Procedura d installazione configurazione del sistema e caratteristiche della V8

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Procedura d installazione configurazione del sistema e caratteristiche della V8"

Transcript

1 Procedura d installazione configurazione del sistema e caratteristiche della V8 Alla fine del capitolo saremo in grado di: Installare il programma. Conoscere le caratteristiche necessarie del sistema hardware. Installare i moduli aggiuntivi al programma. Conoscere le principali caratteristiche innovative della versione V8. Installazione di Microstation Microstation è spesso utilizzato insieme a pacchetti software aggiuntivi che rendono l ambiente di lavoro idoneo per una specifica attività progettuale. Per questo motivo è necessario saper distinguere la fase di installazione del programma di base (che deve essere eseguita per prima) dalla fase di installazione degli eventuali moduli aggiuntivi. La procedura di installazione di Microstation è del tipo guidato (in gergo è denominato procedimento Wizard). Una volta inserito il Cd contenente il programma nel corrispondente lettore, è necessario: Ricercare il file readme_microstation_v8.0.htm, presente sul CD, e leggerne il contenuto; infatti in esso sono presenti le ultime informazioni sul programma (in genere tale file, o file corrispondenti, risultano disponibili non appena si inserisce il CD nel lettore per effetto della caratteristica di avvio automatico del CD stesso) Ricercare sul CD la cartella nella quale è presente il programma di avvio dell Installazione di Microstation; tale programma è denominato Setup e il percorso della cartella in cui è presente tale file è indicato nel file Readme Selezionare il programma Setup ed attivarlo con un doppio clic del mouse. Seguire le indicazione che vengono indicate sullo schermo dal programma di Installazione. Durante la fase di installazione il programma propone alcune opzioni che consentono all utente di eseguire delle scelte appropriate in termini di risorse software quali: La cartella di installazione (premendo il pulsante Sfoglia); in tal modo è possibile installare, su di una stessa stazione di lavoro, versioni diverse del programma, scegliendo, per ciascuna versione, una cartella differente. Gli strumenti di lavoro del programma con possibili scelte individuali.

2 Figura 1 Figura 2

3 Figura 3 A seguito della procedura di installazione: Figura 4

4 Si ottiene la creazione del gruppo Microstation V8 nel menu Programmi in ambiente Windows. Si realizza una struttura complessa di cartelle tutte relative a Microstation e nella quale, successivamente, saranno inserite cartelle relative ai moduli aggiuntivi. In Figura 4 è riportata la struttura parziale delle cartelle e solo fino al terzo livello. È proposta la lettura di un file finale denominato Readme_Microstation_V8, nel quale sono riportate un insieme di informazioni utili per un primo sguardo alle caratteristiche del programma La licenza d uso del software L acquisto di un qualsiasi software, determina, giuridicamente, solo la licenza ad utilizzarlo. Al fine di fronteggiare la pirateria del software, le diverse società pongono in atto strategie operative per limitare al massimo la diffusione delle copie pirata. Nel caso di Microstation, la licenza, nella versione professionale del programma è legata al nome del computer e alle informazioni relative all utente. Infatti, una volta installato il prodotto, al primo avvio del programma senza che sia stata eseguita la richiesta del codice di licenza, la schermata iniziale indica che il software può essere utilizzato solo per 15 minuti. Figura 5 Il nome del computer (una volta installata la rete o attivato l accesso remoto ad internet) si può ricavare operando(nel caso di Windows 2000) nel seguente modo: Selezionare sul desktop l icona della risorse del computer. Premere il tasto destro del mouse. Scegliere la voce di menu sensibile a contesto proprietà. Scegliere la pagina Identificazione rete. Leggere il valore riportato nel riquadro Nome computer (nel nostro caso è Claudio). Nel caso di Windows XP,:si opera in modo del tutto analogo a quanto indicato per Windows 2000, solo che nella finestra di dialogo delle Proprietà del sistema relativo a Risorse del Computer, è necessario selezionare la pagina Nome computer. Una volta inserite le informazioni richieste dalla procedura di licenza, e necessario rivolgersi al rivenditore per il completamento della procedura di licenza che è gestita direttamente dalla Bentley Tale completamento consente il rilascio del file di licenza d uso che, una volta inviato dalla società (meglio se su posta elettronica) deve essere copiato nella cartella Licensing la cui posizione nella struttura della cartella Bentley è riportata in Figura 4.

5 Fino a quando non è inserito il file di licenza nella corrispondente cartella, il programma funziona in modo provvisorio e si interrompe la sua attività dopo 15 minuti come indicato in Figura 5. Figura 6 I tipi di contratto e il completamento dell installazione La bentley prevede diverse forme contrattuali: Accademica individuale per studenti e docenti Accademica per classi Professionale Professionale con contratto Select Versione Accademica La versione accademica è stata commercializzata al fine di consentire agli studenti e docenti di apprendere le funzionalità senza restrizione alcuna e costi relativamente contenuti. L unico vincolo è che il programma non può essere utilizzato a fini commerciali. Insieme al CD del programma, contenente il software e il presente manuale in forma elettronica, è fornito anche un dischetto che consente la completa installazione del prodotto. La licenza d uso è a tempo e le condizioni d uso possono variare in funzione delle disposizioni stabilite dalla Bentley.. Il contratto Professionale La versione professionale prevede il procedimento d installazione completa. Il contratto Select Il contratto Select (che ha un suo specifico costo annuale) aggiuntivo al costo di acquisto del software, è un tipo di contratto che stabilisce un rapporto costante tra l utente e l evoluzione del prodotto, fornendo la possibilità all utente di:

6 Fruire sempre dell ultima versione scaricando le nuove versioni da internet (nel caso si disponga di elevata capacità trasmissiva in ambito Internet >=2 Mb/s). Ottenere nell ambito di pochissimi giorni CD personalizzati via Internet, con la combinazione di prodotti che interessano (tali prodotti funzioneranno, una volta installati, solo se si possiede la licenza d uso relativa per ciascuno di essi; in caso contrario diventeranno dei dimostrativi a tempo). Scaricare avanzamenti del prodotto nel periodi intermedi al rilascio di versioni aggiornate. Scaricare strumenti di lavoro via Microstation WEB,come illustreremo in seguito. Le configurazioni EC e loro installazione La Bentley considera il proprio utente come un tecnico che opera in uno specifico campo applicativo. Per tale motivo rende disponibili molteplici proposte software in cui Microstation costituisce la base degli strumenti di lavoro e, a fianco di tale strumento realizza uno o più moduli aggiuntivi i quali rendono l ambiente CAD coerente con le necessità operative di una specifica disciplina o ambito applicativo. La configurazione commerciale di tali proposte è denominata Engineering Configuration E.C. In particolare sono disponibili configurazioni per: Il mondo delle costruzioni o Building (Microstation più Triforma). L Architettura (Microstation più Architetture For Microstation Triforma). Le costruzioni metalliche (Microstation + structural for Microstation Triforma). Le costruzioni civili di Strade e Ponti. La Geoingegneria (Microstation più Geographics). L Impiantistica. Nel caso in cui si operi con delle configurazioni EC, è necessario installare il relativo aggiuntivo al programma di base, operando nel seguente modo: Ricercare nel CD di Microstation contenente anche il modulo aggiuntivo la cartella relativa al modulo da installare e aprirla. Ricercare il file di Setup del modulo e attivarlo con un doppio click del mouse. Seguire le informazioni riportate nella procedura guidata di installazione. Un ulteriore caratteristica di ali prodotti, consiste nella loro sempre più stretta integrazione; in tal modo, ogni documento grafico realizzato con uno dei suddetti strumenti di lavoro, può essere gestito all interno di un altro strumento della famiglia Bentley. Inoltre la logica che sta emergendo è che di moduli aggiuntivi, esiste anche per utilizzare software di base della concorrenza. Caratteristiche Hardware del sistema Non è semplice definire le caratteristiche hardware idonee per un sistema CAD. Infatti, sono molteplici parametri che influenzano le scelte ed occorrerebbero molte pagine per fornire indicazioni esaurienti al fine di eseguire una scelta appropriata. Deve essere chiaro fin dall inizio che oggi, la richiesta di aumento delle prestazioni alle componenti hardware di un sistema informatico sono sostanzialmente dettate dall esigenza di prestazioni proprie del mondo CAD (gestione della realtà virtuale) oltre che dai database di grandi dimensioni. Infatti, i software disponibili sul mercato hanno raggiunto caratteristiche operative impensabili fino a qualche anno fa, come ad esempio la resa foto-realistica del risultato finale del progetto e la realizzazione di filmati ed animazioni. Tali caratteristiche richiedono prestazioni hardware e capacità di memorizzazione molto elevate.

7 In generale, possiamo affermare che, nel caso in cui con il CAD si operi in modo da realizzare ambienti finali di realtà virtuale e si ipotizza di operare con sistemi operativi come Windows, si consiglia (tenendo conto delle disponibilità attuali del mercato), di caratterizzare la stazione di lavoro con: Microprocessore Pentium IV con Frequenza di Clock oltre i 2 Ghz. Memoria RAM minima di 512 Mb se si opera con rendering e file di dimensioni sostenute (anche file che complessivamente occupano su disco oltre 80 Mb). Memoria Video di maggiore o uguale a 64 Mb con la possibilità di gestire direttamente 2 monitor (tale caratteristica consentirebbe di gestire su di un monitor i comandi e sull altro gli elementi grafici). Video da 17 (meglio se di dimensioni maggiori) Disco rigido da oltre 40 GB con disponibilità di almeno 1 GB di spazio libero sul disco, specialmente quando si intende operare con il Rendering e si vogliono produrre stampe ad altissima risoluzione. Migliori sono le caratteristiche del sistema Hardware e, corrispondentemente, possono essere gestiti progetti sempre più complessi su una singola stazione di lavoro. Apprendimento dello strumento di lavoro: la manualistica e L HELP Spesso l utente di un programma tende ad apprenderne l uso attraverso il metodo che possiamo definire dei tentativi successivi e casuali. Tale comportamento è un effetto secondario del mercato delle copie pirata del software; inoltre, spesso, i manuali, non prevedono un percorso di apprendimento idoneo a guidare l utente verso risultati attesi minimizzando, eventualmente, le difficoltà di apprendimento. Si deve tener presente che oggi la manualistica si sta trasformando da cartacea ad elettronica come è possibile osservare operando nell ambiente di Windows. In tale ambiente, infatti, l Help ipertestuale si sta trasformando in un agente virtuale che guida in modo concreto l utente verso la risoluzione dei problemi operativi, sostituendosi all utente stesso nell attivazione delle procedure preliminari che portano alla soluzione di uno specifico problema Il programma operativo. in esame prevede, quali strumenti di supporto per l apprendimento: Il file README.TXT, che contiene le ultime informazioni sul programma non riportate sui supporti cartacei in quanto il manuale era già in fase di stampa. L Help dinamico sensibile al contesto all interno delle finestre di dialogo. L Help dinamico sensibile al contesto mostrato nella barra di stato per guidare l operatore alla successione delle fasi di un singolo comando e alle indicazioni circa le motivazioni per la eventuale mancata esecuzione del comando stesso. L Help ipertestuale e sensibile al contesto che consente un ulteriore e valido aiuto all utente in difficoltà in una particolare fase del disegno. Informazioni dinamiche nell area di lavoro quando si selezionano gli oggetti sui quali di intende operare. Il Manuale che è la stampa su supporto cartaceo dell Help in linea. Le caratteristiche della versione V8 Dalla sua comparsa sul mercato del software, il programma non ha mai subito trasformazioni profonde come nel caso della V8. Le modifiche tengono conto di alcuni limiti delle versioni precedenti e delle nuove esigenze emerse in questi anni nel mondo CAD.

8 Il formato del file Procedura d installazione configurazione del sistema e caratteristiche della V8 Il primo aspetto rivoluzionario del cambiamento è relativo al formato del file, in quanto ogni elemento è memorizzato nel formato a 64 bit. Ciò ha permesso la creazione di uno strumento di lavoro con le caratteristiche che saranno descritte man mano in questo volume. A titolo di esempio possiamo indicare alcune nuove caratteristiche che derivano dal nuovo formato del file; in particolare la V8 consente di: L'utilizzo di coordinate con valori in virgola mobile a doppia precisione; tale caratteristica consente un piano di disegno che è circa 2 milioni di volte più grande per ciascun asse rispetto alla versione precedente. Gestire più modelli grafici in uno stesso file. La massima dimensione del file dipende dal sistema operativo (per Windows NT è di 4GB). Non aver limiti: Nel numero dei livelli per ciascun modello. Nella dimensione delle celle. Nel numero dei file di riferimento. Nel numero di elementi in un generico gruppo grafico. Costruire poligoni irregolari, forme chiuse o aperte costituite da un insieme di archi e segmenti e le curve fino a 5000 vertici. Realizzare un testo composto da caratteri (circa 15 pagine di testo). Ogni elemento è dotato di un identificatore dell'ora che indica l'ora della modifica più recente. L interoperabilità con l ambiente Autocad Un ulteriore cambiamento che caratterizza il nuovo formato,è dovuto dalla completa compatibilità con il mondo Autocad. Tenendo conto che la storia del mondo CAD ha determinato un egemonia del formato DWG di Autocad, il formato di memorizzazione della versione V8 costituisce un contenitore in grado di includere sia il formato DGN di Microstation che il formato DWG nello stesso file. In pratica, il formato di file DGN di Microstation V8 è un'integrazione del formato di file precedente a Microstation V8 e il formato di file DWG. A seguito di tale caratteristica, non è più necessaria alcuna conversione quando si deve operare su file in formato DWG. In tal modo è possibile ora realizzare una collaborazione sinergica tra tecnici che operano con editor grafici differenti (Microstation o Autocad). Caratteristiche operative di alcuni strumenti L affinità con il mondo Autocad è visibile anche nella nuove caratteristiche assegnate ad alcuni strumenti di lavoro quali: Il gestore dei livelli. L ambiente di stampa. Ma è interessante certamente la semplificazione del modo di personalizzare rapidamente l ambiente di lavoro come illustreremo nel relativo capitolo. Infatti, in modo rapido sarà possibile eliminare o inserire comandi iconici in modo del tutto simile a quello che avviene nel mondo dell Office di Microsoft. Ciò consente di adattare l ambiente di lavoro in funzione delle caratteristiche dell operatore o in funzione del livello di apprendimento dell utente.

9 La storia dello sviluppo del progetto Un altro elemento importante che introduce la quarta dimensione nell ambito della progettazione, è costituito dalla la storia del progetto. Ogni singolo elemento è associato al tempo in cui è stato creato e/o modificato e sono disponibili strumenti che consentono di: Memorizzare il progetto ad una certa data del suo sviluppo. Memorizzare le versioni che costituiscono la traccia dello sviluppo del progetto. Rianalizzare lo sviluppo del progetto nel tempo e nello spazio. Ripristinare uno stato del progetto precedente a quello attuale. La firma elettronica La firma elettronica consente di definire gli autori delle modifiche attraverso la firma digitale. La modellazione solida Al momento in cui va in stampa il presente volume, siamo alla versione Beta di un modulo integrato nel programma, attraverso il quale è possibile utilizzare gli strumenti propri della modellazione meccanica parametrica (il Vecchio Modeler). Menu sensibili al contesto Con l operazione di personalizzazione è possibile inserire menu sensibili al contesto che operano nell area di lavoro. Anche se tale funzione non riesce a migliorare la già efficiente funzionalità dei comandi, qualche utente potrebbe trovar comodo operare con menu sensibili al contesto corredati anche di sottomenu. Inoltre tramite il menu sensibile al contesto è possibile attivare specifici comandi. Uno strumento rapido di conversione tra versioni e formati differenti La transizione tra due versioni differenti o tra formati differenti di file è l attività che maggiormente condiziona l utilizzo delle nuove versioni del software. Per questo motivo è previsto un apposito comando che consente di adattare il formato dei file alla versione che si vuol utilizzare o al tipo di programma con cui si intende lavorare sui file (Microstation o Autocad). Le conversioni ammesse sono: Tra DGN per V8 o Per le versioni precedenti e viceversa Tra DGN -+ DWG-DXF e viceversa. Per quanto riguarda la conversione verso DWG è ammessa anche la versione 2.6.

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione

Modulo 6 Strumenti di presentazione Modulo 6 Strumenti di presentazione Gli strumenti di presentazione permettono di realizzare documenti ipertestuali composti da oggetti provenienti da media diversi, quali: testo, immagini, video digitali,

Dettagli

1.1 Installazione di ARCHLine.XP

1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1 Installazione di ARCHLine.XP 1.1.1 Contenuto del pacchetto di ARCHLine.XP Controllare il contenuto del vostro pacchetto ARCHLine.XP : Manuale utente di ARCHLine.XP (se in formato elettronico è contenuto

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 19 con licenza per utenti

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (utente singolo) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza per utente singolo. Una licenza

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per sito. Questo documento

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per utenti

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Guida all installazione del Software Gestionale Engine Copyright 2015 OFFICE & Co. S.r.l. - Riproduzione vietata ai sensi di legge. Installazione Installazione Di seguito verranno

Dettagli

Capitolo 1 Installazione del programma

Capitolo 1 Installazione del programma Capitolo 1 Installazione del programma Requisiti Hardware e Software Per effettuare l installazione del software Linea Qualità ISO, il computer deve presentare una configurazione minima così composta:

Dettagli

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli)

SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione per (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di SPSS Statistics con licenza per utenti singoli. Una

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

Manuale Print and fax

Manuale Print and fax Manuale Print and fax Print And Fax è l applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved

Versione 2014. Installazione GSL. Copyright 2014 All Rights Reserved Versione 2014 Installazione GSL Copyright 2014 All Rights Reserved Indice Indice... 2 Installazione del programma... 3 Licenza d'uso del software... 3 Requisiti minimi postazione lavoro... 3 Requisiti

Dettagli

Quaderni di formazione Nuova Informatica

Quaderni di formazione Nuova Informatica Quaderni di formazione Nuova Informatica Airone versione 6 - Funzioni di Utilità e di Impostazione Copyright 1995,2001 Nuova Informatica S.r.l. - Corso del Popolo 411 - Rovigo Introduzione Airone Versione

Dettagli

PARAMETRI. Guida all installazione

PARAMETRI. Guida all installazione PARAMETRI Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto Parametri 2009 consente di determinare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Compilazione rapporto di Audit in remoto

Compilazione rapporto di Audit in remoto Compilazione rapporto di Audit in remoto Installazione e manuale utente CSI S.p.A. V.le Lombardia 20-20021 Bollate (MI) Tel. 02.383301 Fax 02.3503940 E-mail: info@csi-spa.com Rev. 1.1 23/07/09 Indice Indice...

Dettagli

Bluetooth Installazione guide USARE IL MODULO BLUETOOTH

Bluetooth Installazione guide USARE IL MODULO BLUETOOTH USARE IL MODULO BLUETOOTH 1 Installazione del software: Il pacchetto d installazione del software del modulo Bluetooth si trova nel disco CD Bluetooth. Se è la prima volta che si inserisce il modulo Bluetooth

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Mac OS - Istruzioni di installazione (Licenza per sito)

IBM SPSS Statistics per Mac OS - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) IBM SPSS Statistics per Mac OS - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per sito. Questo documento

Dettagli

Microsoft Office XP. dott. ing. Angelo Carpenzano. acarpenzano@neoteksolutions.it. La suite Microsoft Office XP

Microsoft Office XP. dott. ing. Angelo Carpenzano. acarpenzano@neoteksolutions.it. La suite Microsoft Office XP Microsoft Office XP dott. ing. Angelo Carpenzano acarpenzano@neoteksolutions.it 1 La suite Microsoft Office XP Microsoft Word: elaboratore testi (word processor) Microsoft Excel: foglio di calcolo (spreadsheet)

Dettagli

Aggiornamento, backup e ripristino del software

Aggiornamento, backup e ripristino del software Aggiornamento, backup e ripristino del software Guida per l utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Mac OS - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli)

IBM SPSS Statistics per Mac OS - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) IBM SPSS Statistics per Mac OS - Istruzioni di installazione (Licenza per utenti singoli) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per utenti

Dettagli

Manuale. Print And Fax

Manuale. Print And Fax Manuale Print And Fax Print And Fax è l'applicativo che consente ai Clienti FastWeb che hanno sottoscritto il servizio Fax, di spedire fax dall interno di qualsiasi programma che preveda un operazione

Dettagli

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione

PARAMETRI 2014 P.I. 2013. Guida all uso ed all installazione PARAMETRI 2014 P.I. 2013 Guida all uso ed all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2014 consente di stimare i ricavi o i compensi dei contribuenti esercenti attività d impresa o arti e professioni

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti)

REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) REGISTRO FACILE (Software per il produttore dei rifiuti) Gestire i rifiuti non è mai stato così semplice INDICE: Pag. 1. Caratteristiche 2 2. Installazione 3 3. Richiesta per l attivazione 5 4. Attivazione

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Sistema Informativo Sanitario Territoriale

Sistema Informativo Sanitario Territoriale Sistema Informativo Sanitario Territoriale MANUALE KIT ACTALIS CNS Versione 1.0 Dicembre 2009 Innova S.p.A. Pag 1 di 34 Indice 1. SCOPO DEL MANUALE... 3 2. REQUISITI DI SISTEMA... 3 3. ACTALIS KIT CNS

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL 'LVSHQVD 'L :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL ',63(16$',:,1'2:6,QWURGX]LRQH Windows 95/98 è un sistema operativo con interfaccia grafica GUI (Graphics User Interface), a 32 bit, multitasking preempitive. Sistema

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

Guida all installazione di WinG 6

Guida all installazione di WinG 6 Guida all installazione di WinG 6 ATTENZIONE: Prima di inserire il CD nel lettore, assicurarsi d aver chiuso tutti i programmi WinG di versioni precedenti eventualmente aperti, compresa l AGENDA DEL PARROCO

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.04

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.04 Sharpdesk V3.3 Guida all installazione Versione 3.3.04 Copyright 2000-2009 di SHARP CORPORATION. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, l adattamento o la traduzione senza previa autorizzazione

Dettagli

nstallazione di METODO

nstallazione di METODO nstallazione di METODO In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per una corretta installazione di Metodo. Per procedere con l installazione è necessario avere a disposizione

Dettagli

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione

PARAMETRI 2012 P.I. 2011. Guida all installazione PARAMETRI 2012 P.I. 2011 Guida all installazione 1 INTRODUZIONE Il prodotto PARAMETRI 2012 consente di stimare i ricavi o compensi realizzabili da parte dei contribuenti esercenti attività d impresa o

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico

M.U.T. Modulo Unico Telematico Via Alessandria, 215 Roma tel: 06/852614 fax: 06/85261500 e-mail: info@cnce.it M.U.T. Modulo Unico Telematico http://mut.cnce.it Installazione certificato digitale su Windows Indice dei contenuti NOTE

Dettagli

Le principali novità di PowerPoint XP

Le principali novità di PowerPoint XP Le principali novità di PowerPoint XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina Quest applicazione contenuta nel pacchetto applicativo Office XP è stata creata per la realizzazione di file che

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit)

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit) PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DRIVER WINDOWS XP (32 o 64 bit) PREMESSA: Per installare i driver corretti è necessario sapere se il tipo di sistema operativo utilizzato è a 32 bit o 64 bit. Qualora non si

Dettagli

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.07

Sharpdesk V3.3. Guida all installazione Versione 3.3.07 Sharpdesk V3.3 Guida all installazione Versione 3.3.07 Copyright 2000-2009 di SHARP CORPORATION. Tutti i diritti riservati. È vietata la riproduzione, l adattamento o la traduzione senza previa autorizzazione

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000

TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000 TELEDIACNS4000 TELEDIAGNOSI: TELEDIAPCS4000 TELEDIAGNOSI SU CNC S4000 CON COLLEGAMENTO TRAMITE MODEM SU LINEA TELEFONICA Questa opzione ha lo scopo di effettuare l assistenza tecnica a distanza tramite

Dettagli

Istruzioni operative instal azione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27

Istruzioni operative instal azione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27 Istruzioni operative installazione FirmaVerifica3.0 Pag.1 di 27 Generalità... 3 Operazioni preliminari... 4 Requisiti tecnici... 5 Installazione applicazione...6 Visualizzazione fornitura... 14 Gestione

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione

GENIUSPRO. Installazione del software Installazione del driver Configurazione del software Registrazione Attivazione 1 GENIUSPRO REQUISITI DI SISTEMA PC con Processore Pentium Dual-Core inside 2 Gb di memoria RAM Porta USB 2 Gb di spazio disponibile su HD Scheda video e monitor da 1280x1024 Sistema operativo: Windows

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno Azzurra S.r.l. Via Codopé, 62-33087 Cecchini di Pasiano (PN) Telefono 0434 611056 - Fax 0434 611066 info@azzurrabagni.com - www.azzurrabagni.com Installazione o aggiornamento di 3CAD Azzurra Arredobagno

Dettagli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli

Come installare. Indice. Contenuto della confezione. Manuali: dove trovarli Indice Contenuto della confezione 2 Manuali: dove trovarli 2 Come installare 3 1. Installazione.Net Framework 3.5 4 2. Installazione SQL Express 7 3. Installazione Client 9 Attivazione licenza 14 Assistenza

Dettagli

marco.falda@unipd.it 1. la coordinazione delle diverse componenti hardware (e software) del computer 2. l esecuzione e la coordinazione dei processi

marco.falda@unipd.it 1. la coordinazione delle diverse componenti hardware (e software) del computer 2. l esecuzione e la coordinazione dei processi Windows Il Sistema Operativo marco.falda@unipd.it Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware) È fornito in genere con l elaboratore, e ne consente il funzionamento

Dettagli

Capitolo 1 Introduzione

Capitolo 1 Introduzione Capitolo 1 Introduzione ZoomText 9.1 è una potente applicazione che favorisce l utilizzo del computer a individui con difficoltà visive. Utilizza due tecnologie versatili ingrandimento dello schermo e

Dettagli

IL MIO MONDO 2 per Windows

IL MIO MONDO 2 per Windows IL MIO MONDO 2 per Windows Collana di programmi educativi su personal computer per facilitare l'apprendimento Centro di Logopedia BREDTVET Oslo - Norvegia ANASTASIS Bologna ASPHI Avviamento e Sviluppo

Dettagli

Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari

Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari Alla fine del capitolo saremo in grado di: Operare su forme tridimensionali comunque inclinate nello spazio rispetto ai piani

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Linux - Istruzioni di installazione (Licenza per sito)

IBM SPSS Statistics per Linux - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) IBM SPSS Statistics per Linux - Istruzioni di installazione (Licenza per sito) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza per sito. Questo documento

Dettagli

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC

Versione 2.0. Manuale d uso. Software per la gestione. degli applicativi Bticino. TiManager 03/07-01 PC Versione 2.0 03/07-01 PC Manuale d uso TiManager Software per la gestione degli applicativi Bticino TiManager INDICE 2 1. Requisiti Hardware e Software Pag. 4 2. Installazione Pag. 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Aggiornamento programma da INTERNET

Aggiornamento programma da INTERNET Aggiornamento programma da INTERNET In questo documento sono riportate, nell ordine, tutte le operazioni da seguire per il corretto aggiornamento del ns. programma Metodo. Nel caso si debba aggiornare

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

Installazione di Microsoft Office 2012-09-12 Versione 2.1

Installazione di Microsoft Office 2012-09-12 Versione 2.1 Installazione di Microsoft Office 2012-09-12 Versione 2.1 INDICE Installazione di Microsoft Office... 2 Informazioni pre-installazione... 2 Installazione di Microsoft Office... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Windows. marco.falda@unipd.it

Windows. marco.falda@unipd.it Windows marco.falda@unipd.it Il Sistema Operativo 1.la Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware) 2.l esecuzione componenti computer coordinazione hardware(e

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

Solid Edge 2D Drafting Domande frequenti (FAQ)

Solid Edge 2D Drafting Domande frequenti (FAQ) Solid Edge 2D Drafting Domande frequenti (FAQ) Siemens PLM Software www.siemens.it/plm Domande frequenti Cos è Solid Edge 2D Drafting? Solid Edge 2D Drafting è un pacchetto software per la creazione di

Dettagli

Modulo 1. Database: concetti introduttivi

Modulo 1. Database: concetti introduttivi Modulo 1 Database: concetti introduttivi Iniziamo questi primi passi introducendo alcune definizioni e concetti fondamentali sul software DBMS, basilare nella moderna gestione dei dati. 2 Il termine informatica

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PROCEDURA INTEGRATA EDISAN D.E.S. (DATABASE EDILIZIA SANITARIA)

MANUALE OPERATIVO PROCEDURA INTEGRATA EDISAN D.E.S. (DATABASE EDILIZIA SANITARIA) IRES PIEMONTE SANITÀ Città, giorno mese anno MANUALE OPERATIVO PROCEDURA INTEGRATA EDISAN D.E.S. (DATABASE EDILIZIA SANITARIA) in attuazione della D.G.R. n. 18-7208 del 10 marzo 2014 Approvazione delle

Dettagli

Capitolo 1 INSTALLAZIONE

Capitolo 1 INSTALLAZIONE 1-1 Capitolo 1 INSTALLAZIONE Questo capitolo spiega i requisiti del sistema e l installazione del software Readiris. REQUISITI DEL SISTEMA Di seguito viene indicata la configurazione del sistema strettamente

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali

Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Vademecum al download, all installazione e all uso del software Easynota Acquisizione della NIR tramite codici a barre bidimensionali Prerequisiti Configurazione consigliata : Windows 2000 / Windows XP

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 20 con licenza di rete. Questo documento

Dettagli

Modem SAT PCI/USB. Guida di installazione

Modem SAT PCI/USB. Guida di installazione Modem SAT PCI/USB Guida di installazione Capitolo 1 Operazioni preliminari Indice Capitolo 1 Operazioni preliminari CAPITOLO 1 Operazioni Preliminari-----------------------------------------------------------------------3

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

TiAxoluteNighterAndWhiceStation

TiAxoluteNighterAndWhiceStation 09/09-01 PC Manuale d uso TiAxoluteNighterAndWhiceStation Software di configurazione Video Station 349320-349321 3 INDICE 1. Requisiti Hardware e Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

Antivirus Pro 2012. Guida introduttiva

Antivirus Pro 2012. Guida introduttiva Antivirus Pro 2012 Guida introduttiva Importante Sulla custodia del CD sarà possibile trovare il codice di attivazione con il quale attivare il prodotto. Si consiglia di conservarlo in un luogo sicuro.

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 2 DESKTOP, FINESTRE, CARTELLE E FILE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 DESKTOP E FINESTRE LA CARTELLA HOME : Dispositivi, Computer

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

DINAMIC: gestione assistenza tecnica

DINAMIC: gestione assistenza tecnica DINAMIC: gestione assistenza tecnica INSTALLAZIONE SU SINGOLA POSTAZIONE DI LAVORO PER SISTEMI WINDOWS 1. Installazione del software Il file per l installazione del programma è: WEBDIN32.EXE e può essere

Dettagli

Manuale Installazione e Configurazione

Manuale Installazione e Configurazione Manuale Installazione e Configurazione INFORMAZIONI UTILI Numeri Telefonici SERVIZIO TECNICO HOYALOG.......02 99071281......02 99071282......02 99071283........02 99071284.....02 99071280 Fax 02 9952981

Dettagli

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows

Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows Istruzioni di installazione di IBM SPSS Modeler Server 15per Windows IBM SPSS Modeler Server può essere installato e configurato per l esecuzione in modalità di analisi distribuita insieme ad altre installazioni

Dettagli

GUIDA UTENTE WEB PROFILES

GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES GUIDA UTENTE WEB PROFILES... 1 Installazione... 2 Primo avvio e registrazione... 5 Utilizzo di web profiles... 6 Gestione dei profili... 8 Fasce orarie... 13 Log siti... 14 Pag.

Dettagli

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI Manuale dell'utente di Crystal Reports Installazione di Crystal Reports XI Installazione di Crystal Reports XI Installazione di Crystal Reports XI L Installazione guidata di Crystal Reports funziona in

Dettagli

MODULO 5 Basi di dati (database)

MODULO 5 Basi di dati (database) MODULO 5 Basi di dati (database) I contenuti del modulo: questo modulo riguarda la conoscenza da parte del candidato dei concetti fondamentali sulle basi di dati e la sua capacità di utilizzarli. Il modulo

Dettagli

Sistemi operativi e Microsoft Windows

Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows...1 Definizioni di carattere generale...2 Interfaccia...2 Interfaccia Utente...2 Sistema operativo...2 CPU (Central Processing

Dettagli

Medici Convenzionati

Medici Convenzionati Medici Convenzionati Manuale d'installazione completa del Software Versione 9.8 Manuale d installazione completa Pagina 1 di 22 INSTALLAZIONE SOFTWARE Dalla pagina del sito http://www.dlservice.it/convenzionati/homein.htm

Dettagli

Gestione del database Gidas

Gestione del database Gidas Gestione del database Gidas Manuale utente Aggiornamento 20/06/2013 Cod. SWUM_00535_it Sommario 1. Introduzione... 3 2. Requisiti e creazione del Database Gidas... 3 2.1.1. SQL Server... 3 2.1.2. Requisiti

Dettagli

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete)

IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete) IBM SPSS Statistics per Windows - Istruzioni di installazione (Licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Statistics versione 21 con licenza di rete. Questo documento

Dettagli

Non sono supportate reti peer to peer, è necessario avere un server dedicato.

Non sono supportate reti peer to peer, è necessario avere un server dedicato. Il software gestionale per le Piccole e Medie Imprese Requisisti hardware e software Sistema operativo Server: NT Server Windows 2000/2003 Server e superiori Novell 3.12 o superiori con supporto nomi lunghi

Dettagli

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete)

Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Installazione di IBM SPSS Modeler 14.2 Client (licenza di rete) Le seguenti istruzioni sono relative all installazione di IBM SPSS Modeler Client versione 14.2 con licenza di rete. Questo documento è stato

Dettagli

Aggiornamento da versioni precedenti

Aggiornamento da versioni precedenti Aggiornamento da versioni precedenti Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche senza preavviso. Se non specificato diversamente, ogni riferimento a società, nomi, dati, ed

Dettagli

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC

BMSO1001. Virtual Configurator. Istruzioni d uso 02/10-01 PC BMSO1001 Virtual Configurator Istruzioni d uso 02/10-01 PC 2 Virtual Configurator Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Concetti

Dettagli

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI R2

Manuale dell'utente di Crystal Reports. Installazione di Crystal Reports XI R2 Manuale dell'utente di Crystal Reports Installazione di Crystal Reports XI R2 Installazione di Crystal Reports XI R2 Installazione di Crystal Reports XI R2 L Installazione guidata di Crystal Reports funziona

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1 Windows Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali www.vincenzocalabro.it 1 Cos è Windows è un sistema operativo, ovvero un insieme di software che consente di eseguire le operazioni basilari

Dettagli