Università degli Studi di Perugia Piazza dell Università, Perugia LOTTO V

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Università degli Studi di Perugia Piazza dell Università,1 06123 Perugia LOTTO V"

Transcript

1 Università degli Studi di Perugi Pizz dell Università, Perugi LOTTO V Cpitolto di Polizz di Assicurzioni mministrto Libro Mtricol Responsbilità Civile derivnte dll circolzione dei veicoli motore / Grnzie Accessorie

2 DEFINIZIONI ASSICURATO Il soggetto il cui interesse è protetto dll Assicurzione. Nel cso di specie tle qulific è riconosciut ll UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA. ASSICURAZIONE Il contrtto di ssicurzione. ATTIVITA Quell svolt in qulità di Amministrzione Comunle per sttuto, per legge, per regolmenti o delibere, compresi i provvedimenti emnti di propri orgni. Eventuli vrizioni che interverrnno srnno utomticmente recepite. L definizione comprende nche tutte le ttività ccessorie, complementri, connesse e collegte, preliminri e conseguenti ll ttività principle, ovunque e comunque svolte. CONTRAENTE L person giuridic che stipul l ssicurzione. FRANCHIGIA L importo prestbilito di dnno indennizzbile che rimne crico dell Assicurto. D.Lgs. n. 209 del 9 settembre 2005 Titolo X sull ssicurzione obbligtori dei veicoli motore e dei ntnti e successive modifiche ed integrzioni. POLIZZA Il documento contrttule che prov l ssicurzione. PREMIO L somm dovut ll Società. REGOLAMENTO I Regolmenti di esecuzione dell Legge e loro successive modifiche ed integrzioni RISCHIO L probbilità del verificrsi del sinistro. RISARCIMENTO L somm dovut dll società l terzo dnneggito in cso di sinistro. RISARCIMENTO DIRETTO L somm dovut i dnneggiti dll Società che h stipulto il contrtto reltivo l veicolo dgli stessi utilizzto. SCOPERTO L percentule prestbilit di dnno indennizzbile che rest crico dell Assicurto. SINISTRO Il verificrsi del ftto dnnoso per il qule è prestt l grnzi ssicurtiv. SOCIETA L Impres ssicurtrice nonché le cossicurtrici 2

3 Art. 1 - Norme che regolno l ssicurzione in generle Art Dichirzioni reltive lle circostnze del rischio Le dichirzioni inestte o le reticenze del Contrente reltive circostnze che influiscono sull vlutzione del rischio possono comportre l perdit totle o przile del diritto ll indennizzo nonché l stess cesszione dell ssicurzione i sensi degli rtt. 1892, 1893 e 1894 Codice Civile. Il Contrente deve comunicre ll Società ogni ggrvmento del rischio. Gli ggrvmenti di rischio non noti o non ccettti dll Società possono comportre l perdit totle o przile del diritto ll'indennizzo nonché l stess cesszione dell'ssicurzione, i sensi dell'rt C.C. Nel cso di diminuzione del rischio, l Società è tenut ridurre il premio o le rte di premio con effetto immedito rispetto ll comuniczione del Contrente e rinunci l reltivo diritto di recesso previsto dll'rt C.C.. L Società corrisponderà, l netto dell impost, l quot di premio pgt e non consumt, scelt del Contrente, immeditmente oppure in occsione dell scdenz dell nnulità di premio. L mnct comuniczione d prte del Contrente di circostnze ggrvnti il rischio così pure le inestte od incomplete dichirzioni rese ll tto dell stipulzione dell ssicurzione o durnte il corso dell stess, non comporternno decdenz dl diritto di indennizzo, né riduzione dello stesso sempre che tli omissioni od inesttezze sino vvenute senz dolo. L Società h perltro il diritto di percepire l differenz di premio corrispondente l mggior rischio decorrere dl momento in cui le circostnze si sono verificte. Il Contrente e l Assicurto sono esentti d qulsisi obbligo di dichirre i dnni che vessero colpito in precedenz i soggetti ssicurti con l presente polizz di ssicurzione. Art. 1.2 Altre Assicurzioni E' dt fcoltà l Contrente di non comunicre ltre ssicurzioni che vesse in corso o che stipulsse in futuro con ltre imprese per gli stessi rischi ssicurti con il presente contrtto di ssicurzione, ftt slv l grnzi RCA per l qule non può esistere in contemporne ltr ssicurzione. Il presente contrtto di ssicurzione s'intende stipulto indipendentemente ed in ggiunt lle 3

4 ssicurzioni obbligtorie previste per gli infortuni sul lvoro dlle leggi vigenti e d quelle eventuli future. Il Contrente è inoltre esonerto dl denuncire le ssicurzioni fvore dei propri dipendenti cui fosse tenuto per legge o per disposizioni venti comunque crttere obbligto, delle quli l presente costituisce un complemento, pur essendo completmente seprt ed indipendente. Gli Assicurti sono esentti dll obbligo di comunicre l esistenz di ltre ssicurzioni stipulte d loro stessi o d ltri copertur degli stessi rischi ssicurti con il presente contrtto. In cso di sinistro non si frà luogo ll ppliczione del disposto dell rt.1910 del Codice Civile per tutte quelle grnzie che non rppresentino un rimborso di spese sostenute. In tutti gli ltri csi l Società Assicurtrice provvederà liquidre le spese secondo le condizioni tutte dell presente polizz fermo il diritto l recupero dgli ltri Assicurtori di quot prte dell indennità corrispost in ppliczione del disposto del qurto comm dell rt.1910 del Codice Civile. Art Pgmento del premio e decorrenz dell grnzi A przile derog dell rt Codice Civile, il Contrente è tenuto l pgmento dell prim rt di premio entro 60 giorni dll dt di decorrenz del contrtto. In mncnz di pgmento, l grnzi rimne sospes dll fine di tle pedo e riprende vigore lle ore del giorno in cui viene pgto il premio di perfezionmento. Se il Contrente non pg il premio per le rte successive l grnzi rest sospes dlle ore 24 del 60 giorno dopo quello dell scdenz e riprende vigore lle ore 24:00 del giorno in cui viene pgto qunto dovuto, ferme restndo le scdenze contrttulmente stbilite. Tle termine è pplicbile nche per il pgmento del premio reltivo d eventuli ppendici di vrizione o di ttivzione. I termini di pgmento sopr indicti sono pttuiti in conformità ll previsione dell rt.1 c.4 del D.Lgs.192/2012. Qulor le eventuli verifiche effettute dl Contrente presso Equitli Servizi S.p.A., i sensi del Decreto Ministerile n.40 del 18/01/2008 e dell Circolre del Ministero dell Economi e delle Finnze n.22 del 29/07/2008, evidenzissero un indempimento crico dell Società, l Società stess d tto che l'assicurzione conserv l propri vlidità nche durnte il decorso delle eventuli verifiche effettute dl Contrente i sensi di legge, ivi compreso il pedo di sospensione di 30 (trent) giorni di cui ll'rt. 3 del Decreto sopr citto. Inoltre il pgmento effettuto dl Contrente direttmente ll'agente di Riscossione i sensi dell'rt. 72 bis del DPR 602/1973 costituisce dempimento i fini dell'rt c.c. nei confronti dell Società stess. Art. 1.4 Modifiche dell Assicurzione Le eventuli modificzioni dell ssicurzione devono essere provte per iscritto. Art Buon fede 4

5 L omissione d prte del Contrente di un circostnz eventulmente ggrvnte il rischio, così come le inestte e/o incomplete dichirzioni del Contrente ll tto dell stipulzione del contrtto o durnte il corso dello stesso, non pregiudicno il diritto l risrcimento dei dnni, sempreché tli omissioni o inestte dichirzioni sino vvenute in buon fede (quindi esclusi i csi di dolo o colp grve). Rimne fermo il diritto dell Società, un volt venut conoscenz di circostnze ggrvnti, che comportino un premio mggiore, di richiedere l reltiv modific delle condizioni in corso (umento del premio con decorrenz dll dt in cui le circostnze ggrvnti sino venute conoscenz dell Società o, in cso di sinistro, conguglio del premio per l inter nnulità in corso). Art Recesso in cso di sinistro Dopo ogni sinistro e fino l 60 giorno dl pgmento o rifiuto dell indennizzo, l Società ed il Contrente hnno fcoltà di recedere dl contrtto con prevviso di 150 (centocinqunt) giorni d drsi con letter rccomndt A.R. Per l Società l fcoltà di recedere di cui sopr è subordint l verificrsi di un delle condizioni di seguito riportte e documentte: - numero dei sinistri: supere di oltre il 30% rispetto ll frequenz medi nnu risultnte dlle sttistiche riferite l pedo 31/12/ /12/2013 qulor si intend esercitre il recesso nel pedo ssicurtivo compreso tr l dt di effetto e l prim scdenz nniversri; se si intend esercitre il recesso dopo l prim scdenz nniversri si frà riferimento ll sttistic sinistri dell'nno immeditmente precedente; - indennizzi corrisposti: superi di oltre il 30% rispetto l premio imponibile corrisposto. L Società, contestulmente ll comuniczione del recesso, deve invire l Contrente l sttistic sinistri ggiornt necessri per l redzione del nuovo bndo di gr. In mbedue i csi di recesso l Società rimborserà l Contrente l prte di premio pgt e non godut, escluse le imposte, entro 15 giorni dll dt di efficci del recesso stesso. Dll dt in cui l Società provvederà formlizzre l Contrente con rccomndt /r l propri volontà di recedere dll ssicurzione non srà più possibile procedere ll richiest di copertur per gli Assicurti che dovessero prtire per effetture nuove missioni ll estero, fermo il ftto che le grnzie srnno opernti per tutti gli Assicurti che sono prtiti per missioni ll estero prim di tle dt, fino l loro rientro dll missione, nche nel cso in cui il rientro dell missione dovesse vvenire dopo l dt di efficci del recesso. Art Durt del contrtto Il contrtto di ssicurzione h l durt indict nell Allegto (Prospetto di offert), non è previsto il tcito rinnovo. L Ente si riserv inoltre l fcoltà di richiedere ll Società di prorogre il contrtto di 12 (dodici) mesi dopo l scdenz finle, se ciò risultsse necess per concludere l procedur di gr per 5

6 l ggiudiczione di un nuovo contrtto, con prevviso di lmeno 30 (trent) giorni d drsi ll Società medinte letter rccomndt. Art Oneri fiscli Gli oneri fiscli reltivi ll ssicurzione sono crico del Contrente. Art Foro competente Foro competente è esclusivmente quello del luogo ove h sede il Contrente. Art Rinvio lle norme di legge Per tutto qunto non è qui diversmente regolto, vlgono le norme di legge. Art Prtecipzione delle Società Associzione temporne di imprese (opernte se del cso) Il servizio ssicurtivo di cui ll presente polizz è effettuto dlle Compgnie ssicurtrici componenti l Associzione Temporne di Imprese: Compgni. Società mndtri Compgni Società mndnte Compgni Società mndnte Il termine Società indic quindi tutte e ciscun delle Compgnie ssicurtrici costituenti l Associzione Temporne di Imprese. L Società mndnte riconosce come vlidi ed efficci nche nei propri confronti tutti gli tti compiuti dll Società mndtri per conto comune. Le Società convengono che l incsso dei premi di polizz vverrà per il trmite dell mndtri, che provvederà riprtirlo con le Società mndnti secondo le rispettive quote percentuli di prtecipzione ll Associzione Temporne di Imprese: Compgni.Quot xx% Compgni.Quot xx% Compgni.Quot xx% Art Cossicurzione e deleg (opernte se del cso) L'ssicurzione è riprtit tr le Società indicte nel riprto del premio, in bse lle rispettive quote percentuli: Compgni.Quot.. % - Delegtri Compgni Quot.. % Compgni Quot.. % L Impres Delegtri provvederà, comunque ed in ogni cso in derog qunto disposto dll rt.1911 c.c. e con responsbilità solidle di tutte le imprese prtecipnti ll ccordo di cossicurzione, d emettere tto di liquidzione per l intero importo dei sinistri nei confronti dell Assicurto dnneggito o comunque dell vente diritto senz che possno essere d esso opposte eccezioni e/o riserve d prte delle ltre Imprese Cossicurtrici. 6

7 In prticolre, tutte le comuniczioni inerenti il contrtto, ivi comprese quelle reltive l recesso o ll disdett ed ll gestione dei sinistri, si intendono ftte o ricevute dll Delegtri in nome e per conto di tutte le Società cossicurtrici. Le Società cossicurtrici riconoscono come vlidi ed efficci nche nei propri confronti tutti gli tti di gestione compiuti dll Delegtri per conto comune ftt soltnto eccezione per l incsso dei premi di polizz il cui pgmento verrà effettuto nei confronti di ciscun Società. L sottoscritt Società Delegtri dichir di ver ricevuto mndto dlle Cossicurtrici indicte negli tti suddetti (polizz e ppendici) firmrli nche in loro nome e per loro conto. Art Obbligo di fornire i dti dell ndmento del rischio L Società, su richiest del Contrente, si impegn fornire i dti fferenti l ndmento del rischio, entro il termine di 30 gg. dll richiest stess. L sttistic sinistri dovrà essere così suddivis: ) sinistri denunciti; b) sinistri riservti (con indiczione dell importo riserv); c) sinistri liquidti (con indiczione dell importo liquidto); d) sinistri respinti. Art Form delle comuniczioni del Contrente ll Società Tutte le comuniczioni, lle quli il Contrente è tenuto, devono essere ftte con letter rccomndt e/o fx e/o e-mil indirizzti ll Società. Anlog procedur dott l Società nei confronti del Contrente. Art Clcolo del premio d nticipo e regolzione del premio Poiché il premio è convenuto in tutto o in prte in bse d elementi di rischio vribile, esso viene nticipto in vi provvisori nell'importo risultnte dl conteggio esposto in polizz ed è regolto ll fine di ciscun pedo ssicurtivo nnuo o dell minor durt del contrtto secondo le vrizioni intervenute durnte lo stesso pedo negli elementi presi come bse per il conteggio del premio. A tle scopo entro 120 giorni dll fine di ogni pedo nnuo di ssicurzione il Contrente deve fornire per iscritto ll Società i dti necessri per il conteggio del premio consuntivo. Le differenze ttive o pssive risultnti dll regolzione devono essere pgte nei 60 giorni successivi l ricevimento d prte del Contrente dell'pposit ppendice ritenut corrett di regolzione emess dll Società, entro 90 giorni dl ricevimento dei dti consuntivi d prte dell Contrente. I termini di pgmento sopr indicti sono pttuiti in conformità ll previsione dell rt.1 c.4 del D.Lgs.192/2012. Se il Contrente non effettu nei termini prescritti l comuniczione dei dti nzidetti od il pgmento dell differenz ttiv dovut, l Società deve fissrgli, medinte tto formle di mess 7

8 in mor, un ultere termine non infere 30 giorni dndone comuniczione scritt, trscorso il qule il premio nticipto in vi provvisori per le rte successive viene considerto in conto od grnzi di quello reltivo l pedo ssicurtivo nnuo per il qule non h vuto luogo l regolzione od il pgmento dell differenz ttiv e l grnzi rest sospes fino lle ore del giorno in cui il Contrente bbi dempiuto i suoi obblighi, slvo il diritto per l Società di gire giudizilmente o di dichirre, con letter rccomndt, l risoluzione del contrtto. In cso di mnct comuniczione dei dti di regolzione o di mncto pgmento del premio di conguglio non dovuti comportmento doloso del Contrente, gli eventuli sinistri potrnno essere indennizzti nell stess proporzione esistente tr il premio versto deposito e l'intero premio dovuto (deposito più conguglio). Art Trccibilità dei flussi finnziri L pplttore ssume tutti gli obblighi di trccibilità dei flussi finnziri di cui ll L. 136/2010 e s.m.i.. L Società i sensi dell rt. 3, comm 7, L. 136/2010 e s.m.i..si impegn comunicre l Contrente gli estremi identifictivi dei conti correnti dedicti di cui l comm 1 dell medesim Legge, entro sette giorni dll loro ccensione, nonché, nello stesso termine, le generlità ed il codice fiscle delle persone delegte d operre su di essi. Tutte le movimentzioni finnzirie di cui l presente contrtto dovrnno vvenire slve le deroghe previste dll normtiv sopr citt - trmite bonifico bnc o postle (Poste Itline SpA) e riportre, reltivmente ciscun trnszione, il Codice Identifictivo di Gr (CIG) comunicto dll Stzione ppltnte. Il mncto ssolvimento degli soprcitti obblighi costituisce cus di risoluzione del contrtto, i sensi dell rt cc e dell rt. 3, c. 8 dell Legge n. 136/2010. Art Tutel dell privcy Ai sensi del D.Lgs. 30/06/2003 n. 196 e delle indiczioni del Grnte per l Protezione dei Dti Personli, si inform che i dti verrnno trttti senz finlità eccedente l oggetto dell presente polizz e nel rispetto dell riservtezz e segretezz delle persone fisiche e giuridiche. Rimne depositto gli tti di quest Amministrzione il modulo reltivo ll informtiv persone fisiche/giuridiche per i fornitori i sensi dell rt. 13 del D.Lgs. 30/06/2003 n. 196 sottoscritto per pres visione dll Società. RC Auto e Grnzie Accessorie Art. 2 - Responsbilità Civile Auto Art. 2.1 Oggetto dell ssicurzione L Società ssicur, in conformità lle norme dell Legge e del Regolmento, i rischi dell responsbilità civile per i quli è obbligtori l ssicurzione impegnndosi corrispondere, entro i 8

9 limiti convenuti, le somme che per cpitle, interessi e spese, sino dovute titolo di risrcimento di dnni involontrimente cgionti terzi dll circolzione dei veicoli o dll nvigzione dei ntnti riportti nell llegto A) Elenco mezzi. L Società inoltre ssicur nche rischi non compresi nell ssicurzione obbligtori ed in questo cso i mssimli indicti nell llegto A Elenco mezzi) sono destinti innnzitutto i risrcimenti dovuti in dipendenz dell ssicurzione obbligtori e, per l prte non ssorbit di medesimi, i risrcimenti dovuti sull bse delle grnzie reltive rischi per i quli l Assicurzione non è obbligtori. L Società ssicur nche: ) i dnni custi dll circolzione, dll sost e dll utilizzo di veicoli in ree privte o dll nvigzione o gicenz del ntnte in cque privte; b) i dnni ll person cgionti trsportti qulunque si il titolo in bse l qule viene effettuto il trsporto; c) i dnni custi ll sede strdle e reltivi mnuftti e pertinenze, purché conseguenti ftto ccidentle dell circolzione; d) l responsbilità per i dnni terzi derivnti dl rimorchio trinto o comunque qundo lo stesso è ggncito l veicolo ssicurto; e) l responsbilità per i dnni involontrimente cgionti terzi dll esecuzione delle operzioni di crico d terr sul veicolo e vicevers, si con mezzi mnuli che con dispositivi meccnici purché stbilmente instllti sul veicolo, esclusi i dnni lle cose oggetto delle operzioni suddette nonché lle cose trsportte. Non sono considerti terzi coloro che prendono prte lle suddette operzioni slvo che per i dnni riconducibili rischi di circolzione; f) l responsbilità per i dnni cgionti dl conducente e/o di trsportti terzi o d ltri trsportti in conseguenz dell circolzione, sost o comunque dell utilizzo del veicolo; g) l responsbilità per i dnni involontrimente cgionti dll circolzione del veicolo stesso gli indumenti ed oggetti di comune uso personle che, per l loro nturle destinzione, sino portti con sé di terzi trsportti, su veicoli dibiti trsporto pubblico esclusi denro, preziosi, titoli, esclusi i dnni derivnti d furto o d smrrimento; h) entro il limite mssimo di ,00 per sinistro, l responsbilità per i dnni mterili e diretti cgionti terzi in cso di incendio, esplosione (compres l esplosione del crburnte non seguit d incendio) o scoppio del veicolo ssicurto nonché in conseguenz di inquinmento dell mbiente custo d fuoriuscit ccidentle di sostnze liquide e/o gssose dl mezzo descritto in polizz esclusivmente se vvenuto in seguito sinistro; Qundo il veicolo ssicurto è un rimorchio l grnzi vle esclusivmente per i dnni i terzi derivnti dl rimorchio in sost se stccto dll motrice, per i dnni derivnti d mnovre mno, nonché sempre se il rimorchio è stccto dll motrice per quelli derivnti d vizi di costruzione o d difetti di mnutenzione. Non sono ssicurti i rischi dell responsbilità per i dnni custi dll prtecipzione del veicolo 9

10 gre o competizioni sportive, lle reltive prove ufficili e lle verifiche preliminri e finli previste nel regolmento prticolre di gr. Art. 2.2 Esclusioni e rivls L ssicurzione non è opernte, slvo il diritto di rivls nei confronti dei responsbili: ) se il conducente non è bilitto ll guid norm delle disposizioni in vigore. L ssicurzione tuttvi conserv pienmente l propri vlidità se l bilitzione, regolrmente conseguit, risulti sospes, revoct o non rinnovt condizione che il conducente bbi gito in buon fede; b) nel cso di utoveicolo dibito scuol guid, durnte l guid dell llievo, se l suo finco non vi è un person bilitt svolgere le funzioni di istruttore i sensi dell legge vigente; c) nel cso di veicolo con trg in prov, se l circolzione vviene senz l osservnz delle disposizioni vigenti che ne disciplinno l utilizzo; d) nel cso di veicolo dto noleggio con conducente, se il noleggio si effettuto senz l prescritt licenz od il veicolo non si guidto dl propriet o d suo dipendente; e) nel cso di ssicurzione dell responsbilità per i dnni subiti di terzi trsportti, se il trsporto non è effettuto in conformità lle disposizioni vigenti od lle indiczioni dell crt di circolzione o del certificto. L Assicurzione tuttvi conserv l propri vlidità in conseguenz del sovrnnumero o sovrccrico di psseggeri che non impegni l colp grve del conducente e/o Contrente; f) se il conducente l momento del sinistro guidi in stto di ebbrezz o sotto l influenz di sostnze stupefcenti ovvero llo stesso si stt pplict l snzione i sensi degli rtt. 186 e 187 del vigente Codice dell Strd. L Assicurzione conserv tuttvi l propri vlidità entro un limite di un tsso lcolemico non supere 0,5 grmmi per litro per ri respirt; g) per i dnni custi terzi dll prtecipzione del veicolo gre o competizioni sportive, lle reltive prove ufficili, lle verifiche preliminri e finli previste nei regolmenti prticolri di gr o nel corso di llenmenti. Nei predetti csi ed in tutti gli ltri csi in cui l normtiv vigente impone ll Società l obbligo di indennizzre il terzo dnneggito, l stess h il diritto di gire in rivls. L Società, tuttvi, rinunci ll zione di rivls: 1) nei confronti del Contrente/Assicurto e del Conducente qulor l momento del sinistro non si stt effettut l revisione del veicolo i sensi dell rt. 80 del D.Lgs. 285/1992, successive modifiche ed integrzioni; 2) nei confronti del Contrente/Assicurto e del Conducente per responsbilità dovute difetto di mnutenzione dei veicoli / ntnti ssicurti. Si precis che l Società rinunci espressmente, in ogni cso, ll rivls nei confronti del Contrente/Assicurto. Art. 2.3 Estensione territorile L ssicurzione vle per il territo dell Repubblic Itlin, dell Città del Vticno, dell Repubblic di Sn Mrino e degli Stti dell unione Europe, nonché per il territo dell Norvegi, dell Islnd, dell del Principto di Monco, dell Crozi, dell Svizzer e del Liechtenstein. 10

11 L ssicurzione vle ltresì per gli ltri Stti fcenti prte del sistem dell Crt Verde le cui sigle internzionli non sino brrte. L Società rilsci il certificto internzionle di ssicurzione (Crt Verde). L grnzi è opernte secondo le condizioni ed entro i limiti delle singole legislzioni nzionli concernenti l ssicurzione obbligtori R.C. Auto, ferme le mggiori grnzie previste dll polizz o dll Legislzione dello Stto Itlino. L Crt Verde è vlid per lo stesso pedo di ssicurzione per il qule sono stti pgti il premio o l rt di premio. Nel cso trovi ppliczione l Art. 1901, secondo comm, del Codice Civile, l Società risponde nche dei dnni che si verifichino fino lle ore 24 del trentesimo giorno dopo quello di scdenz del premio o dell rt di premio pgti. Art. 2.4 Formule Triffrie Pedo di osservzione dell sinistrosità L ssicurzione è stipult in bse formule triffrie che prevedono regole evolutive ovvero l prtecipzione dell Assicurto gli ndmenti tecnici del rischio, così come di seguito precisto: ) triff bonus mlus: prevede l vrizione in umento o diminuzione del premio pplicto ll tto dell stipulzione o del rinnovo, in relzione l verificrsi o meno di sinistri nel corso del pedo di osservzione sotto indicto; b) triff fiss: senz ppliczione di frnchigie o di regole evolutive (triff non pplicle i ciclomotori, motocicli, utovetture ed ltre ctegorie di veicoli individuti nel Regolmento). Per l ppliczione delle regole evolutive sono d considerre i seguenti pedi di osservzione: Primo pedo: inizi dl giorno dell decorrenz dell ssicurzione e termin due mesi prim dell scdenz del pedo di ssicurzione corrispondente ll prim nnulità inter di premio; Pedi successivi: hnno durt di dodici mesi e decorrono dll scdenz del pedo precedente. Art. 2.5 Polizz Libro Mtricol / Triffe pplicte per nuove inclusioni e regolzione premio L Assicurzione h per bse un libro mtricol nel qule sono iscritti i veicoli d coprire inizilmente e successivmente. Per i veicoli che venissero inclusi in grnzi nel corso dell nnulità ssicurtiv, il premio srà determinto in bse ll triff ed lle condizioni pplicte ll dt di stipulzione del contrtto. L Compgni, contestulmente ll consegn dei certificti / contrssegni in originle, si impegn comunicre l triff pplict i mezzi di cui ll llegto A Elenco mezzi e mntenerl invrit per tutt l durt contrttule. Sono mmesse sostituzioni dei veicoli purché: - le esclusioni e le inclusioni vvengno nel corso dell nnulità ssicurtiv, prevedendo l utilizzo dell clsse di merito del veicolo precedentemente escluso; - i veicoli oggetto dell operzione pprtengono llo stesso settore/tipo mezzo. Le esclusioni di veicoli dovrnno essere ccompgnte dll restituzione dei reltivi certificti e contrssegni. 11

12 Il premio di ciscun veicolo è clcolto in rgione del 1/365 per ogni giornt di grnzi. L regolzione del premio reltiv lle inclusioni, esclusioni e/o ltre vrizioni contrttuli, deve essere effettut per ogni nnulità ssicurtiv entro 90 giorni dl termine dell nnulità stess. Le differenze di premio eventulmente risultnti in sede di regolzione, dovrnno essere corrisposte entro il 60 giorno dll dt di ricezione del reltivo documento contrttule. Se il Contrente non pg l differenz ttiv del premio dovuto nei termini indicti, l Società fisserà un ultere termine di 60 giorni dndone comuniczione l medesimo mezzo letter rccomndt. Trscorso detto termine, l grnzi resterà sospes, fermo l obbligo del Contrente di provvedere l pgmento del premio di regolzione dovuto. L Società h il diritto di effetture verifiche e controlli per i quli il Contrente è tenuto fornire chirimenti e le documentzioni necessrie. Art. 2.6 Denunci del sinistro In cso di sinistro custo dll circolzione del veicolo ssicurto il conducente del veicolo o se person divers il propriet sono tenuti denuncire il sinistro ll Società. In cso di mnct presentzione dell denunci l Società vrà diritto di rivlersi i sensi dell Art del Codice Civile di qunto pgto (rt. 144, 2 comm del Codice delle Assicurzioni) esclusivmente nei confronti dell Assicurto che bbi omesso dolosmente l vviso di sinistro. All denunci devono fre seguito, nel più breve tempo possibile, le notizie, i documenti e gli tti giudiziri reltivi l sinistro. L denunci del sinistro deve essere redtt, i sensi dell rt. 143 del Codice delle Assicurzioni sul modulo conforme l modello pprovto dll ISVAP Modulo di consttzione michevole di incidente (cosiddetto Modulo Blu ) e deve contenere tutte le informzioni richieste nel modulo stesso. L denunci deve essere complett dei dti ngrfici (Nome e Cognome, Luogo e Dt di nscit, Residenz) e del Codice Fiscle del conducente che si trovv ll guid del veicolo l momento del sinistro, nonché, se noti, dei dti ngrfici di tutti i soggetti v titolo intervenuti nello stesso (Assicurto, Propriet, Conducente del veicolo terzo, eventuli ltri soggetti dnneggiti, eventuli testimoni) e dell individuzione delle Autorità intervenute. Unitmente l Modulo blu, e solo nell ipotesi in cui l Assicurto si riteng in tutto o in prte non responsbile del sinistro, deve essere trsmess nche l richiest di risrcimento dnni utilizzndo il modulo llegto l cpitolto (Allegto B) o il modulo che verrà fornito dll Società. In prticolre, l richiest di risrcimento dnni deve essere invit: ) ll Società, qulor in bse lle indiczioni fornite ll Assicurto ll tto dell denunci, si pplicbile l procedur di indennizzo diretto di cui ll rt. 149 del Codice delle Assicurzioni; b) ll Compgni del civilmente responsbile nei csi in cui non trovi ppliczione l procedur di indennizzo diretto. Art. 2.7 Procedur di Risrcimento Diretto (rt. 149 del Codice delle Assicurzioni) Nel cso in cui il veicolo ssicurto resti coinvolto sul territo dell Repubblic Itlin in un collisione con un ltro veicolo motore identificto, trgto ed ssicurto per l responsbilità 12

13 civile obbligtori, riportndo dnni l veicolo e/o lesioni di lieve entità (rt. 139, comm 2 del Codice delle Assicurzioni) l conducente, si pplic l procedur di risrcimento diretto (rt. 149 del Codice delle Assicurzioni) che consente ll Assicurto di essere risrcito direttmente dll Società. Tle procedur si pplic, con le suddette modlità, nche i sinistri vvenuti nel territo dell Repubblic di Sn Mrino e nello Stto dell Città del Vticno nche in cso di collisione con un veicolo immtricolto nei suddetti Stti. In tutti gli ltri csi oppure in cso di collisione con veicolo immtricolto ll estero, si pplic l procedur di risrcimento ordinri previst dll rt. 148 del Codice delle Assicurzioni. L Società qulor sussistno i requisiti previsti dll rt. 149 del Codice delle Assicurzioni, provvederà risrcire, per qunto gli spett, tempestivmente e direttmente ll Assicurto i dnni subiti. Qulor non sussistno i requisiti per l ttivzione dell procedur di risrcimento diretto, l Società provvederà entro trent giorni dll dt di ricezione dell richiest di risrcimento d informre l Assicurto e trsmettere l documentzione rccolt ll Assicurtore del veicolo di controprte coinvolto nel sinistro (rt.11 del D.P.R, n. 254 del 18/07/2006 Regolmento ttutivo dell rt. 149 e 150 del Codice delle Assicurzioni). In questo cso l richiest del risrcimento dei dnni deve essere nuovmente inoltrt dll Assicurto ll compgni di ssicurzione del responsbile del sinistro e l propriet del veicolo coinvolto, medinte letter rccomndt con ricevut di ritorno, utilizzndo il modulo di Richiest di risrcimento dnni llegto l cpitolto (Allegto C) o il modulo che verrà fornito dll Società, ttivndo così l procedur di risrcimento previst dll rt. 148 del Codice delle Assicurzioni. Art. 2.8 Procedur ordinri di risrcimento (Art. 148 del Codice delle Assicurzioni) Nel cso non si pplicbile l procedur di risrcimento diretto previst l precedente Art. 2.7, l richiest del risrcimento dei dnni subiti deve essere inoltrt dll Assicurto direttmente ll compgni di ssicurzione del responsbile e l propriet del veicolo di controprte, medinte letter rccomndt con ricevut di ritorno, utilizzndo il modulo di richiest di risrcimento dnni llegto l cpitolto (Allegto C) o il modulo che verrà fornito dll Società. Art Procedur di Risrcimento del Terzo trsportto (rt. 141 del Codice delle Assicurzioni) Nel cso di sinistro che comporti lesioni i terzi trsportti bordo del veicolo ssicurto, il dnneggito deve sempre invire l richiest di risrcimento direttmente ll Società e per conoscenz l propriet del veicolo, medinte letter rccomndt con ricevut di ritorno. I dnni srnno risrciti direttmente dll Società, secondo qunto previsto dll Art 141 del Codice delle Assicurzioni. Art Gestione delle vertenze 13

14 L Società, i sensi dell rt del Codice Civile, ssume l gestione delle vertenze, tnto in sede strgiudizile che giudizile, in qulunque sede nell qule si discut del risrcimento del dnno, nome dell Assicurto, designndo d intes con lo stesso, legli o tecnici e vvlendosi di tutti i diritti ed zioni spettnti ll Assicurto stesso e ciò fino ll esurimento del grdo di giudizio in corso l momento dell complet tcitzione del/i dnneggito/i. L Società h ltresì l obbligo di provvedere proprie spese ll difes in sede penle dei conducenti sino ll esurimento del giudizio di secondo grdo e di csszione qulor si concordemente ritenuto necess ed opportuno, nche se i dnneggiti sono già stti tcitti in sede civile. L Società non riconosce le spese incontrte dll Assicurto per i legli o tecnici che non sino d ess designti e non risponde di multe od mmende né delle spese di giustizi penli. L Società tuttvi riconosce le spese per legli o tecnici designti dll Assicurto qundo questi sino stti nominti per motivi di urgenz e non vi si stt l mterile possibilità di ricevere preventivo ssenso d prte dell Società stess o l Società non si si ftt prte diligente nell nomin in tempi utili di tli soggetti. Art Attestzione dello stto del rischio In occsione di ciscun scdenz nnule del contrtto, l Società deve rilscire l Contrente un ttestzione che conteng: - l denominzione dell Società; - il nome - denominzione o rgione socile - del Contrente; - il numero del contrtto di ssicurzione; - i dti dell trg di riconoscimento o, qundo quest non si prescritt, i dti di identificzione del telio e del motore del veicolo per l cui circolzione il contrtto è stto stipulto; - l form di triff in bse ll qule è stto stipulto il contrtto; - l dt di scdenz del pedo di ssicurzione per il qule l ttestzione viene rilscit. - nel cso che il contrtto si stipulto sull bse di clusole che prevedno, d ogni scdenz nnule, vrizioni del premio in relzione l verificrsi o meno di sinistri nel corso del pedo di osservzione, l clsse di merito, secondo l tbell di Conversione Universle di provenienz e quell di ssegnzione del contrtto per l nnulità successiv; - l indiczione del numero di sinistri verifictisi negli ultimi 5 esercizi, intendendosi per tli i sinistri denunciti con seguito e con distint indiczione dei sinistri che hnno dto luogo pgmento o posti riserv con soli dnni lle cose o con dnni lle persone; - l firm dell ssicurtore. L ttestzione deve essere rilscit nche nel cso di tcito rinnovo del contrtto. Nel cso di contrtto stipulto con riprtizione del rischio tr più imprese, l ttestzione deve essere rilscit dll delegtri. L Società non rilsci l ttestzione nel cso di: - coperture che bbino un durt infere d un nno; - coperture che bbino vuto efficci infere d un nno per il mncto pgmento di un rt di premio; 14

15 - coperture nnullte o risolte nticiptmente rispetto ll scdenz nnule; - cessione del contrtto per lienzione del veicolo ssicurto. Il Contrente deve consegnre ll Assicurtore l ttestzione dello stto del rischio ll tto dell stipulzione di ltro contrtto per il medesimo veicolo l qule si riferisce l ttestzione stess nche se il nuovo contrtto è stipulto con l stess Società che l h rilscit. È ftto slvo qunto disposto d formule triffrie che prevedono vrizioni di premio in relzione l verificrsi o meno di sinistri nel pedo di osservzione considerto. Art Sostituzione del certificto e del contrssegno Qulor si debb procedere ll sostituzione del certificto o del contrssegno, l Società vi provvederà previ restituzione di quelli d sostituire e il reltivo pgmento vverrà in fse di conguglio. Nel cso in cui il certificto o il contrssegno si sino ccidentlmente deterti o comunque sino venuti mncre per cus giustifict, l società rilsci un duplicto su richiest ed spese dell Assicurto. Se l perdit del certificto o del contrssegno si dovut sottrzione od smrrimento, l Assicurto deve dre l prov di vere denuncito il ftto ll Competente utorità. Art Risoluzione del contrtto per il furto del veicolo In cso di furto del veicolo il contrtto è risolto, per l prte reltiv l veicolo rubto, decorrere dl giorno successivo quello dell denunci presentt ll Autorità di Pubblic Sicurezz. In derog ll Art del Codice Civile, il Contrente h diritto l rimborso del rteo di premio reltivo l residuo pedo di ssicurzione l netto dell impost pgt e del contributo sostitutivo di cui ll Art. 334 del Codice delle Assicurzioni. Art Pgmento delle frnchigie (ove previste) L Società si impegn d ccertre l entità dei dnni ed gestire e definire i sinistri denunciti nche per gli importi rientrnti nel limite dell frnchigi. Le Prti convengono che i sinistri srnno liquidti gli ssicurti l lordo dell frnchigi contrttule, crico del Contrente. L Società, con cdenz nnule, richiederà l Contrente il rimborso di tutti gli importi liquidti terzi e rientrnti nel limite dell frnchigi. Le frnchigie dovrnno essere rimborste dl Contrente entro 90 giorni dl ricevimento, d prte dell Società, del reltivo documento ritenuto corretto. Art. 3 - CONDIZIONI SPECIALI Art. 3.1 Formul Triffri Bonus/Mlus L presente formul di ssicurzione è pplicbile i seguenti tipi di veicoli: - ciclomotori; 15

16 - motoveicoli; - utovetture. L Assicurzione è stipult nell form Bonus/Mlus, che prevede riduzioni o mggiorzioni di premio, rispettivmente, in ssenz o in presenz di sinistri nei pedi di osservzione quli definiti dl precedente Art. 2.4, e che si rticol in diciotto clssi di pprtenenz corrispondenti ciscun livelli di premio decrescenti o crescenti determinti secondo l tbell di merito che segue: Clssi di merito Coefficienti di determinzione del premio 1 0,50 2 0,53 3 0,56 4 0,59 5 0,62 6 0,66 7 0,70 8 0,74 9 0, , , , , , , , , ,00 All tto dell stipulzione, trttndosi prevlentemente di mezzi già ssicurti, il contrtto è ssegnto, per ogni veicolo, ll clsse di merito riportt nelle rispettive schede e corrispondente ll tbell di cui sopr. Il contrtto è ssegnto ll 14^ clsse se reltivo : ) veicolo immtricolto l Pubblico Registro Automobilistico per l prim volt; b) veicolo ssicurto per l prim volt dopo un voltur l Pubblico Registro Automobilistico. Il contrtto è ssegnto ll 13^ clsse se reltivo veicolo ssicurto in precedenz con formul triffri Frnchigi fiss ed ssolut. Per l stipulzione di contrtti reltivi veicoli di cui lle precedenti lettere ) e b), il Contrente è tenuto d esibire l crt di circolzione del veicolo ed il reltivo foglio complementre o certificto di proprietà ovvero l ppendice di cessione del contrtto. In difetto il contrtto è ssegnto ll clsse di merito 18^. Per le nnulità successive quell dell stipulzione, il contrtto viene ssegnto, ll tto di rinnovo, ll clsse di merito di pertinenz in bse ll tbell delle regole evolutive sotto riportt second che l Società bbi o meno effettuto, nel pedo di osservzione, pgmenti per il 16

17 risrcimento, nche przile, di dnni conseguenti sinistri vvenuti nel corso di detto pedo o in pedi precedenti. Lo stesso crite vle per il cso che seguito di denunci o di richiest di risrcimento per un sinistro con dnni person, l Società bbi provveduto ll destinzione di un riserv per il presumibile importo del dnno. In mncnz di risrcimento, nche przile, di dnni ovvero di costituzione di riserv, il contrtto, nche se in presenz di denunci di sinistro o di richiest di risrcimento, è considerto immune d sinistri gli effetti dell ppliczione dell predett tbell di regole evolutive. Form Bonus/Mlus, il contrtto stesso è ssegnto ll tto dell stipulzione ll clsse di merito di pertinenz tenendo conto delle indiczioni risultnti dll ttestzione di cui ll Art. 2.11, rilscit dl precedente ssicurtore. In mncnz dell consegn dell ttestzione il contrtto è ssegnto ll clsse di merito 18^ dell tbell sopr riportt. Il crite di cui l comm precedente si pplic nche nel cso che l ttestzione si riferisc d un contrtto stipulto nell form bonus mlus che si scduto d più di tre mesi, slvo che il Contrente dichiri, i sensi degli rtt, 1892 e 1893 del Codice Civile, di non ver circolto nel pedo di tempo successivo ll dt di scdenz del precedente contrtto. In mncnz di tle dichirzione, il nuovo contrtto è ssegnto ll clsse di merito indict nell ttestzione ovvero ll clsse di merito 14^ second che l stipulzione dello stesso vveng, rispettivmente, entro un nno dll scdenz del contrtto per il qule l ttestzione è stt rilscit, o successivmente. Nel cso che il contrtto si riferisc veicolo già ssicurto nell form triffri bonus-mlus per durt infere ll nno, il Contrente deve esibire il precedente contrtto temporneo ed è tenuto l pgmento del premio previsto dll triff per l clsse di merito cui quest ultimo contrtto er stto ssegnto, con conseguente ssegnzione quest clsse. Qulor il contrtto risulti scduto d più di tre mesi, si pplic l disposizione dell ottvo comm. Se il precedente contrtto di durt temporne è stto stipulto con l clusol di frnchigi fiss ed ssolut, il contrtto è ssegnto ll clsse di merito 14. L disposizione di cui l settimo comm non si pplic qulor il contrtto precedente si stto stipulto per durt non infere d un nno presso un Società ll qule si stt viett l ssunzione di nuovi ffri o che si stt post in liquidzione cott mministrtiv ed il Contrente provi di ver ftto richiest dell ttestzione ll Società o l Commiss Liquidtore. In tl cso il Contrente deve dichirre i sensi e per gli effetti degli rtt e 1893 del Codice Civile gli elementi che vrebbero dovuto essere indicti nell ttestzione o, se il precedente contrtto si è risolto prim dell scdenz nnule, l clsse di merito ll qule esso er stto ssegnto. Il contrtto è ssegnto ll clsse di pertinenz sull bse di tle dichirzione. L ssegnzione ll clsse di merito 18 effettut i sensi delle disposizioni di cui l settimo e ottvo comm è soggett revisione sull bse delle risultnze dell ttestzione che si consegnt in dt successiv quell dell stipulzione del contrtto, purché ciò vveng non oltre sei mesi d quest ultim dt. L eventule differenz di premio risultnte credito del Contrente srà rimborst dll Società entro l dt di scdenz del contrtto o, nel cso di rinnovo di 17

18 quest ultimo, srà conteggit sull mmontre del premio per l nuov nnulità. Nel cso in cui il contrtto si riferisc veicolo già ssicurto ll estero, il contrtto stesso è ssegnto ll clsse di merito 14^, meno che il Contrente non consegni dichirzione rilscit dl precedente ssicurtore estero che consent l ssegnzione d un delle clssi di bonus per mncnz di sinistri nelle nnulità immeditmente precedenti ll stipulzione del nuovo contrtto. L dichirzione si consider, tutti gli effetti, ttestzione dello stto di rischio. Per le nnulità successive si pplic nche per i contrtti di cui i commi sesto, settimo, ottvo, nono e decimo l disposizione del quinto comm. L stess disposizione si pplic, ltresì, ll tto di ciscun rinnovo, i contrtti nell form bonus-mlus in corso con l Società che vengono rinnovti ll scdenz nnule nell stess form. L Società, qulor un sinistro già posto riserv si successivmente eliminto come senz seguito, ed il rpporto ssicurtivo tle momento risulti ncor in essere con il Contrente origin, ssegnerà il contrtto, ll tto del primo rinnovo utile, ll clsse di merito ll qule lo stesso srebbe stto ssegnto nel cso che il sinistro non fosse vvenuto, con conseguente conguglio tr il mggiore premio percepito e quello che ess vrebbe vuto il diritto di percepire. Qulor il rpporto ssicurtivo si cessto, l Società invierà ll Assicurto un nuov ttestzione dello stto del rischio, dell qule dovrà tenersi conto nel cso in cui si stto stipulto ltro contrtto per il veicolo l qule si riferisce l ttestzione stess. Nel cso in cui un sinistro già eliminto come senz seguito veng riperto si procederà, ll tto del primo rinnovo di contrtto successivo ll ripertur del sinistro stesso, ll ricostituzione dell posizione ssicurtiv secondo i criteri indicti nell tbell delle regole evolutive con i conseguenti congugli del premio. E dt fcoltà l contrente di evitre le mggiorzioni di premio o di fruire delle riduzioni di premio conseguenti ll ppliczione delle regole evolutive di cui ll seguente riportt tbell, offrendo ll Società, ll tto del rinnovo del contrtto, il rimborso degli importi d ess liquidti per tutti o per prte dei sinistri vvenuti nel pedo di osservzione precedente il rinnovo stesso. Limittmente i sinistri per i quli risult opernte l procedur di Risrcimento Diretto i sensi dell Art. 149 del Codice delle Assicurzioni, il risctto del sinistro potrà vvenire rimborsndo l Gestore dell Stnz di Compenszione l importo del dnno liquidto dll impres Gestionri i sensi dell Art. 30 dell Convenzione C.A.R.D. (Convenzione tr Assicurtori per il Risrcimento Diretto). Art. 3.2 Tbell delle regole evolutive Clsse di colloczione in bse i sinistri osservti Clsse di merito o più sinistri

19 L sostituzione, qulunque ne si il motivo, non interrompe il pedo di osservzione in corso, purché non vi si sostituzione dell person del propriet-ssicurto o del loct nel cso di lesing. Nel cso di lienzione, demolizione, distruzione, esportzione definitiv del veicolo ssicurto, di su consegn in conto vendit e di su sostituzione con ltro dell stess tipologi d prte dello stesso propriet, non si interrompe il pedo di osservzione in corso e viene mntenut l clsse di merito mturt. In ogni ltro cso si procede ll stipulzione di un nuovo contrtto. Tuttvi in cso di furto del veicolo ssicurto il propriet può beneficire per ltro veicolo di su proprietà dell clsse di merito mturt. Tle diritto viene riconosciuto nche presso ltro ssicurtore, purché l stipul vveng entro un nno dll dt del furto. Qulor il veicolo veng successivmente ritrovto o l Assicurto si si già vvlso dell fcoltà previst dl comm precedente, ll scdenz del premio o dell rt di premio in corso l momento del furto, dovrà essere stipulto un nuovo contrtto d ssegnre ll clsse di merito 14^. Il crite di cui l comm precedente si pplic nche nel cso di ritrovmento del veicolo vvenuto dopo l dt di risoluzione del contrtto. Art. 3.3 Formul Triff con mggiorzione del premio per sinistrosità (Pejus) L presente formul di ssicurzione è pplicbile i seguenti tipi di veicoli: - motoveicoli dibiti l trsporto di cose; - utoveicoli dibiti l trsporto di cose; - utoveicoli dibiti d uso specile. L Assicurzione è soggett mggiorzione del premio come di seguito precisto qulor nel pedo di osservzione qule definito nel precedente Art. 2.4 vengono pgti due sinistri il premio dovuto per l nnulità immeditmente successiv srà umentto del 15%. Se nello stesso pedo di osservzione vengono pgti tre o più sinistri, il premio dovuto per l nnulità immeditmente successiv srà umentto del 25%. 19

20 I predetti umenti sono pplicbili nche nel cso di denunci o richiest di risrcimento per sinistri con dnni persone per i quli l Società bbi provveduto ll pposizione di un riserv per il presumibile importo del dnno. Nel cso che il contrtto stipulto con l Società si riferisc veicolo già ssicurto presso ltr Società, l contrtto stesso si pplicherà l mggiorzione di cui sopr qulor l ttestzione di cui ll Art. 2.11, rilscit dl precedente ssicurtore, ess risulti dovut. Qulor l ttestzione si scdut d oltre tre mesi il contrtto verrà stipulto sull bse delle indiczioni in ess risultnti condizione che il Contrente dichiri i sensi e per gli effetti degli rtt e 1893 del Codice Civile, di non ver circolto nel pedo di tempo successivo ll dt di scdenz del precedente contrtto. In presenz di tle dichirzione, qulor l ttestzione si scdut d oltre un nno, l mggiorzione (Pejus) che risulti dovut non verrà pplict. Nel cso che il contrtto stipulto con l Società si riferisc veicolo precedentemente ssicurto con contrtto di durt infere ll nno, l mggiorzione (Pejus) si pplic se quest ultimo contrtto risult essere stto in corso con il computo dell predett mggiorzione. Il Contrente deve esibire il precedente contrtto temporneo; in mncnz, il contrtto è stipulto i premi di triff con l mggiorzione di cui l secondo comm. In mncnz di consegn dell ttestzione, il contrtto verrà stipulto i premi di triff mggiorti del 25%. Dett mggiorzione è soggett revisione sull bse delle risultnze dell ttestzione che si consegnt entro sei mesi dll stipulzione del contrtto. L eventule rimborso dell mggiorzione srà effettuto dll Società entro l dt di scdenz del contrtto. Le disposizioni di cui l qurto, quinto, sesto e settimo comm non si pplicno se il contrtto si riferisce : ) veicolo immtricolto l Pubblico Registro Automobilistico per l prim volt; b) veicolo ssicurto per l prim volt dopo un voltur l Pubblico Registro Automobilistico; c) veicolo ssicurto in precedenz con l form frnchigi. Per l stipulzione di contrtti reltivi veicoli di cui i precedenti punti ) e b), il Contrente è tenuto d esibire l crt di circolzione ed il reltivo foglio complementre o il certificto di proprietà ovvero l ppendice di cessione del contrtto; in difetto si pplic l mggiorzione di cui l secondo comm. L Società, infine, qulor un sinistro già posto riserv e che bbi concorso ll determinzione del Pejus, si successivmente eliminto come senz seguito ed il rpporto ssicurtivo tle momento risulti ncor in essere con il Contrente origin, provvederà l rimborso dell mggiorzione ll tto del primo rinnovo utile. Nel cso in cui un sinistro già eliminto come senz seguito, m che, se fosse stto ppostto riserv, vrebbe potuto concorrere ll determinzione del Pejus, veng riperto, si procederà, ll tto del primo rinnovo di contrtto successivo ll ripertur del sinistro stesso, ll mggiorzione precedentemente non pplict. Nel cso che il contrtto precedente si stto stipulto per durt non infere d un nno presso un Società ll qule si stt viett l ssunzione di nuovi ffri, o che si stt post in liquidzione cott mministrtiv, per l ppliczione o meno dei criteri di penlizzzione, il 20

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio *

Le spese di ricerca e sviluppo: gestione contabile ed iscrizione in bilancio * www.solmp.it Le : gestione contbile ed iscrizione in bilncio * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Le sono esminte nei seguenti spetti: Il presente elborto è trtto d: definizione

Dettagli

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE

NOME BUBBICO ROCCO LUIGI CODICE FISCALE Riservto ll Poste itline Sp N. Protocollo t di presentzione UNI CONORME AL PROVVEIMENTO AGENZIA ELLE ENTRATE EL 000 E SUCCESSIVI PROVVEIMENTI Periodo d'impost 0 COGNOME COICE ISCALE Informtiv sul trttmento

Dettagli

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio "Mercury Premier"

Grazie. Normativa sulle emissioni dell'epa. Avviso relativo alla garanzia. Servizio Mercury Premier Grzie per vere cquistto uno dei migliori motori fuoribordo sul mercto che si rivelerà un ottimo investimento per l nutic d diporto. Il fuoribordo è stto fbbricto d Mercury Mrine, leder internzionle nel

Dettagli

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo

Variazioni di sviluppo del lobo frontale nell'uomo Istituto di Antropologi dell Regi Università di Rom Vrizioni di sviluppo del lobo frontle nell'uomo pel Dott. SERGIO SERGI Libero docente ed iuto ll cttedr di Antropologi. Il problem dei rpporti di sviluppo

Dettagli

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n.

AUTOVALORI ED AUTOVETTORI. Sia V uno spazio vettoriale di dimensione finita n. AUTOVALORI ED AUTOVETTORI Si V uno spzio vettorile di dimensione finit n. Dicesi endomorfismo di V ogni ppliczione linere f : V V dello spzio vettorile in sé. Se f è un endomorfismo di V in V, considert

Dettagli

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito.

Integrali de niti. Il problema del calcolo di aree ci porterà alla de nizione di integrale de nito. Integrli de niti. Il problem di clcolre l re di un regione pin delimitt d gr ci di funzioni si può risolvere usndo l integrle de nito. L integrle de nito st l problem del clcolo di ree come l equzione

Dettagli

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI

PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI PERDITE SU CREDITI E SVALUTAZIONE CREDITI Codice civile: I crediti devono essere iscritti secondo il vlore presumibile di relizzzione; quindi già l netto dell svlutzione derivnte dl monitorggio di ciscun

Dettagli

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014

ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI ai sensi dell art. 26 della Legge 116/2014 ISTRUZIONI OPERATIVE PER GLI INTERVENTI SULLE TARIFFE INCENTIVANTI RELATIVE AGLI IMPIANTI FOTOVOLTAICI i sensi dell rt. 26 dell Legge 116/2014 (c.d. Legge Copetitività ) Ro, 3 novebre 2014 Indice 1. Contesto

Dettagli

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) =

1 b a. f(x) dx. Osservazione 1.2. Se indichiamo con µ il valore medio di f su [a, b], abbiamo che. f(x) dx = µ(b a) = Note ed esercizi di Anlisi Mtemtic - (Fosci) Ingegneri dell Informzione - 28-29. Lezione del 7 novembre 28. Questi esercizi sono reperibili dll pgin web del corso ttp://utenti.unife.it/dmino.fosci/didttic/mii89.tml

Dettagli

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14)

3. Funzioni iniettive, suriettive e biiettive (Ref p.14) . Funzioni iniettive, suriettive e iiettive (Ref p.4) Dll definizione di funzione si ricv che, not un funzione y f( ), comunque preso un vlore di pprtenente l dominio di f( ) esiste un solo vlore di y

Dettagli

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è:

Titolazione Acido Debole Base Forte. La reazione che avviene nella titolazione di un acido debole HA con una base forte NaOH è: Titolzione Acido Debole Bse Forte L rezione che vviene nell titolzione di un cido debole HA con un bse forte NOH è: HA(q) NOH(q) N (q) A (q) HO Per quest rezione l costnte di equilibrio è: 1 = = >>1 w

Dettagli

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI

GUIDA INCENTIVI all ASSUNZIONE e alla CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI GUIDA ll ASSUNZIONE e ll CREAZIONE d IMPRESA AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIONI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALI Aggiornt l 31 gennio 2015 PROGRAMMA POT Pinificzione Territorile Opertiv PROGRAMMA POT Pinificzione

Dettagli

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008

ANALISI REALE E COMPLESSA a.a. 2007-2008 ANALISI REALE E COMPLESSA.. 2007-2008 1 Successioni e serie di funzioni 1.1 Introduzione In questo cpitolo studimo l convergenz di successioni del tipo n f n, dove le f n sono tutte funzioni vlori reli

Dettagli

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma

INTEGRALI IMPROPRI. f(x) dx. e la funzione f(x) si dice integrabile in senso improprio su (a, b]. Se tale limite esiste ma INTEGRALI IMPROPRI. Integrli impropri su intervlli itti Dt un funzione f() continu in [, b), ponimo ε f() = f() ε + qundo il ite esiste. Se tle ite esiste finito, l integrle improprio si dice convergente

Dettagli

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1).

Epigrafe. Premessa. D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 311 (1). D.Lgs. 29-12-2006 n. 311 Disposizioni correttive ed integrtive l D.Lgs. 19 gosto 2005, n. 192, recnte ttuzione dell direttiv 2002/91/CE, reltiv l rendimento energetico nell'edilizi. Pubblicto nell Gzz.

Dettagli

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile

Corso di Analisi Matematica Calcolo integrale per funzioni di una variabile Corso di Anlisi Mtemtic Clcolo integrle per funzioni di un vribile Lure in Informtic e Comuniczione Digitle A.A. 2013/2014 Università di Bri ICD (Bri) Anlisi Mtemtic 1 / 40 1 L integrle come limite di

Dettagli

Esercizi sulle serie di Fourier

Esercizi sulle serie di Fourier Esercizi sulle serie di Fourier Corso di Fisic Mtemtic,.. 3- Diprtimento di Mtemtic, Università di Milno Novembre 3 Sviluppo in serie di Fourier (esponenzile) In questi esercizi, si richiede di sviluppre

Dettagli

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi

Il volume del cilindro è dato dal prodotto della superficie di base per l altezza, quindi Mtemtic per l nuov mturità scientific A. Bernrdo M. Pedone 3 Questionrio Quesito 1 Provre che un sfer è equivlente i /3 del cilindro circoscritto. r 4 3 Il volume dell sfer è 3 r Il volume del cilindro

Dettagli

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana.

Sommario GIOVANI... 5 DONNE... 7. iscritti nelle liste. di mobilità IRAP... 24. Basilicataa. Piemontee Sicilia Toscana. lle ASSUN ZIONI AGEVOLAZIONI SU DISPOSIZIO NI NAZIONALI, REGIONALI E PROVINCIALII Guid 2013 PROGRAMMAA POT Pinificzione territorile opertiv Aggiornt l 31 dicembre 20133 Sommrio PRINCIPI GENERALI... 4 GIOVANI...

Dettagli

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x

si definisce Funzione Integrale; si chiama funzione integrale in quanto il suo * x Appunti elorti dll prof.ss Biondin Gldi Funzione integrle Si y = f() un funzione continu in un intervllo [; ] e si 0 [; ]; l integrle 0 f()d si definisce Funzione Integrle; si chim funzione integrle in

Dettagli

Ing. Alessandro Pochì

Ing. Alessandro Pochì Dispense di Mtemtic clsse quint -Gli integrli Quest oper è distriuit con: Licenz Cretive Commons Attriuzione - Non commercile - Non opere derivte. Itli Ing. Alessndro Pochì Appunti di lezione svolti ll

Dettagli

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi

11. Attività svolta dall Agenzia, risorse e aspetti organizzativi 11. Attività svolt dll Agenzi, risorse e spetti orgnizztivi 11.1 Attività istituzionle svolt i sensi dell Deliberzione istitutiv In un vlutzione complessiv delle ttività svolte dll Agenzi i sensi dell

Dettagli

METODO VOLTAMPEROMETRICO

METODO VOLTAMPEROMETRICO METODO OLTAMPEOMETCO Tle etodo consente di isrre indirettente n resistenz elettric ed ipieg l definizione stess di resistenz : doe rppresent l tensione i cpi dell resistenz e l corrente che l ttrers coe

Dettagli

Macchine elettriche in corrente continua

Macchine elettriche in corrente continua cchine elettriche in corrente continu Generlità Può essere definit mcchin un dispositivo che convert energi d un form un ltr. Le mcchine elettriche in prticolre convertono energi elettric in energi meccnic

Dettagli

Definizioni fondamentali

Definizioni fondamentali Definizioni fondmentli Sistem scisse su un rett 1 Un rett si ce orientt qundo su ess è fissto un verso percorrenz Dti due punti qulsisi A e B un rett orientt r, il segmento AB che può essere percorso d

Dettagli

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC)

4. Trasporto pubblico non di linea: taxi e noleggio con conducente (NCC) 4. Trsporto pubblico non di line: txi e noleggio con conducente (NCC) L domnd di mobilità dei cittdini incontr un corrispondente offert delle diverse modlità di trsporto, sull bse delle crtteristiche degli

Dettagli

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7

Domanda di pagamento dei ratei di pensione maturati e non riscossi - 1/7 Istituto Nazionale Previdenza Sociale PR O TOC OL L O COD. P23 maturati e non riscossi - 1/7 Questi moduli vanno utilizzati da tutti gli eredi di un pensionato, in assenza del coniuge. Se esistono più

Dettagli

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo

Cuscinetti ad una corona di sfere a contatto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo Cuscinetti d un coron di sfere conttto obliquo 232 Definizione ed ttitudini 232 Serie 233 Vrinti 233 Tollernze e giochi 234 Elementi di clcolo 236 Crtteristiche

Dettagli

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it

Fatturiamo. Versione 5. Manuale per l utente. Active Software Corso Italia 149-34170 Gorizia email info@activeweb.it Ftturimo Versione 5 Mnule per l utente Active Softwre Corso Itli 149-34170 Gorizi emil info@ctiveweb.it Se questo documento ppre nell finestr del vostro browser Internet di defult, richimte il comndo Registr

Dettagli

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace

Appunti di Analisi matematica 1. Paolo Acquistapace Appunti di Anlisi mtemtic Polo Acquistpce 23 febbrio 205 Indice Numeri 4. Alfbeto greco................................. 4.2 Insiemi..................................... 4.3 Funzioni....................................

Dettagli

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1

La scelta di equilibrio del consumatore. Integrazione del Cap. 21 del testo di Mankiw 1 M.Blconi e R.Fontn, Disense di conomi: 3) quilirio del consumtore L scelt di equilirio del consumtore ntegrzione del C. 21 del testo di Mnkiw 1 Prte 1 l vincolo di ilncio Suonimo che il reddito di un consumtore

Dettagli

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ

INTERCONNESSIONE CONNETTIVITÀ EMC VMA AX 10K EMC VMAX 10K fornisce e un'rchitettu ur scle-out multi-controlller Tier 1 rele e che nsolidmento ed efficienz. EMC VMAX 10 0K utilizz l stess s grntisce lle ziende con stemi VMAX 20 0K e

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE

VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE VERSO L ESAME DI STATO LA DERIVATA DI UNA FUNZIONE Soluzioni di quesiti e prolemi trtti dl Corso Bse Blu di Mtemti volume 5 [] (Es. n. 8 pg. 9 V) Dell prol f ( ) si hnno le seguenti informzioni, tutte

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti

Problemi di massimo e minimo in Geometria Solida Problemi su poliedri. Indice dei problemi risolti Problemi di mssimo e minimo in Geometri olid Problemi su poliedri Indice dei problemi risolti In generle, un problem si riferisce un figur con crtteristice specifice (p.es., il numero dei lti dell bse)

Dettagli

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine

YOGURT. Dosi per. 150 più secondo il. fermenti. eccezionalee. il nostroo lavorare. intestino. forma. Alla fine YOGURT FATTO IN CASAA CON YOGURTIERA Lo yogurt ftto in cs è senz ltro un modoo sno per crere un limento eccezionlee per l nostr slute. Ricco di ltticii iut intestino fermenti il nostroo lvorre meglioo

Dettagli

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW

STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Cod. 1879.185M STUD FOTOVOLTAICO 16 LED 1.2W CW Crtteristiche tecniche Corpo in lluminio pressofuso Portello di chiusur vno cblggio/btterie in termoindurente Riflettore in lluminio vernicito binco Diffusore

Dettagli

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data...

Numeri razionali COGNOME... NOME... Classe... Data... I numeri rzionli Cpitolo Numeri rzionli Verifi per l lsse prim COGNOME............................... NOME............................. Clsse.................................... Dt...............................

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA

DICHIARAZIONE DI INIZIO ATTIVITÀ, VARIAZIONE DATI O CESSAZIONE ATTIVITÀ AI FINI IVA Modello 9/11 DIHIRZIONE DI INIZIO TTIVITÀ, VRIZIONE DTI O ESSZIONE TTIVITÀ I FINI IV (IMPRESE INDIVIDULI E LVORTORI UTONOMI) Informativa sul dei dati personali ai sensi dell art. 13 del D.Lgs. n. 196 del

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione

07 GUIDA ALLA PROGETTAZIONE. Guida alla progettazione 07 Guid ll progettzione Scelt tubzioni e giunti 2 tubi di misur [mm] Dimetro tubzioni unità esterne (A) Giunti 12Hp 1Hp 1Hp Selezionre il dimetro delle unità esterne dll seguente tbell Giunto Y tr unità

Dettagli

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE

13. EQUAZIONI ALGEBRICHE G. Smmito, A. Bernrdo, Formulrio di mtemti Equzioni lgerihe F. Cimolin, L. Brlett, L. Lussrdi. EQUAZIONI ALGEBRICHE. Prinipi di equivlenz Si die identità un'uguglinz tr due espressioni ontenenti un o più

Dettagli

10 Progetto con modelli tirante-puntone

10 Progetto con modelli tirante-puntone 0 Progetto con modelli tirnte-puntone 0. Introduzione I modelli tirnte-puntone (S&T Strut nd Tie) sono utilizzti per l progettzione delle membrture in c.. che non possono essere schemtizzte come solidi

Dettagli

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015

REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO N. 9 DEL 19 MAGGIO 2015 REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELLA BANCA DATI ATTESTATI DI RISCHIO E DELL ATTESTAZIONE SULLO STATO DEL RISCHIO DI CUI ALL ART. 134 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA n u m e r o m o n o g r f i c o IL DIRIGENTE SCOLASTICO IN EUROPA PREMESSA Nell Comuniczione dell Commissione Europe del 3 luglio 2008, intitolt Migliorre le competenze per il 21 secolo: un ordine del

Dettagli

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA

EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Dispense CHIMICA GENERALE E ORGANICA (STAL) 010/11 Prof. P. Crloni EQUILIBRI IN SOLUZIONE ACQUOSA Qundo si prl di rezioni di equilirio dei composti inorgnici, un considerzione prticolre viene rivolt lle

Dettagli

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti:

Esempio Data la matrice E estraiamo due minori di ordine 3 differenti: Minori di un mtrice Si A K m,n, si definisce minore di ordine p con p N, p

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ALTRI VEICOLI Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa, comprensiva del Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie?

ESERCITAZIONI. I. 1)Una coppia ha già due figlie. Se pianificassero di avere 6 figli, con quale probabilità avranno una famiglia di tutte figlie? ESERCITZIONI. I 1)Un coppi h già due figlie. Se pinificssero di vere 6 figli, con qule probbilità vrnno un fmigli di tutte figlie? ) 1/4 b)1/8 c)1/16 d)1/32 e)1/64 2)In un fmigli con 3 bmbini, qul e l

Dettagli

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione

La rappresentazione per elencazione consiste nell elencare tutte le coppie ordinate che verificano la relazione RELAZIONI E FUNZIONI Relzioni inrie Dti ue insiemi non vuoti e (he possono eventulmente oiniere), si ie relzione tr e un qulsisi legge he ssoi elementi elementi. L insieme A è etto insieme i prtenz. L

Dettagli

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata

Comparazione delle performance di 6 cloni di Gamay ad altitudine elevata Comprzione delle performnce di 6 cloni di Gmy d ltitudine elevt 1 / 46 Motivzioni Selezione clonle IAR-4 Lo IAR-4 è stto selezionto in mbiente montno d un prticolre popolzione di mterile stndrd, dll qule

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro.

Vietata la pubblicazione, la riproduzione e la divulgazione a scopo di lucro. Viett l pubbliczione, l riprouzione e l ivulgzione scopo i lucro. GA00001 Qul è l mpiezz ell ngolo che si ottiene ) 95 b) 275 c) 265 ) 5 b sottreno 85 un ngolo giro? GA00002 Due ngoli ll circonferenz che

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE

Esercizi della 8 lezione sulla Geomeria Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ERCIZI SULL' IPERBOLE Eserizi dell lezione sull Geomeri Linere ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA ESERCIZI SULLA PARABOLA ESERCIZI SULL' ELLISSE ES ERCIZI SULL' IPERBOLE ESERCIZI SULLA CIRCONFERENZA. Determinre l equzione dell ironferenz

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A.

AUTO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTOVETTURE Genertel S.p.A. AUTO Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

Guida pratica alle Assicurazioni

Guida pratica alle Assicurazioni Guida pratica alle Assicurazioni Le regole delle Assicurazioni R.C. Auto, Vita, Previdenziali e Malattia spiegate dall Autorità di vigilanza del settore Sommario Che cosa è l ISVAP 5 Assicurazioni R.C.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare

Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare Liquidazione dei danni causati ai veicoli privati utilizzati nell ambito dell esercizio del mandato parlamentare 1. In generale Conformemente all articolo 4 capoverso 2 dell ordinanza dell Assemblea federale

Dettagli

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA

LE INTERSEZIONI Dispense didattiche di TOPOGRAFIA lsse qurt Docente: In. Ntt MODULO I: IL RILIEVO TOOGRFIO UD I: L INQUDRMENTO ON LE RETI - INTERSEZIONI LE INTERSEZIONI Dispense didttiche di TOOGRFI r M unto di ollins O s θ 00 O d O d 00 θ θ ω ' ω θ c'

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE

JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Lavoro Modena, 02 agosto 2014 JOBS ACT : I CHIARIMENTI SUL CONTRATTO A TERMINE Legge n. 78 del 16 maggio 2014 di conversione, con modificazioni, del DL n. 34/2014 Ministero del Lavoro, Circolare n. 18

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici

Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il regime fiscale degli interessi e degli altri redditi derivanti dai Titoli di Stato domestici Il presente documento ha finalità meramente illustrative della tassazione degli interessi e degli altri redditi

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Condizioni generali di assicurazione per l assicurazione veicoli a motore FORMULA Indice A. DISPOSIZIONI COMUNI Pagina 1. Basi del contratto 3 2. Genere d assicurazione 3 3. Veicolo assicurato / Veicolo

Dettagli

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE:

LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: LA PREVISIONE DELLE TEMPERATURE MINIME IN TEMPO REALE: DAI MODELLI TRADIZIONALI AI NUOVI APPROCCI REAL-TIME TEMPERATURE MINIMUM PREDICTION: FROM TRADITIONAL MODELS TO NEW APPROACHES Stefno Dll Nor 1, Emnuele

Dettagli

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1

v999999999 Italià (més grans de 25 anys) Aferrau una etiqueta identificativa Convocatòri a 2015 de codi de barres Model 1 Aferru un etiquet identifictiv v999999999 de codi de brres Itlià (més grns de 25 nys) Model 1 Not 1ª Not 2ª Aferru l cpçler d exmen un cop cbt l exercici Puntució: preguntes vertder/fls: 1 punt; preguntes

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

IMMOBILI. Art.1. Art.2

IMMOBILI. Art.1. Art.2 Comune di Marta Provincia di Viterbo Piazza Umberto I n.1 010100 Marta (VT) Tel. 0769187381 Fax 0761873828 Sito web www..comune.marta.vt.it REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

Art. 54 decreto legge

Art. 54 decreto legge Art. 342 c.p.c. Forma dell appello L appello si propone con citazione contenente l esposizione sommaria dei fatti ed i motivi specifici dell impugnazione nonché le indicazioni prescritte nell articolo

Dettagli

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0

Catalogo generale Process Heat 2014 /15. La soluzione giusta per ogni applicazione. We know how. Versione 4.0 Ctlogo generle Process Het 2014 /15 L soluzione giust per ogni ppliczione. Versione 4.0 We know how. Leister Technologies AG, Corporte Center, Kegiswil, Schweiz Leister Technologies AG, Stilimento di produzione,

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

Cosa fanno gli altri?

Cosa fanno gli altri? Cosa fanno gli altri? Sig. Morgan Moras broker di riassicurazione INCENDIO (ANIA) Cosa fanno gli altri? rami assicurativi no copertura polizza incendio rischi nominali - rischio non nominato - esplosione,

Dettagli

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale

Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale Norme per la costituzione dei rapporti di lavoro a tempo parziale 1 - Individuazione qualifiche e numero di rapporti di lavoro a tempo parziale Il rapporto di lavoro a tempo parziale, anche se a tempo

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli