPRS) 1 0 2

3 B3 Indicare la velocità massima di download prevista contrattualmente per la connessione ad Internet più veloce a disposizione dell impresa(rispondere ad una sola riga): a. Inferiore a 2Mbit/s 1 b. Compresa tra 2Mbit/s e inferiore a 10Mbits/s 1 c. Compresa tra 10Mbit/s e inferiore a 30Mbits/s 1 d. Compresa tra 30Mbit/s e inferiore a 100Mbits/s 1 e. Maggiore o uguale a 100 Mbit/s 1 B4 Indicare il numero di addetti che, a gennaio 2011, sono provvisti di dispositivi portatili (palmari, computer portatili, smartphone) con tecnologia almeno 3G forniti dall impresa per accedere ad Internet (utilizzando connessioni di tipo mobile in banda larga quali UMTS, CDMA2000 1xEVDO, HSDPA; è esclusa la connessione mobile GPRS): Numero di addetti provvisti di dispositivi portatili con tecnologia almeno 3G forniti dall impresa B5 Indicare se l impresa ha un proprio sito Web o home page, ovvero una o più pagine su Internet: 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente al quesito B7 B6 Indicare quali servizi offre il sito Web dell impresa (rispondere ad ogni riga): a. Possibilità di effettuare ordinazioni o prenotazioni on line 1 0 b. Tracciabilità on line dell ordine 1 0 c. Pagamento on-line 1 0 d. Accesso a cataloghi di prodotti o listini prezzi 1 0 e. Possibilità di personalizzare i contenuti del sito per i visitatori abituali 1 0 f. Possibilità per i visitatori del sito di personalizzare o progettare prodotti 1 0 g. Avvertenze sulla politica in materia di privacy, marchio di certificazione della tutela della 1 0 privacy o certificazione della sicurezza del sito h. Annuncio di posti di lavoro vacanti o possibilità di effettuare domande di impiego on line 1 0 UTILIZZO DI INTERNET NEI RAPPORTI CON LE AUTORITA E LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Il termine Autorità e amministrazioni pubbliche si riferisce all insieme dei servizi pubblici e delle attività amministrative come ad esempio amministrazioni fiscali, doganali, inerenti la registrazione delle imprese, servizi previdenziali, salute, ambiente. Le amministrazioni pubbliche possono essere a livello locale, regionale e centrale. Le informazioni richieste nei quesiti B7-B11 di questa sezione fanno riferimento all anno B7 Indicare per quali dei seguenti servizi offerti dai siti web della Pubblica Amministrazione l'impresa ha utilizzato Internet nel corso del 2010 (rispondere ad ogni riga): a. Ottenere informazioni da siti web delle amministrazioni pubbliche 1 0 b. Scaricare moduli (per es. modulistica fiscale) dai siti web delle amministrazioni pubbliche 1 0 c. Inoltrare elettronicamente moduli compilati (ad esempio modelli per le dogane, dichiarazioni I.V.A., dichiarazione delle imposte) alla Pubblica amministrazione 1 0 d. Svolgere una procedura amministrativa (per es. dichiarazioni, registrazioni, richieste di autorizzazione) interamente per via elettronica (se richiesto anche il pagamento) senza necessità di ulteriore lavoro su carta 1 0 3

4 B8 Se l impresa ha risposto sì al quesito B7c - Indicare se nel corso del 2010 l impresa ha utilizzato Internet per gestire elettronicamente le seguenti procedure amministrative effettuando almeno l invio elettronico di moduli compilati (rispondere ad ogni riga): a. Dichiarazione dei contributi sociali per i dipendenti 1 0 b. Dichiarazione dell imposta sul reddito dell impresa 1 0 c. Dichiarazione I.V.A. 1 0 d. Dichiarazioni doganali (dazi, accise) 1 0 B9 Indicare quali tra le seguenti ragioni sono considerate dall impresa come fattori limitanti l interazione elettronica con la Pubblica amministrazione (rispondere ad ogni riga): a. Timori legati alla sicurezza o alla riservatezza dei dati 1 0 b. Procedure elettroniche troppo complicate o dispendiose in termini di tempo 1 0 c. Procedure elettroniche che richiedono ancora l invio di documenti cartacei o la presenza fisica 1 0 d. Scarsa conoscenza della disponibilità della procedura elettronica 1 0 Sistema pubblico di eprocurement si riferisce all uso di Internet da parte delle imprese per offrire beni o servizi alla Pubblica Amministrazione richiedente italiana o di altri Paesi dell Unione Europea. L eprocurement è un processo basato su fasi specifiche dalla notificazione dell avvio del processo (disponibilità online di avvisi e specifiche di gara pubblica), alla gara di appalto, alla connessione e al pagamento. L e-tendering (gara elettronica) rappresenta la fase del sistema di eprocurement relativa alla preparazione e presentazione di offerte online da parte dell impresa; sono incluse le offerte presentate mediante procedure aperte, ristrette o negoziali; è esclusa la presentazione delle offerte attraverso l utilizzo di posta elettronica. B10 Con riferimento ai sistemi di eprocurement delle Pubbliche amministrazioni indicare se l impresa nel corso del 2010 ha utilizzato Internet per accedere a documentazione e specifiche di gara: 1 0 B11 Con riferimento ai sistemi di eprocurement indicare se l impresa nel corso del 2010 ha utilizzato Internet per offrire beni o servizi (etendering ) alle amministrazioni pubbliche specificandone la seguente tipologia (rispondere ad ogni riga): a. Pubbliche Amministrazioni italiane 1 0 b. Pubbliche Amministrazioni di altri Paesi della Unione Europea 1 0 Paesi UE27: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito 4

5 SEZIONE C SCAMBIO (INVIO e/o RICEZIONE) DI DATI IDONEI AD ESSERE TRATTATI IN MODO AUTOMATICO DA SISTEMI ESTERNI ALL IMPRESA Per trasmissione elettronica di dati idonei ad essere trattati automaticamente si intende: l invio e/o la ricezione di dati quali, ad esempio, ordini, fatture, operazioni di pagamento o descrizione di prodotti, documenti di trasporto, dichiarazioni fiscali; l utilizzo di un formato standard o concordato che consente il trattamento automatico dei dati (ad esempio, EDI, EDIFACT, ODETTE, TRADACOMS, XML, xcbl, cxml, ebxml); lo scambio (invio e/o ricezione) dei dati con altre imprese, Pubbliche amministrazioni o istituzioni finanziarie; l assenza di scrittura manuale dei singoli messaggi; l utilizzo di qualsiasi rete informatica. Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento al mese di gennaio C1 Indicare se l impresa invia e/o riceve elettronicamente informazioni in un formato che ne consente il loro trattamento automatico: 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente al quesito D1 della sezione D C2 Indicare le finalità per le quali l impresa invia o riceve elettronicamente informazioni (rispondere ad ogni riga): a. Trasmettere istruzioni di pagamento a istituti finanziari (sono escluse le operazioni di home banking) 1 0 b. Trasmettere e/o ricevere informazioni sui prodotti (cataloghi, listini prezzi, ecc.) 1 0 c. Trasmettere e/o ricevere documenti di trasporto (note di consegna, ecc.) 1 0 d. Trasmettere dati alla Pubblica amministrazione o riceverli (tasse, dati statistici, dichiarazioni doganali, ecc.) 1 0 SEZIONE D FATTURAZIONE ELETTRONICA Una fattura elettronica è un documento di transazione elettronica che contiene le informazioni di fatturazione. Le fatture elettroniche possono essere distinte in due tipologie in base alla loro idoneità per l'elaborazione automatica: a) fatture elettroniche in formato standard adatte ad essere trattate automaticamente con una procedura elettronica (quesiti D1a e D2); le fatture elettroniche possono essere scambiate direttamente tra fornitori e clienti o tramite un intermediario di servizi all impresa o tramite un sistema elettronico bancario; b) fatture in formato elettronico non adatte per l elaborazione automatica (quesito D1b) come ad esempio o allegati in formato PDF (nel quesito D1b l impresa rispondente deve includere gli invii di fatture ad altre imprese, istituzioni, individui). Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento al mese di gennaio D1 Indicare se l impresa ha inviato le seguenti tipologie di fatture elettroniche (rispondere ad ogni riga): a. Fatture elettroniche in formato standard adatte per l elaborazione automatica ( ad esempio EDI, UBL, XML, formato web) 1 0 b. Fatture in formato elettronico non adatte per l elaborazione automatica (ad esempio , allegati in formato PDF) 1 0 D2 Indicare se l impresa ha ricevuto in un formato standard fatture elettroniche adatte per l elaborazione automatica (ad esempio EDI, UBL, XML): 1 0 5

6 SEZIONE E CONDIVISIONE AUTOMATICA DI INFORMAZIONI ALL INTERNO DELL IMPRESA La condivisione automatica per via elettronica di informazioni all interno dell impresa tra diverse funzioni aziendali implica: l utilizzo di una applicazione software a supporto delle diverse funzioni interne all impresa (esempi di applicazioni software vanno da software specifici quali ERP, CRM fino a semplici fogli excel o database access utili per gestire ordini di vendita e di acquisto); il collegamento tra le diverse applicazioni software che supportano le diverse funzioni interne all impresa; l utilizzo di un database comune o di un data warehouse a cui si accede attraverso applicazioni software utilizzate a supporto delle diverse funzioni aziendali; la condivisione delle informazioni all interno dell impresa rispondente attraverso l invio o la ricezione elettronica di informazioni che possono essere trattate automaticamente. Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento al mese di gennaio Per alcune definizioni si rimanda alla Guida per la compilazione. E1 Indicare se le principali informazioni relative agli ordini di vendita ricevuti (elettronicamente o meno) vengono condivise elettronicamente e automaticamente con applicazioni software utilizzate dalle seguenti funzioni aziendali (rispondere ad ogni riga): a. Gestione dei livelli delle scorte 1 0 b. Contabilità 1 0 c. Produzione e/o gestione dei servizi 1 0 d. Gestione della distribuzione 1 0 E2 Indicare se le principali informazioni relative agli ordini di acquisto trasmessi (elettronicamente o meno) vengono condivise automaticamente per via elettronica con applicazioni software utilizzate dalle seguenti funzioni aziendali (rispondere ad ogni riga): a. Gestione dei livelli delle scorte 1 0 b. Contabilità 1 0 6

7 SEZIONE F ACQUISTI E VENDITE ATTRAVERSO RETI INFORMATICHE Una transazione di commercio elettronico è la vendita o l acquisto di beni o servizi svolta su reti di computer con metodi appositamente progettati allo scopo di ricevere o collocare ordini (tra impresa cliente e impresa fornitrice come ad esempio tra impresa madre e concessionari automobilistici, tra agenzie di viaggio e compagnie aeree; tra impresa e Pubblica Amministrazione; tra impresa e consumatore finale). I beni o servizi sono ordinati in base a questi metodi, ma il pagamento e la consegna finale dei beni o servizi possono anche avvenire offline. Le transazioni di commercio elettronico escludono ordini effettuati tramite messaggi di posta elettronica digitati manualmente non adatti per l elaborazione automatica. La tipologia di transazione elettronica viene definita sulla base del metodo utilizzato per fare un ordine: a) sito web: l ordine viene effettuato tramite moduli di ordine on-line disponibili sul sito web dell impresa, sull extranet o attraverso il sito web di un altra impresa intermediaria (anche se l impresa rispondente potrebbe ricevere un ordine via messaggio di tipo EDI); b) sistemi di tipo EDI (sistemi di scambio elettronico di dati). Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento all anno Per alcune definizioni si rimanda alla Guida per la compilazione. COMMERCIO ELETTRONICO IN VENDITA distinto per tipologia di transazione elettronica Vendite via web Le vendite effettuate via web sono vendite effettuate mediante moduli d ordine online disponibili sul sito web dell impresa o di un negozio online intermediario (web shop) o attraverso una rete extranet indipendentemente da come avviene l accesso alla rete (computer, portatile, cellulare, smartphone, ecc.). F1 Nel corso del 2010 l impresa ha effettuato vendite di propri prodotti/servizi tramite web? (con esclusione di ordini effettuati tramite messaggi di posta elettronica) 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente al quesito F4 F2 Indicare l ammontare dei ricavi derivanti da vendite elettroniche di prodotti/servizi effettuate dall'impresa tramite web nel corso del 2010 (al netto dell IVA) (se il dato non è ancora disponibile indicarne una stima):, 0 0 (arrotondare alla cifra intera) F3 Indicare l area geografica di destinazione delle vendite effettuate dall'impresa tramite web nel corso del 2010 (rispondere ad ogni riga): a. Italia 1 0 b. Altri Paesi dell Unione Europea 1 0 c. Resto del mondo 1 0 Paesi UE27: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito 7

8 Vendite via sistemi/messaggi di tipo EDI Le vendite di tipo EDI sono vendite effettuate attraverso messaggi di tipo EDI (scambi elettronico di dati); per EDI si intende l invio o la ricezione di informazioni aziendali in un formato stabilito che ne consenta il trattamento automatico (ad esempio EDIFACT, UBL-Universal Business Language, XML, ecc.). F4 Nel corso del 2010 l impresa ha effettuato vendite di propri prodotti/servizi tramite messaggi di tipo EDI? (con esclusione di ordini effettuati tramite messaggi di posta elettronica) 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente al quesito F7 F5 Indicare l ammontare dei ricavi derivanti da vendite elettroniche di prodotti/servizi effettuate dall'impresa tramite messaggi di tipo EDI nel corso del 2010 (al netto dell IVA) (se il dato non è ancora disponibile indicarne una stima):, 0 0 (arrotondare alla cifra intera) F6 Indicare l area geografica dei clienti a cui sono state effettuate vendite dall'impresa tramite messaggi di tipo EDI nel corso del 2010 (rispondere ad ogni riga): a. Italia 1 0 b. Altri Paesi dell Unione Europea 1 0 c. Resto del mondo 1 0 Paesi UE27: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito COMMERCIO ELETTRONICO IN ACQUISTO non distinto per tipologia di transazione elettronica Acquisti via reti informatiche ovvero acquisti via web e acquisti via messaggi Edi Sono acquisti effettuati mediante moduli d ordine online disponibili sul sito web dell impresa o di un negozio online intermediario (web shop) o attraverso una rete extranet indipendentemente da come avviene l accesso alla rete (computer, portatile, cellulare, smartphone, ecc.); sono inclusi anche gli acquisti effettuati attraverso messaggi di tipo EDI (scambi elettronico di dati) per i quali si intende l invio di informazioni aziendali (ordine) in un formato stabilito che ne consenta il trattamento automatico (ad esempio EDIFACT UBL-Universal Business Language, XML, ecc.). F7 Nel corso del 2010 l impresa ha effettuato acquisti di prodotti/servizi via reti informatiche? (includere vendite effettuate via sito web, extranet, sistemi tipo EDI con esclusione di ordini effettuati tramite posta elettronica) 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente alla quesito G1 8

9 F8 Indicare la percentuale del valore degli acquisti elettronici effettuati via reti informatiche (sito web, extranet, sistemi di tipo EDI) dall'impresa nel corso del 2010 (al netto dell IVA) in relazione al valore totale degli acquisti effettuati nello stesso anno indicati al quesito Inf. 3 (scegliere solo una risposta): Meno dell 1% Tra l 1% e meno del 5% Tra il 5% e meno del 10% Tra il 10% e meno del 25% Tra il 25% e meno del 50% Tra il 50% e meno del 75% Dal 75% al 100% F9 Indicare l area geografica di provenienza degli acquisti elettronici effettuati dall'impresa via reti informatiche (sito web, extranet, sistemi di tipo EDI) nel corso del 2010: (rispondere ad ogni riga) a. Italia 1 0 b. Altri Paesi dell Unione Europea 1 0 c. Resto del mondo 1 0 Paesi UE27: Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Repubblica ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito SEZIONE G UTILIZZO DELLA TECNOLOGIA RFID DEFINIZIONE di RFID Radio Frequency IDentification technologies: tecnologia per l identificazione a radio frequenza automatica di oggetti, animali o persone; il sistema si basa sulla lettura a distanza di informazioni contenute in un tag (etichetta) RFID; è un metodo di identificazione automatica per memorizzare e recuperare i dati da remoto utilizzando dispositivi (tag) che possono essere applicati o incorporati in un prodotto o in un oggetto e che trasmette dati via radio frequenza. Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento a gennaio Per alcune definizioni si rimanda alla Guida per la compilazione. G1 Indicare se l impresa utilizza strumenti di RFID (Radio Frequency IDentification technologies): 1 0 Le imprese che rispondono devono passare direttamente quesito H1 della sezione H G2 Indicare per quali finalità l impresa utilizza la tecnologia RFID (Radio Frequency IDentification technologies)(rispondere ad ogni riga): a. Identificare persone o controllare gli accessi 1 0 b. Monitorare e controllare la produzione industriale e il processo di consegna 1 0 c. Identificare i prodotti dopo la fase della vendita (ad es. per prevenire contraffazioni e furti) 1 0 9

10 SEZIONE H ICT E IMPATTO AMBIENTALE Le informazioni richieste in questa Sezione fanno riferimento a gennaio Per alcune definizioni si rimanda alla Guida per la compilazione. H1 Indicare se l impresa ha adottato qualcuna delle seguenti politiche: a. Iniziative finalizzate a ridurre i quantitativi di carta utilizzati per stampare e fotocopiare 1 0 b. Iniziative finalizzate a ridurre i consumi di energia degli apparecchi tecnologici dell impresa 1 0 c. Iniziative finalizzate a sostituire gli spostamenti fisici con il ricorso al telefono, a Internet o a videoconferenze 1 0 H2 Indicare se l impresa utilizza applicazioni informatiche dedicate a ridurre i consumi di energia dei processi aziendali (sono incluse iniziative finalizzate all ottimizzazione del lavoro quotidiano, dei processi produttivi, i trasporti e la logistica): 1 0 SEZIONE I - INFORMAZIONI SULL IMPRESA Indicare il nominativo ed il recapito telefonico del compilatore a cui l ISTAT potrà rivolgersi per chiarimenti sulle risposte date al questionario: me del compilatore..... Ufficio di appartenenza..... Telefono Fax Sito web:.. Data della compilazione:.. Tempo necessario per la compilazione dell intero questionario: Ore Minuti Annotazioni (indicare eventuali fusioni, cessioni, cessazioni, ragioni di non attività specificando la data in cui è avvenuto l evento; indicare anche eventuali cambi di indirizzo e ragione sociale) 10

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda!

Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA. Informati, ti riguarda! Bonifico e RID lasciano il posto ai nuovi strumenti di pagamento SEPA Informati, ti riguarda! 3 La SEPA (Single Euro Payments Area, l Area unica dei pagamenti in euro) include 33 Paesi: 18 Paesi della

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA

COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA Periodico quindicinale FE n. 02 7 marzo 2012 COMMERCIO ELETTRONICO: ANALISI DELLA DISCIPLINA ABSTRACT Il crescente utilizzo del web ha contribuito alla diffusione dell e-commerce quale mezzo alternativo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014

FOGLIO INFORMATIVO 150 BONIFICI ITALIA ED ESTERO (import/export) Aggiornamento al 03 novembre 2014 INFORMAZIONI SU CREDIVENETO Denominazione e forma giuridica CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO Società Cooperativa Società Cooperativa per Azioni a Resp. Limitata Sede Legale e amministrativa:

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti offerti sul nostro sito web www.prada.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata dalle seguenti Condizioni Generali di

Dettagli

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti

Tavola 1 Incidenti stradali, morti e feriti PRINCIPALI EVIDENZE DELL INCIDENTALITÀ STRADALE IN ITALIA I numeri dell incidentalità stradale italiana Nel 2011, in Italia si sono registrati 205.638 incidenti stradali, che hanno causato 3.860 morti

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI.

I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. I NUOVI SERVIZI SEPA: BONIFICI E ADDEBITI DIRETTI. BancoPosta www.bancoposta.it numero gratuito: 800 00 33 22 COME CAMBIANO INCASSI E PAGAMENTI CON LA SEPA PER I TITOLARI DI CONTI CORRENTI BANCOPOSTA DEDICATI

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa

Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa 03 NOV 2014 Artoni Europe: ampliata la copertura geografica del servizio di import/export in Europa Da oggi Artoni Europe, servizio internazionale di Artoni Trasporti, raggiunge ben 32 paesi Europei con

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N.

FOGLIO INFORMATIVO N. 38/006 Relativo a: Operazioni di pagamento non rientranti in un contratto quadro ai sensi del D.LGS. N. INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca di Credito Cooperativo di BUCCINO Società Cooperativa fondata nel 1982 Sede legale in Buccino, Piazza Mercato Loc. Borgo, cap. 84021 Tel.: 0828-752200 Fax: 0828-952377 [e-mail

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893)

Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) N. 26 - Il numero dei parlamentari: dati e comparazioni (AA.SS. 1178, 1633, 2821, 2848, 2891 e 2893) 1. IL NUMERO DEI PARLAMENTARI NELLE DIVERSE COSTITUZIONI La scelta del numero dei parlamentari è un

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI

E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA OTTIMIZZAZIONE DEI PROCESSI AZIENDALI E-MAIL INTEGRATA Ottimizzazione dei processi aziendali Con il modulo E-mail Integrata, NTS Informatica ha realizzato uno strumento di posta elettronica

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI

LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI LE PMI RIMANGONO LOCALI MA DIVENTANO INTERNAZIONALI OPUSCOLO Opportunità di ricerca transnazionale Vi interessa la ricerca europea? Research*eu è il mensile della direzione generale della Ricerca per essere

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6

FISCALI. con il cd. decreto «salva Italia» (D.L. 6 Guida ai NOVITÀ CIRCOLAZIONE del CONTANTE: LIMITAZIONI NAZIONALI e COMUNITARIE Analisi della circolazione del contante alla luce degli interventi chiarificatori offerti dal Mef, dall Agenzia delle Entrate,

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2015/25992 Accesso alla dichiarazione 730 precompilata da parte del contribuente e degli altri soggetti autorizzati IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI

ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI ISTRUZIONI PER L INVIO TRAMITE PEC (POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA) DI ISTANZE, COMUNICAZIONI E DOCUMENTI Firenze, mercoledì 10 Maggio 2011 VERSIONE 1.2 DEL 10 Maggio2011 Pagina 2 di 8 In queste pagine

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

Configurazioni Mobile Connect

Configurazioni Mobile Connect Mailconnect Mail.2 L EVOLUZIONE DELLA POSTA ELETTRONICA Configurazioni Mobile Connect iphone MOBILE CONNECT CONFIGURAZIONE MOBILE CONNECT PER IPHONE CONFIGURAZIONE IMAP PER IPHONE RUBRICA CONTATTI E IPHONE

Dettagli

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti

OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti CIRCOLARE 11/E Roma, 23 marzo 2015 OGGETTO: Dichiarazione 730 precompilata Risposte a quesiti 2 INDICE 1 DESTINATARI DELLA DICHIARAZIONE 730 PRECOMPILATA... 5

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche

Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Proposta di adesione al servizio Telemaco per l accesso alla consultazione ed alla trasmissione di pratiche Il/la sottoscritto/a Cognome e Nome Codice Fiscale Partita IVA Data di nascita Comune di nascita

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

Sportello Telematico CERC

Sportello Telematico CERC Sportello Telematico CERC CAMERA DI COMMERCIO di VERONA Linee Guida per l invio telematico delle domande di contributo di cui al Regolamento Incentivi alle PMI per l innovazione tecnologica 2013 1 PREMESSA

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere.

Bonifici provenienti dall estero. Il servizio consente di incassare i propri crediti attraverso bonifici provenienti da banca estere. 18/05/2009 FOGLIO INFORMATIVO ai sensi della delibera CICR 4.3.2003 e istruzioni di vigilanza di Banca d Italia in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari Bonifici provenienti dall

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea

Aggiornamento 2010. Assumere in Europa. una guida per i datori di lavoro. eures.europa.eu. Commissione europea Aggiornamento 2010 Assumere in Europa una guida per i datori di lavoro eures.europa.eu Commissione europea Né la Commissione europea né alcuna persona che agisca a nome della Commissione europea è responsabile

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi.

Guida all uso. Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Guida all uso Come ricevere ed inviare Fax ed Sms tramite E-mail in 3 semplici passi. Legenda Singolo = Fax o SMS da inviare ad un singolo destinatario Multiplo = Fax o SMS da inviare a tanti destinatari

Dettagli

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni

Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni ab Access Key per i vostri UBS Online Services Istruzioni www.ubs.com/online ab Disponibile anche in tedesco, francese e inglese. Dicembre 2014. 83378I (L45365) UBS 2014. Il simbolo delle chiavi e UBS

Dettagli

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO

scolastici europei dellõ istruzione in Europa2012 Sistemi scolastici europei 2012 Sistemi di valutazione ALCUNI PAESI A CONFRONTO n n u u m e r r o m o n o g r a nf i u c m o e r o m Sistemi scolastici europei Sistemi 2012 Sistemi di valutazione scolastici europei Sistemi sc dellõ istruzione in Europa2012 ALCUNI PAESI A CONFRONTO

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

In collaborazione Gestionale per Hotel

In collaborazione Gestionale per Hotel In collaborazione Gestionale per Hotel Caratteristica Fondamentali E un programma di gestione alberghiera facile e intuitivo, in grado di gestire le prenotazioni, il check-in, i conti e le partenze in

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013

Linee guida invio pratica telematica sportello cerc - anno 2013 LINEE GUIDA INVIO PRATICA TELEMATICA SPORTELLO CERC - ANNO 2013 1 INDICE 1. FASE PRELIMINARE pag.3 2. PREDISPOSIZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE pag.4 3. INVIO DELLA DOMANDA DI CONTRIBUTO pag.4 4. CREA MODELLO

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI

Provincia di Padova. Capitolato d'oneri SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA CIG 4642088433 SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SETTORE SISTEMI INFORMATIVI SERVIZI DI TELEFONIA MOBILE PER LA PROVINCIA DI PADOVA Capitolato d'oneri Indice generale 1. Premessa...4 2. Definizioni ed acronimi...4 3. Oggetto dell appalto...5 4. Servizi

Dettagli

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI

GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEI CREDITI GUIDA OPERATIVA ALLE OPERAZIONI DI SMOBILIZZO DEL CREDITO CERTIFICATO CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE AMMINISTRAZIONI DEBITRICI Versione 1.1 del 06/12/2013

Dettagli

Servizio Fatt-PA PASSIVA

Servizio Fatt-PA PASSIVA Sei una Pubblica Amministrazione e sei obbligata a gestire la ricezione delle fatture elettroniche PA? Attivate il servizio di ricezione al resto ci pensiamo noi Servizio Fatt-PA PASSIVA di Namirial S.p.A.

Dettagli

Dispositivi di comunicazione

Dispositivi di comunicazione Dispositivi di comunicazione Dati, messaggi, informazioni su vettori multipli: Telefono, GSM, Rete, Stampante. Le comunicazioni Axitel-X I dispositivi di comunicazione servono alla centrale per inviare

Dettagli

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio

Deutsche Bank. db Corporate Banking Web Guida al servizio Deutsche Bank db Corporate Banking Web Guida al servizio INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. SPECIFICHE DI SISTEMA... 4 3 MODALITÀ DI ATTIVAZIONE E DI PRIMO COLLEGAMENTO... 4 3. SICUREZZA... 5 4. AUTORIZZAZIONE

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei

Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini europei Requisiti per la firma di un'iniziativa dei cittadini eurpei REQUISITI GENERALI Per pter sstenere un'iniziativa dei cittadini eurpei ccrre essere cittadini dell'ue (cittadini di un Stat membr) e aver raggiunt

Dettagli

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti

Package di Conto Corrente Conto Genius First Non Residenti LG00000NEW.bmp Foglio Informativo n. CC90 Aggiornamento n. 035 Data ultimo aggiornamento 01.10.2014 Norme per la trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari ai sensi degli artt. 115

Dettagli

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE

COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COLLABOR@ ORGANIZZA RIUNIONI ON-LINE DA QUALUNQUE PC RECUPERA IL TUO TEMPO TAGLIA I COSTI DEI TUOI SPOSTAMENTI RISPETTA L AMBIENTE COSA E QUANDO SERVE PERCHE USARLO E un servizio di Cloud Computing dedicato

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

il software per il nido e per la scuola dell infanzia

il software per il nido e per la scuola dell infanzia il software per il nido e per la scuola dell infanzia InfoAsilo è il software gestionale che semplifica il lavoro di coordinatori ed educatori di asili nido e scuole dell infanzia. Include tutte le funzionalità

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers

molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers Servizi che vi portano molto più lontano Intelligent solutions for HGV drivers L innovazione al servizio dell autotrasporto: AS 24 apre la strada 1 a rete europea di stazioni dedicate ai mezzi pesanti,

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale

Dipartimento Comunicazione. Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Dipartimento Comunicazione Guida all Identificazione al Portale di Roma Capitale Sommario 1. Premessa... 3 2. Identificazione al Portale di Roma Capitale tramite documento d identità... 4 2.1 Registrazione

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

LA POSTA ELETTRONICA

LA POSTA ELETTRONICA LA POSTA ELETTRONICA Nella vita ordinaria ci sono due modi principali di gestire la propria corrispondenza o tramite un fermo posta, creandosi una propria casella postale presso l ufficio P:T., oppure

Dettagli

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA

(Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA C 17/10 IT Gazzetta ufficiale dell'unione europea 20.1.2015 V (Avvisi) PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMMISSIONE EUROPEA INVITO A PRESENTARE PROPOSTE Linee guida EACEA 03/2015 Iniziativa Volontari dell Unione

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO

RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO Mod. NAM FATT-PA Rev.7.0 RICHIESTA ATTIVAZIONE SERVIZIO FATT-PA NAMIRIAL DEL CLIENTE OPERATORE ECONOMICO PREMESSE La presente Richiesta di attivazione del Servizio sottoscritta dal, Operatore Economico

Dettagli

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI)

4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) 4.01 Prestazioni dell AI Prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Tutte le persone che abitano o esercitano un attività lucrativa in Svizzera sono per principio

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2

Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Indice dell'economia e della società digitali 1 2015 2 Profilo per paese L', con un 3 complessivo pari a 0,36, è venticinquesima nella classifica dei Stati membri dell'. Nell'ultimo anno ha fatto progressi

Dettagli

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC

Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Procedura accesso e gestione Posta Certificata OlimonTel PEC Informazioni sul documento Revisioni 06/06/2011 Andrea De Bruno V 1.0 1 Scopo del documento Scopo del presente documento è quello di illustrare

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS

MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS MANUALE DI UTILIZZO WEB SMS (Ultimo aggiornamento 24/08/2011) 2011 Skebby. Tutti i diritti riservati. INDICE INTRODUZIONE... 8 1.1. Cos è un SMS?... 8 1.2. Qual è la lunghezza di un SMS?... 8 1.3. Chi

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

L Azienda non è mai stata cosi vicina.

L Azienda non è mai stata cosi vicina. L Azienda non è mai stata cosi vicina. AlfaGestMed è il risultato di un processo di analisi e di sviluppo di un sistema nato per diventare il punto di incontro tra l Azienda e il Medico Competente, in

Dettagli