INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI"

Transcript

1 CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN - Responsabile Post-Vendita - Tecnico Esperto / Meccanico Esperto N /05/2005 QUESTA NOTA DEVE ESSERE TRASMESSA A TUTTE LE PERSONE CHE UTILIZZANO DIRETTAMENTE O INDIRETTAMENTE LO STRUMENTO DI DIAGNOSI LEXIA / PROXIA TITOLO: Diagnosi assistita del BSI : indicatore di livello del carburante. RIGUARDA: I veicoli CITROËN C4, C5 Restyling. Pagina 1 / 14

2 Diagnosi assistita del calcolatore elettronico di gestione (BSI) (G09) Indicatore di livello del carburante Applicazione ai veicoli CITROËN seguenti: C4 C5 Restyling Lamentele cliente - L indicatore di livello del carburante non segnala il pieno - L indicatore di livello del carburante non funziona - Altri sintomi Pagina 2 / 14

3 Indice 1 Attrezzatura necessaria 4 2 Garanzia 4 3 Contattare l Assistenza Tecnica INTRODUZIONE ESEMPIO DI INFORMAZIONI DA FORNIRE 4 4 Raccomandazioni e precauzioni 4 5 Raccomandazioni generali - funzionamento 5 6 Telecodifica 6 7 [G09][S00] Controllo preliminare del calcolatore elettronico di gestione 7 8 [G09][S01] L indicatore di livello del carburante non segnala il pieno 11 9 [G09][S02] L indicatore di livello del carburante non funziona [G09][S03] Altri sintomi [G09][S04] Controllo della funzione indicazione livello carburante 12 Pagina 3 / 14

4 1 Attrezzatura necessaria Uno strumento di diagnosi. Un multimetro (o la scheda misure fisiche). 2 Garanzia ATTENZIONE: per la sostituzione in garanzia del calcolatore elettronico di gestione è necessario richiedere l autorizzazione all Assistenza Tecnica. 3 Contattare l Assistenza Tecnica 3.1 Introduzione Prima di contattare l Assistenza Tecnica raccogliere le seguenti informazioni: il o i numeri dei procedimenti applicati (da G01 a G11), la sequenza utilizzata (S0x), la fase a cui si è giunti (informazione facoltativa che dipende dal procedimento utilizzato). 3.2 Esempio di informazioni da fornire È stato applicato il procedimento G10 (Tergicristalli), la sequenza S06 corrispondente a «Diagnosi della funzione tergilunotto» e la fase a cui si è giunti è la N 2.1 del sinottico. I seguenti dati devono essere indicati al tecnico G10 - S Raccomandazioni e precauzioni Prima di effettuare qualsiasi intervento occorre controllare: la tensione della batteria, i fusibili, la corretta posizione dello shunt sul BSI (lo shunt deve essere in posizione «cliente»), che il calcolatore elettronico di gestione non funzioni in modalità ridotta (vedi procedimento di controllo preliminare del calcolatore elettronico di gestione). Pagina 4 / 14

5 5 Raccomandazioni generali - funzionamento L indicatore del livello del carburante deve indicare la quantità di carburante nel serbatoio, con una tolleranza di 5 litri. devono aggiungere almeno 5 litri di carburante per visualizzare il comportamento dell indicatore sul quadro strumenti; aggiungere il carburante con veicolo in piano e dopo aver tolto il contatto. Nei veicoli con computer di bordo, verificare che il consumo medio indicato non sia incoerente. Se il calcolatore motore ha un problema, il consumo medio sarà scorretto. L indicatore del carburante è direttamente collegato al calcolatore elettronico di gestione, il quale basandosi su varie informazioni segnala al quadro strumenti la quantità di carburante da indicare. ATTENZIONE: la funzione indicazione livello carburante è adattata ad ogni variante del veicolo mediante telecodifica del calcolatore elettronico di gestione e del quadro strumenti. Gli organi o componenti che influiscono sulla funzione di indicazione livello del carburante sono i seguenti: calcolatore d iniezione, calcolatore elettronico di gestione, shunt «park / cliente» nel BSI (lo shunt deve essere in posizione cliente), l indicatore del carburante e il serbatoio del carburante (tolleranza 6 litri), il quadro strumenti. I valori tipici della resistenza del potenziometro dell indicatore del carburante sono: 350 ohm con serbatoio vuoto, 50 ohm con serbatoio pieno. Pagina 5 / 14

6 6 Telecodifica Alcuni parametri di telecodifica sono memorizzati nel calcolatore elettronico di gestione: la capienza del serbatoio del carburante, legge dell indicatore statica, legge dell indicatore dinamica, legge dell indicatore del carburante - riserva, legge dell indicatore del carburante - selezione del veicolo, resistenza con il pieno, resistenza con serbatoio vuoto. ATTENZIONE: lo strumento di diagnosi indica solo i parametri realmente presenti nel software del calcolatore elettronico di gestione. Pertanto, in base alla versione del software del calcolatore elettronico di gestione, lo strumento di diagnosi può indicare solo una parte dei parametri precedentemente citati. Questi parametri sono accessibili dal menu «TELECODIFICA MANUALE», «CONFIGURAZIONE», «LEGGE INDICATORE CARBURANTE - LEGGE INDICATORE OLIO» consultabile dopo aver stabilito la comunicazione con il calcolatore elettronico di gestione con lo strumento di diagnosi. ATTENZIONE: la funzione indicazione livello carburante è adattata ad ogni variante del veicolo mediante telecodifica del calcolatore elettronico di gestione e del quadro strumenti. Pagina 6 / 14

7 7 [G09][S00] Controllo preliminare del calcolatore elettronico di gestione Fase 1 Identificazione di un calcolatore elettronico di gestione in modalità ridotta: - Primo caso: quando si inserisce il contatto e il commutatore dei fari è in posizione 0, le luci di posizione del veicolo (anteriori o posteriori oppure entrambe) si accendono. - Secondo caso: a motore avviato, i fari anabbaglianti anteriori si accendono e il tergicristallo anteriore funziona a intermittenza o a bassa velocità. Fase 2 Il calcolatore elettronico di gestione presenta i sintomi del funzionamento in modalità ridotta? Fase 4 Verificare i fusibili, l alimentazione del calcolatore elettronico di gestione e all occorrenza effettuare gli interventi necessari Fase 3 Fine del procedimento Fase 5 Stabilire la comunicazione con il calcolatore elettronico di gestione tramite lo strumento di diagnosi e selezionare il menu «IDENTIFICAZIONE» Viene indicata la versione del software del calcolatore elettronico di gestione? È coerente con le versioni software abituali (versione software sempre superiore a 01.00)? Il BSI non risponde allo strumento di diagnosi Passare alla fase 6 Fase 5.1 Fine del procedimento Controllare il collegamento tra lo strumento e la presa di diagnosi, le varie connessioni, il funzionamento dell interfaccia di comunicazione dello strumento di diagnosi. Se non emergono anomalie, si può smontare il BSI Passare alla fase 10 Pagina 7 / 14

8 Fase 6 Il calcolatore elettronico di gestione è nuovo? (proveniente dal Centro Ricambi) Fase 7 Fine del procedimento può smontare il BSI Fase 8 Il calcolatore elettronico di gestione è già stato telecaricato? Passare alla fase 10 Fase 9 Rifare il telecaricamento del calcolatore elettronico di gestione almeno tre volte. Al terzo tentativo lo smontaggio del calcolatore elettronico di gestione è autorizzato. Pagina 8 / 14

9 Fase 10 1) Stabilire la comunicazione con il calcolatore elettronico di gestione mediante lo strumento di diagnosi. Selezionare il menu «TELECODIFICA», poi «Opzione cliente», telecodificare il parametro «Tipo fari diurni» in «fari diurni no». 2) Disattivare i fari diurni e l accensione automatica dei fari dal menu di personalizzazione (tasto MENU sul volante o sull autoradio). 3) Inserire il contatto (+APC). Controllare il funzionamento delle luci di posizione anteriori o posteriori e il funzionamento del tergicristallo anteriore. Luci di posizione anteriori e posteriori accese e funzionamento a bassa velocità o ad intermittenza lenta del tergicristallo anteriore. Una delle due condizioni seguenti non si verifica: le luci di posizione anteriori e posteriori sono accese Funzionamento a bassa velocità o ad intermittenza lenta deiltergicristallo anteriore Passare alla fase 14 Fase 11 Premere e rilasciare il pulsante di comando del segnale d emergenza. Il diodo luminoso del tasto si accende dopo aver premuto il tasto? Fase 13 Stabilire la comunicazione con il calcolatore dell Airbag mediante lo strumento di diagnosi. Selezionare il menu «Identificazione» possono rilevare gli elementi della videata Fase 12 La causa dell anomalia è Il BSI Sostituire il BSI d identificazione del calcolatore Airbag? Fase 13.1 Se il collegamento tra il modulo di commutazione sotto al volante e il Fase 13.2 Ricercare l origine dell anomalia nel modulo di commutazione sotto al volante (o volante a comandi centralizzati fissi) e a livello della rete multiplexata CAN Carrozzeria. Se la rete CAN Carrozzeria è in buono stato, sostituire il BSI. calcolatore elettronico di gestione è in buono stato, sostituire il modulo di commutazione sotto al volante o il volante a comandi centralizzati fissi (blocco di comando sotto il volante). Il calcolatore elettronico di gestione non è la causa dell anomalia e non deve essere sostituito. Pagina 9 / 14

10 Fase 14 Inserire il contatto. Controllare il funzionamento delle luci di posizione anteriori e posteriori e il funzionamento del tergicristallo anteriore. Una delle due condizioni seguenti non si verifica: le luci di posizione anteriori e posteriori sono spente funzionamento a bassa velocità o ad intermittenza lenta del tergicristallo anteriore. Luci di posizione anteriori e posteriori spente e funzionamento a bassa velocità o ad intermittenza lenta del tergicristallo anteriore. Fase 14.1 La causa dell anomalia è il calcolatore elettronico di gestione motore. Orientare le ricerche su questo calcolatore. ATTENZIONE: telecodificare il parametro «Tipo fari diurni» nel BSI come in origine. Fase 16 Inserire il contatto Le luci di posizione anteriori sono accese mentre quelle posteriori sono spente? Fase 17.2 Sostituire il BSI Fase 15.2 Orientare le ricerche sul collegamento tra il modulo di commutazione sotto al volante (o il volante a comandi centralizzati fissi) e il calcolatore elettronico di gestione motore e in questo stesso calcolatore. ATTENZIONE: telecodificare il parametro «Tipo di fari diurni» nel BSI come in origine. Pagina 10 / 14

11 8 [G09][S01] L indicatore di livello del carburante non segnala il pieno Questa situazione si verifica nei seguenti casi: il cliente ha aggiunto nel serbatoio meno di 7 litri di carburante, nei veicoli nuovi, pieno effettuato con shunt del BSI in posizione «Park». ATTENZIONE: Il calcolatore elettronico di gestione non è la causa dell anomalia e non deve essere sostituito. 9 [G09][S02] L indicatore di livello del carburante non funziona Vedi procedimento [G09][S04] Controllo della funzione di indicazione del livello del carburante. 10 [G09][S03] Altri sintomi Vedi procedimento [G09][S04] Controllo della funzione di indicazione del livello del carburante. Pagina 11 / 14

12 11 [G09][S04] Controllo della funzione indicazione livello carburante FASE 1 Verificare il + permanente del quadro strumenti. Verificare l alimentazione +CAN e il collegamento a massa del quadro strumenti. Inserire il contatto. Attendere 5s per permettere la stabilizzazione dell indicatore del carburante. Couper le contact pendant 30 secondes. FASE 2 Stabilire la comunicazione con il calcolatore del quadro strumenti mediante lo strumento di diagnosi. Selezionare il menu «TEST AZIONATORI» e «Indicatore livello carburante» Il livello indicato varia? 2.1 Fine del procedimento Il quadro strumenti è difettoso FASE 3 Stabilire la comunicazione con il calcolatore del quadro strumenti mediante lo strumento di diagnosi. Selezionare il menu «MISURA PARAMETRI» e «STRUMENTAZIONE MISURE». L indicazione del carburante sul quadro strumenti è coerente con il parametro «Livello del carburante»? ATTENZIONE: se l indicazione del livello è data da una serie di quadratini, vi è una tolleranza di un quadratino Passare ala Fase Fine del procedimento Il quadro strumenti è difettoso Pagina 12 / 14

13 FASE 4 Misurare con un ohmetro la resistenza dell indicatore livello carburante, compreso il cablaggio, a livello del BSI. (staccare il collegamento elettrico tra BSI e indicatore) La resistenza è conforme alle caratteristiche tecniche dell indicatore? 4.1 Fine del procedimento Controllare il cablaggio e se necessario intervenire. All occorrenza sostituire l indicatore livello carburante. FASE 5 Stabilire la comunicazione con il calcolatore elettronico di gestione mediante lo strumento di diagnosi. Selezionare il menu «MISURA PARAMETRI e STRUMENTAZIONE MISURE» Rilevare il parametro «Impedenza dell indicatore livello carburante». Confrontare il valore del parametro «Impedenza dell indicatore livello carburante» con l impedenza misurata sull indicatore tramite un ohmetro. I valori corrispondono con una tolleranza del 10%? Passare alla Fase Fine del procedimento La sostituzione del calcolatore elettronico di gestione può risolvere il problema. Pagina 13 / 14

14 FASE 6 Stabilire la comunicazione con il calcolatore elettronico di gestione mediante lo strumento di diagnosi. Selezionare il menu «MISURA PARAMETRI e STRUMENTAZIONE MISURE» Confrontare i parametri «livello carburante calcolato» e «livello carburante indicato» I due valori coincidono con una tolleranza del 10%? 6.2 Fine del procedimento Il sistema è conforme dal punto di vista elettronico. Orientare la ricerca sugli elementi meccanici dell indicatore. 6.1 Fine del procedimento Controllare la telecodifica del BSI. Telecaricare il BSI. Se il problema persiste, si può sostituire il BSI. Il calcolatore elettronico di gestione non è la causa dell anomalia e non deve essere sostituito. Pagina 14 / 14

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 1 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

ARCHITETTURA ELETTRICA BI-VAN CAN COM2000

ARCHITETTURA ELETTRICA BI-VAN CAN COM2000 INFOTEC AP/TAVG/MMXP/MUX CONVALIDA DIAGNOSTICA BSI ARCHITETTURA ELETTRICA BI-VAN CAN COM2000 G10 GAMMA DI CONTROLLO DELLA FUNZIONE TERGICRISTALLI Applicazione sui veicoli PEUGEOT 206 ( A partire dal DAM

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 31 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 35 DIREZIONE POST-VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN CITROËN - Addetto preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

ARCHITETTURA ELETTRICA BI-VAN CAN COM2000

ARCHITETTURA ELETTRICA BI-VAN CAN COM2000 INFOTEC AP/TAVG/MMXP/MUX CONVALIDA DIAGNOSTICA BSI ARCHITETTURA ELETTRICA BI-VAN CAN COM2000 G08 GAMMA DI CONTROLLO DELLA FUNZIONE INDICATORE DELL'OLIO MOTORE Applicazione sui veicoli PEUGEOT 206 ( A partire

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN DIREZIONE POST-VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI FILIALI / CONCESSIONARI VN - Addetto preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN - Responsabile

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI. FILIALI CONCESSIONARI VN CITROËN - Addetto Preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI. FILIALI CONCESSIONARI VN CITROËN - Addetto Preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN CITROËN DIREZIONE POST-VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI FILIALI CONCESSIONARI VN CITROËN - Addetto Preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN -

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN DIREZIONE POST-VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI FILIALI / CONCESSIONARI VN - Addetto preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN - Responsabile

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 29 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN DIREZIONE POST-VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI FILIALI / CONCESSIONARI VN - Addetto preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN - Responsabile

Dettagli

emota Apparecchio di rilevazione Dotazione Amministrazione Istruzioni d uso Montaggio/Smontaggio Messa in funzione e manutenzione Analisi

emota Apparecchio di rilevazione Dotazione Amministrazione Istruzioni d uso Montaggio/Smontaggio Messa in funzione e manutenzione Analisi Apparecchio di rilevazione ch emota Istruzioni d uso Montaggio/Smontaggio Messa in funzione e manutenzione Analisi Moduli opzionali Dotazione Laptop per le OM Laptop emotachservice Tester emotachtester

Dettagli

10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI

10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI 10 DESCRIZIONE PROTEZIONI, ALLARMI E SOLUZIONI L apparecchio è provvisto di un sistema di diagnostica che permette di riconoscere l intervento delle protezioni e degli allarmi visualizzandoli sul display.

Dettagli

Attivazione funzione CD changer (le voci da abilitare sono evidenziate rosso) Opzioni cliente: attivazione chiusura porte in movimento; sensore cintura di sicurezza guidatore non allacciata; presenza fari

Dettagli

Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI. Gruppo strumenti

Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI. Gruppo strumenti Strumentazione PANORAMICA DEL GRUPPO STRUMENTI Gruppo strumenti 1 2 3 4 E85173 6 5 1. Contagiri. 2. Indicatore della temperatura. 3. Indicatore del livello del carburante. 4. Tachimetro. 5. Contachilometri

Dettagli

Parametri regolabili Sistemi di segnalazione e visibilità

Parametri regolabili Sistemi di segnalazione e visibilità Introduzione Introduzione Per limitare questo elenco dei parametri regolabili, vengono descritti solo i parametri destinati all uso degli allestitori. Per informazioni complete sui parametri in uso per

Dettagli

Telecomando ainfrarossi

Telecomando ainfrarossi ManualeUtente Telecomando ainfrarossi 094FR www.guidosimplex.it Gentile Cliente, grazie per aver acquistato un dispositivo Guidosimplex. Come tutti i nostri prodotti, questo dispositivo, è stato progettato

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN DIREZIONE POST-VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI FILIALI / CONCESSIONARI VN - Addetto preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI CITROËN - Responsabile

Dettagli

Telecomando a Infrarossi

Telecomando a Infrarossi Manuale Utente Telecomando a Infrarossi 1096 Rev.1 www.guidosimplex.it Gentile Cliente, grazie per aver acquistato un dispositivo Guidosimplex. Come tutti i nostri prodotti, questo dispositivo, è stato

Dettagli

Display ve Display

Display ve Display . Utilizzo Display Il display integrato nello scooter consente di controllare tutti i processi di guida, sterzata, frenata e operativi. L impianto elettrico e l elettronica dello scooter vengono costantemente

Dettagli

Prestige Solo 24-32 - 50-75 - 120 Prestige Excellence 24-32

Prestige Solo 24-32 - 50-75 - 120 Prestige Excellence 24-32 ISTRUZIONI PER IL TECNICO : MCBA-5 Prestige - - 50-75 - 120 Prestige - ENGLISH excellence in hot water IT 1 ENGLISH Display MCBA 5 PARAMETRI AVANZATI DELLA CENTRALINA MCBA Descrizione dei paramatri Impostazione

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE MODELLO CILINDRATA POTENZA ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA CODICE CENTRALINA BENZINA ALFA ROMEO

Dettagli

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo

HARVIA GRIFFIN INFRA. Centralina di controllo HARVIA GRIFFIN INFRA Centralina di controllo 31032009 Le presenti istruzioni per l installazione e l utilizzo sono dirette ai proprietari e agli incaricati della gestione di cabine a infrarossi, radiatori

Dettagli

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO

AEB 3000 DIRECT INJECTION CONTROL UNIT CILINDRATA 1598 ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO DIRECT INJECTION CONTROL UNIT AEB 3000 COSTRUTTORE VOLKSWAGEN MODELLO GOLF 1.6 FSI CILINDRATA 1598 POTENZA 85 KW ANNO D IMMATRICOLAZIONE CODICE MOTORE NORMATIVA ANTINQUINAMENTO MODELLO CENTRALINA BENZINA

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA CD 35 DIREZIONE POST- VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / CONCESSIONARI VN - Addetto preparazione VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF

RIF FI 006 ABS /54 60 A (!) OBD 15/54. pin 11. Stop RR LR RF LF FI 006 B 0 0 5/5 60 F E B 6 (!) 0 5 0 5/5 K L OBD pin 5 top 6 LR LF 5 RR RF 6 B M C RR LR RF LF D LEGEND RIF FI 006 B ) Gruppo elettroidraulico con centralina B ( 6 pin ) ( vano motore lato sinistro )

Dettagli

INTERVENTI SUL SISTEMA ADDITIVAZIONE GASOLIO (FAP)

INTERVENTI SUL SISTEMA ADDITIVAZIONE GASOLIO (FAP) Data:27-05-2011 TECHNEWS-212-IT-D INTERVENTI SUL SISTEMA ADDITIVAZIONE GASOLIO (FAP) INTERVENTI IN PRODUZIONE A partire da dicembre 2004 anche le versioni 2.0JTD 16v con cambio automatico sono dotate di

Dettagli

Luci COMANDO DELLE LUCI FENDINEBBIA POSTERIORI. Interruttore principale delle luci. Abbaglianti

Luci COMANDO DELLE LUCI FENDINEBBIA POSTERIORI. Interruttore principale delle luci. Abbaglianti Luci COMANDO DELLE LUCI Interruttore principale delle luci Nota: non usare i fari abbaglianti nelle situazioni in cui possono abbagliare altri automobilisti. FENDINEBBIA POSTERIORI E8595. Fari/luci di

Dettagli

X700. Manuale di installazione. sistema GPS/GPRS per il monitoraggio delle flotte. Valido per il modello: X700

X700. Manuale di installazione. sistema GPS/GPRS per il monitoraggio delle flotte. Valido per il modello: X700 Manuale di installazione Valido per il modello: numero / data documento:.3.1.3 / 2014-02-28.3.1 1. Componenti di sistema Fig. 1 - Contenuto kit di installazione (variante full optional) Componenti dotazione

Dettagli

Dove viene costruita la GOLF?

Dove viene costruita la GOLF? Dove viene costruita la GOLF? Basta guardare il codice identificativo sul parabrezza in fondo a destra. Troverete una serie di numeri tipo: WVW2221K45B909032 La settultima lettera da destra (nel nostro

Dettagli

CAMBIO AUTOMATICO

CAMBIO AUTOMATICO Page 1 of 8 CAMBIO AUTOMATICO 136-166 Page 2 of 8 CAMBIO AUTOMATICO - Descrizione Un sistema di controllo elettronico sovrintende e regola il funzionamento del cambio automatico AISIN. Una centralina elettronica

Dettagli

Telecomando ainfrarossi

Telecomando ainfrarossi ManualeUtente Telecomando ainfrarossi 1096 www.guidosimplex.it Gentile Cliente, grazie per aver acquistato un dispositivo Guidosimplex. Come tutti i nostri prodotti, questo dispositivo, è stato progettato

Dettagli

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore

07/12-01 PC Lettore di Prossimità Sfera. Manuale installatore 07/12-01 PC 353200 Lettore di Prossimità Sfera Manuale installatore 2 Lettore di Prossimità Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali

Dettagli

Istruzioni originali. CX-T Liftrunner CX IT

Istruzioni originali. CX-T Liftrunner CX IT Istruzioni originali CX-T Liftrunner CX-40 1050 51048070303 IT - 10.2010 1 Uso Funzionamento Funzionamento ATTENZIONE Seguire scrupolosamente le istruzioni fornite dal costruttore del rimorchio. Comandi

Dettagli

La mia DS 5 DETTAGLI DELLA TUA CONFIGURAZIONE: TOTALE ,00 IVA inclusa VERSIONE ,00 IVA inclusa PERSONALIZZAZIONE. 800,00 IVA inclusa

La mia DS 5 DETTAGLI DELLA TUA CONFIGURAZIONE: TOTALE ,00 IVA inclusa VERSIONE ,00 IVA inclusa PERSONALIZZAZIONE. 800,00 IVA inclusa La mia DS 5 Configurata il 13/09/2017 TOTALE 34 450,00 IVA inclusa DETTAGLI DELLA TUA CONFIGURAZIONE: VERSIONE 33 650,00 IVA inclusa SILHOUETTE DS 5 ALLESTIMENTO SO CHIC MOTORIZZAZIONE BLUEHDI 120 MANUALE

Dettagli

LA MIA C4 CACTUS Configurata il 13/09/2017

LA MIA C4 CACTUS Configurata il 13/09/2017 LA MIA C4 CACTUS Configurata il 13/09/2017 TOTALE 16 750,00 IVA inclusa Dettagli della tua configurazione: VERSIONE 16 750,00 IVA inclusa MODELLO C4 CACTUS FINITURA FEEL MOTORIZZAZIONE PureTech 75 Manuale

Dettagli

Istruzioni di funzionamento. Sensore di livello capacitivo KNM. N. di disegno /00 04/2001

Istruzioni di funzionamento. Sensore di livello capacitivo KNM. N. di disegno /00 04/2001 Istruzioni di funzionamento Sensore di livello capacitivo N. di disegno 70642/00 04/200 KNM Indice Pagina Utilizzo conforme all applicazione ------------------------------------ 2 2 Montaggio ----------------------------------------------------------------

Dettagli

TeeJet 834 MANUALE OPERATIVO E DI PROGRAMMAZIONE - v Pag 1 di 8

TeeJet 834 MANUALE OPERATIVO E DI PROGRAMMAZIONE - v Pag 1 di 8 834 MANUALE 834 TeeJet 834 MANUALE OPERATIVO E DI PROGRAMMAZIONE - v1.02 - Pag 1 di 8 Funzione Azione/i Lettura iniziale Lettura successiva Computer: procedura di accensione Accensione Premere il tasto

Dettagli

Scheda tecnica installazione

Scheda tecnica installazione Scheda tecnica installazione Allarme acustico CITROEN C4 Picasso model year 2011 Vettura verificata il 11/2011 Ref. LITWPA9780 Le informazioni tecniche incluse nel seguente manuale sono da ritenersi puramente

Dettagli

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC

Modulo Tastiera Sfera. Manuale installatore 04/16-01 PC 353000 Modulo Tastiera Sfera Manuale installatore 04/16-01 PC 2 Modulo Tastiera Sfera Indice 1 Introduzione 4 1.1 Avvertenze e consigli 4 Manuale installatore 2 Descrizione 5 2.1 Funzioni principali 5

Dettagli

DISPLAY A CRISTALLI LIQUIDI J-LCD

DISPLAY A CRISTALLI LIQUIDI J-LCD DISPLAY A CRISTALLI LIQUIDI J-LCD 1 INDICE 1. Introduzione...3 2. Aspetto e dimensioni......3 2.1 Materiale e colori......3 2.2 Dimensioni display...3 3. Descrizione funzioni e pulsanti......4 3.1 Breve

Dettagli

INFORMAZIONI TECNICHE

INFORMAZIONI TECNICHE INFORMAZIONI TECNICHE 003/01/TEC 09 ottobre 01 OGGETTO: BERETTA ECOMIX Egregi Collaboratori, Vi informiamo che a breve verrà commercializzata la caldaia a bassa emissione di Nox, denominata ECOMIX, nelle

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE

MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE Modello DRIFT Firmware ver. 1.0.0 MANUALE DI INSTALLAZIONE E PROGRAMMAZIONE BENVENUTI Grazie per aver acquistato una centralina luci RAPTOR! Questo controller unisce le sue ridotte dimensioni a una versatilità

Dettagli

R230 REGOLATORI. Installazione e manutenzione R 230. Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale. Indottto. Induttore

R230 REGOLATORI. Installazione e manutenzione R 230. Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale. Indottto. Induttore Indottto Induttore 6- T4 Questo manuale deve essere trasmesso all utente finale F1 Fusibile lento 250V 8 A 110 0V E+ E- 75 mm 140 mm P1 P2 Tensione Stabilità R 230 Questo è il manuale del regolatore di

Dettagli

11 MOVIMOT e Diagnosi del Bus

11 MOVIMOT e Diagnosi del Bus LED di stato MOVIMOT MOVIMOT e Diagnosi del Bus. LED di stato MOVIMOT Significato del LED di stato Il LED a tre colori visualizza gli stati di esercizio e di anomalia. Colore LED - Spento Giallo Giallo

Dettagli

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI

08 RISOLUZIONE DEI PROBLEMI 08.1 SEGNALAZIONI DIAGNOSTICHE E SOLUZIONI Il PIEZOSURGERY plus è dotato di un circuito diagnostico che rileva le anomalie di funzionamento del dispositivo e le visualizza sul display tramite le segnalazioni

Dettagli

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO

ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO ACCESSORIO PANNELLO CONTROLLO REMOTO Questa istruzione è parte integrante del libretto dell'apparecchio sul quale viene installato l'accessorio. A tale libretto si rimanda per le AVVERTENZE GENERALI e

Dettagli

SERVICE MANUAL LAVAGGIO. Electrolux Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I Porcia PN

SERVICE MANUAL LAVAGGIO. Electrolux Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I Porcia PN SERVICE MANUAL LAVAGGIO Electrolux Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 72 48 96 Fax: + 39 0434 394096 IT vatrici con controllo elettronico Caratteristiche

Dettagli

Electrolux Italia S.p.A. Numero di pubblicazione Corso Lino Zanussi, 30 I - 33080 Porcia PN - 599 72 48 96 Fax: + 39 0434 394096 Edizione: 12-2009 Rev 0.0 IT SERVICE MANUAL vatrici con controllo elettronico

Dettagli

Imagicle Hotel. Guida alla configurazione delle centrali Elmeg

Imagicle Hotel. Guida alla configurazione delle centrali Elmeg Imagicle Hotel. Guida alla configurazione delle centrali Elmeg 2016 01/03/2016 2-17 www.imagicle.com Indice 1 CENTRALI ELMEG SUPPORTATE.... 5 2 PRINCIPI DI FUNZIONAMENTO.... 6 3 INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

Dettagli

ELEC SISTEMA DI ACCENSIONE

ELEC SISTEMA DI ACCENSIONE SISTEMA DI ACCENSIONE EAS00754 2. Cablaggio Controllare il cablaggio dell intero sistema dell accensione. Vedere la sezione SCHEMA DEL CIRCUI- TO. Le connessioni del cablaggio del sistema dell accensione

Dettagli

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n.

Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. Gruppo A Apparecchiature non menzionate in altri gruppi Tavola n. A1 Presa collegamento rimorchio a 7 poli (opt.) 08-12-14 A2 Specchio retrovisore esterno dx 11 A3 Specchio retrovisore esterno sx 11 A4

Dettagli

7 Port USB Hub 7 PORT USB HUB. Manuale dell utente. Versione 1.0

7 Port USB Hub 7 PORT USB HUB. Manuale dell utente. Versione 1.0 7 PORT USB HUB Manuale dell utente Versione 1.0 Ringraziamenti Grazie per aver acquistato un prodotto TRUST. Prima di utilizzare questo prodotto consigliamo di leggere attentamente il manuale di istruzioni.

Dettagli

VTi 95 L1-2 POSTI. Euro 6

VTi 95 L1-2 POSTI. Euro 6 20 22 20 22 20 22 20 22 Massa in ordine di marcia (compreso conducente) 1359 1345 1367 1389 1367 1389 1390 1412 Portata 601 805 573 781 573 781 575 778 Massa massima ammissibile in carico PTC 1960 2150

Dettagli

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL "MultiDiag for DiagBox"

ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL MultiDiag for DiagBox ISTRUZIONI PER L INSTALLAZIONE DEL "MultiDiag for DiagBox" SOMMARIO TAPPA PRELIMINARE - Preparazione di DiagBox - Aggiornamento della versione software DiagBox - Attivazione del Bluetooth (X200/X201 solamente)

Dettagli

Vibrometro Modello VB450 MANUALE D'ISTRUZIONI

Vibrometro Modello VB450 MANUALE D'ISTRUZIONI Vibrometro Modello VB450 MANUALE D'ISTRUZIONI Introduzione Congratulazioni per aver scelto il modello VB450 di Extech Instruments. Il VB450 è un vibrometro portatile costituito da un sensore di accelerazione

Dettagli

BUS - L2. Gruppo comando di secondo livello per bus EB. Istruzioni ed avvertenze per l installatore

BUS - L2. Gruppo comando di secondo livello per bus EB. Istruzioni ed avvertenze per l installatore Gruppo comando di secondo livello per bus EB BUS - L2 Istruzioni ed avvertenze per l installatore L1 L2 L3 DIP 4 5 6 7 8 9 10 11 12 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 + Alimentazione - Alimentazione Comune 1 Ingresso

Dettagli

Contenuto della confezione. Elenco dei termini. Powerline Adapter

Contenuto della confezione. Elenco dei termini. Powerline Adapter Powerline Adapter Importante! Non esporre lo Powerline Adapter a temperature estreme. Non lasciare l apparecchio alla luce diretta del sole o in prossimità di elementi di riscaldamento. Non utilizzare

Dettagli

Attivazione a distanza delle funzioni di visibilità e illuminazione

Attivazione a distanza delle funzioni di visibilità e illuminazione Funzione Funzione Le seguenti funzioni di visibilità e illuminazione si possono attivare a distanza: Per maggiori informazioni sull'illuminazione consultare i documenti Disattivazione delle luci di guida

Dettagli

MANUALE D UTILIZZO. Per il controllo totale e la diagnostica dei circuiti multiplex CAN High Speed + + Ref K CANH

MANUALE D UTILIZZO. Per il controllo totale e la diagnostica dei circuiti multiplex CAN High Speed + + Ref K CANH MANUALE D UTILIZZO CAN Ref K6956000! xxo test Per il controllo totale e la diagnostica dei circuiti multiplex CAN High Speed AVVERTENZE E PRECAUZIONI DA LEGGERE PRIMA DELL UTILIZZO DEL MUXMETRE R CVX200

Dettagli

SISTEMA INIEZIONE DIRETTA INJ DIRECT GPL MANUALE DI INSTALLAZIONE - SOFTWARE

SISTEMA INIEZIONE DIRETTA INJ DIRECT GPL MANUALE DI INSTALLAZIONE - SOFTWARE SISTEMA INIEZIONE DIRETTA INJ DIRECT GPL MANUALE DI INSTALLAZIONE - SOFTWARE 02/07/2007 Rev. 00 Tartarini Auto S.p.a Via Bonazzi 43 40013 Castel Maggiore (Bo) Italy Tel.:+39 051 632 24 11 Fax: 051 632

Dettagli

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI

Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Fusibili UBICAZIONE DELLE SCATOLE DEI FUSIBILI Quando si toglie il coperchio di una scatola fusibili, prestare attenzione a proteggere la scatola dall umidità e rimontare il coperchio il prima possibile.

Dettagli

DIP SWITCH 1-4 LED 2 LED 1. SW1 pulsante di programmazione SEQUENZA DI PROGRAMMAZIONE MODALITÀ FUNZIONAMENTO SCHEDA

DIP SWITCH 1-4 LED 2 LED 1. SW1 pulsante di programmazione SEQUENZA DI PROGRAMMAZIONE MODALITÀ FUNZIONAMENTO SCHEDA MODALITÀ FUNZIONAMENTO SCHEDA SWITCH 1-4 LED 2 LED 1 SW1 pulsante di programmazione Nota: questo è il modo in cui si vedono i con la morsettiera posizionata in alto. Quando il piccolo interruttore bianco

Dettagli

Catalogo Elettronico Mercedes Benz & Smart

Catalogo Elettronico Mercedes Benz & Smart Catalogo Elettronico Mercedes Benz & Smart Manuale sulla Navigazione Release 1.0 Indice Manuale Introduzione Navigazione per VIN (n di telaio) Caratteristiche prodotto Utilizzo carrello ( Lista Spesa )

Dettagli

Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità.

Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità. InfoTech n 20/2013 STRUMENTO Tutti Oggetto Codici EOBD Mercedes Le informazioni seguenti sono riprese da altre pagine Web, per conseguenza non possiamo garantirne l affidabilità. 0105 - [1] Controllare

Dettagli

OBU (On Board Unit) Satellitare

OBU (On Board Unit) Satellitare OBU (On Board Unit) Satellitare Manuale di Installazione Pagina 1 di 9 DOCUMENT IDENTIFIER CODE IBUS.RO.004.05.02.00 TITLE REVIEW NAME ROLE DATE WRITTEN BY L.Gargiani TBD 14/09/2015 APPROVED BY TBD AUTHORIZED

Dettagli

Catalogo Elettronico Mercedes Benz & Smart Manuale sulla Navigazione

Catalogo Elettronico Mercedes Benz & Smart Manuale sulla Navigazione Catalogo Elettronico Mercedes Benz & Smart Manuale sulla Navigazione Indice Manuale Introduzione Navigazione per VIN (n di telaio) Caratteristiche prodotto Utilizzo carrello ( Lista Spesa ) Funzionalità

Dettagli

GHIBLI MOTOCICLO ELETTRICO MANUALE DELL UTENTE

GHIBLI MOTOCICLO ELETTRICO MANUALE DELL UTENTE GHIBLI MOTOCICLO ELETTRICO MANUALE DELL UTENTE Grazie per aver acquistato il GHIBLI. Questo mezzo, che è montato con componenti di alta qualità, è la migliore risposta per gestire la mobilità sostenibile.

Dettagli

Commutatori motorizzati 3KA71

Commutatori motorizzati 3KA71 Descrizione Impiego I commutatori motorizzati della serie 3KA71, permettono di realizzare con comando a distanza il sezionamento, l interruzione e la commutazione di linee in bassa tensione. I commutatori

Dettagli

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO)

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO) R Spie SPIE E INDICATORI Non ignorare le spie o gli indicatori. Prendere gli opportuni provvedimenti non appena possibile. Il mancato rispetto di questa precauzione può provocare lesioni gravi o letali,

Dettagli

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO)

Spie SPIE E INDICATORI BATTERIA IN CARICA (ROSSA) FRENI (ROSSA) PROVA LAMPADINE MESSAGGIO DI AVVERTENZA CRITICA (COLORE ROSSO) Spie SPIE E INDICATORI Non ignorare le spie o gli indicatori. Prendere gli opportuni provvedimenti non appena possibile. Il mancato rispetto di questa precauzione può provocare lesioni gravi o letali,

Dettagli

COMPONENTI E COMANDI INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO

COMPONENTI E COMANDI INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO ELOGY Guida Rapida COMPONENTI E COMANDI 0 INSTALLAZIONE E PRIMO UTILIZZO Rimuovere il coperchio ed estrarre il Una volta risciacquato, riempire il serbatoio con acqua fresca potabile non gasata. Inserire

Dettagli

CHECKLIST CONTROLLO/ACQUISTO NEW FORD FIESTA

CHECKLIST CONTROLLO/ACQUISTO NEW FORD FIESTA CHECKLIST CONTROLLO/ACQUISTO NEW FORD FIESTA - Condizione degli Esterni - o Carrozzeria Fiancate Tetto Cofano e paraurti anteriore Portellone e paraurti posteriore Antenna radio o Rimozione della cera

Dettagli

MONITOR A COLORI 14 con selettore 2 ingressi (37CM) Mod. LEE-130M2 Cod Manuale di utilizzo

MONITOR A COLORI 14 con selettore 2 ingressi (37CM) Mod. LEE-130M2 Cod Manuale di utilizzo MONITOR A COLORI 14 con selettore 2 ingressi (37CM) Mod. LEE-130M2 Cod. 559591002 Manuale di utilizzo Leggere attentamente il Manuale di Utilizzo, prima dell installazione 1 ATTENZIONE PERICOLO DI SCOSSE

Dettagli

Manuale installazione

Manuale installazione Manuale installazione Impianto vivavoce Bluetooth per OPEL Sistema installabile su vetture dotate di comandi audio sulla razza sinistra del volante, con connettore autoradio a 20 vie, prive di amplificazione

Dettagli

CLIO & TWINGO VAN DRIVE THE CHANGE

CLIO & TWINGO VAN DRIVE THE CHANGE CLIO & TWINGO VAN DRIVE THE CHANGE Clio Van, grazie al perfetto mix di affidabilità, personalità, comfort di guida e sicurezza, risponde ad ogni esigenza degli utenti professionali. Dispone di dotazioni

Dettagli

ATS-I. Manuale Istruzioni REV1. Tecnoelettra srl Dal Via Vioni Dimo, S.Rocco di Guastalla (RE)

ATS-I. Manuale Istruzioni REV1. Tecnoelettra srl Dal Via Vioni Dimo, S.Rocco di Guastalla (RE) Manuale Istruzioni ATS-I REV1 Tel.+39.0522.832004 P1/32 Manuale ATS-I Fax.+39.0522.832012 Tecnoelettra_IT-EN_rev1.doc P.1/32 Indice Descrizione generale...3 Specifiche Elettriche...3 Funzionamento del

Dettagli

P-9910B PROGRAMMATORE PORTATILE

P-9910B PROGRAMMATORE PORTATILE P-9910B PROGRAMMATORE PORTATILE 1 CONTENUTO I GeneraleErrore. Il segnalibro non è definito. II Caratteristiche... 2 III Specifiche Techniche... 2 IV ComposizioneErrore. Il segnalibro non è definito. V

Dettagli

GA310 Vibration Steering Wheel RS-100

GA310 Vibration Steering Wheel RS-100 GA310 Vibration Steering Wheel RS-100 Importante! Non esporre lo Vibration Steering Wheel RS-100 a temperature estreme. Non lasciare l apparecchio alla luce diretta del sole o in prossimità di elementi

Dettagli

Procedura aggiornamento firmware

Procedura aggiornamento firmware Sommario Introduzione... 3 Caratteristiche versione firmware... 3 Strumentazione necessaria e requisiti di base... 3 Procedura aggiornamento... 3 Connessione al PC... 6 2 Introduzione Questo documento

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE. VRT200 Ed_07. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) tel. +39-0248601011 / 024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem.

MANUALE D ISTRUZIONE. VRT200 Ed_07. TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) tel. +39-0248601011 / 024581861 Fax: +39-0248600783. http://www.tecsystem. MANUALE D ISTRUZIONE VRT200 Ed_07 TECSYSTEM S.r.l. 20094 Corsico (MI) tel. +39-0248601011 / 024581861 Fax: +39-0248600783 http://www.tecsystem.it R.2 15/05/10 1) SPECIFICHE TECNICHE ALIMENTAZIONE Valori

Dettagli

Modifica delle impostazioni della stampante 1

Modifica delle impostazioni della stampante 1 Modifica delle impostazioni della stampante 1 Molte impostazioni della stampante possono essere modificate tramite l'applicazione software utilizzata, il driver per stampante Lexmark, il pannello operatore

Dettagli

INIZIA QUI. Wireless USB Cablata. Si desidera connettere la stampante a una rete wireless? Utilizzare l Installazione e connessione wireless.

INIZIA QUI. Wireless USB Cablata. Si desidera connettere la stampante a una rete wireless? Utilizzare l Installazione e connessione wireless. INIZIA QUI Se si risponde sì a una di queste domande, andare alla sezione indicata per istruzioni sull installazione e la connessione. Si desidera connettere la stampante a una rete wireless? Utilizzare

Dettagli

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI

INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI CITROËN INFODIAG STRUMENTI DI DIAGNOSI LEXIA PROXIA Tutti i CD DIREZIONE POST-VENDITA DOCUMENTAZIONE TECNICA FILIALI / DISTRIBUTORI VN CITROËN - Preparatore VN - Coordinatore Campagne RIPARATORI AUTORIZZATI

Dettagli

Uso del pannello operatore

Uso del pannello operatore Questa sezione fornisce informazioni sul pannello operatore della stampante, sulla modifica delle impostazioni e sui menu del pannello operatore. È possibile modificare la maggior parte delle impostazioni

Dettagli

(c) Copyright Alcedo Italia Tutti i diritti riservati

(c) Copyright Alcedo Italia Tutti i diritti riservati PDFaid.Com #1 Pdf Solutions Guida Rapida Display SW LCD in ITALIANO A Informazioni contenute nel Display LCD B Pulsantiera comandi LCD Il display viene fornito con una speciale pulsantiera (3 tasti) dedicata.

Dettagli

TERMINALE EVOLUTO - TABLET ALGIZ 7 - SISTEMA TETRA

TERMINALE EVOLUTO - TABLET ALGIZ 7 - SISTEMA TETRA AAT BRESCIA GUIDA: TERMINALE EVOLUTO - TABLET ALGIZ 7 - SISTEMA TETRA Referenti Radio AAT BRESCIA Mor Michele Pasini Paolo 1 TERMINALE EVOLUTO Ver. 2.8.4 Premere per 5 secondi per accendere il tablet Nessuna

Dettagli

DB 460 SL - SHORT MANUAL

DB 460 SL - SHORT MANUAL DB 460 SL - SHORT MANUAL - Questo non è un manuale d uso ma solo un richiamo per facilitare l operatore a ricordare le funzioni più frequenti. REV. 03 AVVIAMENTO B C A D NON SI AVVIA IL MOTORE - Selettore

Dettagli

Laboratorio di Elettronica T Esperienza 7 Circuiti a diodi 2

Laboratorio di Elettronica T Esperienza 7 Circuiti a diodi 2 Laboratorio di Elettronica T Esperienza 7 Circuiti a diodi 2 Cognome Nome Matricola Postazione N 1 Misura delle resistenze La corrente nei circuiti che dovrete analizzare nel seguito verranno misurate

Dettagli

Misurare l impedenza di un altoparlante

Misurare l impedenza di un altoparlante Misurare l impedenza di un altoparlante Nel lavoro di riparazione-restauro di una vecchia radio può rendersi necessaria la sostituzione dell altoparlante, vuoi perché guasto irreparabilmente o addirittura

Dettagli

IMMS-CCC. Interfaccia centrale via cavo IMMS-CCC. Istruzioni per l installazione

IMMS-CCC. Interfaccia centrale via cavo IMMS-CCC. Istruzioni per l installazione IMMS-CCC Interfaccia centrale via cavo IMMS-CCC Istruzioni per l installazione SOMMARIO... Scelta dell ubicazione... 1 Connessioni... 2 Operazioni... 3 Configurazione software... 4 Soluzione dei problemi...

Dettagli