MV3 Lan Versione 2.2.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MV3 Lan Versione 2.2.0"

Transcript

1 MV3 Lan Versione Manuale d uso

2 Introduzione a MV3 Lan...4 Generalità...4 Descrizione del programma...4 Funzionamento in modalità reale e in simulazione...4 Versioni disponibili...5 Requisiti minimi e limiti del sistema...5 Per iniziare...6 Collegamento ad una rete RS Collegamento di uno strumento alla porta seriale RS Installazione del software...6 Configurazione del programma...6 Selezione del tipo di rete...8 Rete locale...8 Rete ethernet...8 Rete modem...8 Descrizione delle funzioni...10 Descrizione delle funzioni...10 Menù: [Rete]...10 Rete locale - Interroga tutta la rete Rete locale - Interroga solo gli strumenti collegati Rete locale - Interroga solo gli strumenti fuori servizio Rete ethernet Trova rete remota Rete ethernet Imposta rete attiva Configurazione degli strumenti Configurazione degli allarmi Menù: [Visualizza]...12 Pagina misure standard Pagina degli allarmi Pagina utente Pagine personalizzate Menù: [Campionamenti]...13 Cos è un campionamento Creazione di un campionamento Modifica di un campionamento in corso Modifica di un campionamento finito Cancellazione di un campionamento finito Copia di una registrazione Ripristino di una registrazione Concatenamento di due registrazioni Estrazione di una parte di una registrazione Revisione di una registrazione Come creare un grafico da una registrazione Registrazioni remote Menù: [Consumi]...17 Come calcolare i consumi energetici Impostazione delle fasce orarie Impostazione del calendario pag. 2

3 Menù: [Storico]...18 Come utilizzare i dati storici Menù: [Utilità] Come proteggere l accesso al programma Revisione del file di log pag. 3

4 Introduzione a MV3 Lan Generalità Il software MV3 Lan è fornito a corredo della rete di analizzatori della serie MV3 da quadro e per barra Din; il suo obiettivo è la centralizzazione delle misure di grandezze elettriche. MV3 Lan è di proprietà della Dossena s.n.c. Il software può essere installato su PC in ambiente WINDOWS 95/98 per la creazione di archivi di misure acquisite dalla rete. Il programma permette di configurare i parametri di funzionamento degli strumenti collegati, vederne le misure, programmare più registrazioni ed analizzarne i dati. Particolare attenzione è posta al monitoraggio dei consumi energetici, in parte per la rilevanza che assume questo tipo di problematica, in parte perché costituisce un'applicazione tipica di ogni sistema di centralizzazione delle misure. La particolare struttura software si presta ad eventuali evoluzioni applicative e funzionali. Il manuale d'uso, infine, è da considerarsi come supporto utile, ma non indispensabile, all'utilizzo del programma poiché le funzioni sono veramente semplificate ed il loro uso è guidato dall'aiuto sempre disponibile "on line". L'assistenza tecnica Dossena è sempre disponibile per ogni chiarimento. Descrizione del programma Il software MV3 Lan è composto da due programmi: MV3 Lan e Task Manager: MV3 Lan è utilizzato normalmente dall utente e per intenderci è quello che permette di modificare i parametri degli strumenti, creare registrazioni, vedere i valori delle misure, ecc. Task Manager è il gestore dei campionamenti e parte in automatico ad ogni avvio di Windows. Questo significa che è sempre attivo, anche se il programma MV3 Lan non è stato aperto dall utente. Per accedere al programma Task Manager bisogna individuare prima di tutto l icona a forma di sveglia nella barra delle applicazioni di Windows (quella col tasto Avvio); l icona è vicino all orologio. Fare click col pulsante sinistro del mouse per entrare nel programma. Il motivo di una tale scelta è spiegato in dettaglio qui di seguito: separando la gestione delle registrazioni dal resto del programma è possibile creare un numero pressoché infinito di registrazioni, fermo restando le limitazioni imposte dal computer in uso. Inoltre è possibile uscire dal programma MV3 Lan senza interrompere le registrazioni in corso. Le registrazioni in attesa partono automaticamente e quelle in corso terminano senza che l utente debba per forza tenere aperto il programma MV3 Lan. Così facendo vi è anche un considerevole risparmio delle risorse del computer. PROBLEMI: a causa di un problema di Windows98, quando si apre il programma Task Manager questo non compare in primo piano bensì sullo sfondo. In questo modo, se vi sono altri programmi aperti, non appare subito la finestra del Task Manager. Premere Alt+Tab per aprire in primo piano la finestra del Task Manager. Funzionamento in modalità reale e in simulazione Terminata l installazione, alla prima esecuzione del programma viene chiesto all utente se vuole proseguire in modalità reale o in simulazione. Questo menù di scelta viene proposto ad ogni avvio finché non viene trovato almeno uno strumento collegato. pag. 4

5 Questa funzione permette all utente di prendere familiarità con le varie funzioni del programma anche in mancanza di una rete di analizzatori. In assenza di rete, infatti, in modalità reale la maggior parte delle funzioni che operano sugli strumenti sono inibite. Per passare alla modalità reale bisogna cambiare la voce modalità di funzionamento nel menù Opzioni / Strumenti da simulazione a reale. In qualunque momento è possibile, mediante questa voce, passare dalla modalità reale in simulazione e viceversa. I dati creati durante il funzionamento reale vengono salvati al passaggio in simulazione per essere poi ripristinati al successivo ritorno. Ciò non accade per i dati creati durante la simulazione che vengono persi quando si esce da questa modalità. Versioni disponibili Il programma MV3 Lan è disponibile in tre diverse versioni: Per rete locale fino a 247 strumenti (versione 2.0.x). Questa versione permette di comunicare con una rete di analizzatori collegati attraverso un convertitore seriale RS485- RS232 al computer in uso. Il programma può anche comunicare con un singolo strumento collegato direttamente alla porta seriale RS232 del computer. Per l utilizzo su computer collegati tra di loro attraverso una rete ethernet (versione 2.1.x). In questo caso solo uno dei computer è collegato alla rete di analizzatori attraverso il nodo di rete RS232/RS485. Gli altri computer, grazie a questa versione, possono operare sugli strumenti come se questi fossero realmente collegati alla loro porta seriale. Per l operatore il passaggio dei dati attraverso la rete è completamente trasparente; per lui è come se la rete di analizzatori fosse collegata al computer che sta utilizzando. Questa versione del software incorpora la precedente e pertanto può essere utilizzata anche su computer collegati direttamente alla rete di analizzatori. Per la trasmissione dei dati via modem attraverso una linea telefonica (versione 2.2.x). Con questa versione è possibile trasmettere dei dati anche a lunga distanza sfruttando la capillarità della linea telefonica. Per far ciò è necessario che su entrambi i computer vi sia installata questa versione del software MV3 Lan. Questa versione del software incorpora le precedenti. E quindi possibile condividere con altri computer connessi in rete ethernet, i dati ricevuti via modem. Di seguito verranno descritte dettagliatamente tutte le funzioni svolte dal software MV3 Lan. Requisiti minimi e limiti del sistema I requisiti minimi del sistema sono: processore : Pentium 166 MHz ram : 32 Mbyte video : VGA 640 x 480 sistema operativo : Windows 95 o superiore numero massimo di nodi : 247 intervallo minimo di campionamento : 1 secondo (*) numero massimo di campionamenti contemporanei: (*) intervallo minimo dei dati storici : 1 secondo (*) durata in memoria dei dati storici : 7 giorni (*) durata del file di log : 2 mesi (*) (*) : i valori possono variare a seconda del tipo di computer e della quantità di risorse utilizzate dagli altri programmi. pag. 5

6 Per iniziare Collegamento ad una rete RS485 Collegare tutti gli strumenti come descritto nell allegato al manuale d uso degli analizzatori MV3DL MV3QL facendo attenzione a non invertire i segnali A1-B1 del convertitore seriale MV-CONV1. Ogni nodo di rete può supportare al massimo 32 strumenti. Nel caso in cui vi sia un numero maggiore di strumenti, in impianti particolarmente disturbati o su tratte molto lunghe bisogna utilizzare dei ripetitori di segnale composti da due convertitori seriale RS232-RS485 collegati tra di loro (lo schema di collegamento è anch esso indicato nell allegato al manuale d uso). Collegare il convertitore ad una qualunque delle porte seriali del computer; in fase di installazione verrà poi richiesto di specificare il numero della porta di comunicazione a cui è collegata la rete di strumenti. La piedinatura del cavo di collegamento è indicata come prima nell allegato al manuale. Controllare, infine, che tutti gli strumenti abbiano un numero di nodo di rete unico, non importa se non in sequenza. Il programma MV3 Lan, infatti, non è in grado di individuare gli analizzatori con lo stesso numero di nodo di rete di altri. Collegamento di uno strumento alla porta seriale RS232 Gli analizzatori dotati di interfaccia RS232 non necessitano del convertitore seriale MV-CONV1 poiché vengono collegati direttamente al computer attraverso un cavo a tre fili. Per lo schema di collegamento rifarsi all allegato al manuale d uso degli analizzatori MV3QL MV3DL. Il funzionamento del software è identico ad una rete RS485. Installazione del software Chiudere tutte le applicazioni. Inserire il CD-Rom e chiudere lo sportello del lettore CD. Il programma d installazione parte automaticamente. Se ciò non avvenisse lanciare manualmente il programma setup.exe. Ad un certo punto viene chiesto di selezionare la cartella esecuzione automatica di Windows da un elenco di cartelle esistenti; il programma dovrebbe proporre in automatico tale cartella. Se così non fosse selezionare dall elenco la voce corretta e proseguire con l installazione. Seguire attentamente tutte le indicazioni e ad installazione avvenuta lanciare MV3 Lan dalla cartella creata dal programma d installazione; se sono state mantenute le indicazioni originali, questo programma si trova sotto: Avvio / Programmi / MV3 Lan. Configurazione del programma Alla prima esecuzione del programma MV3 Lan, appare una finestra dove viene chiesto all utente di inserire alcune informazioni. Vediamole insieme: La porta seriale del computer a cui è collegata la rete. Normalmente i computer dispongono di due porte seriali o porte COM. Nei computer più vecchi, la COM1 è a 9 poli mentre la COM2 è a 25 (da non confondere con la porta per la stampante che è a 25 poli ma è un connettore femmina). In questi computer, di solito, la COM1 è occupata dal mouse. Nei computer moderni queste due porte sono entrambe a 9 poli e il mouse è normalmente collegato ad una terza porta di tipo PS2. E comunque possibile cambiare in un secondo tempo questo parametro dal menù Utilità / Opzioni / Strumenti. pag. 6

7 L unità da cui è stata eseguita l installazione (normalmente il CD-ROM del PC in uso). Per eseguire l installazione da altri computer collegati in rete, connettere prima il CD-ROM da cui si vuole installare MV3 Lan come un unità di rete. Se dovesse apparire l errore Impostare unità d installazione corretta contattare il servizio tecnico Dossena al numero La modalità di funzionamento Selezionata la modalità di funzionamento, viene proposta in automatico la pagina di interrogazione di tutta la rete. E necessario, infatti, configurare i parametri della rete di analizzatori prima di iniziare ad utilizzare il programma MV3 Lan. Se non viene trovato alcun nodo è possibile continuare con l esecuzione del programma ma molte funzioni saranno inutilizzabili. Per questo motivo è possibile accedere al programma in modalità simulata anziché reale, per provare appunto tutte quelle funzioni che, senza strumenti collegati, non sarebbero accessibili. Finché non viene trovato almeno un strumento attivo, ad ogni avvio del programma appare la finestra interroga tutta la rete. A questo punto il programma è pronto per essere utilizzato. pag. 7

8 Selezione del tipo di rete Il programma MV3 Lan permette di mantenere sotto controllo una rete di analizzatori Dossena. Lo schema classico di collegamento prevede che gli strumenti siano collegati direttamente al computer dove è installato il software MV3 Lan. In questa configurazione la rete di strumenti è chiamata anche rete locale. E possibile condividere con altri computer i dati relativi alla rete di strumenti mediante una rete ethernet o una linea telefonica. In questo caso si dice che la rete è locale per il computer a cui sono collegati fisicamente gli strumenti mentre è remota per tutti gli altri computer. Dai computer remoti è possibile svolgere le stesse operazioni a cui è possibile accedere dal computer locale. Il software MV3 Lan è distribuito in un unica versione in grado di funzionare sia con reti locali che con reti remote. Per selezionare il tipo di rete scegliere la voce Seleziona tipo rete dal menù Rete. ATTENZIONE: Per il funzionamento con una rete remota è necessario condividere sul computer locale la directory di MV3 Lan. Per eseguire questa operazioni in modo automatico selezionare la voce Condividi rete dal menù Rete. Apparirà la finestra di Windows da cui è possibile condividere la cartella MV3 Lan. Premere Ok senza apportare ulteriori modifiche. Rete locale Questa versione permette di gestire fino a 247 strumenti collegati direttamente al computer su cui è istallato il software MV3 Lan. Il programma può anche comunicare con un singolo strumento collegato direttamente alla porta seriale RS232 del computer. Rete ethernet In questo caso solo uno dei computer è collegato alla rete di analizzatori. Gli altri computer possono operare sugli strumenti come se questi fossero realmente collegati alla loro porta seriale. Per l operatore il passaggio dei dati attraverso la rete è completamente trasparente; per lui è come se la rete di analizzatori fosse collegata al computer che sta utilizzando. Prima di tutto selezionare la voce Trova rete remota dal menù Rete / Rete ethernet. L utente deve cercare tra i computer condivisi in rete ethernet quello che contiene la directory MV3 Lan. Premere seleziona una volta trovato. Da un computer remoto è possibile selezionare più reti locali. In modalità remota, MV3 Lan può gestire una sola rete locale per volta. Con la voce Imposta rete attiva dal menù Rete / Rete ethernet (tasto funzione F3) l utente può passare velocemente da una rete locale ad un altra. Rete modem Per connettere tramite linea telefonica due computer è necessario svolgere le seguenti operazioni. Sul computer locale la directory MV3 Lan deve essere naturalmente condivisa come descritto nei punti precedenti. Deve essere presente il programma accesso remoto di Windows. Questo programma viene installato durante l installazione di Windows. Per verificare la presenza del programma accesso remoto ed eventualmente installarlo, selezionare Avvio / Impostazioni / Pannello di controllo / Installazione applicazioni dalla barra delle applicazioni di Windows. Scegliere Installazione di Windows, attendere la ricerca dei componenti installati selezionare la voce comunicazione e premere il pulsante dettagli. Apparirà la voce accesso remoto. Se la casella pag. 8

9 corrispondente è barrata significa che il programma è già installato. In caso contrario barrare la casella, inserire il CD-Rom di Windows e premere Ok. Per permettere l accesso alla rete di strumenti ad un computer remoto lanciare il programma accesso remoto. Selezionare la voce Server di accesso remoto dal menù Connessioni. Scegliere Consenti accesso a chi chiama e premere Ok. E possibile impostare una password per impedire l accesso a persone non autorizzate. Nella barra delle applicazioni di Windows, vicino all orologio comparirà l icona di un computer. Sul computer remoto bisogna creare la connessione al computer che condivide gli strumenti. Scegliere Crea nuova connessione dal menù Rete / Rete modem. Per collegarsi scegliere Connetti dal menù Rete / Rete modem (tasto F4). L operazione è svolta in automatico. A connessione ultimata potrebbe essere necessario inserire manualmente il nome del computer locale a cui ci si vuole connettere. Alcune versioni di Windows, infatti, non permettono a MV3 Lan di determinare automaticamente il nome del computer locale. Questo nome è scritto nella barra in basso di MV3 Lan sulla destra, ovviamente sul computer locale. Le operazioni potrebbero apparire più lente del solito. Ciò dipende dalla velocità limitata di comunicazione tra i modem. pag. 9

10 Descrizione delle funzioni Menù: [Rete] Rete locale - Interroga tutta la rete Prima di poter utilizzare MV3 Lan occorre individuare gli strumenti collegati al computer. La prima volta che si accede al programma (e ad ogni accesso successivo finché non viene trovato almeno un nodo attivo) viene mostrata in automatico la finestra di interrogazione di tutta la rete. L utente può scegliere quanti nodi cercare, il tipo di protocollo e la velocità di comunicazione. Premere interroga per iniziare la ricerca dei nodi collegati. Questa operazione potrebbe richiedere alcuni minuti. Per velocizzare questa operazione eseguire una ricerca più specifica scegliendo una velocità o un range ridotto per i numeri di nodo. A ricerca ultimata è possibile configurare gli strumenti trovati facendo doppio click sulla riga dello strumento o utilizzando il tasto modifica. ATTENZIONE: Questa funzione deve essere utilizzata con cautela. I nodi non trovati e che prima erano attivi vengono messi fuori servizio. Per rimetterli attivi si può interrogare nuovamente tutta la rete oppure solo gli strumenti fuori servizio. Non è possibile invece da questa pagina eliminare un nodo; per farlo bisogna accedere alla funzione configura strumenti. Rete locale - Interroga solo gli strumenti collegati Quando un nodo smette di comunicare, il programma, per un certo intervallo di tempo, prova a ristabilire la comunicazione prima di mettere lo strumento fuori servizio. Con questa funzione l utente può provare in modo manuale, prima dello scadere di questo intervallo, a riconnettere quegli strumenti che hanno cessato di comunicare. Questa funzione viene chiamata in automatico ad ogni avvio del programma. MV3 Lan, infatti, controlla che alla partenza tutti gli strumenti collegati comunichino correttamente. Per saltare questa operazione premere il tasto Esc. Per richiamare questa funzione velocemente premere il tasto funzione CTRL+F2. Rete locale - Interroga solo gli strumenti fuori servizio Gli strumenti che per qualunque motivo smettono di comunicare vengono messi fuori servizio. Il programma riprova ad intervalli regolari a ripristinare la comunicazione. L utente può comunque tentare manualmente di rimettere in servizio i nodi in errore mediante questa funzione. La gestione della comunicazione con gli strumenti è a carico del programma Task Manager. In questo modo, anche se MV3 Lan non è aperto, è possibile gestire eventuali errori di comunicazione o disservizi. Per richiamare questa funzione velocemente premere il tasto funzione F2. Rete ethernet Trova rete remota Questa funzione permette di cercare tra i computer condivisi in rete ethernet quello che contiene la directory MV3 Lan. E possibile selezionare più reti locali. Le reti selezionate possono essere modificate direttamente con un doppio click sulla riga interessata o con il tasto modifica. Dopo aver selezionato una rete questa deve essere resa attiva col comando imposta rete attiva. pag. 10

11 Rete ethernet Imposta rete attiva Da un computer è possibile configurare più reti locali ma una sola di queste può essere attiva ad un dato istante. Questa funzione permette di passare velocemente da una rete all altra. Il nome della rete attiva compare nella barra in basso di MV3 Lan. Configurazione degli strumenti L utente può modificare i parametri di funzionamento degli strumenti collegati: i valori scritti in neretto non possono essere cambiati. I parametri impostabili dall utente per i MV3DL e MV3QL sono i seguenti: numero di nodo descrizione breve descrizione estesa rapporto TV rapporto TA velocità di comunicazione protocollo reset energia reset valori medi Per nodo si intende uno strumento collegato alla rete RS485. Per motivi relativi al tipo di comunicazione seriale non possono esistere due o più strumenti con lo stesso numero di nodo. Pertanto il programma, prima di modificare questo parametro controlla se il nodo già esiste dopodiché procede alla modifica. Tale valore deve essere compreso tra 1 e 247. I parametri vengono modificati anche se è stata attivata la password sullo strumento. Da questa funzione è possibile mettere manualmente fuori servizio un nodo. ATTENZIONE: da questa pagina è possibile eliminare uno strumento dall elenco dei nodi. Tale operazione cancella definitivamente tutti i parametri inseriti dall utente. Per eliminare un nodo attivo questo deve essere prima messo fuori servizio. Configurazione degli allarmi Per ogni grandezza di ogni nodo è possibile associare una soglia minima e ed una massima d allarme. Le misure in allarme vengono indicate con un colore diverso nelle finestre dove vengono visualizzate le misure. pag. 11

12 Menù: [Visualizza] Pagina misure standard Da questa pagina è possibile vedere tutte le grandezze elettriche misurate da tutti i nodi collegati in rete. I valori sono aggiornati ad intervalli regolari di 10 sec. Le misure in allarme appaiono con un colore diverso impostabile dall utente. Per aprire velocemente questa pagina premere il tasto funzione F5. Pagina degli allarmi In questa pagina vengono visualizzati i valori in allarme. Le condizioni di allarme sono: superamento della soglia massima o minima, nodo in errore. I colori possono essere impostati dall utente. Per aprire velocemente questa pagina premere il tasto funzione F6. Pagina utente L utente può creare una o più pagine contenenti solo le grandezze elettriche che a lui più interessano. Questa funzione permette di visualizzare una di queste pagine in una finestra indipendente dalle altre. Per aprire velocemente questa pagina premere il tasto funzione F7. Pagine personalizzate Il concetto di pagina è molto importante in MV3 Lan. Per pagina si intende un elenco di grandezze elettriche appartenenti ad uno o più nodi differenti. Le pagine vengono utilizzate da diverse funzioni: in crea campionamento, per sapere cosa deve essere campionato. in visualizza pagina utente, per visualizzare solo le grandezze di maggior interesse. in estrazione dati storici. pag. 12

13 Menù: [Campionamenti] Cos è un campionamento I campionamenti sono creati dall utente e sono delle campagne di acquisizione dati. I campionamenti possono essere di tre tipi: a video: da soli servono a poco poiché i dati che scorrono sul video non vengono salvati. su disco: in abbinamento a quelli a video permettono di mantenere sotto controllo i parametri di maggior interesse di un impianto elettrico. I dati vengono salvati su disco e possono essere rivisti in un secondo tempo. su stampa: analogamente ai campionamenti su disco i dati vengono stampati anziché salvati su disco. I campionamenti vengono definiti all interno del programma MV3 Lan ma subito dopo essere stati creati passano sotto il controllo del programma Task Manager. Questo significa che i campionamenti vengono costantemente aggiornati anche se il programma MV3 Lan non è aperto. Una delle particolarità del Task Manager è la possibilità di creare un numero pressoché illimitato di campionamenti contemporanei fermo restando le limitazioni imposte dal computer in uso. Un campionamento può assumere uno dei seguenti stati: in attesa: il campionamento è stato creato ma la data d inizio è inferiore a quella di sistema. attivo: quando la data di sistema coincide con quella di inizio, il Task Manager rende attivo il campionamento. Questo rimane attivo finché la data di sistema non raggiunge la data di fine campionamento. sospeso: per essere interrotto dall utente, un campionamento attivo deve prima passare in questo stato. Questo è anche lo stato in cui il programma mette i campionamenti attivi quando viene spento il computer o viene chiuso il Task Manager concluso dall utente: questo stato equivale a finito e pertanto valgono le stesse precisazioni. La sola differenza è che un campionamento concluso dall utente può essere rilanciato manualmente se la data di sistema non ha ancora raggiunto quella di fine campionamento. finito: quando la data di sistema raggiunge quella di fine campionamento, il campionamento termina. Da MV3 Lan è possibile modificare i campionamenti finiti e renderli di nuovo attivi. Ogni campionamento è in realtà un programma a se stante e come tale, una volta attivo, deve apparire nella barra di avvio di Windows (quella in basso col pulsante Avvio). Creazione di un campionamento I campionamenti vengono creati all interno di MV3 Lan. Per la creazione occorre specificare alcuni parametri: il nome del campionamento. la data e l ora d inizio e fine campionamento. l intervallo di campionamento. Il valore minimo è 10 sec. ma può variare a seconda del tipo di computer e da quanti strumenti sono collegati in rete. pag. 13

14 cosa campionare. Le grandezze interessate devono essere contenute in una pagina; è possibile scegliere tra un elenco di pagine esistenti o crearne una nuova. tipo di campionamento. Se si sceglie il salvataggio su disco il programma assegna in automatico il nome al file. L utente può comunque cambiarlo, per esempio se decide di utilizzare più volte lo stesso campionamento per più registrazioni. Dal momento in cui viene premuto il tasto Ok, il campionamento passa sotto il controllo del Task Manager. Il campionamento parte ed inizia a vivere autonomamente, quando l ora di sistema raggiunge l ora d inizio campionamento. Modifica di un campionamento in corso I campionamenti in corso sono gestiti dal programma Task Manager. Ogni campionamento è contraddistinto da ha una propria pagina; per aprirla premere più volte i tasti Alt+Tab o premere il relativo tasto nella barra di avvio di Windows (quella in basso col tasto Avvio). Sia da questa pagina che da Task Manager è possibile sospendere, riattivare o concludere definitivamente un campionamento. Modifica di un campionamento finito Per finiti si intendono tutti quei campionamenti terminati regolarmente o conclusi dall utente. Questi campionamenti possono essere riutilizzati anche se le loro date, ormai, sono inferiori alla data di sistema. Questa funzione permette di rilanciare un campionamento senza dover per forza crearne uno nuovo. Se il campionamento è su disco è possibile sovrascrivere il vecchio file dei dati o chiamarlo con un altro nome. Cancellazione di un campionamento finito I campionamenti sono composti da due parti: una contiene la descrizione del campionamento e i relativi parametri (data di inizio e fine campionamento, cosa campionare, ), la seconda i dati di registrazione (solo per i campionamenti su disco). Quando si procede alla cancellazione di un campionamento su disco (registrazione), viene chiesto all utente se vuole cancellare solo il file dei dati o tutto ciò che riguarda quel campionamento: cancellazione completa: vengono eliminate le due le parti. Non è possibile recuperare il campionamento o i dati di registrazione. cancellazione solo del file dei dati: viene eliminato solo il file dei dati. In questo modo è possibile far ripartire lo stesso campionamento modificando semplicemente le date di inizio e di fine registrazione. Copia di una registrazione Questa funzione permette di copiare il file dei dati con i relativi parametri di registrazione in un altra directory dello stesso computer, su un dischetto per il backup dei dati o attraverso un collegamento di rete su un altro computer. In questo modo è possibile cancellare interamente un campionamento senza il pericolo di perdere dei dati; i campionamenti copiati, infatti, possono essere ripristinati in qualunque momento. Questa operazione aiuta a mantenere pulite le directory di MV3 Lan ed inoltre permette di liberare spazio sull hard disk. La funzione copia non cancella i file originali ma ne crea semplicemente una copia. pag. 14

15 Ripristino di una registrazione Questa funzione permette di ripristinare sul computer in uso una registrazione copiata in precedenza. L utente deve selezionare la directory e il nome del file della registrazione che vuole ripristinare. La directory di destinazione, invece, è quella dei dati di MV3 Lan e non può essere cambiata dall utente. Concatenamento di due registrazioni Questa funzione permette di concatenare due registrazioni che hanno la stessa pagina ovvero che contengono le stesse grandezze elettriche. Il risultato è una terza registrazione con un file che è la somma degli altri due. Estrazione di una parte di una registrazione E' possibile estrarre solo una parte di una registrazione. Nella parte alta di questa finestra vi sono i dati della registrazione di partenza. Nella parte bassa bisogna inserire il nome, la data d inizio e fine registrazione e l intervallo di campionamento. Questa pagina ha due linguette, una per i dati dei due campionamenti e l altra per la definizione delle grandezze da estrarre. Selezionare le grandezze interessate e premere Ok. Verrà creata una nuova registrazione con i dati inseriti dall utente. Questa operazione potrebbe richiedere alcuni minuti. Revisione di una registrazione I dati contenuti in una registrazione possono essere rivisti a video oppure stampati su carta. Per scorrere i dati in entrambe le direzioni vi sono dei pulsanti simili a quelli di un lettore CD: play, pausa, avanti, indietro, inizio e fine. L intervallo di visualizzazione può essere scelto dall utente. Come creare un grafico da una registrazione Per la creazione di grafici MV3 Lan si avvale del programma Microsoft Excel (non fornito con il software). Il programma può generare il file in formato Excel (.XLS) o in formato testo (.TXT) per essere utilizzato anche da altri programmi. E possibile passare direttamente il file dei dati ad Excel (solo se questo è installato sul computer) oppure aprire il file convertito in un secondo momento. Creazione di un grafico con Excel selezionare le colonne della data e dell ora (per selezionare più colonne tenere premuto il tasto Ctrl) selezionare le colonne delle grandezze interessate selezionare la voce grafico dal menù inserisci oppure premere il pulsante autocomposizione grafico scegliere la forma del grafico che si vuole ottenere. Per esempio scegliere: linee con indicatori assieme ai valori. Premere Avanti 3 volte per saltare le 3 pagine sucessive. Scegliere crea nuovo foglio per vedere meglio il grafico. Premere Fine. pag. 15

16 Registrazioni remote Le registrazioni create dai computer remoti sono gestite dal task manger del computer locale (quello a cui sono collegati gli strumenti). Sul computer remoto, infatti, il task manager non è attivo. La registrazione, quindi, risiede fisicamente sull hard disk del computer locale. In questo modo è possibile spegnere i computer remoti che hanno lanciato le registrazioni senza il pericolo di perdere dei dati. Tutto ciò è facilmente comprensibile se pensiamo ad una connessione mediante linea telefonica. Se la registrazione non fosse gestita dal computer locale i costi di collegamento sarebbero esorbitanti. Le registrazioni finite possono essere importate sul computer remoto per essere analizzate oppure memorizzate (in caso di collegamento telefonico il tempo per lo scarico dei dati può variare a seconda del tipo di modem). Dopo essere stata importata è possibile gestire la nuova registrazione come se fosse una qualunque registrazione locale (copia, elimina, crea grafico...). ATTENZIONE : è necessario fare molta attenzione, quando si lavora in remoto, tra registrazioni locali e remote. Le voci del menù Campionamenti comprese tra crea campionamento e crea grafico si riferiscono alle registrazioni locali mentre la voce registrazioni remote si riferisce a quelle remote. pag. 16

17 Menù: [Consumi] Come calcolare i consumi energetici Il programma permette di calcolare i consumi e i costi partendo da una registrazione contenente i valori di energia. Per il calcolo dei costi è necessario definire le fasce orarie stabilite dall ente fornitore e un calendario che contenga queste fasce orarie. Per calcolare i consumi energetici, innanzitutto la registrazione deve contenere almeno una grandezza di energia (attiva o reattiva). Il programma esegue comunque un filtro mostrando all utente, nella finestra di selezione delle registrazioni, solo quelle adatte al calcolo dei consumi. Il programma fornisce i consumi di energia attiva e reattiva e il cosfi medio ricavato da questi due valori. Il programma, inoltre, se per i giorni registrati è stato definito un calendario, fornisce il costo nella valuta scelta dall utente. E possibile visionare i consumi in tre modi differenti: consumi totali: i dati si riferiscono all intero intervallo di tempo scelto dall utente consumi per fascia: vengono sommati tutti i valori di ogni singola fascia nell intervallo scelto dall utente. consumi per giorno e fascia: per ogni giorno dell intervallo prescelto vengono mostrati i consumi di ogni singola fascia. Impostazione delle fasce orarie Per poter calcolare i costi dei consumi energetici è necessario definire le fasce orarie stabilite dalle ente fornitore. Le fasce orarie sono giornaliere e vanno dalle 00:00 alle 24:00. All interno di questo intervallo è possibile definire più fasce. E possibile cambiare le tre lettere per il nome della valuta dal menù Utilità / Opzioni / Stampe / Costanti. Impostazione del calendario Il calendario serve per calcolare i costi dei consumi energetici. E necessario definire il calendario per tutti i giorni contenuti in una registrazione. Questa, naturalmente, deve contenere almeno una grandezze di energia (energia attiva e reattiva). pag. 17

18 Menù: [Storico] Come utilizzare i dati storici Le registrazioni permettono all utente di analizzare i parametri di un impianto ma questo solo nell intervallo di tempo campionato. Finora, infatti, l unico modo per avere dei dati sull andamento delle varie grandezze era quello di creare delle registrazioni. Con il programma MV3 Lan è possibile, in qualunque momento, ottenere una registrazione di qualunque grandezza di qualunque nodo. Il programma, infatti, in automatico mantiene in memoria per una settimana tutti i valori dell intera rete. Questo periodo può essere aumentato dall utente a seconda delle particolari esigenze e dal tipo di computer utilizzato. L intervallo minimo di campionamento per i dati storici è di un minuto. Per questo motivo non bisogna pensare ai dati storici come ad un alternativa alle registrazioni bensì ad un loro complemento. La creazione di una registrazione partendo dai dati storici è analoga a quanto descritto per la creazione di un campionamento. Il programma propone in automatico la data d inizio e fine registrazione partendo dal momento attuale e sottraendo la durata in giorni dei dati storici. Tale durata può essere modificata dal menù Utilità/ Dati generali / File. E anche possibile aumentare l intervallo di campionamento automatico. Le registrazioni ottenute dai dati storici sono trattate esattamente come tutte le altre registrazioni. La creazione di una registrazione partendo dai dati storici è un operazione che potrebbe richiedere diversi minuti. pag. 18

19 Menù: [Utilità] Come proteggere l accesso al programma Il programma MV3 Lan dispone di un controllo di accesso dipendente da user name e password per impedire l accesso al programma alle persone non autorizzate. Dopo l installazione, poiché non è stato ancora definito alcun utente, il controllo di accesso è disabilitato. Per creare un accesso protetto bisogna prima definire un profilo utente dalla funzione Utilità / Gestione profili / Inserimento. Il profilo utente è un elenco di voci di menù alle quali un determinato utente può accedere. Lo stesso profilo può essere utilizzato anche per più utenti. A questo punto bisogna creare un utente a cui associare il profilo creato. Accedere alla funzione Utilità / Gestione password / Inserimento. La funzione di user name e password è la stessa di Windows; user name (generalmente il nome dell utente) è una parola nota mentre la password è segreta. Entrambi sono lunghi al massimo 6 caratteri. Il profilo Utente Master permette di accedere a tutte le funzioni del programma. IMPORTANTE: inserendo anche un solo utente viene abilitato il controllo di accesso alla partenza del programma. E necessario ricordarsi user name e password o non sarà possibile accedere al programma. In tal caso è necessario entrare come amministratore utilizzando lo user name e la password indicati all interno della confezione del CD. Per disabilitare il controllo di accesso alla partenza eliminare tutte le password inserite dall utente oppure reinstallare il programma. Revisione del file di log Il programma tiene traccia per due mesi di tutte le operazioni svolte dagli utenti. E possibile scegliere l intervallo di tempo, l utente o la funzione specifica. La durata del file di log può essere modificata dall utente dal menù Utilità / Dati generali / File. pag. 19

20 Dossena & C. s.n.c. di Barbati Agostino & C. MU715 Via Federico Barbarossa s/n Cavenago d Adda (Lo) Italy Tel: Fax: Internet: pag. 20

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza

Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza (ITALIANO) Software Gestionale Professionale Specifico per Comuni Realizzato da: Ing. Francesco Cacozza Indice Introduzione e requisiti tecnici 3 Installazione 5 Menu principale 6 Gestione 7 Dati Societari

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Manuale Installazione e Configurazione

Manuale Installazione e Configurazione Manuale Installazione e Configurazione INFORMAZIONI UTILI Numeri Telefonici SERVIZIO TECNICO HOYALOG.......02 99071281......02 99071282......02 99071283........02 99071284.....02 99071280 Fax 02 9952981

Dettagli

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti.

Il sofware è inoltre completato da una funzione di calendario che consente di impostare in modo semplice ed intuitivo i vari appuntamenti. SH.MedicalStudio Presentazione SH.MedicalStudio è un software per la gestione degli studi medici. Consente di gestire un archivio Pazienti, con tutti i documenti necessari ad avere un quadro clinico completo

Dettagli

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX

GUIDA RAPIDA di FLUR20XX GUIDA RAPIDA di COMPATIBILITA è compatibile con i sistemi operativi Microsoft Windows 9x/ME/NT/2000/XP/2003/Vista/Server2008/7/Server2008(R. Non è invece garantita la compatibilità del prodotto con gli

Dettagli

Technical Support Bulletin 10-Backup software

Technical Support Bulletin 10-Backup software Technical Support Bulletin 10-Backup software Sommario! Introduzione! Aggiornamento TelevisSystem150\200! Disinstallazione del TelevisSystem150\200! Trasferimento di TelevisSystem150\200 da un PC ad un

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI

L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI L ACQUISIZIONE E LA GESTIONE DEI DOCUMENTI ELETTRONICI DOCUSOFT integra una procedura software per la creazione e l'archiviazione guidata di documenti in formato elettronico (documenti Microsoft Word,

Dettagli

Convertitore di rete NETCON

Convertitore di rete NETCON MANUALE DI PROGRAMMAZIONE INTERFACCIA TCP/IP PER SISTEMI REVERBERI Convertitore di rete NETCON RMNE24I0 rev. 1 0708 I N D I C E 1. Scopo... 4 2. Descrizione... 4 3. Collegamenti elettrici del dispositivo...

Dettagli

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) Gestire i rifiuti non è mai stato così semplice INDICE: Pag. 1. Caratteristiche 2 2. Installazione 3 3. Richiesta per l attivazione 5 4. Attivazione

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Management Utilities. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Management Utilities Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Management Utilities Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

Archivio Parrocchiale

Archivio Parrocchiale BREVI INFORMAZIONI PER L UTILIZZO DEL PROGRAMMA Archivio Parrocchiale 1 INDICE PREMESSA...3 CENNI SUL PROGRAMMA...4 REQUISITI MINIMI DEL PC...5 LA FINESTRA PRINCIPALE...6 I PULSANTI DEL MENU PRINCIPALE...7

Dettagli

Blue s Recorder. Configurazioni di utilizzo C A P I T O L O 3

Blue s Recorder. Configurazioni di utilizzo C A P I T O L O 3 Capitolo 3 Blue s Recorder 21 C A P I T O L O 3 Blue s Recorder Blue s Recorder è un programma di bufferizzazione dei dati per sistemi Windows: riceve una serie di caratteri dalla porta seriale e li scrive

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga).

Trasmissione del certificato medico di malattia per zone non raggiunte da adsl (internet a banda larga). Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Prestazioni a Sostegno del Reddito Coordinamento Generale Medico Legale Roma, 10-03-2011 Messaggio n. 6143 Allegati n.1 OGGETTO:

Dettagli

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15

Xpress MANUALE OPERATIVO. Software di configurazione e controllo remoto I440I04_15 Xpress I440I04_15 Software di configurazione e controllo remoto MANUALE OPERATIVO INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 REQUISITI HARDWARE E SOFTWARE... 3 3 SETUP... 3 4 PASSWORD... 4 5 HOME PAGE... 4 6 CANALE...

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17

Manuale Utente Archivierete Novembre 2008 Pagina 2 di 17 Manuale utente 1. Introduzione ad Archivierete... 3 1.1. Il salvataggio dei dati... 3 1.2. Come funziona Archivierete... 3 1.3. Primo salvataggio e salvataggi successivi... 5 1.4. Versioni dei salvataggi...

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO

Rel.2.0 MANUALE UTENTE SOFTWARE DI MONITORAGGIO E. Ver 2.0.0 CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO PS Remote Control Rel.2.0 Ver 2.0.0 SOFTWARE DI MONITORAGGIO E CONTROLLO DI UNA RETE DI RILEVATORI DI FUMO MANUALE UTENTE di Angrilli Ing. Davide Via Iseo, n.4/b 65010 Spoltore (PE) Tel/fax 0854972260

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services)

Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Manuale d uso e manutenzione (client Web e Web services) Rev. 01-15 ITA Versione Telenet 2015.09.01 Versione DB 2015.09.01 ELECTRICAL BOARDS FOR REFRIGERATING INSTALLATIONS 1 3232 3 INSTALLAZIONE HARDWARE

Dettagli

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso

SendMedMalattia v. 1.0. Manuale d uso 2 SendMedMalattia v. 1.0 Pagina 1 di 25 I n d i c e 1) Introduzione...3 2) Installazione...4 3) Prima dell avvio di SendMedMalattia...9 4) Primo Avvio: Inserimento dei dati del Medico di famiglia...11

Dettagli

Rapido - Contabilità per liberi professionisti Manuale d'installazione

Rapido - Contabilità per liberi professionisti Manuale d'installazione Rapido - Contabilità per liberi professionisti Manuale d'installazione 2002-2007 SABE SOFT snc Sommario I Cenni preliminari 2 II Installazione Rapido 4 1 Installazione... Rapido (server) 4 Benvenuto...

Dettagli

TRASMISSIONE DEL CERTIFICATO MEDICO DI MALATTIA PER ZONE NON RAGGIUNTE DA ADSL

TRASMISSIONE DEL CERTIFICATO MEDICO DI MALATTIA PER ZONE NON RAGGIUNTE DA ADSL Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche Dipartimento Studi e Legislazione 00187 ROMA Via Piave 61 sito internet: www.flp.it Email: flp@flp.it tel. 06/42000358 06/42010899 fax. 06/42010628

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Procedure di ripristino del sistema.

Procedure di ripristino del sistema. Procedure di ripristino del sistema. Procedura adatta a sistemi con sistema operativo Microsoft Windows 8.1 In questo manuale verranno illustrate tutte le procedure che potrete utilizzare per creare dei

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

INSTALLAZIONE NUOVO CLIENT TUTTOTEL (04 Novembre 2014)

INSTALLAZIONE NUOVO CLIENT TUTTOTEL (04 Novembre 2014) INSTALLAZIONE NUOVO CLIENT TUTTOTEL (04 Novembre 2014) Se la Suite risulta già stata installata e quindi sono già presenti le configurazioni di seguito indicate, si prega di andare direttamente alla fine

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC Versione 2.0 03/07-01 PC Manuale d uso TiManager Software per la gestione degli applicativi Bticino TiManager INDICE 2 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

nstallazione di METODO

nstallazione di METODO nstallazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario avere a disposizione

Dettagli

Novità Principali - 1/2012

Novità Principali - 1/2012 Novità Principali - 1/2012 1 Comunicazione operazioni di importo superiore a 3'000... 2 1.1 Estrazione movimenti contabili... 2 2 Contabilità: adempimenti Iva 2012... 3 3 Fornitori a ritenuta... 4 4 Istruzioni

Dettagli

FPf per Windows 3.1. Guida all uso

FPf per Windows 3.1. Guida all uso FPf per Windows 3.1 Guida all uso 3 Configurazione di una rete locale Versione 1.0 del 18/05/2004 Guida 03 ver 02.doc Pagina 1 Scenario di riferimento In figura è mostrata una possibile soluzione di rete

Dettagli

VICARIATO DI ROMA PAR.CO.

VICARIATO DI ROMA PAR.CO. VICARIATO DI ROMA PAR.CO. Software per la gestione della Contabilità Parrocchiale Manuale d uso e d installazione Versione 1.04 - Ottobre 2006 Software PAR.CO. Per la gestione della Contabilità Parrocchiale

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it -

ARGO DOC Argo Software S.r.l. e-mail: info@argosoft.it - 1 ARGO DOC ARGO DOC è un sistema per la gestione documentale in formato elettronico che consente di conservare i propri documenti su un server Web accessibile via internet. Ciò significa che i documenti

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito)

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics (licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Text Analytics versione 15 mediante un licenza

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO

GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO GUIDA AL PRIMO AVVIO E MANUALE D USO Informazioni preliminari Il primo avvio deve essere fatto sul Server (il pc sul quale dovrà risiedere il database). Verificare di aver installato MSDE sul Server prima

Dettagli

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER

GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0) GUIDA UTENTE FIDELITY MANAGER (vers. 2.0.0)... 1 Installazione... 2 Prima esecuzione... 7 Login... 8 Funzionalità... 9 Gestione punti... 10 Caricare punti...

Dettagli

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale

Introduzione. Introduzione a NTI Shadow. Panoramica della schermata iniziale Introduzione Introduzione a NTI Shadow Benvenuti in NTI Shadow! Il nostro software consente agli utenti di pianificare dei processi di backup continui che copiano una o più cartelle ( origine del backup

Dettagli

Manuale Terminal Manager 2.0

Manuale Terminal Manager 2.0 Manuale Terminal Manager 2.0 CREAZIONE / MODIFICA / CANCELLAZIONE TERMINALI Tramite il pulsante NUOVO possiamo aggiungere un terminale alla lista del nostro impianto. Comparirà una finestra che permette

Dettagli

Manuale riferito alla versione 1.2.0

Manuale riferito alla versione 1.2.0 Manuale riferito alla versione 1.2.0 1 INDICE Pag. 1 INSTALLAZIONE DI XSTREAMING 3 1.1 AZIONI PRELIMINARI 3 1.1.1 OTTENERE UN FILE DI LICENZA 3 1.2 INSTALLAZIONE 3 1.3 VERSIONI 3 1.4 CONFIGURAZIONE HARDWARE

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

Novità Principali - 2/2015

Novità Principali - 2/2015 Wolters Kluwer Italia S.r.l. Centro Direzionale Milanofiori Strada 1, Palazzo F6 20090 Assago MI Tel. +39 02 824761 Fax +39 02 82476799 S.r.l. a Socio Unico Dir. Coord. di Wolters Kluwer N.V. Capitale

Dettagli

Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09

Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09 Cod. 4-201704 Istruzioni installazione SW LCT Italia Ver_1-0 Ver. 1.0 del 7/09 Indice Generalità...3 Start Up Installazione...3 -Moduli DIR-...5 -Moduli DIR Prova freni-...6 Installazione Freni Italia

Dettagli

Guida Utente Rev. 1.01

Guida Utente Rev. 1.01 GateCop - Software Gestione Palestra Guida Utente Rev. 1.01 Installazione e utilizzo applicazione GateCop su PC: avviare il file di installazione Gatecop.Installer.msi. Seguire le istruzioni proposte dalla

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00

INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 Pagina 1 di 16 INSTALLAZIONE E UTILIZZO CONVERTITORE PDF WSO2PDF 1.00 1 SCOPO Lo scopo di questo documento è di fornire supporto tecnico per l installazione e la configurazione del prodotto Convertitore

Dettagli

S T R U M E N T I & S E R V I Z I

S T R U M E N T I & S E R V I Z I Via S. Silvestro, 92 21100 Varese Tel + 39 0332-213045 212639-220185 Fax +39 0332-822553 www.assicontrol.com e-mail: info@assicontrol.com C.F. e P.I. 02436670125 STRUMENTI & SERVIZI per il sistema qualità

Dettagli

WEBPOWER ADSL USB MODEM

WEBPOWER ADSL USB MODEM WEBPOWER ADSL USB MODEM Guida Rapida d installazione Pagina 1 di 9 INDICE Cap. 1 - Informazioni preliminari 3 Cap. 2 - Procedura di Installazione Software 4 Cap. 3 - Disinstallazione Software 8 Cap. 4

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA Descrizione Generale E un programma di supervisione in grado di comunicare, visualizzare, memorizzare e stampare i consumi dell

Dettagli

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password

Utilizzo di Blue s. Avvio di Blue s C A P I T O L O 7. Come avviare il programma e inserire la password Capitolo 7 83 C A P I T O L O 7 Avvio di Blue s Questo capitolo introduce l'utilizzatore all'ambiente di lavoro e alle funzioni di aggiornamento delle tabelle di Blue s. Blue s si presenta come un ambiente

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Caratteristiche principali Telefono piccolo e leggero con interfaccia USB per la telefonia VoIP via internet. Compatibile con il programma Skype. Alta qualità audio a 16-bit. Design compatto con tastiera

Dettagli

INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO... 4 CAMBIO COMPUTER SERVER... 6

INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO... 4 CAMBIO COMPUTER SERVER... 6 Sommario INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE SU SINGOLO COMPUTER O SERVER DI RETE:... 2 INSTALLAZIONE CLIENT DI RETE:... 3 REGISTRAZIONE PROGRAMMA... 3 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO...

Dettagli

Accedendo a questo menu, è possibile effettuare l aggiornamento dei programmi contenuti nella memory card in due diversi modi: CONNESSIONE PC:

Accedendo a questo menu, è possibile effettuare l aggiornamento dei programmi contenuti nella memory card in due diversi modi: CONNESSIONE PC: AGGIORNAMENTI 25 Le rimanenti voci: AGGIORNAMENTO BIOS, RIPRI- STINO STRUMENTO e DISATTIVAZIONE STRUMENTO, riguardano funzioni riservate al servizio di assistenza tecnica e non devono essere utilizzate

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO

MANUALE UTENTE. Computer Palmare WORKABOUT PRO MANUALE UTENTE Computer Palmare WORKABOUT PRO INDICE PROCEDURA DI INSTALLAZIONE:...3 GUIDA ALL UTILIZZO:...12 PROCEDURA DI AGGIORNAMENTO:...21 2 PROCEDURA DI INSTALLAZIONE: Per il corretto funzionamento

Dettagli

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE L installazione e successiva configurazione del software complessivamente non richiedono più di 5 minuti. Affinché tutta

Dettagli

progecad NLM Guida all uso Rel. 10.2

progecad NLM Guida all uso Rel. 10.2 progecad NLM Guida all uso Rel. 10.2 Indice Indice... 2 Introduzione... 3 Come Iniziare... 3 Installare progecad NLM Server... 3 Registrare progecad NLM Server... 3 Aggiungere e attivare le licenze...

Dettagli

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema

Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Capitolo 3 Guida operativa del programma TQ Sistema Panoramica delle funzionalità Questa guida contiene le informazioni necessarie per utilizzare il pacchetto TQ Sistema in modo veloce ed efficiente, mediante

Dettagli

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL 'LVSHQVD 'L :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL ',63(16$',:,1'2:6,QWURGX]LRQH Windows 95/98 è un sistema operativo con interfaccia grafica GUI (Graphics User Interface), a 32 bit, multitasking preempitive. Sistema

Dettagli

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7

VADEMECUM TECNICO. Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 VADEMECUM TECNICO Per PC con sistema operativo Windows XP Windows Vista - Windows 7 1) per poter operare in Server Farm bisogna installare dal cd predisposizione ambiente server farm i due file: setup.exe

Dettagli

TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000

TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000 TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000 TELEDIAGNOSI SU CNC S4000 CON COLLEGAMENTO TRAMITE MODEM SU LINEA TELEFONICA Questa opzione ha lo scopo di effettuare l assistenza tecnica a distanza tramite

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE L installazione e successiva configurazione del software complessivamente non richiedono più di 5 minuti. Affinché tutta

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli

Datalogger Grafico Aiuto Software

Datalogger Grafico Aiuto Software Datalogger Grafico Aiuto Software Versione 2.0, 7 Agosto 2007 Per ulteriori informazioni consultare il manuale d'uso incluso nel disco programma in dotazione. INDICE Installazione del software grafico.

Dettagli

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015]

Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Manuale d uso Manutenzione impianti termici Ver. 1.0.6 [05/01/2015] Realizzato e distribuito da LeggeraSoft Sommario Panoramica... 2 Menù principale... 2 Link Licenza... 3 Link Dati del tecnico... 3 Link

Dettagli

Fattura Facile. In questo menù sono raggruppati, per tipologia, tutti i comandi che permettono di gestire la manutenzione degli archivi.

Fattura Facile. In questo menù sono raggruppati, per tipologia, tutti i comandi che permettono di gestire la manutenzione degli archivi. Fattura Facile Maschera di Avvio Fattura Facile all avvio si presenta come in figura. In questa finestra è possibile sia fare l accesso all archivio selezionato (Archivio.mdb) che eseguire la maggior parte

Dettagli

Geass-Link Manuale di istruzione

Geass-Link Manuale di istruzione Geass-Link Manuale di istruzione GEASS S.r.l. - Via Ambrosini 8/2 10151 Torino - Tel. 011.22.91.578 - Fax 011.27.45.418 - info@geass.com - www.geass.com GEASS-LINK V.1.0.4 Software di Gestione e Acquisizione

Dettagli

A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI

A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI A.0.0 ACCENTRA WEB PER ACQUISIZIONE DATI Il programma Accentra Web fornito, installato dall utente sui PC Accentratori di sorveglianza ( 1 principale +3secondari), permette la comunicazione in rete Ethernet

Dettagli

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand!

PredictiOnDemand Manuale Utente 1. Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand Manuale Utente 1 PredictiOn Demand for Windows La predizione quando serve! 1. Panoramica Benvenuti nel mondo della previsione delle parole! Benvenuti in PredictiOnDemand! PredictiOnDemand

Dettagli

Assicurarsi che sul PC sia installato il servizio Accesso Remoto (RAS), nel caso non fosse presente, è necessario procedere all installazione

Assicurarsi che sul PC sia installato il servizio Accesso Remoto (RAS), nel caso non fosse presente, è necessario procedere all installazione &RPHFRQILJXUDUHO DFFHVVRDLQWHUQHWFRQ7HOLW*356 &20(&21),*85$5(/ $&&(662$,17(51(7&217(/,7*356 6LVWHPD2SHUDWLYR:LQGRZV0( 6LVWHPD2SHUDWLYR:LQGRZV17 6LVWHPD2SHUDWLYR:LQGRZV 6LVWHPD2SHUDWLYR:LQGRZV0( Assicurarsi

Dettagli

FRANCESCO MARINO - TELECOMUNICAZIONI

FRANCESCO MARINO - TELECOMUNICAZIONI Classe: Data Autore: Francesco Marino http://www.francescomarino.net info@francescomarino.net Esercitazione n. 18 Creazione e configurazione di una connessione remota in Windows 9x Gruppo: Alunni assenti

Dettagli

Laplink FileMover Guida introduttiva

Laplink FileMover Guida introduttiva Laplink FileMover Guida introduttiva MN-FileMover-QSG-IT-01 (REV.01/07) Recapiti di Laplink Software, Inc. Per sottoporre domande o problemi di carattere tecnico, visitare il sito: www.laplink.com/it/support/individual.asp

Dettagli

Guida Rapida di Syncronize Backup

Guida Rapida di Syncronize Backup Guida Rapida di Syncronize Backup 1) SOMMARIO 2) OPZIONI GENERALI 3) SINCRONIZZAZIONE 4) BACKUP 1) - SOMMARIO Syncronize Backup è un software progettato per la tutela dei dati, ed integra due soluzioni

Dettagli

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento

Product Updater. Scaricamento e Installazione aggiornamento CUBE AZIENDA CUBE TAGLIE & COLORI CUBE AUTOTRASPORTI EXPERT UP Product Updater Scaricamento e Installazione aggiornamento Attenzione! REQUISITO ESSENZIALE PER SCARICARE PRODUCT UPDATER È AVERE INSTALLATO

Dettagli

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey DA OGGI NON IMPORTA DOVE SEI, IL TUO PC DELL UFFICIO E SEMPRE A TUA DISPOSIZIONE! Installa solo un semplice programma (nessun hardware necessario!), genera la tua chiavetta USB, e sei pronto a prendere

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it

Per qualsiasi problema di installazione potete contattare l assistenza inviando una mail a: assistenza@rocketlab.it Versione 1.7 Manuale d uso Introduzione Dance Club è un programma che nasce per soddisfare le esigenze organizzative e gestionali delle Scuole di Ballo. Per qualsiasi problema di installazione potete contattare

Dettagli

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE

Guida Utente PS Contact Manager GUIDA UTENTE GUIDA UTENTE Installazione...2 Prima esecuzione...5 Login...7 Registrazione del programma...8 Inserimento clienti...9 Gestione contatti...11 Agenti...15 Archivi di base...16 Installazione in rete...16

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3

NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 NOTE OPERATIVE PER L AGGIORNAMENTO DA WINCODY 2.2 A WINCODY 2.3 Il passaggio dalla versione 2.2.xxx alla versione 2.3.3729 può essere effettuato solo su PC che utilizzano il Sistema Operativo Windows XP,

Dettagli

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI:

SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: SUPPORTO TECNICO AI PRODOTTI: PROCEDURA INTEGRATA GESTIONE CONDOMINIO RENT MANAGER SERVIZIO DI ASSISTENZA CLIENTI - INSTALLAZIONE DELLA PROCEDURA SU ALTRE STAZIONI DI LAVORO - SOSTITUZIONE DEL SERVER O

Dettagli

0 - Avvio del programma e registrazione licenza

0 - Avvio del programma e registrazione licenza Tricos Software di gestione Parrucchieri Manuale Utente Software professionali per il settore benessere Prodotto da : Progest di Bozza Giuseppe Via Della Vignaccia 16-21046 - Malnate VA -3356078124 Indice:

Dettagli