sistemapiemonte Osservatorio Regionale per l'infanzia e l'adolescenza Manuale d'uso sistemapiemonte.it

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "sistemapiemonte Osservatorio Regionale per l'infanzia e l'adolescenza Manuale d'uso sistemapiemonte.it"

Transcript

1 sistemapiemonte Osservatorio Regionale per l'infanzia e l'adolescenza Manuale d'uso sistemapiemonte.it

2 INDICE 1. INTRODUZIONE CARATTERISTICHE GENERALI OBIETTIVI 3 2. ACCESSO 4 3. ANALISI MULTIDIMENSIONALE LA NAVIGAZIONE LE OPERAZIONI SULLA TABELLA Gerarchie Ordinamento Imposta variabili Totali Filtri Inverti Tabella Indicatori Esporta in Excel Esporta in pdf I DATI 18 2

3 1. INTRODUZIONE L Osservatorio Regionale per l Infanzia e l Adolescenza - ORIA analizza le condizioni dei servizi per l infanzia e l adolescenza in Piemonte. I dati di analisi e monitoraggio raccolti da ORIA nelle banche dati regionali sono consultabili da questo servizio che integra informazioni provenienti da fonti diverse e consente una navigazione semplice e rapida tra i dati. I dati sono un utile strumento al servizio delle istituzioni per finalità sociali, culturali o per delineare efficaci politiche di azione. 1.1 CARATTERISTICHE GENERALI I dati raccolti in ORIA sono suddivisi nelle seguenti macrocategorie: Situazione demografica; Scuola; Servizi sociali; Sanità; Lavoro minorile. Ogni macrocategoria prevede una serie di tematiche per ognuna delle quali è disponibile un elenco di report. L accesso all applicativo avviene via web da: RuparPiemonte per gli operatori degli uffici competenti (accesso riservato); SistemaPiemonte per tutti i cittadini (accesso pubblico). 1.2 OBIETTIVI L applicativo ORIA è uno strumento di Business Intelligence, che consente ad analisti di business e decisori di accedere in modo veloce, interattivo e flessibile a una vasta gamma di informazioni statistiche, analizzandole sotto differenti punti di vista. 1.3 FUNZIONALITÀ Le funzionalità del servizio consentono di navigare fra i dati e di effettuare analisi in modo dinamico. Ad esempio, si possono effettuare analisi: di serie storiche; differenziate per punti di vista; di dettaglio sui dati partendo da dati aggregati (modalità drill-down ); per accorpamento di sottoinsiemi (modalità roll-up ); trasversali attraverso le dimensioni comuni a più soggetti; di dettaglio sui dati partendo da dati di dettaglio (modalità di down-top ). 3

4 2. ACCESSO L applicativo è raggiungibile via web. L accesso al servizio dal portale SistemaPiemonte è libero. A collegamento avvenuto si accede alla videata in cui scegliere l argomento da analizzare (vd. fig. 1). Fig. 1 Elenco argomenti Cliccando su uno degli argomenti, si accede alla relativa lista delle tematiche (vd. fig. 2). 4

5 Fig. 2 Elenco delle tematiche presenti per l argomento Situazione Demografica Cliccando su una delle tematiche, si accede all elenco dei report per la tematica scelta, che si presenta come una lista di voci selezionabili per avviare la consultazione (vd. Fig. 3). Fig. 3 Elenco dei report presenti nel Tema famiglie 5

6 3. ANALISI MULTIDIMENSIONALE Rispetto alle variabili disponibili è possibile interrogare il sistema in uno dei seguenti modi: di analisi o misura, è la variabile numerica sulla quale si effettuano conteggi, somme, percentuali. (ad esempio popolazione, minori...); di classe, è la variabile scelta come riga o colonna di una tabella che permette di analizzare un certo dato secondo la sua suddivisione (ad esempio: Provincia, anno, sesso, età ); gerarchia, è l insieme ordinato di variabili di classe che permettono di visualizzare le variabili di analisi in forma dettagliata o aggregata (ad esempio la gerarchia Classe di età > Età); dimensioni, sono le variabili di classe e le gerarchie che costituiscono le dimensioni per comporre le righe e le colonne delle tabelle. 3.1 LA NAVIGAZIONE Scegliendo una delle voci dell elenco, si ottiene una tabella dinamica precostituita (vd. fig. 4). La tabella mostra sempre il titolo e i criteri impostati. Il menu a sinistra della tabella permette di navigare nell applicativo e accedere agilmente a: home page; altro argomento; contatti; help. 6

7 Fig. 4 Visualizzazione report I nuclei familiari La tabella è dotata di una serie di pulsanti che la rendono dinamica e che permettono di modificarla: imposta variabili - esterno alla tabella, in fondo alla pagina - permette di cambiare sia dimensione nelle righe e nelle colonne, sia le variabili di analisi; filtri - esterno alla tabella, in fondo alla pagina - permette di cambiare o definire uno o più nuovi filtri; calcola totali - esterno alla tabella, in fondo alla pagina - permette di calcolare i totali di riga e/o colonna; inverti tabella - esterno alla tabella, in fondo alla pagina - permette di trasporre la tabella (cambiare righe con colonne); crea indicatori - esterno alla tabella, in fondo alla pagina - permette di costruire un nuova misura come risultato di un espressione aritmetica sui dati disponibili; - nella tabella, a destra della variabile dimensione - permette di ordinare la tabella secondo i valori crescenti o decrescenti di una riga o di una colonna; - nella tabella, a sinistra della variabile dimensione (solo in presenza di gerarchie) - utilizzare le funzioni di aggregazione o dettaglio ovvero l espansione dei dati seguendo le gerarchie predefinite (per esempio passare dal dato aggregato provinciale, al dato comunale o viceversa). 7

8 Altri pulsanti che non modificano la tabella ma permettono ulteriori azioni sono: esporta in excel - esterno alla tabella, in fondo alla pagina - permette di scaricare su Excel l intera tabella elaborata (non solo la parte visibile); esporta in pdf - esterno alla tabella, in fondo alla pagina - permette di scaricare su un file pdf l intera tabella elaborata (non solo la parte visibile). 3.2 LE OPERAZIONI SULLA TABELLA La tabella ottenuta può presentare un numero di dati che non può essere visualizzato in una sola videata e per questo è possibile scorrere la tabella in senso orizzontale e/o verticale Gerarchie Quando una delle variabili rappresentate è una gerarchia, alla sinistra delle descrizioni dei valori compare il simbolo ( espandi ). Cliccando sul simbolo, si visualizzano i dati di quel sottoinsieme in modo più dettagliato. Ad esempio, si possono vedere i dati suddivisi per Comune anziché per Provincia (vd. fig. 5). Analogamente, cliccando sul simbolo si può tornare alla visualizzazione iniziale. Fig. 5 Operazione di disaggregazione sulla Provincia di Cuneo (modalità espandi ) 8

9 Un modo alternativo di visualizzare la gerarchia è quello di mostrare solo il sottoinsieme dei dati selezionati. Per ottenere questo risultato si deve cliccare sul simbolo ( scendi di livello ), posto alla sinistra della descrizione del dato di cui si desidera il dettaglio. In questo caso saranno visualizzati solo i dati appartenenti al sottoinsieme selezionato (vd. fig. 6), perdendo in questo modo il confronto immediato con i totali del livello superiore. È possibile tornare alla tabella di partenza cliccando sul pulsante sali di livello che compare a fianco della descrizione di colonna. Fig. 6 Operazione di disaggregazione sulla Provincia di Cuneo in modalità scendi di livello Ordinamento Cliccando sui pulsanti ( ordina ), è possibile decidere l ordine in cui presentare le variabili scelte: crescente, decrescente. L ordinamento è effettuato per i valori della variabile accanto alla quale si è scelto il pulsante ed è esteso a tutta la tabella. 9

10 3.2.3 Imposta variabili Cliccando sul pulsante imposta variabili, è possibile modificare la tabella e costruirne una personalizzata. Si possono infatti scegliere tra le dimensioni, cioè le variabili di classificazione da posizionare in riga e in colonna, e le misure, cioè le variabili di analisi. Righe: per selezionare una variabile, selezionarla e cliccare su inserisci per spostarla nel nuovo quadrante che conterrà tutte le righe da utilizzare nella nuova tabella. N.B.: è obbligatorio selezionare almeno una variabile nelle righe. Se si desidera togliere qualche variabile, cliccare sul pulsante elimina. Colonne: per selezionare una colonna si procede come con le righe. N.B.: non è obbligatorio selezionare una colonna. Misure disponibili: un qualunque valore numerico con la proprietà di essere sommabile. Quando si sceglie più di una variabile per riga (o per colonna), si ottiene una tabella gerarchizzata e saranno presenti i due pulsanti che permettono di selezionare il livello gerarchico da assegnare alle variabili: livello superiore e livello inferiore. Per salvare le impostazioni selezionate cliccare su conferma e prosegui. Fig. 7 Imposta variabili 10

11 3.2.4 Totali L opzione calcola totali permette di calcolare e visualizzare totali parziali relativi alle variabili presenti nel risultato della tabella. Per ottenere il totale di riga o di colonna è sufficiente selezionare Righe e/o Colonne sotto le voci Totali e/o Sottototali nel riquadro che si presenta e cliccare sul pulsante aggiorna. Fig. 8 Scelta dell opzione Calcola totali Filtri I filtri permettono di estrarre una parte dei dati contenuti nella tabella iniziale; in particolare, permettono di mantenere le stesse variabili della tabella di partenza circoscrivendo i valori delle variabili stesse o di altre variabili, riducendo così il numero di informazioni su cui navigare. È possibile definire i filtri selezionando le variabili presenti (in questo caso Sesso ) e cliccando sul pulsante modifica. Fig. 9a 11

12 Si accede ai valori della variabile (in questo caso Sesso ) e si seleziona il valore (per esempio M ) da includere nel prospetto. Fig. 9b Cliccando sul pulsante ok si visualizza il report filtrato (vd. fig. 14c). L elenco dei filtri applicati si trova sulla parte alta, a sinistra, della tabella. 12

13 Fig. 9c Prospetto con Sesso = M 13

14 3.2.6 Inverti Tabella Il pulsante ruota tabella permette di trasporre il prospetto, cioè scambiare le righe con le colonne. L esempio riportato mostra gli effetti dell operazione inverti tabella sul prospetto di fig. 9c. Fig. 10 La tabella di fig. 9c è stata ruotata scambiando le righe con le colonne 14

15 3.2.7 Indicatori Cliccando sul pulsante crea indicatore si visualizza un prospetto che ci permette di creare una nuova misura come risultato di un espressione aritmetica sui dati disponibili. Fig. 11a Calcola nuova misura La figura riportata di seguito mostra gli effetti dell operazione. 15

16 Fig. 11b Prospetto con variabile calcolata %minori 16

17 3.2.8 Esporta in Excel È possibile esportare la tabella in Excel, compresa la parte non visibile (per le tabelle più lunghe). Quando si apre la finestra Esporta in Excel è consigliabile scegliere la terza opzione: sarà visualizzato un prospetto in HTML. Fig. 12 Esporta in Excel Esporta in pdf È possibile esportare la tabella in formato pdf, compresa la parte non visibile (per le tabelle più lunghe). Quando si apre la finestra Esporta in pdf occorre inserire il nome del file pdf da salvare e cliccare su ok. Fig. 13 Esporta in pdf 17

18 4. I DATI L aggiornamento dei dati avviene in modo automatico. La periodicità e il periodo di aggiornamento dei dati varia a seconda della tematica. Prospetto riepilogativo Area Tema Report Fonte Periodo Aggior. dati input Situazione demografi ca Tema Popolazione Popolazione residente Movimento anagrafico annuale CSI - DWH ISTAT 31 Luglio; 30 Aprile Non applicabile 1 Tema Matrimoni ISTAT Non applicabile 1 Tema Famiglia ISTAT Non applicabile 1 Tema i minori nelle ISTAT Non Separazioni e nei applicabile 1 Divorzi CSI DWH (origine dati ISTAT) Periodo aggior. dati ORIA 15 Settembre; 15 Maggio Non applicabile Non applicabile Non applicabile Non applicabile Periodicità aggior. ORIA 2 volte l anno Annuale Annuale Decennale Annuale Scuola Tema Prima Infanzia CSI 31 Ottobre 15 Novembre Annuale Tema Istruzione CSI - DWH 31 Ottobre 15 Novembre Annuale Servizi Tema minori in Reg. Piemonte - 28 Febbraio 15 Marzo Annuale sociali Affidamento Familiare DIR. 30 Tema minori inseriti Reg. Piemonte - 30 Settembre 15 Ottobre Annuale nei Presidi S.A. DIR. 30 Sanità Tema Mortalità ISTAT 31 Dicembre 15 Gennaio Annuale Tema CSI - DWH 30 Aprile 15 Maggio Annuale Ospedalizzazione Tema Servizi Sanitari CSI - DWH 31 Dicembre 15 Gennaio Annuale Tema Natalità CSI - DWH 31 Marzo 15 Aprile Annuale Lavoro minorile Tema il Lavoro Minorile Non applicabile 1 Non applicabile Annuale La data dell ultimo aggiornamento dei dati è riportata nella descrizione dei report. 18

19 sistemapiemonte.it Febbraio 2008

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Anagrafe Agricola Unica Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio

Dettagli

OSSERVATORIO DEL TURISMO GUIDA AL SERVIZIO

OSSERVATORIO DEL TURISMO GUIDA AL SERVIZIO Pag. 1 di 10 Introduzione Per accedere alla consultazione dei report è necessario compilare i dati della scheda delle impostazioni personali, che comparirà al primo accesso, prima dell utilizzo del sistema.

Dettagli

Guida all uso di. a cura dell Area Economia Applicata (AEA) - IPI

Guida all uso di. a cura dell Area Economia Applicata (AEA) - IPI Guida all uso di a cura dell Area Economia Applicata (AEA) - IPI 1. Introduzione pag. 2 2. Scelta dell area tematica e del dato pag. 4 3. Criteri di selezione pag. 7 4. Esportazione pag. 9 1 Questa guida

Dettagli

Monitor Orientamento. Manuale Utente

Monitor Orientamento. Manuale Utente Monitor Orientamento Manuale Utente 1 Indice 1 Accesso al portale... 3 2 Trattamento dei dati personali... 4 3 Home Page... 5 4 Monitor... 5 4.1 Raggruppamento e ordinamento dati... 6 4.2 Esportazione...

Dettagli

1 Premessa... 2. 1.1. A cosa serve il servizio... 2 1.2. Chi usa il servizio... 2

1 Premessa... 2. 1.1. A cosa serve il servizio... 2 1.2. Chi usa il servizio... 2 Indice 1 Premessa... 2 1.1. A cosa serve il servizio... 2 1.2. Chi usa il servizio... 2 2 Accesso al servizio... 3 2.1 Configurazione minima per l utilizzo... 3 2.2 Accesso alla home page del servizio...

Dettagli

Progetto Monitoraggio

Progetto Monitoraggio MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO DIPARTIMENTO PER LO SVILUPPO E LA COESIONE ECONOMICA Progetto Monitoraggio Sistema Gestione Progetti Query (SGPQ) Manuale Utente Report Operativi Contenuti 1. Premessa...

Dettagli

8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT

8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT 8.9 CREARE UNA TABELLA PIVOT Utilizziamo la tabella del foglio di Excel Consumo di energia elettrica in Italia del progetto Aggiungere subtotali a una tabella di dati, per creare una Tabella pivot: essa

Dettagli

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente

Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli Guida utente 1. Introduzione Il Portale cartografico del Servizio Geologico, Sismico e dei Suoli (SGSS) rappresenta l evoluzione dell ambiente

Dettagli

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione

INPS. Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Area Invalidità Civile INVER INTERNET. Manuale utente e descrizione dell applicazione Istituto Nazionale Previdenza Sociale INPS Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Area Invalidità Civile Documento: Manuale utente e descrizione dell applicazione Data: 21 Marzo 2013 Versione:

Dettagli

ControlloCosti. Cubi OLAP. Controllo Costi Manuale Cubi

ControlloCosti. Cubi OLAP. Controllo Costi Manuale Cubi ControlloCosti Cubi OLAP I cubi OLAP Un Cubo (OLAP, acronimo di On-Line Analytical Processing) è una struttura per la memorizzazione e la gestione dei dati che permette di eseguire analisi in tempi rapidi,

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

sistemapiemonte Banca Dati Agrometeo Manuale d'uso sistemapiemonte.it

sistemapiemonte Banca Dati Agrometeo Manuale d'uso sistemapiemonte.it sistemapiemonte Banca Dati Agrometeo Manuale d'uso sistemapiemonte.it 2 Indice 1 Premessa 3 2 Accesso al servizio 4 2.1 Configurazione minima per l utilizzo 4 2.2 Accesso alla home page del servizio 4

Dettagli

I servizi web per l analisi e la diffusione dei risultati dei Censimenti dell agricoltura

I servizi web per l analisi e la diffusione dei risultati dei Censimenti dell agricoltura I servizi web per l analisi e la diffusione dei risultati dei Censimenti dell agricoltura Filomena Nardacchione Direzione Impresa, Lavoro e Scuola Centro di Competenza AGRICOLTURA Strategia di diffusione

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

Assessorato alla Sanità ARPA. Anagrafe Regionale dei Prodotti Amministrabili. Manuale Utente 1.0.0

Assessorato alla Sanità ARPA. Anagrafe Regionale dei Prodotti Amministrabili. Manuale Utente 1.0.0 Assessorato alla Sanità ARPA Anagrafe Regionale dei Prodotti Amministrabili Manuale Utente 1.0.0 Sommario 1. Introduzione... 2 2. Profili utente... 2 3. Dispositivi medici... 2 3.1. ARPA-Ricerca Anagrafiche...

Dettagli

Introduzione...3 Accesso al sistema...3 Interrogazione Base Dati...4 Come ottenere i dati...5 Filtri...6 Raggruppamenti...

Introduzione...3 Accesso al sistema...3 Interrogazione Base Dati...4 Come ottenere i dati...5 Filtri...6 Raggruppamenti... Introduzione...3 Accesso al sistema...3 Interrogazione Base Dati...4 Come ottenere i dati...5 Filtri...6 Raggruppamenti...7 Criteri di ordinamento...7 Applicare le impostazioni richieste...8 Esportare

Dettagli

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti

Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti Modulo 5 Gestione del corso docente: i compiti 5.1 Assegnazione e correzione di compiti preimpostati All interno del corso il docente, l insegnante può impostare o assegnare dei compiti, che gli studenti

Dettagli

Realizzare la planimetria dell ufficio con Visio 2003

Realizzare la planimetria dell ufficio con Visio 2003 Realizzare la planimetria dell ufficio con Visio 2003 Il modello rappresenta una planimetria sulla quale grazie a Visio si potranno associare in modo corretto le persone e/o gli oggetti (PC, telefoni,

Dettagli

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021

Versione 2015I PROTOCOLLO: CRS/SG-PAC/151021 MyDB - Anagrafiche estensioni dei Documenti di Magazzino e delle Parcelle Nella definizione delle anagrafiche MyDB è ora possibile estendere direttamente anche le TESTATE e le RIGHE delle varie tipologie

Dettagli

Appunti di: MICROSOFT EXCEL

Appunti di: MICROSOFT EXCEL Appunti di: MICROSOFT EXCEL INDICE PARTE I: IL FOGLIO ELETTRONICO E I SUOI DATI Paragrafo 1.1: Introduzione. 3 Paragrafo 1.2: Inserimento dei Dati....4 Paragrafo 1.3: Ordinamenti e Filtri... 6 PARTE II:

Dettagli

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello

Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE. Gruppo Sportello Aggiornato alla data 10/05/2013 GARSIA WE Gruppo Sportello i M A N U A L E U T E N T E SofTech srl SofTech srl Via G. Di Vittorio 21/B2 40013 Castel Maggiore (BO) Tel 051-704.112 (r.a.) Fax 051-700.097

Dettagli

ISTAT bt.viewer: Basi Territoriali MANUALE UTENTE. Servizio INT Sistema Informativo Geografico

ISTAT bt.viewer: Basi Territoriali MANUALE UTENTE. Servizio INT Sistema Informativo Geografico ISTAT bt.viewer: Basi Territoriali MANUALE UTENTE Servizio INT Sistema Informativo Geografico INDICE Utilizzare il bt.viewer Navigare nella mappa Confrontare foto aeree Tematismi Tematismi: applicare la

Dettagli

E-Learning Platform - Manuale Utente v1.3 MANUALE UTENTE

E-Learning Platform - Manuale Utente v1.3 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Ultimo aggiornamento: Luglio 2015 1 Sommario Introduzione... 3 Modalità di accesso alla piattaforma Docebo... 4 1 Accesso alla piattaforma... 4 1.1 Recupero password... 5 2 Panoramica della

Dettagli

GESTIONE AMMINISTRATIVA, FINANZIARIA E CONTROLLI. GAM Opera IFPL GUIDA OPERATIVA. SIRe SISTEMA INFORMATIVO DELLA REGIONE PIEMONTE.

GESTIONE AMMINISTRATIVA, FINANZIARIA E CONTROLLI. GAM Opera IFPL GUIDA OPERATIVA. SIRe SISTEMA INFORMATIVO DELLA REGIONE PIEMONTE. Pag. 1 di 19 SIRe SISTEMA INFORMATIVO DELLA REGIONE PIEMONTE GESTIONE AMMINISTRATIVA, FINANZIARIA E per le Amministrazioni Responsabili Pag. 2 di 19 Indice 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 Inquadramento... 4 1.2

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Retail Sales Excellence Scheda Elettronica. Guida del Responsabile Vendite

Retail Sales Excellence Scheda Elettronica. Guida del Responsabile Vendite Retail Sales Excellence Scheda Elettronica Guida del Responsabile Vendite Accesso 1 1. Digitare all interno della barra di navigazione di Internet Explorer l indirizzo https://petra.agi.cpn.vwg/home.aspx.

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio e a distanza POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE

Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio e a distanza POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE POTENZIAMENTO E RIABILITAZIONE ONLINE Il percorso ideale per la riabilitazione dei bambini con difficoltà e disturbi di apprendimento Guida pratica Qualità E innovazione per la riabilitazione in studio

Dettagli

Il foglio elettronico. Excel 2013 3 PARTE

Il foglio elettronico. Excel 2013 3 PARTE Il foglio elettronico Excel 2013 3 PARTE Versione 15/10/2013 Le tabelle PIVOT Tabelle PIVOT Le tabelle pivot sono tabelle interattive che consentono all'utente di raggruppare e riassumere grandi quantità

Dettagli

Presentazione della release 3.0

Presentazione della release 3.0 ProgettOrchestra 2.2 diventa Smart+ERP 3.0 Presentazione della release 3.0 La nuova versione di ProgettOrchestra prende il nome di Smart+ERP e viene rilasciata già nella versione 3.0 consecutiva alla versione

Dettagli

5. SEZIONI AUTOCONTROLLO. Sotto viene riportata la schermata principale con tutte le sezioni attivate.

5. SEZIONI AUTOCONTROLLO. Sotto viene riportata la schermata principale con tutte le sezioni attivate. Applicativo Integrato Di Autocontrollo Applicativo per la gestione integrata degli Autocontrolli IPPC-AIA, parte del Sistema di Gestione delle Verifiche Ispettive (VISPO) di ARPA Lombardia Manuale d uso

Dettagli

1. Login. http://www.ruparpiemonte.it/servizi/report_anagrafe_agricola

1. Login. http://www.ruparpiemonte.it/servizi/report_anagrafe_agricola 1. Login Per accedere ai servizi per la consultazione dei dati e la produzione di report su Anagrafe Agricola Unica, Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 e altri procedimenti amministrativi di gestione

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1

Microsoft Access - dispensa didattica ECDL Modulo 5 - a cura di Antonino Terranova PAG 1 Microsoft Access - Determinare l input appropriato per il database...2 Determinare l output appropriato per il database...2 Creare un database usando l autocomposizione...2 Creare la struttura di una tabella...4

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali.

Capitolo 6. 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Capitolo 6 GESTIONE DEI DATI 6.1 TOTALI PARZIALI E COMPLESSIVI Aprire la cartella di lavoro Lezione2 e inserire la tabella n 2 nel Foglio1 che chiameremo Totali. Figura 86. Tabella Totali Si vuole sapere

Dettagli

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine

Guida Utente Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti Risorse Presentazioni 11 Procedura d ordine Guida Utente V.0 Cos è aworkbook Cataloghi e sessioni Prodotti Assortimenti 7 Risorse 0 Presentazioni Procedura d ordine Cos è aworkbook Prodotti Risorse Presentazione Assortimento aworkbook presenta al

Dettagli

GESTIONE AMMINISTRATIVA, FINANZIARIA E CONTROLLI. GAM Opera IFPL - Rendicontazione GUIDA OPERATIVA PER I SOGGETTI FINANZIATI

GESTIONE AMMINISTRATIVA, FINANZIARIA E CONTROLLI. GAM Opera IFPL - Rendicontazione GUIDA OPERATIVA PER I SOGGETTI FINANZIATI Pag. 1 di 20 SIRe SISTEMA INFORMATIVO DELLA REGIONE PIEMONTE GESTIONE AMMINISTRATIVA, FINANZIARIA E - GUIDA OPERATIVA per i Soggetti Finanziati Pag. 2 di 20 Indice 1 INTRODUZIONE... 4 1.1 Inquadramento...

Dettagli

Stampa Unione per lettere tipo

Stampa Unione per lettere tipo per lettere tipo Con Stampa Unione è possibile creare lettere tipo, etichette per indirizzi, buste, elenchi indirizzi e liste per la distribuzione via posta elettronica e fax in grandi quantitativi. Lo

Dettagli

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni

ControlloCosti. Manuale d istruzioni. Controllo Costi Manuale d istruzioni ControlloCosti Manuale d istruzioni Manuale d istruzioni Informazioni generali ed accesso al sistema ControlloCosti si presenta agli utenti come un applicativo web ed è raggiungibile digitando l indirizzo

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

business solutions Tutte le voci della procedura sono accessibili tramite un sotto menu aggiunto al Menu principale di SBO.

business solutions Tutte le voci della procedura sono accessibili tramite un sotto menu aggiunto al Menu principale di SBO. AddON CESPITI La procedura Cespiti è un AddON totalmente integrato in SAP Business One, pensato per risolvere tutte le problematiche della gestione dei cespiti e dei relativi calcoli degli ammortamenti

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

ASSOWEB. Manuale Operatore

ASSOWEB. Manuale Operatore ASSOWEB Manuale Operatore Sistemi Internet per la gestione delle Associazioni dei Donatori di Sangue integrata con il sistema informativo del Servizio Trasfusionale L utilizzo delle più moderne tecnologie

Dettagli

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com

Web Intelligence. Argomenti 10/5/2010. abaroni@yahoo.com Web Intelligence Argomenti Cap.4 Utilizzo dei Prompt gerarchici Cap.5 Formattazioni Cap.6 i Template Cap.7 le Tabelle e le Cross Table Cap.8 Modalità di Visualizzazione (Html,Pdf,altro) Cap.9 Creare Formule

Dettagli

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere

Piattaforma di scambio delle Garanzie di Origine Estere Manuale d utilizzo 1 di 31 Indice dei Contenuti 1 Introduzione... 4 1 Accesso al portale Garanzie di Origine GO estere... 4 2 Primo accesso al portale GO estere (Scelta del profilo)... 4 2.1 Profilo Impresa

Dettagli

Guida software InterFidelityX. Manuale. Guida software InterFidelityX. Pagina 1 di 19

Guida software InterFidelityX. Manuale. Guida software InterFidelityX. Pagina 1 di 19 Manuale Pagina 1 di 19 InterFidelityX Guida all uso I diritti d autore del software InterFidelityX sono di proprietà della Internavigare srl Versione manuale: gennaio 2010. Notizie importanti: Il software

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti

STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti STUDIUM.UniCT Tutorial per gli studenti Studium.UniCT Tutorial Studenti v. 6 06/03/2014 Pagina 1 Sommario 1. COS È STUDIUM.UniCT... 3 2. COME ACCEDERE A STUDIUM.UniCT... 3 3. COME PERSONALIZZARE IL PROFILO...

Dettagli

3.2. Passo 2: Navigazione per individuare l articolo richiesto

3.2. Passo 2: Navigazione per individuare l articolo richiesto 1. Tec-Service CAD Häfele Tec-Service CAD è una banca dati di articoli Häfele, dalla quale scaricare disegni e modelli da trasferire nei propri software CAD, ad es. AutoCAD. Tec-Service CAD permette di

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1

per immagini guida avanzata Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Uso delle tabelle e dei grafici Pivot Geometra Luigi Amato Guida Avanzata per immagini excel 2000 1 Una tabella Pivot usa dati a due dimensioni per creare una tabella a tre dimensioni, cioè una tabella

Dettagli

GESTIONE CANTINA MANUALE UTENTE. @caloisoft GESTIONE CANTINA 1

GESTIONE CANTINA MANUALE UTENTE. @caloisoft GESTIONE CANTINA 1 GESTIONE CANTINA MANUALE UTENTE @caloisoft GESTIONE CANTINA 1 IL PROGRAMMA CANTINA Si tratta di un programma per la gestione di una cantina che permette di mantenere un archivio aggiornato di tutte le

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara - A.A. 2014/15 Dott. Valerio Muzzioli ORDINAMENTO DEI DATI

Università degli Studi di Ferrara - A.A. 2014/15 Dott. Valerio Muzzioli ORDINAMENTO DEI DATI ORDINAMENTO DEI DATI Quando si ordina un elenco (ovvero una serie di righe contenenti dati correlati), le righe sono ridisposte in base al contenuto di una colonna specificata. Distinguiamo due tipi di

Dettagli

Esportare dati da Excel

Esportare dati da Excel Esportare dati da Excel Per esportare i fogli di Excel occorre salvarli in altri formati. Si possono poi esportare direttamente i dati da un foglio di Excel in un foglio dati di Access, mentre per altri

Dettagli

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3

Sommario. 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3. 1.1. Il Gestionale Web... 3. 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 Sommario 1. Che cos è DocFly Fatturazione PA... 3 1.1. Il Gestionale Web... 3 1.2. Accesso all interfaccia Web... 3 1.3 Funzionalità dell interfaccia Web... 4 1.3.1 Creazione guidata dela fattura in formato

Dettagli

GUIDA RAPIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA CCNL GUIDA RAPIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA CCNL

GUIDA RAPIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA CCNL GUIDA RAPIDA PER LA COMPILAZIONE DELLA SCHEDA CCNL GUIDA RAPIDA BOZZA 23/07/2008 INDICE 1. PERCHÉ UNA NUOVA VERSIONE DEI MODULI DI RACCOLTA DATI... 3 2. INDICAZIONI GENERALI... 4 2.1. Non modificare la struttura dei fogli di lavoro... 4 2.2. Cosa significano

Dettagli

INFORMATIVA FINANZIARIA

INFORMATIVA FINANZIARIA Capitolo 10 INFORMATIVA FINANZIARIA In questa sezione sono riportate le quotazioni e le informazioni relative ai titoli inseriti nella SELEZIONE PERSONALE attiva.tramite la funzione RICERCA TITOLI è possibile

Dettagli

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI

VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI VACANZE STUDIO - MANUALE UTENTE PER SOCIETÀ APPALTATRICI INDICE pag. INTRODUZIONE... 3 STORIA DELLE MODIFICHE APPORTATE... 3 SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 ABBREVIAZIONI... 3 APPLICATIVO COMPATIBILE CON INTERNET

Dettagli

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo

Portale tirocini. Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 1 di 38 Portale tirocini Manuale utente Per la gestione del Progetto Formativo GESTIONE PROGETTO FORMATIVO Pag. 2 di 38 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO AL SISTEMA...

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE

DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE Visualizzazione dei dati pregressi Manuale Utente versione 3.0 Giugno 2011 pag. 1 pag. 2 di25 Sommario DATI DI PASSATO PER LE GRADUATORIE...1 Manuale Utente...1 Sommario...2

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul Web

On-line Corsi d Informatica sul Web On-line Corsi d Informatica sul Web Corso base di Excel Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 ELEMENTI DELLO SCHERMO DI LAVORO Aprire Microsoft Excel facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili

Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili Monitoraggio della rete d assistenza Fase1 Anagrafica ASL Comuni - Assistibili Versione 1.1 30 Novembre 2004 Manuale_Utente_MRA.doc Pagina 1 di 97 Versione 1.1 Indice 1. Introduzione... 5 1.1 Definizioni...

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE

Manuale Utente. RADAR Osservatorio Lazio MANUALE UTENTE Manuale Utente RADAR Osservatorio Lazio LAIT LAZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA S.P.A. Sede legale: Via Rosa Raimondi Garibaldi, 7-00145 Roma Sede operativa: Via Adelaide Bono Cairoli, 68 00145 Roma Tel: 06/51689800

Dettagli

Guida al sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari

Guida al sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari Guida al sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali e socio-sanitari Accesso al sito Il link del sito per la rilevazione statistica sui presidi residenziali socio-assistenziali

Dettagli

Guida all utilizzo Software PDP Programma dei Pagamenti

Guida all utilizzo Software PDP Programma dei Pagamenti Guida all utilizzo Software PDP Programma dei Pagamenti Accesso alla procedura Per accedere alla procedura occorre disporre di una connessione Internet e di un qualunque browser in produzione (Internet

Dettagli

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telem atico Schedine Alloggiati Indice Scarico e installazione certificati Pag. 2 Inserimento On Line.. Pag. 13 Invio File... Pag. 18 Informazioni per la Compilazione dei File.. Pag.

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo

Software di collegamento Dot Com Manuale operativo Software di collegamento Dot Com Manuale operativo CAF Do.C. Spa Sede amministrativa: Corso Francia 121 d 12100 Cuneo Tel. 0171 700700 Fax 800 136 818 www.cafdoc.it info@cafdoc.it 1/36 INDICE 1. AVVIO

Dettagli

GARA UNICA. Impostiamo il punteggio minimo (Target Low) e il punteggio massimo (Target High). Il Valore è espresso in PUNTI.

GARA UNICA. Impostiamo il punteggio minimo (Target Low) e il punteggio massimo (Target High). Il Valore è espresso in PUNTI. GARA UNICA 1 INTRODUZIONE In CRM è possibile creare e personalizzare la Gara Unica e seguirne l andamento in tempo reale grazie ad un accurato sistema di report statistici. 2 GESTIONE GARA UNICA In CRM

Dettagli

MANUALE UTENTE. Manuale informativo sull utilizzo della procedura per la gestione delle graduatorie per l accesso all Edilizia Residenziale Pubblica

MANUALE UTENTE. Manuale informativo sull utilizzo della procedura per la gestione delle graduatorie per l accesso all Edilizia Residenziale Pubblica MANUALE UTENTE Manuale informativo sull utilizzo della procedura per la gestione delle graduatorie per l accesso all Edilizia Residenziale Pubblica Ancona Gennaio 2010 Graduatorie Domande ERP INFORMAZIONI

Dettagli

Modellazione avanzata dei fogli di lavoro Le Tabelle PIVOT

Modellazione avanzata dei fogli di lavoro Le Tabelle PIVOT info@ecs-software.it Corso di Excel Avanzato Esercizitazione pratica Modellazione avanzata dei fogli di lavoro Le Tabelle PIVOT Uso intensivo di formule e metodologie di sviluppo dei fogli di lavoro. A

Dettagli

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1

SITI Convocazioni. Manuale Utente. SITI Convocazioni. ed. Settembre 2006. Revisione 1.1 Manuale Utente SITI Convocazioni ed. Settembre 2006 Revisione 1.1 Sommario REQUISITI... 1 Hardware... 1 Software... 1 Internet... 1 INTERFACCIA... 2 MENU... 2 BOTTONI... 2 IMMAGINI... 2 PAGINA DI LOGIN...

Dettagli

InfoWeb - Manuale d utilizzo

InfoWeb - Manuale d utilizzo InfoWeb - Manuale d utilizzo Tipologia Titolo Versione Identificativo Data stampa Manuale utente Edizione 1.2 01-ManualeInfoWeb.Ita.doc 05/12/2007 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 ACCESSO A INFOWEB... 6

Dettagli

ESERCIZI BASE SU MOODLE

ESERCIZI BASE SU MOODLE ESERCIZI BASE SU MOODLE ORGANIZZARE IL PROPRIO PROFILO ACCEDERE A MOODLE www.itisrossiformazione.it inserire username e password personale e premere il pulsante Login DESCRIZIONE DELL AMBIENTE Dopo il

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Barre di scorrimento

Barre di scorrimento Barre di scorrimento La finestra della cartella è come un apertura dalla quale si può vedere una parte del foglio di lavoro Le frecce di scorrimmento permettono di spostarsi di una cella alla volta Le

Dettagli

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE

MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE MANUALE SOFTWARE F24 ISTRUZIONI PER L UTENTE PAGINA 2 MODELLO F24 Indice Capitolo 1: Come muoversi all interno del programma 3 1.1 Importazione dati da anno precedente 3 1.2 Inserimento di una nuova anagrafica

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Riproduzione animale

Riproduzione animale Riproduzione animale Manuale Utente Sommario 1 Introduzione al servizio Riproduzione Animale... 3 1.1 Tipologie di Utenza... 3 2 Home page del servizio... 4 3 Consultazione dati dei soggetti autorizzati...

Dettagli

n. 30 / luglio 2011 Banca Dati Elettorale Confronto tra elezioni

n. 30 / luglio 2011 Banca Dati Elettorale Confronto tra elezioni n. 30 / luglio 2011 Banca Dati Elettorale Confronto tra elezioni 1 INDICE 1 INDICE...1 2 PREMESSA: LA BDE E LE SUE NOVITA...3 3 I SISTEMI WEB GIS...5 4 ARCHITETTURA DEL SISTEMA...6 5 PAGINA DI ACCCESSO

Dettagli

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti

ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Moda.ROA. Raccolta Ordini Agenti ISTRUZIONI PER L UTILIZZO DEL SOFTWARE Raccolta Ordini Agenti AVVIO PROGRAMMA Per avviare il programma fare click su Start>Tutti i programmi>modasystem>nomeazienda. Se il collegamento ad internet è attivo

Dettagli

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312

Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 Veneto Lavoro via Ca' Marcello 67/b, 30172 Venezia-Mestre tel.: 041/2919311 fax: 041/2919312 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DEL TOOL AROF... 3 2.1 Procedura di installazione

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE

DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE Cassa Edile Como e Lecco DENUNCE EDILCONNECT GUIDA COMPILAZIONE COMPILAZIONE DA FILE PAGHE Guida per i consulenti e le imprese che compilano la denuncia utilizzando il file di esportazione dei software

Dettagli

Riproduzione animale

Riproduzione animale Riproduzione animale Manuale Utente Indice 1 Introduzione al servizio Riproduzione Animale... 3 1.1 Tipologie di Utenza... 3 2 Home page del servizio... 4 3 Autorizzazione... 6 3.1 Dettaglio... 7 3.2 Istruttoria...

Dettagli

Questionario scuola - I e II Ciclo di istruzione Manuale di compilazione

Questionario scuola - I e II Ciclo di istruzione Manuale di compilazione - I e II Ciclo di istruzione Sommario Introduzione... 3 Comunicazione di invito alla compilazione del Questionario scuola on-line... 3 Prerequisiti per l accesso al Questionario scuola on-line.... 3 Come

Dettagli

Indice dei contenuti

Indice dei contenuti Gesttiione Knowlledge Base Serrviiziio dii Conttactt Centterr 055055 Manualle dii consullttaziione Indice dei contenuti 1. Introduzione... 4 2. Modalità di accesso alle informazioni... 5 2.1. Accesso diretto

Dettagli

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)

GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) ------------------------------------------------- GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0) GUIDA UTENTE BILLIARDS COUNTER (Vers. 1.2.0)... 1 Installazione Billiards Counter... 2 Primo avvio e configurazione

Dettagli

Versione aggiornata al 11.11.2014

Versione aggiornata al 11.11.2014 Word Processing Versione aggiornata al 11.11.2014 A cura di Massimiliano Del Gaizo Massimiliano Del Gaizo Pagina 1 SCHEDA (RIBBON) HOME 1. I L G R U P P O C A R AT T E R E Word ci offre la possibilità,

Dettagli

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione

Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Dipartimento per le Libertà Civili e l Immigrazione Sistema inoltro telematico Manuale utente Versione 10 Data aggiornamento: 14/09/2012 Pagina 1 (25) Sommario 1. Il sistema di inoltro telematico delle

Dettagli

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI

3.1 MAGAZZINO BIGLIETTI 3. BACK OFFICE In questa sezione si effettuano le operazioni relative alla gestione del magazzino e della distribuzione di biglietti alle agenzie. Selezionare Back office dal menu in alto della pagina

Dettagli

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014

Programma Client MUT vers. 2.2.5. 28 Maggio 2014 Programma Client MUT vers. 2.2.5 28 Maggio 2014 Principali modifiche rispetto alla versione precedente e Riepilogo funzionalità Nella nuova versione 2.2.5 del Client MUT sono state migliorate alcune funzioni

Dettagli

Manuale procedura Gruppi Ospiti (ver. 1.0.8)

Manuale procedura Gruppi Ospiti (ver. 1.0.8) Manuale procedura Gruppi Ospiti (ver. 1.0.8) A COSA SERVE La procedura gruppi è un programma residente che dà la possibilità di accelerare i tempi del check-in e permette: - alle agenzie di caricare i

Dettagli

Magazzino Virtuale Clienti

Magazzino Virtuale Clienti Magazzino Virtuale Clienti Servizio RICAMBI STORICI Manuale Utente Marzo 2009 RICAMBI STORICI MANUALE UTENTE 2 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. ACCESSO ALLA SEZIONE GESTIONE VENDITE DI RICAMBI STORICI...

Dettagli

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax

Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax Guida all uso del software Gestione Agenzie Remax 1 INDICE Capitolo 0: Per iniziare Configurazione. 3 Struttura del software.. 4 Utilizzo del software 5 Capitolo 1: Tabelle di base Clienti 6 Consulenti

Dettagli